Page 87

the guide FASHI ON

HAIKURE. SOSTENIBILITÀ TRACCIATA Back to nature potremmo dire. Haikure sceglie di raccontare la sua filosofia sostenibile sviluppando una capsule collection dedicata alla terra. Come? Tramite il racconto dei 4 elementi della natura, tematica coerente con le scelte ecosostenibili e i valori del marchio, prendendo ispirazione dalle opere di Alberto Burri, grande artista italiano. Come i quadri dell’autore, la capsule proposta da Haikure viene declinata in una cartella colori incentrata sulle sfumature del marrone, verde, rosso mattone, beige e nero, gamma cromatica che fa da sfondo a tutta la collezione. Oltre alle novità estetiche, focus anche sui trattamenti e lavaggi con l’innovativa tecnica ice finishing: il pantalone viene trattato con il ghiaccio, per ottenere un minore dispendio di acqua ed energia evitando l’utilizzo di sostanze chimiche. Per attestare la reale condizione di rispetto dei lavoratori e dell’ambiente utilizzando materie prime e processi eco-sostenibili, il brand è anche certificato Made-By, una agenzia indipendente che verifica costantemente condizioni sociali ed ambientali di tutti i soggetti coinvolti nel processo produttivo. Ma non solo. Il cliente può, attraverso il QR code apposto sull’etichetta, identificare direttamente la tracciabilità del capo e verificarne così l’eco-sostenibilità in tutti i passaggi della filiera produttiva.

QUID. Moda ad alto tasso etico

Il progetto Quid nasce come associazione di promozione sociale nel 2012 per volontà di cinque amici appassionati di moda e con un cuore per il sociale. A marzo 2013 all’associazione si è aggiunta la Cooperativa Sociale Progetto Quid e al team di partenza si è affiancata una squadra

di creativi emergenti. Si tratta di un nuovo marchio di moda etica che combina aspetti solidali e di rispetto per l’ambente. Vengono recuperate localmente delle rimanenze di tessuti di qualità del miglior Made in Italy e poi utilizzate per creare una vera e propria collezione per mano di donne con un passato di fragilità e svantaggio. Il progetto Quid nasce quindi dalla volontà di sperimentare il reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. Creatività e bellezza che si fondono con l’ampio respiro della sostenibilità ambientale e del recupero di tessuti di qualità altrimenti inutilizzati, grazie a una rete di brand partner rigorosamente selezionati e locali. Il futuro dell’operazione? Collaborare con altri marchi di abbigliamento realizzando per loro delle micro collezioni ad alto “tasso etico”. TLJ Diary of Slow Living - 25 — 87 —

SANTAGOSTINO. Arte preziosa

Il ‘The froggy dance bracelet’ è un omaggio alla natura e alle pietre preziose che essa regala. Oro 18 kt - giallo e bianco - diamanti, smeraldi, rubini, zaffiri, perle, madreperla, quarzo azzurro, corallo, tormaline e smalto assieme per un pezzo d’arte da indossare. Al centro del lavoro di Santagostino ci sono sempre le gemme scelte tra pietre preziose e semipreziose anche nelle varietà più di nicchia, intagliate e incise con perizia da maestri orafi artigiani e incastonatori.

The Lifestyle Journal #25  

Stella Mc Cartney - Essere "green" fa parte del mio DNA

Advertisement