Page 1

BiB

NOTIZIARIO

n.

DELLA

BIBLIOTECA

COMUNALE DI

76 settembre-novembre 2015

TRENTO


offre dei nale di Trento u m Lo o Ciao !! C ca te o Bibli la struttura. el la d i i n it n b a i m n a u si lc Da a in diver corso è la ervizio Civile ndere tale per re p a tr in progetti di S d a i unità, orta i ragazz propria com a spirito che p ll a o n n a n alare u voglia di reg sale gioco. civile univer mettendosi in i volontarie del "Servizio o se Biblioteca Siamo in tutt rogetti della p ei to caso n e lt o v coin iche, in ques er if er p i ed provinciale", S Trento e nelle Comunale di Mattarello. iovane di nella sede di vile e la più g ci io iz rv se vecchia del mozione di Selena, la più o aprile si occupa della pro oteca m e, la bibli età :­), dal pri ibrary Onlin L ia co alla sala ed M o er llocata a fian co è M L O L , ov v e n o zi a delle uova post potrete avere to iattaforma en m digitale. La n ta n u della nuova p do a p p en so d u l' n a re p rd a e u i, ragazz quanto rig sociale, i e aiuto per integrazione e delucidazion ro o v la l a R om a . itto lioteca di Via ib ardia del dir b u g la a digitale. el lv d sa o i n d getto do pia chiunque rico, al secon ipa ad un pro i grandi. Per er p e li Samira partec le attività dell'Archivio sto co ic bre anche ip nel zzi e da settem i voce alta per a g a ra te a e n im io n collaborando a ez la letture i facendov presso la S occupano del ra per ragazz otrà trovarle si p tu , a a ci ri entati er ri lo tt tt G le le e i la d Elisa acità pello, lupi sd ndo del p p o ca ca m il ro o ic lo so g a le er p el m ed eremo nel i che hanno voglia goder e. Vi trasport ld e Tina, ors h a ic in er if eg R er e p i m ro ancora. nelle Sed ano nella personaggi co a e molto alt ri m a m in a rd m o tecario Mari o ra ro li st lo ib e b la er il o sc n à a o v er n o nedì co tr ort idiane, dal lu o, dove supp mie che non er ll im m re o a sc p , tt a si re o o M it i le n d e va periferica ragazzi nel 'infanzia, e di scuole d rà nella sede di bambini e ss te a za et cl en i sp li p a g i p o v ru cc a g a n Valenti perà dell' lettura per sala e si occu laboratori di la e el ti d e et g n o ro ti p es g oltre romuoverà in pubblicare al venerdì. P . o ri opediche da cl edie infe ri ci m e en ri ci o ta v e en iamente ov elem parlando ovv azione di nu o d m re ia la st el o d it à p avessero ca della a, si occuper ioni, nonché ne che non lo ediana in erb ez ip so ll e di ik er co p w e , le su ra o er le n Eleo nto e igitalizzazion nline (p d re o i T d a i d to rm le et fo a g a n ro u tt pia avanti un p lioteca com sulla famosa oltre porterà ardanti la Bib u In g . ri ti ) n !! te ia is es ed di Wikip elle stesse. i quelle già tegrazione d nsultazione d in co e/ iasi la n io re ri ez o rr v co ti o per quals e di fa n it fi cr l a es d e h ra sc p te via mail ti so fonti ottocen ook P p O P e iù sui proget b p i ce d fa e a n in er g p a p tattarci per sa rci, potete trovarci sulla Se volete con a d a d e et v che a m !!!! suggerimento tn@gmail.co ib eb il ta !!! v ci io iz serv la foto allega el d e zz a g ra lle splendide Un saluto da

le n ti n a e a V , a ri lo G , a s li E S e le n a , S a m ira ,

E le on ora

NOTIZIE IN PILLOLE

• Dal 7 settembre entra in vigore l'orario invernale; come sempre trovate tutte le informazioni nelle pagine finali del BIB. • Riprendono i Gruppi di Lettura secondo questo calendario: 10/9 "The Burning Pages Club" in lingua inglese con Christian Verzè 23/9 "La biblioteca di Babele" con Elena Leveghi 30/9 "L'isola del tesoro" con Paolo Malvinni 01/10 "Leseratten" in lingua tedesca con Ferdinand Heller Tutte le informazioni sul sito: www.bibcom.trento.it

AVVICENDAMENTI Dopo il pensionamento di Gianko Nardelli, Fabrizia Mosca è la nuova responsabile della sede dell'Argentario. Nelle prossime settimane, infine, e indicativamente da inizio ottobre, Antonella Montedoro si occuperà della sede di Povo, mentre Michele Uber sarà a Villazzano.


P e t e r Ha n d k e

Joseph Roth

Biblioteca austriaca Ă–sterreich-Bibliothek Volker Weidermann


B UON L' ULTIMA

COMPLEANNO SEDE DI

R AVINA !

NATA DELLE NOSTRE BIBLIOTECHE CELEBRA I SUOI PRIMI VENT ' ANNI

Dal 1995, in un edificio del centro storico di Ravina ­ nel “Centro civico di Ravina e Romagnano” ha sede la più giovane tra le sedi della BCT. Alla sala di lettura che si trova al terzo piano si può accedere salendo l'ampia scala o con un comodo ascensore, per trovarsi in un unico luminoso spazio aperto suddiviso in diverse zone: l'ingresso con i giornali e le riviste, l'area bambini e ragazzi, l'area narrativa e saggistica adulti. I posti a sedere sono quaranta. Prima di parlare con l'attuale responsabile Stefano Frasnelli, le prime curiosità sono rivolte a Paola Andrighettoni che aprì la sede e la gestì per due anni, e a Paola Andreatta che la prese in consegna per quattro anni dal 1997. “Penso alla dotazione di libi,” ricorda la prima bibliotecaria. “Si cominciò con volumi recuperati dalla sede centrale e con una donazione della Cassa Rurale di Aldeno e Cadine... La sede fu ben accolta dalla popolazione, che la frequentò da subito.” “Una sede ben inserita nella vita della comunità,” aggiunge Paola Andreatta, “comunità che andava crescendo proprio in quegli anni. Ricordo una ottima collaborazione con la commissione cultura della Circoscrizione.” “Infatti,” aggiunge Stefano, “la cosa che più mi piace rilevare è che in questi anni non ci sono mai stati momenti di tensione o difficoltà. E' grande la cortesia di chi la frequenta, e sono ottimi i rapporti con le scuole.” Ci puoi descrivere la Biblioteca di oggi? La dotazione bibliografica è costituita da più di 15.000 volumi, divisi in opere di consultazione (enciclopedie, dizionari, atlanti), saggistica e narrativa adulti, saggistica ragazzi, narrativa bambini, ragazzi e adolescenti. Come in tutte le altre sedi si trova una aggiornata sezione prima lettura, un'ampia zona con un comodo tappeto per bambini da 0 a 6 anni, scaffali con una collezione di prime letture (libri cartonati, albi illustrati…). Complessivamente i volumi dedicati all'infanzia sono più di 6.000. La sezione ragazzi ha dodici posti a sedere per studiare o leggere da soli o a piccoli gruppi, vi si trova una sezione di consultazione con enciclopedie e atlanti per le ricerche, saggistica divisa per argomento e narrativa divisa per collane e per autore. Per i piccoli lettori che vogliono cimentarsi con l'inglese, la biblioteca dispone di una buona dotazione di testi in lingua originale, dono di un utente inglese che abitò a Ravina per alcuni anni e che fece il lascito prima di tornare in patria. Per i ragazzi non mancano le riviste: Focus junior, Pimpa, Topolino. Vi è poi una sezione giovani adulti, con narrativa dedicata agli adolescenti divisa per collane e per autore. I titoli disponibili sono circa 250. Una postazione per la consultazione di internet e videoscrittura. Parlando di adulti: gli amanti della lettura hanno a disposizione più di 3.700 volumi ordinati per autore e una sezione di saggistica e studio, con 5000 testi, ordinati per argomento. Sono inoltre disponibili guide turistiche, libri per il tempo libero e hobbistica varia. E' presente una frequentata emeroteca, con spazio per la lettura e la consultazione di giornali e riviste. La sezione trentina e la sezione di documentazione locale, con libri di argomento trentino e una piccola sezione sul territorio di Ravina e di Romagnano. A proposito di Romagnano... … Da una dozzina d'anni vi si trova un punto di prestito da noi coordinato, e gestito però da volontari della associazione “Le Fontane”. Oltre ai prestiti svolgono seguite attività culturali. Consultando il sito, vediamo che nella sede di Ravina vengono svolte parecchie attività. Nel corso dell'anno la biblioteca propone iniziative culturali per grandi e bambini e attività di promozione della lettura rivolte alle scuole presenti sul territorio. E da due anni è attivo un Gruppo di lettura autogestito e che funziona piuttosto bene.

4

Qualche dato che possa far rilevare la soddisfazione degli utenti? la sede di Ravina conta un migliaio di iscritti, con i quali, nel 2014 abbiamo contato 13.802 prestiti. Gli adulti sono in leggera maggioranza rispetto ai ragazzi. Con le stesse proporzioni, sono state quasi dodicimila le presenze in sede. Per il ventesimo compleanno cosa vuoi dire Stefano ai frequentatori e agli utenti potenziali? Prima di tutto grazie di cuore a tutti coloro i quali in questi vent'anni hanno aiutato la biblioteca a crescere. Poi un invito ai cittadini vecchi e nuovi di Ravina e Romagnano a rimanere amici della Biblioteca e di questa sede, e infine un caloroso invito alle iniziative preparate per il mese di settembre! Per la locandina di queste iniziative il Bibliotecario ha scelto una frase di Marguerite Yourcenar che non si sbaglia mai a riportare: “Fondare biblioteche è un po' come costruire ancora granai pubblici: ammassare riserve

contro l'inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire”.


IL PROGRAMMA DI SETTEMBRE UN MESE DI INIZIATIVE PER LETTORI GRANDI E PICCOLI

m e r c o l e d ì 9 s e t t e m b r e – s a l a De m a t t é o r e 1 7 . 0 0 Presentazione del libro di

Fu lv i o M a i e llo P A R L A V A A GL I A NI M A L I Europa edizioni, 2014

g i ov e d ì 1 0 s e t t e m br e ­ i n bi bl i ot e c a d a l l e 9 . 0 0 ­ 1 2 . 0 0 e d a l l e 1 4 . 3 0 ­ 1 8 . 3 0 L E T T O R I 2 . 0 : DA L L I B R O DI C A R T A A L L I B R O DI G I T A L E Incontri informativi individuali per conoscere MediaLibraryOnline. A cura dei volontari in Servizio Civile Gli utenti possono portare i propri tablet, e­reader, ecc. È necessaria la prenotazione.

v e n e r d ì 1 1 s e t t e m br e ­ i n bi bl i ot e c a a l l e or e 1 7 . 0 0 N A T I P E R L A M U SI C A

Presentazione del progetto nazionale da parte dei referenti trentini: dott. Giuseppe de Nisi, neonatologo Urte Lukait e Oriana Modestia, musiciste

C o n c e r t o p e r f a m i g l i e e b a m b i n i 0 ­3 a n n i con Ela Pankiv, Oriana Modestia, Urte Lukait, voci Federico Mozzi, tromba Giuseppe de Nisi, violino a cura dell'Associazione Chiacchiere in musica

m e r c ol e d ì 1 6 s e t t e m br e ­ i n bi bl i ot e c a or e 2 0 . 3 0 Presentazione del romanzo di

R o c c o Se s t i t o I L T A R L O DI R U T H Leonida, 2014 Introduzione di Michele Torresani interventi recitati a cura degli attori di Cassiel Project dialogo con l'autore a cura di Carlo Cureio

m e r c ol e d ì 2 3 s e t t e m br e – i n bi bl i ot e c a or e 1 6 . 3 0 B U O N CO M P L E A NNO B I B L I O T E CA !

Letture animate per bambini dai 4 agli 8 anni

Per info: Biblioteca comunale di Trento - Sede di Ravina - 0461 /889786 tn.ravina@biblio.infotn.it


STABAT:

UN MODO DIVERSO PER SFOGLIARE I LIBRI ANTICHI

STABAT, acronimo funzionale e significativo di “Stampe antiche della Biblioteca comunale di Trento”, è il nome di un sito web ­ http://www.stabat.it/ ­ che permette di consultare e scaricare gratuitamente in formato pdf la produzione editoriale trentina digitalizzata. Ma non solo, con le opere si trovano note sugli aspetti materiali dei libri, compresi i nomi dei possessori delle opere nel tempo. Fino ad oggi sono state inserite 349 edizioni a stampa pubblicate in Trentino fino all'anno 1700, conservate dalla Biblioteca comunale e dall'Archivio storico del Comune di Trento. Il fondo è ricco di volumi giuridici e normativi, testi scolastici utilizzati dagli studenti del Collegio dei gesuiti, e materiali riguardanti il caso del Simonino. STABAT rientra in un progetto di digitalizzazione dei documenti iniziato dalla Biblioteca comunale di Trento con CATINA (www.catina.bib ), contenitore che fino ad oggi ha ospitato cartoline e incisioni, me che entro l'anno accoglierà mappe e carte geografiche del Trentino e del Tirolo. STABAT è collegato con il progetto Universal Short Title Catalogue della University di ST. Andrew www.ustc.ac.uk. Database di tutti i libri pubblicati in Europa dall'invenzione della stampa fino al 1600. Struttura che permette di porre in evidenza internazionale la collezione della BCT, ma soprattutto di ottimizzare la selezione dei volumi in possesso della BCT destinati al processo di digitalizzazione, e quindi di messa a disposizione agli studiosi di tutto il mondo. Per spiegare meglio, si andrà a mettere on line documenti rari e non presenti in altre collezioni. La realizzazione di STABAT è stata possibile grazie a un finanziamento della Fondazione Caritro e al cofinanziamento dei due principali partner del progetto, che hanno messo a disposizione anche il lavoro e le competenze di personale interno: Biblioteca comunale di Trento e Università degli studi di Trento ­ Area dipartimentale in Studi Linguistici, Filologici e Letterari del Dipartimento di Lettere e Filosofia. Altro pilastro su cui poggia l'intero lavoro è la Soprintendenza per i Beni culturali della Provincia autonoma di Trento, che garantisce la conservazione illimitata dei dati attraverso gli aggiornamenti tecnologici e l'adeguamento dei formati. L'esecuzione del progetto (postproduzione delle immagini, descrizione delle edizioni, creazione delle versioni digitali delle edizioni) è stata curata da Matteo Fadini, assegnista di ricerca del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'ateneo trentino. Stanno lavorando al progetto: Mauro Hausbergher, funzionario bibliotecario esperto, responsabile scientifico del progetto per conto della Biblioteca comunale. Silvano Groff, funzionario bibliotecario, e Milena Bassoli, assistente bibliotecaria. Luciano Palombi, operatore tecnico (fotografo, Biblioteca comunale) e Walter Biondani, operatore tecnico (fotografo, Soprintendenza per i beni culturali). Se l'acronimo CATINA giocava con il nome della fotografa Caterina Unterveger, l'acronimo STABAT , che in latino significa “stava”, richiama il grande tema della conservazione nel tempo dei libri di carta, libri che con la digitalizzazione e la pubblicazione on line vengono preservati e nel contempo rimessi in circolazione in forma nuova. Cosicché ogni libro, con i suoi contenuti, preziosi elementi della nostra storia, non solo stava, ma “sta”, e “starà” grazie a questo lavoro, anche domani. http://www.stabat.it/


Autore: Ya'aqov ben Asher Titolo: Sefer Arba 'ah turim Luogo: Riva del Garda Editore: Marcaria Jacob Data: 1560 Formato: fol. Lingua: Ebraico Segnatura: T 0 d 22 ESTER ID (Editori e Stampatori di Trento e Rovereto): 11787 CBT (Catalogo Bibliografico Trentino): 1128081

Autore: Voltolini Carlo Emmanuele Titolo: Lemmata sacra ex universa theologia methodo doctoris angelici s. Thomae Aquinatis conscripta, publicae concertationi exposita, & propugnata a Carolo Emanuele Voltolino Tridentino eiusdem sacrae theologiae doctore. Tridenti in templo S. Mariae Maioris. Anno reparati orbis 1654. mense februario sub medium, die hora Luogo: Trento Editore: Zanetti Carlo Data: 1654 Formato: fol. Lingua: Latino Segnatura: T I op a 23 ESTER ID (Editori e Stampatori di Trento e Rovereto): 10480 CBT (Catalogo Bibliografico Trentino): 1114759

Autore: Compagnia dei mercanti Trento Titolo: Ordini et statuti de' mercanti della magnifica citta di Trento Luogo: Trento Editore: Gelmini Giovanni Battista e Giacomo Data: 1585 Formato: 4째 Lingua: Italiano Segnatura: T 0 e 12 USTC (Universal Short Title Catalogue): 860864 ESTER ID (Editori e Stampatori di Trento e Rovereto): 10647 CBT (Catalogo Bibliografico Trentino): 1127225


R obe r t v a n G u l i k

LA SCIMMIA E LA TIGRE O Barra O Edizioni

modo sicuro per non separarsi mai. Periodicamente, in modo rituale e in piena sincerità, tenta l'uxoricidio; e ogni volta, nel corso dei trent'anni della loro unione, sono le circostanze del caso a sventare i loro elaborati piani. Questo romanzo di umorismo nero è anche una parodia di una beffarda e spietata ascesa sociale borghese.

J a m e s B os w e l l

DIARIO DI VIAGGIO ALLE EBRIDI Sellerio

Si m o n B e c k e t t Due romanzi brevi, ambientati in periodi diversi della carriera del detective più famoso dell'antica Cina, ispirati a due segni dello zodiaco cinese: la Scimmia e la Tigre. Anno 666 d.C.: il magistrato Dee si trova nella provincia di Han­yuan. Qui grazie alla curiosità di un gibbone che stringe tra le dita un prezioso anello dall'insolita fattura, fa la scoperta del corpo senza vita di un vagabondo. Lasciamo la provincia di Han­yuan e ritroviamo il giudice, dieci anni

più tardi, in viaggio verso la Capitale Celeste per assumere la più alta carica di funzionario metropolitano. A causa di una spaventosa alluvione, il magistrato rimane isolato e senza scorta nella dimora di un proprietario terriero tenuta sotto assedio da una banda di predoni.

Se r g i o P i t o l

LA VITA CONIUGALE Nottetempo

Jacqueline Cascorro e Nicolas Lobator una coppia di sposi che si odia di vero amore, escogita un

IL RIFUGIO Bompiani

Sean è in fuga. Non sappiamo perché e da chi stia scappando. Rimasto senza benzina sotto un

impietoso sole, abbandona la sua auto e si addentra tra sentieri e campi inariditi. Nel tentativo di trovare un passaggio resta gravemente ferito da una tagliola, ma si risveglia a letto, in una splendida fattoria. Incerto se considerarsi un paziente o un prigioniero, ha poche alternative, se non quella di accettare le cure dell’enigmatica Mathilde e della sua precoce sorella, Gretchen. Vivono con il padre, Arnaud, disposto a tutto pur di difendere il suo piccolo mondo, e che manifesta subito la sua diffidenza per il giovane inglese. Nonostante questo, Sean rimane affascinato dal posto, tranquillo e isolato, insomma il nascondiglio perfetto... per morire. Simon Beckett torna con un thriller appassionante, dove anche il paradiso può diventare inferno, dove chi ti accudisce può rivelarsi il tuo aguzzino.

Questa curiosa avventura di viaggio del dottor Johnson con il suo biografo Boswell (che una ventina d'anni dopo lo avrebbe immortalato ne "Vita di Samuel Johnson") si svolse tra l'agosto e il novembre del 1773. Il dotto letterato era nel suo sessantaquattresimo anno e dunque la faticosa escursione si caricava di molti significati, soprattutto la prospettiva di "godere gli aspetti selvaggi" di una terra ancora circondata di

mistero. Ma come il Dottore guarda al paesaggio e si fa antropologo, così il giovane Boswell si sofferma di più sul venerato maestro e il diario diventa anche il ritratto di un genio in viaggio che giudica dei contemporanei e uno specchio della vita britannica del '700.

H e s t e r B r ow n e

IL SOGNO PIÙ BELLO Garzanti

Rosie ha trent’anni ed è una delle più famose wedding planner di Londra. Organizza ricevimenti


indimenticabili e tutte le spose della città vogliono i suoi consigli. Eppure per lei la preparazione del giorno più bello della vita non ha nulla di romantico. Si tratta solo di lavoro. Perché Rosie non crede più nel matrimonio. Perché, anche se alcuni anni sono passati, non può dimenticare il momento in cui è stata abbandonata sull’altare: da allora non riesce più a intravedere nessun lieto fine all’orizzonte. Fino a quando non è costretta a lavorare fianco a fianco con Joe.

T om C oop e r

CIELO DI POLVERE De Agostini

Per gli abitanti di Jeanette, sgangherato paesino affondato nelle paludi della Louisiana, il futuro è una battaglia persa in partenza. Quel poco che l'uragano Katrina ha risparmiato, infatti, è ora minacciato dalle conseguenze del disastro petrolifero più devastante di sempre, e la lotta della piccola, ostinata comunità locale per tirare avanti si fa ogni giorno più dura. Ma in un mondo in cui ognuno fa quel che può, c'è chi è disposto a giocarsi il tutto per tutto: come i gemelli Toup, ambiziosi e spietati imprenditori della droga; o come Gus Lindquist, anziano pescatore di gamberi che armato di metal detector setaccia le paludi del bayou a caccia di fantomatici tesori. O, ancora, come il giovane Wes, che per provare a salvarsi dovrà voltare le spalle al padre e alla colpa ineffabile che questi si porta addosso.

C i t h r a B a n e r j e e Di v a k a r u n i

che forse racchiude il segreto di tutti i suoi dispiaceri. L'uragano che un giorno d'autunno si abbatte sulla costa del New Jersey distruggendo la ridente stazione balneare dove Frank aveva creduto di poter esorcizzare i suoi fantasmi ne diventa in un lampo il principale evocatore. Il passato ritorna e parla con la voce di amici falsi, traditori o moribondi.

Korobi ha trascorso una fanciullezza serena e privilegiata con gli amatissimi nonni in una bellissima e cadente casa di Kolkata, nonostante sappia di essere rimasta orfana alla nascita e sia turbata dal silenzio che circonda le circostanze della morte dei suoi genitori. Di loro conserva solo un biglietto d’amore nascosto tra le pagine di un libro di poesie della madre. Korobi sogna di trovare un amore grande come quello che ha unito i suoi genitori e pare che il suo sogno si avveri quando incontra

Da g S o l s t a d

l’affascinante Rajat, l’unico figlio di una potente famiglia di affaristi. Ma, poco dopo il loro fidanzamento, il nonno muore, lasciando dietro di sé problemi finanziari e un segreto svelato.

cinquantacinquenne divorziato, docente di letteratura all’università di Oslo, sta festeggiando con solennità il Natale. Mentre medita sul senso di appartenenza che gli dà abbandonarsi a quel rito collettivo, vede da una finestra della casa di fronte un uomo che strangola una donna. Afferra il telefono per avvertire la polizia, ma poi riaggancia, e giorno dopo giorno continua a rimandare, finché la sua esitazione si trasforma in una totale paralisi della volontà. Perché è incapace di denunciare un omicidio? Perché è sempre più affascinato dall’assassino e ne spia ogni movimento, fino al momento in cui si troveranno faccia a faccia? Un inizio alla Hitchcock per quello che diventa un geniale «giallo di inazione», in cui la suspense è data dalla crisi del testimone e dalla sua ossessiva autoanalisi.

LA RAGAZZA OLEANDRO Einaudi

R i c ha r d F o r d

TUTTO POTREBBE ANDARE MOLTO PEGGIO

Feltrinelli

A sessantotto anni, Frank si è ritirato a vita privata, dopo una vita avventurosa; ha venduto la casa sull'oceano dove si era trasferito con la seconda moglie ed è tornato a Haddam, la città

LA NOTTE DEL PROFESSOR ANDERSEN Iperborea

Solo nel suo appartamento, il professor Andersen,


A r m a n d o M a ssa r e n t i , L u c a B on f a n t i

LA SCIENZA FA BENE (SE CONOSCI LE ISTRUZIONI) Ponte alle Grazie

subiamo ogni giorno e lo squallore del futuro a cui questo sistema ci destina. Ed esplora poi le possibilità e le trappole delle nuove lotte per l'emancipazione e immagina nuovamente un comunismo senza frontiere, una forma di organizzazione politica globale che risolva le contraddizioni del capitalismo.

restano ancorati con inusuale determinazione alle proprie convinzioni, diventano Anime belle, a dispetto di tutto.

Da v i d B o l l i e r

LA RINASCITA DEI COMMONS Nuovi equilibri

E y a l P r e ss

ANIME BELLE Einaudi Perché la scienza fa bene non è una questione così immediata da capire. Più facile sembrerebbe cadere nel malinteso che possa nascondere rischi o interessi oscuri. Perciò gli autori hanno voluto interrogarsi soprattutto su che cosa la scienza non è, fornendo un catalogo di stereotipi ingannevoli: dall'idea di una ricerca pericolosa, passando attraverso presunte staminali miracolose che poi si rivelano un bluff, fino alla richiesta di

chiarezza a tutti i costi ­ richiesta che non può essere sempre soddisfatta, visto il grado di specializzazione della scienza moderna ­ e al paradosso degli scienziati che sarebbero, di volta in volta, invisibili o troppo visibili.

Sl a v o j Ž i ž e k PROBLEMI IN PARADISO Ponte alle Grazie La caduta del Muro di Berlino è stata descritta come la fine della storia; la strada per il paradiso sarebbe stata lastricata dal Capitalismo. Ma il paradiso promesso dal capitale, dov'è? Viviamo forse in un paradiso degli idioti? L'autore esamina i dogmi del capitalismo nelle loro forme esplicite e nascoste, diagnosticando così le condizioni disastrose del capitalismo globale, le costrizioni ideologiche che

10

Un capitano della polizia svizzera che, nel 1938, si rifiuta di applicare una legge che impedisce l'ingresso nel suo paese ai profughi ebrei in fuga dai nazisti.

Un soldato serbo che, nel 1991, inganna i suoi superiori riuscendo a salvare la vita di molti croati. Un militare dei corpi speciali israeliani che, al culmine della seconda intifada, informa i suoi superiori che non intende operare nei territori occupati. Una dirigente disposta a perdere il lavoro pur di non vendere ai clienti della sua finanziaria titoli "tossici". Attraverso quattro episodi realmente accaduti, Press dimostra come i più coraggiosi atti di dissenso non dipendano necessariamente dal comportamento di una manciata di radicali intenzionati a rovesciare il sistema. Questo lavoro di giornalismo narrativo esamina le scelte e i dilemmi che tutti ci troviamo ad affrontare quando i nostri principi entrano in conflitto con i doveri che ci si aspetta che onoriamo. Alcuni di noi allora ­ puri idealisti che

Il testo offre un’ampia panoramica sul variegato movimento dei “commons” (beni comuni) attivo da vari anni in tutto il mondo (Italia inclusa), tra nuove forme di produzione, amministrazioni pubbliche più aperte e responsabili, tecnologie e culture innovative, stili di vita sani e appaganti, ecc. Vengono presentati diversi casi specifici,

dagli eco­villaggi tedeschi ai villaggi dei pescatori cileni, dal Teatro Valle alle migliaia di pubblicazioni scientifiche con open access, agli orti urbani che danno linfa a cibo naturale e legami sociali. Si parla anche di licenze copyleft e forme di produzione in stile peer­to­peer; delle comunità di sussistenza che condividono semi, terra, acqua e altre risorse naturali; delle filiere di produzione alimentare che integrano partecipazione comunitaria e fornitura sul mercato. Insieme alle limitazioni del quadro legale­burocratico e alle riflessioni che spingono tanti attivisti e cittadini a unirsi per proporre modelli gestionali innovativi e a impegnarsi per la tutela concreta dei beni comuni oggi a rischio: acqua, terra, foreste, mari, biodiversità, opere creative, spazi pubblici.


W i l he l m Sc hm i d

SERENITÀ: L'ARTE DI SAPER INVECCHIARE

Fazi­Lain Schmid suggerisce "dieci passi per raggiungere la serenità, che possono emergere dalle nostre osservazioni, dalle nostre esperienze e da ciò a cui siamo sopravvissuti". Se l'ars vivendi implica la consapevolezza della propria mortalità, accettarla porta ad abbracciare la vita nella pienezza delle sue stagioni. Primavera, estate, autunno, inverno. Infanzia, giovinezza, maturità e vecchiaia. Con la leggerezza dei grandi pensatori, l'autore ragiona sul concetto principe della filosofia occidentale: la serenità. Da Epicuro in poi i filosofi si sono interrogati sul principio dell'atarassia, stella polare che orienta l'uomo nel suo cammino. Oggi questo cammino è diventato una corsa senza meta, dominata dalla brama di un successo irraggiungibile, di un futuro che

non è mai presente. La vecchiaia è una minaccia, non il coronamento di un'esistenza piena.

Da v i d G r o t t o

IL MANGIASALUTE Sperling & Kupfer

libro è una vera e propria raccolta di «classifiche » degli alimenti più preziosi per la nostra salute. Divertente e curioso, autorevole e affidabile, una miniera di indicazioni e suggerimenti per risolvere problemi di tutti i generi, dai disturbi digestivi alla stanchezza dopo lo sport, dall’eccesso di trigliceridi alla carie. Con la rivelazione dei 10 cibi top che non stai mangiando.

principali media italiani e impressioni dell'autore che ha vissuto i fatti in prima persona. Nello svolgersi del libro si delineano le conseguenze economiche, storiche e politiche di questo conflitto e il ruolo fondamentale delle organizzazioni neonaziste e nazionaliste nella rivolta di Euromaidan e i loro legami con le associazioni di estrema destra europee.

J e a n ­P i e r r e B a r r a l

V i v i a n o Do m e n i c i

COMPRENDERE I MESSAGGI DELLE NOSTRE ARTICOLAZIONI

Il punto d'incontro Lo sapevi che i dolori alle anche possono essere legati a un trasloco non voluto, una mancanza di affetti familiari o alla paura del cambiamento? Trattare un dolore a un’articolazione affrontandone il disturbo emotivo soggiacente significa decifrarne i messaggi per andare al cuore del problema e cogliere la possibilità di risolverlo in maniera definitiva. Esaminando migliaia di casi, ha potuto stabilire chiare e

inequivocabili associazioni tra emozioni, comportamenti e dolori articolari. Diventare consapevoli di questo legame può aiutarci a eliminare le tensioni e i dolori che ci affliggono.

M a x B on e l l i

ANTIMAIDAN Armando editore

Vuoi sapere quali sono i 5 alimenti che fanno ringiovanire? E quelli che potenziano la memoria? I 7 cibi che migliorano il sonno? Quelli che abbassano la pressione e il colesterolo? Gli alimenti più ricchi di proteine? Gli snack più sani? I migliori cereali privi di glutine? Questo

La cronistoria della rivolta di Euromaidan del 2013 avvenuta a Kiev e la successiva contro­rivolta delle regioni del Sud­Est Ucraina. Vengono riportati la descrizione degli avvenimenti da parte dei

UOMINI NELLE GABBIE Il Saggiatore

I giardini zoologici di acclimatazione, organizzati in

occasione delle prime Expo, avevano l'unico scopo di convincere l'opinione pubblica dell'esigenza di esportare la "civiltà occidentale" nelle terre d'oltremare. Dopo la scoperta del nuovo mondo, la disumanizzazione del selvaggio si era infatti resa necessaria per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla missione civilizzatrice della cultura occidentale presso le altre popolazioni. L'uomo bianco si proclamava superiore e l'uomo nero era il simbolo del male: bestialità, cannibalismo, feticismo oscurantista e stupidità irreversibile. Il libro è un'analisi storica che prende in considerazione e analizza il fenomeno dell'esibizione dell'altro, dalla prima metà dell'800 fino a oggi. Molti ritengono che drammi di questa portata appartengano al passato, ma la vergogna continua.

11


R o b e r t o P a n c he r i

Se r g i o R a g n o l i n i

L u ci a n a B a t t a n

Un'altra prova narrativa per lo storico dell'arte Roberto Pancheri. Dopo i romanzi "Il giocatore di diabolo", "La Venere di Hayez", "Nel castello di Praga", ecco una raccolta di storie brevi raccolte sotto il titolo, ed il tema, Racconti del concilio. Nella tarda primavera del 1545 erano già in atto i preparativi per la solenne apertura del concilio. A Trento affluivano ogni giorno alti prelati e ambasciatori, insieme a scorte straordinarie di grano, di vino e di paglia per le cavalcature,

Un castello adagiato sulla penisola di un lago, dei cortigiani moderni vestiti di abiti medioevali, una “cena con delitto” organizzata per gioco ma che ben presto si trasforma in un vero e proprio incubo per i partecipanti. Sono questi gli ingredienti di “Peccato morire”, il secondo romanzo giallo nato dalla penna di Sergio Ragnolini, già autore di “Brucia anche ora”. Un lago ­ quello di Toblino ­ a fare da sfondo alle vicende tragiche avvolte dal mistero che

Un percorso lungo la via del Danubio per cercare un bambino in pericolo. Il percorso erotico di Anna Mandelli spinta da un irrefrenabile impulso che la vedrà coinvolta in esperienze uniche, straordinarie e sconvolgenti. Il percorso in una malattia appena scoperta ma dagli esiti letali. Anna è sola a Donaueschingen nella Foresta Nera, alla sorgente del Danubio. Qui inizia il suo viaggio. È l’inverno del 1984 e ha fatto una promessa. Cercherà il figlio che

che venivano scaricate dai barcaioli nel porto fluviale di San Martino. Anche chi era solo di passaggio non mancava di fare sosta nella piccola città ai confini d’Italia, per obblighi di rappresentanza o per semplice curiosità. Così fece Emanuele Filiberto, figlio del duca Carlo III di Savoia, che a soli diciassette anni se ne andava in Germania per combattere sotto le bandiere imperiali. “Assai bello d’aspetto” e vestito con un “robbon di damasco negro”, il 7 di giugno scese a Trento con tutto il suo seguito, che comprendeva i vescovi di Ivrea, di Vercelli e di Nizza e molti gentiluomini savoiardi, piemontesi e valdostani. “Entrò la mattina su le dodici hore – scrive il segretario del concilio Angelo Massarelli – con una bella et honorata compagnia. Andavano inanzi dodici paggi vestiti di pavonazzo con bande bianche et rosse, sopra bravissimi cavalli…”.

costituiscono la trama, ed il suo spettacolare castello ­ i cui unici accessi sono il ponte levatoio e un imbarcadero ­ i luoghi scelti per l'ambientazione noir della “cena con delitto” ricreata sulle caselle di Cluedo, storico gioco di società. E' qui infatti che i protagonisti, esponenti della buona società e della politica locale, intrecciano le loro storie in una buia notte estiva, affiancati da un assassino ­ o più assassini, ma questo spetterà al lettore scoprirlo ­ senza volto che si aggira fra loro, li costringe entro le mura, colpendo spietatamente. Amori, amicizie, rivalità e tanti, tanti segreti, tutto sconvolto e rimescolato dal sangue. Ed in questo caos c'è Brenno, master del gioco e già protagonista di “Brucia anche ora” che, beffardo e testardo, mettendo più volte a rischio la propria vita, torna ad utilizzare le sue doti investigative per risolvere il caso.

suo marito ha avuto con una gitana, e per farlo seguirà l’unica informazione che ha: il grido d’aiuto scritto su una cartolina da Marija Cassian, zingara rumena. Suo marito Rami Jancović, un antropologo serbo, non è con lei, si trova in una stanza d’ospedale con poche speranze di salvarsi. Per questo vuole trovare quel figlio che non sapeva di avere e non ha mai conosciuto. Anna lo farà al suo psto e lui seguirà il suo percorso a distanza, attraverso le cartoline che regolarmente gli spedirà. Messaggi brevi e infuocati dove racconterà i luoghi visitati alla ricerca delle tracce del bambino e rivelerà gli incontri con altri uomini. Altri uomini sì, perché Anna è sola e ferita dalla vita, e cercherà esperienze erotiche nuove e diverse con smania insaziabile di sperimentare e osare.

RACCONTI DEL CONCILIO Curcu & Genovese

12

PECCATO MORIRE Ed. Tabula Fati

DISSONANZE EROTICHE Edizioni Anordest


A le ssa n d r o A n d e r le

IL LAGO QUASI MARE Publistampa Edizioni, 2015

La vita di uno scrittore, quella di un rabbino e di una prostituta si intrecciano in modo inscindibile. Tre personaggi uniti nell’unico intento di salvare quella parte spirituale della nostra umanità che troppo spesso il materialismo quotidiano relega all’ultimo atto della giornata, prima di assopirsi. Un libro che vuol far

riflettere sui valori e sul dono, perché tutto ciò che ha un valore reale si riceve sotto la forma di regalo gratuito. Sulle sponde di un lago che sembra quasi un mare, vasto come la mente umana. «Poi, come se sentisse la necessità di soddisfare un bisogno impellente, cominciò a scrivere. Scrisse una storia, un racconto particolare, un racconto irreale. Le vicende di quattro personaggi che si intrecciavano in una vita non vissuta, dove il confine fra realtà e fantasia era troppo labile per aspirare al verosimile. Aveva scelto come sfondo un luogo di rappresentazione e collegamento, un luogo avvolto nella nebbia».

G i a c o m o Sa r t o r i

ROGO CartaCanta editore, 2015 Autore di romanzi e raccolte di racconti, il narratore di origine trentina Giacomo Sartori pubblica un nuovo intenso e discusso romanzo. Lucilla è una giovane donna spiantata che, alla fine degli anni '70, trova nella relazione amorosa con Ilio, alpinista fuoriclasse e sciupafemmine, un motivo di redenzione. Anna è una ragazza bulimica e con una famiglia problematica: non ha un rapporto con il padre, e non riesce a far sentire la propria voce. La Gheta vive nel 1600 ed è accusata di stregoneria. Lucilla, Anna e la Gheta sono tre donne che appartengono a mondi diversi, ma che si trovano a fare i conti con un destino comune. A avvicinarle sarà l'esperienza della maternità, e la stessa identica tragedia ­ l'uccisione del proprio figlio ­ che porterà le loro vite a intrecciarsi e a superare i confini del tempo e dello spazio. Quelli di Lucilla, Anna e la Gheta sono bambini inaspettati, incistati nel ventre materno, inconsolabili, bambini il cui pianto si infrange contro la roccia delle montagne. "Rogo" è un romanzo alpino, dove il gelo e la neve fanno da contraltare al calore delle fiamme.

M a r c o T a bi l i o

MARCO POLO. LA VIA DELLA SETA Graphic novel, ed. Becco Giallo, 2015 Marco Tabilio è nato nel 1987 a Riva del Garda. Fumettista, illustratore, autore di video. Vive e lavora ad Amburgo. Dopo "Erasmo e la foca" [Erasmus and the seal] (premio Animate Europe nel 2013), "Askaris on the Alps" [Unsere treuen Askaris], Marco Tabilio realizza un sogno coltivato da tempo: un romanzo a fumetti sulla vita di Marco Polo. I mercanti che approdano a Venezia dall’Oriente raccontano di terre e popoli misteriosi, di mari in tempesta e deserti di predoni. Marco Polo ha diciassette anni e si nutre di questi racconti con la speranza di raggiungere il padre Niccolò e lo zio Matteo, partiti per l’Oriente quando lui era ancora bambino. L’occasione per il “viaggio dei viaggi” arriva nel 1271, quando Niccolò e Matteo ritornano dalla Cina con l’incarico di portare a Kubilai Khan in persona l’olio del Santo Sepolcro di Gerusalemme e cento ambasciatori del Papa: i tre ripartono da Venezia alla volta della Palestina, attraversando la Georgia, l’Armenia, la Persia e l’Afghanistan. Di commercio in commercio, superano i deserti dell’Uilguristan e raggiungono il cuore dell’impero cinese, dove Marco Polo conquista la fiducia del Gran Khan diventandone uno dei più influenti ambasciatori nel mondo.


G LI

EDITORI DEI FUMETTI :

A r t u r o B e n v e n u t i ; p r e s e n t a z i on e d i P r i m o Lev i K.Z.: DISEGNI DAI CAMPI DI

CONCENTRAMENTO NAZIFASCISTI

BECCOGIALLO N i c o B l u n d a , M a r c o R i z z o, G i u s e p p e L o B o c c hi a r o

MAURO ROSTAGNO: PROVE TECNICHE PER

UN MONDO MIGLIORE

Un lavoro di raccolta e ricerca durato 40 anni. Nel settembre 1979, l'autore si è messo alla guida del suo camper per ripercorrere le Viae Crucis del Novecento: un pellegrinaggio laico e riparatore lungo le stazioni di Auschwitz, Terezín, Mauthausen­Gusen, Buchenwald, Dachau, Gonars, Monigo, Renicci, Banjica, Ravensbrück, Jasenovac, Belsen, Gürs. [dalla postfazione di Giampietro Fattorello] VIA ROMA 940.5 BEN 1

Sociologo e giornalista, Mauro Rostagno nasce a Torino nel 1942. Studente presso l'Università di Trento, tra le menti più vivaci del movimento studentesco e del '68 italiano, è stato uno dei fondatori di Lotta Continua. Muore il 26 settembre 1988, a soli 46 anni, vittima di un agguato mafioso. VIA ROMA NC BLU 1 VIA ROMA T III h 1178

R a g on a A n d r e a , G a m be r i n i G a br i e l e

Mogadiscio, 20 marzo 1994. La giornalista Ilaria Alpi e l'operatore televisivo Miran Hrovatin, inviati dal Tg3 per documentare la guerra civile somala vengono freddati a colpi di kalashnikov. Avevano raccolto testimonianze sul traffico internazionale di veleni e rifiuti tossici prodotti nei paesi industrializzati e stivati nei paesi dell'Africa in cambio di armi e di denaro. (Prefazione di Giovanna Botteri). GARDOLO N RI.Z 1 Fumetti VIA ROMA NC RIZ 1

YUGOLAND: IN VIAGGIO PER I BALCANI

Una contro­guida di viaggio costruita sul campo da Andrea Ragona, membro del Consiglio Nazionale di Legambiente, con i disegni di Gabriele Gamberini, artista italiano che ha scelto di vivere a Sarajevo. VIA ROMA NV RAG 1

P a ol o P a r i s i

IL SEQUESTRO MORO: STORIE DAGLI ANNI DI PIOMBO

Il 16 marzo 1978 l'onorevole della DC Aldo Moro viene rapito da un commando delle Brigate Rosse in via Fani, a Roma. Moro si stava recando a Montecitorio per partecipare al dibattito sulla fiducia al governo Andreotti. Il sequestro dura 55 giorni e il suo cadavere viene ritrovato il 9 maggio 1978. CLARINA 945.0927092 MOR 28

V i v a l d o ; a c u r a d i F a br i z i o C ol a r i e t i MOBY PRINCE: LA NOTTE DEI FUOCHI

Livorno, 10 aprile 1991. La nave traghetto Moby Prince diretta in Sardegna si scontra con la petroliera Agip Abruzzo, contenente più di 2700 tonnellate di petrolio, prendendo fuoco. Nel rogo perdono la vita tutte le 140 persone a bordo, tranne un giovane mozzo napoletano. Perché i soccorsi hanno tardano così tanto ad arrivare? CLARINA 363.12 VIV 1

P a ol o C a s t a l d i

ETENESH: L'ODISSEA DI UNA MIGRANTE A quasi due anni dalla partenza da Addis Abeba e tremila euro versati nelle mani di criminali libici, Etenesh sbarca sulle coste di Lampedusa. Porta addosso, accanto al dolore, il ricordo indelebile di un viaggio infernale, intrapreso nella speranza di un futuro migliore. In Italia incontra un giovane disegnatore di fumetti, a cui racconta la propria storia. CLARINA 741.5 CAST 1

M a r c o R i z z o, F r a n c e s c o R i p ol i

ILARIA ALPI: IL PREZZO DELLA VERITÀ

M a r c o P e r o n i , R i c c a r d o C e c c he t t i GIGI MERONI: IL RIBELLE GRANATA

"Mister mezzo miliardo", così è soprannominato dai giornalisti Gigi Meroni quando l'Avvocato Agnelli cerca di portarlo a tutti i costi alla Juventus, ma una vera e propria rivolta dei tifosi del Torino impedisce il suo trasferimento. Durante il suo breve arco di vita, Meroni incarna slanci e desideri di una generazione nuova, che reclama spazio e libertà. CLARINA 796.334092 MER 1

L e o n o r a Sa r t o r i , A n d r e a V i v a l d o USTICA: SCENARI DI GUERRA

Il 27 giugno 1980 il Dc­9 Itavia in volo da Bologna a Palermo scompare dagli schermi radar del Centro di controllo di Roma Ciampino. L'aereo con a bordo 77 passeggeri si inabissa a Nord dell'isola di Ustica senza lasciare superstiti. Dopo 30 anni e due appelli in giudizio, decine di perizie e ipotesi si sono alternate. CLARINA 363.12 SAR 1

F r a n c e s c o B a r i l l i , M a t t e o F e n og l i o PIAZZA FONTANA

Milano, 12 dicembre 1969. Nella Banca Nazionale dell'Agricoltura alle 16.37, nella sala principale, esplode una potentissima bomba al tritolo collocata in modo da provocare il


massimo numero di vittime. Il bilancio è di 17 morti e 88 feriti. Quella strage, quelle trame antidemocratiche, imposero alla democrazia italiana una prova da superare. (Dalla Prefazione di Aldo Giannuli) VIA ROMA 364.152 BAR 1

A l e s s a n d r o Di V i r g i l i o , M a n u e l De C a r l i

THYSSENKRUPP: MORTI SPECIALI S.P.A Sette operai della ThyssenKrupp periti nell’incendio sviluppatosi il 6 dicembre 2007 nello stabilimento di Torino. Un condensato di colpevole incuria e totale assenza di norme di sicurezza. Lo stabilimento doveva chiudere e nessuno badava a nulla, mentre a Dusseldorf, nella casa madre tedesca, ogni tutela veniva messa in atto. VIA ROMA TS III h 733 ­ TS III h 734

M a r co Fi ca r r a STALAG XB

L’8 settembre 1943, alla firma dell’armistizio con le forze alleate, i militari italiani sono allo sbando. 750.000 soldati vengono deportati nei campi di concentramento tedeschi come “internati militari”, senza essere riconosciuti prigionieri di guerra per poter essere impiegati nei campi di lavoro forzato. ARGENTARIO 940.53 FIC 1

[a c u r a d i C l a u d i o C a l i a e E m i l i a n o R a bu i t i ] ZEROTOLLERANZA: IMMAGINI CHE PRODUCONO AZIONI.

Rispetto alle allergie, l'intolleranza sviluppa una reazione più lenta e insidiosa, caratterizzata da sintomi dapprima sfumati (spossatezza, irascibilità, nervosismo) che rendono difficile una pronta diagnosi da parte del medico. GARDOLO N ZER 1 Fumetti

G i a n l u c a M a c on i

IL DELITTO PASOLINI L'autore ricostruisce le ultime ore di vita del poeta, la sua aggressione, le prime indagini che mettono in evidenza da subito le contraddizioni del racconto di Pino Pelosi, considerato dalla giustizia italiana l'unico assassino di Pasolini. GARDOLO N MACO 2 Fumetti

A l e x B o s c he t t i , A n n a C i a m m i t t i

LA STRAGE DI BOLOGNA: CRONACA A FUMETTI

Bologna, sabato 2 agosto 1980. Alle 10 e 25, nella sala d'aspetto di seconda classe della Stazione Centrale affollata di viaggiatori, esplode un ordigno a tempo, contenuto in una valigia sistemata sopra un tavolino portabagagli. Muoiono 85 persone, più di 200 sono i feriti, per uno degli attentati terroristici più sanguinosi dal dopoguerra.

(Prefazione di Carlo Lucarelli). GARDOLO ­ N BOSCH 1 Fumetti

T e d R a ll

STAN TREK

L'Asia centrale postsovietica è il nuovo Medio Oriente: emozionante, terrificante, piena di speranza e allo stesso tempo deprimente; luogo estremo di collisione politica e culturale e lontana dalle telecamere e dai giornalisti occidentali. SOPRAMONTE 915.8 RAL 1

Se r g i o A l g o z z i n o

BALLATA PER FABRIZIO DE ANDRÉ

Che cosa succede se Tito, Marinella, il Gorilla, Michè, Bocca di Rosa prendono magicamente vita per raccontarci il loro indimenticato creatore? Una galleria memorabile di personaggi "ultimi", un coro di voci inedito e appassionato che trova vita nel fumetto. VIA ROMA HMM itapop DEANDRE 9

H o C he A n d e r s o n

MARTIN LUTHER KING

Dall'infanzia ad Atlanta ai primi coinvolgimenti nella battaglia per i diritti civili, dal premio Nobel del 1964 alle discussioni con J. F. Kennedy, dalla relazione con Coretta King al balcone del Lorraine Hotel dove fu ucciso nel 1968. Gli eventi più importanti della vita pubblica e privata di Martin Luther King. VIA ROMA NC KIN 1 ­ GARDOLO N AN.HO 1 fumetti

G i o v a n n i Di G r e g o r i o , C l a u d i o S t a s s i BRANCACCIO, STORIE DI MAFIA QUOTIDIANA

Autori sono i palermitani Giovanni Di Gregorio, ai testi, e Claudio Stassi, ai disegni, che raccontano con suggestiva immediatezza non la mafia delle stragi e dei colletti bianchi, ma quella di tutti i giorni con cui si misura la gente comune, scegliendo una “prospettiva ad altezza d’uomo”, il quartiere Brancaccio di Palermo e la sua gente. VILLAZZANO 364.1 DIG 1

G i a n l u c a M a c on i , A n d r é s M a r a v i g l i a I DELITTI DI ALLEGHE: ROMANZO A FUMETTI

Alleghe, villaggio di montagna in provincia di Belluno, 1933. In maggio il cadavere di Emma De Ventura viene rinvenuto in una stanza d'albergo. Per il medico e la polizia si tratta di suicidio. In novembre il cadavere di Carolina Finazzer galleggia nelle acque del lago. Suicidio, sentenzia di nuovo il medico condotto. In paese, però, c'è chi mormora un'altra verità. Qualcuno ha visto qualcosa ma non ha il coraggio di parlare. ARGENTARIO N MACO 1


DVD & AUDIOLIBRI: LE NOVITÀ L a g r a n d e be l l e z z a Un film di Paolo Sorrentino Italia, Francia 2013 K 8970997 Roma si offre indifferente e seducente agli occhi meravigliati dei turisti, è estate e la città splende di una bellezza inafferrabile e definitiva. Jep Gambardella ha sessantacinque anni e la sua persona sprigiona un fascino che il tempo non ha potuto scalfire. È un giornalista affermato che si muove tra cultura alta e mondanità in una Roma che non smette di essere un santuario di meraviglia e grandezza. Il film ha vinto il Golden Globe 2014 e il premio Oscar come Migliore film straniero.

C he f ­ L a r i c e t t a p e r f e t t a Un film di Jon Favreau USA 2014 K 8951465 Carl Casper è un cuoco creativo, chef di un celebre ristorante di Los Angeles. Il critico gastronomico Ramsey Michel decide di visitare il locale e Carl pianifica per lui un menù coraggioso e innovativo. Ma il proprietario del ristorante insiste affinché Carl riproduca fedelmente il menù ormai collaudato da un decennio. E il critico, dopo aver assaggiato, stronca il cuoco sul suo blog. Segue un forsennato scambio di tweet che sfocia in una lite fra cuoco e critico la quale diventa a sua volta virale su Internet.

N o w Y o u Se e M e ­ I m a g hi d e l cr i m i n e Un film di Louis Leterrier USA, Francia 2013 k 8930477 Daniel Atlas è un mago delle carte con cui produce effetti magici e seduce fanciulle, Merritt McKinney è un ipnotista abile a scovare spettatori suggestionabili, Henley Reeves è l'ex assistente di Daniel che pratica la grande illusione e l'escapologia, Jack Wilder è un mago di strada che chiama in causa un volontario e poi gli sottrae il portafoglio senza restituirlo alla fine del

gioco. Sconosciuti, o quasi, l'uno all'altro ricevono una carta dei Tarocchi che li identifica e li invita all'appuntamento della vita. Un anno dopo da un palcoscenico di Las Vegas i Quattro Cavalieri rapinano una banca a Parigi e ricompensano l'entusiasmo del pubblico con una pioggia di banconote. Fermati dall'FBI e poi rilasciati per mancanze di prove, i maghi coltivano un'illusione più grande che ruba ai ricchi per dare ai poveri. Spetterà all'agente speciale Dylan Hobbs e alla collega francese dell'Interpol, Alma Dray, scovare il trucco, eludendo l'abile misdirection dei cavalieri.

R oy a l A f f a i r Un film di Nikolaj Arcel Danimarca, Svezia, Repubblica ceca, Germania 2012 k 8970973 Christian VII di Danimarca a 17 anni è già re e sposa la cugina principessa Caroline Matilda sorella del re d'Inghilterra Giorgio III. Dopo il matrimonio la sua instabilità mentale si accentua manifestandosi in una promiscuità sessuale che esclude, salvo che per la procreazione di un erede, la moglie dai rapporti. Strumento del tutto passivo di un Consiglio di Corte assolutamente reazionario Christian cambia atteggiamento dopo aver conosciuto Johann Friedrich Struensee. Costui è un medico tedesco convinto assertore delle idee dell'Illuminismo il quale, divenuto suo dottore personale, riesce a instillare i propri ideali nel re il quale li impone ai suoi ministri sempre meno disposti a ottemperare ai suoi ordini. Intanto la sempre più negletta Caroline inizia una relazione con Struensee.

L ' i n tr e p i do Un film di Gianni Amelio Italia 2013 k 8971000 Antonio Pane vive a Milano e ha un lavoro particolare: fa il 'rimpiazzo' cioè sostituisce gli assenti in qualsiasi tipo di attività; un giorno può essere muratore, in quello successivo tramviere e così via. Antonio è un uomo fondamentalmente solo: la moglie lo ha lasciato per unirsi a un uomo dalle fortune decisamente più certe e il figlio studia sassofono contralto al Conservatorio e cerca in qualche modo di aiutare il genitore. Un giorno, a un esame di Stato, Antonio conosce una giovane donna, Lucia, a cui offre un aiuto disinteressato.


I l p or t o d e l l e n e bbi e

di Georges Simenon letto da Giuseppe Battiston Emons audiolibri, 2013 k 8952198 Il piccolo porto di Ouistreham, Bassa Normandia, è immerso nella nebbia, una nebbia silenziosa che sembra invadere tutto: le strade, le case, perfino i caffè in cui si muovono ormai quasi invisibili i suoi abitanti. Maigret vi arriva per accompagnare un uomo che ha perso la memoria e che subito dopo vi perderà la vita... un caso memorabile per il commissario.

U n c a l c i o i n boc c a f a m i r a c ol i

di Marco Presta. letto da Marco Presta Emons audiolibri, 2013 k 8925290 Il "vecchiaccio" in questione, il protagonista di Un calcio in bocca fa miracoli, è scorbutico, cinico, misantropo e ostinato. E anche un po' cleptomane, con l'ossessione delle penne. Ma ha una figlia da riscoprire e una passione carnale inconfessata per la sua portinaia. E soprattutto ha un grande amico, Armando, che lo coinvolge, recalcitrante, in una missione segreta in nome dei buoni sentimenti: fare incontrare e innamorare due giovani del quartiere, Chiara e Giacomo. Un romanzo irresistibile, graffiante, ironico e tenero.

E n t r a n e lla m i a v i t a di Clara Sánchez Salani, 2013 k 8952306

Madrid. Il sole estivo illumina la casa piena di fiori. È pomeriggio e la piccola Veronica approfitta di un breve momento di solitudine per sfogare la curiosità di bambina spiando tra le cose dei genitori. Apre una cartella piena di documenti, intorno a lei il silenzio, e spunta una foto. Veronica la estrae con la punta delle dita, come se bruciasse. Non l'ha mai vista prima. Ritrae una bambina poco più grande di lei, con un caschetto biondo, una salopette di jeans e un pallone tra le mani. Veronica è confusa, ma il suo intuito le suggerisce che è meglio non fare domande, non adesso che la mamma è sempre triste. Anno dopo anno, Veronica si convince sempre più che le discussioni e i malumori in casa sua nascondano qualcosa di cui nessuno vuole parlare. E che l'enigma di quella foto, di quella bambina

sconosciuta, c'entri in qualche modo. Ma quando Veronica diventa una donna, decisa e tenace, non può più fare finta di niente. La malattia della madre la costringe a fare i conti con un passato di cui non sa nulla, un passato rubato che la avvicina sempre di più alla bambina misteriosa della fotografia. Ritrovarla è l'unica strada per raggiungere la verità.

Gl i i n g r e d i e n t i s e g r e t i d e l l ' a m or e

di Nicolas Barreau letto da Cristiana Capotondi Emons audiolibri, 2013 k 8952150 “L’anno scorso, a novembre, un libro mi ha salvato la vita.” Le coincidenze non esistono. Ne è sicura Aurélie Bredin, giovane e attraente chef che gestisce da qualche anno il ristorante di famiglia, Le Temps des cerises, a due passi da boulevard Saint­Germain. Un pomeriggio, più triste che mai, Aurélie si rifugia in una libreria, dove si imbatte in un romanzo intitolato "Il sorriso delle donne". Incuriosita, inizia a leggerlo e scopre un passaggio in cui viene citato proprio il suo ristorante. Decide di contattare l’autore per ringraziarlo, ma ogni tentativo di conoscere lo scrittore – un misterioso ed elusivo inglese – viene bloccato da André, l’editor della casa editrice francese che ha pubblicato il romanzo. Aurélie non si lascia scoraggiare e, quando finalmente riuscirà nel suo intento, l’incontro sarà molto diverso da ciò che si era aspettata.

Z i a A n t on i a s a p e v a d i m e n ta di Andrea Vitali Salani, 2013 k 8952213

"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!" Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia Antonia, ha sentito quell'odore, invece dell'aroma inconfondibile e fresco della menta? Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l'aveva accudita per tre anni, finché lei, un po' per non gravare troppo sul nipote, un po' per pudore, aveva deciso di trasferirsi all'ospizio. Quel sorprendente odore d'aglio è un piccolo enigma. Forse è l'indizio di qualcosa di più grave.

17


Biblioteca comunale - Sede centrale Via Roma, 55. Tel 0461/889521; Fax. 0461/889520 info@bibcom.trento.it PRIMO PIANO

SALA MANZONI (narrativa, sezioni tematiche, Biblioteca Austriaca, informatica, cd­rom, cd musicali, dvd fiction e documentari, prestito interbibliotecario provinciale) da lunedì a venerdì: 08.30 ­ 19.30 sabato: 08.30 ­ 18.30

SALA CATALOGHI (ricerche bibliografiche, prestito interbibliotecario provinciale, nazionale e internazionale, internet) da lunedì a venerdì: 08.30 ­ 19.30 sabato: 08.30 ­ 18.30

(saggistica, enciclopedie e dizionari, prestito interbibliotecario provinciale, nazionale e internazionale) da lunedì a venerdì: 08.30 ­ 19.30 sabato: 08.30 ­ 18.30 Al primo piano si richiedono anche i libri che hanno segnatura DG, che per la maggior parte non sono ammessi al prestito e devono essere consultati in sede. I DG non sono immediatamente disponibili (tranne i DG 3), perchè si trovano nei depositi di via Maccani, da dove vengono ritirati il mercoledì.

SECONDO PIANO (sezione trentina, libro antico, manoscritti)

EMEROTECA (consultazione quotidiani e periodici) da lunedì a venerdì: 08.30 ­ 19.30 sabato: 08.30 ­ 18.30 In emeroteca possono essere consultate tutte le le riviste e i quotidiani esposti; per consultare i fascicoli arretrati conservati a deposito, l'utente deve rivolgersi in sala trentina; fanno eccezione i quotidiani nazionali e stranieri per i quali e' prevista la conservazione di 3 mesi nel deposito del seminterrato (in questo caso va fatta richiesta in emeroteca dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00)

da lunedì a venerdì: 08.30 ­ 18.30 I depositi sono chiusi dalle 12.30 alle 14.00 e dopo le 18.00 quindi il materiale non può essere preso in prestito o in consultazione in tali orari

ARCHIVIO STORICO (secondo piano) lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: 08.30 ­ 12.30 giovedì:

SEZIONE BAMBINI E RAGAZZI da lunedì a venerdì: lunedì e giovedì anche sabato:

08.30 ­ 12.30 14.00 ­ 18.00

14.30 ­ 18.30 10.00 ­ 12.00 08.30 ­ 18.30

Se volete essere informati sulle iniziative della Biblioteca, iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito www.bibcom.trento.it

La Redazione di BIB di questo numero è composta da: Elisabetta Alberti, Paola Andreatta, Claudia Dalla Zotta, Paolo Malvinni, Maria Orsingher, Eusebia Parrotto, Lucia Tavernini. La foto di copertina è di Luciano Palombi Hanno collaborato: Paola Andrighettoni, Milena Bassoli, Silvano Groff, Mauro Hausbergher, Luciano Palombi. Impaginazione e grafica: Claudia Dalla Zotta.

Su p p l e m e n t o a " T r e n t o n o t i z i e " . Tutti i numeri di BIB sono consultabili online all'indirizzo: issuu.com/bibtn


Orari di apertura delle Sedi Periferiche SEDE DELL'ARGENTARIO Centro Civico di Cognola. Tel. 0461/889797 Piazza dell'Argentario, 2 tn.argentario@biblio.infotn.it SEDE DI MATTARELLO Centro San Vigilio. Tel 0461/889868 tn.mattarello@biblio.infotn.it lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì

9.00 ­ 12.30 9.00 ­ 12.30

14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30

SEDE DI GARDOLO Piazza Lionello Groff, 2. Tel 0461/889815 tn.gardolo@biblio.infotn.it lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì

9.00 ­ 12.30

9.00 ­ 12.30

14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30

SEDE DI RAVINA Via Val Gola, 2. Tel. 0461/889786 tn.ravina@biblio.infotn.it lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì

9.00 ­ 12.30

14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30

SEDE DI CLARINA Via Clarina, 2/1. Tel. 0461/889879 tn.clarina@biblio.infotn.it SEDE DI POVO Via don T. Dallafior, 5. Tel. 0461/889918 biblioteca_povo@comune.trento.it SEDE DI VILLAZZANO Via Villa, 3. Tel. 0461/912533 tn.villazzano@biblio.infotn.it lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì

9.00 ­ 12.30

14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30 14.30 ­ 18.30

SEDE DI MADONNA BIANCA Piazzale Europa, 11. Tel. 0461/921377 tn.madonnabianca@biblio.infotn.it SEDE DI MEANO Via delle Sugarine, 26. Tel. 0461/889758 tn.meano@biblio.infotn.it SEDE DI SOPRAMONTE Via di Revòlta, 4. Tel. 0461/889897 tn.sopramonte@biblio.infotn.it dal lunedì al venerdì

14.30 ­ 18.30

Orari dei Punti di Prestito PUNTO DI PRESTITO DI CADINE Via del Molin, 34 Tel. 0461/865481 comunicazioni@oasi.tn.it

PUNTO DI PRESTITO DI MONTEVACCINO c/o Centro Sociale. Tel. 0461/992166 puntodiprestito@montevaccino.it

dal lunedì al venerdì 9.00 ­ 10.00 15.30 ­ 18.30

PUNTO DI PRESTITO DI MARTIGNANO Piazza Menghin, 5. Tel. 0461/828402 martignano@biblio.infotn.it martedì e giovedì Bibliobus Tel. 329/1718618

15.00 ­ 18.30

bibliobus@biblio.infotn.it

mercoledì venerdì

19.00 ­ 22.00 16.30 ­ 18.30

PUNTO DI PRESTITO DI ROMAGNANO Via alle Sette Fontane, 1 martedì giovedì venerdì

14.30 ­ 17.00

15.00 ­ 17.30 09.00 ­ 11.30 20.30 ­ 21.30


RIMANI IN CONTATTO CON NOI!

Siamo su Seguiteci! @BibcomTrento

SITO WEB E NEWSLETTER: www.bibcom.trento.it PAGINA FACEBOOK: www.facebook.com/bibliotecacomunaleditrento TWITTER: "Biblioteca Trento" oppure @BibcomTrento BIBLIOTECA DIGITALE: trentino.medialibrary.it CATALOGO BIBLIOGRAFICO ONLINE: http://www.cbt.biblioteche.provincia.tn.it/oseegenius/

CATALOGO TRENTINO DI IMMAGINI: www.catinabib.it BIBLIOGRAFIA TRENTINA DEI SECOLI XV-XVIII: www.esterbib.it

STAMPE ANTICHE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI TRENTO: www.stabat.it

NOTIZIARI "Bib" e "A tutto Bib" sfogliabili on line: issuu.com/bibtn/

Bib (n. 76, settembre/novembre 2015)  

Bib. Notiziario della Biblioteca comunale di Trento. N. 76

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you