Issuu on Google+

Francesco fioretti – Il libro segreto di Dante – Newton Compton Marzio Carlotto © 2011

Titolo: “Il mio tesoro nascosto” Autore: Dalila di Lazzaro Descrizione Autore: Nata a Udine nel 1953. Modella, attrice cinematografica, icona del cinema italiano negli anni settanta ed ottanta. Dopo la morte del figlio ed un incidente con gravi conseguenze sulla salute abbandona le scene. Dal 2006 è scrittrice, per il momento di romanzi autobiografici. Pagine effettive:204 Pagine dichiarate: 206 Prezzo effettivo: 15,00€ Prezzo dichiarato: 15,00€ Il nostro prezzo: 12,00€ Categoria dichiarata:Biografico Categoria effettiva: Biografico Trama del libro: La vita di Dalila Di Lazzaro ripercorsa da lei stessa. Dalila la concepisce come un percorso ad ostacoli che il Destino le ha riservato: dalla poetica infanzia friulana, a truci e sconcertanti episodi del periodo della gavetta, la vita da star del cinema, la morte del figlio, l’incidente che la costringe a letto. Vuole dimostrare una tesi: dentro di noi c’è un tesoro nascosto, una forza interiore che ci sorregge nei momenti difficili e che ci fa trionfare sulle avversità. Pro e Contro:  Romanzo breve  Stile narrativo personale, particolare e coinvolgente  Vicende paradigmatiche di un’epoca  La protagonista è intrigante e, a suo modo, simbolica. Recensione: Dalila Di Lazzaro, anche dalla sua autobiografia, presenta una caratteristica sconcertante: pur essendo una tipica” Bellezza angelicata”, ha suscitato in molti uomini che ha frequentato sentimenti che provengono dal “lato oscuro” della psiche, cosa che si riflette anche nei personaggi da Dark Lady che ha interpretato nel grande schermo. Come se ci fosse in lei un “qualcosa”, che, a livello inconsapevole, provoca questo tipo di reazione. In questo libro scritto con il suo personalissimo stile, spiega la sua concezione dell’esistenza. Per lei, la vita è governata da una forza imperscrutabile, un Destino che gioca con le vite degli uomini qual fossero foglie al vento. “Non importa se ad attenderci c’è un grande o misero destino: dovremmo pazientemente accettare entrambi”. Niente di più sbagliato, quindi, che vedere Dalila come un marziocarlotto@libero.it | Bestseller in progress| bestsellerinprogress.blogspot.com

1


Francesco fioretti – Il libro segreto di Dante – Newton Compton Marzio Carlotto © 2011 simbolo di “libertà”. La funzione di queste prove del destino sarebbe di far emergere quella forza interiore, che, come un tesoro nascosto, portiamo dentro di noi. Personalmente, trovo ambigua questa formulazione, e preferisco senz’altro quella che dice che l’essere umano è capace di creare la propria realtà ed essere il padrone e l’artefice del proprio destino. La situazione esistenziale contemporanea è effettivamente torbida ed il futuro si presenta incerto. Solo l’idea di una umanità in grado di padroneggiare questa situazione può aprire effettivamente delle vie d’uscita in questo difficile momento storico. La nostra valutazione: Da leggere. Documento di un’epoca, e riflessione quasi filosofica da parte di una protagonista del nostro costume.

marziocarlotto@libero.it | Bestseller in progress| bestsellerinprogress.blogspot.com

2


Il mio tesoro nascosto - Dalila Di Lazzaro - Piemme