Page 1

1


DATI STATISTICI E INDICATORI DI RIFERIMENTO: CONSISTENZA DEL PATRIMONIO LIBRARIO: Il patrimonio librario della Biblioteca di Concesio è costituito da fondo moderno. A questo va aggiunto il fondo donato da Mons. Fausto Balestrini, che ammonta a circa 7.000 volumi, collocato in un’area appositamente riservata nella sede della Biblioteca. La Biblioteca di Concesio costituisce unità di servizio del Sistema bibliotecario di Valle Trompia (L.R. 14.12.85 n. 81), che coordina l’attività di una ventina di Biblioteche. Il lavoro svolto dalla Biblioteca non è quindi isolato ma si inserisce in una logica cooperativa sistemica. Per questa ragione all’interno del Comitato tecnico dei bibliotecari del Sistema di Valle Trompia sono state indicate, per ciascuna Biblioteca, delle specializzazioni relative al patrimonio librario, che possano garantire la capillare copertura della produzione editoriale. Per la Biblioteca di Concesio si tratta delle seguenti materie: 1)

Filosofia;

2)

Pedagogia e didattica (in accordo con l’Istituto comprensivo di Concesio);

3)

Multicultura

La Biblioteca di Concesio garantisce un’accesso libero e incondizionato ai propri servizi e alle proprie risorse, indipendentemente dalla razza, dalla lingua o dalla religione, come indicato dal Manifesto Unesco.

Il patrimonio librario storico della Biblioteca di Concesio aggiornato al 31 dicembre 2009 è di 44.945 volumi: dato che indica il numero complessivo dei libri inventariati nel registro d’ingresso della Biblioteca. Sono inclusi anche i volumi scartati e quelli smarriti.

2


Il numero dei libri realmente presenti in Biblioteca ammonta a 37.876 , escluso il patrimonio multimediale (2.059 documenti) e il patrimonio della Biblioteca storica Fausto Balestrini. La media di 2,56 libri pro capite non raggiunge lo standard IFLA pari a 3 libri (lo supera includendo la Biblioteca storica Fausto Balestrini, attualmente in fase di inventariazione e catalogazione) per abitante ma è in costante aumento. Lo scarto di 5.010 volumi è dato dai libri scartati durante l’opera di revisione e da pubblicazioni che al momento non vengono trattate in banca dati (pubbl. seriali, altro).

ANNO

2009 N°

2008 N°

2007 N°

2006 N°

2005 N°

2004 N°

2003 N°

2002 N°

26981

26020

24554

22.618

21.620

18.615

16.853

14.575

70,9%

72,9 %

73 %

73 %

74 %

73 %

73 %

72 %

Libri per bambini e

10895

9673

9116

8.391

7.495

6.851

6.250

5.557

ragazzi

29,1%

27,1 %

27 %

27 %

26 %

27 %

27 %

28 %

TOTALE LIBRI

37.876

35.693

33.670

31.009

29.115

25.466

23.103

20.132

Libri per adulti

PATRIMONIO LIBRARIO

3


AUTONOMIA

DELL’UTENTE,

SEMPLIFICAZIONE

e

AUTOMAZIONE

DEI

SERVIZI,

SVECCHIAMENTO

DELLE

RACCOLTE I servizi della Biblioteca sono automatizzati e prontamente gestibili, dal prestito, al rientro, al sollecito, alla prenotazione, alle statistiche. Questo lavoro è stato condotto anche con la finalità di rendere autonomi gli utenti durante la permanenza in Biblioteca, dalla ricerca alla consultazione dei testi. Le aree della biblioteca sono ben visibili e evidenziate con cartelli di indicazione. I cataloghi in linea consultabili liberamente consentono all’utente di verificare la presenza di un libro ricercato; viene poi segnalata la collocazione del libro a scaffale se disponibile (con una mappa della posizione), altrimenti se fuori a prestito viene indicata la data di rientro con la possibilità di prenotazione diretta da parte dell’utente, senza l’intermediazione degli operatori di Biblioteca. Il catalogo è presente anche sul sito della Biblioteca, per cui ogni utente può in questo modo prenotare e richiedere da casa il libro desiderato. Parallelamente il Sistema Bibliotecario ha attuato il progetto di “Revisione coordinata del Patrimonio librario”, di rinnovamento qualitativo e incremento del patrimonio librario del Sistema Bibliotecario della Valle Trompia, così come previsto anche dal Piano Triennale Regionale. La Biblioteca verifica periodicamente lo stato del proprio patrimonio e procede allo svecchiamento della raccolta secondo alcuni criteri di scarto: per quanto riguarda lo stato fisico del documento, il deterioramento e l’usura; mentre per i contenuti, la scorrettezza, la mediocrità, l’inadeguatezza o il superamento delle informazioni. A fronte di questa opera di svecchiamento del patrimonio librario, parallelamente si sono acquistati libri che aggiornassero le sezioni relative alle discipline che si sono sviluppate in questi ultimi anni: quali l’informatica, il diritto, i viaggi.

4


PATRIMONIO MULTIMEDIALE ANNO 2004

ANNO 2005

ANNO 2006

ANNO 2007

ANNO 2008

ANNO 2009

CD-ROM

92

123

134

140

148

153

VHS

138

167

224

295

281

281

AUDIO

18

14

44

147

185

267

DVD

191

316

548

685

1007

1354

TOTALE

439

620

950

1267

1621

2055

5


Patrimonio Anno

Abitanti

librario

Vol/ab

1987

12.196

2.395

0,2

1988

12.239

4.600

0,38

1989

12.234

4.361

0,36

1990

12.288

6.520

0,53

1991

12.354

9.170

0,74

1992

12.429

11.800

0,95

1993

12.504

12.500

1

1994

12.610

13.400

1,06

1995

12.638

12.900

1,02

1996

12.659

13.916

1,1

1997

12.691

15.470

1,22

1998

12.719

16.900

1,33

1999

12.800

18.458

1,44

2000

12.793

20.392

1,59

2001

12.856

21.500

1,67

2002

12.965

20.132

1,55

2003

13.176

23.245

1,76

2004

13.304

25.466

1,91

2005

13.605

29.115

2,14

2006

13.865

31.959

2,31

2007

14.125

33.670

2,38

2008

14.501

35.693

2,46

2009

14.770

37.876

2,56

6


Anno 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Abitanti 12.196 12.239 12.234 12.288 12.354 12.429 12.504 12.610 12.638 12.659 12.691 12.719 12.800 12.793 12.856 12.965 13.176 13.304 13.605 13.865 14.125 14.501 14.770

Patrimonio 2.395 4.600 4.361 6.520 9.170 11.800 12.500 13.400 12.900 13.916 15.470 16.900 18.458 20.392 21.500 20.132 23.245 25.466 29.115 31.959 34.807 37.314 38.282

Scarto

262 822 406

Accessioni Acc/1000 (acquisti) ab 1.352 111 1.200 98 1.493 122 2.170 177 2.650 215 1.630 131 718 57 900 71 350 28 1.004 79 1.554 122 1.430 112 1.523 119 1.934 151 1.108 86 2.672 206 2.527 192 2.221 167 3.649 268 2.443 205 2.443 173 2.504 173 2.099 142

7


RIFLESSIONE Per analizzare i dati relativi al patrimonio librario abbiamo tenuto come punti di riferimento le raccomandazioni contenute nelle edizioni degli standard IFLA per le biblioteche pubbliche. E’ però importante premettere che i dati IFLA non devono essere interpretati come complesso di regole da seguire, ma piuttosto come insieme di suggerimenti e orientamenti per lo sviluppo delle biblioteche pubbliche nel nostro paese. Lo standard IFLA riguardante la consistenza del patrimonio librario è di 3 volumi per abitante. Come già descritto in precedenza la media alla fine del 2009 è di 2,56 volumi per abitante, in costante crescita negli ultimi anni Riferendosi all’incremento del patrimonio, l’IFLA dà come parametro 250 libri ogni 1000 persone, così come la Regione Lombardia. L’IFLA dice inoltre che la percentuale dei libri destinati ai ragazzi fino ai 14 anni deve rappresentare un terzo dell’intero patrimonio. A Concesio la percentuale dei libri per bambini e ragazzi si attesta intorno al 27%, +1% rispetto al 2005. Negli ultimi due anni le Biblioteche del Sistema hanno acquistato i libri per bambini e ragazzi tramite visione diretta, gestita da una libreria specializzata di Brescia. Questa particolare attenzione ha permesso di valutare attentamente i libri in visione, garantendo un’ottima qualità dei documenti acquistati. L’arricchimento del patrimonio per bambini e ragazzi di qualità rimarrà una delle priorità anche per il 2009. Lo stato dei volumi è buono e la distribuzione nelle classi abbastanza omogenea rispetto alle aspettative degli utenti.

8


CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE UTENZA POTENZIALE L’evoluzione demografica di Concesio, dal dopoguerra ad oggi, riflette la casistica di tutti i comuni dell’interland cittadino. Negli ultimi trent’anni la popolazione non solo è aumentata, ma si è anche modificata e diversificata per livello di istruzione, occupazione, aspettative. I residenti sono 14.770, di cui 1.275 stranieri (8,60 %). I dati sono aggiornati al 31 dicembre 2009.

9


UTENZA della BIBLIOTECA UTENZA REALE STORICA ed UTENTI ATTIVI Le statistiche riferite agli utenti prendono in esame gli ISCRITTI ATTIVI, ovvero quei lettori che hanno preso a prestito almeno un volume nel corso dell’anno. Questi dati sono significativi al fine di capire quanti utenti accedono realmente alla Biblioteca. I dati relativi agli utenti attivi sono disponibili a partire dal marzo 2002, data in cui viene installato ed utilizzato quotidianamente il programma automatizzato Sebina Produx. L’archivio storico degli iscritti viene azzerato.

Gli iscritti attivi sono 3.617 (almeno 1 prestito nel corso dell’anno), pari al 24,5% della popolazione. UTENTI PER FASCE D’ETA’ ANNO 2009 2009

UTENTI ATTIVI almeno 1 prestito annuale

Fascia d'età Abitanti N° utenti 00 - 03 648 11 04 - 05 269 48 06 - 10 703 432 11 - 14 545 490 15 - 19 632 391 20 - 29 1561 429 30 - 50 5032 983 51 - 65 2786 381 66 - 75 1560 128 76 - 110 1034 23 TOTALE 14770 3316 INCLUSI ENTI 3617

% utenti su abitanti

2% 18% 61% 90% 62% 27% 20% 14% 8% 2%

% sul totale utenti

0% 1% 13% 15% 12% 13% 30% 11% 4% 1% 100%

UTENTI / ABITANTI 24,5%

10


ETA' 00 - 03 04 - 05 06 - 10 11 - 14 15 - 19 20 - 29 30 - 50 51 - 65 66 - 75 76 - 110 TOTALE

N째 utenti 2003 2004 7 25 27 63 249 345 149 273 257 238 210 323 369 590 118 175 31 41 4 4 1421 2077

% su totale utenti 2003 2004 2005 00 - 03 0,5% 1,2% 0,4% 04 - 05 1,9% 3,0% 1,1% 06 - 10 17,5% 16,6% 10,7% 11 - 14 10,5% 13,1% 13,8% 15 - 19 18,1% 11,5% 11,5% 20 - 29 14,8% 15,6% 17,5% 30 - 50 26,0% 28,4% 30,8% 51 - 65 8,3% 8,4% 10,5% 66 - 75 2,2% 2,0% 3,2% 76 - 110 0,3% 0,2% 0,4% TOTALE 100% 100% 100% ETA'

2005 9 24 242 312 259 395 694 236 73 10 2254

2006 14 39 278 384 278 356 705 233 72 13 2372

2007 2008 8 12 53 43 239 434 391 425 340 393 405 412 792 924 253 303 99 113 15 23 2595 3082

2009 11 48 432 490 391 429 983 381 128 23 3316

2006 0,6% 1,6% 11,7% 16,2% 11,7% 15,0% 29,7% 9,8% 3,0% 0,5% 100%

2007 0,3% 2,0% 9,2% 15,1% 13,1% 15,6% 30,5% 9,7% 3,8% 0,6% 100%

2008 0,4% 1,4% 14,1% 13,8% 12,8% 13,4% 30,0% 9,8% 3,7% 0,7% 100%

2009 0,3% 1,4% 13,0% 14,8% 11,8% 12,9% 29,6% 11,5% 3,9% 0,7% 100%

11


RIFLESSIONE: Come esplicitato dai grafici precedenti, ci sono delle fasce d’età più sensibili al servizio di Biblioteca. Possiamo evidenziare che i bambini e ragazzi residenti siano iscritti in Biblioteca con una percentuale che arriva anche al 90%; gli adulti

sono in

costante crescita, tra il 20 e il 30%, dato molto positivo, che conferma la vocazione universale della Biblioteca . Dall’analisi del grafico qui a fianco possiamo notare come la Biblioteca stia attraversando un processo di “adultizzazione”. Se osserviamo le fasce d’età sopra i 30 anni, constatiamo una forte crescita di anno in anno, a fronte di uno sviluppo dolce degli utenti più giovani, la cui iscrizione e frequenza in Biblioteca è spesso

legata

al

coinvolgimento

nelle

attività di promozione alla lettura. Gli utenti attivi della biblioteca sono il 24,5% della popolazione, con un aumento del 1,5% rispetto al 2009. 12


PROVENIENZA DEGLI UTENTI

13


Ricordando la descrizione del comune di Concesio e la sua localizzazione piuttosto “frazionata” sul territorio, è interessante notare la suddivisione per località di provenienza degli utenti; Pieve e S. Andrea sono le più rappresentate. Evidenziamo un aumento considerevole degli utenti provenienti da S.Vigilio, dovuto probabilmente all’attività di promozione “La biblioteca fuori di sé”, che ha visto la nuova iscrizione di molti ragazzi della Scuola secondaria di primo grado di S.Vigilio. L’ubicazione attuale della nuova sede è centrale ed equidistante dalla maggior parte delle frazioni. PROVENIENZA DEI LETTORI FUORI DAL COMUNE DI CONCESIO

CONCLUSIONI: Gli utenti non residenti sono pari al 31% dei lettori complessivi che frequentano la Biblioteca. Questo dato è in costante aumento da alcuni anni: l’anno scorso era il 30%. Un altro dato da evidenziare: su 4 utenti non residenti 1 è di Brescia. Inoltre, statisticamente, registriamo una crescita percentuale considerevole rispetto al 2009: l’aumento complessivo degli utenti attivi è pari al 8,5%

Possiamo concludere che lo standard qualitativo dei servizi offerti a Concesio incontra i gusti e soddisfa le esigenze di un ampio spettro di lettori, indipendentemente dalla zona di provenienza.

14


PRESTITI LIBRARI Di seguito si riportano i dati relativi ai prestiti suddivisi mensilmente. Nel 2009 i prestiti effettuati sono stati 55.164, in media 220 prestiti giornalieri. E’ importante sottolineare la continua crescita dei prestiti, che registra un aumento annuo del

23,7%.

15


SUDDIVISIONE PRESTITI:

ANNO Libri prescolari

0 - 5 anni

Letteratura bambini

6 - 10 anni

Saggistica bambini

6 - 10 anni

Letteratura ragazzi

11 - 14 anni

Saggistica ragazzi

11 - 14 anni

Letteratura giovani adulti

16 - 19 anni

Saggistica giovani adulti

16 - 19 anni

Letteratura adulti Saggistica adulti Multimediale Proroghe Prestiti interbibliotecari Riviste TOTALE

2008 2.225 7.261 643 2.446 402 324 22 11.850 5.940 3685 2.580 6.904 302 44.584

2008 2009 2009 5% 2.432 4% 16% 8.552 16% 1% 783 1% 5% 2.384 4% 1% 494 1% 1% 499 1% 0% 19 0% 27% 13.252 24% 13% 6.549 12% 8% 6964 13% 6% 2.626 5% 15% 10.245 19% 1% 365 1% 100% 55.164 100%

16


RIFLESSIONE: Il volume di prestiti annuale è notevole. Possiamo constatare un aumento generale dei prestiti interni, con un aumento notevole del prestito di dvd. Il numero di prestiti interbibliotecari è aumentato del 30%, dato che evidenzia la sempre maggior integrazione delle Biblioteche del Sistema Valle Trompia e della Rete bibliotecaria bresciana, favorita dall’utilizzo della stessa piattaforma gestionale. L’aumento dei prestiti interbibliotecari rispecchia le scelte di politica di acquisto coordinato tra le biblioteche sistemiche che incidono realmente sulla formazione del patrimonio di ogni biblioteca. INDICATORI E STANDARD DI RIFERIMENTO L’indice di PRESTITO (prestiti / popolazione) Rileva il numero di prestiti annuali rispetto alla popolazione: è una misurazione per valutare l’efficacia della Biblioteca e la sua capacità di promuovere l’uso delle raccolte. La media nazionale (anno 1995) è del 0,98 per i Comuni superiori a 10.000. Da notare che il dato relativo al 2009 si avvicina ai 4 punti percentuali, è più alto della media nazionale e

supera

sensibilmente

anche

quello

dell’anno

scorso,

evidenziando l’alto incremento dell’efficacia della Biblioteca avvenuto in questi ultimi anni.

17


L’indice di FIDELIZZAZIONE (prestiti / iscritti attivi al prestito)

Mette in relazione il numero dei prestiti annuali con il numero degli iscritti al prestito della Biblioteca e verifica le frequenze di lettura e quindi il grado di “fedeltà” degli utenti della Biblioteca. La media nazionale è di 7,46 per i Comuni superiori ai 10.000 abitanti.

L’indice di CIRCOLAZIONE (prestiti / patrimonio) Mette in relazione i prestiti rispetto ai documenti posseduti. La media nazionale è dello 0,61 per i Comuni superiori ai 10.000 abitanti. L’indice del 2009 evidenzia che il patrimonio della Biblioteca è costantemente a prestito, significa che i libri non stanno sugli scaffali a prendere polvere. Un indice troppo alto però allerta la Biblioteca: significa che l’aspettativa e la richiesta dell’utenza è molto alta, correndo il rischio di non poter dare ai lettori i libri richiesti, perché in prestito e con molte prenotazioni. Il budget di acquisto libri dovrebbe aumentare per riportare l’indice intorno al valore 1. 18


L’indice di IMPATTO (iscritti attivi / popolazione)

Rileva il rapporto tra iscritti attivi alla biblioteca e numero totale dei residenti. E’ un dato molto importante per valutare il radicamento del servizio all’interno del Comune. La Biblioteca si sta avvicinando alla percentuale del 25%,

quindi potremmo

affermare che 1 persona su 4 frequenta la Biblioteca, dato estremamente positivo se si rapporta alla media nazionale e provinciale.

L’indice di DOTAZIONE PERSONALE (Personale FTE / Ab.) X 2000 (esclusi i volontari) L’indice si attesta intorno allo 0,27, ben lontano dallo 0,5 considerato requisito minimo dall’Associazione italiana biblioteche, e sotto la media provinciale 2008 dello 0,32. Considerando che la Biblioteca di Concesio negli ultimi 5 anni ha quasi triplicato i suoi prestiti e l’indice di impatto e di frequentazione è costantemente aumentato (+60% negli ultimi 5 anni), è indispensabile ragionare su un ampliamento delle risorse del personale, per garantire l’ordinarietà del servizio di Biblioteca.

19


PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO Questo servizio dà l’opportunità di avere a prestito i libri delle altre Biblioteche, è uno dei punti qualificanti del servizio di Biblioteca ed è ormai divenuto un servizio imprescindibile per il corretto funzionamento della Biblioteca e del conseguente accesso all’informazione da parte dell’utente. La Biblioteca di Concesio può richiedere libri alle Biblioteche della Provincia di Brescia, anche con l’ausilio dell’OPAC (Catalogo pubblico on-line), consultabile anche dagli utenti tramite Internet. La Biblioteca ha messo a disposizione sui propri PC la consultazione gratuita del catalogo. Nel corso del 2009 sono aumentati sia i prestiti effettuati che quelli ricevuti. L’aumento del 66% dei prestiti effettuati ha pesato non poco sul carico di lavoro degli operatori, in quanto in media ogni giorno le richieste da evadere sono 25. Nel corso del 2009 il Sistema bibliotecario ha aumentato a 3 le consegne settimanali, considerando il costante aumento del ricorso al prestito interbibliotecario e valutando la necessità di ridurre i tempi di attesa degli utenti. La Biblioteca è anche attiva per il prestito interbibliotecario nazionale, impegnandosi a richiedere libri non posseduti dalle Biblioteche della rete bresciana sul territorio nazionale, compatibilmente con le esigenze del servizio. Le spese di spedizione sono a carico dell’utente.

20


PROGRAMMA DI ATTIVITA’ 2010 1. Approvazione Carta della qualià dei servizi della biblioteca Approvazione, applicazione e divulgazione della Carta della qualità qualità dei servizi della Biblioteca di Concesio, in conformità alle linee guida elaborate a livello di Sistema e deliberate dalla Comunità Montana. La Carta dei servizi amplia e innova il servizio, tra le novità: accesso gratuito ad Internet con portatili wireless, applicazioni contributi per spese di gestione dei ritardi, aumento numero di documenti a prestito per utente, modalità di partecipazione attiva dei lettori.

2. Progetto di inclusione sociale: In-Biblioteca E’ stato finanziato dalla Fondazione Cariplo/Vodaphone il progetto, coordinato a livello sistemico: Processi di inclusione sociale nelle biblioteche di pubblica lettura in Valle Trompia: dalle attività ai servizi. Gli obiettivi sono: 1. Aumentare l’impatto della biblioteca come servizio di pubblica lettura sulla popolazione anziana 2. Recuperare la dimensione della biblioteca come servizio di inclusione sociale, luogo di incontro e scambio 3. Sostenere e valorizzare le potenzialità della popolazione anziana in termini di utilità sociale 4. Attivare specifici servizi di comunità rivolti alla popolazione anziana che abbiano come punto di riferimento la biblioteca, i libri e la lettura 5. Rafforzare il ruolo della biblioteca luogo della memoria storica della comunità e servizio deputato alla raccolta, conservazione e valorizzazione della cultura locale orale e scritta (testimoniante, narrazioni, documenti, fotografie, ecc.) I soggetti coinvolti sono: Biblioteca (operatori e volontari), Servizi sociali, AVA, RSA Concesio, Sistema bibliotecario Valle Trompia, Ass. Treatro Fondi: Finanziamento Cariplo/Vodafone al 50% Destinatari: Anziani e persone impossibilitate a raggiungere la sede della biblioteca 21


3. Incremento, revisione e valorizzazione del patrimonio librario e documentario La Biblioteca proseguirà l’acquisto e la parallela revisione del patrimonio condotta nel corso del 2009. Gli acquisti saranno effettuati in tutto l’arco dell’anno, facendo attenzione alle novità del mercato editoriale, ai desiderata dell’utenza ed al coordinamento del Sistema bibliotecario mediante l’acquisto centralizzato tra le Biblioteche del materiale di saggistica. I responsabili degli acquisti sono gli operatori di Biblioteca, che li effettueranno compilando quotidianamente la lista di acquisto mediante la consultazione di siti internet specializzati, fonti cartacee seriali, la consulenza di esperti nelle varie discipline e sentiti gli indirizzi della Commissione Biblioteca. Ogni due settimane il Bibliotecario parteciperà ad una riunione del Comitato tecnico dei bibliotecari per la visione e l’acquisto delle novità editoriali, momento forte di formazione e aggiornamento professionale in un contesto di cooperazione e confronto. Si manterrà una particolare attenzione nell’acquisto di novità inerenti la pedagogia e la didattica, sezione dedicata espressamente a testi di carattere psico-pedagogico e didattico, in collaborazione con i docenti dell’Istituto Comprensivo di Concesio. Con la precisa finalità di avvicinare alla Biblioteca persone di nazionalità straniera, anche al fine di facilitarne l’integrazione, si continuerà l’acquisto di libri per lo SCAFFALE MULTICULTURALE, sulla linea del progetto “Scaffale multiculturale : infocitybox” promosso dall’Associazione italiana Biblioteche e dal Soroptimist International. La Biblioteca di Concesio è individuata dal Sistema Bibliotecario Valle Trompia come Biblioteca specializzata in multiculturalità. La Biblioteca di Concesio continuerà l’incremento della sezione multimediale, in particolare del patrimonio di Dvd, fondo già considerevole, particolarmente apprezzato dagli utenti. In collaborazione con l’Istituto comprensivo verrà potenziato in modo mirato il patrimonio di documenti audio da fruire in Biblioteca, soprattutto al fine di permettere agli alunni di ascoltare musica in continuità con i percorsi didattici della scuola. La sezione periodici sarà potenziata per offrire agli utenti una scelta più ampia ed accogliere meglio le loro richieste. Nuovi abbonamenti saranno attivati per rafforzare alcuni temi cari all’utenza: fotografia, hobbistica. I periodici in abbonamento saranno: 22


Quotidiani: Giornale di Brescia, Bresciaoggi, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Repubblica, Gazzetta dello Sport. Riviste: Atlante Bresciano, Architectural Digest, Airone, Altreconomia, Altroconsumo, Amadeus, Animazione sociale, Art attack, Art e dossier, Battaglie sociali, Bell'europa, Bell'italia, Biblioteche oggi, Casaviva, Ciak, Civilta' bresciana, Cucina naturale, Focus, Focus junior, Gaia, Giulio Coniglio, Il mucchio selvaggio, Insieme, La giostra, Liber, Limes, Lo scarpone, Mani tese, Meridiani, Meridiani montagne, National geographic, Pc world, Pimpa, Plein air, Quattroruote, Rivista di filosofia, Riza psicosomatica, Salute naturale, Un pediatra per amico, Winx. Non rinnoveremo l’abbonamento a Urania e Narcomafie perché sottoutilizzati.

4. Servizi multimediali La Biblioteca comunale riconosce l’importanza delle risorse multimediali e telematiche per il raggiungimento delle finalità della Biblioteca pubblica, in quanto consentono al massimo grado l’accesso libero e senza limitazioni alla conoscenza, al pensiero, alla cultura e all’informazione e permettono, tra le altre cose, di agevolare lo sviluppo delle capacità di uso degli strumenti informatici (Manifesto UNESCO sulle Biblioteche pubbliche). Il servizio è aperto a chiunque ne faccia richiesta, previa iscrizione e compilazione di un apposito modulo. L’iscrizione per i minori spetta ai genitori. I servizi multimediali offerti dalla Biblioteca consistono pertanto in -

Accesso a Internet;

-

Utilizzo di programmi di videoscrittura;

-

Fruizione in Biblioteca di altri prodotti multimediali (audiovisivi: VHS e DVD-Video);

-

Prestito a domicilio di CD-Rom ed altri materiali multimediali.

I servizi prevedono un costo per l’utenza determinati dal Regolamento per l’utilizzo delle risorse multimediali e di Internet da parte dell’utenza della Biblioteca comunale. 23


Nel corso del 2007 è stato attivato il servizio “WI-FI ZONE” che prevede la possibilità, per i possessori di pc portatile, di collegarsi ad internet in Biblioteca con il sistema wireless, senza filo.

4.1 Prestito DVD La biblioteca di Concesio possiede circa 1400 dvd e ogni anno incrementa il patrimonio in maniera consistente. Inizialmente questo materiale era consultabile in Biblioteca ma non disponibile al prestito, in quanto inciso su supporti facilmente degradabili e di scarsa distribuzione. Oggi l’offerta editoriale è aumentata notevolmente, riducendone i costi per gli acquirenti, e la Biblioteca ha valutato positivamente la possibilità di effettuare le copie degli originali, iniziando il lavoro di masterizzazione dei dvd posseduti. Nel corso del 2010 continuerà quest’opera che consente di rendere fruibile il materiale anche per il prestito a domicilio e che ha incontrato il favore dell’utenza.

5. Attività di promozione alla lettura e della Biblioteca Le attività di promozione alla lettura si articoleranno su varie linee di sviluppo. Saranno privilegiate e potenziate le attività rivolte ai bambini e ai ragazzi, sia in collaborazione diretta con l’Istituto comprensivo che aperte a tutti. Si cercherà di coinvolgere anche gli studenti delle Scuole superiori di Brescia e della Valle, anche attraverso attività di volontariato con il riconoscimento di crediti formativi. Si cercherà di estendere la promozione dei servizi della Biblioteca anche a target di persone che normalmente non frequenterebbero con particolare intensità la Biblioteca: i bambini da 0 a 5 anni insieme ai loro genitori, gli anziani, i cittadini stranieri. La Biblioteca inoltre parteciperà attivamente alle iniziative proposte dal Sistema bibliotecario di Valle Trompia, sia rivolte ai cittadini del Comune che agli abitanti del territorio.

24


5.1 Attività ad utenza libera Nati per leggere a Concesio Serie di iniziative volte a rafforzare la lettura ad alta voce da parte dei genitori di bambini da 0 a 6 anni; adesione alla Campagna Nati per leggere in Valle Trompia 2010-2012. Tra le varie attività continuerà il dono del libro a tutti i nuovi nati e la proposta di tesseramento in Biblioteca, consegnato dall’Assessore alle Politiche Giovanili; l’allestimento di spazi morbidi in Biblioteca; la promozione di iniziative all’interno della Biblioteca; la diffusione delle bibliografie realizzate dalla provincia di Brescia; la collaborazione con le Scuole dell’infanzia e con gli Asili nido del territorio e pediatra. Fondi: stanziamento necessario per acquisto libri in dono Soggetti da coinvolgere: Amministratori, Operatori di Biblioteca, Operatori ASL, Insegnanti Asili, Pediatra, Volontari di servizio civile Scaffale a tema e bibliografie per insegnanti Realizzazione di bibliografie tematiche e allestimento di scaffali a tema, legati ad anniversari o ricorrenze particolari. Realizzazione di bibliografie su richiesta delle insegnanti o proposte direttamente dalla Biblioteca, promuovendo il proprio patrimonio speciale di pedagogia e didattica. Periodo: Tutto l’anno Autonomia dell’utenza Interventi di promozione indiretta saranno organizzati per rendere gli utenti della Biblioteca autonomi e capaci di orientarsi tra le varie fonti di informazione, quali pannelli di orientamento, guide all’utilizzo del catalogo, bibliografie, ecc. Iniziative promosse in collaborazione con la Commissione Biblioteca e Ufficio cultura Tipo di attività: Festival Viaggi e Miraggi (cineforum, serate gastronomiche e culturali) Periodo: aprile - maggio 2010

25


Aperture straordinarie Per il 2010 si prevede la possibilità di aperture straordinarie della Biblioteca, con attività di animazione alla lettura rivolte ai bambini e ai ragazzi. Gli spazi del soppalco verranno utilizzati anche per mostre a carattere artistico e fotografico. Verranno proposti anche cicli cinematografici centrati su filoni di alto valore culturale o su retrospettive d’autore. Tematiche delle aperture: - I TRE PORCELLINI (lettura musicata per bambini in età prescolare) -

LO SCIENZIATO PAZZO (lettura drammatizzata autoprodotta e laboratorio di esperimenti scientifici a cura di Energhetica)

-

Partecipazione all’evento del PALA53: ARRAMPICA CON NOI: allestimento stand con libri sul tema e possibilità di effettuare prestiti e iscrizioni

Corso di fumetto In collaborazione con il CAG di Concesio, laboratorio di fumetto per ragazzi delle medie a cura di Francesca Navoni (tirocinante IAL) Periodo: febbraio – marzo 2010 Sito Internet Il sito Internet della Biblioteca viene aggiornato periodicamente, con informazioni riguardanti le novità editoriali acquistate, le iniziative, le attività della Biblioteca, l’orario di apertura, il catalogo. Contestualmente gli utenti dotati di mail saranno avvisati di tutto quello che succederà in Biblioteca. Periodo: tutto l’anno Un libro in dono Iniziativa volta ad acquisire libri in lingua originale per bambini e ragazzi. I libri vengono donati dagli utenti che rientrano dalle vacanze all’estero Periodo: Tutto l’anno

26


5.2 Attività per le scuole - ASILI NIDO E SCUOLE MATERNE Bimbi sani e in Buona salute (attività autoprodotta) Letture e drammatizzazione musicata per bambini della Scuola dell’infanzia sul tema della salute e della prevenzione delle malattie per grandi gruppi. Periodo: gennaio – giugno 2010 La casa del vento (attività autoprodotta) Letture e drammatizzazione musicata per bambini della Scuola dell’infanzia sul tema dell’aria per grandi gruppi. Periodo: gennaio – giugno 2010 I tre porcellini (Biblioteca delle Favole) Letture e drammatizzazione musicata per grandi gruppi in occasione della Mostra bibliografica “La biblioteca delle favole – I tre porcellini” in collaborazione con il Sistema bibliotecario e la Biblioteca di Lumezzane Periodo:3-17 marzo 2010 Teodoro il castoro (autoprodotta) Letture e drammatizzazione sul tema della terra e del suo utilizzo Periodo: gennaio – giugno 2010-03-23

- SCUOLE PRIMARIE LE FIABE VISTE E RIVISTE Letture e laboratorio sulle fiabe Scuola primaria. Classi terze e quarte VA’ CHE T’ILLUSTRO Le illustrazioni nel libro per ragazzi. 2 incontri con laboratorio e costruzione libro illustrato Scuola primaria. Classi terze, quarte e quinte PAROLE IN LIBERTA’ Sogni, colori e suoni della POESIA : letture e laboratorio Scuola primaria. Classi quarte e quinte e Scuola secondaria di primo grado 27


I PUNTI DI VISTA Letture e giochi sul tema della conoscenza dell’altro Scuola primaria UN LIBRO IN GIOCO divertiamoci con Roald Dahl (sulla base di un progetto della Biblioteca di Collebeato) Scuola primaria. Classi quarte e quinte ALLA SCOPERTA DEL LIBRO E DELLA BIBLIOTECA (Coop. Colibrì) Progetto di invenzione della storia e costruzione grande libro pop-up INCONTRO CON L’AUTORE SILVIA RONCAGLIA Scuola primaria. Classi quinte Periodo: maggio 2010 INCONTRO CON L’AUTORE ROBERTO PIUMINI Scuola primaria. Classi quinte

Periodo: aprile 2010

- SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO CADAVERE IN BIBLIOTECA Iniziativa ludico-conoscitiva alla scoperta della Biblioteca, dell’utilizzo del catalogo e della letteratura gialla per ragazzi Periodo: anno scolastico UN LIBRO UN FILM (Coop. Colibrì) L’incontro prevede un parallelo tra due linguaggi: un libro e la sua versione cinematografica. Attraverso una lettura espressiva verranno proposti brani tratti da un romanzo alternati alla visione dei corrispondenti spezzoni del film. Scuola secondaria di primo grado. Classi Terze Periodo: anno scolastico 28


LEGGERE L’IMMAGINE L’attività si propone di avviare un percorso che, utilizzando la fotografia e il supporto audiovisivo stimoli i ragazzi a guardare in modo critico le immagini grazie alla comprensione del meccanismo nascosto nella “scatola magica”. INCONTRO CON L’AUTORE: ROBERTO PIUMINI Scuola secondaria di primo grado. Classi Prime

- La Biblioteca fuori di sè Visita nelle classi, illustrazione novità editoriali, prestito individuale, gestione biblioteca di classe Soggetto realizzatore: Operatori di Biblioteca, operatori professionali, volontari di Servizio civile. Classi aderenti: 35 classi nel 2010 – Totale incontri: più di 200

29


BIBLIOTECA DI CONCESIO : RIEPILOGO STATISTICHE 2009

N. abitanti: 14.770 Superficie al pubblico: 726 Ore di apertura settimanale: 25,5 h (di cui 3,5 h al mattino, escluso sabato) 1 Personale retribuito (dipendente, altro): 2 operatori pari a FTE 2 N. documenti (libri + materiale multimediale): 39.935 N. periodici correnti: 47 testate N. acquisti 2009 (libri + materiale multimediale): 2.503 documenti N. iscritti attivi: 3.617 N. prestiti (libri + materiale multimediale): 44.556 (incluse proroghe) N. PIB effettuati (libri + materiale multimediale): 5.153 N. PIB ricevuti (libri + materiale multimediale): 3.152 Spese di funzionamento (correnti): 192.150,73 €

Provincia di Brescia - Anno 2008 INDICI DI MISURAZIONE DEL SERVIZIO

I. di Superficie (mq. al pubblico / Ab.) x 10 I. di Apertura (h mattina escluso sab. / 3) + h restanti I. di Dotazione personale (Personale FTE / Ab.) x 2000 I. di Spesa (€) (Spesa media pro capite)

I. di Dotazione documentaria (Dot. documentaria / Ab.) I. di Dotazione periodici (Periodici correnti / Ab.) x 1000 I. di Incremento dot. documentaria (Acquisti / Ab.) x 1000

I. di Impatto (Iscritti attivi / Ab.) x 100 I. di Prestito (Prestiti + PIB ricevuti) / Ab. I. di Circolazione (Prestiti + PIB effettuati) / Dot. documentaria I. di Fidelizzazione (Prestiti / Iscritti attivi)

1

Valore complessivo

mq 0,40

1° quartile

2° quartile

3° quartile

val. mediano

mq 0,24

mq 0,38

mq 0,62

Requisiti

Standard

4° quartile

minimi

di riferimento

CONCESIO

val. massimo

AIB

AIB

31.12.2009

mq 7,24

14,6

8

13,5

21,4

36,7

0,32 € 10,34

0,21 € 6,24

0,28

0,77

8,31

0,39 € 11,18

€ 40,69

2,67

2,02

2,57

3,82

42,08

2,47

0,39

1,49

2,95

48,5

mq 0,30

mq 0,5-0,7

18

40-60

0,5

0,70-1,20

7,75

12,91-18,08

1

da 2 a 3 da 10 a 15

133

69

121

176

2.172

100

da 200 a 250

15%

10%

15%

19%

62%

10%

dal 25 al 40%

1,46

0,73

1,15

1,73

4,74

0,5

da 1,5 a 2,5

0,55

0,28

0,43

0,59

1,32

8,82

5,62

7,79

9,65

43,70

da 0,7 a 1,5

0,50 23,17 0,28 € 13,25 2,75 3,24 172,61 24,94 % 3,29 1,24 12,32

Riparametrizzando le ore degli operatori a tempo parziale su 36, si ottiene l’equivalente di operatori a tempo pieno, ovvero unità FTE = Ore settimanali totali / 36

30


RELAZIONE OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO ANNO 2009 – RISULTATI OTTENUTI 1)PROMOZIONE ALLA LETTURA, RAPPORTO CON LA SCUOLA 1) La Biblioteca, considerando di fondamentale importanza il compito di promuovere il piacere della lettura , ha attivato numerosi interventi di promozione alla lettura, sia autoprodotti che in affidamento ad agenzie specializzate. La scuola è il primo destinatario dei propri interventi. Nel corso del 2009 sono stati organizzati: - Biblioteca fuori di sè : le novità editoriali presentate in classe o su temi richiesti dall’insegnante e successivo prestito ai bambini: classi aderenti: n. 29 a.s. 2008/2009, n. 35 classi a.s. 2009/2010 Totale incontri 2009: più di 200 - Progetti di promozione alla lettura in Biblioteca che hanno coinvolto le Scuole dell'infanzia, Scuole primarie e secondarie: Totale incontri 2009: n. 122 Questi i progetti effettuati: - Piccolo blu e piccolo giallo: il bello di essere diverso da chi ci è simile - Le fiabe viste e riviste - C'è un cadavere in Biblioteca (progetto candidato al Premio Città del libro): percorso ludico per ragazzi delle medie alla scoperta della Biblioteca, dei suoi servizi e della letteratura gialla per ragazzi - Dal film al libro : il racconto audiovisivo (condotto da Coop. Colibrì) - Parole in libertà: sogni, colori e suoni della poesia - I punti di vista: nei panni dell'altro - Libro in gioco : le streghe di Roald Dahl - Viaggio nel mondo del libro - Va' che t'illustro: : il mondo dell'illustrazione nei libri per ragazzi - Leggere l'immagine : guardare e vedere - Alla scoperta dei libri e della Biblioteca : costruzione del libro (condotto da Coop. Colibrì) - Teodoro il castoro: la terra nei libri per bambini della Scuola materna 31


Incontri con l'autore: Claudio Comini; Ruiz Mignone; Guido Quarzo; Frediano Sessi Attività straordinarie di apertura domenicale Adesione all'iniziativa M'illumino di meno con allestimento planetario gonfiabile in Biblioteca Attività di promozione per i bambini del Grest 2) Indispensabile per la buona riuscita dei progetti di promozione alla lettura è l’approvazione e il coinvolgimento diretto del corpo docente. Per questo motivo la Biblioteca ha predisposto delle schede sintetiche per ogni progetto proposto, consegnate a tutte le insegnanti ad inizio anno scolastico, per una valutazione approfondita dei progetti. Successivamente è stato organizzato un incontro per plesso, nel quale il Bibliotecario spiegava nel dettaglio le attività, rispondeva a chiarimenti, raccoglieva suggerimenti e richieste, fissando un calendario provvisorio delle adesioni. In seguito viene recapitata alle insegnanti coinvolte una lettera con le date confermate, per evitare disguidi e disagi nell’espletamento delle attività. 3) Nel corso dell’anno la Biblioteca ha organizzato visite guidate e predisposto percorsi tematici per valorizzare il proprio patrimonio, tra cui ricordiamo: GLI INDISPENSABILI: i migliori libri per bambini e ragazzi PER NON DIMENTICARE: libri e film per bambini e ragazzi sulla Shoah 2) INCREMENTO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO LIBRARIO 1) Il bibliotecario ha partecipato a tutti gli incontri di Comitato tecnico del Sistema bibliotecario di Valle Trompia, dedicati all’acquisto coordinato delle novità librarie. Il coordinamento degli acquisti consente di ottimizzare le risorse destinate all’acquisto, evitando di acquistare copie multiple di libri che molto probabilmente verranno consultati poco. Inoltre le competenze dei bibliotecari possono orientare positivamente la decisione di acquisto dei documenti. Per le statistiche inerenti al patrimonio si rimanda alla prima parte del Piano 2010. 2) L’area accoglienza della Biblioteca colloca su appositi espositori le novità librarie e percorsi tematici, legati a particolari anniversari e ricorrenze. A titolo esemplificativo ricordiamo: Piero Dorfles consiglia, Letture e lavoretti natalizi, Genitori non si 32


nasce si diventa. Su un leggio viene esposto ogni giorno un libro che la Biblioteca consiglia, corredato da una breve recensione o articolo di giornale. 3) CONSOLIDAMENTO SERVIZI DELLA BIBLIOTECA 1) La Biblioteca è organizzata a scaffale aperto, quindi tutti gli utenti possono cercare e prelevare liberamente i libri. La quotidiana consultazione dei libri a scaffale, la rimozione dei testi e la ricollocazione scorretta da parte dei lettori, può pregiudicare il ritrovamento dei libri a seguito di ricerca a catalogo. Gli operatori svolgono un’azione quotidiana, intensa e approfondita, per mantenere l’ordine di collocazione e preservare la fruizione del patrimonio. Almeno una volta all’anno viene effettuata un’impegnativa azione di controllo inventariale (con software e lettore ottico) per controllare l’intera collezione, rimuovendo poi dal catalogo eventuali libri smarriti. 2) L’apertura settimanale è di 25,5 ore, gestita da n. 2 dipendenti e n. 2 volontari di Servizio civile. La Biblioteca è rimasta aperta tutto l’anno, senza chiusure programmate o straordinarie, se non in corrispondenza di festività. 3) A seguito della catalogazione effettuata dal Centro operativo del Sistema bibliotecario, i libri vengono etichettati, copertinati, inseriti nella Libreria virtuale del sito della Biblioteca ed esposti negli scaffali delle novità. Dal giorno dell’arrivo in Biblioteca le operazioni durano al massimo una settimana 4) 5) Ai nuovi utenti che si iscrivono alla Biblioteca compilando il modulo di iscrizione, viene consegnata la Guida ai servizi, la borsa di tela, la tessera plastificata (se non è in possesso della Carta regionale dei servizi) e brevi delucidazioni sull’utilizzo dei servizi della Biblioteca. Negli anni passati i nuovi lettori venivano condotti in una breve visita guidata della Biblioteca: questo breve tour è stato sospeso a causa del continuo aumento di afflusso degli utenti in Biblioteca. 6) Il 2009 è stato un anno record per il numero di prestiti effettuati: n. 55.164 prestiti +23,7% rispetto ai prestiti del 2008, con una media di oltre n. 220 prestiti giornalieri 7) Gli operatori sono a disposizione delle richieste di reference degli utenti: dalla ricerca semplice al problem solving, che prevede diverse fasi di interrogazione e comprensione del bisogno per rispondere in maniera adeguata ed indirizzare l’utente alla soluzione più idonea. 8) La cooperazione tra le Biblioteche della Rete bibliotecaria bresciana è sempre più stringente ed indispensabile: il prestito interbibliotecario è pratica quotidiana consolidata. L’utente si aspetta di trovare ciò che cerca, il prestito interbibliotecario soddisfa questa esigenza. 9) Per favorire l’autonomia dell’utente, la postazione per la consultazione del catalogo è stata spostata nella zona di ingresso. Questo spostamento ha incrementato notevolmente l’utilizzo autonomo del catalogo e la vicina presenza dell’operatore ha 33


10) 11) 12)

13)

consentito di dare chiarimenti e delucidazioni sul funzionamento della postazione. La postazione è corredata dalla mappa delle collocazioni del patrimonio, per consentire la ricerca a scaffale. L’utente può utilizzare la fotocopiatrice in autonomia, acquistando la tessera prepagata oppure chiedere agli operatori, che nella misura massima di 10 fotocopie, evaderà le richieste di riproduzione. Il bibliotecario Marco Ardesi ha partecipato a tutte le riunioni di Comitato tecnico del Sistema bibliotecario Valle Trompia Gli operatori di Biblioteca hanno partecipato ad occasioni formative nel corso del 2009: Riunione plenaria della Rete bibliotecaria Bresciana, Norme per l’accreditamento e procedure di avvio Bando servizio civile 2009, Internet per bambini e ragazzi nella Biblioteca pubblica La fidelizzazione degli utenti è un obiettivo costante dell’attività di Biblioteca: sono stati utilizzati gli strumenti e le potenzialità del Web 2.0 per mantenere stretti rapporti con i lettori. E’ stata creata una community della Biblioteca di Concesio sul Social network Facebook, per aggiornare sulle novità e gli eventi della Biblioteca. Il sito internet è stato arricchito con la libreria virtuale delle novità editoriali acquistate. Costantemente gli utenti vengono avvisati e sollecitati tramite sms e mail, sia per l’attività gestionale (solleciti di ritardi, avvisi di prenotazioni) che per la promozione di eventi. Le opportunità dei nuovi media si sono accompagnate alla consueta attenzione ai bisogni dei lettori: la capacità degli operatori di farsi carico delle loro esigenze è il miglior modo di rinnovare la loro fiducia e assidua frequenza. Riprova della fedeltà degli utenti sono i risultati 2009: n. 3.617 utenti attivi (che hanno preso almeno 1 libro a prestito nel corso dell’anno). L’aumento rispetto al 2008 è dell’ 8,5%, toccando il 24,4% dei residenti (dove la media provinciale si assiste sul 14%) 5) ATTIVAZIONE, ORGANIZZAZIONE E PROMOZIONE MOSTRE, DIBATTITI, MOMENTI CULTURALI IN BIBLIOTECA

1) Sono stati allestiti scaffali tematici legati a particolari ricorrenze dell’anno 2) La Biblioteca ha collaborato con numerosi enti e associazioni durante l’anno, sia per il supporto ad eventi organizzati in Biblioteca, sia per attività organizzate in sinergia. 3) Anche per il 2009 è proseguita l’iniziativa “Un libro in dono” che vede gli utenti protagonisti: durante le vacanze all’estero si chiede loro di portare in omaggio un libro per bambini e ragazzi edito nel paese visitato. Quest’iniziativa permette di arricchire il patrimonio con libri in lingua che non si sarebbero potuti acquistare in Italia. 4) Numerosi eventi sono stati organizzati dalla Biblioteca in sinergia con l’Ufficio cultura: GENNAIO: Presentazione mostra Van Gogh; Ricordando Fabrizio De Andrè FEBBRAIO: 34


La lirica d'amore italiana da Dante al Cinquecento; O fuoco che ora tu sei: poesie d’amore dal mondo antico ad oggi; Prima che il gallo canti : ricordando Cesare Pavese MARZO: Presentazione libro di Anselmo Palini; Proiezione del film: BELLISSIME; Festa della donna in Biblioteca; Inaugurazione mostra Immagini pure; Mostra di pittura: Giuseppe Remida APRILE: Serata conclusiva progetto Alla scoperta dei libri e della Biblioteca; Fiori di ciliegio e virtù: presentazione del libro di Rosario Manisera; Serata jazz in Biblioteca con WALTER BELTRAMI QUARTET; Festival del Giappone : cerimonia del tè; Cartoline dal Giappone - Laboratorio pratico di origami; Proiezione del Film : TOKIO GA, MAGGIO: Proiezione del Film : HANA BI : fiori di fuoco; Il MANGA, tra fumetto, cultura e cinema; Inaugurazione mostra SENZA CONDIZIONI; La giornata del ringraziamento: intitolazione sala studenti a Giovanni Fioletti OTTOBRE: Paolo VI e Dante Alighieri NOVEMBRE: Francis Bacon : il gesto brutale; Berlino, Ballade extravagante; L'aggressività femminile : di Marina Valcarenghi; Una vita in maschera : Luigi Pirandello tra apparenza e autenticità DICEMBRE: Minicineforum PRIMA E DOPO IL MURO: Proiezione film: GOOD BYE LENIN; LE VITE DEGLI ALTRI; IL CIELO SOPRA BERLINO 5) La Biblioteca ha aderito anche per il 2009 al progetto Nati per leggere, che consiste nel promuovere la lettura in età prescolare da parte dei genitori. E’ tradizione che l’Assessore alle Pari Opportunità (ora vicesindaco) Domenica Troncatti incontri le famiglie dei nuovi nati. In quell’occasione viene illustrato il progetto e consegnato un libro in dono. In biblioteca è stato allestito uno scaffale con i libri promossi dal progetto. E’ stato sospeso l’incontro presso l’ASL di Concesio durante le vaccinazioni, per mancanza di operatori disponibili.

35


BILANCIO 2010 : STANZIAMENTI

Acquisto libri, Quotidiani, Riviste, Mat. multimediale

30.000 €

Promozione alla lettura

12.000 €

Spese di manutenzione

3.000 €

Adesione sistema bibliotecario Contributo Nati per leggere

11.600 € 600 €

TOTALE

57.200 €

Aumento degli stanziamenti rispetto al 2009

+ 12,4 %

36


Piano annuale 2010  

Piano annuale della Biblioteca Comunale di Concesio, anno 2010

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you