Issuu on Google+

r

BANK THE FUTURE NE 02/ 2011 WS Bank The Future Beachcup

News banca:

IL CONTO CHE TI SEGUE ANCHE ALL‘ESTERO PARTECIPA ANCHE TU AL CONCORSO „CLICK AND WIN“

n° 21 - maggio 2011. Pubblicazione quadrimestrale. Spedizione in a.p. - 70% - D.C.B. BZ

I tuoi desideri. La nostra esperienza. Crea adesso il tuo futuro!

1


>>EDITORIALe

Cari ragazzi, sentite già profumo d’estate? La scuola sta finendo, gli ultimi esami si avvicinano e, anche per chi lavora, è iniziato il conto alla rovescia. In vacanza, ma anche per gli studenti che si recano all’estero, è fondamentale poter gestire il proprio denaro in modo pratico e sicuro. Grazie all’Online Banking, potete accedere in qualsiasi momento al conto studenti Bank The Future. Inoltre, con la carta bancomat e la R-Card, disporrete di mezzi di pagamento moderni, utilizzabili comodamente in tutto il mondo: troverete maggiori dettagli in questo numero di Bank The Future NEWS.

pagina 3 4 6 7 8 9 10 13 14 16 20 22 24 26 28 30 32 34

r EDITO RIALE

Estate non significa solo vacanza, ma anche sport ed eventi all’aria aperta, come la “Bank The FutureBeachcup”, il più importante torneo di beach volley dell’Alto Adige, che anche quest’anno farà tappa in 5 località e lidi della Provincia: iscrivetevi al più presto o sostenere la vostra squadra! E non dimenticate i festival in calendario, all’insegna di musica e divertimento, con riduzioni per i clienti BTF. E, se vorrete sfidare la sorte, ricordate che inizia la seconda fase di Click and Win! Buona lettura e buone vacanze! Petra

r

>> INSIDE ------------------------

Editoriale Bank The Future Beachcup 2011 Beach volley – Campionato provinciale a Tirolo Open Air Gaul – Lana all’insegna del rock Rock im Ring 2011 Matscher Au Reloaded Un futuro radioso? Questo è rock, baby! Scuola serale: una scelta impegnativa, ma importante News Banca – Il conto che ti segue anche all’estero IT-News Smart - Smarter - Smartphone Studio: L’inflazione die „dottori“ Formazione: Percorsi post-diploma alternativi all’università Lavoro: Si fa presto a dire „lavoro estivo“… Le vantaggiose offerte della piscina di Chiusa Vantaggi: a chi non piacciono Calendario eventi

3


La bella stagione illumina il volto degli appassionati di beach volley, che anche quest’anno possono divertirsi in occasione della Bank the Future-Beachcup, con ancor più tornei, giovani e giocatori amatoriali: un appuntamento imperdibile!

I giocatori di beach volley altoatesini non vedono l’ora che abbia inizio la Beachcup, che quest’anno offrirà molte più occasioni di divertimento, tra un bagher e una potente schiacciata. Lo scorso anno, con la presenza di 49 team, il torneo ha registrato un record di partecipanti, così come un costante incremento di richieste. Pertanto, per la prima volta, la Beachcup prevede una quinta tappa: l’inaugurazione avrà luogo a Lana, poi si giocherà a Parcines, San Cassiano, Tirolo e infine a Brunico, dove anche quest’anno sarà disputata la finale. Brunico, inoltre, ospiterà nuovamente il torneo giovanile, che in virtù del successo riscosso durante il precedente anno di prova, entra di diritto a far parte del calendario del tour, accompagnato da un altro a Rablà. Novità: due tornei amatoriali Con l’incremento della popolarità della Beachcup, è aumentato anche il numero di partecipanti professionisti e non altoatesini, rendendo così ardua la vittoria dei sempre meno giocatori amatoriali. L’edizione 2011 offre la soluzione ideale: due tappe riservate ai giocatori amatoriali, per attirare le squadre

locali a esibire il loro ottimo livello di gioco, così come nuovi team.

SUN

Divertente programma d’intrattenimento DJ e musica dal vivo creeranno un’autentica atmosfera da spiaggia in tutte le sedi di gara. Sabato 2 luglio, a Rablà, avrà luogo un beachparty con il gruppo “Living 4” di Vipiteno, reso frizzante dai deliziosi cocktail di “easy drink”. Al termine dei tornei a San Cassiano e Tirolo, sarà possibile ballare sulle note dei migliori DJ, mentre sabato 6 agosto, a Brunico, avrà luogo il “Players party”, l’evento ideale per concludere il torneo all’insegna del divertimento.


r EVENTS

2011

Date e località di gara:

25.6 Lana (amatoriali M) 2 + 3.7 RABLÀ (open M/F e giovani U14 e U17) 9.7 Badia/San Cassiano (amatoriali M) 23.7 Tirolo (open M/F) 6 e 7.8 Brunico (open M/F e amatoriali U14 e U17)

BEAC H

Iscrizioni: a partire dal 1° giugno 2011 Per i clienti Bank The Future 20% di sconto sulla quota d‘iscrizione. Informazioni e iscrizioni: www.beachcup.it

5


r beach volley ball

Campionato provinciale di beach volley

Sarà Tirolo, con i suoi 4 campi in sabbia di mare, ad ospitare l‘edizione 2011 del campionato provinciale di beach volley Bank The Future. Il Comitato regionale Fipav torna così, dopo la parentesi del 2010 a Bolzano, nello storico paesino sopra Merano, che possiede una struttura ideale per grandi manifestazioni di pallavolo sulla sabbia. Il torneo che assegnerà i titoli provinciali maschili e femminili nelle categorie Under 14, Under 17 e Open si svolgerà l‘11 ed il 12 giugno. Il torneo Under 17 inoltre designerà le coppie che rappresenteranno l‘Alto Adige al Trofeo delle Regioni, la manifestazione nazionale più importante a livello giovanile, che si svolgerà a fine giugno in Piemonte. La grande novità di quest‘anno è che il campionato provinciale altoatesino è inserito in un circuito giovanile che prevede tappe anche in Trentino e Veneto ed altri due appuntamenti in Alto Adige: il 3 luglio a Rablà ed il 7 agosto a Brunico, entrambi facenti parte del circuito Bank The Future-Beachcup 2011.


r EVENTS

Lana gna nse i ’ all rock del 27.-2 8. 2011 05.

Dieci band saliranno sul palco dell’Open Air Gaul di quest’anno, per offrire un ricco programma musicale in grado di esaudire ogni desiderio. Da ben 17 anni, durante l’ultimo fine settimana di maggio, nella Gola di Lana (Gaulschlucht) riecheggia il rock e, anche durante quest’edizione, gli spettatori potranno godersi ogni genere musicale, accompagnato da un programma d’intrattenimento sempre più divertente. Il venerdì è all’insegna di britpop, rock e blues, mentre sabato il giusto mix di punk, ska e metal incendierà l’atmosfera.

Magenta rules

L’Open Air Gaul, organizzato dal centro giovanile “JUX” di Lana, è entrato a far parte dei più attesi festival all’aperto dell’Alto Adige. Gli organizzatori possono rivelarci sono alcune delle novità, come ad esempio il maggior numero d’appuntamenti musicali previsti per il venerdì, un ricco programma d’intrattenimento e i “Magenta rules”.

I bus-navetta e la linea notturna di Lana transiteranno regolarmente, poiché, purtroppo, nemmeno quest’anno sarà disponibile un’area per il campeggio. Un caloroso benvenuto a tutti giovani (dentro e fuori), che desiderano trascorrere insieme due giornate all’insegna della musica rock e del divertimento nella Gola di Lana! r

I

Luogo: Gola di Lana (Gaulschlucht) Data: 27 e 28.5.2011 Biglietti: 12,00 €, sconto di 2 € per cli enti Bank The Future. Venerdì entrata libera. Info su www.BankTheFuture.it e Facebook Ro c k i n Lana g

Rocking Lana

Articolo a cura di Mirjam Treyer

7


Articolo a cura di Karolina Stecher

999

Rock im Ring

Venerdì 8 e sabato 9 luglio ha luogo la 18ª edizione del festival Rock im Ring, presso l’Arena Ritten a Collalbo: un live che spazia dal reggae all’hip-hop, passando per il metal! L’appuntamento imperdibile del più grande festival musicale dell’Alto Adige sono i Beatsteaks, la band punk-rock di Berlino che gli organizzatori tentano di conquistare da molto tempo: un sogno che diventa realtà in occasione dei suoi “18 anni”. I Beatsteaks, che offrono sempre ai loro fan spettacoli live indimenticabili, sono pronti a infiammare l’atmosfera dell’arena!

Appuntamenti speciali

Ferbegy

Beatsteaks

Potrete ascoltare ogni genere di band locale, così come il meglio che l’America possa offrirvi: Terror, Rosetta e City of Ships. Senza dimenticare le altre novità di quest’anno: il mercatino, i punti informativi e prelibatezze gastronomiche vegetariane e vegane. Infine, se desiderate un attimo di refrigerio dal sole estivo, potrete tuffarvi nella piscina all’aperto. Il Rock im Ring, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, mette anche a disposizione parcheggi gratuiti per la vostra auto. Per ulteriori informazioni e per l’acquisto dei biglietti, consultate il sito www.rockimring.it Prevendita biglietti in tutte le Casse Raiffeisen. Sconto di 2 € per clienti Bank The Future. r


r EVENTS

Matscher Au Reloaded

Dopo una pausa di due anni, torna Matscher Au Open Air. Il successo delle precedenti edizioni promette di trasformare quest’evento in altro appuntamento fisso nel calendario provinciale dei festival. Il Matscher Au Open Air, tenuto a battesimo nel 2002, è progressivamente cresciuto nel corso degli anni. Dopo la temporanea sospensione, avvenuta nel 2009, la manifestazione torna alla ribalta: organizzato dal Centro giovanile di Silandro, l’evento avrà luogo il 6 agosto, sul piazzale delle feste Matscher Au. Un’occasione per puntare i riflettori sulla cultura musicale in Val Venosta e per ridare al festival, celebre in tutto il territorio provinciale, un posto fisso nel calendario locale degli eventi open air.

più diversi: i gruppi si esibiranno dalle 15 all’una e, nonostante si tratti di una manifestazione di un giorno, non mancherà il tendone. Durante il festival, infine, verranno proposte, oltre ai consueti piatti, anche ricette vegane e vegetariane. I clienti Bank The Future pagano un biglietto d’ingresso ridotto: prezzi e riduzioni su Facebook o consultando il sito www.BankTheFuture.it

Un festival per tutti i gusti Parteciperanno all’evento sette band, locali e internazionali, inoltre, diversi DJ si esibiranno in un tendone dedicato. Gli organizzatori promettono un programma estremamente ricco e divertente, che lascia spazio agli stili musicali

999

9


Un futuro radioso?

All’indomani della catastrofe di Fukushima, i pericoli legati al nucleare sono il tema del giorno. Ma qual è la situazione in Europa? Quali sono le fonti di energia che vengono sfruttate in Italia? E in Alto Adige? L’Italia non ricorre più all’uso dell’atomo da ormai 21 anni: nel 1990 sono state spente le ultime 4 centrali ancora in funzione, come stabilito dal quesito referendario del 1987, in cui la maggioranza degli italiani, sulla scia dei fatti di Cernobyl, si espresse contro l’uso del nucleare. Il 12 e il 13 giugno, i cittadini italiani dovrebbero essere nuovamente chiamati a esprimersi sulla decisione del governo di riaprire la strada all’energia atomica: sarà la Corte di Cassazione a decidere se il referendum relativo a questa delicata materia avrà luogo o meno.

Articolo a cura di Mirjam Treyer

N


r SO CIETÀ

N

N

N

Rinuncia o rinvio?

Il governo Berlusconi programma già dal 2005 un ritorno al nucleare: con la successiva elezione di Romano Prodi, i piani vennero accantonati, ma dopo la vittoria del 2008, il governo guidato da Silvio Berlusconi ha annunciato la costruzione di quattro nuovi centrali nucleari per il 2013 e, più precisamente, a Chioggia nei pressi di Venezia, a Monfalcone (a nord-ovest di Trieste), a Caorso tra Milano e Bologna e a Trino Vercellese, a est di Torino: la scelta delle quattro località ha sollevato proteste e anche dubbi legati alla sicurezza. In seguito ai fatti verificatisi in Giappone, il Consiglio dei Ministri ha deciso, in un primo momento, di rinviare ogni decisione, per poi, in aprile, annunciare lo stop alla costruzione di nuove centrali: le opposizioni temono che si tratti di una strategia del governo volta ad evitare il referendum e che lo stop sia solo momentaneo.

Il nucleare nel mondo

Attualmente sono 30 gli Stati che sfruttano l’energia dell’atomo: tra i Paesi con la più alta concentrazione di centrali in funzione sono da menzionare gli Stati Uniti (104), la Francia (58), e il Giappone (55). Tra le nazioni maggiormente intenzionate a investire nel nucleare, troviamo la Cina, con 57 nuovi impianti, seguita da India e Russia, con 24 reattori, alcuni già in fase di costruzione. Energia nucleare sulla produzione energetica totale 80 % 70 %

60 % 50 % 40 % 30 % 20 % 10 % 0%

ia

nc

Fra

ra

ze

iz Sv

ia

an

rm

Ge

ne

po

ap

Gi

i

nit

ti U

Sta

ia

str

Au

lia

Ita

Francia Svizzera Germania Giappone Stati Uniti Austria Italia Mondo

do

n Mo

Fonte: Dorn Bader Physik, Schroeder Verlag

11


Produzione energetica in Italia

N

L’Italia copre il 67,3% del suo fabbisogno energetico con combustibili fossili, il 19,4% con fonti di energia rinnovabile (eolico, idroelettrico, solare e geotermico), mentre il restante 13,3% viene acquistato dall’estero. L’80% dell’energia importata proviene da Svizzera e Francia e, poiché la maggior parte dell’energia prodotta in questi Paesi trae origine da centrali nucleari, ne consegue che l’Italia ricorre all’atomo per soddisfare il 6-7% della domanda complessiva.

L’Alto Adige, la patria dell’energia idroelettrica

In Alto Adige, invece, 768 centrali idroelettriche producono più energia di quanta ne venga effettivamente consumata: il surplus prodotto viene immesso nella rete elettrica nazionale.

Comitato anticrisi per le emergenze

N

Cosa succederebbe se si verificassero incidenti nucleari in Francia, Svizzera o in Baviera? Già dal 2004, in Alto Adige, è stata istituita un’unità anticrisi, guidata da Hans Peter Staffler, direttore della Ripartizione protezione civile e antincendi, con lo scopo di fronteggiare eventuali situazioni di pericolo chimico, biologico e atomico. In caso di emergenza, i componenti del comitato si riuniscono per garantire informazioni puntuali e tempestive ai cittadini. Resta solo da sperare che in Europa non si verifichino incidenti gravi come quello di Cernobyl di 25 anni fa o il più recente disastro di Fukushima. r Oltre il 75% dei reattori nucleari funziona ad acqua pressurizzata (PWR)

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

vessel (contenitore in pressione) barra di combustibile barra di controllo impianto di barra di controllo pressurizzatore generatore di vapore pompa di raffreddamento vapore saturo acqua di alimentazione turbina a pressione alta

11 12 13 14 15 16 17 18 19

turbina a pressione bassa generatore eccitatrice condensator acqua del fiume pompa per l‘acqua saturo impianto di preriscaldamento involcuro protettivo in cemento pompa per l‘acqua di raffreddamento


N

Questo

r MUSIC

è rock, baby!

La fine dell’era della “vera” buona musica è stata preannunciata già troppe volte e da anni sentiamo dire che “Il rock è morto”…

Gli anni ’80 sono stati l’epoca dei sintetizzatori, poi è arrivata la musica pop e, così, da decenni il rock registra sempre meno incassi: secondo una recente statistica inglese, solo 3 delle 100 canzoni più vendute nell’ultimo anno provengono da questo universo. Peccato, perché proprio recentemente la musica rock è più in voga che mai e numerose emittenti radio, tra cui anche Südtirol 1, la programmano con maggiore frequenza: stiamo assistendo a un revival, soprattutto dei classici degli anni ’80. Nel corso degli ultimi anni, il rock s’è costantemente reinventato, restando tuttavia fedele alla sua vera essenza, anche se, purtroppo, manca di “nuove leve”: di questi tempi, infatti, vanno di moda Lady Gaga e Justin Bieber e la loro musica è di tutt’altro genere. Lunga vita al rock e ai suoi eredi, dunque, con un ringraziamento particolare ai ragazzi che affrontano la vita “a tutto volume”, senza il timore d’esprimere la loro passione e facendo “rockeggiare” i loro strumenti. Keep on rockin‘!  r

N

Winkler‘s Top 10: 1. Bruno Mars – Grenade 2. Adele – Rolling In The Deep 3. Lady Gaga – Born This Way 4. Rihanna – S&M 5. Chris Brown – Yeah 3x 6. Martin Solveig & Dragonette – Hello 7. Black Eyed Peas – Just Can’t Get Enough 8. Sunrise Avenue – Hollywood Hills 9. Katy Perry – E.T. 10. Hurts – Stay

Daniel Winkler

13


“Scuola serale“ Spesso, chi comincia a lavorare dopo la scuola dell’obbligo, al termine dell’apprendistato affronta una nuova sfida: l’esame di maturità presso una scuola serale.

Articolo a cura di Matthias Hofer

M


r ARBEIT SCUOLA

Scuola serale: una scelta impegnativa, ma importante

“Dal 1990/91, la scuola serale consente di sostenere l’esame di maturità al termine del corso”, ha spiegato Benedikt Burger, coordinatore della sede di Brunico. La maggiore età è l’unica condizione necessaria per accedere all’Istituto professionale per il commercio o all’Istituto tecnico industriale di Silandro, Merano, Bolzano, Bressanone e Brunico. I corsi vengono avviati in seguito all’iscrizione di almeno 10-12 studenti per ogni indirizzo.

L’essenziale? La motivazione

“La scuola serale dura solo tre anni, invece di cinque”, ha spiegato Burger. L’esame finale ha lo stesso valore di quello sostenuto presso una scuola superiore, sebbene numerosi dei suoi studenti siano convinti che per i compagni delle serali sia più facile. “Al contrario, è più difficile”, ha replicato il coordinatore. Al termine dell’anno scolastico non vengono mai interrogati dai loro docenti, bensì da quelli della scuola superiore presso cui sostengono l’esame e, inoltre, devono studiare in un anno il programma di due. Senza contare che la maggior parte degli studenti lavora e, pertanto, deve rinunciare quasi completamente al tempo libero per frequentare la scuola dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 22.

L’importanza dell’istruzione

La maturità serale, così come quella “classica” non è certo gratuita: gli studenti pagano circa 1050 euro all’anno, ovvero un terzo dell’importo complessivo, la cui restante quota è a carico della Provincia di Bolzano. “Gli studenti della scuola serale dovrebbero, pertanto, essere molto motivati, impegnarsi con volontà e costanza e organizzare attentamente il loro tempo”, ha consigliato Burger. Tuttavia, l’impegno ricompensa: “La maturità schiude ai diplomati nuovi orizzonti professionali e, oggi più che mai, perfezionarsi risulta estremamente importante.” Il 23.5.11 presso l’HOB di Bressanone e il 26.5.11 presso il GOB di Brunico (zona scolastica) hanno luogo due serate informative. Il 30 giugno 2011 scade il termine per le iscrizioni alla scuola serale. Per maggiori informazioni, consultate il sito dell’Intendenza scolastica: http://www.provincia.bz.it/intendenza-scolastica/ r

Motivazione

15


Il conto che ti segue anche all’estero Chi studia all’estero, spesso si chiede se sia necessario aprire un nuovo conto. La risposta è no: che tu scelga Innsbruck, Vienna o Monaco, puoi semplicemente “portare con te” il tuo conto Bank The Future! Normalmente, il prelievo di contanti all’estero comporta costi ingenti: per questo, chi soggiorna per motivi di studio, per un apprendistato o per un lavoro estivo fuori dai confini nazionali, per prima cosa pensa ad aprire un nuovo conto. Chi sceglie Bank The Future, può risparmiarsi questi problemi: il conto studenti di Raiffeisen non prevede alcuna spesa per i prelievi bancomat, indipendentemente se effettuati a Roma, ad Amburgo o a New York.

Massima mobilità grazie a Online Banking

Grazie alle pratiche funzioni di Online Banking, è possibile sbrigare anche tutte le altre operazioni bancarie con la stessa semplicità e comodità di casa propria. Pagare l’affitto, ricaricare il cellulare, saldare una fattura: puoi eseguire tutte queste transazioni, indipendentemente da dove ti trovi, 24 ore su 24. È sufficiente attivare la funzione presso la propria Cassa Raiffeisen, prima della partenza, e il gioco è fatto: il tuo conto Bank The Future ti accompagna ovunque nel mondo!


r NEWS BANCA

Finanze sotto controllo con la R-Card

Chi desidera tenere sempre sotto controllo le proprie spese, non può che scegliere la R-Card. Ricaricabile con un importo a scelta, questa tessera offre tutti i vantaggi di una carta di credito: accettata in tutto il mondo, consente di prelevare denaro contante ed effettuare pagamenti in internet. Sei tu a decidere l’importo della ricarica: ciò ti permette di tenere sotto controllo le tue uscite, offrendoti una sicurezza ulteriore in caso di smarrimento o furto, poiché il rischio è limitato all’importo che hai ricaricato.

Assicurazione e carta vantaggi

Al pari della tessera bancomat e della carta di credito, l’R-Card funziona anche come carta vantaggi Bank The Future per l’accesso a numerose agevolazioni sui biglietti per concerti, nonché su acquisti in alcuni negozi e strutture ricreative. Un ulteriore vantaggio è legato all’assicurazione contro la responsabilità civile per studenti, che ti copre qualora tu arrechi involontariamente un danno a terzi. Per farla breve, chi studia all’estero può tranquillamente rinunciare all’apertura di un secondo contro, risparmiandosi costi aggiuntivi, ulteriori tessere nel portafoglio e codici segreti da memorizzare.

17


r NEWS BANCA

Intervista a Susanne Schrott, consulente Bank the Future Bank The Future: Chi studia all’estero ha la necessità di aprire un secondo conto? Susanne Schrott: No, è possibile utilizzare il proprio conto all’estero come a casa, prelevando gratuitamente agli sportelli bancomat ed effettuando pagamenti e ricariche. Bank The Future: Quali sono gli aspetti di cui tenere conto in tal caso? Susanne Schrott: È importante attivare la funzione di Online Banking, così da effettuare tutte le transazioni via internet, ovunque ci si trovi e in qualunque momento della giornata: ciò vale sia per la consultazione di saldo e movimenti, che per pagamenti, bonifici e ricariche di cellulari ed R-Card. Bank The Future: Quali altri vantaggi avete riservato agli studenti? Susanne Schrott: Tutti i conti Bank The Future godono di numerosi vantaggi: zero spese di gestione, nessun costo per pagamenti e prelievi e, in molte Casse Raiffeisen, anche esenzione da spese di registrazione, imposta di bollo e canone annuo per la tessera bancomat. Inoltre, è prevista una polizza di responsabilità civile e alcune agevolazioni presso i partner Bank The Future.

“Numerosi vantaggi per gli studenti”


r NEWS BANCA

Carte valide anche all’estero

bancomat: pagare e prelevare in tutta comodità ➥ Prelievo di contanti in tutto il mondo ➥ Pagamenti in negozi, bar, ristoranti, hotel e campeggi ➥ Utilizzo dei dispositivi self service presso le stazioni di rifornimento ➥ Pagamento dei pedaggi autostradali ➥ Ricarica di cellulari ➥ Consultazione del saldo

Cartasi: la carta di credito più utilizzata in Italia

➥ Prenotazione di viaggi e alberghi ➥ Noleggio di auto e scooter ➥ Acquisti in internet ➥ Ulteriori servizi, come assicurazioni, ecc. Il requisito per richiedere la carta di credito è la maggiore età e un reddito regolare.

ONLY NIC USE ELECTRO

R-Card VALID THRU

R-Card: la carta di credito ricaricabile ➥ Tutti i vantaggi di una normale carta di credito: accettata ovunque quale strumento di pagamento, consente di prelevare contanti presso gli sportelli automatici e di effettuare pagamenti in internet ➥ L’importo e la frequenza della ricarica possono essere decisi liberamente ➥ In caso di furto o smarrimento, il danno è limitato all’importo della ricarica

La carta bancomat e la R-Card valgono anche come carta vantaggi Bank The Future e danno diritto alle agevolazioni sull’ingresso ai concerti e sugli acquisti in numerosi esercizi convenzionati.


r IT NEWS

the is d an r winne

n e s i e Raiff ward A School

Merano si aggiudica il primo premio

Per il secondo anno consecutivo, la Scuola alberghiera Kaiserhof di Merano vince il primo premio del Raiffeisen School Award, grazie al sito internet di “Remember Day”. Al motto “Un piccolo gesto per un grande sorriso”, i vincitori del concorso hanno realizzato la pagina web dell’associazione meranese “Remember Day, una giornata indimenticabile”, che esaudisce uno dei tanti desideri dei bambini gravemente malati di tumore. La classe 5ªD della Scuola Kaiserhof è stata premiata con un buono viaggio del valore di 3.333 euro.

Argento e bronzo

Il secondo posto, accompagnato da un buono di 2.222 euro, è andato alla classe 4ª dell’Istituto professionale per il commercio e le arti grafiche “J. Gutenberg” di Bolzano, il cui sito internet per l’associazione “Frauen helfen Frauen” s’è aggiudicato anche il premio della giuria. La 3ª della sezione d’informatica dell’Istituto professionale per il commercio, l’artigianato e l’industria “J. Chr. Tschuggmall” di Bressanone, invece, ha conquistato il terzo posto e, grazie al sito internet per la “Casa di riposo Fondazione Prossliner, Ora”, potrà usufruire di un buono viaggio del valore di 1.111 euro.

Votazione aperta a tutti

Questo concorso invitava gli studenti altoatesini di tutte le scuole superiori e gli istituti professionali a realizzare un sito internet per un’organizzazione no profit locale. Complessivamente, sono stati presentati 22 progetti, valutati da una giuria esperta e da circa 950 persone, che hanno fatto pervenire i loro oltre 3.400 voti tramite SMS e internet.


is

TECH NIK

Bank The Future

2011 o:

Iscriviti adess amatoriale

p.it www.b9e5a9 0c4hcu tel. 392 28

Lana 25 giugno open + giovanile

RablĂ  2 + 3 luglio amatoriale

S. Ciascian/Alta Badia 9 luglio open

Tirolo 23 luglio open + giovanile

Brunico 6 + 7 agosto

21


Smart Smarter Smartphone Tradotto dall’inglese, “smartphone” significa “telefono intelligente”: niente di più vero, poiché le sue numerose applicazioni lo rendono un geniale super-cervello!

Oggigiorno, chi desidera sentirsi “speciale” acquista uno smartphone!

Dunque, noi, esseri umani, siamo realmente dipendenti da computer e telefoni cellulari e ci stiamo inesorabilmente trasformando da homo sapiens a technology-addicted? Quel che è certo è che l’evoluzione tecnologica non dev’essere arrestata: nemmeno i più nostalgici dovrebbero rimpiangere il buon vecchio, ma antidiluviano, telefono con il disco numerico.


r TECNO LOGIA

)(@

J)(@

)(@

J

J )(

@J

)(@

J )(

Telefonate, ma non solo…

)(@

@J

)(@

J

)

J

I moderni e innovativi smartphone non sono stati sviluppati solo per telefonare, ma anche per offrire all’utente ogni tipo di divertimento: ad esempio, immortalare momenti indimenticabili, essere sempre aggiornati o facilitarsi un po’ lo studio. Queste sono solo alcune delle cosiddette app che, non appena scaricate sul cellulare, consentono d’accedere alle diverse funzioni, tra cui giochi, internet, musica e, soprattutto, applicazioni divertenti, poiché lo smartphone semplifica la vita, offrendo anche momenti di creatività e produttività.

Nessuno è perfetto

Tuttavia, quando si tratta di simili strumenti, è necessario imparare bene il corretto modo d’uso, per evitare che la tecnologia si ribelli! Questa è proprio la peculiarità di noi esseri umani: commettiamo errori, talvolta impariamo dai nostri sbagli e poi li ripetiamo di nuovo. Eppure, gli smartphone sono molto indipendenti, pertanto non siamo noi a commettere errori, bensì il loro cervello elettronico. Non potrebbe andare meglio di così…

Articolo a cura di Katharina Goldwurm

23


L’inflazione dei “dottori”

ËË Qui da noi, il caso del dottor Guttenberg (il ministro tedesco dimessosi per l’accusa di aver copiato alcuni testi della sua tesi) ha suscitato stupore: perché in Germania si discute tanto del titolo di dottore, che in Italia si ottiene al termine di un corso di formazione universitaria di base? Sono i dettagli a fare la differenza! In Germania e in Austria, al termine di una facoltà triennale si ottiene un baccalaureato, un master dopo un corso universitario integrativo post-laurea di due anni (o Magister, Diplom-Ingeniuer, ecc.) ma, solo in seguito a un ulteriore dottorato di ricerca di due/tre anni, è possibile farsi chiamare dottore (“PhD”). Le distinzioni italiane non seguono questo modello: in base al regio decreto n. 1269/38, tuttora in vigore, il titolo accademico di dottore viene conferito a coloro che hanno conseguito una laurea universitaria. Quando in Italia vennero introdotte le triennali, la legge venne estesa anche a queste, sebbene in altri Stati ci sia un abisso tra baccalaureato e laurea vera e propria. Tra dottore, dottore magistrale e dottore di ricerca esiste ufficialmente una distinzione che non trova, però, alcun riscontro nella vita pratica.


r ? ? STUDIO

Una questione di etica

Se, per essere precisi, dottore andrebbe abbreviato con la sigla dott., nel frattempo, s’è affermato il dr. Inoltre, sempre più italiani dichiarano di aver conseguito un baccalaureato o un master, attribuendosi un doppio titolo di dottore che, sebbene legale, non risulta eticamente corretto, soprattutto, se si pensa che la maggior parte degli altoatesini sente un forte senso d’appartenenza all’area culturale tedesca. In conclusione, anche se l’Italia consente a chi ha conseguito un baccalaureato di farsi chiamare dottore, all’estero è possibile presentarsi come tale solo al termine di un dottorato di ricerca e, in caso contrario, con il solo titolo di dott. In base al medesimo principio, chi si è laureato presso un’università straniera deve presentarsi con il titolo conseguito e non semplicemente come dottore (a meno che non ne abbia chiesto il riconoscimento). La Südtiroler HochschülerInnenschaft (associazione studenti universitari altoatesini) è a disposizione per maggiori informazioni.

Il team dell‘asus: Matthias Mayr, Verena Frei, Diego Poggio, Martin Fink (da sinistra)

Ë

Via dei Cappuccini, 2 39100 Bolzano bz@asus.sh www.asus.sh Tel.: +39 0471 97 46 14

r

CONTATTO

Orari al pubblico Lun. - gio.: 9 - 12:30 & 14 - 17, Ven.: 9 - 12:30

25


+

“Percorsi post-diploma alternativi all’università“

Inform


r FORM AZIONE

L’Ufficio Orientamento scolastico e professionale ha aggiornato e ampliato l’offerta di percorsi post-diploma alternativi all’università che, per la prima volta, non sarà stampata e distribuita in forma cartacea, ma sarà invece consultabile nella banca dati dell’ufficio all’indirizzo www.provincia.bz.it/abi. I vantaggi saranno certamente dati dal costante aggiornamento delle informazioni e dalla facile accessibilità da qualsiasi postazione internet.

I percorsi formativi alternativi all’università rappresentano spesso una possibilità di scelta diversa e articolata. Le informazioni a tale proposito permettono ai ragazzi della scuola secondaria di secondo grado, che si trovano di fronte a questa importante scelta, di ampliare la loro conoscenza delle possibilità formative esistenti. Trattandosi di una panoramica di corsi di formazione brevi, classificati e suddivisi per aree professionali presenti in Italia e Austria, basterà entrare nella banca dati indicata e scegliere l’ambito professionale d’interesse. Ciccando poi su “Percorsi formativi”, apparirà un elenco dove, alle voci “Aggiornamento professionale/specializzazione” o “Corsi di formazione: diversi”, si potranno individuare tali percorsi alternativi all’università relativi all’ambito professionale selezionato. Per consulenze può essere concordato un appuntamento in una delle sedi dell’ufficio (www.provincia.bz.it/orientamento).

mazioni

La dott.ssa Rolanda Tschugguel Direttrice dell‘Ufficio Orientamento scolastico e professionale della Provincia di Bolzano

27


Lavo LA VORO

Nell’ultima edizione di Bank the Future News vi ho dato alcuni consigli per cercare un lavoro estivo e spero che molti di voi l’abbiano già trovato. Ora, invece, desidero presentarvi i differenti modelli di contratto che potrebbero presentarsi.


voro estivo r LAVORO

Il tirocinio è sicuramente la forma di lavoro estivo più conosciuta, che, in Alto Adige, coinvolge circa 4.000 giovani con un’età media di 15 anni. Tra il ragazzo e l’azienda può essere concordata una somma a copertura delle piccole spese ma, poiché i tirocini non implicano un rapporto di lavoro, non prevedono il versamento dei contributi previdenziali, né una retribuzione minima. Si tratta, essenzialmente, di una possibilità offerta ai giovani per entrare in contatto con il mondo del lavoro. Il lavoro occasionale accessorio è un particolare contratto riservato agli studenti d’età compresa tra 16 e 25 anni, che durante le vacanze svolgono una cosiddetta “attività occasionale”. La retribuzione avviene tramite buoni da riscuotere presso gli uffici postali e, inoltre, sono previste l’assicurazione contro gli infortuni e il versamento dei contributi previdenziali. Lo stipendio è esente da imposte e non incide sul reddito del giovane e della famiglia. Il contratto a tempo determinato costituisce un rapporto di lavoro limitato nel tempo, per tutti coloro che hanno compiuto 16 anni. Il lavoratore ha diritto all’assicurazione contro gli infortuni e ai contributi previdenziali, così come alla retribuzione prevista dal contratto collettivo.

Il contratto estivo è un rapporto di lavoro secondario e a tempo determinato per tutti coloro che hanno più di 16 anni e può essere stipulato solo sulla base di pregressi accordi settoriali tra le parti. Il lavoratore ha diritto all’assicurazione contro gli infortuni e ai contributi previdenziali, così come a uno stipendio ridotto. Attenzione: se l’ammontare complessivo dei redditi estivi (esclusi i buoni del lavoro occasionale accessorio) supera i 2.840 € lordi, ciò potrebbe ripercuotersi su determinate agevolazioni (ad esempio, borse di studio o esenzioni fiscali), poiché fiscalmente i vostri genitori non possono più dichiararvi “a carico”.

Dott. Michael Mayr Direttore dell‘ufficio servizio lavoro, ripartizione lavoro della Provincia di Bolzano

la o vor 29


Le vantaggiose offerte de di Chiusa Manuel Olivieri, uno dei gestori della piscina di Chiusa, ci ha illustrato le iniziative e i principali vantaggi riservati ai clienti Bank the Future. Signor Olivieri, quali appuntamenti contraddistinguono il programma estivo della piscina di Chiusa? Per noi, quest’anno, l’estate ha inizio già il 28 maggio con l’apertura della piscina: per inaugurare la stagione abbiamo organizzato una sfilata di moda dei negozi sportivi e d’abbigliamento di Chiusa, seguita da una festa con musica dal vivo. Ad agosto, avranno luogo altri divertenti eventi: il 12 è dedicato al party “Pirati dei Caraibi” con una band live e un suggestivo spettacolo di mezzanotte, mentre il 27 ci sarà l’imperdibile festa di fine estate “Goodbye summer 2011”. Può rivelarci altri appuntamenti imperdibili? Poco prima dell’evento, li pubblichiamo sul nostro sito internet e su Facebook: chi desidera scoprire per primo le novità, può iscriversi al gruppo “Schwimmbad Klausen”. Come sono state accolte, in passato, le vostre iniziative dai clienti Bank The Future? Gli sconti hanno avuto grande successo e alcuni ragazzi, che altrimenti avrebbero frequentato la piscina sporadicamente, hanno richiesto

l’abbonamento stagionale: l’ideale per trascorrere l’estate nuotando e divertendosi! Perché riservate particolari agevolazioni ai giovani? Vogliamo che anche chi dispone di un budget limitato possa praticare un’attività sportiva, facendo così qualcosa di buono per la propria salute.   Quali sono i vantaggi previsti per i clienti Bank The Future? Presentando la carta Bank The Future alla cassa, i ragazzi hanno diritto ai seguenti sconti: -8% sull’ingresso giornaliero -7% sulla tessera a punti -5% sullo stagionale Potete trovare il calendario completo degli eventi e informazioni più dettagliate al sito www.schwimmbadklausen.it e su Facebook.


e della piscina

r vAN TAGGI

te a t es Intervista a cura di Matthias Hofer

31


❤ Negozi eD esercizi Vorteilspartner convenzionati

LY USE ON ONIC ELECTR

mer Kontonum conto di Numero

R-Card

VANTAGGI: Negozio/esercizio

Luogo

Race Point (Auto & Moto)

Zona Artigianale Cardano 19, Cardano 0471 323 806 www.racepoint.it, info@racepoint.it

Bodywell (Beauty & Benessere)

Via Mercato Vecchio 28/B, Bressanone 0472 262 520 www.acquarena.it/de/bodywell.html info@acquarena-bodywell.it Via degli Olmi 1/j, Ora

0471 810 098 Optik Markus (Computer & Tecnologia) www.optik-markus.com

info@optik-markus.com

Ristorante Ofenbaur (Cibo & Bevande)

Via Leiter 20, Scena 0473 946 012 www.alpen24.com/ofenbaur/landgasthof/ info@ofenbaur.it

Sportland (Moda & Lifestyle)

Via dei Conciatori 2, S. Leonardo i. Passiria 0473 656 780 www.sportland.bz sportland@rolmail.net

VALID THRU

Bank The Future ha convenzioni con molti negozi, esercizi e strutture per il tempo libero. Al momento dell‘acquisto fai vedere la tua carta bancomat, la tua R-Card o la tua carta servizi e godi dei vantaggi. L‘elenco completo dei negozi ed esercizi è su www.BankTheFuture.it.

Ostello della gioventù di Dobbiaco

(Viaggio & Alloggio)

Alpha Beta Piccadilly

(Scuola & Formazione)

PARTNER

A

Piscina di Chiusa

(Sport & Tempo libero)

Via Dolomiti 29, Dobbiaco 0474 976 216 toblach.jugendherberge.it toblach@jugendherberge.it Piazza Rena 2, Merano 0473 210 650 www.alphabeta.it info@alphabeta.it Città alta, Chiusa 338 92 10 856 www.schwimmbadklausen.it schwimmbadklausen@yahoo.it

❤❤❤❤❤


A CHI NON PIACCIONO!?

rdano

nt.it

Vantaggio

r VAN TAGGI

5 % di riduzione su abbigliamento moto e riparazioni

sanone

html

20 % di riduzione su abbonamenti Fitness

10-15 % di riduzione su occhiali e altri articoli

ndgasthof/ 10 % di riduzione

o i. Passiria 10 % di riduzione

10 % di riduzione sul pernottamento dell‘ostello di Dobbiaco

10 % di riduzione su tutti i corsi di lingua in Alto Adige (non cumulabile con altri sconti)

8 % di riduzione sul biglietto d‘ingresso giornaliero, 7 % di riduzione sulla tessera a punti, 5 % di riduzione sullo stagionale

❤❤

33


EVENTI DA NON PERDERE

COSA

QUANDO

DOV

annuale

Ötzi20 - 20 anni dalla scoperta di Ötzi

fino al 15.01.2012

Bol

MAGGIO

Open Air Lana

Ven. 27.05.2011

Gol

Open Air Lana

Sab. 28.05.2011

Gol

GIUGNO

Bank The Future Beachcup (amatori)

Sab. 25.06.2011

Lan

LUGLIO

Bank The Future Beachcup (open)

Sab. 02.07.2011

Rab

Bank The Future Beachcup (giovanili)

Dom. 03.07.2011

Rab

Rock im Ring

Ven. 08.07.2011

Col

Rock im Ring

Sab. 09.07.2011

Col

Bank The Future Beachcup (amatori)

Sab. 09.07.2011

S. C

Musica in miniera: Jack Alemanno: Um die Welt mit 80 Trommeln

Sab. 16.07.2011

Mu

Bank The Future Beachcup (open)

Sab. 23.07.2011

Tiro

Musica in miniera: Ensamble Diderot: Der Besuch des Tuefels

Sab. 23.07.2011

Mu

Musica in miniera: TUN NA KATA 2

Dom. 31.07.2011

Mu

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 04.08.2011

Mu

Matscher Au Reloaded 2011

Sab. 06.08.2011

Ma

Muscia in miniera: The Others mit Gospel, Spirituals und vierstimmeg arrangierter Pop- und Jazzmusik

Sab. 06.08.2011

Mu

Bank The Future Beachcup (open)

Sab. 06.08.2011

Bru

Bank The Future Beachcup (giovanili)

Dom. 07.08.2011

Bru

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 11.08.2011

Mu

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 18.08.2011

Mu

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 25.08.2011

Mu

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 01.09.2011

Mu

Lavoratorio di ceramica con Kyra e Peter Chiusole

Gio. 08.09.2011

Mu

AGOSTO

SETTEMBRE

*

La riduzione vale per scolari, studenti e apprendisti fino ai 27 anni

**

Festivalticket per due giornate: 35 € , prezzo rido


DOVE

INIZIO

Bolzano, Museo Archeologico dell‘Alto Adige ore 10.00

9€

2 €*

011

Gola di Lana

ore 19.00

libero

/

2011

Gola di Lana

ore 15.00

12 €

2€

2011

Lana, zona sportiva

ore 9.00

30 €

6€

011

Rablà/Naturno

ore 9.00

40 €

8€

2011

Rablà/Naturno

ore 9.00

10 €

2€

011

Collalbo, Renon

ore 9.00

23 €**

2€

011

Collalbo, Renon

ore 11.00

23 €**

2€

011

S. Cassiano, Badia

ore 11.00

30 €

6€

011

Museo delle miniere Ridanna Monteneve

ore 20.00

12 €

/

011

Tirolo

ore 9.00

40 €

8€

011

Museo delle miniere Ridanna Monteneve

ore 20.00

12 €

/

011

Museo delle miniere Ridanna Monteneve

ore 15.00

donazione

/

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

2011

Matscher Au, area feste

ore 15.00

15 €

2€

2011

Museo delle miniere Ridanna Monteneve

ore 20.00

15 €

2€

2011

Brunico, Lido

ore 9.00

40 €

8€

2011

Brunico, Lido

ore 9.00

10 €

2€

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

011

Museo delle miniere Granaio Cadipietra

ore 17.00

10 €

/

R i d u zi o n e

.2012

€ , prezzo ridotto per clienti Bank The Future: 33 €

r EVENTI

ISCRIZIONE/ INGRESSO

Riduzione

35


CONCORSO click AND win PARTECIPA E VINCI UNO DEI CINQUE BUONI DEL VALORE DI 50 €, SPENDIBILI PRESSO I PARTNER CONVEZIONATI BANK THE FUTURE Partecipare è facile. Rispondi alle domande che trovi su www.BankTheFuture.it e partecipi subito all‘estrazione!

Gutschein/Buono

im Wert von del valore di

50 €

Einzulösen bei einem Bank The Future-Vorteilspartner deiner Wahl. Il buono è valido presso tutti i partner covenzionati Bank The Future. Name des Gewinners: Nome del vincitore: Datum: Data:

Stempel und Unterschrift der Raiffeisenkasse: Timbro e firma della Cassa Raiffeisen:

Der Gutschein ist nicht übertragbar/Il buono non è trasferibile

Du hast Wünsche. Wir haben die Wege. Gestalte deine Zukunft. Jetzt!

i tuoi desideri. La nostra esperienza. crea adesso il tuo futuro!

Trovi il regolamento completo del concorso su www.BankTheFuture.it.

>>COLOFONE Proprietario/editore: Federazione Cooperative Raiffeisen Soc. Coop. a.r.l. Indirizzo: Via Raiffeisen 2, 39100 Bolzano Direttore responsabile: dott. Stefan Nicolini Redazione: dott. Daniel Boni, Katharina Goldwurm, Matthias Hofer, Ariane Löbert, Mag. FH Petra Oberhuber, Mirjam Treyer, Karolina Stecher Registrazione: Tribunale di Bolzano n° 09/2004 del 10.09.2004 Traduzioni: Bonetti & Peroni, Bolzano Stampa:. Europrint s.n.c.


Bank The Future NEWS 02/2011