Issuu on Google+

Società Cooperativa

www.birreriaspanky.it info@birreriaspanky.it

Quelli dello Spanky N.2 anno11 - Marzo - Aprile 2014 Fanzine della

Birreria Spanky

VENTO

NUOVO

Via Mole Bisleti, 26 0 3 0 1 1 – T e c c h i e n a d i A l a t r i (Fr) Tel. 0 7 7 5 / 4 0 7 2 7 6

Salve ragazzi, ci ritroviamo su questi fogli, che ormai sono la nostra bandiera, e rappresentano quello che noi siamo e quello che facciamo per rendere lo Spanky più accogliente, e farvi sentire partecipi della vita del vostro locale. E’ appena passato il carnevale e quest’anno la Radeca ed il carnevale di Frosinone hanno finalmente avuto il rilievo che meritano. Dopo molti anni, dal giovedì grasso al pomeriggio del martedì c’è stata una serie di eventi che hanno accompagnato la città fino alla grande sfilata della Radeca. Sono contento perché da molti anni quello della Radeca è per me un appuntamento fisso. Prima il pranzo con gli amici e poi a caccia della radeca per poter fare il circolo e cantare l’inno della città; “essi essi essiglie.........” (la censura non ci permette di scrivere oltre). Nel fare i complimenti agli organizzatori, vorrei fare un plauso speciale all’amministrazione che ha dimostrato di saper supportare le capacità della città anche in tempi non proprio di vacche grasse, valorizzando le proprie tradizioni e la spinta di una città che ha voglia di darsi una svegliata dal torpore in cui è stata negli ultimi decenni. Ne è un esempio l’Associazione nata dal successo della pagina facebook “Sei di Frosinone se...”, che in poco tempo ha raccolto tanti amici che si danno da fare per mantenere vivo lo spirito della città. Vi aspettiamo allo Spanky, con tante nuove birre che ci rinfrescheranno preparandoci alla primavera, la stagione della rinascita come quella che sembra esplosa in città. Vi salutiamo con la prova che Matteo Renzi ha già inciso nella storia, e potrebbe anche farsi da parte lasciandoci votare, magari prima che faccia troppi danni. . Carlo

Comunicazione di servizio Lo Spanky torna ad effettuare il riposo settimanale solo il lunedì. Ovvietà Perché se rubano la carta di credito ad un uomo questi non denuncia il furto? Perché il ladro spenderà sicuramente meno della moglie.

Litigi Una giovane sposina telefona alla madre: "Mamma, io e Carlo abbiamo litigato!". "Oh, cara com'è romantico... è il vostro primo litigio...". "Si', mamma... ma ora col cadavere che ci faccio?".

Renzi ha già cambiato il corso della storia. Stai Sì, quello della frase sereno, "Stai sereno", che E n r i c o ! ! ormai viene usata con tutt'altro significato da quello originario.


La birra di Marzo

Bastogne Pale Ale La birra che vi proponiamo nel mese di marzo è un’altra birra artigianale belga, prodotta dal Birrificio Smisje. Si tratta della Bastogne Pale Ale, ultima nata di casa, una fusione tra una belga tradizionale e una India Pale Ale che ha conquistato il premio come miglior birra Vallone 2012. Si presenta con un bel biondo dorato carico, non privo di riflessi arancio e leggermente torbido, non essendo filtrata, accuntuata dall’abbondante cappello bianco, soffice, denso e persistente. Profuma non solo di luppolo, ma è fruttata al punto giusto, con il corretto bilanciamento tra agrumi e frutta gialla. Conquista il palato con la sua frizzante energia, e la fragranza dei suoi luppoli che non sfociano mai nell’amaro eccessivo la rendono un piacere da bere. La leggerezza dei suoi 5,2% di vol. alc. crea un perfetto equilibrio tra la prima sensazione, che risulta morbida ed avvolgente, e quella finale: acidula dissetante e piacevolmente amara. La birra ideale per salutare la primavera. Un tale si presenta in albergo: "Buon giorno, quanto costa una camera singola?". "Dipende dalla posizione". "Beh, io dormo di lato".

Giovedì 27 Marzo Giovedì 24 Aprile

CARICATURANDO Porta a casa l’allegria Continuano gli appuntamenti con Mario e la sua matita, che ci regala ogni volta la gioia di vederci in caricatura, stuzzicando l’autoironia che è in ognuno di noi. Come ho già detto, siamo convinti che la vita senza ironia sia più insipida, perché è l’occhio sicuro che sa cogliere lo storto, l’assurdo, il vano dell’esistenza. E ci ricorda di non prenderci troppo sul serio. Non mancate quindi all’appuntamento con l’allegria, per portare a casa il ricordo di un sorriso.

Nobiltà

Ad un ricevimento di gran classe: "Le confesso, signova Contessa, che io pavlo poco, ma CHIAVO!". "Forte carica erotica, signor Duca?". "No... EVVE MOSCIA!!!"

Richieste Un tizio piuttosto alticcio entra in una chiesa e si fionda dentro un confessionale e non proferisce parola. Il prete tossicchia per attirare la sua attenzione ma lui continua a rimanere in silenzio. Allora il prete bussa sulla paratia per cercare di farlo parlare. Finalmente il tizio risponde:" E' inutile che bussi amico, non c'e' carta nemmeno in questo qui".

Buoni

propositi

Due pretini ragionano delle nuove riforme nella chiesa, e uno fa: "Secondo te ci arriveremo a veder abolire il celibato ecclesiastico?". "Eh, noi no di certo! I nostri figlioli, magari..."

Birreria Spanky E

sai

che

birra

bevi

Ti prego, Madonnina, tu che hai concepito senza peccato, facci peccare senza concepire.


La birra di Aprile Prosit... A m i c i c e l i a c i AuerBräu Dunkel Estrella DAURA Birra vera, senza glutine.

Il termine dunkel (anche dunkles) identifica uno stile birrario caratterizzato dal colore scuro: "scuro" è proprio il significato letterale di "dunkel", in lingua tedesca. Questo stile appartiene alla famiglia delle lager: si tratta cioè di birre a bassa fermentazione. Le dunkel, ancora più delle weizen e delle helles, sono uno stile di birra tradizionale di Monaco e sono popolari in tutta la zona rurale della Baviera. Con una concentrazione alcolica compresa solitamente tra 4.5% e 6%, le dunkel sono meno forti delle doppelbock, un altro stile di birra scura bavarese. Le dunkel non sono necessariamente nere, anzi: il colore varia dall'ambrato carico fino al marrone molto scuro. La AuerBräu dunkel si presenta con un colore ambrato carico quasi scuro ed un bel cappello di schiuma chiara e persistente. Al gusto ha un corpo ben strutturato con il 5,5 % di vol. alcolico, ed un intenso aroma di malto tostato con note di cacao e frutta secca. La luppolatura è quasi inesistente e lascia la ribalta ai cereali su toni caldi. E’ dotata di ottima bevibilità e di facile abbinamento con insaccati e piatti strutturati.

Non è un più un sogno per gli amici celiaci godersi una fresca e spumeggiante birra, non più. Si chiama Estrella Damm Daura ed è prodotta in Spagna, a Barcellona dalla Estrella. La differenza della Daura rispetto alla comune birra Estrella è il particolare processo di fermentazione del malto d'orzo. Avete capito bene: il cereale di partenza è l'orzo, come nelle comuni birre. Il gruppo Damm, in collaborazione con un centro di ricerche appositamente dedicato, è riuscito a sviluppare una tecnologia che di fatto abbatte il glutine fino ad un livello inferiore alle 3 ppm (parti per milione), rendendo così adatto ai celiaci un prodotto che in partenza ha un'ingredientistica glutinosa. E' considerato senza glutine un prodotto che abbia fino a 20 ppm. Gusterete una birra con una schiuma compatta ed un colore oro carico. Un gusto equilibrato e rinfrescante, con un amaro delicato che si ripresenta anche nel retrogusto. Il corpo si sente, Relatività anche per il 5,4% di volume alcolico. Tutto e' relativo. Prenda un ultracentenario che rompe uno specchio: sara' ben lieto di sapere che Segreti Un carabiniere ed un suo amico poliziotto vanno ha ancora sette anni di disgrazie... (Albert Einstein spesso a pescare insieme sul ghiaccio e fanno a spiegando la Teoria della Relativita' ad un giornagara chi prende piu' pesci. Il carabiniere non lista). riesce a prenderne mai nemmeno uno, mentre il poliziotto ne tira su sempre uno dietro l'altro. Cosi' il carabiniere decide di mandare una spia a carpire il segreto dell'amico. Quando la spia torna gli dice: "Ho scoperto il suo segreto: lui fa un buco nel ghiaccio".

Depravazioni

"Ma dimmi: cosa sono quelle urla che sento tutte le sere provenire da casa tua?". "Sai, io e mia moglie siamo un po' perversi". "Va bene, ma fammi capire". "Sai, io amo cospargere di nutella mia moglie e poi la lecco tutta". "Capisco, ma le urla?". "Ah, quelle le fa mia moglie quando alla fine mi Responsabilità Giuseppe vaga con Maria alla ricerca di un allog- pulisco la bocca nelle tende. gio. Bussa all'ennesima porta e chiede al padrone Nomen omen dell'albergo: "Avete un posto per me e la mia Un ragazzo conosce una bella ragazza americana e sposa?". "No". "Ma la mia donna è incinta". "E io per prima cosa le offre da bere e le chiede il nome. che c'entro?". E Giuseppe: "E io?" "Carmen" risponde lei. "Che bel nome!" esclama lui "L'ha scelto tua madre?". "No, me lo sono data da sola...". "E perche' proprio Carmen?". "Perche' a me piacciono le macchine, car, e gli uomini, Una storia a tutta birra! men... E tu come ti chiami?". "Beerfuck"

Birreria Spanky


Birreria Spanky Il Papa ha avuto un lapsus, G.Gioacchino Belli invece no... “Er padre de li santi Er cazzo se po di’ radica, ucello, Cicio, nerbo, tortore, pennarolo, Pezzo-de-carne, manico, cetrolo, Asperge, cucuzzola e stennarello. Cavicchio, canaletto e chiavistello, Er gionco, er guercio, er mio, nerchia, pirolo, Attaccapanni, moccolo, bruggnolo, Inguilla, torciorello e manganello. Zeppa e batocco, cavola e tturaccio, E maritozzo, e cannella, e ppipino, E ssalame, e ssarciccia, e ssanguinaccio. Poi scafa, canocchiale, arma, bambino. Poi torzo, crescimmano, catenaccio, Minnola, e mi’-fratello-piccinino. E tte lascio perzino, Ch’er mi’ dottore lo chiama cotale, Fallo, asta, verga e membro naturale. Quer vecchio de spezziale Dice Priapo; e la su’ moje pene, Segno per Dio che nun je torna bene”. Birreria - Ristorante

Spanky

Potremmo stupirvi con effetti speciali... ma preferiamo farlo con la nostra cucina! Venite a trovarci e vi convinceremo! Via Mole Bisleti, 26 03010 Alatri (Fr) Tel. 0775/407276 - Chiuso il lunedì


Quelli di Marzo Aprile 2014 - n. 2