Issuu on Google+

19846 37348348 784639840125 24354963246672 53620847219736203720834 4386591298732470782346092 3874992366431764016470836476 737491649183404084308236040832 933487034703864032650821360835603873 3294760347’12793601927640192769276 932469093124081237489236458932830280 13289785376319846914361803470862036063 3129746239856845082630826305486021340024572914673 1328743764528602456032864081260586438146329260924717 12478632876571075602756021765028735608126508712607865 98246387154786129460281650182650862106506508205621070121 12487862976972365917032979217’74124512756106570645683736518 982364871254865438672365912759751976519759761237969732674645 632374723685423861726387127692716754726197342189791784385471063 73624658765197451965430153048543651061986401645061253283587168743 543287361986419864985128536532543751238404604767216356539465475 76487642071607853601608743607816542646023773873864376375378647634 48632082356081672408367328973210987123647054624863781643760167822 12478603856876235481260837460785687251846107841704738421634569549 48762408376015671639624475626562764036450736071134234345499643976522 623456125048125046107634716736473254201683718973891337104701723676740562 3612475 6324591265402\04638912740763475608662387164379217416320836446382465786230 3268540821540822470862018568234508271364726348652143548251856862147867823568210673012001 54629563919287640217864072164078126073560506827317864276021456149738654736743167526767625 71286306420734896476524763378387586327623412921801274208976562137048709728747369429344399 2837640912767465793261794367036457120673401620461274892346127567264920643926439026976992 324187612364453124756846712650937643427675675647603278927373967569012987297124786 48763745823746684582364763219827421248765487684638684230610260103727364738 38645082644389745928635074382970126740367564365367207398017246370456 67345003479456307561563706120917302870839278472893756576320753873 672389723464703647327623572607634767236923672 3276506036106 83254082718093781746521763598486478364735372 67321673 823764723692137468793261896987657627 28374 732664 3287461823764589321564 374 3278491286589123687637 83746832548346 3645764

ISTAT


ISTAT LA TRASFORMAZIONE DEI BORGHI ABRUZZESI PARTE 1: Carta d’identità _demografia _distribuzione demografica del comune _indice di vecchiaia _presenza di stranieri _occupati _pendolarismo _servizi _accessibilità _presenza aziende _edificato 1.1 Civitella del Tronto 1.2 Castelbasso 1.3 Castiglione della valle 1.4 Serra 1.5 Valle Piola 1.6 VAlleinquina 1.7 Roccacaramanico 1.8 Buonanotte vecchio 1.9 Gioia vecchio 1.10 Morino vecchio 1.11 Castel del monte 1.12 Castelvecchio calvisio 1.13 Corvara 1.14 Pettorano sul gizio 1.15 Carunchio 1.16 Barrea 1.17 Anversa degli abruzzi

PARTE 2: Confronti e deduzioni 2.1 Confronti 2.1.1 Popolazione 2.1.2 Presenza stranieri 2.1.3 Indice di vecchiaia 2.1.4 Occupati - occupati nell’industria - occupati nell’agricoltura


- occupati nei servizi 2.2 schede sinottiche 2.2.1 Per localizzazione 2.2.2 Per grado di attivitĂ  2.2.3 Per presenza aziende


BORGHI

Va l l e Pi o l a

Ca s te l ba s s o

Civitella del Tronto Va l l e n qu i n a Ca s ti g l i o n e d e l l a Valle a Colledara

S e r ra

Castel Del M onte Ca s te l ve cc h i o Ca l v i s i o Pettorano sul Gizio Anversa degli Abruzzi Co r va ra Roccacaramanico

VALLE PIOLA CASTELBASSO CIVITELLA DEL TRONTO VALLENQUINA SERRA CASTIGLIONE DELLA VALLE A COLLEDARA CASTEL DEL MONTE CASTELVECCHIO CALVISIO CORVARA ROCCACARAMANICO GIOIA VECCHIO MORINO VECCHIO BARREA ANVERSA DEGLI ABRUZZI PETTORANO SUL GIZIO BUONANOTTE VECCHIO CARUNCHIO

G i o i a Ve cc h i o

B a r re a Morino Ve cc h i o

B u o n a n o tte Ve cc h i o Ca r u n c h i o


PARTE 1


CARTA D’IDENTITA’


CIVITELLA DEL TRONTO Civitella del Tronto (TE) è situata a 589 m s.l.m. su di una rupe rocciosa di travertino ed è sovrastata dalla Fortezza. Le prime testimonianze storiche certe la collocano nei secoli X-XI (l’origine dell’abitato attuale è altomedioevale) come città incastellata. Già nel secolo XIII il paese appartenente al Regno di Napoli era cinto da mura e, per la sua particolare posizione geografica di confine con lo Stato della Chiesa, ebbe sempre una grande rilevanza strategica.

Superficie: 77,57 km2 Densità: 70,38 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Civitella del Tronto 10609

7054

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

5459

9,2 % stranieri

5459 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 204,8 0 - 14 65 +

Nel 2001, 603 su 5459 abitanti dell’intero comune risiedevano nel borgo storico. Oggi il comune di Civitella del Tronto ha 23 frazioni e tra queste le più rilevante sono Villa Lempa e Santa Eurasia. Il 9,2 % degli abitanti sono stranieri, l’ 67% di questi provengono dall’Europa, principalmente dall’Albania e Romania.


DISTRIBUZIONE

Collevirtù Piano San Pietro Carosi Santa Reparata Colle Biglano Villa Lempa Sant’ Eurasia Favale Cornacchiano Le Casette Cerqueto Borrano Palazzesi Le Casette Ponzano

613

Sant’ Andrea CIVITELLA DEL TRONTO Bivio Risticcio Villa Passo Fucignano Cucignano Ripe Rocca Ischiano Villa Sant’ Andrea


STRANIERI colombia 3 venezuela 2 argentina 6 svizzera 3 germania 18 austria 2 serbia 15 slovenia 2 montenegro 5 polonia 16 albania 174 romania 89 ucraina 10 bulgaria 5 moldavia 2 india 3 cina 80 marocco 76

11

341

83

76

505


OCCUPATI

17%

industria

agricoltura

33%

occupati entranti

28%

5244 popolazione

occupati

4%

5244 popolazione

4%

63 %

67%

54%

6%

servizi

1949 + 211

113 + 13

809 + 112

2160

126

921

addetti

addetti

addetti


PENDOLARISMO 5

10 km

e lla nn

lo Co

Roseto d. A.

0

M la L’A qu i

Bas

Torric e

o Neret

lla sic

o ur sic

ura

tin

cia no

ar

Sa nt’ Eg idi oa lla Vib rat Tora a no N uovo

te

an

ll Be rano Anca

Colledara

Castellalto

CIVITELLA DEL TRONTO

to Torotre

pli

Gi ul ian ov a

Ca m

Ter am o

poli

Pescara

ti tilen Cas

s. Angelo

t

Mosciano

an

ria

. aA Alb

R

s ca oc

a aN

rra Controgue

n

li Cel

Cor ro

asio

ttan oA

1-20

400

884

22

378

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI

GIULIANOVA percorso: 38,3 km 1h e 45’ 56‘

CIVITELLA DEL TRONTO

TERAMO percorso: 19,2 km 40’ 24‘

PESCARA percorso: 80,8 km 2h e 10’ 1h e 18’


AZIENDE

60 %

Ancarano

Sant’Egidio alla vibrata Folignano 60 %

60 %

Sant’Omero

CIVITELLA DEL TRONTO

Guzzano

Campli


PATRIMONIO EDILIZIO


CASTELBASSO Castelbasso, frazione del Comune di Castellalto in provincia di Teramo, sorge su una ripida collina, dove gode di un panorama che abbraccia l’Adriatico, la Maiella e il Gran Sasso. Borgo fortificato costruito con pietre del fiume Vomano, mattoni e pozzolana.


DEMOGRAFIA comune di Castellalto 7439

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

2615

7 % stranieri

7539 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 102,5 0 - 14 65 +

56 dei 7539 abitanti dell’intero comune risiedono nel borgo storico. Il comune di Castellalto ha 13 frazioni e tra queste le più rilevanti sono Villa Torre e Villa Zaccheo. Il 7 % degli abitanti sono stranieri, il 60% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e Albania.


DISTRIBUZIONE Casemolino

Villa Zaccheo

Villa Torre Feudo Basso Campogrande San Gervasio San Lorenzo CASTELLALTO Santa Lucia Guzzano Feudo Alto

56

CASTELBASSO

Castenuovo Vomano


STRANIERI stati uniti cuba venezuela argentina svizzera germania ungheria polonia albania romania macedonia ucraina turchia india cina marocco tunisia

29

321

146

1 6 13 7 4 6 5 31 95 153 5 14 3 19 125 20 7

29

531


OCCUPATI

16%

industria

2633

+ 977

occupati entranti

agricoltura

168 + 59

3%

occupati

28 %

6637 popolazione

1%

6637 popolazione

4%

14%

67 %

59%

18%

servizi

1117 + 208

3610

227

1325

addetti

addetti

addetti


no Montefi i ilent Cast

Colonnella

Penn a s.A ndre a

no l Cas

Co rro p

Mo

oli

a

qu L’A

Nereto

tagn

nt or io al Vo ma no tti ga pa Ce

Bellante

e Cast

At ri

Controg uerra

cia

Pineto

San t’O me ro

Cerm igna no

Bas

i

to del Tron Civitella

no

CASTELLALTO

o va esc iano tar o Giul N

v Sil

no ara c An i tell Cas

a Canz

ro

Mosciano S.Angelo

Ta vo su l lle

zo d ’o

Tossicia

Tortoreto

pe

br. Moz

Cellinoa Attanasio

li A

o m ra Te

nt es icu ro

Ca p

deg

re

ma

ieti

pli

al

Ch

Ca m

la

eto

Alba Ad riatica

Ros

vil ca

n Fra Mo

San t’E.

10 km

Mon tesil vano

5

Pe sc ar a

0

alla V.

PENDOLARISMO

ila 1-20

1495

1056

124

499

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI € CASTELLALTO percorso: 6,5 km 10’

CASTELBASSO

PESCARA percorso: 46,5 km 10’ + 48’

2he 30’


AZIENDE

40 %

Z. Ind. San Atto Casemolino Villa Zaccheo

35,7 %

Z. Ind. San Nicolò a Tadino 71 %

CASTELLALTO villa Melozzi Teramo

CASTELBASSO

78 %

Z. I. Piane Vomano Castenuovo Vomano


PATRIMONIO EDILIZIO


CASTIGLIONE DELLA VALLE Castiglione della Valle è l’antico comune di Colledara in provincia di Teramo. Ricoprì tale funzione fino al 1909 anno in cui la sede comunale venne trasferita a Colledara per motivi di comodità e perchè era situata in posizione molto più centrale rispetto al resto della valle, aveva molti più abitanti (2250 ab), l’ambulatorio medico, la banca e altri servizi. Nel 2009 le ultime 4 famiglie sono state sfollate poichè tutto il paese è stato dichiarato inagibile a causa del terremoto.


DEMOGRAFIA comune di Colledara 3509

2258

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

2113

3 % stranieri

2258 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 155 0 - 14 65 +

Il borgo storico, a differenza dell’intero comune dove risiedono 2258 abitanti è disabitato. Oggi il comune di Colledara ha 12 frazioni e tra queste le più rilevante sono Ortona Grande e Villa Torre. Il 3 % degli abitanti sono stranieri, il 90% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania, dall’ Albania e dalla Polonia.


DISTRIBUZIONE

Pizzicato

Villa Torre Sbarra Bascianella Perelle

0

CASTIGLIONE DELLA VALLE COLLEDARA Callecastino Secondo Callecastino Primo Ortano Piccolo

COLLEDARA Ortano Grande Cretara Vico


STRANIERI cile venezuela spagna regno unito francia paesi passi germania polonia bosnia albania romania macedonia ucraina bulgaria marocco

5

63

1 2 1 2 2 2 1 13 1 14 19 1 2 5 2

2

70


OCCUPATI

15%

industria

44 %

occupati entranti

28%

2199 popolazione

occupati

1%

2199 popolazione

4%

68%

54 %

51%

7%

agricoltura

servizi

50 + 2

314 + 70

850

52

384

addetti

addetti

addetti

764 +

86


o

10 km

Fa n

i

Can za

iet Ch

no

oA dr

ian

5

to on r T l de lla e t i Civ

iano

Basc

Ca ste ll

alt o te

Bellan

Mont orio a l Vom ano COLLEDARA

Castelli

Atri

Cel lin

oA ttan

a car Pes

asio

i

ol

Montes ilvano

elo o s.Ang Moscian

184

332

27

174

so Sas ran el G la d Iso

ne

p Po

Pen

0

Acciano

PENDOLARISMO

Gi ul ian ov a

1-20

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI TERAMO percorso: 29,9 km 38’ +

1h

5’ +

1h

26‘

CASTIGLIONE DELLA VALLE

COLLEDARA percorso: 3 km

38’ 5‘

PESCARA percorso: 70,8 km

TOSSICIA percorso: 5,2 km 38’ +

12’

5‘ +

12’

8‘

38’ +

2h e 15’

5’ +

2h e 15’

1h e 06’


AZIENDE

43 %

Montorio al Vomano

Tossicia CASTIGLIONE DELLA VALLE COLLEDARA Castel Castagna

COLLEDARA

84 %

Isola del Gran Sasso d’Italia


PATRIMONIO EDILIZIO


SERRA Serra è una frazione del comune di Rocca Santa Maria in Provincia di Teramo. Il borgo è sito a quota 1096 metri, nel territorio dei Monti della Laga, all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. 1814 : 38 abitanti 1841 : 44 abitanti 2010 : 1 abitante


DEMOGRAFIA comune di Rocca S. Maria

1654

1133

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

617

5 % stranieri

617 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

354,2

Dei 617 abitanti che risiedono nell’intero comune solo uno abita nel borgo storico. Oggi il comune di Rocca Santa Maria ha 17 frazioni e tra queste la più rilevante è Imposte. Il 5 % degli abitanti sono stranieri, il 75% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e Macedonia. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

Acquaratola

1

SERRA Ciarelli Imposte ROCCA SANTA MARIA Fustagnano Paranesi Macchia Santa Cecilia Licciano Belvedere Alvelli Cesa Canili Cona Faiete Faiete Riano Tevere Fioli


STRANIERI

polonia bosnia romania macedonia ucraina india kirghizistan

25

2 1 11 10 1 6 2

8

33


OCCUPATI

8%

industria

238 +

239 addetti

1

71%

occupati entranti

27%

698 popolazione

occupati

25%

698 popolazione

15%

4%

58%

60%

3%

agricoltura

servizi

66 + 6

114 + 17

72

131

addetti

addetti


5

10 km

Te ram o

vì Sil

Toss ic

ia icel Torr

la Si

cura

ROCCA SANTA MARIA

Cam p

ano l Vom a o i tor Mon

li

qu L’A

Mo sci an os .An ge lo

0

Basciano

PENDOLARISMO

ila

Bellante 1-20

27

58

5

29

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI VALLE CASTELLANA percorso: 10,2 km 5’ +

SERRA

25’

15’

ROCCA SANTA MARIA percorso: 5,2 km 5’

TERAMO percorso: 28,4 km 5’ +

50’

40’

PESCARA percorso: 90,8 km 5’ + 1h e 7’

3h


AZIENDE

Valle Castellana

SERRA

60 %

75 %

Torricella Sicura

Cortino


PATRIMONIO EDILIZIO


VALLE PIOLA Valle Piola è un paese disabitato, sito nel comune di Torricella Sicura (Provincia di Teramo) nel cuore dei Monti della Laga. Intorno alla fine degli anni cinquanta il paese incominciò a spopolarsi. Iniziò l’emigrazione verso le città o l’estero alla ricerca di un miglior tenore di vita. Negli anni settanta i pochi abitanti rimasti, spesso anziani, non riuscirono a rimanere in autonomo isolamento e dovettero abbandonare il paese che rimase completamente disabitato.


DEMOGRAFIA comune di Torricella Sicura 4133

2898

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

2712

4 % stranieri

2712 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 180,5 0 - 14 65 +

Dei 2712 abitanti che risiedono nell’intero comune solo uno abita nel borgo storico. Il comune di Torricella Sicura ha 20 frazioni e tra queste la più rilevante è Piano Grande. Il 4 % degli abitanti sono stranieri, l’ 85% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e dalla Macedonia.


DISTRIBUZIONE Poggio Valle

1

VALLE PIOLA

Pastigliano Villa Popolo Ioanella villa Tofo Fornaci

TORRICELLA SICURA S. Chiara Morricone

Piano Grande Tizzano Colle Fiorito S. Felice Borgonovo Santo Stefano Ginepri Poggio Rattieri Abetemozzo Corvacchiano Villa Riccio


STRANIERI cuba per첫 venezuela regno unito francia svizzera germania polonia albania macedonia finlandia romania moldovia ucraina cina laos marocco

6

87

6

3 1 2 3 1 1 1 9 7 21 1 39 1 2 5 1 3

3

102


OCCUPATI

20%

industria

68 %

occupati entranti

35%

2692 popolazione

occupati

3%

2692 popolazione

5%

29 %

60%

59%

4%

agricoltura

servizi

83 + 3

551 + 69

990

86

620

addetti

addetti

addetti

960 + 30


sso

br .

Sa

iA

G.

gl

el

de to se

Cam pli

Ro

e Bellant

Vall e

o ran ca An

Co rro p

I. d

10 km

Castel Castagna

5

ova lian Giu

0

Nereto

PENDOLARISMO

oli

sio

na

tta oA

in

ll Ce o m ra Te

Cas te

llan

a

to ron el T d a tell Civi

Bascia

lto

a Castell

no

Chieti

Avezzano

TORRICELLA SICURA

Nuovo

no

za Can

ar aM nt Sa cc a

Vibrata S.Egidio alla

lla nne

lli ste Ca

Col o

Ang elo

At ri

ra leda Col

Notaresco

Sa nt ’Om ero

Ro

Mo scia no s.

o an m Vo al

ia

rio to on

L

ea s.Andr Penne

o

ian

c an

L’Aquil a

M

Torano

1-20

152

544

8

262 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI TORRICELLA SICURA percorso: 15,9 km 27’

VALLE PIOLA

TERAMO percorso: 21,7 km 36’

ROCCA SANTA MARIA percorso: 10,4 km 13’

€ PESCARA percorso: 84,2 km 27’ + 1h e 30’

1h e 40’


AZIENDE Valle Castellana

40 %

Sulmona

VALLE PIOLA

Teramo 60 %

75 %

Torricella Sicura

Cortino


PATRIMONIO EDILIZIO


VALLEINQUINA ValleInquina è una frazione piccolissima di Valle Castellana (Teramo) a m.870 s.l.m. Nel1804 contava solo 67 abitanti, oggi è disabitata.


DEMOGRAFIA comune di Valle Castellana 5334

3531

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

1091

2 % stranieri

1091 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

325,2

Il borgo storico, a differenza dell’intero comune di 1091 abitanti, è disabitato. Oggi il comune di Valle Castellana ha 22 frazioni e tra queste la più rilevante è Pietralta. Il 2 % degli abitanti sono stranieri, l’84% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e dalla Polonia.


DISTRIBUZIONE

Vallefara Cerquito Case Caprioli Case Orfi San Vito Carpani

VALLE CASTELLANA Basto VALLEINQUINA Macchia da Sole

0

Leofara Macchia da Borea Prevenisco Mattere Coronelle Rio di Lame Santa Ruffina Pascellata Ceraso Fornisco Pietralta Morrice Casanova


STRANIERI canada regno unito polonia macedonia romania ucraina cina

1

16

1 1 5 1 7 2 2

2

19


OCCUPATI

11%

1%

698 popolazione

industria

78%

28%

11%

occupati entranti

13%

15%

59%

50%

1278 popolazione

occupati

agricoltura

servizi

81 + 1

180 + 11

388

82

191

addetti

addetti

addetti

386 +

2


10 km

ce ll

aS

icu

Co lo

ano car An

To rri

ella

5

nn

0

Basciano

PENDOLARISMO

ria

ra R

Chieti

ca oc

Sa

nt

a aM

Corropoli

VALLE CASTELLANA

Ner eto

ro

sicu

io alla S.Egid

Civite lla de l

Tront o

i pl

m Ca

Te ra m o

tin Mar

ta Vibra

16

136

1

63

1-20

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI ASCOLI PICENO percorso: 31,4 km 39’

ACQUASANTA TERME percorso: 29,6 km

CIVITELLA DEL TRONTO

39’

percorso: 22,6 km 30’

VALLE INQUINA

VALLE CASTELLANA percorso: 7,7 km

TERAMO

8’

percorso: 29,4 km 8’ +

1h e 20’

34’

PESCARA percorso: 91,9 km 8’ + 1h e 28’

3h


AZIENDE

80 %

Acquasanta Terme

VALLE CASTELLANA

VALLEINQUINA

Torricella Sicura 60 %


PATRIMONIO EDILIZIO


ROCCACARAMANICO Roccacaramanico è una frazione del comune di Sant’Eufemia a Maiella, in provincia di Pescara, a 870 m. s.l.m. È conosciuta per essere d’inverno una località estrememente nevosa con una caduta media di circa 3 m. Sul territorio nel 1971 erano presenti soltanto 20 abitanti e nel decennio 1971 - 1981 si riducono a 4 abitanti. A poco a poco l’abbandono è totale, anche gli ultimi Roccolani lasciano per sempre il loro paese. Ora c’è una presenza periodica ma continua durante il fine settimana e la stagione estiva. Sono piccoli nuclei famigliari di varia provenienza che acquistano e recuperano abitazioni destinate alla rovina, favorendo lo sviluppo del paese.


DEMOGRAFIA 2207

1629

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

297

1 % stranieri

297 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

460

Il borgo storico, a differenza del comune nella sua interezza che conta 297 abitanti, è disabitato.il comune di Santa Eufemia a Maiella ha 2 frazioni molto piccole. Solo l’1 % della popolazione è straniera proveniente principalmente dalla macedonia. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

SANT’EUFEMIA A MAIELLA

San Giacomo

6

ROCCACARAMANICO


STRANIERI

per첫 albania macedonia

1

1 3 13

16

17


OCCUPATI

5%

industria

occupati entranti

agricoltura

2%

365 popolazione

occupati

34 %

365 popolazione

7%

58 %

49%

2%

servizi

62 + 6

105 addetti

13 addetti

68 addetti


PENDOLARISMO 10 km

opp

ello

S.V ale nt ino in Ab ru zzo

e rm Te ico an ram Ca

Man

Città S’. Ang.

5

SAlle

S.EUFEMIA A MAIELLA

Pesc ara

a

Scaf

oli

p Po

Chieti

B. su lT ira no

0

1-20

11

29

2

17

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 62,6 km 6’ +

2h

1h e 15’

€ CARAMANICO TERME percorso: 10,9 km 6’ + 15’

SANT’EUFEMIA A MAIELLA percorso: 5,2 km

ROCCACARAMANICO

6’

SULMONA percorso: 27,3 km 6’ + 38’

3h

15’


AZIENDE Caramanico Terme

ROCCACARAMANICO

Pacentro

Sulmona 40 %


PATRIMONIO EDILIZIO


BUONANOTTE VECCHIO Buonanotte Vecchio fu abbandonato circa 25 anni fa a causa di una frana che lo minacciava sin dalle fondamenta. Il paese fu abbandonato lentamente da tutti gli abitanti e fu risostruito poco distante prendendo il nome di Montebello sul Sangro. Il borgo è oggi disabitato.


DEMOGRAFIA comune di Montebello sul Sangro 723 644

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

108

0 % stranieri

108 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

1460

Il borgo storico, a differenza dell’intero comune di 1091 abitanti, è disabitato. Montebello sul Sangro ha come unica frazione Buonanotte Vecchio. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presuppore la quasi totale assenza di future generazioni. Inoltre a differenza degli altri comuni, a Montebello sul Sangro non sono presenti stranieri.


DISTRIBUZIONE

0

BUONANOTTE VECCHIO

MONTEBELLO SUL SANGRO


OCCUPATI

6%

industria

occupati entranti

agricoltura

19 + 1

75%

125 popolazione

occupati

34 %

125 popolazione

11 %

25%

54%

28%

3%

servizi

12 + 3

20

4

15

addetti

addetti

addetti


PENDOLARISMO

Villa SAnta Maria

10 km

Bom

sa Ates ba

im

ez

zo

MONTEBELLO SUL SANGRO

ed

5

Bo

Co ll

0

rre llo 1-20

5

8

1

5 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI

PESCARA percorso: 89 km 1h e 14’

CHIETI percorso: 86,5 km 1h e 17’

ATESSA percorso: 22,5 km 38’

MONTEBELLO SUL SANGRO

BUONANOTTE VECCHIO COLLEDIMEZZO

percorso: 700 m

percorso: 17,1 km

2’ 10’

VILLA SANTA MARIA

25’

percorso: 7,4 km

2’ +

45’

2’ +

45’

10’ 2’ +

45’


AZIENDE

Villa Santa Maria

Tornareccio

Torricella Peligna

BUONANOTTE VECCHIO 50 %

Colledimezzo Montenerodomo

Villa Santa Maria Fallo


PATRIMONIO EDILIZIO


GIOIA VECCHIO Il borgo di Gioia Vecchio sorse nel Medioevo, nei pressi del fortilizio che controllava il Passo del Diavolo (a 1450 m. d’altezza). L’antico abitato venne abbandonato lo scorso secolo e gli abitanti si insediarono nel villaggio di Manaformo, in seguito Gioia dei Marsi. Il nuovo paese venne però completamente distrutto dal terremoto del 1915, per essere poi ricostruito a pochi chilometri di distanza. A tutt’ oggi il borgo è disabitato.


DEMOGRAFIA comune di Gioia dei Marsi

4782

3226

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

2239

1 % stranieri

2239 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

258,3

Il borgo storico, a differenza dell’intero comune di 2239 abitanti, è disabitato. Gioia dei Marsi ha solo due piccole frazioni. L’1% della popolazione è straniera; il 61% di questa proviene dall’Africa, principalmente dal Marocco.


DISTRIBUZIONE

Le Grette

GIOIA DEI MARSI

0

GIOIA VECCHIO


STRANIERI

polonia ungheria albania macedonia bulgaria romania ucraina senegal marocco tunisia pakistan india

51

169

13 3 4 12 11 6 6 1 166 2 46 5

51

276


OCCUPATI

15%

industria

occupati entranti

40 %

occupati

33%

2284 popolazione

54 %

2284 popolazione

9%

6%

57%

61%

5%

agricoltura

servizi

223 + 67

403 + 50

794

290

453

addetti

addetti

addetti

786 +

8


PENDOLARISMO 10 km

si ar M de i no

ila

qu L’A

Lecce

dei M

zzo

arsi

Trasacco

Me

a gn

di

se

cca

Bi

Ro

M

ag

lia

ana rsic

ano Avezz

Ma

Bas cor ano

la rco

5

Scu

0

Sulm

ona

o cchi

Ortu

S.Benedetto dei Ma

rsi

Aielli

GIOIA DEI MARSI

Opi

Pescas se

roli

o

cin

a

chi Cer

Pe s

Ce la

no

Car s

o Luc

oli

dei

li

Chieti

Raiano

na lig Pe la to Pra

Ovi ndo

tta

a re

si Mar

le Vil

r Ba

1-20

152

347

2

132 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 114 km 1h e 24’ 14’ +

3h

AVEZZANO percorso: 32 km 35’ 14’ +

1h

CASALI D’ASCHI GIOIA DEI MARSI

percorso: 14,6 km

percorso: 14,2 km

LECCE NEI MARSI percorso: 15,7 km

14’

19’

GIOIA VECCHIO

15’


AZIENDE

80 %

Pescina

San Benedetto dei Marsi

GIOIA DEI MARSI Ortucchio

Lecce nei Marsi

GIOIA VECCHIO


PATRIMONIO EDILIZIO


MORINO VECCHIO Il borgo di Morino Vecchio risulta completamente disabitato dopo il terremoto del 1915. Le rovine dell’antica Morino sono ancora visibili su un colle, non distante dal luogo in cui ha sede il nuovo centro, che si estende sulle sponde del torrente “Lo Schioppo�, nel territorio della Riserva Naturale Zompo lo Schioppo.


DEMOGRAFIA comune di Morino 2945

2095

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

1546

2 % stranieri

1546 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 196 0 - 14 65 +

A differenza dell’intero comune di 1546 abitanti, il borgo storico è spopolato. Il comune di Morino ha 5 frazioni e tra queste la più rilevante è La Grancia. Il 2% degli abitanti sono stranieri, il 92% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania.


DISTRIBUZIONE

Biancone

0

MORINO VECCHIO

MORINO La Grancia Rendinara

La Fossa


STRANIERI

cuba albania romania bulgaria bielorussia ucraina

2

2 6 13 2 1 1

23

25


OCCUPATI

8%

industria

430 +

occupati

occupati entranti

agricoltura

9

80%

1545 popolazione

31%

1545 popolazione

2%

20 %

67%

41%

3%

servizi

190 + 35

439

15

225

addetti

addetti

addetti


PENDOLARISMO 10 km

o lian Mag

Carsoli

5

Bals oran o

si Mar

L’A qu

ila

dei

ez Av no za

ana

rsic

a la M

rco

Scu

Can i

stro

Aielli

Capistrello MORINO

ite

lla

Ro ve to

Ortu

cchio

me

Civ

lia

Castell afiu

n

co zzo

Sa

ntino a d’A Civit eto ov R lle va o nz ce n i v

Ov

Tag

0

oli

ind

a

Sulmon

1-20

48

147

48

101 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 133km 1h e 30’

CIVITELLA ROVERETO percorso: 7 km 10’

MORINO VECCHIO CIVITA D’ANTINO MORINO

percorso: 8,6 km

percorso: 3,8 km 5’ 1 2’

11’


AZIENDE

Canistro

Civitella Roveto MORINO VECCHIO

Morino

San Vincenzo Valle Roveto

Guarcino vico nel Lazio


PATRIMONIO EDILIZIO


CASTEL DEL MONTE Situato sul versante meridionale del Gran Sasso, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso ad un’altitudine di 1346 metri s.l.m., Castel del Monte presenta il tipico aspetto di borgo fortificato medievale. Per secoli è stato un centro importante per la transumanza e tuttora è noto per i suoi formaggi.

Superficie: 58,02 km2 Densità: 8,27 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Castel del Monte 3188

2192

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

476

10,5 % stranieri

476 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

696,3

Nel borgo storico sono presenti 476 abitanti. Castel del Monte non ha frazioni. Il 10% della popolazione è straniera; l’82% di questa proviene dall’Europa, principalmente dalla Romania. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

476

CASTEL DEL MONTE


STRANIERI canada messico brasile francia polonia macedonia albania romania ucraina marocco

5

41

1 3 1 3 9 7 2 19 1 4

4

50


OCCUPATI

industria

occupati

occupati entranti

agricoltura

servizi

25 + 1

89 + 9

152

26

98

addetti

addetti

addetti

90 %

527 popolazione

33%

527 popolazione

10 %

2%

9%

57%

50%

3%


PENDOLARISMO

Te ra m o

10 km

San Pio delle Camere

5

Ba ris cia no

Poggio Picenze

CASTEL DEL MONTE

as

cio

Pescara

Ca l

ila

qu L’A

Scoppito

0

1-20

26

18

1

12 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI SAN PIO DELLE CAMERE percorso: 21,2 km

PESCARA

27’

percorso: 80,2 km 3h 1h e 12’

CASTEL DEL MONTE

€ OFENA

L’AQUILA

percorso: 13 km

percorso: 42,8 km 1h 1h e 15’

20’

51’

CALASCIO percorso: 8,2 km 15’ 11‘

SULMONA percorso: 51,6 km 2h e 40’ 1h e 01’


AZIENDE

CASTEL DEL MONTE

Ofena

Castelvecchio Calvisio


PATRIMONIO EDILIZIO


CASTELVECCHIO CALVISIO Castelvecchio Calvisio è un comune della provincia dell’Aquila ed è situato a 1.071 m s.l.m. La struttura urbana (cardo-decumana), del borgo medievale di Castelvecchio Calvisio ha una forma ellittica attraversata al centro da un asse viario principale da cui si diramano perpendicolarmente sette traverse da un lato e otto dall’altro.

Superficie: 15,04 km2 Densità: 12,43 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Castelvecchio Calvisio

1123 947

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

184

10,3 % stranieri

184 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

613,3

Nel borgo storico, prima del terremo del 2009, erano presenti 184 abitanti., oggi è quasi del tutto disabitato. Il comune di Castelvecchio Calvisio non ha frazioni. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

0

CASTELVECCHIO CALVISIO


STRANIERI stati uniti francia belgio svizzera albania macedonia romania

1

1 2 1 1 3 1 10

18

19


OCCUPATI

occupati

occupati entranti

agricoltura

servizi

83%

198 popolazione

31%

198 popolazione

7%

industria

3%

5%

64%

31%

8%

3+ 1

19 + 5

40

4

24

addetti

addetti

addetti


PENDOLARISMO

ere

10 km

e Cam

5

San P io dell

0

CASTELVECCHIO CALVISIO

L’A qu

ila

1-20

3

16

0

21 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI

PESCARA percorso: 74 km

3h e 15’

OFENA percorso: 16,5 km

CALASCIO

21’

percorso: 6,1 km 2h e 30’ 9’

CASTELVECCHIO CALVISIO L’AQUILA percorso: 29,2 km 1h e 20’ 36’

CARAPELLE CALVISIO percorso: 3,7 km 10’ 5’ 40’

SAN PIO DELLE CAMERE percorso: 8 km 11’

1h e 01’


AZIENDE

Castel del Monte

Ofena Barisciano

CASTELVECCHIO CALVISIO Carapelle Calvisio

San Pio delle Camere

75 %

Capestrano


PENDOLARISMO


CORVARA Il piccolo e antico centro di Corvara (PE), borgo medievale (XI sec.) di straordinaria bellezza, è posto su uno sperone roccioso alle pendici del monte Aquileio, a 672 m. di altitudine, in prossimità di Forca di Penne. Il piccolo borgo, è caratteristico per le sue antiche case in pietra che seguono il declivio del monte Aquileio.

Superficie: 13 km2 Densità: 22 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Corvara

1565

1150

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007

284

4,2 % stranieri

284 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

338,2

Nel borgo storico sono presenti 15 abitanti sui 289 presenti nell’intero comune. Corvara ha 2 piccole frazioni. Il 4,2% della popolazione è straniera; l’83% di questa proviene dall’Europa, principalmente dalla Svizzera e Romania. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

Colli

15

15 CORVARA Vicenne


STRANIERI venezuela belgio svizzera polonia albania romania ucraina

2

2 1 4 1 1 3 1

10

12


OCCUPATI

14%

0,3%

289 popolazione

industria

agricoltura

21 %

occupati entranti

0,3 %

occupati

23 %

55%

58%

289 popolazione

servizi

40 + 1

94

41

36

addetti

addetti

addetti


PENDOLARISMO

Ro

a gn

li Pe

Alan no

ram o

cc a

ore iteri A. C

sa

le

in ino lent S.Va

e or olt Sp

S.G iov an ni Te

Pescara

10 km

Torre d

e’ Pas s

li Popo

eri CORVARA

Capestrano

Bussi sul Trinio

oli

n Cug

ra a Cesau one dell Castigli

l Bo

na og

no Pratola Peligna

5

Ce pag att i

0

Ca s

Pen n

tig na

e

no

i

iet

Ch 1-20

1

42

0

18

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI

PESCARA percorso: 53,3 km 2h 49’

TORRE DE PASSERI percorso: 12 km 30’ 20’

CORVARA

PESCOSANSONESCO percorso: 3,1 km 8’ 4’ 36’


AZIENDE

Civitaquana

Cugnoli

43 %

Alanno

Pietranico

CORVARA

57 %

Torre de Passeri

Castiglione a Causaria

Bussi sul Tirino


PATRIMONIO EDILIZIO


PETTORANO SUL GIZIO Il borgo fortificato di Pettorano sul Gizio (625 m. slm.), è inserito nel prestigioso club de “I Borghi più belli d’Italia”, sorge, in uno scenario naturale di straordinaria bellezza, sul Colle della Guardiola, che si affaccia sul fiume Gizio. Le origini del borgo risalgono al IV sec. a. C. Il nucleo abitato, dominato dal castello Cantelmi (XIVXV secc.), è ricco di numerosi monumenti e palazzi tra i quali spicca il maestoso Palazzo Ducale (XVI-XVII sec.).

Superficie: 62,44 km2 Densità: 21,14 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Pettorano sul Gizio

5161 4624

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

1339

4,2 % stranieri

1339 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 204,8 0 - 14 65 +

Nel 2001, dei 1250 abitanti che risiedono nell’intero comune solo 603 abitano nel borgo. Il comune di Pettorano sul Gizio ha 9 frazioni e tra queste la più rilevante è Vallelarga. Il 4,2% degli abitanti sono stranieri, il 94% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e Macedonia.


DISTRIBUZIONE

Case Albanese Chiuse Valle Pescara Vallone San Pietro Cavate Conca Vallelarga San Martino Ponte d’Arce

603

PETTORANO SUL GIZIO


STRANIERI

2

54

stati uniti venezuela regno unito germania polonia albania

1 1 1 3 2 1

macedonia romania ucraina bulgaria nigeria

21 23 1 1 1

1

57


OCCUPATI

19%

industria

occupati entranti

agricoltura

362 + 1

95 %

1250 popolazione

occupati

36%

1250 popolazione

1%

5%

61%

61%

2%

servizi

213 + 21

363

12

234

addetti

addetti

addetti


i ruzz li Ab deg ersa Anv

a ur as as aC od cc To

Cast e

10 km

l di S

Avvezzano

5

Pe sco co s

tan

cc a

zo

Ro

Chiet

i

I

a

u cq

a od ntr

o

Raian

PETTORANO SUL GIZIO

Sulmona

L’Aquila

Riv

ison

dol

i

Ro cc ar as o

Pratola Peligna

i

ol

p Po

ntr o

a

let Ate

Pac e

0

ang ro

PENDOLARISMO

242

6

129

o am Ter

o

Noccian

27

1-20

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 81,3 km 2h e 30’ 58’

€ SULMONA

PACENTRO

percorso: 9,8 km

percorso: 15,2 km

2h

50’

13’

18’

PETTORANO SUL GIZIO


AZIENDE

60 %

Sulmona Torrre de Nolfi

100 %

Bugnara

75 %

Introdacqua

PETTORANO SUL GIZIO

Scanno


PATRIMONIO EDILIZIO


CARUNCHIO Carunchio è un comune in provincia di Chieti a 714 m s.l.m. Ha un impianto con sviluppo semicentrico ad anelli concentrici sfalsati in quota. Si è sviluppato probabilmente a partire dal XII-XIII sec. intorno ad un centro fortificato localizzabile all’incirca sul sito del Palazzo Castelli. Il tessuto urbano molto disgregato conserva ancora in gran parte l’impianto tipologico originale nei vicoli e nei terrazzamenti.

Superficie: 32,4km2 Densità: 24,10 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Carunchio

2588

702

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

2521

2,2 % stranieri

702 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

311,4

Nel borgo storico risiedono 702 abitanti. Il comune di Carunchio non ha frazioni. Il 2,2 % degli abitanti sono stranieri, l’87% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


AZIENDE

764

CARUNCHIO


STRANIERI colombia regno unito svizzera polonia romania ucraina bulgaria moldovia ruanda

1

14

1 3 3 1 4 1 1 1 1

1

16


OCCUPATI

14%

industria

57 %

occupati entranti

30 %

781 popolazione

occupati

9%

781 popolazione

2%

33%

66 %

46%

5%

agricoltura

servizi

8+4

111 + 24

255

12

135

addetti

addetti

addetti

241

+

14


l Tri

Sal

a

ss Ate

a su

San

Dog

nz Cele

liola

sto Va

Pe sc ar a

10 km

vo

gno Chieti

Castelguidon

e

Rocc

CARUNCHIO

i alvet aspin

Palm o

li

u Torrebr na

Fre sa gr an din ari a

ni

a

p Cu o

o

ell

Lancian

er Sc

ton

5

Or

0

Farindola

PENDOLARISMO

1-20

58

108

3

47 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 111 km 1h e 30’

ATESSA percorso: 38,2 km

SAN SALVO percorso: 33,3 km

55’

41’

LISCIA percorso: 12 km 26’

CARUNCHIO FRAINE percorso: 9,1 km 15’


AZIENDE

Palmoli Roccaspinalventi

55 %

CARUNCHIO Fraine

Celenza sul Trigno Torrebruna

San Giovanni Lipioni


PATRIMONIO EDILIZIO


BARREA Barrea è un antico borgo medievale compreso nell’area del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. E’ situata a 1.060 m. s.l.m., su uno sperone roccioso dal quale si ammira il piccolo lago artificiale di Barrea. Nelle vicinanze del lago si trova l’antico “tratturo” proveniente da Pescasseroli. Il borgo ha sempre avuto una ricca industria armentizia, favorita dai vastissimi pascoli delle montagne circostanti.

Superficie: 86,96 km2 Densità: 8,8 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Barrea

2038 1635

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

765

2,5 % stranieri

765 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

397,4

Nel borgo storico risiedono 769 abitanti. Il comune di Barrea non ha frazioni. Il 2,5% degli abitanti sono stranieri, il 90% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania.


AZIENDE

769

BARREA


STRANIERI stati uniti austria polonia albania romania ucraina

2

2 1 2 1 13 1

17

19


OCCUPATI

industria

229 +

757 popolazione

occupati

occupati entranti

agricoltura

2

servizi

145 +18

231

9

163

addetti

addetti

addetti

90%

757 popolazione

37%

2%

2%

10%

59%

49%

9%


PENDOLARISMO 5

10 km

s Ca tel di Civ ite lla

Alfedena

ro ng

ona

Alf ed en a

Sa

Sulm

li

ssero

a Pesc

BARREA

tt Ville

a

ea Barr Rivis

ne tro on Sc

ond

oli

ila

Roccaraso

L’A qu

0

1-20

26

75

29

37

121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 132 km 3h 1h e 52’

SULMONA percorso: 64,6 km 2h 1h e 7’

CASTEL DI SANGRO percorso: 19,6 km

BARREA

30’ 22’

MONTENERO VAL COCCHIARA percorso: 21,2 km 24’


AZIENDE

Villetta Barrea

Civitella Alfedena

75 % BARREA Scontrone

Alfedena


PATRIMONIO EDILIZIO


ANVERSA DEGLI ABRUZZI Anversa degli Abruzzi è un comune italiano della provincia dell’Aquila in Abruzzo e fa parte della Comunità montana Peligna. Nel XX secolo la popolazione subisce un notevole calo demografico (specialmente per luoghi che offrono possibilità di lavoro migliori, tra cui Sulmona). Il borgo è rinomato per la produzione di maioliche e ceramiche.

Superficie: 31,78 km2 Densità: 12,49 ab./km2


DEMOGRAFIA comune di Carunchio 1934 1714

1861 1871 1981 1901 1911 1921 1931 1936 1951 1961 1971 1981 1991 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

397

11,3 % stranieri

397 abitanti 2009

INDICE DI VECCHIAIA anno 2007

100 0 - 14 65 +

300

Nel 2001, 393 abitanti su 431 dell’intero comune, risiedevano nel borgo storico. Il comune di Anversa degli Abruzzi ha sola una piccola frazioni. Il 11,3% degli abitanti sono stranieri, l’86% di questi provengono dall’Europa, principalmente dalla Romania e dalla Macedonia. L’indice di vecchiaia è molto alto e fa presupporre la quasi totale assenza di future generazioni.


DISTRIBUZIONE

393

ANVERSA DEGLI ABRUZZI

Castrovalva


STRANIERI ecuador per첫 germania polonia albania macedonia romania ucraina tunisia

3

39

1 2 1 2 5 12 16 3 3

3

45


OCCUPATI

occupati

occupati entranti

industria

agricoltura

servizi

121 + 8

14 + 1

77 + 21

129

15

98

addetti

addetti

addetti

70 %

431 popolazione

36%

431 popolazione

3%

7%

6%

27%

57%

49%

9%


PENDOLARISMO 0

5

10 km

Chi eti

leta Ate

Pr at ol aP el ig na

Bugnara

o

an

z ez Av ei na d

si

Mar

o Ort

Coc u

llo

L’Aquila

ANVERSA DEGLI ABRUZZI

Pescara

nno

Sulm

l pe op an lo

Cor fi

M

nio

ona

Raiano

Ro cc ar as o

Sca

Bus si su l Tir ino 1-20

33

40

4

25 121-200

21-60

61-120

>200


SERVIZI PESCARA percorso: 82 km 3h 55’

SULMONA percorso: 15,4 km 1h 20’

ANVERSA DEGLI ABRUZZI GIOIA DEI MARSI percorso: 29,4 km 33’


AZIENDE Torre dei Nolfi

40 %

Sulmona Prezza

100 %

Bugnara

75 %

Introdacqua

ANVERSA DEGLI ABRUZZI

Villalago

Scanno


PATRIMONIO EDILIZIO


PARTE 2


CONFRONTI E DEDUZIONI


CONFRONTI POPOLAZIONE

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

6637

764 125


PRESENZA STRANIERI

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

531


INDICE VECCHIAIA

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

17%

59 %


OCCUPATI

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

3918

35


OCCUPATI NELL’INDUSTRIA

2633

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzziv

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

19


OCCUPATI NELL’AGRICOLTURA

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

168

3


OCCUPATI NEI SERVIZI

castellalto

castelbasso

corvara

corvara

s. eufemia a maiella

roccacaramanico

carunchio

carunchio

montebello s. sangro

buonanotte vecchio

anversa d. abruzzi

anversa d. abruzzi

barrea sul gizio

barrea

castel del monte

castel del monte

castelvecchio c.

castelvecchio c.

gioia dei marsi

gioia vecchio

morino

morino vecchio

civittela del tronto

civittela del tronto

colledara

cast. della valle a c.

corvara

corvara

rocca s. maria

serra

torricella sicura

valle piola

valle castellana

valleinquina

1117

16


popolazione popolazione* stranieri anziani occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv. pend. uscente pend. usc. lav. pend. usc. stud. pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilitĂ * aziende* aziende 10 km aziende 15 km edificato edificato occup. edificato*

SCHEDE SINOTTICHE PER LOCALIZZAZIONE

anversa d. abruzzi

AQ

TE

PE

CH barrea castel d. monte castelvecchio calv.

morino vecchio pettorano sul gizio civitella del tronto colledara serra valle piola

vallenquina castelbasso

corvara roccacaramanico carunchio

buonanotte vecchio


popolazione popolazione* stranieri anziani occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv. pend. uscente pend. usc. lav. pend. usc. stud. pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilitĂ * aziende* aziende 10 km aziende 15 km edificato edificato occup. edificato* anversa d. abruzzi

AQ

TE

barrea castel d. monte castelvecchio calv. gioia vecchio morino vecchio pettorano sul gizio civitella del tronto colledara serra valle piola vallenquina castelbasso

PE CH

corvara roccacaramanico carunchio buonanotte vecchio

Disponendo i borghi in base alla loro appartenza provinciale, si può notare come, i borghi piÚ attivi si concentrino nel territorio teramese.


popolazione popolazione* stranieri anziani occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv. pend. uscente pend. usc. lav. pend. usc. stud. pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilitĂ * aziende* aziende 10 km aziende 15 km edificato edificato occup. edificato*

PER GRADO DI ATTIVITA’

civitella del tronto castelbasso gioia vecchio colledara valle piola pettorano sul gizio castel d. monte carunchio barrea anversa d. abruzzi

vallenquina morino vecchio corvara serra castelvecchio calv. roccacaramanico

buonanotte vecchio


popolazione popolazione* stranieri anziani occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv. pend. uscente pend. usc. lav. pend. usc. stud. pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilità* aziende* aziende 10 km aziende 15 km edificato edificato occup. edificato* civitella del tronto castelbasso gioia vecchio colledara valle piola pettorano sul gizio castel d. monte carunchio barrea anversa d. abruzzi vallenquina morino vecchio corvara serra castelvecchio calv. roccacaramanico buonanotte vecchio

L’organizzazione della griglia sinottica in modo gerarchico, dal borgo più attivo a quello meno attivo permette di suddividerre i diciassette borghi indagati in tre macro famiglie: borghi funzionanti ( Civitella del Tronto, Castelbasso ); borghi intermedi ( Gioia vecchio, Colledara, Valle Piola, Pettorano sul Gizio e Castel del Monte) e borghi dissattivi. Questa classificazione è utile al fine di individuare i diverse modalità di riqualificazione.


popolazione popolazione* stranieri anziani occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv. pend. uscente pend. usc. lav. pend. usc. stud. pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilitĂ * aziende* aziende 10 km aziende 15 km edificato edificato occup. edificato*

PER PRESENZA AZIENDE

civitella del tronto castelbasso colledara carunchio morino vecchio

corvara buonanotte vecchio valle piola pettorano sul gizio anversa d. abruzzi

gioia vecchio castel d. monte barrea

vallenquina serra castelvecchio calv. roccacaramanico


pend. ent. ind. pend. ent. agr. pend. ent. serv. pend. ent. studio servizi servizi* accessibilitĂ * aziende* aziende 10 km aziende 15 km

occupati occupati agr. occupati ind. occupati serv.

popolazione popolazione* stranieri civitella del tronto castelbasso colledara carunchio morino vecchio corvara buonanotte vecchio valle piola pettorano sul gizio anversa d. abruzzi

Ad eccezione di morino vecchio, riscontriamo una corrispondenza tra i borghi piĂš attivi e quelli localizzati attorno ad aree economicamente produttive, caratterizzate dalla presenza di aziende.


ISTAT 240610_parte I