Page 1

CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

2018


2

formAAcanthus

2018 1022

CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

UNA SMART CITY PER LA CULTURA


UNIVERSITY - MASTER PLAN

I

PROLOGO

pg 4

II

LOCALIZZAZIONE E RIFERIMENTI STORICI

pg 7

III STRATEGIE

pg 15

IV PIANIFICAZIONE

pg 25

V ZONIZZAZIONE CAMPUS pg 27 V a ZONA UNIVERSITARIA 28 V b CITTA’ delle MUSE ovvero delle ARTI 31 V c VILLAGGIO dei SERVIZI 35 V d CONNESSIONI 42 V e RESIDENZE STUDENTI 44 V f AREA SPORTIVA 45 V g AREA RICETTIVA e GOLF 47 V g AREA RICETTIVA 48 V h CONCLUSIONI 50 NUMBERS 52

2018 1022

CONTENUTI

LOCATION & HISTORY pgVV vvv SPORT AREA

formAAcanthus

CARTESIO

3


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

PROLOGO

I

MATERIALITY Il Master Plan della Cartesio University 2018 è il culmine di anni di esame critico, discussioni impegnate e sforzi di progetExtruded terra cotta panels - a non-load bearing cousin of brick - are a tazione collaborativa finalizzati ad un nuovo approccio per la useful cladding device that can help highlight unique architectural concreazione di una cittadella dell’ Alta Cultura. Una realtà deditions on campus. Standard modules run from 2’ to 4’ in length and can stinata alla formazione cheofpossa offrire un diverso approccio be fabbricated in a wide range extruded profiles. Their hanging syster nella formulazione urbana. Il processo elaborativo del master allows them to be installed quickly an efficiently. plan ha portato alla definizione di una struttura flessibile che verrà utilizzata per guidare lo sviluppo continuato del campus Cartesio come richiesto. Il Piano esecutivo stabilirà un insieme chiaro di linee di pianificazione, di obiettivi e di strategie necessarie per raggiungere le finalità stabilite. I protocolli presentati consentiranno di operare su livelli diversi: da ampi approcci di pianificazione a livello di campus, all’azione per zone tipologiche, agli approcci paesaggistici e ai pattern architettonici su larga scala!.


CARTESIO Zona Sportiva LOCATION & HISTORY pgVV vvv SPORT AREA

UNIVERSITY - MASTER PLAN Residenze Studenti

Villaggio servizi Cinema Multisala

Casa dello Studente Residenze Studenti - villini Campo da Golf Club House

Culto

Hotel

Biblioteca Parcheggi

Parcheggi Ipogei per l’Hotel ed il Campo da Golf Culto

Culto

Parcheggi Culto

Centro Congressi

Città delle Muse

formAAcanthus

2018 1022

Zona Accademica

5


CARTESIO Zona Sportiva LOCATION & HISTORY pgVV vvv SPORT AREA

UNIVERSITY - MASTER PLAN Residenze Studenti

Villaggio servizi Cinema Multisala

Casa dello Studente Residenze Studenti - villini Campo da Golf Club House

Culto

Hotel

Parcheggi Ipogei per l’Hotel ed il Campo da Golf Culto

Biblioteca Parcheggi Culto

Parcheggi Culto

Centro Congressi

Città delle Muse

formAAcanthus

2018 1022

Zona Accademica

6


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

LOCALITA’ & STORIA

II MATERIALITY

Extruded terra cotta panels - a non-load bearing cousin of brick - are a useful cladding device that can help highlight unique architectural conditions on campus. Standard modules run from 2’ to 4’in in length and can Il Campus Cartesio si trova nell’Italia centrale una valle tra be fabbricated in a wide range ofAextruded profiles. Their hanging syster due belle catene montuose. breve distanza da una variegata allows them to be metropolitane installed quickly an efficiently. natura, da aree grandi e prospere, e la costa Tirrenica, il campus Cartesio è idealmente situato per beneficiare di tutto ciò che il grande patrimonio artistico, naturale e culturale italiano ha da offrire.


2018 1022

UNIVERSITY ANAGNI

formAAcanthus

CARTESIO

8


UNIVERSITY ANAGNI Il nuovo Campus si situa nel Basso Lazio, zona particolarmente caratterizzata da un clima temperato, nell’antica valle Latina oggi valle del Sacco posta tra i Monti Ernici Simbruini e i Monti Lepini. Situato in prossimità di una autostrada e confinante con la linea ferroviaria, garantisce il raggiungimento della città di Roma distante solo 60 Km.

Il territorio è caratterizzato da un amabile panorama naturalistico estremamente variegato e da una presenza archeologica e storica particolarmente importante.

2018 1022

A soli 10 minuti è possibile raggiungere Il centro urbano di Anagni oppure uno dei tre centri Outlet romani in Valmontone dove sarà possibile passare anche qualche piacevole pomeriggio nel Rainbow Magicland.

formAAcanthus

CARTESIO

9


2018 1022

UNIVERSITY ANAGNI

formAAcanthus

CARTESIO

10


UNIVERSITY ANAGNI

Il progetto prevede la realizzazione di una partnership con le scuole di formazione continua e le università private di alto livello che offriranno ai loro studenti corsi residenziali nel periodo da settembre a maggio. Due scuole di formazione continua italiane e un’università americana sono già state individuate. Gli Istituti di alta cultura sono infatti interessati a creare i loro dipartimenti all’interno del campus mirati ad una proficua sinergia.

E’ prevista altresì la costruzione di un centro congressi con auditorium per meeting aziendali e conferenze (internazionali e nazionali) di medici, manager, professionisti e studiosi. Attualmente non esiste una sala in tutta la zona per eventi di questo tipo nel raggio di 50 km, gli unici due Poli nel lazio centro-meridionale sono la città di Roma che richiede tempi notevoli di prenotazione o la cittadina di Fiuggi che però dispone di sole sale conferenze legate a strutture Alberghiere e non specifiche per ospitare eventi multipli

2018 1022

E’ stata prevista, la creazione di adeguate strutture atte a soddisfare le diverse necessità: Aule, Sale studio, Biblioteca, Laboratori e Uffici, Aree di Studio all’aperto, Residenze per studenti, Servizi (Cinema-Teatro, locali di ritrovo caffè, Mini Market, Banca e Ufficio Postale, Kinderheim, mensa, ristorante, lavanderie, ambulatorio).

formAAcanthus

CARTESIO

11


UNIVERSITY - MASTER PLAN

CAMPUS 2018

Silos Parcheggi

Culto

Culto

Residenze Studenti - Multipiano Residenze Studenti - Villini

Città delle Muse Biblioteca

Villaggio Servizi Area turistico Ricettiva Residence

Casa dello Studente

Club House Golf

Zona Accademica Centro Congressi Culto Silos Parcheggi

Campo da Golf

Area turistico Ricettiva Residence Area turistico Ricettiva Hotel & Centro Benessere Parcheggi ipogei Golf Hotel & Centro Benessere

All’inizio del lavoro sul piano generale del Campus Cartesio, il territorio si stava preparando per assecondare il potenziamento della vasta area metropolitana romana. L’occasione è stata contrassegnata dalla necessità dei vari poli universitari di ampliare la propria offerta formativa e delle amministrazioni coinvolte di proseguire nel potenziamento delle capacità ricettive del territorio. Una proiezione verso il futuro e uno sforzo di pianificazione che ridisegnerà l’ambito territoriale grazie al nuovo campus, ad una nuova area turistico ricettiva ed all’area sportiva comprendente il golf club che aiuterà a preparare la strada per lo sviluppo nei prossimi 40 anni.

2018 1022

Zona Sportiva

formAAcanthus

CARTESIO

12


formAAcanthus

2018 1022

CARTESIO CAMPUS 2018

13


UNIVERSITY - MASTER PLAN Molti poli universitari hanno dovuto constatare le carenze dei loro campus inseriti nei centri urbani nel momento in cui si è presentata la necessità di continuare a crescere e a migliorare l’istituzione. Nel processo di espansione delle offerte accademiche, ci si è anche resi conto della richiesta da parte di un numero crescente di studenti di poter risiedere nei pressi dei poli universitari. Per soddisfare le crescenti richieste sarà necessario prevedere sin d’ora un piano di espansione risolvendo i problemi futuri impiegando efficienza ed economicità delle soluzioni. Una sfida per il design del campus che andrà vista come una opportunità per migliorare il già forte impegno nei confronti degli studenti fuori sede e non. 1. SCOPRI IL CAMPUS E IL CONTESTO La brochure illustra il contesto ed il territorio in cui saranno inseriti il Campus l’area Ricettiva e l’area Sportiva. 2. LE TIPOLOGIE DEGLI ALLOGGI le diverse opzioni di alloggio sono sufficienti per soddisfare le esigenze attuali ma la possibile crescita degli iscritti ha condotto alla scelta del luogo che in caso di futuro sovraccarico consentirà di ampliare e/o modificare le abitazioni in futuro. 3. CREARE SPAZI E PAESAGGI ISPIRANTI PER L’APPRENDIMENTO Il campus e le zone sportive saranno circondate da un incredibile e variegato ambiente naturale e da una vasta gamma di piante autoctone. La creazione di spazi pubblici densamente piantumati caratterizzerà la maggior parte degli spazi esterni attentamente pianificati. 4. USARE L’ARCHITETTURA PER FORNIRE LO SPAZIO E CREARE IDENTITÀ Con l’aumento delle iscrizioni aumenta la dipendenza dalle strutture di parcheggio. Il Campus Cartesio prevede un ampio numero di parcheggi accessibili a tutti i suoi studenti, docenti, personale delle facoltà ed ospiti. Il progetto prevede un ridotto parcheggio di superficie, destinato ad un uso a tempo ridotto, favorendo la realizzazione di silos dalla forte capacità contenitiva.

2018 1022

LE SFIDE

formAAcanthus

CARTESIO

14


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

OBIETTIVI E STRATEGIE

III MATERIALITY

Extruded terra cotta panels - a non-load bearing cousin of brick - are a useful cladding device that can help highlight unique architectural conditions on campus. Standard modules from 2’ to 4’ inuna length and can Gli obiettivi descritti nelle paginerun seguenti sono cristallizbe fabbricated in a wide range of extruded profiles. Their hanging syster zazione delle aspirazioni che la Cartesio University ha delineaallows be installed quickly University an efficiently.vede il campus, il paeto per them il suotoCampus. Cartesio saggio, i servizi collaterali e i numerosi edifici come estensioni della sua missione per fornire un’istruzione di livello mondiale, con una forte disponibilità all’offerta di attività atletiche di alto livello.


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN PIANO PRINCIPALE OBIETTIVI E STRATEGIE All’inizio, il team progettuale ha redatto 5 obiettivi chiave che avrebbero costituito la spina dorsale dell’impegno di pianificazione principale. Un certo numero di realizzazioni simili ampiamente riconosciute come esempi di successo di pianificazione e progettazione di campus, sono stati consultati e analizzati per individuare quali fossero i loro punti di forza nell’affrontare i suddetti obiettivi chiave. OBIETTIVI DEL PIANO GENERALE: 1 • Sostenere la crescita dei pilastri culturali unici della Cartesio University: ospitalità, servizio, e comunità 2 • Alta qualità della vita nel campus per studenti, docenti, amministrazione e ospiti 3 • Creazione di strutture educative innovative che supportino la missione del Campus Cartesio 4 • Fornire una vasta gamma di spazi / luoghi per la ricreazione e la raccolta delle comunità 5 • Proteggere e migliorare i sistemi naturali nel campus e nella variegata area sportiva

1. Landscape Located in Chengdu, China. 2. Singapore University of Technology and Design

3. Zaha Hadid, Maxxi, Roma

formAAcanthus

2018 1022

16


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

7 PRINCIPI Per raggiungere gli obiettivi stabiliti dal piano generale, sono stati fissati sette principi di progettazione utili a guidare l’attuazione dello sforzo di pianificazione. Le priorità del design, descritte di seguito, aiutano a garantire il processo di pianificazione e tutte le misure che verranno proposte e implementate durante la progettazione di massima e che sono allineate con gli obiettivi chiave del piano principale. 1. Creare un’immagine universitaria identificabile che unisce il campus fisico di Cartesio con la sua missione ideale 2. Creare un ambiente predisposto per i pedoni 3. Creare un ambiente universitario e artistico, vitale in scala umana 4. Potenziare lo splendore dell’ambiente naturale del campus 5. Progettare un piano flessibile che permetta al Campus di continuare a crescere in modo sostenibile negli anni a venire 6. Fornire strutture sportive e ricreative per le diverse esigenze di tutti gli studenti che siano accessibili, rilassanti e divertenti 7. Supportare l’uniformità e la continuità grafica interna e ambientale nelle sedi di tutto il campus 1. campus of Yale University, in New Haven, Connecticut. 2. University Of Maryland, College Park

3. University of Glasgow at Kelvin Hall

formAAcanthus

2018 1022

17


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

INDIRIZZI PROGETTUALI 1 LA MISSIONE DEL CAMPUS CARTESIO: I principi elaborati ,unificanti la progettazione architettonica, riflettono gli ideali e i valori che dovrebbero permeare gli ambienti destinati alle istituzioni per la Formazione di Alta Cultura (ovvero, logica, sobrietà, accessibilità, flessibilità, bilanciamento tra la modernità e la tradizione, durabilità e bassa manutenzione, sensibilità alle risorse) Si vogliono delineare gli spazi del campus in modo da promuovere la costruzione della comunità attraverso incontri di gruppo, culturali, scientifici, sociali, interreligiosi favorendo eventi e celebrazioni di diverso tipo. Gli edifici accademici saranno pianificati e costruiti su misura e saranno facilmente identificabili. La morfologia dell’Università e delle gemellari istituzioni Musicali, Coreutiche e Artistiche si allontanerà dalla Tipologia di un singolo, massiccio edificio di istruzione generale. Si vuole per converso definire spazi di apprendimento all’avanguardia (flessibili, informali, interattivi, ricchi di tecnologia, ecc.) per offrire un’esperienza educativa unica nel suo genere che prepara gli studenti a una carriera nel mercato del futuro. Estendere gli ambienti di apprendimento oltre le aule in spazi comuni e spazi di apprendimento all’aperto (ad esempio, atri, salotti, spazi intermedi non programmati, anfiteatri, cortili, parchi tascabili, giardini, monumenti, ecc.) Progettare spazi per le arti che faranno della musica e delle discipline performative parte dell’esperienza quotidiana del Campus. Allocazione di spazi per monumenti e eventi cerimoniali e commemorativi (ad esempio: arte miscellanea, fontane, giardini commemorativi, ecc.)

formAAcanthus

2018 1022

18


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN INDIRIZZI PROGETTUALI 2 Creare un ambiente nel campus partecipativo e pedonale:

1. Bozza Volumetrica del progetto di massima 2. The University of Texas ad Austin

Si Progetterà una rete di percorsi che promuovano la camminata anziché l’uso dell’auto con gradienti delicati, dettagli di gusto tatticamente piacevoli, collegamenti ombreggiati e alberati, ben illuminati, sentieri serpeggianti in giardino, ecc. .) Si implementeranno le piste ciclabili e i luoghi dedicati al deposito di biciclette in prossimità delle entrate degli edifici; Verranno applicati principi di progettazione generali a tutti gli edifici e ai principali paesaggi per garantire percorsi accessibili a tutti gli studenti e visitatori. I percorsi ipogei alternativi previsti, consentiranno il raggiungimento degli edifici, Polo Universitario Accademico, Città delle Muse, Auditorium, Centro congressi, Biblioteca, Villaggio dei Servizi, che saranno il nucleo pulsante delle attività didattiche o ludico ricreative, senza doversi sottoporre all’occorrenza agli agenti atmosferici nelle stagioni fredde o calde. Lungo i percorsi ipogei saranno presenti attività commerciali, culturali e ricreative, spazi per la sosta e l’incontro, stand temporanei per la comunicazione, piccoli eventi, etc. Saranno predisposti spazi per riposare lungo i sentieri (ad esempio panchine, ripari, pergolati, pensiline, pareti di sedili e terrazze. Saranno ridotti al minimo i conflitti tra le automobili e le persone (ad esempio, relegare il parcheggio e lo stoccaggio a lungo termine nel perimetro del campus, gestire i passaggi pedonali con ponti, gallerie e altre misure di attenuazione del traffico. Verranno programmate la presenza di auto e la distribuzione dei permessi di parcheggio per bilanciare attentamente la comodità quotidiana e la salute e la sicurezza a lungo termine Si prevede un servizio di autobus e navette elettriche snellendo i percorsi e ampliando le ore di servizio e le aree servite; fornendo una rete di luoghi sicuri e confortevoli per l’attesa del servizio.

formAAcanthus

2018 1022

19


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

INDIRIZZI PROGETTUALI 3

Creare un ambiente nel campus vitale e a misura d’uomo: Sarà necessario dunque: • Calibrare con cura la dimensione, l’altezza e l’articolazione esterna dei nuovi edifici per soddisfare meglio le esigenze fisiche e psicologiche inerenti a studenti, docenti e visitatori. • Delineare le regole dei moduli che possono essere applicati per aiutare a modellare i componenti architettonici degli edifici (cioè finestre, portici, cornicioni, pendenze del tetto, giardini sospesi o verticali ecc.). • Proporre un elenco di materiali da costruzione che possano citare o legar bene con le tradizioni costruttive locali e forniscono nella loro reinterpretazione contemporanea connessioni tattili e visive in rapporto alla dimensione umana. • Definire i limiti superiori e inferiori di tutti gli spazi esterni opportunamente ridimensionati per una varietà di usi, da semi-privato a pubblico. • Fornire le linee guida per personalizzare il sito e creare un ambiente confortevole (Illuminazione, mobili, segnaletica, arredi urbani, ecc.)

formAAcanthus

2018 1022

20


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN INDIRIZZI PROGETTUALI 4 Potenziamento e cura delle discipline necessarie per ottenere uno splendido ambiente naturale nel campus: Il nucleo del Campus sarà sviluppato in modo da preservare il maggior numero possibile di paesaggi. Verranno favoriti i sistemi naturali nel campus inserendo essenze native impiantate già adulte e gestendo in modo responsabile le acque piovane, ecc. Saranno ampliati e riformulati gli aspetti naturali del sito rafforzando i modelli paesaggistici esistenti (la chioma degli alberi, i campi o i prati, le zone cuscinetto lungo strade e piste, ecc.). Verranno stabilite relazioni forti tra gli edifici attraverso passeggiate coperte o ipogee attentamente orchestrate, sale comuni all’aperto e generosi “quad” centrali. Sarà favorita la relazione tra gli edifici e il loro ambiente naturale attraverso l’uso di terrazze, piazze, portici coperti, finestre panoramiche, “breezeways” e aree di osservazione sul tetto, pareti verdi, solai di copertura a giardino ecc. Saranno favorite le vedute dei Monti mantenendo gli scorci prospettici panoramici attraverso il campus.

1. 2. 3. 4.

Boston - TUFTS University Campus Luigi Einaudi Campus Luigi Einaudi Campus Luigi Einaudi

formAAcanthus

2018 1022

21


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

INDIRIZZI PROGETTUALI 5

Predisposizione di un piano flessibile che consenta al Campus Cartesio University di continuare a crescere in modo sostenibile per molti anni a venire: Sarà fondamentale: • Evidenziare i futuri cantieri che potranno aiutare a rafforzare i principi organizzativi generali dell’attuale piano del campus. • Prevedere la crescita futura del campus e la pianificazione di bisogni imprevisti (cioè cambiamento nella divisione atletica, picco nell’iscrizione residenziale, aggiunta di titoli accademici, dipartimenti, ecc.). • Determinare il numero di letti e posti auto aggiuntivi necessari per la crescita prevista e individuazione di tali servizi nel piano generale; mettere in fase il piano per anticipare l’immancabile crescita. • Considerare i potenziali siti (di proprietà pubblica e/o privata) che potrebbero consentire una crescita oltre il limite massimo di iscrizioni al 2030. • Implementare le utilità e aggiornare le infrastrutture stradale per garantire la longevità del piano. • Perseguire le strategie di costruzione che massimizzino il ritorno sull’investimento (analisi costi-benefici su progetto per progetto con cliente e amministrazioni pubbliche).

formAAcanthus

2018 1022

22


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN INDIRIZZI PROGETTUALI 6

Fornire strutture atletiche e ricreative all’avanguardia, accessibili e divertenti per tutti gli studenti, docenti, personale amministrativo, ospiti ed esterni per tutti i target: • Sarà sviluppato un distretto atletico di ottimo livello collegato idealmente con il golf club limitrofo e dotato dei servizi annessi necessari. • L’organizzazione delle strutture atletiche saranno pensate in modo da ottenere un facile accesso da parte del pubblico e delle squadre. • Saranno predisposte le strutture logistiche per la circolazione del giorno di gioco, il percorso di viaggio e il ticketing. • Sarà destinato ampio spazio per le esigenze sportive e ricreative in modo da promuovere l’accesso universale

1. Campus Yale Universit 2. Humber’s Lakeshore Campus, Athletic Centre 3. University of Illinois Urbana-Champaign

formAAcanthus

2018 1022

23


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

INDIRIZZI PROGETTUALI 7

Prevedere la continuità grafica all’interno del campus, sia negli spazi chiusi che aperti, per: • garantire lo sviluppo di un linguaggio estetico coerente per gli spazi interni ed esterni attraverso linee guida di progettazione per codice, wayfinding e grafica ambientale. • Fornire ai visitatori del campus un senso stabilito di direzione, identificazione, guida e sicurezza oltreché una informazione interattiva mentre percorrono il campus o i territori limitrofi, attraverso l’uso di segnaletica e sistemi di orientamento e/o comunicativi. • Individuare chioschi o Totem con le mappe dei campus nei principali nodi di arrivo o di percorrenza.

formAAcanthus

2018 1022

24


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

PIANIFICAZIONE DEL CAMPUS

IV

MATERIALITY

Extruded terra cotta panels - a non-load bearing cousin of brick - are a useful cladding device that can help highlight unique architectural conditions on campus. Standard modules run frome2’l’espansione, to 4’ in length un andcencan Per gestire responsabilmente la crescita be fabbricated in a wide range of extruded profiles. Their hanging syster tro universitario delle dimensioni di Cartesio deve pianificare allows them to beloinstalled quickly efficiently. attentamente sviluppo del an campus nel tempo. Quando viene eseguito con lungimiranza e attenzione ai dettagli, il piano può affrontare sfide di progettazione, a breve e lungo termine, che sfruttino i punti di forza esistenti, introducendo soluzioni innovative a problemi difficili. Le seguenti proposte di design offrono un ricco mix di miglioramenti del campus di grandi e piccole dimensioni che, presi insieme, creeranno un ambiente completo e coeso che potrà gestire l’espansione per molti decenni a venire.


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

CAMPUS PLANNING

C’è una lunga tradizione di pianificazione dei campus basata su un insieme relativamente semplice di principi classici su come modellare il paesaggio per favorire la vita e l’apprendimento della comunità. Il fondamento di questa tradizione è radicato nel quadrilatero o quad. Molte di queste corti-piazza ricordano i giardini di clausura di monasteri medievali, spazi racchiusi da una serie di mura e passeggiate ad arco che separano e proteggono il mondo accademico dal territorio circostante. I chiostri circondavano spesso giardini e prati contemplativi, spazi in cui gli studiosi e i loro insegnanti potevano passeggiare tranquillamente mentre discutevano sugli argomenti del giorno. Le passeggiate coperte adiacenti si sono evolute in una serie di spazi interni ed esterni, spazialmente diversificati. Il campus divenne una conseguenza naturale delle basi sociali e accademiche dell’istituzione e fungeva da promemoria concreto della missione di educazione superiore, elevare il corpo, la mente e lo spirito in un ambiente libero dalle complessità disordinate della vita. Non più necessario come mezzo di protezione contro il mondo esterno indisciplinato, il quad moderno continua a servire come un dispositivo significativo per aiutare ad or-

ganizzare e formare spazi a misura d’uomo ma con la necessità di comunicazione e di confronto tra culture diverse. C’è un attivo e prolifico sforzo internazionale che mira ad aggiornare abitudini di pianificazione secolari per generare spazi e organizzare edifici a supporto delle aspirazioni sociali e accademiche moderne. Oltre ai quad, arcate, prati, giardini, nell’architettura collegiale continuano a riecheggiare gli obiettivi fondamentali dell’istruzione superiore di Alta Cultura. La pianificazione del Campus adatta questi strumenti alle condizioni specifiche del sito e, così facendo, continua ad estendere il lignaggio di questi principi di pianificazione radicandolo fortemente alla cultura locale. Mentre gli strumenti della pianificazione del campus sono rimasti in gran parte pertinenti e utili, le dimensioni della produzione universitaria sono cambiate drasticamente. Tradizionalmente una piccola teoria di edifici di dimensioni simili e in stile venivano inseriti in un paesaggio attentamente coltivato, i campus oggi sono diventati in molti casi collezioni eterogenee, a volte casuali, di strutture e spazi determinando realtà senza una propria personalità di luogo.

26


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

ZONIZZAZIONE

V

MATERIALITY

Extruded terra cotta panels - a non-load bearing cousin of brick - are a useful cladding device that can help highlight unique architectural conditions on lo campus. Standard modules run 2’ to 4’sono in length and can Durante sviluppo progettuale delfrom campus emersi dibe fabbricated wide range extruded Their hanging syster stinti modelliindia utilizzo cheofche hannoprofiles. contribuito a modellare allows them to be installed quickly an efficiently. l’organizzazione generale del piano. Il piano generale suddivide il campus in zone di relazione e d’utilizzo. Queste aree traggono vantaggio dalle risorse condivise, dalle funzioni compatibili e dalla capacità di raggruppare programmi simili per scala e densità. Gli spazi accademici, la Città delle Muse, il Centro congressi, gli alloggi per studenti, le strutture ricettive, le strutture per gli sportivi, occupano ciascuno una posizione distinta. La ricerca della continuità tra gli spazi rendono la connettività tra le varie zone del campus facile e aggraziata attraverso i collegamenti pedonali.


28

formAAcanthus

2018 1022

CENTRO ACCADEMICO CARTESIO UNIVERSITY ANAGNI \


UNIVERSITY ANAGNI

CENTRO ACCADEMICO

\

SPAZI PER LA DIDATTICA

Gli edifici saranno fisicamente connessi per dare continuità a tutti gli spazi interessati dalle attività accademiche. Gli spazi esterni consentiranno le classiche funzioni collegiali e saranno strutturati grazie alla piantumazione di grandi alberi a baldacchino. Le geometrie pulite dei percorsi e delle superfici di prato pianeggiante serviranno come spazi per il relax, lo studio o le attività di interazione. Piccoli cortili e spazi verdi riparati associati ai diversi edifici offriranno luoghi più intimi per il raccoglimento e lo studio. L’acqua sarà presente in tutto il campus e scenderà dai muri, sprizzerà dalle fontane o accompagnerà il passo in piccoli rivoli lungo i percorsi.

2018 1022

Il Centro accademico sarà uno dei nuclei fondamentali del Campus Cartesio e sarà incentrato su una grande “Piastra”, una collina artificiale quadrangolare dai perimetri curvilinei, caratterizzata da una leggera volta, con la parte superiore praticabile realizzata a giardino pensile e una serie di grandi forature che consentiranno la visione dall’alto degli spazi posti ai livelli inferiori o ipogei che permetteranno alla luce solare di raggiungere i livelli più bassi. La “Piastra” sarà incorniciata dagli altri edifici accademici e da essa sorgeranno due torri in cristallo.

formAAcanthus

CARTESIO

29


UNIVERSITY ANAGNI \

2018 1022

CENTRO ACCADEMICO

formAAcanthus

CARTESIO

30


31

formAAcanthus

2018 1022

CITTA’ delle MUSE CARTESIO UNIVERSITY ANAGNI \


UNIVERSITY ANAGNI

CITTA’ delle MUSE

\

SPAZI PER LA DIDATTICA La Città delle Muse sarà l’altro Polo, di Arti, Musica e Spettacolo, che verrà strutturato per l’offerta formativa del Campus Cartesio nell’ambito dell’Istruzione di Alta Cultura.

La complessa struttura necessaria per l’istruzione alle arti visive, musicali, cinematografiche o coreutiche sarà garantita da diversi edifici che assolveranno alle funzioni preposte. La Città delle muse sarà dunque strutturata in modo da poter soddisfare le esigenze legate sia agli aspetti teorici che a quelli pratico organizzativi tipici delle istituzioni dell’Alta Cultura artistica.

2018 1022

Anche la Cittadella delle Arti dispone d’una sua collina artificiale con attività ipogee illuminate dalla luce solare grazie alle forature, alla rete di tubi solari ed alle corti luminose. La “Piastra” della Cittadella sarà connessa agli altri edifici sempre per garantire la continuità tra gli spazi interessati dalle attività legate alle arti visive, musicali e coreutiche. Gli spazi esterni oltre a consentire le classiche funzioni collegiali saranno adatti ad accogliere le performance estemporanee dei musicisti che frequentano il Conservatorio musicale o le installazioni degli artisti e degli architetti che nel Campus studiano o hanno studiato.

formAAcanthus

CARTESIO

32


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

CITTA’ delle MUSE

\

SPAZI PER LA DIDATTICA

3 3

4 2 3

1

1 1

4

Negli spazi ipogei saranno allocate le funzioni che necessitano di maggiore insonorizzazione, compresi i laboratori per la sperimentazione sonora simili all’IRCAM del centre Pompidou. Institut de Ricehrche et de Coordination Acoustique / Musique. Centro per la ricerca scientifica e la sperimentazione legata alla produzione musicale con mezzi informatici ed elettronici.

2

3 3

4 1

2018 1022

2

1

formAAcanthus

L’organizzazione della Cittadella delle Arti per soddisfare l’offerta formativa, oltre ai corsi istituzionali, prevede una ricca gamma di iniziative culturali (masterclass, seminari, orchestre, concerti in sede) che necessiteranno della realizzazione di Aule teoriche (1), di Classi per strumenti, canto e laboratori di liuteria, di teatri di posa cinematografici, laboratori di Pittura, scultura, architettura etc. (2), di Teatri-auditorium per concerti e prove delle diverse orchestre, dei cori o delle compagnie d’arte drammatica e danza (3), di spazi per gli incontri, per le Attività performative organizzate, per le esposizioni temporanee e fisse a tema (4).

33


UNIVERSITY ANAGNI \

2018 1022

CITTA’ delle MUSE

formAAcanthus

CARTESIO

34


35

formAAcanthus

2018 1022

CENTRO ACCADEMICO & CITTA’ delle MUSE CARTESIO UNIVERSITY ANAGNI \


UNIVERSITY - MASTER PLAN

CENTRO ACCADEMICO & CITTA’ delle MUSE

Il Centro per gli studenti si pone come una presenza significativa e accogliente nel campus che nasce dal carattere distintivo del sistema Cartesio. L’ingresso sarà caratterizzato da un particolare baldacchino e da gradini monumentali che si proietteranno verso la grande piazza del Campus e coinvolgeranno il paesaggio. Gli studenti potranno incontrarsi al riparo usufruendo delle molteplici tipologie di sedute sotto il moderno portico portico e lo spiazzo in rilievo della piattaforma di pietra potrà essere utilizzato come spazio per eventi come la laurea. L’estrema trasparenza e luminosità dialogherà con i vari materiali naturali interni e consentirà un continuo rapporto visivo con gli spazi verdi esterni. L’edificio presenterà un atrio a più piani, uno spazio centrale di raccolta dove la luce naturale filtrata penetrerà in profondità nell’edificio per animare lo spazio. Gli spazi sono stati pensati per incoraggiare lo spirito di collaborazione e promuovere la connettività e gli incontri casuali pur mantenendo ancora un senso vitale di intimità. Di notte, l’Atrio si illuminerà come una lanterna, ampliando le possibilità di incontro all’interno. 1. American River College Student Center & Cafeteria 2. Jim and Martie Bultman Sudent Center

2018 1022

IL CENTRO STUDENTI

formAAcanthus

CARTESIO

36


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

CENTRO ACCADEMICO & CITTA’ delle MUSE

BIBLIOTECA

La nuova biblioteca del Campus Cartesio sarà all’avanguardia sia per scelta dei testi che per le tecnologie digitali coinvolte che consentirà sia lo studio classico su supporto cartaceo che la possibilità di studio in collegamento virtuale e multimediale con le altre biblioteche connesse nel resto del globo, ciò consentiràdi ampliare le risorse didattiche e di raggiungere un apprendimento di alta qualità. Il settore digitale consentirà inoltre il collegamento e lo studio dei testi presenti nelle specifiche Biblioteche di Dipartimento connesse ai vari Corsi di Studio.

1. Biblioteca del Campus Einaudi

2.

formAAcanthus

Rispetto alle librerie prototipiche del passato, la nuova biblioteca della Cartesio ribalta la nozione di archiviazione dei libri come motivo centrale e caratterizzante del design delle biblioteche in favore di un layout incentrato per converso sull’utente, ponendo l’attività degli studenti in primo piano. L’edificio offrirà una vasta gamma di spazi flessibili che incoraggeranno gli studenti a incontrarsi, lavorare e socializzare in gruppi sempre più informali. L’edificio sarà strategicamente organizzato per fornire una gamma completa di opportunità di studio, dalle zone di studio individuali completamente tranquille, alle sale di studio e alle sale di gruppo di piccole e medie dimensioni.

2018 1022

La biblioteca è situata in modo da esser prossima agli spazi accademici e artistico musicali oltreché alle residenze studentesche per facilitare lo studio in qualsiasi orario o giorno della settimana. La biblioteca consentirà la visione del paesaggio circostante grazie alle ampie e luminose facciate vetrate. I patii per lo studio all’aperto consentiranno le attività studentesche nei mesi più caldi e fungeranno da controparti esterne agli spazi sociali che saranno generosamente distribuiti all’interno dell’edificio.

37


UNIVERSITY ANAGNI \

2018 1022

CITTA’ delle MUSE

formAAcanthus

CARTESIO

38


UNIVERSITY - MASTER PLAN

CENTRO ACCADEMICO IL PALAZZO DEI CONGRESSI

Il Centro congressi potrà accogliere i partecipanti in un ambiente armonioso, elegante e curato. La luce naturale potrà filtrare dalle ampie vetrate e dai lucernari per illuminare gli spazi comuni e le sale congressuali, mentre l’impiego quasi esclusivo del legno e della pietra conferirà agli interni un aspetto di grande impatto.

2018 1022

Il Centro Congressuale del Campus Cartesio potrà accogliere le attività accademiche ed offrire servizi a realtà esterne per: meeting aziendali, conferenze, convegni medico-scientifici, etc. Sarà possibile organizzare eventi di ogni genere e dimensione in quello che sarà uno dei centri congressuali d’Italia fra i più avanzati, completi e tecnologici. Gli spazi del centro congressi potranno offrire il massimo della qualità e del comfort per qualsiasi esigenza, dall’organizzazione di eventi aziendali all’organizzazione di congressi medici, fino a incontri associativi di tipo culturale, sportivo, sindacale e non solo. Grazie a spazi interni ed esterni che saranno progettati secondo rigorosi standard di accessibilità, sostenibilità ambientale e design, il Palazzo dei congressi sarà in grado di ospitare eventi in simultanea con una capienza di 9.000 posti a sedere con spazi flessibili organizzabili sino ad un massimo di 40 sale.

formAAcanthus

CARTESIO

39


UNIVERSITY ANAGNI \

2018 1022

CITTA’ delle MUSE

formAAcanthus

CARTESIO

40


UNIVERSITY - MASTER PLAN

VILLAGGIO dei SERVIZI L’OFFERTA

2018 1022

Il Villaggio dei Servizi in cui sarà possibile trovare una Multisala Cinematografica, locali di ritrovo, caffè, Pub, Mini Market, Banca, Ufficio Postale, Kinderheim, mensa, ristoranti e pizzerie, lavanderie, ambulatori e palazzetto per uffici di gestione e foresteria, è pensato come un piccolo borgo in cui le strade le piazze e gli slarghi pedonali saranno destinati alle attività relazionali e di incontro ed in cui le attività dei diversi locali potranno proseguire nello spazio pubblico esterno. Le attività sopradescritte si articoleranno e dirameranno proseguendo lungo la complessa struttura ipogea di collegamento perimetrale al piccolo canyon che verrà descritto di seguito.

formAAcanthus

CARTESIO

41


UNIVERSITY ANAGNI

CONNESSIONI

\

SPAZI & COLLEGAMENTI IPOGEI La Città delle Muse, L’Ateneo, il Villaggio dei servizi, il Centro Congressi, i Teatri-Auditorium, il Centro studenti e la Biblioteca sono tutti interconnessi attraverso un complesso sistema ipogeo di collegamento. Un piccolo Canyon a più livelli attraversato da ponti pedonali a diverse altezze che ne collegano le due sponde. Il sistema di percorrenze, potrà esser fruito esternamente o internamente.

I lucernari utili alla illuminazione naturale potranno essere realizzati come sculture vitree o installazioni per l’arredo urbano. Lungo tutti i percorsi esterni o ipogei saranno presenti opere d’arte in esposizione permanente o temporanea. Sculture, Mosaici, Dipinti, Installazioni, opere performative, opere digitali interattive, che contribuiranno

I Sistemi ipogei sono individuabili dai color terra

2018 1022

Lungo i percorsi ipogei gli utilizzatori troveranno botteghe specializzate (rivendita strumenti musicali, librerie, liuterie, copisterie, legatorie ...), attività commerciali, culturali e ricreative, spazi per la sosta e l’incontro , stand temporanei per la comunicazione, aree per piccoli eventi, etc. Il sistema consentirà, nei periodi invernali e di cattivo tempo, il raggiungimento delle varie funzioni senza la necessità di uscire all’aperto, consentendo altresì, nei periodi di estrema calura estiva, di camminare all’ombra.

formAAcanthus

CARTESIO

42


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

CONNESSIONI

\

SPAZI & COLLEGAMENTI IPOGEI

alla sollecitazione formativa, all’aggiornamento culturale e alla realizzazione di spazi particolarmente comunicativi ed estremamente vivibili. Grazie alle potenzialità di spazi ben gestiti che sappiano proporre la cultura e le attività ludico-ricreative congiunte all’ottima vivibilità e piacevolezza degli ambienti i percorsi ipogei potranno divenire un forte richiamo per tutto il territorio e, qualora gli eventi dovessero essere di richiamo nazionale o internazionale i flussi potrebbero richiamare una vasta utenza grazie anche alle potenzialità delle infrastrutture autostradali e ferroviarie.

formAAcanthus

2018 1022

Esistono ottimi esempi funzionanti di percorrenze ipogee quali il Friedrichstadt-Passagen a Berlino o il Carrousel du Louvre, o le nuove stazioni della metropolitana napoletana (Stazione Toledo o Università)

43


CARTESIO

UNIVERSITY - MASTER PLAN

CENTRO ACCADEMICO

RESIDENZE STUDENTI

formAAcanthus

I villini consentiranno una densità abitativa minore e saranno inseriti in lotti di terreno attrezzati a parco con strade di distribuzione interne per il servizio alle singole unità residenziali. Le varie tipologie, tutte organizzate su due livelli, prevedono un massimo di otto ospiti per ciascun villino.

2018 1022

Il distretto residenziale, che sarà interamente dedicato alla popolazione studentesca, si divide in due distinti settori: I grandi Dormitori e i villini più esclusivi. I grandi dormitori multipiano sono caratterizzati dalla connessione continua tra tutti gli edifici, da una copertura a sporgenza variegata con giardino pensile soprastante attrezzato per incontri e zone studio e da una architettura catatterizzata dagli angoli stondati. Vaste zone a giardino attrezzato per la permanenza confortevole degli studenti si troveranno nelle corti tra gli edifici. Linee di alberi a baldacchino, passeggiate in mattoni e terrazze in pietra nel prato rinforzeranno la sua geometria ed offriranno una piacevole vista dalgli alloggi dei vari piani.

44


VILLAGGIO SPORTIVO

Come molti Poli formativi di livello internazionale, il Campus Cartesio prevede il sostegno ad un forte programma Sportivo. A tal fine, sono previsti importanti investimenti per le strutture atletiche e sportive. Il Campus sarà munito di un centro sportivo polivalente interno con strutture coperte e scoperte adatte a tutte le stagioni. Nell’area sportiva saranno presenti zone

destinate all’Atletica leggera, al Beach volley, molto seguito e praticato dai giovani, un campo di Calcio, otto campi di Calcetto a 5 e Calciotto (molto diffusi dai giovani agli over 60) agibile anche in ore notturne con gradonate dedicate, spazi dedicati al Nuoto con due piscine coperte, di cui una olimpionica ed una piscina all’aperto oltre ad un Parco acquatico, Palestre chiuse e all’aperto, un

2018 1022

ZONA SPORTIVA

UNIVERSITY

formAAcanthus

CARTESIO

45


CARTESIO

UNIVERSITY

Solarium, tre campi da Tennis e otto campi da Paddle, sono previsti anche campi da Basket e Pallavolo indoor. Nella struttura saranno presenti anche un punto vendita sportivo, pareti di free climbing, un kinderheim, e due punti di ristorazione.

formAAcanthus

2018 1022

Il territorio verde circostante, pianeggiante nelle vicinanze ma anche montuoso a breve distanza (11 km) consentirà il completamento delle attività sportive e consentirà a giovani che necessitano di percorsi meditativi o che fossero appassionati di Trekking, di Trail running, di Cicloturismo o Mountain Bike o ancora di Parapendio, scelte diverse a seconda delle necessità.

46


ZONE SPORTIVA E TURISTICO RICETTIVA Nella parte sud-est del Lotto della ex Polveriera è prevista la realizzazione di un campo da Golf da 18 buche con campo pratica, munito di una Club House, con un ristorante di livello che proporrà una cucina naturale e biologica di alta qualità con prodotti a Km 0. Gli ospiti del campo potranno lasciare la propria auto negli spazi del parcheggio ipogeo, che garantirà il minimo impatto visivo dal campo da golf e servirà, in collegamento diretto, anche le strutture ricettive dell’Hotel e della SPA che saranno situatesull’altro lato della strada. Il collegamento tra il campo da golf e le strutture ricettive avverrà sempre con una struttura ipogea che sottopasserà la strada consentendo il collegamento dell’hotel, della SPA, del parcheggio e della club house al chiuso percorrendo ambienti attrezzati e connessi alle attività collegate.

2018 1022

ZONA SPORTIVA

UNIVERSITY

formAAcanthus

CARTESIO

47


UNIVERSITY ZONA TURISTICO RICETTIVA

Per la localizzazione delle strutture destinate alla ricettività, è stata prevista e destinata una porzione di terreno posto tra il campo da golf e le strutture destinate alle attività formative di Alta Cultura.

2018 1022

Per variegare l’offerta ricettiva rivolta agli ospiti dell’Ateneo, della Città delle Muse ed ai giocatori di Golf, professionisti e non, è prevista la realizzazione di un Hotel, di una SPA dotata di piscine all’aperto e piscina interna riscaldata, saune, bagni turchi, piscine idromassaggio, ecc, di una clinica medica specializzata in terapie di medicina tradizionale e d’avanguardia integrate finalizzate alla salute e il benessere (agopuntura, ayurveda, omeopatia, osteopatia, fitoterapia, benessere consulenza etc.) oltreché di un residence con una tripla tipologia di villini puntiformi per la ricezione di alto livello.

formAAcanthus

CARTESIO

48


2018 1022

UNIVERSITY ANAGNI

formAAcanthus

CARTESIO

49


CARTESIO

UNIVERSITY ANAGNI

CONCLUSIONI Il bacino d’utenza del centro, campus, area ricettiva e golf, comprenderà anche la città di Roma che dista solo 45 minuti.. Pertanto si può affermare che la vocazione del territorio è ideale per la formazione di un polo che offra servizi destinati alla formazione specialistica Universitaria oltreché alla Ricezione Turistica, stanziale e non, destinata al Lusso. Gli edifici da costruire saranno completamente ecologici con l’utilizzo delle energie alternative, antisismici, con un minimo impatto ambientale e compatibili con i regolamenti edilizi comunali. L’opera avrà lo scopo, grazie ad accordi con Università Internazionali, di raccogliere sia studenti Italiani che provenienti da altre nazioni del mondo; inoltre l’offerta formativa sarà articolata tra diverse Facoltà.

formAAcanthus

Il nuovo polo Universitario quindi è ubicato a circa 50 km dall’Università di Tor Vergata e a circa 76 Km da quella di Cassino, visto il punto dove sorgerà sarà facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo, inoltre il progetto sarà predisposto in modo tale, che lo Studente trovi facile concentrazione, ed alterni lo studio con lo sport, oltre a trovare tutto quello che occorre nella cittadina Universitaria, in modo da arrivare facilmente al traguardo del Dottorato.

2018 1022

Considerato che nel territorio esiste la Soc. Avio, azienda aerospaziale che opera nel settore dei lanciatori e della propulsione applicata a sistemi di lancio, missili e satelliti, è stato proposto di inserire nel progetto anche la Facoltà d’ingegneria Aerospaziale, che consentirà agli studenti di seguire stage presso l’azienda suddetta.

50


CONTACTS Via Cola di Rienzo, 271 - 00195 Roma Italy Via delle Melazze, 3/B - 00034 Colleferro (RM) Italy Abu Dhabi Lulu Bint Bint Builnding - Sharjah Plot 4 M - 25 Hamriyah P.IVA / CF: 13894591000 +39 0776 806652 +39 06 9770469 ufficiocommerciale@idrholding.com www.idrholding.com

Master Plan & Graphic Design Via Arezzo,26 - 00161 Roma Italy P.IVA / CF: 07945531007 +39 06 36006301 fax +39 06 36090657 info@formacanthus.com

formAAcanthus

2018 1022

www.formacanthus.com

51

Profile for bberny

2019 0122 Cartesio University it  

Bernardo Brandimarti Formacanthus Domenico Ciucci IDR Campus University Cartesio

2019 0122 Cartesio University it  

Bernardo Brandimarti Formacanthus Domenico Ciucci IDR Campus University Cartesio

Profile for bberny
Advertisement