Page 1


!"#$"%#&'#()*"+',#-'&(.#"#/)0)'1. 2&#3%'+)&)'1.#("&#4%"5).#$%"+.#('&&67()1"+"#$!8#'%%)0'%"#)1#$%"+9)9.#4).%1)#(":)+)0) '1:;"#$"%#)&#$.%9)"%"#0).&'<#2&#=%"+:)'#0!.&"#>!&?"99) !"#$%!&"'(%("

!"!#$%&'&()&*+,+&-+./01+20&3&456&7+851750/+9&()&,.58+&+:5;//52+&3&5)&:.0<5)501+ $0)*+=&>?&0115=&7@;&,.+,.5+&,+7@5&45+.15&A0&*0)&#.;85+&3&,0<<0/+&BAA5750)8;1/; 0))CD*51;<;&*+,+&B10&7+./;&<;..0/0&*0&,0./;&*;5&A.5B)015&7@;&*B.020&*0&B1&,05+ *5& 8;<59& $0)*+& E0)& <;7+)+& F4510)*+& #+8;<& -;.;5.0G& @0& B1& A5<57+& ,+<<;1/;=& 3 :.02+&<B))C01/575,+&;&@0&<;8,.;&45+70/+&1;))0&*5A;<0&0&/.;9&-BH&A0.;&7+8+*+&,;. .58,+),0.;&B1&.;,0./+=&IB;))+&*5A;1<52+=&7@;&7+8B1IB;&@0&IB0)5/6&;&B+8515&,;. +2250.;& 0))C0<<;1J0& *;)& 70,5/01+=& 7+8;& *;)& .;</+& ;.0& <B77;<<+& A51+& 0& 8;/6 *57;8:.;=& 7+1& -+./01+20& 0,,5;*0/+& *0))0& <IB0)5A5709& "CD*51;<;& E$0)*+& 3 ;K/.07+8B15/0.5+G&1+1&,BH&/;<<;.0.)+&;&7;.70&B10&<+75;/6&08570&7@;&)+&,.;1*0 51&,.;</5/+9&L5&,BH&</0.;9&-;.&5)& +)+410&3&B1C+,;.0J5+1; 7+12;15;1/;=& ,.0/5708;1/;& 0& 7+</+& J;.+9& -5+)5& 02.;::; !""#$#%&%'!(!%)& B10& <+)BJ5+1;& 51& ,5M& ;& ,+/.;::;& 0<,;//0.;& 7+1& ,5M *)+&,$*+#(&%-.,/#0 1*!23%"#%4.5%6*%1,! <;.;15/6& 5)& .5/+.1+& *5& L;<0.;& $0/0)5& 7@;=& 1+1& 20 7&,/&))#%#&,#%8* *58;1/570/+=& -5+)5& 02;20& <7;)/+& 7+8;& +,J5+1;& 0 /8#&"+!%1*4!$# -+./01+20& 0*& 515J5+& 708,5+10/+9& $0/0)5& ,;.H& 1+1& <0.6 *5<,+15:5);&,.580&*5&80.J+9&F&0))+.0&:5<+410&70B/;)0.<59&FC IB;))+&7@;&</0&A07;1*+&5)& +)+410=&,;.&)C0,,B1/+=&7+1&$0)*+9& !)/.;& 0))CB+8+& 7@;& *+2.6& <+</5/B5.;& -+./01+20=& 0)8;1+& 0& )52;))+& *5& 1B8;.5 1;))C+.40157+N&5)& +)+410&</0&077;);.01*+&,;.&0..520.;&0&F85)501+&O52501+&5)&,.580 ,+<<5:5);9&LC3&456&B1&077+.*+&*5&80<<580&7+1&5)&,+./5;.;N&)CBAA5750)5/6&*5&P+..;1/51+ 0)&-0);.8+&@0&*0/+&5)&250&0))C+,;.0J5+1;&*+851+&7@;&'&7+1& 5JJ0..5&0)&L@5;2+&; DQR015& 0& A0.;& 5)& <;7+1*+& *5& $;/+& 0& S5.;1J;& '& *+2.;::;& ,+./0.;& O52501+& 0 *5A;1*;.;& *5& 1B+2+=& *+,+& *B;& 0115=& )0& ,+./0& *;)& +)+4109& "C077;);.0/0& 2;.<+ O52501+&3&*+2B/0&0)&A0//+&7@;&<5&3&.50,;./0&)0&,5</0&,;.&7;*;.;&LB.75&0)&-0+R&*5 P0)+1577+9& !445& 3& ,.;25</+& B1& 0)/.+& 7+1/0//+& /.0& 5)& +)+410& ;& 5& 4.;759& -0./5/+ LB.75=&O52501+&<0.;::;&,.+1/+&0&.5/+.10.;9& 6ABCD.6B 9C"'& TB;& B+8515& 51& ,+);=& 0::508+& *;//+9& P;& *+2;<<;& <0)/0.;& )0 /.0//0/520& ,;.& $0)*+=& 5)& +)+410& 1+1& 2B+);& A0.<5& 7+4)5;.;& 58,.;,0.0/+9& F77+ ,;.7@U=& 1;)& )5</51+=& 75& <+1+& 0)/.5& 1+859& D1C+,J5+1;& 3& <57B.08;1/;& )+& <25JJ;.+ V+10/@01& W+<<515=& >>& 0115=& 7;1/.0);& *;))0& P08,*+.50=& 7@;& *0)& >XYY& 201/0& ?? !"#$%&'!'%()"*+!",$+-')".%!*) ,.;<;1J;&51&<;.5;&%&;&@0&456&0<<04450/+&)0&10J5+10);&;)2;/570=&AB&IB01*+&'&,+7+ /)0$+##+"%$$'1%$+"%!"2)!)3(% ,.580&*5&</5)0.;&)0&)5</0&*;5&7+12+70/5&,;.&5)&Z+1*50);&51&PB*0A.570&'&5)&7/&[5JA5;)*&)+ 1'%"4*'(+&+5"6"7'%(8)"9'1'%()"+ ,.+2H=&<0)2+&,+5&)0<750.)+&0&70<09&P;8,.;&0&#;1+20=&<,+1*0&#;1+0=&3&,+<<5:5); :;!<+00'"=,+00>" -%3+&"+"?+&0'('@ 7@;&/+.15&*5&8+*0&L;<0.;& +2+=&\X&0115&,+7@5&45+.15&A0]&*5&)B5&<5&;.0&456&,0.)0/+ 0))C515J5+&*;))C011+&;&0&IB;</+&,B1/+&'&7+1&5)& +)+410&7@;&</0&/.0//01*+&7+1&-.;J5+<5&,;.&)0&8;/6&*;)&70./;))51+&*5 #5)0.*51+&'&1+1&3&0AA0//+&;<7)B<+&7@;&<B)&,50//+&2;140&8;<<+&017@;&5)&*5A;1<+.;&.+801+9& +2+&,BH&45+70.;&<50 1;))0&*5A;<0&0&/.;&7@;&0&IB0//.+=&;&1+1&3&B1&*;//04)5+&*0&<+//+20)B/0.;&,;.&-5+)5=&7@;&3&<+)5/+&0)/;.10.;&5&8+*B)5 017@;&0&,0./5/0&51&7+.<+9&-5M&*;A5)0/+&3&5)&1+8;&*5&S;*;.57+&S;.101*;J=&)C0.4;1/51+&51&A+.J0&0)&$0,+)5&7@;&,.+,.5+&51 IB;</;& +.;& ,+/.;::;& 708:50.;& 804)509& LC3& )0& P08,*+.50& 7@;& 0<,;//0]& 5)& <B+& 0..52+& )5:;.;.;::;& W+<<5159& Z0 )C+:5;//52+&,.5175,0);&.;</0&5)&:.0<5)501+&$0)*+=&7@;&5)& +)+410&@0&02B/+&8+*+&*5&25<5+10.;&51&*2*&017@;&1;5&45+.15 <7+.<59& ."4?E B6"'&()& .;<750&5;.5&@0&7@5;</+&BAA5750)8;1/;&0)& +)+410&$57+&-B)J;//59&"C;</;.1+&3&A515/+&05&80.45159&-5+)5&)+ B/5)5JJ0&<;8,.;&8;1+&;&)0&,0./;1J0&'&51&,.;</5/+&'&3&B10&5,+/;<5&,5M&7@;&7+17.;/09&T0))0&<;.5;& &5;.5&7C3&</0/0&017@; B1C0)/.0& <IB0*.0& 7@;& <5& 3& 51/;.;<<0/0& 0*& B1& 45+70/+.;& .+<<+:)M]& 20& <;410)0/+& 51A0//5& 5)& <+1*0445+& 7@;& )0& -.+ O;.7;))5&@0&A0//+&,;.&-0,+159&()& +)+410=&7;*;1*+&;1/.08:5&51&,.;</5/+=&01*.;::;&517+1/.+&0));&;<54;1J;&*5&-5+)5= 7@;&,5M&2+)/;&@0&7@5;</+&0)&*4&^01J5&*5&<A+)/5.;&)C+.40157+=&+,;.0J5+1;&,;.&)0&2;.5/6&1+1&<;8,)575<<5809& _&.5,.+*BJ5+1;&.5<;.20/0


!"!#$%&$'()#$*)%+,$%)-$%")%-)."/)%(0%/#*!1!%#$2223 !"!#$%& '& ()& *+,+& -+./)& -+0)& 0)& 0)1*)& 200)+3& 45& 678*/)+,8& 0)& */).83& 9& ! "!"!#$%"$&'()%*!+&',&+'(%'*%-(.%'#!"!'/!01$!'%"/%+&'0.%2'3&'45&'(%'*%-(.% "!"'()5%.'*%.'%*%$%'#&.'(6':3&%.;3&%<2,/)&=+,&).&<8.8,+>&+<<)2-8,/8&*8,?2&-2) ,+-),218&,8**7,+&@/1+AA+&B2=).8>&,+CD3&9&71&#$%'(%'4!#%'45&'*.'8%',.9'*%(&'*% %/&##!'0."4%'(%'0&+.$:2';!(!-"%'"!"'$.'*&+.$%':3&E78*/+&;&672,/+&2AA21*+&*7. A1+B).+& 0)& /F)//81& 0)& G2,)8.8& H+1/2,+<23&%-+18>& <81)/IJ& =+,=8//)& 8,+1-)&A81& 7,+ */12*=)=+& /1)*/83& K.& 08*/),2/21)+& 08.& /F88/& =L8 A18*7-)M).-8,/8&@).&A1+B).+&;&*7+D&L2&.2,=)2/+&H+1/2,+<2&; !"##$%"&'())!(* #+,&$,&-.((-&/+)-+ 2,+,)-+3&%&=L)&*)&1)B81)*=8&H+1/2,+<2C&#7212.0)C&N+1*83 !&7,&=+-A2O,+&0)&*672012C&K,&+O,)&=2*+J&M17//2&*/+1)2> 0+)(/1#+&2) '(%-1,"-"31+&0(34&5 =+-8&08//+3&K.& +.+O,2&,+,&18A.)=23&"57,)=2&0)=L)212?)+,8 /1%-(31+%+ 08..2& O)+1,2/2& ;& 678..2& 08.& 0O& P2,?)J& 9&<!"' 8%44.%*! ,!(&*.45&':3& $+,& ;& B2=).83& !O,7,+& L2& 08//+& .2& *723 %,=L8&Q2//8+&Q2/812??)>&2O8,/8&0)&H+1/2,+<2J&9&=>?'#.41+%*&"$&'%*%+&@@%',&+ (>%//.!'%(';!(!-"%A'"!"'?'8%4.(&'8%+&'%'*&"!'/.'1"%'#B1%/+%'"&((%'B1%(&'?'#$%$! C&".##.*!2'D+%'C.#!-"%'*&$$&+&'/%',%+$&'$1$$!A'(%',.%@@%'&*.(.%"%'/&0&'#$%+& !"#$%$&'()*!"(+!,&-%!..$&/01, 0.4."%'%((%',+!,+.%'#B1%/+%':3&"2&A)2??2&8-).)2,2>&A81R>&,+,&L2&O120)/+3&4&*)&; 231&4)$.$"5$&-("&%!&6!7%#!&8$% 0)<)*23&(5;&=L)&*/2&02..2&A21/8&0)&H+1/2,+<2>&8&=L)&),<8=8&*)&;&/1+<2/+&*A)2??2/+ 02& 7,2& *=8./2& )-A1+<<)*23& 4& A)S& +& -8,+& ;& *7==8**+& .+& */8**+& 2,=L8& ,8..+ 9(%(7"!:&;)!&!))#+!*(&! *A+O.)2/+)+&08.& +.+O,23&$+,&;&7,2&,+/)?)2&12==+,/218&0)&7,2&A21/8&0)&8**+&=L8 <!.*$%8$=(%$&"$%%>$.*!*$&8$% ?33@&8(4(&A"!&*)!**!*#+!&%!64( L2& A18*+& 2//+& 08..2& A21/8,?2& 0)& H+1/2,+<2& *8,?2& B218& 012--)>& /7//52./1+3& "8 -("&#%&B#$"!:&C"-D$&EA$%%!&+(%*! 7./)-8& <)=8,08& @02..2& B2*=)2& 0)& =2A)/2,+& ),& A+)D& ,+,& L2,,+& 0)& =81/+& =+,/1)M7)/+ #%&8#.*!--(&8!%%!&.EA!8)!&-D$ 2..2&*818,)/I&0)&7,&O17AA+&=L8&=+-7,678&;&*8-A18&1)-2*/+&=+-A2//+>&678*/+&<2 .*!+!&%!.-#!"8(&FA&A"! 1)M20)/+>&,+,+*/2,/8&.8&,+1-2.)&8&B)*)+.+O)=L8&*)-A2/)8&8&2,/)A2/)8&=L8&*)&=182,+ .(FF$)$"5!&GH$**I&J6!7$.K 2..5),/81,+&0)&7,+&*A+O.)2/+)+3& G+-2,)& 2.& G2..5%12& ;& A18<)*/+>& ),& +O,)& =2*+>& 7,& =.)-2& ),B7+=2/+3& "2& *+1A18*2 <812>&A81R>&;&.2&-2,=2/2&7BB)=)2.)/I&08..52BB2183&T+,+&02&08B),)18&2,=+12&2.=7,)&08//2O.)3&T)&0)*=7/8&*+A12//7//+&08..2 -8/I&08.&=21/8..),+&0)&#).210),+>&=L)2<8&08..2&B2//)M).)/I&08..5+A812?)+,83&T/2*812&).&#8,+2&O)+=2&2&U+1),+>&=+,/1+&.2 V7<8,/7*>&;&).&A+*/)=)A+&*812.8&08..2&WX&O)+1,2/2&0)&1)/+1,+3&H+1/2,+<2&,+,&*21I&),&=2-A+>&-2&672*)&*)=712-8,/8 *8O7)1I&.2&*672012&8&*)8081I&),&/1)M7,2&2..+&V7<8,/7*&T/20)7-3& !"#$"%

Y&1)A1+07?)+,8&1)*81<2/2


!"#$%#&'()*

!"#$$%&"#'%()#(*"#++#",%-./#"#"(0. &+,-.#/+0.#$12/+,-.#3.456#758528+#2,#9:#+1.60.#-5,#;<::#+#=+/0.#'/-8>?#/5,,.#60+0.#-2#=+/#7+.,.?#>#@/ -2A5/6.85#B856B2@0.#/5,,%C/2+.#=+/#7+.,.#BD5#E58F#62#>#4566.#2/#,@B5#+#B5802#,2G5,,2#B./#,+#4+1,2+#-5, 7./05# 7850+# /5,# 9H;HI# (%+//.# -.E.# 5BB.,.# B./# 2,# 8@J528.?# 4+# -.E.# @/+# 60+12./5# &+,-.# E+66+# +, 38542.I#$%#-+#,K#BD5#,%C-2/565#,.#D+#E85,5G+0.I#&+,-.#>#@/#-2A5/6.85#4.-58/.?#BD5#D+#654E85#12.B+0. /5,,+#-2A56+#+#085I#",#A262B.#>#24E85662./+/05?#4+#+/BD5#2,#0.BB.#-2#E+,,+#/./#>#4+,G+12.L#E@F#82B.8-+85 ,%5M#B5/08+,5#-5,,+#N@G5#+//2#O<H?#N@,2.# 56+8I


!!"#$%%&'$(&') #$%%&#*+,-. $/01/221/34567/27/#016/8#9:#;<1#2=8/;9/8>1#?@1A8B#09#20<;98A1,,,C !"!#$%& '& "()**+,& *+& -,./)0,1)& .23/+/4+352& )& -+,6+& 6)& 7)338,.*& 35)0*+0)1)& 72.& .+7.,7,..29& )6& 520/.,& *266) *+:23)9&6)&5,77+)&:,.;)/)&*)6&*)0232&<.2*2.+5=&>?.20320&2&*)66,&312*232&@+=)26&%0/,033,0A&B423/(46/+;,&C&D+E 7.,+2//)/,& 12.3,& 6)& F,;)A& %0G+9& *+& 7+HI& 5,0& +& 5,;7)D0+& 7.,7.+,& +2.+& %0/,033,0& J)& 3/4*+)/,& )6& 1+*2,& 6)& 7)./+/) *()0*)/)&5J2&1+*2&+6& ,6,D0)9&6,&.+5,.*2.2/29&.+;,0/).2&*)&K'L&)&M'L&026&D+.,&*+&7,5,&7+H&*+&40&N4)./,&*(,.)A&O !"# $%%&$'" (&)*" )"+" ,"'$-."+"/#$0 '$ $#123 $+*43 5$4*&*3 63& /&$++"4"))&PA&"(+0/20G+,02&*+&-+,6+&C&N4266)&*+&:). 5)7+.2&)+&34,+&D+,5)/,.+&5J2&6)&F,;)&C&40)&3N4)*.)&33)+&72.:,.)Q+629&Q)3/)&3)72.2&5,;2&2&*,12&5,67+.2A&O 7$ ,"'$ 8 9#$ /4$#63 ):9$64$& '& 5,;;20/)& %0/,033,0& '& 2$ :9$+&*; &# "/#& <"#$ 63+ 1$'5"= >$4*"#" )3'543 ?"4*&))&'"0 143$#" 9## )$11" 6& 5$++3-/"+ 3 5943 - 1"'3 8 )9113))" 1"#*4" +@A#*34 - 1"#143*&<<$#"= >"& 534B :9$+123 344"43 +" 1"''3**"#"C 311"0 13412&$'" 6& #"# 4&53*34+&PA&>/);)0+&+6& ,6,D0)&31,6D2.E&40&)6620);20/,&*+ .+:+0+/4.)&)//,.0,&)&;2GG,D+,.0,9&6(,Q+2//+1,&C&N4266,&*+&3/).2&346&5);7,&)66)&3/233)&,.)&+0&54+&RSLAMKT&5,;+052.E&6) 7)./+/)&*+&*,;)0+&5,0/.,&6)&F,;)A !"#$" U&.+7.,*4G+,02&.+32.1)/)


!""#$ #$ %&!'&$ (&"!)%!((*$ + (0<-$.-$87/.-1:=$>?-32:$87/.:

!$ ',-../0$ ./$ %012-304-5$ 6-$ 7-89/-$ .-$ -88:;3-1:5$ 6-

!"#$%!&"'(%("

!"!#$%& '& ()*+)),& -+../& 0,*1/& 23& 4-& 0+*5/),& 56+& -,-& 13& 17.,55/& + 8*+,5548/),&3.&9341),&8+*&4-/&1:4/2*/&56+&6/&8+*1,&'&2/&:4/.13/13&8/*)+&./&13 ;4,.+&94/*2/*+&'&4-&)3),./*+<&()+=/-,&>3,.3&13&/;;353-/&/..?/884-)/0+-),&5,-&./ @,0/&5/*35,&14,&0/.9*/2,&23&4-?/-13/&56+&3-;+5+&;,**+77+&15*,../*13&23&2,11,A B/&84C&=,*1+&=/*.,D&E/&8+*1,&>,*)/-,;/F&-,-&6/&3.&8,*)3+*+&56+&/;+;/&563+1), !"#$%&'()*(++*(,&-.&#((!&!%&-/ =3-& 2/& 8*30/& 56+& 3.& 0+*5/),& 8/*)311+F& )*/& 3& 8/.3& 93,56+*G& /-5,*/&%9.3/*23& +& 2/ 0#11!*,&+2$3$+$&3!&4!%5*23#, :4/.56+&8/*)+&731,9-+*G&)*,;/*+&./&2,1+&23&=32453/&56+&9.3&1+*;+F&2,;*G&=/*+&/ 6!))#3!(#&3!&)7$()#6!(89$0!%# 0+-,&2+9.3&1:4/.3=35/)3&>/H3+-H/&+&1,8*/))4)),&I6+*473-A&"?/-13/&J&9341)3=35/)/A #:!)#()!&#;;#66!#)#&+9%& #7 K3&=/)),L&>3,.3&6/&)*/&.+&0/-3&4-& ,.,9-/&56+&/-5,*/&4-/ <#%)!6*&=>#&?7$++$@ ;,.)/& 13& /99*/88/& /..+& 5+*)+HH+& M>+*+HF& K3/0/-)3F !"#$%&'$() #3./*23-,N&+&56+&2,;*G&)*,;/*+&3.&0,2,&23&=/*+&84-)3&5,-&./&@,0/&8+*&-,-&8*+1+-)/*13&8,3&/. *)+,-..-"-//-,0&$1$('&2"1$"$(#3- 2,883,&308+9-,&;+*3)G&5,-)*,&>+15/*/&M3-&)*/1=+*)/N&+&(3+-/&M3-&5/1/N&5,-&.O/5:4/&/../&9,./A 4-,-5"6"#$(*&*$')7 P& 1/*G& :4+..,& 3.& 0,0+-),& ;+*3)G& 2+../& 1)/93,-+A& P?& 1,.,& 4-,& 2+3& 8*,7.+03& )+5-353& 23& 4('$(')"&!"'-#(&#) /..+-/),*+& 56+& ,*/& 2,;*G& /-56+& *35,08/))/*+& .,& 18,9.3/),3,& *,11,7.QA& !& 0+9.3,L& 2,;*G $/%-''$"/-8($!& 2+532+*+&563&1/*G&3.&5/83)/-,A&$,-&J&4-/&15+.)/&=/53.+F&;+23/0,&8+*56RA& %)/&'&+&"*$"9( 1-,#$')"$(#),$ :-,1)

'&ABC&>'&D'4AC'E& '&(+5,-2,&.,935/F&2,8,&.?/223,&23&>,*)/-,;/F&./&=/153/&23&5/83)/-,&2+. ,.,9-/& 2,;*+77+& ),*-/*+& /2& +11+*+& .+9/)/& /)),*-,& /.& 7*/553,& 23& %.3-,& K3/0/-)3F& +& 1/*+77+& 4-/& 7+../ 1,2231=/H3,-+&8+*&4-&*/9/HH,&56+&8*30/&6/&9,-9,./),&8+*&.?3-5,*,-/H3,-+&M=4&#4/*/.23&/&8*,04,;+*.,&5/83)/-,&/. 0,0+-),&2+../&=3*0/&14.&-4,;,&5,-)*/)),N&+&8,3F&8*,8*3,&:4/-2,&53&13&1)/;/&/==+H3,-/-2,F&13&J&;31),&1)*/88/*+&./ =/153/& 23& 2,11,F& 8+*56R& 5?+*/& >,*)/-,;/& 56+& ./& *+5./0/;/& +& 8+*56R& 5,1S& 1+07*C& 9341),& /& )4))3A& P& ,*/F& 56+ 1455+2+*GD&I63&1/*G&3.&5/83)/-,&5,-)*,&./&@,0/A&$,-&J&4-/&15+.)/&=/53.+F&13&235+;/F&8+*56R&/.&23&.G&2+.&1307,.,F 1/*G& 308,*)/-)+& 8+*& 8+1/*+& .+& =,*H+& /..?3-)+*-,& 2+..,& 18,9.3/),3,& *,11,7.QA& %& :4+1),& 8*,8,13),& 1/.9,-,& .+ :4,)/H3,-3&23&K3+9,&>+*+HF&1)30/),&2/&)4)),&.?/*5,&5,1)3)4H3,-/.+&2+..,&18,9.3/),3,F&2/3&;+5563&+&2/3&-4,;3A&"/&1)30/ 5?J&/-56+&8+*&K3/0/-)3F&,;;3,<&/88*+HH/),&2/3&5,08/9-3&8+*56R&13&18+-2+&1+08*+&5,0+&8,563&+&-,-&23=+))/&0/3 23&9+-+*,13)GA&"/&15+.)/&),55/&/&>3,.3A&P&-,-&J&4-/&15+.)/&=/53.+A& FG 'HC&>'&IG '&'&K3=+1/&/&:4/))*,F&5+-)*,5/08,&5,8+*),F&3.&)*3,&,==+-13;,&/&3--+15/*+&#3./*23-,A&T.& ,.,9-/ 56+& 2,0/-3& /==*,-)+*G& ./& @,0/& J& 93G& 8*,-),A&%.0+-,& 2/.& 84-),& 23& ;31)/& 2+..,& 15/5563+*+& 56+& >3,.3& ,88,**G& /3 93/..,*,113A&T-&;+*3)G&.+&15+.)+&2+=3-3)3;+F&149.3&3-)+*8*+)3F&-,-&1,-,&/-5,*/&1)/)+&=/))+A&T&7/..,))/993&1,-,&)*+A&T.&8*30, J& -+.& *4,.,& 2+..?+1)+*-,& 2+1)*,& 23& 23=+1/L& #/*351& J& =/;,*3),& 14& B,))/F& 0/& >3,.3& .3& )3+-+& +-)*/073& 14../& 5,*2/A& T. 1+5,-2,& *394/*2/& .+& 5,-23H3,-3& 23& U*63-A& (+& >3,.3& .,& *3)+**G& 3-& 5,-23H3,-+F& 3.& 8,1),& /& 5+-)*,5/08,& 1/*G& 2+.., 1.,;+-,A&T-&5/1,&5,-)*/*3,&53&8,)*+77+&+11+*+&.?3-1+*0+-),&23&#4/*+-)+F&+&3-&:4+1),&5/1,&V/32+*&1.3))+*+77+&14../ .3-+/& 2+3& 5+-)*,5/0831)3& 5,-& 4-& ,.,9-/& 56+& /-2*+77+& /& 2+=3-3*13& 5,-& 4-& W'X'Y'ZA& T.& )+*H,& 7/..,))/993,& 3-=3-+ *394/*2/&8*,8*3,&V/32+*A&(+&U*63-&1)/&7+-+F&3.&=*/-5+1+&93,5/&14../&.3-+/&2+../&)*+:4/*)3F&5,0+&94/1)/),*+&,==+-13;, )*/& K3/0/-)3& M/& 2+1)*/N& +& #/773/23-3& M/& 13-31)*/NA& B/& /..?4.)30,& 0,0+-),& >3,.3& 8,)*+77+& 8*+=+*3*9.3& U,-+F& 3.& [,..\ ,==+-13;,& 2+.& ,.,9-/F& .?4,0,& 56+& 2/& 4-& 0+1+& 1)/& 93,5/-2,& 14& 74,-3& .3;+..3F& /-56+& 1+& -,-& 1+08*+& J& 1)/), 1563+*/),&2/&)3),./*+A& ]&*38*,24H3,-+&*31+*;/)/


!"#$"%$&&$'()"&$($"*("+,&-.%."/."0,%&$"1*"0*) !"#$#%&'%($!)*#++'%"'&%,!&!-).%#)%/')+0)!%1.2+#+'%-#!$.+'3%4)$5'%#&%6')!.%5.%1'2(!%&'%(+'(('%1.2+#+'%"'&&.%(70."2. "#%8+'*.)!%9#!&#3%8!&!%#&%9'($.2.%:%2#0($#+!%.%*.2'%1'--#!;%&.%(70."2.%"#%,'2-!"#%!--#%'%"#%8+2!11.%#'2#%"#%($!)*#++' )'%5.%<'(('%#)%*#&.%=')%+2'"#$#


16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

SABATO 26 GENNAIO 2013

SERIE A

4 Roma, tegola Destro Rischia due mesi di stop 16

DOPO LE ACCUSE ALLA SOCIETÀ

I NUMERI

Per l’attaccante menisco esterno k.o.: verrà operato oggi Ora Zeman punterà su Pjanic. Ipotesi rilancio per Nico Lopez

4

ANDREA PUGLIESE ROMA

Le reti segnate quest’anno: la media voto è stata di 5,68

Lesione del menisco esterno del ginocchio sinistro, il rischio è di doverne fare a meno forse anche per due mesi. Mattia Destro si ferma proprio sul più bello, quando sembrava finalmente aver trovato fiducia e anche un pizzico di continuità di rendimento in più. Verrà operato oggi a Villa Margherita dal professor Giuliano Cerulli, poi dalla prossima settimana seguirà un programma di recupero studiato dallo staff medico della Roma. Infortunio Destro si è fatto male nel finale della semifinale d’andata di mercoledì sera di Coppa Italia, vinta 2-1 contro l’Inter. Sulla corsa, fatale è stato l’appoggio con il piede sinistro per andare poi a calciare con il destro. Nel contrasto con Chivu si è procurato la distorsione alla caviglia destra, nel caricare pre-

L’uruguaiano, capocannoniere del Sub 20: «Devo parlare con il club, voglio giocare» cedentemente per il calcio la lesione al menisco esterno. Il ginocchio, tra l’altro, è lo stesso su cui la Roma aveva riscontrato una lieve anomalia (menisco discoide, cioè una forma e una dimensione alterata rispetto al normale e il menisco che presenta un buco al centro) alle visite mediche, anche se l’infortunio di Destro con l’Inter nasce da altre modalità e non è legato all’anomalia stessa. Ma perché due mesi di stop? Il menisco esterno è più complicato nella fase di recupero e prevede tempi più lunghi (a cominciare dalla deambulazione con le stampelle). Tanto per intenderci, Samuel Eto’o (all’epoca al Barcellona) nel 2006 rimase fuori tre mesi per lo stesso infortunio e Maxi Lopez è ancora out, dopo essere stato operato il 7 novem-

Le partite giocate da Destro prima di infortunarsi, per un totale di 851 minuti

18 I gol in A Oltre ai 4 con la Roma, Mattia ne ha segnati 2 col Genoa nella stagione 2010-11 e 12 a Siena nello scorso torneo

2 Mattia Destro, 21 anni, attaccante, è cresciuto nell’Inter ma non ha mai giocato con la prima squadra ANSA

VERSO BOLOGNA

Piris quasi out Torosidis mette già la freccia (pug) A Trigoria Zeman fa la conta e raccoglie i cocci. Soprattutto sugli esterni, dove Piris ieri non si è allenato per il riacutizzarsi del dolore al ginocchio sinistro e Balzaretti (che domani sera sarà a Milano, premiato agli «Oscar del calcio» nella formazione Top 11 del campionato scorso) continua a giocare, nonostante una situazione fisica critica (problemi agli adduttori). Ed allora la grande novità di Bologna potrebbe essere Vasilis Torosidis, che è arrivato a Trigoria in un buon stato di forma e che ha già rubato l’occhio al tecnico boemo. Il difensore greco ha stupito per la facilità di corsa e per l’ottima predisposizione al cross, cosa che potrebbe lanciarlo subito in campo. Già da domani.

bre proprio per la «regolarizzazione del menisco esterno». Destro dunque rischia di rientrare per Roma-Parma del 17 marzo o, addirittura, per Palermo-Roma del 30 marzo, saltando così 7-8 partite di campionato. Tegola Non ci voleva, è chiaro,

anche perché la Roma adesso resta con soli tre attaccanti puri (Lamela, Osvaldo e Totti). A Trigoria stanno riflettendo se dover intervenire o no sul mercato, molto dipenderà anche da un’eventuale occasione low cost dell’ultimo momento, quando l’avvicinarsi della chiusura del mercato può offrire delle buone soluzioni a prezzi contenuti. Il problema di prendere infatti un altro attaccante è di avere poi un giocatore in più proprio quando tornerà Destro, soprattutto se Mattia riuscirà ad accorciare i tempi di recupero (magari abbassandoli a 40-45 giorni). Zeman, inoltre, in questo momento si fida moltissimo di Miralem Pjanic in posizione offensiva (il bosniaco ha già giocato come esterno d’attacco e può giostrare sia a destra, sia a sini-

stra), dopo aver pensato a lungo che fosse una soluzione impossibile da praticare. Nico resta È chiaro che all’infortunio di Destro si lega ora il futuro di Nico Lopez, che al Sudamericano Sub 20 sta facendo faville (capocannoniere con 5 gol in 6 partite). Sull’uruguaiano c’è l’interesse di tanti club (Catania e Torino, ma anche spagnoli e russi) e Nico ieri ha espresso così il desiderio di fare esperienza: «Quando tornerò in Italia parlerò con la Roma per capire dove andare a giocare, che adesso è la cosa migliore per me — ha detto Lopez all’Ovacion Digital — . Mi manca il calcio, ma ora ho la testa alle partite che mancano per provare a vincere il torneo e arrivare al Mondiale». Lopez è un pallino di Sabatini, ma finora non ha mai convinto Zeman, che ritiene non abbia capito bene il suo gioco. Come calcia lui con il sinistro, però, ce ne sono pochi. E ora che Destro è out, chissà che non trovi più spazio dei 35 minuti giocati finora.

I punti in più della Roma rispetto alla 21ª dello scorso torneo, quando ne aveva 31 ma era sesta in classifica: ora è settima

2 Le reti nelle ultime tre gare di A dalla Roma: i giallorossi hanno il secondo migliore attacco (43 reti) dietro la Juve (45)

Maarten Stekelenburg (30) e Emiliano Viviano (27)

Stekelenburg si scusa col club E sbuca Viviano Multa in arrivo per l’olandese Per sostituirlo è possibile un accordo col portiere viola ROMA

Si è scusato per le parole espresse, anche se ha ribadito il concetto: «Così non sono felice, voglio giocare e non mi sento una riserva». Il giorno dopo l’intervista a Sport-Promotion NL (il sito dell’agenzia del suo procuratore, Robert Jansen, ndr), Maarten Stekelenburg ieri ha avuto un chiarimento con la Roma. Ha chiesto scusa per alcune frasi (in particolare «L’acquisto di Goicoechea è stato inutile»), giustificandosi con un concetto riportato non al 100% («Era un discorso più ampio, volevo dire che essendoci già due portieri la Roma era a posto»). Poi ha chiesto scusa anche allo stesso Goicoechea, che dopo aver letto le dichiarazioni ci era rimasto male. Ma la sostanza, alla fine, non cambia: perché Stek ha fatto quella sparata lì? Non si aspettava di creare questo polverone, ma nell’era globale di Twitter e Facebook è difficile credere a un’ingenuità. Molto più facile pensare che il portiere olandese cercasse la rottura. E la Roma infatti non ha aspettato per cercare soluzioni alternative: l’ultima idea, forse la più probabile, porta a Viviano, altro giocatore scontento con il suo club. C’è concorrenza, in primis del Bologna, ma si può chiudere. Mercato Tornando a Stek, la Roma ha ascoltato

le scuse, ma non ha gradito. Al giocatore (che dovrebbe però far parte della spedizione di domani a Bologna) verrà inflitta una multa salata, per dichiarazioni non autorizzate. Poi, se da qui alla fine del mercato arriveranno delle offerte concrete, il club giallorosso le valuterà: non in prestito (esclusa l’ipotesi di uno scambio con Amelia, che non trova gradimento nelle stanze di Trigoria) però e non a meno di 4-5 milioni di euro. Ieri, tra l’altro, i tanti rumor provenienti da Madrid si sono calmierati nel finale di giornata, quando il Real ha chiuso per Diego Lopez (Siviglia). A questo punto le possibili destinazioni di Stekelenburg sono in Inghilterra (Fulham su tutti) o Germania. Nel caso l’offerta giusta non arrivi, Stek rimarrà a Trigoria. Anche se il rapporto oramai con un po’ tutto l’ambiente giallorosso è davvero agli sgoccioli. pug

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BOLOGNA IL CAPITANO VA AL GENOA, I TIFOSI CHIEDONO RINFORZI

È APPENA ARRIVATO DAL CHIEVO

Portanova, addio con polemiche

Sorrentino entusiasta del Palermo «Voglio parare qui fino a 40 anni»

ANDREA TOSI BOLOGNA

Manca ancora l’annuncio ufficiale (a questo punto dovrebbe arrivare lunedì), ma non ci sono più dubbi sulla nuova destinazione di Daniele Portanova che torna al Genoa 14 anni dopo la sua prima esperienza col Grifone. Dall’altra parte, non era mai accaduto che nella sua centenaria storia il Bologna si privasse del capitano a stagione in corso. E’ vero che la lunga finestra del mercato di gennaio esiste dal 1996 e non da un secolo, ma con la cessione di Daniele Portanova è come se quella storia non fosse più la stessa anche per i motivi che hanno portato al divorzio tra il Bfc e il difenso-

re romano. Di sicuro Portanova diventa più ricco allungando di un anno il suo contratto che scadeva nel 2015 mentre il Bologna, ricavando da questa operazione un delta positivo di 3.5 milioni, può alleggerire il carico degli stipendi. Tutto si fa per i soldi, ma anche il rapporto deteriorato tra le parti ha dato una spinta.

presidente Guaraldi, ma il manager del giocatore, Matteo Materazzi, ha svicolato: «Se Daniele avesse voluto fare il suo nome lo avrebbe fatto senza nascondersi, chi doveva capire ha capito». Nel pomeriggio il tweet è stato ritirato, nessuno è uscito allo scoperto mentre i tifosi bolognesi sono in fermento. Gli ultrà della curva restano sul piede di guerra, viceversa i moderati del Centro Coordinamento Club hanno diffuso una nota nella quale si chiede alla società di reinvestire sul mercato l’utile della cessione. «Tutte le rivali per la salvezza si stanno rinforzando, mentre noi oggi senza Portanova ci siamo indeboliti» chiosa Stefano Dalloli, presidente dei tifosi organizzati.

Tweet lanciato e ritirato Ieri la

vicenda è uscita anche sui social network per un tweet di Portanova molto polemico e volutamente criptico: «Nonostante l'amore per la maglia sono dovuto andare via. Tu che non l'hai amata sei ancora lì. Questa è la cosa che mi fa più male, ma adesso vinca la verità. Bologna non ti merita». Il destinatario più probabile è il

Daniele Portanova, 34 anni FORTE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PALERMO La sua scelta l’aveva fatta da tempo, ma ha dovuto attendere i tempi di una trattativa estenuante tra Palermo e Chievo. Alla fine Stefano Sorrentino ce l’ha fatta a indossare la maglia del Palermo. L’ex portiere del Chievo non ha mai avuto dubbi nemmeno davanti al penultimo posto in classifica. «La spinta più grande è stata la piazza – spiega l’estremo difensore -. Giocare a Palermo è sempre stata la mia idea fin da quando ho iniziato a giocare a calcio. Da piccolo ho vissuto in Sicilia perché mio padre ha fatto qualcosa di importante dall’altra metà dell’Isola (a Catania, ndr), ma io spero di fare meglio da questa parte. Mi ha convinto il direttore Lo Monaco con una chiacchierata, mi ha contagiato col suo entusiasmo, abbiamo

trovato subito un’intesa per venire qui. In passato ci sono state tante trattative, ma nessuna è andata in porto, nessuno ha avuto la tenacia di Lo Monaco. Alla fine la cosa più importante è che sono qui, pronto per una nuova sfida. Chiudere la carriera qui? Voglio arrivare a 40 anni, me lo auguro». Adesso per la salvezza c’è da rimboccarsi le maniche. «C’è bisogno di tutti, io cerco di portare un po’ di esperienza. Magari la tifoseria non è abituata a questi obiettivi, quindi può anche pesare di più la situazione di classifica. Io non credo a fortuna e sfortuna, i punti sono questi e se ne vogliamo di più dobbiamo andarceli a prendere, a cominciare da domenica col Cagliari». Fabrizio Vitale


la Repubblica SABATO 26 GENNAIO 2013

SPORT

BOLOGNA

■ XV

Il mercato rossoblù La curiosità

Il capitano e il mistero dei tweet rimossi “Tu che non ami questa maglia resti lì...”

Albano Guaraldi

GOL DA TRE PUNTI Portanova, l’ultima prodezza in rossoblù: il 3-2 al San Paolo

FORSE non avvezzo all’uso di twitter, due notti fa Portanova ha lanciato un enigmatico messaggio alle tre del mattino: «Nonostante l’amore per la maglia sono dovuto andare via. Te che la maglia non l’hai mai amata sei lì». Destinatario ignoto. Poi un tweet aggiuntivo: «Ma adesso vinca la verità, Bologna non ti merita». Infinite le supposizioni, giustificate dal misterioso e vago “Tu” (sul web i tifosi ipotizzavano Guaraldi). Montato il clamore, verso le 12 i due tweet sono stati rimossi e il profilo twitter è rimasto aggiornato alla partita col Chievo. Una vita fa, quando Guaraldi, con una nota all’Ansa, aveva ufficialmente tolto il difensore dal mercato. (lu. bac.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Addio Portanova, si apre la partita per Gilardino Cessione fatta, ora si trattano sconti e scadenze del bomber. E fino a giugno non si paga LUCA BACCOLINI IL BOLOGNA ha venduto il suo capitano, ma ancora non può dirlo. Né il presidente Guaraldi può commentare una cessione che alla Lega Calcio non è stata depositata. Il motivo è puramente tecnico: il Grifone gioca oggi a Torino con la Juventus e domani è il turno del Bologna, alle 12.30, contro la Roma. Santificato il week-end al pallone che rotola, a meno di annunci anticipati in tarda nottata, si passa al lunedì: lì Portanova sarà dichiarato nuovo acquisto genoano e contemporaneamente presentato. Così la più clamorosa e discussa delle cessioni s’è trasformata in un banale disguido burocratico. A tratti grottesco, come quando Antonsson in conferenza stampa s’è arrampicato oltre l’imbarazzo, a domanda sull’ex collega, usando improbabili perifrasi. «È difficile parlare di una cosa non ufficiale», tentava di smarcarsi, ammettendo in inglese che Portanova è stato un good captain. L’annuncio del resto è meno che una formalità, ma è necessario per far aprire la bocca ai protagonisti della vicenda.

Guaraldi parlerà ad affare chiuso (forse lunedì). Intanto in difesa arriverà uno tra Rossini e Naldo Portanova ieri mattina era già a Genova per sottoporsi alle visite mediche, dopo aver twittato di notte il suo sfogo contro ignoti e lamentato di “esser stato costretto ad andarsene”. Tutto rettificato. Anzi, cancellato. I supposti riferimenti a Guaraldi sono stati cortesemente ignorati dal supposto destinatario. Il quale attende solo l’ufficialità per commentare la cessione e spiegare allo spettabile pubblico i motivi delle frizioni che hanno portato Portanova dallo status di “fuori mercato” a prima dismissione eccellente del nuovo anno. Intanto, però, ieri Guaraldi era ancora a colloquio con Preziosi per limare le ultime pratiche su Gilardino. In sintesi, vendere Portanova farà incassare subito quasi mezzo milione al Bfc ed ottenere la possibilità a giugno di riscattare la metà dell’attaccante a 2 milioni, ovvero 500.000 euro in meno del previsto. Possibilità, non obbligo. Se la stagione di Gi-

lardino sarà deludente, cosa che ovviamente nessuno a Casteldebole si augura, il Bologna può non riscattarlo. Se invece lo farà (forte del milione e mezzo già versato per il prestito e dello sconto di 500.000), dovrà mettere sul piatto 2 milioni, per poi affrontare l’altra metà del cartellino, eventualmente, alla fine della stagione 2013-14.

Volato via il capitano, dunque, si sono aperti gli scrutini per l’erede della sua fascia e per il tassello rimasto vuoto in rosa. Domani sarà Diamanti a riprendersi i gradi che gli erano stati tolti, non senza malumori, dal rientro di Portanova dopo la squalifica. Per la difesa, invece, il Bologna ha due possibilità di prestito secco. O Jonathan Rossini, classe

La donazione

Dalla famiglia Galli al 118 cittadino un’ambulanza per ricordare Niccolò LA FONDAZIONE Niccolò Galli consegnerà domani allo stadio, prima della partita, un’ambulanza al 118 di Bologna. È un dono pensato da Giovanni Galli, «per rendere omaggio alla memoria di mio figlio Niccolò, ma anche al Bologna». Sulla vettura, infatti, campeggiano gli stemmi rossoblù. Stazionerà al Dall’Ara nelle gare casalinghe e farà attività di soccorso durante la settimana. Niccolò Galli aveva esordito in A proprio con la Roma e morì in un incidente il 9 febbraio 2001, per fatale coincidenza, prima di una sfida coi giallorossi. (lu. bac.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

ROSSO BLUES

BENTE*

FORZA GENOA, T’ASPETTIAMO A GRANAROLO 8 giugno 1815, all’una di notte Napoleone è ancora sveglio, passa in rassegna i soldati, è inquieto. Sette ore dopo è rasato e fa colazione a Le Caillou con alcuni ufficiali, fiducioso nella vittoria. Perderà. Però cosa pensereste se a metà della notte avesse consegnato al Duca di Wellington un corpo d’armata in cambio di un po’ d’oro da investire nella costruzione di un poligono monumentale in Borgogna? Qual è il nostro problema, abbiamo pietà del Genoa? Con Viviano ci siamo sbagliati, Britos e Della Rocca erano sacrifici necessari, Ramirez, Gillet e Belfodil tanto maleducati. E Portanova? Ci serviva proprio questa settimana di tensione, era necessario sfidare ancora la pazienza dei tifosi? Forse siamo solo gene-

1

rosi. Vedere il Genoa, una nobile del calcio con la quale condividiamo storia e colori, arrancare nei bassifondi, fa male al cuore. Quando sarà il momento potremo persino farli allenare su uno dei 13 campi di Granarolo, ma fino ad allora l’unica cosa che possiamo fare per loro è dargli il nostro capitano. A gennaio. «Desidero intervenire in merito ad alcune voci giornalistiche emerse nei giorni scorsi. Daniele Portanova non è sul mercato». Parole vergate dal presidente, lo stesso che a settembre dichiarò: «Macchè difficoltà economica, abbiamo già ricevuto i soldi dal Southampton, a gennaio riscatto metà Gilardino!». Forse contava nei Maya. Se è una candid camera non ci stiamo divertendo. *Riccardo Rovinetti © RIPRODUZIONE RISERVATA

‘89, svizzero, o il brasiliano classe ‘88 Naldo Edinaldo Gomes: viene dal Gremio ed è stato opzionato dall’Udinese. Per l’immediato, però, Pioli deve correre ai ripari. Contro la Roma saranno assenti lo squalificato Cherubin e il lungodegente Natali. La difesa verrà assemblata con Motta, Sorensen, Antonsson e Morleo; Krhin e Perez in media-

na e davanti Gabbiadini, Diamanti, Kone alle spalle di Gilardino. Questo filtrava dalle prove a porte chiuse di ieri mattina al Dall’Ara, cui seguiranno oggi un pranzo alle 9,30 per abituarsi all’orario di domani e la rifinitura alle 12,30. Contestazioni ieri non se ne sono registrate e tutto è rimasto contenuto nell’agitato mare magnum di internet. Per

precauzione, risulta che qualche pattuglia dei carabinieri abbia intensificato i passaggi davanti a casa di Guaraldi. A giorni è atteso invece un comunicato dell’associazione Futurossoblù (o delle 4 associazioni di tifosi congiunte), per chiedere chiarimenti sulla gestione del club. E non saranno i soli a pretenderlo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

cds_stadio_26-01-2013  

cds_stadio_26-01-2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you