Page 1

17/05/2018

Numero 101

Gara 1 di semiinale va a Gravellona Dopo una partita difficile, Gravellona Toce si aggiudica gara 1 con ampio margine; serata storta per i Gators, chiamati al riscatto mercoledì Clerici 16, Vitali. All. Buarotti

Alessandro "Ale" Lieto

GF - GRAVELLONA TOCE 55-80 Parziali:17-24, 10-12, 20-23, 8-21. GF: Cerutti, Sabena 8, Arese 5, Lieto 9, Fantini, Caldarone 6, Paschetta, Fissore 2, Nasari 20, Botto 5. All. Arese GRAVELLONA TOCE: Chiarelli 1, Casadei 7, Ferraris 6, Lo Basso 23, Santini 3, Gavioli 13, Finotello, Postizzi, Marzorati 6, Ndiaye 5,

Venerdì 11 Maggio la Gf affronta il primo match di semifinale contro Gravellona. A far da cornice al match, uno splendido pubblico, che gremisce le tribune del palazzetto dello sport di Savigliano. I Gators si presentano in formazione tipo, con la sola assenza del giovane Pautasso, sostituito da Fantini, al suo esordio in Serie D (è il primo giovane di scuola Gators ad esordire in prima squadra). Gravellona, che nel turno precedente ha sconfitto i cugini dell'ASC Savigliano, arriva a Savigliano senza nulla da perdere e con la sfrontatezza e il coraggio dei suoi giovani giocatori. Al contrario, la Gf punta sull'esperienza di Sabena, Nasari e compagni, chiamati a confermare quanto di buono fatto vedere nelle due partite del primo turno contro Borgomanero. L'inizio della partita è di marca Gf: i ragazzi di coach Arese muovono bene la palla in attacco, trovando alcuni canestri preziosi, con Sabena e Nasari, e in difesa riescono a limitare le offensive di Gravellona, che nelle prime azioni si affida spesso a tiri dalla distanza, che si infrangono sul ferro. Dopo un parziale di 6-0 Gravellona risponde con Gavioli e con Lo Basso, che fin dalle prime battute, dimostra di essere un giocatore importante per la categoria. Verso metà periodo, Gravellona completa l'aggancio e mette la freccia. Arese e Cerutti vengono pressati a tutto campo e l'attacco degli alligatori ne risente; Caldarone prova a incunearsi nella difesa ospite, ma le sue pur buone iniziative, non portano punti alla causa Gators. Il primo parziale si chiude così con gli ospiti avanti di 7 punti. Nel secondo quarto Nasari, da fuori, e Lieto, in penetrazione, provano a suonare la carica, ma Gravellona non si scompone e continua a macinare il proprio gioco, segnando dalla distanza con Clerici e continuando a caricare di falli la difesa di casa, grazie ad uno scatenato Lo Basso, bravo a segnare punti preziosi dalla lunetta. Coach Arese predica calma, ma la Gf non riesce a trovare la solita fluidità e si arriva al riposo lungo con Gravellona in vantaggio per 27-36. Nel terzo quarto la musica non cambia, Fissore e Bot-

to provano ad alzare il ritmo in difesa, ma nonostante gli sforzi, Gravellona riesce a mantenersi in testa al match. Nasari continua a colpire con continuità, ben imbeccato da Arese, ma dall'altra parte Marzorati e Clerici rispondono colpo su colpo, e il divario aumenta ancora. Si arriva così all'ultimo quarto con i Gators ancora a rincorrere, sotto di 12 punti. Coach Arese prova a schierare la zona 2-3, ma Lo Basso continua a portare scompiglio tra le fila della difesa di casa, e Ndyiae, con la sua atleticità, regala possessi extra agli ospiti. L'attacco della Gf si inceppa, Nasari, Botto e Lieto provano a tenere gli alligatori in partita, ma le scarse percentuali ai liberi e un po' di stanchezza, fanno sì che la palla non circoli come al solito, mentre, sull'altro lato del campo, Gravellona approfitta di ogni disattenzione della difesa di casa, continuando a segnare e ad aumentare il vantaggio, per poi gestire negli ultimi minuti il punteggio, portando a casa una vittoria importante e meritata. I Gators escono a testa bassa, sconfitti con ampio margine, ma convinti delle proprie potenzialità e decisi a combattere fino in fondo il prossimo mercoledì, per portare la serie a gara 3, pur consapevoli della forza dell'avversario, che ha dimostrato di poter mettere in seria difficoltà Sabena e compagni. Prossimo incontro: mercoledì 16 maggio 2018, ore 21,00 Gravellona Toce - Gf (CENTRO SPORTIVO BAGNELLA - Piazzale Lodi-fraz. Bagnella OMEGNA (VB))


2

GATORS... IN THE ZONE

L'intervista dopo la partita con Gravellona!

Clicca sull'immagine per vedere l'intervista!


GATORS... IN THE ZONE

3


4

GATORS... IN THE ZONE

L'U16 cade a Moncalieri go, dove coach Botta predica maggiore convinzione e più collaborazione, l'andamento dell'incontro non cambia di molto, con Moncalieri più scaltra ed affamata di vittoria, che passa a zona 3-2, arma che si rivela azzeccata perché la GF non la mette da fuori ed in area è fatica ad arrivare. Nemmeno i padroni di casa segnano molto, perché la difesa ospite aumenta un po' i ritmi ma non si concretizza in attacco, facendo aumentare così il divario tra le due squadre fino al 39-23 di fine periodo.L'ultimo quarto vede le due formazioni sbagliare molto, non permettendo da un lato agli Alligatori di recuperare, ma nemmeno ai padroni di casa di allungare ulteriormente: l'incontro volge così al termine con la vittoria finale dei Mascalzoni per 46-29.Peccato, l'occasione era ghiotta, ma la serata dei Gators è stata decisamente storta: nulla è ancora compromesso, ma la qualificazione alle Final Four è un po' più lontana.Tocca rimboccarsi le maniche vincendo il prossimo turno in casa contro Novara, impresa che sarà molto difficile, anche perché occorrerà vedere il risultato di Piossasco.

Marco De Leo

U16 REG.: I MASCALZONI MONCALIERI - GF GATORS 46-29 GF GATORS: Nicola S 9, Robasto 8, Stima 4, Baretta 2, Carle 2, Davicco 2, Catalano 1, Roano 1, Carnevale, De Leo, Peretti. All. Botta. I MASCALZONI MONCALIERI: Balbo Bertone 11, Oztas 10, Cocco 7, Yu 6, Sorredana 4, Ferreri 3, Burbuia 2, Gardois 2, Collenati. All. RolandoCalamita. Partita senza storia quella disputata giovedì 10 maggio a Moncalieri, nonostante alla vigilia il risultato sperato fosse nettamente un altro. Purtroppo, è mancato tutto, sia dal punto di vista mentale sia fisico, aspetti dove i padroni di casa della PMS hanno saputo avere la meglio contro degli spenti Alligatori.Inizio di gara in equilibrio, con le due squadre che si affrontano alla pari nonostante la differenza fisica a favore di Moncalieri, ma già si intravede che la serata sarà complicata perché fioccano gli errori al tiro e le palle perse banali: il quarto si chiude con i padroni di casa avanti 12-11.Nel secondo periodo, la differenza atletica si fa sentire maggiormente e costringe i Gators a forzare le conclusioni perdendo di precisione: anche in difesa si fatica di più e la PMS ne approfitta mettendo a segno il primo parziale e chiudendo a metà gara avanti 27-17.Dopo l'intervallo lun-

Prossimo incontro: domenica 13 maggio 2018 ore 17h30 GF GATORS - A.DIL. BASKET NOVARA, Palazzetto dello Sport Via Giolitti 9 - SAVIGLIANO (CN).


GATORS... IN THE ZONE

5


6

GATORS... IN THE ZONE

U15 Elite: vittoria all'Oasi una difesa più efficacie e ad alcuni contropiedi, dando uno strappo alla partita concedendo soli 6 punti agli avversari, a fronte dei 17 segnati che portano a chiudere avanti col punteggio di 43-32.Nell'ultimo periodo, dopo un inizio buono dove il vantaggio viene incrementato fino al +18 a 3 minuti dalla fine, i ragazzi di coach Botta hanno un rilassamento e permettono un parziale recupero a Rivalta, che arriva fino al -8 finale. La gara volge così al termine con la vittoria della GF per 55-47. Prossimo incontro: recupero della prima giornata di ritorno, martedì 15 maggio 2018 ore 20h00 GF GATORS - SBA SCUOLA BASKET ASTI, Palazzetto dello Sport Via Giolitti 9 - SAVIGLIANO (CN).

Alessandro Baretta

U15 ELITE: OASI LAURA VICUNA - GF GATORS 47-55 GF GATORS: Nicola S 16, Robasto 15, Catalano 8, Davicco 6, Baretta 5, Carle 2, Stima 2, Serra 1, Nicola A, Peretti. All. Botta-Nicola. OASI LAURA VICUNA: Viola 11, Benintende 7, Ragab 7, Ventura 7, Calanni Fraccono 4, Mazzetto 4, Canavesio 3, Giacometti 2, Vezzola 2, Fantini. All. Musto. Sabato 12 maggio si è giocata la quarta giornata di ritorno del campionato U15 Elite, avversaria Oasi Laura Vicuna che in classifica si trova dietro rispetto alla GF e che, nonostante la vittoria all'andata di 20 punti, è da considerare ostica sia per il periodo carico di impegni ravvicinati sia per il campo dove non è facile spuntarla.L'inizio di gara è incoraggiante, con gli Alligatori che macinano buon gioco e si portano subito in vantaggio, grazie alla buona circolazione di palla, ma che non difendono abbastanza bene, non riuscendo a limitare le incursioni degli avversari: il periodo si chiude così con gli ospiti avanti 19-15.Nel secondo quarto, la musica resta più o meno la stessa e questa volta sono i padroni di casa a trovare più facilmente le conclusioni in attacco, recuperando tutto lo svantaggio e chiudendo a metà gara sul risultato di 26-26.Dopo l'intervallo lungo, dove coach Botta chiede maggiore compattezza in difesa e più lucidità nelle scelte di tiro, gli Alligatori scendono in campo più determinati e riescono ad allungare, grazie ad


GATORS... IN THE ZONE

7


8

GATORS... IN THE ZONE

Le Lady chiudono da leonesse! Bergamasco, Calliero, Fanaru 5, Marchisio Giu. 14, Orosan, Perlo. All. Nicola. Moncalieri: Gianville, Agrò 6, Carnevale 10, Levy, Costanza 4, Impellizzeri 12, Ottenga 2, Torchio, Scalenghe 4, Uggè 12, Merio 8. All. Sandiano, Abrate.

Ana Orosan

U14F: LADY GATORS LIB. MONCALIERI A 33 58 Parziali: 8-6; 8-15; 11-18; 6-19 Lady Gators: Barbato 2, Laalami 4, Marchisio Gr. 2, Mellano 2, Baretta 1, Mondino 3,

Si chiude domenica 13 maggio 2018 il primo campionato FIP nella storia (per adesso breve) delle Lady Gators. Ospite nel palazzetto di Villafranca Piemonte le dominatrici di questa seconda fase della stagione, imbattute in tutte le partite. Le Lady però ci tengono a cancellare la disfatta dell'andata (terminò con uno sconfortante +84 per le cangurine), e partono con il piglio giusto: lo starting five Laalami, Baretta, Mondino, Fanaru e Marchisio Giulia, mettono sotto scacco l'attacco ospite per tutto il primo quarto, andando invece più volte a punto dalla linea del tiro libero con Laalami, Marchisio e Baretta, mentre Barbato conclude in contropiede e Marchisio Gr. "spara" dalla distanza. Il controllo dei rimbalzi, grazie a Mellano, Perlo e ad una positiva Orosan, permette di non concedere tiri in più alle ospiti che segnano solo 6 punti in 10 minuti (8-6 interno).Con il passare dei minuti però Moncalieri trova le giuste contromosse, con maggior precisione al tiro e un po' di pressing tutto campo sulle rimesse delle Lady; in attacco ci si affida solo al due Laalami Marchisio Giu., però la partita è tutt'altro che scontata, con Bergamasco e Calliero che limitano le scorribande avversarie (-5 all'intervallo).Nei due quarti finali, le Lady mollano un po', ma non si disuniscono mai. Coach Nicola ha vita facile nei cambi, perché ogni Lady buttata nella mischia dà garanzia di grinta a go go. Il divario alla fine si fa ampio, nonostante la buona vena realizzativa di Marchisio Giu. non si plachi e a darle man forte ci pensano Fanaru e Mondino, ma alla fine della partita il -25 finale assume connotazione di mezza vittoria.Che dire? Dopo una prima parte di stagione difficile, con tante sconfitte, un finale di stagione a dir poco entusiasmante

per questo gruppo di ragazze che "fanno tantissimo gruppo e hanno una voglia di allenarsi e di imparare vista poche volte in giro. E' stato un anno in crescendo, con miglioramenti individuali e di squadra sotto gli occhi di tutti quelli che le hanno seguite in questo anno (e non sono pochi!)": queste le parole di un più che soddisfatto coach dopo l'ultimo saluto "One Team Lady Gators!!!", tutto indirizzato alle numerose mamme presenti sugli spalti, chiamate per la foto finale per ricordare a tutti la "festa della mamma". Prossima ed ultimissima gara: venerdì 18, a Savigliano, palazzetto di via Giolitti (orario ancora da definire), per la finale per il 3° posto vs Farigliano.


GATORS... IN THE ZONE

9

Bella gara per l'U14 Reg.

Matteo Borda

U14 REG.: PMS MONCALIERI - GATORS 68 - 58 Parziali: 10-18, 25-8, 22-13, 11-19 Gators: Allemandi 4, Borda 9, Barra 15, Nicola A. 17, Prino, Tasca, Rolando 2, Piazza 5, Radici, Troanca 1, Dagatti 5. All. ScottaNasari-Nicola V. PMS: Biginato, Trinchero 6, Montano 3, Di Meo 28, Gardois 9, Medina 1, Nobili 4, Del Duca, De Vecchi 8, Suozzo 4, Taliano 5. All. Casaccia, Sciannimanico. Domenica 13 maggio, a Moncalieri si gioca l'ultima

partita del girone Coppa F (seconda parte della stagione) del campionato U14M, a cui i nostri ragazzi del 2004 (e qualche 2005) hanno partecipato per la prima volta. Vincendo ci sarebbe da agguantare la posizione di terzi in classifica a pari merito con gli avversari di giornata, ma soprattutto ci sarebbe da cancellare la partita dell'andata, persa di 25, ma con un divario di -1 a metà partita.In panchina si predica soprattutto attenzione in difesa, sul lato debole in primis: il quintetto iniziale, Barra, Borda, Nicola, Dagatti e Tasca, si comporta più che bene in difesa con soli 10 punti concessi nel primo quarto e un predominio a rimbalzo pressoché assoluto. In attacco sono molto concreti Borda e Barra, mentre NicolaA litiga con il ferro e inizia già ad aver problemi di falli, tuttavia con pregevoli assist manda a canestro i compagni Dagatti e Allemandi. Dopo il 18-10 a favore del primo quarto però il team Gators cambia completamente l'approccio nel secondo e si becca un controparziale di 8-25 che fa un po' di male, nonostante la buona partita disputata da Troanca e Piazza.Al rientro dagli spogliatoi purtroppo le incursioni di PMS continuano sulla falsariga del quarto precedente, anche se Radici e Rolando, cercano di mettere i bastoni tra le ruote all'attacco dei padroni di casa. Si sprofonda fino a -20 con impressioni di partita chiusa; ma è proprio in quel momento che gli alligatori tirano fuori le unghie e cominciano una difesa asfissiante (bravo Borda!)

sul bravo #13 di casa. NicolaA poi comincia a bombardare la retina in contropiede e anche da 3 punti, Piazza estrae dal cilindro due perle che si insaccano in fondo alla retina, Barra ascolta un po' meglio i consigli del trio di allenatori e riceve palla in messo all'area dopo un bel taglio e insacca.La rimonta è incompleta, si arriva solo al -7, poi si termina con "uno scarto che ha però permesso di giocarsi la partita fino in fondo. L'esito ha lasciato l'amaro in bocca, perché con più attenzione nei 2 quarti centrali si poteva fare qualcosa di più. Vogliamo comunque elogiare i ragazzi per una stagione un po' tribolata per gli allenamenti e le location delle palestre utilizzate. L'esperienza FIP è stata confortante, e ha dato la possibilità ai ragazzi di confrontarsi con squadre di società diverse dalle solite, anche blasonate (PMS e Biella in primis)", commentano i coach a fine gara. Prossima partita: finale 3° posto "Ragazzi CSI", vs PGS Alba, alle ore 16.00 a Racconigi.


10

GATORS... IN THE ZONE

U13 Reg: partita difficile per Savi come al solito e l'attacco Gators ne risente e Venaria consolida la vittoria nell'ultimo quarto. Soffriamo troppo con queste squadre così veloci, commenta lo staff, ma sono partite molto utili per capire che serve maggior impegno in allenamento e piu' grinta se vogliamo competere con queste squadre. Usciti dal girone provinciale dove tutto pareva facile, stiamo incontrando squadre molto piu' competitive in questa seconda fase e non sarà facile affrontarle, ma servono tantissimo per migliorare la mentalità!!!

U13 REG.: VENARIA GATORS SAVIGLIANO 75-35 Parziali: 18-8, 16-13, 25-5, 16-9. Gators Savigliano: Di Mantua 8, Tuninetti 0, Mazzone 4, Bianco 4, Ferrero 2, Boido 0, Ghigo 0, Abrate 0, Introini 8, Varallo 0, Bertaina 9. All.: Toselli-Caglieri. Venaria: Ardito 0, D'oria 2, Barbagallo 1, Pasqualotto 2, Terlingo 4, Sechi 8, Lapalermo 2, Tidone 12, Vidotto 0, Conbina 2, Raineri 28, D'angeli 2, All.: Granieri. Nella seconda giornata della seconda fase del campionato Under13 i Gators sono ospiti del Venaria. Fin dalle prime battute si capisce che sarà un'altra giornata dura per gli Alligatori di Savigliano, Venaria è squadra molto veloce e decisamente piu' combattiva. I coach Toselli e Caglieri mischiano le carte e partono con un quintetto inedito con Boido (la sua prima volta nello starting five), i 2 2006 Bertaina e Bianco, Ghigo e Introini per i rimbalzi. La partenza dei Gators è buona, ma a fine primo quarto Venaria allunga nel punteggio. Il secondo quarto è il migliore giocato dai Gators, Di Mantua è solido in difesa, mentre Mazzone spinge in contropiede. Varallo fatica a recuperare dopo l'infortunio alla caviglia, ma ci mette l'anima e Tuninetti fa il suo in campo. Nel terzo quarto i Gators staccano la spina, ne approfittano gli avversari per l'allungo decisivo. Abrate e Ferrero non sono incisivi

Prossimo incontro: sabato 19 Maggio ore 15.00, Palabianco, Via dei Comuni, Fraz. Ferriera, Buttigliera Alta (TO)


GATORS... IN THE ZONE

11

U13 Reg.: Racco cede nel inale tro break senza mai dare un vero scossone al match. La differenza finale la fa la stanchezza di alcuni elementi e la testa che si spegne nel momento sbagliato per Giamborino e compagni consentendo agli ospiti di trovare alcuni canestri facili e indirizzare la vittoria dalla loro parte. Poco tempo però per piangersi addosso perché i giovani coccodrilli sono chiamati al pronto riscatto già sabato prossimo in casa contro Oleggio.

U13 REG.: ABC SERVIZI GATORS RACCONIGI SCUOLA BASKET ASTI A 59-67 Parziali: 9-12; 14-15; 19-14; 16-28. ABC SERVIZI Gators: Pistone 7, Pavan, Valinotti 12, Cavallotti, Battaglino 26, Bosio, Formentin 2, Giamborino 12, Panero, Tramontano. All: Biglia Stefano Scuola Basket Asti A: Amelio 8, Manasiev, Rossetti 4, Viada 5, Gai, Cartello 25, Bussolino 19, Steffenino, Ravizza, Cassano 6. All: Crisci Riccardo Partita dai due volti in quel di Racconigi dove dopo un primo tempo troppo leggero dal punto di vista difensivo, nella ripresa si vede una squadra che lotta per poi cedere a due minuti dalla fine. Partita davvero piacevole da vedersi con continui cambi di fronte e squadre che vivono di break e con-


12

GATORS... IN THE ZONE

Weekend di minibasket Gators!

AQUILOTTI: GATORS 07 AQUILOTTI: ALBA - SBA ASTI 8-16 GATORS 08 14-10

Raduno Aquilotti interno Gators!

Parziali: 1-3; 1-3; 3-1; 1-3; 1-3; 1-3.

Parziali: 1-3; 3-1; 3-1; 1-3; 3-1; 3-1.

Sabato pomeriggio tra le mura amiche del PalaGators di Savigliano si disputa l'ultima gara della seconda fase del campionato Aquilotti, dove i nostri alligatori ospitano la SBA Asti. A differenza della gara contro Saluzzo l'inizio è sot e gli avversari non perdono occassione per fare bottino pieno aggiudicandosi i primi due quarti. Nel terzo periodo l'orgoglio viene fuori è con un bellissimo gioco corale sia in attacco che in difesa i ragazzi vincono il tempo; purtroppo non riescono a replicare negli ultimi tre tempi che finiscono a favore di Asti. "Sono molto soddisfatto dell'annata dei ragazzi, sono migliorati tantissimo, misurarsi contro ragazzi e squadra di livello non può che farci bene per stimolarci a migliorarci, cosa che è avvenuta." Così ha commentato il coach Nasari M.

Domenica mattina sveglia presto per gli Aquilotti 08 che a Cuneo hanno disputato un duplice impegno: prima partita contro Beinette e la seconda contro l'Olimpo Alba valevole per il campionato Aquilotti competitivo. Nel primo match i ragazzi hanno sfoderato una bellissima prestazione dando battaglia in tutti e sei i periodi e riuscendo a conquistare la prima vittoria di questo campionato. Nel secondo match i ragazzi partono benissimo, ma poi la stanchezza della gara precedente si fa sentire, le energie iniziano a mancare e gli errori sotto canestro ed in difesa aumentano. Termina con una vittoria degli albesi, ma i ragazzi escono a testa altissima da un match combattuto. "Questa squadra è composta solamente da 2008 e due 2009 e devo dire che il percorso dei ragazzi è stato fantastico, nonostante la prima fase sia stata durissima perchè abbiamo giocato sempre contro squadre del 2007 quindi fisicamente superiori e con alle spalle già un campionato aquilotti, i ragazzi hanno sempre dato tutto e il raggiungimento della vittoria, per quanto possano contare i risultati, è il frutto dell'impegno messo dai ragazzi da inizio anno."

Sabato pomeriggio si è disputato presso il palazzetto dello Sport di Cavallermaggiore un raduno interno Gators categoria Aquilotti , nati nel 2007 e 2008. Presenti venticinque ragazzi provenienti dai tutti i centri Gators, ad eccezione dei saviglianesi impegnati in una gara di campionato. Coach Stefano Biglia nelle due ore ha dato vita ad un torneo interno di mini gare di 4vs4, entusiasmo alle stelle per tutti i ragazzi che si sono divertiti ed hanno giocato fino ad esaurimento delle energie!! "L'iniziativa è nata per far giocare tutti i ragazzi ed è stata un'opportunità per vedere i miglioramenti dei ragazzi in vista della prossima stagione" Così ha commentato lo Staff Tecnico.


GATORS... IN THE ZONE

13

MUSICA PER SPORT & SOLIDARIETÀ: YLAMAR IN CONCERTO AL TEATRO AURORA Solidarietà". Cos'è il Progetto "Sport & Solidarietà". Dal 10 al 19 luglio 2018, il 1° Gruppo Animatori Gators (2000-01), accompagnato da un responsabile adulto, infatti, vivrà una bella esperienza di volontariato presso la Missione della Congregazione delle Suore della Sacra Famiglia di Savigliano a Barbulloje, una realtà molto povera dell'Albania, a 40 chilometri circa da Scutari ed a circa 50 da Tirana. La Missione, d'estate, è in difficoltà, per carenza di volontari e di personale preparato ed organizzato, a gestire l'animazione di alcune centinaia di bambini/ bambine e ragazzi/ragazze dalla 1a Elementare a fine Medie/1° anno delle Superiori, di Barbulloje e dell'area circostante.

Venerdì 25 maggio alle ore 21 presso il Cinema Teatro "Aurora" di Via Ghione, 10 a Savigliano il Gruppo Musicale Ylamar (Ilaria Lorefice, voce e chitarra acustica, il cantante e beatboxer Marco Forgione ed il tastierista Fabio Donatelli) terrà un speciale concerto benefico per sostenere il Progetto "Sport & Solidarietà" dell'Associazione Sportiva B.C. Gators. Gli Ylamar, dopo la grande soddisfazione di aver aperto il concerto torinese di Jovanotti di alcune settimane fa, offriranno un'esibizione come sempre ricca di sonorità e coinvolgente. "Le nostre canzoni sono eseguite a due voci, sostenute dal ritmo delle percussioni vocali e della chitarra acustica. I toni avvolgenti ed accattivanti delle tastiere e del pianoforte completano l'alchimia sonora, che diventa il nostro sound" - spiegano gli Ylamar. "I nostri brani contengono messaggi evocativi con i quali abbiamo il desiderio di parlare direttamente alla coscienza umana" - racconta, invece, Ilaria che è anche autrice delle canzoni - "essendo ispirate ad una profonda analisi introspettiva delle proprie emozioni che, attraverso la musica, diventano espressione positiva". Perché coinvolgere un gruppo musicale a sostenere un Progetto come "Sport & Solidarietà"? "Abbiamo accolto con grande piacere e motivazione la richiesta della Associazione Sportiva Gators di esibirci allo scopo di raccogliere fondi per questo bel Progetto commentano Ilaria, Marco e Fabio - Lo sport ha ricoperto un ruolo molto importante anche nelle nostre vite: ci ha insegnato a saper stare insieme ed a condividere un obiettivo comune, ad allenarci e prepararci alle sfide, ad esser d'aiuto a chi cade, strumenti fondamen-

tali che sono utili nella vita di tutti i giorni, nel lavoro, come nelle passioni e che sono alla base anche della collaborazione, per esempio, di un gruppo musicale come il nostro. Grazie all'Associazione Gators e a tutti i giovani Animatori Sportivi per averci invitato! Diffondere questi valori sarà certamente un importante contributo alla nostra società e siamo felici se il nostro concerto, la nostra musica, potrà essere di aiuto in tal senso" "Abbiamo coinvolto il Gruppo Ylamar in "Sport & Solidarietà" perché sono tutti artisti giovani, che presentano progetti musicali originalissimi adatti ad un pubblico il più ampio possibile come età ed interessi" commenta Francesco Nasari, presidente dell'Associazione Sportiva Gators - "Proprio il pubblico che riteniamo possa essere sensibile alle finalità di solidarietà ed animazione sociale, che sono proprie del progetto del nostro Gruppo Animatori, e, quindi, disponibile a sostenerle. La serata musicale sarà anche l'occasione per ringraziare gli Amici che, in varia misura, sono al nostro fianco nel Progetto: Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano, Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, Imperial Life, Poliedrica Racconigi, e poi TRS Radio e Show Time, importanti partner del concerto". Dunque, detratte le spese per la realizzazione dell'iniziativa (SIAE ed affitto sala, perché gli artisti, il service Show Time di Savigliano e la presentatrice della serata Simona Solavaggione di TRS Radio, regaleranno la loro partecipazione, così come regalato sarà il materiale promozionale dell'evento, offerto da Banca CRS), il ricavato dall'ingresso della serata musicale (10 euro il biglietto intero, 5 euro il ridotto per giovanissimi fino a 14 anni compiuti e per over 65), sarà interamente devoluto al raggiungimento del budget fondamentale per la realizzazione delle attività di "Sport &

Gli Animatori offriranno un'attività organizzata e strutturata di tipo ludico - ricreativo - sportivo con obiettivo divertimento, socializzazione, ma anche conoscenza di nuove modalità di gioco e di sport abitualmente non praticate dai bambini di Barbulloje fornendo aiuto anche ai genitori, impegnati in attività lavorative per il mantenimento familiare e in difficoltà nell'accudire i figli a casa. I giovani del Gruppo Animatori Gators hanno le competenze necessarie, grazie al percorso formativo della Scuola per Animatori Sportivi Gators, seguito negli ultimi tre anni ed alle numerose attività di animazione svolte ed hanno aderito con entusiasmo all'appello della Sacra Famiglia, con cui opereranno in sinergia, nell'organizzazione e nella realizzazione del Progetto, così come le loro famiglie che hanno favorevolmente valutato l'opportunità offerta ai propri figli di vivere un'esperienza di volontariato di alto valore formativo, educativo ed umano. La permanenza sarà anche occasione per far conoscere ai ragazzi italiani la realtà della nazione albanese, la sua storia, le sue tradizioni e instaurare bei rapporti umani e di amicizia con i loro coetanei anche attraverso incontri sportivi amichevoli. Questo intervento educativo necessiterà di un budget di circa 6 mila Euro sia per spese di viaggio, vitto e alloggio, acquisto di materiali per animazione, etc, sia per sostenere la Missione. Tutte queste spese, ma anche quelle per il personale di cucina e per il noleggio dei mezzi di trasporto con relativi autisti, saranno realizzate sul posto per dare un sostegno all'economia locale, sia pur per un periodo limitato di 10 giorni. L'ASD Gators è così convinta della validità e della buona riuscita del Progetto da volergli dare continuità nel tempo, proponendo questa attività a tutti i Gruppi Animatori che nasceranno e cresceranno dalla Scuola Animatori Sportivi Gators, creando, così, una bella tradizione di "ponte solidale" tra giovani, tra Italia e Albania, una tradizione di Sport & Solidarietà, appunto.


14

GATORS... IN THE ZONE


GATORS... IN THE ZONE

15

Gators...in the zone - Numero 101  

Il magazine settimanale del mondo Gators - 17/05/2018

Gators...in the zone - Numero 101  

Il magazine settimanale del mondo Gators - 17/05/2018

Advertisement