Page 1


La Costituzione fa scuola Il viaggio di Pablo Echaurren

con il sostegno


PROVINCIA DI ROMA PRESIDENTE

Nicola Zingaretti CAPO DI GABINETTO

Maurizio Venafro UFFICIO DEL CAPO DI GABINETTO

ILLUSTRAZIONI

Pablo Echaurren PROGETTO GRAFICO

Beecom srl ART DIRECTION

Stefano Bruno STAMPA

Grafichesema srl Finito di stampare nel mese di settembre 2011


La Costituzione fa scuola Il viaggio di Pablo Echaurren molto importante che, nella scuola, la nostra Costituzione sia conosciuta, studiata, amata e rispettata. Spero che la sua lettura vi appassioni. Perché dice un po' come è, ma soprattutto come dovrebbe essere l'Italia. Molte cose scritte nella Costituzione si sono tradotte in realtà: tanti diritti di libertà sono stati acquisiti e riconosciuti. C’è, sicuramente, una parte che non è stata pienamente applicata. Ma, quel che più conta, è che ci sono principi e indirizzi che non possono essere applicati una volta per tutte, ma che debbono essere continuamente reinterpretati e fatti rivivere. Dobbiamo pensare, ad esempio, che, quando si scriveva nell'articolo 3, che "la Repubblica rimuove gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana", lo si diceva in riferimento a quelli che apparivano gli ostacoli nel 1946/47, ma nuovi ostacoli

È

li articoli della Costituzione che vedete illustrati in queste tavole sono stati consegnati come arredo permanente a 100 scuole del nostro territorio. Ringraziamo la Presidenza della Repubblica per aver apprezzato e sostenuto questa iniziativa, con la quale vogliamo festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia rivolgendoci ai giovani. Abbiamo voluto farlo, come potete vedere, attraverso un percorso illustrato dal segno e dai colori di un grande artista. Un viaggio emozionante, perché ognuna di queste tavole non è solo frutto di creatività e immaginazione visiva: è la sintesi illuminante di un concetto, e lo sviluppo di un ragionamento compiuto. Forse è proprio questa la cosa più importante che l’arte ci aiuta a capire. In ognuno degli articoli della nostra Costituzione non c’è solo una norma scritta, un insieme freddo di parole, cristallizzate nel-

G

sempre sorgono, perché la società cambia, perché mutano le condizioni economiche, sociali, culturali e quindi quell'impegno deve essere sempre rinnovato. Per questo, la Costituzione va letta, va studiata e va praticata. Nella Costituzione c'è tutto quel che ci unisce: un insieme di principi, di valori, di regole e di equilibri, di diritti e di doveri. È essenziale, per il bene di ciascuno, che ne siate consapevoli, innanzitutto, voi, ragazzi e ragazze, che siete i più lontani da quel periodo, ma molto più vicini, per questo, al nostro futuro. GIORGIO NAPOLITANO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

(dagli interventi del Presidente negli incontri con gli studenti sulla Costituzione)

l’equilibrio di una frase una volta per sempre. Nella scelta di ogni vocabolo c’è la forza di un pensiero in movimento, una promessa inesauribile di cambiamento e l’idea di un futuro migliore. Spesso sentiamo parlare di una Costituzione da difendere. Ma, a ben vedere, per farlo c’è un unico modo: non alzare recinti e steccati, non fermarsi alla contemplazione del passato, ma metterla in atto, praticarla, farla vivere e crescere ogni giorno. Per questo, ci auguriamo che la lettura di questi 14 articoli, tratti dai Principi Fondamentali e dalla prima parte della nostra Carta, susciti in molti la voglia di saperne di più, di approfondire, per conoscerla meglio e farne proprio l’intero testo. NICOLA ZINGARETTI PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI ROMA

a Costituzione è la tela sulla quale, giorno dopo giorno, ognuno di noi dipinge la propria libertà. La Costituzione è la vetrata istoriata da cui filtra la luce liberata dal buio dell’arbitrio. La Costituzione è la trascrizione letterale di un ideale insopprimibile e altrimenti inesprimibile se non con l’arte. Per questo le due cose, Costituzione e arte, non sono poi così lontane.

L

PABLO ECHAURREN


Articolo 1

‘‘

Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

L’

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 2

‘‘

a Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 3

‘‘

utti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

T

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 4

‘‘

a Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 5

‘‘

a Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 8

‘‘

utte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

T

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 9

‘‘

a Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 11

‘‘

Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

L’

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 12

‘‘

a bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 21

‘‘

utti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto. La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica. Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

T

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 33

‘‘

arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento. La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi. Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato. La legge, nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono la parità, deve assicurare ad esse piena libertà e ai loro alunni un trattamento scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali. È prescritto un esame di Stato per l'ammissione ai vari ordini e gradi di scuole o per la conclusione di essi e per l'abilitazione all'esercizio professionale. Le istituzioni di alta cultura, università ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato.

L’

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 34

‘‘

a scuola è aperta a tutti. I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 37

‘‘

a donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l'adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione. La legge stabilisce il limite minimo di età per il lavoro salariato. La Repubblica tutela il lavoro dei minori con speciali norme e garantisce ad essi, a parità di lavoro, il diritto alla parità di retribuzione.

L

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


Articolo 49

‘‘

utti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

T

’’


La Costituzione fa Scuola

Il viaggio di Pablo Echaurren


La Costituzione fa scuola  

Il viaggio di Pablo Echaurren

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you