Page 18

Santi laici

Tarantelli (vd. 27 marzo 1985), Lando Conti (vd. 10 febbraio 1986) e Roberto Ruffilli (vd. 16 aprile 1988). Edoardo Sivori viene condannato per «eccesso colposo di legittima difesa». Secondo molti è con la strage di Acca Larentia che si consuma la rottura definitiva tra le forze dell’ordine e i neofascisti. Dopo tre giorni di scontri armati per le strade di Roma, nascono i Nuclei armati rivoluzionari, il principale gruppo della destra eversiva. A guidarlo sono «Giusva» Fioravanti e la futura moglie Francesca Mambro. Entrambi erano fuori dalla sezione Tuscolano dopo l’attentato. La donna, che all’epoca aveva 19 anni, aveva assistito al ferimento di Stefano Recchioni. Molti anni dopo, quando le verrà chiesto di che colore sono stati per lei gli anni di piombo, risponderà «Azzurro», come gli occhi di Stefano che si sono chiusi davanti ai suoi.

Beppe Alfano Giornalista, dichiara guerra alla lupara bianca e agli appalti truccati. Ucciso dalla mafia l’8 gennaio 1993.

G

iuseppe Alfano, detto Beppe, insegna educazione tecnica alle scuole medie e ha la passione della politica. Dopo una breve militanza in Ordine nuovo ai tempi dell’università, dagli anni Ottanta preferisce dedicarsi al giornalismo, seguendo l’esempio di uomini come Peppino Impastato (vd. 8 maggio 1978). Il giornalismo vero, quello fatto di inchieste e di denunce, di appostamenti notturni e di ricerche. Lavora prima per le emittenti locali siciliane (Telemediterraneo, Telecity e Telenews), poi nell’estate del 1991 approda alla carta

26

grillo_interni_09.indd 26

13/09/11 17:40

Santi Laici  

Questo libro è un compendio della nostra memoria collettiva. I Santi Laici sono esempi pericolosi che il sistema si affretta a dimenticare....

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you