Page 1

SPECIALE SCUOLE a rispetto del D.Lgs. 626/94 e s.m.

SOLUZIONI GARANTITE DALL’AFFIDABILITA

A SCUOLA SENZA GUAI la sicurezza dentro e fuori l’aula


D. Lgs. 626/94 e s.m.

Per legge è obbligatoria La SICUREZZA dei VETRI nelle SCUOLE e negli EDIFICI PUBBLICI Nel caso, contra legem, che non sussista un’appropiata e completa valutazione del rischio ed adeguati controlli, non è giusto per i Datori di lavoro applicare il ragionamento secondo cui “ho fatto quanto mi è stato detto di fare” o peggio ancora “fino ad ora statisticamente non è mai successo nulla”, poiché ciò non vale in materia di sicurezza e responsabilità.

Normativa D. Lgs. 626/94 e s. m. n I fattori a rischio I fattori a rischio, intesi come cause produttive di eventi dannosi alla persona, possono essere considerati: gli edifici (strutture edilizie e impianti fissi), le palestre, le aule, ambienti adibiti a gioco e movimento, i laboratori, le officine, le attrezzature, le macchine, gli utensili e gli arredi, le sostanze trattate o adoperate, i comportamenti negligenti delle persone (si tratta di omissione delle opportune cautele, suggerite dall’esperienza e dal buon senso, anche nello svolgimento di compiti semplici). In relazione a tali fattori devono essere compite, da soggetti dotati di competenza tecnica, acquisita anche mediante specifica formazione nel luogo di lavoro o promossa (e sostenuta) dal datore di lavoro, le operazioni di individuazione e valutazione dei rischi, programmazione delle opportune misure, verifica della efficacia e della funzionalità dei mezzi predisposti.

n La valutazione dei rischi La valutazione dei rischi deve essere fatta con stretta aderenza alla situazione del luogo di lavoro. Individuazione delle situazioni che possono generare pericoli (per esempio: pavimenti sdrucciolevoli, vetri semplici non di sicurezza, pericoli, angoli, spigoli, sporgenze, arredi, impianti) alla incolumità delle persone, la considerazione dell’entità del rischio dal rapporto con i parametri atti a dimensionarlo (in termini di probabilità dell’evento dannoso e della sua possibile gravità). La valutazione del rischio è strumentale alla programmazione degli opportuni interventi idonei ad eliminarlo o ridurlo. Per la valutazione del rischio si consideri il consumatore come un bambino inesperto e birichino che le prova tutte per farsi del male.

n Il piano o mappa dei rischi La programmazione degli interventi deve essere possibilmente finalizzata a eliminare il rischio, comunque a ridurlo, incidendo sulla probabilità di accadimento o attenuandone la gravità. L’eliminazione del rischio è spesso impossibile, raramente però le situazioni che si presentano rischiose non danno adito a possibilità riduttiva della loro pericolosità. Il piano dei rischi, è predisposto dal datore di lavoro (con opportune collaborazioni tecniche del responsabile del servizio di prevenzione e degli eventuali addetti a tale servizio) e non è assogettato ad accertamenti o valutazioni di idoneità. La comunicazione dell’adempimento dell’obbligo di elaborazione del piano rischi nei confronti della Asl e dell’Ispettorato del Lavoro, non dà luogo a controlli sull’idoneità tecnica dello strumento predisposto.


PELLICOLE PER VETRI A norme UNI-EN 12543 in ottemperanza al D.Lgs. 626/94

Scotchshield - Scotchtint TM

Per la sicurezza

TM

Per il controllo solare

Garanzia 10 anni APPLICATORE AUTORIZZATO

FINESTRE E VETRATE A RISCHIO DI ROTTURA Tutte le superfici vetrate possono essere protette con pellicole Scotchshield (sicurezza) a norme UNI-EN 12543 in ottemperanza al D.Lgs. 626/94 e s.m.. Le pellicole forniscono anche ad un vetro semplice di appena 3mm., maggiore resistenza meccanica e caratteristi-che di antischeggia, antisfondamento, antin-trusione aumentando notevolmente il tempo di rottura della lastra evitando soprattutto la sua caduta in molteplici e micidiali schegge. L’intervento di applicazione non richiede tempi elevati, non è invasivo riguardo le attività ivi svolte. Il D.Lgs 626/94 art. 7 punto A, obbliga la Ditta esecutrice del lavoro ad avere i requisiti di Applicatore qualificato ed autorizzato ed al rilascio del Certificato di conformità d’impianto alla chiusura dei lavori.

AMBIENTI TROPPO CALDI E CON ABBAGLIO Le pellicole ass Scotchtint (controllo solare) risolvono il problema dell’energia solare intesa come calore, abbaglio, riflesso permettendo l’abbattimento fin oltre l’80% di quanto possa attraversare il vetro, soprattutto se camera, lasciando comunque filtrare la luce quasi totalmente e contemporaneamente riduce fino al 30% l’escursioni termiche verso l’esterno e si elimina la necessità di tendaggi scomodi, polverosi, ostruttivi ed onerosi. La pellicola abcjLE35 AMARL assicura anche la schermatura delle onde elettromagnetiche fino al 95%.

Da non trascurare lapossibilità di abbinamento del controllo solare alla sicurezza in una sola pellicola

Scale? Rampe?

Fai il passo giusto!!

Safety-Walk TM

80%

20%

RA

BA

-AB

RE

LO CA

IO GL

70%

30% TEMPERATURA INTERNA

GG

I UV

99%

1%

Striscie antiscivolo adesive, per ogni situazione, con particelle abrasive in ceramica e microsfere in gomma.


RA OPE A TE” N I A D POS E “FAI H C AN

PLURIPROTEZIONI

Conforme alle Direttive CE, Circ.M.S., D.P.R., norme UNI-EN in materia a rispetto del D.Lgs. 626/94.

Spigoli, angoli, davanzali, colonne, idranti e quant’altro possa creare rischio di incidenti a persone, può essere protetto con l’ E.V.A. (etile-vinile-acetato) espanso, nuovo materiale ad alto assorbimento d’urto con spessori da 8 a 30 mm e densità da 130 a 200 Kg/mc, può essere modellato su misura per tutte le applicazioni e natura di supporti in una vasta gamma di colori. L’E.V.A. è atossico, non propaga fiamma, è antiaderente allo sporco lavabile semplicemente con acqua, antibatterico in conformità alle norme CEE 88/379378, CEN-EN 71 e DM/73, rifinisce e rende gli ambienti caldi, piacevoli e sicuri, ottemperando al D.Lgs. 626/94.

COPRITERMOSIFONI Copertura di sicurzza a norma UNI 10809 3.3, a rispetto del D.Lgs. 626/94 e s.m.

P ANCOSA IN O HE “FA PERA I DA TE”

Protezione di sicurezza, ben 8 tipi, progettati per diversi ambienti scolastici, per diverse esigenze e gusti, realizzati in tubolare di P.V.C. antiurto estruso (T6 privo di piombo atossico, conforme alla D.67/67/CE e al D.M.S. 220/93), autoestinguente, in vari colori con o senza elementi in E.V.A.colorata, fissaggio a muro con staffe Fast Clip (antisganciamento) per ispezioni e pulizie, permettono la totale circolazione dell’aria. Fornibili anche diversificati nei tipi e nei colori, rendono piacevoli gli ambienti scolastici e sicuri a rispetto del D.Lgs. 626/94.


CATA DISP LOGHI ONIB ILI

GIOCHI PER PARCHI Per interno ed esterno ad uso a tutte l’età scolastiche

GIOCHI DA INTERNO componibili, per didattica e sport realizzati in gommapiuma e P.V.C. morbido di prima qualità, antimuffa, resistente e lavabile dalle forme compatibili tra loro per composizioni varie. GIOCHI DA ESTERNO in metallo, legno e resina per parchi e giardini, componibili e singoli, tutti i giochi sono corrispondenti a tutte le norme di costruzione ed uso emanate in materia, Direttive CE, D.P.R. e D.M.S., Norme UNI, con certificazioni TUV, GS, ISO, a rispetto del D.Lgs. 626/94. Per la maggiore sicurezza alla base dei giochi sono consigliati i pavimenti componibili anti shock.

ARREDAMENTI Dal nido alle superiori, laboratori e biblioteche

GHI ALO BILI T A C ONI DISP

Linee di arredamento realizzate con materiali di prima qualità, resistenti modulari con versatilità d’uso, dalle forme ergonomiche e funzionali, calde ed accoglienti, realizzate in osservanza delle normative in vigore per la costruzione e l’uso, UNI-EN e NEMA, Dec.M.S. e D.Lgs. D.P.R. 547 e C.E.I. 64/8 emanati in materia. Forme arrotondate senza spigoli, resistenti al ribaltamento a rispetto del D.Lgs. 626/94 e s.m., certificati CATAS, ICILA, ISO9002. Fornibili sia in pezzi singoli che in forniture complete con posa in opera.


SETTORE SPORT Attrezzature ed Impianti

Vasta gamma di articoli realizzati per ottimizzare le soluzioni tecniche a miglioramento delle pratiche sportive, i materiali di costruzione sono di prima qualità, tutti gli articoli sono certificati ed omologati in conformità alle normative e direttive emanate in materia a rispetto del D.Lgs. 626/94 e s.m. Tutte le attrezzature e gli impianti, così pure le pavimentazioni sia in manto erboso che sintetico di vario tipo, sono regolamentari e riconosciuti dalle Federazioni Sportive per la pratica di discipline ad ogni livello.

NZA E L U I S CON VENTIV E E PR ATUITI GR

SONO DISPONIBILI CATALOGHI E SCHEDE TECNICHE DEI PRODUTTORI

TUTTI GLI ARTICOLI E MATERIALI USATI SONO RISPONDENTI ALLE NORMATIVE EMANATE IN MATERIA. E’ DISPONIBILE LA DOCUMENTAZIONE DEI PRODUTTORI CON CERTIFICAZIONI ED OMOLOGAZIONI.

TIBERINA Via di Mezzo muro, 1 06059 - TODI (PG) Tel. 075.8948899 Fax 075.7823853

info@tiberinatodi.it tiberinatodi@pec.it www.tiberinatodi.it

Referente di zona

OBERDAN ROMANI

cell. 338.1796943 - 337.653063


Speciale scuole  

A scuola senza guai

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you