Page 22

Santi laici

occulti dell’assassinio Alfano. L’indagine è tuttora in corso, mentre quella a carico di Canali si è conclusa nel marzo 2011.

vittime dell’Eccidio delle Fonderie Riunite di Modena Sei operai uccisi e duecento feriti negli scontri con la polizia il 9 gennaio 1950 a Modena.

L

e Fonderie riunite si trovano alla periferia di Modena. Le ha fatte costruire nel 1938 l’industriale Adolfo Orsi, che già aveva impiantato nell’area le Acciaierie ferriere, con l’intento di creare un polo meccanico e metallurgico. Le sue fabbriche prosperano sotto il fascismo, grazie alla politica di riarmo voluta da Mussolini, ma nel dopoguerra arriva la crisi. Uomo molto in vista nella Confindustria, descritto da tanti come un padrone vecchio stampo, anziché convertire la produzione preferisce rifarsi sugli operai. I primi scontri tra Orsi e i sindacati avvengono nel 1947 e si trascinano a lungo. Alla fine, 26 operai vengono licenziati. Quando si presentano in fabbrica per entrare, si trovano davanti la polizia. Orsi vuole la serrata: chiude la fabbrica per assumere altro personale. Si apre un’immediata vertenza che termina con la vittoria del sindacato e la riapertura delle fonderie il 26 giugno 1948. Da quel momento, la tensione che si respira a Modena è lo specchio della situazione italiana. L’attrito tra il governo e i comunisti non è mai stato forte come nel 1948, 30

grillo_interni_09.indd 30

13/09/11 17:40

Santi Laici  

Questo libro è un compendio della nostra memoria collettiva. I Santi Laici sono esempi pericolosi che il sistema si affretta a dimenticare....

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you