Page 1

W W W . I L G I A R D I N O D E LT E . N E T

Anno 5 n.218

W W W . I L G I A R D I N O D E LT E . N E T

Direttore Responsabile: Rosalinda Camarda

Giovedì 22 Dicembre 2011

P.O.R.E.: incontro sugli impatti della governance di sistema per innovare la PA G

iovedì 22 dicembre, alle 9.30 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (via Santa Maria in Via, 37), il P.O.R.E., in collaborazione con il Politecnico di Milano, organizza l'incontro-dibattitodal titolo "Gli impatti della governance di sistema per innovare la Pubblica Amministrazione". Un'occasione di confronto tra i rappresentanti del mondo delle istituzioni, delle università e i referenti della Pubblica Amministrazione per discutere dei processi di innovazione in atto nelle P.A. e sulle possibili soluzioni organizzative in grado di massimizzarne il valore. Porteranno la loro testimonianza amministrazioni locali impegnate nella gestione di progetti innovativi specifici, con un occhio di riguardo a quanto avviene all'estero. La Pubblica Amministrazione, oggi più che mai, occupa un ruolo chiave per fronteggiare la crisi globale e puntare quindi al rilancio del sistema Paese.


Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

COMUNE DI ROCCA DI PAPA (RM) AVVISO DI GARA - C.I.G. 3597568706 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Rocca di Papa, C.so Costituente, 26 00040 Rocca di Papa, tel.069428611 fax 069499164. SEZIONE II: OGGET TO: cat. 6b) dell'allegato IIA del DLgs 163/06 e smi. Servizio di tesoreria comunale per la durata di anni cinque, così come disciplinato dal D.Lgs 267/00 e dallo schema di convenzione approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 50 del 23/09/2011, comprendente il complesso delle operazioni inerenti la gestione finanziaria dell'Ente così come specificato dall'art. 209 del D.Lgs 267/00. CPV 66600000-6. IMPORTO DELL'APPALTO: Il Servizio di Tesoreria è effettuato a titolo gra-

Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del 30.10.2007 Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel. +39.0883.532851 - Fax +39.0883.531373 Direttore responsabile: Rosalinda Camarda Edito da: Contesto Srl CONTATTI Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url:

redazione@bandinlinea.it abbonamenti@bandinlinea.it servizioclienti@bandinlinea.it www.bandinlinea.it

PUBBLICITÀ

concessionaria per la pubblicità su

bandinlinea per informazioni e contatti

0883 34 79 95

Tel. info@intelmedia.it - www.intelmedia.it

2

tuito. Ai soli fini dell'individuazione della disciplina applicabile in materia di appalti di servizi il valore dell'appalto, ai sensi dell'art. 29, co 12, lett. a.2) del D.Lgs 163/06, è stimato in € 90.000,00, con riferimento all'importo minimo del contributo a titolo di sponsorizzazione. Si precisa che non sono previsti oneri di sicurezza in quanto non sono configurabili interferenze esterne. D U R ATA D E L S E R V I Z I O : d a l 01.01.2012 al 31.12.2016. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti in possesso dei requisiti indicati nella documentazione di gara. SEZIONE IV: PROCEDURA: aperta secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, le modalità di attribuzione dei punteggi sono elencate nel disciplinare di gara. Termine ricevimento offerte: le ore 12 del 19/12/2011. La gara si svolgerà in data 21/12/2011 alle ore 10,30 presso la Sala Consiliare del Comune. Vincolo offerta: 180 gg. SEZIONE V: ALTRE INFORMAZIONI: Il bando, il disciplinare di gara, l'istanza di partecipazione (modulo "A"), lo schema di offerta tecnica (modulo "B"), lo schema di offerta economica (modulo "C") e lo schema di convenzione sono pubblicati all'albo pretorio e su www.comune.roccadipapa.rm.it. I partecipanti sono obbligati ad utilizzare i moduli suddetti per presentare le offerte. Tutta la docum e n t a z i o n e è d i s p o n i b i l e c /o l'Ufficio Ragioneria del Comune di Rocca di Papa nei seguenti giorni ed orari (lunedì e venerdì dalle ore 9 alle 12; martedì e giovedì dalle ore 15 alle 17). Responsabile del procedimento è Anna Rita D'Andrea Tel.0694286159 Fax

0 6 9 4 9 9 1 6 4 , a r _ d a n d re a @ c o mune.roccadipapa.rm.it. Il responsabile del settore bilancio e sviluppo Anna Rita D'Andrea ***

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI Avviso di proroga termini gara, mediante procedura aperta, per l’affidamento del servizio di cure domiciliari a media e alta intensità/complessità assistenziale Con riferimento alla gara in oggetto, indetta con deliberazione n. 1075 del 06.06.2011, si comunica che, attesa la complessità della gara, al fine di garantire la massima partecipazione si dà avviso che il termine di presentazione delle offe r te , g i à f i s s ato p e r i l g i o r n o 25.10.2011 è stato prorogato alle ore 13.00 del 12.12.2011 e la data della seduta pubblica di ammissione delle offerte è prorogata alle ore 10.00 del giorno 14.12.2011. Il direttore generale dott. Angelo Domenico Colasanto ***

COMUNE DI SESTO FIORENTINO (FI) ESTRATTO DI BANDO DI GARA - C.I.G: 3616372494 I.1) Comune di Sesto Fiorentino, P.za V. Veneto 1, 50019 Sesto Fiorentino (FI) Tel: 055/44961. II.1.3) Tipo Appalto: Servizi. II.1.5) Procedura aperta in forma telema-


3

Anno 5 n.218 - GiovedĂŹ 22 Dicembre 2011

tica per l'affidamento delle prestazioni connesse alla organizzazione, promozione ed allestimento spazi della F iera di primavera per le edizioni 2012 e 2013. II.1.8) Cpv 79956000-0. I I . 2 . 1 ) I m p o r to a p pa l to : E . 180.000,00 di cui E 3.000 per oneri di sicurezza + iva. II.3) Durata: 2 anni con opzione di rinnovo per un ulteriore anno. III.1.1) Garanzie: Cauzione provvisoria ex art.75 D.Lgs.163/06 E. 3.600. IV.2) Aggiudicazione: offerta economicamente piĂš vantaggiosa. IV.3.3) Termine ricezione offerte: 09.01.12 h.13. IV.3.7.2) I seduta gara: 10.01.12 h 10.30. VI.4) Discip. di gara, modulistica e cap.to disponibili su https://start.e.toscana.it/comuni dellapiana/. Il dirigente del servizio gare avv. Franco Zucchermaglio ***

ASL BA BANDO DI GARA C.I.G.: 3606080759 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: ASL BA, Lungomare Starita 6, Bari 70123, A rea G est i o n e Pat r i m o n i o, Sig.ra Rosa Larocca, Tel.080584.24.26, Fax 080 584.24.97, www.asl.bari.it. Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. SEZIONE II: OGGETTO: Procedura aperta, ai sensi dell'art.55 del D.Lgs 163/06 e smi, per la fornitura di prodotti per la nutrizione enterale, latte, alimenti "prima infanzia" e bevande dietetiche, divisa in lotti, per la du-

BARLETTA - VIA VECCHIA CANOSA 40 Tel & Fax 0883 888224 - Cell. 329 9050042 mail@ilgiardinodelte.net - www.ilgiardinodelte.net


4

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

rata di 3 anni + eventuale proroga di 12 mesi. Luogo: Ambito territoriale ASL BA. CPV 15.88.20.00. ENTITÀ DELL'APPALTO: valore stimato: E 1.285.000,00 +IVA. DURATA mesi: 48. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Cauzioni: Come previsto nel Disciplinare di Gara. Finanziamento: Con mezzi ordinari di bilancio ASL BA. Forma giuridica: R.T.I. o Consorzi. Condizioni di partecipazione: Dichiarazione sostitutiva, ai sensi dell'art.38, c.2 del DLgs.163/06 e successive modificazioni ed integrazioni, relativa al possesso dei requisiti di ordine generale, di cui al citato art.38; Dichiarazione sostitutiva, ai sensi dell'art.39 del DLgs.163/06 e smi, relativa all'iscrizione nel Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. o in uno dei registri commerciali di cui all'allegato XI B. Capacità economica e finanziaria: almeno n.2 referenze bancarie, ai sensi dell'art.41, co.1, lett a) D. Lgs.163/06; SEZIONE IV: PROCEDURE: Aperta. Aggiudicazione: Prezzo più basso. Te r m i n e r i c e v i m e n t o o f fe r t e : 16/01/12 ore 14. Vincolo offerta: gg.180. Apertura offerte: 19/01/12 ore 9, Uffici dell'Area Gestione Patrimonio, 2° piano, Lungomare Starita 6, 70123 Bari. Persone ammesse: Legale rappresentante della ditta o suo delegato. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: I documenti di gara potranno essere visionati e scaricati come originali da www.asl.bari.it - Sezione Bandi di gara. La ASL BA si riserva la facoltà: di non far luogo alla gara; di sospenderla o prorogarne la data di svolgimento; di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta valida, se ritenuta congrua. Il subappalto è consentito nei limiti ed alle condizioni di cui all'art.118 DL-

gs.163/06. Ricorso: T.A.R. Puglia. Spedizione: 24/11/11. Il direttore area gestione patrimonio Francesco De Nicolo Il direttore generale Angelo Domenico Colasanto ***

AREA SPA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: AREA SPA, V ia A. Volta 26/A, 44034 Copparo (FE), tel.0532 389111, fax 0532 863994, info@areacopparo.it, www.areacopparo.it. Le informazioni, sia di carattere tecnico che di carattere procedura-

le/amministrativo, dovranno essere formulate per iscritto e inviate al n. di fax 0532/863994. SEZIONE II: OGGETTO: fornitura contenitori riutilizzabili per la gestione del nuovo servizio di raccolta porta a porta di varie tipologie di rifiuto urbano nei comuni di Migliaro, Migliarino, Tresigallo, Formignana e Copparo. LUOGO PRINCIPA L E D I C O N S E G N A : C e n t r o Operativo Via Cavicchini n.3 Jolanda di Savoia (FE) o area messa a disposizione dai comuni interessati. CPV 44616200. Importo complessiv o p r e s u n t o d e l l a fo r n i t u ra E 272.870,00 +IVA. INIZIO FORNITURA: 60% della fornitura entro il 24/04/2012; restante 40% della fornitura entro il 21/08/2012. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: deposito cauzionale provvisorio di E

www.qtsicilia.it


5

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

Porti, il progetto Tpe, per un turismo sostenibile U

n progetto della cooperazione transfrontaliera Italia-Francia che sviluppa una nuova filiera di turismo di qualità e sostenibilità anche attraverso la fruibilità dell'ICT e delle qualità paesaggistiche e produttive locali. Il progetto si chiama TPE (Tourisme, Ports Environnement, ovvero turismo, porti e ambiente), e ha come finalità quella di creare una "Rete dei porti turistici per la sostenibilità ambientale". Si tratta di un'iniziativa transfrontaliera, nell'ambito della cooperazione Italia-Francia, da portare a termine entro il 2013, è capofila la Regione Liguria e partecipano la Regione Toscana, la Regione Sardegna e laCorsica. L'obiettivo primario è quello di sviluppare la nautica da diporto utilizzando anche i supporti telematici per la messa in rete dei porti turistici e individuando tutte le buone prassi per migliorare l'accoglienza turistica, l'accessibilità nel rispetto di standard condivisi da tutta l'area portuale del territorio di cooperazione transfrontaliera. Un'immagine fortemente integrata e con una forte collaborazione dei territori può determinare, utilizzando la strumentazione dell'ICT, un notevole miglioramento dello sviluppo locale sia aumentando la qualitàdella fruizione dei porti turistici sia inducendo un qualificato turismo sostenibile anche delle zone interne di prossimità, ricche di bellezze naturali e produzioni tipiche agro-alimentari. Il progetto è iniziato nel 2010 e prevede un budget di 6 milioni di euro con un cofinanziamento dell'Unione Europea di 4, 5 milioni di euro. La durata è di 36 mesi. Si completa con due sottoprogetti:

Sostenibilità ambientale e nautica sociale Sistema informativo Al primo sottoprogetto sono incluse le attività volte a migliorare la qualità dei porticcioli turistici dal punto di vista ambientale, e alcune di queste attività sono correlate con le attività di ricerca incluse nel progetto"Innautic". Con quest'ultima iniziativa, sempre compresa nello stesso programma di cooperazione, ci si prefigge anche di sostenere la crescita di nuove imprese del settore e migliorare l'ambiente,attraverso azioni di formazione, per una maggior conoscenza sull'uso ericiclo dei

materiali in vetroresina delle imbarcazioni. Nel secondo sottoprogetto sono contenute le attività volte a facilitare il diportista/turista nel suo viaggio nel territorio del progetto, con la creazione di una piattaforma tecnologica, utilizzabile dai vari progetti nel settore e adattabile ai vari target, provando ad ottimizzare e dinamicizzare l'offerta di servizi dei porticcioli al loro interno attraverso l'utilizzo di sistemi di gestione ambientale innovativi, anche nella comunicazione, e la messa in rete del porto e dei posti barca (fibre ottiche sui pontili). La piattaforma sarà sviluppata perseguendo questi obiettivi

e con queste modalità: Aggregazione: riutilizzo delle risorse informative già disponibili sul territorio. Contenuti aperti: rilascio dei nuovi dati raccolti e dei contenuti prodotti mediante web service e utilizzando licenze libere. Dispositivi mobili: integrazione con dispositivi mobili a disposizione dei diportisti per facilitare l'accesso alle risorse presenti nel territorio (e-book reader). Emarketplace: sviluppo di emarketplace che consenta di promuovere nuovi modelli di business attraverso i quali veicolare l'intera filiera agro alimentare e turistica dei territori. Community: sviluppo gestione di una community virtuale dei "diportisti del Tirreno" attraverso il portale di progetto. Un elemento di notevole attrazione per il target dei diportisti è quello di percepire un habitat di qualità sia marina che delle zone locali, anche per diversificare il turismo. A livello di marketing l'iniziativa ha lo scopo di creare un'integrazione dei porti partner finalizzata ad una visibilità comune dei servizi offerti e di realizzare una filiera turistica, culturale e agroalimentare, anche attraverso l'interoperabilità dei sistemi informativi. A ciò potrà concorrere anche l'offerta di itinerari tematici tra loro correlati e di sistemi di accoglienza nei porticcioli, attraverso aree espositive e/o sistemi multimediali. Il porto pertanto non solo come luogo di passaggio ma presidio diqualità nei servizi e luogo di fruibilità e orientamento delle specificità del paesaggio fruibile a livello locale. Fonte: www.pubblicaamministrazione.net di Stefano Pierini


6

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

5.457,40 ai sensi art.8 del disciplinare di gara; deposito cauzionale definitivo ai sensi art.12 del disciplinare di gara. Parziale finanziamento regionale delibera giunta R.E.R. n.1173/2011. Pagamenti ai sensi dell'art.9 del C.S.A. Raggruppamento aggiudicatario: ex art.37 del D.Lgs.163/06. Condizioni di partecipazione: vedasi art.7 e art. 8 del disciplinare di gara. SEZIONE IV: Procedura: aperta. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. N. DOSSIER: determina direttore generale n.126 del 22/11/2011. Termine ricevimento offerte: ore 12 del 13/01/12. VINCOLO OFFERTA: 180 gg. Modalità apertura offerte: 16/01/2012 ore 10, c/o AREA SPA. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: CIG 359644691E - CUP D62I11000190002; responsabile del procedimento ing. Raffaele Alessandri. Responsabile procedure di ricorso: TAR Emilia Romagna. Data spedizione alla GUCE 23/11/11. Il responsabile del procedimento ing. Raffaele Alessandri ***

AMBITO TERRITORIALE N.1 AUSL BAT

consulenza psico-pedagogica negli Istituti scolastici di scuola media superiore dei Comuni dell'Ambito territoriale. Importo complessivo dell'appalto € 66.560,00 comprensivo di IVA. Durata servizio: 2 anni scolastici consecutivi 2011/12 e 2012/13. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO:In conformità a quanto previsto all’art 21 del Regolamento regionale 4/2007 e s.m.i. e dalla normativa vigente in materia di appalti pubblici (D. Leg.vo 163/2006 s.m.i) sono ammessi a partecipare alla gara tutti gli operatori economici, con o senza finalità di lucro, operanti nell’ambito dei servizi alla persona e alla comunità, che presentino organizzazione d’impresa e che abbiano nel proprio statuto e/o nell’oggetto sociale i servizi di cui al presente bando. Cauzione provvisoria pari al 2% dell’importo posto a base di gara, che dovrà essere presentata secondo le modalità precisate nel Capitolato speciale d’appalto del servizio. SEZIONE IV: PROCEDURA: aperta ai sensi dell'art.55 D.Lgs.163/06, con il criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa. Termine presentazione offerte: ore 13 del

Margherita di Savoia San Ferdinando di Puglia Trinitapoli Avviso di gara - C.I.G. 3584606E6F SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Ambito Territoriale n.1 AUSL BT, Comune capofila di Margherita di Savoia - V ia Duca degli Abruzzi 1, 76016 Margherita d i S avo i a te l . 0 8 8 3 /6 5 9 1 55 fax 0883/659152 - Ufficio di Piano. SEZIONE II: OGGETTO: gestione del Servizio di Sportello di ascolto e

www.gruppo.info - box@gruppo.info

19.12.11. La gara sarà esperita il 20.12.11 ore 12 c/o Ufficio di Piano Comune di Margherita di Savoia. SEZIONE VI: INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: Documentazione scaricabi le da: www. comune.margheritadisavoia.bt.it; www.comune.sanferdinandodipugli a . b t . i t ; w w w. c o m u n e .t r i n i t a poli.bt.it. Il responsabile dell'ufficio di piano dott.ssa Chiara Giannino ***

COMUNE DI SAN PRISCO (CE) Bando gara - C.I.G. 3625071F35 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di San Prisco, Via Michele Monaco 82, 81054 Tel.082379006 fax 08231874329. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: affidamento del servizio di tesoreria comunale per anni cinque con decorrenza 01/01/2012, importo a base d'asta è pari ad € 7.500,00 in ragione d'anno, al netto dell'IVA. SEZIONE IV: PROCEDURA aperta aggiudicata secondo l'offerta econo-


7

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

micamente più vantaggiosa. Termine presentazione offerte: 19.12.11. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Il bando e il disciplinare di gara, i modelli di partecipazione e di presentazione delle offerte sono pubb l i c a t i s u l s i t o www.comune.sanprisco.ce.it e possono essere richiesti all'ufficio ragioneria del Comune di San Prisco. Responsabile del procedimento: Pellegrino Silvano Prisco Anton i o ( t e l . 0 8 2 3 /7 9 0 0 6 0 , f a x 08231874329, respsettcontabile@comune.sanprisco.ce.it. Il responsabile del settore ragioneria e tributi rag. Silvano Prisco Antonio Pellegrino ***

REGIONE PUGLIA ESITO DI BANDO DI GARA I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL' AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Regione Puglia, Area Organizzazione e Riforma dell'Amministrazione - Servizio Affari Generali, Ufficio Eprocurement; Responsabile del Procedimento: dr. Giuseppe D. Savino, Tel. (+39)080.5403052 - Fax ( + 3 9 ) 0 8 0 . 5 4 0 4 0 7 1 ; g.savino@regione.puglia.it; Indirizzo Internet: www.regione.puglia.it. II.1.1) Denominazione conferita all'appalto: Procedura aperta per l'individuazione di un soggetto tecnico altamente qualificato a supporto del tavolo tecnico per la redazione di un piano d'azione regionale per gli acquisti verdi. CIG 2668041913. IV.2.1) Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa; V. 1 ) D a t a d i a g g i u d i c a z i o n e : 16/09/2011; V.2) Offerte ricevute:

n . 4 ; V. 3 ) N o m e e i n d i r i z z o dell'aggiudicatario: RTI Ecosistemi srl (mandataria) / Avanzi s.r.l. / A.Fo.Ri.S. impresa sociale (mandanti) largo de' Ginnasi n.2, 00186 Roma; V.4) Valore finale totale dell'appalto: € 68.000,00 al netto dell'IVA; VI.3.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: Denominazione ufficiale: TAR Puglia Indirizzo postale: piazza Massari 70100 Bari; Il dirigente servizio affari generali dott. Nicola Lopane ***

GESTORE DEI MERCATI ENERGETICI SPA BANDO DI GARA - SETTORI ORDINARI - C.I.G. 36133663F3 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE: Gestore dei Mercati Energetici SpA, L.go G. Tartini 3/4, Roma 00198, P. Blefari, Tel.06.80124432, pierluigi.blefari@mercatoelettrico.org, F a x 0 6 . 8 0 1 2 4 5 2 4 , www.mercatoelettrico.org. Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. SEZIONE II: OGGETTO: Servizio di automazione del sistema di reporting del GME, Progetto Business Performance Management. Cat. n.7. Luogo: sedi del GME, L.go G. Tartini 3/4 (RM) e Via Palmiano 101 (RM), sede del fornitore. Il servizio oggetto dell'appalto è volto a dotare il GME di un sistema di contabilità industriale per linee di business, nonché di un sistema di pianificazione e controllo. Per il dettaglio delle attività si rinvia al capitolato tecnico. CPV 722600005. AAP: sì. Lotti: no. Varianti: no. Valore stimato:€ 185.000,00 +IVA. Durata: mesi: 12. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CA-

RATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Cauzioni e garanzie richieste: è richiesta la costituzione di una garanzia provvisoria, pari al 2% del valore dell'importo posto a base d'asta al netto dell'IVA. L'aggiudicatario del servizio dovrà, in sede di stipula del contratto, costituire una cauzione definitiva, ai sensi dell'art.113 del D.Lgs.163/06. Per il dettaglio si rinvia al disciplinare di gara. Finanziamento: mezzi propri. Condizioni di partecipazione: a) Iscrizione, per attività inerenti il servizio oggetto della gara, nel registro della C.C.I.A.A. competente per territorio ovvero, in caso di sede all'estero, l'iscrizione in uno dei registri professionali o commerciali dello stato di residenza ai sensi dell'art.39 D.Lgs.163/06. In caso di R.T.I., il predetto requisito deve essere posseduto in proprio da ciascun operatore economico partecipante al R.T.I.; b) Insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs.163/06, espressamente riferite all'operatore economico ed ai soggetti indicati nel medesimo articolo. In caso di R.T.I., il predetto requisito deve essere posseduto in proprio da ciascun operatore economico partecipante al R.T.I.; c) Fatturato globale complessivo dell'operatore economico conseguito nei tre esercizi antecedenti la pubblicazione del presente bando (2008-2009-2010), di importo non inferiore complessivamente ad E 500.000,00+IVA, nel triennio. In caso di R.T.I., il mandatario dovrà possedere detto requisito in misura non inferiore al 60% e la restante percentuale dovrà essere posseduta cumulativamente dai mandanti, con una percentuale non inferiore al 20% per ciascun mandante; d) Fatturato specifico dell'operatore economico relativo ai servizi nel settore oggetto della gara svolti in favore di soggetti pubblici e/o pri-


8

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

vati, conseguito nei tre esercizi antecedenti la pubblicazione del presente bando (2008-2009-2010), di importo non inferiore complessivamente ad E 280.000,00+IVA, nel triennio. In caso di R.T.I., il mandatario dovrà possedere detto requisito in misura non inferiore al 60% e la restante percentuale dovrà essere posseduta cumulativamente dai mandanti, con una percentuale non inferiore al 20% per ciascun mandante; e) Presentazione dell'elenco dei principali servizi realizzati, nel settore oggetto della presente procedura, nei tre esercizi antecedenti la pubblicazione del presente bando (2008-2009-2010) che formano il fatturato specifico richiesto alla precedente lett. d), con l'indicazione degli importi, delle date, dei destinatari pubblici e privati, nonché delle tecnologie utilizzate (ERP SAP - nei moduli FI, AA, MM e CO e SAP Business Objects Planning & Consolidation - versione Microsoft; DataBase - Microsoft SQL Server; ETL - Microsoft DTS). Nell'ambito dei servizi che formano il fatturato specifico di cui alla precedente lett. d), è richiesto di aver realizzato un progetto di pianificazione e controllo di gestione - di importo non inferiore ad E 150.000,00 +IVA, - relativo allo sviluppo di sistemi software che garantiscano una struttura del reporting aziendale secondo diverse viste logiche ed in particolare secondo le logiche dell'unbundling. Si precisa, altresì, che nei servizi che formano il fatturato specifico richiesto alla precedente lettera d) dovranno essere presenti: i) almeno un servizio che utilizzi la tecnologia ERP SAP (nei moduli FI, AA, MM e CO); ii) almeno un servizio che utilizzi la tecnologia SAP Business Objects Planning & Consolidation (versione Microsoft); iii) almeno un servizio che utilizzi la tecnologia DataBase - Microsoft

SQL Server; iiii) almeno un servizio che utilizzi la tecnologia ETL - Microsoft DTS. Al riguardo si specifica che due o più di tali tecnologie possono essere presenti anche nel medesimo servizio. In caso di RTI, il requisito della realizzazione di un progetto di pianificazione e controllo di gestione di importo non inferiore ad E 150.000,00 +IVA, n o n c h é i l r e q u i s i t o dell'espletamento di servizi che utilizzano le suddette tecnologie, non sono frazionabili e devono essere posseduti interamente dalla mandataria; f) certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2000 o superiore, in corso di validità, per i servizi oggetto della presente gara. In caso di R.T.I., il predetto requisito deve essere posseduto in proprio da ciascun operatore economico partecipante al R.T.I. SEZIONE IV: PROCEDURA: Aperta. Aggiudicazione: Prezzo più basso. Te r m i n e r i c e v i m e n t o o f fe r t e : 9/01/12 h.12. Lingue: IT. Vincolo offerta: gg.180. Apertura offerte: 16/01/12 h.10.30, L.go G. Tartini 3/4, Roma. All'apertura dei plichiofferta potranno presenziare i titolari, legali rappresentanti o procuratori dei concorrenti, ovvero persona munita di idonea delega o procura rilasciata dal titolare, lega-

le rappresentante o procuratore dei concorrenti, accompagnata da copia di un documento di identità di quest'ultimo in corso di validità. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Per ogni ulteriore notizia si rinvia al disciplinare di gara disponibile su www.mercatoelettrico.org (sez. bandi di gara). La documentazione di gara è disponibile sul sito internet oppure potrà essere ritirata gratuitamente c/o la sede legale del GME S.p.A. sita in Roma, L.go G. Tartini 3/4, previa richiesta scritta. Eventuali richieste di chiarimento dovranno pervenire per iscritto, al numero di fax 06.80124524, all'attenzione del respo. del proc., entro e non oltre il 16/12/11 h.18, nel rispetto di quanto indicato nel disciplinare di gara. Le imprese concorrenti con la presentazione delle proprie domande di partecipazione, autorizzano il trattamento dei propri dati, anche personali, D.Lgs.196/03. È designato quale responsabile del procedimento P. B l efa r i , Te l . 0 6 . 8 0 1 2 4 4 3 2 , Fax 06.80124524. I concorrenti sono tenuti al versamento all'A.V.C.P. di lavori servizi e forniture del contributo riferimento CIG: 36133663F3, secondo le modalità riportate nel disciplinare di gara. Ricorso: T.A.R. Lazio, Via Flaminia 189, Roma; pro-


9

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

Censimento 2011, ultimi giorni per i piccoli comuni

C

hi abita in un comune sotto i 20mila abitanti deve consegnare il censimento entro il prossimo 31 dicembre, nei centri fino a 150mila abitanti c'è tempo fino a fine gennaio, nelle grandi città il termine è il 29 febbraio. Attenzione, il censimento è entrato nella fase finale: chi risiede in un piccolo comune ha ancora pochi giorni per compilare i questionari. Il termine nei centri con meno di 20mila abitanti è infatti il 31 dicembre: entro la fine dell'anno, dunque, in questi comuni il censimento va portato a termine. C'è invece un pò di tempo in più nei comuni di medie dimensioni e nelle città metropolitane. Per la precisione, il termine del censimento 2011 è il 31 gennaio nei centri fra 20mila e 150mila abitanti, mentre la scadenza è al 29 febbraio per le città più grosse. Tornando ai comuni sotto i 20mila abitanti, in cui il termine del 31 dicembre si sta avvicinando, l'Istat sottolinea che a partire dal prossimo primo gennaio non sarà più possibile, per i cittadini che abitano in questi comuni, compilare il questionario online, a meno che non sia già iniziata precedentemente la compilazione. Non sarà più possibile nemmeno la riconsegna presso gli uffici postali, mentre continueranno a funzionare, per le operazioni di completamento e chiusura i centri comunali di raccolta. E anche i rilevatori, che si recano personalmente nelle case a consegnare i questionari a chi non li avesse ricevuti e a ritirarli, proseguiranno le operazioni. Infine è bene sottolineare, per chi deve ancora compilare

il questionario, che bisogna rispondere ai quesiti come se fosse il 9 ottobre. Fino a questo momento, secondo i dati aggiornati al 19 dicembre, fra i piccoli comuni i più virtuosi si trovano in Valle d'Aosta, dove sono già stati consegnati il 94% dei questionari. Seguono i piccoli centri friulani,93,7%, marchigiani, 92,8%, e lombardi, 92,6%. I più lenti nella restituzione sono invece i piccoli comuni della Calabria, 81,7%, delLazio, 81,8%, della Sicilia e della Campania, 82,8%. Fra i comuni di medie e grandi dimensioni, che come visto hanno più tempo, la città in cui è stato il restituito il numero maggiore di questionari è Siracusa, 87,9%, seguita da Monza, 84,6%, Brescia e Prato, 84,1%, mentre i fanalini di coda sono Messina, 56,3%, Roma, 59,4%, Reggio Calabria, 59,6%, Latina, 59,7%. L'ufficio Istat del censimento ricorda che la compilazione via web è la più comoda per i cittadini che possono fare tutte le operazioni da casa, e anche la più utile per gli organi del censimento. E sottolinea anche che la mancata consegna del censimento comporta la cancellazione dalle liste anagrafiche e, nel caso in ci venga accertata la volontà di non rispondere o di fornire risposte mendaci, è prevista unasanzione. Fonte: www.pubblicaamministrazione.net di Barbara Weisz


10

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

ponibile ricorso entro il termine di 30 gg. di cui all'art.120, co.5, del Dlgs.104/10 (codice del processo amministrativo). Il responsabile unità legale e regolazione avv. Lorena Ruberti ***

COMUNE DI TORRE DEL GRECO Avviso di gara - C.I.G. 3256258D18 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione: Città di Torre del Greco, Punti di contatto: Ufficio Gare e Contratti, Tel. e Fax: 081.8830325 081.8830263, Responsabile del procedimento di gara: Avv. Antonino Salvini, ufficiogare@comune.torredelgreco.na.it, www.comune.torredelgreco.na.it/il -comune/bandi-e-appalti. Le offerte vanno inviate a: Città di Torre del Greco, Ufficio Protocollo, Largo del Plebiscito, 80059 Torre del Greco. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Appalto del servizio di inumazione, tumulazione, esumazione, estumulazione, traslazione salme nel cimitero comunale per la durata di 48 settimane. II.1.2) Tipo di Appalto: Servizi. II.1.5) Breve descrizione dell'appalto: L'Appalto ha per oggetto l'esecuzione del servizio e le prestazioni necessarie per l'effettuazione delle operazioni funebri presso i l civico cimitero. II.2.1) Quantitativo: L'importo complessivo dell'appalto è di € 80.371,12 comprensivo della somma di € 3.520,00 per oneri per la sicurezza non sog getti a ri basso d ' asta e o l t re I VA . I I . 3 ) d u rata

dell'appalto - settimane 48 decorrenti dal verbale di consegna. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria pari al 2% dell'importo a base d'asta (€ 1.607,42) con le modalità di cui all'art. 12.1.d del Disciplinare di gara. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento: La spesa è finanziata con fondi del bilancio comunale. III.2.1) Situazione personale degli operatori come più puntualmente descritto nel disciplinare di gara, per la partecipazione è richiesta oltre ai requisiti di ordine generale di cui all'art. 38, c.1, del DLgs. 163/06 e smi iscrizione al registro delle imprese presso la C.C.I.A.A. per l'attività "servizi cimiteriali" o altra equivalente a quella del presente appalto. Quale ulteriore requisito di partecipazio-

ne i concorrenti dovranno produrre dichiarazioni, rilasciate da almeno due primari istituti di credito, attestante l'idoneità economica e finanziaria dell'impresa. SEZIONE IV: PROCEDURA: IV.1) tipo di procedura: aperta. IV.2) criteri di aggiudicazione: prezzo più basso offerto, mediante ribasso sull'importo posto a base di gara ai sensi dell'art. 82, comma 2, e con le modalità dell'art. 86 del DLgs 163/06. Si procederà all'esclusione automatica ai sensi del comma 9 dell'art. 122 del DLgs 163/06 delle offerte non inferiori alla soglia di anomalia. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: ore 12 del 9.01.12. IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: Italiano. IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni. IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: ore 11,00 del 10 gennaio

concessionaria

utilizza il modulo richiesta on-line su

www.intelmedia.it riceverai, nel giro di un’ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

guri@intelmedia.it


11

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

2012. Per quanto non espressamente indicato nel presente bando si rinvia al Disciplinare di gara, pubblicato sul profilo di committente all'indirizzo web indicato al punto I.1. Le offerte vanno inviate a: Città di Torre del Greco - Protocollo Generale Largo del Plebiscito - Torre del Greco (Na). Il dirigente avv. Antonino Salvini ***

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 “SPEZZINO” AVVISO APPALTO AGGIUDICATO C.I.G. 0320023B52 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Azienda Sanitaria Locale n° 5 Spezzino – via XXIV Maggio 139 19124 La Spezia – Cont a t t a r e S . C . G e s t i o n e Te c n i c a all'attenzione del R.U.P. Ing. Romolo Macchi tel. 0187/604813 fax 0 1 8 7/6 0 4 6 8 4 E - m a i l r o m o lo.macchi@asl5.liguria.it www.asl5.liguria.it. SEZIONE II: DENOMINAZIONE CONFERITA ALL’APPALTO: Realizzazione della RSA e dell’HOSPICE presso l’area ospedaliera del P.O. San Bartolomeo di Sarzana. Tipo di appalto: lavori, sola esecuzione. Luogo Sarzana (SP) codice NUTS ITC 34; Descrizione dell’appalto: costruzione di una RSA da 40 posti letto ed un Hospice da 12 posti letto. CPV:45215100-8. Valore finale dell’appalto: E 3.873.040,67 +IVA; SEZIONE IV: T ipo di procedura: aperta; Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso; Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amm i n i st ra z i o n e a g g i u d i cat r i c e : 7HO/5.

SEZIONE V: Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: GUCE 2009/S 117-169046 GUCE 2011/S 90-146023. Data di aggiudicazione 03/11/2011. Numero di offerte ricevute 15. Operatore economico aggiudicatario: ATI Impretekna srl (mandataria) sede legale Via Topino, 35 Roma c.f. 07116441002, Provaroni srl (mandante) sede legale via Micheli, 14 Rieti c.f. 00968640573; Valore inizialmente stimato dell’appalto: € 6.569.016,29 IVA esclusa; Valore fin a l e t o t a l e d e l l ’a p p a l t o : 3.873.040,67 +IVA; Subappalto: si, come da normativa; Appalto finanziato con fondi comunitari: no; SEZIONE VI: INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: a) con Deliberazione D.G. n. 654 del 02/08/2011 è stata revocata l’aggiudicazione definitiva a favore dell’impresa Idro.Erre S.p.A. di Torino (1^classificata) ai sensi dell’art. 113, comma 4 del D.Lgs. 163/2006; b) con Deliberazione D.G. n. 937 del 03/11/2011 è stata approvata la nuova aggiudicazione definitiva a favore del concorrente secondo in graduatoria; c) percentuale di ribasso offerta vincente 41,809%; d) Responsabile del Procedimento: Ing. Romolo Macchi. Procedure di ricorso: Tar Liguria Sezione Genova via dei Mille 9, Genova. Informazioni precise sui termini di presentazione di ricorso: ASL5 Spezzino - S.C. Affari Generali e Legali, via XXIV maggio, 139, La Spezia, 19124, luisella.bargero@asl5.liguria.it, Tel. 0187/533916, www.asl5.liguria.it, Fax 0187/533919. Data di spedizione del presente avviso: 25.11.11. Il responsabile del procedimento ing. Romolo Macchi ***

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI BANDO DI GARA - C.I.G.: 3524812EDD SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, P.zza Giulio Cesare 11, BARI 70124, Area Approvvigionamenti e Patrimonio Unità Operativa Appalti e Contratti: Dott.ssa L. Pint o , Te l . 0 8 0 5 5 9 2 8 0 9 - 1 0 , F a x 0 8 0 . 5 5 7 5 7 4 5 - 1 , www.policlinico.ba.it. Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. SEZIONE II: OGGETTO: Procedura aperta ai sensi del D.Lgs.163/06 per l'affidamento della fornitura di sistemi preanalitici, analitici e kit diagnostici. Luogo principale di consegna: Bari. CPV 33124110-9. Lotti: si, dettagliati nel disciplinare di gara. Entità dell'appalto: Valore massimo incluse le opzioni per i l totale dell'appalto E 6.337.800,00 +IVA; Opzioni: si. Proroga per 12 mesi limitatamente al lotto 16 oltrechè eventuale estensione dei 2/5 per tutti i lotti di gara. Durata dell'appalto: mesi: 60, ad eccezione del lotto n.16, durata 24 mesi. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Cauzione provvisoria: pari al 2% dell'importo relativo al lotto di interesse; Cauzione definitiva: art.113, co.1, D.Lgs 163/06; Modalità di finanziamento: risorse economiche proprie. Forma g i u r i d i ca : A p p l i ca z i o n e a r t . 37 D.Lgs.163/06. Condizioni di partecipazione: Le imprese interessate devono inviare la documentazione richiesta, secondo quanto indicato nel Disciplinare di gara. Capacità economica e finanziaria: Secondo


12

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011

quanto indicato nel Disciplinare di gara. Documentazione ai sensi degli artt.39, 41 e 42 D.Lgs.163/06. Capacità tecnica: elenco principali forniture effettuate negli ultimi tre esercizi per forniture analoghe a quelle oggetto di gara. SEZIONE IV: PROCEDURA: Aperta. Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa per i lotti 1,2,3,4,6,7,8,9,10,12; Prezzo più basso per i lotti 5,11,13,14,15,16. Tutta la documentazione di gara è visionabile e s c a r i c a b i l e s u www.policlinico.ba.it. Termine ricevimento offerte: 16/01/12 h.13. Vincolo offerta: gg.180. Apertura offerte: 18/01/12 h.9, Sala riunioni U.O. Appalti e Contratti v. punto 1.1. Persone ammesse: Legali rappresentanti o persone da questi delegate. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Tutti i chiarimenti e gli avvisi sarann o p u b b l i c a t i s u www.policlinico.ba.it. Il Responsabile del procedimento: Dott. Roberto Forcella Dirigente Amministrativo U.O. Appalti e Contratti. Data spedizione avviso alla GUCE: 23.11.11. Il direttore area approvvigionamenti e patrimonio dott. Giovanni Molinari ***

UNIONE DEI COMUNI DEL TAPPINO Bando di gara - C.I.G. 3611478DE9

durante le ore di ufficio escluso il sabato rivolgendosi al responsabile del procedimento dott.ssa Filomena Iapalucci.

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Unione dei Comuni del Tappino. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: servizio di tesoreria dell’ente, periodo 2011/2015 determinazione n. 11 del 14.11.11. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Possono partecipare alla gara gli istituti di c red i to a u to r i z zat i a svo l g e re l’attività di cui all’art. 10 del D.Lvo 385/1993. SEZIONE IV: PROCEDURA: La scelta del contraente sarà effettuata mediante pubblico incanto ai sensi dell’art.73 del R.D. 827/1924, ai sensi del D.Lgs 163/06 e la gara verrà aggiudicata in favore dell’istituto di credito che avrà conseguito il maggior numero di punti. Le offerte redatte in conformità a quanto previsto dagli atti di gara, dov ra n n o p e r ve n i re e nt ro l e o re 12,00 del 22.12.11. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Gli interessati possono ritirare copia del bando integrale, della convenzione, nonché chiedere ulteriori informazioni presso l’area Contabile Ufficio Ragioneria dell’Unione,

www.dotlab.it - info@dotlab.it

Il responsabile dell’area contabile dott.ssa Filomena Iapalucci ***

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011  

Anno 5 n.218 - Giovedì 22 Dicembre 2011