Issuu on Google+

Architettura e Sistemi srl P.za Risorgimento, 14 - 24128 Bergamo TEL +39-035.255977-+39-035.4373200 FAX +39-035.264794 web: www.architetturaesistemi.it - www.bonazzidesign.it mail: daniele@architetturaesitemi.it

10 20 50


Architect

8.10.2012

COMPANY PROFILE Architettura & Sistemi is a planning and advising company articulated in three operating divisions. Its mission is to use the marketing rules to facilitate the connection between commerce, advanced services and architecture and design. Daniele Bonazzi, company C.E.O. and his team has adopted a philosophy: manage a plan for Architettura and Sistemi means to spread and promote the sense of the space, the attention to colours, rationality, design and products. Architettura & Sistemi can offer to customers its differentiated experiences in different areas thanks to the competence of its internal team and partners. The three company divisions are focused on: Retail concept develops strategic marketing and market research techniques applied to production industry, in particular for the large distribution. It offers a global consultancy for the creation of a corporate consistent image (logo - format - communication - brochures) according to specific operating marketing plan. Although the division is mainly addressing large international corporations, its competence is focused on the Italian market. The company’s motto ‘think globally act locally, applies in every activity, from conceptualisation to deployment.

Trade Area Planning elaborates large commercial areas and buildings, it plans their general layout, it defines a consistent image and it studies their indoor spaces. This division starts with feasibility studies and then elaborates a first version of a comprehensive plan to present to public administration, in order to obtain authorization from the related authorizations. Afterwards the plan goes through intermediated steps : architectonic design implementation, executive plan definition, project review and control. This division also offers onstruction works leading, budget analysis and management and writting contracts support.

INTRODUCTION

Architettura & Sistemi

“Pensare globalmente... agire localmente”

Commercial Activity Management is an organization for the commercial areas management. This division manages a show room in which design, art and music are joined this show room is like a laboratory in which exposition, events active kitchen demonstrations and several workshops are arranged. The interior design team also takes care of the company communications through different media, advertising, web site, press releases and trade show stands.

PAGE 3

10 20 50

Interior

INTRODUCTION


DANIELE BONAZZI PROFILE Nato a Milano il 2 luglio 1962, si considera bergamasco d’azione. Dopo aver conseguito la laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1991, ha affinato la sua preparazione seguendo corsi di specializzazione, in Italia e all’estero, indirizzati verso l’illuminotecnica, l’arredamento e la grafica pubblicitaria. In seguito ha approfondito la sua formazione professionale, come tutti i milanesi di buona famiglia, con un master in Economia ad indirizzo Marketing presso l’Università Bocconi del capoluogo lombardo.

L’azienda giovane e informale, fa leva su un team di professionisti capaci di spaziare dalla consulenza alla progettazione, dai siti Internet alla realizzazione di spot televisivi, dalla riorganizzazione aziendale alla progettazione di un centro abitato, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra il mondo del commercio e dei servizi avanzati e quello dell’architettura e dell’interior design, della cultura in genere con la gente comune.

INTRODUCTION

“Credo che la cosa importante sia quella di riuscire a far riflettere i tuoi interlocutori cercando di realizzare le cose più semplici...alle fine le cose più semplici sono poi quelle che vengano meglio. Dico spesso ai miei collaboratori: cerca di razionalizzare, vai all’estrema sintesi e poi da quella costruisci il progetto”

Schiudendo ai propri clienti, proprio per le esperienze e la competenza in ambiti diversi, un orizzonte di nuove opportunità.

PAGE 5

Ha avuto esperienze lavorative nelle grande distribuzione “non food”, fino ad ottenere la direzione marketing del più grosso gruppo italiano del mobile. Attualmente è amministratore delegato di ‘Architettura & Sistemi’, nota azienda leader nei servizi all’impresa del settore del mobile a livello internazionale, con sede in via Trecourt a Bergamo.


Retail Design”, che si occupa della progettazioni di grandi edifici a uso commerciale, definendone tanto l’immagine esterna quanto l’articolazione degli spazi interni, cerchiamo di creare nel cliente quel sottile fenomeno di emozione capace di fidelizzarlo per sempre a quel tipo di marchio commerciale.

RETAIL PROJECTS

RETAIL DESIGN & COMMERCIAL PROJECTS

PAGE 7

Lo shopping oggi invade ogni spazio, dagli aeroporti agli ospedali, dalle università ai musei, divenendo sempre più la fotografia della realtà dell’economia di mercato. Che il consumo sia ormai diventato la ragione centrale per la quale gli individui costruiscono la loro identità, i gruppi sociali si formano o si rompono, la complessiva vita quotidiana si organizza, i luoghi urbani si costituiscono, è ormai cosa nota e che il consumo sia da molti visto come la condizione ‘naturale’ del vivere sociale, è cosa altrettanto nota.


Bottom Communicazione esterna, la fasciate di vetro, un ponte esterno conetta idue edifici. Top right planidfsgsdb digfdhbgdf uhgfadkb dfgoadugvg

CORSICO, MILAN

NUOVO HITMAN - Centro Commerciale

RETAIL

2009

- Tipo: Produzione Commerciale - Size: 23,700 m² - Committente: Graniglia & Partners - Intervento: Progetto Architettonico

Al suddetto piano troveranno insediamento i reparti di produzione, gli uffici commerciali ed amministrativi e i depositi di materia prima e prodotto finito; al sottostante iano (rialzato) troverà collocazione lo spaccio aziendale ed un diverso volume di tipologia commerciale non collegato alla soprastante unità produttiva. Al di sotto di questo piano, inseminterrato, su piloty, ci sarà un ampio parcheggio per i clienti e visitatori.

Viene anche previsto un parcheggio aperto collocato sulla copertura dell’edificio principale, raggiungibile con esclusiva rampa di accesso a doppio senso di percorrenza. Annesso a questo edificio principale sarà realizzato, su due piani, uno spazio di ristoro con funzione edificio principale sarà realizzato, su due piani, uno spazio di ristoro con funzione anche di mensa aziendale convenzionata ma non dipendente dall’Azienda, collocata al piano primo, mentre al sottostante piano troverà collocazione il deposito derrate alimentari. Annessi aquest’ultimo ma indipendenti, sono previsti i locali in cui troveranno collocazione le centrali htecnologiche a servizio dell’intero insediamento.

PAGE 9

L’attività principale prevista consiste in una unità operativa di tipo industriale che opererà nella produzione di abbigliamento e si collocherà al piano primo dell’edificio, occupando le due zone distinte in cui è idealmente diviso il volume tramite rampe e scale mobili di accesso ai vari piani.


PAGE 11

RETAIL PROJECTS


PAGE 13

RETAIL PROJECTS


PAGE 15

RETAIL PROJECTS


2007

Durazzo, Albania RETAIL

Centro Commerciale Durazzo - Tipo: Internal Layout - Size: 12,000 m² - Committente: Barberini Srl - Intervento: Progetto Architettonico

ATTIVITA’ DI SERVIZIO La galleria commerciale si completa con piccole superfici commerciali (100/300 mq.) destinate ad ospitare commercio al dettaglio indipendente specializzato. Questi negozi specializzati danno spazio al commerciante del luogo e completano la gamma delle merceologie offerte al cliente. spesso in franchising.

PICCOLI NEGOZI SPECIALIZZATI La galleria commerciale si completa con piccole superfici commerciali (100/300 mq.) destinate ad ospitare commercio al dettaglio indipendente specializzato. Questi negozi specializzati danno spazio al commerciante del luogo e completano la gamma delle merceologie offerte al cliente. spesso in franchising.

MEDIE STRUTTURE DI VENDITA

RISTORAZIONE DA PASSEGGIO

Le medie strutture di vendita funzionano come ancore e permettono di dare profondità di gamma all’assortimenti proposto. Sono spesso negozi di catene internazionali molto incisive e strutturate i cosiddetti Category Killer. Queste medie superfici di vendita dedicate al commercio specializzato per categorie merceologiche (sport, giochi, elettronica di consumo, abbigliamento/ pelletteria, dischi/libri) gestite da operatori licensees di brand riconosciuti a livello internazionale dove i negozi saranno impostati dai singoli tenants in chiave di “flag-ship store” (negozio-bandiera) e momento di “brand extension” e vetrina dei propri valori aziendali e identità di marca.

Questa sezione della ristorazione è considerata lo slow food nel C.C. serve al cliente per poter fare acquisti senza fermarsi ma al volo ristorarsi (un caffè, un gelato etc.) oppure una merenda veloce o un caffè.

FOOD COURT Il ruolo della ristorazione nella composizione dell’offerta commerciale di un Centro Commerciale, anche come leva di entertainment è sempre più importante,consentendo al cliente di effettuare il sempre più frequente consumo dei pasti fuori casa,anche come completamento allo shopping in pause di relax durante la visita.

EVENTI Il Centro Commerciale per funzionare deve diventare un micro-mondo a misura di chi lo vive, comodo e sicuro, creato pensato per tutta la famiglia ma: interessante e divertente, con tante idee, eventi e feste che ne arricchiscono ogni visita, stimolante, curioso emozionante. Il centro commerciale di Durazzo deve diventate famigliare dove fare la spesa diventa una scusa per incontrarsi, darsi appuntamento, passeggiare, rilassarsi, chiacchierare in un luogo a temperatura costante in ogni stagione, con tanti posti a sedere ed un comodo parcheggio.

PAGE 17

Impostare un centro commerciale oggi significa dover costruire una macchina commerciale che ha regole e vincoli ben precisi il progetto a Durazzo ha anche la particolarità di essere su più piani: è così indispensabile tener ben presente il mix di assortimento da proporre tra negozi specializzati, medie strutture di vendita e ristorazione.


PAGE 19

RETAIL PROJECTS


RISTRUTTURAZIONE SUPERMERCATO - Tipo: Ristrutturazione Supermercato - Size: 3,975 m² - Committente: Gran Mercato SpA - Brunori & Associates - Intervento: Layout Interno, Comunicazione Esterna

RETAIL PROJECTS

Calusco D’adda, Bergamo

PAGE 21

2003


PAGE 23

RETAIL PROJECTS


INTERIOR & RESIDENTIAL PROJECTS

PAGE 25

Per lo studio di Daniele Bonazzi, perciò, la progettazione non può mai essere disgiunta dalla comprensione dello stile di vita del cliente, che dev’essere prima ascoltato poi guidato in un percorso che gli regalerà, al termine, la casa dei suoi sogni, il luogo in cui trascorrerà il suo tempo più intimo, un luogo dell’anima e dell’estetica. Gli ambienti che prendono forma da questo lavoro di attenta interpretazione dei pensieri, delle esigenze e dei desideri dei clienti, sono cosi ambienti carichi di personalità, capaci di esprimere emozioni e di raccontare agli altri il carattere e la storia di chi li abita. Sono ambienti unici, nati dalla stessa esperienza e fantasia che ha creato gli arredi della Bonazzi Design, la linea di mobili studiata per unire la qualità dei prodotti di ala gamma con le esigenze di prezzi più ridotti.

RESIDENTIAL PROJECTS

“Cerco sempre di entrare in sintonia con chi mi sta davanti e di capire quale è il suo vivere”


CORSICO, MILAN

NUOVO HITMAN - La Vela - Residenziale

RETAIL

2009

- Tipo: Residential Complex - Size: - Committente: Graniglia & Partners - Intervento: Progetto Architettonico La Nova Hitman di Corsico nasce da un accordo tra la società Graniglia & Partners, la Filea CGIL Di Milano e le RSU della Hitman. Dal tetto della fabbrica, che per i suoi tre piani verrà adibita ad autorimessa, servizi comuni e distribuzione, come grande giardino pensile si ergerà un edificio a forma di vela che, nascondendosi e uniformandosi alle nuvole, darà vita ad una comunione fra un edificio residenziale e un edificio pluri-piano che alloggerà commercio e terziario.

PAGE 27

Il tutto nel massimo rispetto della natura, delle nuovetecnologie e del materiali che saranno cedro per l’edificio commerciale e terziario, vetro e alluminio per la residenza, e verde come giardino pensile e tamponamenti verticali.


4

2

1

1 - ‘The sail’ Residential / ‘La Vela’ residenziale 2 - Commercial Building / Edificio commerciale 3 - Parking Area / Area Parcheggi 4 - Green Areas / Area Verdi

Top: First floor plan / Alto: Piano primo Left: East Elevation / Sinistra: Prospetto est Middle: North Elevation / Centro: Prospetto nord

PAGE 29

Plan / Pianta

RETAIL PROJECTS

3


TERNO D’ISOLA, BERGAMO

Residence ‘Il Roccolo’ - Tipo: Costruzione Unità Residenziale - Size: 500 m² - Committente: Bertuletti Giorgio - Intervento: Progetto Architettonico

RESIDENTIAL

2008

Il Sig. Bertuletti Giorgio ha acquistato nel 2003 il lotto n. 14 nel Residence il Roccolo nel Comune di Terno d’Isola, intende ora costruire l’abitazione per se’ e per la sua famiglia. Il progetto prevede la realizzazione di un edificio residenziale composto da piano interrato, piano terra ed una zona sottotetto. L’immobile nella zona dell’intervento si presenterà con ampie vetrate a tutta altezza per il fronte verso ovest e verso est, mentre avrà dei fronti continui tagliato solo da sottili lame di vetro sul fronte strada e sul retro. Tutte le vetrate avranno serramenti in legno.

PAGE 31

I materiali impiegati per i prospetti saranno lamelle in legno per la parte di edificio con falda inclinata e intonaco finito a marmorino bianco


PAGE 33

RESIDENTIAL PROJECTS


Palazzo Residenziale Ambivere - Tipo: Progetto residenziale - Size: 1,100 m² - Committente: Genestaro Cort - Intervento: Progetto Architettonico

RESIDENTIAL

Ambivere, Bergamo

PAGE 35

2010


PAGE 37

RETAIL PROJECTS


Il marketing urbano è una scienza piuttosto recente per lo più sviluppatasi nell’Europa del Nord e, con tratti caratteristici particolari, negli Stati Uniti – il cui obiettivo fondamentale è quello di applicare i principi del marketing ad un prodotto estremamente particolare: la città.

URBAN MARKETING

MARKETING URBANO, URBANISTICA E CONCEPT GRAPHIC

PAGE 39

A molti l’idea di considerare la città alla stregua di un prodotto potrebbe apparire un’idea bizzarra se non addirittura “blasfema”. In realtà il marketing, così come lo conosciamo in relazione a qualsiasi altro tipo di prodotto, ha lo scopo di fornire risposte a tre domande fondamentali: chi è il potenziale consumatore; quali caratteristiche deve possedere il prodotto per essere gradito al potenziale consumatore; come comunicare le caratteristiche del prodotto ed aumentarne la notorietà.


Ardesio, Bergamo

Marketing Urbano Ardesio - Tipo: Progetto residenziale - Size: - Committente: Comune di Ardesio - Intervento: Pianificazione del commercio

URBAN MARKETING

2004

“La città oggi più che mai è un grande modello dinamico di sviluppo e come tale deve essere monitorata, supportata e gestita in questo cambiamento nel tempo e nello spazio” Questo Progetto è stato costruito per il Comune di Ardesio, il primo che nel Comprensorio della Valle Seriana affronta queste tematiche, obiettivo di questo progetto è trasmettere e far adottare a tutti gli attori coinvolti la “filosofia” del Marketing Urbano come metodo di lavoro. Non basta dirlo, dobbiamo intervenire, sostenere, migliorare la vita sociale nelle nostre Valli; dobbiamo far rinascere il piacere di incontrarsi di vivere all’aria aperta utilizzando l’ambiente circostante come scenografia naturale al mutamento.

Si tratta, spesso, di applicare modelli già in uso nelle città d’arte dove vige da tempo una politica turistico-culturale consapevole e capace di usare e sfruttare al meglio la morfologia del territorio, la storicità dei luoghi, l’atmosfera suggestiva di strade e piazze ben tenute secondo lo spirito conservativo; quelle iniziative artistiche appositamente scelte per la loro originalità, diversità e prestigio, tali che già da sole valgono come polo di attrazione.

PAGE 41

L’intento è di valorizzare le ricchezze naturali artistiche, urbanistiche e monumentali recuperando e innescando un nuovo legame con il territorio attraverso il coinvolgimento e l’uso degli spazi (fontane, canali, fiumi, dirupi, rogge, ponti, ville, conventi, piazzette, cortili, sale e anche teatri all’aperto).


PAGE 43

URBAN MARKETING


PAGE 45

URBAN MARKETING


PAGE 47

URBAN MARKETING


10 20 50