Page 150

Proseguendo verso la stazione di San Polo dal treno, prima di entrare nella zona urbanizzata, è possibile osservare il borgo denominato Villa Sessanta, dove risalta nel paesaggio una importante casa a torre. Questa è una presenza territoriale nuova nell’ambito dei paesaggi visibili dal treno; infatti le case a torre sono più tipiche delle zone collinari e raramente sono presenti nelle zone di pianura. Un ulteriore segno che deve essere assolutamente tutelato non solo nella struttura architettonica ma anche nel contesto paesaggistico, nel quale è inserito. Un’altra casa a torre si può osservare quando il treno, ormai prossimo alla stazione, attraversa la parte storica di Villa San Matteo. Dopo la stazione inizia un paesaggio agrario dominato dalla collina. Qui i prati stabili ed i seminativi non sono più irrigui in quanto il canale Ducale scorre più ad Ovest a ridosso del torrente Enza ad una quota più bassa rispetto i terreni limitrofi alla ferrovia. La piantata è scomparsa quasi del tutto e non disegna più le geometrie del paesaggio sostituita invece da rigogliose siepi naturali. Diverso era il paesaggio ai primi del 1900, come si può osservare nella fotografia sottostante, che raffigura la parte Sud di San Polo d’Enza fotografata da Est verso Ovest; la piantata era dominante nella campagna sampolese, le scarse abitazioni, formavano le ville ben distanziate tra loro, sullo sfondo c’è la costa di Guardasone (in provincia di Parma), a dividere le due Provincie, il torrente Enza ancora ben evidente .

Fig. 132 paesaggio rurale, bellissimo scatto su San Polo in primo piano i casini Magnavacchi e Ramusani, sullo sfondo il torrente Enza e la costa di Guardasone, in mezzo una bellissima distesa di campi con la tipica piantata. foto realizzata da Tito Magnavacchi antecedente la costruzione della ferrovia, databile prima del 1907. Archivio privato 144

Profile for Biblioteca Archivio Emilio Sereni

PAESAGGI VISTI DAL TRENO. Un viaggio sulla Reggio-Ciano  

Una pubblicazione edita dall'Istituto Alcide Cervi in collaborazione con il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e T.I.L. - Trasporti...

PAESAGGI VISTI DAL TRENO. Un viaggio sulla Reggio-Ciano  

Una pubblicazione edita dall'Istituto Alcide Cervi in collaborazione con il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e T.I.L. - Trasporti...

Advertisement