Page 1

ALIMENTI INTEGRALI Salute, benessere e bontĂ

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 1

06/10/11 12.24


wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 2

06/10/11 12.24


ALIMENTI INTEGRALI Salute, benessere e bontĂ

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 3

06/10/11 12.24


Piramide della Dieta Mediterranea Uno stile alimentare moderno, gustoso e sano

(Adattamento Barilla da Oldways Preservation and Exchange Trust)

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 4

06/10/11 12.24


ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE: UNA STORIA DI IMPEGNO E PASSIONE

Da oltre 130 anni Barilla è l’azienda familiare italiana che interpreta l’alimentazione come un momento conviviale, ricco di gusto e di affetti, per aiutare le persone a vivere meglio.

L’impegno Barilla si esprime, dunque, oggi anche attraverso la diffusione della cultura del Modello Alimentare Mediterraneo, come modello virtuoso e attuale per scegliere di mangiare ciò che fa bene a noi e al mondo in cui viviamo.

Barilla è l’azienda che aiuta a preservare e migliorare il benessere e la salute delle persone: • trasformando ingredienti di elevata qualità in prodotti alimentari buoni e salutari, che soddisfano le quotidiane esigenze di nutrizione di tutta la famiglia; • sviluppando i propri prodotti nel rispetto del Modello Alimentare Mediterraneo e della salvaguardia dell’ambiente. Crediamo fermamente che il duplice risultato di proteggere la salute delle persone e salvaguardare l’ambiente sia oggi raggiungibile: il Modello Alimentare Mediterraneo è il riferimento fondamentale per promuovere abitudini alimentari corrette e salutari e gli alimenti alla base di tale Modello sono anche quelli che determinano impatti ambientali minori.

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 5

06/10/11 12.24


UNA RICCHEZZA PER LA SALUTE E LA BUONA TAVOLA Integrale vuol dire “che vale di più”. Perché gli alimenti integrali sono una straordinaria fonte di energia e di nutrienti.

Da secoli, i cereali integrali hanno un ruolo primario nell’alimentazione umana e costituiscono una straordinaria fonte di energia. Ma per lungo tempo, dall’ultimo dopoguerra, gli alimenti a base di cereali integrali sono stati considerati come “cibo dei poveri”, in contrapposizione ai prodotti a base di cereali raffinati. Infatti, il pane bianco era il simbolo dell’affrancamento dalla

4

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 6

06/10/11 12.24


povertà e dal bisogno indotti dalla guerra. Non solo: in passato, l’eliminazione delle frazioni del grano più delicate, quali il germe, era essenziale per la conservazione del prodotto (che altrimenti sarebbe irrancidito). Oggi, la tecnologia permette invece il recupero e l’utilizzo di tali frazioni, ricche d’importanti componenti nutrizionali, senza pregiudicare il gusto e la conservazione dell’alimento. I cereali integrali racchiudono un vero e proprio tesoro di sostanze preziose per la salute, di carboidrati, proteine, fibre e micronutrienti, oltre a possedere proprietà organolettiche e di gusto di grande valore.1 Gli alimenti a base di cereali integrali offrono un’ampia gamma di sapori e una grande scelta di ricette adatte a ogni occasione e a tutti i palati.

Il chicco di tutti i cereali è suddiviso in tre parti: l’endosperma interno (la porzione più estesa); la crusca, che forma uno strato protettivo intorno al germe; il germe. IL CHICCO INTEGRALE

Endosperma (fonte di carboidrati e proteine)

Crusca (fibre, Vitamine del gruppo B, minerali e altri micronutrienti)

Globalmente, i cereali più importanti sono: frumento, riso, mais, orzo, segale e avena. IL CHICCO È UNO SCRIGNO DI GUSTO E DI SALUTE Perché mangiare integrale conviene? Perché gli alimenti a base di cereali non raffinati sono più ricchi di nutrienti e sostanze utili per proteggere la salute. Tanto per fare un esempio, una fetta di pane integrale contiene più del doppio di fibra e altri nutrienti rispetto al pane bianco, ed ha un elevato potere saziante.2

Germe (acidi grassi essenziali, Vitamina E e del gruppo B, minerali)

5

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 7

06/10/11 12.24


INTEGRALE, SINONIMO DI PROTEZIONE wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 8

06/10/11 12.24


Gli alimenti a base di cereali integrali contengono molti elementi nutritivi, fibra, vitamine, sali minerali e anti-ossidanti che aiutano il metabolismo e contribuiscono alla salute del cuore e dell’intero organismo

alimentare e di uno stile di vita sano. Bastano tre porzioni al giorno di alimenti a base di cereali integrali (per esempio, fiocchi integrali a colazione, due fette di pane e un piatto di pasta integrale per pranzo o cena) per: contribuire a proteggere il cuore, con una diminuzione fino al 30% della possibilità di subire eventi cardiovascolari come l’infarto cardiaco; 5 ridurre il rischio di diabete del 20-30%; 5,6

Come sottolineano concordi le Linee Guida dell’Istituto Nazionale per la Ricerca sull’Alimendiminuire la probabilità di sviluppare alcuni tipi tazione e la Nutrizione (INRAN)3 e dei Dipartidi tumore (in particolare all’intestino); 7,8 menti dell’Agricoltura e della Salute statunitensi, 4 i benefici per la salute degli alimenti a base di ridurre i rischi di altre malattie dell’intestino cereali integrali si traducono in una riduzione del (stipsi, malattie infiammatorie).7 rischio cardiovascolare (e cioè di malattie a carico del cuore e delle arterie), in una diminuzione del rischio di diabete, dello stress ossidativo e dell’in- PRESERVARE RISORSE PREZIOSE Con il processo di macinazione tradizionale, che fiammazione. elimina completamente crusca e germe e conserva solo l’endosperma, va perduto il 20% del Tra i consumatori abituali di cereali integrali chicco e una quantità proporzionalmente molto diminuisce anche, ed in modo evidente, la prosuperiore di nutrienti. babilità di essere in sovrappeso. Tutto ciò non solo grazie alle fibre, ma anche agli altri preziosi Per esempio, l’aleurone, lo strato più interno del componenti contenuti nelle diverse frazioni dei 2 rivestimento del chicco (che va anch’esso perchicchi dei cereali integrali. Tanto che, nel corso del Congresso Annuale 2011 duto con i metodi tradizionali di macinazione), è prezioso perché proporzionalmente 4 volte più della Società Americana per la Nutrizione, è staricco in vitamine e 10 volte più ricco in minerali to sottolineato che gli alimenti a base di cereali rispetto al chicco intero.9 integrali sono parte integrante di un modello 7

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 9

06/10/11 12.24


Che cosa consigliano negli altri Paesi 2 IN EUROPA Dalle Linee Guida per la prevenzione cardiovascolare:

“Dovrebbe essere incoraggiato il consumo dei seguenti alimenti: frutta e verdure, pane e cereali integrali, latticini a basso contenuto di grasso, pesce, carne bianca”.

NEGLI USA Dalle Linee Guida alimentari 2010 per gli Americani:

“Tutti i gruppi di età dovrebbero di preferenza consumare almeno metà degli alimenti a base di cereali sotto forma integrale”.

IN FRANCIA Dal Programma Nazionale Nutrizione Salute:

“È buona norma consumare alimenti con cereali integrali, che sono ricchi di fibre. Il pane dovrebbe essere preferibilmente integrale o semi-integrale”.

Eliminando sia la crusca, sia il germe e conservando solo l’endosperma, rinunciamo: all’80% della fibra; a più del 70% delle vitamine del gruppo B; al 90% della vitamina E; al 50% di altri anti-ossidanti (quali i polifenoli) e minerali (quali lo zinco). 2 Non solo, ma rinunciamo anche alla varietà e al gusto che la gamma di cereali integrali ci offre. Perché mangiare integrale non è un dovere, ma una piacevole opportunità. “Il consumo quotidia-

no di alimenti a base di cereali integrali contribuisce alla prevenzione di diabete, malattie cardiovascolari, ma anche di tumori dell’intestino e di altre patologie molto diffuse. E oggi, i prodotti integrali non hanno soltanto degli effetti benefici, ma sono anche gustosi e gradevoli dal punto di vista delle proprietà organolettiche” come sottolinea il Professor Gabriele Riccardi Presidente del Corso di laurea in Nutrizione Umana dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, Presidente della Società Italiana di Diabetologia (SID).

Il consumo consigliato di alimenti integrali 2 Dalle “Linee Guida alimentari 2010 per gli Americani”:

“Dall’età di nove anni, ogni persona dovrebbe consumare almeno tre porzioni al giorno di alimenti a base di cereali integrali”.

Da “Whole Grains Council”:

“Una porzione di alimento a base di cereali integrali è tale se contiene almeno 16 grammi di cereali integrali o farine integrali”.

8

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 10

06/10/11 12.24


UNA STORIA DI VALORE

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 11

06/10/11 12.24


Barilla e la lavorazione dei cereali: 134 anni di esperienza al servizio di salute e gusto

L’ATTENZIONE DI BARILLA VERSO L’INNOVAZIONE La storia delle continue conquiste tecnologiche di Barilla si concretizza oggi in innovativi processi di lavorazione dei cereali, che preservano i nutrienti e consentono di realizzare alimenti buoni sia per la salute sia per il palato.

FRUMENTO

Processo di perlatura Barilla (brevettato)

Molitura (multistep)

Barilla ha adottato, per la lavorazione del suo grano duro, il processo di macinazione basato sulla perlatura, impiegato nella lavorazione di molti cereali (riso, orzo, avena) ma, fino a ieri, non utilizzato per il grano. La “perlatura” è un processo più selettivo della tradizionale macinazione; applicando una delicata abrasione sulla superficie esterna del chicco, ne esegue una pulitura in profondità; le impurità derivanti dal contatto con l’ambiente vengono quindi eliminate, pur mantenendo tutta la ricchezza di nutrienti del grano integrale. Le parti del chicco più ricche di principi “a valore aggiunto” per la salute, in particolare la frazione aleuronica, vengono preservate e incorporate nei prodotti finiti, portando sulla tavola tutto il naturale benessere dell’integralità. 10

Semola di grano integrale Barilla

IL TESORO DEI PRODOTTI INTEGRALI BARILLA Dal campo alla tavola: la filiera del grano duro La filiera agro-alimentare è la rete che collega le principali attività che concorrono alla creazione, trasformazione, distribuzione e commercializzazione di un prodotto agro-alimentare.

10

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 12

06/10/11 12.24


Le filiere più importanti sono quelle del grano duro e del grano tenero, materie prime strategiche, in quanto i rispettivi sfarinati (semola e farina) sono gli ingredienti principali di pasta e prodotti da forno. Ed è in queste filiere che Barilla gioca un ruolo preminente, a livello europeo nel caso del grano tenero e mondiale nel caso del grano duro.

l’attività di ricerca costituisce una delle principali attività per l’ottenimento di materie prime in grado di generare alimenti graditi alle persone. Barilla valuta e gestisce tutte le fasi dei processi che danno origine alle materie prime: dalla semina e acquisto dei grani, fino al loro stoccaggio e trasformazione. Questa strategia punta su una certezza acquisita in più di cento anni di attività: la “progettazione” della qualità inizia dal campo di grano per concludersi sulla tavola.

Realizzare prodotti di elevata qualità significa unire le tecnologie più evolute alle migliori materie prime:

11

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 13

06/10/11 12.24


Il contenuto di cereali e farine integrali nei prodotti Barilla Barilla ha una consolidata esperienza nella preparazione di alimenti a base di cereali integrali. Le prime proposte nei prodotti da forno risalgono alla metà degli anni 70; da allora l’offerta si è progressivamente estesa e a metà degli anni 80 si è arrivati alla prima

generazione di pasta integrale. Oggi, Barilla presenta nella sua gamma un cospicuo numero di proposte a elevato contenuto d’integralità. A titolo di esempio, nella tabella che segue, è evidenziata la “percentuale d’integralità” di alcuni prodotti, generalmente desumibile dalla lista ingredienti riportata sulla confezione. Essa tiene conto di tutti gli elementi che compongono il prodotto, umidità compresa, ed è quindi un’utile guida per conoscere quanti grammi di cereali e farine integrali stiamo realmente ingerendo.

Categoria

Prodotto

LA PASTA

Barilla Pasta integrale

100%

Mulino Bianco Pan Bauletto integrale

65%

Mulino Bianco Armonie Fette Biscottate con farina integrale

49%

Mulino Bianco Granetti con farina integrale

29%

Mulino Bianco Sfoglia di Grano Crakers integrali

95%

Mulino Bianco Biscotti Primizie con farina di frumento integrale macinata a pietra

35%

Grancereale Cereali croccanti. Naturale. Con cereali integrali

39%

Grancereale Cereali croccanti. Fave di Cacao. Con cereali integrali

32%

Grancereale Cracker ai cereali

58%

Grancereale Biscotto Classico

68%

Grancereale Biscotto Frutta

60%

Grancereale Biscotto Fibra&Fibra

55%

Grancereale Barrette di Cereali, Nocciole e Cioccolato puro

40%

Grancereale Barrette di Cereali, Mandorle e Mirtilli rossi

36%

Grancereale Barrette di Cereali, Mela e Cannella

39%

IL MONDO DEL PANE

I BISCOTTI

GRANCEREALE “GUSTO E PIACERE INCONTRANO L’INTEGRALITÀ”

12

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 14

% d’integralità

Per maggiori informazioni sui prodotti contattare il servizio consumatori al numero verde 800-862323 www.gruppobarilla.it

06/10/11 12.24


13

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 15

06/10/11 12.24


RIFERIMENTI E FONTI

1. Anson NM, Havenaar R et al. Journal of Cereal Science 2010;51:110-114. 2. European Union. The healthgrain. EU Sixth Framework Programme. http://www.healthgrain.eu/pub/background.php 3. INRAN. Più cereali, legumi, ortaggi e frutta. Linea guida 2; 2010. http://www.inran.it/files/download/linee_guida/lineeguida_02.pdf 4. U.S. Department of Agriculture, U.S. Department of Health and Human Services. Dietary Guidelines for Americans 2010. 5. Venn BJ, Mann JI. Cereal grains, legumes and diabetes. Eur J Clin Nutr 2004;58(11):1443-61. 6. Riccardi G, Giacco R, Costabile G et al. Effects of whole grain intake on insulin, glucose and lipid metabolism in subjects with metabolic syndrome: a 3 month intervention. 28th International Symposium on Diabetes and Nutrition. Oslo, Norway 1-4 luglio 2010. 7. Slavin JL, Martini MC, Jacobs Jr DR, Marquart L. Am J Clin Nutr 1999;70(suppl):459S-63S. 8. Holman DM, White MC. Dietary behaviors related to cancer prevention among pre-adolescents and adolescents: the gap between recommendations and reality. Nutrition Journal 2011;10:60. http://www.nutritionj.com/content/10/1/60 9. AACC - American Association of Cereal Chemists. AACC International Defines Aleurone. www.aaccnet.org/definitions/aleurone.asp 10. Barilla. http://barillagroup.com/corporate/it/home/cosafacciamo/dai-campi-alle-persone/seminare-raccogliere.html

14

wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 16

06/10/11 12.24


wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 17

06/10/11 12.24


wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 18

06/10/11 12.24


wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 19

06/10/11 12.24


wholegrain 21x21 paziente NUOVO.indd 20

06/10/11 12.24

Alimenti integrali