Issuu on Google+


Un.discepolo.chiese.al.maestro.zen: “Maestro, sono da poco arrivato nel monastero. Dimmi come devo comportarmi per raggiungere l’illuminazione...” Il.maestro.disse:.“Hai mangiato la tua zuppa di riso?” –.“Sì”.–.“Bene, allora vai a lavare la tua ciotola...”

BioGuida

ITINERARI DELLO SPIRITO n°.12.primavera.2006 Trimestrale.di.approfondimento.e. ricerca.olistica. Reg..Tribunale.di.Trieste.n°1067 del.26/03/03. Editore: PPBì.-.BioComunicazione di.Pierpaolo.Bon Sede: Via Denza 4, 34124 Trieste. Tel/Fax 040.302110 - info@bioguida.net Uffici: Via Mazzini 30, 34121 Trieste. Tel/Fax 040.639289 - ppbi@bioguida.net. Abbonamenti: www.bioguida.net.-.www.bioguida.com 040.639289.-.338.8852117.-.347.7704556 Pubblicità e Marketing: 040.639289.-.338.8852117.-.347.7704556 Fotocomposizione: Luglio.Fotocomposizioni,.Trieste Stampa: Graphic.Linea,.Feletto.Umberto.(UD). Stampato.su.carta.ecologica La. riproduzione. anche. parziale. di. immagini. o. testi. deve. essere. autorizzata.dall’editore..La.rivista.viene.distribuita. esclusivamente. in. punti. selezionati.e.autorizzati..Nessun.allegato.alla. rivista. è. da. considerarsi. tale. se. non. esplicitamente.indicato.

in.questo.numero La via interiore:

La via delle piante:

Guarire ridendo L’ascolto è la casa del cuore Dis-orienta-menti Prevedere il futuro

.............................................

..................................

....................................

.................................

I nomi di questo numero: Luciano Cognola,.aromatologo. Cristina Cuomo,.esperta.di.Nutripuntura,. ricercatrice.sul.sistema.nervoso.centrale. e.l’equilibrio.cellulare. Maria Rosa Fimmano,. naturopata.kinesiologa. Jacopo Fo,. scrittore,. attore,. fondatore. della.Libera.Universtià.di.Alcatraz. Cinzia Meschia,.kinesiologa. Francesco Giordano,. critico.ed.esperto.musicale. Lucia Lorenzi,. psicologa.e.psicoterapeuta. Paolo Loss,.cantante.lirico,.insegnante. di.canto.gregoriano.e.vocalità. Raffaella Mendella,. naturopata.in.medicina.tibetana. Walter Sebastiani,. sportivo. estremo,. insegnante.metodo.Cr.Power. Manuela Zippo,.biologa. Disegni e immagini: Cristina Bernazzani, Jacopo Fo, Manuela Frisone, Moreno Tomasetig (quando.non.diversamente.specificato). In copertina: Anna Longo, “Aprile”. In.allegato:. opuscolo.informativo.DINE.srl.

10 14 54

La via della scienza: Introduzione alla Medicina Tibetana Kinesiologia dell’apprendimento Nutripuntura e Bioritmi

................................ .

Direttore responsabile: Mariangela Valentini

4

........................

....................................................................................

Tempo di depurazione 18 .........

La via delle origini: Vata (Aria ed Etere)

..........................

22

Gli incontri: 8

Studiare il corpo Pratica di vita

..........................................

...........................................................

26 52

24 59

I luoghi: I luoghi della BioGuida 28 Speciale Fiere 48 .....

...........................................................

La via del cibo: Nutrizione consapevole

................................................................

Parole e musica: 16

Recensioni CD

.....................................................

56


EDITORIALE

Tra cielo e terra “Volano gli uccelli volano nello spazio tra le nuvole con le regole assegnate a questa parte di universo al nostro sistema solare. Aprono le ali scendono in picchiata atterrano meglio di aeroplani cambiano le prospettive al mondo voli imprevedibili ed ascese velocissime traiettorie impercettibili codici di geometrie esistenziali. Migrano gli uccelli emigrano con il cambio di stagione giochi di apertura alari che nascondono segreti di questo sistema solare”. F. Battiato, Gli Uccelli.

destato. ammirazione. e. venerazione. per. la. loro. leggerezza,. ai. loro. voli. si. affidavano. gli. auspici. per.il.futuro.e.la.loro.eterea.eleganza.ha.ispirato. versi.altissimi.di.gaia.speranza..L’etimologia.stessa. della.parola.avis.si.intreccia.a.quella.di.via.e.non. a.caso.a-via.rimanda.all’idea.di.percorsi.erranti.e. misteriosi.tra.cielo.e.terra..Le.tristi.cronache.delle. ultime. settimane,. al. contrario,. abbondano. di. immagini.e.messaggi.che.vogliono.rassicurarci.dai. pericoli.del.“male”.aviario.e.sui.controlli.effettuati. per.scongiurarlo,.proponendoci.macabre.scene.di. sterminio. spesso. insensato.. Le. fobie. e. le. aberrazioni.non.si.fermano.a.questo,. purtroppo:. decine. di. n.tutte.le.epoche.la.malattia.ha.dato.voce.e.spazio. tacchini. sono. stati. ritrovati. alle. paure. più. oscure. della. la. scorsa. settimana,. nelle. mente.umana..Ogni.epidecampagne.del.barese,.sgozzati. dagli. stessi. allevatori,. mia. che. si. rispetti. è. arrivaper. il. probabile. timore. di. ta. nella. nostra. storia. da. un. controlli..Negli.stessi.giorni. “altrove”. sconosciuto. ed. e. luoghi. un. considerevole. insondabile. e. come. i. cibi,. numero.di.polli.ammazzati,. le.spezie.e.le.avventure.che. hanno. accompagnato. le. per. la. medesima. ragione,. con. brutali. colpi. alla. testa,. esistenze. degli. uomini,. è. ha.offerto.misero.spettacolo. stata. anch’essa. veicolo. di. ai.carabinieri.del.posto..Per. scambio. tra. civiltà. diverse. non.citare.poi.i.poveri.cigni. e.talvolta.lontanissime..Nei. “Desiderio”, di A. Longo. inseguiti.ossessivamente.un. tempi. che. viviamo. molti. contagi. sembrano. arrivare. po’.ovunque.alla.ricerca.di. dall’Oriente..Di.anno.in.anno,.con.la.complicità. quelli. “sospetti”. che. impauriti. schiamazzano. e. di. un. sistema. di. comunicazione. ossequioso. ai. stramazzano. sotto. la. vigile. maestria. degli. incarimeccanismi.di.potere,.una.sequela.di.virus.com- cati.della.pubblica.sanità.davanti.alle.telecamere. pie. lunghi. viaggi. fin. al. cuore. dell’Europa,. dove. di. turno.. Si. è. arrivati. al. timore. di. contagio. da. la. scienza. trionfante. dell’Occidente. l’attende. e. parte.dei.gatti.e.già.i.messaggi.mediatici.ci.invivince. con. integerrima. efficienza.. Non. sfugge. a. tano.a.diffidare.dei.randagi.ed.a.tenere.in.stretta. questa. legge. mediatica. la. minaccia. pandemica. sorveglianza.i.domestici..E.da.quì.a.disfarsi.anche. del. momento,. che,. senza. alcuna. eccezione,. va. di. questi. ultimi,. per. un. ulteriore. sicurezza,. il. oltre.le.prove.reali.del.contagio.animale-uomo.e. passo.potrebbe.essere.assai.breve..Che.aggiungeci. spinge. a. immaginare. scenari. di. pericolo. e. di. re.ancora?.I.coni.d’ombra.delle.nostre.ancestrali. rischio.per.le.nostre.vite.lì.dove.essi.siano.assolu- paure.serpeggiano.indomiti.tra.le.anime.del.terzo. tamente.improbabili.(se.non.in.condizioni.di.stret- millennio. tissimo. contatto. con. il. muco. di. animali. infetti).. Il direttore responsabile Eppure.fin.dall’antichità.gli.uccelli.hanno.sempre. Mariangela Valentini

I

2


LA VIA INTERIORE

Guarire ridendo di Jacopo Fo Ci sono due tipi di malattie: mortali e non mortali. Quelle NON mortali sono le migliori…

S

e. c’è. una. cosa. che. odio. sono. le. malattie. mortali.. Le. odio. anche. se. non. ne. ho. mai. sperimentata. una.... Io. sono. più. il. tipo. che. si. procura.malanni.lunghi.e.dolorosi.e.poi.muore. per. uno. starnuto.. Questa. convinzione. non. mi. ha. però. impedito. di. precipitarmi. dal. medico. per. ogni. sintomo. chiedendogli. su. quanti. mesi. di.vita.potessi.contare..Un.medico.mi.ha.detto. che. sono. un. “ipocondriaco”. (cioè. uno. che. se. la.fa.sotto.al.solo.pensiero.e.vede.dietro.a.ogni. foruncolo.un.tumore)..Ma.non.è.vero,.sono.solo. prudente. e. prima. di. curarmi. con. le. medicine. dolci. preferisco. essere. sicuro.. Adoro. le. ecografie. e. la. risonanza. magnetica,. le. analisi. del. sangue. e. quelle. delle. urine.. Disgraziatamente. il. mio. omeopata,. che. ha. studiato. da. chirurgo,. non.vuole.visitarmi,.mi.riceve.solo.per.telefono. e. mi. dice. invariabilmente. che. non. sto. morendo,.è.solo.stress..Essendo.un.omeopata.serio.mi. prescrive.sempre.la.stessa.medicina..Io.la.compro,.la.metto.sul.comodino.e.già.a.guardarla.mi. sento.meglio..Tengo.in.casa.anche.una.spaventosa.scorta.di.analgesici.e.sonniferi..Perché.non. si.sa.mai,.mi.venisse.qualche.cosa.di.selvaggio. e. di. improvviso. che. non. riuscissi. a. sopportare. nemmeno. con. lo. yoga,. potrei. pur. sempre. entrare.in.anestesia.totale.per.una.settimana..

forsennato.. Il. dentista. mi. dice. di. piantarla. che. non.mi.deve.guardare.le.tonsille.e.che.i.vicini. si. sono. già. lamentati. e. i. clienti. scappano.. Ma. io.non.sento.niente.e.continuo.a.urlare.perché. non. voglio. rischiare. di. sentire. il. rumore. del. trapano.. Ma. torniamo. alle. malattie. mortali.. Cosa. si. fa. quando.ce.ne.capita.una? Il. problema. delle. malattie. mortali. è. il. tempo.. In.realtà.tutte.le.malattie.mortali.sono.curabili.. Solo. che. alcune. guariscono. troppo. tardi.. Però. c’è.una.buona.notizia:.non.esiste.una.malattia. mortale.che.sia.onnipotente..C’è.sempre.qualcuno. che. si. salva.. Persino. se. ti. piglia. la. peste. bubbonica. hai. una. possibilità. su. tre. di. scamparla..Le.epidemie.non.sono.mai.riuscite.a.far. fuori. tutta. la. popolazione,. neanche. nel. Medio. Evo.. Per. ogni. malattia,. c’è. un. 33%. di. malati. che. guarisce. comunque,. e. un. 33%. di. malati. che. non. guarisce. in. nessun. caso.. La. cosa. importante.è.far.parte.del.33%.giusto… Sarebbe. stupido. se. dessi. consigli. su. come. affrontare. una. malattia. mortale.. Non. ho. esperienze. dirette. e. non. sono. un. medico.. Però. questo. principio. statistico. mi. sembra. molto.

L’anestesia totale è meravigliosa E. anche. quella. locale. non. è. male.. Dal. dentista. non. apro. neanche. la. bocca. prima. che. mi. abbia. desensibilizzato. tutto. fino. alle. orecchie.. Quando. sono. totalmente. sordo. apro. le. fauci. e. inizio. a. fare. “Aaaaaahh!”. urlando. come. un. 4


LA VIA INTERIORE

importante.. Quali. sono. le. qualità. che. permettono. a. un. “condannato”.su.tre.di.salvarsi. sicuramente?. È. solo. questione.di.fortuna.e.predisposizione.genetica,.o.c’è.qualche. cosa. che. a. volte. possiamo. fare. per. rientrare. nella. percentuale. agognata?. Abbiamo. già. detto. che. molto. dipende. dal. nostro. atteggiamento. di. fondo,. ma. c’è. di. più.. Negli. ultimi. anni. alcuni. ricercatori. hanno.portato.la.loro.attenzione.sul.fenomeno. dei. miracoli,. proponendo. un. punto. di. vista. totalmente. nuovo.. Si. sono. verificati. indiscutibilmente. migliaia. di. casi. di. persone. guarite. “miracolosamente”,. cioè. contro. ogni. previsione. medica.. Queste. guarigioni. vengono. ottenute. nei. modi. più. strani:. fede,. magia,. terapie. energetiche,. figurazioni. mentali,. terapie. motivazionali,. meditazione,. ecc.... Certo,. queste. tecniche. guariscono. raramente,. ma. è. un. fatto. che. in. alcuni. casi.abbiano. successo.. I. ricercatori.hanno.iniziato.a.catalogare.queste.tecniche. e.ne.hanno.trovate.di.ogni.tipo..C’è.chi.immagina. centinaia. di. coniglietti. bianchi. e. gentili. (la. cura). che. divorano. una. prateria. di. erba. verde.(il.male)..C’è.chi.prega,.chi.va.a.Lourdes.. Chi. inizia. a. dipingere. il. suo. male.. Chi. usa. il. sorriso. e. sorride. a. ogni. organo. dedicando. a. questa.attività.mentale.un’ora.al.mattino.e.una. alla. sera.. C’è. chi. partecipa. a. riti. sciamanici..

Chi.usa.i.minerali,.chi.la.luce. colorata,.la.musica,.il.viaggio. extracorporeo,. intrugli. rivelati. in. sogno. da. una. vecchia. zia.morta.in. Burundi..C’è. chi. viene. curato. dagli. angeli. e. chi. combatte. il. male. trasformandosi. nel. proprio. animale. guida,.chi.usa.gli.allucinogeni. e.chi.si.dedica.alla.cerimonia. del.the.o.usa.il.Qi-Gong. Come. ho. detto,. queste. tecniche. originali. hanno. ognuna. la. capacità. di. guarire. pochissimi. soggetti.. Ma,. nell’insieme,. possono. rappresentare. una. risorsa. di. incredibile. efficacia. per. persone. che. sono. state. date. per. spacciate.. Queste. cure. in. effetti. sono. complessivamente. l’unico. sistema. efficace.se.la.medicina.normale.non.lascia.speranze.. Come. diceva. qualcuno. (forse. Sherlock. Holmes):. ”Scartate. tutte. le. ipotesi. possibili,. restano.soltanto.le.ipotesi.impossibili”..La.difficoltà.sta.nel.riuscire.a.trovare.quella.particolare. terapia.alternativa.che.funzioni.con.te,.e.prima. ancora,. nel. riuscire. a. spiegarci. queste. guarigioni.miracolose..Anch’io,.come.molti,.ritengo. che.non.si.tratti.di.miracoli.nel.vero.senso.della. parola,.ma.dal.risultato.di.un.rapporto.corretto. con. il. nostro. subconscio.. Esso. ha. potenzialità. inespresse.enormi..La.vita.di.ognuno.di.noi.soffre. di. determinati. squilibri. dovuti. al. disordine. alimentare,.allo.stress,.all’ambiente.dove.viviamo,.alle.abitudini.sbagliate..L’inconscio.registra.


LA VIA INTERIORE

di. accedere. direttamente. all’interruttore,. né. di. comunicare. all’inconscio. la. necessità. di. farlo.. Ecco. che. subentra. lo. sciamano. che,. se. è. fortunato,. riesce. a. dire. al. subconscio. «Fai. scattare.di.nuovo.l’interruttore!».e.viene.obbedito..Che.lo.faccia.vestito.da.indiano,.parlando. in. latino,. mimando. un’operazione. chirurgica,. emettendo. polverine. dorate. dalle. dita. o. vestendo.un.camice.bianco.da.grande.medico. europeo,. poco. importa.. L’importante. è. che. trovi.la.parola.“magica”.che.porterà.l’inconscio. a. capire. il. proprio. errore.. Qualcuno. chiederà:. “Ma. allora. è. colpa. del. subconscio?”.. A. volte. sì,.magari.solo.in.parte,.a.volte.no..Comunque. è. “colpevole”. solo. per. modo. di. dire.. Lui. fa. il. suo. mestiere. ed. è. bene. così.. Non. è. colpa. sua. se. ci. sono. tante. difficoltà. di. comunicazione. tra. conscio. e. inconscio,. per. ragioni. che. hanno. radici. molto. lontane. nella. storia. della. nostra. cultura.. E’. però. possibile. risolvere. questi. problemi. di. comunicazione,. prevenendo. così.l’insorgere.delle.malattie. gravi.. Ma. se. vi. trovate. già. a. fronteggiare. un. brutto. male,. allora. non. avete. tempo. per. piangere. sul. latte. versato.. Nessuno. può. decidere. per. te.. L’unica. possibilità. che. hai. è. affidarti. alla. cura. che. più. ti. ispira,. sperando. di. beccare. quella.che.funziona.

questo.squilibrio.e.decide.quale.malattia.particolare. dovrà. servire. a. ristabilire. quell’armonia. che.garantisce.la.sopravvivenza.. Con la malattia il corpo si mantiene in vita Per.questo.avere.piccole.malattie.spesso.non.è. un. male..Vuol. dire. che. il. subconscio. reagisce. subito.a.ogni.stato.di.disordine..Ed.è.la.malattia. stessa. che,. provocando. i. sintomi. adatti,. inizia. a. curare. lo. squilibrio.. Alla. fin. fine,. il. dolore.che.un.malanno.provoca.è,.esso.stesso,. la. medicina.. Questo. è. importante. perché. la. malattia. mortale. è. guaribile. solo. nel. caso. che. sia. provocata. da. un. errore. del. subconscio.. Infatti. solo. se. il. subconscio. ha.realmente.la.possibilità.di. correggere. l’errore. possiamo. sperare. in. un. successo. delle. terapie. non. convenzionali.. Voglio. dire. che. ci. sono. casi. nei. quali. nessuna. medicina. può. avere. effetto,. perché. le. cause. del. male. sono. indipendenti. dal. subconscio. e. fuori. dalla. possibilità. della. medicina.ufficiale.. Se. vi. sparano,. mangiate. un. chilo.di.cianuro,.vi.becca.un. virus.davvero.micidiale.o.avete.una.tara.genetica,.non.c’è.antibiotico.né.miracolo.che.tenga.. Ma.questo.lo.potete.sapere.solo.dopo.che.siete. morti….Finché.c’è.vita,.c’è.la.possibilità.di.scovare.il.tasto.giusto.che.potrebbe.attivare.“miracolosamente”.la.guarigione. Questo. discorso. è. particolarmente. valido. per. alcune. malattie. degenerative,. come. i. tumori. o. le.leucemie..Le.più.recenti.indagini.dimostrano. proprio. che. questi. processi. di. autodistruzione. delle.cellule.sono.attivati.da.meccanismi.difensivi.dal.nostro.corpo.che.si.sbagliano.e.iniziano. ad.attaccare.le.cellule.sane. In.casi.come.questi.è.proprio.come.se.l’inconscio. avesse. schiacciato. un. pulsante. sbagliato.. L’unica. possibilità. di. guarire. sta. nel. riuscire. a. riportare. l’interruttore. nella. posizione. corretta.. Ma. la. mente. razionale. non. ha. la. possibilità.

Come si fa a incontrare qualcuno che ti faccia il miracolo giusto? Riuscire.a.godersi.un.miracolo.non.è.una.questione. di. intelligenza.. Le. persone. intelligenti. sono. spesso. anche. molto. razionali.. E. questo. è. un. problema.. Il. subconscio. è. molto. irrazionale.. Se. tendi. a. mantenere. il. controllo. sulla. situazione. non. ottieni. niente.. Perché. le. terapie. non. convenzionali. e. le. magie. funzionino,. lasciati. andare. liberamente. alla. suggestione.. Solo. così. arriverai. a. toccare. la. zona. giusta. del. tuo. cuore,. della. tua. pancia.... sì,. perché. il. 6


cervello. inconscio. non. sta. solo. nella. testa,. è. una. facoltà. diffusa.. Si. tratta. di. seguire. un. filo. affascinante.di. casualità.e.suggestioni.. Si. tratta. di.dare.spazio.ai.desideri.che.l’inconscio.esprime.facendoti.apparire.più.luminosa,.armonica. o. morbida. un’idea.. La. razionalità. non. può. da. sola. trovare. questa. chiave. di. guarigione.. Devi. seguire.l’intuizione,.la.curiosità,.le.casualità,.le. coincidenze,.il.capriccio..Accettare.che.sia.l’inconscio.a.guidare.la.danza,.a.indicare.la.strada. giusta. con. il. linguaggio. delle. emozioni.. È. una. scelta.ardua.e.affascinante..Devi.trovare.molta. fiducia.per.seguire.così,.senza.senso.apparente,. il.girovagare.di.questa.ricerca..E.proprio.perché. la.posta.in.gioco.è.la.tua.vita.devi.affidarti.alla. clemenza. dei. giudici,. alla. divina. provvidenza,. alla.buona.stella..Come.Indiana.Jones.nel.film. L’ultima crociata,. quando. deve. attraversare. il. ponte.che.non.c’è:.se.sarai.certo.dell’esistenza. del. ponte. invisibile,. i. tuoi. piedi. lo. troveranno,. ma.se.non.hai.fiducia.non.ci.sarà.nessun.ponte. a. sostenerti. e. precipiterai. nell’abisso.. Devi. avere.una.smodata.fiducia.nel.fatto.che.la.forza. vitale. sia. in. te. abbastanza. forte. da. salvarti.. Forse.fallirai.comunque.ma,.in.ogni.caso,.avrai. realizzato. un’intimità. nuova. con. la. tua. stessa. vita..E.questa.sola,.pur.nella.tristezza.della.tua. esistenza,.ti.avrà.ripagato.della.fatica.di.vivere.. L’unica. traccia. che. in. questo. viaggio. si. può. seguire. è. la. piccola. luce. che. brilla. dentro. di. noi.. No,. non. sto. parlando. in. modo. retorico.. Parlo. di. qualche. cosa. di. concreto. e. tangibile. che.puoi.sentire.se.chiudi.gli.occhi.e.ti.ascolti.. Quante. volte. l’hai. sentita?. Cerca. di. ricordare. come. ti. sentivi. nei. tuoi. momenti. di. gioia. di. innamoramento.o.come.ti.senti.ogni.volta.che. scoppi. a. ridere.. Questi. stati. di. felicità. sono. generalmente. associati. a. una. percezione. maggiore.della.luminosità.intorno.a.noi..A.tratti,.per. brevi. istanti,. sembra. addirittura. di. sentire. che. questa. luminosità. si. sprigiona. anche. dentro. di. noi..La.forza.misteriosa.che.ci.fa.vivere.diventa. quasi.palpabile:.viviamo.queste.esperienze.per. troppo.poco.tempo.e.dedichiamo.troppo.poco. tempo.ad.ascoltare,.in.ogni.particolare,.le.sensazioni.meravigliose.che.questi.stati.di.coscienza.ci.regalano. (disegni originali di Jacopo Fo)


LA VIA DELLA SCIENZA

Introduzione alla Medicina Tibetana o Grande Guarigione di Raffaella Mendella

sia.disposto.ad.integrare.i.concetti.di.amore,.compassione. e. altruismo:. bisogna. avere. una. giusta. motivazione.per.occuparsi.dei.pazienti.in.modo.veramente. a. Medicina.Tibetana. è. nata. come. scienza. autoefficace… noma.nel.VII.secolo,.durante.il.regno.di.Songtsen. Questa.medicina.si.basa.su.una.dottrina.cosmologica. Gampo. ed. ha. integrato. in. una. sintesi. originale. e. che. vede. l’intero. universo. come. un’aggregazione di particelle infinitesimali,. ognuna. delle. quali. conorganica. le. conoscenze. delle. altre. medicine. asiatiche.e.mediorientali,.sulla.base.di.un.sistema.medico. tiene. la. natura. e. la. potenzialità. dei. 4 elementi:. aria,. autoctono. le. cui. origini. risalgono. fuoco,. acqua. e. terra.. Queste. partial. II. millennio. a.C.. I. 4. Tantra. della. celle,. interagendo. nella. dimensione. M.T.. furono. tradotti. un. secolo. più. dello.spazio,.(5°.elemento).generano. tardi,.in.collaborazione.con.il.medii. 3 Umori: Flemma - Bile - Vento. co. indiano. Dhawa. Ngonga.. Gli. che. possiamo. considerare. come. i. insegnamenti. contenuti. nei. 4.Tantra. regolatori. delle. funzioni. fisiologiche. furono. dati. da. Buddha. stesso. e. poi. dell’uomo.. La. condizione. di. salute. trasmessi. attraverso. i. detentori. del. e. malattia,. sia. fisica. che. psichica,. lignaggio..Tuttora. la. versione. estedipende. dall’interazione. di. questi. sa.dei.4.Tantra.è.alla.base.del.sisteumori.. Per. comprendere. meglio. ma. medico.Tibetano,. versione. che. bisogna.partire.da.quello.che.in.tibeè. stata. compilata. da. Yuthok Yonten tano.si.chiama.no-chu,.che.possiamo. Gonpo.. Costui. studiò. tutti. i. sistemi. tradurre. in. macrocosmo. e. microcomedici:. quello. greco,. ayurvedico,. smo.. Questa. è. la. base. di. tutto:. noi. cinese,.e.ne.estrasse.le.parti.più.presiamo. uomini,. l’uomo. ha. una. sua. ziose. e. le. incorporò. nei. 4.Tantra.. propria. esistenza. individuale. e. la. Buddha Sakyamuni. Quindi. la. Medicina.Tibetana. è. una. medicina.soddisfa.il.suo.bisogno.esisintesi. di. tutti. i. principali. sistemi. stenziale..Quindi,.per.medicina.non. medici. dell’epoca.. Infatti. ci. sono. conoscenze. farsi. intende. soltanto. un. insieme. di. farmaci. (preparati. macologiche. del. sistema. indiano,. la. moxibustione. e. con. erbe. mediche). e. qualche. minerale,. e. nemmeno. lassativi.del.sistema.cinese.e.chirurgia.e.anatomia.del. una.semplice.terapia:.per.medicina.si.intende,.anche. sistema.greco..La.conoscenza.delle.piante,.la.diagnosi. e. soprattutto,. un. insegnamento. spirituale.. Infatti,. attraverso.le.urine,.gli.occhi,.la.lettura.del.polso.e.la. nel. buddismo,. uno. dei. nomi. del. Buddha. è. Grande Medico..Qui.bisogna.evitare.di.pensare.che.il.Buddha. cura.delle.malattie.di.alta.quota.sono.quelle.del.sistema. locale.. Gli. insegnamenti. più. profondi. sul. corpo. Sakiamuni. andasse. in. giro. con. la. borsa. del. medico,. umano,. sulla. sua. formazione,. sul. decadimento. e. lo. ma. occorre. capire. il. principio. sottostante:. tutti. noi,. studio. dei. canali,. venti. e. chakra. appartengono. alla. nel.corso.della.vita,.andiamo.incontro.a.problemi.che. tradizione.buddista.Vajarayana..In.breve.la.Medicina. derivano. da. cause. primarie. quali. le. passioni. e. emoTibetana.è.basata.essenzialmente.sulla.tradizione.budzioni,. ed. è. proprio. alle. cause. primarie. che. bisogna. dista.Vajarayana,. ma. anche. sulla. sintesi. dei. migliori. risalire.per.comprendere.l’origine.delle.malattie. insegnamenti. delle. varie. scuole. innestati. sulle. radici. Di. fronte. a. un. disturbo. o. una. malattia,. anziché. cerdella. tradizione. medica. autoctona.. Chiunque. può. care. di. scoprire. la. causa,. l’atteggiamento. comune. è. diventare. medico. purchè,. oltre. a. studiare. la. materia,. quello.di.chiedere.al.medico.il.farmaco.che.guarisca.

L

8


LA VIA DELLA SCIENZA

subito..Questo.modo.di.fare.trascura.del.tutto.le.cause. primarie. che. (è. importante. sottolineare). sono. le. più. rilevanti..Da.sempre.i.Maestri,.i.medici.e.i.capi.spirituali.o.religiosi,.si.sono.interessati.alle.cause.primarie:. perchè. esisterebbe. la. religione. se. non. per. risolvere. i. problemi. di. quella. che. viene. definita. “anima”. o. coscienza. dell’individuo?. Nella. religione buddista,. nel.tantrismo,.o.nel.dzochen.(insegnamento.buddista. basato. sul. principio. dell’autoliberazione). si. afferma. che. la. condizione. dell’uomo. è. senza. difetti,. pura. e. perfetta.sin.dal.principio.. Da. dove. sorgono. quindi. i. difetti?. Dal. nostro. modo. di. vedere. basato. sul. dualismo:. tutti. i. fenomeni. sono. prodotti.dalla.mente.e.le.5.energie.sottili.contenute.al. suo.interno.sono.la.materia.prima.per.la.produzione. dei.fenomeni..Il.mondo.fisico.è.composto.da.questi.5. elementi..Gli.oggetti.che.tocchiamo.e.vediamo.sono. la. manifestazione. grossolana. delle. energie. degli. elementi..Ad.esempio,.nella.terra.che.possiamo.toccare. fisicamente,.l’elemento.dominante.è.la.terra,.appunto,. ma. se. cerchiamo. con. attenzione. troveremo. anche. l’elemento.fuoco-acqua-vento-spazio.. I. 5. elementi. hanno. 3. livelli:. grossolano - sottile molto sottile. (o. essenza).. Le. forme. sottili. di. queste. energie.elementali.sono.situate.all’interno.della.mente. e. si. manifestano. esteriormente. producendo. il. nostro. corpo.e.tutti.i.fenomeni.del.mondo. Le. energie. dei. 5. elementi. possono. essere. suddivise. in. 3. energie.. Questo. sistema. è. presente. in. tutti. i. fenomeni.naturali:.comprende.2.energie.opposte.e.1. neutra,.in.modo.da.avere,.ad.esempio,.inverno./.estate. (energie. opposte). e. primavera-autunno. (energia. neutra),.Polo.nord./.Polo.sud.ed.equatore.(neutra);.giorno. /. notte. e. alba-tramonto. (neutri).. Quando. riferiamo. queste.energie.al.corpo.umano.troviamo.che.ci.sono. 3 umori.che.hanno.un’energia.calda.-.fredda.e.neutra.. I.3.umori,.i.3.canali.sottili.e.i.3.canali.fisici.grossolani. sono. generati. direttamente. dai. 3. veleni mentali,. prodotti. appunto. dalla. Mente. o. coscienza.. Ci. sono. molti.altri.veleni.mentali.ma.questi.sono.i.3.principali,. e. sono. tutti. derivati. dall’Ignoranza.. Come. abbiamo. visto.la.mente.è.alla.base.di.tutti.i.fenomeni.e.la.sua. vera.natura.è.incontaminata,.luminosa.ed.ha.la.capacità. di. realizzare. la. coscienza. assoluta.. Purtroppo,. da. un. tempo. senza. inizio. la. mente. è. velata. dall’Ignoranza,.che.la.rende.come.un.cristallo.sporco…. Dall’ignoranza.nasce.l’Ego,.che.a.sua.volta.genera.il. corpo. fisico. e. mentale.. E. dall’Ego. si. producono. le. 3.

qualità. inerenti,. a. loro. volta. base. per. la. formazione. dei.3.veleni.mentali..Vengono.chiamati.veleni.mentali. perché.bloccano.il.sentiero.dell’illuminazione.attraverso.l’esperienza.di.sentimenti.e.di.passioni.distruttive.. Infatti,. per. la. Medicina.Tibetana. veniamo. al. mondo. per. purificare. questi. 3. veleni.. Quali. sono?. Ottusità,. (ignoranza),. Rabbia (odio,. rancore),. Attaccamento.. I. veleni.mentali.contaminano.la.coscienza.con.impronte.karmiche.di.vite.precedenti:.se.non.avessimo.alcun. veleno.mentale,.avremmo.superato.l’esistenza.ciclica. e.il.karma....L’odio,.la.rabbia.sono.la.causa.del.canale destro..Ottusità.e.delusione.sono.la.causa.del.canale sinistro;.Attaccamento.è.la.causa.del.canale centrale.. Tutte.le.essenze.vitali.sono.dentro.le.cavità.dei.canali. sottili. e. costituiscono. il. sostegno. della. vita. e. della. consapevolezza..Quando.le.emozioni.negative.aggrovigliano.i.canali,.questo.ha.per.effetto.il.blocco.delle. energie. (o. venti). e,. di. conseguenza,. le. essenze. vitali. si.fanno.più.grossolane..Quando.vengono.mantenute. nel.corpo..come.essenze.grossolane,.invece.che.come. essenze.di.saggezza,.il.mondo.esteriore.viene.percepito. negativamente. e. sorgono. le. malattie.. Quindi,. la. malattia. è. il. modo. che. ha. il. corpo. per. farsi. sentire,. infatti,.l’ascolto.è.la.chiave.del.“lucchetto”.del.corpo.. La.Medicina.Tibetana.guarisce.prima.di.tutto.l’anima,. così. facendo. il. corpo. guarisce. automaticamente.. Prendendo. in. considerazione. non. solo. il. corpo. con. i.suoi.disturbi.ma.anche.e,.soprattutto,.la.psiche.e.la. dimensione.spirituale.dell’individuo,.questa.medicina. è.preminentemente.olistica..Le.cure.vanno.dalla.dieta (molto. importante),. alla. moxibustione,. dall’hor-me (massaggio.antesignano.del.massaggio.con.pietre).alla. coppettazione,.da.purificazioni periodiche.ai.massaggi,. a. medicine naturali e. terapie spirituali. estremamente.potenti,.perchè.lavorano.non.solo.sul.corpo.ma. soprattutto.a.livello.energetico.e.spirituale.(Tza-Lung).. “La salute e la felicità sono un diritto di ogni individuo. E’ per questo che è importante incoraggiare la promozione di diversi sistemi medici. Se molti sistemi di medicina, come quello tibetano, sono tradizionali e antichi, non dovrebbe essere ignorata la loro importanza nel contribuire sostanzialmente alle scienze mediche, particolarmente nel trattamento delle malattie psicosomatiche e non infettive”....(S.S. Dalai Lama) Fonti Bibliografiche: Namkhai Norbu; Tenzin Wangyal Rinpoche; Christopher Hansard; Pasang Yonten Arya.

9


LA VIA INTERIORE

L’ascolto è la casa del cuore di Paolo Loss

religioso.e.non.saper.cosa.rispondere.a.chi.ci. chiede:.“Cosa.hanno.detto?”. Che. cosa. avviene. nel. nostro. ascolto. da. farci. a perché non mi ascolti?”. Molte. perdere. la. capacità. di. concentrazione. e. per. volte.mi.sono.sentito.rivolgere.questa. quale. motivo. certe. voci. non. si. fanno. ascoltadomanda.ed.ogni.volta.ho.tentato.di.risponde- re?. Non. è. una. novità. che. “chi”. ascolta. deve. re. arrampicandomi. sugli. specchi. motivando,. essere. comodo. per. poter. seguire. “l’insegnancioè,. la. mia. distrazione. con. la. prima. rispo- te”;.già.S..Agostino,.nel.suo.De catechizandis sta. che. mi. affiorava. sulla. punta. della. lingua:. rudibus. consigliava. di. far. sedere. i. contadini. “Scusa, mi sono distratto, ho una preoccupa- stanchi. che. venivano. alla. lezione. alla. fine. zione che mi tordella. giornata. di. menta, sono stanlavoro.. La. posico…”. ed. altro.. zione. del. corpo,. Ma. la. vera. risposia. di. chi. insesta. non. riusciva. a. gna. che. di. chi. passare:. “Mi da ascolta,. è. fondafastidio quello che mentale. per. una. dici, mi da fastibuona. comunidio il modo in cui cazione. ed. un. me lo dici e quinbuon.ascolto..Chi. di tolgo l’audio”.. ascolta,. preoccuN e l l a . m a g g i o r. pato. e. rigido,. un. parte. dei. casi,. oratore. altrettanfinito. il. bisticto. preoccupato. cio,. lascio. pere. rigido,. a. stento. dere. l’argomento. riesce. ad. afferraVoce cantata extra: Concerto in un giardino. Scuola fiamminga, Museo Carnavalet, Parigi. e,. fino. alla. volta. re. il. significato. successiva. non. ci. materiale. delle. penso. più,. con. gravi. conseguenze. sullo. stato. parole.che.gli.vengono.rivolte..Chi.è.seduto.su. di.salute.della.mia.mucosa.gastrica.e.della.mia. uno.scranno.duro.e.scomodo.dedicherà.la.sua. gola..L’argomento,.così.presentato,.sembra.cir- attenzione. e. il. suo. pensiero. a. desiderare. un. coscriversi.ai.fatti.quotidiani.della.vita.familia- sedile. più. morbido. e. non. ascolterà. le. parole. re,.senza.risvolti.più.ampi,.ma.a.ben.pensarci. di. chi. gli. si. rivolge.. Soltanto. un. ascoltatore. esso.è.presente.in.molte.circostanze.della.vita. rilassato. e. disponibile. ed. un. oratore. tranquilsociale..E’.esperienza.comune.degli.insegnanti. lo. e. non. preoccupato. riusciranno. ad. entrare. accorgersi.dello.sguardo.vuoto.dei.loro.alunni. in. sintonia. ed. il. messaggio. tra. i. due. passerà,. che. si. difendono. dalla. noia. dell’ascolto. fug- portando.il.suo.frutto..Le.rigidità.che.ci.impegendo. nel. mondo. dei. loro. sogni.. E’. un. fatto. discono. l’ascolto. possono. essere. occasionali. quasi. quotidiano. non. seguire. le. parole. del. ma.anche.strutturali,.nate.cioè.da.lunghe.abitelegiornale.attratti.dalle.immagini.dello.scher- tudini. scorrette. e. formatesi. per. atteggiamenmo. o. annebbiati. dal. sonno. che. grava. sulle. ti. di. difesa,. somatizzati. nella. muscolatura.. nostre.palpebre..E’.ancora.esperienza.ricorren- Sono.atteggiamenti.occasionali.le.braccia.e.le. te.uscire.da.una.conferenza.o.da.un.fervorino. gambe. incrociate,. la. schiena. non. ben. eretta;.

“M

10


LA VIA INTERIORE

sono. atteggiamenti. difficilmente. rimediabili. (senza.aiuto).quelli.di.cui.non.siamo.consapevoli,.quali.la.postura.del.bacino.o.delle.spalle. o. la. scarsa. mobilità. delle. anche.. Un. buon. ascolto,. dunque,. può. essere. impedito. da. una. situazione. psicofisica. disturbata. e. sofferente.. Questa.è.soltanto.una.delle.cause.di.un.mancato.ascolto.e.di.una.mancata.comprensione;. lo. stesso. corpo. da. cui. parte. la. comunicazione. e. cioè. la. voce. che. ci. sta. comunicando. qualcosa. può. avere,. a. sua. volta,. dentro. di. sé,. i. germi. della. noia. e. dell’affaticamento:. ne. sono. segno. una. scarsa. sonorità,. un’emissione. acuta. e. forzata,. un. respiro. corto. e. affannato.. Gianna. Giuliani,. psicologa. romana,. nel. suo. prezioso. libretto. “La voce, l’ascolto. Ricerca per una psicologia della voce”,. nell’affrontare. uno.dei.capitoli.dedicati.all’ascolto.inizia.con. un’affermazione. che. ci. richiama. direttamente. alle. grandi. profondità. dei. nostri. bisogni. fondamentali:. “La voce non ha senso se non c’è qualcuno che la ascolta”.. Il. peso. energetico. che. noi. poniamo. nel. metterci. in. contatto. con. qualcuno,. per. rivolgergli. la. parola,. è.

tanto. forte. che,. se. non. troviamo. attenzione,. la. delusione. che. proviamo. è. tanto. forte. da. trasformarsi. immediatamente. in. ira. e. rabbia.. Segno.che.il.bisogno.dell’ascolto.è.veramente. fortissimo.. La. stessa. Gianna. Giuliani,. poco. più. avanti,. fa. notare. che,. purtroppo:. ”Nella nostra società c’è la tendenza ad equiparare il parlare con la supremazia e il potere e, di conseguenza, a considerare l’ascolto come segno di debolezza e apatia”.. Chi. non. vuole. o. non. può. mostrarsi. debole. e. accondiscendente. manifesta. il. suo. atteggiamento. facendo. resistenza. passiva. nel. non. mettersi. in. ascolto. o,. parlando. in. contemporanea,. impedisce. di. fatto. che. la. comunicazione. avvenga..Troppi. parlano. e. troppo. pochi. ascoltano,e. proprio. per. questo. motivo. “aumenta sempre di più il bisogno di essere ascoltati, di manifestare con la voce la nostra soggettività, il nostro essere al mondo”.. Nello. stesso. volumetto. viene. citata. un’esperienza. di. ascolto. del. grande. psicologo. umanista. Carl. Rogers. che. può. aprirci. gli. occhi. su. tante. situazioni. di. vita. comune:. “Il primo semplice sentimento che vorrei par-


LA VIA INTERIORE

teciparvi è la gioia che provo quando posso si. dedica. ad. insegnare. un. comportamento. di. realmente ascoltare qualcuno. Penso che que- pace.. Nel. gennaio. dello. scorso. anno. è. stato. sta sia forse una mia caratteristica di vecchia pubblicato. un. piccolo. volume. di. sue. confedata. Mi ricordo di questo tratto fin dai giorni renze,. intitolato. “Un ascolto profondo”.. In. della scuola elementare. Un bambino poteva conclusione.e.prima.di.alcuni.consigli.pratici,. fare una domanda all’insegnante, e questi mi. piace. citarlo.. “Quando ascoltiamo una dava una risposta perfettamente adatta ad una persona in modo profondo le diamo lo spazio domanda completamente differente. Venivo per esprimere cosa ha nel cuore. Potrà parlaallora colto da un sentimenre delle sue esperienze, delle to di dolore e di angoscia. La sue comprensioni profonde e mia reazione era: ‘ma non lo noi potremo imparare molto ha neppure ascoltato’. Sentivo da lei. Ascoltando profondauna specie di disperazione alla mente potremo anche renderci mancanza di comunicazione conto delle percezioni erronee che era ed è così comune“..La. che sono presenti in ciò che mancanza.di.comunicazione.è. dice e una volta che le avretalmente.diffusa.che.Jader.Tolja. mo identificate potremo aiutare e. Francesca. Speciali. nel. loro. questa persona a trasformarle libro. “Pensare col corpo”. ne. e a rimuoverle. Questo è poshanno. elaborato. un. decalogo. sibile se usiamo il linguaggio a. rovescio. (comportamenti. da. della gentilezza amorevole e evitare).su.come.non.entrare.in. non quello dell’attacco e della contatto.con.l’interlocutore: critica”..Come.per.il.canto.così. I.. Parlare.troppo per. l’uso. della. parola. il. punto. II.. Ridere.su.ciò.che.si.dice di. partenza. è. il. silenzio. dai. III.. Non. guardare. negli. occhi. rumori. e. dai. pensieri. inutili.. l’interlocutore Una.laringe.è.rilassata,.il.corpo. IV.. Essere.astratto è. rilassato. quando. non. sono. V.. Non.arrivare.al.dunque sottoposti. ad. un’aggressione. dall’esterno. o. dall’interno.. E’. VI.. Usare.esempi.inadeguati necessario. quindi. riscoprire. il. VII.. Usare. un. linguaggio. sterespiro. profondo. e. consapereotipato vole,. sarà. utile. dedicarsi. alla. VIII..Parlare.del.passato meditazione,. nel. silenzio,. IX.. Banalizzare. ciò. che. si. è. H. e J. Van Eyck, Polittico di Gand, almeno.quindici.minuti.al.giorappena.detto Angeli musici. San Bavone, Gand. X.. Usare. il. condizionale. al. no.ed.infine,.ritrovare.uno.spaposto.dell’indicativo.(vorrei/voglio) zio. di. lavoro. con. il. corpo,. come. lo.Yoga. o. il. La. mancanza. di. comunicazione. e. di. ascolto. Thai. Chi,. che. riaprano. un. dialogo. all’interno. è.sicuramente.una.delle.cause.che.ci.portano. del. nostro. io.. Una. vita. più. consapevole. ci. lontano. dalla. pace. e. dalla. tranquillità. sia. a. farà. avvicinare. alla. pace. interiore. e. chi. ci. livello. familiare. che. a. livello. sociale. e. politi- incontrerà. ne. sarà. influenzato. beneficamente. co..Ascoltare. in. preda. all’ira. è. non. ascoltare;. e.rasserenato. aggredire. verbalmente. l’ascoltatore. è. come. invitarlo.alla. rissa.. L’ascolto. di.un.‘telegiorna- Bibliografia voce, l’ascolto. Ricerca per una psicologia della voce”, le’. gridato,. ci. lascia. in. preda. all’ansia. ed. alla. “La G..Giuliani..Ed..Bulzoni.1990. prostrazione.. Come. ovviare. a. questi. proble- “Pensare col corpo”,.J..Tolja,.Francesca.Speciali.. mi?.Thich. Nhat. Hanh,. monaco. zen,. nato. in. Ed..Zelig.2001. “Un ascolto profondo”,.Thich.Nhat.Hanh.. Vietnam. nel. 1926,. da. più. di. cinquant’anni. Ed.Ubaldini,.Roma.2005. 12


LA VIA INTERIORE

Dis-orienta-menti di Lucia Lorenzi

V

iviamo.in.un’epoca.intensa.e.spesso.inquietante,. percorsa. da. grandi. fermenti. di. cambiamento,. che. hanno. ripercussioni. sugli. strati. più. profondi. della. nostra. personalità.. Sono. noti. i. cambiamenti. nel. mondo. della. comunicazione,. dell’informazione,. delle. relazioni. sociali,. ma. anche. dell’ambiente. naturale. e. del. panorama. mondiale. in. ambito. sociale. economico,. politico. e. spirituale.. Prendendo. spunto. dal. fenomeno. ormai. datato. della. “Profezia. di. Celestino”.di.Stefano.Benni,.con.i.suoi.milioni. di.copie.vendute,.possiamo.notare.come.si.sia. avviato. un. processo. rapidissimo. di. “aggiornamento. di. massa”. sulle. nuove. tendenze. nella. spiritualità. del. terzo. millennio,. che. ha. travolto. gli.argini.sicuri.della.logica.e.della.razionalità,. per.aprirci.nuovi.interrogativi.sull’universo.che. è.fuori.e.dentro.di.noi..Il.mondo.delle.“coincidenze.significative”.ha.invaso.i.nostri.linguaggi. catapultandoci.ai.confini.di.quella.dimensione. spazio-tempo. che,. fino. ad. un. momento,. si. ergeva. rassicurante. a. separare. la. nostra. realtà. dalle.altre.dimensioni..Rigurgito.di.un.pensiero. debole. e. regressivo. o. fenomeno. culturale. che. apre. l’opportunità. di. nuove. sintesi. …ai. posteri. l’ardua. sentenza!. Di. fatto. oggi. più. che. mai. navighiamo. a. vista. tra. perle. di. saggezza. antica. e. moderni. Harry. Potter,. alla. ricerca. di. una. parola. magica. che. ci. aiuti. a. gestire. le. nostre. impotenze.quotidiane. Questi.mutamenti,.lenti.o.repentini,.coinvolgono.il.mondo.fuori.e.dentro.di.noi,.influenzando. tutti. i. settori. della. nostra. vita,. scaraventandoci. in. un. tempo. sempre. più. compresso. e. in. una. precarietà.sempre.più.scontata..Man.mano.che. acceleriamo. i. nostri. ritmi. di. lavoro,. di. divertimento,.di.apprendimento,.rischiamo.di.perdere. in.“presenza”..Siamo.nella.società.dell’Alzheimer,. della. perdita. della. memoria;. dobbiamo. ripeterci. chi. siamo. per. riconoscerci. e,. quasi. 14

sempre,. confondiamo. ciò. che siamo con. ciò. che facciamo.. Le. esperienze. si. sommano. in. superficie. senza. intaccare. le. nostre. profonde. vulnerabilità..Così,.facilmente,.si.può.entrare.in. crisi:.si.perdono.identità,.certezze,.valori.e.poi. si.cercano.identità,.certezze.e.valori.sostitutivi.. In.base.alla.ferrea.logica.della.domanda.e.dell’offerta,.nel.giro.di.pochi.decenni,.questa.realtà. ha.prodotto.una.nuova.cultura.del.benessere.e. della. ricerca. interiore,. che. propone. alternative. estremamente. diversificate. nelle. forme,. nei. contenuti.e.nella.qualità.dell’offerta..Se,.inizialmente,.il.fenomeno.permetteva.di.familiarizzare.con.le.nuove.discipline.evolutive,.man.mano. che.si.presentavano,.in.tempi.brevi,.questo,.poi,. non. è. stato. più. possibile.. La. specializzazione. imperversa.anche.nella.ricerca.spirituale.e.nelle. discipline.olistiche:.dovunque.si.pubblicizzano. sempre. “nuove. metodiche”. per. il. benessere. psicofisico,. vie. di. guarigione. iniziatiche,. iniziazioni.a.livelli.superiori..In.questo.calderone. ognuno. ha. più. opportunità. sia. di. perdersi. che. di. trovarsi.. Così. la. “. crisi”. può. divenire. punto. di.partenza.per.la.ricerca.interiore,.determinando.un.profondo.rinnovamento.del.proprio.stile. di.vita.o,.al.contrario,.l’incontro.con.esperienze. estranee. al. proprio. vissuto. possono. scatenare. l’inizio. di. una. crisi,. portando. a. galla. nuclei. di. profonda. vulnerabilità. che. si. manifestano. con. angoscia,.sconcerto.e.paura..In.un.momento.in. cui. il. patrimonio. della. “Conoscenza“. sembra. essere.alla.portata.di.tutti,.scopriamo.un.individuo.sempre.più.disorientato.e.senza.parametri. certi..I.circoli.aziendali.propongono.alla.stessa. stregua. corsi. di. “ballo sudamericano, shatsu, yoga, meditazione”.. Le. conoscenze. spirituali. dell’India. sono. in. offerta. speciale. insieme. alla. saggezza. Sufi. nelle. pagine. pubblicitarie. delle. agenzie. turistiche.. In. tempi. brevissimi. si. può. avere. accesso. a. conoscenze. o. tecniche. spesso. molto. efficaci. sul. piano. della. trasformazione. personale.. Indubbiamente. l’individuo. ha. raggiunto.un.potenziale.evolutivo.che.gli.permette.


LA VIA INTERIORE

di. accedere. con. facilità. al. pensiero. intuitivo. le. sue. insicurezze. profonde. e. percepire. tutta. analogico. e. al. pensiero. razionale. speculativo:. la.sua.inadeguatezza,.l’assenza.di.punti.di.rifequesto. non. porta. necessariamente. a. realizzare. rimento,. fino. a. poter. sperimentare. un. terribile. una.sintesi.creativa,.ma.spesso.solo.a.riproporre. senso. di. annientamento.. E’. l’esperienza. del. un. pensiero. ripetitivo. e. onnipotente.. L’impatto. terror.panico,.in.cui.l’individuo.sperimenta.una. di.questo.fenomeno.è.splendido.e.tragico.insie- fredda. solitudine. evocatrice. della. paura. della. me;.da.un.lato.tutto.sembra.a.portata.di.mano,. morte.. Soli,. sull’orlo. dell’abisso.. Il. Disturbo di dall’altro. si. rischia. di. allontanarsi. sempre. più. Panico,.insieme.alla.Depressione.rappresentano. dalla. reale. possibilità. di. trasformazione. della. oggi.un’opportunità.di.riflessione profonda sui. nostra. vita. e. del. mondo. che. ci. circonda,. e. si. cambiamenti.che.dobbiamo.operare.per.evitare. confonde. il. potenziale. di. queste. conoscenze. di.essere.distrutti.dalle.nostre.stesse.realizzaziocon. il. desiderio. onnipotente. e. regressivo. della. ni:. l’accelerazione. dello. sviluppo. tecnologico. “bacchetta.magica”..La.mente.galoppa.nel.mito. e. i. suoi. riflessi. sulla. comunicazione. di. massa;. del.superamento.dei.limiti,.mentre.l’incapacità. l’incontro. ravvicinato. con. culture. profondadi. agire. gli. stadi. intermedi. delle. proprie. diffi- mente. diverse. accanto. alla. carenza. di. reali. coltà.quotidiane,.ci.precipita.nel.dubbio.e.nella. opportunità. di. confronto. umano;. la. consapevolezza.degli.sconvolperdita. di. autostima.. gimenti. ecologici. e. le. Così. spesso,. il. nostro. loro. conseguenze. sul. mondo. occidentale,. pianeta;.la.difficoltà.di. cela. sotto. un. velo. di. riconoscere. differenze. euforica. onnipotenza,. e.identità.nel.rapporto. la. presenza. di. un. prouomo-donna;.la.perdifondo. vuoto interiore.. ta. di. luoghi. sociali. di. Oggi.si.è.più.che.mai.è. scambio. e. la. ridefiniconfusi,.insicuri.e.soli.. zione.di.nuove.mappe. La. difficoltà. di. valutad’incontro,.spesso.ragre. la. molteplicità. e. la. giungibili.solo.“virtualcontraddittorietà. delle. mente”..Se,.da.un.lato. informazioni. in. tutti. i. Disegno di Cristina Bernazzani. abbiamo. perso. molti. settori,. crea. disorienlimiti. che. ostacolavatamento. e. impotenza.. La.questione.oggi.non.sembra.riguardare,.come. no.lo.sviluppo.della. personalità,. oggi. paradosin.altri.tempi,.l’occultamento.dell’informazione. salmente. questa. assenza. di. “paletti”. ci. porta. quanto.l’informazione.incompleta,.interpretata,. di.fronte.alla.“vertigine della libertà”.o.in.altre. manipolata..A.fronte.di.questa.destabilizzazio- parole. a. sentirci. inermi. di. fronte. alla. necessità. ne.delle.certezze,.che.spaventa.e.favorisce.l’in- di.operare.delle.scelte.e,.contemporaneamente,. sorgere. di. sicurezze. posticce,. si. apre. peraltro. alla.paura.di.doverle.sostenere..Il.prezzo.della. la.possibilità.di.portare.a.maturazione.la.nostra. libertà. deve. tener. conto. anche. della. consapecoscienza. individuale.. Dal. punto. di. vista. evo- volezza. della. propria. profonda. fragilità,. dei. lutivo. ci. viene. chiesto. di. divenire. sempre. più. propri.limiti.spesso.ignorati.in.nome.di.obbietprotagonisti. assoluti. nella. decisione. di. piccole. tivi. apparentemente. a. portata. di. mano.. Così,. e. grandi. scelte.. Di. fatto,. poi,. questa. spinta. a. sul.piano.evolutivo,.il.Panico.e.la.Depressione. prendere. una. posizione. interiore. rispetto. agli. divengono.simboli.del.disagio.proprio.di.questa. eventi.interni.o.esterni.a.noi,.getta.la.coscienza. fase. di. passaggio,. che. si. manifesta. in. ultima. in. uno. stato. confusionale,. costringendo. l’indi- analisi. come. una. disperata. richiesta. di. protevidualità. a. misurarsi. con. un. senso. pauroso. di. zione.e.di.appoggio.dalla.grande.responsabilità. intima.solitudine..In.questo.movimento.interio- di. dover. farci. carico. delle. nostre. debolezze. re,.l’essere.umano.può.entrare.in.contatto.con. profonde. 15


LA VIA DEL CIBO

Nutrizione consapevole di Maria Rosa Fimmanò

L’

alimentazione. troppo. spesso. viene. ridotta. semplicisticamente. a. un. insieme. di. cibi. introdotti.nel.nostro.organismo..Si.tratta.invece. di. un. concetto. più. complesso,. che. riguarda. la. nutrizione. fisica,. emotiva,. mentale,. spirituale.. Si. mangia. per. soddisfare. il. proprio. bisogno. di. nutrimento. a. vari. livelli. e. il. cibo. spesso. funge. da. sostituto. di. svariati. fattori:. ad. esempio. per. riempire. un. vuoto. interiore,. come. sostituto. del. sesso,. per. scaricare. ansia. e. aggressività,. per. dimostrare.uno.status.sociale,.ecc. In. campo. alimentare. c’è. una. tale. abbondanza. di.sistemi.di.credenze,.stereotipi,.interessi.economici. o. lobby. in. gioco,. che. diventa. difficile. scegliere. l’alimentazione. più. adeguata.. E’. un. tema. controverso. e. ricco. di. contraddizioni:. un’occhiata. alle. librerie,. anche. on-line,. una. lettura.delle.riviste.che.trattano.di.questo.tema,. o.i.seminari.di.una.qualche.arte.per.la.salute.e. sembra. che. tutti. abbiano. la. ricetta. perfetta. su. come. alimentarsi. adeguatamente.. Ciò. che. fa. pensare. è. come. ognuna. di. queste. “ricette”. sia. estremamente. diversa. dall’altra,. quando. non. opposta,. eppure. coloro. i. quali. la. propongono. sono.convinti.che.sia.perfetta.per.tutti..Può.capitare.allora.che,.preso.dall’entusiasmo,.qualcuno. veda.la.soluzione.dei.propri.problemi.alimentari. e.si.lasci.suggestionare.da.una.dieta.che.si.rivela. fallimentare,. se. non. dannosa.. L’alimentazione. giusta. è. quella. che. dà. energia,. fa. sentire. bene. dentro.e.fuori..Spesso.la.mancata.concentrazione.o.la.scarsa.efficienza,.l’ansia,.la.depressione,. le.allergie,.i.problemi.di.pelle,.le.infiammazioni,. i. dolori,. ecc.. sono. in. relazione. anche. ad. un’alimentazione. inadeguata.. L’alimentazione. adeguata. è. compatibile. con. la. propria. energia. e. aumenta. le. proprie. risorse. vitali.. Quindi. una. buona.alimentazione.aiuta.a.liberare.il.proprio. potenziale,. permette. di. essere. al. massimo. e. di. esprimersi.al.meglio.su.tutti.i.piani. 16

L’alimentazione. adeguata. è. strettamente. personalizzata. e. ciò. che. è. salutare. per. una. persona. può. essere. dannosa. per. un’altra:. molto. probabilmente. non. c’è. una. alimentazione. buona. per. tutti..Tutte. le. alimentazioni. possono. avere. validità.ma.nessuna.può.andare.bene.per.tutti,. perché. ognuno. di. noi. è. un. mondo. a. sé,. con. la. sua. storia,. il. suo. vissuto,. le. sue. emozioni.. Oltretutto,. in. momenti. diversi. della. propria. vita,. o. della. giornata,. le. esigenze. alimentari. possono. cambiare.. I. cibi. che. fanno. alzare. da. tavola.leggeri,.che.fanno.sentire.sazi.e.pieni.di. energia.per.molte.ore,.che.aumentano.la.capacità.di.essere.attivi.anche.subito.dopo.mangiato,. che. fanno. sentire. sereni,. sono. i. cibi. adatti. alla. propria. energia.. Come. trovarli?. La. prima. regola. sull’alimentazione. è. il. proprio. sentire.. Ciascuno. dovrebbe. ascoltarsi. di. più. e. capire. cosa. c’è. da. perfezionare. nel. proprio. modo. di. nutrirsi. e. adottare. delle. regole. basate. sull’autoeducazione.e.l’autoresponsabilità..Molte.persone.tuttavia.hanno.perso.una.simile.abilità.e.il. suggerimento.rimane,.per.forza.di.cose,.improduttivo.. Spesso,. ad. esempio,. si. pensa. di. avere. bisogno. di. un. alimento. stimolante. per. digerire. bene. o. avere. più. energia.. In. quel. momento. il. corpo.forse.sta.chiedendo.acqua,.o.di.riposare. un. attimo.. Il. risultato. è. che. a. volte. si. assume. un. cibo. pensando. che. dia. energia,. invece. la. toglie. o. produce. compensazione. costringendo. il.corpo.a.un.ulteriore.adattamento..Per.stabilire. l’effettivo. beneficio. di. un. alimento. dobbiamo. essere.ben.consapevoli.delle.reazioni.del.nostro. corpo,.conoscerci.bene.e.rispettare.le.esigenze. del. nostro. organismo.. Quando. proviamo. un. forte.desiderio.per.un.certo.alimento,.dobbiamo. distinguere. se. il. corpo. ha. davvero. bisogno. di. quel. cibo,. o. se. invece. è. una. compensazione (bisogno. di. attenzioni,. di. nutrimento. affettivo,. bisogno. di. gratificazione,. ecc.).. In. tal. caso. l’assunzione. del. cibo. può. dare. un. apparente. benessere.momentaneo,.che.poi.si.trasforma.in. insoddisfazione.. Se. la. persona. è. in. equilibrio,.


LA VIA DEL CIBO

riconosce. il. cibo. di. cui. ha. veramente. bisogno. per. il. proprio. benessere.. Non. è. un. errore. alimentare.sporadico.quello.che.strema.l’energia.e. la.capacità.di.recupero.del.corpo..Sono.le.decine.di.errori.commessi.tutti.i.giorni..L’organismo. fa. di. tutto. per. adeguarsi. alle. nostre. azioni,. col. minimo.dispendio.di.energia.e.la.massima.efficienza. possibile,. per. garantire.la.sopravvivenza..Tutte. le. azioni. che. il. corpo. intraprende. sono. per. il. massimo. beneficio. e. il. minimo. stress.. Se. si. avverte.disagio,.vuol.dire. che.il.corpo.non.ha.più.le. risorse. o. le. energie. sufficienti. per. sopperire. alle. richieste..In.questi.casi,.è. utile. intervenire. aiutandoci.con.vari.metodi.per. riattivare.le.nostre.risorse. innate. Come scegliere la migliore alimentazione? Dovendo.scegliere.il.nutrimento.migliore.per.se. stessi,. il. suggerimento. è. di. leggere. e. ascoltare. tutte. le. fonti. con. senso. critico.. Ad. esempio,. molte. persone. che. abbracciano. un. regime. alimentare. vegetariano,. per. convinzioni. etiche. altamente. condivisibili,. vorrebbero. convincere. il.resto.del.mondo.a.fare.altrettanto..D’altronde. si.trovano.anche.dei.testi.in.cui.si.parla.di.diversi.regimi.alimentari.per.ogni.gruppo.sanguigno. e. pare. che. le. persone. con. gruppo. sanguigno. zero.abbiano.bisogno.di.mangiare.carne..Chi.ha. ragione?.L’esperienza.insegna.che.hanno.ragione.entrambi.allo.stesso.tempo..Forse.per.alcune. persone.(magari.con.gli.occhi.scuri.e.il.gruppo. sanguigno.zero).il.consumo.di.carne.è.opportuno. ed. è. noto. che,. in. alcuni. casi,. l’abbandono. di.un’alimentazione.vegetariana.a.favore.di.una. comprendente.la.carne.possa.ristabilire.l’equilibrio. nell’organismo.. Probabilmente. si. può. dire. vero.anche.il.contrario.nel.caso.di.persone.col. gruppo.sanguigno.diverso.da.zero.e.magari.con. gli.occhi.chiari..In.altri.casi,.si.sente.di.persone. che.abbiano.ristabilito.il.proprio.benessere.edu17

candosi. a. un’alimentazione. basata. sull’equilibro. acido-base. o. senza. zuccheri. semplici.. Risulta. evidente. che. ognuno. è. un. caso. a. sé. stante,. per. via. dell’unicità. di. ciascuno. di. noi.. Prima. di. adottare. i. piani. alimentari. che. altri. hanno.sperimentato.con.successo,.è.bene.valutare. una. serie. di. fattori.. La. conquista. del.benessere.avviene.attraverso.la.consapevolezza.di. ciò.che.è.buono.per.noi.e. questo. percorso. richiede. una. continua. autoeducazione.. A. titolo. di. esempio,. un. metodo. utile. per. conoscere. l’alimentazione.personalizzata.è.quello. del. test. kinesiologico:. viene. testata. la. compatibilità. energetica. di. ogni. singolo. alimento. tramite. la. risposta. dei. muscoli.. I. cibi. incompatibili. scaricano. i. muscoli,. cioè. tolgono. energia,. pertanto. non. vanno. assunti.o.comunque.vanno.molto.limitati.o.ruotati.se.si.vuole.essere.al.massimo.delle.proprie. possibilità.. In. questo. modo. abbiamo. uno. strumento. di. consapevolezza. e. autoconoscenza:. privilegiando. i. cibi. compatibili. con. la. nostra. energia.ci.educhiamo.a.una.nuova.alimentazione.che.ci.faccia.stare.bene.e.aumenti.le.nostre. risorse. vitali,. liberando. energie. che. altrimenti. sarebbero.occupate.a.compensare.l’incompatibilità..I.cibi.compatibili.lasciano.a.disposizione. più.energia.che.può.essere.usata.dall’organismo. per. scopi. più. produttivi.. I. cibi. incompatibili. ci. tolgono. energia,. anche. quando. non. si. tratta. di. intolleranze,. perché. il. corpo. consuma. molte. risorse.per.riorganizzarsi.e.adottare.misure.che. compensino.l’incompatibilità.. Ci. sono. molti. metodi. per. scoprire. la. propria. alimentazione,. quella. che. dà. energia,. quella. che.aiuta.a.liberare.il.proprio.potenziale,.quella. che.permette.di.essere.al.massimo.e,.quindi,.di. esprimersi. al. meglio;. ma. l’alimentazione. ideale. si. può. costruire. anche. attraverso. un’attenta. autoconoscenza.e.una.profonda.consapevolezza.di.sé.


LA VIA DELLE PIANTE

Primavera: tempo di depurazione e rigenerazione di Luciano Cognola

È.

ora. di. svegliarci,. liberarci. dalla. pesantezza. del.sonno.invernale.e.di.prepararci.all’energia. frizzante. della. primavera.. A. volte. questa. stagione.giunge.inaspettata.e.ci.sorprende,.causandoci.problemi.di.adattamento..Molti.cambiamenti.avvengono.nel.nostro.organismo,.che.inizia.letteralmente.a.ripulirsi.in.attesa.della.calda. stagione.estiva..Questa.depurazione.primaverile. è. controllata. dal. nostro. fegato,. responsabile. dell’equilibrio. armonico. del. sangue.. Il. fegato. necessita.di.tempo.e.tranquillità.per.svolgere.al. meglio.le.sue.funzioni..Se.viene.continuamente. sovraccaricato.con.cibi.pesanti,.stress,.emozioni. (rabbia…).ritarderà.il.processo.di.depurazione.e. la. conseguenza. saranno. disagi. quali. stanchezza,. febbriciattole,. manifestazioni. allergiche. e. mancanza. di. energia.. In. questo. periodo. varrebbe. la. pena. sperimentare. qualche. digiuno. o. almeno. mangiare. meno,. ma. non. solo.. Questo. è. il. periodo. dell’anno. che. offre. le. opportunità. più.vantaggiose.per.migliorare.la.propria.salute. e. purificare. l’organismo:. una. tranquilla. attività. fisica. che. faciliti. la. traspirazione,. passeggiate. nella. natura,. bagni. caldi. seguiti. da. spugnature. fredde. e. massaggi. profumati. con. oli. essenziali. depurativi. ed. energizzanti,. alternati. a. momenti. di.rilassamento.e.contemplazione.. Elicriso: la dolce essenza depurativa L’elicriso. (Helichrysum italicum). è. un. arbusto. appartenente. alla. famiglia. delle. Asteraceae,. conosciuto.in.gergo.anche.come.Semprevivo.(in. tedesco.Immortelle)..Diffuso.in.quasi.tutta.l’area. mediterranea,.cresce.su.terreni.sassosi.e.persino. ai.margini.delle.strade.dove.nelle.stagioni.calde. sprigiona. il. suo. aroma. tipico. di. liquirizia.. Può. raggiungere. i. 60. cm. di. altezza. e. presenta. una. sommità.floreale.di.forma.sferica.con.colori.che. 18

spiccano.per.il.loro.suggestivo.color.giallo.oro.. Dalla.distillazione.delle.sommità.fiorite.si.ricava. un.olio.essenziale,.in.quantità.piuttosto.ridotta,. di. color. giallo. paglierino. molto. tenue.. Il. suo. profumo.è.caldo.e.terroso.senza.essere.pesante.. L’olio.essenziale.di.elicriso.si.armonizza.in.particolare.con.tutti.gli.oli.di.agrumi.e.con.cipresso,. cisto,.garofano,.geranio,.lavanda,.salvia.sclarea,. verbena.e.ylang.ylang. Utilizzo:.è.conosciuto.per.la.sua.spiccata.azione.depurativa.e.antiallergica..In.ambito.cosmetico,.l’olio.essenziale.di.elicriso.viene.utilizzato. come.additivo.in.creme.e.oli.da.massaggio.per. la.cura.della.pelle..In.diluizione.opportuna.con. oli.vegetali.di.girasole.e.jojoba,.può.essere.utilizzato.per.proteggere.la.pelle.dall’irraggiamento.solare. Azione sul piano psichico:.quest’olio.essenziale. aiuta. a. superare. i. problemi. relativi. al. recupero. della. propria. centralità. mentale. e. spirituale,. quando. la. debilità. predepressiva. ci. pervade. e. ci.rende.passivi.e.incapaci.di.trovare.chiarezza. interiore..L’elicriso.ci.libera.pertanto.dal.fardello. di. pesantezza. dato. da. tali. situazioni,. donandoci. gioia. e. serenità. e. riarmonizzando. l’insieme. corpo-mente-spirito.. L’azione. di. quest’olio. essenziale. ci. aiuta. a. vedere. dall’esterno. i. problemi.del.subconscio,.riportandoci.con.“i.piedi. per. terra”. e. donandoci. calore. emozionale.. Si. utilizza.nel.diffusore.di.aromi.e.nel.bagno.insieme.ad.angelica.e.cipresso.(2-3.gocce.ciascuno). o. massaggiando. la. zona. addominale. e. dorsale. e. l’asse. della. colonna. vertebrale. (diluire. in. un. cucchiaio. di. olio. di. sesamo. 1. goccia. ciascuno. degli.oli.sopraindicati). Azione sul piano fisico:. è. un. potente. antinfiammatorio,.ha.proprietà.antivirali.e.rinforza.il. sistema. immunitario;. allo. stesso. tempo. agisce. come.detossinante.e.antiallergico..La.sua.azione. mucolitica.spicca.nella.risoluzione.di.patologie. ascrivibili. all’apparato. respiratorio.. È. inoltre. un.


LA VIA DELLE PIANTE

ottimo. olio. cosmetico,. efficace. in. caso. di. dermatiti. ed. eczemi,. spesso. causati. da. alterazioni. del.sistema.immunitario. Utilizzo:.Per.detossinare.il.sangue,.stimolare.la. funzionalità. di. fegato,. pancreas. e. cistifellea,. in. caso.di.malattie.allergiche.e.croniche.della.pelle. assumere. 2-3. gocce. emulsionate. in. un. cucchiaino.di.miele.o.malto.per.21.giorni.(dosaggio. riferito. ad. una. persona. adulta;. effettuare. sotto. controllo.da.parte.di.terapeuti.professionalmente. preparati. e. responsabili).. Per. tosse,. raucedine,. bronchite. si. possono. utilizzare. le. seguenti. miscele.nel.diffusore.di.aromi:.3.gocce.di.cisto,. 3. di. elicriso. e. 3. di. limone. oppure. 3. gocce. di. cipresso,.3.di.elicriso.e.3.di.lavanda.spica. Per.la.ritenzione.idrica:.aiuta.il.drenaggio.linfatico,.usare.3.gocce.di.elicriso.in.un.cucchiaio.di. olio. vegetale. e. massaggiare. a. lungo. con. movimenti. lenti. e. delicati. in. direzione. dei. dotti. linfatici. seguendo. il. percorso. dei. vasi. linfatici.. Per. acne,. pelle. impura. e. infiammata:. applicare. sulla. cute. massaggiandola. delicatamente. con. un. batuffolo. di. cotone. imbevuto. di. una. soluzione. ottenuta. mescolando. 2. gocce. di. elicriso. e. 2. di. camomilla. blu. in. un. cucchiaino. di. olio. vegetale. di. Calophyllum. inophyllum.. Per. allergie.e.asma:.massaggiare1.goccia.di.elicriso.e.1. di. cedro. atlantico. o. dell’himalaya. nell’area. del. chakra. del. plesso. solare;. inoltre. annusare. più. volte. al. giorno,. applicandone. 1-2. gocce. su. di. un.fazzolettino,.olio.di.cedro.atlantico.o.cedro. dell’Himalaya..Per.la.protezione.dai.raggi.solari:.

10.gocce.di.lavanda.vera.(lavanda.di.altopiano),. 6.di.elicriso.e.6.di.carota.in.50.ml.di.olio.base. di.aloe.vera. Controindicazioni:. l’elicriso. pur. essendo. sostanzialmente. atossico. è. comunque. un. olio. essenziale. con. potenza. significativa.. È. pertanto. opportuno.utilizzarlo.a.dosaggi.ridotti.

Alcune ricette per la Primavera Profumo per gli ambienti: Per.profumare.e.armonizzare.la.vostra.casa.con. delicate. note. floreali. utilizzate. uno. o. più. dei. seguenti. oli. essenziali. nel. vostro. diffusore. di. aromi.(3-8.gocce).o.semplicemente.spruzzando. le.pareti.(1.goccia.in.½.litro.d’acqua.in.un.dosatore.a.spruzzo.per.piante):.basilico.sacro.(Tulsi),. eucalipto.citriodora,.geranio,.lavanda.di.altipiano,. limetta,. mandarino. verde,. mirto. citriodora,. petit.grain. Olio da massaggio detossinante e anticellulite: Preparare. un. olio. da. massaggio. utilizzando. 50. ml. di. olio. vegetale. di. mandorle. dolci. e. 30. ml. di. olio. vegetale. di. dentella. a. cui. aggiungere. 15. gocce. ciascuno. dei. seguenti. oli. essenziali:. cipresso,. ginepro,. limone,. pompelmo. e. rosmarino..Massaggiare.l’area.interessata.per.circa.un. mese.possibilmente.con.frequenza.giornaliera. Tonico rinfrescante per la pelle: Dopo. il. bagno. o. la. doccia. frizionare. il. corpo. con. acqua. di. rosa. bulgara. oppure. utilizzando. una. piccola. salvietta. bagnata. con. acqua. fresca. e. 2-3. gocce. di. olio. essenziale. di. bergamotto,. limetta,.limone.o.pompelmo.

CORSI E SEMINARI DI AROMA-MASSAGGIO E AROMATOLOGIA OLISTICA Docente:.Luciano.Cognola,.aromatologo AROMA-MASSAGGIO OLISTICO 1° LIVELLO - seminario esperienziale 25-26 marzo - Roma 8-9 aprile - Framura (SP) presso il Giardino degli Angeli 6-7 maggio - Balerna (Svizzera)

Pulizia del viso: Impastare. un. cucchiaio. di. argilla. verde. con. acqua;.emulsionare.2-3.gocce.di.olio.essenziale. a.scelta.tra.achillea,.geranio,.lavanda.di.altipiano,. mirto. o. tea. tree. in. un. cucchiaio. di. miele. e. aggiungere. all’argilla. lasciando. riposare. per. venti.minuti.e.poi.applicare.uno.strato.sottile.sul. viso..Dopo.aver.ripulito.il.viso.massaggiare.delicatamente.la.pelle.con.acqua.di.rosa.bulgara.

AROMA-MASSAGGIO OLISTICO 2° LIVELLO - seminario residenziale esperienziale 1-2 aprile - Framura (SP) presso il Giardino degli Angeli Informazioni e programma dettagliato: tel. 0187.823224 - cell. 348.2483071 www.ilgiardinodegliangeli.it info@ilgiardinodegliangeli.it

20


LA VIA DELLE ORIGINI

Vata (Aria ed Etere) A cura del Centro Lakshmi

D

a questo numero iniziamo a descrivere in dettaglio le 3 costituzioni della medicina ayurvedica, Vata Pita e Kapa, a partire dalle caratteristiche generali di Vata e, successivamente, approfondendo i disturbi e i rimedi specifici per ognuna di esse. Vata. è. responsabile. di. ogni. trasformazione,. nascita,. crescita. e. morte.. La. sua. azione. è. il. movimento.. È. formato. dalla. combinazione. di. etere ed aria. che. sono. in. accordo. tra. loro.. Il. primo.è.inerte.e.vuoto.e.permette.alla.seconda. di.muoversi.liberamente..Controlla.i.movimenti. delle. molecole,. le. cellule. e. anche. il. corpo,. ed. è. per. questo. motivo. responsabile. dell’organizzazione. di. tutti. i. tessuti. del. corpo.. Regola. circolazione,.respirazione.ed.evacuazione.delle. impurità. e. delle. secrezioni,. è. l’artefice. di. tutti. i. movimenti. di. contrazione. ed. espansione. del. corpo,.del.trasporto.da.un.punto.all’altro.di.Pita. e. Kapa.. Il. sistema. nervoso. e. il. funzionamento. dei. cinque. sensi. sono. soggetti. a.Vata.. Governa. gli.organi.come.il.cervello,.il.cuore,.i.polmoni,. il.colon..A.livello.cellulare.essa.gestisce.l’assorbimento. degli. elementi. nutritivi. e. l’espulsione. delle.sostanze.di.rifiuto..Nell’apparato.digerente. mastica. e. ingoia. il. cibo.. Nella. mente. recupera. vecchie. informazioni. perché. siano. confrontate. con. le. nuove..Vata. è. creato. da. Prana. e. corrisponde. al. corpo. causale. che. ne. ha. origine. ma. non.si.può.sentire,.vedere,.toccare..Le.sue.qualità.sono:.secco,.freddo,.leggero,.sottile,.ruvido,. mobile,.veloce,.duro,.limpido.e.acuto.

Costituzione (prakruti) Vata: Fisionomia La. persona.Vata. è. in. genere. magra,. se. proprio. deve. ingrassare. (e. succede. dopo. i. 60. 22

anni). aumenta. il. volume. della. pancia.. Non. ha. una. struttura. molto. armoniosa.. È. o. troppo. alta. o. troppo. bassa,. con. struttura. sottile. e. scarso. sviluppo. muscolare. che. rileva. giunture. ed. ossa. sporgenti,. e. rumorose.. Il. colorito. è. bruno,. la. pelle. è. fredda,. ruvida,. secca. e. screpolata,.spesso.ci.troviamo.in.presenza.di.rughe. poco.profonde.ma.innumerevoli..I.capelli.sono. secchi,disordinati,. riccioluti. e. radi,. le. ciglia. poco.folte.. Gli. occhi. non. hanno. particolare. luminosità,. un. po’. infossati,. piccoli,. asciutti,. attivi,. non. stanno. mai. fermi,. con. la. congiuntura. secca. e. opaca,.la.sclera.ha.un.colorito.spesso.tendente. al. grigio.. L’iride. è. spesso. cerulea,. grigia.. Le. labbra.sono.secche,.i.denti.non.sono.regolari.. Le.unghie.sono.ruvide.e.fragili..Il.senso.dominante.è.l’udito. Fisiologia L’appetito. e. la. digestione. sono. variabili,. alcuni. giorni. mangia. tantissimo,. altri. giorni. può. digiunare..La.persona.Vata.ama.cibi.e.bevande. calde..La.produzione.di.urine.è.scarsa.e.le.feci. sono. secche,. dure. e. scarse.. La. donna. soffre. di. dolori. mestruali. accompagnati. da. crampi,. il. ciclo. è. irregolare,. tendenzialmente. lungo.. È. poco. fertile..Anche. il. sonno. del. tipo.Vata. è. variabile,. può. dormire. tanto. e. profondamente. ma. soffre. spesso. d’insonnia. e. si. sveglia. di. notte..Sovente.digrigna.i.denti.nel.sonno..Parla. volentieri. sia. di. cose. futili. che. di. argomenti. importanti,. parla. velocemente. o. lentamente,. con. voce. bassa,. anche. perché. ha. un. ottimo. udito..Questo.tipo.di.persona.è.creativa,.attiva,. vigile.ed.irrequieta..Cammina.in.fretta,.in.modo. irregolare,.balzellante.o.con.poca.stabilità,.ma. si. stanca. facilmente,. non. ha. una. buona. resistenza.fisica.anche.se.ama.molto.“fare”.e.soffre. di. fame. nervosa;. in. quel. momento. si. abbuffa. per. poi. pentirsi. di. averlo. fatto.. Ama. il. caldo.. Fa.amicizia.facilmente,.spesso.è.circondato.da. gente. anche. se,. ogni. tanto,. ama. la. solitudine,.


LA VIA DELLE ORIGINI

ha. sempre. qualche. grande. nuovo. amico. ma. le.amicizie.spesso.durano.poco,.non.litiga.ma,. semplicemente,.trova.qualcosa.d’altro.da.fare.e. “proprio non ha tempo per telefonare…”..Vive. la. vita. e. le. emozioni. con. distacco,. fa. fatica. a. concentrarsi.e.si.distrae.facilmente..Ricerca.gli. sviluppi.spirituali. Psicologia Il. tipo.Vata. è. impulsivo,. ha. memoria. corta,. ma. veloce. comprensione.. Ha. poca. forza. di. volontà,. tende. all’instabilità. mentale,. possiede. poca.tolleranza,.fiducia.in.se.stessa.o.coraggio.. È. molto. disponibile. nei. confronti. degli. altri.. Grande. pensatore,. idealista,. teorico. e. filosofo.. Spesso. è. malinconico,. sempre. disordinato,. ha. facilità.ad.intrattenere.rapporti.con.gli.altri.ma. le. amicizie. non. sono. profonde,. durano. poco.. Non.ama.assolutamente.la.routine,.trova.sempre.qualche.percorso.diverso.per.fare.la.“solita. strada”..È.molto.dinamico,.avventuroso,.attivo,. sempre. in. movimento,. ma. ha. poca. resistenza. fisica.. E’. nervoso,. timoroso,. afflitto. da. molte. ansietà..Tende. a. guadagnare. denaro. veloce-

mente. e. a. spenderlo. altrettanto. velocemente,. tende. perciò. a. rimanere. povero.. In. caso. di. aggravamento.del.Dosha.non.ha.rispetto.per.se. stesso,.per.le.proprie.forze.e.per.i.propri.limiti. Disturbi I.dolori.sono.la.principale.rappresentazione.di. Vata,.possono.essere.presenti.in.tutto.il.corpo,. soprattutto. nella. schiena.. Si. possono. anche. avere. forti. rigidità,. crampi,. tensioni,. reumatismi,.tossine,.flatulenza,.sudore,.stipsi.o.diarrea,. problemi. di. nervosismo,. depressioni,. stress,. malattie. psicosomatiche,. disturbi. alla. testa. e. alla. gola,. difficoltà. alla. respirazione.. A. livello. mentale. si. sente. inappagato,. malinconico,. insoddisfatto,. preoccupato,. le. emozioni. e. le. azioni. cambiano. continuamente:. può. avere. anche.tutte.queste.cose.contemporaneamente.. Può.camminare.in.modo.irregolare,.storto..Può. avere. problemi. circolatori,. vertigini,. le. forze. vengono. a. mancare,. la. respirazione. aumenta. di.ritmo,.la.fame.e.l’alimentazione.sono.disordinate..La.medicina.Ayurvedica.cura.l’eccesso. di.Vata.con.clistere,.tisane,.massaggio.e.dieta.

Centro Benessere Ayurveda

Lakshmi

I benefici della scienza Ayurvedica attraverso le tecniche del massaggio L’Ayurveda, antica scienza indiana, è un sistema di medicina olistica adatta a chiunque desideri ritrovare o mantenere il proprio equilibrio psicofisico. I nostri Trattamenti e Massaggi Ayurvedici (Abyangam) ristabiliscono l’armonia tra corpo, mente ed anima, attraverso un approccio olistico di nutrimento, fortificazione e rilassamento. Inoltre proponiamo trattamenti di One Brain e Reiki. Cristiana, Serenella e Luana sono operatrici diplomate “Abyangam” (Massaggio Ayurvedico) e “Nidan e Chikitsa” (Diagnosi e Terapia Ayurvedica).

Centro Benessere Ayurveda Lakshmi Trieste, Via Milano 35. Tel. 040.362320 centrolakshmi@supereva.it


LA VIA DELLA SCIENZA

Kinesiologia dell’apprendimento A cura di Cinzia Meschia

I

l. metodo. Touch for Learning fa. parte. della. kinesiologia specializzata. e. si. focalizza. sull’insegnare.alla.mente,.al.corpo.ed.allo.spirito. a. lavorare. insieme. attraverso. specifici. movimenti. di. integrazione.. E’. noto. che. il. cervello. è. formato. dall’. emisfero. destro. e. da. quello. sinistro,. collegati. tra. loro. dal. corpo. calloso.. Ogni. emisfero. ha. le. sue. caratteristiche:. l’emisfero. sinistro. è. focale,. analitico,. sequenziale,. è. conosciuto. come. cervello. analitico. o. “try”.. L’emisfero. destro. o. “reflex”. è. globale,. non. si. occupa.dei.particolare.ma.ha.capacità.di.sintesi..Quando.si.è.sotto.stress.o.si.è.poco.allenati.nell’uso.del.cervello.in.forma.integrata.la. comunicazione.tra.i.due.emisferi.può.bloccarsi..Esiste.una.relazione.diretta.tra.le.specifiche. difficoltà. d’apprendimento. e. la. mancanza. di. integrazione.emisferica..La.lettura,.la.scrittura,. il. calcolo. matematico,. l’atletica. e. qualsiasi. altra.forma.di.apprendimento,.per.essere.svolte.in.maniera.ottimale,.richiedono.un’integrazione.delle.capacità.specifiche.di.entrambi.gli. emisferi. cerebrali.. Quando. si. hanno. difficoltà. di.apprendimento.le.due.metà.del.cervello.non. lavorano. insieme. in. modo. integrato.. In. questi. casi. c’è. la. preferenza. ad. usare. solo. uno. dei. due. emisferi:. o. si. usa. troppo. il. cervello. “try”. (emisfero sinistro).e.non.si.ha.quindi.sufficiente. capacità. per. elaborare. l’immagine. globale,. non.si.riesce.ad.apprendere.in.modo.rilassato,. liberi.da.stress,.oppure.si.usa.troppo.il.cervello. “reflex”. (emisfero destro). e. non. si. ha. sufficiente. abilità. per. concentrarsi. ed. elaborare. le. informazioni. in. forma. logica. e. sequenziale.. In.questi.casi.si.opera.in.una.forma.unilaterale. anziché. integrata.. Le. tecniche. kinesiologiche. del.Touch for Learning consentono.appunto.di. imparare.ad.individuare.e.ridurre.le.più.comuni.forme.di.stress.nell’apprendimento.per.ripristinare. la. corretta. comunicazione. tra. corpo. e. 24

mente,.consentendo.di.accedere.in.modo.integrato. alle. facoltà. dei. 2. emisferi. cerebrali.. La. procedura.di.rieducazione.consiste.nel.fornire. specifiche. informazioni. all’unità. corpo-mente. attraverso. esercizi. mirati. di. integrazione. dopo. aver. utilizzato. diversi. test. muscolari. per. evidenziare.le.aree.di.stress.a.cui.si.è.soggetti. Un miglioramento dell’integrazione emisferica può dar luogo ad un miglioramento delle funzioni cerebrali di apprendimento nelle seguenti aree:.

APPRENDIMENTO

COMPRENSIONE E VELOCITà NELLA LETTURA, COMPRENSIONE AUDITIVA, MEMORIA, ABILITà NELLA SCRITTURA

COMPORTAMENTALE ED EMOTIVA

ACCRESCIMENTO DELLA CALMA, DELLA CONCENTRAZIONE, DELLA SICUREZZA E DELLA STIMA DI SE STESSI

COORDINAZIONE FISICA

CAMMINARE, CORRERE, GRANDI E PICCOLE ABILITà MOTORIE E DELLA COORDINAZIONE

Non. è. sempre. facile. predire. il. miglioramento. specifico. di. una. qualsiasi. area,. perché. il. cervello. è. estremamente. complesso. e. ogni. caso. individuale. ha. una. propria. storia. di. difficoltà. di. integrazione.. Ciò. a. cui. le. tecniche. mirano. è.un.generale.miglioramento.dell’integrazione. emisferica.e.specifici.miglioramenti.nelle.aree. in.cui.la.persona.presenta.maggiore.difficoltà.. Affinché.gli.esercizi.proposti.dalla.kinesiologia dell’apprendimento. risultino. davvero. efficaci,.


LA VIA DELLA SCIENZA

è. necessario. praticarli. 5-10. minuti,. due. volte. al.giorno,.per.un.periodo.di.tempo.sufficiente. che.varia.da.persona.a.persona.e.viene.determinato.con.l’ausilio.del.test.muscolare.. Ecco.2.semplici.esercizi.che.fanno.parte.della. kinesiologia dell’apprendimento: Agganciamento di Cook:. questo. esercizio. mette. in. comunicazione. parecchi. canali. elettromagnetici. del. corpo. quali. i. meridiani. dell’agopuntura. presenti. sulle. braccia. e. sulle. gambe,.i.flussi.di.energia.della.“figura 8 tibetana”,.le.linee.di.flusso.energetico.di.“Polarity Therapy”.. Mettere. questi. schemi. energetici. in. comunicazione. e. respirare. con. regolarità. riduce. lo. stress. e. permette. al. corpo. di. ritrovare. l’equilibrio.. L’Agganciamento. di. Cook. corregge.gli.stati.di.iperenergia. (eccesso. di. energia. nel. meridiano.Vaso. Concezione). che. determina. confusione. e. difficoltà. di. concentrazione.. L’esercizio. prevede. 2. fasi.successive. Prima fase:.tenere.le.braccia.e.le.gambe.nella.specifica. figura.dell’otto..(Fig..1)

Seconda fase:. unire. legg e r m e n t e . l e . p u n t e. delle. dita. delle. mani. mentre. si. tiene. la. punta. della. lingua.appoggiata.al. centro. del. palato. (questa. tecnica. si. usa. nelle. arti. marziali).(Fig..2). Per. la. maggior. parte. delle. persone. la. prima. fase.consiste.nel: •.Mettere.la.caviglia.sinistra.sopra.il.ginocchio. destro. •.Mettere.la.mano.destra.sopra.la.caviglia.sinistra. 25

•.Portare. la. mano. sinistra. attraverso. il. corpo. e. poi. giù. per. trattenere. la. pianta. del. piede. sinistro. avvolgendo. le. dita. del. piede. con. le. dita.della.mano. Per.tutti.la.seconda.parte.consiste.nel: •.Mettere.leggermente.a.contatto.tutte.le.punte. delle. dita. e. tenere. i. piedi. ben. appoggiati. a. terra. Per.alcune.persone.risulta.più.efficace.eseguire. la.prima.parte.in.modo.inverso.a.quanto.sopra. esposto,. (piede. destro. con. la. mano. sinistra. sopra. la. caviglia. e. la. mano. destra. che. passa. attraverso. il. corpo. per. toccare. la. pianta. del. piede. destro).. Usate. la. posizione. più. comoda. e.congeniale.per.Voi. Ogni.fase.va.eseguita.per.la.durata.minima.di. 1.minuto.e.massima.di.10.minuti. E’. importante:. Sedersi. in. modo. tale. che. le. spalle. e. braccia. siano. rilassate,. continuare. a. respirare.regolarmente,. mantenere. la. punta. della. lingua. appoggiata. la. centro. del. palato,. appoggiare.bene.i.piedi.sul.pavimento. Esercizio dell’Infinito:. questo. esercizio. è. eccellente.per.le.persone.che.hanno.difficoltà. di.apprendimento.e.specifico.per.migliorare.la. coordinazione.occhio-mano.in.attività.quali.la. scrittura.e.gli.esercizi.atletici.. In piedi:. (Fig.. 3). Porre. le. braccia. dritte. di. fronte. con. i. palmi. delle. mani. uniti. ed. i. pollici. rivolti. verso. l’alto..Tracciare. nello. spazio. il. simbolo. dell’infinito. partendo. dal. centro. e. proseguendo. verso. l’alto. e. verso. l’esterno.. E’importante. focalizzare. lo. sguardo.sui.pollici.e.mantenere.i.piedi.distaccati.ad.una. distanza. pari. alla. larghezza. delle.spalle. Seduti:. disegnare. il. simbolo. dell’infinito. ripetutamente.su.un.foglio.di.carta.a.diverse.grandezze.. Questi. due. esercizi. sono. solo. alcuni. esempi.delle.tecniche.di.Touch.for.Learning.


GLI INCONTRI

Studiare il corpo con le mani di Pierpaolo Bon

I

n. Italia. opera. oramai. da. diversi. anni. l’Accademia. Cranio-Sacrale,. alla. cui. guida. quale. insegnante. principale. è. Diego. Maggio,. allievo. diretto.di.John.Upledger.. L’Accademia.svolge.un.lavoro.continuo.di.formazione.e.preparazione.di.operatori.qualificati,.tanto.nella.sede.principale.di.Trieste,.quanto. nelle.sedi.secondarie.o.presso.le.altre.strutture. che.ospitano.regolarmente.gli.incontri.formativi. in.tutta.Italia.e.all’estero. La. serietà. e. professionalità. dell’organizzazione. è. data,. oltre. dalla. competenza. specifica. delle. persone. che. vi. lavorano. quotidianamente,. dalla. collaudata. ed. efficace. metodica.di.insegnamento. organizzata. a. vari. livelli. codificati. La Tecnica Cranio-Sacrale La.Cranio-Sacral Therapy - CST.viene.utilizzata. in.risposta.a.moltissimi.problemi.di.salute,.tra.i. quali:.mal.di.testa,.dolori.al.collo.e.alla.schiena,. disfunzioni. temporo-mandibolari,. affaticamento. cronico,. difficoltà. di. coordinazione. motoria,. problemi. agli. occhi,. depressione. endogena,. iperattività. e. disturbi. del. sistema. nervoso.centrale. Un programma flessibile di insegnamento Il. programma. di. insegnamento. del. metodo. è. suddiviso. in. 5 fasi principali,. articolandosi. in. una.serie.di.corsi.intensivi.tutti.di.4.giorni,.tranne. l’ultimo. di. 6. giorni.. È. possibile. passare. da. un. livello. al. successivo. assecondando. il. proprio.ritmo.di.apprendimento:.l’unica.condizione.richiesta.è.far.trascorrere.un.arco.di.tempo. ragionevole. tra. un. corso. e. l’altro. (almeno. 3. 26

mesi). per. poter. assorbire. e. applicare. il. lavoro. pratico,. sviluppare. ulteriormente. le. proprie. capacità. di. ascolto. attraverso. il. tocco. (palpazione),.rivedere.gli.appunti.del.corso.e.leggere. i. testi. consigliati..Ad. ogni. corso,. viene. fornita. una. guida. di. studio. completa. dei. materiali. con. ampio. spazio. per. i. propri. appunti.. I. libri. di.testo.del.dott..Upledger.offrono.un.contesto. anatomico,.psicologico.e.di.ricerca.dettagliato. e.descrivono.ciascuna.tecnica..Oltre.ai.corsi.e. ai.testi,.il.terzo.elemento.è.la.pratica.. L’Accademia. si. adopera. al. meglio. per. sostenere. e. incoraggiare. lo. sviluppo. dei. partecipanti. ad. ogni. livello,. non. solo. attraverso. una. rete. operativa. messa. a. loro. disposizione,. ma. anche. offrendo. opportunità. di. lavoro. con. i. vari. seminari. correlati. come:.il.Tirocinio Clinico,. il.Trattamento Intensivo.e. le. Applicazioni Cliniche,. seguiti. e. supervisionati. da. Diego. Maggio,. in. qualità. di. docente. e. presidente.dell’Accademia.Cranio-Sacrale. L’apprendimento basato sull’esperienza I. corsi. sono. essenzialmente. esperienze.. Le. dimostrazioni. e. gli. esercizi. pratici. sono. supportati.da.chiare.letture.illustrate.che.migliorano.il.lavoro.pratico.aiutando.a.spiegare.ciò.che. viene.percepito.e.ottenuto,.oltre.che.collegando.gli.elementi.dell’esperienza.alle.loro.indicazioni.funzionali.e.sintomatiche..Tutti.gli.aspetti. del. programma. di. ogni. corso. vengono. riuniti. in.una.forma.che.possa.essere.immediatamente. integrata. nella. pratica. quotidiana.. Coloro. che. desiderino. approfondire. ulteriormente. gli. aspetti. tecnici,. potranno. consultare. libri. di. testo. e. pubblicazioni. sulle. ricerche. condotte.. Va. tuttavia. sottolineato. che. lo. scopo. dei. corsi. è. quello. di. incoraggiare. e. sostenere. il. mecca-


GLI INCONTRI

nismo. auto-correttivo. in. un. approccio.oggettivo.e.umanamente.vicino.al.paziente.. Tecnica/Terapia di Linfodrenaggio Il. corso. di. Lymph Drainage Therapy - “LDT”,. sviluppata. dal.dott..Bruno Chikly,.proposta.in.esclusiva.per.l’Italia.dall’Accademia. Cranio-Sacrale. su. concessione. dell’Upledger. Institute. inc.,. è. stato. studiato. per.operatori.e.terapisti.. E’.quindi.disegnato.tanto.per.l’operatore.al.suo. primo. approccio. con. le. tecniche. linfatiche,. quanto. per. gli. esperti. di. terapie. linfatiche. e. linfodrenaggio..La.LDT.utilizza.specificamente. tecniche. innovative. su. zone,. campi. e/o. interventi. con. applicazioni. che. altre. scuole. solitamente. non. prevedono.. Con. essa. gli. operatori. lavorano. con. le. mani. piatte,. utilizzando. tutte. le.dita.per.simulare.delicati.movimenti.ondulatori.specifici..Queste.leggere.manovre.manuali. attivano. la. circolazione. dei. fluidi linfatici e interstiziali,. stimolando. altresì. il. funzionamento. del. sistema. immunitario. e. del. sistema. nervoso.parasimpatico..In.ragione.della.natura. e. del. ruolo. del. sistema. linfatico,. la. LDT. può. dimostrarsi. una. tecnica. valida. per. correggere. numerose. condizioni. e. per. prevenire. stati. patologici.. Per. questo. molti. medici. e. operatori.utilizzano.la.LDT,.tra.cui.medici.generici,. osteopati,. chiropratici,. fisioterapisti,. terapisti. del. lavoro,. naturopati,. infermieri,. specialisti. in. linfedemi,.dentisti,.massoterapisti,.bodyworkers. e.operatori.di.bio-discipline. I luoghi di incontro Per. rendere. più. gradevole. l’esperienza. del. corso,. l’Accademia. sceglie. strutture. confortevoli,. piacevoli. e. ben. attrezzate.. Ai. partecipanti. che. preferiscano. alloggiare. sul. posto,. sono. offerte. le. informazioni. sulle. stanze. ed. un. servizio. di. prenotazione.. Le. sedi. dei. nostri. corsi. sono. scelte. in. zone. in. cui. sono. disponibili. sistemazioni. alternative. a. prezzi. contenuti. entro. una. distanza. ragionevole.. L’Accademia,. 27

come.sede.principale,.è.situata. in. una. delle. zone. più. prestigiose. di.Trieste. ed. è. stata. ristrutturata.in.modo.da.offrire. un’ambientazione. gradevole. e. confortevole. per. il. lavoro. degli.studenti.. Tutti.i.materiali.del.corso.sono. scritti. e. organizzati. dal. dott.. John Upledger,. noto. in. tutto. il. mondo. per. la. sua. ricerca. sulle. tecniche. cranio-sacrali. e. il. successivo. sviluppo. della. Terapia. Cranio-Sacrale. e. del. Rilascio. Somato-Emozionale.. Gli. attuali. programmi. di. insegnamento. sono. frutto. di. più. di. vent’anni. di. sperimentazione. pratica,. sviluppo. e.perfezionamento.nell’insegnamento.a.gruppi. con.esperienze.e.approcci.terapeutici.estremamente. diversi.. Ogni. corso. viene. condotto. da. un.istruttore.qualificato.dell’Upledger Institute,. che.ha.completato.tutto.il.programma.di.preparazione.dell’Istituto,.qual’è.Diego Maggio.. Un supporto continuo Una. volta. completato. un. corso,. ogni. studente. riceve. un. Attestato di Partecipazione. che. lo. aiuterà. a. creare. una. rete. locale. o. partecipare. ad. una. rete. esistente. per. scambiare. informazioni. o. sviluppare. ulteriormente. le. proprie. competenze.. Gli. studenti. beneficiano. inoltre. del.supporto.di.tutte.le.persone,.l’esperienza.e. le.conoscenze.disponibili.presso.le.nostre.varie. sedi.nazionali.e.internazionali. Dal.21.al.24 giugno.si.svolgerà.a.Trieste,. presso.la.sede.dell’Accademia.Cranio-Sacrale. il.corso.“CST 1”,.vale.a.dire.il.1°.livello. del.percorso.di.Terapia.Cranio-Sacrale.. Sarà.un’occasione.importante.per.apprendere. i.fondamenti.della.terapia. proprio.nella.sede.principale.dell’Accademia,. con.l’insegnamento.diretto.di.Diego.Maggio. Allo.stesso.modo.si.svolgerà.il.1°.livello.della. Lymph Drainage Therapy - “LDT 1”. presso.la.sede.di. Montegrotto Terme (PD).dal.17.al.20 maggio.


I LUOGHI

I Luoghi della Bioguida:

percorsi ed itinerari per viaggiatori dello spirito

FRIULI VENEZIA-GIULIA TRIESTE ACCADEMIA CRANIO SACRALE Metodo Upledger Piazza S. Antonio Nuovo 6, Trieste. Tel. 040/3476191.

ACCADEMIA CENTAUREA Associazione Italiana Ricerca Rimedi Floreali Referente locale: dott.ssa Lucia Lorenzi www.centaurea.it L’ARNIA Libera Associazione per la Ricerca in Naturopatia, Igienismo e Autoterapie Piazza Goldoni 5, Trieste. Tel./fax: 040/660805, larniats@libero.it

ANITA BENCICH Massaggio tradizionale Cinese e tecniche di rigenerazione interna SemINARIo:

ACTIS Associazione Culturale Teatro Immagine Suono Via Corti 3/A Trieste. Tel 040/3480225. actis1@libero.it L’ACTIS è presente nel mondo della ricerca artistica dal teatro alla danza e nella ricerca del benessere, sia nella formazione che nelle manifestazioni.

“Attraverso il corpo fisico alimentiamo i corpi emozionale, mentale, causale con tecniche di rigenerazione, bilanciamento energetico, massaggio tradizionale cinese” Rivolto a massaggiatori e operatori del massaggio. DomenICA 2 AprIle a Trieste. orari: 9.00-12.00 e 14.00-18.00. Tel. 040.638323, cell. 339.3204963.

Massaggio tradizionale cinese Tecniche di rigenerazione interna Bilanciamento energetico Yoga nidra - hatha yoga Riceve per appuntamento

Via Coroneo n. 1 - Trieste - tel. e fax 040.638323 Cell. 339-3204963


I LUOGHI

Ass. Cult. Infinita Essenza Dell’Amore Via mazzini 30, Trieste. Cell. 347/1404116 (Ylenia Harrison) Cell. 328/2160210 (Paola Bernetti) www.infinitaessenzadellamore.it BELENOS - Associazione di medicine Complementari del Friuli Venezia-Giulia Dott. Fabio Burigana fburigana@libero.it Dott. Paolo Baron, paolobaron@medicoitalia.it Segr. organizzativa: Smile Service. Tel. 040/3481631. Centro Buddista Tibetano SAKYA Via marconi 34, Trieste. Tel. 040/571048. Corsi gratuiti di introduzione al buddhismo tibetano e programmi di adozione a distanza di bambini tibetani. CENTRO STUDI E RICERCHE OLISTICHE di maurizio Battistella Shiatsu, Kinesiologia, Reiki ed altro ancora. Via Palestrina 8, Trieste. Tel 040/382045 - 338/7592945. www.riversintooceans.it bat@riversintooceans.it ERMES Ass. Sportiva IL NUOVO BENESSERE Via San Francesco 15, Trieste. orario segreteria: tutti i giorni 14.00 - 17.00, lun/mer. dalle 11.30-13.30. Tel. 040/3478600.

IL GIARDINO - Shiatsu Via Lazzaretto Vecchio19, Trieste. Tel. 040/3223500, www.shiatsuilgiardino.it ISTITUTO BERI KRI Corso Italia 7, Trieste. Tel. 348.0967359 info@berikri.org www.berikri.org INSTITUTE OF YOGIC CULTURE Via San Francesco 34, Trieste. Tel. 040/635718 (segr. tel. 24 su 24), yogaway@tin.it LAM - Il Sentiero Reiki, Vivation, Tecnica Cranio-Sacrale, Shiatsu, Riflessologia plantare. Scambi settimanali di Reiki. Piazza Benco 4, Trieste. Tel. 349/5885291. NEW AGE CENTER Via Nordio 4/C, Trieste. Tel 040/3721479, info@newagecenter.it A disposizione la Saletta Argondia per seminari, conferenze, presentazioni, mostre ed altre iniziative. Per informazioni su tutte le date e gli orari degli appuntamenti: www.newagecenter.it www.bioguida.net REIKI‌ LA VIA DEL CUORE Via marconi 14, Trieste. Tel. 040/660991. www.laviadelcuore.it


I LUOGHI

Ass. Internazionale SWAMATEH® Via orsenigo 22/1, Trieste. Tel. 040/350114, 333/7229821. info@swamateh.org www.swamateh.org L’Associazione promuove lo sviluppo e l’integrazione di una nuova forma di coesistenza e convivenza nel rapporto di coppia e nell’ambito familiare e si occupa, inoltre, di sviluppo e crescita personale. offre tecniche per migliorare la stabilità, l’armonia e l’equilibrio della personalità.

WAI THAI di Cristina Radivo Percorsi didattici e formativi di Traditional Thai Yoga massage: a Trieste, Torino, Como, Varese, Trento… Tel. 347/1638121, www.waithai.it info@waithai.it Yoga Integrale e Il Drago D’Oro maestri Robertho e Ruben. Via San maurizio 9/F, Trieste. Tel./Fax: 040/365558, cell. 320/0975010, www.transetaoista.it JOYTINAT YOGA AYURVEDA Via F. Venezian 20, Trieste. Tel. 040/ 3220384, http://arte.triesteincontra.it/joytinat Osho Anandita meditazioni di osho Loc. Banne 99, opicina (TS). Tel. 349/0981408, 349/5448214.

Studio Consulenze “SOLARIS” organizza corsi a scopo di studio di Tarocchi, I Ching, Astrologia “Ki 9”. Tel. 347/1098771

Zeleni Center Vrpholje (Kozina), Slovenia. Tel. 339/7248645 zelenicenter@hotmail.com


ACCADEMIA CRANIO-SACRALE METODO UPLEDGER L’Accademia Cranio-Sacrale nasce con l’esigenza di proporre in Italia la Tecnica Cranio-Sacrale (Cranio-Sacral Therapy) del dott. Jhon E. Upledger sia ai Terapisti, che ai Medici, al Personale Sanitario e a tutti gli Operatori che si occupano di tecniche del Benessere per l’Individuo. Diego Maggio D.O. CST-D. è il Presidente dell’Accademia. E’ inoltre docente internazionale di Tecnica Cranio-Sacrale. Allievo diretto del dott. John Upledger, è il massimo esponente in Italia per l’insegnamento a tutti i livelli della Cranio-Sacral Therapy ed è abilitato per la formazione di operatori e docenti per questa Tecnica. Questa tecnica può essere applicata a più livelli funzionali, infatti data la sua natura non invasiva, trova la sua attuazione sia come metodo riabilitativo e terapeutico da parte del personale medico, sia nell’uso olistico come tecnica del benessere successiva alla diagnosi medica. E’ un’evoluzione dell’osteopatia cranica ed agisce principalmente sul meccanismo auto-correttivo del corpo attraverso il Sistema Cranio-Sacrale. Il Sistema Cranio Sacrale (SCS) è un sistema fisiologico funzionale. Esiste infatti uno stretto legame tra il SCS, il Sistema Nervoso Centrale (SNC), il Sistema Nervoso Autonomo (SNA), il sistema muscoloscheletrico, quello endocrino ed il sistema fasciale di tutto il corpo, ed è formato dalle ossa del cranio, le meningi che avvolgono il cervello ed il midollo spinale, il liquido cerebro-spinale, le prime vertebre cervicali, l’osso sacro e il coccige. Il liquido cerebro-spinale ha un ritmo che permette di monitorare le funzioni del SCS. Questo ritmo ha una sua definita frequenza, ampiezza, simmetria e qualità che possono essere valutati con la palpazione. L’Accademia Cranio-Sacrale Metodo Upledger organizza corsi di TERAPIA CRANIO-SACRALE e RILASCIO SOMATO-EMOZIONALE.

Il 2° livello “CST 2” si svolgerà a TRIESTE dal 22 al 25 marzo Il 1° livello “CST 1” si svolgerà a TRIESTE dal 21 al 24 giugno Per informazioni: Tel. 040 3476191 e-mail: info@accademiacraniosacrale.it

PER SAPERNE DI PIÙ IL NOSTRO SITO È : www.accademiacraniosacrale.it Il corso di Tecnica e Terapia di Drenaggio Linfatico (LDT) è stato studiato per operatori e terapisti: quindi è disegnato per l’operatore al suo primo approccio, che non ha mai avuto contatti precedenti con le tecniche linfatiche, ma è anche strutturato per gli esperti di terapie linfatiche e linfodrenaggio, indipendentemente dal fatto che siano stati formati alle tecniche Vodder, Foldi, Leduc, Casley-Smith, osteopatiche, o in base ad altri approcci. La LDT utilizza specificamente tecniche innovative su zone, campi e/o interventi con applicazioni che altre scuole solitamente non prevedono. Nella LDT, i terapisti lavorano con le mani piatte, utilizzando tutte le dita per simulare delicati movimenti ondulatori specifici. Queste leggere manovre manuali attivano la circolazione dei fluidi linfatici e interstiziali, stimolando il funzionamento del sistema immunitario e di quello nervoso parasimpatico. È dimostrato che, con tali interventi, si possono ottenere i seguenti risultati: riduzione di edemi (rigonfiamenti) e linfedemi di varie origini disintossicazione del corpo rigenerazione di tessuti (tra cui ustioni, lesioni e rughe) effetti antinvecchiamentoattenuazione di numerose infiammazioni croniche e subacute, tra cui sinusite, bronchite e otite attenuazione di dolori croniciriduzione dei sintomi di sindrome da affaticamento cronico e fibromialgia azioni antispastiche per migliorare stati quali ipertonicità muscolare e alcune forme di costipazione rilassamento profondo che contribuisce a risolvere casi di insonnia, stress, perdita di vitalità e di memoria diminuzione dell’adiposi e dei tessuti cellulitici. In ragione della natura e del ruolo del sistema linfatico, la LDT può dimostrarsi una tecnica valida per correggere numerose condizioni, ma anche per prevenire stati patologici. Per questo molti medici utilizzano la LDT, tra cui medici generici, osteopati, chiropratici, fisioterapisti, terapisti del lavoro, naturopati, infermieri, specialisti in linfedemi, dentisti, massoterapisti e bodyworker.

1° livello “LDT 1” a MONTEGROTTO TERME (PD) dal 17 al 20 maggio Seminario MASTERCLASS “CST 1+2” a TRIESTE dal 6 al 9 luglio


I LUOGHI

GORIZIA

IL CENTRO DEL CUORE Associazione di promozione sociale Via Leonacco 19, Udine. Tel. 0432/482215, 320/3265696, info@ilcentrodelcuore.it www.ilcentrodelcuore.it

ACSOR - Accademia Studi Orientali Via Colombo 56, Gorizia. Tel. 0481/530178, cell. 320/2621867. www.acsor.it

IL CENTRO DI INTEGRAZIONE Via Stiria 36/A, Udine. Tel.0432/602530.

ALABATH Via Duca D’Aosta 45, monfalcone (Go). Tel. 0481/43164.

THE EXPRESSIVE HEALING ARTS STUDIO Counseling a mediazione artistica, arteterapia, ricerca interiore. Consulenze individuali e corsi. Via Cividale 622, Udine. Tel. 3403706330, mariacanci@interfree.it

ALETHEIA diventa … CUORE DI CRISTALLO Per informazioni: 333/2858588, 347/8245702.

GRUPPO RICERCA METODO FELDENKRAIS Viale Venezia 12, Udine. Tel. 0432/954856 - 328/9580419 (monia), Tel. 0432/854454 - 347/8188431 (Angela).

ISENRO’ Ist. Sup. Europeo di Naturopatia e Reflessologia Olistica Via Duca D’Aosta 50, Gorizia. Tel. 0481/536232, isenro@email.it

JONATHAN PROJECT Via Canada 8, Udine. Tel. 0432/523386. www.jonathanproject.it info@jonathanproject.it

OM SHANTI Via dei Grabizio 7, Gorizia. Tel. 347/7195065, omshantih@libero.it SoleLuna - Scuola di Shiatsu Ronchi dei Legionari (Go). Tel. 339/8435858, www.riyue.it

UDINE Associazione L’ALBA Scuola di Shiatsu riconosciuta FIS, Biodinamica Craniosacrale e Yoga Integrale. Via J.Augusta Bueriis, magnano in Riviera (UD). Tel. 340/1456671, www.associazionealba.it info@associazionealba.it

OIPA - Org. Int. Protezione Animali (laura pontini) Via ellero 5/9D, Santa maria La Longa (UD). Tel. 349/2886751, 0432/995452, info@lamentorumeno.com RAKESH OMC Via Costantini 8, Tricesimo. Tel. 0432/854031, info@rakesh.it

Animali di Città Via Ampezzo 33, Udine. Tel 0432/486004, adcudine@tin.it

Centro Studi BENESSERE NATURALE e DISCIPLINE OLISTICHE Via Costantini 8, Tricesimo (UD). Tel. 0432/884626, 329/8543963, centrostudi@rakesh.it - www.rakesh.it

La Bioteca Via Villa Glori 41, Udine. Tel. 0432/237221. bioteca@bioteca.org 32


I LUOGHI

I 7 RAGGI Cromoterapia e Naturopatia Corso Garibaldi 42, Sacile (PN). Tel. 0434/72782, cell. 329/2399184.

SPAZIO ARMONICO Viale Tricesimo 172, Udine. Tel. 0432/470163, info@spazioarmonico.it Tecniche Arti Orientali (Affiliata C.S.e.N. ) Via Biella 92, Udine. Tel. 0432/478149 (mario Antoldi), www.t-a-o.it - info@t-a-o.it

ISTITUTO GESTALT Piazza Risorgimento 1, Pordenone. Tel. 0434/241798, www.istitutogestalt.it info@istitutogestalt.it

VENETO

YOGA CLUB LIBERTAS Udine, Palazzolo dello Stella (UD) e Rivignano (UD). Tel. 0432/547594.

PADOVA Centro Studi Syn per l’Educazione Biocentrica Via Chiesanuova 242/B, Padova. Tel. 049/8979333, assocsyn@tin.it

PORDENONE Associazione MIRA Corsi e seminari yoga, attività di sostegno umanitario. Pordenone, Via della Ferriera 22. Tel. 347/9455220, associazionemira@libero.it

Centro Tara Cittamani Via Lussemburgo 4, Padova. Cell. 328 1514261 - 349 8790092. CENTRO YOGA SHAKTI Via Trieste 26, Padova (PD). Tel. 049/8753903.

Ass. IL SOFFIO - Scuola di Shiatsu Via Rotate 10, Pordenone. Tel. 347/5102713, 338/9075470 ilsoffio@yahoo.it

Laboratorio di Yoga e Cultura Via Rogati 54, Padova. Tel. 049/657863.

Ass. TERRAUOMOCIELO Chi Kung e Ginnastiche per la salute Tel. 0434/20389 (Laura Guerra), www.terrauomocielo.it info@terrauomocielo.it

MAHAMUDRA Istituto di ricerca per lo sviluppo dello spirito. Padova - Tel. 348/7621710 segreteria@mahamudra-pd.org info@mahamudra-pd.org www.mahamudra-pd.org

BIOEDILIZIAITALIA Segreteria organizzativa corsi: Tel/fax 0434/958100, 347/0391971, corsi@bioediliziaitalia.org www.bioediliziaitalia.org

Scuola di Shiatsu Tradizionale Via monte Sirottolo 16/18, Padova. Tel. 049/8685965, seve.maistrello@tin.it

Centro Studi Syn per l’Educazione Biocentrica Via Francesco Baracca, 12/4 S.Vito al Tagliamento (PN) Tel. 0434/833019, assocsyn@tin.it

SEPY&A Educazione Prenatale Yoga e Ayurveda Via eraclea 12, Padova. Tel. 049/684187. www.paginegialle.it/durgayoga 33


I LUOGHI

TREVISO Centro Culturale Estrada Via Brigata marche 24, Treviso. Tel. 0422/420708.

SCUOLA KINERGIA Via malan 59/2, Borso del Grappa (TV). Tel/Fax 0423/910304, 349/8834096. www.kinesiologiaviva.it info@kinesiologiaviva.it

Centro Espande Treviso Via e. mattei 2, Dosson di Casier (TV) Tel. 0422/490523.

La Sorgente Via Risorgimento 34, Treviso. Tel. 0422/412844.

Istituto Olistico V.le della Vittoria 307, Vittorio Veneto (TV). Tel 0438/941457, info@istitutolistico.it

VENEZIA Accademia di Aikido Via G. Rizzardi 85, Venezia. Ass. Island of Future Yoga Torcello 6, Venezia. Tel. 041/735080. Centro per lo Studio delle Bioenergie San Polo 1056, Venezia. Tel. 349/283 7638, 347/5386600. Centro Ricerche Tai Chi Italia Campo del Grappa 10, Venezia.

Centro Studi Manjushri

Centro Yoga Dharma Via Genova 16, Venezia. Tel. 041/5311954.

Situato nelle colline della marca Trevigiana, il Centro Studi manjushri è un centro di studi e di meditazione della tradizione del Buddismo Tibetano Ghelug, rappresentata da S.S. Dalai Lama. Il luogo particolarmente suggestivo e tranquillo favorisce raccoglimento e concentrazione. Chi desidera informazioni e partecipare alle attività, può telefonare al cell. 349.3270081.

VERONA Ass. cult. Yoga & Ben-Essere Via Stella 9, Verona. Tel. 045/8039107. Centro Ming Men Corte Convento 28, Verona. Tel. 045/8921109, www.centromingmen.com

Centro Studi Manjushri Loc. Prapian di Tarzo 36 /B - 31020 Tarzo (TV) Cell. 349.3270081

Centro Studi e Meditazione Buddista Karma Tegsum Tasci Ling Contrada morago 6, mizzole - Cancello (VR). Tel. 045/988164.

OSHO MEDITATION CENTER Via Cavour 7/A, Ponzano Veneto (TV). Tel. 0422/968485, info@oshotreviso.com www.oshotreviso.com

Yoga Rebirthing Il Mosaico Via Zeila 4/D-e, Verona. Tel. 045/972652. 34


I LUOGHI

VICENZA Area Yoga Via D. manin 23, Schio (VI). Tel. 0445/512020. Circolo Yoga e Benessere Viale del Progresso 25 - Cavazzale, monticello Conte otto (VI). Tel. 0444/945266.

AL THAI Thai-Massage in yurta mongola

Centro Studi Syn per l’Educazione Biocentrica Via Villa Glori 22, Vicenza. Tel. 0444/922682, assocsyn@tin.it

Al Thai organizza un corso di massaggio Nuad che si terrà in un luogo che evocherà una magica atmosfera per la presenza di autentiche ”ger” o ”yurte”, le tradizionali tende mongole in feltro allestite presso l’albergo “la Yurta”, in località Cei, in provincia di Trento. Le date sono i primi due week-end di maggio ed il primo week-end di giugno.

Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai Via S. massimiliano Kolbe 17, Thiene (VI). Tel. 0445/386017, 0445/386027. Istituto Yoga Contrà S. Faustino 21, Vicenza. Tel. 0444/542642.

Per informazioni e per prenotazioni sul corso in provincia di Trento: erenvis@yahoo.it www.polettiarchery.com Tel. 340.7667936

Zen D’Occidente - Centro di Vicenza Via De Amicis 11, Vicenza. Tel. 0444/569784, 347/4844925.

TRENTINO ALTO-ADIGE

Centro cult. Oasi di Shiatsu Via Celepina 75, Trento. Tel. 046/1982781.

TRENTO MEDITAZIONE ZAZEN condotta da maria Luisa GinGetsu Coppa, discepola del maestroTaisen Deshimaru e membro della Sotoshu giapponese. A Fiera di Primiero (TN). Per informazioni sulle date e sugli orari delle sedute di meditazione: cell. 335.5412173, 347.1636967, 349.8060253.

Centro Vajrapani Via Prati 2, Bosentino (TN). Tel. 0461/848153. Scuola di Iridologia e Naturopatia “LUIGI COSTACURTA” dell’Accademia Nazionale Scienze Igienistiche Naturali “Galileo Galilei” Largo Nazario Sauro 11, Trento. Tel e Fax 0461/985102, accademia.gal@iol.it www.scuolairidologiacostacurta.com 36


I LUOGHI

Shiatsu Recherche Via Della Roggia 17, Bolzano. Tel. 0471/974727.

LOMBARDIA MILANO

AL THAI

Accademia Italiana Shiatsu Do Sede Nazionale: Via Settembrini 52, milano. Tel. 02/29404011.

Thai-Massage in Mongolia molte persone forse non sono informate che in mongolia quest’anno si svolgerà l’800 esimo anniversario della fondazione dell’impero di Gengis Khan, il grande sovrano mongolo. È certamente un’occasione unica per visitare questo affascinante e lontano paese. Al Thai intende organizzare un corso estivo di massaggio Thailandese nella steppa, nelle vicinanze della capitale ulaan Baatar, all’interno di una struttura alberghiera composta da “ger”, o yurte, le tradizionali tende di feltro dei nomadi. Sarà un’esperienza straordinaria ed indimenticabile che ci permetterà di apprendere i segreti di quest’antica arte thailandese del massaggio nella cornice degli immensi orizzonti e degli spazi sconfinati che, per tempo immemorabile, hanno scandito la vita dei nomadi di questo paese, culla dell’etnogenesi di svariati popoli.

ACCADEMIA DI KINESIOLOGIA Via Rutilia 22, milano. Tel. 02/533634. info@accademiadikinesiologia.it www.accademiadikinesiologia.it A.K.S.I. Associazione di Kinesiologia Specializzata Italiana Sede legale: Via Durini 2, milano. Segreteria operativa: Via Fratelli Bianchi 3, maderno sul Garda (BS). Tel/fax 0365/540810 aksi98@libero.it www.aksi-kinesiologia.it Alchimia Urbana Via Quaranta 3, milano. Tel. 348/6530658, algiz@tiscali.it

Il corso si terrà nei 10 giorni antecedenti al grande naadam (festival estivo tradizionale), nella prima metà di luglio.

Ananda Lombardia Via Parravicini 16 (mm centrale) Tel. 348/2616102.

Per informazioni sul viaggio in mongolia: ermanvis@al-thai.com - erenvis@yahoo.it Tel. 340.7667936

ANANDA ASHRAM MILANO Scuola di yoga, Meditazione, Danze. massaggio Ayurvedico, con il docente Vadya, medico ayurvedico indiano: a fine corso vacanze-studio e tirocinio facoltativo in India per ottenere il rilascio dell’attestato finale (diploma) in India. Via Prandina 25, milano. Tel. 02/2590972, www.ayurvedam.it

BOLZANO CREATIVPOWER - Walter Sebastiani Frazione Albes 50, Bressanone (BZ). Per informazioni: tel. 0472/851163 info@creativpower.bz.it - www.creativpower.bz.it preSenTI AllA FIerA “TAo - rASSeGnA Sul BeneSSere” DAl 1 Al 2 AprIle A noVArA, con una conferenza introduttiva al metodo CreativPower sabato (inizio 16.30) e domenica (inizio 17.00).

ASD Parsifal Via Gorizia 6, milano. Tel. 02 89423673 - Fax. 02 89428964. www.parsifal-mi.it info@parsifal-mi.it 37


I LUOGHI

Associazione Essere Pace (Maestro Ven. Thich Nhat Hanh) Via Tertulliano 30, milano. info@esserepace.org

Hara Yoga Dojo Sheegana Via Savona10, milano. Tel.02/89422500, info@harayoga.it www.harayoga.it

Ass. Nazionale Insegnanti Yoga Alzaia Naviglio Grande 12, milano. Tel. 02/8361288.

Kunpen Lama Gangchen Via marco Polo 13, milano. Tel. 02/29010263. Iksen Via meina 6, milano www.iksen.it - info@iksen.it

Centro Italiano Zen Sôtô Via G. Agnesi 18, milano. Tel/Fax 02/58306763.

International Meditation Center Via Borsieri 14, milano. Tel. 02/9956732.

Centro Meditaz. Siddha Yoga Viale monza 129, milano. Tel. 02/26145189 .

Mandala - Centro Studi Tibetani Via martinetti 7, milano. Tel. 02/70128088.

Centro Rabten Ghe Pe Ling Via euclide 17, milano. Tel. 02/2576015.

Majinai Via Caccialepori 18/a, milano. Tel. 02/48709114.

Centro Studi “Samael Aun Weor” Gnosis, il cammino spirituale e il percorso dei Grandi Maestri. Corsi gratuiti (mI, To, BG, Bo, Ge). Via Aprica 24, milano. Tel. 340/3215525 (marina Russino)

MONASTERO ZEN IL CERCHIO Via dei Crollalanza 9, milano. Tel. 02/8323652, cerchio@monasterozen.it www.monasterozen.it

Centro Yoga Bhadra Via G. Bruno 11, milano. Tel. 02/347939.

The NEW YUTHOK INSTITUTE per la Medicina Tibetana Corsi, meditazioni e seminari. Prof. dr. Pasang Yonten Arya T. Sherpa. Viale Spagna 77, Sesto S. Giovanni, milano. Tel. 02/2536266, www.newyuthok.it .

Centro cult. Yoga Maya Via Jacopo Palma 5, milano. Tel. 02/48704202. Centro Yoga Sadhana Via Toscana 11, monza. Tel. 039/2003516.

Nirava T. Dainotto Sciamanesimo, meditazioni sociali, bodywork, terapie naturali: tel. 338/7926563, 02/48027474 www.nirava.org - info@nirava.org

Centro Yoga Satyam Via Don L. milani 6, Desio (mI). Tel. 0362/303898. Centro Yoga Satyam Via S. Francesco 10, Seregno (mI). Tel. 0362/328113.

OIPA - Org. Intern. Protezione Animali. Via Passerini 18, milano. Tel. 02/6427882, www.oipaitalia.com - info@oipaitalia.com

Centro Yoga Satyananda Via G.B. Pergolesi 9, milano. Tel. 02/6693896, www.centroyogasatyananda.it info@centroyogasatyananda.it

Olistica Salus Via S.martino della Battaglia 14, milano. Tel. 02/58300910. 38


I LUOGHI

Pratica-Mente Via osti 2, 20122 milano (mI). Tel. 02/878346, praticamenteit@yahoo.it

CENTRO YOGA MANDALA Via Borgo Palazzo 3, Bergamo (BG). Tel. 035/215395, 333/4576099.

Sahaja Yoga Milano Via Vetere 9, milano. Tel. 02/8360692. www.sahajayogamilano.it

BRESCIA Accademia Maharishi Sathyananda Via F..lli Ugoni 4, Brescia. Tel. 030/294947.

Shambala Shiatsu Via Jean Jaurés 9, milano. Tel. 02/26141690.

Karma Cio Ling Centro Buddhista della Via di Diamante V.le Venezia 198, Brescia. Tel. 030/301515. www.buddhism.it

Shakti Centro Studi Yoga Alzaia Naviglio Grande 12, milano. Tel. 02/8361042. Shiatsu e Natura Via einstein 4, monza (mI). Tel. 039/2848533, cell. 338/4030662, b.allegrezza@homegate.it - www.zenshiatsu.it

IKSEN – Istituto di Kinesiologia Specializzata e Naturopatia Via F.lli Bianchi 3, Toscolano - maderno (BS). Tel 0365/641898, Tel/fax 0365/641553 www.iksen.it - info@iksen.it

Shiatsu Xin Via maiocchi 18, milano. Tel. 02/29510029.

Scuola Kriya Yoga Maharishi Sathyananda Via Iseo 12, erbusco (BS). Tel. 030/7702450. Via Brescia 22, montichiari (BS). Tel. 030/962932. Via Paolo VI 1, Sarezzo (BS). Tel. 030/802438.

Shen Ass. Culturale Via Padre G. B. martini 30, milano. Tel. 02/28510617, 347/7892791 www.shen.it - shen-shen@libero.it La Valle di Ren Riequilibrio Energetico Naturale Via Aristotele 67, milano. Tel. 02/27080753.

PAVIA

Yoga Darsana Path Via A.Banfi 19, Vimercate (mI). Tel. 02/27301613.

Ass. Scuola Soto Zen Centro Studi Zen Komyoji Loc. Costapelata-Fortunago Fortunago (PV). Tel. 0383/875584.

Zen - Centro di Meditazione Soto Via Garian 43/A, milano. Tel. 02 4234940.

Maha Deva Cascina orologio - Frazione Boschi 2, Travacò Siccomario (PV). Tel. 0382/482809. www.mahadeva.it

BERGAMO Centro Giang Ciub Via Del Colletto 7, Paladina (BG). Tel./Fax: 035/637060.

Kriya Yoga Maharishi Sathyananda Via Argonne 6, Pavia. Tel. 0382/29300. Via F.Busca 55, mezzanino (PV). Tel. 0385/716104.

Centro Yoga Dalmine Via Don Rocchi 22, Dalmine (BG). Tel. 035/370216. 40


I LUOGHI

VARESE Il Sole la Via del Respiro Centro Studi Yoga Via monte Tabor 7, Varese. Tel. 0332/237179.

PIEMONTE TORINO DAMANHUR TORINO Associazione di Promozione Sociale Conacreis Via Po 38, Torino. Tel/Fax: 011.8123264, dhtorino@damanhur.it Un Percorso per la Salute: meditazione, prano-pratica, selfica, monocromo.

Iksen c/o Antiche Mura P.zza Principe eugenio 14, Rivoli (To). www.iksen.it - info@iksen.it DOJO ZEN MOKUSHO Via Principe Amedeo 37, Torino (To). Tel. 011/883794. ISTITUTO ITADO Via Goito 12, Torino. Tel. 011/6698482. istituto.itado@tiscalinet.it www.itado.org ISTITUTO DI SHIATSU INTEGRALE Via Alessandria 26/B, Torino. Tel. 011/2476380. info@isishiatsu.it - www.isishiatsu.it

Centro Buddha della Medicina Via Cenischia 13, Torino. Tel. 011/3241650, 011/355523.

SCUOLA DI YOGA KALPA VRIKSHA SATYANANDA Str. Campetto 43, Piossasco (To) Tel/Fax: 011/9042534, yogasatyananda@virgilio.it

Centro Milarepa Largo Beato Umberto 8, Avigliana (To). centro.milarepa@tiscali.it

YOGA EDUCATIVO SATYANANDA Via Cantalupo 3/A, Torino. yogasatyananda@virgilio.it

Centro Studi Maitri Buddha Via A. Guglielminetti 9, Torino. Tel. 011/359649.

SCUOLA ITALIANA KI SHIATSU C.so Francia 4, Rivoli (To). Tel. 011/9581463. www.energhy.it - energhy@inwind.it

Il Cerchio Vuoto Via massena 17, Torino. Tel. 011/5119449.

Scuola di Shiatsu Archè Via Vanchiglia, 30, Torino. Tel. 011/8178100.


I LUOGHI

ALESSANDRIA

Ass. cult. IL CERCHIO Piazza del Popolo 5/7, Savona. Corsi di Yoga: tel. 019/813557. Ginnastica eutonica e naturopatia: tel. 019/812055. pratica Zazen: tel. 019/484956 www.zensavona.it

Centro Buddhadharma Via Varza 1/H, Valle San Bartolomeo (AL). Tel. 0131/59268 penpa.tsering@tin.it Sinestesi V.le Beretta ang. Via Piave, Casalemonferrato (AL), Tel. 014/2921448.

Ass. NATURALMENTE Via D. manin 35, La Spezia (SP). Tel. 0187/20218, Fax 0187/29547 natural.mente@virgilio.it

CUNEO

Centro Kalachakra Via Verrando 75, Bordighera (Im). Tel. 0184/252532.

Ass. Dojo Zen San Rin Via Don minzoni 10, Fossano (CN). Tel. 0172/633774.

Comunità Bodhidharma eremo musangam, monti San Lorenzo 26, Lerici (SP). Cell. 339/7262753.

Istituto Tek Ciok Men Coling Via Donadei 8, Belvedere Langhe (CN).

CENTRO MANDALA Viale Pio VII 41/a, Genova. Tel. 010/391674, 010/3992979, mandalagenova@tiscalinet.it www.centromandala.it

NOVARA Ass. Amici del Villaggio Verde Località San Germano - Cavallirio (No). Tel. 0163/80447, 333/7639262 www.villaggioverde.org info@villaggioverde.org

CENTRO STUDI E RICERCHE SHIATSU Via XX settembre 34/12, Genova. Resp. Didattico: Alberto Roti. Tel/Fax 010/593414 - cell. 335/8050307 www.studiericercheshiatsu.com info@studiericercheshiatsu.com

LIGURIA

CENTRO JOYTINAT Yoga Ayurveda Sede nazionale: Via Balbi 33/29, Genova. Tel. 010/2469338, 348/3852353, Tel/Fax: 010/2758507, www.joytinat.it Sedi locali: milano, Torino, Como, La Spezia, Belluno, Sondrio, Gorizia, Udine, Trieste.

Ass. ANTHEIA Stelle e miti: yoga, fiori di bach e vela. Località mesco Parco delle 5 Terre, Levanto (SP). Tel. 339/5667107, www.antheia.org

FIUME AZZURRO - Arti Psicofisiche Studio pedagogico olistico per la crescita personale. Via Anfossi 1, Genova. Tel/Fax: 010/413721. www.artipsicofisiche.it info@artipsicofisiche.it

Ass. Biodanzando Corsi di Biodanza a Genova, La Spezia, Savona, Acqui Terme. Tel 010/394134, 33975459651. www.biodanzando.it biodanzando@virgilio.it 42


I LUOGHI

Monastero Zen Sanbo-ji Pagazzano, loc. Pradaioli 27, Berceto (PR). Tel. 0525/60296.

Osho Arihant Centro di Meditazione Via Alpicella 28, Varazze (SV). Tel e Fax: 019/918766, 019/918703 info@oshovarazze.com www.oshovarazze.com

Scuola/Fondazione Matteo Ricci Via A. Canova 13, Bologna. Tel. 051/531595.

EMILIA ROMAGNA

Scuola di Yoga Satyananda Ashram Italia Via Cà Baldone 62, Trarivi di montescudo (RN). Tel. 0541/984710.

Accademia Italiana Medici e Farmacisti Omeopatici P.zza malpighi 7, Bologna. Tel. 051/228356.

SpazioShiatsu Via Dalmazia 71, Parma. Tel. 0521/533831. www.studioshiatsu.it

Ass. “NATURALMENTE” Terapie Naturali (Riflessologia Plantare, osteopatia, Cranio Sacrale, Naturopatia); Corsi di Tai Ji Quan, Qi Gong, Kung Fu, Zen Stretching. Piazza malatesta 1, Rimini. Tel & Fax 0541/784833, ass.naturalmente@virgilio.it

Studio e pratica dello Yoga Via Bixio 102, Parma. Tel. 0521/806449, 347/9408373, info@yogaparma.it Tempio Buddhista ZenShinji di Scaramuccia Loc. Pian del Vantaggio 64, orvieto Scalo (TR). Tel. 0763/215054.

Ass. NAMASTE - Parma Per la promozione e la diffusione della meditazione. Via mascagni 25, Rivarolo di Torrile (PR). Tel. 0521/810138, cell. 335/6713405. www.oshonamaste.it maprem@libero.it

UMBRIA, MARCHE, ABRUZZI ANANDA ASSISI Via montecchio 61, Nocera Umbra (PG). Tel. 0742/813620, Fax 0742/813536, info@ananda.it www.ananda.it

Centro Cenresig Via meucci 4, Bologna. Cell. 329/8580031 - 348/8032644.

Ass. Cult. Centro Yoga Tara C.da Ricciola 10, Recanati (mC) Tel/Fax 071/7575847.

Centro Natura Via Albiari 6, Bologna. Tel. 051/235643. CENTRO YOGA SHIVA Via Silvati 12, modena. Tel. 059/364625, 320/1561213.

ASD Oki Do Gudo Jkkokai Mikko Yoga Via Nazionale 238/A, Colbordolo (PU). Tel. 0721/495117.

ISTITUTO SHIATSU INTEGRATO Piazza F.D. Roosevelt 4/F, Bologna. Tel. 051/220848, www.shiatsubologna.it

Ashram JOYTINAT Via Ripa 24, Corinaldo (AN) Tel. 071/679032, www.joytinat.it

Monastero Zen Fudenji Bargone 113, Salsomaggiore Terme (PR) Tel. segreteria: 0524/565667

Centro Adhara Via Porta Pescara 20, Chieti. Tel. 0871/331606, www.adhara.it 43


I LUOGHI

Centro Studi Bhaktivedanta Via A. Gramsci 64, Ponzacco (PI) Tel. 0587/733730.

BioVacanze nelle colline marchigiane presso l’azienda agrituristica

Centro Terra di Unificazione Ewam Via R. Giuliani 505/A, Firenze. Tel. 055/454308.

“Al reSpIro nel BoSCo”

Comunità Dzog-Chen merigar, Arcidosso (GR). Tel. 0564/966837.

L’azienda pratica agricoltura biodinamica e somministra prodotti totalmente bio-vegetariani a costi vantaggiosi. Sono possibili soggiorni per singole persone o gruppi con disponibilità di un locale di 120 mq per attività olistiche. La conduzione è affidata ad un’esperta di cucina naturale e un naturopata. Iridologo: si possono richiedere massaggio plantare e metamorfico. mare, laghi e il Parco Nazionale dei monti Sibillini sono luoghi facilmente raggiungibili. In collina a 400 mt, in luoghi d’arte e bellissima natura, puoi vivere una vacanza in un contesto semplice e tranquillo. Camporotondo di Fiastrone – macerata. Tel. 0733.907040 - 348.3221483, e-mail: alrespironelbosco@libero.it

Istituto Maithuna srl Villaggio Upacchi 51, Anghiari (AR). Tel. 0575/749330. Ist. Europeo Shiatsu a Milano e Firenze Via Lucignano 39, montespertoli (FI). Tel. 0571/670269. ISTITUTO LAMA TZONG KHAPA Via Poggiberna 15, Pomaia (PI). Tel. 050/685654, 050/685009 info@iltk.it segreteria@iltk.it www.iltk.it

SCONTO DEL 10% AI LETTORI E INSERZIONISTI DI BIOGUIDA !!!

PUNDARIKA CENTRO RITIRI MEDITAZIONE Loc. Cordazingoli 18, Riparbella (PI) Tel. 338/6759340 (erica), 050/694063 (Dino).

SHIBUMI SHIATSU SCHOOL Via L. manara 134, S. Benedetto del Tronto (AP). Tel. 0735/591071, www.shiatsuschool.it - shibumiyang@libero.it

Scuola Italiana Yoga-Shiatsu Via S .Pertini 12, monteriggioni (SI). Tel. 057/750414.

TOSCANA Ass. SENTIERO ARMONIOSO Osho Information Center meditazione, Trance Dance. Sessioni individuali di Consueling olistico e Tachyon (riequilibrio energetico). Via Formentini 17, massa. Tel. 347/3120533 www.sentiero-armonioso.it surdar@libero.it

Shiatsu-Ki Via Turr 21, Firenze. Tel. 055/5001280.

LAZIO Accademia di Cultura Orientale Via Bagnone 6, (P.zza minucciano), Roma Tel. 06/8109390, cell. 339/3559363.

CENTRO ZEN FIRENZE Via San Domenico 77, Firenze. Cell. 339/8826023, centro@zenfirenze.it www.zenfirenze.it

Amrita Centro Yoga e Ayurveda Via C. Colombo 436, Roma. Tel. 06/5413504. www.amritayoga.it 44


I LUOGHI

Ananda Marga Yoga Via delle 7 Chiese 120, Roma. Tel. 329/2574276, www.anandamargaroma.it

SPIRITUAL & EMOTIONAL WEEK-END con DEEPAK CHOPRA e ROY MARTINA

Ananda Roma Largo della Gancia 5, Roma. Tel. 06/37516057, 06/6292016. Ass. Culturale VersOriente Via dei Reti 58/B, Roma. Tel. 06/4440173. Associazione per la Meditazione di Consapevolezza (A.ME.CO.) Vicolo d’orfeo 1, Roma. Tel. 06/6865148, 06/8120138.

ROMA 6 - 9 Aprile 2006 ore 9.00 - 18.30 4 giorni intensi ed emozionanti per trasformare noi stessi e raggiungere l’equilibrio tra corpo, mente e anima, incontrando due tra le personalità più note e apprezzate del panorama della formazione mondiale, per la prima volta insieme in Italia.

Centro di Meditazione Zen “Hui - Neng” Via Giuseppe Di Vittorio 30, Roma. Tel. 06/2576139, cell. 338/8658246. Centro Olistico Take Off Via L.Perna 51, eUR-montagnola, Roma. Tel. 06/54225603, 347/3706437. Corsi di gruppo per smettere di fumare con la Floriterapia: www.floriterapia.com

Per le categorie di medici e psicologi è previsto l’accreditamento ECM (22 crediti). Per informazioni: Hi-Performance: tel. 06 36005152, info@hiperformance.it - www.hiperformance.it

Centro Yoga Casalpalocco Viale Alessandro magno 192, Roma. Tel. 06/5053097, 333/3417079.

Istituto Samantabhadra Via Di Generosa 24, Roma. Tel. 06/6531777.

Centro Zen L’Arco Piazza Dante 15, Roma. Tel. 06/70497919.

Monastero Santacittarama Loc. Brulla, Frasso Sabino (RI). Tel. 0765/872186.

Dharma Ling Maitreya Triratna Via del Fontanile Arenato 162, Roma. Dojo Roma - Buppo Dojo (Guglielmo Cappelli), Via Pietro d’Assisi 7, Roma. Tel. 06 5811678, www.buppodojo.it

NATURALANDIA Alimenti vegetariani e accessori per animali, consulenze di naturopatia. Via delle Giunchiglie 11, Roma. Tel 349/2881156.

Fondazione Maitreya Via della Balduina 73, Roma. Tel 06/35498800.

Scuola Keiraku Shiatsu Via Veglia 31, Roma. Tel. 06/87189101, 06/8170747.

Istituto Europeo di Shiatsu Scuola riconosciuta dal FNSS con 15 anni di esperienza. V.le Don Borghi 200, Roma. Tel. 06/5290743, www.shiatsuistitutoeuropeo.it

I dati raccolti sono stati individuati da elenchi pubblici e sono trattati in ottemperenza alla legge 675/96 con particolare riferimento agli articoli 12 e 20. Agli interessati è riconosciuta la facoltà di esercitare i diritti di cui all’art.13. Il titolare del trattamento dei dati è l’editore.

46


I LUOGHI

SPECIALE FIERE

GAIA 2006 Un intenso programma di eventi Salone del Benessere Psicofisico, della Bellezza e del Vivere Naturale Fiera di Pordenone 24-27 marzo 2006

A

pochi giorni dall’apertura di GAIA - Salone del benessere, della bellezza e del vivere naturale, che apre i suoi battenti alla Fiera di Pordenone dal 24 al 27 Marzo 2006, è già definito l’intenso programma di conferenze, dibattiti, dimostrazioni e spettacoli che accompagnerà il corso di questa manifestazione, che tradizionalmente affianca alla presentazione di prodotti e servizi, un’attività di informazione e divulgazione sia per il pubblico che per gli addetti ai lavori. Questa edizione è stata ampliata con una nuova sezione, del tutto innovativa per le manifestazioni del settore, dedicata al “benessere sociale”, che vuole sottolineare il passaggio tra benessere individuale e benessere collettivo. In questo ambito saranno presentate le esperienze di alcune realtà italiane, a partire da quelle del Comune di Pordenone, patrocinatore dell’evento, nelle quali il concetto di benessere è stato esteso ad alcune categorie sociali più fragili, a partire da anziani e bambini. In questo ambito è inserito un workshop con il Prof. Stephan Riegger dell’ Università di Berlino intitolato “Un futuro sano per i bambini europei”, che presenterà esperienze innovative per l’educazione e la salute dei bambini. Il cuore degli eventi è incentrato sui tradizionali temi della medicina non convenzionale e del benessere. Esemplificando alcune iniziative già in calendario, citiamo il dibattito previsto tra diversi rappresentati di regioni italiane sul tema della legislazione delle terapie bio-energetiche,

che farà il punto sulle diverse iniziative regionali italiane a riguardo; una tavola rotonda che riguarda la professione dell’estetista, che si sta evolvendo in modo sempre più forte in direzione del wellness, e che richiede una pronta risposta del settore ed una necessità di continua formazione professionale. Al dibattito parteciperà anche Diego Dalla Palma, assieme a diversi esponenti del mondo dell’estetica. A questo scopo verrà messo a disposizione delle estetiste un breve corso professionale, tenuto dal Maestro Amadio Bianchi di Milano, sull’utilizzo di alcune tecniche ayurvediche applicate all’estetica, un’iniziativa che richiamerà grande interesse, data la notevole curiosità alle tecniche ayurvediche anche da parte dei consumatori. Saranno inoltre presentate conferenze sull’alimentazione, sulla cura con le acque, sulle tecniche della cromatologia, in una sequenza serrata e di sicuro interesse per i visitatori. Durante tutta la manifestazione saranno presentate moltissime iniziative dimostrative e di spettacolo che contornano i tempi più impegnativi dei dibattiti. Spicca in particolare, per la sua difficoltà nella disponibilità dei personaggi, l’esibizione di danza indiana prevista per sabato 25 marzo, nella quale si esibiranno i due maggiori interpreti di danza indiana, già definiti il Nureiev e la Fracci della danza indiana: P.T. Narendran, il principale danzatore della prestigiosa Accademia d’arte Kalakshetra e Surya, (in lingua sanscrita significa Sole), proviene da una famiglia milanese 48


SPECIALE FIERE

I LUOGHI

di cultori di filosofie orientali e ha iniziato i primissimi passi di danza Bharata Natyam all’età di quattro anni in un Ashram formandosi con i più grandi maestri indiani. Poiché il concetto di benessere che GAIA ha sempre presentato è centrato principalmente sull’equilibrio psico-fisico, alcune aree tematiche degli eventi sono dedicate a questo aspetto. In particolare, un importante convegno sul tema della Psicologia del Benessere vedrà la presenza del Prof. Paolo Crepet che si confronterà su questo tema con altri psicologi e professionisti. Ancora, una tavola rotonda organizzata dal Centro di Psicologia Integrata Limens di Conegliano avrà come tema “L’epoca dell’agio e del disagio”, dedi-

cata al malessere psicologico dell’adolescenza, una delle importanti barriere al benessere nell’età adulta. Infine, viene ripetuta l’esperienza della Day SPA a disposizione gratuita del pubblico. Grazie alla collaborazione di Idee Bau di Brunico, un importante allestitore di Centri Benessere e di un gruppo di massaggiatori e terapisti potranno essere provate dal vivo le emozioni di qualche ora in un vero e grande centro benessere. Come si intuisce, GAIA è più che una Fiera del Benessere, è un momento di emozioni e di informazioni, come oramai richiede il pubblico dei consumatori, sempre più attento e consapevole al “ben-essere” del corpo e della mente.

BIOCASA 2006 BioAbitare nel Centro Est Europa

T

opportunità di incontro tra operatori di diversi Paesi in settori di interesse per i flussi economici della provincia. Il calendario si aprirà, il prossimo 12 maggio, con l’attesa “Biocasa BioAbitare nel CentroEst Europa”. La manifestazione avrà quale filo conduttore il vivere sano nel senso più ampio del termine e si svilupperà in percorsi distinti con la presentazione di prodotti, servizi, tecnologie e soluzioni dedicate al mondo della bioedilizia e alla qualità dell’abitare e al benessere.Obiettivo dell’appuntamento organizzato da Fiera Trieste spa è quello di offrire una panoramica esaustiva di prodotti, servizi, tecnologie e soluzioni legate al mondo della bioedilizia e alla qualità dell’abitare, promuovendo con maggiore attenzione la ricerca, lo sviluppo tecnologico e i servizi avanzati connessi per rappresentare un punto d’incontro tra richiesta e offerta di tecnologie. Biocasa sarà aperta ad operatori e pubblico e caratterizzata da due momenti di eccellenza: la parte espositiva e quella convegnistica, rivol-

rieste in Fiera: è questo lo slogan delle manifestazioni organizzate da Fiera Trieste Spa, che per il 2006 ha raddoppiato le forze e gli appuntamenti. Lo scorso anno ben oltre 300.000 sono stati i visitatori delle esposizioni organizzate. Un risultato che dimostra il successo delle proposte organizzate all’interno dei padiglioni del comprensorio fieristico di Montebello a Trieste. E’ da questo importante punto di partenza che Fiera Trieste Spa si propone per il 2006 con un calendario di appuntamenti raddoppiato per numero e per importanza, con l’obiettivo di consolidare sul territorio una tradizione fieristica internazionale importante e difficilmente eguagliabile da altre città. Consolidare il “prodotto Fiera” per renderlo trasferibile sul territorio, in qualunque collocazione, ma con un marchio di qualità e di interesse rispetto all’offerta proposta. Saranno organizzate manifestazione aperte al pubblico ed altre, specializzate, destinate solo agli operatori intenzionati a fare business: Fiera Trieste Spa punta infatti alle aziende e alla creazione di 49


I LUOGHI

SPECIALE FIERE

ta prevalentemente ai professionisti del settore. Sarà fornita, infatti, la possibilità di dare vita a momenti di confronto e formazione tra realtà scientifiche, culturali e professionali come l’Università di Trieste, la Facoltà di Ingegneria e Architettura, dell’Area Science Park, dell’ATER, dell’ANCE Trieste e degli Ordini Professionali (Ingegneri, Architetti, Geometri). L’apertura ufficiale della manifestazione è prevista per la mattina di venerdì 12 maggio, cui seguirà il convegno su “Tecniche innovative per un ambiente urbano più sostenibile”. Nel pomeriggio verranno presentati i progetti realizzati dagli studenti delle Facoltà di Ingegneria e Architettura dell’Università di Trieste nell’ambito dell’edilizia sostenibile e del risparmio energetico. Il ricco programma convegnistico proseguirà con la trattazione di tematiche quali l’efficienza energetica degli edifici, il ruolo della tecnologia nella riduzione dei consumi e nell’aumento della qualità, tossicologia e psicologia dell’abitare. Nello specifico campo del benessere verranno presentate nuove tecniche di ringiovanimento rese possibili dalle sorgenti di luce pulsata, cui seguiranno dimostrazioni dal vivo. Con la collaborazione di Area Science Park e dell’Università di Trieste verranno organizzati dei momenti informativi animati da rappresentanti di imprese industriali del settore, che illustreranno soluzioni tecnologiche e progettuali nonché nuovi materiali e prodotti per la bioedilizia e il bioarredo. A conclusione del momento informativo e secondo una logica di open matchmaking, verranno creati e gestiti dei tavoli di lavoro. Nell’ambito di Biocasa verranno creati anche dei “laboratori interattivi” per far acquistare agli studenti delle Facoltà di Ingegneria e Architettura le conoscenze e gli strumenti base dell’architettura bioclimatica tramite il supporto e la guida di professionisti del settore. Dopo un’introduzione teorica sui principi del costruire ecosostenibile, i futuri ingegneri e architetti affronteranno alcuni problemi tipici della bioarchitettura e potranno lavorare insieme per imparare a progettare in maniera integrata e sostenibile. All’interno dei padiglioni della Fiera di Trieste sarà esposta una “Cellula Abitativa Integrata” realizzata dall’ITEA di Trento: si tratta di un alloggio dimostrativo, dotato di ausili, impianti, tecnologie e arredi pensati per facilitare le attività

quotidiane ad anziani o persone con disabilità motorie, realizzato ponendo particolare attenzione anche alla struttura architettonica, per la quale è stato scelto un approccio di tipo ecologico. La Cellula è realizzata infatti in legno di larice naturale, coibentata con fibra di legno, rifinita con materiali biocompatibili e automatizzata con i criteri della “domotica”. La Cellula in esposizione è strutturata come un vero e proprio appartamento, dotato di zona giorno (salotto con angolo cottura), stanza da letto e bagno. Grazie alla Scuola Edile di Trieste, i visitatori avranno la possibilità di seguire tutte le fasi di costruzione di un’abitazione realizzata con criteri bioedili, nonché sperimentare di persona le tecniche utilizzate. All’interno di Biocasa ci saranno anche spazi dedicati ai più piccoli. In apposite aree giochi realizzate con materiali naturali e atossici, qualificate babysitter si occuperanno del divertimento dei bambini, lasciando ai genitori la possibilità di visitare liberamente e in tranquillità i diversi padiglioni. Parte della zona espositiva, inoltre, sarà riservata ai visitatori che vogliono provare direttamente i trattamenti dell’Area Benessere. Sono previste dimostrazioni di massaggi shiatsu, ayurvedici, yoga e iridologia. Saranno anche previste dimostrazioni di trattamenti per il ringiovanimento cutaneo. La manifestazione vuole proporre agli operatori del settore e ai consumatori finali le novità del mercato che spaziano dai prodotti, ai macchinari, alle terapie e servizi legati la benessere. Gli espositori potranno promuovere i propri prodotti anche attraverso dimostrazioni pratiche, mentre ai visitatori sarà data la possibilità di “vivere” questo spazio, sperimentando le nuove tecniche e innovazioni per il totale benessere psicofisico. All’interno di Biocasa un “ecosportello” sarà a disposizione di quanti desiderino avere risposte semplici e chiare a tutte le curiosità nell’ambito della bioarchitettura e della sfera del benessere. Biocasa – Bio Abitare nel Centro Est Europa sarà allestita dal 12 al 14 maggio 2006 all’interno del comprensorio fieristico di Montebello a Trieste e si potrà visitare dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso € 5,00. Per prenotare alberghi, pacchetti di soggiorno e programmi di visite alla città si può scrivere alla mail: incoming@promotrieste.it

50


I LUOGHI

SPECIALE FIERE


LA VIA DELLA SCIENZA

Nutripuntura e bioritmi di Cristina Cuomo

valutare l’attività psicofisica di un’individuo senza prendere in considerazione l’ambiente che lo circonda e soprattutto la qualità e la quantità di stimoli che fornisce. In realtà tutte le forme viventi costruiscono il loro equilibrio in funzione della relazione che stabiliscono con lo spazio che le circonda. L’assetto neuroormonale, le funzioni ghiandolari e le esigenze nutrizionali di ogni individuo si modificano in funzione degli stimoli ambientali che determinano l’accrescimento o la diminuzione dell’attività di alcuni neurmediatori, considerati come le parole chiave del linguaggio cellulare. La struttura temporale di un’individuo può essere fuori fase e aver bisogno di sincronizzare i suoi orologi interni sui nuovi parametri ambientali. Un viaggio intercontinentale ad esempio ha un impatto notevole sui bioritmi che avranno bisogno di almeno 7 giorni per ritrovare i loro equilibrio naturale. In realtà quando ci si sposta in punti diversi del pianeta, le correnti che circolano nell’organismo sono sempre le stesse, ma i parametri esterni (emissione fotonica e tellurica) cambiano totalmente, sollecitandoci a riprogrammare i nostri bioritmi in funzione di nuovi stimoli ambientali. Spesso quest’adattamento può rivelarsi difficoltoso e generare squilibri non facili da gestire (sonnolenza/insonnia, nervosità/apatia, disturbi alimentari, ormonali…), soprattutto quando esiste già uno stato di stress cronico che ha messo alla prova le capacità d’autoregolazione dell’organismo. Le conseguenze di una sregolatezza degli orologi biologici, sono svariate e spesso difficili da mettera fuoco, soprattutto quando generano reazioni a catena. Allora perché non sostenere il corpo nella regolazione dei suoi orologi, favorendo la circolazione delle informazioni che coordinino la comunicazione, l’organizzazione e la cooperazione cellulare? Il corpo è pieno di orologi, ma come armonizzarli? Nei sistemi biologici, governati da leggi evolutive non lineari, tutte le funzioni organiche hanno un andamento

S

e i bioritmi sono parametri indispensabili per il nostro benessere psicofisico, la Nutripuntura è uno strumento efficace, e senza controindicazioni, per regolare la funzionalità degli orologi biologici e restituire forma e vitalità. I bioritmi, frutto dell’interazione tra le correnti elettromagnetiche che scorrono nei meridiani del corpo e le informazioni cosmotelluriche circolanti nell’ambiente esterno, scandiscono e coordinano tutte le funzioni organiche, attivandone la ritmicità, caratteristica di ogni forma di vita. Quest’interazione individuoambiente costituisce da molti anni il campo di ricerca della Nutripuntura, il cui obiettivo è quello di ottimizzare i ritmi dell’organismo e la circolazione delle informazioni che regolano la comunicazione cellulare. Pur avendo basi e obiettivi comuni con l’agopuntura, la Nutripuntura si distingue per la sua originalità e utilizza, al posto degli aghi, mezzi meno invasivi e indolori. Si serve infatti di 38 Nutri, compresse a base di oligoelementi diversi, la cui sinergia attiva, proprio come gli aghi in agopuntura fornisce la circolazione d’informazioni elettromagnetiche necessarie alla vita cellulare. Una volta masticate, le informazioni ologometalliche contenute nelle compresse, raggiungono selettivamente i circuiti dell’organismo più sollecitati, o che presentano particolari squilibri, aumentandone così la vitalità, necessaria all’equilibrio dei bioritmi. Ma come funzionano i ritmi biologici? Quali sono i “segnali” che li attivano? I bioritmi hanno un’origine interna, sono cioè ereditari, ma in realtà sono modulati dall’ambiente e dai ritmi sociali. Recenti ricerche sulla fisiologia umana hanno messo in evidenza che i fattori ambientali avrebbero un ruolo determinante nei processi metabolici, addirittura superiori rispetto a quelli biologici e genetici. Infatti non è possibile 53


LA VIA DELLA SCIENZA

oscillatorio: il battito cardiaco, la secrezione pulsatile degli ormoni, la pressione del sangue o la temperatura, sono, in condizioni normali, orologi biologici estremamente esatti, con un periodo di oscillazione che può essere brevissimo, di qualche ora, giornaliero, mensile o stagionale. Finora si pensava che tale organizzazione fosse controllata dall’ipotalamo, mentre recenti ricerche hanno messo in evidenza la presenza di numerosi orologi periferici. Infatti, benché l’orologio dominante sia localizzato nel cervello, i “segnatempo” del corpo sono molteplici e sono disseminati in molti gruppi cellulari. Le ricerche fatte in Nutripuntura hanno messo in evidenza il ruolo di diversi settori dell’organismo che partecipano alla regolazione di questi orologi interni:

biamento di fuso orario è necessario stimolare l’autoregolazione della tiroide, insieme a quella dell’utero (per la donna) o della prostata (per l’uomo). È interessante segnalare l’impatto positivo dell’attività fisica sulla sincronizzazione del ritmo del sonno: qualche minuto di jogging, diminuirebbe infatti i tempi di recupero ed i disturbi legati al cambiamento repentino d’orario. In effetti l’attività degli orologi periferici situati a livello muscolare, partecipando alle variazioni del metabolismo, potrebbe corto-circuitare il sistema di comando ipotalamico. Cambiamento di fuso orario = Nutri 27 + Nutri 28 (per la donna) o Nutri 21 (per l’uomo).

IPOTALAMO le cui informazioni sono veicolate dal meridiano Shou Tai Yin. Anche se pesa solo quattro grammi, quest’area del cervello è l’orologio centrale dell’organismo, da cui dipendono le variazioni di temperatura, i ritmi ormonali, le funzioni sessuali, il ritmo sonno-veglia e, probabilmente, anche il sonno paradossale. Governa i ritmi endogeni, cioè i ritmi propri all’organismo, poco sensibili ai segnali esterni. Ma grazie al nucleo soprachiasmatico, un oscillatore molto sensibile alle modificazioni ambientali, riceve dall’esterno il segnale buio-luce. Sostenere l’equilibrio del meridiano Shou Tai Yin, che regola le correnti vitali dell’ipotalamo = Nutri 12 + Nutri 08.

UTERO / PROSTATA le cui informazioni sono veicolate dal meridiano Zu Tai Yin. Considerati in Oriente come dei punti di inserimento (hara) e di equilibrio del corpo orientato nello spazio, questi organi sono determinanti per stabilire il contatto con le forze geobiologiche. In caso di trasferta gli sportivi conoscono bene i disturbi che comporta “giocare fuori casa”. Infatti la mancanza di familiarità con il terreno, d’inserimento nel luogo, può determinare una perturbazione dell’orientamento spaziale e della coordinazione motrice. Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yin, che regola le correnti vitali dell’utero = Nutri 28 Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yin, che regola le correnti vitali della prostata = Nutri 21.

TIROIDE le cui informazioni sono veicolate dal meridiano Zu Tai Yang. Presente fin dal 18° giorno della vita intrauterina, questa ghiandola svolge un ruolo chiave nell’inserimento dei tessuti nel tempo. La sua attività influenza molte funzioni come la termogenesi, il sonno, le secrezioni ormonali ... Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yang, che regola le correnti vitali della tiroide = Nutri 27. Per ridurre i disturbi che accompagnano il cam-

LA CORTECCIA CEREBRALE le cui informazioni sono veicolate dal meridiano Shao Yin. E’ lo strato più esterno del cervello, la corteccia cerebrale è un oscillatore tra i più potenti, capace di generare i ritmi necessari all’apprendimento, alla memorizzazione. Riceve informazioni da tutti gli orologi sottostanti e ne coordina l’attività. Sostenere l’equilibrio del meridiano Shao Yin, che regola le correnti vitali della corteccia cerebrale = Nutri 08 + Nutri 32 + Nutri 03. 54


LA VIA DELLA SCIENZA

LA RETINA collegata al meridiano Zu Tai Yang. Il nostro organismo si adatta ai ritmi circadiani grazie alla retina le cui cellule, sensibili alla luce e complementari a quelle della vista, producono la melanopsina, un pigmento che svolge il ruolo di mediatore della stimolazione luminosa verso la ghiandola pineale, o epifisi. Le cellule della retina misurano dunque la luminosità ed emettono un segnale che informa il nucleo soprachiasmatico che a sua volta trasmette il ritmo al resto del corpo via la pineale. Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yang, che regola le correnti vitali della retina = Nutri 23 + Nutri 32.

IL PANCREAS collegato al meridiano Zu Tai Yin. Complementare della milza e dello stomaco (considerati dalla Medicina Tradizionale Cinese i meridiani chiave del movimento e dell’azione concreta), questa ghiandola svolge un ruolo fondamentale nella trasformazione della materia vivente, necessaria per nutrire e rinnovare ogni cellula. Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yin, che regola le correnti vitali del pancreas = Nutri 18 + Nutri 10.

Nutripuntura stagionale Un’attenzione particolare và messa sull’impatto dell’alternanza delle stagioni sull’equilibrio dei ritmi biologici. Ogni stagione ha infatti un’impatto particolare su una coppia di meridiani :

L’EPIFISI collegata all’attività dei meridiani Shou Shao Yin e Shou Jue Yin. Ghiandola chiave dei bioritmi, produce, in assenza di luce e durante il sonno paradossale, la melatonina, l’ormone segnatempo antagonista del cortisolo. Sostenere l’equilibrio dei meridiani Shou Shao Yin e Shou Jue Yin, che regolano le correnti vitali dell’epifisi: Nutri 32 + NUTRI 23 + Nutri 04 + Nutri 35 (donna) o Nutri 36 (uomo).

ESTATE: Cuore - Intestino tenue NUTRI 04 + NUTRI 13. FINE ESTATE: Stomaco - Milza/Pancreas NUTRI 10 + NUTRI 18. AUTUNNO: Polmoni - Colon NUTRI 20 + NUTRI 05. INVERNO: Reni - Vescica NUTRI 22 + NUTRI 31. PRIMAVERA: Corteccia cerebrale-Fegato/V.Biliare NUTRI 08 + NUTRI 11 + NUTRI 30.

I NUCLEI GRIGI CENTRALI collegati al meridiano Zu Tai Yin. Regolano i ritmi centrali dell’oscillazione dei neuroni, in rapporto con il sistema piramidale e extrapiramidale che modula il flusso nervoso del sistema motore. Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Tai Yin, che regola le correnti vitali dei nuclei grigi centrali = Nutri 26.

Una Nutripuntura specifica per ogni periodo dell’anno sostiene dunque le correnti vitali più sollecitate favorendo il nostro equilibrio psiconeuro-endocrino-immunitario. Il risultato più evidente è la diminuzione dei disturbi stagionali che si presentano ciclicamente ogni anno. Ma soprattutto una sensazione di benessere e di armonia con l’ambiente che ci circonda, di cui ci si sente parte integrante.

LE CORTICOSURRENALI collegate al meridiano Zu Shao Yin. Attraverso la produzione mattutina di cortisolo, questa ghiandola produce uno tra i “ritmi guida” più importanti dell’organismo. Sostenere l’equilibrio del meridiano Zu Shao Yin, che regola le correnti vitali della corticosurrenale = Nutri 09.

Per avere ulteriori informazioni sulla Nutripuntura (vedi depliant allegato) contattare l’associazione AMINE (Associazione Medica Internazionale Nutripuntura Europa) Tel. 080.5563637, sito web: www.amine.it.

55


GLI INCONTRI

Conoscenza e pratica di vita

C

onoscere Anton Ponce de Leon è una porta che si apre, per molti. Ascoltare una sua conferenza, leggere un suo libro o, meglio ancora, visitare la comunità di Samana Wasi, possono essere la chiave per fare scattare quella molla che ci avvicina ad una visione più spirituale e nello stesso tempo pratica, della vita. Ci si rende conto di essere di fronte alla saggezza umile dell’iniziato, che non può passare inosservata a chi fa della spiritualità una pratica quotidiana. Anton De Leon ha ricevuto la conoscenza sui misteri dell’origine cosmica dell’uomo, del significato della vita e del nostro passaggio sulla Terra da maestri tuttora viventi in zone remote e inaccessibili sulla cordigliera delle Ande, eredi della grande tradizione lemuriana, dei quali parla nei suoi libri “Nina Soncco, Cuore di Fuoco”, “Amaru, dalla conoscenza alla saggezza” e “Il maestro al Lago Sacro”, Verdechiaro Edizioni. Veniamo al mondo per essere felici, dice Anton, e l’unica maniera per evolvere e, quindi, “tornare a casa”, è data dal servizio e la ricerca spirituale. Ogni essere umano viene sulla Terra con una missione, piccola o grande che sia, un obiettivo da realizzare: è importante scoprire quale. La meditazione, per Anton, e’ dinamica, è la pratica quotidiana del servizio: la vita ci offre molte occasioni per essere utili. Tutto ciò ci avvicinerà allo spirito. Oltre al compito di diffondere nel mondo le antiche conoscenze cosmologiche e cosmogoniche andine, ad Anton e’ stata affidata la missione di allevare

bambini e avere cura di anziani abbandonati. Samana Wasi, in lingua quechua significa “la Casa del Riposo”. Fondata 30 anni fa da De Leon e da sua moglie Regia, ospita ora 23 bambini dai 4 ai 17 anni e una anziana che ricevono, oltre a riparo e sostentamento (vanno anche nelle scuole pubbliche), quegli insegnamenti spirituali che permettono loro di superare i traumi più tremendi, di risvegliare i loro talenti naturali e di reintegrarsi poi, dopo gli studi, nella società. Samana Wasi è una famiglia, tutti i bambini sono adottati regolarmente; Anton e Regia hanno anche 5 figli naturali. Chi ha avuto la gioia di andare a Samana Wasi, situata a Urubamba, nella Valle Sacra degli Incas, a due passi da Cusco e Machu Picchu, si è ben potuto rendere conto degli effetti meravigliosi di un'educazione senza condizionamenti in un clima pieno di amore, nonostante le difficoltà economiche. Samana Wasi non ha supporto dallo Stato peruviano e sopravvive con i proventi della vendita dei libri, delle conferenze e dei seminari che Anton tiene periodicamente in vari Paesi, inclusa l’Italia, e sulle donazioni che chiunque desideri può fare e che 56


GLI INCONTRI

sono accolte con immensa gratitudine. Anton Ponce de Leon sarà in Italia nei prossimi mesi per una lunga serie di conferenze che lo porteranno, tra l’altro, a Roma, Bologna, Venezia, Pordenone, Padova, Reggio Emilia, Chiavari, ecc. Per essere aggiornati sulle date delle conferenze pubbliche e dei seminari, oltre ad ulteriori informazioni, sono a disposizione i numeri: 348.5637424 - 339.7503879. In questi tempi di confusione e di indecisione gli insegnamenti dei maestri andini sono più che mai attuali e necessari. Anton De Leon è un esempio vivente di come si possa realizzare nella pratica, con semplicità e amore, quella luce che tutti noi portiamo dentro. Nei seminari verranno illustrate le antichissime conoscenze andine, risalenti all’epoca di Mu, la Grande Pachamama dell’umanità, origine di tutte le razze e di tutte le religioni. “Chi è l’uomo, che cosa è la vita, cosa ci si aspetta da essa, qual’è la nostra missione?” Sono le domande alle quali occorre dare una

risposta per comprendere il senso del nostro passaggio sulla Terra e vivere felici. Si parlerà della differenza tra crescita personale ed evoluzione spirituale, del potere del pensiero e di come trasformare il volere in potere e del porsi al “servizio” come cammino di crescita personale. Anton Ponce ci guiderà poi in movimenti, danze e mantra della tradizione andina per raggiungere e mantenere il benessere psicofisico. Per contattare Samana Wasi o Anton Ponce de Leon si veda il sito web oppure i riferimenti dell’Associazione Samana Wasi Italia Onlus: E-mail: antonponcedeleon@samanawasi.com Sito web: www.samanawasi.com www.hermandadsolar.org Samana Wasi Italia Onlus: samanawasi.italia@libero.it


LA VIA INTERIORE

La naturalezza di prevedere il futuro di Walter Sebastiani

L

a natura ha dato all’uomo, come agli animali, la facoltà di percepire e prevedere il futuro. E, può sembrare curioso farlo notare ma, fra gli animali, questa specie di sesto senso è comunemente accettato. A ben pensarci, anche a noi sembra accettabile che cani o gatti ritrovino la via di casa, magari percorrendo migliaia di chilometri, o che altri animali percepiscano in anticipo terremoti e inondazioni. Perché mai allora nell’essere umano questa capacità è vista come un potere sovrannaturale, o è spesso motivo di pregiudizio e superstizione? Ciò che non è udibile all’orecchio o visibile all’occhio non è, per conseguenza, giudicabile nè tanto meno trascurabile. In fondo chi non ricorda di aver sognato cose che poi sono realmente accadute o chi potrebbe negare di avere, almeno una volta nella vita, “fiutato” qualcosa che ancora doveva accadere…?

In realtà, non si tratta di null’altro che della capacità di leggere informazioni di cui la dimensione che precede la nostra ci inonda tutti i giorni. Un atteggiamento più consono sarebbe dunque di riuscire a far affiorare e gestire al meglio questa preziosissima qualità. Per accedere ad informazioni di ordine superiore collegate al nostro spazio/tempo dobbiamo, infatti, espandere la nostra consapevolez-


LA VIA INTERIORE

za passando dallo stato beta, analitico e razionale, allo stato alfa, immaginifico e intuitivo. In questa dimensione – per definizione “onirica” – tutto il sapere è già “dispiegato” ed è paragonabile ad un’immensa biblioteca che si apre a coloro che, da un sistema circoscritto e limitato qual è quello razionale, si avventurano verso uno spazio sconfinato come quello intuitivo. Tecnicamente ciò è ravvisabile da un elettroencefalogramma, quando entrambi gli emisferi cerebrali lavorano contemporaneamente ed in maniera sincronica. Recenti studi in materia, hanno infatti constatato che un’interazione equilibrata tra i due emisferi comporta un immediato salto di qualità delle capacità mnemoniche e cognitive e, a quanto sembra, proprio con questa “modalità” hanno lavorato anche i più grandi cervelli della storia: da Leonardo Da Vinci ad Albert Einstein, da W.A. Mozart a W. Goethe. Questi personaggi sono riusciti, in sostanza, a “ricordare” un modo del tutto naturale con cui coniugare razionalità ed immaginazione, per aprirsi ad una percezione

più ampia. E la loro vera grandezza è stata quella di anticipare con pensieri ed opere sorprendenti ciò che l’umanità avrebbe poi compreso e stimato solo dopo molto tempo. Ciononostante questo non deve indurre a pensare che la creatività o la capacità di vedere oltre i confini del conosciuto sia prerogativa di pochi, poiché rieducare la mente è possibile per chiunque desideri espandere i propri orizzonti, grazie ad uno specifico allenamento che conduce, appunto, al potenziamento dell’intuito. In realtà, tutto il sapere è già dentro di noi. Dobbiamo solamente acquisirne certezza, avvicinarci con curiosità ad una dimensione forse poco esplorata ma pur presente e avere il coraggio di ricevere risposta a tutte le nostre domande, qualunque esse siano. Aprirci all’intuito significa portare alla luce le nostre zone d’ombra, scoprire ed incrementare la nostra creatività e migliorare la qualità della nostra vita. Essere artefici del nostro futuro non è un sogno o un privilegio, ma una scelta consapevole che ognuno di noi può fare.


PAROLE E MUSICA

a cura di Francesco Giordano

Billy Mc Laughlin/Soulfood

Patrick Kelly

“GUITAR MEDITATION”

“BEYOND THE HORIZON”

(Real World)

(New World)

B

U

illy Mc Laughlin è un fingerlist chitarrista americano dalle grandi capacità tecniche e dalla enorme forza di volontà. Infatti nel 2001 scoprì di essere affetto da distonia focale, una grave malattia neurologica che blocca il coordinamento del cervello sugli arti e altre parti del corpo. Mc Laughlin qualche mese fa ha tenuto il suo primo concerto suonando con la mano sinistra, con la quale ha reimparato a suonare la chitarra, tornando sul palco a dispetto della malattia. La sua storia e la sua generosità saranno oggetto di un film prodotto da Louise Woehrle. Il nuovo “Guitar meditation” lo vede tra i protagonisti di questo lavoro che comprende 12 tracce che invitano alla meditazione e al relax. Morbidi arpeggi acustici con la fingerstyle che si evolvono su un tappeto sonoro creato da tastiere e strumenti acustici, coordinati da DJ Free, che creano un’atmosfera ideale per navigare dentro se stessi, praticare lo yoga, o semplicemente per spegnere il motore e aprire le ali della nostra immaginazione. Atmosfere dilatate che ossigenano la spiritualità dell’ascoltatore e che restituiscono un chitarrista capace di continuare a sorprendere.

n disco pieno di suggestive intuizioni quello di Patrick Kelly, al suo esordio discografico per la New World con l’ottimo “Beyond the horizon”. Importante nell’ispirazione del musicista il fratello, conosciuto maestro Reiki e vera e propria guida spirituale di Kelly. “Beyond the horizon” è concepito come un viaggio ideale verso luoghi che evocano pace e serenità: 9 tracce per un’ora di musica spirituale a metà fra new age e chill out. “Adrift in time” è stata scritta a soli vent’anni ed era stata concepita come una suite di 25 minuti dai quali è stato tratto il brano presentato nel disco. “Sunrise in paradise” evoca nel titolo e nelle armonie le distese tropicali di una calda spiaggia dalla sabbia bianca, “Secret temple” fotografa la bellezza senza tempo di antiche architetture, mentre le intense “Sanctuary” e “Revelation” richiamano luoghi sospesi fra la storia e l’immaginazione. O ancora la morbida e avvolgente “Serenity”. In tutto l’album si sposano tastiere elettroniche e strumenti acustici a tutto vantaggio del potere evocativo della musica, una delle peculiarità della new age, qui particolarmente sentito. 60


PAROLE E MUSICA

Peter Kater

David Lanz & Gary Stroutsos

“AIR”

“SPIRIT ROMANCE”

(Real Music)

(Narada/Virgin)

P

D

eter Kater è un compositore pianista fra i più acclamati nel mondo della new age, che ha al suo attivo numerose composizioni per cinema, teatro e televisione e una prestigiosa discografia con oltre 30 titoli fra i quali le collaborazioni con R. Carlos Nakai con cui ha ottenuto il titolo di miglior album new age-indie nel 1992. “Air” fa parte di un progetto composto da quattro album dedicati a quelli che sono gli elementi della natura e si aggiunge ai già pubblicati “Earth”, “Water” e “Fire”. ‘E’ una collana che ci proietta in quel luogo essenziale verso cui ciascuno di noi anela, quel posto dove risiedono amore, dolcezza, intuizione e credo’ dice lo stesso musicista. Realizzato attraverso 4 tracce di grande impatto emozionale, “Air” vede la partecipazione di Richard Hardy, flauto d’argento e flauto di bambù e Paul McCandless, sassofono, clarinetto basso, oboe. Melodie calme che scorrono dolcemente e che richiamano vasti spazi dove tutto si muove delicatamente e senza strappi: ideale per il relax ma anche per sedute di musicoterapica o yoga, “Air” crea un senso d’infinito dove il confine della nostra immaginazione e quello della realtà si assottiglia fino a dissolversi.

avid Lanz è uno dei padri della new age: dall’83 le note del suo pianoforte hanno regalato emozioni distillate tra oltre 12 album che vantano più di 3 milioni di copie vendute (una cifra enorme se si pensa al genere musicale in questione). Nella sua carriera ha alternato produzioni esclusivamente pianistiche a lavori realizzati con il supporto di un’intera orchestra. “Spirit Romance” rompe un digiuno artistico di nuovo materiale con la Narada di ben 7 anni, dopo un live, due collection, due album per la Decca e uno indipendente. Al fianco di Lanz per questo nuovo progetto il flautista Gary Stroutsos: tra ideali paesaggi nei quali l’ascoltatore è portato per mano, pianoforte e flauto disegnano quadretti dalle tinte morbide e delicate. La produzione del disco è stata affidata a Gary Lanz, figlio del tastierista, mentre altri musicisti impegnati nel progetto sono John Serrie alle tastiere, Swil Kanim al violino, Keith Lowe al basso acustico e Glen Velez alle percussioni. Dal canto suo Stroutsos suona numerosi tipi di flauto fra i quali lo xiao, antico strumento a fiato diffuso fra la popolazione cinese già migliaia di anni fa. Con “Spirit romance” Lanz ritorna alla sua musica, essenziale e a tratti minimalista, che lo ha reso celebre in tutto il mondo. 62



BioGuida 12 - Primavera 2006