Issuu on Google+

Statistica degli infortuni non professionali e del livello di sicurezza in Svizzera

STATUS 2013 rivista e n o i z ola i dati d Estrap e s a va b su nuo

upi – Ufficio prevenzione infortuni


Statistica degli infortuni non professionali e del livello di sicurezza in Svizzera

STATUS 2013 Circolazione stradale, sport, casa e tempo libero

upi – Ufficio prevenzione infortuni


Colophon

Editore upi – Ufficio prevenzione infortuni Casella postale 8236 CH-3001 Berna Tel. +41 31 390 22 22 Fax +41 31 390 22 30 info@upi.ch Statistiche singole possono essere richieste nel formato Excel e PDF al sito www.upi.ch. Per ordinare la versione cartacea: www.ordinare.upi.ch, art. n. 2.118 Team progetto Steffen Niemann, M.A., collaboratore scientifico Ricerca, upi Yvonne Achermann Stürmer, lic. rer. pol, collaboratrice scientifica Ricerca, upi Giannina Bianchi, MSc ETH, collaboratrice scientifica Ricerca, upi Stefanie Fahrni, assistente di progetto Ricerca, upi Regula Hayoz, assistente di progetto Ricerca, upi Servizio Pubblicazioni / Servizio linguistico, upi Stampa/tiratura Ackermanndruck AG, Sägestrasse 73, Casella postale 720, CH-3098 Köniz 1/2013/350 Stampato su carta certificata FSC © upi 2013 Tutti i diritti riservati; riproduzione (p. es. fotocopia), memorizzazione, elaborazione e divulgazione permesse con indicazione della fonte (vedi esempio). Esempio di citazione upi – Ufficio prevenzione infortuni. STATUS 2013: Statistica degli infortuni non professionali e del livello di sicurezza in Svizzera, circolazione stradale, sport, casa e tempo libero. Berna: upi; 2013. ISSN 1663-7844 (stampa) ISSN 1664-6959 (PDF)

Per facilitare la lettura rinunciamo all’uso conseguente delle forme femminili e maschili. Tuttavia il testo si applica sia alle donne che agli uomini. Nel totale delle tabelle sono possibili leggere differenze dovute agli arrotondamenti.

Tradotto dal tedesco. In caso di divergenze fa fede la versione tedesca.


Prefazione

Cifre dell’upi sugli incidenti ancora più precise Stimate lettrici, stimati lettori, sono lieta di potervi presentare quest’anno un’edizione STATUS particolarmente interessante, contenente le ultime cifre dell’upi. La novità consiste in una rappresentazione più precisa dell’incidentalità delle persone in Svizzera che non svolgono un’attività lucrativa. Questo ci consente di circoscrivere in modo più chiaro dove bisogna intervenire negli incidenti di bambini e anziani. Con circa 1 milione di feriti nell’ambito non professionale, la stima aggiornata conferma sia l’entità degli incidenti non professionali comunicati sinora sia i punti ad alta incidentalità. Tra questi ultimi, p. es., il calcio e lo sci in ambito sportivo nonché le cadute in casa e nel tempo libero. La sinistrosità nei bambini si è rivelata inferiore a quanto supposto finora, mentre è decisamente superiore quella degli anziani. I programmi futuri dell’upi terranno conto dei risultati delle stime aggiornate che determineranno inoltre gli obiettivi di prevenzione dei prossimi anni.

Estrapolazione rivista su nuova base di dati La stima delle cifre sugli incidenti nei bambini e negli anziani si basava finora essenzialmente su due rileva-

Anche l’anno prossimo ci sarà una novità. Le nuove cifre, in-

zioni (non più attuali) degli anni 1991 e 1995. Di con-

fatti, confluiranno nel calcolo dei costi economici. Una cosa è

seguenza, l’upi ha ritenuto indispensabile creare una

certa: possiamo affermare che i costi degli incidenti nel tempo

nuova base che rimpiazzasse i due studi. Nel 2011 ha

libero sono molto elevati, e in questo ambito urgono interventi.

dunque condotto un’indagine di ampia portata pres-

Alla luce di queste considerazioni, il compito dell’upi di rendere

so 15 000 economie domestiche che hanno rivelato il

più sicure le persone acquista un’importanza ancora maggiore.

tipo di incidenti occorsi nell’anno precedente. I risultati sono confluiti nelle stime riportate da STATUS. Altre importanti fonti di dati per STATUS sono stati gli assi-

Brigitte Buhmann Direttrice upi

curatori infortuni e la statistica degli incidenti stradali registrati dalla polizia.


Sommario

Infortuni non professionali

7

Casa e tempo libero

47

Incidentalità

8

Incidentalità

48

Gli incidenti quale problema di Sanità Pubblica

8

Panoramica 48

Panoramica

9

Età / Sesso

Età / Sesso

11

Impatto sociale

12

Circolazione stradale

13

Incidentalità

14

Estrapolazione circolazione stradale

14

Sviluppo a lungo termine

15

Pedone / Ciclista

19

Automobile / Motocicletta

20

Cause degli incidenti

21

Età

22

49.

Cadute 52 Comportamento e atteggiamenti

53

Comportamenti autoriportati

53

Appendice

54

Nota 54 Indice 57

Strada 25 Esposizione / Rischio

27

Confronto internazionale

28

Comportamento e atteggiamenti

29

Indicatori di sicurezza

29

Comportamenti autoriportati

33

Sport

35

Incidentalità

36

Panoramica 36 Età / Sesso

37

Morti nello sport: incidenti in Svizzera

38

Localizzazione delle lesioni

39

Annegamenti 40 Sport di montagna

41

Incidenti da valanga

42

Trasporto degli infortunati negli sport sulla neve

43

Sport sulla neve

44

Comportamento e atteggiamenti

45

Sport sulla neve

45

Comportamenti autoriportati

46

upi – STATUS 2013

5


Infortuni non professionali Gli infortuni sono una sfida per la Sanità Pubblica. Ogni anno, in Svizzera circa 1 000 000 di esseri umani subisce un infortunio non professionale, piÚ di 2000 perdono la vita. Oltre a sofferenze e dolori, gli infortuni causano annualmente costi materiali di quasi 12 miliardi di franchi. L’upi focalizza tutto il suo impegno sulla prevenzione degli infortuni gravi e mortali.


Infortuni non professionali – Incidentalità

Gli incidenti quale problema di Sanità Pubblica

Decessi secondo la fascia d’età e la causa, 2010 Causa <1

1–14

Sistema circolatorio Tumori Organi respiratori Diabete mellito Malattie infettive Organi urinari Cirrosi epatica Altre malattie Totale malattie

3 0 2 0 2 1 0 296 304

Incidenti Suicidi Altri atti di forza1 Totale incidenti e atti di forza Totale

3 0 0 3 307

1

15–44 Malattie 4 185 22 407 3 15 0 11 2 43 0 1 0 22 41 310 72 994 Incidenti e atti di forza 20 345 2 315 3 35 25 695 97 1 689

Fascia d’età 45–64

65–84

85+

Totale

1 453 3 613 241 98 112 28 246 1 155 6 946

8 490 9 167 1 782 601 299 372 205 5 194 26 110

11 824 3 069 1 683 540 256 468 17 6 800 24 657

21 959 16 278 3 726 1 250 714 870 490 13 796 59 083

381 411 41 833 7 779

730 230 50 1 010 27 120

934 46 20 1 000 25 657

2 413 1 004 149 3 566 62 649

In part. assassinio, omicidio passionale

Fonte: UST, Statistica delle cause di morte

TKU.T.01

Indici di mortalità standardizzati1 in base all’età e la causa, 2010 Causa <1

1–14

Sistema circolatorio Tumori Organi respiratori Diabete mellito Malattie infettive Organi urinari Cirrosi epatica Altre malattie Totale malattie

4 0 3 0 3 1 0 375 386

Incidenti Suicidi Altri atti di forza2 Totale incidenti e atti di forza Totale

4 0 0 4 389

1 2

15–44 Malattie 0 6 2 13 0 1 0 0 0 1 0 0 0 1 4 10 7 31 Incidenti e atti di forza 2 11 0 10 0 1 2 22 9 53

Fascia d’età 45–64

65–84

Totale

68 168 11 5 5 1 12 54 324

744 803 156 53 26 33 18 455 2 288

6 469 1 679 921 295 140 256 9 3 720 13 489

145 138 25 9 6 6 5 99 432

18 19 2 39 363

64 20 4 89 2 376

511 25 11 547 14 036

20 11 2 32 464

Indici di mortalità standardizzati (su 100 000 abitanti), popolazione standard europea In part. assassinio, omicidio passionale

Fonte: UST, Statistica delle cause di morte

8

85+

Infortuni non professionali – Incidentalità  Gli incidenti quale problema di Sanità Pubblica

TKU.T.02

upi – STATUS 2013


NBU, 9

Panoramica

Infortuni non professionali della popolazione svizzera, 2010 Ambito Circolazione stradale Sport Casa e tempo libero Totale

Totale 87 060 407 970 553 990 1 049 020

Feriti2 Feriti leggeri Feriti di entità media 70 430 9 470 363 260 32 140 499 670 34 230 933 360 75 840

1

Morti sulle strade svizzere nel 2010 (compreso turisti, incidenti professionali, sport): 327

2

Gravità ferite:

Morti Feriti gravi 6 722 12 358 18 942 38 022

Letalità

Invalidi 438 212 1 148 1 798

3061 116 1 734 2 156

35 3 31 21

– feriti leggeri: <30 giorni di assenza – feriti di entità media: 30–89 giorni di assenza – feriti gravi e invalidi: 90+ giorni di assenza o rendita d’invalidità Fonte: upi, estrapolazione rivista

UNB.T.01

Infortuni non professionali della popolazione svizzera: feriti gravi (compresi invalidi)1, 2010

Infortuni non professionali della popolazione svizzera: feriti di entità media1, 2010

25 000

40 000 34 230 32 140

20 090

20 000

30 000

15 000

12 570

20 000 10 000

7 160

10 000

5 000 0 Circolazione stradale 1

Sport

0

Casa e tempo libero

Gravità ferite: vedi tabella UNB.T.01 in alto

Circolazione stradale 1

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UNB.G.01.1

Infortuni non professionali della popolazione svizzera: morti, 2010

9 470

Sport

Casa e tempo libero

Gravità ferite: vedi tabella UNB.T.01 in alto

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UNB.G.01.2

Infortuni non professionali della popolazione svizzera: letalità, 2010

40

2 000

35

1 734

31

1 500

30

1 000

20

500

10

306

3

116

0 Circolazione stradale Fonte: upi, estrapolazione rivista

upi – STATUS 2013

Sport

Casa e tempo libero UNB.G.01.3

0 Circolazione stradale

Sport

Casa e tempo libero

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Infortuni non professionali – Incidentalità  Panoramica

UNB.G.01.4

9


Infortuni non professionali – Incidentalità

NBU, 10, 11, 12

Evoluzione dei feriti assicurati secondo LAINF in base all’ambito, 1985–2011 Anno

1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011

Feriti CircoSport Casa e Totale lazione tempo stradale libero 67 883 135 474 183 823 387 180 71 603 141 702 208 690 421 995 57 846 153 285 210 687 421 818 58 099 145 476 211 839 415 414 56 284 148 762 236 483 441 529 50 707 188 675 246 299 485 681 54 613 189 360 244 533 488 506

Assicurati in 1000

Feriti su 1000 assicurati

3 028 3 420 3 228 3 567 3 760 3 916 4 027

Fonte: SSAI, statistica LAINF

Evoluzione delle vittime assicurate secondo LAINF in base all’ambito (indicizzato), 1985–2010 140 130 120 110

128 123 131 116 117 124 121

100 90 80 70 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 Circolazione stradale

Sport

Casa e tempo libero

Totale

Fonte: SSAI, statistica LAINF

UNB.T.05

UNB.G.02

Feriti e morti nella circolazione stradale secondo il mezzo di locomozione, 2010 Mezzo di locomozione Feriti leggeri Automobile Motocicletta Bicicletta A piedi Altro Totale

Feriti1 Feriti di entità media

22 280 9 530 26 620 4 790 7 210 70 430

2 470 2 060 3 260 610 1 070 9 470

Morti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010 Letalità Feriti su 100 000 1 000 abitanti

Morti Feriti gravi 2 110 1 250 1 900 1 360 540 7 160

900 80045 70049 600 9 500 105 400 30023 200 35 100 0

121 63 30 72 20 306

Fonte: upi, estrapolazione rivista

345 165 408 87 231 113 1 11875

947

350 00

300 00

787

250 00

200 00

150 00 1

Gravità ferite: 92 – feriti leggeri: <30 giorni di assenza 24 – feriti di entità media: 30–89 giorni di assenza USV.T.35 – feriti gravi: 90+ giorni di assenza o rendita d’invalidità Circolazione stradale Sport Casa e tempo libero

Uomini

Feriti e morti nello sport secondo discipline selezionate , 2010

100 00

50 00

Donne

Fonte: UST, Stat. delle cause di morte; upi, Stat. sui casi mortali nello sport

Disciplina

Feriti n

UNB.G.04.1

Morti Letalità Feriti su 100 000 ore Feriti di sport (2008) Feriti leggeri Feriti di entità media Feriti gravi 75 540 6 480 1 840 0 0 180 40 850 6 820 3 630 20 4 46 11 980 1 600 340 4 3 68 13 320 570 290 0 0 17 11 890 440 190 13 10 16 Ripartizione dei costi materiali secondo l’ambito, 2009 4 520 460 280 44 84 13 12 360 1 590 720 7 5 …

Fonte: u

1

Calcio Sci (compreso sciescursionismo) Snowboard Ciclismo, mtb (senza circolazione stradale) Balneazione, nuoto Trekking Escursionismo

Fonte: upi, estrapolazione rivista; Osservatorio sport e movimento Svizzera

Ripart 20091

USP.T.10

Feriti e morti in casa e nel tempo libero secondo le dinamice dell’incidente selezionate , 2010 Dinamica dell’incidente Contatto con oggetto, animale Incastrare, schiacciare Avvelenamento, causticazione Caduta in piano Caduta dall’alto Caduta su scala, gradino Altra caduta Totale cadute

Feriti1 41% Feriti leggeri Feriti di entità media Feriti gravi 44 420 1 020 80 12 900 590 70 10 710 600 290 Cadute 143 520 16 250 9 850 44 640 3 270 4 270 41 620 5 930 2 300 5 870 0 0 235 650 25 450 16 420

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Infortuni non professionali – Incidentalità  Panoramica 

Letalità

Feriti su 100 000 abitanti 43%

11 3 6

2 2 5

585 174 149

… … …

… … …

2 179 670 640 75 3 564

16%

1 413

Circolazione stradale Fonte: upi, costi sociali

10

Morti

Sport

51 Casa e tempo libero

1

Grav feriti feriti feriti inval

UHF.T.08.1

– – – –

UNB.G.05

Fonte: u

upi – STATUS 2013


Età / Sesso

Morti nell’ambito non professionale secondo la fascia d’età e il sesso, 2010

Feriti e morti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010

Fascia d’età

Sesso

Uomini Circolazione stradale 0–16 12 17–64 154 65+ 65 Totale circolazione stradale 231 Sport 0–16 3 17–64 66 65+ 23 Totale sport 92 Casa e tempo libero 0–16 9 17–64 162 65+ 616 Totale casa e tempo libero 787 Totale 1 110

Donne

Totale 4 42 29 75

16 196 94 306

2 17 5 24

5 83 28 116

3 63 881 947 1 046

12 225 1 497 1 734 2 156

Fonte: UST, Stat. delle cause di morte; upi, Stat. sui casi mortali nello sport

UNB.T.06

NBU, 10, 11, 12

Circolazione stradale

Sport

Casa e tempo libero

Feriti 48 210 260 330 38 850 147 640 87 060 407 970 Feriti su 10 000 abitanti 126 680 98 373 112 524 Morti 231 92 75 24 306 116 Morti su 1 mln di abitanti 60 24 19 6 39 15

Uomini Donne Totale Uomini Donne Totale Uomini Donne Totale Uomini Donne Totale

Totale

245 470 554 010 308 520 495 010 553 990 1 049 020 641 780 712

1 447 1 251 1 348

787 947 1 734

1 110 1 046 2 156

205 239 223

290 264 277 UNB.T.10

Fonte: UST, Stat. d. cause di morte; upi, Stat. d. incidenti mort. n. sport, estrapol. riv.

Morti nell’ambito non professionale secondo la fascia d’età, 2010

Feriti nell’ambito non professionale secondo la fascia d’età, 2010

Età

Età

17–25 140 26–45 130 46–64 120 65+ 110 Totale

0–16 17–25 26–45 46–64 65+ Totale

Circolazione Sport Casa e tempo Totale stradale libero Evoluzione delle vittime assicurate secondo LAINF in base all’ambito Morti (indicizzato), 1985–2010 0–16 16 5 12 33

Circolazione stradale

0–16 17–25 26–45 46–64 65+ Totale

Fonte: UST, Stat. delle cause di morte; upi, Stat. sui casi mortali nello sport

Fonte: upi, estrapolazione rivista

947

276 940 146 690 242 690 234 770 147 930 1 049 020

1 048 554 478 692 902 712

2 042 1 729 1 063 1 180 1 130 1 348 UNB.T.09.2

308 520 260 330

245 470

250 000 200 000

147 640

150 000 231

100 000 92

142 140 47 020 109 150 137 590 118 090 553 990

350 000 300 000

787

75

Totale

Feriti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010

Morti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010

1 000 900 800 700 600 500 400 300 200 100 0

Casa e tempo libero

Feriti 10 560 124 240 14 250 85 420 28 380 105 160 24 270 72 910 9 600 20 240 87 060 407 970 Feriti su 10 000 abitanti 78 916 168 1 007 124 461 122 366 73 155 112 524

39 17 19 75 79 28 37 144 78 38 169 285 94 28 1 497 1 619 306 116 1 734 2 156 100 Morti su 1 millione di abitanti 90 0–16 12 4 9 25 80 17–25 46 20 22 88 70 26–45 35 12 16 63 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 46–64 39 19 85 143 Circolazione stradale Sport Casa e tempo libero Totale 65+ 72 21 1 144 1 237 Fonte: TotaleSSAI, statistica LAINF39 15 223 UNB.G.02 277 UNB.T.09.1

Sport

50 000

24

48 210

38 850

0 Circolazione stradale Uomini

Sport

Casa e tempo libero

Fonte: UST, Stat. delle cause di morte; upi, Stat. sui casi mortali nello sport

upi – STATUS 2013

Circolazione stradale Uomini

Donne UNB.G.04.1

Sport Donne

Casa e tempo libero

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UNB.G.04.2

Ripartizione dei costi materiali secondo la conseguenza dell’incidente, 20091 non professionali – Incidentalità  Età / Sesso Infortuni 11 13% 25%


Infortuni Nichtberufsunfälle non professionali – Unfallgeschehen – Incidentalità

Impatto sociale Evoluzione delle vittime assicurate secondo LAINF in base all’ambito (indicizzato), 1985–2010 140 130 120 110 degli infortuni non professionali, 20091 Costi 100 90 Ambito

Danni materiali

80

Feriti4 Invalidi

Feriti gravi

Morti

Feriti di entità media

70 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011

Totale

Feriti leggeri

Costi materiali di infortuni non professionali (in mln CHF), 20091 Casa e tempo libero Totale 417 735 107 286 498 4 935 3 Sport SSAI, statistica LAINF ... 114 351 684 217 1 838 Fonte: UNB.G.02 472 Casa e tempo libero ...3 745 1 564 390 1 265 811 4 774 Totale 2 892 1 276 2 771 848 2 234 1 526 11 547 Onere complessivo per economia sociale secondo la disponibilità a pagare (in mln CHF), 20091 Feriti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010 Morti nell’ambito non professionale secondo il sesso, 2010 Circolazione stradale 2 8922 682 4 561 668 2 804 1 071 12 678 Sport ...3 307 3 600 2 521 6 372 454 13 253 ...3 1 187 947 10 395 350 000 3 390 14 161 1 522 30 656 1Casa 000 e tempo libero 308 520 900 Totale 2 892 2 176 18 556 300 000 6 579 23 337 3 047 56 586 787 Circolazione Circolazione stradalestradale

Sport 2 8922

260 330 800tiene conto solo di ferite che hanno necessitato prestazioni mediche o assicurative. Nel totale di tutte le tabelle sono possibili leggere differenze 245 470 Si dovute ad arrotondamenti. 250 000 700 2 Compresi i danni materiali degli incidenti senza morti o feriti, i costi di polizia e i costi per le procedure legali. 600 200 000 3 Non esistono basi attendibili che permettano di calcolare i danni materiali, i costi di polizia e i costi per le procedure legali degli infortuni nello sport, 147 in ambito domestico e nel tempo libero. 640 500 Questi costi dovrebbero essere inferiori a 700 mln CHF. 150 000 400 1

231 Gravità ferite secondo definizione del 2009: 300 200 – feriti leggeri: nessuna 92 75 degenza ospedaliera 24 100 – Feriti di entità media: degenza ospedaliera da 1 a 6 giorni 0 – Feriti gravi: degenza ospedaliera di 7 o più giorni Circolazione stradale Sport Casa e tempo libero – Invalidità: invalidità parziale permanente o invalidità totale, definizione secondo art. 8 LPGA Uomini Donne Fonte: upi, costi sociali Fonte: UST, Stat. delle cause di morte; upi, Stat. sui casi mortali nello sport UNB.G.04.1 4

100 000

50 000

48 210

38 850

0 Circolazione stradale Uomini

Sport Donne

Casa e tempo libero UNB.T.07/08 UNB.G.04.2

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Ripartizione dei costi materiali secondo la conseguenza dell’incidente, 20091 13% 25%

Ripartizione dei costi materiali secondo l’ambito, 2009

20%

11%

41%

43% 7%

24% Danni materiali Feriti di entità media 1

– – – –

16% Circolazione stradale Fonte: upi, costi sociali

12

Sport

Casa e tempo libero UNB.G.05

Infortuni non professionali – Incidentalità  Impatto sociale

Invalidi Feriti leggeri

Feriti gravi Morti

Gravità delle ferite secondo definizione del 2009: feriti leggeri: nessuna degenza ospedaliera feriti di entità media: degenza ospedaliera da 1 a 6 giorni feriti gravi: degenza ospedaliera di 7 o più giorni invalidità: invalidità parziale permanente o invalidità totale, def. secondo art. 8 LPGA

Fonte: upi, costi sociali

UNB.G.06

upi – STATUS 2013


Circolazione stradale Sulle strade svizzere si contano circa 90 000 feriti l’anno, oltre 300 persone muoiono. Le persone più a rischio sono in particolare i pedoni e gli utenti di veicoli a due ruote sulle strade urbane. L’upi dedica particolare attenzione al comportamento dei neopatentati giovani nonché alle cause d ’incidente alcol ed eccesso di velocità.


20 0 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011

Circolazione stradale – Incidentalità

ggeri

012

Feriti gravi

Morti

Feriti leggeri

Feriti gravi

Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 2012

Ripart

Estrapolazione circolazione stradale USV.G.02

Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 1965 4%

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Feriti secondo il mezzo di locomozione (confronto estrapolazione upi/USTRA), 2010

1% Feriti secondo l’età (confronto estrapolazione upi/USTRA), 2010

Mezzo di locomozione

Età

Estrapolazione rivista upi

Automobile Motocicletta 49% Bicicletta A piedi Altro Totale

26 860 12 840 31 780 6 760 8 820 87 060

leggeri gravi Fonte: upi, estrapol. riv.; Feriti USTRA, incid. rilev. Feriti da polizia

Incidenti stradali rilevati dalla polizia 47%

Morti

12 673 4 292 3 165 2 449 1 658 24 237 USV.T.01.1

V.G.03.2

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

ne

Feriti nella circolazione stradale secondo il mezzo di locomozione: paragone estrapolazione upi/USTRA, cifra sommersa, 2010

Automobile

4 311

Altro

7 162

0

Feriti incid. leggeririlev. daFeriti gravi Fonte: upi, estrapol. riv.; USTRA, polizia

20 000

30 000

40 000

Feriti rilevati dalla polizia USV.G.16

Incidenti stradali rilevati dalla polizia

80% Morti

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

2 475 5 286 8 174 5 779 2 523 24 237 USV.T.01.2

USV.G.03.2

Feriti nella circolazione stradale secondo la fascia d’età: paragone estrapolazione upi/USTRA, cifra sommersa, 2010

8 085

0

A

5 779

2 523

10 000

20 000

Feriti non rilevati secondo estrapolazione upi Fonte: upi, estrapolazione rivista

Circolazione stradale – Incidentalità  Estrapolazione circolazione stradale

Motocic

8 174

20 206

7 077

Feriti n parago

Bicic

5 286

18 491

Fonte: U

Autom

2 475

8 964

65+

Feriti non rilevati secondo estrapolazione upi

14

10 560 14 250 28 380 24 270 9 600 87 060

46–64

1 658

Fonte: upi, estrapolazione rivista

0–16 17–25 26–45 46–64 65+ Totale

26–45

3 165

2 449

10 000

Estrapolazione rivista upi

17–25

28 615

A piedi

19%

0–16

4 292

8 548

Motocicletta

ia

USV.G.03.1

12 673

14 187

Bicicletta

00

SV.G.17

1965 1967 1969 1971 1973 1975 1977 1979 1981 1983 1985 1987 1989 199

30 000

40 000

Feriti rilevati dalla polizia USV.G.17

upi – STATUS 2013

Fonte: u


60 40 20

Sviluppo a lungo termine 0

1965 1967 1969 1971 1973 1975 1977 1979 1981 1983 1985 1987 1989 1991 15 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 SV, 14, Feriti leggeri

Feriti gravi

Morti

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.02 Evoluzione dei danni alla persona nella circolazione stradale (indicizzato), 1965–2012

Ripartizione dei danni alla persona nella1965–2012 circolazione stradale, 2012 Evoluzione dell’incidentalità stradale,

Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 1965 180

Anno

Incidenti

Feriti Morti Letalità 1% leggeri gravi Totale 19% 1965 55 311 14 487 15 051 29 538 1 304 423 1970 74 709 17 667 18 314 35 981 1 694 450 1975 66 182 15 382 14 569 29 951 1 243 398 1980 67 160 17 544 14 782 32 326 1 246 371 1985 72 030 17 004 12 823 29 827 908 295 1990 79 436 18 061 11 182 29 243 954 316 1995 89 098 21 826 6 933 28 759 692 235 1996 81 914 20 362 6 177 26 539 616 227 80% 1997 79 178 21 120 6 166 27 286 587 211 Feriti leggeri 6 213 Feriti gravi27 790Morti 1998 77 945 21 577 597 210 1999 79 787 23 228 6 299 29 527 583 194 Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia USV.G.03.2 2000 75 351 23 867 6 191 30 058 592 193 2001 75 304 23 966 6 194 30 160 544 177 2002 72 449 23 843 5 931 29 774 513 169 2003 70 290 24 236 5 862 30 098 546 178 Feriti nella circolazione stradale secondo la fascia d’età: paragone 2004 67 680 23 218cifra sommersa, 5 528 28 746 510 174 estrapolazione upi/USTRA, 2010 2005 64 988 21 695 5 059 26 754 409 151 2006 63 358 21 652 5 066 26 718 370 137 2007 63 245 21 897 5 235 27 132 384 140 2 475 8 085 0–16 2008 61 342 20 776 4 780 25 556 357 138 2009 60 625 20 422 4 708 25 130 349 137 2010 19 5779 4 458 24 237 327 133 286 8 964 17–25 58 928 2011 54 269 18 805 4 437 23 242 320 136 2012 54 171 18 016 4 202 22 218 339 150 20 206 26–45 Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

46–64

8 174

USV.T.02

4%

140 120 100 80

47%

60

49%

40 20 0

Feriti leggeri Morti 1981 1983 1985 1987 1989 199 1965 1967 1969 1971 1973 Feriti 1975gravi 1977 1979

7 077

Feriti nella circolazione stradale secondo il mezzo di locomozione: Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 2012 paragone estrapolazione upi/USTRA, cifra sommersa, 2010

0

10 000

20 000

Feriti non rilevati secondo estrapolazione upi

30 000

12 673

14 187

Bicicletta

4 292

8 548

Motocicletta

40 000

Feriti rilevati dalla polizia

3 165

28 615

4 311

80%

2 449

Feriti gravi

Morti

0

10 000

USV.G.03.2

20 000

30 000

Feriti non rilevati secondo estrapolazione upi

USV.G.17

Feriti rilevati dalla polizia

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Fonte: U

40 000

Feriti nella circolazione stradale secondo la fascia d’età: paragone Evoluzione dei danni alla persona nella circolazione stradale (indicizzato), 1965–2012 estrapolazione upi/USTRA, cifra sommersa, 2010

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Ripart

1% 19%

Automobile

1 658dalla polizia 7 162 rilevati Altro incidenti Fonte: USTRA,

2 523

SV, 14, 15

Feriti gravi

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Feriti leggeri 65+

FeritiUSV.G.03.1 leggeri

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

A piedi

5 779

18 491

160

USV.G.16

Feriti n parago

180 0–16

160

8 085

Autom

2 475

140 17–25

120

8 964

Bicic

5 286

100 26–45

80

Motocic

8 174

20 206

60 46–64

40

A

5 779

18 491

20 0

2 523 7 077 65+ 1965 1967 1969 1971 1973 1975 1977 1979 1981 1983 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011

Feriti leggeri

Feriti gravi 0

Morti10 000

20 000

Feriti non rilevati secondo estrapolazione upi

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Fonte: upi, estrapolazione rivista

30 000

40 000

Feriti rilevati dalla polizia USV.G.02 USV.G.17

Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 2012 Ripartizione dei danni alla persona nella circolazione stradale, 1965 upi – STATUS 2013 Circolazione stradale – Incidentalità  Sviluppo a lungo termine 15 1% 19%

4%

Fonte: u


Circolazione stradale – Incidentalità

SV 16 / 17 SV 16 / 17 SV 16 / 17

Evoluzione dei danni alla persona degli occupanti di automobili (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona degli occupanti di automobili 250 (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona degli occupanti di automobili (indicizzato), 1980–2012 200 250

Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni (indicizzato), 1980–2012 250 Evoluzione dei (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni danni alla allapersona personadei deipedoni passeggeri di automobili, 1980–2012 200 250

USV.G.40

Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti 250 150 1980 9 755 6 189 595 200 1985 8 507 4 732 410 200 1990 10 137 4 668 469 100 150 1995 13 100 2 807 335 150 2000 14 714 2 431 273 50 100 2005 12 736 1 721 178 100 2006 12 642 1 721 156 0 50 1985 1990 1995 2000 2010 162 20071980 12 594 1 641 2005 50 Feriti11 leggeri Feriti gravi1 599 Morti 2008 830 156 0 2009 11 489 1 402 136 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 2005 2010 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia USV.G.43 0 2010 11 392 1 281 129 leggeri Morti 2010 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000 20111980 10 270 1 210 2005 119 leggeri Morti Fonte: rilevati dalla USV.G.43 2012 USTRA, incidenti Feriti 10 036 polizia Feriti gravi1 100 104

Evoluzione danni alladalla persona Fonte: USTRA, dei incidenti rilevati poliziadei motociclisti (indicizzato),USV.G.40

Evoluzione danni alladalla persona in incidenti correlati alla velocità Fonte: USTRA,dei incidenti rilevati dallapolizia polizia USV.T.40 Fonte: USTRA, incidenti rilevati USV.G.43

250 150 200 200 100 150 150 50 100 100 0 50 1980

1985

1990

1995

2000

50 Feriti gravi Feriti leggeri 0 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia 0 Feriti leggeri Feriti gravi 1980 1985 1990 1995 2000 leggeri Fonte: USTRA, incidenti Feriti rilevati dalla polizia

Feriti gravi

2005

2010

Morti 2005

2010 USV.G.40

2005Morti

2010

Morti

1980–2012

(indicizzato), 1980–2012

Evoluzione dei danni alla persona dei motociclisti (indicizzato), 250 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona dei motociclisti (indicizzato), 1980–2012 200 250 250 150 200 200 100 150 150 50 100 100 0 50 1980

2000

2005

50 Feriti leggeri Feriti gravi 0 1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia 0 leggeri 1980 1985 Feriti1990 1995 Feriti gravi 2000

1985

1990

1995

2005

2010 USV.G.41

2005Morti

2010

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Feriti gravi

2010

Morti

Morti

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.41

Feriti leggeri Feriti gravi Fonte: Fonte: USTRA, USTRA,incidenti incidentirilevati rilevatidalla dallapolizia polizia

USV.G.41

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Evoluzione dei danni alla persona dei ciclisti (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona dei ciclisti (indicizzato), 1980–2012 250 Evoluzione dei danni alla persona dei ciclisti (indicizzato), 1980–2012 200 250 250 150 200 200 100 150 150 50 100 1000 501980

2000

2005

50 Feriti leggeri Feriti gravi 0 1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: 0 USTRA, incidenti rilevati dalla polizia leggeri 1980 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000

1985

1990

1995

2005

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

16

Feriti gravi

2010

Morti

Morti 2005 Morti

Evoluzione dei incidenti correlati alla velocità Evoluzione dei danni danni alla allapersona personaindei motociclisti, 1980–2012 250 (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona in incidenti correlati alla velocità (indicizzato), 1980–2012 Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti 200 250 1980 2 022 2 186 139 250 1985 2 702 2 492 125 150 200 1990 2 612 2 072 160 200 1995 2 537 1 234 106 100 150 2000 3 136 1 364 92 150 2005 3 519 1 451 86 50 100 2006 3 451 1 482 69 100 2007 3 559 1 599 82 0 50 1980 1985 1990 1995 2000 2010 83 2008 3 320 1 374 2005 50 2009 3 371 1 466 78 Feriti leggeri Feriti gravi Morti 0 2010 2 942 1 350 67 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 2005 2010 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia USV.G.44 0 2011 2 983 1 393 68 leggeri Morti 2010 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000 20121980 2 799 1 219 2005 74

2010 USV.G.42 2010

Morti

USV.G.44 USV.T.41 USV.G.44

Evoluzione dei incidenti Evoluzione dei danni danni alla allapersona personaindei ciclisti,alcolcorrelati 1980–2012 (indicizzato), 1980–2012

Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti Evoluzione dei danni alla persona in incidenti alcolcorrelati 250 1980 1 247 (indicizzato), 1980–20121 059 Evoluzione dei danni alla persona in incidenti alcolcorrelati 1985 1 430 1 430 (indicizzato), 1980–2012 200 1990 1 641 1 400 250 1995 2 346 1 006 250 150 2000 2 284 959 200 2005 2 322 815 200 100 2006 2 381 804 150 2007 2 488 802 150 50 2008 2 412 821 100 2009 2 434 858 1000 2010 2 344 821 501980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2 409 800 50 Feriti leggeri Feriti gravi Morti 2012 2 193 840 0 1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: Fonte: USTRA,incidenti incidentirilevati rilevatidalla dallapolizia polizia 0 USTRA, leggeri 1980 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000

USV.G.42

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.42

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Circolazione stradale – Incidentalità  Sviluppo a lungo termine

Feriti gravi

2005 2005Morti Morti

77 60 60 53 48 37 35 30 27 54 33 37 28

2010 USV.G.45 USV.T.42 2010 USV.G.45 USV.G.45

upi – STATUS 2013


SV 16 / 17 SV 16 / 17 SV 16 / 17

Evoluzione dei danni alla persona degli occupanti di automobili (indicizzato), 1980–2012

Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni (indicizzato), 1980–2012

Evoluzione dei danni alla persona degli occupanti di automobili 250 (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei occupanti di automobili Evoluzione dei danni danni alla allapersona personadegli dei pedoni, 1980–2012 (indicizzato), 1980–2012 200

Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni (indicizzato), 1980–2012 250 Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni (indicizzato), 1980–2012

250

Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti 250 150 1980 1 604 2 474 262 200 1985 1 410 1 804 191 200 100 1990 1 426 1 662 172 150 1995 1 788 1 153 126 150 2000 1 882 901 130 50 100 2005 1 647 707 69 100 2006 1 721 733 76 0 50 1980 1985 1990 1995 2000 793 2005 2010 2007 1 690 79 50 Feriti gravi 638 Morti Feriti leggeri 2008 1 717 59 0 2009 1 756 704 60 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 2005 2010 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia USV.G.40 0 2010 1 743 706 75 Feriti gravi Morti Feriti leggeri 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 1 691 687 69 Morti leggeri Fonte: rilevati USV.G.40 2012 USTRA, incidenti Feriti 1 dalla 616 polizia Feriti gravi 691 75 Fonte: incidenti rilevati Evoluzione danni alladalla persona dei motociclisti (indicizzato),USV.G.40 Fonte: USTRA, USTRA,dei incidenti rilevati dallapolizia polizia USV.T.43

1980–2012

Feriti leggeri Fonte: dalla Fonte: USTRA, USTRA,incidenti incidentirilevati rilevati dallapolizia polizia Feriti gravi

Morti

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

150 50 100 100 0 50 1980 1985 1990 1995 2000 50 Feriti leggeri Feriti gravi 0 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia 0 Feriti leggeri Feriti gravi 1980 1985 1990 1995 2000 leggeri Fonte: USTRA, incidenti Feriti rilevati dalla polizia

Feriti gravi

2005

2010

Morti 2005

2010 USV.G.43

Morti 2005

2010

Morti

USV.G.43

Evoluzione danni alladalla persona Fonte: USTRA, dei incidenti rilevati poliziain incidenti correlati alla velocità USV.G.43

1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: USTRA,incidenti incidentirilevati rilevatidalla dallapolizia polizia Fonte: 0 USTRA, leggeri 1980 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000 Feriti gravi

2005 Morti 2005 Morti

Evoluzione dei danni alla persona in incidenti correlati alla velocità 250 (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona in incidenti correlati alla velocità (indicizzato), 1980–2012 200 250

250 150 200 200 100 150 150 50 100 100 0 501980

2000

2005

50 Feriti leggeri Feriti gravi 0 1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: 0 USTRA, incidenti rilevati dalla polizia leggeri 1980 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000

1985

1990

1995

2005

2010 USV.G.44

Morti 2005

2010

USV.G.41 USV.T.44 USV.G.41

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti Evoluzione dei danni alla persona dei ciclisti (indicizzato), 1980–2012 250 1980 1 850 2 033 266 Evoluzione dei danni alla persona dei ciclisti (indicizzato), 1980–2012 1985 1 827 1 793 166 200 1990 1 849 1 564 158 250 1995 1 937 930 135 250 150 2000 2 303 864 114 200 2005 1 914 655 79 200 100 2006 2 135 737 58 150 2007 2 000 742 55 150 50 2008 1 971 647 58 100 2009 1 830 638 56 100 0 2010 1 771 568 63 501980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 1 798 597 53 50 Feriti leggeri Feriti gravi Morti 2012 1 682 531 57 0

upi – STATUS 2013

200 100 150

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Evoluzione ciclisti (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei dei danni dannialla allapersona personadei in incidenti alcolcorrelati, 1980–2012

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

250 150 200

(indicizzato), 1980–2012

Evoluzione dei motociclisti Evoluzione dei danni dannialla allapersona personadei negli incidenti (indicizzato), correlati alla 250 1980–2012 velocità, 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona dei motociclisti (indicizzato), 1980–2012 Anno Feriti leggeri Feriti gravi Morti 200 250 1980 4 549 4 316 505 250 1985 4 572 3 634 391 150 200 1990 4 798 3 279 425 200 1995 5 004 1 788 254 100 150 2000 5 224 1 604 229 150 2005 4629 1248 178 50 100 2006 4310 1295 135 100 2007 4108 1223 134 0 501980 1985 1990 1995 2000 2010 147 2008 3960 1109 2005 50 2009 3784 1139 118 Feriti leggeri Feriti gravi Morti 0 2010 3920 1029 110 1980 1985 rilevati 1990 1995 2000 2005 2010 Fonte: USTRA, incidenti dalla polizia USV.G.41 0 2011 2923 919 99 Feriti1990 leggeri Feriti gravi Morti 2010 1980 1985 1995 2000 2005 2012 3253 925 89

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

200 250

2010 USV.T.45 USV.G.42 2010

Feriti gravi

2010

Morti

Morti

USV.G.44 USV.G.44

Evoluzione dei danni alla persona in incidenti alcolcorrelati (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona in incidenti alcolcorrelati 250 (indicizzato), 1980–2012 Evoluzione dei danni alla persona in incidenti alcolcorrelati (indicizzato), 1980–2012 200 250

250 150 200 200 100 150 150 50 100 100 0 501980

1985

1990

1995

2000

50 Feriti leggeri Feriti gravi 0 1980 1985 1990 1995 2000 Fonte: 0 USTRA, incidenti rilevati dalla polizia leggeri 1980 1985 Feriti 1990 1995 Feriti gravi 2000

USV.G.42

Feriti leggeri Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.42

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Feriti gravi

2005

2010

Morti 2005 2005Morti Morti

Circolazione stradale – Incidentalità  Sviluppo a lungo termine

2010 USV.G.45 2010 USV.G.45 USV.G.45

17


Circolazione stradale – Incidentalità

Evoluzione dei danni alla persona secondo il mezzo di locomozione, 1980–2012 Anno

Automobile

Motocicletta

Ciclomotore

Bicicletta elettrica

Bicicletta

A piedi

Totale (compreso altri utenti della strada1)

Feriti leggeri 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

9 755 8 507 10 137 13 100 14 714 12 736 11 392 10 270 10 036

2 022 2 702 2 612 2 537 3 136 3 519 2 942 2 983 2 799

2 409 2 355 1 486 1 234 935 614 440 436 337

1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

6 189 4 732 4 668 2 807 2 431 1 721 1 281 1 210 1 100

2 186 2 492 2 072 1 234 1 364 1 451 1 350 1 393 1 219

2 293 2 008 984 504 305 190 119 105 103

1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

15 944 13 239 14 805 15 907 17 145 14 457 12 673 11 480 11 136

4 208 5 194 4 684 3 771 4 500 4 970 4 292 4 376 4 018

4 702 4 363 2 470 1 738 1 240 804 559 541 440

1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

595 410 469 335 273 178 129 119 104

139 125 160 106 92 86 67 68 74

134 90 51 29 19 6 4 4 3

... ... ... 0 0 0 22 127 166

1 059 1 430 1 641 2 346 2 284 2 322 2 344 2 409 2 193

1 604 1 410 1 426 1 788 1 882 1 647 1 743 1 691 1 616

17 545 17 004 18 061 21 826 23 867 21 695 19 779 18 805 18 016

... ... ... 0 0 0 14 67 78

1 247 1 430 1 400 1 006 959 815 821 800 840

2 472 1 804 1 662 1 153 901 707 706 687 691

14 782 12 823 11 182 6 933 6 191 5 059 4 458 4 437 4 202

... ... ... 0 0 0 36 194 244

2 306 2 860 3 041 3 352 3 243 3 137 3 165 3 209 3 033

4 076 3 214 3 088 2 941 2 783 2 354 2 449 2 378 2 307

32 327 29 827 29 243 28 759 30 058 26 754 24 237 23 242 22 218

... ... ... 0 0 0 1 2 8

77 60 60 53 48 37 33 37 28

262 191 172 126 130 69 75 69 75

1 246 908 954 692 592 409 327 320 339

Feriti gravi

Totale feriti

Morti

1

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, autobus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

18

Circolazione stradale – Incidentalità  Sviluppo a lungo termine

USV.T.03

upi – STATUS 2013


Pedone / Ciclista

Danni alla persona dei pedoni secondo fascia d’età e luogo del sinistro, 2012

Danni alla persona dei ciclisti secondo fascia d’età e luogo del sinistro, 2012

Età

Età

leggeri

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale

43 140 52 107 167 113 53 52 727

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale Totale

80 136 51 98 180 178 48 118 889 1 616

Feriti gravi

Totale

Morti

Letalità Ø 2008– 2012

Sul passaggio pedonale 9 52 1 106 46 186 0 55 11 63 0 55 30 137 1 16 51 218 2 126 57 170 3 193 23 76 5 443 57 109 8 1 015 284 1 011 20 238 Non sul passaggio pedonale 35 115 4 279 52 188 1 48 21 72 2 152 41 139 3 223 66 246 7 185 73 251 11 355 40 88 8 460 79 197 19 688 407 1 296 55 302 691 2 307 75 275

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti 1.8 7.2 4.2 4.6 2.4 2.7 3.9 10.1 3.8

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale

9 163 71 106 337 330 72 39 1 127

7.1 8.3 8.8 6.5 3.2 3.8 6.6 15.3 5.8 9.6

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale Totale

9 134 78 113 338 287 74 33 1 066 2 193

USV.T.27

Evoluzione dei danni alla persona dei pedoni sui passaggi pedonali, 1980–2012 Anno leggeri

1980 1985 1990 1995 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

641 478 545 738 818 734 716 738 718 685 763 769 722 762 694 677 727

Feriti gravi

929 625 644 451 377 405 367 271 284 301 305 368 278 290 287 292 284

Morti

Letalità

Totale

1 570 1 103 1 189 1 189 1 195 1 139 1 083 1 009 1 002 986 1 068 1 137 1 000 1 052 981 969 1 011

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

69 59 51 48 50 39 37 28 38 23 21 21 29 25 20 28 20

421 508 411 388 402 331 330 270 365 228 193 181 282 232 200 281 194

Feriti leggeri gravi Totale

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti 15.8 10.6 10.4 7.1 6.0 6.2 5.6 4.1 4.4 4.4 4.4 5.2 4.0 4.1 3.9 4.1 3.8 USV.T.33

Morti

Letalità Ø 2008– 2012

Archi stradali 2 11 0 40 203 0 19 90 0 27 133 0 159 496 1 175 505 10 55 127 5 30 69 5 507 1 634 21 Intersezioni 1 10 0 21 155 1 7 85 0 28 141 0 102 440 1 110 397 3 43 117 0 21 54 2 333 1 399 7 840 3 033 28

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti

0 37 62 69 64 161 260 716 134

0.4 6.2 7.2 4.0 7.1 8.4 8.3 5.5 6.6

0 69 41 53 46 77 164 535 86 111

0.2 3.4 2.7 4.1 4.6 5.1 5.9 3.6 4.3 10.9

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.T.28

SV 19 / 20 / 21

Danni alle persone gravi dei ciclisti su 100 mln di chilometri secondo fascia d’età e sesso, 2010

Veloci

300

Veloci caduta

250 200 150

80 km/

100 50

50 km/

30 km/

0 6–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80–89

Uomini

Donne

Fonte: ARE/UST, Mobilità in Svizzera; USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.14

Fonte: u

upi – STATUS 2013

Circolazione stradale – Incidentalità  Pedone / Ciclista

19

incidenti relativo

Tasso


lla

300 alla persona dei motociclisti secondo fascia d’età e la categoDanni ria dei motociclisti, 2012

caduta: Età

250 Età

Velocità e altezza di

leggeri

Corrisponde a una caduta

Feriti gravi

dal: Letalità Ø 2008– 2012

Morti Totale

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti

leggeri

Feriti gravi

Morti

Totale

200

Letalità Ø 2008– 2012

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti

Conducenti 9° piano 1 0 0 0.0 0 0 0 0.0 19 0 120 2.3 1 622 14 91 26.3 3 391 20 3° piano 77 13.3 2 202 33 113 11.8 1° piano 465 7 224 11.7 316 10 403 10.9 8 016 84 111 11.3 Fonte: upi USV.G.10 Passeggeri 0–6 124 5 129 0 39 0.9 7–14 233 17 250 0 36 2.6 Tasso d’incidenti nella 15–17 di alcolemia 205 e rischio 18 223 4 circolazione 173 stradale 8.4 18–24 668 97 765 4 85 14.9 25–44 746 60 806 5 45 2.9 8 7 45–647 560 45 605 4 94 2.2 65–74 6 177 17 194 2 130 2.6 75+ 5 120 28 148 1 216 4.5 4 Totale4 2 833 287 3 120 20 85 3.9 Totale3 10 036 1 100 11 136 104 2 103 15.1 2Danni su 1001milioni 1 alle persone 1 1 di chilometri percorsi 1 19 2 21 0.2 … …

Fino a 125 ccm 150 0–6 0 0 0 0 0 0.0 7–14 9 2 11 0 152 0.3 100 15–17 347 94 441 0 35 35.8 18–24 324 70 394 3 79 10.8 50 25–44 341 116 457 2 49 5.2 45–64 299 135 434 6 87 6.4 0 65–74 34 24 58 2 258 3.6 6–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80–89 75+ 14 5 19 0 583 0.8 Donne Totale 1 368 446 Uomini 1 814 13 71 5.8 Oltre 125 ccm Fonte: ARE/UST, Mobilità in Svizzera; USTRA, incidenti rilevati dalla polizia USV.G.14 0–6 0 0 0 0 0 0.0 7–14 9 1 10 0 164 0.2 15–17 38 10 48 0 59 3.8 18–24 245 98 343 13 260 16.4 25–44 585 300 885 19 221 14.2 45–64 494 330 824 25 272 16.1 65–74 48 30 78 4 451 4.7 75+ 12 4 16 0 694 0.6 Totale 1 431 773 2 204 61 253 10.5 Totale 2 799 1 219 4 018 74 164 16.3 Danni alle persone su 100 milioni di chilometri percorsi 153 67 220 4.0 … …

0 Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia 0 0.2 0.4 0.5

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

80 km/h  25.2 m

0–6 1 7–14 0 15–17 13 18–24 1 458 25–44 3m 112 50 km/h  9.8 45–64 1 976 30 km/h  3.5 m 65–74 387 75+ 256 Totale 7 203

0 0 6 164 279 226 78 60 813

0.6

USV.T.29 1

0.8

Veloci caduta

80 km/

50 km/

30 km/

Fonte: u

Tasso

8 Rischio d’incidenti relativo

Danni alla persona dei passeggeri di automobili secondo fascia d’età e tipo di utente, 2012

Veloci

USV.T.30

7 6

5

4 3

2

1 0

Per mille Fonte: ricerche varie

USV.G.09

Spazio di arresto a diverse velocità su strada asciutta

Fonte: ri

Evoluzione dei danni gravi alla persona secondo la cilindrata della motocicletta, 1995–2012

Spazio

1 000 30

5

16

40

30

900 800

8

22

40

700 50

13

28

60

600 500

19

34

Velocità (km/h)

SV.G.14

Danni alle persone gravi dei ciclisti su 100 mln di chilometri secondo fascia d’età e sesso, 2010

Rischio d’incidenti relativo

80–89

SV 19 / 20 / 21

Velocità e altezza di caduta

Velocità (km/h)

Circolazione stradale – Incidentalità

ondo

Automobile / Motocicletta

50

60

400 70

26

38

80 0

2012

20

200

34

44

40 60 Spazio di arresto (m) Spazio di reazione

80

100

80

100 0 1992 1994 1996 1998 2000 2002 2004 2006 2008 2010 2012

Spazio di frenata*

ere

* Su strada bagnata lo spazio di frenata si allunga del 25% circa rispetto alla strada asciutta.

SV.G.15

Fonte: upi

20

70

300

USV.G.12

Oltre 125 ccm Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Circolazione stradale – Incidentalità  Automobile / Motocicletta

Fino a 125 ccm

Motoleggere USV.G.15

upi – STATUS 2013

* Su str asciut

Fonte: u


Cause d’incidente

Danni alla persona in incidenti correlati a eccesso di velocità secondo fascia d’età e luogo, 2012

Danni alla persona negli incidenti alcolcorrelati secondo fascia d’età e giorno settimanale, 2012

Età

Età

leggeri

lla

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti

14 62 110 321 321 257 45 30 1 160

USV.T.31

Danni alle persone gravi dei ciclisti su 100 mln di chilometri secondo fascia d’età e sesso, 2010

Fonte: upi 300

150

8

5 4 3

50

2

0

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale Totale

4 11 39 238 321 155 27 5 800 1 682

Totale

Morti

Letalità Ø 2008– 2012

Giorno feriale (Lu–Ve) 0 8 0 4 19 0 13 49 1 46 202 6 114 485 7 89 323 12 9 57 1 11 25 1 286 1 168 28 Fine settimana (Sa–Do) 0 4 0 0 11 0 19 58 3 70 308 7 96 417 9 46 201 6 10 37 2 4 9 2 245 1 045 29 531 2 213 57

Morti e feriti gravi su 100 000 abitanti

0 182 238 186 186 305 489 657 245

0.0 0.6 5.3 7.7 5.4 4.6 1.4 1.9 3.9

0 0 250 177 214 242 395 972 220 233

0.0 0.0 8.4 11.4 4.7 2.4 1.7 0.9 3.4 7.4

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.T.32

Velocità e altezza di caduta

Velocità e altezza di caduta:

Corrisponde a una caduta dal:

80 km/h  25.2 m

9° piano

50 km/h  9.8 m

3° piano

30 km/h  3.5 m

1° piano

7

7 6

100

8 15 36 156 371 234 48 14 882

Feriti gravi

USV.G.10

250 di alcolemia e rischio d’incidenti nella circolazione stradale Tasso 200

leggeri

0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale

4

2 1

1

1

1

1 0

0 0.2 0.4 0.5 0.6 0.8 1 6–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80–89 Per mille Uomini

Donne

Fonte: ricerche varie Fonte: ARE/UST, Mobilità in Svizzera; USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Spazio di arresto a diverse velocità su strada asciutta upi – STATUS 2013

USV.G.09 USV.G.14

Fonte: upi

8 30

16

5

USV.G.10

Tasso di alcolemia e rischio d’incidenti nella circolazione stradale Circolazione stradale – Incidentalità  Cause d’incidente 21

ativo

SV.G.14

Letalità Ø 2008– 2012

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Rischio d’incidenti relativo

80–89

Morti

Totale

Strade urbane 6 20 0 83 1.1 23 85 0 93 3.6 29 139 1 64 11.4 65 386 3 137 10.0 106 427 5 146 4.9 80 337 4 158 3.8 23 68 1 417 3.3 16 46 6 619 3.4 348 1 508 20 158 4.6 Strade extraurbane 0–6 10 2 12 0 247 0.4 7–14 38 7 45 0 110 1.1 15–17 86 20 106 4 442 9.1 18–24 488 111 599 15 233 18.6 25–44 511 176 687 13 289 8.4 Velocità e altezza di caduta 45–64 297 122 419 18 409 6.4 65–74 67 28 95 3 434 4.3 75+ 31 20 51 3 898 3.6 Totale 1 528 486 2 014 56 319 7.0 Velocità e altezza di Corrisponde a una caduta Autostrade caduta: dal: 0–6 13 0 13 0 0 0.0 7–14 6 1 7 0 0 0.2 15–17 14 1 15 0 0 0.4 18–24 140 17 157 1 180 2.7 80 km/h  25.2 m 9° piano 25–44 247 42 289 3 144 2.0 45–64 120 24 144 8 262 1.5 65–74 4 19 0 91 0.6 SV 19 / 20 / 15 21 75+ 10 2 12 1 370 0.5 Totale 91 656 13 3° piano171 1.3 50 km/h  9.8 565 m Totale 3 253 925 4 178 89 1° piano239 12.7 30 km/h  3.5 m 0–6 7–14 15–17 18–24 25–44 45–64 65–74 75+ Totale

ondo

Feriti gravi

7

7


0–4 80 5–9 142 10–14 158 15–17 242 18–19 697 20–24 1 690 25–29 1 236 30–39 1 980 40–49 1 937 50–59 1 370 60–69 855 70–79 497 80+ 252 Totale 11 136 0–4 5–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80+ Totale 1

20 37 38 92 376 344 234 180 150 127 98 87 66 140

Feriti 1 0 7 81 12 0 1 68 253 9 78 3 304 207 54 157 5 175 135 21 18 2 87 92 26 17 4 187 184 111 6 8 240 133 97 19 23 438 229 177 36 55 541 231 185 36 50 472 226 171 33 45 293 137 76 19 31 166 181 52 20 17 55 218 49 440 244 3 033 2 307 1 040 Feriti su 100 000 abitanti 0 0 0 2 20 3 1 0 0 18 66 2 4 19 1 74 50 13 186 60 2 67 51 8 174 10 1 47 50 14 84 3 1 38 37 23 71 1 2 45 25 18 55 2 2 40 21 16 63 3 4 42 18 14 62 3 5 44 21 16 26 4 5 34 16 9 13 3 5 29 32 9 2 5 4 14 57 13 51 6 3 38 29 13

0 5 16 489 322 415 375 609 806 668 230 75 8 4 018

181 478 820 1 224 1 244 2 608 2 095 3 475 3 791 2 993 1 669 1 021 619 22 218

0–4 5–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80+ Totale

0 0 0 4 8 10 10 9 20 19 9 7 8 104

45 124 200 466 671 531 397 316 294 277 192 179 162 279

0–4 5–9 10–14 15–17 18–19 20–24 25–29 30–39 40–49 50–59 60–69 70–79 80+ Totale

0 0 0 15 43 20 19 8 16 18 10 12 21 13

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, bus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

22

Circolazione stradale – Incidentalità  Età

1

USV.T.19

Morti 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 4 0 0 0 12 0 0 0 2 0 0 0 14 0 0 2 14 0 1 3 18 0 0 6 8 1 2 7 2 1 4 6 0 1 1 3 74 3 8 28 Morti su 1 milione di abitanti 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 22 0 0 0 24 0 0 0 4 0 0 0 13 0 0 2 11 0 1 2 17 0 0 6 9 1 2 8 3 2 7 10 0 3 3 8 9 0 1 4

Totale

Altro1

A piedi

Bicicletta

Bicicletta elettrica

Ciclomotore

Motocicletta

Automobile

Totale

Altro1

A piedi

Bicicletta

Età Bicicletta elettrica

Età

Ciclomotore

Morti secondo fascia d’età e mezzo di locomozione, 2012

Motocicletta

Feriti secondo fascia d’età e mezzo di locomozione, 2012

Automobile

Circolazione stradale – Incidentalità

Età

4 1 1 2 0 4 2 7 1 10 10 12 21 75

0 1 23 0 0 1 0 4 3 7 2 5 1 47

4 2 25 6 12 27 14 36 42 60 39 37 35 339

10 3 2 8 0 8 4 6 1 9 12 21 55 9

0 3 56 0 0 2 0 4 2 6 2 9 3 6

10 5 61 23 65 55 27 33 33 55 45 65 92 43

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, bus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.T.20

upi – STATUS 2013


Evoluzione dei danni alla persona dei bambini (0–14 anni), 1980–2012 Anno 1980 1985 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

leggeri 1 428 1 256 1 289 1 297 1 804 1 812 1 989 1 993 1 836 1 914 1 887 1 943 2 048 1 848 1 826 1 817 1 710 1 584 1 605 1 559 1 437 1 424 1 371 1 288 1 200

Feriti gravi 1 670 1 169 980 892 709 730 665 705 605 606 550 587 541 524 479 453 418 343 326 310 274 309 262 257 279

Morti Totale 3 098 2 425 2 269 2 189 2 513 2 542 2 654 2 698 2 441 2 520 2 437 2 530 2 589 2 372 2 305 2 270 2 128 1 927 1 931 1 869 1 711 1 733 1 633 1 545 1 479

Evoluzione dei danni alla persona dei giovani adulti (18–24 anni), 1980–2012 Letalità

78 54 48 56 36 44 46 39 36 31 42 42 28 22 21 23 23 14 16 14 10 21 8 10 31

246 218 207 249 141 170 170 142 145 122 169 163 107 92 90 100 107 72 82 74 58 120 49 64 205

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.T.09

Ciclomotore Bicicletta A piedi Altro1 Totale utenti attivi

leggeri

Letalità Ø 2008– 2012 0 1 6 1 8

51 49 103 279 84

Utente passivo (passeggero) 357 22 379 73 29 102 430 51 481

0 23 23

37 580 128

31

98

Totale

2

Morti Totale

Utente attivo (conducente/pedone) 58 18 76 306 64 370 399 142 541 7 4 11 770 228 998

Automobile Altro2 Totale utenti passivi 1

Feriti gravi

1 200

279

1 479

In part. automobili, veicoli commerciali come furgoni, autocarri, autotreni, motociclette, bus In part. veicoli commerciali come furgoni, autocarri, autotreni, motociclette, bus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

upi – STATUS 2013

1980 1985 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

leggeri 5 048 5 390 5 050 4 954 5 307 4 932 4 978 4 516 4 092 4 147 4 253 4 575 4 794 4 801 4 922 4 886 4 622 4 338 4 170 4 191 3 997 3 815 3 566 3 406 3 262

Feriti gravi 4 267 3 910 2 967 2 558 1 856 1 501 1 398 1 295 1 098 1 135 1 108 1 110 1 111 1 129 1 038 1 024 996 858 879 834 777 760 631 617 590

Morti Totale 9 315 9 300 8 017 7 512 7 163 6 433 6 376 5 811 5 190 5 282 5 361 5 685 5 905 5 930 5 960 5 910 5 618 5 196 5 049 5 025 4 774 4 575 4 197 4 023 3 852

Letalità

290 219 221 193 179 152 120 132 118 102 97 89 91 88 104 107 109 77 62 61 44 64 36 41 39

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

302 230 268 250 244 231 185 222 222 189 178 154 152 146 172 178 190 146 121 120 91 138 85 101 100 USV.T.11

Danni alla persona dei giovani adulti (18–24 anni) secondo il mezzo di locomozione, 2012

Danni alla persona dei bambini (0–14 anni) secondo il mezzo di locomozione, 2012 Mezzo di locomozione

Anno

Mezzo di locomozione

Automobile Motocicletta Ciclomotore Bicicletta A piedi Altro1 Totale utenti attivi Automobile Motocicletta Altro1 Totale utenti passivi Totale 1

USV.T.10

leggeri

Feriti gravi

Morti

Letalità Ø 2008– 2012

Totale

Utenti attivi (conducente/pedone) 1 458 164 1 622 14 531 156 687 14 24 10 34 0 219 55 274 0 205 71 276 4 70 20 90 1 2 507 476 2 983 33 Utente passivo (passeggero) 668 97 765 38 12 50 49 5 54 755 114 869 3 262

590

3 852

91 155 43 61 130 127 107

4 2 0 6

85 143 132 91

39

103

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, bus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.T.12

Circolazione stradale – Incidentalità  Età 23


Circolazione stradale – Incidentalità

Evoluzione dei danni alla persona degli anziani (65+ anni), 1980–2012 Anno 1980 1985 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

leggeri 1 310 1 164 1 309 1 442 1 616 1 749 1 866 1 754 1 718 1 737 1 762 1 791 1 822 1 930 1 847 1 844 1 866 1 715 1 868 1 823 1 724 1 877 1 839 1 791 1 729

Feriti gravi 1 494 1 300 1 249 1 131 932 945 837 829 801 800 775 726 718 753 700 646 659 595 587 701 641 618 684 701 660

Morti Totale 2 804 2 464 2 558 2 573 2 548 2 694 2 703 2 583 2 519 2 537 2 537 2 517 2 540 2 683 2 547 2 490 2 525 2 310 2 455 2 524 2 365 2 495 2 523 2 492 2 389

Letalità

302 207 204 199 190 168 184 165 158 137 150 133 161 127 106 125 122 108 101 117 100 88 101 118 93

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

972 775 739 718 694 587 637 600 590 512 558 502 596 452 400 478 461 447 395 443 406 341 385 452 375 USV.T.13

Danni alla persona degli anziani (65+ anni) secondo il mezzo di locomozione, 2012 Mezzo di locomozione

leggeri

Feriti gravi

Morti Totale

Utente attivo (conducente/pedone) Automobile 643 138 781 Motocicletta 106 61 167 Ciclomotore 41 18 59 Bicicletta elettrica 47 22 69 Bicicletta 218 149 367 A Piedi 271 199 470 Altro1 20 10 30 Totale utenti attivi 1 346 597 1 943 Utente passivo (passeggero) Automobile 297 45 342 Altro1 86 18 104 Totale utenti passivi 383 63 446 Totale 1 729 660 2 389 1

Letalità Ø 2008– 2012

17 6 3 6 12 40 4 88

297 411 392 ... 359 677 1 137 440

3 2 5 93

169 212 178 392

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, bus

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

24

Circolazione stradale – Incidentalità  Età

USV.T.14

upi – STATUS 2013


Strada

Danni alla persona secondo tipo d’incidente e località, 2012 Tipo d’incidente

Feriti leggeri

gravi

Strade urbane 1 543 605 2 208 767

Incidente con pedone Sbandamento/incidente a veicolo isolato

Morti Totale

Danni alla persona secondo strada e località, 2012 Letalità Ø 2008– 2012

2 148 2 975

53 37

201 140

Collisione frontale Incidente nel sorpassare, cambio di corsia

436 331

98 94

534 425

6 4

87 81

Tamponamento Incidente nello svoltare/ nell’entrare in una strada

2 708 2 618

179 545

2 887 3 163

3 15

9 41

761 154 915 19 11 30 268 78 346 10 892 2 531 13 423 Strade extraurbane 64 40 104 1 840 715 2 555

3 0 4 125

47 0 181 86

13 77

959 305

Incidente nell’attraversare Incidente con animale Altro Totale strade urbane Incidente con pedone Sbandamento/incidente a veicolo isolato Collisione frontale Incidente nel sorpassare, cambio di corsia

482 245

134 91

616 336

23 15

401 308

Tamponamento Incidente nello svoltare/ nell’entrare in una strada

946 883

110 202

1 056 1 085

4 9

41 135

211 56 51 16 24 16 4 746 1 380 Autostrade 821 165

267 67 40 6 126

6 1 3 151

221 173 885 259

986

46

203

Incidente nell’attraversare Incidente con animale Altro Totale strade extraurbane Sbandamento/incidente a veicolo isolato Collisione frontale Incidente nel sorpassare, cambio di corsia Tamponamento Altro Totale autostrade

8 224

5 19

13 243

3 2

673 52

1 308 17 2 378

99 3 291

1 407 20 2 669

8 4 63

49 1 064 129

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

upi – STATUS 2013

Strada leggeri

Feriti gravi

Strade urbane 6 319 1 216 7 535 4 237 1 187 5 424 336 128 464 10 892 2 531 13 423 Strade extraurbane Semiautostrada 176 46 222 Strada principale 3 211 821 4 032 Strada secondaria 1 285 467 1 752 Altro 74 46 120 Totale strade extraurbane 4 746 1 380 6 126 Autostrada Totale autostrada 2 378 291 2 669 Tutte le strade Autostrada 2 378 291 2 669 Semiautostrada 176 46 222 Strada principale 9 530 2 037 11 567 Strada secondaria 5 522 1 654 7 176 Altro 410 174 584 Totale strade 18 016 4 202 22 218 Strada principale Strada secondaria Altro Totale strade urbane

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Morti

Letalità Ø 2008– 2012

61 59 5 125

78 91 165 86

10 93 47 1 151

458 228 301 305 259

63

129

63 10 154 106 6 339

129 458 131 139 195 139

Totale

USV.T.22

USV.T.21

Circolazione stradale – Incidentalità  Strada 25


Circolazione stradale – Incidentalità

Feriti secondo la strada, 2012

Danni alla persona secondo mezzo di locomozione e strada, 2012 Mezzo di SV, 26 / 29

locomozione

Automobile Motocicletta Ciclomotore Bicicletta elettrica Bicicletta A piedi Altro1 Totale strade urbane

leggeri

Feriti gravi

Morti Totale

Strade urbane 4 686 346 5 032 1 880 691 2 571 270 77 347 137 60 197 1 889 643 2 532 1 546 642 2 188 484 72 556 10 892 2 531 13 423

19 15 3 7 18 57 6 125

Strade extraurbane 3 204 566 3 770 828 476 1 304 67 26 93 29 18 47 303 197 500 68 45 113 247 52 299 4 746 1 380 6 126

Automobile Motocicletta Ciclomotore Bicicletta elettrica Bicicletta A piedi Altro1 Totale strade extraurbane Feriti secondo la strada, 2012 Autostrade Automobile 2 146 188 2 334 Motocicletta 91 52 143 16 000 Ciclomotore 0 0 0 13 423 14 000 Bicicletta 1 0 1 A piedi 2 4 6 12 000 1 Altro 138 47 185 Totale 2 378 291 2 669 10 000 autostrade 8 000

Automobile 10 036 Motocicletta 2 799 6 000 Ciclomotore 337 4 000 elettrica Bicicletta 166 Bicicletta 2 193 000 A2piedi 1 616 Altro1 869 0 Totale strade 18 016 Strade urbane 1

Tutte le strade 1 100 11 136 6 126 1 219 4 018 103 440 78 244 840 3 033 691 2 307 171 1 040 4 202 22 218 Strade extraurbane

50 57 74 229 84 216 79 86

62 56 0 1 10 13 9 151

193 369 184 217 250 976 369 259

23 3 0 0 5 32 63

In part. veicoli commerciali quali furgoni, autocarri, autotreni, bus

Fonte: Fonte: USTRA, USTRA,incidenti incidentirilevati rilevatidalla dallapolizia polizia

Letalità Ø 2008– 2012

76 354 0 0 3 281 467 129

104 74 3 8 2 669 28 75 47 339 Autostrade

103 164 94 227 111 275 227 139

USV.G.11.1 USV.T.23

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture di automobilisti, passeggeri anteriori e posteriori, 1991–2013

16 000 14 000

13 423

250

200

10 000

150

8 000 6 126

6 000

100

4 000

2 669

50

2 000

0

0 Strade urbane

Strade extraurbane

Autostrade

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.11.1

Evoluz motor

Letalità secondo la strada, Ø 2007–2012 100%

100%

80%

80% 300 259

60% 250

60%

40% 200

40%

20% 150

20% 129

0% 86 100 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 2013 Automobilisti Passeggeri anteriori Passeggeri posteriori 50 Campione persone censite 2013: automobilsti 29 716, passeggeri anteriori 14 580, passeggeri posteriori 2128 Fonte:0 upi, rilevazioni Strade urbane

VSV.G.04 Strade extraurbane

Autostrade

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

USV.G.11.2

Evoluzione del tasso d’uso del casco dei conducenti di veicoli motorizzati a due ruote, 1998–2013

80%

80%

60%

60%

40%

40%

20%

Circolazione stradale – Incidentalità  Strada 0% 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 2013 Automobilisti

Passeggeri anteriori

Passeggeri posteriori

Fonte: U

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture di automobilisti, passeggeri anteriori e posteriori, 1991–2013

100%

20%

300

12 000

100%

26

Letalit

upi – STATUS 2013 0% 1998

2000

2002

2004

Ciclomotore

2006

2008 Motocicletta

2010

2012

0% 19

Campion

Fonte: u


Esposizione / Rischio

Evoluzione dei chilometri percorsi in mln di veicolo-chilometro secondo il veicolo, 1970–2012

Evoluzione dei chilometri percorsi in mln veicolo-chilometro secondo il luogo1, 1970–2012

Anno 1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012 1 2

Automobile

Veicolo commerciale1

Motocicletta

Ciclomotore

Anno

Strade urbane

2 991 2 944 3 768 4 297 4 592 4 853 5 251 5 420 5 871 6 063 6 1362

707 548 684 959 1 163 1 209 1 463 1 654 1 720 1 759 1 8282

1 825 2 303 2 350 1 725 862 354 237 131 132 135 1362

1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

10 853 12 935 14 996 15 886 16 675 15 750 16 926 17 121 18 164 18 421 18 600

23 387 27 744 32 071 36 468 42 649 41 324 45 613 48 040 50 949 51 575 52 0162

Furgone, autocarro, autotreno Stime upi

1

Strade extraurbane

Autostrade

15 501 15 366 15 303 15 678 17 372 16 733 18 228 18 617 19 766 20 055 20 254

Totale

2 743 5 644 8 817 12 177 15 558 15 616 17 764 19 895 21 160 21 487 21 694

Stime upi USV.T.07

Fonte: UST, chilometri percorsi nella circolazione stradale da privati

Fonte: UST, chilometri percorsi nella circolazione stradale da privati

29 097 33 945 39 116 43 741 49 604 48 098 52 919 55 634 59 090 59 963 60 548

USV.T.05

Evoluzione dei danni alla persona su 100 mln di veicolo-chilometro secondo il veicolo, 1970–2012 Anno

Feriti Veicolo Motocicletta commerciale1

Automobile 1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012 1

75 52 50 36 35 38 38 30 25 22 21

… … 19 14 17 13 14 11 9 9 9

Ciclomotore

543 609 615 542 403 312 308 300 250 249 220

247 195 200 253 287 491 523 614 423 401 324

Morti Veicolo Motocicletta commerciale1

Automobile 2.9 1.8 1.9 1.1 1.1 0.8 0.6 0.4 0.3 0.2 0.2

... ... 0.5 0.3 0.4 0.4 0.3 0.2 0.1 0.1 0.1

Ciclomotore

23.3 26.1 20.3 13.0 13.8 8.8 6.3 5.2 3.9 3.9 4.0

7.8 5.8 5.7 5.2 5.9 8.2 8.0 4.6 3.0 3.0 2.2

Furgone, autocarro, autotreno USV.T.06

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia, UST, chilometri percorsi nella circolazione stradale dal traffico motorizzato privato per il trasporto di persone

Evoluzione dei danni alla persona su 100 mln di veicolo-chilometro secondo il luogo, 1970–2012 Anno Strade urbane 1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2011 2012

206 144 135 118 104 109 107 96 81 78 72

Feriti Strade Autostrade extraurbane 83 68 71 61 55 52 47 41 34 32 30

25 16 14 13 15 19 19 13 13 11 12

Totale

Strade urbane 124 88 83 68 59 60 57 48 41 39 37

6.6 3.9 3.5 2.3 2.1 1.5 1.3 0.8 0.6 0.7 0.7

Morti Strade Autostrade extraurbane 6.1 4.6 4.2 3.0 3.0 2.2 1.8 1.3 0.9 0.9 0.8

1.1 0.6 0.8 0.5 0.5 0.6 0.2 0.1 0.2 0.1 0.1

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia, UST, chilometri percorsi nella circolazione stradale dal traffico motorizzato privato per il trasporto di persone

upi – STATUS 2013

Circolazione stradale – Incidentalità  Esposizione / Rischio

Totale 5.8 3.7 3.2 2.1 1.9 1.4 1.1 0.7 0.6 0.5 0.5 USV.T.08

27


Circolazione stradale – Incidentalità

Confronto internazionale

Morti nel confronto internazionale secondo anno dell’incidente e mezzo di locomozione, 1980–2011 Stato 1980 A AUS B CDN CH CZ D DK E F FIN GB GR H I IRL IS ISR J KOR L N NIRL NL NZ P PL S SLO USA

Totale morti (assoluto)1 1990 2000 2011

2 003 3 274 2 369 5 461 1 209 1 261 15 050 690 6 522 13 672 551 6 010 1 446 1 630 9 220 564 25 … 11 388 6 449 98 362 229 1 996 597 2 579 6 002 848 558 51 091

1 558 2 331 1 976 3 960 925 1 291 11 046 634 9 032 11 215 649 5 217 2 050 2 432 7 151 478 24 … 14 595 14 174 70 332 185 1 376 729 2 646 7 333 772 517 44 529

976 1 824 1 470 2 927 592 1 486 7 503 498 5 776 8 079 396 3 409 2 037 1 200 6 410 415 32 … 10 403 10 236 76 341 171 1 082 462 1 860 6 294 591 314 41 821

Morti su 1 milione di abitanti1 1980 1990 2000 2011

523 1 277 858 2 2072 320 773 4 009 220 2 060 3 963 292 1 901 1 141 638 3 860 186 12 341 5 450 5 229 33 168 59 546 284 891 4 189 319 141 32 8852

265 223 243 227 192 122 193 135 176 254 115 110 150 152 164 166 110 … 97 172 270 89 149 142 189 277 168 102 292 225

203 136 199 149 139 125 140 123 232 199 130 93 202 234 124 136 94 … 118 334 185 78 116 92 215 283 192 91 259 179

120 95 144 95 83 145 91 93 146 136 77 59 193 120 111 110 113 … 82 218 175 76 101 68 121 181 163 67 158 152

A

Austria

FIN

Finlandia

L

Lussemburgo

AUS

Australia

GB

Gran Bretagna

N

Norvegia

62 57 78 652 41 73 49 40 45 61 54 31 101 64 64 42 38 44 43 105 65 34 33 33 65 84 110 34 69 1072

B

Belgio

GR

Grecia

NIRL

Irlanda del Nord

CDN

Canada

H

Ungheria

NL

Paesi Bassi

CH

Swizzera

I

Italia

NZ

Nuova Zelanda

CZ

Republica Ceca

IRL

Irlanda

P

Portogallo

D

Germania

IS

Islanda

PL

Polonia

DK

Danimarca

ISR

Israele

S

Svezia

E

Spagna

J

Giappone

SLO

Slovenia

F

Francia

KOR

Corea

USA

Stati Uniti d’America

1

Deceduto entro 30 giorni dopo l’incidente

2

2009: Canada, 2010: USA

Fonte: IRTAD, incidenti stradali registrati

28

Circolazione stradale – Incidentalità 

Morti su 1 mln di abitanti secondo il mezzo di locomozione, 20111, 2 Automobile MotoBicicletta A piedi Altro cicletta 35 38 42 31 15 38 24 20 21 32 32 14 … 27 27 21 22 … 8 24 41 20 19 13 45 31 50 17 34 40

8 … 12 6 9 8 9 4 8 12 5 6 27 5 15 … 0 5 5 12 6 3 3 3 7 11 8 5 14 15

5 2 6 1 5 6 5 5 1 2 4 2 1 9 5 … 0 2 7 6 4 2 1 9 2 4 8 2 7 2

10 8 10 9 9 17 8 6 8 8 8 7 20 12 10 … 13 15 15 41 12 4 7 4 7 19 37 6 10 14

4 … 9 18 3 5 4 4 7 7 6 2 … 11 7 … 3 … 8 23 2 6 2 5 3 19 7 4 4 36

USV.T.24/25

Confronto internazionale

upi – STATUS 2013


6 000

100

4 000

Indicatori di sicurezza

2 669

0

0 Strade urbane

Strade extraurbane

Autostrade

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

Svizzera tedesca

Romandia

1980 1990 2000 2005 2010 2011 2012 2013

28 64 73 79 86 88 92 89

1980 1990 2000 2005 2010 2011 2012 2013

40 77 80 86 91 92 94 94

1980 1990 2000 2005 2010 2011 2012 2013

59 83 90 91 94 93 96 98

1980 1990 2000 2005 2010 2011 2012 2013

40 74 81 85 90 91 93 92

Ticino

Strade urbane 7 34 48 64 76 77 79 85 Strade extraurbane 24 55 70 78 81 82 88 88 Autostrade 33 72 89 88 93 89 92 97 Tutte le strade 20 52 69 77 83 83 86 89

USV.G.11.1

Totale

11 44 37 44 66 70 72 69

23 53 66 74 83 85 90 88

12 55 50 50 78 75 79 80

35 71 76 82 88 89 93 93

40 75 78 70 86 92 92 94

52 80 89 90 93 92 95 97

19 56 55 55 77 79 81 81

35 67 77 82 88 89 92 92

100%

100%

80%

80%

60%

60%

40%

40%

20%

20%

0% 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 2013 Automobilisti

Passeggeri anteriori

0% 19

Passeggeri posteriori

Campione persone censite 2013: automobilsti 29 716, passeggeri anteriori 14 580, passeggeri posteriori 2128 Fonte: upi, rilevazioni

Campion VSV.G.04

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture di automobilisti, passeggeri anteriori e posteriori in percento, 1995–2013 Anno

Automobilisti

1995 2000 2005 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Passeggeri anteriori 69 77 82 88 87 88 89 92 92

Passeggeri posteriori ... ... ... 89 88 89 88 92 91

32 32 53 65 68 74 79 77 72

Obbligo d’uso: automobilisti e passeggeri anteriori dal 01.07.1981, passeggeri posteriori dal 01.10.1994 Campione persone censite 2013: 29 716 automobilisti, 14 580 passeggeri anteriori, 2128 passeggeri posteriori VSV.T.11

Fonte: upi, rilevazioni

Obbligo d’uso dal 01.07.1981 Campione persone censite in veicoli 2013: 29 716 Fonte: upi, rilevazioni

VSV.T.01

Tasso d’uso delle cinture tra i passeggeri anteriori di automobili secondo il tipo di strada e la regione in percento, 2013 Regione Svizzera tedesca Romandia Ticino Totale

Strade urbane

Strade Autostrade extraurbane 88 85 71 87

91 90 72 91

96 97 79 96

Totale 91 90 74 91

Fonte: upi, rilevazioni

upi – STATUS 2013

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture tra i passeggeri anteriori di automobili secondo il tipo di strada in percento, 2006–2013 Anno

Strade urbane

2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

80 80 83 82 83 82 89 87

Strade extraurbane 86 88 90 91 91 90 94 91

Autostrade 90 87 92 91 93 92 95 96

Totale 85 85 89 88 89 88 92 91

Obbligo d’uso dal 01.07.1981 Campione persone censite in veicoli 2013: 14 580

Obbligo d’uso dal 01.07.1981 Campione persone censite in veicoli 2013: 14 580 VSV.T.10.2

Fonte: U

Evoluz motor

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture di automobilisti, passeggeri anteriori e posteriori, 1991–2013

Evoluzione del tasso d’uso delle cinture dei conducenti di automobili in percento secondo strada e regione, 1980–2013 Anno

50

2 000

Fonte: upi, rilevazioni

Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti  Indicatori di sicurezza

VSV.T.10.1

29

Fonte: u


Anno

Anno 0–14 15–29 34–44 45–59 60+ Totale 1998 30 9 13 10 6 14 2000 32 15 18 17 17 20 2005 49 27 40 30 23 34 2006 56 30 43 42 24 39 2007 53 31 41 36 34 38 2008 50 32 42 39 35 38 2009 70 30 43 36 34 38 2010 69 25 35 38 33 37 SV, 30 / 31del/ 67 32 Evoluzione tasso d’uso25del casco46 per ciclisti39 secondo l’età, 2011 30 40 1998–2013 2012 68 26 46 46 37 43 2013 63 25 55 46 46 46 80% Variazioni lievi nei tassi d’uso del casco pubblicati finora sono dovute all’esclusione retroattiva delle biciclette elettriche fino al 2010. 70%

Campione persone censite 2013: 6384 60% Fonte: upi, rilevazioni 50%

Lavoro

Scuola

Acquisti

Tempo libero

Totale

1998 12 10 9 17 14 2000 11 15 9 26 20 2005 25 28 16 43 34 2006 23 30 17 51 39 2007 25 26 17 50 38 2008 29 29 15 48 38 2009 29 28 17 48 38 1 Evoluzione del tasso con 2010 25 d’uso delle35luci delle automobili 16 46il bel tempo 37 secondo la regione, 2001–2013 2011 30 35 21 48 40 2012 27 37 19 49 43 80% 2013 30 32 14 54 46

1

70% Variazioni lievi nei tassi d’uso del casco pubblicati finora sono dovute all’esclusione retroattiva delle biciclette elettriche fino al 2010. 60% Campione persone censite 2013: 6384 1

VSV.T.04.1

50% upi, rilevazioni Fonte:

VSV.T.09.1

40%

40%

Tasso 30% d’uso del casco tra i ciclisti nella circolazione stradale secondo la fascia d’età e la regione in percento, 2013

Tasso 30% d’uso del casco tra i ciclisti nella circolazione stradale secondo lo scopo d’uso e la regione in percento, 2013

Campione persone censite 2013:15–29 6384 0–14 Campione persone censite 2013: 6384 Fonte: upi, rilevazioni

30–44

2013

Totale 46 48 57 46

2012

2011

60+ 46 44 33 46 2010

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002

2000

1999

1998

0–14 15–29 34–44 45–59 65 24 54 45 40 33 61 55 45 40 69 64 63 25 55 46

2001

20%

Regione 10% Svizzera tedesca Romandia 0% Ticino Totale

60+

45–59

VSV.T.04.2

Fonte: upi, rilevazioni

20%

Regione

Lavoro

Scuola

Acquisti

Tempo libero

10%

Totale

Svizzera tedesca 31 34 13 53 46 0% Romandia 10 2008 2009 18 2010 2011 57 2012 201348 2001 2002 2003 2004 25 2005 2006 2007 Ticino 10 13 20 Ticino 72 Totale 57 Svizzera tedesca Romandia 1 Totale 30 nuvoloso 32 14 54 46 Sereno e soleggiato o leggermente Campione 625 Campionepersone personecensite censite2013: 2013:316384 VSV.T.09.2 VSV.G.03

Fonte: upi, upi, rilevazioni rilevazioni Fonte:

VSV.G.06

Evoluzione del tasso del casco per ciclisti secondo l’età, Velocità media (Vm) ed’uso velocità rispettata dall’85% dei conducenti 1998–2013 (V85) secondo la strada, 2010

Evoluzione del tasso d’uso delle luci delle automobili conloil scopo bel tempo1 del casco per ciclisti secondo secondo la regione, 2001–2013 d’uso, 1998–2013

80% 140

60% 80% 121

70% 120

70% 50%

108

60% 100 50%

60% 40% 50%

84 76

80 40%

30% 40% 30% 20%

50 44

20% 10% 10%

Strade urbane Strade extraurbane 0–14 15–29 30–44 V85 Campione persone censite 2013: 6384 Vm

Autostrade 45–59

Fonte: upi, rilevazioni IVT del Politecnico Zurigo, rilevamento delle velocità

60+

VSV.G.06 VSV.G.05

Svizzera tedesca Romandia Lavoro Scuola Acquisti Sereno e soleggiato o leggermente nuvoloso Campione 625 Campione persone persone censite censite 2013: 2013: 31 6384 1

Fonte: upi, rilevazioni

Ticino Tempo libero

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002

2001

1998

0% 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002

2001

2000

0

1999

10% 20 0%

2000

20% 40

1999

30% 60

1998

Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti

Evoluzione del tasso d’uso del casco tra i ciclisti nella circolazione stradale secondo lo scopo d’uso in percento, 1998–20131

Evoluzione del tasso d’uso del casco tra i ciclisti nella circolazione stradale secondo la fascia d’età in percento, 1998–20131

Totale Totale

VSV.G.03 VSV.G.08

Velocità media (Vm) e velocità rispettata dall’85% dei conducenti (V85) secondo la strada, 2010

Evoluzione del tasso d’uso del casco per ciclisti secondo lo scopo d’uso, 1998–2013

140

60% 121

120

30

50%

108 e atteggiamenti  Indicatori di sicurezza Circolazione stradale – Comportamento

100

40% 84

80

76

30%

upi – STATUS 2013


Evoluzione del tasso d’uso del casco tra i conducenti di veicoli motorizzati a due ruote in percento, 1998–2013 Anno Ciclomotore 1998 89 2000 73 2005 94 2006 92 2007 85 2008 82 Letalità SV, 30 /secondo 31 / 32la strada, Ø 2007–201286 2009 2010 89 2011 91 300 2012 96 259 2013 94

Tasso d’uso dei fari tra i conducenti di veicoli con il bel tempo1 secondo la regione e la strada in percento, 2013

Motocicletta

Automobili Autocarri / bus

99 98 99 100 99 99 100 100 100 100 100

Totale

Regione Svizzera tedesca Romandia Ticino

70 52 67

Strade urbane Strade extraurbane Autostrade Totale

64 69 76 68

84 58 91

96 94 99

70 52 68

85 80 78 81

96 96 95 96

64 69 76 68

Strada

Sereno e soleggiato o leggermente nuvoloso Veicoli censiti 2013: 31 625 1

250 Campione persone censite 2013: 2241 Fonte: upi, rilevazioni

Motociclette

Fonte: upi, rilevazioni

VSV.T.03.1

VSV.T.08

200

150 d’uso del casco tra i conducenti di veicoli motorizzati Tasso a due 129 ruote secondo la regione in percento, 2013 100 Regione Svizzera tedesca Romandia 50 Ticino Totale

Ciclomotore

86

Motocicletta 95 86 100 94

100 99 100 100

0 Campione persone censite 2013: 2241 Strade urbane Strade extraurbane Fonte: upi, rilevazioni

SV.G.04

80% 100%

80%

70% 80% 60%

70%

50% 60%

50%

40%

40%

40% 30%

30%

20% 20%

20%

10%

10%

Ciclomotore 0–14 15–29 Campione persone censite 2013: 6384 2241

Motocicletta 30–44 45–59

60+

Fonte: upi, rilevazioni

0% 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

2013

2012 2012

2011

2010 2010

2009

2008 2008

2007

2006 2006

2004

2005

2002

2004

2000

2002

0% 0% 1998

2003

60%

2001

eriori

Evoluzione del tasso d’uso delle luci delle automobili con il bel tempo1 secondo la regione, 2001–2013

2000

2013

USV.G.11.2

Evoluzione del tasso d’uso del casco dei di veicoli per conducenti ciclisti secondo l’età, motorizzati 1998–2013 a due ruote, 1998–2013

1999

geri

VSV.T.03.2

Fonte: USTRA, incidenti rilevati dalla polizia

1998

V.G.11.1

Autostrade

VSV.G.07 VSV.G.06

Svizzera tedesca Romandia Sereno e soleggiato o leggermente nuvoloso Campione persone censite 2013: 31 625

Ticino

Totale

1

Fonte: upi, rilevazioni

VSV.G.03

Velocità media (Vm) e velocità rispettata dall’85% dei conducenti (V85) secondo la strada, 2010

Evoluzione del tasso d’uso del casco per ciclisti secondo lo scopo d’uso, 1998–2013

140

60% 121

120

108

100

upi – STATUS 2013

84 76

80 60

50

50%

40% Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti  Indicatori di sicurezza 30% 20%

31


Anno Strade urbane V851 Vm2 V>VL3 V851 1975 … … … 1980 4 55 49 42 1985 … … … 1990 … … … 1995 … … … 2000 … … … Evoluzione del tasso d’uso del casco per ciclisti secondo l’età, 2001 … … … 1998–2013 2002 … … … 2003 50 43 21 80% 2004 49 43 19 70% 2005 49 43 18 2006 47 41 13 60% 2007 47 41 12 50% 2008 49 42 16 40% 2009 51 44 25 2010 50 44 23

30% 20% 10%

60+

45–59

Fonte: upi, rilevazioni

0% 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

2013

2012

2011

2010

Velocità (sezione) in km/h Strade extraurbane Autostrade Vm2 V>VL3 V851 Vm2 V>VL3 … … … … … … … … … 133 113 22 92 81 49 126 110 28 88 77 35 129 113 35 92 82 56 127 112 33 … … … 129 112 35 Evoluzione del tasso d’uso delle luci delle automobili con il bel tempo1 85 78 35 127 112 34 secondo la regione, 2001–2013 83 76 27 129 114 38 83 24 128 114 38 80% 75 81 73 19 125 111 30 70% 83 75 26 125 111 29 79 16 123 110 26 60% 72 83 75 24 121 107 21 50% 82 75 30 122 109 22 40% 75 84 30 122 109 24 84 76 31 121 108 18

VSV.G.06

Svizzera tedesca Romandia Sereno e soleggiato o leggermente nuvoloso Campione persone censite 2013: 31 625

Ticino

Totale VSV.T.05

1

Fonte: upi, rilevazioni

VSV.G.03

Velocità media (Vm) e velocità rispettata dall’85% dei conducenti (V85) secondo la strada, 2010

Evoluzione del tasso d’uso del casco per ciclisti secondo lo scopo d’uso, 1998–2013

140

60% Bambini con sistema di ritenuta in auto secondo l'età e la strada (rilevazione speciale), in percento, 1997–2012 50%

Strade urbane

Strade extraurbane Vm

V85

Fonte: IVT del Politecnico Zurigo, rilevamento delle velocità

32

Autostrade

VSV.G.05

Fonte: Fonte: upi, upi,rilevazioni rilevamenti

Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti  Indicatori di sicurezza

2011

2010

2009

2008

0

2007

1998

20

2006

40

2005

50 44

2004

60

2003

84 76

80

2002

100

2001

1997 2002 2007 Strade urbane 40% 0–6 74 88 93 7–12 66 66 91 30% Totale strade urbane 72 84 93 Strade extraurbane 20% 0–6 69 82 95 7–12 53 80 92 10% Totale strade extraurbane 62 81 94 Autostrade 0% 0–6 82 87 94 7–12 71 94 97 Lavoro Scuola Acquisti Tempo libero Totale autostrade 78 95 95 Campione Totale persone censite 2013: 6384 70 85 94 2000

Età

108

1999

120

2012 91 99 93 89 96 91 2012

121

94 99 Totale 96 93 2013

Fonte: IVT del Politecnico Zurigo, rilevamento delle velocità 0–14 15–29 30–44 Campione persone censite 2013: 6384

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002

2001

2000

1999

30% Strade urbane: dal 01.01.1984 50 all’ora 20% Strade extraurbane: dal 01.01.1985 80 all’ora Autostrade: dal 01.01.1985 120 all’ora 110% Velocità rispettata dall’85% dei conducenti 2 Velocità media 0% 3 Percentuale dei veicoli viaggianti oltre i limiti di velocità consentiti (VL) 4 Limite di velocità permesso ai punti di rilevamento sulle strade urbane 50 km/h 1998

Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti

Evoluzione del comportamento relativo alla velocità, 1975–2010

VSV.G.08 VSV.T.06

upi – STATUS 2013


3

Obbl

74

0%

Campione persone censite: 1013

20%

40%

60%

80%

100%

Campione persone censite: 1013

Ticino

Romandia

45+

Svizzera tedesca

68

30–44

Comportamenti autoriportati

15–29

68

Donne

0% Uomini

Esame della vista ogni 10 anni a partire dall’età di 50 anni Premi assicurativi più alti per conducenti che rischiano molto

Totale

Ticino

Obbligo di usare il caso per tutti i ciclisti

Esam

Premi ass

Campion

SV.G.51

Fonte: upi, sondaggio

dano

Tasso degli automobilisti che secondo affermazione propria guidano almeno a volte a velocità troppo elevata, 2013

Tasso degli automobilisti che secondo affermazione propria guidano almeno a volte in stato di ebbrezza (2 bicchieri o più), 2013

Tasso almen

100%

50%

100%

82

82

89

84

80

80%

76

71

88

82

78

76

42 38

38 34

29 24

26

25

80% 60%

25

24

19

Fonte: u

17

Limite Limitedel deltasso tassodi dialcolemia alcolemiain invigore vigoreindicato, indicato,2003–2013 2003–2013 Non apporta quasi niente alla sicurezza

47

Uomini Uomini Donne Donne

22

94 94 13

87 87

Altri utenti della strada vengono visti 11 11 2011 2011 meno bene / più facilmente non visti

88

14 14 2013 2013 Abbaglia gli altri utenti della strada

ESV.G.52

Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio

ESV.G.45 ESV.G.45

Tasso delle persone che guidano almeno una volta l'anno una bicicletta elettrica, 2013 Tasso Tassodelle dellepersone personeche chehanno hannoindicato indicatocorrettamente correttamentelalavelocità velocitàmasmassima simapermessa permessadi di20 20km/h km/hnelle nellezone zoned'incontro, d'incontro,2013 2013 20% 50% 50%

30% 30% 10% 20% 20%

34 34

39 39

37 37 31 31

34 34

41 41

38 38

35 35

39 39

33 33 26 26

25 25

24 24

19 19 6

5

10% 10% 5%

6 4

5

7 12 12

6

5 3

Campione persone censite: 1013 Campione censite: Campione persone censite:1013 1013 Fonte: upi,persone sondaggio Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio

Automobilisti Automobilisti Ticino Non automobilisti automobilisti Non

Formazione scolastica scolastica bassa bassa Formazione Formazone scolastica media Svizzera tedescamedia Formazone scolastica Formazione scolastica scolastica alta alta Formazione Romandia

Svizzera tedesca 30–44 Svizzera tedesca Romandia Romandia 45+Ticino Ticino

15–29 Donne 15–29 30–44 30–44 45–59 45–59 60+ 15–29 60+

Uomini Uomini Donne Donne Uomini

0% 0% 0%

Formazione scolastica alta

Formazione scolastica media

Ticino

Romandia

Svizzera tedesca

60+

45–59

30–44

18–29*

Donne

Formazione scolastica bassa

11 11

26

77 16 16 66

77 77 18 74 7416 8 8

11 11 11 11

79 79

99

76 76 58 58 15

22 22

3

60% 80% 100% 60% 80% 100% 10% 20% 30% 40% 50% Richtige RichtigeAngabe Angabe(0,5 (0,5‰, ‰,resp. resp.0,8 0,8‰) ‰)

Zu Zuhohe hoheAngabe Angabe(>0,5 (>0,5‰, ‰,resp. resp.>0,8 >0,8‰) ‰) Campione persone intervistate: 315 (solo oppositori dell’obbligo) 2003: 2003:0,8 0,8‰; ‰;ab ab2005: 2005:0,5 0,5‰ ‰ Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: Campione persone intervistate:742 742(solo (soloautomobilisti) automobilisti)

15% 40% 40%

3

11 11 7

40% 40% 0% Zu Zugeringe geringeAngabe Angabe(<0,5 (<0,5‰, ‰,resp. resp.<0,8 <0,8‰) ‰)

21 21

67 67

10 10 45–59 45–59 Altri utenti della strada vengono visti 15 15 60–74 60–74 meno bene non visti 20 20 75+* 75+*/ più facilmente

99

76 76

20% 20%

83 83

Causa più costi

17 17

Già troppe prescrizioni 16 nella 16 circolazione 18–29* 18–29* 14 14 30–44 30–44stradale

66

11

11 11

61

44 41

76 76

5 11 76 11 76 14 Abbaglia gli altri 14 utenti della strada Svizzera tedesca Svizzera tedesca 10 11 77 13 11 77 13 Romandia Romandia 11 68 21 11 68 21 Ticino Ticino 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 0% 20% 40% 0% 20% 40%15–29 60% 60% 30–44 80% 80% 45+ 100% 100% Troppo basso (< 0,5 ‰) Indicazione corretta (0,5 ‰) Troppo alto (>0,5 ‰) Troppo basso (< 0,5 ‰) Indicazione corretta (0,5 ‰) Troppo alto (>0,5 ‰) Campione persone intervistate: 315 (solo oppositori dell’obbligo) **Base Baseesigua esigua Fonte: upi,persone sondaggio ESV.G.53 Campione Campione personecensite: censite:742 742(solo (soloautomobilisti) automobilisti)

Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio

ESV.G.46 ESV.G.46

Percentuale delle persone che sono piuttosto a favore delle seguenti misure, 2013 Tasso Tassodelle dellepersone personeche chehanno hannogià giàsentito sentitoililtermine termine«zona «zonad’incontro», d’incontro», 2013 2013 Usare una parte degli introiti provenienti dalle multe stradali per la sicurezza stradale 60% 60% Risanare presto i passaggi pedonali pericolosi 44 44 44 44 50% 50% 41 41 37 Obbligo di 37 usare il casco per i conducenti di 40% 40% 33 33 32 32 biciclette elettriche 27 27 30% 30% Divieto di alcolici nelle aree di servizio 20% 20% Test caratteriale psicologico per pirati della 10% 10%strada / delinquenti stradali gravi

0% 0% Obbligo di usare il caso per tutti i ciclisti

15–29 15–29 30–44 30–44 45–59 45–59 60+ 60+

Già troppe prescrizioni nella circolazione 2008 2008 77 stradale

0% 0%

Non apporta quasi niente alla sicurezza 14 14 Totale Totale

23

44

ESV.G.24

Esame della vista ogni 10 anni a partire dall’età di 50 anni Premi assicurativi più alti per conducenti che rischiano molto

0%

Campione persone censite: 1013 ESV.G.51

Campione persone censite: Campione persone censite:1013 1013 Fonte: upi, sondaggio

ESV.G.47 ESV.G.47

Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio

94 50 50

90 44 44

44 44 38 38

21 21

88

77

20%

24 24

82

18 18 76 74

Automobilisti Automobilisti Non automobilisti automobilisti Non

Causa più costi 2005 2005

Fonte: upi, sondaggio

11

69 69

30 30

40%

Indicazione di motivi contro «l’uso delle luci di giorno», secondo l'età, 2013 Indicazione Indicazionedel dellimite limitedel deltasso tassodi dialcoloemia alcoloemiaininvigore vigoreattualmente, attualmente, 2013 2013

Uomini Uomini Donne Donne

2003 2003

Uomini

Totale

ESV.G.44

Formazione scolastica scolastica bassa bassa Formazione Formazione scolastica scolastica media media Formazione Formazione scolastica scolastica alta alta Formazione

Indicazione di motivi contro «l’uso delle luci di giorno», 2013

* Base esigua Campione persone censite: 742 (solo automobilisti)

Svizzera tedesca tedesca Svizzera Romandia Romandia Ticino Ticino

Fonte: upi, sondaggio

Formazione scolastica alta

Formazione scolastica bassa

Ticino

* Base esigua Campione persone censite: 742 (solo automobilisti)

Formazione scolastica media

SV, S. 34 SV, SV, S. S. 33 33 // 34 34

Romandia

Svizzera tedesca

Donne

60+

0%

45–59

0% 30–44

20%

0% 18–29*

20%

10% Uomini

20%

Totale

40%

Totale TotaleTotale

Formazione scolastica alta

SV.G.24

30%

ESV.G.51

38

40%

60%

5

Formazione scolastica media

91 82

Fonte: upi, sondaggio

Totale Totale

38

ESV.G.43

68 68

40%

60%

80%

100% ESV.G.43 ESV.G.48 ESV.G.48

Tasso degli automobilisti che secondo affermazione guidano Tasso degli automobilisti cheComportamenti secondo affermazione propria guidano 33 upi – STATUS 2013 Circolazionepropria stradale – Comportamento e atteggiamenti  autoriportati almeno a volte in stato ebbrezza (2 bicchieri più), 2013 almeno a volte a velocità elevata, 2013elevato, Tasso persone che vanno in almeno una volta l’anno, Tasso motociclisti che guidano con Tassodelle delle persone chedi vanno inmoto moto almenoo una volta l’anno,2013 2013 Tassodei dei motociclisti chetroppo guidano conrischio rischio elevato,2013 2013 50% 20% 20%

100%

42 38

38

18 18

38

91 82

82

82

89 80

84 76

82

88 76

78

* Base e Campion

Fonte: u


SV, S. 34 Limite del tasso di alcolemia in vigore indicato, 2003–2013

Indicazione del limite del tasso di alcoloemia in vigore attualmente, 2013 Indicazione Indicazionedel dellimite limitedel deltasso tassodidialcoloemia alcoloemiaininvigore vigoreattualmente, attualmente, 2013 2013 Indicazione di motivi contro «l’uso delle luci di giorno», secondo l'età, 11 76 14 Totale 2013

Limite Limitedel deltasso tassodidialcolemia alcolemiaininvigore vigoreindicato, indicato,2003–2013 2003–2013 Indicazione di motivi contro «l’uso delle luci di giorno», 2013 2003

30

69

1

3030 2003 2003 2005 4 Non quasi niente alla sicurezza 44 2005 2005apporta 7 2008

6969

11 2

2008 2008 2011

77

94

47 2247

9494 87

6

8787

Causa più costi

11

66

23 23

8

1111 2011 2011 Già nella circolazione 14 2013troppe prescrizioni stradale 1414 2013 2013 0%utenti della strada 20% vengono visti 40% Altri / più facilmente non visti 0% 0%bene 20% 20% ‰, resp. 40% 40%‰) Zu meno geringe Angabe (<0,5 <0,8

9 99

88 76

11

13 13

7676

60%

1111

80%

100%

11 11

60% 60%Angabe (0,5 80% 80% 100% Richtige ‰, resp. 0,8100% ‰)

1414 Totale Totale 11 Uomini 17 Donne 1111 Uomini Uomini 1717 alla sicurezza Donne Donne Non apporta 16 18–29*quasi niente

1111 7

7676 83

16

67 8383 6767

14 30–44 1616 18–29* 18–29* 10 45–59 1414 Causa più costi 30–44 30–44 15 60–74 1010 45–59 45–59 20 75+* 1515 60–74 60–74 33 Già troppe prescrizioni nella circolazione 75+* 75+*stradale2020 14 Svizzera tedesca 13 Romandia 1414 vengono visti Svizzera Svizzera tedesca Altri tedesca utenti 21 Ticinodella strada 1313 Romandia Romandia meno bene / più facilmente non visti 2121 20% Ticino Ticino0% 40%

74

1616

44 44 41 41

77

77 61 61 6

11

7777

26 26 79 7474 21 21 76 21 21 7979 58 7676 18 5858 18 16 76 16

66

11 1111 9 1111

22

99

2222

11 11 1111 11 1111

77 88 7676 88 777768 15 15 6868 60%

80%

1111 100%

hohe Angabe (>0,5 ‰,‰, resp. >0,8 ‰)‰) Zu Zugeringe geringe Angabe Angabe (<0,5 (<0,5 ‰, resp. resp. <0,8 <0,8 ‰) Richtige RichtigeAngabe Angabe(0,5 (0,5‰, ‰,resp. resp.0,8 0,8‰) ‰) 77 Abbaglia gli altri utenti della strada 2003: 0,8 ‰; ab 2005: 0,5‰, ‰resp. Zu Zuhohe hohe Angabe Angabe (>0,5 (>0,5 ‰, resp.>0,8 >0,8‰) ‰) Campione persone intervistate: 2003: 2003:0,8 0,8‰; ‰;ab ab2005: 2005: 0,5 0,5‰ ‰ 742 (solo automobilisti) 0% 10% 20% 30% 40% 50% Campione Campione persone persone intervistate: intervistate: 742 742(solo (soloautomobilisti) automobilisti) Fonte: upi, sondaggio ESV.G.45

Troppo basso (< utenti 0,5 ‰)della Indicazione corretta (0,560% ‰) Troppo alto (>0,5 ‰) 0% 20% 20% 40% 60% 80% 80% 100% 100% 55 Abbaglia gli0% altri strada 40% 10 10 * BaseTroppo esiguabasso Troppo basso(< (<0,5 0,5‰) ‰) Indicazione Indicazionecorretta corretta(0,5 (0,5‰) ‰) Troppo Troppoalto alto(>0,5 (>0,5‰) ‰) persone censite: 742 (solo automobilisti) *Campione *Base Baseesigua esigua 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Campione Campione personecensite: censite:742 742(solo (soloautomobilisti) automobilisti) Fonte: upi, persone sondaggio 45+ESV.G.46 15–29 30–44

Campione persone intervistate: 315 (solo oppositori dell’obbligo) Fonte: Fonte:upi, upi, sondaggio sondaggio

Fonte: Fonte:upi, upi,persone sondaggio sondaggio Campione intervistate: 315 (solo oppositori dell’obbligo)

ESV.G.46 ESV.G.46

Fonte: upi, sondaggio

ESV.G.53

3535 26

3434

3131

30% 30% 20% 15% 20% 20% 10%

24

25

2424

2525

4141

3939

3333 19 1919

77

66

44

15–29

Donne

Totale

Uomini

0% Campione persone censite: 1013

66

55

Campione Campione persone censite: censite:1013 1013 Fonte: upi,persone sondaggio Fonte: sondaggio Fonte:upi, upi, sondaggio Campione persone censite: 1013

55

Fonte: upi, sondaggio

Automobilisti Automobilisti Ticino Automobilisti Non automobilisti automobilisti Non Non automobilisti

55

15–29 15–29 15–29 30–44 30–44 30–44 45–59 45–59 45–59 60+ 60+ 60+

1212

66

60% 60% 50%

37

12

Uomini Uomini Uomini Donne Donne Donne

5%

2626

Totale TotaleTotale

10% 10% 0% 10% 0% 0%

33

3838

33

44

41

44

0% 0%Divieto di alcolici nelle aree di servizio

Test caratteriale psicologico per pirati della strada / delinquenti stradali gravi Obbligo di usare il caso per tutti i ciclisti

ESV.G.47

Esame della vista ogni 10 anni a partire dall’età di 50 anni Campione persone censite: 1013 Premi assicurativi più alti per conducenti che rischiano molto Campione censite: 1013 Campione persone censite: 1013 Fonte: upi,persone sondaggio

ESV.G.47 ESV.G.47

Fonte: Fonte:upi, upi,persone sondaggio sondaggio Campione censite: 1013

ESV.G.51

Tasso delle persone che vanno in moto almeno una volta l’anno, 2013

44

4444 4444 50% 50% 40% 4141 33 Usare una parte degli introiti provenienti 32 3737 27 dalle multe stradali per la sicurezza stradale 40% 40% 30% 3333 3232 2727 pedonali Risanare presto i passaggi 30% 30% 20% pericolosi 20% 20% di usare il casco per i conducenti di 10% Obbligo biciclette elettriche 10% 10% 0%

38

4444

44

5050

4444

3838 21 2121

94 94 24

18

90 902424

1818

7

88 88

77

Automobilisti Automobilisti Automobilisti Non automobilisti automobilisti Non Non automobilisti

3939

Formazione scolastica bassa Formazione scolastica Formazione scolastica bassabassa Formazione scolastica mediamedia Formazione scolastica Formazione scolastica media Formazione scolastica alta Formazione scolastica Formazione scolastica alta alta

35

34

31

TotaleTotale Totale

3434

37

3737

Formazione scolastica bassa Formazione scolastica Formazione scolastica bassabassa Formazone scolastica media Formazone scolastica Formazone Svizzera tedesca scolastica mediamedia Formazione scolastica alta alta Formazione scolastica Formazione scolastica alta Romandia

40% 40% 30% 20%

34

tedesca Svizzera tedesca 30–44 Svizzera Svizzera tedesca Romandia Romandia Romandia 45+ Ticino TicinoTicino

50% 50% 40%

2013 2013 Percentuale delle persone che sono piuttosto a favore delle seguenti 60% 50 misure, 2013

Svizzera tedesca Svizzera tedesca Svizzera tedesca Romandia Romandia Romandia TicinoTicino Ticino

sima simapermessa permessadidi20 20km/h km/hnelle nellezone zoned'incontro, d'incontro,2013 2013 Tasso 50% delle persone che guidano almeno una volta l'anno una bicicletta 41 elettrica, 2013 39 39 38

Tasso delle persone che hanno già sentito il termine «zona d’incontro», 2013 Tasso Tassodelle dellepersone personeche chehanno hannogià giàsentito sentitoililtermine termine«zona «zonad’incontro», d’incontro»,

15–29 15–29 15–29 30–44 30–44 30–44 45–59 45–59 45–59 60+ 60+ 60+

ESV.G.52

Tasso delle persone che hanno indicato correttamente la velocità massima di 20che km/h nelleindicato zone d'incontro, 2013 lalavelocità Tasso Tassopermessa delle dellepersone persone che hanno hanno indicato correttamente correttamente velocitàmasmas-

33

Uomini Uomini Uomini Donne Donne Donne

ESV.G.45 ESV.G.45

Fonte: upi, sondaggio

82 82 76 76 74 74

68 68 68 68

0%

20%

40%

60%

ESV.G.48 80% ESV.G.48 100% ESV.G.48

Fonte: upi, sondaggio

ESV.G.43

Tasso dei motociclisti che guidano con rischio elevato, 2013

Tasso Tassodelle dellepersone personeche chevanno vannoininmoto motoalmeno almenouna unavolta voltal’anno, l’anno,2013 2013

Tasso Tassodei deimotociclisti motociclistiche cheguidano guidanocon conrischio rischioelevato, elevato,2013 2013

18 propria guidano 20% degli automobilisti che secondo affermazione Tasso 16 almeno 1818 2013 20% 20% a volte in stato di ebbrezza (2 bicchieri15o più),

Tasso degli automobilisti che secondo affermazione propria guidano 73 Superare il limite di velocità permesso almeno a volte a velocità troppo elevata, 2013

Fonte: upi, sondaggio

ESV.G.24

3232

12

88

20%

0% 0% 20% 20% Campione persone censite: 117 (solo motociclisti) Campione Campionepersone personecensite: censite:117 117(solo (solomotociclisti) motociclisti) Fonte: upi, sondaggio * Base esigua Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Campione persone censite: 742 (solo automobilisti) Fonte: upi, sondaggio

Ticino

1212

8

Romandia

Sorpassare Sorpassareininpunti punticon convisuale visualescarsa scarsa 0%

Circolazione stradale – Comportamento e atteggiamenti  Comportamenti autoriportati

3939

32

40%

60%

40% 40%

60% 60%

Formazione scolastica alta

ESV.G.49 ESV.G.49

Avvicinarsi Avvicinarsi moltissimo moltissimo aachi chiprecede Guidare in stato di ebbrezza (2precede o più 20% bicchieri) Guidare Guidare in in stato stato di di ebbrezza ebbrezza (2 (2 o opiù più 0% bicchieri) bicchieri) Sorpassare in punti con visuale scarsa

78 78

4545

39

Viaggiare Viaggiarestanchi stanchioonon nonininforma forma 40% Avvicinarsi moltissimo a chi precede

88 88

4747 76 76 45

82 82

76 76

71 71

Formazione scolastica bassa

ESV.G.49

84 84

80 80

Formazione scolastica media

Campione Campionepersone personecensite: censite:988 988 Fonte: upi, sondaggio * Base esigua Fonte: Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Campione persone censite: 742 (solo automobilisti)

Svizzera tedesca Svizzera tedesca Svizzera tedesca Svizzera tedesca Romandia Romandia Romandia Romandia TicinoTicino Ticino Ticino

18–29* 16–29 16–29 16–29 30–44 30–44 30–44 30–44 45–59 45+ 45+ 45+ 60+

17 17

Campione persone censite: 988

34

1111 38 38

25 25

24 24

19 19

1111

99

Svizzera tedesca

25 25

34 34

60+

26 26

9

42 42

7373

47

45–59

24 24

9 99

30–44

55

9 99

Superare Superare ilillimite limite didivelocità velocità permesso permesso Andare in moto senza l'abbigliamento protettivo completo 91 91 89 100% 89 Andare Andareininmoto motosenza senzal'abbigliamento l'abbigliamento 82 82a una velocità 82 82 82 82 superiore di Viaggiare protettivo protettivo completo completo 80% quanto permettono le condizioni Viaggiare Viaggiareaauna unavelocità velocitàsuperiore superioredidi quanto quanto permettono permettono condizioni condizioni Viaggiare stanchi olelenon in forma 60%

18–29*

38 38

11

Donne

1212

5

11

Uomini

29 29

1515

Totale

38 38

12

Formazione scolastica alta alta Formazione scolastica Formazione alta Formazione scolasticascolastica alta

1010

1313

Uomini Uomini Uomini Uomini Donne Donne Donne Donne

0%

13

1616 10

Formazione scolastica bassabassa Formazione scolastica Formazione Formazione scolasticascolastica bassa bassa Formazione scolastica media Formazione scolastica media Formazione Formazione scolasticascolastica media media

15%

15% 15% 50% 10% 40% 10% 10% 5% 30% 5% 5% 0% 20% 0% 0% 10%

Totale Totale TotaleTotale

Circolazione stradale Strassenverkehr – Comportamento – Unfallgeschehen e atteggiamenti

SV, S. 33 / 34 SV, SV, S. S. 33 33 // 34 34

80%

80% 80%

ESV.G.50

ESV.G.50 ESV.G.50

ESV.G.44

upi – STATUS 2013


Sport Ogni anno, quasi 400 000 sportivi residenti in Svizzera si infortunano in un incidente occorso sul territorio nazionale o allestero, 129 perdono la vita di cui 14 allâ&#x20AC;&#x2122;estero. Ai casi mortali in Svizzera bisogna aggiungere ancora quasi 59 ulteriori vittime residenti allâ&#x20AC;&#x2122;estero che subiscono un infortunio sportivo mortale in Svizzera.


Sport – Incidentalità

Panoramica

Evoluzione degli infortunati secondo lo sport, 2006–2010 Gruppo di discipline / disciplina

2006

Calcio Altri giochi di palla Totale giochi di palla

74 450 50 110 124 560

Uso di natanti Balneazione, nuoto Altri sport acquatici Totale sport acquatici

2 680 11 740 3 620 18 040

Sci alpino (compreso sciescursionismo) Snowboard Sci di fondo Slittino Disco su ghiaccio Altri sport invernali Totale sport invernali

50 270 14 980 4 740 8 310 5 530 8 500 92 330

Totale ginnastica, atletica leggera

18 500

Trekking Escursionismo Totale trekking

5 900 13 040 18 940

Mountainbiking Ciclismo (senza ciclismo su strada) Totale ciclismo

6 680 5 400 12 080

Sport su rotelle (monopattino, pattini in linea, skateboard)

16 440

Ippica Altri sport Totale altri sport Totale Fonte: upi, estrapolazione rivista

36

Sport – Incidentalità  Panoramica

7 560 76 760 100 760 385 210

2007 2008 Giochi di palla 74 850 79 900 51 900 52 380 126 750 132 280 Sport acquatici 2 700 2 820 11 610 11 890 3 480 3 270 17 790 17 980 Sport invernali 45 500 53 400 15 060 15 060 4 340 4 740 6 350 7 570 4 900 4 850 8 750 8 640 84 900 94 260 Ginnastica, atletica leggera 20 920 21 230 Trekking, escursionismo 6 010 5 750 12 480 12 430 18 490 18 180 Ciclismo 7 370 7 040 6 230 5 620 13 600 12 660 Altri sport 17 120 16 370 7 860 79 550 104 530 386 980

8 080 82 420 106 870 403 460

2009

2010

81 090 53 360 134 450

83 860 53 730 137 590

2 790 12 130 3 590 18 510

2 720 12 520 3 800 19 040

54 040 15 550 4 530 8 050 5 120 8 610 95 900

51 300 13 920 4 370 7 710 5 400 8 600 91 300

21 020

19 240

6 130 13 370 19 500

5 260 14 670 19 930

8 320 5 690 14 010

8 310 5 870 14 180

16 820

15 690

7 870 81 730 106 420 409 810

8 410 82 590 106 690 407 970 USP.T.01

upi – STATUS 2013


Età / Sesso

Infortunati secondo lo sport e la fascia d’età, 2010 Gruppo di discipline / disciplina

0–16

17–64

Giochi di palla 26 120 14 270 40 390 Sport acquatici 710 5 610 280 6 600 Sport invernali 10 600

Calcio Altri giochi di palla Totale giochi di palla

Infortunati secondo lo sport e il sesso, 2010 65+

Totale

Gruppo di discipline / disciplina

Uomini

Giochi di palla 70 210 36 390 106 600 Sport acquatici Uso di natanti 1 560 Balneazione, nuoto 4 710 Altri sport acquatici 3 520 Totale sport acquatici 9 790 Sport invernali Sci alpino (compreso sciescur28 050 sionismo)

57 300 39 150 96 450

440 310 750

83 860 53 730 137 590

1 880 6 600 3 390 11 870

130 310 130 570

2 720 12 520 3 800 19 040

37 640

3 060

51 300

Snowboard 5 390 8 020 Sci di fondo 420 2 950 Slittino 1 390 6 200 Disco su ghiaccio 1 560 3 790 Altri sport invernali 470 7 570 Totale sport invernali 19 830 66 170 Ginnastica, atletica leggera Totale ginnastica, 13 730 5 210 atletica leggera

510 1 000 120 50 560 5 300

13 920 4 370 7 710 5 400 8 600 91 300

300

19 240

890 6 070 6 960

5 260 14 670 19 930

Trekking, escursionismo Trekking 1 870 Escursionismo 6 040 Totale trekking, escursio7 910 nismo

7 160 2 620 9 780

240 580 820

8 310 5 870 14 180

Mountainbiking Ciclismo (senza ciclismo su strada) Totale ciclismo

5 820

190

15 690

Sport su rotelle (monopattino, pattini in linea, skateboard)

4 800 130 51 330 5 220 61 950 5 540 263 490 20 240

8 410 82 590 106 690 407 970

Uso di natanti Balneazione, nuoto Altri sport acquatici Totale sport acquatici Sci alpino (compreso sciescursionismo)

Trekking Escursionismo Totale trekking, escursionismo

Trekking, escursionismo 480 3 890 430 8 170 910 12 060

Mountainbiking Ciclismo (senza ciclismo su strada) Totale ciclismo Sport su rotelle (monopattino, pattini in linea, skateboard) Ippica Altri sport Totale altri sport Totale Fonte: upi, estrapolazione rivista

upi – STATUS 2013

Ciclismo 910 2 670 3 580 Altri sport 9 680 3 480 26 040 39 200 124 240

USP.T.02

Calcio Altri giochi di palla Totale giochi di palla

Donne

Totale

13 650 17 340 30 990

83 860 53 730 137 590

1 160 7 810 280 9 250

2 720 12 520 3 800 19 040

23 250

51 300

Snowboard 9 490 4 430 Sci di fondo 2 350 2 020 Slittino 4 280 3 430 Disco su ghiaccio 5 350 50 Altri sport invernali 7 570 1 030 Totale sport invernali 57 090 34 210 Ginnastica, atletica leggera Totale ginnastica, atletica 5 710 13 530 leggera

13 920 4 370 7 710 5 400 8 600 91 300

Ippica Altri sport Totale altri sport Totale

Ciclismo 7 050 4 080 11 130 Altri sport 7 190 2 260 52 650 62 100 260 330

19 240

3 390 8 630 12 020

5 260 14 670 19 930

1 260 1 790 3 050

8 310 5 870 14 180

8 500

15 690

6 150 29 940 44 590 147 640

8 410 82 590 106 690 407 970

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Sport – Incidentalità  Età / Sesso

USP.T.40

37


Sport – Incidentalità

Morti nello sport: incidenti in Svizzera

Morti secondo sport, luogo di residenza e sesso (incidente avvenuto in Svizzera), Ø 2008–2012 Gruppo di discipline / sport

Svizzera Donne

Uomini Trekking Alpinismo Arrampicata Altri sport di montagna Totale sport di montagna

28 6 3 1 38

10 1 1 0 12

Sci escursionismo Sci fuoripista Sci alpino Snowboard fuoripista Racchette da neve Snowboard Slittino Altri sport invernali Totale sport invernali

9 3 3 1 1 1 1 1 20

2 0 1 0 1 0 0 0 4

Balneazione, nuoto Uso di natanti Subacquea Altri sport acquatici Totale sport acquatici

8 3 3 2 16

3 0 1 0 4

5 1 2 1 9

0 0 0 0 0

2 3 2 1 1 1 10 93

1 0 0 0 0 1 2 22

Parapendio Base-Jumping Volo a vela Altri sport aerei Totale sport aerei Escursionismo, passeggiare Caccia Peca Ippica Mountainbiking Altri sport Totale altri sport Totale

Totale Uomini Sport di montagna 38 10 7 15 4 1 1 0 50 26 Sport invernali 11 5 3 3 4 2 1 2 2 1 1 0 1 0 1 0 24 13 Sport acquatici 11 3 3 1 4 1 2 0 20 5 Sport aerei 5 0 1 4 2 1 1 0 9 5 Altri sport 3 1 3 0 2 0 1 0 1 0 2 0 12 1 115 50

Estero Donne

Totale

Totale Donne

Uomini

Totale

1 2 1 0 4

11 17 2 0 30

38 21 4 1 64

11 3 2 0 16

49 24 6 1 80

1 1 0 0 1 1 0 0 4

6 4 2 2 2 1 0 0 17

14 6 5 3 2 1 1 1 33

3 1 1 0 2 1 0 0 8

17 7 6 3 4 2 1 1 41

0 1 0 0 1

3 2 1 0 6

11 4 4 2 21

3 1 1 0 5

14 5 5 2 26

0 0 0 0 0

0 4 1 0 5

5 5 3 1 14

0 0 0 0 0

5 5 3 1 14

0 0 0 0 0 0 0 9

1 0 0 0 0 0 1 59

3 3 2 1 1 1 11 143

1 0 0 0 0 1 2 31

4 3 2 1 1 2 13 174

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

USP.T.16

Morti secondo gruppo di discipline e età (incidente avvenuto in Svizzera), Ø 2008–2012

Morti secondo gruppo di discipline e residenza (incidente avvenuto in Svizzera), 2012 / Ø 2008-2012

Gruppo di discipline

Gruppo di discipline

0–16 17–25 26–45 46–64 65+

Sport di montagna Sport invernali Sport acquatici Sport aerei Altro Totale

2 2 2 0 1 7

7 4 5 1 1 18

24 17 9 7 3 60

29 12 5 4 5 55

18 4 5 2 4 33

Non noto

Totale

0 1 0 0 0 1

80 40 26 14 14 174

Morti Ø 2008–2012: 174 (residenti in Svizzera: 115, all’estero: 59) Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

38

USP.T.36

Sport – Incidentalità  Morti nello sport: incidenti in Svizzera

Sport di montagna Sport invernali Sport acquatici Sport aerei Altro Totale

2012 Ø 2008–2012 Residenti Residenti To- Residenti Residenti Toin Svizzera all’estero tale in Svizzera all’estero tale 31 21 29 10 13 104

28 59 15 36 5 34 7 17 3 16 58 162

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

50 24 20 9 12 115

30 17 6 5 1 59

80 41 26 14 13 174

USP.T.37

upi – STATUS 2013


Localizzazione delle lesioni

Resto e più di una parte del corpo1

Corpo intero (effetti sistemici)

1 1 1

2 1 1

0 1 2

12 5 9

7 5 7

15 28 12

5 6 7

2 1 2

1 9 7

12

0

2

2

26

9

2

6

1

1

1 0 0 1 1

1 4 1 2 2

1 4 2 4 2

11 13 22 14 17

6 3 15 6 7

5 3 10 6 5

4 4 7 4 3

1 0 1 1 1

0 0 0 1 0

1

3

3

14

16

22

13

1

2

2 1

1 1

1 1

17 10

17 14

16 16

13 12

2 1

2 5

3 0

2 6

2 2

9 13

9 10

4 4

8 10

3 3

2 0

9

9 22 20 8 11 6 23 21 3 18 6 19 8 2 11 3 13 17 4 11 5 18 12 9 14 Ginnastica, atletica leggera 3 7 7 3 7 Trekking, Escursionismo 2 9 8 3 11 2 12 9 5 13 Ciclismo 5 17 22 11 19 1 17 26 12 17 Altri sport 4 16 11 11 20

3

2

3

12

8

3

7

1

0

9 6 5

11 4 4

1 1 1

3 2 2

3 3 3

6 12 15

9 10 12

10 15 15

4 6 8

2 1 1

1 1 1

1 2 1

7 6 8

1 1 1

8 11 10

4 5 6

Sci alpino (compreso sciescursionismo)

3

3

1

5

5

Snowboard Sci di fondo Slittino Disco su ghiaccio Altri sport invernali

5 0 2 3 4

2 2 3 9 6

0 1 1 1 2

7 4 4 8 8

Ginnastica, atletica leggera

1

3

1

3

Trekking Escursionismo

1 1

3 2

1 3

4 4

Mountainbiking Ciclismo (senza ciclismo su strada)

3 4

5 1

2 2

7 3

Sport su rotelle (monopattino, pattini in linea, skateboard)

2

6

1

Ippica Altri sport Totale

7 1 2

4 4 4

1 2 1

1

28 13 11

12 10 11

5 5 4

13 17 12

Estremità inferiori1

13 7 11

Uso di natanti Balneazione, nuoto Altri sport acquatici

Piede/dita

0 0

Polpaccio/articolazione tibiotarsale

0 0

Ginocchio

8 8

Giochi di palla 8 5 2 5 6 2 Sport acquatici 13 16 5 10 8 3 14 9 3 Sport invernali 14 24 3

Coscia

22 18

1 2

Anca

15 15

3 3

Estremità superiori1

17 13

1 2

Polso/mano/dita

4 2

4 4

Avambraccio/gomito

3 2

1 1

Cinto scapolare/braccio

0 0

Calcio Altri giochi di palla

Tronco

9 18

Testa/viso/collo1

Occhi

Viso

Cranio/cervello

Gruppo di discipline / sport

Colonna vertebrale/midollo

Localizzazione delle lesioni tra gli assicurati LAINF in sport selezionati secondo sport (su 100 infortunati), Ø 2006–2010

Non specificato

Fonte: SSAI, statistica LAINF

upi – STATUS 2013

USP.T.05

Sport – Incidentalità  Localizzazione delle lesioni

39


Sport – Incidentalità

Annegamenti

Evoluzione degli annegamenti secondo il luogo dell'incidente (incidente avvenuto in Svizzera), 2000–20121 Anno

Lago

2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

25 17 19 38 21 24 16 16 7 20 15 19 24 261

2010

dina-

2011 2012 Totale 1

Fiume

Ruscello

7 25 7 24 10 16 14 19 17 12 22 16 21 210

Piscina coperta

Laghetto, stagno, biotopo

5 4 5 2 1 3 0 3 0 0 0 0 1 24

1 0 4 0 1 1 1 0 3 0 0 1 1 13

1 4 4 6 3 4 11 5 3 5 4 2 5 57

Piscina all'aperto

Lido

0 0 1 2 0 1 1 1 0 2 0 0 1 9

Piscina privata 0 0 0 0 1 0 1 2 0 1 0 1 1 7

Altro 1 0 1 3 0 1 0 0 0 0 0 0 0 6

Totale 3 2 1 1 1 1 3 0 1 2 1 1 1 18

43 52 42 76 38 51 47 46 31 42 42 40 55 605

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica degli incidenti mortali nello sport

USP.T.27

Infortunio per annegamento secondo la dinamica e l’età (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–20121

13

da neve Non noto

USP.G.25

nte

a

USP.G.20

ndo la

Dinamica Inabissamento improvviso Caduta in acqua Scuffiamento Portato via dall'acqua Immersione Altro Non noto Totale 1

0–4

5–9 6 22 0 1 0 0 1 30

10–14 15 9 0 0 0 0 1 25

15–24 10 5 0 1 0 1 2 19

25–44

49 17 11 13 0 3 7 100

63 33 19 11 2 4 35 167

45–64 25 44 9 9 1 5 34 127

65+

Non noto 29 43 3 1 0 2 28 106

7 11 4 1 0 0 8 31

Totale 204 184 46 37 3 15 116 605

Questi dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica degli incidenti sportivi mortali

USP.T.39

Evoluzione degli infortuni per annegamento secondo la residenza (incidente avvenuto in Svizzera), 2000–2012 80 70

15

60 50 40

8

8

8 9

4

6

5

6

5

30 20

10

61

39

44 36

7

3 42 33

47 38

10

38 28

30

36

33

0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Residente in Svizzera

Residente all'estero

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

40

Sport – Incidentalità  Annegamenti

Incidenti mortali negli sport di montagna secondo lo sport e l’organizzazione (incidente accaduto in Svizzera), 2000–20121

Annegamenti secondo l'attività e il sesso (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–20121 Attività Uomini Donne Non noto Totale Balneazione/nuotare in acque aperte 154 32 1 187 Uso di natanti 58 8 0 66 Subacquea 37 6 0 43 Camminare/escursionismo/passeggiare 27 13 1 41 Balneazione/nuotare in piscina 26 9 1 36 Pesca 15 0 0 15 Tuffi 14 1 0 15 Canyoning 5 3 0 8 Surf 6 0 0 6 Altro 12 2 0 14 Giocare/attività tempo libero 59 15 1 75 Viaggiare con veicoli a motore 27 13 0 40 Non noto/altro 45 13 1 59 Totale 485 115 5 605 1

USP.G.15

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica degli incidenti mortali nello sport

USP.T.38

upi – STATUS 2013


SP, S. 40, 41, 42

Sport di montagna Morti negli sport sulla neve praticati fuoripista secondo sport e dinamica (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–20121 200

2 9 23

150

24

Evoluzione degli incidenti mortali negli sport di montagna secondo lo sport (incidenti avvenuti in Svizzera), 2000–20121 3 11 9 19

100

Anno

Trekking

143

50

Alpinismo

Arrampicata

3 9 23

5

73

Arrampicata su ghiaccio

2 2 1

3 2000 40 28 2 22 21 0 2005 37 26 8 SciescurSci fuoripista SnowboardRacchette da neve sionismo escursionismo 2006 45 32 7 Valanga/slavina Caduta Caduta in crepaccio Altra dinamica dell'incidente Non5 noto 2007 51 41 1 I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri. 2008 44 21 3 Fonte: upi, Statistica sui casi mortali USP.G.25 2009 48 nello sport 24 6 2010 53 18 8 2011 66 36 7 2012 29 23 4 1

Canyoning

Altro

0 2 1 0 2 0 1 1 0

Totale

0 0 1 0 1 0 0 0 3

1 0 0 0 0 0 0 0 0

71 73 86 97 71 78 80 110 59

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, statistica sui casi mortali nello sport

USP.T.30

Tasso dei morti in incidenti da valanga secondo lo sport (incidente Evoluzione degli infortuni per annegamento secondo la residenza 1 Incidenti negli sport di montagna secondo sport, età, sesso e provenienza (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–2012 avvenutomortali in Svizzera), Ø 2000–2012 (incidente avvenuto in Svizzera), 2000–2012 7%

5%

Trekking

Alpinismo

80 Arrampicata su ghiaccio

Arrampicata

7%

Sciescursionismo

Canyoning

70

Età

0–9 3 0 Sci fuoripista 1 7% 48% 10–19 22 12 Snowboard fuoripista 4 20–29 43 107 Racchette da neve 13 30–39 59 83 Alpinismo 14 40–49 70 84 15 Altro 25% 50–59 103 77 13 Morti Ø 2000–2012: 23 60–69 127 32 4 1 I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri. 70+ 149 4 1 Fonte: upi, Statistica sui casi mortali USP.G.20 Non noto 11 nello sport 12 0

50 4

30 20 10

Totale

15

60

40

Altro

39

0 2 1 5 2 0 0 0 0

8 6 5 61 44 36

33

0 1 3 8 2 2 1 0 42 0 0

9

5

3

38

38 28

0 0 0 1 0 10 0 0 0 30 1

6

36

4 41 8 167 164 173 194 47 163 154 24

7

33

Sesso Uomini Donne

455 132

361 50

Svizzera Estero Totale

454 133 587

139 272 411

0 53 8 6 2 885 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 12 2 3 0 199 Residente in Svizzera Residente all'estero Provenienza Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello USP.G.15 46 6 6 sport 2 653 19 4 3 0 431 65 10 9 2 1 084

Fonte: upi, statistica sui casi mortali nello sport

USP.T.31

Ripartizione degli incidenti mortali negli sport di montagna secondo la dinamica (incidente avvenuto in Svizzera), Ø 2000–20121 5%

Incidenti mortali negli sport di montagna secondo lo sport e l’organizzazione (incidente accaduto in Svizzera), 2000–20121 600

5%

2% 3% 3%

500

Caduta Valanga/valanga neve a lastroni

400

Caduta massi

300

47 22

29 27

518

Caduta in crepaccio

200

355

Altro 100

Non noto

4 59

0 Trekking

82%

Organizzato in modo non istituzionale

Morti Ø 2000–2012: 83 1 I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri. Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

upi – STATUS 2013

Alpinismo

1

USP.G.21

2

2 13 6

Arrampicata

Altro sport di montagna Organizzato in modo istituzionale Non noto

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

Sport – Incidentalità  Sport di montagna

USP.G.24

41


Sport – Incidentalità

Incidenti da valanga

Evoluzione degli incidenti da valanga mortali secondo lo sport (incidenti avvenuti in Svizzera), 2000–20121 Anno

Sciescursionismo

2000 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 1

Sci fuoripista

Snowboard fuoripista

8 3 11 6 4 7 1 3 4

0 3 5 0 2 1 2 0 1

4 12 5 10 3 10 25 18 11

Racchette da neve

Alpinismo

0 2 2 0 2 5 1 5 0

Trekking

2 0 0 6 0 0 0 0 1

Arrampicata Sci alpino Snowboardsu ghiaccio escursionismo

0 0 1 1 1 0 1 2 0

0 2 0 0 1 0 0 0 0

1 0 0 0 1 0 0 1 0

Pesca

0 0 0 0 1 0 0 0 0

Totale

0 0 0 0 0 0 0 0 0

15 22 24 23 15 23 30 29 17

Questi dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

USP.T.41

Morti in incidenti da valanga secondo sport, età, sesso e provenienza (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–2012 SciescurSP, S. 40, 41, 42 sionismo

Snowboard Rachette Sci fuoripista fuoripista de neve

Alpinismo

Morti fuoripista e dina- 0 0–9 negli sport sulla 0 neve praticati 1 0 secondo sport 1 mica (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–20121 10–19 1 11 5 0 0 20–29 16 17 11 2 12 2 200 9 30–39 29 21 6 6 5 23 24 40–49 50 12 0 6 4 150 3 8 50–59 32 0 2 0 11 100 9 60–69 11 0 4 0 19 1 143 3 70+ 2 0 05 9 0 0 50 73 Non noto 2 2 023 0 2 21 3 0 22

0

Svizzera Estero Totale

96 47 143

41 32 73

9 12 21

0 0 1 1 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 0 1 0

3 20 61 70 73 43 17 5 4

4 2 0

3 1 0

3 0 0

2 0 0

1 0 0

247 48 1

Provenienza 14 3 7 3 21 6

1 3 4

1 2 3

1 1 2

1 0 1

181 115 296

7%

2 9 23

Sciescursionismo

70 150

24

Sci fuoripista

60 100

Snowboard fuoripista

15 3 11 9 19

143

5050 40 0

Alpinismo

4

3 9 23

8

5

8

738 9 6

5

22

6

5 Sci

2 2 13 21 7

10 Sciescurfuoripista SnowboardRacchette da neve 61 sionismo escursionismo 30 3 Valanga/slavina Caduta Caduta in crepaccio Altra dinamica dell'incidente Non noto 47 44 42 1 20 I dati si39riferiscono alla agli ospiti 38 stranieri. 36 popolazione svizzera e38 36

Altro

Morti Ø 2000–2012: 23 1 I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri. Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

Evoluzione perpraticati annegamento secondo la residenza Morti neglidegli sportinfortuni sulla neve fuoripista secondo sport e dina(incidente avvenuto in Svizzera), 2000–2012 mica (incidente avvenuto in Svizzera), ∑ 2000–20121 80 200

Racchette da neve

25%

USP.T.28

SP, S. 40, 41, 42

5%

48%

Sesso

USP.G.25

Tasso dei morti in incidenti da valanga secondo lo sport (incidente avvenuto in Svizzera), Ø 2000–20121

7%

Età 1 0 0 0 1 0 1 0 0

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

7%

Totale

0 2 0 2 0 0 0 0 0

21

14 8 22

Pesca

0 1 2 0 0 1 0 2 0

SnowboardRacchette da neve Uomini Sciescur- 120 Sci fuoripista 62 19 13 20 sionismo escursionismo Donne 23 Caduta in 10 3 8 1 Valanga/slavina Caduta crepaccio Altra dinamica dell'incidente Non noto 1 Non noto 0 1 e agli ospiti stranieri. 0 0 0 I dati si riferiscono alla popolazione svizzera Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

Trekking Arrampicata Sci alpino Snowboardsu ghiaccio escursionismo

33

USP.G.20

Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport 10

28

30

33

USP.G.25

0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012

42

Sport – Incidentalità  Incidenti da valanga mortali

Residente in Svizzera Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

Residente all'esteroupi – STATUS 2013 USP.G.15

Tasso dei morti in incidenti da valanga secondo lo sport (incidente

Evoluzi


Trasporto degli infortunati negli sport sulla neve

Tasso degli infortunati nello sci secondo il luogo dell’incidente e la dinamica (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale 2012/131

Tasso degli infortunati nello snowboard secondo il luogo dell’incidente e la dinamica (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale 2012/131

Dinamica dell’incidente

Dinamica dell’incidente

Pista

Incidente senza coinvolgimento di terzi dopo salto Incidente senza coinvolgimento di terzi senza salto Collisione contro persona

1

Snowpark

Altro

Totale

8

22

73

8

12

83

73

24

80

79

8

2

2

5

7

1

3

1

7

2

100

100

100

100

100

Collisione contro oggetto Totale

Fuori delle piste

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Incidente senza coinvolgimento di terzi dopo salto Incidente senza coinvolgimento di terzi senza salto Collisione contro persona Collisione contro oggetto Totale 1

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.18

Pista

Fuori delle piste

Snowpark

Altro

Totale

7

45

79

5

20

89

40

18

87

76

3

9

1

3

3

1

6

2

5

1

100

100

100

100

100

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.19

Tasso degli infortunati nello sci e nello snowboard secondo l’età e il sesso (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale 2012/131

Tasso degli infortunati negli sport sulla neve secondo il trasporto1 (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale 2012/132

Età

Mezzo di trasporto Slitta di soccorso Slitta a motore Ambulanza Teleferica Elicottero Mezzo cingolato Altro Nessun trasporto Totale

0–9 10–14 15–19 20–29 30+ Totale 1

Uomini 4 8 4 5 28 49

Sci Donne 3 7 4 5 32 51

Totale 7 15 8 10 60 100

Snowboard Donne Totale 1 0 1 17 14 31 15 12 27 13 10 23 12 6 18 58 42 100

Uomini

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.20

Tasso degli infortunati negli sport sulla neve sec il luogo dell’incidente e sport (incidente avvenuto in CH), stagioni invernali 2009–20131,2 Stagione

Pista

Fuori del- Snowpark le piste

Altro

83 84 82 84

2009/10 2010/11 2011/12 2012/13

77 73 71 74

2009/10 2010/11 2011/12 2012/13

22 20 20 22

3 4 3 5 3 6 3 5 Snowboard 3 13 3 18 3 19 3 16 Altro sport sulla neve 2 1 2 2 2 1 2 2

Snowboard 44 32 30 26 16 1 9 2 160

Altro

Totale 49 31 28 23 20 0 8 2 161

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.21

1

Per ogni infortunato è possibile più di un tipo di trasporto

2

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Evoluzione del tasso degli infortunati negli sport sulla neve secondo sport (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale 1990–20131 10 8 9 8

100 100 100 100

7 6 7 7

100 100 100 100

75 76 77 74

100 100 100 100

1

Persone rilevate: sci 20 167, snowboard 5717, altro sport sulla neve 1679

2

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

upi – STATUS 2013

41 33 17 23 21 2 13 4 154

51 30 28 21 22 0 7 2 161

Totale

Sci 2009/10 2010/11 2011/12 2012/13

Sci

Stagione 1990/91 1995/96 2000/01 2005/06 2010/11 2011/12 2012/13 1

Sci

Snowboard

Altro

92 76

5 20

4 4

65 60 70 74 74

27 30 23 21 20

8 9 7 6 6

I dati si riferiscono alla popolazione svizzera e aglio ospiti stranieri

Fonte: upi, Stat. dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.42

USP.T.43

Sport – Incidentalità  Trasporto degli infortunati negli sport sulla neve

43


Sport – Incidentalità

Sport sulla neve

Localizazzione lesioni in sci alpino (su 100 infortunati) secondo età (incidente avvenuto in CH), stagioni invernali Ø 2009–20131,2

Localizazzione lesioni in snowboard (su 100 infortunati) secondo l’età (incidente avvenuto in CH), stagioni invernali Ø 2009–20131,2

Localizzazione delle lesioni

Localizzazione delle lesioni

0–9 10–14 15–19 20–29 30+

Testa/viso/collo Tronco/colonna vertebrale Spalla/braccio Gomito/avambraccio Polso/mano Anca/coscia Ginocchio Polpaccio/articolazione tibiotarsale/piede Totale 1

Totale

12 8 6 3 4 8 23 42

15 14 13 4 8 6 27 23

20 13 16 4 7 6 31 14

14 12 19 2 4 4 41 13

15 11 23 1 3 7 38 13

15 11 19 2 4 7 35 17

106

110

111

109

111

110

Persone rilevate: 20 167 sci

SP, S.44, SP, S.44, 45 2 Questi dati si45 riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri. Fonte: upi, Stat. dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.06

0–9

Testa/viso/collo Tronco/colonna vertebrale Spalla/braccio Gomito/avambraccio Polso/mano Anca/coscia Ginocchio Polpaccio/articolazione tibiotarsale/piede Totale

10–14 15–19 20–29 30+

Totale

15 20 14 15 18 1 17 10

14 13 17 16 30 3 8 9

21 17 24 9 19 4 11 8

20 15 33 9 11 4 11 9

18 16 31 7 15 3 9 13

18 15 25 11 20 3 10 10

110

110

113

112

112

112

1

Persone rilevate: 5717 snowboard

2

Questi dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Stat. dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.07

Evoluzione di lesioni craniche in sport sulla neve (su 100 infortunati) secondo sport (incidente avvenuto in CH), stagioni invernali 2005–20131,2

Evol. quota delle collisioni contro persone in sport sulla neve (su 100 infort.) secondo sport (incidente avvenuto in CH), stagioni 2005–20131,2

Stagione

Stagione

Sci

2005/06 2006/07 2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 2012/13

Snowboard 13 17 16 13 16 15 13 14

Altro sport sulla neve

16 15 18 17 17 19 16 17

Totale

11 14 15 10 12 15 16 14

14 16 16 14 16 16 14 14

Sci

Snowboard 7 7 7 7 6 9 7 8

2005/06 2006/07 2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 2012/13

Altro sport sulla neve 4 3 6 4 4 4 4 4

Totale 5 1 3 7 6 6 3 5

1

Persone rilevate: sci 20 167, snowboard 5717, altro sport sulla neve 1679

1

Persone rilevate: sci 20 167, snowboard 5 717, altro sport sulla neve 1 679

2

Questi dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

2

Questi dati si riferiscono alla popolazione svizzera e agli ospiti stranieri.

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

USP.T.08

Percentuale Percentualedegli degliinfortunati infortunatinello nellosci scisecondo secondolalaresidenza residenza(incidente (incidente avvenuto avvenutoininSvizzera), Svizzera),stagione stagioneinvernale invernaleØØ2008–2012 2008–2012 6% 6%

Fonte: upi, Statistica dei trasporti degli infortunati negli sport sulla neve

6 5 7 7 6 7 6 7

USP.T.09

Percentuale Percentualedei deimorti mortinegli neglisport sportinvernali invernalisecondo secondololosport sport(incidente (incidente avvenuto avvenutoininSvizzera), Svizzera),ØØ2008–2012 2008–2012

4% 3% 3% 4%

16% 16%

9% 9%

9% 9%

41% 41%

54% 54% 15% 15% 24% 24% 19% 19% Valanga Valanga Collisione Collisionecon conoggetto oggetto

Caduta Cadutadall’alto dall’alto Collisione Collisionecon conpersona persona

Caduta Cadutaininpiano piano Altro Altro

Morti MortiØØ2008–2012: 2008–2012:4141(residente (residenteininSvizzera Svizzerae eall’estero) all’estero) Fonte: Fonte:upi, upi,Statistica Statisticasui suicasi casimortali mortalinello nellosport sport

44

Sci Sciescursionismo escursionismo Snowboard Snowboardfuoripista fuoripista

Sci Scifuoripista fuoripista Altri Altrisport sportinvernali invernali

Sci Scialpino alpino

Morti MortiØØ2008–2012: 2008–2012:4141(residente (residenteininSvizzera Svizzerae eall’estero) all’estero) USP.G.07.1 USP.G.07.1

Sport – Incidentalità  Sport sulla neve

Evoluzione Evoluzionedel deltasso tassod’uso d’usodel delcasco casconegli neglisport sportsulla sullaneve nevesecondo secondo l’étà, l’étà,2002–2013 2002–2013

Fonte: Fonte:upi, upi,Statistica Statisticasui suicasi casimortali mortalinello nellosport sport

USP.G.07.2 USP.G.07.2

upi – STATUS 2013 Tasso Tassod’uso d’usodel delcasco cascosulla sullaslitta slittasecondo secondol’età, l’età,2013 2013


SP, S.44, 45

Evoluzione del tasso d’uso del casco per sport sulla neve secondo la fascia d'età in percento, 2002–2013 Stagione 2002/03 2004/05 2005/06 2006/07 2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 2012/131 1

0–17 44 62 73 79 87 90 95 96 97 98

18–25 14 25 39 45 57 60 76 72 84 89

26–45 6 16 29 39 49 57 67 76 77 82

46–64 1 11 20 31 44 54 69 74 81 82

65+

Totale 16 30 42 52 58 65 76 81 84 87

0 11 15 27 31 53 66 69 76 84

Campione persone censite 2013: 5381 VSP.T.10.1

Fonte: upi, rilevamento sull’uso delle protezioni negli sport sulla neve

Percentuale degli infortunati nello sci secondo la residenza (incidente avvenuto in Svizzera), stagione invernale Ø 2008–2012

Evoluzione del tasso d’uso del casco per sport sulla neve secondo 3% 4% sesso, regione e sport 6%in percento, 2002–2013 Stagione

Uomini 9%

Donne Svizzera Romandia tedesca

2002/03 17 2004/05 32 2005/06 43 2006/07 52 2007/08 58 24% 2008/09 63 2009/10 74 2010/11 79 2011/12 Valanga 83 2012/131 Collisione con 87oggetto

14 17 27 32 40 42 51 55 59 63 68 72 78 81 83 85 87 Caduta dall’alto 89 con persona 88 Collisione 91

Morti Ø 2008–2012: (residente Svizzera e all’estero) 1 Campione persone41censite 2013:in5381

Sci

Snowboard

13 14 24 28 40 40 54% 40 49 45 55 46 63 56 75 67 80 Caduta in piano 71 84 Altro 76 87

Fonte: sui casi mortali nello sport negli sport sulla neve Fonte:upi, upi,Statistica rilevamento sull’uso delle protezioni

20 37 49 62 70 71 79 82 84 89

USP.G.07.1 VSP.T.10.2

Evoluzione del comportamento cautelativo in percento negli sport sulla neve, 2002–2013 Stagione

Occhiali da vista, protezione o maschera

2002/03 2004/05 2006/07 2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 2012/13*

… 95 96 93 97 97 … … …

Paraschiena/ giacca con protezioni composite

Test e regolazione attacchi da specialista

Sci 2 52 … 3 47 … 7 50 … 6 47 … 13 … … 13 59 … 12 … … 14 … … 11 … … Snowboard Percentuale dei morti negli sport invernali secondo lo sport (incidente 2002/03 … 7 … 37 avvenuto in Svizzera), Ø 2008–2012 2004/05 93 21 … 40 2006/07 90 38 … 42 16% 2007/08 90 41 … 39 2008/09 98 38 … 36 2009/10 99 49 … 27 9% 41% … 2010/11 … 40 … 2011/12 … 44 … 33 2012/13* … 39 … 31 *Campione persone censite 2013: 5 381 15% Fonte: upi, rilevamento sull’uso delle protezioni negli sport sulla neve

Sci escursionismo Snowboard fuoripista

19% Sci fuoripista Altri sport invernali

Morti Ø 2008–2012: 41 (residente in Svizzera e all’estero) Fonte: upi, Statistica sui casi mortali nello sport

USP.G.07.2

Tasso d’uso del casco sulla slitta secondo l’età, 2013

100%

80%

80%

70%

60%

60% 50%

75 64 57 50 38

40%

20%

18–25

26–45

46–64

65+

2012/2013**

2011/2012

2010/2011

2009/2010

2008/2009

2007/2008

2006/2007

2005/2006

2004/2005

2003/2004*

2002/2003 0–17

Totale

35

28

13–17 18–25 26–30 31–45 46–64

65+

20% 10% 0% Totale

0–6

7–12

* Dati non sono stati rilevati. Tassi d’uso sono valori medi delle stagioni precedenti o successive. ** Campione persone censite 2013: 5381

Campione persone censite 2013: 2657

Fonte: upi, rilevamento sull’uso delle protezioni negli sport sulla neve

Fonte: upi, rilevamento sull’uso delle protezioni negli sport sulla neve

upi – STATUS 2013

VSP.G.12

38

29

30%

0%

VSP.T.11

Sci alpino

Evoluzione del tasso d’uso del casco negli sport sulla neve secondo l’étà, 2002–2013

40%

Para­ polso

Sport – Comportamento e atteggiamenti  Sport sulla neve

VSP.G.13

45


50

Sport – Comportamento e atteggiamenti Sport

za

60%

SP.G.18

SP, S. 46

Comportamenti autoriportati

SP,S. S.46 46 SP,

SP, S. 46 Indicazione spontanea di regole per slittare secondo la frequenza d’uso della slitta, 2013 Indicazionespontanea spontaneadidiregole regoleper perslittare slittaresecondo secondolalafrequenza frequenza Indicazione d’usodella dellaslitta, slitta,2013 2013di regole per la slitta, 2013 d’uso 50 Indicazione spontanea Adeguare velocità/guida alle proprie capacità

34

Usarecapacità il casco Adeguarevelocità/guida velocità/guidaalle alleproprie proprie capacità Adeguare

39

23

Adeguare velocità/guida alle proprie capacità Rispettare gli altri Usare casco Usare ililutenti casco

29

22 2323

Tener conto di demarcazioni ealtri segnaletica Usare ilutenti casco Rispettaregli gli altri utenti Rispettare

13 13

con gli debita distanza Tenerconto contoSorpassare demarcazioni segnaletica Tener dididemarcazioni eealtri segnaletica Rispettare utenti

5

12 1313 1313

Rispettare scia di chidistanza precede Sorpassare con debita distanza con debita Tener contoSorpassare di demarcazioni e segnaletica

55

Non slittare aditesta inprecede avanti Rispettare scia dichi chiprecede Rispettare scia Sorpassare con debita distanza Fermarsi a bordopista, non stare fermi nei Non slittareaavisuale testaininavanti avanti slittare testa puntiNon stretti/senza Rispettare scia di chi precede Fermarsiaabordopista, bordopista,non nonstare starefermi ferminei nei 0% Fermarsi puntistretti/senza stretti/senzavisuale visuale punti slittare a testa in avanti Usa Non almeno saltuariamente la slitta Campione persone censite: 1013 0% 0% Fermarsi a bordopista, non stare fermi nei Usa almeno saltuariamente la slitta Usa almeno saltuariamente la slitta punti stretti/senza visuale Fonte: upi, sondaggio Campionepersone personecensite: censite:1013 1013 Campione 0% Campione persone censite: 1013 Fonte: upi, sondaggio Fonte: upi, sondaggio

2222

5050

3434

25

9 12 7 12 13

8 6 99 787

55 20% 33 6 Non usa 4

40% mai la slitta 20% 40% 20% 40% Nonusa usamai mailalaslitta slitta Non 20%

4

4

22 3

100%

Scarsi

ESP.G.20

32

60% 60% ESP.G.18

40%

60% ESP.G.18 ESP.G.18 ESP.G.19

13

1313 1313 3535 3232 Totale 8 8 Totale 8 4 38 43 7 15–29 2 28 51 19 Totale 7 13 39 32 9 30–44 88 44 3838 4343 15–29 7 7 15–29 14 14 32 32 45–59 7 24 55 15–29 7 72 1313 3939 3232 30–44 9 9 20 30–44 27 20 26 18 9 75–85 56 3232 30–44 1414 22 1414 2 3232 45–59 7 7 20 45–59 3 29 27 49 45–59 27 2020 2626 75–85 9 9 20 1818 75–85 22 18 46 32 Usa spesso la slitta 1 37 48 15 60–74 8 3 37 44 8 Usa salutariamente 75–85 la slitta 5 33 43 19 22 2 1818 4646 3232 Usaspesso spessolalaslitta slitta Usa 21 17 35 23 Non usa mai la slitta 5 88 33 3737 4444 Usasalutariamente salutariamentelalaslitta slitta 8 8 Usa 31 Usa spesso la slitta 0% 20% 40% 41 60% 80%28 100% 2121 1717 3535 2323 Nonusa usamai mailalaslitta slitta 5 5 Non 2 26 55 18 Usa salutariamente la slitta Molto bravi Bravi Medi Piuttosto scarsi Scarsi 3 29 50 Non usa mai la slitta 0% 0% 18 20% 20% 40% 60% 80% 100% 40% 60% 80% 100% Campione persone censite: 1013 Moltobravi bravi20%Bravi Bravi 40% Medi 60% Piuttostoscarsi scarsi Scarsi Scarsi Molto Medi Piuttosto 0% 80% 100%

Molto elevato Piuttosto elevato Fonte: upi, sondaggio Campione persone censite:1013 1013 Campione persone censite:

Piuttosto basso

Molto basso ESP.G.20

Campione persone censite: 1013 Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Fonte:

ESP.G.20 ESP.G.20

Fonte: upi, sondaggio

ESP.G.21

Importanza dell'uso del casco sulla slitta secondo l’età, 2013 Importanzadell'uso dell'usodel delcasco cascosulla sullaslitta slittasecondo secondol’età, l’età,2013 2013 Importanza Importanza dell’uso del casco sulla slitta secondo la frequenza e la regione 6 14 49 30 2013 15–29 linguistica, 15–29 15–29 30–44

3030

Totale

6

30–44 30–44 45–59 2

4

Usa slitta almeno saltuariamente 4242 45–59 45–59 43 60–74 Non usa mai la slitta

100%

tante

SP.G.22

44

39

43 4040 42

39

41 Svizzera tedesca 3535 20% 40% 31 Romandia Molto importante 0% 20%Ticino 40% 40% 0% 20% Piuttosto non importante 20% Molto importante Molto importante Campione persone censite: 1013 0% Piuttosto nonimportante importante non MoltoPiuttosto importante Fonte: upi, sondaggio Campione persone censite: 1013 Campione persone censite: 1013 Piuttosto non importante

Fonte: upi, sondaggio

46

14 4 444 151511 12 5

44

42 48 48 60% 57

49

12

80%

50

Ade

39

23 2525 29

22

8 1313 13 13 888 12 5

T

86 8 9 7 46 6 8 6

Fermarsi abordopista, bordopista, non stare fermi nei Fermarsi non stare fermi nei Fermarsi aabordopista, non stare fermi nei 0% Campione persone censite: 1013 visuale punti stretti/senza visuale punti stretti/senza visuale punti stretti/senza

4 43

20%

5

0% 0% 0% Fonte: upi, sondaggio Campione persone censite:1013 1013 Campione persone censite: Usa almeno saltuariamente la slitta Campione censite: 1013 Fonte:upi, upi,persone sondaggio Fonte: sondaggio

40%

60%

20% 40% 20% 40% 20% 40% Non usa mai la slitta

F

60% 60% 60% ESP.G.19 ESP.G.19 ESP.G.19

Fonte: upi, sondaggio

ESP.G.18

Stima del pericolo di ferirsi con la slitta, 2013

99

Valutazione di quanto si è bravi a usare la slitta, 2013 Totale

Molto bravi Fonte: upi, sondaggio Campione persone censite:1013 1013 Campione persone censite:

5

9 9100% 18 2

Piuttosto importante 7 60% 80%36 100% 60% 80% 100% Assolutamente non importante 40%Piuttosto 60% 80% 100% Piuttosto importante importante Assolutamente nonimportante importante Assolutamente non Piuttosto importante ESP.G.22 Assolutamente non importante ESP.G.22 ESP.G.22 ESP.G.23

Bravi

Medi

2

28

51

19

515155 1919 Totale Totale 20 15–29 35 32 8 20 56 Totale 30–44 20 5555 2020 15–29 15–29 49 45–59 5656 2020 30–44 30–44 60–74 43 48 715 15–29 20 20 45–59 45–59 434949 19 75–85 39 32 9 30–44 4848 1515 60–74 60–74 32 32 45–59 7 43 19 43 19 31 41 Usa spesso 75–85 la75–85 slitta 20 26 18 9 75–85 55 18 Usa salutariamente la slitta Usausa spesso laslitta slitta Usa spesso 50 4141 18 3131 Non mailala slitta 46 Usa spessolalalaslitta slitta 5555 1818 32 Usasalutariamente salutariamente slitta Usa 0% 20% 40% 60% 44 81818 Usa salutariamente slitta 5050 Nonusa usamai mailalalaslitta slitta Non Molto elevato Piuttosto elevato Piuttosto basso 23 Non usa mai la slitta0% 0%5 20% 40% 35 60% 60% 20% 40% Campione persone censite: 1013 Moltoelevato elevato Piuttostoelevato elevato 40% Piuttostobasso basso Molto Piuttosto Piuttosto 0% 20% 60%

282824

2 22

13 22

13 2

Campion

Fonte: u

2424 29

232

22 8 14 38 353 332929 7 13 11 3737 14 14 5 33 5 33 28 27 2 26 3- -

292828 2626 18

37

2 22 2

80%

100%

8 3 33

2929

Molto basso 17 80% 21100% 100% 80% Scarsi ESP.G.21 ESP.G.21 ESP.G.21

Fonte: upi, sondaggio

ESP.G.20

Importanza dell’uso del casco sulla slitta secondo la frequenza e la regione linguistica, 2013 Importanzadell’uso dell’usodel delcasco cascosulla sullaslitta slittasecondo secondolalafrequenza frequenzaeelala Importanza regionelinguistica, linguistica, 2013 regione Importanza dell'uso2013 del casco sulla slitta secondo l’età, 2013 39

44

Totale Totale Usa slitta almeno saltuariamente 30 15–29 Non usa mai la slitta Usaslitta slittaalmeno almenosaltuariamente saltuariamente Usa

3939

4444

39

43

30–44 45–59 60–74

39 3939

44 Nonusa usamai mailala slitta Non slitta Svizzera tedesca

3939

42 Romandia Svizzeratedesca tedesca Svizzera Ticino 43 Romandia Romandia

31 4141

49

3131

41

40

Fonte: upi, sondaggio

Sport – Comportamento e atteggiamenti  Comportamenti autoriportati

14 14

12 1414

57

40%

60%

Piuttosto 48

12

Import region

4 5 44

Usa slit

5

4 15 18 2 1212 5 5

4242

42 4949

Fonte: u

6

13 1212 5 52

4444

49

4

Campion

1313 4 4

42

20% 5757 Ticino 0% Ticino 35 75–85 Molto importante 0% 20% 20% Piuttosto non importante0% Molto importante Molto importante 0% 20% 40% Campione persone censite: 1013 Piuttostonon nonimportante importante Piuttosto Molto importante Fonte: upi, sondaggio Campione persone censite: 1013 Campione persone censite: 1013 Piuttosto non importante Campione persone censite: 1013 Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Fonte:

13

44 4343

41

Usa salu N

Moltobasso basso Molto 80% 100%

Piuttosto scarsi

Totale

Stima

37 2222

Campione persone censite: 1013 Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Fonte:

4 94

11 9 11

42 48 42

75–85 0% 75–85

242

151313

404141

43 35 43

Campione persone censite: 1013 Fonte:upi, upi,sondaggio sondaggio Fonte:

1414 13 6 6 2 13 4

41

39

44 4244

60–74 60–74 75–85 4

4949

44

4040

25 3030 34 13

Indicaz

Stimadel delpericolo pericolodidiferirsi ferirsicon conlalaslitta, slitta,2013 2013 Stima 13

35

30

Non slittare aditesta inprecede avanti Rispettare scia dichi chiprecede Rispettare scia Rispettare scia di chi precede Fermarsi a bordopista, non stare fermi nei Non slittare avanti slittare aavisuale testa ininin avanti Non slittare atesta testa avanti puntiNon stretti/senza

60%

Valutazionedidiquanto quantosisièèbravi braviaausare usarelalaslitta, slitta,2013 2013 Valutazione

7

Usarecapacità il casco Adeguarevelocità/guida velocità/guidaalle alleproprie proprie capacità Adeguare

5 3 88 66 8

Stima del pericolo di ferirsi con la slitta, 2013

3

Indicazione spontaneaallediproprie regole per slittare secondo la frequenza 40 Adeguare velocità/guida capacità d’uso della slitta, 2013

Usare il casco Tener conto di demarcazioni ealtri segnaletica Rispettaregligli altriutenti utenti Rispettare Rispettare gli altri utenti con debita distanza Tenerconto contoSorpassare demarcazioni segnaletica Tener dididemarcazioni eesegnaletica Tener conto di demarcazioni e segnaletica Rispettare scia di chidistanza precede Sorpassare con debita distanza Sorpassare con debita Sorpassare con debita distanza

29 29 30

Valutazione di quanto si è bravi a usare la slitta, 2013

8

Indicazionespontanea spontaneadidiregole regoleper perlalaslitta, slitta,2013 2013 Indicazione

Adeguare velocità/guida alle proprie capacità Rispettare Usare gli altriililutenti Usare casco casco

40 39 39

Fonte: upi, sondaggio

Totale

Indicazione spontanea di regole per la slitta, 2013

36

11 1818

80%

3636

7 42 2

100% 77

importante 9 9 40% 60% non80% 80% 100% 40% 60% 100% Assolutamente importante

Piuttostoimportante importante Piuttosto 60% 80% 100% Assolutamentenon nonimportante importante Assolutamente Piuttosto importante ESP.G.23 Assolutamente non importante ESP.G.23 ESP.G.23 ESP.G.22

upi – STATUS 2013

Campion

Fonte: u


Casa e tempo libero In casa e nel tempo libero si infortunano ogni anno circa 550 000 persone, 1700 muoiono; queste cadono, si feriscono con utensili e attrezzi o riportano ustioni. Gli infortuni legati a un difetto di costruzione o a un apparecchio difettoso sono evitabili: questo è il credo dellâ&#x20AC;&#x2122;upi. Gran parte della responsabilitĂ  rimane tuttavia legata al singolo; la prevenzione comportamentale resta dunque indispensabile.


Casa e tempo libero – Incidentalità

Panoramica

Evoluzione del numero di feriti in casa e nel tempo libero secondo l’attività, 2006–2010

Evoluzione del numero di feriti in casa e nel tempo libero secondo la dinamica dell’incidente, 2006–2010

Attività

Dinamica dell’incidente

2006 2007 2008 2009 Percorso casa-lavoro (senza circolazione stradale)1 Totale percorso 19 640 18 500 18 660 19 790 casa-lavoro Viaggi nel quadro di lavoro non remunerato Cucinare, pulire Accudire bambini, famigliari

Lavoro non remunerato 1 310 1 330 1 210

2010 20 460

Incidente con mezzo di trasporto

1 240

1 430

34 710 3 640

32 950 3 460

35 080 3 570

35 310 3 890

36 610 4 110

Fare spesa Cura, manutenzione in casa e giardino

3 610 31 820

3 530 31 520

3 640 32 670

4 120 32 640

3 560 33 920

Lavori fai da te Altro lavoro non remunerato

22 470 20 200

20 780 19 590

22 220 19 900

22 480 19 540

21 730 21 070

117 760 113 160 118 290 119 220

122 430

Totale lavoro non remunerato Totale formazione, scuola Totale tempo libero, gioco

1

Contatto con oggetto, animale

Tagliare, graffiare, strappare, staccare

21 210

21 210

Pungere, puntura Morso, puntura da animale, persona

Tempo libero, gioco 68 590 70 030 73 290

79 190

72 770

Totale forza penetrante, permeante

14 050 16 670 10 550 13 790 55 060 262 060 553 990

Incidenti senza coinvolgimento di veicoli o fuori della strada pubblica

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UHF.T.01

2009

2010

Forza agente ottusa 12 890 13 500 13 370

14 460

15 520

43 820

46 780

45 520

48 020

Altro meccanismo termico Totale meccanismo termico Messa in pericolo delle vie respiratorie

52 540

48 470

6 250 46 120

6 250 40 030

6 250 41 720

6 250 43 330

6 250 41 900

102 370

94 590

98 620 102 120

96 620

Meccanismo termico 4 560 4 750 4 790

4 490

4 220

3 490 8 280

3 490 7 980

3 300 7 520

Altri meccanismi 4 340 3 750 4 530

3 910

3 720

3 550 8 110

3 550 8 300

Avvelenamento, causticazione

13 100

12 880

12 690

12 260

11 600

Sovraffaticamento Influssi naturali Corpo estraneo in occhio, naso, bocca, orecchio

14 680 1 390 4 340

14 240 1 260 3 930

14 780 1 280 4 060

15 250 1 150 4 140

15 100 1 110 4 230

Altri meccanismi Totale altri meccanismi

34 800 72 650

32 850 68 910

34 130 71 470

34 180 70 890

31 340 67 100

558 070 525 170 548 080 570 190

553 990

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Casa e tempo libero – Incidentalità  Panoramica

47 820

2008

Forza penetrante, permeante 50 000 48 310 50 650

Contatto con liquido caldo, oggetto caldo

Totale

48

2007

Contatto con persona 13 250 13 710 13 630 13 120 13 430 Incastrare, schiacciare 12 980 13 170 14 090 13 740 13 560 Caduta in piano 170 850 143 440 154 700 169 970 169 620 Caduta dall’alto 53 300 51 390 55 830 56 890 52 180 Caduta su scala, gradino 47 880 48 590 48 450 52 000 49 850 Altra caduta 5 870 5 870 5 870 5 870 5 870 Altra forza agente ottusa 14 100 15 880 15 750 16 370 17 200 Totale forza agente 374 940 353 370 369 710 389 200 382 750 ottusa

Formazione, scuola 21 210 21 210 21 210

Bisogni vitali Mangiare, bere 13 520 14 460 15 660 14 150 Riposare, dormire 14 810 16 060 16 160 15 110 Cura del corpo 9 430 9 370 10 150 9 490 Altri bisogni vitali 12 900 13 300 14 290 13 020 Totale bisogni vitali 50 660 53 190 56 260 51 770 Altre attività Totale altre attività 280 210 249 080 260 370 279 010 Totale 558 070 525 170 548 080 570 190

2006

UHF.T.02

upi – STATUS 2013


Età / Sesso

Feriti in casa e nel tempo libero secondo l’attività e l’età, 2010

Feriti in casa e nel tempo libero secondo l’attività e il sesso, 2010

Attività

0–16 17–64 65+ Totale Percorso casa-lavoro (senza circolazione stradale)1 Totale percorso casa-lavoro 230 20 230 0 20 460 Lavoro non remunerato Viaggi nel quadro di lavoro non 0 1 400 30 1 430 remunerato

Attività

Cucinare, pulire 1 540 25 750 Accudire bambini, famigliari 0 3 990 Fare spesa 600 490 Cura, manutenzione in casa e giardino 260 21 800 Lavori fai da te 0 14 720 Altro lavoro non remunerato 1 520 15 080 Totale lavoro non remunerato 3 920 83 230 Formazione, scuola Totale formazione, scuola 17 070 4 140 Tempo libero, gioco Totale tempo libero, gioco 51 600 17 620 Bisogni vitali Mangiare, bere 2 760 10 160 Riposare, dormire 1 710 9 810 Cura del corpo 2 140 6 740 Altri bisogni vitali 1 360 7 030 Totale bisogni vitali 7 970 33 740 Altre attività Totale altre attività 61 350 134 800 Totale 142 140 293 760

Cucinare, pulire 6380 Accudire bambini, famigliari 120 Fare spesa 600 Cura, manutenzione in casa e giardino 12120 Lavori fai da te 17630 Altro lavoro non remunerato 7540 Totale lavoro non remunerato 45 670 Formazione, scuola Totale formazione, scuola 10 140 Tempo libero, gioco Totale tempo libero, gioco 39 590 Bisogni vitali Mangiare, bere 7950 Riposare, dormire 6430 Cura del corpo 4840 Altri bisogni vitali 5070 Totale bisogni vitali 24 290 Altre attività Totale altre attività 114 550 Totale 245 470

1

9 320 36 610 120 4 110 2 470 3 560 11 860 33 920 7 010 21 730 4 470 21 070 35 280 122 430 0 21 210 3 550 72 770 1 130 14 050 5 150 16 670 1 670 10 550 5 400 13 790 13 350 55 060 65 910 262 060 118 090 553 990

Incidenti senza coinvolgimento di veicoli o fuori della strada pubblica

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Uomini Donne Totale Percorso casa-lavoro (senza circolazione stradale)1 Totale percorso casa-lavoro 11 230 9 230 20 460 Lavoro non remunerato Viaggi nel quadro di lavoro non 1280 150 1430 remunerato

1

UHF.T.04

30230 3990 2960 21800 4100 13530 76 760

36610 4110 3560 33920 21730 21070 122 430

11 070

21 210

33 180

72 770

6100 10240 5710 8720 30 770

14050 16670 10550 13790 55 060

147 510 308 520

262 060 553 990

Incidenti senza coinvolgimento di veicoli o fuori della strada pubblica

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UHF.T.12

Tasso dei morti in casa e nel tempo libero secondo la fascia d’età, 2010 1%

13%

one amento)

rrestre

aniche

86%

HF.G.04

0–16

17–64

65+

Morti 2010: 1734 Fonte: UST, Statistica delle cause di morte

upi – STATUS 2013

UHF.G.05

Casa e tempo libero – Incidentalità  Età / Sesso

49


Casa e tempo libero – Incidentalità

Feriti in casa e nel tempo libero secondo la dinamica dell’incidente e l’età, 2010

Feriti in casa e nel tempo libero secondo la dinamica e il sesso, 2010

Dinamica dell’incidente

Dinamica dell’incidente

0–16 17–64 65+ Totale Forza agente ottusa Incidente con mezzo di trasporto 4 080 7 950 3 490 15 520 Contatto con oggetto, animale 17 730 22 020 5 770 45 520 Contatto con persona 2 930 9 790 710 13 430 Incastrare, schiacciare 4 320 7 550 1 690 13 560 Caduta in piano 41 620 70 450 57 550 169 620 Caduta dall’alto 19 290 22 890 10 000 52 180 Caduta su scala, gradino 7 960 29 750 12 140 49 850 Altra caduta 2 360 1 910 1 600 5 870 Altra forza agente ottusa 3 120 11 990 2 090 17 200 Totale forza agente ottusa 103 410 184 300 95 040 382 750 Forza penetrante, permeante Tagliare, graffiare, strappare, staccare 15 310 28 960 4 200 48 470 Pungere, puntura 1 120 3 840 1 290 6 250 Morso, puntura da animale, persona 10 110 25 520 6 270 41 900 Totale forza penetrante, 26 540 58 320 11 760 96 620 permeante

Uomini Donne Forza agente ottusa Incidente con mezzo di trasporto 8 310 7 210 Contatto con oggetto, animale 19 720 25 800 Contatto con persona 6 820 6 610 Incastrare, schiacciare 7 730 5 830 Caduta in piano 63 130 106 490 Caduta dall’alto 32 120 20 060 Caduta su scala, gradino 18 270 31 580 Altra caduta 1 550 4 320 Altra forza agente ottusa 7 510 9 690 Totale forza agente ottusa 165 160 217 590 Forza penetrante, permeante Tagliare, graffiare, strappare, staccare 27 460 21 010 Pungere, puntura 2 530 3 720 Morso, puntura da animale, persona 14 370 27 530 Totale forza penetrante, 44 360 52 260 permeante

Meccanismo termico Contatto con liquido caldo, oggetto 770 3 260 caldo

Meccanismo termico Contatto con liquido caldo, oggetto 940 caldo

190

4 220

230 420

3 300 7 520

400 840 2 140 200 380

3 720 11 600 15 100 1 110 4 230

4 940 19 490 6 910 10 920 45 310 10 870 142 140 293 760 118 090

31 340 67 100 553 990

Altri meccanismi Totale altri meccanismi Totale

UHF.T.05

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Altro meccanismo termico 500 2 570 Totale meccanismo termico 1 270 5 830 Altri meccanismi Messa in pericolo delle vie respiratorie 1 400 1 920 Avvelenamento, causticazione 1 390 9 370 HF, S. 49, 50 Sovraffaticamento 2 580 10 380 Influssi naturali 320 590 Corpo estraneo in occhio, naso, 290 3 560 bocca, orecchio Altri meccanismi Totale altri meccanismi Totale Fonte: upi, estrapolazione rivista

Tasso dei morti in casa e nel tempo libero secondo la dinamica dell’incidente, 2010 1% 1% 7% 1%

Altro meccanismo termico 2 030 Totale meccanismo termico 2 970 Altri meccanismi Messa in pericolo delle vie respiratorie 1 400 Avvelenamento, causticazione 6 650 Sovraffaticamento 8 590 Influssi naturali 910 Corpo estraneo in occhio, naso, bocca, 2 100 orecchio 13 330 32 980 245 470

15 520 45 520 13 430 13 560 169 620 52 180 49 850 5 870 17 200 382 750 48 470 6 250 41 900 96 620

3 280

4 220

1 270 4 550

3 300 7 520

2 320 4 950 6 510 200 2 130

3 720 11 600 15 100 1 110 4 230

18 010 34 120 308 520

31 340 67 100 553 990 UHF.T.13

Tasso dei morti in casa e nel tempo libero secondo la fascia d’età, 2010 1%

Cadute

8%

Totale

13%

Blocco della respirazione (annegamento/soffocamento) Mezzo di trasporto terrestre Fumo/fuoco/fiamme Azione di forze meccaniche Altro 82% 86%

Morti 2010: 1734 Fonte: UST, Statistica delle cause di morte

UHF.G.04

0–16

17–64

65+

Morti 2010: 1734 Fonte: UST, Statistica delle cause di morte

50

Casa e tempo libero – Incidentalità  Età / Sesso

UHF.G.05

upi – STATUS 2013


Feriti in casa e nel tempo libero secondo il luogo dell’incidente e l’età, 2010

Feriti in casa e nel tempo libero secondo il luogo dell’incidente e il sesso, 2010

Luogo dell’incidente

Luogo dell’incidente

0–16 17–64 65+ Abitazione privata Cucina 6 410 24 660 8 380 Soggiorno, camera da letto 21 710 26 790 15 040 Bagno, WC 2 990 8 790 4 460 Scala interna 4 840 12 920 6 100 Altra zona giorno interna 4 900 10 430 6 570 Parco giochi 650 440 250 Giardino, piscina 12 890 22 530 10 220 Passo carrabile, parcheggio, garage 4 890 10 770 4 320 Altra zona giorno esterna 2 850 13 160 4 370 Altra zona giorno privata 60 330 0 Totale zona giorno privata 62 190 130 820 59 710 Casa per invalidi, casa di riposo Casa per invalidi, edifici militari 670 6 480 1 180 Edifici medici 2 940 2 820 540 Totale case per invalidi, 3 610 9 300 1 720 case di riposo Formazione, scuola Scuola, università 7 080 3 520 Scuola dell’infanzia, asilo nido 1 840 0 Impianto sportivo 2 270 610 Area, parco per giocare 5 430 250 Altro centro di formazione 2 940 1 490 Totale formazione, scuola 19 560 5 870 Impianti sportivi Campo sportivo 1 940 1 080 Piscina pubblica 780 620 Area per sport sulla neve 2 390 1 540 Altri impianti sportivi 0 990 Totale impianti sportivi 5 110 4 230 Infrastruttura pubblica Strada, ciclopista pubblica 1 580 7 950 Strada pedonale, marciapiede 3 560 18 300 Via secondaria, parcheggio 2 450 5 250 Fermata, stazione 0 4 260 Parco giochi 2 850 850 Parco 4 110 5 190 Totale infrastruttura pubblica 14 550 41 800 Zona industriale Industria, edilizia, agricoltura 460 7 310 Ufficio, esercizio 280 4 160 Ristorante, albergo 480 6 980 Totale zona industriale 1 220 18 450 Zona naturale Acque 2 800 4 400 Spiaggia, costa, riva 1 960 1 390 Altra zona naturale 19 060 36 170 Totale zona naturale 23 820 41 960 Altro luogo dell’incidente Totale altro luogo 12 080 41 330 dell’incidente Totale Fonte: upi, estrapolazione rivista

upi – STATUS 2013

142 140

293 760

Totale 39 450 63 540 16 240 23 860 21 900 1 340 45 640 19 980 20 380 390 252 720 8 330 6 300 14 630

190 0 0 0 110 300

10 790 1 840 2 880 5 680 4 540 25 730

130 190 310 140 770

3 150 1 590 4 240 1 130 10 110

5 280 12 000 4 180 1 230 0 1 600 24 290

14 810 33 860 11 880 5 490 3 700 10 900 80 640

230 1 340 2 940 4 510

8 000 5 780 10 400 24 180

230 450 14 730 15 410

7 430 3 800 69 960 81 190

11 380

64 790

118 090

553 990 UHF.T.11

Uomini Donne Abitazione privata Cucina 11 090 28 360 Soggiorno, camera da letto 22 870 40 670 Bagno, WC 6 010 10 230 Scala interna 9 540 14 320 Altra zona giorno interna 10 250 11 650 Parco giochi 1 090 250 Giardino, piscina 23 730 21 910 Passo carrabile, parcheggio, garage 11 320 8 660 Altra zona giorno esterna 6 950 13 430 Altra zona giorno privata 60 330 Totale zona giorno privata 102 910 149 810 Casa per invalidi, casa di riposo Casa per invalidi, edifici militari 5 400 2 930 Edifici medici 3 290 3 010 Totale case per invalidi, case 8 690 5 940 di riposo Formazione, scuola Scuola, università 4 660 Scuola dell’infanzia, asilo nido 880 Impianto sportivo 480 Area, parco per giocare 2 350 Altro centro di formazione 2 450 Totale formazione, scuola 10 820 Impianti sportivi Campo sportivo 2 670 Piscina pubblica 930 Area per sport sulla neve 660 Altri impianti sportivi 990 Totale impianti sportivi 5 250 Infrastruttura pubblica Strada, ciclopista pubblica 5 530 Strada pedonale, marciapiede 15 250 Via secondaria, parcheggio 5 260 Fermata, stazione 810 Parco giochi 2 200 Parco 7 400 Totale infrastruttura pubblica 36 450 Zona industriale Industria, edilizia, agricoltura 6 200 Ufficio, esercizio 1 850 Ristorante, albergo 3 450 Totale zona industriale 11 500 Zona naturale Acque 2 630 Spiaggia, costa, riva 290 Altra zona naturale 36 330 Totale zona naturale 39 250 Altro luogo dell’incidente Totale altro luogo 30 600 dell’incidente Totale

245 470

Totale 39 450 63 540 16 240 23 860 21 900 1 340 45 640 19 980 20 380 390 252 720 8 330 6 300 14 630

6 130 960 2 400 3 330 2 090 14 910

10 790 1 840 2 880 5 680 4 540 25 730

480 660 3 580 140 4 860

3 150 1 590 4 240 1 130 10 110

9 280 18 610 6 620 4 680 1 500 3 500 44 190

14 810 33 860 11 880 5 490 3 700 10 900 80 640

1 800 3 930 6 950 12 680

8 000 5 780 10 400 24 180

4 800 3 510 33 630 41 940

7 430 3 800 69 960 81 190

34 190

64 790

308 520

553 990

Fonte: upi, estrapolazione rivista

Casa e tempo libero – Incidentalità  Età / Sesso

UHF.T.14

51


Casa e tempo libero – Incidentalità

Cadute

Feriti dopo una caduta secondo il luogo dell’incidente e l’età, 2010 Luogo dell’incidente

0–16 17–64 Abitazione privata Cucina 2 390 2 710 Soggiorno, camera da letto 11 570 4 010 Bagno, WC 1 610 5 710 Scala interna 3 920 10 420 Altra zona giorno interna 800 4 860 Parco giochi 650 0 Giardino, piscina 7 250 8 230 Passo carrabile, parcheggio, garage 2 210 5 440 Altra zona giorno esterna 1 100 5 010 Altra zona giorno privata 60 0 Totale zona giorno privata 31 560 46 390 Casa per invalidi, casa di riposo Casa per invalidi, edifici militari 0 530 Edifici medici 1 710 1 390 Totale case per invalidi, case 1 710 1 920 di riposo Formazione, scuola Scuola, università 2 950 1 740 Scuola dell’infanzia, asilo nido 810 0 Impianto sportivo 1 130 200 Area, parco per giocare 2 180 0 Altro centro di formazione 1 190 0 Totale formazione, scuola 8 260 1 940 Impianti sportivi Campo sportivo 1 900 830 Piscina pubblica 470 620 Area per sport sulla neve 2 390 1 540 Altri impianti sportivi 0 700 Totale impianti sportivi 4 760 3 690 Infrastruttura pubblica Strada, ciclopista pubblica 1 580 5 720 Strada pedonale, marciapiede 3 560 11 920 Via secondaria, parcheggio 0 4 610 Fermata, stazione 0 2 440 Parco giochi 2 020 180 Parco 990 1 510 Totale infrastruttura pubblica 8 150 26 380 Zona industriale Industria, edilizia, agricoltura 460 3 390 Ufficio, esercizio 280 3 810 Ristorante, albergo 240 3 510 Totale zona industriale 980 10 710 Zona naturale Acque 1 430 2 320 Spiaggia, costa, riva 1 070 570 Altra zona naturale 8 670 12 540 Totale zona naturale 11 170 15 430 Altro luogo dell’incidente Totale altro luogo 4 640 18 540 dell’incidente Totale

71 230 125 000

65+

Totale

4 020 10 160 3 610 5 200 4 360 250 6 290 4 070 3 400 0 41 360

9 120 25 740 10 930 19 540 10 020 900 21 770 11 720 9 510 60 119 310

460 120 580

990 3 220 4 210

0 0 0 0 0 0

4 690 810 1 330 2 180 1 190 10 200

0 190 310 140 640

2 730 1 280 4 240 840 9 090

5 160 10 520 2 750 560 0 1 470 20 460

12 460 26 000 7 360 3 000 2 200 3 970 54 990

0 400 2 570 2 970

3 850 4 490 6 320 14 660

230 80 7 900 8 210

3 980 1 720 29 110 34 810

7 070

30 250

81 290

277 520

Fonte: upi, estrapolazione rivista

52

Casa e tempo libero – Incidentalità  Cadute

Morti dovuti a una caduta secondo età e sesso, Ø 2006–2010 Età 0–60 61–70 71–80 81–90 91+ Totale 0–60 61–70 71–80 81–90 91+ Totale

Uomini Donne Morti 39 19 48 21 113 101 230 358 99 234 529 733 Morti su 100 000 abitanti 1 1 13 5 50 34 249 207 853 675 14 19

Totale 58 69 214 588 333 1 262 1 9 41 222 720 17

Fonte: upi, estrapolazione rivista

UHF.T.09

Feriti in seguito a una caduta secondo l’età e il sesso, 2010 Età

Uomini

Donne

Totale

36 220 35 010 7 750 12 450 18 990 16 910 32 030 36 870 20 080 61 210 115 070 162 450 Feriti su 100 000 abitanti 5 190 5 320 1 800 2 980 1 660 1 490 3 210 3 720 3 590 8 160 15 450 21 670

71 230 20 200 35 900 68 900 81 290 277 520

Feriti 0–16 17–25 26–45 46–64 65+ Totale 0–16 17–25 26–45 46–64 65+ Totale

Fonte: upi, estrapolazione rivista

10 510 4 780 3 150 6 930 11 750 37 120 UHF.T.10

UHF.T.15

upi – STATUS 2013


Illuminazione mancante o insufficiente

40%

60%

80%

100%

Causa piuttosto rara

Comportamenti autoriportati Campione persone intervistate: 1013 Fonte: upi, sondaggio

EHF.G.05

HF, S. 53

HF, S. 53

Insufficiente forma fisica 0%

49 42 20%

40%

0%65–85enni) 20% Campione persone intervistate: 205 (solo

Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: 1013

51

60%

40%

60%

Causa piuttosto frequente

58

80%

100%

80%

100%

Campion

EHF.G.05

Fonte: u

Fonte: upi, sondaggio

o rara

HF.G.05

HF.G.05

75–85

20%

27 28

40 40% 40

47 45 47 47

61

60%

20% 40% 20% 0% 20% 0%

84

91

93

80% 75+ 80% 75+ HF.G.13

Campione persone intervistate: 205 (solo 65–85enni) Fonte: upi, sondaggio

HF.G.13

Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: 265 (solo 65–85enni)

0%

Campione persone intervistate: 205 (solo 65–85enni)

Fonte: upi, sondaggio

nutrono nutrono 89

100%

64

89

83 87

82

80

89

87

Romandia Romandia Romandia

76

87

85

tedesca SvizzeraSvizzera tedesca Svizzera tedesca

8

60% 80% 60% 40% 60% 40%

88

91

75–85 75–85 75–85

76

80% 100% 80%

91

60–74 60–74 60–74

68

66

80% 62

82 100% 91 88 100% 80% 87 Illuminazione insufficiente 80 80% 80% 60%

79 91 85

81 91

89

86

93 84

89 87

40

60% 60% Errori alle costruzioni 40% 27

0%

0% 0% Campione persone intervistate: 1013

20% 15–29

Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: 265 (solo 65–85enni)

63

61 56 83 87 70

45 47

87

86

65

61

40 40

40% 60% 30–44 45–59 60–74

Campione persone intervistate: 205 (solo 65–85enni) Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: 265 (solo 65–85enni)

78 89 89

Prendere 20% 0%

Campion

68

Fonte: upi, sondaggio Fonte: upi, sondaggio

Fonte: u

Tasso qualco 100%

Tasso «ausili 80%

100% 60% 76

80% 40% 60% 20%

66

40% 0%

62 64

20% 80% 75+

0% Campion

EHF.G.13

Fonte: u

EHF.G.16

Campion

EHF.G.14 EHF.G.15

Fonte: u

Tasso degli anziani (65+) che secondo proprie affermazioni «si nutrono in modo mirato» per prevenire le cadute, 2013

Tasso «ausili

Tasso secondo affermazioni proprie usano 93 100% degli anziani (65+) che 91 89 87 es. corrimano) per prevenire le cadute, 2013 87 87 «ausili» (p. 82

100%

80

80% 100% 60% 80%

80% 82

87 79

81

84

86

60%

78 70

40% 60%

40%

20% 40%

20%

0% 20%

0%

0% Campione persone intervistate: 265 (solo 65–85enni)

EHF.G.14

Fonte: upi, sondaggio

EHF.G.14

Campione persone intervistate: 265 (solo 65–85enni)

EHF.G.15

Fonte: upi, sondaggio

upi – STATUS 2013 (65+) che secondo affermazioni Casa e tempo Tasso degli anziani proprielibero usano– Comportamento e atteggiamenti  Comportamenti autoriportati «ausili» (p. es. corrimano) persecondo prevenire le cadute, 2013 Tasso degli anziani (65+) che affermazioni proprie usano «ausili» (p. es. corrimano) per prevenire le cadute, 2013 100%

Ticino

Romandia

Svizzera tedesca

84

82

40% 40% 20% Insufficiente resistenza fisica 20% 20% 0%

Tasso degli anziani (65+) che secondo proprie affermazioni «fanno qualcosa peranziani la forma fisica» per prevenire le cadute, 2013 «fanno Tasso degli (65+) che secondo proprie affermazioni qualcosa per la forma fisica» per prevenire le cadute, 2013 Tasso che secondo91proprie affermazioni «si nutrono 100% degli anziani (65+) 91 89 89 88 85 in modo mirato» per prevenire le cadute, 2013 84 83 100%

Donne Donne Donne

74

76

EHF.G.13

UominiUomini Uomini

74

7

82

20% 40% 60% 80% 100% Campione persone intervistate: 205 (solo0% 65–85enni) 0% 20% 40% 60% 80% Campione persone intervistate: Campione intervistate: 265 205 (solo (solo 65–85enni) 65–85enni) Fonte: upi,persone sondaggio 75+ 15–29 30–44 45–59 60–74 EHF.G.06 Campione intervistate: 1013 Fonte: upi, persone sondaggio EHF.G.06 EHF.G.15

Totale Totale Totale

7

74

65 82 68

Fonte: upi, sondaggio

cause cause

87

61

28

60–74

Donne

Uomini

o100% rara

Totale

100%

Prendere medicinali a effetto preventivo 0% Prendere medicinali a effetto preventivo Insufficiente resistenza fisica 0%

40

87

67

63 56

87

65

Romandia Romandia Romandia

61

Nutrirsi in modo mirato 80%Assunzione di sostanze Nutrirsi in modo mirato 60% Usare ausili tecnici Illuminazione insufficiente Usare ausili tecnici 40% Procurarsi informazioni per prevenire le cadute per prevenire le Procurarsi informazioni 20% Errori alle costruzioni cadute

89 88

87

40%

Fonte: u

EHF.G.13 EHF.G.06

Percentuale delle persone che ritengono significanti le seguenti cause di caduta, 2013 Tasso degli anziani (65+) che secondo affermazioni proprie usano «ausili» (p. es. corrimano) persecondo prevenire le cadute, 2013 «fanno Tasso degli anziani (65+) che proprie affermazioni Tasso degli anziani (65+) che per secondo proprie affermazioni «si65nutrono qualcosa per la forma fisica» prevenire le cadute, 2013 61 67 Assunzione di sostanze in modo mirato» per prevenire le cadute, 2013 74 100%

75–85

87

Ticino TicinoTicino

5

93 82

Ticino

80

Romandia

14 15

88

Svizzera tedesca

di caduta, 2013 Fare qualcosa per la propria forma fisica 100% 91 87 Fare qualcosa per la propria forma fisica

14

60% Procurar

Fonte: upi, sondaggio

Romandia Romandia

EHF.G.05

Tasso degli anziani (65+) che attuano misure per prevenire le cadute, 2013 degli anziani (65+) che attuano secondo misure proprieper affermazioni «sicadute, nutrono Tasso prevenire le in modo mirato» prevenire le cadute,significanti 2013 2013 Percentuale delleper persone che ritengono le seguenti cause

75–85

Fonte: upi, sondaggio

80%

87

61 34

Campion

Svizzera tedesca Svizzera tedesca Svizzera tedesca

Causa piuttosto rara EHF.G.13

60–74 60–74 60–74

Causa piuttosto frequente

74

Campione persone intervistate:0% 205 (solo 65–85enni) 40% 80% 0% 20%20% 40% 60% 60%80% EHF.G.05 100% Fonte: upi, sondaggio 75+ 15–29 30–44 45–59 60–74 EHF.G.14 Fonte: upi, sondaggio Campionepersone personeintervistate: intervistate:205 1013 Campione (solo 65–85enni)

60–74

Fonte: upi,persone sondaggio Campione intervistate: 1013

80% 75+ 100%

Svizzera tedesca Svizzera tedesca

58 20% 42 40% 60% 15–29 30–44 45–59 60–74 20% 40% 60% 80% Campione persone intervistate: 1013 0%

75–85 75–85 75–85

Insufficiente forma 0%fisica

75–85

62 64

60–74

51

49

60–74

37

40 40

Donne Donne Donne

27 63

66

31 63 56

Tasso

Fare qual qualco 100%

65 Illuminazione insufficiente 40% 68 37 63 Illuminazione mancante o insufficiente 76 82 Usare ausili tecnici 40 20% 51 49 Difetti di costruzione 45 47 Errori alle costruzioni 61 Procurarsi informazioni per prevenire le 58 42 Insufficiente forma fisica 66 47 0% cadute 27 0% 20% 40% 40 60% 80% 100% 40 Insufficiente resistenza fisica Causa piuttosto frequente Causa piuttosto rara 28 Prendere medicinali a effetto preventivo 62 64 Campione persone intervistate: 1013

Donne

61 34

2965 88 61 67

66

Tasso 2013

1589

83

69

Donne

45 47

66

Illuminazione mancante o insufficiente Insufficiente resistenza fisica Difetti di costruzione

76

31

Totale

40

69

89

85

71

Uomini

71

Mancanza di tempo Errori alle costruzioni Assunzione di sostanze

15

65 29 68

Uomini Uomini Uomini

61

84

Uomini

56

91

Oggetti in giro Fare80% qualcosa per la propria forma fisica Assunzione di sostanze Mancanza di tempo 60% Nutrirsi in modo mirato Assunzione di sostanze

TotaleTotale Totale

85

91

Disattenzione 85

Totale

Disattenzione Illuminazione insufficiente Oggetti in giro

63

74

Totale

86

88

67 14

Donne

65

61

Assunzione di sostanze Pavimento o scarpe scivolosi

Valutazione dell’importanza delle cause di caduta, 2013 Tasso degli anziani (65+) che secondo proprie affermazioni «fanno qualcosa per la forma fisica» per prevenire le cadute, 2013 Percentuale delle persone cheattuano ritengono significanti le seguenti Tasso degli anziani (65+) che misure per prevenire le cadute, 14cause 86 Pavimento o scarpe scivolosi di caduta, 2013 2013 100%

Uomini

Percentuale delle persone che ritengono significanti le seguenti cause di caduta, 2013 Valutazione dell’importanza delle cause di caduta, 2013

Prendere

Causa piuttosto rara EHF.G.06

TicinoTicino Ticino

20%

28

Ticino

0%

Causa piuttosto frequente

Procurar

37

63

Prendere medicinali a effetto preventivo Difetti di costruzione

58

42

Ticino

Insufficiente forma fisica

Campion

EHF.G.15

EHF.G.16

53

Fonte: u


Appendice

Nota

Spiegazione dei segni

• Ai sensi dell’«Ordinanza sull’assicurazione contro gli infortuni dei disoccupati» tutti i disoccu-

0

pati (persone in cerca di impiego) sono assicu-

Uno zero significa che non risulta nulla (nes-

rati contro gli infortuni non professionali.

sun caso, nessun importo ecc.) o rappresenta un valore inferiore alla metà più piccola deci-

Letalità

Valore per la pericolosità degli incidenti (numero morti su 10 000 danni a persona)

male. ...

I tre puntini al posto di una cifra indicano che

OCSE

Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico

i dati non sono dispnoibili o che non sono stati rilevati.

SSAINF

Servizio centrale delle statistiche dell’assicura-zione contro gli infortuni LAINF

Ø Media

Le statistiche basate sui dati dell’SSAINF com-

Abbreviazioni/termini

prendono gli infortuni dei lavoratori assicurati

ARE

Ufficio federale dello sviluppo territoriale

sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF).

Cifra

Quoziente tra sinistrosità effettiva e incidenti

sommersa

rilevati dalla polizia nella circolazione stradale

Danni

Persone ferite e morte

obbligatoriamente secondo la Legge federale upi

Ufficio prevenzione infortuni

UST

Ufficio federale di statistica

Sono state utilizzate le statistiche sui veicoli a motore, sui chilometri percorsi, sulle cause di

alle persone Giorni di

Sinonimo per pagamenti di indennità giorna-

assenza

liere a causa di assenze dal lavoro per infortunio.

Gravità

Se non specificato diversamente:

delle ferite feriti leggeri: alterazione lieve

feriti gravi: alterazione grave e visibile che per almeno 24 ore impedisce lo svolgimento di normali attività domestiche o esige una degenza ospedaliera superiore a 1 giorno.

INP

Infortuni non professionali nella circolazione stradale, nello sport, in casa e nel tempo libero

IRTAD

International Road Traffic and Accident Database (OCSE)

IVT

Istituto per la pianificazione del traffico e per sistemi di trasporto, Politecnico di Zurigo

LAINF

Legge sull’assicurazione contro gli infortuni • Contro gli infortuni professionali sono assicurati obbligatoriamente tutti i lavoratori (da 16 fino a 65 anni circa).

• Contro gli infortuni non professionali sono assicurati obbligatoriamente tutti i lavoratori occupati a tempo parziale che lavorano presso uno o più datori di lavoro per almeno 8 ore alla settimana.

54

Appendice

morte e sulla popolazione. USTRA

Ufficio federale delle strade

Incidenti registrati dalla polizia

Fonte dei dati Situazione In Svizzera, ogni anno si infortuna pressappoco 1 mln di persone nell’ambito non professionale, di cui più di 2000 mortalmente (p. 9). Questi dati risultano dalle estrapolazioni dell’upi. Il ricorso alle estrapolazioni si è reso necessario perché per l’ambito non professionale non esistono quasi dati che coprono tutte le categorie di persone ovvero l’intera Svizzera. Le statistiche della presente pubblicazione rappresentano quindi spesso solo una parte del numero effettivo della sinistrosità. Le seguenti indicazioni servono per meglio capire e interpretare i dati. UST: statistica delle cause di morte Base

• Rilevazione completa delle persone morte (per incidente) e residenti in Svizzera

Vantaggi • Completa Svantaggi • Pochissime indicazioni su dinamica dell’infortunio/incidente e su ferite riportate

upi – STATUS 2013


upi: estrapolazione rivista

Osservatorio sport e attività fisica in Svizzera

Base

Base

• Stima del numero dei danni alle persone nella

ti sport

popolazione svizzera in base a diverse fonti

• Indicatore 4.1: tasso d’incidenza in seleziona-

• La nuova estrapolazione rivista si basa sui dati di un’apposita intervista effettuata nelle eco-

upi: statistica sui casi mortali nello sport

nomie domestiche. Nel 2011 l’incidentalità di

Base

• Comprende tutti gli incidenti verificatisi du-

15 000 economie domestiche è stata rileva-

rante un’attività sportiva (senza incidenti

ta telefonicamente e via internet (dinamica

stradali) e che comportano la morte della vit-

dell’infortunio, luogo dell’infortunio, attività

tima sul luogo dell’incidente oppure nell’arco

al momento dell’infortunio, ferite riportate,

di 30 giorni dopo l’incidente

caratteristiche demografiche)

• Gli annegamenti vengono rilevati in modo esauriente e indipendentemente da un’attivi-

SSAINF: statistica LAINF Base

• Proiezione di un campione del 5% di tutti

tà sportiva

gli infortuni non professionali registrati delle

CAS: Club Alpino Svizzero

persone tra i 16 e i 65 anni circa assicurate

SLF: WSL Istituto per lo Studio della Neve e delle Valanghe

obbligatoriamente secondo LAINF (2010: ca. 4 mln di assicurati)

• I casi con diritto a rendita AI o per superstite

SSS: Società Svizzera di Salvataggio UIS: Ufficio per la Prevenzione degli Infortuni Subacquei

vengono rilevati in modo completo Vantaggi • Si conosce in modo dettagliato le ferite riportate

• Fonte:

FSVL: Federazione Svizzera di Volo Libero SSAINF: Statistica LAINF del Servizio centrale delle statistiche dell’assicurazione contro gli

• Indicazioni relative ad attività e circostanze

infortuni LAINF

nonché categorie sulla dinamica Svantaggi • Categorie di persone mancanti (bambini, studenti, anziani,altre non forze di lavoro)

ats: Agenzia telegrafica svizzera eCOD: statistica delle cause di morte e dei parti di feto morto

USTRA: incidenti registrati dalla polizia Base

• Sono considerati incidenti stradali tutti i sinistri con veicoli che avvengono su strade o

upi: costi sociali Base

• Sommer H, Brügger O, Lieb C, Niemann S.

luoghi pubblici e che causano feriti, morti o

Volkswirtschaftliche Kosten der Nichtberufs­

danni materiali. Dal 1992, le persone rientra-

unfälle in der Schweiz: Strassenverkehr,

no tra i morti stradali solo se periscono entro

Sport, Haus und Freizeit. Berna: upi – Ufficio

30 giorni dopo l’incidente.

prevenzione infortuni; 2007. Report upi 58.

Vantaggi • Molto utile per determinare concentrazioni e

• Al 2009

cambiamenti dell’andamento infortunistico nell’arco di più anni (indicazioni dettagliate

ARE, UST: mobilità in Svizzera

sulla dinamica e sulle circostanze degli inci-

Base

denti).

• Risultati del microcensimento 2010 sul comportamento nella circolazione stradale

Svantaggi • Non si conoscono le ferite riportate.

• A seconda della partecipazione al traffico vi è un alto numero di incidenti non rilevati (cifre sommerse).

upi – STATUS 2013

Appendice 55


Appendice

UST: chilometri percorsi nella circolazione stradale da privati Base

• Serie cronologica 1950–1993

• Serie cronologica aggiornata 1994–2011

• Stime 2012 del upi

IRTAD: incidenti stradali registrati Base

• Tutti gli incidenti stradali registrati dalla polizia negli stati membri dell’OCSE

upi: rilevamenti Base

• Campionatura rappresentativa su strade svizzere

• Annualmente in primavera

IVT del Politecnico Zurigo: misurazioni delle velocità Base

• Rapporto IVT n. 118: 25 anni misurazioni IVT sul traffico.

• Aggiornamento del rapporto

upi: sondaggio Basis

• Sondaggio telefonico tra la popolazione svizzera (ca. 1000 persone l’anno)

Vantaggi • Rappresentativo

• Informazioni sull’accettazione delle misure

Svantaggi • Non fornisce conclusioni certe sul comportamento effettivo upi: rilevamento sull’uso delle protezioni durante gli sport sulla neve Base

• Campionatura rappresentativa sulle discese

• Base per valutazione campagna sport sulla

per sport sulla neve neve upi: statistica dei trasporti di infortunati negli sport sulla neve Base

• In collaborazione con Funivie svizzere FUS

• Indicazioni dei servizi di salvataggio di funivie selezionate

56

Appendice

upi – STATUS 2013


Indice

G

A 17, 21, 33

Alcol Annegare Anziani

Ginnastica

40

Giochi di palla

36, 37, 39

8, 24, 53

Giovani adulti

23

Assicurati LAINF

10, 39

Atletica leggera

36, 37

I

Attività nel tempo libero

48, 49

Incidenti da valanga

Automobile

36, 37

10, 14, 16, 18, 20, 22–24, 26–30

Autostrada 21, 25, 26, 27, 29–31

42

Incidenti principali

10

Infortuni non professionali Intossicazione

9, 11, 12 48, 50

B Bambini

8, 23

L Limite di alcolemia

33

Bicicletta 10, 14, 16, 18, 19, 22–24, 26, 28, 30, 36, 37, 39

Localizzazione delle ferite

39

Bicicletta electtrica

Luci di giorno (Uso delle)

30

Luogo del sinistro

19

vedi Bicicletta

Bici

18, 22, 24, 26, 33

C 10, 48, 50, 52

Cadute

M

30

Malattie 8

Causa dell’incidente

21

Motocicletta

Chilometri percorsi

27

Casco per ciclisti

Ciclismo

10, 36, 37, 39

P

Ciclista

vedi Bicicletta

Passaggio pedonale

Ciclomotore Cintura

14, 18, 22–24, 26, 27, 31 vedi Cintura di sicurezza

Cintura di sicurezza

29, 32

Comportamento relativo alla velocità

32

Comoportamento a rischio

32

Conducente Confronto internazionale Correlazione a velocità

20, 23, 24, 29, 31–33

Passeggeri Passeggeri posteriori Pedone

10, 17, 21

D

Quantità di traffico

10, 14, 16, 18, 19, 22–26, 28

vedi Chilometri percorsi

R Regione Romandia

Discipline

20, 23, 24, 29 20, 23, 24, 29, 32

Q

Regione linguistica

Dinamica dell’incidente

19

28

Costi 12

Danni materiali

14, 17, 18, 20, 22–24, 26–28, 31

29, 30, 32–34, 45 vedi Regione 29, 30, 32–34, 45

12 10, 48, 50 10, 36–39, 44

E Escursionismo Estrapolazione Età

10, 36–39 9–11, 14

8, 11, 19–21, 22, 23, 30, 32–34, 37, 38, 41, 42, 45

upi – STATUS 2013

Appendice 57


Appencdice

S 11, 19, 32–34, 37, 38, 40–43, 45, 49–52

Sesso

Spazio di arresto

20

Sport acquatici

10, 36–39

Sport aerei

38 38, 39, 41

Sport di montagna Sport invernali

10, 36–39, 42–46

Sport su rotelle

36, 37, 39

Sport sulla neve

10, 36–39, 42, 43, 44, 45

Strada 21, 25, 26, 27, 29–31 vedi Strada extraurbana

Strada di campagna Strada extraurbana

21, 25, 26, 27, 29–31

Strada urbana

21, 25, 26, 27, 29–31 vedi Romandia

Svizzera francese

vedi Ticino

Svizzera italiana

vedi Romandia

Svizzera occidentale Svizzera tedesca

29, 30, 32–34, 45

T vedi Alcol

Tasso di alcolemia Tasso d’uso degli anabbaglianti

vedi Uso delle luci di giorno

Tasso d’uso del casco per ciclisti

30

Tasso d’uso del casco per motocicletta/ciclomotore

29

Tasso d’uso del casco per sport sulla neve

45

Tasso d’uso delle cinture

29

Ticino

29, 30, 32–34

Tipo d’incidente Trekking

25 10, 36, 37

U Ustione

48, 50

Utenti della strada

10, 14, 16–18, 22–24, 27, 28

V Veicoli a motore pesanti

10

Veicolo-chilometro 27 Velocità

58

17, 20, 21, 32

Appendice

upi – STATUS 2013


L’upi è il centro svizzero di competenza per la prevenzione degli infortuni. Svolge ricerche negli ambiti della circolazione stradale, dello sport, della casa e del tempo libero e ne divulga i risultati attraverso consulenze, formazioni e campagne destinate tanto agli ambienti specializzati quanto al vasto pubblico. Il sito www.upi.ch offre maggiori informazioni.

© upi 2013. Tutti i diritti riservati; riproduzione (p. es. fotocopia), memorizzazione e divulgazione permesse con indicazione della fonte (vedi esempio); stampato su carta certficata FSC

upi – Ufficio prevenzione infortuni, Casella postale 8236, CH-3011 Berna Tel. +41 31 390 22 22, fax +41 31 390 22 30, info@upi.ch, www.upi.ch.

2.118.03 – 08.2013

Per la tua sicurezza. Il tuo upi.


STATUS 2013