Issuu on Google+

DAVE SIM

Vol. 1


DAVE SIM

Vol. 1


A Deni per la sua tempestiva partenza

A Gerhard per il suo tempestivo arrivo

e

A Jessica perchÊ da qualche parte è sempre il 23 gennaio 1984


Chiesa & Stato Volume 1

Introduzione – Dave Sim............................................................................................7

LIBRO PRIMO: Aprés lo Stato.................................................................................... 9 Scrivere.............................................................................................................. 11 L’insicura sinecura............................................................................................. 15 La contessa e l’oritteropo.................................................................................... 27 L’origine di Wolveroach....................................................................................... 47 L’origine di Wolveroach - parte 2: I perché e i percome........................................ 67 L’origine di Wolveroach - parte 3: Noi i mistici..................................................... 87 All’improvviso, Sophia....................................................................................... 107

LIBRO SECONDO: Ritorno a Iest........................................................................... 127 Tutto perfettamente organizzato....................................................................... 129 Carroll E. Kings Letture.................................................................................... 149 Al club, un pomeriggio...................................................................................... 152 Memorie........................................................................................................... 154 Annotazione..................................................................................................... 156 Prima impressione............................................................................................ 157 Piantare alberi.................................................................................................. 159 Approvato da.................................................................................................... 162 Papa grezzo...................................................................................................... 164 Sophia.............................................................................................................. 169 Henrot-Gutch................................................................................................... 174 Astoria............................................................................................................. 177 Elfa.................................................................................................................. 179 Theresa............................................................................................................ 183 Tempesta.......................................................................................................... 189 A Cerebus veniva.............................................................................................. 192 Una cosa che a Cerebus veniva......................................................................... 193 Il tè della signora Tynsdale-Clyde...................................................................... 196 Powers.............................................................................................................. 197 Boom................................................................................................................ 200 Appuntamenti.................................................................................................. 209 Giochi mentali IV.............................................................................................. 229


LIBRO TERZO: Chiesa e Stato................................................................................ 249

Mai sperare nel cambiamento........................................................................... 251 Qualsiasi cosa venga fatta per la prima volta libera un demone......................... 271 Il brivido dell’agonia e la vittoria della disfatta................................................... 291 Giorno di grandezza, era del consenso.............................................................. 311 Qualcos’altro in arrivo...................................................................................... 331 Ignorala, è solo un’altra realtà.......................................................................... 351 Lucido come non è mai stato............................................................................ 371 Librarsi sotto la mischia................................................................................... 391 Il tempo passa e la vita cambia direzione.......................................................... 411 Fascinazione & fruizione................................................................................... 431 Gusti acquisiti.................................................................................................. 451 Terribili analogie............................................................................................... 471 Mutevoli ragioni di profondità assortite............................................................. 491 Strane trasformazioni....................................................................................... 511 Strane trasformazioni – seconda parte.............................................................. 531 Trasformare la paglia in oro.............................................................................. 551 Vittime della casualità...................................................................................... 571


Introduzione

Questa è l’introduzione originale del 1987 al primo volume di Chiesa e Stato, storia che è stata suddivisa in due parti per la sua lunghezza (più di 1.200 pagine), in cui si fanno riferimenti precisi a quelle che erano le intenzioni di Dave Sim.

I

l libro che avete tra le mani è la prima metà di un’opera che è ancora in corso di elaborazione e che, rispetto al momento in cui scrivo, si concluderà tra un anno e mezzo. È anche la terza parte di un’opera ancora più ampia a cui, mentre scrivo, mancano ancora quindici anni e qualche mese per il suo completamento. Questo volume termina con un cliffhanger. Se fate parte di quel tipo di persone che si sente profondamente offeso quando, dopo aver letto quasi seicento pagine, non trova un lieto fine che risolva tutto, vi consiglierei di appoggiare questo libro su uno scaffale al di fuori della vostra portata e di aspettare (pazientemente o meno) il secondo tomo, che dovrebbe essere dato alle stampe nel 1989. Fidatevi. Sto facendo più in fretta che posso*.

Coloro che hanno acquistato il libro precedente, Alta società, saranno già familiari con l’immaginaria città-stato di Iest e con molti personaggi che compaiono in Chiesa & Stato. Gran parte del contesto religioso, dell’ambientazione e dei dialoghi ha preso forma sui miei quaderni di appunti, fino a raggiungere un livello di dettaglio maniacale, man mano che la storia si evolveva sulla serie mensile di «Cerebus». Ciò che è finito sulle pagine pubblicate non è però che la minima parte di tale materiale. Ne è stato usato abbastanza per dare autenticità a questa narrazione di fantasia. Ne è stato omesso abbastanza per evitare che la storia assumesse l’aspetto di una tesina di fine anno. Proprio come Alta società rifletteva il mio sincero interesse per la realtà delle campagne politiche, delle elezioni e del governo, Chiesa & Stato * La serie «Cerebus» nasce come albo in b/n di 32 pagine, inizialmente bimestrale e poi a cadenza mensile, con uno scopo e una lunghezza prestabilita: raccontare in trecento puntate la vita del protagonista principale, un oritteropo umanizzato, inserito in un’ambientazione pseudo-fantasy. Il primo numero uscì alla fine del 1977 mentre l’ultimo all’inizio del 2004, quasi trent’anni dopo. Questi trecento albi sono stati poi raccolti in sedici volumi di varia lunghezza che, considerato il loro spessore, sono stati amichevolmente definiti “guide del telefono” (“phonebooks”). In questo passaggio Sim accenna al fatto che questo primo volume sia già disponibile nel momento in cui non aveva ancora concluso la storia di cui state per leggere l’inizio, e fa un calcolo ipotetico di quando avrebbe portato a termine questa sua impresa.

7


riflette il sincero interesse e l’attenzione per gli effetti che il potere ha sulla fede e viceversa. A quelli che dovessero ritenere le mie osservazioni distorte o offensive, consiglio di leggere un libro qualsiasi che parli onestamente della storia del papato durante il medioevo, oppure di guardare le repliche di Jim e Tammy** (a me mancano già). Dave Sim 26 aprile 1987 Kitchener, Ontario

** James Orsen “Jim� Bakker era un televangelista che, assieme alla moglie Tammy Faye Bakker, diede origine fin dalla fine degli anni Sessanta a una serie di programmi televisivi di notevole successo che portarono anche alla costituzione di un colossale parco tematico. Uno scandalo sessuale e accuse di frode lo condussero in carcere e posero anche fine al suo matrimonio [NdC].

8


Libro primo AprĂŠs lo Stato


Scrivere OSTE!

BiRRA!

TAVOLO D’ANGOLO!

E Quindi Entra… Con Le Mani in Tasca

Mi Arriva A Malapena Alla Vita, No?

11


“Sul Governo”

Di Cerebus, Ex Primo Ministro di Iest

E Quindi Allunga Una Mano, No? E Dice…

”Ti Offro La Mano Della Pace, Fratello”

Nel mondo odierno governare una città-stato è molto, molto difficile. Ci sono tanti problemi. E Quindi Gli Dico, Gli Dico: ”Ottimo, Tienila Ferma Un Attimo…”

La speranza è che le mie esperienze come leader aiutino a guidare i leader futuri.

E Quindi Prendo La Spada, No? E…

… Gli Taglio il Braccio A Meta’…

La prima cosa che devi fare è ignorare Lord Julius. Ascoltarlo potrebbe farti perdere fino a diecimila corone al giorno. Non sto scherzando!!

La seconda cosa è invadere solo i paesi veramente ricchi, senza dare ascolto a Lord Julius quando ti informa su quali siano quelli ricchi.

E Quindi Lui… Ah! Ah!… Lui Si Guarda il Moncone Come Se Non Riuscisse A Crederci!

E Quindi Gli Dico: ”Adesso… Ah! Ah!… Adesso Posso

Prenderla!!”

12


La terza cosa è licenziare tutti i tuoi consiglieri una volta alla settimana, in modo che non ti facciano impazzire!!

e quindi i suoi amici arrivano di corsa, e lui grida, no…?…

La quarta cosa è vendere tutto ciò che non sia inchiodato al suolo e con quei soldi arruolare un buon esercito. Licenzia i consiglieri che dicono che non puoi farlo…

Mangia solo cibo costoso e bevi solo liquori costosi. è la sola cosa positiva di essere un leader.

”non ho piu’ la mano!!”

e quindi meno un altro fendente

Non partecipare alle riunioni e licenzia i consiglieri che ti dicono di farlo. Il tuo ruolo è startene seduto per ore mentre un branco di individui lamentosi ti elenca le cose che non vanno e non ti lascia andare al bagno.

”non ho piu’ la mano!!”

zack!! e dico: ”dov’e’ il problema?” ah! ah! ah! ”tu non hai la testa!!”

e quindi rido, no? perche’ la testa del tizio finisce sul braccio dell’altro… come se l’abbracciasse…

L’unica altra cosa positiva di essere all’improvviso sento un dolorino alle costole… un leader è quando te ne vai… tutti quelli che ti hanno seccato fino a quel momento finiscono disoccupati o in arresto. Ah! Ah! Ben gli sta ! e penso di aver riso cosi’ tanto che mi sono uscite le budella…

13


E tu smetti di impazzire per qualsiasi cosa, perché non devi più avere a che fare con degli stupidi senza cervell

e guardo giu’ e, giuro, c’e’ un bimbo con un coltellino…

giuro… ha volato per una cinquantina di piedi… forse piu’…

me l’ha piantato in corpo fino all’elsa… e quindi gli faccio un ghigno, no? e gli do un calcio!!

ed e’ finito dritto nel fiume come un sacco di sassi…

e prova a dire?

sua madre corre da me e mi colpisce al torace…

14


“Sul Governo”

Dell’ex Primo Ministro Cerebus di Iest PARTe SECONDA La cosa più importante che devi fare è smettere di ascoltare le persone, tranne

quando ti riportano dei fatti. Non appena iniziano a darti opinioni, dovresti smettere di ascoltare. Ti dicono sempre che le cose che hai deciso non saranno popolari e poi

ti chiedono se non vuoi cambiare idea. Io ero solito cambiare sempre idea quando me lo dicevano, ma poi Cerebus ha iniziato a pensare : perché non fanno solo ciò che gli viene detto di fare? Volevano qualcuno che prendesse le decisioni e hanno indetto un’elezione, giusto? Giusto. È come se ci fossero cinque tizi da soli nel bosco.

E tre di essi dicono: “Tal dei tali sarà il leader”. Giusto? Giusto. Adesso l’avete

deciso. Quando tal dei tali dice : “Come leader penso che dovremmo fare in questo

modo” non vi fermate a discutere. È per questo che l’avete eletto leader. Cerebus pensa che dopo che avete votato, dovreste stare zitti e fare ciò che vi viene detto oppure finire in galera. Punto. Altrimenti non si fa mai niente.

Stai anche attento a non scoreggiare vicino al tuo maggiordomo. Non dovresti

scoreggiare vicino a nessuno, in realtà, perché tutti inizieranno a balbettare e non

saprai mai ciò che stavano per dire, e se li sgriderai perché balbettano si bagneranno i pantaloni. Ma soprattutto non vicino al tuo maggiordomo, perché se scoreggi mentre ti sta portando la minestra te la rovescerà tutta addosso.

15


”ah, cerebus!” grida il giovane Lord silverspoon, ”finalmente abbiamo scovato un viso amichevole…”

”dopo di voi, mio buon amico” mormora Lord trystrim. ”vostro obbediente servitore”, dice Lord gwane. ”per il profumo e la cipria di clovis” borbotta il maiale di terra.

”il mio contratto di lavoro e’ stato rescisso” starnazza il giovane snob, aggiungendo laconicamente: ”se riuscite a immaginare una cosa simile”.

”cinquanta corone e un avviso di sfratto” geme. ”e’ un oltraggio al mio valore di mercato, nonche’ un pubblico imbarazzo per l’amministrazione di mio padre.” ”pubblico imbarazzo?” chiede l’oritteropo.

”non ho forse brindato ai pirati che hanno decimato la flotta di mio padre?” si imbroncia il giovane aristocratico. ”non ho forse scritto lettere condannando le politiche espansionistiche di palnu?”

”certo, ovviamente”, annuisce trystrim.

16

”ovviamente, certo”, concorda gwane.


”ho anche raccontato la storia di come Lord Julius si sia ferito a un piede mentre imparava a tirare con la balestra”, sospira. ”non hanno capito il mio valore”.

”sono sei pezzi”, interrompe il cameriere.

”sembra che abbia smarrito la borsa” interviene trystrim. il maiale di terra si morde la lingua.

”cosa ne ho fatto di quella mezza corona?” fuma di rabbia gwane.

”beh… grazie, miLord”, balbetta il cameriere.

”ecco,” risponde silverspoon. ”prendete questa e toglietevi dalla mia vista fino a quando non avremo bisogno di altra birra”.

”questo boccale e’ sporco”, grugnisce trystrim. ”questa birra e’ annacquata”, si lamenta gwane.

”penso sia giunto il momento di scrivere una lettera”, riflette silverspoon.

”carta e inchiostro”, domanda trystrim schioccando le dita.

17

”carta e inchiostro”, gli fa eco gwane con precisione militaresca.


”e anche una penna”, aggiunge trystrim.

”una… uhm… penna”, ripete gwane con incertezza mentre si fruga nelle tasche.

”penna… due corone”, suggerisce avido cerebus.

”mia cara contessa detin virgola” detta. ”essendo stato informato del rifiuto di mio padre di posticipare la tassazione delle vostre proprieta’ a palnu virgola ho deciso di offrirle il mio aiuto punto in cambio chiedo solo cibo e alloggio per me e per i miei due accompagnatori aperta parentesi che mi aiuteranno a farvi avere giustizia chiusa parentesi punto”

”venduta”. annuncia silverspoon.

”la vostra storia… il vostro libro”, spiega con tono nasale.

”ecco… che ne direste di un buon alloggio in campagna, mentre lavorate alle vostre memorie”, chiede silverspoon. ”le mie cosa?” ringhia cerebus.

”perche’ non avete detto ‘libro’ la prima volta?” borbotta l’oritteropo

18

”sono lieto di informarvi virgola inoltre virgola che l’ex supervisore al personale di cucina barra primo ministro si unira’ a noi punto vi prego di contattarmi all’indirizzo sottostante punto sinceramente eccetera”, conclude.


Volumi pubblicati:

Alta societĂ  Chiesa & Stato vol. 1


Edizione originale: Church & State vol. 1 © 1987, Dave Sim Gli episodi qui raccolti sono stati originariamente pubblicati su «Cerebus» nn. 52-80 (19831985). Sceneggiatura-disegni: Dave Sim Traduzione: Francesco Matteuzzi Progetto grafico copertina-adattamento editoriale: Ottavio Gibertini Creazione font: Luca Genovese

© 2011 Black Velvet Editrice Srl Via Bolognese 165 - 50139 Firenze Prima edizione: ottobre 2011 www.blackvelveteditrice.com e-mail: info@blackvelveteditrice.com ufficio stampa: press@blackvelveteditrice.com

Ristampa Anno __________________________________________ 5 4 3 2 1 0 2014 2013 2012 2011

Stampato presso Tipografia Negri - Bologna.


ISBN 978-88-96197-51-6

9 788896 197516

54693G

€ 32,00


Cerebus - Chiesa & Stato vol. I - Anteprima