Page 1

Anno 1 n° 18

www.barcellonabasket.net

Rubrica a cura di Dan reed e Show

N

Giocatore

Pos

Domenica 30 Gennaio

N

18a giornata Palalberti ore 18:15

4

Simone Berti

Giocatore

Pos

7

Joe Crispin

1-2

11

Michael Hicks

3-4

5

Ariel Filloy

12

Ryan Bucci

2

6

Janis Porzingis

15

Manuele Mocavero

5

7

Gregor Fucka

4

17

Daniele Bonessio

3-4

8

Fiorello Toppo

4

19

Andrea Ghiacci

3-4

12

Riccardo Marzoli

1-2

20

Matteo Da Ros

4-5

13

Joseph Forte

1-2

22

Kieron Achara

4-5

15

Lorenzo Saccaggi

33

Michele Cardinali

2-3

16

Francesco Tuci

51

Gennaro Sorrentino

1-2

32

Jarvis L. Varnado

Coach: Cesare Pancotto

Vs Classifica

Venezia Udine Casale Monf. Rimini Barcellona Scafati Veroli Imola

19 15

12 Ghiacci

Mocavero

11

Bucci

Hicks

Impaginazione e grafica: Il marziano

28 26 26 22 21 20 18 16

Pistoia Ferrara Jesi

16 14 14 Casalpusterlengo 14 Reggio Emilia 12 Verona 10 ForlĂŹ 8 San severo 6

Starting 5 7 Crispin

5 Filloy

1-2 1 3-4

1 4-5 5

Coach: Paolo Moretti

6 Porzingis

32 8 Varnado

13 Toppo Forte

Foto a cura di BarcellonaBasket.net


Ci sono storie scritte dai migliori sceneggiatori ed interpretate da grandi protagonisti che restano a lungo impresse nella mente degli appassionati... Ci sono storie per le quali, invece, lo sceneggiatore è il protagonista stesso, che crea ed interpreta al meglio la sua storia, facendola rimanere impressa nelle menti e nei cuori dei veri appassionati. ...e come possiamo definire un copione in cui il protagonista, molto alto, dal fisico asciutto, dallo sguardo glaciale e con uno stile che incanta platee di mezza Europa e che ha deciso di essere Italiano pur essendo nato a Kranj, in Slovenia? Un copione che lo vede indossare maglie gloriose: prima Bianco-Rossa, poi Bianco-Blu e poi, una ancor più gloriosa di colore “Blau-Grana”, passando per quella seconda pelle di colore azzurro...ed infine, con l’umiltà, la professionalità e la voglia

P

er il secondo turno casalingo consecutivo sarà di scena al Palalberti il Basket Pistoia per quella che, per Barcellona, sarà una tappa fondamentale nella strada che porta ai playoff. Battendo la squadra di Fucka, Varnado e Forte i giallorossi metterebbero una seria ipoteca su un posto tra le prime otto, visto che si porterebbero a +7 sulla nona in classifica. In ottica playoff sarà proprio un buon rendimento al PalAlberti – sino ad oggi eccellente - a garantire alla formazione di coach Pancotto la certezza di disputare la post season. Il calendario casalingo, infatti, vedrà Barcellona incontrare squadre (ad eccezione di Rimini che si trova in quarta posizione) che hanno una classifica peggiore rispetto ai giallorossi: Pistoia (8°), Jesi (11°), Ferrara (10°), Scafati (6°) e Reggio Emilia (13°). Riuscire nell’impresa non impossibile di vincere tutti gli incontri interni significherebbe portarsi a 33 punti, con la sicurezza di un posto ai playoff e con l’obiettivo quarto posto (l’unico realisticamente raggiungibile) che potrà arrivare con 2 o 3 vittorie esterne, per niente facili visto il calendario che aspetta Barcellona. Il primo ostacolo da superare è quella Pistoia - già battuta in esterno da Crispin e compagni nel girone d’andata – reduce da 5 sconfitte consecutive, ma autrice di un campionato decisamente positivo. Infatti, prima della striscia

2

www.barcellonabasket.net

negativa ancora aperta, la squadra toscana aveva veleggiato per parecchie giornate nelle prime posizioni della classifica (dopo 12 turni aveva un invidiabile record di 8 vinte e 4 perse). Le stesse partite perse negli ultimi turni hanno mostrato una squadra in salute; in particolare, gridano vendetta le due sconfitte a Jesi e domenica scorsa in casa contro Casale Monferrato, con i toscani che hanno buttato al vento due partite praticamente già vinte. Pistoia è una squadra compatta, fisica, che difende forte (assieme a Venezia è la formazione che concede meno punti agli avversari), con un difetto che già si conosceva ad inizio del campionato: l’esiguità del roster. I toscani giocano praticamente in sette ed alla lunga stanno pagando questo limite; dalla panchina gli unici due atleti utilizzati sono Fucka (l’unico cambio dei lunghi) e Berti (l’unico cambio degli esterni). Basta guardare l’incidenza della panchina sul totale dei minuti giocati (appena l’11% sul totale di squadra) e sui punti segnati (il 16%), per rendersi conto dell’innegabile lacuna della formazione di coach Moretti. E proprio in quest’ottica la dirigenza pistoiese sembra si stia muovendo per portare in maglia biancorossa un elemento che possa allungare le rotazioni; in questa settimana si è parlato molto di un interessamento per Riccardo Moraschini,

Scanner: l’


di mettersi in gioco che lo contraddistinguono, va a recitare in provincia portando tutta la sua esperienza fatta di 2 Campionati Italiani, 2 Campionati Spagnoli, 1 Campionato Catalano, 2 Coppe Italia, 1 Coppa del Re, 1 Supercoppa Spagnola, la FIBA EuroCup e, infine ma non per ultima...l’Eurolega. Per non parlare delle affermazioni con la maglia azzurra (Medaglia d’oro Europei Juniores ’90, Medaglia d’Argento Mondiali Juniores ’91, Medaglia d’Argento Europei ’97, Medaglia d’Oro ed MVP Europei ’99). Il PalAlberti, dunque, si prepara ad accogliere come solo lui sa fare, chi ha scritto buona parte della storia del Basket Italiano, chi rappresenta forse l’Università per le nuove leve, un modello da seguire ed imitare...un campione.

Benvenuto Gregor Fučka.

A cura di Show

Foto tratte da: pistoiabasket2000.it

giovane talento della Virtus Bologna, che però è sfumato nelle ultime ore in quanto ha firmato con Biella (A1). Guardando ai numeri di squadra, Pistoia è la migliore difesa del campionato (assieme a Venezia) con 72.6 punti di media subiti, il secondo peggior attacco (71.8 punti segnati), sesta per percentuale nel tiro da due punti (52.9%) e per percentuale totale (47%), prima per rimbalzi difensivi, seconda per rimbalzi totali, prima per schiacciate e stoppate, tira male da 3 punti (un pessimo 33%), malissimo i tiri liberi (solo il 66%) ed è ultima per palle perse (ben 18.4 a partita). Le statistiche di squadra dei toscani sono ampiamente influenzate dal fattore Jarvis Varnado; il centro statunitense sta disputando un campionato entusiasmante, anche se non poteva certo tenere le medie delle prime giornate quando era sembrato quasi un extraterrestre calatosi nel campionato di LegaDue. In ogni caso, ha mantenuto un rendimento costante dimostrandosi il centro più forte dell’intera serie ed attirando su di sé le attenzioni di grandi club italiani (su tutti Treviso) ed anche stranieri. Le sue cifre dicono che segna 15.2 punti, è il secondo rimbalzista di Legadue (9.24 di media), il primo per rimbalzi difensivi (7), il primo per schiacciate (1.5) e stoppate (addirittura 2.8 a partita), il terzo per valutazione (22.6).

’avversario

L’altro principale terminale offensivo è Joe Forte (16.2 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, però 4.2 perse di media); sta confermando di essere un giocatore dalla classe cristallina ma anche della grande discontinuità di rendimento. Ha sulla coscienza la sconfitta di domenica scorsa nella partita contro Casale Monferrato con uno 0/2 ai liberi a pochi secondi dalla fine che ha permesso ai piemontesi di potere segnare allo scadere il canestro della vittoria. Gli altri 3 dello staring five stanno vivendo una stagione molto positiva: Filloy sta confermando di essere un play di talento (per lui 10 punti, 4 rimbalzi e 2 assist in 33 minuti di utilizzo), Porzingis (10.8 punti e 4 rimbalzi) e Toppo (9 punti e 6 rimbalzi) garantiscono difesa, fisicità e rimbalzi. Dalla panchina, come già detto, gli unici due elementi utilizzati sono l’eterno Fucka che, nonostante alcuni problemi fisici, sta comunque dando il proprio apporto (7 p. e 4.6 rimbalzi in 20 minuti) e Berti (4 punti ed 1 assist in 22 minuti) che dà riposo agli esterni titolari. Nella partita d’andata coach Pancotto riuscì a limitare Varnado sfruttando la buona mano dei lunghi giallorossi che portarono lontano dai tabelloni il lungo avversario; proficua fu anche la marcatura sul pivot americano di Ghiacci che, giocando sugli anticipi, limitò le ricezioni sotto canestro dell’ex Mississippi State. E proprio l’applicazione difensiva sui due americani di Pistoia sarà la chiave della partita di domenica.

www.barcellonabasket.net

3


Zoom: Le statistiche La seconda gara interna consecutiva dopo il giro di boa mette Barcellona di fronte ad uno degli avversari più agguerriti in questo momento e che ha numeri e potenzialità per poter mettere in difficoltà gli uomini di coach Pancotto. Ma è pur vero che Barcellona si esalta e tira fuori il meglio di se nei momenti in cui serve, quando il gioco si fa duro e quando di fronte ci sono avversari “tosti”... e qui, tra Varnado, Forte, Fucka e Filloy, non c’è di che stare sereni. La vittoria con San Severo è servita come buon banco di preparazione a questa gara, molto più impegnativa ed importante in ottica Post Season. Gioco del destino, il miglior attacco di Barcellona (84,3 di media) affronta dopo il peggior attacco (san Severo), il secondo peggior attacco, Pistoia (71,8 di media). Pistoia ha il peggior score per Palle Perse (18,4 a gara) a fronte dell’ottava posizione di Barcellona (15,9 a gara), mentre nei Recuperi le due formazioni sono molto vicine (17,1 per Barcellona - 16,4 per Pistoia). Di fronte ci troviamo Mr. Stoppata Varnado (48 totali - 2,8 a gara) che ha stabilito il record di stoppate in Italia (9) che è anche leader nelle schiacciate (26 totali – 1,5 a gara). Andando alle classifiche di specialità, Crispin non riesce a colmare il Gap da Trent Whiting (Imola). Le sue cifre dicono comunque (381 pt – 22,4 di media); il migliore di Pistoia per media punti è Joe Forte (243 pt – 16,2 di media). A rimbalzo il migliore è Jarvis Varnado (2° con 9,2 rimbalzi di media, di cui 7 in difesa), che precede Michael Hicks (13° con 6,9 rimbalzi). La tabella seguente mette a confronto i due roster sulle diverse specialità.

Barcellona

Pistoia

Crispin 22,4

Punti

Forte 16,2

Mocavero 73,1%

%T2

Toppo 65,2%

Bucci 51,2%

%T3

Filloy A. 36,9%

Crispin 87,3%

%TL

Filloy A. 77,8%

Crispin 4,9

Assist

Forte 3,3

Hicks 6,9

Rimbalzi

Varnado 9,2

Achara 2,8

Palle Recuperate

Varnado 2,2

Hicks 3,8

Palle Perse

Forte 4,2

Crispin 21,8

Valutazione

Varnado 22,6

Contattaci per avere il tuo logo qui Manda un’email a info@barcellonabasket.net oppure chiamaci al 334 5421361 www.barcellonabasket.net

Baskettando n° 18  

magazine baskettando by barcellonabasket.net

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you