Page 42

42 di Alfonso Garofalo Corrispondente Bloq Magazine redazione@bloq.it

MUSICA

Le “note” della storia Tapestry

Artista: Carole King Pubblicazione: 10.02.1971 Produttore: Lou Adler Musicisti: Carole King- voce, tastiere, cori; Danny “Kootch” Kortchmar - chitarre, conga; James Taylor - chitarra acustica (2, 4, 6, 7, 9), cori (9); Curtis Amy - flauto, sassofono; altri.

di indipendenza delle donne in un periodo storico in cui il movimento femminista cominciava a diffondersi in America. All’interno troviamo la delicata You’ve got a Friend. La song, portata poco più tardi in cima alla classifica da James Taylor (all’epoca compagno della King), è una splendida ballata che annuncia la possibilità per la coppia aperta di poter contare sull’amicizia senza vivere sotto lo stesso tetto: è il concetto espresso dalla rivoluzione sessuale di fine anni sessanta. Come in Will you love me tommorow , inclusa nell’album, anche in It’s To Late viene ribadito il ruolo della donna, della sua libertà nello svincolarsi da una relazione amorosa oramai irrecuperabile, perché E’ Troppo Tardi. Nell’opera troviamo altre perle come la nostalgica So Far Away o la più energica I Feel The Earth Move ma è nell’ultima traccia, il classico (You Make Me Feel Like) A Natural Woman brano scritto dalla coppia Goffin/King e portato al successo da Aretha Franklin nel 1967 che emerge in pieno la sfera intimistica nelle composizioni e delle interpretazioni caratterizzanti l’intera opera. Come dichiarò king “…Quel disco era, a dire il vero, una collezione di provini di canzoni che poi è stata pubblicata.” e in effetti i brani, tutti suonati al piano con scarni arrangiamenti strumentali, sembrano nascere durante l’ascolto. Tapestry è un capolavoro epocale di rara bellezza e raffinatezza, non a caso è diventato uno dei dischi più venduti di sempre con oltre 22milioni di copie in tutto il mondo. Dedico queste righe a T. Sbrilly. Tracce: I Feel the Earth Move - 2:57; So Far Away - 3:56; It’s Too Late - 3:53; Home Again - 2:30; Beautiful - 3:06; Way Over Yonder - 4:46; You’ve Got a Friend) - 5:07; Where You Lead - 3:18; Will You Love Me Tomorrow? - 4:11; Smackwater Jack - 3:43; Tapestry - 3:12; (You Make Me Feel Like) A Natural Woman - 3:49.

Carole King , per chi non la conoscesse, sta alla musica come Mary Quant inventrice della minigonna sta alla moda. Si, perché incalcolabile è stata l’influenza della cantautrice nella musica popolare e sui giovani adolescenti che negli Stati Uniti all’inizio degli anni 60’ sulla scia di un nuovo genere musicale , il rock and roll, per la prima volta sperimentavano pienamente la loro adolescenza: era la prima vera generazione di Teen-ager. La carriera di questa giovane cantautrice inizia quando si trova a lavorare nel famoso Brill Building al numero 1619 di Broadway, New York, negli uffici dell’Adon Music ai tempi Classifica FIMI potente casa editrice di canzoni per il mercato pop dei teen-ager. Lì frequentando i Federazione Industria maggior autori di canzoni pop incontra Musicale Italiana Gerry Goffin che presto diventò anche suo marito. Insieme il duo Goffin/King Album e Singoli sfornò una serie successi tra questi The Loco Motion e la storica Will You Love Ci volevano i Litfiba per smuoveMe Tommorow? (1961) che vola in clasre finalmente le acque in testa alla sifica al primo posto nella Billboard hot classifica FIMI degli album più ven100 americana, lanciando le Shirelles e duti in Italia: la Grande Nazione di l’avvento delle Girl Groups. Il successo di Piero Pelù e Ghigo Renzulli debutquesta giovane coppia fu quello di sapersi ta direttamente al primo posto delidentificare pienamente nel mondo giola top ten. vanile a cui le loro canzoni erano rivolte Seguono 21 di Adele e L’amore è toccando temi come quello della sessuuna cosa semplice di Tiziano Feralità all’epoca ancora coperti dal tabu di ro. una società americana arroccata nel suo 1. Grande Nazione – Litfiba moralismo. Canzoni come Will You Love 2. 21 – Adele Me Tommorrow presentano testi sem3. L’amore è una cosa semplice – plici dal contenuto romantico capaci di Tiziano Ferro dare voce alle domande che i giovani si 4. Inedito – Laura Pausini ponevano: “Stanotte sei completamente 5. Facciamo finta che sia vero – mio/dai il tuo amore così dolcemente/ Adriano Celentano stanotte la luce dell’amore è nei tuoi oc6. Ora – Jovanotti chi/ma mi amerai domani? (will you love 7. Lioness: Hidden Treasures – me tommorrow?)”. Fino a quel momento Amy Winehouse la giovane newyorkese aveva celato una 8. Cinque passi in più – Alessandra voce limpida e potente dietro le quinte Amoroso del cantautorato, ma dopo l’esordio di 9. Mylo Xyloto – Coldplay Writer (1970), nel 1971 esce Tapestry un 10. Viva i romantici – Modà album storico che diventerà il manifesto Segnalazioni, critiche, argomenti che vorreste fossero trattati? Scrivete a: redazione@bloq.it

Classifica FIMI Federazione Industria Musicale Italiana Singoli più “scaricati” Come sempre è la classifica dei singoli più scaricati della settimana a registrare qualche movimento in più: a parte la conferma ai primi due posti di Michel Telò e Francesca Michielin, conquista la quarta posizione Avicii con Levels ed entra nella top ten, all’ultimo posto Tiziano Ferro con L’ultimo notte al mondo. 1. Ai se eu te pego – Michel Telò 2. Distratto – Francesca Michielin 3. Someone like you – Adele 4. Levels – Avicii 5. Young, wild & free – Wiz Khalifa & Snoop Dogg 6. Titanium – David Guetta feat- Sia 7. Tappeto di fragole – Modà 8. La differenza tra me e te – Tiziano Ferro 9. Turning tables – Adele 10. L’ultima notte al mondo – Tiziano Ferro ANNO 5 - Numero 02 - 05 Febbraio 2012

BLOQ MAGAZINE 05 FEBBRAIO 2012  

il free press più autorevole e diffuso di Aversa e dell'agro aversano

BLOQ MAGAZINE 05 FEBBRAIO 2012  

il free press più autorevole e diffuso di Aversa e dell'agro aversano

Advertisement