Issuu on Google+


Siamo giunti al termine del girone distanza dai ROSANERO.

Il Gatteo FC vincendo 4-2 contro

di andata che vede i ROSANERO L’ultima giornata del girone di an- i Delfini, sale a 23 punti al terchiudere al terzo posto con 23 data ha fatto registrare lo scatto zo posto e aggancia proprio i punti all’attivo. L’ultima gara con al fotofinish del Viserbella che ROSANERO al terzo posto. il Bellaria porta in dote un 3 a conquista il titolo di campione Il Real Monteloeno vincendo 2-0 3 in rimonta con un Bellaria che d’inverno a discapito dell’Atletico col Rimini United (Canuti e Donanaviga nei bassifondi della clas- San Mauro. I bianco-verdi si sono ti) chiude il girone di andata al 5° sifica. Nella settimana preceden- imposti 4-2 contra la Virtus Olim- posto con 21 punti. te, il Villa Verucchio, ha subito pia e hanno sfruttato il mezzo 19 i punti del New Romagna, sel’eliminazione dalla coppa, in se- passo falso dell’Atletico San Mau- guito a 17 dal Granata, ieri vitguito alla sconfitta maturata nella ro che non è andato oltre il pareg- torioso per 2-0 a Cesena con lo gio nel derby col New Romagna United (gol di Samorì e Sintini).

doppia sfida con il Granata. Gli

ultimi

travagliati

giorni (2-2). Le due formazioni hanno I Delfini rimangono fermi a 16

dell’anno hanno segnato l’addio fatto un percorso molto simile che punti, avvicinati dal Viserba che di mister Stefano Calcagnini che differisce solo nel turno di ieri. dopo un inizio di stagione disasper motivi personali, e di comune Sono infatti 10 le vittorie del Vis- troso si è ripreso molto bene chiuaccordo con la società, lascia il erbella contro le 9 del San Mauro, dendo la prima parte della stagsuo incarico. A lui va un grosso che ha un pareggio in più (3 con- ione con 14 punti, scavalcando in bocca al lupo e un arrivederci!

tro 2). Per entrambe le formazioni il Rimini united fermo a 13 ed il

I nostri ragazzi arrivano al giro una sconfitta a testa.

S.Giustina bloccato a 12 punti.

di boa con un soddisfacente terzo Il Viserbella vanta anche la mi- Terzultimo lo United Cesena con posto ma con il rammarico per glior difesa del girone con sole 11 11 punti all’attivo, seguito dallo la leggera flessione di risultati reti subite, mentre il San Mauro United Bellaria con 10 punti. A dell’ultimo mese. La frenata in ha il miglior attacco con 26 gol chiudere la classifica il fanalino di classifica ha fatto sfuggire il duo all’attivo. La classifica marcatori coda Virtus Olimpia che termina il di testa Viserbella – Atl. San Mau- vede al comando la coppia Lachi- suo girone di andata con 9 punti. ro che viaggiano a ritmo di record Siuni. Rispettivamente della Vir- Buon Campionato a tutti e forza rispettivamente a 9 e 7 punti di tus Olimpia e del Viserbella.

Villa!!


Salve a tutti e ben ritrovati. Riprendiamo la nostra rubrica pubblicando altre foto riguardante il calcio che fù nel nostro paese. ( SOPRA: , in piedi da destra a sinistra : Zanni , Biondi , Zannoni , Bernardi , Giovagnoli , Carlini , Bernardi – basso a sinistra : Martino , Mussoni , Brolli , Busignani , Pasquali , Canducci . Ad furmaziaun ad bruc!!!). Ogni volta che guardo queste foto mi viene la curiosità di chiedere ai

personaggi che hanno vissuto in quegl’anni di raccontarmi qualche aneddoto curioso. Diventano dei fiumi in piena perché affiorano alla mente bei ricordi e bei momenti vissuti in quei tempi. Entrambe le generazioni mi hanno raccontato dei “sentitissimi “derby col Corpolò , derby molto focosi i quali molto spesso finivano in rissa perché ogni presupposto era valido per fare scazzottate! Ci fu un derby a Cor-

polò il quale si giocò “ad un’aura” ( ore 13 NDR ) perché “l’era e de dla asensioun e a duvimi andè ma la procesioun.” Partita che vincemmo e dove Dolfo Virocc parò un rigore al loro leader “ e ghozz” (Pari Guerrino ,prima giocatore e poi allenatore del Corpolò e padre di Gianni Pari anche lui allenatore del Corpolò ndr )il quale a causa dell’errore fu picchiato dal proprio guardalinee. Finita la partita en-


trambe le squadre si resero conto dei rispettivi scherzi (i nostri fecero la pipì nel serbatoio della lambretta del prete di Corpolò, loro misero della sabbia nel serbatoio del “pulmino” del Villa ndr)e ciò fu il presupposto per calci e pugni…e poi alla processione tutti gonfi! Oggi si parla tanto di spending-review però vogliamo gli “ scarpini “ firmati , maglie firmate , campo “ in perfette condizioni “, ma secondo me la spending-review ce l’avevano loro ! ma erano felici lo stesso anche se qualcuno aveva maglie diverse , altri avevano calzoncini sbiaditi , qualcun altro non aveva nemmeno le scarpe da calcio

ma usava scarpe normali perché aveva solo quelle , sperando non si rompessero perché oltre a rimanere senza scarpe “ ma chesa u ira enca al tozi !” Poi il campo?! Sembra il Nou Camp di Barcellona! Però quello che accomuna le due generazioni non è solo la spending-review o il campo ( nella foto è lo stesso in due angolazioni diverse ) ma soprattutto i loro sorrisi dai quali traspira la felicità di giocare , la gioia di stare insieme ed essere tra gli amici cari , sorrisi che hanno la consapevolezza di dire : io c’ ero!...quasi sapessero come sarebbe andata a finire la loro

storia nel nostro paese. A volte ci si trova di fronte a difficoltà , ma è con quello spirito che si superano per poi diventare sempre più forti e maturi. Ora qualcuno di loro non c’è più , ed è proprio mentre i nostri cari se ne vanno per sempre , che ti accorgi di essere cresciuto e di quanto è grande la responsabilità che ti lasciano , in un istante ti ritrovi col timone in mano , disegnare la rotta , ad essere guida ! Cosa lascierò io a questo calcio ? cosa lascieremo ? Non lo so , ora so solo che voglio ridere come loro con la consapevolezza di dire ai miei nipoti un giorno … IO C’ERO!


La prima parte di stagione è stata tutto sommato positiva: si poteva fare sicuramente meglio perché questa squadra ha grosse potenzialità. Sono comunque molto fiducioso per il girone di ritorno: il gruppo è unito e ci toglieremo senza dubbio grandi soddisfazioni. A livello personale sono stato accolto molto bene: sono sicuro che nella seconda parte della stagione riuscirò a dimostrare tutto il mio valore come giocatore. Forza Villa!!!


Bernardi Giovanni, Brolli Davide , Galli Luca , Tognarini Maicol, Girometti Maicol, Bani Roland ,Renzi Denis, Giorgi Cristian, Celli Luigi, Fantini Corrado, Vilardi Luigi, Arciello Giovanni, Ruffini Simone, Tomassini Michele, Sabba Pierpaolo, PelliccionI Gianni, Pazzini Stefano, Semprini Cesari Fabio, Cecchetti Marco, Toni luca, Mancini Stefano, Malerba Mattia, Virga Luca, Ripamonti Massimiliano, Rossi Francesco, Devoti Massimiliano, Mariotti Davide, Achilli Mattia. Questa è la rosa rigorosamen-

te in ordine sparso dell’ ASD OASIS 20012/13 alla dipendenza della storica dirigenza Composta dai Mister Bartolucci Emanuele e Casali Cristian il Presidentissimo Forcellini Ivan e i dirigenti Carlini Gianluigi Brocchi Andrea il V.pres. Fabbri Roberto, e la mascotte Torricelli Leonardo. Non cè che dire come tutti gli anni li gruppo OASIS è il più numeroso del CSI di Rimini. Il campionato è già iniziato da alcune giornate e ci vede a metà classifica con prestazioni alterne. Come al solito “l’OASIS fa tutto

lei” responsabile delle vittorie, con prestazioni da 5 goal a partita e delle sconfitte, capace di sprecare l’impossibile e stare in campo come se non avesse mai giocato. Comunque siamo forti e lo sappiamo. Ora ci godiamo le feste perche storicamente a tavola l’ OASIS sa il fatto suo, ci presenteremo dopo la pausa con la consapevolezza di dover dare di più per raggiungere risultati importanti in campo, che mancano da qualche anno. AUGURI A TUTTI E ….FORZA OASIS!!!!



ROSANERO_DICEMBRE_2012