Page 14

14 - 28 FEBBRAIO 2010

TURISMO

B.I.T. 2010: VUOI VEDERE CHE LA La nuova consapevolezza si chiama ‘sistema’, un termine che, per chi opera nel settore

S

i, l’ho rifatto. Cado sempre in tentazione e resto puntualmente deluso. Quasi come se aspettassi questo periodo dell’anno proprio per rimanere deluso! Ma quest’anno qualcosa è cambiato. L’edizione 2010 della Borsa Internazionale del Turismo di Rho-Milano, giunta a spegnere la sua trentesima candelina, ha mostrato per il nostro territorio una veste nuova, una nuova consapevolezza, arrivata in ritardo, ma almeno è arrivata. La nuova consapevolezza si chiama ‘sistema’, un termine che, per chi opera nel settore della promozione turistica, costituisce la stella cometa del proprio operato. La città di Bisceglie, come colpevolmente fece nel 2008, non ha ‘corso da sola’ ma si è presentata, così come tutti gli altri comuni del territorio provinciale, insieme alla nuova provincia pugliese. In uno stand ‘open space’, accogliente e provvisto di materiale illustrativo tematico e specifico (non sempre all’altezza delle reali potenzialità turistiche del territorio ma è da premiare lo sforzo nell’aver realizzato, in poco tempo e congiuntamente tra ufficio staff del presidente e realtà turistiche dei dieci comuni, degli opuscoli esplicativi relativi al nuovo ente). A svolgere il non semplice ma encomiabile lavoro di raccordo tra spazio espositivo e ente istituzionale è stato il consigliere provinciale Leo Mastrogiacomo il quale ha illustrato nella quattro giorni di promozione territoriale le peculiarità e le caratteristiche dei comuni della B.A.T.. Ad accostare la Provincia vi era anche l’Agenzia Territoriale “Puglia Imperiale-Turismo”, giusta e valevole spalla, nell’ambito promozionale, per una realtà istituzionale nascente. Molte le iniziative lanciate dagli ‘addetti ai lavori’, iniziative che, pur avendo caratura locale, abbracciano l’intero territorio provinciale coinvolgendo le differenti realtà al fine di rendere note gli aspetti salienti dell’ambiente, della storia, dell’archeologia, dell’enogastronomia di Terra di BAT. La prima di queste è “Biciliegiando – in bici tra i ciliegi”, week end eco-gastronomico alla scoperta dei sapori della ciliegia tipica, che si svolgerà nel mese di maggio (www.ciliegiatipica.it). L'iniziativa è stata presentata dall'assessore alle politiche turistiche, ambientali ed enogastronomiche Enzo Di Pierro. Anche il movimento e l'attività sportiva troveranno il giusto spazio nell'estate biscegliese 2010 con “Il lungomare del wellness” presentato dall'assessore alla pubblica istruzione e alle politiche giovanili e sportive Vittorio Fata (www.estatebiscegliese.it): risveglio muscolare, walking d'amare, acqua gym in piscia e possibilità di ospitalità in hotel e b&b convenzionati (800063332). Interessante quanto nuova è l'idea del “Tourist Bus – il I° Tourist Bus della Provincia Barletta-Andria-Trani” ufficializzata dall'assessore alle attività produttive Giovanni

Corso Umberto I, 187 Bisceglie Tel.-Fax: 080.2374954

Conferenza di presentazione della Provincia B.A.T. Da sinistra: Leo Mastrogiacomo, Giovanni Abascià, Salvatore Puttilli, Alessandro Buongiorno, Lucia De Mari, Gigi Riserbato, Enzo Di Pierro. In basso lo stand di Puglia Imperiale.

Abascià. Si tratta di una linea turistica che metterà in collegamento tutti i dieci comuni della Bat attraverso un bus turistico. Potranno essere così ammirate le bellezze storicopaesaggistiche dei diversi territori con partenza da Bisceglie. L'iniziativa, che partirà il 20 giugno fino al 20 agosto, è organizzata in collaborazione con la Società Trasporti Provinciale di Bari e l'Ascom ConfCommercio di Bisceglie. Info e prenotazioni al numero 3341842622. Diciamo pure che a dare una mano a rendere protagonisti i contenuti piuttosto che le passerelle di politicanti già viste gli scorsi anni è stata la benedetta ‘par condicio’ che pone limiti e ristrettezze (erano presenti infatti il Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e il suo sfidante Rocco Palese, entrambi hanno visitato lo stand delle Province congiunte di B.A.T. – Bari e Foggia). Per la città di Bisceglie vi erano anche il Sindaco Francesco Spina, l’eurodeputato Sergio Silvestris, l’assessore al bilancio Tonia Spina (nonché assessore provinciale alle attività produttive) e il consigliere comunale Tonio Rossi. Per la prima volta hanno contato gli itinerari, i pacchetti congiunti, il territorio unito anziché l’auto-celebrazione

Bisceglie 15 Giorni n. 264 del 28 febbraio 2010_n_4  

Il quindicinale della Città di Bisceglie

Advertisement