Issuu on Google+

T U O E M I T A.IT MLEMUR

ANNO 2

2 RZO 201 A M 1 1 O 10 - NUMER

E ASKETF - WWW.B

O S S O R O C N BIA

Pag. 3 L’Intervista. Shamela Hampton.

Pag. 4/5 Le giovanili in campo. Risultati e commenti.

Pag. 6 La parola ai... Fotografi.

Pag. 8 I prossimi appuntamenti.

SOMMARIO Pag. 2 Editoriale 3 L’Intervista 4 Settore giovanile 5 L’approfondimento 6 La parola ai tifosi 7 La classifica 7 I Roster

TUTTI INSIEME AL PALAZZETTO! Si torna al Palatagliate dopo il delirio di una settimana fa, la grande gioia del successo su Schio, la tripla di Imma Gentile all’ultimo secondo del supplementare. Una vittoria che ha fatto parlare tutta la città e che ha avuto gli strascichi che sappiamo. Una vittoria che comunque niente e nessuno possono guastare e che resterà negli annali del Basket Le Mura. E’ l’ultima partita interna della regular season, che segue

Dalla redazione.

l’impegno infrasettimanale sul parquet della Pool Comense. Una gara importante quella di oggi contro un’avversaria che almeno finora ha fatto meno di quello che si era previsto alla vigilia del campionato. Il Geas Sesto San Giovanni resta comunque una formazione di assoluto valore, da rispettare, con giocatrici di primo livello. All’andata Le Mura riuscì a vincere, compiendo una sorta di impresa. Continua a pag. 6 >>


EDITORIALE

Il Presidente

1000 volte GRAZIE. E forse non bastano. Al termine della mia vita professionale nel mondo della finanza, tutto mi sarei immaginato ma non di perdere il sonno e rimettermi così tanto in gioco per una “semplice” passione sportiva! Dal giorno che ho preso il timone, per me è iniziata un’avventura fantastica, ma anche molto impegnativa: ho avuto il privilegio di essere il presidente di un’incredibile ascesa che oggi conclude la stagione regolare di una nuova annata da standing ovation e che una settimana fa, con la meravigliosa vittoria su Schio, ha scritto una pagina indimenticabile per lo sport Lucchese. Proprio per questo mi sento di condividere con tutti voi la mia emozione, ringraziando tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato. Non posso che iniziare dai veri protagonisti: le nostre splendide ragazze e un eccellente staff tecnico e medico che, giorno dopo giorno, hanno dimostrato grandissima professionalità, forte attaccamento alla maglia, immenso spirito di squadra, rendendoci orgogliosi su tutti i parquet. Per abbracciare idealmente tutti quanti, scelgo la capitana: GRAZIE GLORIA, orgoglio sportivo di Lucca!

Edito da: Basket Femminile Le Mura Lucca La Redazione di questo numero: Luca Benicchi Federico Filesi Massimo Branchetti Luca Busico Progetto e impaginazione: Lindbergh Foto: Vasco Favilla, Claudio Calderoni, Claudio Tosi, Roberto Liberi, Francesco Dell’Orto, Berto Poli, Luigi Andreoni. Stampa: Tipolito San Marco, Lucca

Subito dopo vengono i tifosi… davvero tanti, sempre in crescita, sempre presenti! Non dimenticherò mai l’euforia della telefonata ricevuta un attimo dopo la vittoria a Sesto San Giovanni, così come non dimenticherò gli striscioni, i cori, i fan club, l’inno, i gruppi sui social network, le trasferte organizzate… Veder crescere nel tempo il vostro affetto mi ha rassicurato anche nei momenti difficili sul fatto che stavamo percorrendo la strada giusta. Per abbracciare tutti quanti voi, dico GRAZIE “VECCHIA GUARDIA”, GRAZIE PANTERE BIANCO-ROSSE, GRAZIE TIFOSI! Un abbraccio di cuore va poi al mio staff che, con immensa passione e a titolo esclusivamente volontario, ha saputo gestire le tante complessità quotidiane di una società professionistica e dell’altrettanto fondamentale Settore Giovanile. Il mio abbraccio è ovviamente collettivo, ma scelgo un nome per tutti: GRAZIE FRANCESCO per aver messo la tua passione al servizio di tutti… se ogni società avesse un dirigente come te, lo sport italiano sarebbe migliore! Ma mi sento debitore anche verso molte altre controparti che in questa stagione ci hanno sostenuto con affetto e concretezza: un grazie doveroso a TUTTI GLI SPONSOR, grandi o piccoli che siano, per aver creduto nel progetto: sono certo che abbiamo ricambiato una visibilità rilevante e assai positiva. E poi grazie a tutti gli amici che ci hanno dato il loro aiuto, il loro sostegno, anche solo la loro simpatia. Anche qui i nomi sarebbero davvero tanti; ne ho scelti quattro perché senza di loro tutto sarebbe stato tremendamente più difficile: GRAZIE A LIVIO BONDIOLI, A LUCA NANNINI, A MARCELLO PETROZZIELLO, A GIANCARLO RAMACCIOTTI. Infine un ringraziamento alle Istituzioni. E sono particolarmente felice di dire che non si tratta di un saluto di rito, ma di un atto sincero per il sostegno ricevuto che la società ha ricambiato concedendo la maglia alla nostra MERAVIGLIOSA CITTÀ. Oggi e sempre, forza Le MURA! Rodolfo Cavallo - Presidente

Marzo 2012

2


L’INTERVISTA

L’intervista.

“MELA” HAMPTON

Dalla redazione.

T

i guarda con il sorriso delle ragazze americane che vanno incontro alla vita con ottimismo e fiducia, con grande forza interiore, pronte già da giovanissime a staccarsi dalla famiglia e dall’ambiente in cui sono cresciute, per costruirsi il proprio domani. Shamela Hampton è così. Legata alle sue radici, ai familiari, a quel fratello che le ha trasmesso la passione per la pallacanestro al punto da farla diventare una giocatrice. Ma anche determinata a raccogliere e a affrontare nuove sfide, come quelle che l’Europa le ha proposto. Il campionato in Grecia, la sua prima esperienza al di fuori degli Stati Uniti, poi l’arrivo in Italia, a Lucca. Un contatto allacciato dal suo agente, dal procuratore, che sapeva delle necessità del Basket Le Mura, neopromosso in serie A, di ingaggiare un centro che avesse stazza fisica, voglia di crescere, disponibilità al lavoro in palestra e che economicamente fosse compatibile con le risorse della società. Detto, fatto. La ds Lidia Gorlin e coach Mirco Diamanti osservano con attenzione alcuni filmati, alcuni spezzoni di partite che vedono per protagonista Hampton e poi danno il loro assenso all’operazione. Mela arriva a Lucca, la sua e quella della società biancorossa saranno scelte vincenti. La ragazza di colore di Colorado Spring si inserisce bene nella squadra e nella città, migliora sul piano tecnico, atletico e tattico, ripaga la fiducia di chi l’aveva scelta come simbolo della prima stagione in A1 del Basket Le Mura, utilizzando la sua immagine per i manifesti promozionali. Alla fine della prima stagione, conquistata la salvezza contro Napoli, Mela decide di restare un altro anno. La sua è la prima conferma della nuova squadra. “Ho avuto ragione a restare – dice il centro 25enne – perché è stata allestita una formazione più forte. Gli arrivi di Ruzickova, Gentile e Corradini sono stati importanti, poi al secondo anno insieme è cresciuta anche la

chimica di squadra, visto che io, Bagnara, Willis, Favilla e Andrade sapevamo già cosa vuole Diamanti”. Hampton è convinta che il Basket Le Mura farà bene nei playoff, la vittoria su Schio ha dato ulteriore convinzione alle biancorosse: “Gli infortuni ci hanno condizionato – afferma – però la nostra stagione resta molto positiva e anche nella seconda fase daremo il massimo per andare più avanti possibile”. A livello personale Hampton sa che deve ancora migliorare, soprattutto al rimbalzo, dove i consigli e la vicinanza di una giocatrice come Courtney Willis possono aiutarla a correggere i difetti e a diventare un centro di primo livello. A Lucca Mela si è trovata bene, ha imparato la cucina italiana, apprezza in particolare pasta, bistecca e formaggi, e fa vita tranquilla. Casa, palasport e qualche uscita con gli amici. Internet e Skype la aiutano a tenere i contatti con la sua famiglia, con gli amici negli Stati Uniti, dove è tornata a Natale e dove tornerà alla fine del campionato. “Il mio futuro? Vorrei continuare a giocare in Italia – dice Hampton – mi piacerebbe restare a Lucca ma se non sarà possibile spero di avere opportunità in qualche altro club”. Intanto si prepara per i playoff. Energia, atletismo, forza fisica e mentale, determinazione. Le sue doti serviranno eccome al Basket Le Mura.

3

Numero 10


U 19

AD UN PASSO DALL’IMPRESA...

Domani è il gran giorno, uno di quelli che aspetti con trepidazione, il giorno che può sancire il percorso giovanile di un gruppo di ragazze, risultato del lavoro e conferma della loro crescita che coach Corda e coach Filesi hanno saputo programmare.

Alle ore 19,30 al PalaTagliate di Lucca, infatti, va “in scena” per l’Under 19 l’ultimo atto di un campionato combattuto, incerto e giocato con grande impegno dalle biancorosse! Le nostre “bimbe” si sono trovate a “formare una squadra” pur senza poter lavorare assiduamente insieme durante la settimana visto che Petri e Amato, dall’inizio dell’anno, e Benicchi, Masini e Maffei (in corsa) si allenano con regolarità con la prima squadra. Detto questo, va comunque evidenziato che le ragazze hanno saputo affrontare partita dopo partita con la compattezza di un “vero team” sfoderando prestazioni esaltanti fra le mura amiche, rimanendo imbattute al PalaTagliate e vincendo addirittura con la capolista La Spezia, squadra di grande valore pronosticata fra le pretendenti al titolo italiano. Lo Sport Pisa, quindi, sarà l’ultimo ostacolo da superare per il “capitano” Petri e C. che avranno a disposizione il match point casalingo che può valere la qualificazione, per certi versi storica, al concentramento pre - finale nazionale. Storica, perché solo in un altra occasione e diversi anni fa, Le Mura con Coach Lidia Gorlin e un gruppo di “juniores” formato, guarda un po’, tra le altre, da Gloria Favilla, Federica Bertolucci e Cristina Mei, riuscì a qualificarsi per la fase interzonale di allora. Speriamo che sia di buon auspicio per il futuro di queste ragazze visto cosa sono riuscite a fare le più esperte biancorosse. Un risultato che varrebbe ancora di più perché conseguito con una squadra “giovanissima”, forse la più giovane in Italia, che vede all’interno del roster solo 2 “veterane” del 1993, 3 ragazze del 1994 e tutta l’Under 17al completo con ragazze nate nel 1995 e 1996. McM Le Mura, cogliendo un successo tra le mura amiche domani, si garantirebbe quindi l’accesso alla seconda fase probabilmente come 2° classificata Toscana (dietro La Spezia) e il 16, 17 e 18 Aprile quindi, potrebbe sfidare sul parquet neutro di Bolsena la probabile Emilia 1, il Vis. Cervia (le campionesse italiane U19 in carica), il Basket Battipaglia (probabile qualificata come Campania 2), e la vincente fra Piemonte 3 e Lombardia 5. Un quadrangolare che porterà la prima classificata alla finalissima nazionale che si disputerà a San Martino di Lupari dal 15 al 20 Maggio 2012. Forza ragazze, crediamoci!

U 17A

MCM Le Mura Lucca Pallacanestro Viareggio

107 9

Derby provinciale Under 17 “senza storia” poiché il divario in campo a livello tecnico e fisico tra le due squadre è veramente troppo marcato. Nelle file di casa mancano Benicchi impegnata nel pomeriggio con la A nonchè Orsini e Filippetto per indisponibilità concordate mentre sul fronte viareggino pesa l’assenza di Adriana Veron per qualche mese a Lucca ad inizio stagione e vera anima della squadra ospite. Il punteggio del 1° quarto è eloquente e la gara scivola via senza problemi per le nostre bimbe. Coach Filesi approfitta per fare una sorta di “allenamento” e provare le novità tecnico – tattiche in attacco e difesa. Da segnalare le buone prove offensive e difensive di Mazzoni e Razza. Il coach commenta cosi: “Ho chiesto alle ragazze una concentrazione costante perché ci dobbiamo abituare ad affrontare tutte le gare con la medesima mentalità indipendentemente dal valore dell’avversario e poi perché stiamo inserendo un sistema di gioco completamente nuovo che necessità di applicazione e tempo per essere assimilato; devo dire che le bimbe hanno risposto bene e sono fiducioso che con il basilare lavoro settimanale possiamo migliorare sia a livello individuale che di squadra per il futuro”. Prossimo impegno Sabato a Livorno. MCM LE MURA LUCCA - Pall. Fem. VIAREGGIO 107 /9 (parziali: 18/0 – 26/4 – 30/3 – 33/2) McM Le Mura Lucca A Nerini 6, Maffei 13, Burgalassi 10, Gaeta 13, Doda 10, Razza 16, Mazzoni 13, Bonciolini 8, Masini 18. All. Filesi Federico Pall. Fem. Viareggio: Foglia 2, Beni 1, Mekni 1, Palmerini, Carrolli, Venturi 3, Petrucci, Palmerini 1, Verona, Manzini. All. Petrucci Maria Cristina Arbitro: Poli di Pievecosciana Marzo 2012

4


Basket Pontedera MCM Le Mura Lucca

65 34

Buonissima partita delle nostre Under 17 B contro la formazione di casa alquanto ostica e messa bene in campo. Partenza con alcuni errori in attacco da entrambi le parti ma con Pontedera che sfrutta qualche disattenzione difensiva e le nostre bimbe che si fanno prendere dalla troppa fretta di attaccare. Secondo quarto con un po’ troppo nervosismo in campo e con la squadra locale che riesce a gestire meglio la situazione forse più abituate a giocare in maniera frenetica. Dopo l’intervallo migliora la situazione poiché le nostre bimbe riescono a trovare buone soluzioni in attacco (malgrado sempre qualche errore di troppo al tiro) e in difesa limitiamo i danni con una buona zona. Nell’ultimo quarto giochiamo alla pari con diversi contropiedi finalizzati da buone soluzioni ed una valida difesa allungata a tutto campo. Coach Biagi soddisfatto della prova delle sue ragazze rinnova i complimenti al gruppo. Prossima prova Domenica alle 11.00 in casa contro Siena. Forza Bimbe BASKET PONTEDERA - MCM LE MURA LUCCA - 65/34 (parziali: 17 -7  37-14   52-23  )

McM Le Mura Lucca: Donati c, Donati A. 2, Pagnini  7, Amato 4, Ricci 7, Bandoni, Cecchi 3, Severini 4, Alberici 6, Del Pistoia 1. All. Biagi Luca Basket Pontedera:  Del Pivo, Buonaguidi 5, Ferretti, Paoli 12, Dallaghi 2, Goracci 7, Angiolini 2, Costagli 6, daddi 11, Pretini 12, Masi 6 , Vannini 2. All. Franceschini

U 15

Massa e Cozzile MCM Le Mura Lucca

SETTORE GIOVANILE

U 17B

60 32

Sconfitta per la nostra Under 15 sul difficile campo di Massa e Cozzile tra l’altro senza arbitro ufficiale FIP. Le nostre bimbe, orfane di Cardella infortunata e poi pochi minuti anche di Cecchi Marta, hanno tenuto il primo quarto e un po’ del secondo ma poi Massa ha preso il controllo della gara complice anche un arbitraggio “casalingo”. La squadra ha  avuto difficoltà in attacco dove abbiamo perso tanti palloni in area buttandoli via da sole e sparacchiato un pò troppo; inoltre la difesa è stata lenta e poco pressante rispetto alle ultime ottime prove offerte. Coach Breschi commenta cosi: “Posso solo dire che le ragazze mi sono piaciute per come hanno continuato a lottare nonostante le vicissitudini in campo e a bordo campo. Inoltre grandissimo sostegno dagli spalti che ringrazio sentitamente. Sono convinta che ci rifaremo presto”. Da segnalare al di la delle sconfitte o delle vittorie che la squadra nel 2012 ha “voltato pagina” a livello mentale e ci sta dando veramente numerose soddisfazioni. MASSA E COZZILE - MCM LE MURA LUCCA - 60/32 (parziali: 8-9   17-4  15-13  20-6 )

McM Le Mura Lucca: Donati A.5 Donati C 7, Nottolini, Aliaj 2, Schwaebe 3; Severini 4, Cecchi E. 7; Aliaj J. Del Pistoia 2; Benedetti 2 Allenatore Breschi Annalisa Massa e Cozzile: Benucci 2, Mandroni 24, Parlanti 4, Raffaelli 4, Biagini 2, Giorgetti 6, Corradini 18. Allenatore Cavazzi Arbitro. Di Piazza.

5

Numero 10


LA PAROLA AI “FOTOGRAFI”... Le immagini di Schio. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno raccontato con i loro scatti Le Mura: Vasco Favilla, e poi Claudio Tosi (Foto Alcide), Roberto Liberi, Claudio Calderoni, Luigi Andreoni, Francesco Dell’Orto, Berto Poli.

DALLA PRIMA PAGINA >> Dalla redazione. Oggi sarà importante fare il bis o comunque provarci fino in fondo, per cercare di conquistare due punti molto importanti in chiave playoff. Per farlo c’è bisogno di una prestazione di grande livello, come quella vista contro la Famila Schio. Come quelle cui le ragazze di Diamanti ci hanno abituato a fare, davanti al pubblico di casa, nel girone di ritorno. Quattro partite e quattro successi, contro Umbertide, Priolo, Cagliari e appunto la formazione campione d’Italia. La legge del Palatagliate va fatta valere anche oggi prima della pausa e della successiva trasferta a Parma, per un’altra sfida determinante per il piazzamento in classifica e l’abbinamento al primo turno dei playoff. Dove Le Mura dirà certamente la sua, facendo soffrire qualunque avversaria si troverà davanti. La squadra biancorossa in dei conti ha dimostrato di saper dare il massimo proprio nelle gare più difficili e contro le avversarie più blasonate: in casa ha battuto Taranto, Umbertide e Schio (quest’ultima superata al Palatagliate anche nel turno di andata di Coppa Italia). In trasferta ha perso le tre sfide, facendo però sudare le proverbiali sette camice alle rivali: a Umbertide finì al supplementare, a Schio sappiamo tutti quali fattori influenzarono il risultato finale; a Taranto la squadra lottò con coraggio nonostante l’infortunio a Licia Corradini. Oggi contro il Geas un altro capitolo dell’appassionante libro di questa stagione. Il Dream Team biancorosso è pronto.

Marzo 2012

6


aggiornata al 07/03/2012

LA CLASSIFICA 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12.

Cras Basket TARANTO Famila Wßber SCHIO Pool COMENSE Liomatic UMBERTIDE LE MURA LUCCA Lavezzini PARMA Club Atletico FAENZA Bracco Geas S.S.GIOVANNI GMA Del Bo’ POZZUOLI Erg PRIOLO C.U.S. CAGLIARI Basket ALCAMO

Basket Fem. Le Mura 4 5 7 8 10 11 13 14 15 18 19 20

Stefania Petri Licia Corradini Irene Amato Beatrice Benicchi Mery Andrade Gloria Favilla Benedetta Bagnara Maya Ruzickova Shamela Hampton Immacolata Gentile Letizia Gaeta Courtney Willis

Pos. Height Year P/G P P/G P/G A/G A G G C P A A/C

1.83 1.75 1.70 1.72 1.78 1.80 1.76 1.78 1.95 1.75 1.75 1.88

1993 1985 1993 1995 1985 1975 1985 1987 1986 1975 1995 1982

G

V

P

34 30 26 24 24 20 18 16 14 10 6 6

19 19 19 19 19 19 19 19 19 19 19 19

17 15 13 12 12 10 9 8 7 5 3 3

2 4 6 7 7 9 10 11 12 14 16 16

GEAS Sesto S.Giovanni 4 5 6 8 9 11 13 14 15 16 17

Haynie Kristin Arturi Giulia Pastorino Aless. Halvarsson Louice Zanoni Ilaria Hodges Laura Ann Zanon Manuela Crippa Martina Michailova Irina Giorgi Giulia Gambarini Francesc.

Pos. Height Year P P A A A A A G A/C G P

1.75 1.75 1.82 1.90 1.80 1.87 1.78 1.91 1.75 1.68

1983 1987 1982 1989 1986 1980 1989 1981 1993 1995

Staff Tecnico e societario

Staff Tecnico e societario

Allenatore Preparatore Atletico Medico Fisioterapista Assistente Presidente Segretario Dirigente Responsabile Dirigente Accompagnatore Addetto Statistiche Resp. Marketing Dirigente Addetto agli arbitri Responsabile Eventi Team Care Responsabile Sett. Giov. Dirigente Sett. Giov.

PT

Mirco Diamanti Massimo Maggiani Carlo Fiaschi Gionata Prosperi Stefano Corda Rodolfo Cavallo Gianluca Mascagni Lidia Gorlin Alberto Mei Massimiliano Panelli Massimo Branchetti Alessandro Tovani Frediano Moretti Francesco Rafanelli Luisa Petri Federico Filesi Luca Filippetto

Allenatore Assistente Allenatore Addetto Statistiche Preparatore Atletico Medico Sociale Addetto Arbitri Presidente Vicepresidente General Manager Dir Responsabile Resp. Sett. Giovanile Add. Stampa All Giovanile

Montini Walter Bacchini Filippo Pozzobon Danilo La Torre Giuseppe Freschi Marco Giorgi Mauro Mazzoleni Mario Giorgi Mauro Merucci Peter Vignati Carlo Zanotti Cinzia Cattaneo Jacopo Zanotti Cinzia

7

Numero 10


I PROSSIMI APPUNTAMENTI

A1 Domenica 25/03/12 h. 18,00 PARMA - LE MURA Tutte le gare del Basket Femminile Le Mura SERIE A1 - Regular Season 2011/2012

Under 19 Lunedì 12/03/12 ore 19,30 LE MURA - SPORT PISA

Under 17 A Domenica 18/13/12 ore 11,00 LE MURA - POMARANCE

ANDATA 16/10/2011 BF LE MURA vs GMA Pozzuoli 59 - 48 23/10/2011 UMBERTIDE vs BF LE MURA 66 - 60 30/10/2011 BF LE MURA vs CRAS Taranto 66 - 58 06/11/2011 PRIOLO vs BF LE MURA 54 - 66 13/11/2011 BF LE MURA vs ALCAMO 61 - 44 20/11/2011 CUS CAGLIARI vs BF LE MURA 51 - 54 27/11/2011 BF LE MURA vs CA FAENZA 80 - 37 04/12/2011 FAMILA SCHIO vs BF LE MURA 62 - 59 11/12/2011 BF LE MURA vs POOL COMENSE 49 - 60 17/12/2011 BRACCO GEAS vs BF LE MURA 61 - 66 08/01/2012 BF LE MURA vs LAVEZZINI PARMA 47 - 57

RITORNO 15/01/2012 GMA Pozzuoli vs BF LE MURA 53 - 59 22/01/2012 BF LE MURA vs UMBERTIDE 65 - 61 29/01/2012 CRAS Taranto vs BF LE MURA 76 - 67 05/02/2012 BF LE MURA vs PRIOLO 73 - 53 12/02/2012 ALCAMO vs BF LE MURA 57 - 53 19/02/2012 BF LE MURA vs CUS CAGLIARI 71 - 56 26/02/2012 CA FAENZA vs BF LE MURA 74 - 62 04/03/2012 BF LE MURA vs FMILA SCHIO 81 - 80 08/03/2012 POOL COMENSE vs BF LE MURA ore 20:30 11/03/2012 BF LE MURA vs BRACCO GEAS ore 18:00 25/03/2012 LAVEZZINI PARMA vs BF LE MURA ore 18:00

DEVOLVILO ALLA TUA SQUADRA DEL CUORE. DEVOLVILO AL BASKET FEMMINILE LE MURA! 04 9201314 Under 17 B Sabato 17/03/12 h. 18,30 GHEZZANO - LE MURA

Under 15 Mercoledì 21/03/12 ore 17,20 LE MURA - PISTOIA

69

Basket Femminile Le mura Sede Sociale: via Orsucci 72 - S. Anna 55100 Lucca (LU) TEL. 333 2768935 - FAX 0583 318862 Campo di gioco: PALATAGLIATE Traversa II via delle Tagliate 55100 Lucca (LU)

DEVOLVERE IL 5 X 1000 AL BASKET FEMMINILE LE MURA È FACILE, NON TI COSTA NULLA, MA SERVE A TANTO! Tocca a te firmare per sostenere questa società che fa del progetto educativo, del progetto sociale e del progetto agonistico le leve per attrarre sempre più la simpatia della gente. Devolvi il 5x1000 dell’imposta sul reddito al BASKET FEMMINILE LE MURA. Puoi farlo se compili il 730, il Modello Unico, ma anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi. È un gesto semplice e che non costa nulla, ma importante per permetterci di incrementare le attività, organizzare eventi e continuare il nostro impegno nel “sociale” che ci vede protagonisti nel 2011 quale anno internazionale del volontariato e della solidarietà. Scrivi il codice fiscale del BASKET FEMMINILE LE MURA 92013140469 all’interno del riquadro “Sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge” insieme alla tua firma nel modello dichiarativo allegato al tuo CUD* o al tuo modello 730 o al tuo modello unico. Terzo riquadro in basso a sinistra nella sezione “scelta per la destinazione del 5x1000 dell’IRPEF”. GRAZIE, NOI CI CONTIAMO DAVVERO!! BASKET FEMMINILE LE MURA. I dettagli a breve disponibili sul nostro sito internet.

*Chi ha solo il cud potra’ consegnare in posta il modello in busta chiusa completo nella parte recante l’indicazione “scelta per la destinazione del 5x1000 dell’irpef” e della firma nell’apposito riquadro in fondo o consegnarlo ad un intermediario (caf, professionista, ecc.)

AUDI CENTER TERIGI


TimeOut Biancorosso