__MAIN_TEXT__

Page 1

Andrea Antonio Carlo Roccioletti Via Nizza 82 bis, 10126 Torino Telefono: 366-3565979  www.p-ars.com  info@p-ars.com

P-ARS

Obiettivi P-Ars Andrea Roccioletti Studio lavora sulle arti e per le arti. Produce arte e supporta quanti si occupano di progettazione, realizzazione e diffusione di eventi d'arte. Vuole condividere le idee, i mezzi, le conoscenze tecniche e amministrative per far sì che le arti compiano al meglio ogni fase del proprio ciclo vitale. E' un punto di partenza che offre stimoli di confronto e partecipazione agli artisti. Pars in latino significa: Partecipazione. P-Ars partecipa e fa partecipare alla progettazione artistica, all'atto creativo e alla sua diffusione tutti gli artisti interessati che si riconoscono nella filosofia dello Studio, fuori dalle logiche consumistiche attuali della commercializzazione sfrenata dell'arte. Ruolo. P-Ars agevola e fornisce gli strumenti a tutti coloro che vogliano riappropriarsi del proprio ruolo di artisti, in una realtà che ha derubato tempi e spazi a vantaggio di pochi. Dovere. P-Ars basa il suo operato nella convinzione che al giorno d'oggi sia necessario un profondo senso di responsabilità sociale per risollevare le sorti della cultura, che è nutrimento e miglioramento della qualità della vita per il singolo così come per la collettività. Parte in opposizione. P-Ars non appoggia e non si fa appoggiare da politicanti, banche che finanziano le guerre, multinazionali che sfruttano i più deboli, e quanti non riconoscono nel bene comune un valore imprescindibile. Si schiera dalla parte di quanti sinceramente, con impegno e sacrificio, si occupano di arte. Lavora con rigore per trovare le vie migliori che non facciano pagare a terze parti i costi del proprio lavoro, riconoscendo a tutti il diritto di godere della bellezza e dell'arte. Aspetto, modo. P-Ars mette il suo stile in tutte le sue fasi di progettazione, produzione e diffusione e si impegna affinchè questo suo tratto distintivo sia apprezzabile ad ogni livello di partecipazione ed in ogni suo intervento artistico. Punto di vista. P-Ars propone il suo punto di vista sull'arte e sulla realtà, ed è pronto a collaborare a tutti quegli eventi che mettano in dialettica altre visioni, in una logica pluralista. Ordine, grado. P-Ars propone la partecipazione alle sue attività con modalità e gradi differenti, per venire incontro alle particolarità e alle esigenze di ciascuno. Regione, località. P-Ars mappa e lavora sul territorio, per creare sinergie e contestualizzazioni tra luoghi e arti, nelle specificità di città e regioni.


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

P-ARS

In un'ottica che vuole rivoluzionare radicalmente il modo di vivere gli aspetti economici in ambito artistico, e al passo con le nuove forme di condivisione che sempre più è necessario sperimentare per uscire da una filosofia puramente commerciale e speculativa che ha condotto la nostra società a questo disastro culturale collettivo, P-Ars propone diverse possibilità di interazione a quanti vogliono "comprare" oppure "vendere" nell’ambito delle arti. P-Ars offre, richiede e pratica un'informazione completa per entrambe le parti contraenti ogni transazione economica. P-Ars permette a chiunque di accedere alle sue rendicontazioni, professando trasparenza totale su tutte le transazioni economiche effettuate. P-Ars vuole sostituire ai valori della società mercantile - concorrenza feroce, ognuno per sè, accumulazione senza limiti - i valori dell'altruismo, della reciprocità e della convivialità. Si impegna a far sì che gli scambi di servizi e prodotti non siano semplici scambi di cose, oggetto di calcolo puramente monetario, ma scambi tra uomini. Denaro Per tutto quanto è prodotto da P-Ars, e per le consulenze organizzative, artistiche, amministrative dello Studio: è possibile fare un’offerta, a seconda delle vostre disponibilità e delle vostre valutazioni di valore; la vostra proposta verrà sicuramente presa in considerazione e discussa. Scambio Se non potete o non volete ricorrere al denaro, P-Ars è pronto a scambiare informazioni, know-how, esperienze, idee, progetti, materiali. Gratuità Riscoprire questo valore è la chiave per far sì che le arti possano rifiorire in questo periodo storico; P-Ars crede fermamente in questo, inoltre vigila affinchè tutte le forme di gratuità delle sue attività non abbiano esternalità nascoste, cioè costi fatti ricadere su terze parti non in accordo su quanto dichiarato nella sua filosofia d'azione.

P-Ars studia e lavora per non essere complice della megamacchina tecnico-economica della società della crescita globalizzata, che è riuscita a integrare, convincere e assimilare anche le sue vittime e i suoi avversari, e che nasconde gli interessi del turbocapitalismo dietro l'illusione di un interesse generale, paralizzando così la resistenza delle sue vittime. P-Ars fa uso dei Creative Commons per la tutela e la diffusione delle proprie opere e produzioni. Come previsto dalle licenze CC, è possibile contattare P-Ars per chiedere modifiche alle condizioni d'uso, concordandole di volta in volta.

2


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

P-ARS

Esperienza – Organizzazione e Collaborazioni Organizzazione Mash-up! Campus Internazionale di Ricerca e Formazione Teatrale

2012-2013

Progetto Pentesilea, Installazioni diffuse di videoarte

2012

Procura e rappresentanza per l’area piemontese di NEOLUDICA – 54ma biennale di Venezia

2012

Collaborazioni in corso per l’anno 2012

2012

Karina Arutyunyan; Greenbox Incubatore di Idee; Enoch Marrella; VicoQuartoMazzini; I Solidi Ignoti; Arte DOC; Sartoria Creativa - Associazione Ombre & Vito Ferro; Piazza l'arte - con Marta Di Giulio e Collettivo di Voci Woochie; Jardins sous la pluie - con Michele Liuzzi e Alessandro De Caro, Un amour, un amore - con Mattia Scarpulla e Association L'Etrangère, Doppio Inganno - Mulino di Amleto; Chiamano Bingo! – Sudatestorie; Sole Nascosto - con Wlaad Corona di Vene; Festival in collaborazione con la Sala Espace e le Officine Caos; Arte al Lavoro (Sartoria Creativa – Associazione Ombre & Vito Ferro); Mulino di Amleto, spettacolo “Pausa” presso Tangram Teatro; Musical “6comenoi” di Alessandro Avataneo; Ai Confini del Labirinto, Psicoterapia Teatro; Gabriele Sofia, Ph.D program in Digital Technologies And Methodologies For The Research Work About Performance, Dipartimento Storia dell’Arte e Spettacolo, Sapienza Università di Roma; Luca Bonfanti, Associate Professor of Anatomy, Nico Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi. Progetto NN – NoName, Naufragio di una Compagnia di Navigazione Teatrale, presso Greenbox

2012

Collaborazione con il Project Lab di architettura di Salvatore Tulipano

2012

Organizzazione Open Call per compagnie professionali, e allocazione spettacoli

2011

Progetto Volontà Divisa, spettacolo itinerante

2011 – 2012

Rappresentato a Torino, presso Espace, Borderland e Rainbow, prossimamente in tournèe a Pistoia, Legnano, Genova, Milano, Pisa, Casale Monferrato. In collaborazione con il NICO – Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi Organizzazione per la compagnia “Odradek” e il Progetto Icaro

2011 - 2012

Seminario di recitazione sul testo letterario, con Karina Arutyunyan

2011

In onda su La3 – Sky per il programma “Mi chiamano Nerd”, diretta

2011

Organizzazione e promozione della stagione teatrale e delle produzioni presso Sala Espace

2011 - 2012

Organizzazione del calendario prove e spettacoli presso BorderLand, Torino

2011

Organizzazione della mostra d’arte a tema “Mondo della Fine” presso Sala Espace

2011

Organizzazione della mostra d’arte a tema “Baccanti” presso Teatro Astra, Torino

2011

Organizzazione laboratorio per attori “Baccanti” presso Fonderie Limone, Torino Organizzazione seminario di psicologia attoriale con il dott. Marco Lomio, Torino Fondatore e organizzatore della Compagnia Teatrale dei BenAndanti

2010 2008 – 2011

Spettacoli: “Fantasmi quotidiani”, “La finestra”, “Cielo in filigrana”, “Il mito di Sisifo”, “Baccanti”

3


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

Partecipazione ad eventi torinesi

P-ARS

2005 – 2011

CioccolaTò, Fiera del Libro, Ostensione della Sindone, rassegna teatrale RiGenerazione, rassegna teatrale Marginalia, Progetto Babel, Festival Nazionale Luigi Pirandello, Torino 2010 European Youth Capital Collaborazione con teatri torinesi e piemontesi

2005 – 2011

Teatro di Cambiano, Teatro San Giuseppe, Teatro Gobetti, Teatro San Francesco, Cavallerizza Manica Corta, Alfateatro, Teatro Astra, Teatro Espace, RadiceTimbricaTeatro, Legnano Progetti con le istituzioni cittadine per la rivalutazione di quartieri disagiati

1999 - 2004

Presso vari enti territoriali come San Luigi, Asai, Diwan Cafè, Associazione From The Nile: stesura di progetti di animazione teatrale e artistica, fase realizzativa, valutazione dei risultati finali. Collaborazione con l’Osservatorio Letterario Giovanile del Comune di Torino

1997 - 1999

Tre edizioni della manifestazione pubblica Giovani Parole, svoltasi presso piazza Carignano, a Torino, con Tiziano Scarpa, Aldo Nove, Andrea Montanari e altri autori italiani.

Esperienza – Formazione artistica

Tour “Rasna 2012”

2012

Performances e installazioni presso Circolo HoChiMinh, Pistoia; Slebest, Pistoia. Ciclo di interventi sugli strumenti della creatività presso Istituto W. Iozzelli, Monsummano Terme, Pistoia Partecipazione alla residenza artistica HOPE presso la Reggia di Venaria

2012

Workshops con Brian Eno, Guido Harari, Luca Beatrice, Lorenzo Bravetta (Magnum ph.), Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto Personale alla manifestazione “Cortilissima 2012”

2012

Installazione e performance presso SLEBEST – Ville Sbertoli a Pistoia

2012

Mostra fotografica personale itinerante presso Librerie Feltrinelli, Torino, Roma, Napoli, Milano

2012

Performance con Davide Savorani presso il Teatro Elfo Puccini di Milano

2011

In collaborazione con Docva e Careof, Milano Performance di Videoarte

2010 – 2011

“Aqua”, “drOwned”, “Silkworm”, “Lumiere”, “Reliure”, “Far bella mostr di sè” Partecipazione a “Mercì Matticchio”, benefit Indice dei Libri, Torino

2011

Partecipazione alla reading presso Blah Blah, “Written on skin”, Torino

2011

4


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

Ciclo di letture presso Circolo MIAO, Torino

P-ARS

2011 e 2012

Partecipazione alla collettiva “Microbo.net”, Milano

2011

Partecipazione alla manifestazione d’arte “Paratissima”

2011

Partecipazone alla collettiva presso Siena Art Institute, “Drawing Connections”, Siena

2011

Partecipazione alla collettiva presso Sassetti Cultura, Milano

2011

Partecipazione alla collettiva presso Caffè del Progresso, Torino

2011

Partecipazione alla collettiva presso Accademia dei Partenopei, Napoli

2011

Personale alla Torino Art Gallery, mostra fotografica, “Superfici”, Torino

2011

Partecipazione alla collettiva presso Spaziottagoni, Milano

2011

Partecipazione alla collettiva presso Ambharabar, Torino

2011

Seminario con Duccio Bellugi Vannuccini, del Theatre du Soleil

2011

Tema: Verso una bottega d’arte per la comunità Partecipazione alla collettiva Ogni pensiero vola, presso Palazzo Orsini, Bomarzo

2011

Partecipazione alla collettiva Fragment Experience, presso Galleria Momus, Torino

2010

Match Letterario presso Zero di via Vanchiglia

2010

Progetto Dioniso, commistione delle arti: letture, musica, proiezioni

2010

Presso il Circolo dei Lettori, Torino Partecipazione alla collettiva IoEspongo, presso Pastis, Torino

2010

Laboratorio con Alberto Oliva (diplomato alla Paolo Grassi), sull’immaginario dell’attore

2010

Corso di danza presso Aires Nuevos, con Carolina Gomez

2010

Letture e performance teatrali presso varie sedi

2009 – 2010

Diwan Cafè, Britannia Pub, Museo Egizio, Centro Interculturale di Torino, Borgo Medievale, Circolo dei Lettori, Fonduk Art Cafè, Museo Civico di Savigliano, Hiroshima Mon Amour, Centro Interculturale Le Rose, Alter Art Hotel (Barge), Ostu dij Baloss (Saluzzo), La Bua (Mondovì), BorderLand, ex Zoo Parco Michelotti, Circolo Garibaldi, Rainbow - il ritrovo dei viaggiatori, HoChiMinh Circolo Arci (Pistoia) Corso di danza presso Laboratorio di Tango Argentino

2009

Letture al Borgo Medievale di Torino, manifestazione per la promozione dell’area

2003

Esperienza – Formazione organizzativa Attualmente iscritto a Scienze Internazionali e Diplomatiche

2012

Vecchio ordinamento, con specializzazione già ultimata in Studi Strategici (esame sostenuto presso la Scuola di Applicazione Militare) e Sociologia della Comunicazione Seminario presso CFTM Businness School – Marketing della comunicazione

2011

Corso base di fondamenti di Intelligenza Artificiale

2011

Promosso dalla Stanford Engineering School 5


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

P-ARS

Corso di organizzazione teatrale con la dott.ssa Mimma Gallina

2010

Corso IFTS di regia e nuovi media

2008

Istruzione liceale classica

Pubblicazioni Di prossima uscita

2012

“Due mo(n)di di vedere le cose ovvero non puoi sfuggire dalle favole”, “CoriandolI” “Il libro più venduto ovvero incolla qui un’immagine vincente”, autoprodotto

2012

Segnalazione su Eikon Magazine

2011

In copertina su Expoart

2011

Segnalazione su Arte Shop Magazine

2011

Articoli in Rete

2010 – 2012

“Uno spettro si aggira per l’Italia: è l’idea di Compagnia Teatrale”; “Adotta una parola”, promosso dalla Società Dante Alighieri; “Le beatitudini delle Compagnie Teatrali”; “I 10 comandamenti dei social networks”; “Manifesto per la Non-Proprietà Intellettuale”. “Ghiacciaio in fiamme”, autoprodotto

2011

“Il Babau”, Chinaski Editore

2010

“Leo di Zervi”, Iacobelli editore

2009

“Bravo a scrivere – Alla ricerca della nerdezza perfetta”, Edizioni di Latta

2009

Pubblicazioni su riviste

1998 – 2009

Inchiostro, 1998, 1999; Lo Specchio della Stampa, 2000; InformaGiovani, 2001; Il Punto Citylife, 2009; The Art of Games (catalogo della mostra), 2009. Pubblicazioni

1999 – 2005

“Lettere d’amore e d’abbandono” edizioni Arci, “Opere d’inchiostro” Rubbettino editore, “Quel caffè bevuto a Napoli” edizioni Guida, “L’infinito di un verso” Edizioni ImieiColori, “Navigando nelle parole” Edizioni Il Filo, “I racconti di Energheia” Energheia Edizioni, “Poesia per emergere – il tempo” Giulio Perrone Editore. Autoproduzioni

1996 - 1999

“Il fiume e l’inchiostro”, “La Maschera e la Città”, “Discorsi da ascensore”, “Lettere in viaggio”, “Solitudini”, “Sentimenti Chimici Pubblicazione di rivista autoprodotta dedicata alla letteratura, Amida, distrubuzione locale

1995

6


Andrea Antonio Carlo Roccioletti

P-ARS

Contatti Andrea Antonio Carlo Roccioletti 366-3565979 skype: andrea.roccioletti info@p-ars.com www.p-ars.com

7


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Publications - Ars P-Ars supporta e crea occasioni per riflettere e diffondere la letteratura in tutte le sue forme, come antidoto alla superficialità della comunicazione odierna, come complemento alle forme di scrittura in Rete, e come punto di ripristino della riflessività e del dialogo.

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages

Id Un dialogo notturno 2012 Contenuto Riflessioni tra artisti sull'attuale condizione Keywords partecipazione, fuga, intervento, speranze

Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Id Zoo 2012 Contenuto Esperimento di scrittura reclusa Keywords necessità, spazio, comunicazione, fuori/dentro

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase

Id Il libro più venduto 2012 Contenuto ovvero Incolla qui un'immagine vincente Keywords E se un libro fosse in grado di far esplodere in tutta la loro evidenza le contraddizioni di questa nostra società prossima al collasso? Sarebbe un passo verso il cambiamento oppure solo l’ennesimo best seller? Tra espedienti individuali e destini collettivi, un romanzo spietato come solo certi amici di lunga data sanno ancora, fortunatamente, essere.

Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Id Effetti collaterali - interessi personali e ricerca scientifica Contenuto articolo di Cristiano Allicino e Alice Fabbri Keywords metodo scientifico, finanziamenti, responsabilità

Id Sometimes it happens Contenuto Croci e delizie del mestiere Keywords teatro, compagnia, provocazione, alternativa

Id Manifesto per la NPI - Non-Proprietà Intellettuale Contenuto Di chi sono veramente le idee? Keywords circolazione delle idee, speculazione, alternative, manifesto condiviso P-Ars non si limita a proporre un manifesto, ma coinvolge attivamente il pubblico nella ri-scrittura e nella diffusione del manifesto stesso.

Id I 10 comandamenti... Contenuto ...per il mantenimento di un sano ecosistema su Facebook. Keywords uso, abuso, condivisione, realtà, verità e finzione

Id Uno spettro si aggira per l'Italia... è l'idea di Compagnia Teatrale 2011 Contenuto 11 domande per riflettere Keywords teatro, compagnia, provocazione, alternativa

Id Le beatitudini delle compagnie teatrali 2011 Contenuto Il discorso della montagna... al rovescio Keywords teatro, compagnia, provocazione, alternativa

Id Progetto "Adotta una parola" 2011 Contenuto promosso dalla Società Dante Alighieri Keywords condivisione, significato, diffusione, sostegno, valore

Follow @roccioletti


Id Gabrielino e due mo(n)di di vedere le cose 2011 prossima pubblicazione Contenuto Libro per bambini, illustrazioni di Monica Petronzi Keywords siamo sicuri di vedere tutto quello che c'è da vedere? Incipit: E' vero, è sempre la stessa storia. Ma cambiano gli occhi che la leggono. Allora la stessa storia diventa un milione di storie, una per ciascuno di noi. Quando due versioni della stessa storia si incontrano… …beh, lasciamo a voi il piacere di scoprire che cosa succede.

Id Ghiacciaio in fiamme 2011 Contenuto Un Ispettore Speciale indaga su un uomo di cui non conosce nè l'identità, nè la colpa. Keywords Luci Notturne, indagine, futuri possibili, bioingegneria Incipit: " Nel mio mestiere è fondamentale non sapere niente."

Id Le Beatitudini delle Compagnie Teatrali 2011 Contenuto Il discorso della montagna... al rovescio Keywords satira, controcultura, strade alternative, creative commons Clicca sul link per scaricare il file .pdf le beatitudini delle compagnie teatrali

Id Il Babau 2010 Contenuto Chinaski Edizioni. Tutti siamo perseguitati dal nostro Babau... che prima o poi ci trova, sempre. Keywords Babau, teoria dei memi, guerra, ideologia, reale-irreale

Id Leo di Zervi 2009 Contenuto Iacobelli Editore. Un tentativo di fare la rivoluzione in un piccolo paese di provincia... Keywords romanzo di formazione, corruzione, rivoluzione, provincia, disagio

Id Bravo a scrivere 2008 Contenuto Edizioni di Latta. Preparati: i nerds stanno per prendere il potere. Keywords nerd, manifesto, sottocultura, disagio, ricerca

Id Pubblicazioni 1999 - 2005 Contenuto Pubblicazioni di poesie e brevi racconti in raccolte Keywords pseudonimo, partecipazione, racconto breve, poesia, concorso letterario

Id Pubblicazioni su riviste 1998 - 2009 Contenuto Elenco delle pubblicazioni avvenute su riviste del settore Keywords periodico, racconto, poesia, citazione, editoria

Id Autoproduzioni 1996 - 1999 Contenuto Una serie di autoproduzioni distribuite gratuitamente Keywords sperimentazione, narrativa, gratuità, underground, passaparola


Zoo 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Id Zoo 2012 Contenuto Esperimento di scrittura reclusa Keywords necessitĂ , spazio, comunicazione, fuori/dentro

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page3/page197/page197.html[05/11/12 23.00.31]


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Paintings - Ars

Plannings

La pittura - e in genere tutta l'arte che sporca le mani - rievoca una fisicità che acompagna l'uomo dalla sua comparsa su questo pianeta. La sua sperimentazione crea nuove connessioni neurali e apre porte su mondi e significati inesplorati. La sua contingenza - la difficoltà di trasporto e collocazione rispetto ad un file, ad esempio - crea un ingombro con il quale bisogna confrontarsi; occupa uno spazio, riempie un vuoto con l'essere, congela l'attimo della trasformazione perenne della materia.

Personal

Id Cahier rosso 2012 Contenuto Diario per immagini abbozzate Keywords libere associazioni, narrazione, tratto Id Caustus 2012 Contenuto Predisposizione di reagenti chimici per fissare sulla tela la metamorfosi della materia Keywords metamorfosi, controllo e casualità, serendipity, realtà che imita arte Id Sentimenti chimici 2012 Contenuto Esposizione permanente al Caffè Des Arts, Torino Keywords arte astratta, vita segreta dell'opera d'arte, rimaneggiamento

Correva l'anno 2000, e frequentavo il Des Arts. Non so in quale occasione mi capitò di scarabocchiare alcuni tovaglioli di carta. Li abbandonai lì al tavolo. Il gestore li prese e li appese. Nel 2012, ripassando da quelle parti, per caso li vedo ancora là, al loro posto, a distanza di 12 anni. Le cose hanno una vita segreta separata da noi, che non conosciamo.

Id Arte Visiva allo Zero 2011 Contenuto Esposizione personale allo Zero di via Vanchiglia, Torino 28/10/2011 Keywords decostruzione totale, intento, giustificazione, immagine e significato Id La tela di Penelope 2011 Contenuto Rappresentazione, e uso di materiali correlati: cartone da imballo, colla da aliante Keywords attesa, tempo, senso della parola "tela", costruzione e decostruzione Id Costruzioni 2011 Contenuto Materiali e tecniche diverse per un risultato che è più della somma delle singole parti Keywords commistione, interazione, entropia, inatteso, de-composizione Id Guggenheim Bilbao e Museo di Belle Arti 2011 Contenuto L'opera d'arte in un museo non va fotografata ma vissuta con tempi lenti Keywords copia, stile, metabolizzazione, attesa, contagio Id Schizzi - Guggenheim di Venezia 2011 Contenuto L'opera d'arte in un museo non va fotografata ma vissuta con tempi lenti Keywords copia, stile, metabolizzazione, attesa, contagio Id Voltus 2010 Contenuto Tensioni alla rappresentazione di un volto, di una maschera, di uno stato emozionale Keywords riconoscimento, archetipo, linguaggio del corpo, espressione, feticcio Id Schizzi - Zentrum Paul Klee di Berna 2010 Contenuto L'opera d'arte in un museo non va fotografata ma vissuta con tempi lenti Keywords copia, stile, metabolizzazione, attesa, contagio

Presentation Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti


Id Campiture 2009 Contenuto Esperimenti di stesura e resa su differenti materiali, fino al messaggio ermetico Keywords densitĂ , omogeneitĂ , sfumatura, geometria, richiamo emotivo Id Corpus 2009 Contenuto Simulacri, profili di corpi e membra per rispondere alla domanda del proprio essere Keywords golem, animazione, carne, anatomia, organico inorganico Id Mosaico d'informazione 2009 Contenuto La comunicazione simbolica della pittura accanto all'immediata dell'informazione Keywords esplicito, implicito, copertura, rumore di fondo, quotidianitĂ 


Caustus 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Caustus 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page4/page188/page188.html[05/11/12 23.03.28]


Sentimenti Chimici 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Sentimenti chimici 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page4/page169/page169.html[05/11/12 23.05.04]


Sentimenti Chimici 2012

http://www.p-ars.com/page4/page169/page169.html[05/11/12 23.05.04]


Arte Visiva allo Zero

http://www.p-ars.com/page4/page109/page109.html

11/11/12 08.12


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.18


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.19


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.19


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.19


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.19


Campiture 2009

http://www.p-ars.com/page4/page31/page31.html

11/11/12 08.18


Corpus 2009

http://www.p-ars.com/page4/page32/page32.html

11/11/12 08.20


Corpus 2009

http://www.p-ars.com/page4/page32/page32.html

11/11/12 08.20


Corpus 2009

http://www.p-ars.com/page4/page32/page32.html

11/11/12 08.20


Costruzioni 2011

http://www.p-ars.com/page4/page33/page33.html

11/11/12 08.14


Costruzioni 2011

http://www.p-ars.com/page4/page33/page33.html

11/11/12 08.15


Costruzioni 2011

http://www.p-ars.com/page4/page33/page33.html

11/11/12 08.15


Costruzioni 2011

http://www.p-ars.com/page4/page33/page33.html

11/11/12 08.14


Tela di Penelope 2011

http://www.p-ars.com/page4/page87/page87.html

11/11/12 08.13


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.16


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.16


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.17


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.17


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.17


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.18


Voltus 2010

http://www.p-ars.com/page4/page30/page30.html

11/11/12 08.16


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Photography - Ars Al giorno d’oggi tutto è fotografato e fotografabile. Dal livello più semplice, quello che vede ciascuno di noi sempre provvisto di un oggetto tecnologico – a partire dai cellulari fino alle macchine fotografiche compatte – per estrapolare dalla realtà un’immagine; fino al livello più complesso, quello delle grandi aziende che hanno fatto delle immagini il loro businness, producendole e vendendole, studiando metodi per renderle sempre più visibili, presenti, imprescindibili. Migliaia di immagini riempiono i giornali, i cartelloni pubblicitari, la Rete. Entrano a far parte della nostra stessa immaginazione, ci pervadono e ci influenzano. Pochi dicono: sto guardando un’immagine della realtà. La maggior parte afferma, di fronte ad una fotografia: sto guardando la realtà. Ma nulla è fotografabile per quello che è. Gli addetti ai lavori sanno da tempo che la fotografia non è un’arte oggettiva. Anche lo scatto più innocente coglie solo una parte del mondo, in buona o cattiva fede. Eppure, le immagini si stanno sostituendo alla realtà; anzi, oggi è la realtà che vuole assomigliare all'immagine. P-Ars Andrea Roccioletti Studio sperimenta gli scatti come porte per significati nascosti della realtà, cercando il confine del dato per scontato al fine di valicarlo, e riconsiderando i limiti tecnici del mezzo fotografico per sperimentarne le regole sottintese che stanno dietro alle possibilità di riproduzione e percezione dell’immagine.

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel

Id Vida e Sueno 2012 Contenuto Costruzione di significati emozionali e simbolici Keywords legno, tela, ossa, fiori, carta

Id Dove finisco io 2012 Contenuto Corpo segnato dalle lenzuola, al risveglio Keywords materia, temporaneo/eterno, segno e simbolo

Id Involuntaryart 2012 Contenuto Fotografare il 55% del linguaggio Keywords linguaggio del corpo, destino, volontà

Id Notturno su mezzi pubblici 2012 Contenuto Percezione selettiva dei dettagli, e realtà a latere Keywords sfocatura, dettaglio, percezione, movimento

Id Assonanze 2012 Contenuto Dettaglio e trasformazione Keywords fiore, ghianda, farfalla

Id AgitAzione 2012 Contenuto Il processo mentale, lo spazio e la pelle che li separa Keywords spazio, tempo, processo mentale, pelle, confine

Id No Photo 2012 Contenuto "No photo" is still a photo Keywords ricorsività, strani anelli, paradosso, simbolo e materia

Id Effetti secondari / La trama e il sogno della materia 2012 Contenuto Sperimentazione grana fotografica e significato Keywords posizionamento, negativo, trama, significato

info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti


Id Viral 2012 Contenuto Sperimentare emotoni fotografici da diffondere in Rete Keywords comunicazione virale, emotoni, social networks

Id Tempo e identità 2012 Contenuto 4 performances fotografiche Keywords L'identità delle mani, Non contengo nulla, Post it, Il tempo e la rosa

Id Luce Nera 2012 Contenuto cambio di percezione al passaggio in negativo Keywords contrasto, simmetria, luce, buio

Id InternoSè 2012 Contenuto Tutto quello che ci ancora al fisico ma che non vediamo Keywords radiografica, confine con l'inorganico, colore

Id Rune 2011 Contenuto Analisi delle ombre, e scomposizione Keywords buio e luce, percezione del bianco, pixel

Id Buio 2011 Contenuto Analisi del fenomeno luminoso e scomposizione Keywords buio e luce, percezione del bianco, pixel

Id ZoomIdentity 2011 Contenuto Sequenza di ingrandimenti, fenomeni percettivi Keywords percezione, contesto, pixel, astrazione

Id Smaterializzazioni / Miraggi 2011 Contenuto Ondeggiamenti di immagini sulla superficie Keywords miraggio, scomposizione casuale, interferenza

Id I dialoghi degli angeli 2011 Contenuto Cavi sospesi, conduttori di energia e di informazione Keywords trasformazione, distorsione, fragilità, silenzio

Id Il tempo delle mani 2011 Contenuto dettagli da fotografie senza scopo artistico, e indagine Keywords memoria muscolare, pose simboliche involontarie

Id Letto singolo 2011 Contenuto scatti all'alba, dopo notti tormentate Keywords meccanicità, reiterazione, silenzio, documento, solitudine

Id Cantiere metafisico 2011 Contenuto Natura morta dall'alto di cantiere senza presenze umane Keywords trama del terreno, disposizione casuale, abbandono, sguardo

Id Astrattismo funzionale 2011 Contenuto Obbligare lo sguardo a fermarsi Keywords camera d'albergo, pura funzione, minimalismo, identità

Id Guggenheim e dintorni 2011 Contenuto Fotografare il "mai visto" per raccontare un'emozione Keywords Bilbao, architettura, dettaglio, punto di vista, percorso attraverso


Id Antoni Gaudì 2011 Contenuto Mettere in gioco la fotografia relazionandola ad un grande architetto Keywords Barcellona, architettura, dettaglio, punto di vista, percorso attraverso

Id Privacy 2011 Contenuto La realtà senza il consenso alla pubblicazione da parte del fotografato casuale Keywords censura, fermo immagine, spazio bianco, identità, ricostruzione

Id Superfici 2011 Contenuto Quando tutta la superficie occupa lo spazio visivo, la realtà imita l'arte informale Keywords ingrandimento, fisicità, grana, sfondo, distanza

Id Torino 2000-2011 Contenuto Alcuni scatti a Torino, non presentati in altri Projects ma nemmeno eliminati Keywords scarto, margine, intervallo vuoto, errore fotografico, silenzio

Id Architetture d'ombra 2010 Contenuto Giochi d'ombra e di luce che vanno a modificare le percezioni architettoniche Keywords costruzione, casualità, prospettiva, illuminazione, colore

Id La cosa in sè 2010 Contenuto Oggetti che, nell'immobilità dello scatto fotografico, acquistano una voce diversa Keywords oggetto, silenzio, rimando, contesto, cosa

Id Nebbie 2010 Contenuto La nebbia come elemento di disturbo ma anche come filtro della realtà Keywords trasparenza, alterità, deviazione, sfocatura, sospensione del tempo

Id Segnaletica 2010 Contenuto Il segnale troppo spesso visto e quindi non più visto, e la modifica di senso Keywords intervento, percezione, cambio di prospettiva, alterazione, infrazione

Id Immagini di immagini 2010 Contenuto Fermare l'immagine televisiva con lo strumento fotografico, e il suo cortocircuito Keywords distorsione, pixel, disturbo, fermo immagine, sfocatura

Id Sfocato Bacon 2009 Contenuto Prove fotografiche casualmente simili ai quadri di Francis Bacon Keywords direzione della luce, movimento, sfocato, trasparenza, materia


Involuntaryart 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Id Involuntaryart 2012 Contenuto Fotografare il 55% del linguaggio Keywords linguaggio del corpo, destino, volontĂ

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page198/page198.html[05/11/12 23.09.26]


Involuntaryart 2012

http://www.p-ars.com/page5/page198/page198.html[05/11/12 23.09.26]


Involuntaryart 2012

http://www.p-ars.com/page5/page198/page198.html[05/11/12 23.09.26]


Dove finisco io 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Dove finisco io 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page202/page202.html[05/11/12 23.08.23]


Vida e sueno 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Vida e sueno

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page193/page193.html[05/11/12 23.07.29]


AgitAzione 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

AgitAzione 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page187/page187.html[05/11/12 23.12.49]


Notturno su mezzi pubblici 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Notturno su mezzi pubblici 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page192/page192.html[05/11/12 23.14.03]


Effetti secondari 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Effetti secondari 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page170/page170.html[05/11/12 23.15.46]


Tempo e identità

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Tempo e identità - 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page160/page160.html[05/11/12 23.17.10]


Letto singolo 2011

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Letto singolo 2011

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page5/page88/page88.html[05/11/12 23.19.08]


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.47


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.47


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.47


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.48


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.48


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.48


Architetture d'ombra

http://www.p-ars.com/page5/page23/page23.html

11/11/12 08.47


Astrattismo funzionale intro

11/11/12 08.42

Id Astrattismo funzionale 2011 Contenuto Obbligare lo sguardo a fermarsi Keywords camera d'albergo, pura funzione, minimalismo, identità Se la stanza d'albergo è stata ispiratrice di metafore narrative per scrittori, registi e performers, anche l'universo delle arti visive annovera numerose sperimentazioni in merito. In contrapposizione al mondo del fuori (del viaggiato da fotografare, ricordare, conservare) la stanza d'albergo con il suo interior design anonimo fa sÏ che lo sguardo scivoli senza posarsi, gli arredi e gli oggetti diventano semplicemente quello che sono, toccati e usati, e rimandano ad archetipi minimali e diluiti: l'armadio, il comodino, la lampada; dunque: un armadio qualsiasi, un comodino qualsiasi, una lampada qualsiasi.

http://www.p-ars.com/page5/page81/page81.html


Astrattismo funzionale intro

11/11/12 08.42

E' difficile ricordare l'esatta forma e colore della scrivania dell'ultimo albergo frequentato. E' anche per questo che molti albergatori vogliono far rivalutare al viaggiatore l'esperienza del soggiorno momentaneo come qualcosa di notabile e ricordabile, curando il design delle stanze. Ma al di là di questi casi riservati a poche tasche, esiste un infinito sottobosco di alberghi che offrono ai loro ospiti un semplice luogo di transito anonimo; da alcuni percepito come avvilente, per altri depurativo dei mille orpelli aggiuntivi che ciascuno di noi, per trovare un'identità dentro di sè, espone fuori di sè nella propria casa. Questo aggiungere ed esporre non è immune alle logiche del consumismo. Trovarsi dunque da soli tra le geometrie minimali puramente funzionali di certe stanze d'albergo diventa spunto per riprendersi il proprio spazio interiore, riscoprire la transitorietà dei costumi indossati e dell'identità costruita che ciascuno propone a sè stesso e agli altri nel proprio appartamento.

http://www.p-ars.com/page5/page81/page81.html


Astrattismo funzionale intro

11/11/12 08.42

Astrattismo funzionale 2011 vuole far soffermare lo sguardo dell'osservatore proprio su quegli angoli di camera d'albergo dove non c'è nulla se non la materia in sè; materia che fa solo quello che è nata per fare: il muro per dividere, lo specchio per riflettere, lo stipite per permettere ad una porta di ruotare, un incrocio d'angoli per sorreggere il soffitto. Anche in questa pura utilità pratica i giochi di luce e di ombra suggeriscono impressioni astratte, che parlano un linguaggio udito ma non compreso, come la musica di sottofondo di un supermercato che accompagna spostamenti e azioni senza essere notata. La fotografia obbliga lo sguardo a stazionare là dove non lo farebbe; allora le proporzioni, le profondità e gli usi perdono di significato, e resta una "natura morta" silenziosa che racconta il suo essere stata costruita non per essere guardata.

http://www.p-ars.com/page5/page81/page81.html


Buio

http://www.p-ars.com/page5/page108/page108.html

11/11/12 08.37


Buio

http://www.p-ars.com/page5/page108/page108.html

11/11/12 08.37


Catiere metafisico 2011

http://www.p-ars.com/page5/page86/page86.html

11/11/12 08.41


I dialoghi degli angeli

http://www.p-ars.com/page5/page105/page105.html

11/11/12 08.39


I dialoghi degli angeli

http://www.p-ars.com/page5/page105/page105.html

11/11/12 08.40


I dialoghi degli angeli

http://www.p-ars.com/page5/page105/page105.html

11/11/12 08.40


I dialoghi degli angeli

http://www.p-ars.com/page5/page105/page105.html

11/11/12 08.39


Immagini di immagini 2010

http://www.p-ars.com/page5/page27/page27.html

11/11/12 08.51


Immagini di immagini 2010

http://www.p-ars.com/page5/page27/page27.html

11/11/12 08.52


Immagini di immagini 2010

http://www.p-ars.com/page5/page27/page27.html

11/11/12 08.51


Immagini di immagini 2010

http://www.p-ars.com/page5/page27/page27.html

11/11/12 08.51


InternoSè 2012

http://www.p-ars.com/page5/page153/page153.html

11/11/12 08.36


InternoSè 2012

http://www.p-ars.com/page5/page153/page153.html

11/11/12 08.36


InternoSè 2012

http://www.p-ars.com/page5/page153/page153.html

11/11/12 08.36


InternoSè 2012

http://www.p-ars.com/page5/page153/page153.html

11/11/12 08.36


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.49


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.49


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.50


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.50


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.50


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.50


la cosa in sè

http://www.p-ars.com/page5/page24/page24.html

11/11/12 08.49


Luce Nera 2012

http://www.p-ars.com/page5/page152/page152.html

11/11/12 08.34


Luce Nera 2012

http://www.p-ars.com/page5/page152/page152.html

11/11/12 08.34


Luce Nera 2012

http://www.p-ars.com/page5/page152/page152.html

11/11/12 08.35


Luce Nera 2012

http://www.p-ars.com/page5/page152/page152.html

11/11/12 08.35


Luce Nera 2012

http://www.p-ars.com/page5/page152/page152.html

11/11/12 08.34


No Photo 2012

http://www.p-ars.com/page5/page173/page173.html

11/11/12 08.33


No Photo 2012

http://www.p-ars.com/page5/page173/page173.html

11/11/12 08.33


No Photo 2012

http://www.p-ars.com/page5/page173/page173.html

11/11/12 08.33


Privacy 2011

http://www.p-ars.com/page5/page29/page29.html

11/11/12 08.43


Privacy 2011

http://www.p-ars.com/page5/page29/page29.html

11/11/12 08.43


Privacy 2011

http://www.p-ars.com/page5/page29/page29.html

11/11/12 08.43


Privacy 2011

http://www.p-ars.com/page5/page29/page29.html

11/11/12 08.43


Rune 2011

http://www.p-ars.com/page5/page132/page132.html

11/11/12 08.37


Sfocato Bacon

http://www.p-ars.com/page5/page22/page22.html

11/11/12 08.52


Sfocato Bacon

http://www.p-ars.com/page5/page22/page22.html

11/11/12 08.52


Smaterializzazioni / Miraggi

http://www.p-ars.com/page5/page106/page106.html

11/11/12 08.39


Smaterializzazioni / Miraggi

http://www.p-ars.com/page5/page106/page106.html

11/11/12 08.39


Smaterializzazioni / Miraggi

http://www.p-ars.com/page5/page106/page106.html

11/11/12 08.38


Superfici 2011

http://www.p-ars.com/page5/page28/page28.html

11/11/12 08.44


Superfici 2011

http://www.p-ars.com/page5/page28/page28.html

11/11/12 08.44


Superfici 2011

http://www.p-ars.com/page5/page28/page28.html

11/11/12 08.45


Superfici 2011

http://www.p-ars.com/page5/page28/page28.html

11/11/12 08.45


Superfici 2011

http://www.p-ars.com/page5/page28/page28.html

11/11/12 08.44


Tempo delle mani 2011

http://www.p-ars.com/page5/page89/page89.html

11/11/12 08.40


ZoomIdentity

http://www.p-ars.com/page5/page107/page107.html

11/11/12 08.38


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Performance - Ars

Questa pagina ospita tutto quello che può definirsi arte perfomativa: letture, spettacoli, interventi d'arte pubblica, mostre.

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Id Rasna Tour 2012 Contenuto 3 giorni di performances in Toscana Keywords Slebest, Circolo HoChiMinh, Teatro Rossi Aperto, Rebeldia, Ville Sbertoli... + incontri con gli studenti dell'Istituto Walter Iozzelli, Monsummano Terme, Pistoia.

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis

Id Il prezzo dei sogni 2012 Contenuto P-Ars mette all'asta la trascrizione della propria attività onirica dal 2006 al 2012 Keywords risveglio, sè, privato-pubblico, realtà parallela

Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion

Id La pelle 2012 Contenuto Propaggine estrema del continente corpo Keywords confine, materia e tensioni spirituali, maschile e femminile

Preview

Purchase Picking

Participate Policy

Id Non accadrà nulla 2012 Contenuto Organizzare un evento, essere un evento, partecipare ad un evento Keywords pubblico, privato, comunicazione, partecipazione

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Id Il suono della materia 2012 Contenuto Progetto in collaborazione con Matteo Vinti Keywords Pubblicazione del work in progress, produzione, progetto

Id Geografie amorose 2012 Contenuto Mappa delle relazioni familiari, amicali, sentimentali, artistiche, mercenarie Keywords geografia, sentimento, ricordo, individuale/collettivo

Id Anonimo Pornografico 2012 Contenuto Sulle tracce di un grafomane notturno Keywords mappatura, serialità, percorso, ossessione

Id Progetto Pentesilea 2012-2013 Contenuto Nuove soluzioni d'arte per nuovi problemi dell'arte Keywords teatro, videoarte, rete, spazi espositivi

Id Fuoriluogo 2012 Contenuto Performance itinerante di macroscrittura geografica Keywords Dal 19 al 25 agosto 2012 percorreremo in auto circa 1.500 chilometri per scrivere una parola di dimensioni mai tentate prima, usando le strade di questo paese come linee. Seguici sui social networks e sul canale youtube.

Id Inside work 2012 Contenuto Intervento di guerrilla-art, Torino Keywords nascondimento, significato metaforico, trasformazione, trasparenza

Id Il gioco dei monopoli 2012 Contenuto Quando la scelta è un'illusione abilmente manipolata Keywords acquisto, logica commerciale, inganno, speculazione

Follow @roccioletti


Id Squali 2012 Contenuto Intervento di guerrilla-art, piazza Nizza, Torino Keywords percezione, quotidianitĂ , sorpresa, distorsione del punto di vista

Id P-Ars partecipa a HOP.E Contenuto Dal 7 al 15 luglio, Venaria Reale, Torino Keywords residenza, arte, contaminazione, conferenze, workshops

Id P-Ars partecipa a Cortilissima 2012 Contenuto 14, 15 e 17 luglio, Arena San Filippo, via Maria Vittoria 7c, Torino Keywords arte, commistione, teatro, rumore di fondo

Id P-Ars partecipa a Riapriteci il Manicomio Contenuto 1 luglio 2012, Ville Sbertoli, Pistoia Keywords installazione, terra, arte, condivisione, diversitĂ


Id NN - NoName 2012 Contenuto 3 attori/attrici ed 1 regista rinunciano al proprio nome Keywords sperimentazione, identità, gesto, percezione del pubblico

Id P-Ars partecipa a Inganno & Illusione al Miao - via Tiziano 23, Torino Contenuto 24 marzo 2012. Mostra collettiva, a seguire Dj set Indie-rock Keywords partecipazione, gratuità, illusione, commistione delle arti

Id Tutto è fotografato, niente è fotografabile - febbraio 2012 Contenuto Mostra fotografica personale itinerante presso Le Librerie Feltrinelli Keywords limite tecnico, percezione, luogo comune, immaginario, riscoperta In allestimento presso La Feltrinelli Express di Torino Porta Nuova. Ingresso gratuito! Orari: lun-ven dalle 7.00 alle 21.00; sab-dom dalle 8.00 alle 21.00 Clicca qui per la recensione su Dmag della mostra

Id P-Ars partecipa a Follia! presso Miao, via Tiziano 23, Torino Contenuto collettiva sulle turbe umane. Keywords follia, percezione, società


Id Cattivi non si nasce, si diventa - 18 febbraio 2012 Contenuto lettura performativa al ControSenso - Sole Nascosto Keywords cattiveria e creatività, partecipazione del pubblico d Far bella mostra di sè 2012 Contenuto Progettare la propria pelle, il sè come spazio espositivo Keywords tatuaggio, indelebilità, simbolo, pelle come confine, messaggio nascosto Id Surrealismo Underground al Miao - via Tiziano 23, Torino Contenuto Mostra collettiva, DJ set a cura di Graffiti69 Keywords partecipazione, gratuità, surrealismo, commistione delle arti in mostra: Andy McFly P-Ars Bree Van De Kamp Davide Coccolo Fabio Lorusso Francesco Cocchia Francesco Skia Giulia Balducci Nancy Svetlana

P-Ars partecipa con la Macchina per l'autoaccecamento (clicca qui per le foto)

Id Reading di P-Ars al Blah Blah - 18 gennaio 2012, ore 21.00. Via Po 21, Torino. Contenuto Organizzato da Arianna Ceresa e Raoul Gilioli, Keywords poeti, scrittori, blogger, giornalisti, atmosfera sonora Clicca qui per le fotografie della serata

Id P-Ars partecipa a Microbo.net 2011 Contenuto Ass. Circuiti Dinamici spazio 2, via Giovanola 19/c, Milano (MM2 Abbiategrasso) Keywords Opere 5X5, mostra collettiva, mosaico, brusio creativo

Id Scultura bianca 2011


Contenuto azione umana ed elementi inerti Keywords sfocatura, costruzione e decostruzione, simmetria e casualità

Id P-Ars a Paratissima 2011 Contenuto dal 2 al 6 novembre 2011, quartiere San Salvario, Torino Keywords manifestazione off Fiera Internazionale di Arte Contemporanea P-Ars espone in via Nizza 11, Torino. Non mancate!

Id P-Ars su Microbo 2011 Contenuto sul sito Microbo Keywords promozione, circuito alternativo, visibilità, provocazione

Id P-Ars sul numero di novembre di Eikon Contenuto Eikon Arte Magazine Keywords Eventi_Mostre_Musei_Beni Culturali

Id P-Ars sulla copertina di ottobre di Expoart Contenuto sul sito www.expoartcc.info Keywords distribuzione gratuita, promozione, rivista cartacea e on-line

Id P-Ars nella Saatchi Gallery Contenuto sul sito www.saatchionline.com Keywords promozione, circuito alternativo, visibilità, provocazione

Id Collettiva presso Siena Art Institute - Drawing Connections Contenuto 22/10 > 28/10, Siena Art Institute, via Tommaso Pendola 37, Siena Keywords mostra collettiva, catalogo on-line disponibile dal 30/11 Sienaart.org

Id Collettiva presso Sassetti Cultura - dal 6 al 9 ottobre 2011 Contenuto via Volturno 35, Milano Keywords L'Unità come cooperazione tra persone - Privacy_004 Clicca qui per scaricare il catalogo della mostra Catalogo_Sassetti

Id P-ARS in onda su LA3 - SKY a "Mi chiamo NERD" Contenuto Intervista con Marcello Signore su nerds e letteratura Keywords giovedì 20 ottobre ore 18.30, repliche venerdì alle 15.30 e domenica alle 16.30 oppure, guardalo in streaming sul sito di Sky

Id Collettiva presso Associazione Culturale Techne 2011


Contenuto 23, 24, 25 e 30 settembre / 1 e 2 ottobre 2011, Scarpizzolo (BS) Keywords Premio Nocivelli 2011, promozione arte contemporanea in Italia Associazione Culturale Techne - PremioNocivelli

Id Collettiva al Caffè del Progesso - 25 agosto 2011 Contenuto C.so San Maurizio 69/b, Torino Keywords Con l'arte crei e se crei sei un dio. Bianconiglio Eventi Surreali

Id Collettiva all'Accademia dei Partenopei - NEart - 30 luglio > 14 agosto 2011 Contenuto Santa Maria delle Periclitanti, salita Pontecorvo, Napoli Keywords commistione, interazione, entropia, inatteso, de-composizione Id Superfici 2011 alla Torino Art Gallery 2011 Contenuto 24/9 - 14/10 2011. Quando la realtà imita l'arte informale Keywords ingrandimento, fisicità, grana, sfondo, distanza

Id Seminario di recitazione sul testo letterario - 2011 Contenuto tenuto da Karina Arutyunyan, 24/10/11 > 30/10/11, al Caffè Basaglia Keywords Ivan Bunin, dinamiche del personaggio, metodo degli ètudes, osservazione e improvvisazione

Id Progetto Volontà Divisa 2011 Contenuto Ciascuno di noi, almeno una volta nella vita, ha detto: Scusami, non volevo. Keywords Spettacolo a tappe, riflessione sul contemporaneo, volontà con Emilio Bonelli Regia di Luca Atzori Cast completo: Emilio Bonelli, Nagi Tartamella Costumi e scene: Monica Petronzi Design del suono: Alessandro De Caro Disegno luci: Ezio Olivato Coordinamento per il Progetto Neuroni Specchio: Egidio Caricati Spettacolo organizzato e promosso da P-ARS Andrea Roccioletti Studio

Id Icaro 2011-2012 Contenuto Sarà uno solo l'uomo che Icaro riuscirà a fare sbagliare. Keywords spettacolo teatrale, rivisitazione del mito, architettura del potere

Id Tutto è fotografato, niente è fotografabile - febbraio 2012 Contenuto Mostra fotografica personale itinerante presso Le Librerie Feltrinelli Keywords limite tecnico, percezione, luogo comune, immaginario, riscoperta

Id Mostra d'arte collettiva a tema: "Il mondo della fine", gennaio 2012 Contenuto Partecipazione gratuita, presso Teatro Espace di Torino 9 > 14 gennaio 2012 Keywords interpretazione, superstizione, scienza e esoterismo, crisi, rinascita

Id Qualcosa a proposito 2011 Contenuto Lasciare che l'osservatore faccia il resto Keywords ...ovvero scagliare la pietra e nascondere la mano...

Id Contest - Manichini - 11 luglio 2011 Contenuto Ambharabar, via Borgo Dora 10, Torino Keywords modifica, creatività, reinterpretazione, design, improvvisazione

Id Collettiva allo Spaziottagoni - 7 luglio > 10 luglio 2011 Contenuto via Goffredo Mameli 9, Roma; dalle 19.00 alle 23.00 Keywords densità, omogeneità, sfumatura, geometria, richiamo emotivo


Id Trent'anni con Africa Unite 2011 Contenuto Presentazione della biografia presso Feltrinelli Express, 14/06/2011 Keywords Africa Unite, Chinaski, Bunna & Madaski, Sandman, Porzioni, Papa Nico.

Id P-Ars partecipa a Careof - Open Call 2011 Contenuto Laboratorio performance, 26-27 maggio 2011 teatro Elfo Puccini, Milano Keywords club epoc, set, stages, performance, coreografia corale

Id Vaccaman e Chinaski Edizioni - Presentazione della biografia "Pelleossa" 2011 Contenuto giovedì 26 maggio, ore 18.30, Feltrinelli Express Porta Nuova Keywords Universal Music, cultura jamaicana, Lp, sonorità, rap

Id Verso una bottega d'arte per la comunità 2011 Contenuto Stage con Duccio Bellugi Vannuccini del Theatre du Soleil Keywords teatro sociale, comunità, drammaturgia del quotidiano, formazione, laboratorio

Id Ogni pensiero Vola 2011 Contenuto 7 - 21 maggio 2011, Palazzo Orsini, Bomarzo. Collettiva sul tema del mostro e del diverso. Keywords superbia, interiorità ed esteriorità, accettazione sociale, diversità, autocritica

Id Fragment Experience 2011 Contenuto 13/5 - 30/6 2011, Galleria Momus. E' un'epoca di grandi mutamenti... Keywords cambiamento, identità, frammento, opera collettiva, conservazione

Id Presentazione Il Babau 2010 Contenuto Presentazione del libro Il Babau alla Feltrinelli di piazza CLN, Torino Keywords Babau, teoria dei memi, guerra, ideologia, reale-irreale

Id Blu Rosso Bianco 2010 Contenuto Accostamento del colore puro alle tinte composte del corpo, e variazioni Keywords colore, grana, corpo, fisicità, bodyart

Id Distruzione 2010 Contenuto Distruzione di un'opera, che continua ad esistere nella documentazione fotografica della sua fine Keywords distruzione, performance, effimero, fotografia, sopravvivenza

Id Il mio libro è più bello del tuo 2010 Contenuto Match letterario con Francesco Consiglio Keywords reading, votazioni, Francesco Consiglio, Bravo a scrivere, Dj-set

Id Progetto Dioniso 2010 Contenuto ricerca sul tema della maschera, dell'identità, del razionale e dell'irrazionale Keywords lettura, fotografia, musica, scultura, Dioniso Id IoEspongo 2010 Contenuto Partecipazione all'esposizione d'arte presso Pastis, piazza Emanuele Filiberto, Torino Keywords volto, concorso, osservazione, pubblico, evento

Id Presentazione Leo di Zervi 2009 Contenuto Presentazione del libro Leo di Zervi alla Feltrinelli di piazza CLN, Torino Keywords romanzo di formazione, corruzione, rivoluzione, provincia, disagio

Id Progetto grafico di logo per gruppo musicale 2006 Contenuto Tommyknockers, tra cui Andrea Previtali e Carlo Roccioletti Keywords riproducibilità, logo, comunicazione immediata, segmento di pubblico


Id Letture al Borgo Medievale 2003 Contenuto Percorso di letture al Borgo Medievale, in collaborazione con Vito Ferro - Ass. Ombre Keywords linguaggio, percorso, gusto dell'epoca, traducibile - intraducibile

Id Il Dito 1998 Contenuto Lettura al Teatro di Cambiano. Il testo originale è andato perso. Keywords evento accidentale, destino, intersezione, pubblico, reading collettiva


Rasna Tour 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Rasna Tour 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page190/page190.html[05/11/12 23.21.52]


Rasna Tour 2012

http://www.p-ars.com/page6/page190/page190.html[05/11/12 23.21.52]


Rasna Tour 2012

http://www.p-ars.com/page6/page190/page190.html[05/11/12 23.21.52]


Rasna Tour 2012

http://www.p-ars.com/page6/page190/page190.html[05/11/12 23.21.52]


Rasna Tour 2012

http://www.p-ars.com/page6/page190/page190.html[05/11/12 23.21.52]


Il prezzo dei sogni 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Id Il prezzo dei sogni 2012 Contenuto P-Ars mette all'asta la trascrizione della propria attività onirica dal 2006 al 2012 Keywords risveglio, sè, privato-pubblico, realtà parallela

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page191/page191.html[05/11/12 23.23.03]


Pelle 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Id La pelle 2012 Contenuto Propaggine estrema del continente corpo Keywords confine, materia e tensioni spirituali, maschile e femminile

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page195/page195.html[05/11/12 23.24.24]


Non accadrà nulla 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Id Non accadrà nulla 2012 Contenuto Organizzare un evento, essere un evento, partecipare ad un evento Keywords pubblico, privato, comunicazione, partecipazione

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page203/page203.html[05/11/12 23.25.30]


Geografie amorose 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Plannings

Id Geografie amorose 2012 Contenuto Mappa delle relazioni familiari, amicali, sentimentali, artistiche, mercenarie Keywords geografia, sentimento, ricordo, individuale/collettivo

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page201/page201.html[05/11/12 23.27.26]


Geografie amorose 2012

http://www.p-ars.com/page6/page201/page201.html[05/11/12 23.27.26]


Fuoriluogo 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Id Fuoriluogo 2012 Contenuto Performance itinerante di macroscrittura geografica Keywords Dal 19 al 25 agosto 2012 percorreremo in auto circa 1.500 chilometri per scrivere una parola di dimensioni mai tentate prima, usando le strade di questo paese come linee. Seguici sui social networks e sul canale youtube.

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

P-Ars ha percorso circa 1.500 km di autostrade italiane, usandole come tratti per comporre una parola di dimensioni mai tentate prima. Lungo il percorso ha registrato video che ha diffuso in tempo reale su Youtube e sui social networks (Facebook, Twitter) per permettere al pubblico di seguire la performance e di partecipare attivamente al suo svolgimento. Ha inoltre scattato fotografie a testimonianza del percorso compiuto, e ha conservato gli scontrini di tutte le transazioni economiche avvenute lungo il viaggio. I temi trattati nei video sono legati all’attuale crisi nei suoi aspetti individuali, sociali, culturali, artistici e politici. Al termine della performance ha diffuso un comunicato di indipendenza, e mette a disposizione del pubblico delle gallerie moduli precompilati per fare altrettanto: dichiarare la propria indipendenza mentale e territoriale. La performance è dedicata alla memoria di Pippa Bacca (Giuseppina Pasqualino di Marineo), assassinata durante la performance itinerante Spose in Viaggio, con cui si proponeva di attraversare, in autostop, 11 paesi teatro di conflitti armati, vestendo un abito da sposa, per promuovere la pace e la fiducia nel prossimo.

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

Nota critica di Marco Pozzi

Nell'epoca liquida, come sott'acqua, il grido nasce soffocato. Ad altezza uomo non corrono proiettili di parole, ma nebbie di silenzio fatto di rumore. Un grido simbolico alza Andrea Roccioletti lungo lo stivale, per affermare qualcosa: una parola antica, "art", scritta in un linguaggio nuovo, calcando la Terra con un pennino di pneumatico e inchiostro polveroso. Il suolo d'Italia diventa il social network del suo Pensiero; su una piattaforma di pianura padana allunga un facebook idealmente stradale: tutti sono amici, foto i volti casuali; le bacheche immagini durante il passaggio sui finestrini. E qui, la scrittura è il suo passaporto fra i cuori. Ad altri utenti sarà svelato il significato del moto: non a chi sfila alla longitudine dei panorami terreni, ma a chi soltanto vede con gli occhi delle nubi. E allora soltanto dal cielo si comprende il movente del suo grido, che proclama a forza la secessione dal senso comune. La dichiarazione universale dei diritti umani non è ampia abbastanza per questo nuovo fondamento, che nella creazione ha la sua guerra d'indipendenza e nella performance il suo cannone; e nella consapevolezza la sua rara divisa. Intanto, oltre le infermerie dei cervelli germoglieranno inediti ardori: così sogna il nostro Andrea Roccioletti. Sogna e agisce, spinto da ideali non appagati, fiutando l'immaginazione verso favole reali, oltre la meschinità delle finte maschere e degli inganni senz'alternativa. E noi stiamo ad ammirarlo, felici di condividere con lui la stessa società e lo stesso tempo. Nessuno può dire se sia questa performance l'inutile rigurgito d'un cervello troppo lucido, oppure il rantolo selvatico d'un'anima in ebollizione. Sia come sia, anche l'impossibilità ha un onore, così come la follia possiede la sua ragione. Anzi, forse proprio la follia risplende dov'è più salda la ragione, così come il boato risuona più netto laddove il silenzio è più puro. Perciò godiamoci le visioni di questo artista mentre si dibattono premendo contro le cinture dei sedili. Rimbocchiamoci sulle pupille le mappe di questo fuoriluogo, come un fiore nel taschino. Potremo consultarle, sempre, quando cercheremo l'indirizzo per una qualche rivoluzione.

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

Nota critica di Ilenia Pennini Essere Fuoriluogo, essere quella voce fuori dal coro che non si sottopone alle scelte della consapevolezza di massa. Essere Arte ma al di fuori degli schemi tradizionali a cui ci hanno abituato. Perché limitarsi a fare Arte nei luoghi destinati ad essa? Questa nuova performance di Andrea Roccioletti porta la scrittura al di fuori dei suoi confini classici. L’atto di scrivere diventa un percorso on the road su 1500 Km di strade della nostra penisola interrogandosi sul ruolo morale, sociale e spirituale della cultura. Chilometro dopo chilometro si vedono nascere nuove consapevolezze e nuove vie di interpretazione della realtà. La cultura che proprio perché non è fine a se stessa esce dalla forzatura dei libri scolastici per diventare una tappa necessaria alla rinascita della società dall’attuale crisi che stiamo vivendo. Tre lettere vengono quindi tracciate da questa automobile che, come un pennino su un foglio bianco, percorre le strade italiane. Tre lettere che solo alla fine diventano davvero comprensibili e pongono l’Arte, in inglese «Art», come soluzione alla perdita dei valori provocata dalla crisi.

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

Nota critica di Simone Piazzesi Una linea immaginaria ma taumaturgica Un giorno il vecchio Chen chiamò il giovane Yao e così lo interrogò: «Qual è l'ammaestramento che ci viene dalla lumaca?» Yao si fece pensieroso, Chen scosse la testa, ma quello lo stupì e rispose: «La lumaca ci lascia la scia» «Ecco» disse il vecchio alzando le braccia al cielo «anche nella tua stoltezza si palesa un briciolo di saggezza!» Questo famoso koan di un anonimo cinese del XIII secolo (tratto dalla raccolta “Le perle della vecchiezza e altre amenità”, Edizioni Nascoste) ci dà lo spunto per inquadrare l'eroica performance “Fuoriluogo”, ideata e attuata dal poliedrico artista Andrea Roccioletti (spiegheremo nel proseguo di questo articolo perché eroica e perché poliedrico). La mera analisi fattuale ci dice che si è trattato di un viaggio in automobile da Torino a Pesaro lungo un percorso sinuoso ma affatto casuale. Una performance itinerante di macro-scrittura geografica in cui l'auto del Roccioletti, come una moderna lumaca a pistoni, ha lasciato una scia, una linea, potremmo dire quasi una bava che, dall'astrattezza della carta geografica alla matericità del territorio, ha disegnato una parola: art. La scelta della parola da incidere virtualmente sull'Italia centro-settentrionale è stata motivata da profonde riflessioni sul ruolo dell'arte e sulle sue enormi potenzialità sicuramente ignote e insfruttate. Essa può, secondo il Roccioletti, incidere quasi taumaturgicamente sull'attuale, devastante crisi economica, morale, politica e spirituale. La scelta della lingua in cui scrivere la parola è stata invece dettata, con ogni probabilità, dalla brevità offerta dall'inglese. Visto il costo della benzina e le temperature africane raggiunte nell'agosto 2012, non possiamo non comprendere e avallare tale scelta. Proprio in relazione allo sforzo anche fisico sopportato dai performers si è prima parlato di eroicità dell'impresa. Non temiamo infatti di essere tacciati di stantìa retorica se così connotiamo questi due artisti (Roccioletti e il suo pilota) che invece di andarsi a divertire o comunque refrigerare su spiagge, piscine, parchi acquatici o vette alpine, si sono spinti su bollenti autostrade, dormendo in sperduti autogrill e mangiando pane e salame, per disegnare una parola che potrebbe essere davvero propiziatoria. Se infatti pensiamo alla siccità, tanto esiziale quanto innaturale, che attanaglia l'Italia, non possiamo non vedere il tentativo di incidere con una scritta eterica (ma potente!) il suolo italiano per ben 1500 chilometri come il tentativo di fare da unguento alle ferite della terra riarsa. Il territorio infatti, benché offeso e straziato da mesi di assenze di pioggia, è ancora ricco di falde acquifere, di torrenti, di laghi, di invasi... di acqua, insomma. E come non ricordare gli studi geniali e affascinanti del ricercatore nipponico Masaru Emoto? Egli, come si sa, ha dimostrato con centinaia di prove sperimentali, che le parole, messe a stretto contatto con l'acqua o con elementi che la contengono (frutta, carni, ortaggi) sono in grado di modificarne sensibilmente la struttura dei suoi cristalli portando a dei risultati semplicemente sbalorditivi. Parole dal significato positivo, eticamente buono, di comunanza col creato come “amore”, “gratitudine”, “amicizia” hanno l'effetto di “positivizzare” anche la materia (fatta in gran parte di acqua) con cui è messa a contatto. Le analisi dei cristalli d'acqua danno così immagini armoniche, perfettamente geometriche, emananti pace e benessere. Se invece a contatto dell'acqua vengono messe parole negative come “odio”, “assassinio”, “gelosia” la materia imputridisce e nell'acqua appaiono cristalli disarmonici, amorfi, immagini di sofferenza comunicanti sensazioni sgradevoli. Tornando alla performance del Roccioletti, la parola “art” è senz'altro da annoverare tra le più positive e ricche di potenzialità rinvigorenti che si possano immaginare. Chissà quindi che anche il terreno che è stato segnato, pur da una immaginaria linea, non ne venga positivamente influenzato e non possa rinascere nello spirito e nella materia oggi essiccata. Lungo il percorso, il Roccioletti, si è fermato in diverse tappe registrando video interventi dedicati ai suoi “followers” internettiani, esprimendo riflessioni profonde sulla condizione dell'uomo moderno, ingabbiato in strutture sociali ed economiche che, nell'illusione della libertà e della democrazia, nascondono le spire di un serpente soffocante e obnubilante la vitalità umana. Tali interventi talora, dobbiamo ammetterlo, hanno un po' il sapore del “pippone” che di certo fa poco “pandant” con l'immagine on the road di una ripresa da mandare su youtube. Ma è giusto così, la riflessione non è mai facile, l'analisi critica costa sempre fatica e non si può pretendere di ottenere risultati degni di nota senza sforzi e sudore (non solo metaforico in questo caso). Non vogliamo qui ripercorrere il filo dei discorsi dei video-interventi (comunque visionabili sul canale youtube del Roccioletti). Basterà citare la riflessione sul ruolo del lavoro nella società moderna (strumento di emancipazione o nuova schiavitù?); la crisi sistemica totale ma non fatale, voluta e cercata da chi comanda davvero questo mondo; l'importanza della consapevolezza come nuova arma per combattere un sistema iniquo e disumano, stante la sconfitta delle metodologie novecentesche della piazza o della armi; infine, il ruolo potenzialmente deflagrante che potrebbe avere l'arte, in tutte le sue forme, per far rinascere o perlomeno depurare in parte questo mondo

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

dalle scorie con cui è stato martirizzato. Il viaggio come scrittura, dunque, ribaltamento del classico schema della scrittura come viaggio dell'immaginazione. Un viaggio che si fa letteratura e non una “letteratura di viaggio” che partorisce taccuini autoreferenziali pieni di ego. Qui si viaggia per cambiare le cose, per scrivere una parola che è un grido disperato ad un mondo di sordi e allo stesso tempo un bandiera di speranza che sventola da un torre ancora da costruire. Rimane da spiegare il perché della poliedricità del Roccioletti, ma per quello rimandiamo a Euclide, Pacelli e se volete persino Fibonacci. Ad maiora. www.simonepiazzesi.it

Nota critica di Sonia Migliano Fuoriluogo è, innanzitutto, un modo di essere, un modo di vivere. È una scelta, primariamente individuale, ma che si vorrebbe collettiva. Vuol dire decidere di uscire dai limiti dove altri ci hanno costretti e cercare nuovi spazi morali da abitare. Significa lasciare le strade già battute, fin troppo note e che non portano più da nessuna parte, alla ricerca di percorsi alternativi il più possibile utili a tutti e non ai soliti pochi. Questa è un'esigenza che scaturisce con forza dal nostro essere immersi fino al collo nell'attuale crisi economica, sociale ed esistenziale. Per uscirne, è necessario conoscere e saper interpretare le cattive regole del mondo-mercato in cui viviamo per poterle rovesciare e ritrovare finalmente una dimensione umana del vivere. Lo scopo della performance Fuoriluogo di Andrea Roccioletti è, dunque, quello di portare una volta di più la nostra attenzione sulla realtà e sugli strumenti che ce la fanno comprendere: uno di questi è, da sempre, la scrittura. Ma Roccioletti esce dal foglio e va a scrivere fuori da quel luogo usuale. Così il suo foglio diventa la strada e la sua penna diventa la sua macchina: guidando attraverso l'Italia, da Torino a Pesaro, traccia una linea lunga circa 1500 km che segnata su una cartina forma una parola, Art. Ecco la parola-chiave che secondo l'autore può salvarci dalla crisi. L'Arte, scritta e letta in questo modo assolutamente originale, è in grado di rendere intelligibile a tutti la realtà che ci circonda. L'Arte è un linguaggio che tutti possono imparare e di cui ciascuno può usufruire. L'Arte assomiglia a chi la fa e a coloro che ne fruiscono, perciò essa ci accomuna, ci rende simili, ci unisce e per questo ci fa più forti nella volontà collettiva di innescare un cambiamento. L'Arte non ci lascia soli nella battaglia contro un sistema divenuto invivibile: essa ha la capacità di puntualizzare il problema e di suggerire le soluzioni. Vedere tutto ciò iscritto macroscopicamente lungo le strade del nostro paese, illustrato da note-filmati di viaggio dallo spirito provocatorio, è un bellissimo invito alla speranza e un richiamo preciso e inequivocabile alla forza germinatrice delle idee che generano altre idee, facendoci crescere nella coscienza del mondo, rendendo vero e tangibile lo slogan: THE

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

“EARTH” WITHOUT “ART” IS JUST “EH”

Nota critica di Elisa Emiliani

L’indipendenza del pensiero, l’autonomia e il diritto alla opposizione politica sono private della loro fondamentale funzione critica in una società che pare sempre meglio capace di soddisfare i bisogni degli individui grazie al modo in cui è organizzata. Una simile società può richiedere a buon diritto che i suoi principi e le sue istituzioni siano accettati come sono, e ridurre l’opposizione al compito di discutere e promuovere condotte alternative entro lo status quo. [Marcuse, L'uomo a una dimensione, Le nuove forme di controllo] Ci troviamo in un periodo storico particolare. Fino a pochi anni fa l’affermazione di Marcuse sarebbe stata perfettamente attuale: la società industrializzata occidentale è stata capace di soddisfare i bisogni degli individui e per una serie di concause ha sottratto terreno alla critica e all’opposizione, in qualunque forma venisse presentata, inglobandola nel sistema (nello status quo). Al giorno d’oggi tuttavia ci ritroviamo a vivere in una società che da una parte, come in passato, non accetta critiche ma che dall’altra non riesce più a soddisfare i bisogni di chi ha perso il lavoro, di chi non ha alle spalle una famiglia che lo sostenga, di chi ha esaurito i risparmi. La crisi economica avanza sgretolando la bolla dorata di benessere e consumo sfrenato nella quale ci eravamo adagiati. La condizione peculiare di questo momento storico è costituita non solo dal fatto che l’economia non riesca a ripartire, ma anche dall’incapacità di reagire. Da cosa deriva questa stasi paralizzante? A mio avviso è una conseguenza diretta dell’intorpidimento culturale del quale siamo stati vittime e conniventi. Se ci fosse un ricco substrato culturale, una propensione critica da parte della filosofia accademica, un coinvolgimento sociale della letteratura e del cinema allora la crisi si risolverebbe, certo con fatica ma anche con una ventata d’aria fresca di cambiamento. Questo ricco substrato culturale però manca e con esso mancano la capacità e forse addirittura la volontà per cambiare rotta, per vivere un nuovo illuminismo che sfoci in una rivoluzione culturale. La nostra società, o per meglio dire la società in cui viviamo giacché non credo che molti di noi la sentano come propria, è la società di una ristretta cerchia di persone che vince dove tutti gli altri perdono (perdono i lavoratori, gli onesti, gli artisti, i liberi pensatori). La domanda più pressante, da questo punto di vista, chiede allora se sia possibile un cambiamento. Se sia possibile

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Fuoriluogo 2012

recuperare dei valori, ma anche proprio delle categorie di pensiero che sono andate perdute, o quasi, nel processo che ha condotto il mondo ad essere quello che è oggi. La domanda successiva chiede dove risieda questo germe di rinnovamento. Certamente non nei luoghi che in passato hanno favorito la nascita di idee nuove: non le università, non gli opuscoli o i circoli intellettuali (la cui stessa esistenza ormai è storia). La mia speranza, allora, è che sia l’arte a guidare la rivolta culturale: il teatro, la letteratura e il cinema proposti da case editrici e compagnie indipendenti.

Fare arte in questa situazione significa andare in guerra. Significa rinunciare a una vita sicura e vivere un eterno precariato, rischiare spesso di non arrivare alla fine del mese, ma soprattutto significa avere la consapevolezza che il proprio lavoro sarà apprezzato da una ristretta nicchia di persone, disprezzato da alcuni e ignorato dai più. Eppure Andrea Roccioletti parte in macchina e traccia la parola Art per 1000 chilomentri sulle strade d’Italia. “Noi abbiamo scelto questa parola perché pensiamo sia una delle possibili risposte all’attuale crisi che stiamo vivendo” dice nel video conclusivo della performance. Io concordo con lui. Credo che l’Arte sia la risposta: l’Arte che è critica e rivoluzionaria, che con una luce ardita mette in evidenza le ombre, così che la società civile possa provvedere a disperderle.

Clicca qui per scaricare la dichiarazione di indipendenza fuoriluogo - dichiarazione di indipendenza

Clicca qui per scaricare tutti i testi letti durante la performance fuoriluogo - testi

Clicca qui per vedere tutti i filmati sul canaleYoutube di P-Ars

-------------------------------------------------------------------

I nostri nomi non sono importanti. E’ più importante quello che stiamo cercando di fare. Sarà questo a dirti chi siamo, non l’ennesimo spot pubblicitario. Siamo simili a te: come te ci stiamo rendendo conto che stiamo vivendo in prima persona una delle peggiori crisi economiche, sociali, culturali e politiche della storia. Ci stanno dando la caccia, e ci prenderanno, presto o tardi. Forse capiterà anche a te, forse già sei nella nostra medesima situazione. Siamo esseri umani, e per questo siamo immersi nello spazio e nel tempo. Lo spazio è curvo, e non c’è luogo dove ci si possa ritenere al sicuro dalla crisi. Il tempo disponibile non è infinito, e dunque non si può fuggire per sempre. Dunque, prima o poi saremo costretti a fermarci, oppure verremo fermati. Possiamo illuderci dell’impossibile, e cioè che questa crisi non ci tocchi mai; oppure, possiamo compiere un ultimo gesto di sconsiderata bellezza. Non abbiamo che questo: sappiamo che le idee sono immortali, contagiose e rivoluzionarie. E questo è più che sufficiente. Ci stiamo spostando in auto. Percorrendo circa 1.500 chilometri, useremo le strade di questo Paese alla Rovescia (una volta chiamato Italia) per scrivere idealmente la più grande parola mai scritta prima. Se lasciassimo una scia lungo il percorso che stiamo compiendo, sarebbe visibile dallo spazio. Puoi seguire i progressi di questa nostra performance sui social networks (Facebook, Twitter ), e tramite il canale dedicato su Youtube. Segui @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page180/page180.html[05/11/12 23.29.23]


Inside work 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Inside work 2012

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page174/page174.html[05/11/12 23.33.02]


Imprevisti e probabilità 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Id Il gioco dei monopoli 2012 Contenuto Quando la scelta è un'illusione abilmente manipolata Keywords acquisto, logica commerciale, inganno, speculazione

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page167/page167.html[05/11/12 23.34.42]


Imprevisti e probabilitĂ 2012

http://www.p-ars.com/page6/page167/page167.html[05/11/12 23.34.42]


Imprevisti e probabilitĂ 2012

http://www.p-ars.com/page6/page167/page167.html[05/11/12 23.34.42]


Ville Sbertoli - Pistoia 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Id P-Ars partecipa a Riapriteci il Manicomio Contenuto 1 luglio 2012, Ville Sbertoli, Pistoia Keywords installazione, terra, arte, condivisione, diversitĂ

Plannings

Presentation Personal

Publications

Clicca qui per le fotografie della performance

Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page165/page165.html[05/11/12 23.37.46]


Ville Sbertoli - Pistoia 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page165.html[05/11/12 23.37.46]


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Partnerships - Ars

Plannings

Presentation Personal

Collaborazioni e organizzazione 2012-2013

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Stiamo lavorando a MASH-UP! Campus Internazionale di Ricerca e Formazione Teatrale. Nell’attuale fase di progettazione vogliamo restare a stretto contatto con gli artisti e le compagnie.

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

ARTE AL LAVORO in collaborazione con la Sartoria Creativa - Vito Ferro & Associazione Ombre Durante il mese di ottobre e di novembre, alcuni artisti (attori, fotografi, scrittori) incontreranno gli artigiani del quartiere per farsi raccontare le gioie e i dolori del lavoro lavoro, in particolare in questo periodo di crisi. In una giornata dedicata, nel mese di dicembre, il pubblico verrà accompagnato lungo un percorso che farà tappa presso ciascuna delle attività artigianali coinvolte, e avrà la possibilità di assistere alle performance degli artisti che racconteranno, attraverso il linguaggio della loro arte, la storia di ciascun artigiano. L'obbiettivo è quello di portare a conoscenza della gente le attività storiche e non del quartiere, per sostenerle e promuoverle all'attenzione generale.

__________________________________________________________

UN AMOUR - UN AMORE Association l’Etrangère P-ARS Andrea Roccioletti Studio Atelier di creazione coreografica ad occhi chiusi diretto da Mattia Scarpulla dal 19 novembre al 30 novembre 2012 presso il Greenbox Incubatore di idee, a Torino, Italia I partecipanti all’Atelier continueranno la creazione coreografica dal 28 gennaio all'8 febbraio 2013 presso Le Relais – Centre de Recherche Théâtrale diretto da Vincent Lacoste Le Catelier (Dieppe), Francia


Come parlare di politica attraverso la danza? Come sviluppare la percezione anatomica e allo stesso tempo costruire un modo personale di rispondere alla vita sociale? Come costruire una coreografia sulla scelta politica dell’artista?

Per l'anno 2012-2013 P-Ars appoggia e cerca allocazione ai seguenti spettacoli: Enoch Marrella - Cuoredebole

Karina Arutyunyan - Cechoviana

Karina Arutyunyan e Alice Lutrario - Purgatorio Mattia Scarpulla - Un amour un amore VicoQuartoMazzini - Dissenten

__________________________________________________________


__________________________________________________________

Workshop tra teatro e psicoterapia AI CONFINI DEL LABIRINTO


"Nessun coraggio sarà bello come questa paura." (Erri De Luca) Il Confine come limite, reale o mentale e come risorsa, punto da cui poter ripartire. Il Labirinto come percorso iniziatico, difficile, ambiguo. Il laboratorio teatrale crea lo spazio ed il tempo ideale per poter immergersi in una ricerca profonda, in un ambiente protetto di sperimentazione dove i partecipanti vivono un momento di indagine, di gioco profondo o superficiale, dove saggiare tecniche teatrali e di conoscenza di sé e dell’altro. L'occasione per creare un luogo simbolico in cui recuperare il senso della propria esperienza attraverso la scoperta di di nuovi linguaggi e nuove modalità di relazione, creazione ed espressione. Cuore del lavoro sarà, è l'elemento necessario al teatro e alla psicoterapia: l'essere umano considerato nella sua dimensione corporea, emotiva, cognitiva, storica e relazionale Dove: Torino, presso Greenbox - Incubatore di Idee Quando: 9-10-11 novembre 2012 Quanto: 150 €, studenti universitari e pre-iscritti al Master TSC 120€ Contatti e iscrizioni: ridolfi_francesco@yahoo.it-- 339-46.72.820 barbarakaycm@gmail.com --347-88.04.600 Scadenza iscrizioni: domenica 28 ottobre 2012 I CONDUTTORI Francesco Ridolfi Psicologo - Psicoterapeuta, esperto e formatore di teatro sociale, conduce laboratori teatrali e gruppi psicoterapici con bambini, adolescenti, adulti e in contesti di forte disagio (O.P.G.). Collabora con varie scuole nel ruolo di psicologo e con la Scuola di Teatro Sociale ISOLE COMPRESE di Firenze e conduce gruppi di formazione con il metodo del Teatro dell'Oppresso. Ha uno studio di psicoterapia e consulenza psicologica a Bibbiena (AR) e a Firenze. Barbarakay Cisterna Mai Dottoressa in DAMS specializzazione teatro e storia della performance art, è operatrice di Teatro Sociale e di Comunità e esperta di teatro e arti terapie espressive. Nell'ambito del teatro, della performance art e dell'installazione, ha partecipato a diversi eventi e festival in Italia ed all'estero: "I Festival d'Azioni per la Pace", "Strip Art, VII mostra di giovani artisti", "E-bent 2002, festival internazionale di performance", V Congresso di Teatro Latino-Americano Lawrence University- Kansas, "Differenti Sensazioni XVI, festival internazionale delle Arti"... Alla produzione artistica, accompagna l’attività pedagogica collaborando con diverse realtà nazionali e internazionali. In collaborazione con il Master di Teatro Sociale e di Comunità dell'Università degli Studi di Torino Previsto un secondo week-end di workshop nella prima metà del 2013 accreditato come attività utile al conseguimento di crediti formativi di tirocinio Ciò che ti libera, anche oggi stesso, è ciò che desideri di desiderare. www.psicoterapiaeteatro.it


__________________________________________________________

NEOLUDICA - Art is a game

Arte e gioco: in quante forme si può declinare questa relazione? L’arte è un gioco, diceva Duchamp, e i giochi sono arte. L’ingresso dei videogiochi nella danza delle Muse ha arricchito ulteriormente questa relazione: i videogiochi sono un’arte e hanno avuto, negli ultimi anni, un impatto determinante sulle altre arti: dal cinema alla letteratura, dalla musica alle arti visive. Si collocano al crocevia tra forme produttive e culturali molto differenti, ed è proprio l’anomalia di questo incontro/scontro che li rende terribilmente interessanti. Neoludica è un evento che vuole esplorare a fondo queste relazioni. Illuminations (tema della 54. Esposizione internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia) è anche il titolo di un’opera di Arthur Rimbaud: poeta visionario, genio della sinestesia, esploratore di mondi, linguaggi e culture: Neoludica nasce anche sotto il suo segno, per dare vita a un allestimento di suoni e di luci e a un inedito viaggio tra i linguaggi.

__________________________________________________________

Precedenti collaborazioni attualmente ancora in corso: Sartoria Creativa - Associazione Ombre & Vito Ferro Nuovo spazio a Torino: di incontro, condivisione, progettazione e realizzazione Jardins sous la pluie - con Michele Liuzzi e Alessandro De Caro Un allestimento video e sonoro per grandi spazi da riqualificare Un amour, un amore - con Mattia Scarpulla e Association L'Etrangère Teatrodanza per voci e corpi, e una fisarmonica Mulino di Amleto Sala Espace BorderLand Greenbox Incubatore di Idee __________________________________________________________

Id Open Call 2011-2012 Contenuto Per compagnie teatrali, musicisti, artisti, professionisti delle arti performative Keywords Inserimenti in cartelloni per la stagione 2011-2012 Ad oggi 26 settembre 2011 sono 39 le Compagnie che hanno aderito all'Open Call, e 22 i singoli performers. Di volta in volta verranno presentati al pubblico negli spazi che collaborano con P-ARS, sul sito saranno indicati data, ora, informazioni sullo spettacolo oppure sulla performance. Ci sono ancora molte occasioni per le vostre proposte, non esitate a partecipare!


Id Biblioteca Inedita Contenuto La biblioteca aperta a tutti i testi mai pubblicati Keywords Creative Commons, partecipazione gratuita, spazio aperto

__________________________________________________________

7 maggio 2012, Project Lab 2012 - Salvatore Tulipano Laboratorio di progettazione rivolto a giovani studenti delle Facoltà di Architettura, Design e Matematica. presso la Sala Espace di via Mantova 38, a Torino Clicca sul link sottostante per scaricare il bando Project Lab 2012 - Salvatore Tulipano

__________________________________________________________

P-Ars cerca e offre partnership a singoli artisti, professionisti e tecnici, così come a collettivi e compagnie, operatori del pubblico e del privato, per realizzare arte.

Predecente esperienza curriculare: Luoghi - Diwan Cafè - Museo Egizio - Centro Interculturale - Borgo Medievale - Circolo dei Lettori - Fonduk Art Cafè - Museo Civico di Savigliano - Hiroshima Mon Amour - Centro Interculturale Le Rose - Alter Art Hotel di Barge - Ostu dij Baloss di Saluzzo - La Bua di Mondovì - Momus Art Gallery - Torino Art Gallery - Palazzo Orsini, Bomarzo - Spaziottagoni, Roma - Galleria dei Partenopei, Napoli - Galleria Sassetti, Milano - Zero di via Vanchiglia, Torino - BorderLand, ex Zoo Parco Michelotti, Torino - Circolo Garibaldi, Torino


-

Circolo MIAO, Torino Blah Blah, Torino Rainbow - il ritrovo dei viaggiatori HoChiMinh Circolo Arci, Pistoia Greenbox Incubatore di Idee, Torino Sartoria Creativa, Torino Ville Sbertoli, Pistoia

Eventi - CioccolaTò - Fiera del Libro - Ostensione della Sindone - rassegna teatrale RiGenerazione - rassegna teatrale Marginalia - Osservatorio Letterario del Comune di Torino - Progetto Babel - Festival Nazionale Luigi Pirandello - Torino 2010 European Youth Capital - Hope La Venaria - Cortilissima Teatri - Teatro di Cambiano - Teatro San Giuseppe - Teatro Gobetti - Teatro San Francesco - Cavallerizza Manica Corta - Alfateatro - Teatro Astra - Teatro Espace - RadiceTimbricaTeatro, Legnano ***

***

Archivio collaborazioni Festival in collaborazione con la Sala Espace e le Officine Caos 3 giorni, 6 compagnie teatrali. Un festival di voci giovani, di qualitĂ .


Sole Nascosto - con Wlaad Corona di Vene Conferenze, gruppi musicali, performances, mercatino a tema Id P-ARS partecipa a MERCI MATTICCHIO - Artisti per L'Indice Contenuto 1-10 ottobre 2011, via San Francesco d'Assisi 14, Torino Keywords Asta a scopo benefico, L'Indice dei Libri del Mese


NN NoName 2012

P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Id NN - NoName 2012 Contenuto 3 attori/attrici ed 1 regista rinunciano al proprio nome Keywords sperimentazione, identitĂ , gesto, percezione del pubblico

Plannings

Presentation Personal

Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com LunedĂŹ 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

http://www.p-ars.com/page6/page145/page145.html[05/11/12 23.40.55]


NN NoName 2012

Progetto NN – NoName 2012 3 attori/attrici e 1 regista rinunciano al proprio nome Un treno che attraversa un paesaggio innevato L’idea di partenza per il Progetto NN – NoName 2012 nasce in treno, durante un viaggio senza meta, sotto ad una fitta nevicata. La quiete del paesaggio bianco, l’aria immobile e pura per il freddo, la presenza fugace ma fortissima di pochi elementi quali case e alberi, appena abbozzati nell’ombra di ciò che era sfuggito alla coltre di neve, hanno suscitato il pensiero che fosse possibile realizzare, anche nel mondo reale e non solo in Rete, identità senza nome, vere e presenti nell’essere corpo e gesto, ma capaci come nella Rete di non possedere un’identità legata a nome, età, genere e storia. Un tentativo di assomigliare a quell’infinito che, proprio perchè non cristallizzato in una sola forma identitaria, abbraccia tutto il tempo esistente. Concept L’idea base per questa sperimentazione si è poi evoluta con l’analisi di fenomeni, prevalentemente di Rete ma non solo, come Luther Blisset oppure Wu-Ming, collettivi di artisti che rinunciano al proprio nome di battesimo a favore di un sistema di valori diverso che mette da parte l’individualismo per condividere i contenuti liberamente. NN – NoName2012 è una sperimentazione, se si vuole, estrema, per cui la risultante finale sarà molto più vicina all’atto performativo che alla rappresentazione teatrale vera e propria. Infatti i partecipanti non soltanto non riveleranno i loro nomi, e non saranno riconoscibili durante la presentazione al pubblico, ma anche durante le prove e il make-off dello spettacolo non potranno associare l’uno all’altro un nome e un volto. La performance sarà condivisa in Rete, riproducibile e modificabile a piacimento da videomakers e performers. L’azione pura senza il salvagente dell’identità Altra linea fondamentale del progetto NN – NoName 2012 è il tentativo di dissociare completamente il contenuto del testo e il suo valore dal richiamo personale che l’individuo-attore/attrice ha con il suo pubblico. Non citare chi effettivamente è sulla scena e non renderlo riconoscibile non vuole mortificare il gesto attoriale e la personalità dell’individuo, ma

http://www.p-ars.com/page6/page145/page145.html[05/11/12 23.40.55]


NN NoName 2012

permettergli di sperimentare l’azione pura, con un pubblico senza preconcetti o aspettative legate alla storia e alla personalità propria dell’attore. Impone di essere non riconosciuto ma conosciuto in quel momento e in quell’atto. Comunicare il senza-nome Sarà sfida anche per chi si occuperà della comunicazione dello spettacolo, testare forme di coinvolgimento e destare interesse senza poter fare uso dell’abilità riconosciuta dell’attori/attrice, lavorando solo sul contenuto del testo e della performance. Inoltre, lo spettacolo vuole mettere alla prova il “potevo farlo anch’io/potrei essere io sul palco” che spontaneamente nascerà negli operatori del settore e, secondariamente ma non meno importante, nel pubblico. Ricordando che chi è in platea ha la sua faccia da recitare ogni giorno, mentre sul palco l’assenza del sè può diventare piena e totale come nella proposta NN-NoName 2012, eppure assolutamente carica di significato gestuale e testuale. Quanto costa non avere un nome P-Ars pagherà gli attori/attrici e il regista, e simbolicamente riconoscerà anche al pubblico in sala un rimborso spese per la sua presenza alla rappresentazione, quantificato in 3 euro a testa. L’azione simbolica è una provocazione che vuole da un lato sottolineare l’importanza del pubblico, dall’altro contestare la spesa pubblica per spettacoli di semplice valore decorativo.

http://www.p-ars.com/page6/page145/page145.html[05/11/12 23.40.55]


NN NoName 2012

http://www.p-ars.com/page6/page145/page145.html[05/11/12 23.40.55]


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Appesi 2012

http://www.p-ars.com/page6/page165/page168/page168.html

11/11/12 09.20


Blu rosso bianco 2010

http://www.p-ars.com/page6/page61/page61.html

11/11/12 09.15


Blu rosso bianco 2010

http://www.p-ars.com/page6/page61/page61.html

11/11/12 09.14


Cattivi si diventa 2012

Id Cattivi non si nasce, si diventa - 18 febbraio 2012 Contenuto lettura performativa al ControSenso - Sole Nascosto Keywords cattiveria e creativitĂ , partecipazione del pubblico

http://www.p-ars.com/page6/page155/page155.html

11/11/12 09.18


Cattivi si diventa 2012

Alcune delle cattiverie segnalate dai partecipanti alla serata...

http://www.p-ars.com/page6/page155/page155.html

11/11/12 09.18


Cattivi si diventa 2012

http://www.p-ars.com/page6/page155/page155.html

11/11/12 09.18


Cattivi si diventa 2012

http://www.p-ars.com/page6/page155/page155.html

11/11/12 09.18


Contest manichini

http://www.p-ars.com/page6/page94/page94.html

11/11/12 09.16


Distruzione 2010

http://www.p-ars.com/page6/page66/page66.html

11/11/12 09.14


Far bella mostra di sè 2012

11/11/12 09.18

Id Far bella mostra di sè 2012 Contenuto Progettare la propria pelle, il sè come spazio espositivo Keywords atuaggio, indelebilità, simbolo, pelle come confine, messaggio nascosto

http://www.p-ars.com/page6/page144/page144.html

Pagina 1 di 3


Far bella mostra di sè 2012

http://www.p-ars.com/page6/page144/page144.html

11/11/12 09.18


Far bella mostra di sè 2012

http://www.p-ars.com/page6/page144/page144.html

11/11/12 09.18


Qualcosa a proposito 2011

11/11/12 09.16

Id Qualcosa a proposito 2011 Contenuto Lasciare che l'osservatore faccia il resto Keywords ...ovvero scagliare la pietra e nascondere la mano... Qualcosa a proposito dei maschi delle tarme alimentari (plodia interpunctella), attratti irresistibilmente (per natura!) dalla trappola della carta adesiva che diffonde nell'aria i feromoni della femmina‌

http://www.p-ars.com/page6/page97/page97.html


Qualcosa a proposito 2011

11/11/12 09.16

Qualcosa a proposito di una fetta di torta dimenticata e andata a male...

Qualcosa a proposito di una sedia vuota, e le ombre dei segni lasciati dal peso della http://www.p-ars.com/page6/page97/page97.html


Qualcosa a proposito 2011

11/11/12 09.16

persona che fino a poco fa la occupava‌

Qualcosa a proposito delle geometrie velenose e lente delle meduse e delle pennellate di colore di un branco di pesci che si muove senza riposo‌

http://www.p-ars.com/page6/page97/page97.html


Qualcosa a proposito 2011

http://www.p-ars.com/page6/page97/page97.html

11/11/12 09.16


Scultura Bianca 2011

11/11/12 09.18

Id Scultura bianca 2011 Contenuto azione umana ed elementi inerti Keywords sfocatura, costruzione e decostruzione, simmetria e casualità Gli elementi della performance sono moduli di polistirolo, che resterebbero inerti se non intervenisse l'azione umana a spostarli e ricombinarli. In alcuni casi la riconfigurazione è avvenuta con la richiesta di rispettare alcune regole (ad esempio: i parallelepipedi non possono restare appoggiati sul lato largo, oppure nessun elemento tra quelli più sottili può stare in verticale), in altri invece il suggerimento è stato quello di non cercare una finalità organica alla costruzione, nè funzionale nè simmetrica, bensì di spostare in modo casuale i pezzi.

http://www.p-ars.com/page6/page119/page119.html


Scultura Bianca 2011

11/11/12 09.18

Sradicare il concetto di utilità, simmetria, organicità si è rivelato paradossalmente più ostico del previsto, in quanto le azioni umane andavano comunque in direzione di strutture mentali e pratiche già provate, sicure, standardizzate. Nelle fotografie che documentano la performance la parte scultorea è a fuoco, immobile, mentre la componente umana che agisce è fuori fuoco, irriconoscibile, così come risultano deformi e sfocati i pezzi in movimento.

Si ringrazia Claudia Catalano per aver partecipato alla performance.

http://www.p-ars.com/page6/page119/page119.html


Volontà divisa 2011

Id Progetto Volontà Divisa 2011 Contenuto Ciascuno di noi, almeno una volta nella vita, ha detto: Scusami, non volevo. Keywords Spettacolo a tappe, riflessione sul contemporaneo, volontà con Emilio Bonelli Regia di Luca Atzori Cast completo: Emilio Bonelli, Nagi Tartamella Costumi e scene: Monica Petronzi Design del suono: Alessandro De Caro Disegno luci: Ezio Olivato Coordinamento per il Progetto Neuroni Specchio: Egidio Caricati Spettacolo organizzato e promosso da P-ARS Andrea Roccioletti Studio

http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html

11/11/12 09.17


VolontĂ divisa 2011

http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html

11/11/12 09.17


VolontĂ divisa 2011

Prima parte: lo spettacolo da fuori http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html

11/11/12 09.17


Volontà divisa 2011

11/11/12 09.17

Ciascuno di noi, almeno una volta nella vita, ha detto: Scusami, non volevo. La questione della volontà è sempre presente, più o meno esplicitamente, nelle riflessioni religiose, filosofiche e scientifiche fin dagli albori dell’umanità. Strettamente correlato ai temi del libero arbitrio, dell’autocoscienza e dell’individualità di ciascuno di noi, il problema della volontà negli ultimi anni è diventato uno dei punti chiave della contemporaneità; molti sono stati gli strumenti usati per analizzarlo, dalla neurologia alle ultime teorie sociologiche, e molti i punti di vista che hanno cercato di formalizzare un paradigma per comprenderne i meccanismi di funzionamento. Dai piccoli gesti quotidiani di memoria muscolare fino ai grandi dilemmi etici del nostro comportamento di fronte alle ingiustizie del mondo, esercitiamo la nostra volontà senza sapere esattamente come funziona, in modo naturale ed inconsapevole, eppure essa è responsabile del bene e del male, del dolore e della felicità, del passato e del destino nostro e di tutti quelli che ci circondano. La volontà divisa vuole essere per il pubblico uno spunto di riflessione su queste tematiche; non parteciperà al sistema imperante che offre risposte preconfezionate ma inviterà a riconsiderare molte idee date per scontate a proposito della volontà personale di ciascuno di noi, e di come essa sia socialmente percepita da chi ci circonda. Il pubblico si troverà ad assistere alla decisione irrevocabile di un uomo che non solo prenderà consapevolezza del fatto di non essere desiderato come parte integrante del consorzio umano, ma accetterà questa sua natura ribelle fino alle sue estreme conseguenze. Una delle accuse che muoverà alla società sarà proprio quella di essere tollerante e accogliente solo verso chi gioca secondo le stesse regole, ma di estromettere in modo tanto ragionevole quanto spietato chi non accetta i valori comuni socialmente condivisi. Il protagonista dunque affermerà: questa natura che mi è toccata in sorte è la stessa che mi porta sofferenza e discriminazione. Da qui prenderà atto la sua riflessione sulla possibile, o meno, libera volontà di decidere come agire di conseguenza. Sarà compito dello spettatore valutare se questa posizione del protagonista, e la sua naturale ed immediata tragica decisione, sarà un gesto di accettazione del proprio destino oppure un estremo gesto di amore non corrisposto per l’umanità. Lo spettacolo si avvarrà dei linguaggi dell’arte teatrale, della danza e della performance artistica, per raggiungere il pubblico attraverso una pluralità di strade diverse, più o meno usuali. Seconda parte: lo spettacolo da dentro La volontà divisa è uno spettacolo aperto. Si rivolge al pubblico, ma anche a chi lavora nel teatro e nell’arte: scenografi, musicisti, attori, registi. Viene chiesto a questi professionisti di collaborare attivamente alle successive repliche dello spettacolo con idee, intepretazioni, spunti, interventi a seconda degli ambiti specifici di ciascuna figura professionale. Il termine corretto sarebbe “work in progess”, anche se anni di sfruttamento travisato di questo termine hanno reso diffidente chiunque http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html


Volontà divisa 2011

11/11/12 09.17

dall’approcciarsi a questo genere di attività, molto spesso semplice ricerca di collaborazione fattiva e a buon prezzo piuttosto che reale volontà di mettere in gioco tutte le forze creative per il raggiungimento di un prodotto artistico nato e sentito comune. Se i suggerimenti sono funzionali a nuove e stimolanti ri-costruzioni dello spettacolo, verranno presi in considerazione, sperimentati insieme durante le prove e messi in atto nelle successive repliche, in una sorta di gioco sempre aperto al contributo esterno; il professionista proponente verrà incluso “in locandina” e prenderà parte agli eventuali utili che deriveranno dalla vendita dello spettacolo stesso, sulle percentuali di incasso stabilite di volta in volta. P-Ars vuole incoraggiare in questo modo una nuova forma di partecipazione e di collaborazione verso e tra tutti quelli che si occupano oggi di spettacolo, arte e cultura in Italia. Al modello dello spettacolo chiuso e “speculativo” per pochi, al commento a posteriori del “io avrei fatto così”, si aprono le porte a quanti vogliono dare voce e realtà alle proprie idee. Perchè tutte le buone idee hanno diritto di essere messe in atto, al di là della fortuna o meno che il proponente può avere nella desolazione culturale e di opportunità che contraddistingue il nostro paese. Oggi è fondamentale per la sopravvivenza delle arti e dei suoi operatori essere più solidali, e meno individualisti; rinunciare ad un po’ del proprio successo personale, a favore di quanti hanno avuto meno fortuna a causa dell’attuale crisi; ricostruire una sana competizione orizzontale tra pari, ed una ben più che giustificata contrapposizione comune verticale verso i cosiddetti gatekeepers, che decidono che cosa vedrà il pubblico, non sempre su criteri di bellezza e profondità della proposta. Questo è il patto che P-Ars vuole stringere con i professionisti dell’ambito delle arti: creare nuove e reali forme di partecipazione per ridare impulso vitale alla cultura, abbandonando i vecchi modelli dei giochi di potere e di poltrona, restituendo alla buona arte lo spazio che le spetta, la dignità che la contraddistingue, l’importanza che riveste per la felicità dell’individuo e della società.

http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html


VolontĂ divisa 2011

http://www.p-ars.com/page6/page85/page85.html

11/11/12 09.17


Phototaxis

Phototaxis - Ars Il video analizzato nel suo essere fenomeno, in primis, luminoso Phototaxis: the bodily movement of a motile organism in response to light, either toward the source of light ( positive phototaxis) or away from it ( negative phototaxis).

http://www.p-ars.com/page110/page110.html

11/11/12 09.53


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

Policy - Ars

Plannings

P-Ars studia e lavora per non essere complice della megamacchina tecnico-economica della società della crescita globalizzata, che è riuscita a integrare, convincere e assimilare anche le sue vittime e i suoi avversari, e che nasconde gli interessi del turbocapitalismo dietro l'illusione di un interesse generale, paralizzando così la resistenza delle sue vittime.

Personal

P-Ars fa uso dei Creative Commons per la tutela e la diffusione delle proprie opere e produzioni. Clicca sul link al fondo della pagina per ottenere maggiori informazioni. Come previsto dalle licenze CC, è possibile contattare P-Ars per chiedere modifiche alle condizioni d'uso, concordandole di volta in volta.

Presentation Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti


P-ARS

Andrea Roccioletti Studio

P-Ars Live Channel

Plannings

Nell'era (anzi nella post-era) della riproducibilità infinita dell'opera d'arte, e dell'esperienza dell'informazione in genere, attraverso nuove prospettive occorre confrontarsi con il mezzo del Web. Il contenuto "caldo" di un fatto in Rete (testo, immagine, video) può essere percepito e ri-percepito migliaia di volte, archiviato senza particolari necessità di capitale e fatto rimbalzare a distanza attraverso i social networks con pochi click del mouse.

Personal

Questa realtà di mezzi che ci troviamo a vivere sembra aver posto in essere nuove difficoltà ma anche nuove prospettive alle arti e ai gesti performativi "puntuali", cioè legati alla presenza in un dato momento e in un dato spazio di artista e pubblico. Da un lato ha facilitato il raggiungimento degli spettatori attraverso canali pubblicitari a costo zero o quasi; dall'altro, insieme ad altre forme di intrattenimento, ha indotto il pubblico all'esperienza individuale e dislocata nello spazio e nel tempo dell'opera d'arte. Come un'arma a doppio taglio, queste nuove possibilità hanno certo ampliato i bacini di utenza, ma forse hanno anche fatto perdere al "fatto dal vivo" la sua carica di importanza. P-Ars cerca di offrire una possibile chiave di interpretazione e di utilizzo del mezzo del Web e della presenza online che la Rete offre: vuole sperimentare una sorta di compromesso che promuova sì l'arte performativa, ma allo stesso tempo non la privi della sua vitale caratteristica, quella del "qui e ora" che vede pubblico e artista presenti fisicamente durante l'atto d'arte. Nella pratica, P-Ars manderà on-line live, in diretta, alcune fasi creative delle sue produzioni (opere d'arte visiva, prove di spettacoli e via dicendo) così che il pubblico possa vedere la fase preparatoria dell'esibizione vera e propria; cosa che normalmente al pubblico è meno facile da conoscere. E di cui oggi c'è molto bisogno, per sfatare molti miti ancora persistenti dell'artista improvvisato, rafforzando piuttosto presso il pubblico la consapevolezza che dietro all'arte di molti professionisti, oggi, ci sono mesi di lavoro e di fatica e di totale dedizione alla causa. Viceversa, P-Ars non metterà on-line live la performance vera e propria, per non privare il gesto artistico del suo pubblico "in sala". P-Ars darà anche la possibilità a quanti si occupano di arte di aderire al suo canale live. Questa è la pagina dei contatti. Presto il primo appuntamento del "dietro alle quinte" di P-Ars Live Channel! Clicca sul link sottostante per collegarti.

Consiglia

Tu, Sara Grassetti e altri 196 lo consigliano.

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License

Presentation Publications Paintings

Photography

Performances Pointers

Passages Play

Podcast

Phototaxis Projects Places

Partnerships Portraits

Promotion Preview

Purchase Picking

Participate Policy

P-Ars Live Channel P-Ars on-line

info@p-ars.com Lunedì 05 Novembre 2012

Follow @roccioletti

Profile for Compagnia Teatrale I BenAndanti

Portfolio P-Ars 2012  

www.p-ars.com

Portfolio P-Ars 2012  

www.p-ars.com