__MAIN_TEXT__

Page 1

Obblighi della RAI nei confronti delle persone con disabilità

Il contratto di servizio vigente impone alla concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo una serie di obblighi in materia di diritto all’informazione e accesso all’offerta televisiva e multimediale delle persone con disabilità sensoriali. Nell’ultima relazione annuale dell’Agcom, si legge che la RAI nel corso del 2013 ha rispettato gli standard fissati dal contratto di servizio relativi alla sottotitolazione e al ricorso alla lingua dei segni per i non udenti, alle audio-descrizioni per i non vedenti. Tali standard, tuttavia, sarebbero notevolmente incrementati qualora fosse firmato il contratto di servizio su cui la Commissione di vigilanza ha espresso il parere.

Com’è oggi

Come sarebbe domani

(art. 13 del Contratto di servizio 20102012)

(art. 11 dello “schema” di contratto di servizio 2013-2015)

Almeno una edizione sottotitolata al giorno di Tg1, Tg2, Tg3

Non oltre il 30 novembre 2014, sottotitolazione di tutte le edizioni di Tg1, Tg2, Tg3 nelle fasce orarie meridiana e serale e almeno due notiziari di Rainews al giorno

Traduzione in LIS di almeno una edizione al giorno di Tg1, Tg2, Tg3

Traduzione in LIS di almeno una edizione al giorno di Tg1, Tg2 e Tg3 più due notiziari Rainews, assicurando la copertura di tutte le fasce orarie

Almeno una edizione sottotitolata al giorno di un notiziario sportivo e di un notiziario sul canale Rainews

Una edizione sottotitolata al giorno di un notiziario sportivo, assicurando in ogni caso la sottotitolazione dell’informazione sugli eventi sportivi di interesse generale, e di un notiziario sul canale Rainews;

Sperimentazione della sottotitolazione e traduzione in LIS del tgr regionale

Estensione della sottotitolazione o traduzione in LIS del Tgr regionale, assicurando comunque sottotitoli o traduzione in LIS in casi di emergenza o di particolare interesse per la

Profile for Staff Grillo

Obblighi della RAI nei confronti delle persone con disabilità  

Obblighi della RAI nei confronti delle persone con disabilità  

Advertisement