Page 100

Case Bergamasche /1

Le tipiche Cascine

vocazione prettamente rurale in cui l’architettura si

Quel mondo rurale fatto di sudore e fatica sta purtroppo

adeguava alle funzionalità produttive e del duro lavoro

sparendo e con esso le tante cascine che rappresentavano

dei campi.

l’Agorà di un mondo contadino che per millenni ha retto

Le stalle rivolte al sole, il fienile, i porticati, ad arco o a

l’economia umana.

travata rettilinea, la distribuzione degli, spazi tutto era

Alle cascine rimaste e che devono essere oggetto di

in funzione di un equilibrio ambientale in armonia con

conservazione e restauro il compito non solo di suscitare

la natura.

nostalgia dei tempi che furono, ma piuttosto offrire una

Caratteristiche tipiche di una cascina sono lo spazio

prospettiva pratica di sostenibilità e dell’equilibrio tra

centrale, delimitato da un muro intorno al quale venivano

uomo e terra.

costruiti gli edifici.

Il rapporto dell’uomo con la terra costituisce una fonte

I diversi corpi di fabbrica ospitavano i contadini che

di crisi in cui l’equilibrio va sempre e perennemente

coltivavano il fondo mentre gli altri erano riservati alle

riconquistato, oggi più che mai questo rapporto deve

attività produttive; al primo piano troviamo le stanze da

essere garantito nel pieno rispetto ed identificarsi con

letto, il secondo è di solito occupato da una soffitta.

l’incarnazione di un modo essenziale in cui gli esseri

Lungo le facciate di questi piani si notano le balconate in

umani vivono il rapporto con i cicli vitali propri della loro

legno destinate, coi loro montanti collegati al tetto, alla

condizione.

ventilazione ed all’essicazione dei prodotti agricoli.

98

BergamoUp n° 13 novembre 2010  

Mensile di economia, costume e società

BergamoUp n° 13 novembre 2010  

Mensile di economia, costume e società

Advertisement