Page 1

conoscereBonate

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO - ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017

Biglietti augurali realizzati dai ragazzi della scuola primaria e secondaria di Bonate Sotto


conoscere

Bonate

UFFICI COMUNALI Tel. 035.499.6020 | Fax 035.499.6036 E-mail: urp@comune.bonate-sotto.bg.it PEC comune.bonatesotto@pec.regione.lombardia.it UFFICI DEMOGRAFICI Tel. 035.499.6024 Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì Martedì e Giovedì Sabato

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO EDITORE Comune di Bonate Sotto - Piazza Duca d’Aosta, 1 Tel. 035.499.6011 - Fax 035.499.6036

CONSIGLIO DI REDAZIONE Previtali Carlo, Monzani Francesca, Pennati Claudio, Ronzoni Alessandro, Ronzoni Elisa, Locatelli Vincenzo, Mangili Livio, Ferrari Annamaria, Locatelli Venanzio.

alle 13.00 alle 18.15 alle 12.00

SERVIZI SOCIALI Tel. 035.499.6031 - 035.499.6032 Lunedì, Giovedì, Venerdì dalle 10.30 Mercoledì dalle 09.00 Martedì e Giovedì dalle 17.00

alle 13.00 alle 13.00 alle 18.15

SEGRETERIA - RAGIONERIA - TRIBUTI Tel. 035.499.6020 - 035. 499.6021 - 035.499.6023 Lunedì, Giovedì, Venerdì dalle 10.30 alle 13.00 Mercoledì dalle 09.00 alle 13.00 Martedì e Giovedì dalle 17.00 alle 18.15

DIRETTORE RESPONSABILE Previtali Carlo LEGALE RAPPRESENTANTE Previtali Carlo Autorizzazione del Tribunale di Bergamo N. 9 del 12.03.1996

UFFICIO TECNICO Tel. 035.499.6019 Lunedì Mercoledì Martedì e Giovedì Venerdì (solo professionisti)

GRAFICA Studio Russo Graphic Design di Giovanna Russo - Bergamo STAMPA Tipografia Eletta - Villa d’Almé (Bg)

In copertina: CENTRALINO TELEFONICO Tel. 035.499.6011 È attivo il risponditore automatico che smista e invia le chiamate agli ufficio prescelti: 1 = anagrafe; 2 = tecnico; 3 = sociale; 4 = tributi; 5 = tagionieria; 6 = segreteria; 9 = per parlare con l’operatore per informazioni generali.

alle 13.00 alle 13.00 alle 18.15 alle 13.00

alle 13.00 alle 13.00 alle 18.15 alle 12.00

SEGRETARIO COMUNALE Dott. Fabrizio Brambilla | Riceve su appuntamento SINDACO Riceve su appuntamento | Tel. 035.499.6020 Mercoledì dalle 09.00 alle 12.00 Giovedì dalle 17.00 alle 18.00 Sabato dalle 09.00 alle 10.00

STAZIONE ECOLOGICA

ASSESSORI Su appuntamento | Tel. 035.499.6020 Sangalli Stefano Giovedì Sabato Semperboni Elisa Giovedì Sabato Monzani Francesca Giovedì Teli Lamberto Giovedì Sabato

15.00 - 18.00 15.00 - 18.00 14.00 - 18.00 14.00 - 17.00 14.00 - 17.00 13.30 - 17.30

HIDROGEST SPA (Acquedotto)

POLIZIA LOCALE

Numero verde 800.012.294 Tel. 035.438.8711 a Sotto il Monte Da Lunedì a Venerdì dalle 08.00 dalle 13.00

Mercoledì, Venerdì e Sabato Martedì e Giovedì

conoscereBonate

dalle 10.30 dalle 09.00 dalle 17.00 dalle 10.30

MESSO - PROTOCOLLO Tel. 035.499.6011 Lunedì, Giovedì, Venerdì dalle 10.30 Mercoledì dalle 09.00 Martedì e Giovedì dalle 17.00 Uff. Protocollo aperto il sabato dalle 09.00 presso Ufficio Anagrafe

E-MAIL Uffici: urp@comune.bonate-sotto.bg.it

Via Garibaldi: ingresso con tessera orario ESTIVO Lunedì e Mercoledì: 9.00 - 12.00 Martedì, Giovedì e Venerdì: Sabato: 9.00 - 12.00 orario INVERNALE Lunedì e Mercoledì: 9.00 - 12.00 Martedì, Giovedì, Venerdì: Sabato: 9.00 - 12.00

dalle 09.00 dalle 17.00 dalle 09.00

dalle 17.00 dalle 09.00 dalle 17.00 dalle 09.00 dalle 17.00 dalle 17.30 dalle 08.30

alle 18.00 alle 10.00 alle 18.00 alle 10.00 alle 18.00 alle 18.30 alle 09.30

Tel. 035.499.6027 - cell. 380.385.0556 alle 12.00 alle 16.30

dalle 10.30 dalle 17.00

alle 12.00 alle 18.15

polizialocale@comune.bonate-sotto.bg.it

2

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


il Sindaco Carlo Previtali

SEIMILIONICINQUECENTO SETTEMILASEICENTOQUATTRO EUROECINQUECENTESIMI Leggere in lettere 6.507.604,05 euro rende l’idea di quanto la cifra sia enorme, inimmaginabile, ASSURDA!! Eppure questa è la cifra che nel 2016 si è speso a BONATE SOTTO nel GIOCO! Tramite il gioco del Lotto, Gratta e Vinci, Videogiochi e così via. L’anno prima, nel 2015, si era speso ancora di più: 6.614.822,45. I dati ci sono stati comunicati, su nostra richiesta, dall’Agenzia delle Dogane e del Monopolio di Stato.

abitante 274 euro nell’anno, 23 al mese (sempre conteggiando i neonati). I dati riportati sono una media, come se tutti giocassero, ma sappiamo che non è così. Ci sono persone che non giocano e chi lo fa con moderazione, sapendo gestire il confine tra divertimento e dipendenza. Ma l’aspetto più grave riguarda i giocatori che hanno superato l’asticella che separa l’abitudine occasionale da una malattia, arrivando a giocare cifre molto alte, impegnando parte, se non tutto, il proprio reddito, risparmi compresi. Quando si parla di dipendenza si è soliti pensare ad Alcol e Droghe. Oggi vi è una dipendenza più subdola, quella da gioco, chiamata ludopatia: «L’incapacità di resistere all’impulso di giocare d’azzardo o di fare scommesse, nonostante l’individuo che ne è affetto sia consapevole che questo possa portare a gravi conseguenze», come recita il Ministero della Salute, che l’ha riconosciuta come una delle malattie dell’ultima generazione. Il rischio a cui può incorrere il giocatore accanito non è solo la perdita incontrollata delle proprie risorse economiche (e anche di quelle familiari) ma anche il generarsi di forti tensioni interne alla famiglia, a causa del venir meno delle risorse economiche per soddisfare i bisogni primari. Situazioni che possono degenerare con la richiesta di aiuti economici ad altri soggetti, innescando una pericolosa spirale da cui diventa impossibile uscirne. Le istituzioni hanno da tempo iniziato ad affrontare il problema in modo più strutturato e anche il nostro comune sta cercando di porre rimedio, per quanto di sua competenza, nel limitare il fenomeno di non facile contenimento. Aderendo al piano proposto dall’Azienda Territoriale Sanitaria abbiamo provveduto a giugno 2016, con una modifica

Naturalmente ci sono anche delle vincite, è vero. Ma sappiamo anche che le vincite non sono mai uguali a quanto speso. Se guardiamo i dati del 2016 questi ci dicono che a fronte di giocate per 6.507.604,05 ci sono state vincite per 4.665.850,10 lasciando alla filiera che gestisce il gioco, a partire dallo Stato, la somma di 1.841.753,96. In parole più semplici, i giocatori, a Bonate Sotto nel 2016 hanno perso(!!!) 1.841.753,96, mentre se guardiamo l’anno prima , la perdita è stata di 1.712.972,86. E gli anni prima? e il 2017? Anche questa è la NUOVA POVERTÀ. Per rendere meglio l’idea della dimensione del fenomeno, utilizzo alcuni raffronti: l’importo giocato di 6.507.604,05 corrisponde al 6% del reddito lordo annuo (circa 85.000.000) dichiarato dai lavoratori dipendenti del nostro comune. Significa che mediamente le 2.800 famiglie del nostro comune hanno giocato 2.324 euro ognuna, che vuol dire 193 euro al mese. Se poi vogliamo vederlo pro capite significa che ogni abitante, compreso il neonato nato il giorno prima, ha giocato 971 euro nell’anno, 80 euro al mese. Se guardiamo invece la perdita effettiva, ogni famiglia ha perso 657 euro nell’anno, 54 euro al mese. Pro capite ad

| segue a pag. 3 |

3

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Il Sindaco

SEIMILIONICINQUECENTOSETTEMILASEICENTOQUATTRO EUROECINQUECENTESIMI | segue da pag. 3 |

ai regolamenti comunali, a vietare l’apertura di altre sale gioco e l’installazione di nuove apparecchiature slot. In precedenza , a Marzo dello stesso anno, avevamo sottoscritto il “Manifesto dei Sindaci” per la legalità contro il gioco d’azzardo, sottoscritto da altri 650 comuni. E’ un primo passo, che ha preceduto una campagna di sensibilizzazione sul tema, effettuata lo scorso anno sul nostro territorio. Di concerto anche le strutture dei Servizi Sociali comunali, consapevoli del disagio sociale che sta portando il gioco incontrollato, si sono attivati per porsi in ascolto, aiutare e accompagnare le persone coinvolte verso specifiche strutture di supporto. Serve però la volontà di iniziare un percorso di recupero, e che è l’aspetto più difficile, perché alla fine… è solo un

gioco!!! Mi sono chiesto più volte se fosse adatto questo spazio, oltretutto in occasione delle festività natalizie, per affrontare questo argomento, ma visti i numeri spaventosi ritengo sia giusto non attendere ancora. Gli Auguri di un S.S. Natale e un sereno 2018 è per tutti ma permettetemi che sia rivolto in modo speciale a quelle persone che abbiano il coraggio di non aver vergogna a chiedere aiuto. Mi auguro di cuore che vogliano accogliere l’invito, per se, ma pensando anche alle persone che gli stanno vicino. Il Sindaco Carlo Previtali

NOTIZIE FLASH

CONVENZIONE CON BONATE SOPRA DEL SERVIZIO DI POLIZIA URBANA

ASFALTATURE IN ACCORDO CON LA PROVINCIA

Dall’inizio dell’anno verrà attivata una convenzione con il comune di Bonate Sopra per la gestione associata del Servizio. Ogni comune manterrà la gestione del proprio personale, mentre sarà unica la gestione e il coordinamento del servizio. A regime saranno 6 agenti coordinati da un Comandante che avranno il compito di garantire il controllo del territorio con una maggiore copertura oraria giornaliera da estendersi anche al sabato e dare la possibilità di maggiori controlli anche fuori orario di servizio.. La soluzione adottata è finalizzata a unire le forze per permettere una maggiore presenza negli ambiti di rispettiva competenza da parte della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine facendo in modo che quest’ultime non siano distolte dal contrasto alla criminalità organizzata. L’accordo tra i due comuni, che viene dopo quello per la sistemazione di via Marco Polo e della messa in sicurezza di via Calvi(Bonate Sotto) / via Trieste (Bonate Sopra), dimostra come la volontà di trovare soluzioni ai problemi va oltre all’appartenenza di gruppo , ammesso che esista, ma guarda all’obiettivo finale rivolto al cittadino.

A fine novembre sono stati effettuati i lavori di asfaltatura di alcuni tratti di via XXV Aprile e via Garibaldi. È il risultato dell'ottimo accordo di collaborazione con la Provincia che ha previsto, da parte del comune, la messa in sicurezza delle caditoie, dei tombini della fognatura su via XXV Aprile e il rifacimento della segnaletica, mentre la Provincia ha provveduto alle asfaltature. E' solo un primo passo. Ora si lavorerà affichè nel 2018 la Provincia possa prevedere le asfaltature anche sui tratti non interessati da questo intervento.

conoscereBonate

4

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


LA SICUREZZA NON È UN OPTIONAL! petenza del controllo alla criminalità alle Forze dell’Ordine. Di certo vi è ampia collaborazione e sinergia nel gestire il controllo del territorio. > VIDEOSORVEGLIANZA Nel nostro comune il controllo della sicurezza si avvale di un sistema di 28 videocamere potenziato recentemente. La sua funzione è di deterrente a compiere azioni vietate. > LETTURA TARGHE La mancata condivisione non significa il venir meno della Nel prossimo anno verrà approntato il progetto per responsabilità di un amministratore nell’affrontare il prol’installazione di un sistema in ingresso al paese , da blema. Come non si può negare che nell’ultimo periodo , Chignolo e Ponte San Pietro, essendo gli altri varchi nel nostro comune, ma come altri e lo dicono i dati, vi é già controllati dai comuni limitrofi. stata una recrudescenza di furti nelle abitazioni, soprat- > ILLUMINAZIONE PUBBLICA tutto nel periodo pre-serale. È un fenomeno che si preNel corso del prossimo anno l’accensione alternata senta negli ultimi anni soprattutto tra ottobre e gennaio. verrà meno con il rifacimento dell’impianto e il pasL’anno passato per affrontare questo problema e inforsaggio ad una illuminazione a LED. mare i cittadini su quali azioni di prevenzioni attivare, soNella stessa direzione va la scelta effettuata all’inizio no stati organizzati incontri con il comando dell’Arma dei di ottobre di mantenere accesa completamente Carabinieri. I rappresentanti dell’Arma hanno dato indil’illuminazione pubblica serale fino alle 23. cazioni pratiche per come tentare di arginare tale feno- > POLIZIA URBANA meno e quello dei raggiri nei confronti degli anziani. Nell’ottica di potenziare ulteriormente la presenza Nell’occasione la presenza fu molto scarsa. Visto la grasul territorio della Polizia Locale, dopo la positiva vità del fenomeno, trattandosi di intromissioni nella proesperienza dei controlli serali congiunti nel periodo pria intimità e affetti familiari, ci si aspettava una maggioestivo, dal 1 Marzo del prossimo anno il Servizio verrà re partecipazione, soprattutto per la risonanza e il clagestito in modo associato con il comune di Bonate Somore che viene portato sulla «rete» tramite i vari canali pra (vedi l’articolo specifico in altra pagina) con «social». l’obiettivo di dare continuità a questi servizi e sfruttare A volte, capita di leggere su questi canali affermazioni fula maggiore sinergia che ne deriverà. orvianti che dimostrano mancata conoscenza della materia o dei singoli fatti, se non addirittura prive di verità. Tutto questo nell’ambito di una strategia di controllo del Ancora peggio quando le affermazioni vogliono con- territorio coordinato dalle Forze dell’Ordine. traddire disposizioni di legge. In questo contesto serve ricordare che scrivere offendendo o insultando, per poi L’invito è di denunciare sempre eventuali fatti criminosi, «cancellare» può comunque portare a spiacevoli con- in cui si dovesse essere coinvolti, affinché Il Comando seguenze. dei Carabinieri possa avvalersi anche dei «numeri» per La Polizia Postale può risalire alle informazioni inizial- richiedere un potenziamento degli organici, vista la denmente pubblicate.. sità abitativa dei comuni a cui è tenuto a garantire la sicurezza. In tema di sicurezza serve ricordare che il compito della Polizia Locale è prevalentemente quello del controllo delIl Sindaco la sicurezza stradale, lasciando invece la specifica comCarlo Previtali Il cittadino ha diritto alla sicurezza! L’amministrazione deve garantire la sicurezza ai suoi cittadini! Tutte affermazioni condivisibili. Come non sono condivisibili affermazioni del tipo: l’Amministrazione non fa nulla; dimostra la sua incapacità a gestire la situazione; non ha la percezione del fenomeno. Queste ultime prive di alcuna proposta o idea nuova, sapendo che non potrebbero essere altre, da quelle già messe in campo.

5

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Il Sindaco

BILANCIO DI PREVISIONE 2018 (alcuni macro dati) Dopo anni che il Bilancio di Previsione veniva approvato du- ministrativa che permette di impegnare dal primo gennarante l’anno di competenza quest’anno, grazie al lavoro fat- io l’intera cifra prevista a bilancio, diversamente vietato. to in questi tre anni , viene approvato per tempo. Questo comporta che Il comune sia ritenuto virtuoso, con Questo porta dei vantaggi. Soprattutto per la gestione am- vantaggi sulla gestione della spesa. Di seguito rappresentiamo il bilancio del 2018 con semplici grafici che evidenziano la capacità di entrata, di spesa, il consolidamento della cassa negli anni e gli investimenti di Ripartizione delle entrate e delle uscite per titolo carattere straordinario. 5,000,000 4,500,000

Un solo dato sulla spesa può rendere l’idea di come sia difficile prevederne la sua dinamica nel tempo. La spesa per l’assistenza educativa scolastica ( assistenti che seguendo direttamente alcuni alunni, affiancano gli insegnanti nelle nostre scuole ) nei ultimi due anni ha avuto un aumento di 80.000 euro assestandosi per il 2018 alla cifra complessiva di 245.000 euro. Il Sindaco

4,000,000 Rimborso di prestiti

3,500,000

Spese in c/capitale Spese correnti

3,000,000

Accensione di nuovi prestiti 2,500,000

Entrate in c/capitale Trasferimenti da altri Enti Pubblici

2,000,000

Trasferimento dallo Stato Entrate tributarie ed extratribut.

1,500,000

1,000,000 500,000 ENTRATE

USCITE

Carlo Previtali

Fonte: rielaborazione Bilancio di previsione 2018

Ripartizione delle entrate per tipologia

Ripartizione delle uscite per tipologia

800.000

1.400.000

700.000

1.200.000

600.000

1.000.000

500.000

800.000

400.000

600.000

300.000

400.000

200.000

200.000

100.000

-

-

Fonte: rielaborazione Bilancio di previsione 2018

Fonte: rielaborazione Bilancio di previsione 2018

Situazione di cassa

Dettaglio degli interventi a carattere straordinario 800.000 MANUTENZIONE CENTRO SPORTIVO

96.680

600.000

21.000

MANUTENZIONI STRADALI

44.600

400.000

PONTE SUL TORRENTE LESINAMANUTENZIONE GIARDINI E PARCHI

193.000

ACQUISTO AUTOMEZZI

10/2017

07/2017

04/2017

01/2017

10/2016

8.000

A DISPOSIZIONE DA ALIENAZIONE PROPRIETA' COMUNALI ALTRI INTERVENTI

07/2016

INTERVENTI ATTUATIVI PGT-

04/2016

-400.000

166.000 43.000

01/2016

RESTAURO BASILICA DI SANTA GIULIA INCARICHI PROFESSIONALI

-200.000

30.000

RESTAURO CIMITERO

10/2015

GESTIONE CIMITERIALE (manutenzioni ed estumulazioni)

-

10.000 4.620

07/2015

INTERVENTI TECNOLOGICI ED INFORMATICI

200.000

17.000

04/2015

ADEGUAMENTO IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

28.863 9.300

01/2015

ACQUISTO ARREDI ED ATTREZZATURE INTERVENTI PER LA SICUREZZA STRADALE

04/2014

MANUTENZIONE ED INTERVENTI FOGNATURE

90.000

10/2014

MANUT. IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

07/2014

MANUTENZIONE SCUOLE

10.000

490.000 39.150

Fonte: rielaborazione Bilancio di previsione 2018

conoscereBonate

6

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


NOTIZIE FLASH PROGETTO CUORE SICURO. Potenziata la rete di defibrillatori installati sul nostro territorio Domenica 3 Dicembre è stata inaugurata presso il Palazzo Comunale il TOTEM allarmato contenente il defibrillatore (DAE) finanziato da ben 33 realtà aziendali/commerciali del nostro paese che hanno aderito all’iniziativa. Questo si aggiunge a quelli già installati dall’Amministrazione Comunale tramite l’Associazione Agorà (gestore degli impianti sportivi comunali), presso il Centro Sportivo Comunale, il Centro Socio Culturale , scuole Elementari e Medie. Con questa installazione sono 6 le postazioni presenti in paese. Un Grazie va a tutte le realtà aziendali/commerciali che hanno permesso questo risultato.

NELLA SCUOLA PRIMARIA È STATO ATTIVATO IL SERVIZIO DI PRE-SCUOLA

i

nti a ugur a T

L’obiettivo è quello di incrementare i servizi scolastici e nel contempo andare incontro ai genitori che, per motivi di lavoro, non hanno una rete famigliare a cui lasciare i figli prima dell’inizio dell’orario scolastico, Il servizio è stato attivato il 2 OTTOBRE scorso e terminerà il 1 GIUGNO 2018. Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere all’ufficio Istruzione del comune nella figura della Dott.ssa Patrizia Teli.

Buon Natale e felice Anno Nuovo da parte dell'Amministrazione Comunale

A PROPOSITO DI ANIMALI

RIFACIMENTO LOCULI CIMITERIALI: Ultimato il primo intervento di rifacimento dei loculi del cimitero

Si ricorda l’obbligo per i conduttori di cani alla pulizia delle aree contaminate dalle deiezioni Canine. Ancora troppi sono i proprietari che non hanno rispetto delle aree pubbliche e di conseguenza anche degli altri cittadini che devono dilettarsi a fare «gincane» sui marciapiedi per evitare di «calpestare» spiacevoli ricordini. Da parte dell’Amministrazione Comunale verrà attuato nell’anno entrante un piano per l’installazione di nuovi contenitori per il conferimento delle deiezioni canine e nuovi cartelli informativi. Serve veramente molto poco per rispettare luoghi e persone.

Un segno di attenzione per il luogo in cui riposano i nostri cari. Nel mese di novembre sono stati ultimati i lavori per la ristrutturazione del primo lotto dei loculi delle vecchie campate cimiteriali. Un intervento complessivo di 180.000 euro. Ora si passa alla fase successiva, la ristrutturazione del secondo lotto previsto per il 2018 compreso la manutenzione straordinaria della cappella dei parroci.

Di seguito un estratto del regolamento comunale. Art. 5.11 - Obblighi di chi conduce animali domestici 1. Le persone che conducono cani o altri animali per le strade ed aree pubbliche o di uso pubblico, compresi i giardini, sono tenute ad evitare qualsiasi contaminazione dovuta alle deiezioni. Dovranno in tal senso provvedere personalmente alla rimozione ed asporto degli escrementi solidi, conferendole al servizio di raccolta con le modalità previste per la frazione residua dei rifiuti urbani.

7

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Edilizia, Urbanistica e Lavori Pubblici a cura dell’Assessore Stefano Sangalli

PROGRAMMA INTEGRATO D’INTERVENTO: RECORD SPA Il 29 settembre è stato avviato il procedimento per la trasformazione urbanistica finalizzata all’ampliamento della realtà produttiva Record spa, conseguenza della delibera di Giunta Comunale e della firma del Sindaco del protocollo d’intesa con la società Record spa. Le esigenze di ampliamento derivano dalla volontà della famiglia Beretta, proprietaria dell’azienda, di consolidare e ampliare il proprio business a Bonate Sotto: questi obiettivi aziendali non sono possibili senza una trasformazione urbanistica concordata con l’Amministrazione Comunale. L’alternativa a tale accordo sarebbe stato il trasferimento della realtà produttiva che conta ben 130 dipendenti, tra cui un gran numero di nostri concittadini. L’accordo prevede il mantenimento a vocazione industriale dell’immobile posto a sud di via Leonardo da Vinci e un ampliamento produttivo di 6.900 mq nelle aree a fianco dell’attuale insediamento industriale. L’Amministrazione Comunale, oltre agli oneri dovuti per legge, otterrà opere a compensazione e mitigazione per un importo di € 390.000. Le opere di compensazione per un importo di € 360.000 saranno: > il collegamento della fognatura di via Sanzio alla fognatura comunale di Madone, con: 1. sistemazione del marciapiede dall’attraversamento semaforico nei pressi del Conad fino al confine con Madone; 2. realizzazione del parcheggio previsto da PGT al confine con Madone; 3. allaccio della fognatura di via delle Fadine al collettore consortile; > la manutenzione straordinaria del centro di raccolta rifiuti;

conoscereBonate

8

Le opere di mitigazione per un importo di € 30.000 saranno: > sistemazione dell’area filtro lungo via Lotto con l’obiettivo di aumentare l’abbattimento acustico e migliorare la vista; > formazione dell’area filtro nei pressi dell’ampliamento con il mantenimento del clima acustico previsto attualmente dal PGT; > l’affidamento della gestione di tali aree a Record spa, anche se la proprietà resterà comunale. Inoltre vengono cedute al Comune le aree di proprietà Record interessate dalla futura strada di collegamento, prevista in uscita dalla rotatoria fino a via delle Fadine. L’Amministrazione Comunale con questo accordo ha raggiunto i seguenti obiettivi: > garantire le condizioni tecnico-economiche per il mantenimento e rafforzamento delle attività produttive esistenti; > mostrare il valore economico e sociale della stabilizzazione della realtà industriale di Record S.p.A. in quanto realtà viva e operante sul territorio di Bonate Sotto; > legare ai più rilevanti interessi pubblici la trasformazione urbanistica, anche in considerazione delle strette connessioni che l’area possiede con il sistema residenziale - urbano ed ambientale; > attuare l’intervento per la positiva ricaduta occupazionale sul territorio; > definire idonee misure compensative e di mitigazione per rendere sostenibile sia dal punto di vista ambientale sia sotto il profilo urbano lo sviluppo del comparto produttivo. Ora inizierà l’iter amministrativo con la presentazione del progetto a tutti gli enti preposti per ottenere le autorizzazioni necessarie, prima di giungere all’approvazione definitiva in Consiglio Comunale l’estate prossima.

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


A CHE PUNTO SIAMO Con questa rubrica vogliamo tenere aggiornata la cittadinanza sui progetti indicati nei numeri precedenti:

I LAVORI TERMINATI O IN VIA DI ULTIMAZIONE SONO: > la ristrutturazione del primo lotto dei loculi del cimitero (foto a destra); > il rifacimento del campo di calcio a sette in erba sintetica presso il centro sportivo (foto in fondo); > la costruzione del nuovo marciapiede lungo via Calvi lato Bonate Sopra e dell’attraversamento pedonale lungo via XXV Aprile all’altezza di via Calvi; > il collegamento al collettore consortile della fognatura comunale che corre lungo via XXV Aprile; > la manutenzione straordinaria delle centrali termiche della scuola media e del centro sportivo comunale; > l’abbassamento di alcuni pozzetti lungo via XXV Aprile e l’asfaltatura di parte della stessa da parte della provincia su esplicita richiesta dell’Amministrazione.

I LAVORI IN FASE DI APPALTO I LAVORI SONO: > l’adeguamento normativo e il miglioramento dell’efficienza energetica sugli impianti di illuminazione pubblica comunale con la sostituzione di tutte le lampade con tecnologia a led; > la costruzione del nuovo ponte ciclopedonale sul Lesina in ambito PLIS; > l’asfaltatura di alcune vie del paese; > la sistemazione della sponda lungo il Lesina all’altezza di via San Quirico per poter collaudare e aprire la restante parte del percorso ciclo-pedonale di collegamento di via Beltrami a via San Quirico; > la manutenzione straordinaria del parcheggio d’accesso al parco Brembo (PLIS).

I LAVORI IN FASE DI PROGETTAZIONE SONO:

Paesaggio per l’ottenimento dell’autorizzazione. L’iter burocratico sta tuttavia risultando più lungo del previsto; > la manutenzione straordinaria del centro di raccolta dei rifiuti in via Garibaldi; > l’efficientamento dell’impianto di illuminazione e la messa a norma dell’impianto elettrico del centro sportivo; > la verifica della vulnerabilità sismica della scuola secondaria di primo grado.

> il collegamento alla fognatura comunale di Madone della fognatura di via Sanzio, integrato con la sistemazione del marciapiede lato sud di Bonate (dall’attraversamento semaforico fino al confine con Madone) e la realizzazione del parcheggio previsto da PGT al confine con Madone; > il progetto definitivo della ristrutturazione e valorizzazione della Basilica di Santa Giulia, depositato presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e

9

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Politiche Sociali e Giovanili a cura dell’Assessore Elisa Semperboni

NUOVO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE S.A.D. cessari supporti assistenziali. Il servizio garantisce interventi qualificati, coordinati con il Servizio Sociale comunale e, laddove necessario, con la ASST distrettuale, che permettano alla persona beneficiaria dell’intervento di permanere al domicilio nel rispetto della libertà di scelta. Le prestazioni del SAD sono comprensive di: a) aiuto per la cura della persona: igiene personale (a letto per non autosufficienti), alzata e vestizione, rimessa a letto, bagno (a letto e in vasca) assunzione dei pasti, mobilizzazione della persona allettata (a letto, in carrozzina), corretta deambulazione assistita, passaggi posturali, altro; b) aiuto per il governo dell’alloggio e per le attività domestiche: cura delle condizioni igieniche dell’abitazione (ordinaria e straordinaria) riordino della stanza, cambio e riordino biancheria, preparazione e consegna dei pasti, aiuto nell’assunzione del pasto; c) interventi di socializzazione e accompagnamento breve (spesa, commissioni). Il servizio è erogato tramite il sistema di «voucher» da parte di enti del Terzo settore e accreditati dall’Azienda. Gli operatori del servizio SAD devono essere in possesso del titolo di Ausiliario Socio Assistenziale (ASA) o Operatore Socio Sanitario (OSS).

Il servizio di assistenza domiciliare anziani SAD è stato riorganizzato a partire da giugno 2017; fino ad allora lo stesso era garantito da due ASA ausiliarie socio assistenziali- del comune di Bonate Sotto. Ora, invece, il servizio è stato affidato all’Azienda Isola, che si avvale di cooperative specializzate nel settore. I primi sei mesi - giugno/dicembre 2017- sono stati sperimentali e volti a valutarne la qualità a seguito della nuova modalità organizzativa. Non avendo rilevato criticità, dopo un confronto con gli attuali utenti, presentiamo il servizio con le sue caratteristiche. Il Servizio di Assistenza Domiciliare ha la finalità di consentire al cittadino anziano e alla sua famiglia di conservare la propria autonomia di vita, mediante idonee prestazioni assistenziali, favorendone la permanenza nella propria abitazione e all’interno del proprio ambiente familiare e sociale. Il Servizio è rivolto a persone che si trovino in condizione di particolare fragilità sociale a causa dell’età, della limitata autonomia fisica, a forme di decadimento cognitivo, a patologie psichiatriche, a forme di esclusione sociale, e la cui rete familiare di riferimento è assente o necessita di interventi integrativi al fine di poter assicurare i ne-

Chi volesse richiedere il servizio o avere maggiori informazioni può rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali negli orari di ricevimento

PRINCIPALI INDICATORI DEL SERVIZIO COPERTURA DURATA PRESTAZIONE COSTI

Dal lunedì alla domenica dalle ore 7 alle ore 22 (prefestivi, festivi e festività comprese) >

30 minuti non frazionabile (25 minuti di prestazione e 5 minuti per spostamenti)

>

60 minuti (55 minuti di prestazione e 5 minuti per spostamenti), frazionabile solo in durata di 30 minuti

Il costo del servizio di assistenza domiciliare è a carico del Comune e prevede una compartecipazione al costo a carico dell'utenza, determinata sulla base dell'indicatore socio economico equivalente (ISEE).

DETTAGLIO DEI COSTI

>

il valore economico del voucher di 60 minuti è di € 18,40= (iva compresa) onnicomprensivo (per inter-

>

il valore economico del voucher di 30 minuti è di € 10,50= (iva compresa) onnicomprensivo, non frazio-

>

il valore economico del voucher è aumentato del 27% qualora si preveda la realizzazione degli interventi

venti superiori all'ora, la tariffa di riferimento è quella oraria ed è frazionabile solo in durata di 30 minuti) nabile. nei giorni festivi (domeniche e festività nazionali). >

conoscereBonate

il valore è raddoppiato qualora si preveda la compresenza di due operatori.

10

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


PROGETTO DI IMPEGNO CIVILE

E….STATE YOUNG 2017

Il progetto E…STATE YOUNG 2017, al suo terzo anno di svolgimento, è stato gestito dalla Cooperativa Alchimia e coordinato dall’educatore Ivan Benaglia; quest’ultimo è stato affiancato dall’educatore Pasquale Gargano, dalla volontaria del progetto Di Casa in Casa Agnese Peluso e dai volontari Giacomo Colleoni, Giuseppe Moroni e Carlo Bonomi. Sedici ragazzi tra i 15 e i 18 anni si sono impegnati per sette mattinate, nei mesi di giugno e luglio, nello svolgimento di lavori di manutenzione di vario tipo. Al termine di ogni mattinata di lavoro è stato organizzato un pranzo preparato in oratorio, momento al quale i ragazzi hanno sempre partecipato volentieri. Come momento conclusivo del progetto è stata organizzata un’uscita presso l’ASD Apokas Paintball di Merate, come deciso dai ragazzi durante i pranzi del progetto. Al termine delle attività, i partecipanti hanno ricevuto un compenso simbolico -sotto forma di buoni acquisto- calcolato in base alla partecipazione e all’impegno dimostrati. Giornata particolare di questa edizione del progetto è stata quella del Cantiere Ecologico Ambientale Sovracomunale realizzato proprio presso il Centro Sportivo Co-

STIVI DEI LAVORI E A Z N IE R E P S E ENTI PER ADOLESC

munale di Bonate Sotto, evento promosso dall’Azienda Isola; vi hanno partecipato una sessantina di ragazzi provenienti da altri progetti di impegno civile organizzati da otto comuni dell’Isola Bergamasca e Val San Martino. Al termine della mattinata di lavoro sui vari “cantieri” dislocati sul nostro territorio, affidati ciascuno ad un gruppo di adolescenti guidato da un educatore e un volontario, i ragazzi hanno pranzato insieme e partecipato a vari tornei e attività sportive. Il progetto ha rappresentato, come negli scorsi anni, un’importante occasione per avvicinare, conoscere e consolidare il rapporto con gli adolescenti del territorio, che si sono ben integrati tra loro e hanno partecipato in maniera attiva e costruttiva alle attività. Ottimo il rapporto tra adulti e ragazzi, facilitato dal fatto che parecchi ragazzi partecipanti erano già presenti negli scorsi anni e conoscevano i volontari. Un ringraziamento speciale va appunto ai tre volontari storici del progetto, così come ai numerosi volontari che hanno partecipato alla giornata del Cantiere Ecologico. I lavori svolti sono numerosi e di buona qualità: > Piazzale Largo farina: sostituzione di tutte le doghe delle panchine, verniciatura della fontana, dei cestini in metallo e dei posa-cenere;

> Viale del cimitero: sostituzione del tetto della bacheca con carta catramata rossa; > Oratorio: carteggiatura e tinteggiatura delle 24 panchine presenti; | segue a pag. 12 |

11

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Politiche Sociali e Giovanili

PROGETTO DI IMPEGNO CIVILE

| segue da pag. 11 |

E….STATE YOUNG 2017

> Parco Brembo: verniciatura del dissuasore mobile auto e della barriera, carteggiatura e tinteggiatura di 5 cartelli flora e fauna, 5 tavoli e panche disposti lungo il sentiero e piccola staccionata; > Scuola secondaria di primo grado: costruzione di n.01 pannelli divisori per area ricevimento; > Incrocio via Verdi - via Donizetti / via Papa Giovanni / Via Previtali: verniciatura dei dissuasori pedonali. > Via Previtali: sostituzione delle doghe delle panchine del vialetto; tinteggiatura di n.02 dissuasori-auto siti all’ingresso del parcheggio; > Parco giochi di via Bernini: verniciatura della fontana, carteggiatura e tinteggiatura di n.02 panchine in legno e cambio doghe di n.02 panchine in legno; > Staccionata parco di via Battisti: montaggio mezzi pali e pali orizzontali mancanti sulla staccionata; > Spazio giochi Centro Sportivo: sostituzione doghe delle panchine e tinteggiatura delle strutture in cemento dei giochi; > Parco bersaglieri: carteggiatura e tinteggiatura delle strutture in legno di n.02 giochi.

Progetto Hakuna Matata

SENZA PENSIERI

Proseguono le Giornate…diversamente abili del progetto Hakuna Matata: gita in Cascina Germoglio e pomeriggio con il Mago Celestino. Le attività e i laboratori proposti sono aperti a tutti, in particolare ai bambini e alle bambine della scuola primaria e dell'infanzia. Troverete aggiornamenti sui prossimi incontri sulla pagina FB e nelle bacheche comunali. Ecco qualche foto.

conoscereBonate

12

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


L’ASSOCIAZIONE ANZIANI «GIOVANNI XXIII» PREZIOSA RISORSA PER IL NOSTRO PAESE A cura dell’Associazione Anziani Correva l’anno 1983 quando “Un gruppo di anziani, in considerazione del rilevante numero di persone in terza età esistenti nella comunità di Bonate Sotto, con l’assistenza e la direzione di Mons. Tarcisio Pezzotta, ha sentito la necessità di unirsi in associazione, per studiare insieme i problemi inerenti la terza età per un inserimento più sentito nella società”; così si legge nel primo verbale della costituente… che in seguito per uniformarsi alle norme che regolano le associazioni di volontariato divenne «Associazione Anziani Giovanni XXIII Organizzazione di Volontariato ONLUS». E ancora nel verbale si legge… “creare un Comitato che guidi un po’ anche tutta la comunità degli Anziani di Bonate Sotto, che sia espressione di tutta l’Assemblea di circa 800 persone della terza età.” Da allora sono passati quasi 35 anni e la popolazione anziana si è più che raddoppiata, basti pensare che solo gli over 80 sono più di 130. Nel corso degli anni anche l’attività dell’Associazione si è radicalmente evoluta grazie anche alla collaborazione delle varie Amministrazioni Comunali che di volta in volta si sono succedute, passando dalle attività ludico ricreative fin all’impegno nel campo dell’assistenza sociale, sociosanitaria, istruzione e cultura. È quasi superfluo rimarcare che la principale attività svolta è il trasporto delle persone anziane e disabili alle case di cura e ospedali; attività questa che occupa 15 autisti i quali percorrono in un anno oltre 40.000 km per 4000 viaggi in quasi 3000 ore; l’elenco delle attività prosegue

13

con il trasporto alle terme di Trescore, la fisioterapia che due giorni alla settimana vede impegnati circa 20 anziani nella sala grande del Centro Diurno Anziani; ma vogliamo parlare anche della possibilità di effettuare il controllo del colesterolo e della glicemia due volte all’anno; in estate si effettuano 4 visite a luoghi di interesse culturale e religioso. Negli ultimi anni si sono costituiti i «Gruppi di cammino»

e, per venire incontro alle esigenze dell’Amministrazione Comunale, la nostra Associazione provvede a consegnare i pasti a domicilio a chi ne ha fatto richiesta. In ultimo vogliamo ricordare la collaborazione con l’Istituto scolastico di Bonate che permette ad alcune classi di passare dei pomeriggi al Centro Diurno Anziani a fare compagnia ai frequentatori. Molto altro potremmo fare solo se… QUALCUN ALTRO CI VENISSE A DARE UNA MANO. Noi ci siamo… ANCHE QUANDO SERVE.

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Cultura, Istruzione e Rapporti Associazioni a cura dell’Assessore Francesca Monzani

GIORNATA FAI d’AUTUNNO Domenica 15 ottobre è stata una giornata davvero speciale per il nostro paese: dalla mattina fino al tardo pomeriggio, circa 1.000 visitatori hanno avuto modo di apprezzare le importanti testimonianza storiche che abbiamo a Bonate Sotto grazie alla Giornata FAI d’autunno. Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ogni anno lancia l’iniziativa a livello nazionale della Giornata d’autunno realizzata dai Gruppi Giovani FAI con l’obiettivo di far conoscere attraverso visite guidate i principali luoghi d’interesse del territorio e per l’edizione 2017, per la provincia di Bergamo, è stato scelto il Comune di Bonate Sotto.

ragazzi di seconda media in veste di «apprendisti ciceroni» hanno condotto i visitatori alla scoperta di 6 luoghi: la Basilica di S. Giulia, Chiesa di S. Giorgio, Chiesa Parrocchiale, Ex-convento di S. Giuliano, Borgo di Mezzovate con la Chiesa S. Lorenzo e Via dell’Usciolo.

Questa iniziativa è nata grazie alla collaborazione, avviata ad aprile 2017, tra il FAI delegazione Bergamo e il Comune di Bonate Sotto: 6 mesi di intenso lavoro che hanno permesso di realizzare una giornata unica per il nostro paese. Durante la giornata , le guide volontarie di Bonate Sotto e i

Un RINGRAZIAMENTO speciale va ai VOLONTARI del paese che sia nella fase di preparazione che per tutta la giornata hanno hanno dedicato il loro tempo per la buona riuscita dell’evento: ben 110 le persone tra guide volontarie, volontari operativi, i ragazzi di seconda media e i loro professori, e la Protezione Civile. La giornata FAI è stata un’ottima opportunità per far conoscere e riscoprire le bellezze del nostro paese non solo agli abitanti ma anche ai “turisti” arrivati sia dalla provincia che fuori provincia. E il progetto non finisce qui: a breve vi aggiorneremo sui progetti in campo per il 2018 per la valorizzazione del nostro patrimonio artistico. Nella pagina seguente una «piccola» galleria della magnifica giornata.

conoscereBonate

14

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


GIORNATA FAI d’AUTUNNO

Galleria Fotografica del 15 ottobre 2017

GIORNATA FAI … IN NUMERI

110 1.000 2.620 |> 700 |> |> |> |> |>

670 500 300 130 320

VOLONTARI VISITATORI VISITE

visite alla Chiesa di San Giorgio, alla Basilica di Santa Giulia, alla suggestiva via dell’Usciolo, alla Chiesa Parrocchiale, alla ex-Chiesa San Giuliano al borgo di Mezzovate.

15

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Cultura, Istruzione e Rapporti Associazioni

AREA SCUOLA

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO Lunedì 9 ottobre è stato approvato in Consiglio Comunale il Piano d'intervento per l'attuazione del “Diritto allo Studio” per l'anno scolastico 2017/18 e i relativi obiettivi, progetti e risorse. Il Piano di Diritto allo studio è un documento fondamentale di programmazione attraverso il quale l'Amministrazione Comunale, in stretta sinergia con la Scuola, garantisce le azioni necessarie per sostenere il diritto allo studio e per arricchire i progetti scolastici e gli strumenti formativi. I progetti inseriti sono il frutto di un'intensa programmazione tra Amministrazione e Scuola e sono stati scelti allo scopo di dare ai ragazzi un'offerta formativa che fornisca loro, allo stesso tempo, approfondimenti didattici e un ampio bagaglio educativo e sociale. Infatti nella programmazione di questi progetti si è dato grande spazio anche alla collaborazione con il territorio creando sinergie con il volontariato locale e con le istituzioni esistenti, quali la Biblioteca per tutte le progettualità volte ad incentivare i ragazzi alla lettura. Di seguito una tabella che indica nello specifico gli interventi sostenuti dall'Amministrazione Comunale.

QUADRO RIASSUNTIVO INTERVENTI PREVISTI Anno Scolastico 2017-2018 Piano diritto allo studio Scuola materna Piano diritto allo studio Scuola primaria Piano diritto allo studio Scuola secondaria Spese di gestione Scuola Potenziata

Contributo gestione ordinaria per la Scuola Materna Contributo ristrutturazione Scuola Materna Servizio La Stazione Servizio PRE SCUOLA Progetto Musicale Canto Corale Progetto Regionale "A scuola di sport" Progetti in Biblioteca per la promozione alla lettura Servizio di spazio compiti Assistenza scolastica Affiancamento didattico Fornitura libri di testo Scuola Primaria Contributo rette utenti Scuola materna con disagio economico Borse di studio // a.s. 2016/17 TOTALE

PROGETTO DI CANTO CORALE Scuola Secondaria di Primo grado Continua anche per l’anno scolastico 2017/18 il corso di “Canto Corale”, inserito nel Piano Diritto allo studio e dedicato ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado. ll progetto nasce nel 2015 per volontà dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Scuola allo scopo di realizzare anche alla secondaria di primo grado un percorso di approfondimento musicale, già esistente alla scuola dell’infanzia e alla primaria. Il progetto, interamente finanziato dal Comune e gestito dal prof.re Rampinelli, docente di musica presso l’Istituto Clara Levi, è stato fin da subito accolto con entusiasmo dai ragazzi e anche quest’anno si sono iscritti in circa 35. La musica, infatti, intesa come linguaggio universale, è un fattore fortemente educativo che crea socialità tra i ragazzi e capacità di stare in gruppo riconoscendo a ciascuno la propria peculiarità e il proprio ruolo.

conoscereBonate

16

€ 10.000,00 16.130,00 14.000,00 19.435,00

136.000,00 50.757,00 1.504,17 3.000,00 850,00 1.500,00 2.464 4.895,80 244.222,69 7.200,00 13.000,00 12.450,00 5.000,00 € 542.408,66

Borse di studio per A.S. 2016/17 Nell’ottica di incentivare l’istruzione scolastica e di premiare gli studenti meritevoli, il Comune di Bonate Sotto propone la terza edizione del bando per le Borse di Studio per l’anno scolastico 2016/17. È possibile presentare la domanda di assegnazione fino al 29 dicembre alle ore 12,00. La documentazione è scaricabile dal sito www.comune.bonate-sotto.it

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


Notte in biblioteca Sabato 25 novembre si è svolta l’iniziativa NOTTI IN BIBLIOTECA rivolta ai bambini dai 6 agli 8 anni: un modo insolito e speciale per appassionare i bambini alla lettura e far scoprire loro un mondo di fantasia e sogni che solo i libri possono regalare. Con cuscini e sacchi a pelo, i 21 bambini protagonisti di questa iniziativa si sono ritrovati puntuali alle h. 21 presso la Biblioteca di Bonate Sotto e con l’aiuto delle bibliotecarie e 2 animatori specializzati sono andati alla scoperta di nuove storie, divertendosi in attività legate al tema della lettura, come la caccia al tesoro tra i libri. Giunta alla terza edizione, l’iniziativa NOTTI IN BIBLIOTECA è divenuta ormai un immancabile appuntamento per i più piccoli.

CORSI IN

biblioteca INIZIATIVE PER IL TEMPO LIBERO

RACCOLTA PER FONDAZIONE TELETHON

Con il 2018 arrivano nuove proposte per i corsi per il tempo libero organizzati dalla Biblioteca.

Sabato 16 e domenica 17 dicembre il Comune di Bonate Sotto e le Associazioni di volontariato organizzano uno stand per la raccolta fondi a favore della Fondazione Telethon attraverso la distribuzione dei cuori di cioccolato per sostenere la ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche rare.

1. Corso di PHOTOSHOP Da mercoledì 31 gennaio 2018 2. Corso di INFORMATICA BASE Da giovedì 1 febbraio 2018 3. Corso di DEGUSTAZIONE BIRRA 4. Corso di GIARDINAGGIO

L’appuntamento è sabato 16 dicembre dalle h. 9,00 alle 18,00 davanti al supermercato Conad e domenica 17 dicembre dalle 9,00 alle 12,00 presso viale Rimembranze. Inoltre, sempre in occasione di questo importante appuntamento, domenica 17 dicembre farà tappa a Bonate Sotto verso le h. 11,30, la staffetta della solidarietà organizzata dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia muscolare).

Per iscrizioni e informazioni: Biblioteca Bonate Sotto e-mail: biblioteca@comune.bonate-sotto.bg.it Tel. 035.4996028

Per ulteriori aggiornamenti visita la pagina FB

Biblioteca Bonate Sotto

17

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Sport, Tempo libero, Ambiente ed Ecologia a cura dell’Assessore Lamberto Teli

PROGETTO REGIONE LOMBARDIA “A SCUOLA DI SPORT” La Scuola Primaria di Bonate Sotto, in seguito alla richiesta di adesione al progetto di educazione motoria «a scuola di sport», promosso da Regione Lombardia per l’anno scolastico 2017/2018, è stata inserita nella graduatoria delle scuole selezionate da parte della Regione (5° posto tra le 15 scuole prescelte della provincia di Bergamo), ottenendo il finanziamento regionale al progetto, pari a 3.000€. Il risultato raggiunto è stato grazie all’Amministrazione Comunale, che, credendo fortemente nelle finalità e negli obiettivi del progetto, ha cofinanziato la spesa con un importo di Il progetto si concluderà con la valutazione degli appren1.500€ (il cofinanziamento era un requisito obbligatorio ri- dimenti, prevedendo anche il coinvolgimento, nelle fasi di chiesto dalla Regione per poter aderire al progetto). valutazione, dei dirigenti scolastici, degli insegnanti di classe, delle famiglie e dei bambini. Il progetto, che coinvolge tutti gli alunni/e delle 15 classi della nostra scuola primaria, prevede l’attivazione di pro- Conclusioni grammi di educazione motoria mediante il coinvolgimen- È stato ampiamente dimostrato che i benefici più evidenti to, accanto all’insegnante titolare della classe, di un che derivano dal praticare un’attività motoria regolare si esperto laureato in scienze motorie per 1 ora di educazio- manifestano, oltre che in un armonioso sviluppo del corne fisica settimanale, per un totale nell’arco dell’anno po, anche nella sfera sociale delle persone. scolastico di 20 ore per classe. L’esperto, svolgendo le- Inoltre l’abitudine alla pratica dell’attività fisica durante zioni di educazione motoria in presenza dell’insegnante, l’infanzia e l’adolescenza, tende a rendere abitudinari avrà il compito di perseguire obiettivi di apprendimento questi comportamenti anche in età adulta. Per questo mirati a favorire agli alunni l’acquisizione di abilità moto- motivo è sempre più importante sviluppare progetti che rie che concorrono allo sviluppo della loro personalità portino ad incrementare l’attività fisica sin dall’infanzia, non solo sotto il profilo fisico, ma anche cognitivo, affetti- al fine di investire per un miglioramento della salute anvo e sociale. che in età adulta.

conoscereBonate

18

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


INFORMAZIONI DAL “GREEN TEAM” Continua l’opera di divulgazione da parte del nostro gruppo per una corretta informazione in materia di gestione rifiuti e incremento della raccolta differenziata. Separare correttamente il rifiuto vuol dire poterlo riutilizzare senza inquinare. Dopo la distribuzione a tutte le famiglie della brochure pieghevole (con il simpatico logo dell’Albero del Riciclo e lo slogan Partecipo anch’io) e con le nuove modalità d’accesso al Centro di Raccolta di via Garibaldi, siamo in grado di verificare con maggiore puntualità e precisione l’andamento della raccolta rifiuti differenziata di Bonate Sotto.

Commercianti, con gli Amministratori di condomini. L’attuazione di tutte le iniziative riguardanti la raccolta rifiuti non può considerarsi completa se non affiancate da una opportuna attività di controllo. La nostra Polizia Locale in accordo con G.ECO ha già effettuato una prima serie di verifiche a campione che aumenteranno in futuro, in conformità con l’applicazione del nuovo regolamento. Non possiamo nascondere che anche ad un sommario “controllo visivo” parecchi sacchi del “venerdì” (giorno della raccolta dei rifiuti indifferenziati) contengono diversi materiali riciclabili. La ricerca dei “furbetti” è un atto dovuto nei confronti di chi si adopera con cura alla raccolta differenziata. In futuro vorremmo rivedere anche il compostaggio domestico verificando l’attuale quota di abbattimento e attuando una serie di controlli periodici.

I dati che appaiono nella tabella allegata sono incoraggianti. Stiamo migliorando la raccolta differenziata contribuendo alla diminuzione dei costi di smaltimento. Obiettivo dichiarato è il raggiungimento di una quota del 70% di raccolta differenziata ma non vogliamo porre limiti a questo processo che contribuisce a garantire benefici ai bonatesi di oggi ma soprattutto a quelli di domani.

Stiamo inoltre valutando la possibilità di consegnare oltre ai sacchetti di mater bi per la raccolta del compostabile, anche sacchi per la raccolta indifferenziata di un unico colore per garantire un adeguato controllo finalizzato alla diminuzione del secco a vantaggio della differenziata oltre naturalmente ad un maggior decoro del paese.

Con la preziosa collaborazione di G.ECO (società incaricata della raccolta rifiuti) sono continuati gli incontri formativi con gli alunni delle scuole, con i cittadini, con i

COMPARAZIONE DATI RIFIUTI ANNO 2016 vs 2017 (periodo gennaio/settembre) Comune BONATE SOTTO COSTI SMALTIMENTO RIFIUTI INDIFFERENZIATI

Comune BONATE SOTTO QUANTITATIVO RIFIUTI RICICLABILI (Kg) gennaio/settembre 2016

gennaio/settembre 2017

PLASTICA VETRO CARTA IMBALLAGGI METALLICI

51.890 132.730 184.360 51.380

58.910 154.850 184.030 48.760

% 13,53% 16,67% -0,18% -5,10%

TOTALE

420.360

446.550

6,23%

TOTALE

Comune BONATE SOTTO QUANTITATIVO RIFIUTI INDIFFERENZIATI (Kg) INGOMBRANTI

gennaio/settembre 2016

gennaio/settembre 2017

310.900

208.970

47.522 € 54.007 €

28.991 € 49.831 €

% -38,99% -7,73%

101.529 €

78.822 €

-22,37%

gennaio/settembre 2016 gennaio/settembre 2017

INGOMBRANTI RSU (1)

COSTO ABITANTE PER GESTIONE RIFIUTI - Anno 2016 Dato prelevati dal sito Provincia di Bergamo " Osservatorio Rifiuti"

% -32,79%

RSU (1)

461.570

425.880

-7,73%

TOTALE

772.470

634.850

-17,82%

COMUNE BONATE SOTTO

MEDIA COMUNI ISOLA BERGAMASCA

MEDIA COMUNI PROVINCIA BG

€ 72

€ 89

€ 102

(1) rifiuti indifferenziati raccolta porta a porta del venerdì

19

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


Sport, Tempo libero, Ambiente ed Ecologia

FESTA SPORTIVA DI FINE ANNO SCOLASTICO La fine dell’anno scolastico 2016-2017 della scuola secondaria di 1°grado di Bonate Sotto, quest’anno è stata festeggiata presso gli impianti del Centro Sportivo Comunale, dove nell’occasione tutti i ragazzi/e hanno potuto partecipare a tornei e gare sportive, di volley, basket, pallamano, corsa veloce e lancio del vortex, mentre i professori sono stati coinvolti nell’arbitraggio delle partite/gare. Un particolare ringraziamento va alla prof.ssa Brembilla ed al prof. Marinucci, che hanno organizzato il bellissimo evento e all’Associazione Agorà per aver contribuito ad allestire i vari campi di gara.

FESTA D’AGOSTO Durante due serate del mese di agosto sono stati organizzati due eventi per il tempo libero delle famiglie e dei giovani; il primo è stato un concerto musicale del gruppo locale “Nomadi d’Intorno” e nell’occasione i proprietari di due esercizi commerciali hanno collaborato per allestire un punto ristoro lungo la via Marconi, mentre il secondo evento è stato il concerto del Complesso bandistico di Brembate che, sul sagrato della chiesa Parrocchiale, ha proposto brani musicali che hanno fatto la storia della musica internazionale e colonne sonore di film famosi. L’intenzione è quella di far diventare la Festa d’Agosto un appuntamento fisso per il mese di agosto, con l’organizzazione di due eventi in luoghi diversi del paese coinvolgendo le realtà commerciali del paese interessate.

conoscereBonate

INAUGURAZIONE nuovo campo da calcio in erba sintetica Un nuovo impianto sportivo è andato a migliorare il nostro Centro Sportivo Comunale, infatti domenica 1° Ottobre è stato inaugurato il nuovo campo di calcio a 7 e a 5, in erba sintetica. All'inaugurazione era presente anche il Presidente della Provincia Matteo Rossi e nell'occasione l'Amministrazione Comunale ha premiato, con la consegna di una targa, il sig. Giulio Bettinelli, quale primo Consigliere Comunale con delega allo sport del nostro Comune (anno 1969).

20

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


ASSOCIAZIONI

OLTRE LA MEMORIA IL FUTURO Questo è il titolo che abbiamo dato al nostro traguardo dei 70 anni di Associazione ACLI di Bonate Sotto. I festeggiamenti si sono espressi attraverso molte manifestazioni e continueranno fino alla fine dell’anno. Abbiamo realizzato un cartellone con quasi tutte le tessere dei 70 anni dal 1951 fino al 2017, donate al circolo da una nostra socia, purtroppo recentemente scomparsa. Leggendo l’intestazione delle tessere si percorre il vissuto del nostro paese : l’ Italia e la formazione del “paese” più grande: l’ Europa. Abbiamo composto una mostra fotografica che percorre i nostri 70 anni insieme, mai referenziali, ma ben inseriti nella comunità. Abbiamo partecipato alla grande festa “Porte aperte al Bernareggi” dove tra le tante esposizioni di gruppi e associazioni, noi abbiamo portato una sgranatrice, che separa il chicco di granoturco dal tutolo (“ol resuli” in bergamasco) , proprietà negli anni 50 del circolo ACLI, tuttora funzionante. Questa macchina ha attirato l’attenzione e curiosità di grandi e piccini. Domenica 24 settembre 2017 il Coro San Giorgio della nostra parrocchia, molto apprezzato, composto da adulti, giovani, ragazzi e bambini ci ha allietato con le sue canzoni. Al termine di questa giornata, si è celebrata la Santa Messa di

Ringraziamento dove l’Associazione ha ringraziato e fatto memoria di coloro che ci hanno preceduto e hanno contribuito a tracciare la nostra strada e inoltre ha offerto metaforicamente i semi e i frutti del nostro fare. Ora continuiamo il nostro percorso immersi a livello provinciale, nel grande evento di “Molte Fedi sotto lo stesso cielo” e a livello locale costituiremo al più presto il “ Circolo di R-esistenza” per leggere il libro di Mauro Magatti e Chiara Giaccardo “Voglio una vita generativa”. L’obbiettivo di questa lettura è trovarsi insieme, pensare, conoscere, cercare “quello che ci unisce” nella nostra umanità di uomini e donne di oggi. Negli anni precedenti abbiamo letto due libri di Enzo Bianchi “L’Altro siamo noi” e “Dono e perdono”, e due libri scritti per noi da Don Giovanni Nicolini e Silvano Petrosino “Non abbiate paura” e da Luciano Manicardi e Roberto Mancini “Nascere di nuovo “. Il nostro cammino continua con la passione per l’umano, con il bagaglio delle nostre radici e con lo sguardo verso il futuro. Il Direttivo del circolo Acli di Bonate sotto, augura un Lieto e Santo Natale e Buon Anno a tutta la comunità. Circolo Acli di Bonate Sotto!

(Siamo aperti, come direttivo, a ricevere qualsiasi collaborazione volontaria, anche piccola ma utile, da parte di tutti coloro che amano lo sport. Al centro sportivo servirebbe presenza e manodopera, per una migliore gestibilità degli spazi, ma anche idee ed iniziative nuove sono ben accette. Ad esempio a Bonate Sotto manca un gruppo podistico, nonostante questa attività sia praticata da molti bonatesi: riuscire in tal senso a farsi promotori per una società podistica sarebbe buona cosa.) Quella sopra era una indicazione contenuta un nostro articolo apparso sul notiziario del dicembre 2015. Avevamo pubblicato questa esortazione sicuri che ci fosse un interesse su questo progetto, non solo da parte nostra. Ora è una certezza: grazie all’impegno di chi ci crede, si è riusciti ad intraprendere questo percorso che ci permetterà di dare un’impronta ulteriore nelle attività sportive di Bonate sotto, ed ora la sezione Podistica è una realtà, fortemente voluta dall’associazione Agorà nella convinzione che sia cosa gradita a tutti coloro che corrono e camminano. Sono aperte le iscrizioni nella sede società presso il centro sportivo, tutti sono invitati ad iscriversi, quello che offriamo è un nuova proposta per socializzare, comunicare, ritrovarsi per condividere l’esperienza delle gare domenicali o soltanto per camminare in compagnia per i percorsi presenti a Bonate che noi tutti conosciamo ed amiamo. Cambiando argomento, anche quest’anno c’è da segnalare che l’attività sportiva nel nostro paese è ulteriormente in crescita,

grazie a tutte le associazioni che promuovono lo sport innanzitutto come scuola di vita, contribuendo alla crescita della nostra comunità, in un ambiente sano e felice. Il centro sportivo si è dotato anche di un nuovo campo sintetico a 7, un vero gioiellino, utilizzabile da tutti coloro che vorranno giocare, prenotando al bar del centro sportivo. Da segnalare la nascita di una nuova società di pala tamburello, che riprende nel nostro paese una tradizione sportiva importantissima che negli anni passati ha dato molte soddisfazioni agli appassionati bonatesi. Un grazie, da parte mia come presidente dell’Associazione Agorà, a tutti coloro che operano nelle società sportive con impegno e passione ed ai membri del direttivo di Agorà, con l’augurio che lo sport continui a essere un punto di riferimento importante per una crescita sana e gioiosa dei nostri ragazzi, ma anche di noi adulti. Grazie anche alla scuola musica del centro sportivo, sempre molto attiva e prodiga di iniziative. Abbiamo aperto una pagina facebook come Agorà, dove si possono anche trovare tutte le partite che settimanalmente si svolgono al centro sportivo. L’indirizzo è Centro Sportivo Comunale Bonate Sotto

21

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


ASSOCIAZIONI

RADUNO per la commemorazione del 60° anno di fondazione

INSIEME DA 22 ANNI Quest’anno è stato l’anno del FAI, Fondo Ambiente Italia, e il Circolo Culturale Arcobaleno ha partecipato per la buona riuscita dell’iniziativa su richiesta dell’assessore alla cultura dott. Francesca Monzani: è stato entusiasmante, anche se impegnativo, spiegare ai molti visitatori l’importanza e il fascino delle opere antiche di Bonate Sotto! Ma è stato altrettanto costruttivo partecipare agli incontri che il Circolo ha organizzato in questo 2017. Abbiamo iniziato con due incontri sull’ecologia rifacendoci all’enciclica “Laudato sì” trattando dei cambiamenti climatici e della necessità di modificare stile di vita pensando un po’ meno al consumismo. Lo stesso tema è stato affrontato nel dibattito sulla dieta mediterranea, quella che seguivano i nostri genitori prima del boom economico: frutta e verdura, poca carne e dolci semplici. E’ seguita poi l’elevazione musicale col trio La Donna che ha eseguito musica classica e col coro “S. Giorgio” diretto dal maestro Francesco Sangalli. Nei due incontri di “Arte” si è parlato di Lorenzo Lotto grande pittore bergamasco e delle relazioni pericolose tra cibo e identità nell’arte, a cui è seguita una visita guidata all’Accademia Carrara dal titolo “Le Donne in Carrara”: un percorso “in Rosa” tra Quattrocento e Ottocento. L’incontro sulla musica, tenuto magistralmente dalla dott. Caterina Vasaturo, socia del Circolo, ha sviscerato i tanti punti di contatto tra Suono e Psiche. Guidati dalla pastora Lidia Maggi abbiamo letto in modo nuovo il “Cantico dei Cantici”: ciò ci ha consentito di capire in quali e quanti modi si possa leggere, studiare e amare la Bibbia. Infine gli ultimi tre incontri della dr. Sarah Viola sulla “Solitudine”: il tema è sentito da molte persone nella società moderna, attenta alla tecnologia ma dimentica della relazione col Prossimo. La partecipazione massiccia ai tre incontri ci ha riempito di soddisfazione e ci sprona a impegnarci ancora di più. In conclusione possiamo dire che anche quest’anno è stato entusiasmante e siamo orgogliosi di offrire a chi frequenta il Circolo la possibilità di ampliare la visione del mondo e arricchire l’anima! Vi sembra impossibile? Venite al Circolo! Fa bene alla mente e alla salute e l’ingresso è consentito a tutti.

RINGRAZIAMENTI

La sezione di Bonate Sotto dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, vuole cogliere l’occasione di questa edizione del notiziario comunale per ringraziare quanti si sono adoperati per la buona riuscita del nostro raduno di giugno. In particolare vogliamo ringraziare l’amministrazione comunale per il patrocinio datoci, per la grande disponibilità e la collaborazione dimostrata sia nella fase organizzativa che durante lo svolgimento del raduno stesso. Grazie a Don Mattia per averci messo a disposizione il cortile ed i locali dell’oratorio. Un grazie al corpo della Polizia Municipale ed ai volontari della Protezione Civile per il servizio di accompagnamento e scorta durante la sfilata. Ringraziamo inoltre tutte le Associazioni del nostro paese, i nostri concittadini per la calorosa partecipazione ed i nostri numerosi simpatizzanti sempre presenti e pronti a darci una mano. Il successo dell’iniziativa, e l’interesse mostrato da tutti per la nostra manifestazione ci ha portato i complimenti dei responsabili ai vari livelli della nostra associazione. Questo dimostra che con la collaborazione di tutti si possono ottenere ottimi risultati e ci sprona a continuare nella nostra tradizione. Pertanto di nuovo grazie a tutti voi ed un arrivederci alla prossima occasione e data la vicinanza, approfittiamo per augurare a tutti un Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Il Presidente Alberto Corsini

conoscereBonate

Il Presidente della ANB sezione di Bonate Sotto Bers. Stefano Maffeis

22

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


Sede Bonate Sotto dedicata a Giorgio Sangalli

FNP - CISL Bonate Sotto

LA FAMIGLIA NELLA SCUOLA

FNP- CISL – TERRITORIALE POLITICHE SOCIALI” Ci pare giusto e doveroso continuare ad informare gli iscritti al sindacato CISL e tutta la comunità di Bonate Sotto, sul quadro generale dell'inpegno che la FNP-CISL sta affrontando in tema di lavoro- pensioni-sanitàfamiglia e politiche sociali. A livello nazionale si infittiscono gli incontri tra governo e sindacati per dare corpo alla 2° fase del protocollo d'intesa siglato a settembre 2016. La piattaforma di discussione é sulle strategie previdenziali future: pensioni dignitose per i giovani - politiche attive per i disoccupati ed in particolare la richiesta di togliere il blocco dell'automatismo sull'innalzamento dell'eta pensionabile uguale per tutti, diversificando in base alla gravosità del lavoro svolto (non tutti possono lavorare fino a 70 anni) e per le donne il riconoscimento previdenziale della maternità e delle tutele. Noi pensionati prendiamo atto amaramente del giudizio negativo della Cassazione, in merito al ricorso sul recupero del blocco dell'indicizzazione alle pensioni attuato negli anni 2012/2013. Come FNP-CISL unitamente alle altre confederazioni sindacali, continueremo le rivendicazioni attraverso assemblee e manifestazioni a Roma, per chiedere la giusta rivalutazione del montante ed un reale recupero del potere d'acquisto delle pensioni perso in questi anni, per migliorare la sanità e per una contrattazzione sulle tasse ancora troppo alte. Nella nostra Regione Lombardia si stà modificando il servizio sanitario; varierà da “ASL” a nuova denominazione “ATS”. Riguarderà pazienti con patologie croniche e si passerà dal concetto di “cura” al concetto di “prendersi cura”. La Regione Lombardia invierà una lettera direttamente all'interessato malato cronico per la scelta del “gestore” del suo percorso sanitario. Quindi: che faranno i cittadini? Che faranno i medici di base? Cosa sono e cosa faranno gli “enti gestori”? Che tipo di servizi e dove? Quale sarà il rapporto tra Ente e assistito? E per le cure primarie: si allungheranno i tempi di attesa? Il rapporto medico/paziente sopratutto con le persone anziane e con le famiglie (fondamentale per le informazioni storico/sanitarie) che incidenza avrà? I sindaci avranno un ruolo decisionale ai tavoli degli ambiti socio/sanitari. Dovranno decidere le linee guida-la piattaforma sulle prioritàe sigleranno un verbale di accordo. La nostra sede CISL di via Locatelli 2, con i propri volontari è aperta ogni giorno e mette in campo un grande inpegno per aiutare, informare e dare servizi, in particolare ai propri iscritti. L'avvio della nuova strutturazione della FNP-CISL in RLS muove i primi passi ,finalizzati ad un rapporto diretto con il territorio. Ciò necessita conoscenza,ricerca dati e un lavoro di squadra tra i delegati FNP-CISL dei comuni che ne fanno parte(nella nostra RLS 6 : Bonate Sotto,Bonate Sopra,Madone,Filago) per cambiare l'approccio nell'affrontare i problemi che riguardano la gente (disagi-paure-sicurezza-salute-solitudini) e per la necessità di rinnovare la nostra azione sindacale. Infine uno sguardo al mondo globale. Preoccupa in questo ultimo periodo la pericolosa escaletion di atti terroristici e minacce tra Corea del Nord e Stati Uniti. Il fanatismo nord coreano unito al “non dialogo” del presidente USA potrebbe innescare un conflitto nucleare dagli esiti inprevedibili. Noi della FNP-CISL ci auguriamo che chi ne ha il potere, faccia molto anzi moltissimo per evitare vittime innocenti e una guerra catastrofica. Con le speranze che porta il S. Natale auguriamo serene festività e un buon 2018.

Il delegato FNP-CISL Galbussera Giuseppe

23

Associazione Italiana Genitori – è un’associazione apolitica animata da un forte senso civico e da una grande passione a favore della famiglia, della scuola e dell’educazione. E’ una Onlus riconosciuta a livello nazionale. A.ge Bonate Sotto raccoglie genitori, nonni e volontari che intendono attivamente partecipare alla vita scolastica e sociale del paese. Da quest’anno anche il gruppo genitori della scuola Materna Regina Margherita è entrato a far parte di A.ge. Una svolta importante che porta l’associazione ad operare nella totalità del mondo scuola, dall’asilo nido fino alla scuola secondaria del nostro paese con l’obiettivo di assicurare una continuità nel tempo del lavoro svolto e dell’impegno profuso. Il fine di A.ge è quello di promuovere ed organizzare iniziative che abbiano lo scopo di migliorare la vita sociale e scolastica dei nostri figli. A questo scopo, l’associazione intraprende progetti culturali, ludici e di formazione con approfondimento , dedicati sia ai bambini che ai ragazzi nelle diverse fasce d’età, che alle loro famiglie e ai loro genitori. Possiede una gestione autonoma dei fondi autofinanziandosi attraverso il ricavato della Festa di fine Anno Scolastico e di Primavera. Ricordiamo soltanto alcune delle iniziative proposte, realizzate e finanziate autonomamente da A.ge: Piedibus, commissione mensa nell’ istituto scolastico , “Pasticci d’inverno”, Summer English Camp, corsi di cucina , la festa di Natale alla scuola materna, incontri di formazione per i genitori con consulenti esperti su tematiche importanti quali cyber bullismo, affettività e sessualità, rapporto con i figli adolescenti ecc., interventi degli esperti sugli stessi temi nella scuola secondaria con i ragazzi; insieme alle già citate feste di fine anno e di primavera che, oltre ad essere un momento di aggregazione ed intrattenimento per le famiglie ed i ragazzi, servono ad A.ge per autofinanziarsi. A.ge finanzia quindi diversi progetti condivisi e segnalati dalla dirigenza scolastica per tutto il comparto scuola. In particolare nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 A.ge con il ricavato della festa di fine anno ha donato due Lavagne interattive LIM alla scuola secondaria, arricchendo la dotazione informatica dell’istituto fruibile dai ragazzi. Quest’anno tra i vari progetti in calendario possiamo citare: la realizzazione di un’aula informatica per la scuola primaria e la piantumazione di nuovo verde per creare un’area ombreggiata nel giardino della scuola materna. Per realizzare tutto questo c’è la necessità di coinvolgere più genitori possibili, così come i nonni, gli zii e chiunque abbia voglia di donare un po’ del suo tempo. Tutti possono partecipare alle nostre iniziative o proporne di nuove, c’è bisogno davvero della collaborazione di tutti per il bene ed il futuro dei nostri figli. Ti aspettiamo. age.bonate@gmail.com materna.age.bonate@gmail.com www.genitorimaternabonatesotto.jimdo.com

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


ASSOCIAZIONI

In mezzo scorre il fiume Il Comitato Viviamo il Brembo è presente sul territorio dal 2013 con lo scopo di far conoscere, diffondere e apprezzare le bellezze del nostro fiume. Ultimamente ha organizzato, con la collaborazione di altri comitati della provincia, iniziative con lo scopo di monitorare, con analisi chimico/fisica dell’acqua, effettuate da un laboratorio certificato, lo stato di “salute” del fiume nel tratto di P. S. Pietro, Roncola di Treviolo, Bonate Sotto. Dai primi risultati si è avuta conferma della condizione critica delle sue acque, tali risultati saranno resi pubblici quando saranno completi. Un’altra problematica che riguarda l’areale del Parco è l’utilizzo dello stesso per il pascolo di transumanza, si è riscontrato che il passaggio e la sosta delle greggi mettono in pericolo il particolare habitat dei prati aridi che costeggiano il fiume, luogo di vitale importanza per la sopravvivenza di alcune specie di orchidee ed essenze botaniche. Per affrontare il problema ci siamo rivolti ad un il tecnico regionale che già sta predisponendo il piano generale di pascolamento. Ci chiedono a proposito delle nuove centrali idroelettriche che si stanno costruendo sulla sponda nei comuni di Treviolo e P.S.

Pietro, che impatto avranno tali opere sulla vita del fiume: la regimentazione, lo scavo delle sponde sono opere ad alto impatto ambientale. Alcuni fenomeni come la moria di pesci avvenuti sul fiume Serio dove queste centraline sono già attive, dimostrano che il flusso minimo vitale per la loro sopravvivenza non sempre viene rispettato. Ci auguriamo che gli enti preposti vigilino affinché questo fenomeno non accada anche da noi. Abbiamo contribuito ad organizzare un seminario sul tema dello spreco del suolo, vista la nuova legge regionale L.R. 16/17 “Contro il consumo di suolo” del Maggio 2017, tenutosi il 21 ottobre nella sede del Parco dei Colli in Valmarina, coinvolgendo numerose associazioni e comitati presenti nella provincia. Come risultato siamo stati invitati dal Presidente della Provincia ad un incontro preliminare per l’elaborazione della futura stesura del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia (PTCP). Per il 2018 stiamo organizzando varie iniziative: L’abbraccio alle orchidee, serata stellare, le fiabe nel bosco… Il Gruppo “Comitato Viviamo il Brembo” si riunisce ogni due mercoledì del mese al CSC di Bonate Sotto. Potete seguirci su Facebook: comitato viviamo il brembo Per info: tel. 340 7683045.

QUARANTA! Quarant’anni di Gruppo Sportivo Bonate, guardando avanti! Questa ricorrenza a dir poco speciale, sarà ricordata con una pubblicazione in quattro puntate sul sito del GSB a partire da metà dicembre, mentre la quinta sarà la programmazione per il prossimo futuro che ci vedrà protagonisti con ancor più forza e presenza. I tempi di oggi chiedono di lavorare con sinergia, utilizzando strumenti quotidiani e che possono essere abili strumenti di comunicazione, di semplificazione e di agevolazione tra le molteplici attività del gruppo, ma anche e soprattutto con l’esterno, per facilità di contatto e velocità di risposte. Incamminandoci in questa direzione abbiamo deciso di aprire un nostro sito web, con tanto di mail propria www.grupposportivobonate.com . Questo sito sarà il riferimento principale di tutte le nostre attività, qui saranno disponibili i calendari degli allenamenti e delle partite, gli orari e i luoghi di attività agonistiche, sportivo-amatoriali e di mantenimento fisico e i riferimenti dei vari responsabili. Sul nostro portale verrà mensilmente pubblicato un breve articolo che riguarderà la vita del GSB e tanto altro ancora. Tutte le pubblicazioni saranno inoltre riproposte anche sugli altri social

conoscereBonate

che abbiamo recentemente attivato. Ma tutte queste novità non ci hanno fatto perdere di vista tutte le attività sportive del gruppo! Abbiamo avviato diverse collaborazioni con altre società sportive che nel corso del tempo richiedono aggiustamenti, modifiche di accordi e grazie ad essi aprono nuovi scenari che da soli sarebbero difficili da perseguire. Memori di storie recenti ancora vive, vogliamo riprendere il basket femminile e il volley maschile che per ora, si svolge con prestiti di atleti ad altre società che hanno numeri di persone sufficienti per poter formare una squadra. L’idea è che nella collaborazione qualcuna di queste squadre possa giocare, oltre che con atleti del GSB, anche col nome GSB e a Bonate Sotto. Le collaborazioni non riguarderanno solo le attuali attività agonistiche, ma tutto il GSB e oltre! Sono già stati esplorati forme di condivisione di attività e spazi, che vogliamo in qualche modo riprendere, migliorare e rendere stabili. Difficile? Forse, ma dopotutto “Roma non è stata costruita in un giorno”! Il direttivo

24

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


ASD Bonate Sotto Calcio: Risultati di campo e di vita È vero, due anni e mezzo non sono un'eternità. Eppure quel 25 giugno 2015, data di nascita dell'Associazione, ha rappresentato per adulti e tanti ragazzi l'inizio di un percorso già divenuto ricco di tante emozioni. Sfogliare velocemente il nostro “album dei ricordi” ci dona la consapevolezza di aver provato a dare un senso ai nostri sforzi e la forza di continuare su questa strada. A fianco di un lavoro costante per la crescita calcistica dei ragazzi (ricca di buoni risultati tra cui, lo scorso anno, il primo posto in campionato di Allievi e Pulcini 2007), abbiamo provato, e stiamo provando, a costruire momenti aggregativi e formativi per i ragazzi e gli adulti che ruotano attorno all'associazione anche con l'aiuto prezioso dell'Oratorio; sfogliando l'album del primo anno ricordiamo con piacere l'incontro con Stefano Vecchi, allenatore della Primavera dell'Inter, e il suo staff; le trasferte a San Siro e le pizzate di fine stagione; la settimana del Summer Camp che, grazie all'aiuto degli allenatori e dei ragazzi più grandi del settore giovanile, si è rivelata una grande occasione di incontro e di apprendimento. Dall'album di ricordi del secondo anno, oltre a rivivere alcune esperienze del primo, ricordiamo momenti importanti come gli incontri con il portierone Francesco Toldo e don Claudio Burgio, cappellano del carcere minorile Beccaria; momenti aggregativi e di festa come il torneo estivo a Cervia, la festa di fine stagione, arricchita dalle sfide bambini/mamme, dall'esibizione di due campioni di Freestyle, dalla partita con la squadra dei Bindun capitanata da Beppe Bergomi e dalla dimostrazione della squadra di calcio di ragazzi ciechi. Nell'album di quest'anno ha già trovato uno spazio importante l'inaugurazione del campo da calcio in sintetico utilizzato ogni settimana da 160 ragazzi; e ci sono già pronti altri spazi per inserire un racconto teatrale legato al tema del razzismo, l'incontro con un medico sportivo, un incontro speciale tra alcuni ragazzi delle nostre squadre ed una squadra di ragazzi che hanno affrontato una malattia oncologi-

ca, l'incontro con l'attore Giacomo Poretti. L'inizio del nuovo anno calcistico ha visto i nostri atleti ulteriormente aumentati: abbiamo quasi raggiunto i 200 iscritti. Il più piccolo non ha ancora compiuto 4 anni! E questo ci riempie di soddisfazione e ci ripaga del tempo messo a disposizione dei nostri ragazzi. Mentre vi scrivo è notizia che la prima squadra è prima in classifica nel girone di appartenenza. Non lavoriamo per questo, ma permetteteci una punta di orgoglio. Da ultimo, ma non meno importante, un grazie a tutti i volontari che ruotano intorno a questa Associazione: senza di loro non avremmo raggiunto questi risultati. Come pure il nostro grazie va a tutti gli sponsor che, seppure in un momento di difficoltà economica, hanno accolto la nostra richiesta di aiuto ed hanno creduto insieme a noi all'importanza di far crescere i nostri bambini e ragazzi in un ambiente sano e con i valori dello sport: la lealtà ed il rispetto. A tutti i nostri auguri di un anno calcistico che veda atleti e genitori trascorrere insieme momenti di serenità. Ed a tutti i bonatesi auguri di Buon Natale e sereno Anno 2018. Vi aspettiamo Il presidente Luigi Eriberto Maffeis

25

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


ASSOCIAZIONI

Sezione Comunale di Bonate Sotto

Il futuro della sezione si gioca nella scuola e sui giovani

L'esperienza di “cittadino attivo” partecipe alla (e della) vita comunitaria o nelle associazioni è oggi più difficoltosa e frammentata, amplificando lo stallo del terzo settore in special modo sul piano del rapporto (e del ricambio) intergenerazionale. E' pertanto fondamentale un'assunzione di responsabilità, il dovere di vivere l'esperienza in una realtà organizzata, non in forma asettica, di sola presenza numerica e nell'anonimato, ma in modo “pro-attivo” operando in prima persona, mettendosi in gioco nel costruire la propria comunità. La sezione, nonostante un anno intenso di appuntamenti (rinnovo cariche elettive in primis), non ha rinunciato al lavoro su questi aspetti, cercando alternative e qualche risultato è stato ottenuto.“ Il futuro della comunicazione nel mondo del volontariato”. Qui si concentrano gli sforzi e le riflessioni del Terzo Settore per rispondere e risollevarsi dalla crisi partecipativa che da qualche tempo lo affligge. Finalmente, dopo alcuni tentativi andati a vuoto negli ultimi anni, siamo riusciti ad entrare con maggiore continuità nel mondo della scuola proponendo alcuni progetti strutturati da Avis Provinciale. Ciò si è realizzato grazie alla volontà di alcuni insegnanti animati da entusiasmo e inclini ai temi dell'associazionismo e ai valori del dono e della gratuità, conciliando questo interesse anche con la compatibilità delle tematiche trattate con la materia di insegnamento. Gli incontri si stanno svolgendo in queste settimane, gestiti dai relatori di Avis BG,

con la presenza di alcuni avisini (in rappresentanza della sezione) disponibili a raccontare ai più giovani le motivazioni del proprio essere donatori. Nella scuola primaria è partito “Rosso Sorriso la meraviglia del donare”, ideato da noti artisti di fama nazionale legati al mondo dell'animazione e prevede sia lavori di gruppo in classe che un lavoro di discussione e confronto in famiglia. Nella scuola secondaria di primo grado andrà in scena “Il sangue, amico per la vita”. Obiettivo è promuovere i principi della solidarietà e della generosità attraverso un progetto didattico che prevede la proiezione di materiale multimediale sul sistema circolatorio, sul sangue e suoi componenti, con un gioco-quiz finale per la classe. Lo stesso progetto, rimodulato e adattato, è in corso di attuazione anche nelle classi quinte della scuola primaria in parallelo con l'argomento del sistema circolatorio, con l'insegnante di scienze. Avis Provinciale insiste sul mondo giovanile, affiancando il Gruppo Giovani Provinciale nell'elaborare un ambizioso progetto che incentivi il sorgere di maggiori Gruppi Giovani Sezionali strutturando in calendario convegni periodici tra di essi, per poter offrire formazione permanente ai nuovi iscritti, poiché il volontariato ormai non è più improvvisazione, ma esige competenze e consapevolezza d'azione. E' una nuova direzione : Consigli Direttivi in sinergia con i Gruppi Giovani sul territorio. Il segretario, Brembilla Manuel

I progetti di solidarietà della Caritas Parrocchiale Nel corso dell’anno sociale 2016-17 la nostra comunità ha sostenuto l’attività di padre Damiano Puccini, missionario dell’Istituto Servi del Cuore Immacolato di Maria, da anni impegnato a Damour, in Libano, incardinato presso la comunita cristiana maronita. In questa terra di confine, padre Damiano opera a favore dei poveri del Libano e dei profughi siriani, che stanno fuggendo dagli orrori della guerra, fornendo loro pasti ed assistenza. Per questo padre Damiano ha attivato, nel mese di febbraio 2016, una cucina in grado di confezionare pasti, acquistando il necessario per far funzionare la cucina: frigorifero, forno, tavoli, scaffali, freezer, ecc. Sono prodotte circa 50 confezioni per nuclei familiari (composti fino a nove componenti). Ogni confezione prevede un chilo di riso bollito e il necessario condimento a base di carne, pesce, insieme a pane, insalata e frutta. Padre Damiano ci ha chiesto aiuto per permettere alla sua associazione di sostenere le famiglie che quotidianamente bussano alla sua porta. Grazie ai contributi di tanti bonatesi e dell’Amministrazione Comunale siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo richiesti, versando a Padre Damiano la cifra di 9.000,00 euro. Il nuovo progetto di solidarietà 2018 ci vede impegnati a sostenere

conoscereBonate

l’attività di padre Valerio Sala, missionario del P.I.M.E., che opera nella Parrocchia di Mae Suay, nel nord della Thaliandia. In questa zona caratterizzata ma molti villaggi poveri dispersi sui monti, la Parrocchia ha costruito la scuola primaria con annesso ostello, per l’ospitalità dei bambini che abitano a parecchie decine di chilometri dalla Parrocchia. Il progetto che padre Valerio ci invita a sostenere è finalizzato alla realizzazione di una nuova sala studio per i piccoli studenti ed alla ristrutturazione delle aule e dei bagni della scuola e dell’ostello, per rendere la struttura piú accogliente e decorosa. Siamo certi che la generositá della nostra comunità non mancherà, per sostenere l’opera di padre Valerio e per garantire un futuro ai piccoli che abitano in queste terre rurali della Thailandia. Un grazie di cuore a quanti vorranno sostenere il nostro progetto di solidarietà, caratterizzando il santo Natale ormai alle porte! Le offerte si raccolgono in chiesa o direttamente presso don Federico e don Mattia. Per la Caritas Parrocchiale Alfredo Ravasio

26

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


L’OFFERTA FORMATIVA DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI BONATE SOTTO NELL’OTTICA DELLA COLLABORAZIONE SCUOLA - TERRITORIO Missione e priorità del nostro Istituto sono definite nel PTOF triennale, condiviso con l’esterno attraverso il sito della scuola, rappresentanti dei genitori, open-day, incontri e serate a tema. Obiettivo prioritario è la realizzazione del successo formativo per tutti gli studenti, favorendo maturazione personale e autonomia. La scuola si confronta con tutti i soggetti del territorio, per promuovere e condividere le politiche educativo-formative in un’ottica di rete, grazie alla condivisione della Mission dell’Istituto e del ruolo della scuola quale Agenzia educativa di riferimento nel Territorio e valore aggiunto per la Comunità. È condivisa anche la “visione” di Comunità educante, dove tutti i soggetti, famiglie in primis, partecipano a vario titolo, con diversi ruoli e azioni, per dare un contributo alla crescita personale, educativa e formativa dei ragazzi, futuri adulti e cittadini. La scuola arricchisce l’offerta formativa grazie alla positiva collaborazione con COMUNE (Piano Diritto allo Studio), AGE, Oratorio, Associazioni; il Tavolo Interistituzionale progetta iniziative a favore dei nostri ragazzi dentro e fuori dalla scuola, in un’ottica integrata col territorio. La scuola dialoga coi genitori attraverso: Sito, Registro elettronico, incontri, Assemblee, Gruppi di lavoro. L’AGE contribuisce con iniziative e progetti di vario tipo (scolastici-extrascolastici). Tutte le famiglie firmano ad inizio anno il Patto educativo di corresponsabilità e rispettano il Regolamento d’istituto. L’Istituto propone molti PROGETTI innovativi (vedi PTOF) secondo Aree prioritarie sviluppate in verticale Educazione musicale, ambientale, affettività, Intercultura, Madrelingua, Legalità: > Formazione e Screening Dislessia > Progetti inclusione alunni con Bisogni educativi speciali e Disabilità (plesso potenziato) > A scuola di Sport (CONI-Assessorato Sport) - Centro Sportivo Scolastico (attività sportive/tornei in orario extrascolastico) > Canto corale > Percorso Orientamento > Consulenza psicologica docenti e genitori – Sportello ascolto alunni > Educazione stradale, alimentare, salute, prevenzione > Progetti intercultura, espressivi, teatrali, socio-relazionali, Cittadinanza > Recupero, potenziamento, arricchimento, Valorizzazione talenti ed eccellenze degli studenti (concorsi, gare, Esame Ket inglese Giochi Matematici Univ. Bocconi)

> Madrelingua per tutte le classi, Stage lingua inglese all’estero e Ministage lingua francese Si utilizzano didattiche innovative, nuove tecnologie digitali, Classe virtuale, grazie alla presenza delle LIM in tutte le classi della Secondaria. Dal 2014 ad oggi i RISULTATI SCOLASTICI sono migliorati, nelle verifiche interne e nazionali (Invalsi); anche seguendo le classi dalla Primaria fino all’uscita dalla scuola secondaria 1° g, si registrano livelli più alti di voto, a conferma del valore aggiunto dalla scuola rispetto ai livelli di partenza degli alunni. Si registra l’aumento della fascia media: il 77% degli alunni alla Primaria ha un voto 8 e 9; alla Secondaria il 73% si colloca nella fascia oltre la sufficienza e migliora anche il voto all’esame di Licenza (8 e 9). Grazie al Percorso Orientamento per la conoscenza di sé, si elabora un consiglio orientativo mirato a favorire un positivo passaggio alle Superiori, evitando abbandoni o insuccessi. Infatti i risultati scolastici degli ex-alunni alle Superiori sono buoni, come pure la percentuale di promossi (89%), pochi studenti hanno difficoltà di apprendimento o cambiano scuola. Pertanto, la positiva evoluzione dei risultati scolastici nel triennio, i dati relativi al valore aggiunto dalla scuola, rispetto ai livelli iniziali di partenza (effetto scuola), confermano validità ed efficacia delle scelte didattico-educative intraprese, con un giudizio migliorativo anche nel Rapporto di Autovalutazione dell’Istituto (visibile sul sito). Il Dirigente Scolastico Dott.ssa Marta Bonacina

27

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


GRUPPI CONSIGLIARI

UN ARTICOLO DIVERSO DAL SOLITO Il Capogruppo Consiliare per «Bonate Viva» Claudio Bertuletti

Diversamente dagli altri soliti articoli, attraverso questa pagina Bonate Viva vuole mostrare quanto è stato fatto e quanto si farà durante questa amministrazione. Poche parole a favore dei numerosi progetti svolti. Cogliamo l'occasione per augurare a tutte le famiglie un felice Natale ed un sereno anno nuovo.

conoscereBonate

28

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


Gruppi Consigliari

8.000 EURO PER UN DOSSO E MULTE FACILI tanto poi i soldi si raccolgono con le multe … Il Gruppo Consiliare Cuore Civico, Lega Nord Mangili Livio, Panseri Roberto, Loglio Augusta, Ravasio Sergio

Ebbene sì cari concittadini, l'attuale Sindaco e la sua Ammi- zionamento delle transenne in Via Trieste negli orari di ennistrazione Bonate Viva si stanno abituando a spendere i trata e uscita dalla scuola? soldi dei bonatesi in modo secondo noi non ottimale. E i vigili dove li hanno mandati? Intanto secondo noi in paese la microcriminalità e lo spacDopo la sperimentazione estiva della chiusura di Via Maz- cio aumentano, mentre nei cittadini diminuisce il senso di zini e Via Cavour, il Sindaco per risolvere il problema della sicurezza. Invece secondo il Sindaco a Bonate va tutto beviabilità ha fatto realizzare un dosso in Via Mazzini per un ne o quasi e la sicurezza migliora … forse viviamo in due paesi diversi … costo di 8.000 euro. Che fine ha fatto l'anima ecologica di Bonate Viva? Hanno Il problema viabilistico sarà risolto in questo modo? Di sicu- tolto tutte le piante su Via XXV Aprile, vogliono asfaltare il parco del Bersagliere, gli orti comunali sono lasciati al dero i soldi sono stati spesi. Certo, è facile spendere così tanti soldi per un dosso di po- grado totale, poca manutenzione ai parchi giochi, chi metri, perché tanto poi è semplice incassarli con delle l'abbandono di immondizia aumenta e, per chiudere in belmulte facili, come la sanzione per chi supera anche di po- lezza, il parco Brembo è lasciato al suo destino. chi centimetri le linee di arresto ai semafori dell'incrocio di A noi di Cuore Civico Lega Nord dispiace vedere il nostro Via Garibaldi con Via XXV Aprile, pur non passando con il paese sopportare questo costante degrado, purtroppo questo capita quando chi amministra sa predicare bene, ma rosso. gestire male. Se consideriamo giusto sanzionare chi passa con il rosso, ci sembra eccessivo applicare alla lettera il codice della Cogliamo l'occasione per porgere i migliori auguri di Buon strada per multare chi si ferma oltrepassando di pochi cen- Natale e felice anno nuovo a tutta la cittadinanza. timetri la linea di stop. Bisognerebbe usare un po' di buon senso, ma forse dalle parti di Bonate Viva il buon senso non è di casa. Ma è così che il Sindaco e l'Amministrazione si occupano Seguiteci su facebook alla pagina “Cuore Civico” di sicurezza, se nel frattempo hanno abolito anche il posi- e nei gazebo della Lega Nord.

29

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


L’ESTATE DI BONATE SOTTO BBC LIVE Sport & Music Fest

Numerose iniziative hanno animato l’estate 2017 a Bonate Sotto dagli spettacoli musicali ai tornei sportivi, al cinema al parco, alla valorizzazione della Basilica di Santa Giulia e alle feste in piazza. Una serie di fotografie per ripercorrere insieme i momenti più importanti.

BIBLIOFESTIVAL

FESTA DI AGOSTO DANTE | INFERNO

conoscereBonate

30

ANNO 23 - NUMERO 2 - Dicembre 2017


ESTATE IN CORTE

FESTA D’AUTUNNO

FESTA di SETTEMBRE

31

NOTIZIARIO UFFICIALE DEL COMUNE DI BONATE SOTTO


COMUNE DI BONATE SOTTO

Notiziario Comune Bonate Sotto - DICEMBRE 2017  
Notiziario Comune Bonate Sotto - DICEMBRE 2017  
Advertisement