Page 1

IL SETTIMANALE TESTATA GIORNALISTICA DIRETTORE DOTT. BESTIALE

A N NO 02

1I

V O L U ME

S ET T E M B R E

B.O.S. WEEKLY

13

20 10


BENTORNATO SERGENTE E’stata un evasione in grande stile . Il detenuto n° 254 della prigione di Guantanamo sabato 28agosto 2010 ha finalmente attuato con successo il piano di fuga che celava ormai da molto tempo. Non sappiamo i particolari della fuga ma alle ore 21:30 il Sergente Orso si presentava nel Q.G. della sua Unità la B.O.S. stremato, provato, con un alone di sapori che andavano tra un misto di fritto ed un arrosto . In viso si potevano vedere le cicatrici provocate dalle innumerevoli torture che duravano 8\9 ore al giorno La tortura orribile era il massacramento dei coglioni .. Di fatto tutti i giorni un prigioniero dello stesso carcere del sergente era addetto allo srfacellamento delle palle dello stesso cacandogli il cazzo denigrandolo e umiliandolo davanti a tutto il carcere e ai secondini… Spinto dal suo amore per l’Unità e la voglia di tornare ad una vita da persona libera . Il sergente scappa dal campo x-ray dove era detenuto lasciando il cacacazzo attaccato ad un frigo delle cucine come una calamita a forma di apri-bottiglia. In Onore del suo ritorno si fara’ una festa in suo onore Da parte di tutta l’unità della B.O.S. un Bentornato .


PAGINA

3

LA B.O.S. TORNA IN AZIONE

Resoconto By Bestiale Si rientra dalle vacanze estive ed e’ subito festa. La B.O:S. si ritrova nel pomeriggio di sabato per una rimpatriata dopo vacanze di seguito il Resoconto. Si parte con la Bestimobile in direzione casa di Sanderson arrivo alle 16:10 sotto casa sua e mi trovo davanti il toysoldier con una serie di bagagli che neanche Critelli Trasporti avrebbe messo nel suo camion …...Comunque come un puzzle facciamo entrare il bagaglio e si parte per santa maria direzione casa di Sisko .. Quando vede tutto il bagaglio che sanderson aveva portato comincia-

no ad tornagli le sisko-convulsiom .Arrivati a Pazzilandia troviamo ad aspettarci Tancredi che gentilmente ci aiuta a salire l’attrezzatura per montare il campo .. Da qui a poco ad uno a uno arrivano tutti

2 ore e mezza per montare il campo e sistemare l’attrezzatura divisi in due camere con in una la brandina da campo del Capo sisko la tenda da competizione smarmittata di Gunny la


VOLUME

1,

NUMERO

1

PAGINA

4

monoposto lamentante del Toy Sanderson e la Suite Reale mia ,

nella camera affianco l’uomo nato stanco Sid con una sdraio del mare rubata a qualche lido e una tenda canadese del de-

cathlon da 4 posti dove passeranno la notte non si sa’ folgore e Stiglitz….. Ma ad un certo punto tutti si chiedono e Chalk dove dorme … prontamente risponde “In Macchina Io Ci sono Abbituato” a voi lascio i commenti…… Si organizza una giocata prima che i Rikkioni mantesini schiavizzati dalle loro fidanzate abbandonano il campo da gioco per portarle in discoteca.

Black Owl Squad IL SETTIMANALE


Una giocata liscia con una difesa alla macelleria ed un attacco che partiva da Alkatraz. Finita questa missione una Bella giocata

Scorta Vip dalla Macelleria al 1° file in stile B.H.D. L’arrivo del prigioniero evaso dalla prigione di Guantanamo il Sergente Orso ci fa rientrare alla Base ordiniamo le pizze e sistemiamo la sala Mensa io caccio fuori i calzoni che aveva preparato mia moglie

Sisko gli Arancini buonissimi all’ nduja e allo zafferano e tra una azzannata e l’altra e una birra scoppiata ci accingiamo alla preparazione della cerimonia per la consegna dei gradi di squadra.


Ecco in ordine di grado Il Ten. Sisko Il Sergente magg. Orso Gli Specialisti Folgore e Chalk E i Soldati semplici J.Smith e Gunny


LE FOTO DELLA CONSEGNA UFFICIALE

IL SERGENTE MAGGIORE ORSO CONSEGNA IL GRADO DI TENENTE A SISKO


IL TENENTE SISKO CONSEGNA IL GRADO AL SERGENTE MAGGIORE ORSO CON L’AIUTO DELLA VALLETTA SANDERSON

———————————————————————————————————————————————-


IL TENENTE SISKO CONSEGNA IL GRADO ALLO SPECIALISTA FOLGORE

TOCCATA PORTAFORTUNA


IL TENENTE SISKO CONSEGNA IL GRADO ALLO SPECIALISTA CHALK

CHIANU CA SI RUMPA U PICCIULIDDU


IL TENENTE SISKO CONSEGNA IL GRADO AL SOLDATO SEMPLICE J.SMITH


IL TENENTE SISKO CONSEGNA IL GRADO AL SOLDATO SEMPLICE GUNNY COMMOZIONE NEL VISO EVIDENTE


Dopo la consegna dei gradi si gioca in una notturna mozzafiato ai file fimo alle 2:30 Finita la giocata si va a dormire ognuno nelle nostre brande. Zio ciccio gunny si spoglia della sua mimetica ed indossa la tuta da pilota montando nella sua tenda 2 tempi smarmittata cominciando con dei giri di riscaldamento e poi la gara vera…… Il Ten. Sisko che era il suo vicino di branda cerca tante volte alzandosi di tenere il tempo con il cronometro ma ogni qualvolta si avvicinava alla pista gunny impennava contromano dileguandosi tra la tenda che prendeva la forma di un vulcano in eruzione. Di fianco nella tenda di Sanderson si sentivano delle lamentele ……. Non oso immaginare cosa sognava ma lascio i commenti a voi.. Nella stanza a fianco tornati da un giro in solitaria nel manicomio di notte con fuori un uragano di vento che imperversava tutta la notte i 3 dell’apocalisse Folgore Sid e Stiglitz nella tenda canadese giocavano con i suoni del cellulare mettendo delle canzoncine che almeno distraevano dal percorso in solitaria con la moto da cros di zio ciccio Gunny . Come non si sa Mi sono addormentato saranno state le 4:00 boohhh.. Intanto non abbiamo avuto notizie di Chalk che era in macchina a dormire ….immaginatevi la scena Chalk che dorme in una panda ….sicuramente la testa nel cofano e i piedi nel radiatore….. Ogni tanto con la radio nel canle di servizio sempre acceso per motivi di sicurezza si sentivano le voci di donne che trombavano e di un clacson che suonava a intermittenza piccoli colpetti……. Era il cellulare di Chalk pieno di video porno ed il suono del clacson forse…..mhaaa… misterooo Se il buon giorno si vede dal mattino ……… Svegliati da Blade e da Chalk ……...una giornata di Merda……… Infatti nelle prime ore dell’alba Sisko impugna la pistola e fa fuoco ai rompicoglioni di turno non sapendo che il povero tenente era stato sveglio tutta la notte per colpa del grampremio di motocros in tenda smartittate con convulsioni e accappottamenti . Fatta colazione e vestiti della nostra uniforme acu scendiamo nella zona tiro e tutta la mattinata si ripassa le tecniche CQB dove al termine si mettono in pratica giocando nei piani inferiori divisi in due squadre attacco e difesa . Tante ancora sono i problemi che tutti noi hanno….. ma solo con una determinata passione ed un continuo addestramento si potranno risolvere. Bellissimo Week end in compagnia sempre di una Unita’ speciale la B.O.S. Semper Fidelis Bestiale.


INSERTO SPECIALE

LA GUIDA DEL PIACERE ALLA RICERCA DELLA Gnocca Guida dettagliata dei posti nel mondo dove Trovare da pucciare il biscotto


PAGINA

Istanbul

17

Note Eccoci stavolta sulle rive del Bosforo a scoprire Istanbul, la metropoli turca crocevia tra Europa ed Asia, mosaico dalle mille facce e contraddizioni. Che dire innanzitutto di Istanbul, nelle consuete note introduttive? Prima di tutto, abbandoniamo l'abito mentale che vuole una città abitata da musulmani come posto pericolosissimo dove andare a piazzare l'obelisco. Istanbul è una metropoli relativamente più moderna di quanto non ci si possa aspettare, cosmopolita, con notevole varietà di attrattive e divertimenti e relativamente poco pericolosa da girare. Molto diversa, oggi, dall'immaginario collettivo che raffigura Istanbul come un enorme suk mediorientale con un piede piazzato in Europa. In secondo luogo, facciamo una piccola distinzione precipua: a Istanbul c'è la zona europea, più accessibile al viaggiatore nonchè più moderna, e la zona asiatica, al di là dello stretto del Bosforo, più tradizionale e popolare, questa magari un pò più difficile da girare e comprendere per il viaggiatore straniero. Noi, per brevità, bazzicheremo soprattutto nella parte europea, quella che riserva le maggiori soddisfazioni a livello di Gnocca. Questa è anche la ragione per cui il reportage su Istanbul è collocato all'interno del menu dell'Europa. Terzo, specifichiamo una cosa importante, soprattutto per quelli che per mancanza di tempo, disciplina e fiducia, puntano sulla Gnocca a pago per portarsi a casa un ricordino in più oltre al pistacchio ed al caffè: a Istanbul esiste una zona dove la Gnocca pay è concentrata, un sobborgo chiamato Aksaray. E' un quartiere ubicato più o meno tra l'aeroporto ed il centro città, a circa venti minuti da Taksim, la celebre piazza nel centro di Istanbul, dove ogni turista va a parare. Nel sobborgo di Aksaray, una quindicina d'anni fa, la mafia russa ha posto le sue basi aprendo innumerevoli locali notturni, dagli strip dance ai bar e li ha riempiti di Gnocca ex-CCCP, ucraina, moldava, kazaka, uzbeka, ma anche russa doc (poi, le Gnocche vi diranno tutte invariabilmente di essere di Mosca, abbiamo beccato perfino una turca che diceva di essere moscovita doc, ma non è urbano sbuggerarle...). I locali saranno almeno un centinaio nella zona di Aksaray. In media ci operano un 7/8 Gnocche e la prestazione standard raramente supera i 100 dollari (con un'eccezione che andremo a vedere molto presto, quella del classicissimo Bacardi).

TITOLO

NOTIZIARIO


VOLUME

1,

NUMERO

1 PAGINA

18

I Locali DOVE PUCCIARE IL BISCOTTINO A ISTANBUL Come anticipato, il gnocchificio di Istanbul si chiama Aksaray. Qui si trovano tutti i locali con le pro migliori e per un viaggiatore è inevitabile andare a parare qui prima o poi.Ad Aksaray c'è un pò di tutto a livello di locali: dal night club classico (tendenzialmente da evitare, se non si vogliono prendere delle belle pettinate con i drinks delle Gnocche), al baretto apparentemente normale, riciclato ad uso bordellino.Tra i locali visti, comunque, vanno segnalati:Bacardi: locale mitico, discobar dove c'è la migliore concentrazione di Gnocca della città. Inutile mettere indirizzi o spiegare dov'è, perchè chiunque ad Istanbul lo conosce. Ingresso libero, si viene accompagnati ad un tavolino da un ossequioso cameriere, da dove ci si può studiare l'atmosfera resa elettrica da una ottantina di Gnocche extra lusso (venerdì e sabato le giornate clou). Se proprio non avete avversioni al ballo, una buona idea è giocare d'anticipo e andare in pista facendo finta di ballare per rimorchiare una Gnocca che vi piace particolarmente: è infatti proibito avvicinare le ragazze quando sono sedute a i tavoli e poi facendosene chiamare una dal cameriere, che è la procedura standard, si rischia di rimanere con un palmo di naso dal momento che molte non parlano inglese, ma solo russo e magari turco. Le Gnocche sono stellari e quasi tutte di provenienza exCCCP: kazache, uzbeche, azere, moldave, ukraine e anche qualche russa. Discorso rates: si parte da 200-300 dollaroni per la notte ma se si è bravi si contratta a molto meno, a 180/200 per una prestazione standard (sintonizzazione Rai1). Un paio di ore vale 150, difficilissimo andare sotto. Irmak: è un ristorante / discoteca, dove giostrano da dieci a venti Gnocche a seconda della serata, per lo più moldave, di livello medio. Anche qui l'ingresso è gratuito. I drinks costano un 30% in meno rispetto al Bacardi e anche il ristorante non è poi malaccio: una buona idea è proprio posizionarsi nella sezione ristorante per studiare bene l'ambiente e avere più tempo per il round di negoziazione con la Gnocca, che chiamerete al tavolo, come si fa per ordinare una quattro stagioni. Rates: un paio d'ore di sollazzo sono quotate attorno agli 80-100 dollaroni, tutta la notte 150 biglietti verdi dello zio Sam, sempre per una prestazione standard. Anche qui contrattate bene ciò che è incluso e ciò che non lo è. - Seranda: è la discoteca dell'omonimo hotel, un alberghetto tre stelle abbastanza triste, se non ci fosse la Gnocca. Si paga un ingresso di circa 20 neuri, pare di ricordare, ma almeno comprende una consumazione. La Gnocca che professa qui è di livello appena sufficiente, ma con 100 dollari si possono riscrivere le 120 giornate di Sodoma...Gnocche anche qui area ex-URSS. - Melody: questo è un ristorante dova magari il cibo non è il migliore che si può trovare a Istanbul, ma che merita per altre ragioni. Le ragioni sono ovviamente quelle della Gnocca: ci sono sempre almeno 7/8 Gnocche verso ora di cena, prima serata, alcune delle quali carucce davvero, dopo di che se ne vanno alla volta delle lobby dei principali hotel della zona. E' un posto dove siamo riusciti a trovare anche delle turche (una rarità ad Aksaray!) e a contrattare dei rates veramente competitivi: 60 neuri per un'ora, un euro al minuto… Ah, abbiamo parlato di Aksaray e non di altre zone. Il perchè è presto detto. Nelle altre zone più frequentate (Taksim e Istiklal Caddesi, il Viale dell'Indipendenza, una via pedonale molto popolare), di notte troverete una mandria di rompicoglioni che con la scusa di chiedervi una cicca cercheranno di portarvi in qualche night. Rifiutate, sempre e comunque, se proprio dovete entrare in un night, fatelo seguendo il vostro istinto (e magari qualche bella Gnoccona che avete visto entrare). In questa zona i night clubs o gli altri posti promossi con locandine dove si vedono Gnocche in abiti succinti, sono diversi, ma sono puntualmente delle macchine pelaturista. Qui si vede il vero professionista del pay-per-clit: contrattando e fingendosi disinteressati, si può portare a casa a prezzi 'Aksaray' (150 neuri) partendo da richieste assurde tipo 500 neuroni per tutta la notte. Ma non è chiaramente la prima opzione, sapendo cosa riserva Aksaray (ah, il discorso di massima attenzione nei locali simil-night club vale anche per Aksaray, che pure è piena zeppa di questi posti). In zona Taksim, dopo le 22.30-23.00, vedrete anche delle stradali, ma spesso sono tossiche e comunque tutt'altro che raccomandabili.

CONSIDERAZIONI FINALI: Istanbul si è rivelata una bellissima città da visitare per le molteplici testimonianze artistiche e storiche, per la miscellanea di colori e sapori che rendono questa metropoli un posto assolutamente unico nel globo, più che per la Gnocca di per se. Un posto dall'identità così peculiare che non basteranno cento romanzi di Orhan Pamuk per raccontarvela: bisogna toccarla con mano e viverne l'atmosfera.Va detto anche che nel corso delle nostre visite non abbiamo mai

potuto - per motivi di tempo, più che altro passare giornate intere a tacchinare la Gnocca free: il giudizio finale rimane per tanto fortemente influenzato dalla assidua frequentazione dei circuiti pay-per-clit (e non è detto che sia un male... :-) della capitale turca. E se di sola Gnocca a pago si parla, ci sono posti che ci hanno lasciato più soddisfatti di Istanbul in passato.Ad ogni modo, per quello che offre la città, vale la pena di andarci e divertirsi: chissà che qualcuno, tra i nostri venticinque lettori, non ci mandi un bel giorno qualche riga sui posti che non abbiamo fatto in tempo a visitare (e quanti ce ne sono!!).

Bos News Il Settimanale


Ritagli di Giornale Notizie dal mondo


I RACCONTI DI BESTIALE

Call Center


Vere dal mondo


L’angolo del concorsone Lo sapevate che Bestiale dal 01-09-2010 Si e’ messo a dieta? Bosnews

Adesso pesa 80 kili —

1-)Quanto durera’ la dieta ? 2-) A Gennaio se durera’ la dieta quanto pesera’?


il primo volume del sencdo anno b.o.s.  

settimanale b.o.s. catanzaro anno 2

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you