Issuu on Google+

PUBBLICAZIONE PERIODICA SEMESTRALE N. 40 - FSV 35 (Ticino) B € 26,65 – F € 35,00 – D € 33,00 – E € 23,45 GR € 22,00 – P € 22,10 Italy only 13,00 M-3493-40-€ 35,00-RD ®

Acqua Grazie


SOMMARIO CONTENTS

In questo numero In this issue

N°40

PRÊT-À-PORTER 33 46 70 79 82 88 90 94 96 100 103 104 108 112 115 116 118

DIOR ALEXANDER MCQUEEN VENEXIANA MOSCHINO OSCAR DE LA RENTA VERSACE ALBERTA FERRETTI COLETTE YVES SAINT LAURENT MARCHESA GUCCI VIVIENNE WESTWOOD JOHN GALLIANO GIVENCHY ANNA SUI LORENZO RIVA JUNKO SHIMADA

176

HAUTE COUTURE ROMAPARIGI

178 180 182 184 188 190 194 198 200 202 204

BASIL SODA GEORGES CHAKRA DILEK HANIF DIOR ELIE SAAB MARELLA FERRERA GATTINONI GAULTIER PARIS JACK GUISSO GEORGES HOBEIKA YUMI KATSURA

208 210 212 214 216 218 220 222 226 228

KHALED EL MASRI ALEXIS MABILLE ABED MAHFOUZ MAXIME SIMOENS ZUHAIR MURAD RAMI AL ALI STEPHANE ROLLAND SARLI COUTURE TONY WARD VALENTINO

MAGAZINE 16

EDITORIALE - EDITORIAL

DOVUNQUE C’È UNA DONNA INNAMORATA, CI SARÀ SEMPRE UNA FAVOLA COUTURE WHERE EVER THERE IS A WOMAN IN LOVE THERE WILL ALWAYS BE FABULOUS COUTURE

22 31 45 51 54 74 76 80 86 87 92 232 234 250 280

FASHION TONY WARD FASHION EVA MINGE FASHION ROBERT ABI NADER FASHION ALEXIS MABILLE FASHION NAJI HOJEILI BOOK NEWS DIMORA DI MODA - A FASHIONABLE DWELLING BOOK PARTY IN ALTO I CALICI - LET’S TOAST FASHION LEE JEAN YOUN BOOK NEWS DI DI SÌ IN ITALIANO: IL SOGNO SI AVVERA - SAY YES IN ITALIAN: A REALISED DREAM FASHION DANY ATRACHE FASHION CHRISTOPHE JOSSE BOOK NEWS BIANCO, ARGENTO, FIORI - WHITE, SILVER, FLOWERS BOOK NEWS IF WEDDING FASHION IZMIR FASHION PAGGETTI E DAMIGELLE - PAGES & BRIDESMAIDS BOOK NEWS SOTTO IL VESTITO - UNDER THE DRESS

FASHION DOSSIER 122 128 144 160 237 253 271

CAPPELLI - HATS THE BRIDE’S STORY BEHIND THE SHOW COLORFUL COUTURE A ROMANCE IN THE ANCIENT WAYS SOMETHING NEW FOR HIM WHITE BARCELONA DIVA MADRID

BELLEZZA - BEAUTY CARE IN ATELIER 26 35 38 42 52 72 84 98 120 230 236

DONATELLA MURAGLIA ELVIRA GRAMANO INES DI SANTO ATELIER REGINA OKSANA MUKHA NICOLE KOLEV MADDALENA TRIGGIANI TOPAZA PELLA KITTY ANDREWS ATELIER AIMÉE MCOUTURE

308 310

UN BEL COLPO D’OCCHIO - A BEAUTIFUL VIEW COME IL CIELO - LIKE THE SKY PELLE DI PESCA - A PEACH-LIKE SKIN ENERGIA VITALE - VITAL ENERGY CACCIA AL TESORO - TREASURE HUNT DITELO CON UN FIORE - FLOWERS GALORE

GIOIELLI - JEWELS

68 78 102 111

ARMIDA UNA DANZA BAROCCA - A BAROQUE DANCE MIMÌ UNA PERLA RARA - A RARE PEARL PER SEMPRE - FOREVER PLATINO IL BIANCO METALLO SI UNISCE ALLA PIÙ PREGIATA DELLE GEMME THE WHITE METAL IS COMBINED WITH THE MOST PRECIOUS GEM POLELLO ORO PER UN SÌ - WEDDING GOLD UN INTRECCIO AVVINCENTE - AN APPEALING WEB CARLO PIGNATELLI BIANCO BRILLANTE - BRILLIANT WHITE GIULIANA DI FRANCO IL GIALLO VINCE - GOLD IS THE WINNER

AT HOME WITH DESIGNERS AL FUOCO - ON FIRE È PRIMAVERA - IT’S SPRINGTIME

295

VIAGGI DI NOZZE - HONEYMOON

INDIRIZZI - ADDRESSES DISTRIBUZIONE - DISTRIBUTION

296 298 300 302 304 306

L’ALTRA METÀ DELLA TERRA - THE OTHER SIDE OF THE WORLD IL GIRO DEL MONDO - A WORLD CRUISE IL BEL PAESE - THE BEL PAESE LA CITTÀ D’ORO - THE GOLDEN CITY IL RUGGITO DEL LEONE - THE ROAR OF THE LION A SPASSO NELL’EDEN - IN THE GARDEN OF EDEN

BOOK HOME 281 292 294

30 32 34 55 110 114

41 44 50 66


Per il giorno del sì: le scelte di Book Sposa. Dalla bomboniera al viaggio di nozze: una preziosa guida per gli acquisti.

DIRETTORE EDITORIALE Giovanna Roveda giovanna.roveda@bookmoda.com DIRETTORE RESPONSABILE Nicoletta Moretti nicoletta.moretti@bookmoda.com CAPO REDATTORE Elio Frasca elio.frasca@bookmoda.com

REDAZIONE BOOK MODA Antonella Scorta (coordinamento) antonella.scorta@bookmoda.com Gianpiero Di Bari g.dibari@bookmoda.com

In the next issue Haute Couture and Prêt-à-porter: The Most Beautiful Brides of the Runways

For the Big Day:

Book Sposa’s

choices.

From Bonbonnières to Honeymoons. A Useful Guides for your Purchases.

n° 41

In edicola a Gennaio 2012

At your newsagent’s in January 2012

COLLABORATORI ATOZEE FASHION FASHION EDITOR Alessandra Bernardini Safoue alessandra@atozeefashion.com SEGRETERIA DI REDAZIONE E PUBBLICHE RELAZIONI Teresa Mancuso Wens (Roma) teresa@atozeefashion.com - redazione.roma@bookmoda.com ATOZEE ADVERTISING Antonio Palazzo - Tel. +39/0683394637 - +39/0240709360 - Mobile +39 339 3632394 antonio@atozeefashion.com GRAPHIC AND POST PRODUCTION Valentina De Pietro grafica1@atozeefashion.com - grafica1@bookmoda.com PRODUZIONE Giuseppe Grippa produzione@bookmoda.com TRADUZIONI Studio MVM SERVIZI FOTOGRAFICI Marco Bertani - Simone Manzo - Roberto Tecchio AMMINISTRAZIONE Cecilia Scolari (Milano) cecilia.scolari@bookmoda.com STAMPA Grafiche Mazzucchelli Roto-Offset S.p.A. Via Ca’ Bertoncina, 37/39/41 - 24068 Seriate (BG) - Tel. 0352921300 - Fax 0354520185 FOTOLITO Duògrafi s.n.c. - Via Odoardo Beccari, 32 - 00154 Roma Tel./Fax 065744156 - www.duografi.com DIFFUSIONE Italia: Messaggerie Internazionali - Via Manzoni, 8 - 20089 Rozzano (Mi) n. verde 800827112 Estero: A.I.E. Agenzia Italiana Esportazione S.p.A. Via Manzoni, 12 - 20089 Rozzano (MI) - Tel. +39 025753911 r.a. - Fax +39 0257512606 REDAZIONI Via A. Manzoni, 26 - 20089 Rozzano (MI) Tel. +39 02892395.1 - Fax +39 028242644 - redazione.milano@bookmoda.com Via Ostiense, 156 - 00154 Roma Tel. +39 0683394637 - 0240709360 - Fax +39 065743052 - redazione.roma@bookmoda.com PUBBLICITÀ Lisa Morasso - Publifashion S.r.l. Via A. Manzoni, 26 - 20089 Rozzano (MI) Tel. +39 02892395.1 - Fax +39 028242644 - lisa.morasso@bookmoda.com MILANO: Marina Lorenzoni - marina@artualia.com ROMA: A TO ZEE - Via Ostiense, 156 - 00154 Roma Tel. +39 0683394637 - 0240709360 - Fax +39 065743052 Advertisements for Asia and South America Inter Fashion Media - Tel. +39/335327261 - tradexx@hotmail.com

Acqua Grazie Un volo di petali blu e un susseguirsi di onde sul lieve abito bianco optical. Flying blue petals and moving waves for the total white light gown. Production: Muse-Industry Photographer: Toni Mateu

No part of this magazine may be reproduced, including articles, drawings or photographers, without the written permission of Publifashion S.r.l.

Alta Moda e Prêt-à-porter: le spose più belle in passerella.

PERIODICO SEMESTRALE DI MODA E INFORMAZIONE SPOSA ALTA MODA/PRÊT-À-PORTER - Autunno/Inverno - Fall/Winter 2011-2012 Anno 19 - Numero 40

Advertisements for Middle East Neiman Azzi Events Management - P.O Box: 11-162 Beirut Lebanon Tel. +961/1/200082 - Fax +961/1/200087 - Mobile +961/3/600162 em@neimanazzi.com - www.neimanazzi.com Advertisements for Japan Yoshinori Shimizu - 1-13-4 Miwa BLDG 2F - Ginza - Chuo - Ku - Tokyo Tel./Fax +81/335676867 - Mobile+81/9080086913 EDIZIONI: Via A. Manzoni, 26 - 20089 Rozzano (MI) Tel. +39 02/892395.1 - Fax +39 02/8242644 - www.bookmoda.com

Autorizzazione del Tribunale di Milano n° 64 del 23.02.1995 - N° Iscrizione ROC 9982

E’ vietata la riproduzione anche parziale di articoli, disegni e fotografie pubblicati senza previa autorizzazione della Società Publifashion S.r.l.

Nel prossimo numero


OSCAR DE LA RENTA UNA CASCATA DI BALZE DAL TAGLIO DIAGONALE, SEMPRE PIÙ FITTE VERSO L’ORLO DELL’ABITO, PER UNA SPOSA DALLA FIGURA DANZANTE. / A CASCADE OF DIAGONAL-CUT FLOUNCES, EVEN DENSER OVER THE DRESS HEM FOR A BRIDE WITH A DANCING FIGURE.

OSCAR DE LA RENTA

25


BOOK BELLEZZA/BEAUTY

Un bel colpo d’occhio I nuovi eye liner sono i protagonisti nella trousse della sposa Belli dentro e fuori: così sono i trucchi di Guerlain. Infatti, non è importante soltanto il contenuto, ma anche il contenente. Ombretti, rossetti, smalti e tutto quanto serve a rendere splendida la sposa devono essere indubbiamente di ottima qualità, ma anche il packaging non si può trascurare. La maison francese ha sempre riservato una particolare attenzione alla confezione dei suoi prodotti. In effetti, nella trousse della sposa flaconcini e cofanetti devono essere particolarmente intriganti. Senza contare, poi, che possono risultare un’ottima idea regalo. Per la prossima stagione protagonisti gli eye liner, da scegliere in diverse tonalità a seconda del colore degli occhi, perché lo sguardo è uno degli elementi più importanti del viso della sposa. E non solo.

A beautiful view

The new eye-liners are protagonists of the bride’s trousse

ALEXIS MABILLE

The Guerlain make-ups are beautiful both inside and outside. Indeed, not only the content is important, but also the container. Eye-shadows, enamels and all the products useful to make the bride wonderful have to be without doubt of the highest quality, but also the packaging hasn’t to be neglected. The French house has always given high attention to its products’ packaging. In fact, the bottles and cases in the bride’s trousse have to be highly appealing. Plus, they can be a very good idea for a present. For next season, the protagonists are eyeliners which can be chosen in different tones depending on the eyes’ colour, as the eye is one of the most important elements of the bride’s face. But not only.


ROBERT ABI NADER OCCHI PUNTATI SULLA SCOLLATURA CHE EVIDENZIA LA SEDUZIONE DELLA SCHIENA, ULTERIORMENTE SOTTOLINEATA DA UNA PIOGGIA DI ARGENTEE GEMME. / A DÉCOLLETÉ ENHANCING THE SEDUCTION OF THE BACK IS THE HIGHLIGHT, EVEN MORE UNDERLINED BY A MYRIAD OF SILVERY GEMS.


BOOK PRÊT-À-PORTER F/W 2011/2012

ALEXANDER MCQUEEN GONNE SONTUOSE CREATE DALLA COMPLESSA LAVORAZIONE DEL PLISSÉ SI ABBINANO A BUSTIER ATTILLATI CON SCOLLO ALL’AMERICANA. SUMPTUOUS SKIRTS DUE TO THE COMPLEX PLISSÉ WEAVING PAIRED WITH SKIN-TIGHT BODICES WITH A HALTER NECKLINE.


ALEXANDER MCQUEEN

47


BOOK GIOIELLI/JEWELS

BOUCHERON

DE BEERS

BULGARI

Il bianco metallo si unisce alla più

pregiata delle gemme

Il platino incontra l’anima gemella. E il più prezioso dei metalli non poteva che innamorarsi della più pregiata delle gemme: il diamante. Così, che si tratti di anelli di fidanzamento, di verette di anniversario o della classica fede nuziale, ecco brillanti di ogni forma e dimensione illuminare il gioiello dedicato al giorno del sì. Che non può che essere in platino, perché è bianco, perché è puro, perché è eterno. Come l’amore vero.

PLATINO HARRY WINSTON

VAN CLEEF & ARPELS

TIFFANY & CO.


BOOK GIOIELLI/JEWELS

PLATINUM CARTIER

CHAUMET

The white metal is combined with the most precious gem

Platinum encounters its soul mate. The most precious metal could fall in love only with the most valuable gem: the diamond. So, if we are speaking of engagement, anniversary or classical wedding rings, there are brilliants with all shapes and sizes to illuminate the jewel for the wedding day. Which can be only in platinum, as it’s white, pure and eternal. Like the true love.

CHOPARD

GRAFF

MIKIMOTO

FRED


BOOK GIOIELLI/JEWELS

PLATINUM CARTIER

CHAUMET

The white metal is combined with the most precious gem

Platinum encounters its soul mate. The most precious metal could fall in love only with the most valuable gem: the diamond. So, if we are speaking of engagement, anniversary or classical wedding rings, there are brilliants with all shapes and sizes to illuminate the jewel for the wedding day. Which can be only in platinum, as it’s white, pure and eternal. Like the true love.

CHOPARD

GRAFF

MIKIMOTO

FRED


LEE JEAN YOUN È INDISPENSABILE UNA GRANDE ABILITÀ PER COMBINARE INSIEME COSÌ TANTI ELEMENTI DISCORDANTI, E DAL TRATTO MASCHILE, SENZA PERDERE IN ARMONIA.

Great skills are indispensable to combine so many contrasting elements with each other, with a masculine trait, but without losing harmony. LEE JEAN YOUN

81


Cinema, arte e musica: ecco le fonti di ispirazione delle collezioni firmate Maddalena Triggiani. Nominata stilista ufficiale di Miss Mondo Italia 2010, la designer pugliese lo scorso novembre è stata anche inclusa tra i 200 giovani talenti eccellenti e ha visto per questo esposti al Palazzo dei Congressi di Roma i suoi abiti, in particolare il “Light Star”, illuminato da un led e indossato dalla rappresentante italiana al concorso di Miss Mondo Giada Pezzaioli. I suoi modelli destinati alla sposa si connotano per la cura dei particolari e l’esclusività della tradizione sartoriale. La nota distintiva di tutte le sue creazioni è rappresentata dalle armoniose asimmetrie costituite dalla scomposizione dei volumi e dai plissé irregolari, dall’alternanza di tessuti rigidi e fluidi combinati con materiali alternativi. Per nozze dall’anima haute couture.

Backstage: Maddalena Triggiani

Book Atelier

UN FUTURO LUMINOSO

A BRIGHT FUTURE Cinema, art and music: they are the inspiration sources of the collections signed by Maddalena Triggiani. Appointed official designer of Miss Mondo Italia 2010, last November the Apulian designer was added to the 200 young excellent talents and her dresses were on display in the Palazzo dei Congressi of Rome, in particular the “Light Star” model, illuminated by a LED and worn by Giada Pezzaioli, the Italian representative of the Miss Mondo competition. Her bridal models stand out due to the care in details and the exclusive sartorial tradition. The distinctive feature of all her models consists of the harmonious asymmetries due to the decomposition of volumes and the irregular pleats, in addition to the alteration between rigid an fluid fabrics combined with alternative materials. For a wedding with a haute couture heart.


MADDALENA TRIGGIANI www.maddalenatriggiani.com


BOOK PRÊT-À-PORTER F/W 2011/2012


BOOK GIOIELLI/JEWELS

Bianco brillante Brilliant white

1

1) COPPIA DI FEDI IN ORO BIANCO E IN ORO ROSA, CHE SI INTRAVEDE ATTRAVERSO GLI INTAGLI, ARRICCHITA DA UN DIAMANTE;

Couple of wedding rings in

white gold and pink gold which can be seen through the incisions, enriched with a diamond. 2) PAVÉ DI DIAMANTI PER LA COPPIA DI FEDI IN ORO BIANCO LUCIDO, COSTITUITA DA UN INTRECCIO DI ANELLI; Pavé

of diamonds for the couple of wedding

rings in glossy white gold consisting of interwoven rings. 3) UN DIAMANTE ILLUMINA LA VERSIONE FEMMINILE DELLA COPPIA DI FEDI IN ORO BIANCO SATINATO CON DECORI A GOCCIA;

A diamond illuminates the

feminine wedding ring in satin white gold with drop-shaped decorations.

Carlo Pignatelli

2

3


BOOK PRÊT-À-PORTER F/W 2011/2012


VIVIENNE WESTWOOD PER IL GIORNO DEL SÌ ANCHE LA PIÙ RIVOLUZIONARIA DELLE STILISTE SPOSA LA TRADIZIONE. / FOR THE WEDDING DAY EVEN THE MOST REVOLUTIONARY DESIGNER MARRIES THE TRADITION.


JOHN GALLIANO SPACCHI E SCOLLI SI APRONO A SORPRESA NEL MODELLO DALLA TENERA SFUMATURA ROSATA SAGOMATO E PROFILATO DA FIOCCHI IN RASO. / VENTS AND LOW-CUT NECKLINES OPEN SURPRISINGLY OVER THE MODEL IN TENDER ROSY TONE, SHAPED AND TRIMMED BY SATIN BOWS.

JOHN GALLIANO

109


JOHN GALLIANO

BOOK PROFUMI/PERFUMES

Caccia al tesoro

Le essenze più esclusive in una boutique vintage di Milano

Un nome che tutti gli appassionati di profumeria conoscono, Caron, è sbarcato nella capitale della moda. A Milano, in largo Augusto, da “L’Arabesque”, uno spazio incantato arredato con lampadari di Venini degli anni Quaranta, poltrone firmate Zanuso e altri magnifici pezzi d’epoca, accanto ad abiti e accessori vintage, soprattutto degli anni Trenta e Quaranta, ora è possibile trovare essenze esclusive della famosa profumeria. E anche un particolare set di ampolle dove ognuno può distillare la fragranza preferita. Tra i profumi unici che si possono acquistare in questa bottega delle meraviglie ecco Histoires de Parfums, Mad et Len e Isabey Paris. Direttamente da Londra arrivano le proposte di Tann Rokka, come “Kisu”, il cui nome significa bacio, ispirato agli antichi rituali dei bagni giapponesi, o “Aki”, che vuol dire autunno, entrambi racchiusi in flaconi che rievocano i misteri dell’oriente.

Treasure hunt

The most exclusive essences in a vintage boutique in Milan

A name that every fan of perfumes knows, Caron, landed in the fashion capital. In Milan, in Largo Augusto, at “L’Arabesque”, an enchanted space decorated with Venini chandeliers from the Forties, armchairs signed by Zanuso and wonderful vintage pieces, besides clothing and accessories above all from the Thirties and Forties, there are the exclusive fragrances by the famous perfumery. And also a peculiar set of ampoules where everybody can distil the favoured scent. Among the unique perfumes that can be purchased in this boutique of wonders there are Histoires de Parfums, Mad et Len and Isabey Paris. Directly from London, there are the fragrances by Tann Rokka, such as “Kisu”, whose name means kiss and is inspired by the old rites of the Japanese baths, or “Aki”, meaning autumn, both packaged in bottles recalling oriental mysteries.


GIVENCHY UN BENEAUGURANTE FRULLO D’ALI TRA L’ORO E IL BIANCO O UN FRUSCIO DI PIUME PER LA GONNELLINA ABBINATA A UN FIOCCO IN STILE KIMONO. AN AUSPICIOUS FLUTTER OF WINGS IN GOLD AND WHITE OR A RUSTLING OF FEATHERS OVER THE SKIRT PAIRED WITH A KIMONO-STYLE BOW.


BOOK PRÊT-À-PORTER F/W 2011/2012

LORENZO RIVA L’AMPIO SCOLLO A BARCHETTA ESALTA LA LINEA GEOMETRICA DEL MODELLO COMPOSTO DA UNA BLUSA SVASATA CHIUSA DA UN FIOCCO E UNA LUNGA GONNA A TUBINO DAL MINUSCOLO STRASCICO. / THE LARGE BOAT NECKLINE ENHANCES THE GEOMETRIC LINE OF THE MODEL CONSISTING OF A FLARED BLOUSE TIED UP BY A BOW AND A LONG SHEATH SKIRT WITH A MINUTE TAIL.


LORENZO RIVA

117


BOOK ACCESSORI/ACCESSORIES

ANA TORRES

Accessori Copricapi Che cosa mettersi in testa

Imprescindibile: è il cappello per un matrimonio elegante. Nessuna invitata, a meno che non sia giovanissima, si può permettere di evitare un copricapo per partecipare a una cerimonia nuziale. Il matrimonio del secolo tra Kate e William è stato senz’altro fonte di ispirazione per chi si appresta a presenziare a un matrimonio, ma anche alle più recenti sfilate gli stilisti hanno fatto del loro meglio per proporre modelli di tutti i tipi che possono rivaleggiare con quelli delle lady inglesi. Il cappello può essere dello stesso colore dell’abito, oppure a contrasto; può scegliere grandi dimensioni, oppure presentarsi minuscolo; può esibire piume e fiori, o essere semplicissimo, magari soltanto completato da una veletta.

Unavoidable: the hat for an important wedding ceremony. No guests, unless very young, can avoid to wear a hat for a wedding ceremony. The wedding of the moment, between Kate and William, was surely the source of inspiration for people who will attend a wedding ceremony, but also during the latest shows, the fashion designers did their best to propose every type of model which can compete with the British ladies’ ones. The hat can be of the same colour of or contrasting with the dress. It can be in a large or minute size, either flaunting feathers and flowers or very simple, maybe completed by a veil.


PATRICIA AVENDAÑO

SONIA PEÑA

MERCEDES ALONSO

MERCEDES ALONSO

GAULTIER PARIS

FRANC SARABIA

ANA TORRES

FRANC SARABIA


ARMANI PRIVÉ

EMPERATRIZ

TEMPERLEY LONDON

NOVIA D'ART

JESUS PEIRO

DIOR COUTURE

ANA TORRES


TERESA RIPOLL

Cadute nella rete: sia le spose che le invitate. La veletta, con i suoi ammalianti trafori, è un classico elemento dei copricapi per il giorno del sì, ma nel Terzo Millennio è rivisitata in tanti stili diversi e accattivanti.

Fallen into a net: both brides and guests. The veil, with its fascinating frets, is a classical element of the wedding day’s hats, but in the Third Millennium it was revisited in many different and appealing styles.

Accessories Hats

What to wear on the head


ANA TORRES

Il cappello sulle ventitrè: il modo di indossare i copricapi maschili, divenuto anche il titolo di un famoso programma televisivo della TV italiana, è tornato in voga per gli sfiziosi cappellini in teneri colori pastello.

I nuovi cappelli A testa alta Head up: the new hats The hat at a tilt: the way to wear men’s hats, which has become also the famous title of an Italian TV programme, is again fashionable for the fun hats in tender pastel hues.


MARIEL

Colorful

COUTURE

Photographer Marco Tassini Concept & Style Alessandra Bernardini Safoue Hairstyle Passion4Fashion Cristiano Leuzzi Make-up Isabella Sciolari Accessories by Accessorize Accessories by Fiorella Bellagotti (Private Collection) Jewellery by Armida


FOR HIM, SABATO RUSSO SUIT. FOR HER, LUISA SPOSA GOWN.


SABATO RUSSO


LUISA SPOSA GOWN, ITALIANA ACCESSORI EARRINGS.


ATELIER AIMテ右 GOWN, ITALIANA ACCESSORI GLOVES AND EARRINGS.


Location: Ricetto di Candelo. Thanks to Comune di Candelo (Bi)

FOR HER, LUISA SPOSA GOWN, ITALIANA ACCESSORI GLOVES, SHARRA PAGANO EARRINGS. FOR HIM, CARLO PIGNATELLI CERIMONIA TOTAL LOOK.


TEMPO DI PRIMAVERA SPRINGTIME

GEORGES CHAKRA SI PUÒ RINUNCIARE A TUTTO, O QUASI, IL GIORNO DEL SÌ, MA NON AI FIORI. E QUINDI PERCHÉ NON COSPARGERNE ANCHE L’ABITO, INVECE DI LIMITARSI AL CLASSICO BOUQUET E AGLI ADDOBBI IN CHIESA? DAL BUSTIER ALLA GONNA, AL VELO UNA CASCATA DI PETALI CANDIDI AVVOLGE LA SPOSA PIÙ ROMANTICA: MA IL DETTAGLIO CHE RENDE IL MODELLO UNICO È RAPPRESENTATO DALLE SPALLINE E DALLO STRANGOLINO ANCH’ESSI COMPLETAMENTE COSTITUITI DA FIORI.

One can renounce to almost everything in the wedding day, but not to flowers. So why not scattered on the dress instead of using them only for the traditional bouquet and the church decorations? From the bustier to the skirt and the veil, a cascade of white petals wraps the most romantic bride: but the detail making this model unique is that the straps and the chocker are completely made in flowers.

GEORGES CHAKRA

181


PIZZI E MERLETTI DALLA SAPIENZA ARTIGIANALE E APPLICAZIONI DAI BAGLIORI DORATI

Needlework’s and laces from artisanal skills and appliqués with golden sparkles


ZUHAIR MURAD

LA FEBBRE DELL’ORO FIORITURA DI RICAMI DORATI PER L’ABITO COSÌ SONTUOSO DA TRASFORMARE LA SPOSA IN UNA PRINCIPESSA. E CARATTERIZZATO DA TANTI PARTICOLARI ORIGINALI: IL CORPINO PREZIOSISSIMO È STRETTO DA UN’ALTA CINTURA DAL METALLO SCINTILLANTE, IL LUNGO VELO DIVIENE UNO STRASCICO, MA SOPRATTUTTO SI PRESENTA UN’INEDITA CONTRAPPOSIZIONE TRA LA LINEA A SIRENA DELL’ABITO SVASATO SUL FONDO E LA NUVOLA DI VAPOROSO TULLE.

THE GOLD RUSH A myriad of gold embroideries for the gown which is so sumptuous to transform the bride into a princess. And characterised by many peculiar details: the precious bustier is tied up by a belt in sparkling metal, the long veil becomes a tail, but above all it presents a new contrast between the siren line of the gown with flared bottom and the cloud of flimsy tulle. ZUHAIR MURAD

217


NON TRADISCE LA TRADIZIONE DELLA MAESTRIA SARTORIALE E DELLA SAPIENZA ARTIGIANALE LA PRIMA COLLEZIONE DELLA MAISON COSTRETTA PURTROPPO A SFILARE DOPO LA SCOMPARSA DELLO STILISTA. I TAGLI PERFETTI DELL’ABITO A SIRENA CHE SI ALLARGA IN UNO STRASCICO, I SINUOSI ARABESCHI CHE ADORNANO GLI AUDACI CORPINI, IL PLISSÉ DALL’ISPIRAZIONE ORIGAMI, LE VOLUMINOSE MANICHE IN TULLE DALLA SAGOMA GEOMETRICA, LE VOLUTE DORATE CHE SI ARRAMPICANO SUL BUSTIER, GLI INCROCI E GLI INTARSI SUI DÉCOLLETÉ, IL SUSSEGUIRSI DI BALZE, RUCHES E VOLANT INTERPRETANO UNO STILE INTRAMONTABILE.

SARLI COUTURE The first collection of the house, unfortunately forced to present its show after the death of the designer, complies with the tradition of sartorial expertness and artisanal skill. The perfect cut of the siren gown extended with a tail, the sinuous arabesques decorating the risqué bodices, plissé from origami inspiration, voluminous tulle sleeves with a geometric shape, golden twirls climbing on the bustier, interweaving and insets on the décolleté and the stream of flounces, ruches and valances interpreting a timeless style.


Book Atelier

RED CARPET

MCOUTURE Tradizione e contemporaneità si incontrano nelle collezioni disegnate da Salvo Martorana, lo stilista che firma le creazioni MCouture. L’esclusiva “Red carpet collection” mostra un’evoluzione del prêt-àporter verso l’haute couture, grazie all’uso di sete pregiate, ai ricami ricercati e alle applicazioni di Swarovski. Uno stile sartoriale made in Italy rivisitato in chiave moder na per una donna dall’immagine sofisticata. La nuova collezione P/E Cerimonia Donna e la linea di Camicia Gioiello Uomo saranno presentate a SposaItalia 2011, a giugno a Milano. The collections designed by Salvo Martorana, designer of MCouture, combine tradition with contemporary style. The exclusive “Red carpet collection” shows a development of prêt-à-porter towards haute couture, thanks to the use of precious silks and embroideries in addition to Swarovski appliqués. A Made in Italy sartorial style revisited in a modern key for a woman with a sophisticated image. The new S/S Cerimonia Donna and Camicia Gioiello Uomo collections will be presented at SposaItalia 2011, in June in Milan.


L SUAY

MIQUE

DA LA PRA UIZ DE R A H T AGA

BARCAR OLA

NSIA

E HORT

HORTENSIA

O

MAES

BARCAR OLA

MAESO


HORT

ENSIA

MAES

O

OLA RCAR

BA

BARCAROLA

Paggetti e damigelle HORTEN

SIA MA ESO

Una tradizione che in alcuni Paesi sta scomparendo, ma che in Spagna è ancora molto seguita: la moda cerimonia destinata ai più piccoli rappresenta un comparto molto forte nel settore dell’abbigliamento bimbo della penisola iberica. Anche i più piccoli in occasione dei matrimoni possono sfoggiare abiti che rivaleggiano con quelli degli sposi. Con balze, ruches e gonne a palloncino per lei, completi eleganti e tessuti luminosi per lui.

Pages & Bridesmaids

MIQUEL SUAY

A tradition that in many Countries is disappearing, but in Spain is still trendy: the formal fashion for children is a powerful kid’s clothing industry in the Iberian Peninsula. On occasion of wedding celebrations, even the littlest can flaunt clothes c o m p e t i n g w i t h w e d s . Wi t h flounces, ruches and balloon skirts for her and elegant suits in luminous fabrics for him.

PRON

OVIA S

251


BOOK LUNA DI MIELE/HONEYMOON

Se si fa un sondaggio sulle mete più sognate dai viaggiatori la percentuale maggiore di consensi la raccoglie sicuramente l’Australia. Allora, quale occasione migliore della luna di miele per concedersela? Anche perché si tratta di un viaggio piuttosto costoso e che richiede un lungo soggiorno, quanto meno per ammortizzare spese, jet lag e ore di volo. Hotelplan propone un tour del quinto continente da abbinare eventualmente a un soggiorno in Polinesia. Tanti i luoghi imperdibili dell’Australia, a cominciare dall’Ayers Rock, il monolito più grande del mondo, considerato sacro dagli aborigeni, che, soprattutto al tramonto quando si accende del rosso più vivo, offre panorami indimenticabili. I più avventurosi possono anche arrampicarsi, con l’aiuto di corde poste lungo il percorso, e giunti sulla cima assa-

porare il silenzio del deserto e rigenerarsi con la forza della Terra che emana da questa meraviglia naturale. Indimenticabile anche la baia di Sydney, che è considerata una delle più belle del mondo e che l’uomo ha ulteriormente arricchito con splendide opere architettoniche come l’Opera House e l’Harbour Bridge. Da non perdere, infine, la costa nei pressi di Melbourne (una metropoli dal mood europeo che merita una visita) con i Dodici Apostoli, faraglioni che spuntano dal mare a fare da corona a una scogliera frastagliata, e, sempre nel sud del continente, la Kangaroo Island, dove ammirare allo stato naturale gli animali simbolo dell’Australia, ma anche i teneri koala e i rarissimi ornitorinco ed echidna. Dopo aver spaziato dal desertico outback alla barriera corallina più estesa del pianeta, si può spiccare il volo per Bora Bora per raggiungere l’“Intercontinental Resort”. Situata sull’isolotto di sabbia bianca Piti Aau, è una struttura attenta alla salvaguardia dell’ambiente: infatti, è il primo hotel al mondo a utilizzare acqua di mare per la climatizzazione. Le sue 83 ville su palafitta dispongono ognuna di terrazza con accesso diretto alla laguna e doccia esterna, elegante soggiorno e una zona in vetro trasparente che permette di ammirare il mare sottostante. Assolutamente da provare la Thalasso Spa, con una grande piscina con acqua di mare, una sala fitness e aerobica e un hammam, che è l’unica in tutto il Pacifico a proporre trattamenti estetici, idro-terapie e terapie mediche sfruttando la ricchezza di sali minerali e oligoelementi contenuti nell’acqua marina.

L’altra metà della Terra

Dall’outback australiano alle spiagge della Polinesia con Hotelplan


If you took a poll of the most desired destinations Australia would surely be first. So what better excuse is there than a honeymoon? Also because it is relatively expensive to get there and therefore necessitates a longer stay, because of the cost and because of the long flight and resulting jet lag. Hotelplan offers a tour of the fifth continent and the possibility to add a stay in Polynesia. There are many places to be seen in Australia, beginning with Ayers Rock, the biggest monolith in the world, considered sacred by the Aborigines and which, particularly at sunset when the sky is at its reddest, offers unforgettable views. The more adventurous can also climb it with the help of cords placed along the ascent and take in the silence of the desert and absorb the strength that emanates from this wonder of nature from the top. Unforgettable too is Sydney bay which is considered one of the most beautiful in the world and that man has further enriched with the splendid Opera House and the Harbour Bridge. Lastly, not to be missed is the coast around Melbourne (a European flavoured city, well worth a visit) with its Twelve Apostles, giant rock stacks that rise from the sea and form a crown to the jagged cliffs of the shoreline. Also in the south of the continent, Kangaroo Island, where you can admire the symbolic animal of Australia in the wild as well as delightful Koalas and the very rare platypus and anteaters. After the deserted outback and the biggest coral reef in the

world, you could fly to Bora Bora and go the Intercontinental Resort. An environmentally friendly complex situated on Piti Aau, an island of white sand: in fact it is the first hotel in the world to use sea water to run its air conditioning. It has 83 villas on stilts, each with its own terrace, direct access to the lagoon, outside shower, an elegant sitting room and a glass floored area over the sea below. A visit to the Thalasso Spa is a must, with its large sea water swimming pool, a gym, aerobics and a Hammam. The only spa in the whole of the Pacific to offer beauty treatments, hydro therapy and medical therapies using the benefits of mineral salts and trace minerals contained in sea water.

The other side of the world From the Australian outback to the beaches of Polynesia with Hotelplan

297


BOOK LUNA DI MIELE/HONEYMOON

Indecisi sulla meta del viaggio di nozze? Nessun problema! La risposta giusta è il giro del mondo. Sembra uno slogan pubblicitario nemmeno particolarmente divertente, ma invece è la realtà: con il diffondersi della moda delle crociere, le compagnie di navigazione, alla ricerca di sempre nuove mete, hanno pensato di proporre itinerari che compiano la circumnavigazione completa del globo. Si tratta di viaggi che durano circa tre mesi e mezzo, ma possono anche essere divisi in diverse tranche. E visto che si tratta di una vacanza da sogno, la meraviglia è completa se si sceglie una nave che rievochi i gloriosi transatlantici che per primi osarono affrontare le lunghe distanze. Come la Queen Mary 2 e la Queen Elizabeth, della flotta Cunard, con l’inconfondibile eleganza d’altri tempi del loro scafo e dei loro arredi: a bordo si è immersi, infatti, in un’atmosfera tipicamente British che conferisce un tocco in più alla luna di miele. L’immancabile tè delle cinque è servito dai camerieri in guanti bianchi con l’accompagnamento musicale di un quartetto d’archi, mentre al Golden Lion Pub ci si può concedere una pinta di vera birra inglese e dedicarsi a passatempi dal sapore rétro, come una partita a freccette; ma l’apoteosi viene raggiunta con il ballo a tema, una rievocazione delle serate danzanti di un secolo fa, quando gentiluomini in frac e donne sofisticate volteggiavano sulle note di un valzer. La crociera della Queen Mary, in partenza da Southampton, si può dividere in diverse tratte. Dall’Inghilterra fino a Sydney, passando dal Sudafrica e da Mauritius, dall’Australia a Hong Kong e da qui a Dubai, facendo sosta in Vietnam, Thailandia e India, e infine il ritorno a Southampton attraverso Mar Rosso e Mediterraneo. Diverso il giro della Queen Elizabeth, che esplora invece gli Stati Uniti da New York a San Francisco attraversando naturalmente il canale di Panama, fa poi diverse tappe in Australia e Nuova Zelanda, per arrivare a Singapore e infine dalla penisola di Malacca tornare a Southampton toccando Malesia, Thailandia, India, Emirati Arabi ed Egitto.

Undecided on the honeymoon destination? No problem! The right answer is a trip round the world. It sounds like a not particularly amusing advertising slogan, but in fact it is true. With the increased fashion for cruises, the cruise companies, in the search for new destinations, have decided to offer itineraries that circumnavigate the globe. They take about three and a half months, but can be divided into various tranches. And seeing that it is to be the dream holiday, why not choose a liner evoking the glorious era of the transatlantic liners, the first to travel great distances, such as the Queen Mary II or the Queen Elizabeth of the Cunard fleet, with that unmistakable elegance of bygone times both in the ship itself and its furnishings. In fact you will be immersed in a particularly British atmosphere on board to add yet another touch to the honeymoon. The classic afternoon tea is served at 5 o’clock by white gloved waiters to the sound of a string quartet and then you may enjoy a pint of English beer and an old fashion game of darts at the Golden Lion Pub. But the culmination is the themed ball, reminiscent of the dances of a century ago when gentlemen in tails and sophisticated ladies whirled round the dance floor to the sound of a waltz. The Queen Mary cruise, leaving from Southampton, can be divided into different tracts. From England to Sydney, via South Africa and Mauritius, from Australia to Hong Kong and from Hong Kong to Dubai, with stops in Vietnam, Thailand and India, and then back to Southampton through the Red Sea and the Mediterranean. The Queen Elizabeth, on the other hand, does a different route, it goes to New York and San Francisco via the Panama canal, then makes several stops in Australia and New Zealand, then Singapore, the Malacca peninsula and back to Southampton via Malaysia, Thailand, India, the Arab Emirates and Egypt.

A world cruise

A world tour on the Queen Mary II or the Queen Elizabeth


Il giro del mondo

Con Queen Mary 2 e Queen Elizabeth la circumnavigazione del globo

WORLD CRUISE QUEEN MARY 2 108 notti dal 10 gennaio al 27 aprile 2012 Southampton, Madeira, Tenerife, Walvis Bay (Namibia), CittĂ  del Capo (Sudafrica), Durban (Sudafrica), Mauritius, Fremantle (Australia), Adelaide (Australia), Sydney, Brisbane, Whitsunday (Australia), Cairns, Darwin, Bali, Fremantle, Adelaide, Melbourne, Sydney, Rabaul (Papua Nuova Guinea), Saipan (Isole Marianne), Osaka, Nagasaki, Shanghai, Hong Kong, Phu My, Laem Chabang (Bangkok-Thailandia), Singapore, Phuket, Cochin (India), Dubai, Muscat, Sokhna (Egitto), Canale di Suez, Atene, Lisbona, Southampton WORLD CRUISE QUEEN MARY II 108 nights from 10th January to 27th April 2012 Southampton, Madeira, Tenerife, Walvis Bay (Namibia), Cape Town (South Africa), Durban (South Africa), Mauritius, Fremantle (Australia), Adelaide (Australia), Sydney, Brisbane, Whitsunday (Australia), Cairns, Darwin, Bali, Fremantle, Adelaide, Melbourne, Sydney, Rabaul (Papua New Guinea), Saipan (the Marianne Isles), Osaka, Nagasaki, Shanghai, Hong Kong, Phu My, Laem Chabang (Bangkok- Thailand), Singapore, Phuket, Cochin (India), Dubai, Muscat, Sokhna (Egypt), the Suez canal, Athens, Lisbon, Southampton

WORLD CRUISE QUEEN ELIZABETH 107 notti dal 10 gennaio al 27 aprile 2012 Southampton, New York, Ft. Lauderdale, Grand Cayman, Canale di Panama, Puntarenas (Costa Rica), Acapulco (Messico), Cabo San Lucas (Messico), San Francisco, Honolulu (Oahu), Apia (Samoa Occidentali), Pago Pago (Samoa Americane), Port Denaru (Fiji), Auckland, Napier (Nuova Zelanda), Wellington (Nuova Zelanda), Melbourne, Sydney, Brisbane, Port Douglas, Kota Kinabalu (Malesia), Hong Kong, Chan May (Vietnam), Phu My (Ho Chi Minh City-Vietnam), Laem Chabang (BangkokThailandia), Koh Samui (Thailandia), Singapore, Port Kelang (Kuala Lumpur-Malesia), Penang (Malesia), Phuket, Colombo (Sri Lanka), Cochin (India), Bombay, Dubai, Muscat (Oman), Safaga (Egitto), Aqaba (Giordania), Sharm El Sheikh, Canale di Suez, Port Said, Alessandria d’Egitto, Atene, Civitavecchia, Montecarlo, Lisbona, Southampton WORLD CRUISE QUEEN ELIZABETH 107 nights from 10th January to 27th April 2012 Southampton, New York, Ft. Lauderdale, Grand Cayman, Panama Canal, Puntarenas (Costa Rica), Acapulco (Mexico), Cabo San Lucas (Mexico), San Francisco, Honolulu (Oahu), Apia (Western Samoa), Pago Pago (American Samoa), Port Denaru (Fiji), Auckland, Napier (New Zealand), Wellington (New Zealand), Melbourne, Sydney, Brisbane, Port Douglas, Kota Kinabalu (Malaysia), Hong Kong, Chan May (Vietnam), Phu My (Ho Chi Minh CityVietnam), Laem Chabang (Bangkok-Thailand), Koh Samui (Thailand), Singapore, Port Kelang (Kuala Lumpur-Malaysia), Penang (Malaysia), Phuket, Colombo (Sri Lanka), Cochin (India), Bombay, Dubai, Muscat (Oman), Safaga (Egypt), Aqaba (Jordan), Sharm El Sheikh, Suez Canal, Port Said, Alessandria, Athens, Civitavecchia, Monte Carlo, Lisbon, Southampton

299


BOOK LUNA DI MIELE/HONEYMOON

10 cose da fare a Innsbruck 1) Vedere il Tetto o Tettuccio d’Oro (Goldenes Dachl), la famosa loggia ricoperta da tegole dorate. 2) Visitare la Chiesa di Corte (Hofkirche), con le 28 statue in bronzo a grandezza naturale che omaggiano l’imperatore Massimiliano d’Asburgo. 3) Visitare il palazzo imperiale (Hofburg) con la Sala dei Giganti. 4) Perdersi nelle viuzze della cittadina, ammirando le antiche case caratteristiche dell’architettura tirolese. 5) Mangiare i tipici wurstel sdraiati nell’erba di uno dei curatissimi parchi della città. 6) Fare sosta in una stube per assaggiare la birra locale. 7) Fare shopping sotto i portici cittadini, acquistando i prodotti alimentari locali, soprattutto salumi. 8) Non lasciarsi sfuggire due capi squisitamente austriaci: la mantella in loden e le pantofole in lana cotta. 9) A pochi chilometri di distanza dalla città scoprire il fantastico mondo di Swarovski Kristallwelten. 10) Arrivando in Austria dall’Italia ammirare il Ponte d’Europa (Europabrücke), uno dei viadotti autostradali più alti del mondo.

10 things to do in Innsbruck 1) See the Golden Roof (Goldenes Dachl), the famous loggia or balcony covered in golden tiles. 2) Visit the Court Church (Hofkirche) with its 28 life size bronze statues paying homage to Maximilian of Hapsburg. 3) Visit the imperial palace (Hofburg) with its Grand Hall. 4) Wander round the old narrow streets admiring ancient, typical Tyrolese architecture. 5) Eat wurstel on the grass in the exquisitely maintained city parks. 6) Take a break in a Stube and try the local beer. 7) Go shopping under the town’s porticos and buy local products, particularly salamis. 8) And don’t forget two typically Austrian items of clothing, the loden cape and the felt slippers. 9) Explore the fantastic Swarovski Kristallwelten just a few kilometres from the city. 10) Arriving by car from Italy admire the Bridge of Europe (Europabrücke), one of the highest motorway viaducts in the world.


di Pia Bianchi

La città d’oro

Una sosta a Innsbruck, in Tirolo, tra cultura e relax

Sia il corpo che la mente vogliono una pausa di meritato relax, dopo i lunghi mesi di preparazione delle agognate nozze! Bisogna, però, scegliere una meta che ci intrighi con opere d’arte e monumenti, pur invitandoci a far sport, entrare in contatto con una natura incontaminata e dedicarci al wellness. Il Tirolo è la risposta! Innsbruck, capitale delle Alpi, è una piccola magnifica città, con tanto da vedere. Il centro storico è intatto con edifici medioevali e gotici, ma la città raggiunge il suo splendore nel periodo rinascimentale, con l’imperatore Massimiliano d’Asburgo che ne fa la sua capitale, lasciando in eredità monumenti meravigliosi: il Tetto d’oro, eretto nel 1494 per celebrare le nozze con Bianca Sforza e ricoperto da 2657 tegole dorate, l’Hofburg, il palazzo imperiale con la sfarzosa Sala dei Giganti, la Hofkirche con la sua tomba, attorniata da 28 grandi statue di bronzo, principi ed eroi, una vera e propria corte! Mezz’ora di treno ed ecco il solatio altopiano di Seefeld, tra le Alpi Tirolesi, celebre per le piste di fondo, il golf e le passeggiate. Scegliamo l’“Hotel Falkensteiner”, con la sua fantastica Acquapura Spa, per farci coccolare da esperti fisioterapisti e massaggiatori e goderci 3.500 mq di piscine interne ed esterne e l’area wellness. Scoprite il bagno sudtirolese alle erbe, la fontana di ghiaccio e la cabina asiatica, nella Private Spa: bagno turco, massaggio all’olio di camomilla e magari un oroscopo cinese! Poi, di nuovo in forma, siete pronti per gustare la cucina, deliziosa e leggera dell’hotel, e le specialità come formaggi alpini e speck.

The golden city Innsbruck in the Austrian Tyrol for culture and relaxation A well-earned rest for both body and mind is what’s needed after those long months of wedding preparations! And what better than choosing a destination offering art and monuments as well as sporting activities, unspoilt nature and spas. Then the Tyrol is the place! Innsbruck, capital of the Alps, is a small but magnificent city with lots to see. It has a historic medieval and gothic old town but the city blossomed in the renaissance with the emperor Maximilian of Hapsburg who made it his capital city and left us splendid monuments; the Golden Roof, built in 1494 in celebration of his marriage to Bianca Sforza and covered in 2,657 golden tiles; the Hofburg, the imperial palace with its impressive Grand Hall; the Hofkirche with its tomb surrounded by a court of 28 large bronze statues of princes and heroes! Half an hour by train and you reach the sunny Seefeld plateau in the Tyrolese Alps, famous for cross country skiing, its golf courses and walks. Let’s choose the “Falkensteiner Hotel” with its fantastic Acquapura Spa, to be pampered by expert physiotherapists and masseuses and enjoy 3,500m2 of covered and open-air swimming pools and its wellness facilities. Discover the South Tyrol herb bath, the ice fountain and the Asiatic cabin. And in the Private Spa, Turkish baths, camomile oil massages and maybe even a Chinese horoscope! Then when you are feeling really good again it will be time to enjoy the delicious and light food offered in the hotel restaurant and specialities such as Alpine cheeses and speck.

303


BOOK LUNA DI MIELE/HONEYMOON

A spasso

nell ’ Eden

Con Kuoni un soggiorno in Kenya nella riserva del Masai Mara In lingua swahili safari significa viaggio. E davvero l’esperienza di una vacanza nella savana in mezzo agli animali selvaggi è il viaggio della vita. Tanto più se si è in luna di miele. Inoltre, è un tipo di vacanza che mette d’accordo tutti e quindi è perfetto per ogni coppia, perché i più intraprendenti possono veder appagato il proprio desiderio di avventura, mentre anche i più pigri possono partecipare alle uscite alla ricerca dei big five (leone, leopardo, elefante, rinoceronte, bufalo) che si svolgono su comodi fuoristrada dotati di sedili imbottiti. Senza contare poi che tra un safari fotografico e l’altro ci si può dedicare al dolce far niente nelle piscine, nei parchi o nei salotti di lussuosissimi resort. E mentre gli uomini non potranno lamentarsi della noia di un soggiorno al mare, le donne saranno intenerite nel vedere i cuccioli di varie specie che certamente non mancheranno di incontrare. Se si parla di safari la prima nazione che viene in mente è il Kenya, che, oltre a ospitare le principali specie selvatiche come una vera e propria arca di Noè, offre anche paesaggi variegati e panorami spettacolari, dalle coste dell’Oceano Indiano alle celeberrime nevi del Kilimangiaro. Inoltre, qui anche chi ha una passione per l’etnografia può fare scoperte entusiasmanti: sugli altipiani kenyoti, infatti, vive una delle popolazioni africane più interessanti, quella dei Masai. In Kenya Kuoni propone nella sezione “Natural Escape” del suo catalogo dedicato ai

Viaggi di Nozze il “Mara Bushtops Camp”, campo tendato che sorge all’interno dei 60.000 ettari della Mara Siana Wildlife Conservancy, ai confini orientali della famosa riserva del Masai Mara. Il fiume Mara è uno dei luoghi più affascinanti del continente, perché è testimone di quell’impressionante fenomeno che è costituito dalle grandi migrazioni degli erbivori (gnu, gazzelle, zebre, antilopi) alla ricerca di pascoli rigogliosi. Ma da qui si può anche fare un’escursione al parco Amboseli, da dove si godono vedute mozzafiato del Kilimangiaro. Le 12 spaziose e lussuose tende del campo sono posizionate sulla cima della collina, da dove lo sguardo può spaziare sull’incontaminata natura circostante. Perfettamente inserite nell’ambiente circostante, le strutture sono sopraelevate rispetto al terreno, grazie a impalcature di legno; ciascuna è dotata di veranda con vasca, doccia esterna e interna, servizi privati e arredata in raffinato stile africano. Tra i safari più suggestivi cui si può partecipare, quello notturno in cui si ha la possibilità di assistere alle battute di caccia dei grandi carnivori e quelli a piedi, in particolare sulle colline di Sekenani. Questo viaggio può essere inserito in lista nozze: sul minisito Kuoni dedicato alla luna di miele parenti e amici possono contribuire versando una quota e lasciare anche una dedica agli sposi, mentre questi ultimi hanno a disposizione una sorta di mini-blog per condividere immagini e commenti.


In the Garden of Eden A holiday in the Maasai Mara reserve in Kenya with Kuoni Safari in Swahili means a journey and a holiday among the wild animals of the African bush really does mean experiencing the journey of a life time, especially if it is a honeymoon. And also it is a holiday to suit everyone and therefore perfect for any couple because the most enterprising can satisfy their desire for adventure while even the laziest can join a hunt for the Big Five (the lion, leopard, elephant, rhinoceros and buffalos) in a comfortable 4 wheel drive. Apart from the fact that between one photographic safari and another you can be sure of complete relaxation round the pools, in the gardens and on the terraces of the most luxurious resorts. And while the men can’t complain about boring seaside holidays, the women can enjoy the guarantee of seeing the young of the most varied species of animals. Kenya is the first country that comes to mind when safaris are mentioned. Apart from being home to a real Noah’s ark of the principle wild animals, it also has a rich variety of landscapes and spectacular panoramas from the coast on the Indian Ocean to the famous snows of Kilimanjaro. Also those with a passion for ethnography can make some exciting discoveries; in fact the Maasai live on the plateaus of Kenya, one of the most interesting of the African tribes. In the Natural Escape section in its catalogue

dedicated to honeymoons in Kenya, Kuoni offers the Mara Bushtops Camp, a tented camp in the 60,000 hectares of the Mara Siana Wildlife Conservancy on the eastern edge of the famous Maasai Mara reserve. The river Mara is one of the most fascinating places on this continent, because it attracts huge migrations of herbivores (gnus, gazelles, zebras and antelopes) on their search for rich pastures. And from here you can also go on an excursion to the Amboseli Park from which you can enjoy breath-taking views of Kilimanjaro. The 12 spacious and luxury tents of the camp are situated on the brow of the hill, from which you can enjoy the unspoilt and beautiful landscape. Perfectly blended into its surroundings, each tent is raised from the ground on wooden frames; each has a veranda, an inside and outside shower, private bathroom and is elegantly furnished in African style. One of the most fascinating safaris is the nocturnal one on the lookout for the big carnivores and then those on foot, in particular, in the Sekenani hills. This honeymoon can also be placed on a wedding list: relatives and friends can make a contribution on the Kuoni mini-site dedicated to honeymoons; they may also leave a message for the couple. There is also a kind of mini-blog available on which the couple may share their pictures and observations. 307


Book Moda Sposa