Page 1

Mensile - Anno CXLII - n. 10 - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art.1, comma 1 Aut. GIPA/ C / Padova - Spedizione n. 10/2018

IL

NOVEMBRE 2018 Rivista fondata da S. Giovanni Bosco nel 1877

Rotta con don Bosco!


IL MESSAGGIO DEL RETTOR MAGGIORE DON ÁNGEL FERNÁNDEZ ARTIME

Ci sono ancora le

buone notizie! I nuovi missionari SDB ed FMA chiamati a testimoniare la presenza di Dio nel mondo. Con l’inconfondibile stile salesiano: cominciando dal basso, dai più piccoli.

V

i sto scrivendo, cari amici del Bollettino Salesiano, poche ore dopo aver consegnato la croce di missionari al gruppo di 10 Figlie di Maria Ausiliatrice e 25 salesiani di don Bosco di questa 149ª spedizione missionaria, a partire dalla prima preparata da don Bosco stesso l’11 novembre del 1875. In quella occasione erano dieci i primi salesiani inviati in Argentina, sei giovani sacerdoti e quattro salesiani coadiutori. Quei primi sono stati seguiti da undicimila salesiani e duemila e cinquecento Figlie di Maria Ausiliatrice, più di duemila italiane, partiti dall’Europa per il mondo. È una realtà meravigliosa che mi fa dire che esistono ancora buone notizie da conoscere e comunicare. Consegnando il crocifisso ho visto negli occhi di questi giovani uomini e donne una luce comune, il riflesso delle parole pronunciate da uno di loro: «Sento di vivere il versetto

2

Novembre 2018

del Salmo 105 che dice: Il Signore chiamò Mosè e Aronne, gli uomini del suo cuore. La mia è una chiamata, non una scelta». Il loro atteggiamento sereno e deciso ci ha fatto rivivere in qualche modo la nostra chiamata personale. Una chiamata che non riguarda solo i salesiani e salesiane consacrati, ma tutti i membri della Famiglia Salesiana, perché in un modo o nell’altro tutti noi siamo stati chiamati ad essere discepoli missionari dei giovani e dei più bisognosi in ogni angolo del nostro bello, amato e sofferto mondo. I cristiani in realtà non hanno una missione, sono la missione. Tutti i cristiani sono chiamati a vivere il mistero dell’Incarnazione, cioè a vivere nel corpo fisico e nel corpo morale della comunità la presenza di Dio. Dalla Casa-Santuario della nostra Madre Ausiliatrice sono partiti in tanti per ogni angolo della terra: 149 volte in 143 anni. Dopo la prima spedizione missionaria del 1875, don Bosco ne inviò un’altra nel 1877, con le prime Figlie di Maria Ausiliatrice, accompagnate dalla benedizione materna di Madre Mazzarello. Erano sei giovani suore tra i 17 e i 25 anni. Nel tempo di don Bosco si succedettero le spedizioni del 1878, 1881, 1883, 1885, 1886, 1887 e 1888. Alla morte del nostro amato don Bosco erano 149 i salesiani inviati in missione e 50 le Figlie di Maria Ausiliatrice, presenti in Argentina, Uruguay, Brasile, Cile ed Ecuador. Sono la coraggiosa avanguardia della nostra Famiglia. Non sono stati inviati per “fare”, e “fare” e ancora “fare”, ma per portare uno spirito, per allargare l’abbraccio di don Bosco, la tenera umanità di Madre Mazzarello e l’audacia di chi vive la passione del Vangelo. Quello che ho detto ai nuovi missionari voglio dirlo a tutti voi: «Aspettiamo che la carità pastorale sia il vero centro del vostro essere e agire; che il Cristo del Vangelo, amato e seguito da don Bosco e dai nostri santi, sia davvero alla sorgente della vostra persona; che viviate con umiltà e intensità un


filiale senso di chiesa, la predilezione per i giovani, e l’amorevolezza tipica del Sistema Preventivo, in spirito di famiglia, con operosità instancabile e con temperanza. Sempre uniti a Dio, siate ottimisti e gioiosi, creativi e flessibili, e mai, mai, dimenticate che ci aspetta l’abbraccio del Padre in Cielo dove arriveremo non soli ma accompagnati dai tanti per i quali daremo la nostra vita». Siamo chiamati a testimoniare la presenza di Dio nel mondo. Con un inconfondibile stile salesiano: cominciando dal basso, dai più piccoli. Il professor Fernando Silva, che dirige l’ospedale pediatrico di Managua, ha raccontato una toccante esperienza. Una vigilia di Natale rimase a lavorare fino a tardi. Si sentivano già gli scoppi dei razzi, e i lampi dei fuochi d’artificio illuminavano il cielo, quando Fernando si decise ad andarsene a casa, dove lo aspettavano per la festa. Mentre stava facendo un ultimo giro attraverso le corsie per vedere se tutto era in ordine, sentì d’un tratto un lieve rumore di passi alle spalle. Passettini di bambagia. Si volse, e vide uno dei piccoli pazienti che lo seguiva. Nella penombra, lo riconobbe, era un bambino che non aveva nessuno. Fernando riconobbe quel viso già segnato dalla morte e gli occhi che chiedevano scusa, o forse chiedevano permesso. Fernando gli andò vicino e il bimbo lo sfiorò con la mano: «Diglielo...» sussurrò. «Di’ a qualcuno che io sono qui». In una mostra fotografica sui bambini di strada a Lima, sotto una fotografia c’era questa didascalia: «Saben que existo pero no me ven». Sanno che esisto, ma non mi vedono. Sono un problema sociale, una statistica, ma non mi vedono. Siamo Salesiani se dovunque ci troviamo, ascoltiamo la voce dei dimenticati, degli invisibili. Siamo chiamati ad essere i missionari tenaci e coraggiosi dei piccoli e degli ultimi. Siamo chiamati a inginocchiarci per lavare i piedi degli altri, come ha fatto il nostro Maestro e Signore.

Solo chi si abbassa può ascoltare e soprattutto ascoltare i piccoli. Loro hanno una parola da dire e una vita da condividere. Carissimi, incontrerete dappertutto tantissime persone di buona volontà, alcune che nemmeno la pensano come noi, hanno altre visioni del mondo e vivono e praticano altre religioni, ma che sono buone e fanno il bene, ammirano la bellezza e cercano la verità. Ma troverete pure tante sofferenze causate dall’ingiustizia, dalle diseguaglianze e dalla violenza, tante volte da parte di quelle che hanno più potere, sia politico, sia sociale, sia economico. Ma voi dovete restare sempre accanto al popolo più povero, più minacciato, più bisognoso. Al riguardo voglio richiamare uno dei “ricordi” che lo stesso don Bosco ha voluto consegnare ai missionari della prima spedizione, 143 anni fa, alla partenza del vapore “Savoia”: «Prendete cura degli ammalati, dei fanciulli, dei vecchi e dei poveri, e guadagnerete la benedizione di Dio e la benevolenza degli uomini» e, in un biglietto a don Cagliero: «Fate quello che potete: Dio farà quello che non possiamo fare noi. Confidate ogni cosa in Gesù sacramentato e in Maria Ausiliatrice, e vedrete che cosa sono i miracoli». l Novembre 2018

I missionari della spedizione numero 149 con il Rettor Maggiore.

3


(Salmo 120)

Le icone originali sono dell’Abbazia Benedettina Regina Pacis

Il Signore non ti lascerà cadere, veglia su di te, senza dormire. Su di te veglia il Signore, ti protegge con la sua ombra, sta sempre al tuo fianco. Il Signore proteggerà la tua vita, ti proteggerà da ogni male. Il Signore ti proteggerà quando parti e quando arrivi, da ora e per sempre.

LA BENEDIZIONE

2019

gennaio




LA STRENNA

s. Modesto s. Antonio M. Pucci

s. Igino papa s. Salvio

s. Aldo s. Pietro Orseolo

b. Bronislao Markiewicz s. Martina - b. Sebastiano V. s. Giovanni Bosco s. Ciro

Mer Gio

s. Valerio s. Costanzo

Dom Mar



s. Tommaso d’Aquino s. Giuliano di Cuenca





3a del tempo ordinario s. Angela Merici - s. Marino

ss. Timoteo e Tito s. Paola

Conversione di s. Paolo s. Demetrio

Ven Sab

s. Francesco di Sales (Patrono dei giornalisti)

s. Emerenziana s. Ildefonso

b. Laura Vicuña s. Vincenzo Pallotti

s. Agnese b. Cristiana di Assisi

Gio

Mer

Mar

Lun

2a del tempo ordinario

s. Mario s. Pia

s. Liberata s. Margherita d’Ungheria

s. Antonio abate

s. Marcello I s. Tiziano

b. Luigi Variara ss. Mauro e Placido

s. Felice da Nola s. Bianca

Dom s. Sebastiano - s. Fabiano

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

Battesimo di Gesù - s. Ilario

Dom b. Veronica da Binasco

Lun

s. Giuliano s. Adriano di Canterbury



s. Raimondo de Peñafort s. Luciano

Epifania del Signore s. Guerrino di Sion

s. Amelia s. Edoardo

s. Elisabetta Selon s. Ermete

SS. Nome di Gesù s. Genoveffa

b. Titus Zeman s. Severino - s. Massimo di Pavia



ss. Basilio e Gregorio Nazianzeno

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Maternità di Maria

Il cammino della santità è pieno di gioia: “qui facciamo consistere la santità nello stare molto allegri” diceva san Domenico Savio. La santità non allontana dai propri doveri, interessi, affetti. Ma li assume nella carità. La santità è la perfezione della carità e risponde dunque al bisogno fondamentale dell’uomo: essere amato e amare.

1 Mar 2 Mer 3 Gio 4 Ven 5 Sab 6 Dom 7 Lun 8 Mar 9 Mer 10 Gio 11 Ven 12 Sab




Santa Maria, Madre tenera e forte, nostra compagna di viaggio sulle strade della vita, ogni volta che contempliamo le cose grandi che l’Onnipotente ha fatto in te, proviamo una cosÏ viva malinconia per le nostre lentezze, che sentiamo il bisogno di allungare il passo per camminarti vicino.

LA PREGHIERA

2019

febbraio


s. Giuliana b. Giuseppe Allamano

ss. Faustino e Giovita

s. Policarpo s. Romana - s. Renzo

Sab

s. Gabriele dell’Addolorata s. Leandro s. Romano s. Candida

Mer Gio



ss. Versiglia e Caravario s. Cesario s. Nestore s. Romeo

Lun

Dom s. Sergio - s. Adolfo

7a del tempo ordinario

Cattedra di s. Pietro s. Margherita

s. Pier Damiani s. Eleonora

s. Giordano s. Eleuterio - s. Silvano

s. Corrado Confalonieri s. Mansueto - s. Tullio

s. Simeone b. Angelico

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun





ss. Cirillo e Metodio (Patroni d’Europa) s. Valentino

s. Fosca s. Maura

s. Eulalia - s. Damiano

6a del tempo ordinario ss. 7 fondatori OSM - s. Donato

Dom

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Mar

M. di Lourdes s. Pasquale I - s. Dante

LA STRENNA

5a del tempo ordinario s. Scolastica - s. Arnaldo

s. Giuseppina Bakhita s. Girolamo Emiliani

b. Eusebia Palomino s. Apollonia

b. Pio IX s. Teodoro

La santità è un dovere (cioè una vocazione, una responsabilità, un impegno), e anzitutto un dono. La santità è partecipazione alla vita di Dio. Non è un traguardo accessibile solo ai “migliori” nel senso dei “più preparati”. È anzitutto attingere agli strumenti della Chiesa, tra cui una solida vita sacramentale e di preghiera.



12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

s. Paolo Miki e compagni s. Dorotea



s. Gilberto s. Andrea Corsini

4a del tempo ordinario s. Biagio - s. Oscar - s. Cinzia

Presentazione del Signore s. Caterina de’ Ricci

s. Verdiana b. Anna Michelotti

s. Agata s. Alice

1 Ven 2 Sab 3 Dom 4 Lun 5 Mar 6 Mer 7 Gio 8 Ven 9 Sab 10 Dom 11 Lun




2019

MARZO Santa Maria, Vergine del mattino, donaci la gioia di intuire, pur tra le tante foschie dell’aurora, le speranze del giorno nuovo. Ispiraci parole di coraggio per accogliere Dio nella nostra vita e nella nostra casa.

LA PREGHIERA


s. Costantino re s. Benedetto

LA STRENNA

s. Massimiliano b. Girolamo da Recanati

I Quaresima s. Dionigi m. - s. Simplicio

s. Claudia s. Alessandra m.

Mer

Dom s. Beniamino - s. Amos

IV Quaresima



s. Amedeo s. Quirino m.

Sab

s. Secondo

Ven

s. Sisto s. Gontrano re

Gio

s. Augusta s. Alessandro

s. Emanuele s. Teodoro

Annunciazione del Signore s. Umberto - s. Isacco







Mer

Mar

Lun

III Quaresima - s. Romolo

s. Turibio di Mongrovia s. Vittoriano

s. Lea s. Benvenuto

Dom s. Caterina di Svezia

Sab

Ven

s. Benedetto s. Elia

s. Giuseppe sposo di M. V. ss. Quinto e compagni

Mar Gio

s. Cirillo s. Cristiano - s. Salvatore

Lun

II Quaresima

s. Eriberto s. Damiano

s. Luisa s. Longino

s. Matilde reg. s. Paolina

s. Eufrasia V. s. Cristina m. - s. Patrizia

Dom s. Patrizio - s. Geltrude

Sab

Ven

Gio

Mer

s. Francesca Romana s. Gregorio di N. 

s. Giovanni di Dio

ss. Perpetua e Felicita



Le Ceneri s. Coletta - s. Giordano

s. Adriano s. Cirano

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

«Gesù è la felicità che voi, cari giovani, cercate. È Gesù che suscita in voi il desiderio di fare della vostra vita qualcosa di grande, la volontà di seguire un ideale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire dalla mediocrità, il coraggio di impegnarvi con umiltà e perseveranza per migliorare voi stessi e la società, rendendola più umana e fraterna».



8a del tempo ordinario - Carnevale s. Marino - s. Cunegonda imperatrice

s. Quinto s. Prospero

s. Albino s. David - s. Silvio

s. Casimiro s. Lucio I

1 Ven 2 Sab 3 Dom 4 Lun 5 Mar 6 Mer 7 Gio 8 Ven 9 Sab 10 Dom 11 Lun 12 Mar




Grazie, GesĂš, per le persone amate, per chi mi capisce e mi sta accanto, per chi condivide le mie ansie e i miei pensieri per chi mi consola e vive la mia gioia e insieme con me lavora per la pace. Grazie soprattutto perchĂŠ ci sei.

LA PREGHIERA

2019

APRILE


s. Martino I s. Ermenegildo

Sab

«Insieme, è più facile. Santità e camminare insieme ed esperienza di comunione. Questo è bello e al tempo stesso esigente».

LA STRENNA

s. Giulio I s. Zeno

Ven

s. Caterina da Siena (Patrona d’Italia) s. G.B. Cottolengo s. Pio V - s. Mariano

Lun Mar







Dom s. Luigi M.G. da Monfort - s. Gianna B. Molla

II Pasqua in Albis - s. Pietro Chanel

s. Zita b. Elisabetta Vendramini

Sab

ss. Cleto e Marcellino b. Alda da Siena

s. Marco evangelista (Festa nazionale)

s. Fedele di Sigmaringa s. Onorio - s. Gastone

s. Giorgio s. Adalberto

Lunedì dell’Angelo - s. Leonida s. Caio - b. M. Gabriella Sagheddu 

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

Pasqua

Veglia Pasquale - s. Adalgisa s. Agnese di Montepulciano

Passione del Signore s. Emma di Gurk - s. Ermogene m.

Cena del Signore s. Galdino - s. Amadio

Mercoledì santo s. Roberto - s. Wanda - s. Aniceto

Martedì santo - s. Bernadette s. Ciriaco - s. Benedetto Labre

Lunedì santo s. Annibale - s. Cesare

Dom s. Anselmo d’Aosta - s. Silvio

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

Le Palme

Dom ss.Tiburzio e Valeriano - s. Ezechiele

s. Stanislao s. Gemma Galgani

Gio

s. Terenzio s. Maddalena di Canossa

Mer

s. Maria di Cleofe s. Casilda di Toledo

V Quaresima

Mar

s. Celestino I s. Guglielmo - s. Diogene

Sab



s. Vincenzo Ferreri s. Rina

Ven

s. Isidoro s. Gaetano

Gio

s. Giulia s. Walter - s. Alberto D.

s. Riccardo s. Pancrazio

Mer

Lun

s. Francesco da Paola s. Abbondio

Mar

14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

s. Ugo s. Irene

Lun

Dom s. G.B. de la Salle - s. Ermanno

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13




Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova; e liberaci da ogni pericolo, o sempre Vergine gloriosa e benedetta. Maria aiuto dei cristiani. Prega per noi.

A Maria Ausiliatrice

LA PREGHIERA

2019

MAGGIO


s. Domenico Savio s. Lucio - s. Giuditta

IV Pasqua - Gesù Buon Pastore ss. Nereo e Achilleo - s. Pancrazio - s. Rossana

s. Fabio m. s. Ignazio da Làconi

Visitazione B.V.M. s. Silvino da Tolosa

Ven

s. Giovanna d’Arco s. Ferdinando

Gio

b. Giuseppe Kowalski s. Massimo da Verona

Mer

s. Emilio s. Germano - s. Ercole

Mar

Dom s. Filippo Neri - s. Lamberto

VI Pasqua



s. Maddalena de’ Pazzi s. Gregorio VII - s. Beda confessore

Sab

s. Agostino di Canterbury s. Secondino

Maria Ausiliatrice s. Vincenzo di Lerino

s. Giovanni B. de Rossi s. Desiderio

s. Rita da Cascia b. Luigi Palazzolo

s. Vittorio ss. Cristoforo Magallanes e compagni

s. Bernardino da Siena b. Colomba da Rieti

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

V Pasqua

s. Leonardo Murialdo s. Giovanni I

s. Pasquale Baylon b. Antonia Mesina

s. Luigi Orione s. Ubaldo

s. Torquato s. Isidoro agricoltore - s. Achille

s. Mattia s. Massimo m.

N.S. di Fatima s. M. Mazzarello - s. Emma 

Dom s. Celestino V - s. Ivo

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

Lun

s. Antonino s. Cataldo



s. Duilio s. Gregorio v.

Madonna di Pompei s. Vittore - s. Desiderato

III Pasqua in Albis s. Pellegrino - s. Irene - s. Leo 

s. Floriano s. Antonina

ss. Filippo e Giacomo s. Giovenale

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

s. Atanasio s. Felice di S. - s. Cesare

s. Fulvio - s. Rosa Venerini s. Flavia Domitilla

s. Giuseppe artigiano s. Riccardo Pampuri

LA STRENNA Maria disse: «Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto». Qui si tratta della nostra risposta alla volontà di Dio. È un sì alla vita, un riconciliarsi con la quotidianità. E mentre pronunciamo la parola di Maria, cambia il nostro atteggiamento nei confronti di quanto oggi abbiamo sperimentato. Diciamo sì anche quando non comprendiamo. Lasciamo che avvenga in noi la volontà di Dio e in questo sperimentiamo una pace interiore, un accordo con la vita.

1 Mer 2 Gio 3 Ven 4 Sab 5 Dom 6 Lun 7 Mar 8 Mer 9 Gio 10 Ven 11 Sab 12 Dom








Trova il tempo di riflettere, è la fonte della forza. Trova il tempo di giocare, è il segreto della giovinezza. Trova il tempo di leggere, è la base del sapere. Trova il tempo d’essere gentile, è la strada della felicità. Trova il tempo di sognare, è il sentiero che porta alle stelle. Trova il tempo di amare, è la vera gioia di vivere. Trova il tempo d’esser contento, è la musica dell’anima.

LA BENEDIZIONE

2019

GIUGNO


s. Diana s. Getulio - s. Marcella





Dom ss. Protomartiri Romani - s. Pietro contadino

13ª del tempo ordinario

Cuore Immacolato di B.V. Maria ss. Pietro e Paolo

Sab

s. Cuore di Gesù - s. Ireneo s. Marcella - s. Attilio

Ven



s. Cirillo d’Alessandria

Gio

ss. Giovanni e Paolo s. Vigilio

Mer

s. Natività di Giovanni Battista s. Fausto s. Guglielmo di Montevergine s. Massimo di Torino

Lun Mar

Corpus Domini

ss. Giovanni Fisher e Thomas More s. Paolino

s. Luigi Gonzaga s. Raoul - s. Rodolfo

s. Ettore Madonna della Consolata di Torino

s. Romualdo ss. Gervasio e Protasio

s. Marina s. Erasmo

s. Adolfo - s. Ranieri s. Gregorio Barbarigo

Dom s. Giuseppe Cafasso - s. Lanfranco

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

ss. Trinità - s. Aureliano

s. Vito s. Germana Cousin

s. Eliseo ss. Valerio e Rufino

s. Antonio di Padova s. Massimo venerato a Cravagliana

b. Francesco Keşy e compagni s. Guido - s. Onofrio

Dom s. M.Teresa Scherer

Sab

Ven

Gio

Mer

b. Stefano Sándor s. Medardo - s. Sira

Pentecoste - s. Efrem s. Annamaria T. - s. Primo

s. Antonio M. Gianelli s. Roberto

s. Barnaba s. Paola Frassinetti

s. Norberto s. Paolina





s. Bonifacio s. Valeria

s. Giovanni XXIII papa s. Clotilde - ss. Carlo Lwanga e compagni

12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Ascensione - ss. Marcellino e Pietro Festa della Repubblica

s. Giustino s. Annibale di Francia

s. Francesco Caracciolo s. Quirino

LA STRENNA La creatività è l’inventiva dello Spirito. La santità non è mai ripetitiva: da don Bosco sono fioriti i 31 gruppi della Famiglia Salesiana e altri in corso di riconoscimento, ed essi talvolta hanno saputo esprimere sensibilità tra loro molto diverse, anche se convergenti nella radice. Imitare i santi non significa copiarli.

1 Sab 2 Dom 3 Lun 4 Mar 5 Mer 6 Gio 7 Ven 8 Sab 9 Dom 10 Lun 11 Mar






O Signore, voglio pregarti per i miei genitori e per me. Dona loro salute e gioia perchĂŠ possano trascorrere questi ultimi anni della loro vita nella serenitĂ circondati dal nostro affetto. Ti prego; concedimi la forza di non lasciarmi prendere dalle preoccupazioni e di trovare sempre il tempo per visitarli, per stare loro vicino, per aiutarli nelle loro necessitĂ  e non lasciarli mai soli. Amen.

LA PREGHIERA

2019

LUGLIO




s. Maria Goretti s. Domenica

Sab

s. Giovanni Gualberto s. Fortunato

Ven

s. Benedetto (Patrono d’Europa) s. Fabrizio

Gio

ss. Rufina e Seconda s. Felicita

Mer

s. Veronica G. s. Armando - s. Letizia

Mar

s. Adriano III s. Guido d’Acqui - s. Priscilla

Lun



Dom b. Maria Romero Meneses - s. Edda

s. Antonio M. Zaccaria s. Filomena

Ven

b. Piergiorgio Frassati s. Elisabetta di Portogallo 

Gio

14ª del tempo ordinario - s. Claudio

s. Tommaso Apostolo s. Leone II

Mer

s. Ottone s. Settimo

Mar

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

s. Ester - s. Aronne s. Teobaldo Eremita

Lun

LA STRENNA La santità non è un “di più” facoltativo e un traguardo solo per alcuni. È la vita piena, secondo il progetto e il dono di Dio. È dunque un cammino di umanizzazione. La vera vita spirituale è fioritura dell’umano.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

s. Liliana s. Aurelio - s. Natalia

Sab

 

s. Marta s. Rufo s. Pietro Crisologo s. Donatilla s. Ignazio di Loyola s. Giustino de Jacobis

Lun Mar Mer

Dom ss. Nazario e Celso - s. Innocenzo

17ª del tempo ordinario

ss. Gioacchino e Anna s. Asia

s. Giacomo Apostolo s. Cristoforo

Gio Ven

s. Cristina di Bolsena s. Charbel Makhlouf

s. Brigida (Patrona d’Europa)

s. M. Maddalena s. Anastasio

Mer

Mar

Lun

16ª del tempo ordinario

s. Elia s. Aurelio di Cartagine - s. Apollinare

s. Divo s. Simmaco - s. Giusta

s. Federico s. Marina - s. Calogero

s. Alessio s. Marcellina

Madonna del Carmelo s. Elvira

s. Bonaventura da B. s. Vladimiro di Kiev

Dom s. Lorenzo da Brindisi - s. Prassede

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

15ª del tempo ordinario

s. Enrico imperatore s. Clelia Barbieri

Dom s. Camillo de Lellis - s. Ciro

Sab






San Paolo

«Il Signore è lo Spirito. Dove c’è lo Spirito del Signore c’è libertà. Ora noi tutti rispecchiamo a viso scoperto la gloria del Signore. Egli ci trasforma sempre più nella sua immagine e noi riflettiamo il suo splendore in modo sempre più chiaro. Poiché il Signore è lo Spirito».

LA PREGHIERA

2019

AGOSTO




s. Ercolano s. Giovanna de Chantal

19ª del tempo ordinario s. Chiara d’Assisi - s. Susanna

s. Lorenzo

s. Teresa Benedetta della Croce - Edith Stein (Patrona d’Europa) s. Romano - s. Fermo

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

s. Crescentino s. Domenico di Guzman



LA STRENNA Essere famiglia salesiana non significa assolutizzare il messaggio di don Bosco, ma valorizzarlo inserendolo nel tutto della Chiesa. Alcune cose non si possono chiedere a don Bosco, perché Dio le ha donate alla Chiesa attraverso altri. E allora le si chiederà ad altri santi non salesiani, ad altre tradizioni spirituali della Chiesa.

Dedicazione della Basilica S. Maria Maggiore Madonna della Neve - s. Osvaldo di N. - s. Emidio

18ª del tempo ordinario s. Giovanni M. Vianney - s. Nicodemo

s. Lidia s. Aspreno

ss. Sisto II e compagni s. Gaetano da Thiene



b. Augusto Czartoryski s. Eusebio di Vercelli - s. Gustavo

s. Alfonso M. de’ Liguori s. Vero - s. Bono

Trasfigurazione del Signore s. Giusto - b. Taddeo m.

1 Gio 2 Ven 3 Sab 4 Dom 5 Lun 6 Mar 7 Mer 8 Gio 9 Ven 10 Sab 11 Dom 12 Lun



21ª del tempo ordinario - b. Maria Troncatti

s. Bartolomeo Apostolo s. Emilia

b. Zeffirino Namuncurá s. Alessandro s. Monica s. Cesario - s. Anita s. Agostino s. Ermete da Roma Martirio di s. G. Battista s. Sabina s. Faustina b. Ildefonso Schuster s. Raimondo Nonnato s. Aristide

Lun Mar Mer Gio Ven Sab





Dom s. Ludovico - s. Giuseppe Calasanzio

Sab

s. Rosa da Lima s. Manlio

B.M.V. Regina s. Filiberto

Gio Ven

s. Pio X s. Baldovino da Rieti

s. Bernardo di Chiaravalle s. Samuele

s. Giovanni Eudes s. Ludovico d’Angiò - s. Italo

Mer

Mar

Lun

20ª del tempo ordinario

s. Giacinto s. Alberto da Pontida

s. Stefano d’Ungheria s. Rocco

Assunzione Maria Vergine s. Tarcisio - s. Stanislao Kostka

s. Massimiliano Kolbe s. Alfredo

s. Giovanni Berchmans ss. Ponziano e Ippolito

Dom s. Elena imp. - s. Beatrice da Silva

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar




Maria, Madre di Dio e madre di ogni uomo, veglia su ogni uomo, su ogni donna che incontrerĂ il tuo volto in questa icona: dona vigore alle fatiche di ogni giorno e incoraggia ogni loro buon proposito. Ascolta oggi ogni nostra segreta preghiera raccogli nelle tue mani i nostri desideri e i nostri sogni, le nostre necessitĂ  e le nostre occupazioni, le nostre suppliche e le nostre promesse. E consegna tutto a GesĂš, il Figlio di Dio che stringi fra le tue braccia. Prega per noi e per tutti, adesso e sempre. Amen

LA PREGHIERA

2019

SETTEMBRE


LA STRENNA

È Gesù che vi legge nel cuore le decisioni più vere che altri vorrebbero soffocare. È Gesù che suscita in voi il desiderio di fare della vostra vita qualcosa di grande, la volontà di seguire un ideale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire dalla mediocrità, il coraggio di impegnarvi con umiltà e perseveranza per migliorare voi stessi e la società, rendendola più umana e fraterna.



SS. Nome di Maria s. Guido

s. Pietro Claver s. Valentiniano di Coira

23ª del tempo ordinario - Natività B.V. Maria s. Sergio I - b. Ismaele

s. Germana s. Grato di Aosta - s. Regina

s. Umberto s. Petronio - s. Liberato

ss. Proto e Giacinto s. Emiliano - s. Diomede

s. Vittorino s. Teresa di Calcutta

s. Nicola da Tolentino s. Vittore - s. Pulcheria

s. Rosalìa s. Ida

s. Gregorio Magno s. Marino

s. Elpidio s. Massima

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30



22ª del tempo ordinario s. Egidio - s. Vittorio

1 Dom 2 Lun 3 Mar 4 Mer 5 Gio 6 Ven 7 Sab 8 Dom 9 Lun 10 Mar 11 Mer 12 Gio



25ª del tempo ordinario - b. Giuseppe Calasanz,

s. Matteo Apostolo s. Giona

ss. Andrea Kim e compagni s. Candida - s. Eustachio

s. Gennaro s. Elio

s. Giuseppe da Copertino s. Sofia

s. Roberto Bellarmino s. Pietro di Arbues

s. Cornelio e Cipriano s. Eufemia

s. Venceslao ss. Lorenzo Ruiz e compagni

Sab

Lun

s. Girolamo di Stridone b. Federico Albert

Dom ss. Michele, Gabriele, Raffaele arcangeli

26ª del tempo ordinario

s. Vincenzo de’ Paoli s. Adolfo



Ven

ss. Cosma e Damiano s. Nilo

s. Nicola di Flüe s. Cleofa - s. Aurelia

Mer Gio

B.V. della Mercede s. Pacifico

s. Pio da Pietrelcina s. Lino

Mar

Lun

Dom Enrico S. Aparicio e compagni martiri - s. Maurizio e compagni

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

24ª del tempo ordinario - Madonna Addolorata

Esaltazione s. Croce s. Rossella - s. Crescenzo 

s. Giovanni Crisostomo s. Maurilio

Dom s. Caterina da Genova

Sab

Ven




O Signore, fa’ di me uno strumento della tua pace. Dov’è odio, fa’ che io porti l’amore. Dov’è offesa, che io porti il perdono. Dov’è discordia, che io porti l’unione. Dov’è dubbio, che io porti la fede. Dov’è errore, che io porti la verità. Dov’è disperazione, che io porti la speranza. Dov’è tristezza, che io porti la gioia. Dove sono le tenebre, che io porti la luce.

LA PREGHIERA

2019

OTTOBRE


27ª del tempo ordinario



ss. Simone e Giuda s. Elio b. Michele Rua s. Ermelinda s. Alfonso Rodriguez s. Germano s. Quintino s. Lucilla - s. Narciso

Lun Mar Mer Gio

Dom s. Evaristo - s. Fiorenzo

30ª del tempo ordinario

s. Demetrio s. Alfredo il Grande

s. Crispino s. Miniato - s. Daria

Ven

s. Giovanni da Capestrano s. Manlio s. Luigi Guanella s. Antonio M. Claret

Sab



s. Giovanni Paolo II papa s. Donato - s. Maria Salomé

s. Orsola s. Celina

Gio

Mer

Mar

Lun

29ª del tempo ordinario



s. Paolo della Croce ss. Giovanni di Brébeuf e compagni - s. Laura

s. Luca ev. s. Renato

s. Ignazio di A. b. Contardo Ferrini

s. Edvige - s. Margherita Alacoque s. Gerardo Maiella

s. Teresa d’Avila s. Maddalena da Nagasaki

s. Callisto I s. Celeste di Metz

Dom s. Bertilla Boscardin - s. Irene

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

28ª del tempo ordinario

Dom b. Alexandrina M. da Costa - s. Edoardo re

s. Serafino s. Amico

Sab

s. Giovanni XXIII s. Alessandro Sauli - s. Firmino

Ven

s. Francesco Borgia s. Daniele

Gio

ss. Dionigi e compagni s. Giovanni Leonardi - s. Ferruccio - s. Sara

Mer

s. Giovanni Calabria s. Simeone - s. Pelagia

Mar

B.V. del Rosario s. Giustina - s. Adalgiso di Novara

Lun

Dom s. Bruno - s. Alberta

b. Alberto Marvelli s. Maria Kowalska - s. Placido

Sab

s. Francesco d’Assisi (Patrono d’Italia) s. Aurea

Ven

s. Gerardo di Brogne s. Edmondo di Scozia

Gio

ss. Angeli Custodi s. Modesto m.

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Mer



s. Teresa di Gesù Bambino

Mar

LA STRENNA Don Bosco scrive ai suoi giovani: “Uno solo è il mio desiderio, quello di vedervi felici nel tempo e nell’eternità”. Queste parole condensano il cuore del suo messaggio ai giovani di ogni epoca e di tutto il mondo. Essere felici, come meta sognata da ogni giovane, oggi, domani, nel tempo. Ma non solo. “Nell’eternità è quel di più che solo Gesù e la sua proposta di felicità, la santità appunto, sanno offrire.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12






Tuo è il regno, Signore. Tu sei il mio rifugio, il mio riparo in ogni pericolo, la mia pace in ogni lotta, il muro che mi protegge, la fortezza che mi dà tranquillità, la porta che mi rassicura. Tuo è il regno. Chi potrà minacciarmi? Tuo è il regno, Signore.

LA PREGHIERA

2019

novemBRE




b. Artemide Zatti s. Donato - s. Omobono - s. Diego

LA STRENNA Il frutto dello Spirito Santo: amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé. La santità non è litigio, contesa, invidia, divisione, fretta. “La santità non ti rende meno umano, perché è l’incontro della tua debolezza con la forza della grazia”.

s. Renato s. Giosafat - s. Elsa

s. Martino di Tours s. Menna

32ª del tempo ordinario s. Leone Magno - s. Andrea Avellino

Dedicazione della Basilica Lateranense s. Oreste

s. Goffredo di Amiens b. Isaia Boner da Cracovia

s. Ernesto s. Engelbert di Colonia 

s. Leonardo di Noblac s. Severo di Barcellona

31ª del tempo ordinario s. Martino de Porres - s. Silvia

s. Carlo Borromeo s. Felice de Valois

Commemorazione dei defunti s. Giusto di Trieste

14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Tutti i santi

s. Zaccaria b. Guido Conforti

1 Ven 2 Sab 3 Dom 4 Lun 5 Mar 6 Mer 7 Gio 8 Ven 9 Sab 10 Dom 11 Lun 12 Mar 13 Mer



s. Caterina Labouré s. Giacomo della Marca s. Saturnino m. s. Illuminata s. Andrea Apostolo s. Duccio

Ven Sab





s. Virgilio s. Teodosio

Mer Gio

s. Leonardo da Porto Maurizio b. Giacomo Alberione - s. Corrado

s. Caterina d’Alessandria s. Pietro Yi Ho-yong

Mar

Lun

Cristo Re

s. Clemente I s. Lucrezia di M.

s. Cecilia s. Salvatore Lilli

Presentazione della B.V. Maria s. Mauro

s. Ottavio s. Edmondo - s. Benigno

s. Fausto s. Matilde di Hackeborn





Dedicazione della Basilica dei ss. Pietro e Paolo s. Frediano - s. Oddone

Dom ss. Andrea Dung-Lac e compagni - s. Flora

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

33ª del tempo ordinario

s. Margherita di Scozia s. Geltrude la Grande

b. Maddalena Morano s. Alberto M. - s. Arturo

s. Giocondo b. Stefano da Cuneo

Dom s. Elisabetta d’Ungheria - s. Eugenio

Sab

Ven

Gio


Ti preghiamo, o Signore, per la nostra famiglia. Sii sempre presso di noi con la tua benedizione e con il tuo amore. Aiutaci, divino Salvatore, e dona la tua benedizione alle nostre iniziative; preservaci dalle malattie e dalle disgrazie; da’ a noi coraggio e forza nei giorni di prova; pazienza, spirito di sopportazione e pace ogni giorno. Allontana da noi lo spirito del mondo, il richiamo dei piaceri e la discordia. Fa’ che abbiamo a servire solo Te e il tuo Regno. GesÚ, Maria, Giuseppe, illuminateci, soccorreteci e salvateci. Amen

LA PREGHIERA

2019

DICEMBRE


B.M.V. di Guadalupe b. Giacomo da Viterbo 

LA STRENNA “Ci occorre uno spirito di santità che impregni tanto la solitudine quanto il servizio, tanto l’intimità quanto l’impegno evangelizzatore, così che ogni istante sia espressione di amore donato sotto lo sguardo del Signore. In questo modo, tutti i momenti saranno scalini nella nostra via di santificazione”.

s. Damaso I s. Franco

II Avvento Immacolata Concezione

s. Ambrogio s. Maria Giuseppa Rossello

s. Nicola di Mira s. Angelica

Madonna di Loreto s. Melchiade - s. Eulalia

b. Filippo Rinaldi s. Saba - s. Dalmazio - s. Giulio m.



s. Giovanni Damasceno s. Giovanni Calabria - s. Barbara

s. Francesco Saverio s. Ilaria - s. Cassiano

s. Bibiana s. Silverio

s. Siro s. Valeria - s. Juan Diego

13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

I Avvento s. Eligio - s. Fiorenza

1 Dom 2 Lun 3 Mar 4 Mer 5 Gio 6 Ven 7 Sab 8 Dom 9 Lun 10 Mar 11 Mer 12 Gio



Natale del Signore s. Eugenia di Roma s. Stefano Protomartire s. Dionigi s. Giovanni Evangelista ss. Innocenti s. Gaspare del Bufalo

Mer Gio Ven Sab

s. Silvestro

Mar



s. Eugenio s. Savino di Assisi - s. Ruggero

Lun

Dom s.Tommaso Becket - s. Bonifacio

S. Famiglia

ss. Adele e Irma s. Delfino

s. Giovanni da Kety s. Ivo di Chartres - s. Vittoria

IV Avvento - s. Francesca Cabrini

s. Pietro Canisio

s. Liberato s. Domenico di Silos

Mar

Lun

s. Fausta s. Gregorio di Auxerre - s. Dario 

s. Graziano s. Malachia

s. Lazzaro - s. Giovanni de Matha

s. Adelaide s. Albina - ss. Martiri d’Africa

Dom s. Demetrio - s. Flaviano

Sab

Ven

Gio

Mer

Mar

Lun

III Avvento

s. Giovanni della Croce s. Venanzio Fortunato - s. Pompeo

s. Lucia s. Arsenio

Dom s. Maria Crocifissa di Rosa - s.Valeriano

Sab

Ven 


In caso di mancato recapito restituire a: ufficio di PADOVA cmp – Il mittente si impegna a corrispondere la prevista tariffa.

Il BOLLETTINO SALESIANO si stampa nel mondo in 57 edizioni, 29 lingue diverse e raggiunge 131 Nazioni. Direttore Responsabile: Bruno Ferrero

Senza di voi non possiamo fare nulla!

Diffusione e Amministrazione: Tullio Orler (Roma) Fondazione DON BOSCO NEL MONDO ONLUS Via Marsala, 42 - 00185 Roma Tel. 06.656121 - 06.65612663 e-mail: donbosconelmondo@sdb.org web: www.donbosconelmondo.org CF 97210180580 Banca Prossima IBAN: IT 24 C033 5901 6001 0000 0122 971 BIC: BCI TIT MX

Ccp 36885028 Progetto grafico: Andrea Morando Impaginazione: Puntografica s.r.l. - Torino Stampa: Mediagraf s.p.a. - Padova Copertina Murale di Mr Wany a Valdocco Registrazione: Tribunale di Torino n. 403 del 16.2.1949 Associato alla Unione Stampa Periodica Italiana

PER SOSTENERE LE OPERE SALESIANE

Notifichiamo che l’Istituto Salesiano per le Missioni con sede in Torino, avente personalità giuridica per Regio Decreto 13-01-1924 n. 22, e la Fondazione Don Bosco nel mondo (per il sostegno in particolare delle missioni salesiane), con sede in Roma, riconosciuta con D.M. del 06-08-2002, possono ricevere Legati ed Eredità.

Segreteria: Fabiana Di Bello Redazione: Il Bollettino Salesiano Via Marsala, 42 - 00185 Roma Tel./Fax 06.65612643 e-mail: biesse@sdb.org web: http://biesseonline.sdb.org

TAXE PERÇUE tassa riscossa PADOVA c.m.p.

Queste le formule Se si tratta di un Legato a)

Di beni mobili

“… Lascio all’Istituto Salesiano per le Missioni con sede in Torino (o alla Fondazione Don Bosco nel mondo con sede in Roma) a titolo di legato la somma di € …………….., o titoli, ecc., per i fini istituzionali dell’Ente”. b)

Di beni immobili

“… Lascio all’Istituto Salesiano per le Missioni con sede in Torino (o alla Fondazione Don Bosco nel mondo con sede in Roma), a titolo di legato, l’immobile sito in… per i fini istituzionali dell’Ente”. Se si tratta invece di nominare erede di ogni sostanza l’uno o l’altro dei due enti sopraindicati “… Annullo ogni mia precedente disposizione testamentaria. Nomino mio erede universale l’Istituto Salesiano per le Missioni con sede in Torino (o la Fondazione Don Bosco nel mondo con sede in Roma) lasciando a esso/a quanto mi appartiene a qualsiasi titolo, per i fini istituzionali dell’Ente”. (Luogo e data)

(firma per esteso e leggibile)

N.B. Il testamento deve essere scritto per intero di mano propria dal testatore. INDIRIZZI Istituto Salesiano per le Missioni Via Maria Ausiliatrice, 32 10152 Torino Tel. 011.5224247-8  -  Fax 011.5224760 e-mail: istitutomissioni@salesiani-icp.net Fondazione Don Bosco nel mondo Via Marsala, 42 00185 Roma Tel. 06.656121 - 06.65612663 e-mail: donbosconelmondo@sdb.org

n il BS Il ccp che arriva co sta di ie non è una rich amenon bb l’a r pe ro na de ato e st e pr to che è sem . to ui resta grat are il Vuole solo facilit fare e ss lettore che vole un’offerta.

Il Bollettino Salesiano – Novembre 2018  

(2) Il messaggio del Rettor Maggiore; (4) Il calendario 2019

Il Bollettino Salesiano – Novembre 2018  

(2) Il messaggio del Rettor Maggiore; (4) Il calendario 2019

Advertisement