Issuu on Google+

dal 18 al 26 aprile 2009

SFRECCIANO LE EMOZIONI Alla Chiesa di San Paolo

omaggio a Tazio Nuvolari attraverso mostre ed eventi T

azio Nuvolari, vero e proprio mito del volante verrà celebrato a Modena in occasione della manifestazione Modena Terra di Motori. Dopo l’omaggio a Enzo Ferrari della scorsa edizione non si poteva non ricordare uno dei più grandi piloti dell’automobilismo che ha intrecciato la sua esistenza con quella di Enzo Ferrari e che proprio a Modena ha ottenuto tre importanti vittorie nel ‘34, ‘35, ‘36 correndo nel Circuito di Modena. E la sua ultima grande sfida la fece proprio a bordo di una Ferrari spider concessa da Enzo Ferrari in occasione della Mille Miglia del ’48. Purtroppo però, pur essendo transitato primo a Roma e Bologna, fu costretto a ritirarsi a Reggio Emilia a causa di seri problemi alla macchina. Si chiude così l’ultimo capitolo, glorioso, ma sfortunato, della sua leggendaria carriera. A Castel d’Ario, in provincia di Mantova, dove nacque, una targa lo ricorda come “campione mondiale automobilistico”, anche se quando lui correva il Mondiale piloti non esisteva ancora. E per molti, Tazio Nuvolari resta e resterà sempre “il più grande di tutti i campioni”.

Tazio Nuvolari nasce a Castel d’Ario il 16 novembre 1892 e si spegne a Mantova l’11 agosto 1953. Inizia a correre a 28 anni, nel 1920, e continua a farlo, prima in moto e poi in auto, fino al 1950. A 58 anni disputa la sua ultima gara, vincendola. Nel corso della sua lunga vita sportiva partecipa a ben 353 competizioni, 124 in motocicletta e 229 in automobile, conquistando 105 vittorie assolute e 77 di classe e facendo registrare per 100 volte il giro più veloce. Diventa sette volte campione italiano e conquista cinque primati internazionali di velocità, stabilendo nel 1935 il record dei 330,275 chilometri orari. Viene coinvolto in numerosi gravi incidenti, riportando ferite e fratture in tutto il corpo. Rischia di morire bruciato vivo nel rogo della sua macchina o di rimanere schiacciato dal peso della vettura. Nulla lo ferma. Le sue imprese fanno di lui una leggenda. Lo hanno chiamato in mille modi: “Figlio del diavolo”, “Figlio del vento “, “Moschettiere del rischio” , “Mantovano volante” , “Nivola” , “Campionissimo” , “Asso” , “Maestro”.

Monza, 9 settembre 1934 - Nuvolari al XII Gran Premio d’Italia con una Maserati 6C - 34.

Enzo Ferrari lo ha definito “il più grande di tutti”. Ferdinand Porsche lo considerava “il più grande pilota del passato, del presente, del futuro”. Gli sono stati dedicati libri, poesie, canzoni e anche vie, piazze e persino tre monumenti: a Mantova, a Castel d’Ario e a Roma. A più di 50 anni dalla sua scomparsa l’emozione che ancora suscita il suo nome è rimasta immutata. A Nuvolari è attribuita l’invenzione della tecnica della sbandata controllata: affrontava le curve con un secco colpo di sterzo, facendo slittare le ruote posteriori verso l’esterno, quindi controsterzava e schiacciava l’acceleratore a tavoletta. In questo modo usciva di curva con la macchina già rivolta verso il rettilineo e in piena accelerazione, a velocità maggiore di chiunque altro. Questo era il ‘Nivola’: una vita sempre vissuta sul filo della velocità e del rischio. Nel 1985 viene inaugurato il Museo Tazio Nuvolari sulla base di una precisa disposizione testamentaria del pilota, che affidò il suo patrimonio sportivo all’Automobile Club di Mantova.


SFRECCIANO LE EMOZIONI CHIESA DI SAN PAOLO dal 18 al 26 aprile

Orari sab./dom. dalle 10.00 alle 19.00; feriali dalle 15.30 alle 19.30 lunedì chiuso; ingresso libero

• APPUNTAMENTI domenica 19 APRILE CHIESA DI SAN PAOLO

Tazio Nuvolari, La Passione nel Vento

“Prendimi la Scia”

Cimeli e testimonianze della vita e della carriera del grande pilota

domenica 19 APRILE

opo la chiusura del Museo di Mantova dedicato a Tazio Nuvolari, Modena omaggia il grande pilota con una mostra tesa a fare conoscere il pilota e l’uomo. Saranno esposti, in collaborazione con il Museo Tazio Nuvolari e collezionisti privati, cimeli e documenti originali: le Coppe e i Trofei, 3 motociclette di cui una di proprietà di Nuvolari in collaborazione con Enzo Bruini e Club Moto d’Epoca Il Velocifero di Rimini, gli indumenti sportivi, accessori tecnici e pezzi meccanici, una ricca documentazione fotografica, lettere e dediche di personaggi famosi, la cronologia dettagliata della sua vita con testimonianze scritte.

Ore10.30

presentazione del volume di Vittorio Rollero sulla vita di Alex Pignone. Saranno presenti: Alex Pignone, Nicola Villani, Sandro Munari, Mauro Forghieri, Andrea Bertolini, Giacomo Agostini, Adriano Narducci e molti fra piloti e giornalisti del mondo del motorsport

Modena fiere Ore16.00

Primo trofeo Slot Cars Modena Terra di Motori

con personaggi e piloti famosi tra cui Alex Pignone, Sandro Munari, Marco Lucchinelli, Alberto Costa, Marco Bonanomi, Andrea Bertolini, Marcello Puglisi, Monica Burigo, Adriano Narducci e Mauro Forghieri

LUNEDÌ 20 Aprile Via Paolo Ferrari ore 12.00

Posa della Prima Pietra del Museo Enzo Ferrari MARTEDÌ 21 APRILE

CHIESA DI SAN PAOLO Ore 17.00

“Mauro Forghieri. Trent’anni di Ferrari e Oltre” Introduce:

Alfonso Galvani Relatori: Mauro Forghieri Daniele Buzzonetti Giovanni Perfetti Franco Gozzi Marco Giachi Moderatore: Mauro Coppini

MERCOLEDì 22 APRILE CHIESA DI SAN PAOLO

sabato 1

8 APRILE CHIESA DI SA NP alle ore 11.30AOLO inaugurazio ne

D

Inaugurazione con il contributo dell’Associazione Strada dei vini e sapori mantovani

www.mantovastrada.it

1908-1948 Quarant’anni di automobilismo

DOMENICA 19

CHIESA DI SAN APRILE PAOLO dalle ore 1

0.00 a e dalle 15.00 lle ore 13.00 alle 18.00 Ann

ullo filatel Mostra Filatelica e memorabilia ico a cura del Circolo Filatelico Culturale A. Tassoni di Modena

S

aranno ben 10 gli espositori della mostra del Circolo Filatelico Culturale A. Tassoni alla chiesa San Paolo: “1908 - 1948 Quarant’anni di automobilismo”. Diverse le tipologie di collezioni esposte, quelle filateliche raccontano: L’automobilismo sportivo tra le due guerre, Macchine e uomini del pionierismo automobilistico, La vita le vittorie e ricordi di Tazio Nuvolari (72 fogli di collezione), A tutta velocità... e la Maximafilia automobilistica. Altre collezioni di cartoline e memorabilia illustrano: Le vittorie di Tazio Nuvolari, L’ultimo Circuito di Modena, I faciot di curidor (disegni di Mario

Molinari), Moto che passione, Manifesti d’epoca ormai praticamente introvabili che ricordano corse mitiche. Rarissime riviste, giornali, incisioni, oggetti e curiosità che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo. Tra questi oggetti di straordinaria rarità: una cambiale del 1916 con la firma di Tazio Nuvolari, cartoline che illustrano Nuvolari a Modena, immagini inedite di Nuvolari alla famosa Mille Miglia 1948 e tanto altro. Nei locali della mostra domenica 19 aprile verrà messo in uso un bellissimo annullo postale speciale su due cartoline che raffigurano Tazio Nuvolari realizzate per l’occasione.

Rombi, Frammenti di Passione

Elaborazioni pittoriche di Beppe Zagaglia in combing-painting

Ore 17.00

Nuvolari a Modena - Talk show Saranno presenti: Piero Ferrari Mario Donnini Franco Gozzi

SABATO 25 APRILE

CHIESA DI SAN PAOLO Ore 18.00

Quando corre Nuvolari

con la partecipazione di Lucio Dalla Premiazione del concorso “Nuvolari a Modena”

“H

o incominciato così, quasi per gioco e proprio con l’automobilismo. Con Fangio. Le fotografie all’Autodromo, l’aggiunta del colore anche come materia e poi lo scritto, un po’ un racconto, un po’ una favola. E ho messo tutto assieme come in un Martini di James Bond, mescolato, non agitato. E nel tempo la maturazione, l’evoluzione che non è finita. Non soltanto mie foto, ma di repertorio, di giorna-

li. Colorate, interpretate con la mia fantasia e arricchite da un racconto. Il risultato è, non so come definirlo, se voglio darmi importanza è una combing-painting, altrimenti giochi, sbabiozzi di fantasia. Un divertimento, un divertissement che suona molto meglio. Però dentro c’è il mio mondo, i miei ricordi, i personaggi, gli avvenimenti, i miti che hanno accompagnato tutti questi anni della mia vita”.


SFRECCIANO LE EMOZIONI PALAZZO COMUNALE dal 18 al 26 aprile

Motori Ferrari Evoluzione & Tecnologia

Architetture motoristiche che hanno contraddistinto la storia delle Ferrari Gran Turismo dal 1947 a oggi

E

vento a cura di Ermanno Bonfiglioli, Paolo Massai e Studio Ellisse. Una mostra che nasce dalla carta... Dal 18 al 26 aprile 2009 il Palazzo Comunale di Modena ospiterà un’inedita mostra dedicata alla Storia dei motori Ferrari progettati per le vetture Granturismo. Saranno esposti alcuni scorci dell’opera editoriale ‘MotoriFerrari - Evoluzione e Tecnologia’, pubblicata nel 2008 da De Agostini Editore su licenza ufficiale di Ferrari SpA. In particolare si potranno ammirare: le ri-

produzioni delle sezioni trasversali di motori rappresentativi di due diverse architetture, V12 a 65° e V8 a 90°; una galleria di fotografie di Giancarlo Reggiani che ritraggono viste d’insieme i particolari di alcune delle più significative opere d’ingegno motoristico ideate e forgiate a Maranello; cenni storici, tecnici e timeline che raccontano l’incessante sviluppo qualitativo della produzione del Cavallino Rampante, da oltre sessant’anni ai vertici mondiali dell’innovazione tecnologica.

PLANETARIO COMUNALE dal 18 al 24 aprile

Sergio Scapinelli... dal mondo delle corse alle aule del “Corni” Mostra dedicata al copilota e meccanico di Tazio Nuvolari

U

na mostra fotografica dedicata al copilota e meccanico di Tazio Nuvolari. Esposizione di auto d’epoca fra le più importanti delle collezioni:

• EVENTI SPECIALI SABATO 18 E DOMENICA 19 APRILE NELLE PIAZZE DEL CENTRO STORICO

Esposizioni e performance di auto e moto PIAZZA MAZZINI

Piazza dei Giochi

A disposizione dei “giovani piloti” tanti giochi meccanici per divertire i bambini, che potranno “misurarsi” con le auto e le moto riprodotte per l’intrattenimento regalando ai più piccoli emozioni “da corsa”. A cura di Automatic Toys Modena. Quest’anno Modena Terra di Motori sostiene e ospita la GNR: Giornata del Naso Rosso, sensibilizzazione nazionale alla Clownterapia, con giochi, gags, giocoleria, musica, palloncini e truccabimbi.

PIAZZA GRANDE

La Piazza del Ferrari Club sabato 1

8 APRILE CHIESA DI SA N PAOLO alle ore 17.00 inaugurazio ne

Panini, Righini, Stanguellini. Convegno su Sergio Scapinelli.

In esposizione circa 100 Ferrari della Scuderia Ferrari Club Modena “Enzo Ferrari”. I bambini possono salire a bordo di alcuni bolidi di Maranello e provare l’emozione di un giro in Ferrari.

In Viaggio con Papà

Evento per l’educazione stradale degli studenti delle scuole medie modenesi a cura di ACI Modena.

PIAZZA DELLA TORRE

Esposizione Pagani Zonda PIAZZA S. AGOSTINO

ATELIER ART EKYP, VIA TORRE 65 DAL 18 APRILE AL 10 MAGGIO

Auto Ekyp Pitture e sculture di Mauro Barbieri, Arnaldo Vignali e Grazia Sarcina

Maserati: nuova gamma 2009 VIA FARINI

I Rally degli anni ‘70/‘80 Oltre 20 auto in esposizione. Performance per grandi e piccini ore 12.00, 16.00 e 18.00. A cura del Club Motori di Modena.

PIAZZA SANT’EUFEMIA

Veicoli militari fino agli anni ‘60 A cura del Circolo della Biella

PIAZZA MATT EOTTI

Piazza dei Sapori (anche venerdì 17) Auto in corsa, in atmosfera vintage, le pitture di Mauro Barbieri. Arnaldo Vignali interpreta, a tempera, istantanee di viaggi che qui iniziavano nel 1960. Dal racconto intimista di Grazia Sarcina, nascono le suggestive figure in terracotta.

VIA SAN PIETRO

1° Scooter Day

(solo sabato 18 aprile) Raduno di Lambretta - Innocenti e Vespa Piaggio a cura di Scooter Club Modena

PIAZZALE DEGLI ERRI

LA TENDA, V.LE MOLZA DAL 21 APRILE AL 5 MAGGIO

STELLE DELLA NOTTE Mostra fotografica

N

otti metropolitane attraverso le immagini, i gesti, le parole e le emozioni dei protagonisti. Notti non solo di folle trasgressione, di fughe in auto nel buio delle strade deserte, ma anche di stelle, odori puliti ed emozioni.

Modena Terra di Motori...e di pedali

• Inoltre in Centro SABATO 18 E DOMENICA 19 APRILE Il Gusto di Scoprire - Musei da Gustare Visita all’Acetaia Comunale

dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00


SFRECCIANO LE EMOZIONI Modena fiere dal 17 al 19 e dal 23 al 26 aprile

Vent’Anni di Emozioni

Orari sab./dom. dalle 10.00 alle 23.00; feriali dalle 18.00 alle 23.00

A

Modena Tazio Nuvolari, il leggendario “Mantovano Volante”, fin dai mitici Anni Venti corse e vinse per Enzo Ferrari, dapprima per la sua Scuderia e poi per la sua Casa costruttrice. A Modena corse sia in motocicletta che in automobile: memorabili sono rimaste le sue vittorie motociclistiche all’Ippodromo di Piazza d’ Armi e quelle automobilistiche lungo il percorso dei Viali cittadini, durante le edizioni degli Anni Trenta del famoso Gran Premio di Modena. In questa città ebbe amici, sostenitori, tifosi appassionati, anche semplicemente gente qualunqua affascinata dalle sue inimitabili prodezze, dal coraggio, dalla fantasia, dalla leggerezza del suo modo di guidare. Un vero e proprio inno alla vita e alle migliori capacità dell’ uomo, allora dominatore del mezzo e non al suo servizio come spesso accade oggi. Qui a Modena, ancora oggi, è conservata la sua motocicletta Bianchi 500 cc. Che è, manco a farlo apposta, di proprietà di un collezzionista modenese... Modena dunque, Modena e Nuvolari! Un binomio storico e indissolubile, che la Mostra a Lui dedicata da “Terra di Motori” evidenzia come meglio non si potrebbe. E Modena, la Modena del suo amico e rivale Enzo Ferrari, è pronta - oggi come ieri - ad accoglierlo, anche per sempre.

li automobilistici Zonda e Edonis, realizzati negli ultimi 20 anni dalla tecnologia modenese della Pagani e della B Engeneering.

25-26 APRILE

Motori in Fiera

• Esibizione non agonistica di auto d’epoca, rally,

slalom, go Kart ed esposizione

Esposizione nuova Fiat Abarth con possibilità di prova

• Esibizione di automodellismo radio

telecomandato

A cura di Club Motori di Modena e Tim Cross

domenica 26 aprile

Manifestazione Rock no war

A partire dalle ore 10.30 gara di go-kart con la partecipazione di attori, cantanti italiani e personaggi del mondo dello spettacolo che si metteranno in pista per la solidarietà. In programma anche esibizioni di vetture d’epoca e da rally. Rock No War è l’associazione di Volontariato Internazionale, presieduta da Giorgio Amadessi, a cui hanno aderito numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della comunicazione, attiva da diversi anni sul fronte della solidarietà internazionale, che si dedica con particolare attenzione ai diritti dell’infanzia, senza distinzione di razza, religione o fede politica.

In collaborazione con:

Partner culturale:

Con il contributo di:

GRUPPO BANCARIO Banca popolare dell’Emilia Romagna

Automobile Club Modena

(Nunzia Manicardi) Organizzazione e coordinamento Mito Group Tel. +39 059.234.880 mitogroup@mitogroup.net silvio.gaetani@gmail.com

Ufficio Stampa MediaMente Comunicazione Tel. +39 059 347027 stampa@contestoweb.com

Grafica e comunicazione Tracce Tel. +39 059 224366 mail@tracce.com

tracce.com

Le moto del Mantovano volante!

18-19 aprile: dalle 10.00 alle 23.00 nel padiglione B di ModenaFiere verrà allestita, in collaborazione con l’Ayrton Senna Slot Club di Soragna, in provincia di Parma, una delle più grandi piste di macchinine Polistil mai realizzata al mondo. Adulti e bambini potranno gareggiare mettendo alla prova le proprie doti di pilota. La pista, sei corsie, un circuito di 86 metri e sofisticati sistemi di telemetria e di illuminazione, è il paradiso degli amanti degli slot; è la più lunga d’Europa e una delle più grandi al mondo: basti pensare che in alcuni punti prevede il passaggio affiancato di ben 16 macchinine. Non solo: c’è anche un sofisticato sistema di telemetria, ossia un cronometraggio computerizzato in grado di fornire al pilota i tempi sul giro di ogni corsia. Le macchinine sono identiche ai modelli originali ed è stato riprodotto alla perfezione anche l’ambiente circostante alla pista: box, paddock, vie di fuga, boschi, tribune e mezzi di soccorso. Perfino l’impianto di illuminazione per le gare in notturna è raffinatissimo, realizzato con piccoli lampioni posti lungo tutto il percorso. Ma le sorprese non finiscono qui: nel pomeriggio di domenica 19 aprile sono previste “sfide” tra campioni, protagonisti del motorsport e autorità. Da Sandro Munari ad Alberto Costa, da Marco Bonanomi ad Andrea Bertolini, da Alex Pignone a Marcello Puglisi, da Monica Burigo a Marco Lucchinelli, da Mauro Forghieri ad Adriano Narducci. I grandi piloti si sfideranno in una gara all’ultimo sorpasso. Nel padiglione inoltre saranno in mostra numerosi manifesti della Lauro Collection che rappresentano oltre 20 anni di Gran premi di Imola. Si potranno ammirare anche altri gioielli della motoristica italiana: una Zonda F, una Bugatti 110 GT e un rarissimo modello di Qvale Mustang. Nello spazio riservato a “Modena Terra di Motori”, all’interno dei padiglioni di ModenaFiere, ci saranno poi due mega televisori al plasma che proietteranno di continuo filmati relativi ai model-


Modena Terra di Motori 2009