Page 1

BUSSANA VECCHIA IL BORGO DEGLI ARTISTI


Nascita e Sviluppo

Terremoto


Abbandono

Rinascita e Sviluppo


Nascita e Sviluppo - Paese fondato in epoca romana con il nome di Armedina o Armedana. - 1162 – 1177, il borgo è sotto il controllo dei Conti di Ventimiglia, che edificano una fortezza. - XIII sec. Il paese passa sotto il controllo della Repubblica di Genova. - 1404 costruzione della chiesa di Sant’Egidio. - XVI sec. ampliamento verso sud-est del borgo. - XIX sec. serie di scosse telluriche di modesta entità.


BUSSANA VECCHIA


5FSSFNPUP

23 - 02 - 1897 Ore 6:21, grande terremoto della Liguria di Ponente, la scossa ha come epicentro una zona sottomarina a circa una decina di chilometri dal litorale ligure, ed interessa l’intera riviera di ponente, portando danni ingenti alla maggior parte dei comuni costieri e del primo entroterra.


Abbandono 1째grado In seguito agli eventi naturali catastrofici, e alla distruzione della maggior parte del borgo, i superstiti vennero sistemati in abitazioni di emergenza allestite nei pressi del borgo.


Abbandono 2째grado Gli abitanti sfollati vennero trasferiti in un nuovo centro urbano, chiamato Bussana, che venne edificato tuttavia a spese degli abitanti stessi. Il borgo abbandonato venne cancellato dalle carte geografiche.


Abbandono 3°grado Dalla fine dell’800 agli anni ‘60 del 900, il borgo venne utilizzato come un deposito a basso costo per materiali da costruzione.


Rinascita e Sviluppo Anni ‘60 del ’900 l’artista torinese Mario Giani detto Clizia, fonda insieme ad un gruppo di artisti una comunità all’interno del borgo abbandonato; viene quindi redatto un regolamento interno alla comunità per l’utilizzo del borgo. - Chiunque voglia stabilirsi nel borgo, può scegliere un rudere e ristrutturarlo usando solo materiali presenti nel luogo. - E’ possibile l’utilizzo del borgo solo per finalità artistiche. - Chiunque subentri ad un altro membro della comunità, deve solo rifondere simbolicamente le spese effettuate per la ristrutturazione. - In caso di abbandono di un rudere per più di tre anni, il luogo ritorna alla comunità, che ne può stabilire la nuova assegnazione ad altri artisti. - Non è consentito vendere le proprie opere o fondare atelier in questi luoghi.


Rinascita e Sviluppo L’idea di comunità proposta dai fondatori ha dovuto scontrarsi con una prima problematica, legata alla proprietà privata, e al divieto di ottenere profitti dalla propria produzione artistica.


Rinascita e Sviluppo La rinascita spontanea, ha dovuto scontrarsi tuttavia con problematiche legate alla vita quotidiana: - Allacciamento alla retetelefonica (1974). - Allacciamento alla rete idrica (1975). - Allacciamento alla rete elettrica (1985). - Problemi legali con l’amministrazione del Comune di Sanremo, legati alla proprietà delle abitazioni, rivendicata dagli eredi dei sopravvissuti al terremoto. - Battaglie legali e tentativi falliti di sgombero sfociarono in un accordo con il Demanio Statale (proprietario del patrimonio edilizio): pagamento di un canone per l’utilizzo delle abitazioni.


Rinascita e Sviluppo I problemi a livello giuridico, non influiscono sul progresso costante del borgo, il quale risulta essere abitato da un centinaio di persone stabilmente, e visitato da migliaia di turisti ogni anno. Le attività artistiche hanno dovuto quindi integrarsi con attività turistiche come bar, ristoranti e strutture per l’alloggio dei visitatori.


Bussana Oggi Il borgo antico, è occupato stabilmente da molti artisti provenienti da ogni parte del mondo, quindi è un crocevia di culture molto importante, che permette di far progredire l’esperienza di ogni singolo artista. Il borgo è anche una grande attrazione a livello turistico, e infatti il turismo è la risorsa fondamentale sulla quale si basa l’economia della comunità.


100527_INFRASTRUTTURE_bussana  

presentazione bussana vecchia

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you