Page 8

8 - 28 FEBBRAIO 2010 Bollettino Informativo a cura dell'Ufficio Stampa dell'Associazione Commercianti O IX - N . 0 4/20 10 BISCEGLIE - ANN ANNO /201 www w.. c o n f c o m m e r c i o b i s c e g l i e . i t

R I F I U T I CONVERTITO IN TRACCIATI CON IL LEGGE IL “DECRETO SISTEMA SIS.T.RI. MILLEPROROGHE” Grandi novità in materia di rifiuti: prende infatti

il via sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti denominato SISTRI. Dal sistema cartaceo si passa a soluzioni tecnologiche avanzate. Il nuovo sistema rappresenterà per il settore un importante cambiamento. Infatti da un sistema cartaceo imperniato su tre documenti (il Formulario di identificazione dei rifiuti, il Registro di carico e scarico e il Modello unico di dichiarazione ambientale MUD) si passerà a soluzioni tecnologiche avanzate, dove ogni rifiuto speciale potrà essere monitorato in qualsiasi fase, dalla produzione allo smaltimento. Inoltre, dalla più corretta gestione dei rifiuti, il sistema si propone di conseguire una riduzione del danno ambientale ed un vantaggio in termini di prevenzione dell’illegalità. Il decreto che ha introdotto il SIS.T.RI. (come stabilito dall'art. 14-bis della L. 102/2009) definisce in modo differenziato, in relazione alle caratteristiche dimensionali e alle tipologie delle attività svolte, i tempi e le modalità di attivazione nonché la data di operatività del sistema, le informazioni da fornire, le modalità di fornitura e di aggiornamento dei dati, le modalità di interconnessione e interoperabilità con altri sistemi informativi, le modalità di elaborazione dei dati, le modalità con le quali le informazioni contenute nel sistema informatico dovranno essere detenute e messe a disposizione delle autorità di controllo che ne facciano richiesta, ed infine le misure idonee per il monitoraggio del sistema e per la partecipazione dei rappresentanti delle categorie interessate al medesimo monitoraggio. Nel numero di marzo del mensile Confcommercio Magazine tutti i dettagli della nuova disciplina e gli adempimenti previsti.

I

n data 25 febbraio 2010, il Senato ha approvato in via definitiva la conversione in legge del Decreto Milleproroghe, ora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Tra le novità di maggior interesse per i datori di lavoro sostituti d’imposta si segnala la proroga: a gennaio 2011 dell’obbligo di dichiarazione telematica dei dati fiscali (c.d. mensilizzazione dei dati fiscali), previa sperimentazione nel 2010; della sospensione dei versamenti di imposte e contributi per i terremotati dell’Abruzzo; al 16 aprile 2010 del termine per il versamento del premio assicurativo per le imprese di autotrasporto. Donazione organi: La carta d’identità potrà contenere il consenso o il diniego all'espianto e alla donazione di organi in caso di morte. Scudo fiscale: Il decreto riapre fino al 30 aprile i termini per il rimpatrio e la regolarizzazione dei capitali illegalmente detenuti all'estero: aliquota del 6% con scadenza 28 febbraio e del 7% fino al 30 aprile. Viene inoltre previsto che entro il 15 giugno il ministro dell'Economia comunichi al Parlamento con un documento i dati sulle attività finanziarie e patrimoniali di rimpatrio. Salta la norma che prevedeva che nel documento fossero indicati anche gli intermediari coinvolti. Studi settore: Gli studi di settore per il 2009 e 2010 verranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale, rispettivamente, entro il 31 marzo 2010 ed il 31 marzo 2011. Banche popolari: Gli azionisti delle banche popolari che, al 31 dicembre 2008, detenevano una partecipazione al capitale superiore al tetto dello 0,50% previsto dal Tub, qualora il superamento del limite derivi da operazioni di concentrazione tra banche o tra investitori, avranno tempo fino al 31 dicembre 2011, per l'alienazione delle quote eccedenti. Sfratti: Proroga fino al 31 dicembre 2010 la sospensione degli sfratti. Approvata in via definitiva la conversione in legge del Decreto Milleproroghe.

CONTROLLI S.I.A.E. PER CONTO DELL’I.N.P.S. APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO PER L’ INPS e la SIAE hanno sottoscritto una convenzione L’ABILITAZIONE ALLA per attuare un’azione integrata di vigilanza nella lotta al lavoro sommerso ed SOMMINISTRAZIONE DI all’evasione contributiva. La convenzione, di ALIMENTI E BEVANDE durata triennale, consentirà, mediante le strutture della SIAE, di controllare, in orari serali e notturni e nelle giornate festive: esercizi commerciali, luoghi in cui si organizzano s p e t t a c o l i e d intrattenimenti (e in quelle operanti nei luoghi in cui vengono ospitate tali attività) che i m p i e g a n o l a vo r a t o r i assicurati o assicurabili all’INPS.

S

ono aperte le iscrizioni al corso abilitante alla somministrazione di alimenti e bevande e alla vendita dei prodotti del settore alimentare che avranno inizio nel prossimo mese di marzo. Il corso si terrà dalle ore 15.00 alle 19.00 dal lunedì al venerdì, presso la Confcommercio Bari - Via G. Amendola 172/C. La partecipazione ai corsi prevede una quota di iscrizione pari a • 576,00 per il corso abilitante alla Somministrazione di alimenti e bevande e di • 480,00 per l'iscrizione al corso per la Vendita di prodotti del settore alimentare. Le iscrizioni sono accolte fino ad esaurimento posti. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi alla Segreteria della Confcommercio di Bisceglie - Tel. 080-3921884.

Bisceglie 15 Giorni n. 264 del 28 febbraio 2010_n_4  

Il quindicinale della Città di Bisceglie