Page 8

08

POLITICA

Il centrosinistra aversano a tre mesi dalle elezioni “prova” a organizzarsi

I di Michele Docimo

Corrispondente Bloq Magazine redazione@bloq.it

Nella foto al centro: Mariano D’Amore PD Nelle foto in alto: Gennaro Diana dell’IdV e Pasquale Pandolfi di SEL

l centrosinistra aversano prova a ricominciare... da quattro. In quattro, infatti si sono seduti attorno ad un tavolo: Partito Democratico, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà e Partito Socialista. I quattro si sono impegnati nella «costruzione di una coalizione ampia di forze, che si candidi al governo della città, proponendo agli aversani un progetto politico-amministrativo nel segno di una svolta radicale rispetto agli ultimi dieci anni e di una nuova stagione per la città e il territorio». «Aversa – è stato scritto nel documento finale dell’incontro – ha bisogno di un governo all’altezza dei grandi temi della vivibilità e dello sviluppo, che garantisca un profondo rinnovamento dei metodi della politica e il recupero dell’etica della buona amministrazione. E’ responsabilità di tutte le forze riformatrici, nel quadro della massima unità possibile, proporre ai cittadini un programma coraggioso, credibile e concreto. I partiti promotori intendono condividere tale responsabilità con le forze e con i cittadini che avvertono l’urgenza del cambiamento e sono portatori di istanze e di idee innovative». In pratica il “tavolo” dovrà portare, in tempi brevi, ad una fitta rete di incontri pubblici da cui esca il programma della coalizione. «Il confronto programmatico – specifica, infatti, il documento – costituirà il concreto terreno per propiziare le necessarie convergenze, in condizioni di pari dignità, con altre forze rappresentative del tessuto politico, sociale ed economico della città e del territorio, dando vita a quella ‘alleanza per voltare pagina’ che la città, a gran voce, reclama». Intanto sulla scena politica aversana irrompe un nuovo movimento civico denominato “Aversa che verrà”. Il neonato movimento fa sapere di aver formato già due liste civiche per la prossima tornata elettorale di maggio 2012. Ad annunciare le attività del sodalizio gli stessi promotori del movimento che si affidano al proprio portavoce, Mario Morra. «E’ giunta l’ora di voltare pagina, - fanno sapere gli Aversani sono stufi, dopo tanti anni nei quali

Segnalazioni, critiche, argomenti che vorreste fossero trattati? Scrivete a: redazione@bloq.it

alla guida della città si sono alternati sempre i soliti noti che non hanno fatto altro che svendere la città rendendola invivibile. Noi di Aversa che verrà abbiamo le idee chiare: non siamo disposti ad assistere inermi alla lenta agonia che attanaglia Aversa, ma desideriamo adoperarci, con impegno e umiltà, per farla rivivere. Quello che ci caratterizza è la voglia di cambiare, siamo un gruppo giovane, non per dato anagrafico, in quanto la composizione del nostro gruppo è eterogenea, ma perché il nostro comune denominatore è: l’essere nuovi della politica. Stiamo lavorando ad un programma semplice ma allo stesso tempo efficace, vogliamo una città senza strisce blu illegali, con strade pulite e prive di buche, con parchi pubblici accoglienti e puliti, con una raccolta differenziata dei rifiuti efficiente, fatta porta a porta ed estesa a tutta la città, in modo che questi diventino per la città stessa una risorsa e non un problema. Abbiamo messo a punto anche un piano di rilancio del commercio in città, ad esempio crediamo sia necessario investire risorse economiche per l’organizzazione di eventi e manifestazioni enogastronomiche. Auspichiamo che possa Il centro storico tornare a vivere migliorando l’illuminazione delle strade e portando nuovi servizi. L’apertura di nuove attività commerciali verrà incentivata concedendo sgravi fiscali a tutti coloro che vorranno investire in questa zona. Queste sono solo le basi di partenza del nostro programma elettorale, - continua Morra - programma che vorremmo condividere con tutti coloro che vorranno contribuire. Il nostro movimento nella prossima tornata elettorale vuole avere un ruolo determinante ed ha deciso di farsi rappresentare da un proprio candidato sindaco, cercando il nome di un candidato giovane. Abbiamo individuato questa persona nel capogruppo alla provincia dell’Italia dei Valori, il dottore commercialista Salvatore Cella, perché vediamo in lui il ‘Nuovo’ la persona giusta per il cambiamento, un giovane professionista serio e preparato che come noi ha a cuore le ANNO 5 - Numero 02 - 05 Febbraio 2012

BLOQ MAGAZINE 05 FEBBRAIO 2012  

il free press più autorevole e diffuso di Aversa e dell'agro aversano

BLOQ MAGAZINE 05 FEBBRAIO 2012  

il free press più autorevole e diffuso di Aversa e dell'agro aversano

Advertisement