Issuu on Google+

Anno 4 n. 159

mercoledì 22 settembre 2010

I certificati di malattia diventano telematici grazie alla PEC

certificati di malattia possono finalmente essere trasmessi in forma telematica. L'innovazione, in piena fase di implementazione, è stata introdotta dall'Inps con la recente circolare n. 119/2010 che ha fornito le indicazioni in merito al flusso di invio delle attestazioni di malattia alla casella di Pec (posta elettronica certificata) indicata dal datore di lavoro. Tale sistema si inserisce nel più ampio impianto ispirato ai principi di sviluppo delle tecnologie della comunicazione nell'azione amministrativa (Codice dell'amministrazione digitale). I medici possono ora effettuare l'invio dei certificati all'INPS (ma anche l'annullamento o la rettifica dei certificati già inviati) utilizzando una semplice pagina web oppure i propri sistemi software al quale possono accedere attraverso le proprie credenziali di accesso (PIN). Inoltre, grazie al canale telefonico raggiungibile al numero verde 800 013 577, possono inviare il certificato anche tramite un telefono fisso o mobile, così da superare eventuali difficoltà temporanee dovute ad esempio alla mancanza di un personal computer o di una connessione

ad internet. Grazie al nuovo sistema, i datori di lavoro (sia pubblici che privati) possono inoltre visualizzare le attestazioni di malattia relative ai propri dipendenti, sia accedendo direttamente via web al sistema INPS, sia richiedendone all'INPS l'invio alla propria casella di Posta elettronica certificata. A tutti i lavoratori dipendenti, invece, il nuovo sistema web consente di prendere visione dei propri attestati di malattia accedendo semplicemente tramite il proprio codice fiscale e il numero di protocollo del certificato. I dati ufficiali, resi disponibili dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, confermano che la diffusione del nuovo sistema di trasmissione sta proseguendo rapidamente. Nell'ultima settimana sono stati oltre 1.100 i medici di famiglia che hanno ritirato le credenziali di accesso (PIN) necessarie per l'invio dei certificati. Sale così all'81% la media regionale dei medici di famiglia dotati di PIN. Le regioni più virtuose che hanno pressoché completato il processo di distribuzione dei PIN sono il Piemonte (85% dei medici di famiglia abilitati), la Valle d'Aosta (99%), la Provincia di Bolzano (96%), il Veneto (90%), le Marche (92%), la Basilicata (90%), la Calabria (87%), l'Abruzzo (84%), la Sardegna (90%) e il Lazio (69%). In crescita rispetto ad una settimana fa, ma ancora indietro nel processo di diffusione, risultano invece la Puglia (29%, con un incremento di 4 punti), la Liguria (41%, con un aumento di 1 punto) e la Sicilia (51%, 6 punti in più). In Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Toscana ed Emilia Romagna i medici di famiglia sono già in possesso di carta nazionale dei servizi (CNS) per l'accesso al sistema.


2

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

COMUNE DI GIOVINAZZO UFFICIO GARE E APPALTI AVVISO - CIG 052309252B Si comunica che, in esecuzione della Determinazione dirigenziale n. 613 del 9/9/2010, la procedura di gara per l'affidamento in concessione della gestione della Casa di Riposo e dell'adeguamento strutturale della stessa , è stata ANNULLATA, in sede di autotutela. Si procederà con sollecitudine alla pubblicazione del nuovo bando di gara. Il Dirigente Settore Servizi alla Città f.f. Dott. Vito Palmieri ***

ISMEA ISTITUTO DI SERVIZI PER IL MERCATO AGRICOLO ALIMENTARE

DLgs 163/06 e smi per la fornitura di materiale hardware e software per la realizzazione del Progetto di consolidamento dei Server con un sottosistema di memorizzazione in architettura Unified Storage - CIG 0493111012. Importo a base d'asta € 190.000,00, oltre IVA. Il testo integrale del bando di gara ed il capitolato di gara sono reperibili c/o ISMEA (URP tel. 0685568260/319), Via Nomentana, 183, 00161 Roma o sul sito www.ismea.it nella sezione dedicata ai bandi di gara. La scadenza del termine per la ricezione delle domande di partecipazione, che dovranno essere formulate come indicato nel bando e nel capitolato di gara, è fissata per il 12.10.2010, ore 12. Il Direttore Generale Dott. Egidio Sardo ***

COMUNE DI LIMONE PIEMONTE AVVISO DI GARA

AVVISO BANDO DI GARA L'Ismea, indice una gara a procedura ristretta comunitaria ai sensi dell'art. 55

Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del 30.10.2007 Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel. +39.0883.532851 - Fax +39.0883.531373 Direttore responsabile: Giovanni Ingoglia Edito da: Contesto srl CONTATTI Direttore: Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url:

giovanni.ingoglia@bandinlinea.it redazione@bandinlinea.it abbonamenti@bandinlinea.it servizioclienti@bandinlinea.it www.bandinlinea.it

PUBBLICITÀ

concessionaria per la pubblicità su

bandinlinea per informazioni e contatti

0883 34 79 95

Tel. info@intelmedia.it - www.intelmedia.it

I.1) Comune di Limone Piemonte Servizio Tecnico LL.PP., Via Roma 32, 12015 Limone Piemonte (CN), tel. 0171/925220/925210, fax 0171 925229, areatecnica@comune.limonepiemonte.it. II.1.5) Servizio attinente le prestazioni di personale e di mezzi per lo sgombero neve e spargimento sabbia e/o sale a manutenzione invernale delle strade di competenza comunale per la stagione invernale 2010/2011 -. La zona oggetto del servizio è la Frazione Panice. II.2.1) Entità Appalto: valore forfettario annuo: € 88.250,00; CIG 0537311B0D; II.3) Durata: dal 15/11/2010 al 30/04/2011. IV.1.1) Procedura aperta. IV.2.1) L'aggiudicazione avverrà al prezzo più basso da applicarsi sui valori forfetari attribuito al lotto ed ai prezzi unitari dell'elenco prezzi per le prestazioni a richiesta. IV.3.3) La documentazione è disponibile presso l'ufficio tecnico nei giorni di apertura al pubblico (lunedì dalle ore 8 alle ore 11; martedì e venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12.30). IV.3.4) Termine ricezione offerte: ore 12.00 del giorno 08/11/2010. IV.3.8) Apertura offerte: ore 9 del giorno 09/11/2010. VI.3) Per quanto ivi non indicato si rinvia al bando integrale capitolato e documentazione annessa. Il Responsabile del Procedimento per.ind. Giovanni Marro

COMUNITÀ SOCIALE CREMASCA a.s.c. ESTRATTO BANDO DI GARA Comunità Sociale Cremasca a.s.c. (Telefono: 0373-218723, fax 0373-218761 segreteria@comunitasocialecremasca.it www.comunitasocialecremasca.it) con sede in 26013 Crema (CR), Piazza Duomo, 25, indice una PROCEDURA APERTA, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO DIURNO PER PERSONE DISABILI (CDD), SITO IN CREMA (CR) VIA DESTI, 25, (CIG N. 0539462A1D). L'AGGIUDICAZIONE avverrà mediante procedura aperta ai sensi dell'art. 55 del Dlgs n. 163/2006 a favore dell'offerta economicamente più vantaggiosa, come previsto dall'art. 83 del richiamato; i criteri di valutazione dell'offerta e i relativi punteggi sono indicati nel bando di gara. L'IMPORTO GIORNALIERO posto a base di gara a m m o n ta a € . 6 2 , 5 0 o l t r e I VA (sessantadue/50) per utente inserito per giornata di frequenza al servizio, decurtati di €. 5,00 (non soggetti a ribasso) per ogni giorno di assenza. Attualmente il numero di utenti inseriti è pari a 30, per un importo totale complessivo a base di gara stimato in €. 1.321.875,00 oltre IVA. Si precisa che tale importo potrebbe variare a seconda degli utenti inseriti. La durata del contratto è fissata in 3 anni con decorrenza dal 1.01.2011. Comunità Sociale Cremasca si riserva la facoltà, a proprio insindacabile giudizio, di rinnovare l'incarico alle stesse condizioni in essere, per una sola volta e per massimo lo stesso periodo, se permesso al momento dalla normativa. Il termine per la presentazione dell'offerta è fissato per le ore 12 del 15.10.2010. Possono partecipare alla gara i concorrenti di cui all'art. 34 del Dlgs 163/06, nonché i concorrenti con sede in altri Stati diversi dall'Italia ex. Art. 47 del Dlgs 163/06, in possesso dei requisiti tecnico - organizzativi ed economici di cui al Capitolato Speciale d'oneri. La procedura di gara avrà inizio in seduta pubblica presso la Sala Riunioni di Comunità Sociale Cremasca. Crema ,Via Manini 21, il 22.10.10 h.10 secondo le condizioni e con le modalità indicate nel disciplinare di gara. Le Informazioni e il bando integrale sono disponibili sul sito della Stazione Appaltante. Il Direttore Generale Dott. Vittorio Coralini


3

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

COMUNE DI MONZA AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI I.I) Comune di Monza - p.zza Trento e Trieste - 20052 Servizio responsabile: Ufficio Appalti Fax. 039 2372567 www.comune.monza.it II.1.1) Servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo II.1.2) Servizi Cat. 6 - Luogo principale di esecuzione: Monza IV.1.1) Aperta IV.2.1) Offerta economicamente più vantaggiosa IV.3.1) Prot. n. 53580/10 V.1) Data aggiudicazione: 13/9/2010 V.2) Offerte ricevute: 7 V.3) Aggiudicatario: Marsh S.p.A. (in A.T.I. con Morganti s.r.l.) v.le Luigi Bodio, 33 - 20158 Milano Tel.02 48538422 Fax 02 48538524 V.4) Valore inizialmente stimato: € 182.000,00 + IVA Valore finale dell'appalto € 32.898,27 + IVA VI.4) 20.09.2010. Il Dirigente Dr.ssa Ileana Musicò ***

ECO AMBIENTE SALERNO SPA AVVISO DI AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA CIG 04881290CB Stazione appaltante: Eco Ambiente Salerno SpA, Palazzo Sant'Agostino, via Roma 104, Salerno e con sede operativa in via Bosco II, S.P. 195 Z.I., 84091 Battipaglia, Tel.0828/318039. "Gestione dei Servizi di Logistica Integrata

relativamente alla movimentazione ed al trasporto dei rifiuti speciali prodotti dallo Stabilimento di Tritovagliatura ed Imballaggio Rifiuti (STIR) di Battipaglia e dalla Discarica di Campagna". Cat. n.2. Importo a base d'appalto: € 15.000.000,00 oltre Iva. Data di aggiudicazione: 21/08/2010. Offerte ricevute: 2. ATI: De Vizia Transfer SpA e Smet Logistic Srl (mandante), con sede in Zona Industriale ASI snc, 83030 Prata P.U., punteggio di 79,51 (55 per l'offerta tecnica e 24,51 per l'offerta economica). Data di spedizione G.U.U.E: 13.09.2010. Il R.U.P. Amministratore Delegato Dr. Gianluca De Santis ***

COMUNE DI POGGIBONSI C.F. / P.IVA: 00097460521 UFFICIO GARE 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. D e s c r i z i o n e : A ff i d a m e n t o d e l l a progettazione esecutiva, il coordinamento in fase di progettazione e l'esecuzione di tutte le opere e provviste occorrenti per il recupero e riqualificazione dell'ambiente naturale adiacente al complesso storico della Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi. CIG 0535323283. 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common

Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45454100-5 - Lavori di restauro CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento 2.9. Responsabile del procedimento Adriano Bartoli 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 009052022 - Poggibonsi 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 8666730,33 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 1221702,18 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Comunita' Europea - GUCE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 13/09/2010 6.3. Albo Pretorio data: 6.4. Profilo di committente indirizzo web: 6.5. Quotidiani nazionali n°: 0 6.6. Quotidiani regionali n°: 0 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 08/11/2010 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 3146441,91 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 4298586,24 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG2 Fino a 5.164.569 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 1110. ***

COMUNE DI MAGENTA C.F. / P.IVA: 01082490150 UFFICIO ECONOMATO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto FORNITURA FARMACI ED ALTRI PRODOTTI VENDIBILI NELLE FARMACIE COMUNALI 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5.


4

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 33600000-6 - Prodotti farmaceutici CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento FARA DAVIDE 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003015130 - Magenta 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 6390000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea - GUCE data 28/08/2010 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 06/09/2010 5.3 Albo Pretorio data 28/08/2010 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.comunedimagenta.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 03/11/2010. ***

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II AVVISO DI AGGIUDICAZIONE L'Università degli Studi di Napoli Federico II ha aggiudicato il Servizio di manutenzione delle aree a verde esistenti nei complessi edilizi afferenti all'Amministrazione centrale alla Società Lande S.r.l per l'importo complessivo offerto di € 209.880,00 + €4.340,00 quali oneri per la sicurezza derivanti da rischi interferenti, il tutto oltre Iva.

II indice una procedura aperta per il “Servizio di manutenzione delle apparecchiature hardware delle sale macchine del C.S.I. della durata di 3 anni”. Importo a base di gara: € 450.000,00, oltre Iva. Bando su internet: www.unina.it. Scadenza: ore 12:00 dell’11/10/2010.

M O L E C O N S O R Z I O S O C I E TA ' COOPERATIVA con sede a Torino alla Via Treviso n. 12 col ribasso dell'11,70% sull'importo a base di gara.

Il Dirigente della Ripartizione Attività Contrattuale, Relazioni con il Pubblico, Professori e Ricercatori Dott.ssa Carla Camerlingo

***

***

CITTÀ DI POMPEI (NA) VI Settore LL.PP. ed Urbanistica ESITO DI GARA DI APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL GIORNO: 29/07/201 IL DIRIGENTE DEL VI SETTORE RENDE NOTO: che in data 29/07/2010 è stata esperita, secondo le modalità previste dagli art.53, c.2, e 83, del Dlgs 163/06 e ss. mm. ed i. la gara per l'aggiudicazione dei lavori di adeguamento alle vigenti norme di sicurezza ed agli standards igienico-sanitari della scuola elementare "Salvo D'Acquisto - I Circolo Didattico" in Pompei alla via Nolana ivi compreso il ripristino statico mediante demolizione e ricostruzione con nuove strutture in c.a. conformi alla normativa sismica; che nel termine previsto dal bando di gara sono pervenute n.10 offerte come dal verbale di gara. che, a seguito delle operazioni di gara, i lavori di cui sopra, sono stati aggiudicati alla ditta

Il Dirigente della Ripartizione Attività Contrattuale, Relazioni con il Pubblico, Professori e Ricercatori Dott.ssa Carla Camerlingo ***

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II L'Università degli Studi di Napoli Federico

www.gruppo.info - box@grupo.info

Il Dirigente del VI Settore Ing.Andrea Nunziata

ACQUE VERONESI S.C.AR.L. ESTRATTO BANDO DI GARA Prot. n. 12748 del 09.09.2010 Acque Veronesi s.c.ar.l., via Lungadige Galtarossa 8, 37133 Verona, tel. 045.8677906, fax 045.8677754, quale Centrale di Committenza ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. indice gara d'appalto a procedura aperta nei settori speciali per importi superiori alla soglia comunitaria, ai sensi degli artt. 220 e 224 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per l'affidamento del "servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti costituiti da fanghi disidratati umidi prodotti dal trattamento di acque reflue urbane". Luogo di esecuzione: impianti di depurazione dislocati in vari siti del territorio della Regione Veneto. Valore stimato a base di gara: € 14.577.994,00, come meglio precisato nel Disciplinare di Gara. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso ai sensi art. 82, c.2, lett. a), DLgs 163/06 e smi. Durata: 12 mesi, con opzione di rinnovo per ulteriori 12. Termine di presentazione delle offerte: ore 12 del 19/10/2010. Apertura offerte: ore 14,30 dell'19/10/2010. Data trasmissione GUCE: 09/09/2010. Tutti i documenti di gara sono


5

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

ono circa 3.000 le istituzioni scolastiche che hanno già aderito al servizio Scuola Mia, l'iniziativa voluta dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta e dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Mariastella Gelmini. Accedendo al sito web (http://scuolamia.pubblica.istruzione.it/ web/guest/home) i genitori possono entrare in contatto con la scuola dei loro figli e ottenere importanti servizi digitali: - avviso ai genitori sulle assenze e sui ritardi degli alunni (sia giornaliere, via sms, sia periodiche); - visualizzazione della pagella in formato digitale; - prenotazione colloqui con i docenti;

- comunicazioni relative alla vita scolastica degli studenti e ai risultati degli apprendimenti (il servizio consente alle famiglie di verificare in modo costante il livello di impegno e i risultati raggiunti dai propri figli); - notifica alle famiglie delle comunicazioni scolastiche (avvisi, scioperi, uscite anticipate, incontri scuola-famiglia ecc.) Online l'elenco completo di tutte le istituzioni scolastiche che hanno aderito all'iniziativa. Tra le Regioni sono da segnalare la Campania, la Lombardia, il Lazio, la Sicilia e la Puglia (oltre 300 istituti ciascuna). Tra le Province, la più rappresentata è Roma (215 scuole), seguita da Napoli e Milano (145 scuole). Il Portale è stato sviluppato nell'ambito

delle iniziative previste dal Protocollo di intesa del 30 ottobre 2008 tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Nel corso del prossimo anno scolastico il portale sarà arricchito di nuovi servizi, quali, ad esempio, la possibilità di iscrizione online degli studenti e il pagamento online di tasse e contributi scolastici. Inoltre, attraverso il portale Scuola Mia sarà assegnata a ogni istituzione scolastica statale una casella di Posta Elettronica Certificata istituzionale e la firma digitale a tutti i Dirigenti scolastici.


6

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

a disposizione dei concorrenti su www.acqueveronesi.it, sezione "Bandi e Gare". Il Direttore Approvvigionamenti Servizi e Marketing F. to Vincenzo Reggioni

di aggiudicazione: E 882.640,00 + IVA costo unico unitario per pasto E 3,74 + IVA. Ricorso: entro 60 gg. - TAR Lombardia Brescia (BS). Il Responsabile del Settore Segreteria - Affari Generali Soggetti Rag. Livio

09.09.2010. Criterio di aggiudicazione: prezzo piu' basso mediante Offerta a prezzi unitari ai sensi dell'art.82 del Dlgs 163/06 e smi e dell'art.90 DPR 554/99. Imprese partecipanti: n.50. Impresa aggiudicataria: "CO.M.I.N. S.A.S." di Noci. Importo di aggiudicazione: € 514.168,18, Oltre IVA 10% pari al ribasso del 25,259%.

*** ***

COMUNE DI CHIUDUNO (BG)

CITTÀ DI TRANI

Largo Europa 3 Part. Iva E Cod. Fisc. 00278290168

AVVISO DI GARA ESPERITA

ESITO DI GARA Esito procedura aperta per l'affidamento della concessione del servizio di refezione scolastica e altri servizi ristorativi comunali per il periodo 19/09/2010 - 18/09/2014. Appalto aggiudicato con determina Sett. Seg. Aff. Gen. n. 126/2010 del 01/09/2010, esecutiva il 03/09/2010, alla società Sir Srl, con sede in Via Roma 29, 24052 Azzano San Paolo (BG), Importo

Amministrazione aggiudicatrice: Comune Di Trani - Via Ten. Morrico N.2 Procedura di aggiudicazione: Procedura aperta, ai sensi degli artt.3, 53 e 55 del d.lgs n.163/06 e s.m.i. Oggetto: Appalto lavori ristrutturazione centro storico rifacimento piazze, sedi marciapiedi e sedi stradali in basolati calcarei e/o vulcanici- Piazza Quercia e zone circostanti. Data di aggiudicazione: Determinazione dirigenziale - 4ª Ripartizione -n.362 del

Per la pubblicità dei vostri appalti scegliete di ampliare il target della comunicazione contenendo i costi di pubblicazione. Richiedeteci un preventivo e verificate la convenienza delle nostre tariffe. In brevissimo tempo e attraverso un’unico preventivo potrete scegliere di pubblicare su testate nazionali quali Finanza & Mercati, Il Riformista, Il Manifesto, Liberazione, L’Unità e regionali quali La Padania, La Cronaca di Tutto Abruzzo Oggi. Potrete inoltre usufruire del servizio di pubblicazione telematico sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: otterrete la pubblicazione dei vostri appalti in soli 2 giorni !

Il Dirigente 4ª Rip.ne F.to Ing. Giuseppe Affatato ***

3° REPARTO OPERATIVO INFRASTRUTTURE C.F. / P.IVA: 80005700721 UFFICIO AMMINISTRATIVO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: 41° STORMO Sigonella (CT) - Per la razionalizzazione del parco infrastrutturale in uso alla F.A. Conduzione e manutenzione impianti osmosi inversa. 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 79993100-2 Servizi di gestione impianti CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Manutenzione ordinaria 2.9. Responsabile del procedimento Renato BEATRICE 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: D65J10000040000 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 019087015 - Catania 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 138986,84 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 4576,57 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Comunita' Europea - GUCE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 6.3. Albo Pretorio data: 14/09/2010 6.4. Profilo di committente indirizzo web: 3aerogenio@aeronautica.difesa.it 6.5. Quotidiani nazionali n°: 0 6.6. Quotidiani regionali n°: 0 6.7. E' stata utilizzata la


7

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 11/10/2010 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 0,00 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 0,00 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 138986,84 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OS22 Fino a 258.228 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 360.

06.51687812, www.aremol.it. II.1.1) Affidamento del "Servizio integrato di studio e progettazione finalizzato alla redazione del Piano dei servizi ferroviari minimi del trasporto di persone nel Lazio" - CIG 0239404A6B. II.1.2) Cat. 12. II.1.5) CPV: 71311200. IV.1.1) Procedura aperta. IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.2) GUUE: 2008/S 228-303358 del 22/11/08. V.1) Data di aggiudicazione: 07/09/2010. V.2) Offerte ricevute: 9. V.3) RTI 3TI Progetti Italia Ingegneria Integrata SpA (capogruppo) - Jacobs Consultancy U.K. Limited (Mandante), via del Fornetto 85, Roma. V.4) Valore inizialmente stimato: E 300000.00. Valore finale: E 176311.00. VI.4) Spedizione: 14.09.2010.

***

Il Direttore Ing. Antonio Mallamo

CONSORZIO DI BONIFICA DELL'ORISTANESE

***

AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO CIG 039877250F

COMUNE DI NORBELLO

L av o r i : p r o c e d u r a a p e r ta p e r l'aggiudicazione dei lavori di "Riassetto funzionale canale adduttore sinistrA Tirso" Importo complessivo dell'appalto E 7.549.178,21. Procedura di aggiudicazione: pubblico incanto. Data di aggiudicazione: 21.07.2010. Criterio di aggiudicazione: art. 86 e seguenti del DLgv 163/06 e smi. Numero di offerte ricevute: 17. Nome e indirizzo dell'aggiudicatario: ATI " CO.ME.CAR Srl, S.A.I.BO. Srl", con sede in Cagliari, viale Elmas 33, che ha offerto il ribasso del 22,123%.

Il Comune di Norbello p.zza Municipio 1 09070 tel 0785.51051 fax 0785.51348 www.comune.norbello.or.it indice una gara a procedura aperta per l'affidamento della gestione dei servizi educativi di ludoteca, educativa territoriale e Spazio giovani dei Comuni di Norbello, Abbasanta e Ghilarza. L'importo B.A. per il periodo di 24 mesi è di E 500.646,84. La gara sarà aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Le offerte devono pervenire entro le ore 13 del 18.10.10.

Il Responsabile del Procedimento Dr. Ing. Oliviero Uras

AVVISO DI GARA

Il Responsabile del Settore Anna Morittu

***

***

AGENZIA REGIONALE PER LA MOBILITÀ DEL LAZIO (AREMOL)

COMUNE DI BRUSAPORTO (BG)

AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI I.1) Agenzia Regionale per la Mobilità del Lazio (AREMOL), via del Pescaccio 96/98, tel. 06.51687816/22, fax

ESTRATTO AVVISO DI AGGIUDICAZIONE CIG 0486419DA4 Servizio di assistenza scolastica di tipo educativo a favore di alunni disabili frequentanti la scuola primaria e secondaria di I grado - a.s. 2010/2011 e

2011/2012. Procedura aperta (art. 55 Dlgs. 163/06 con criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 del D.Lgs). Offerte pervenute:5. Aggiudicataria: Società Coop. Sociale "Città del Sole" Onlus a r.l., Via delle Canovine, 46 24126 Bergamo, per l'importo annuo di E 98.801,90 + IVA, complessivamente E 197.603,80 + IVA. Provvedimento: Determ. n.237 del 29.07.10 del Resp. Settore I AAGG. Avviso integrale su www.comune.brusaporto.bg.it Il Responsabile del Settore I Affari Generali Dott. Rosario Bua ***

ECO AMBIENTE SALERNO S.P.A AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI I.1) Eco Ambiente Salerno S.p.A, Sede Legale presso il Palazzo Sant'Agostino via Roma, 104 sede operativa in via Bosco II, S.P. 195 Z.I. - 84091 Battipaglia, tel. 0828/318039, www.ecoambiente salerno.it. II.1.4) Servizi di Logistica Integrata relativamente alla movimentazione ed al trasporto dei rifiuti speciali prodotti dallo Stabilimento di Tritovagliatura ed Imballaggio Rifiuti (STIR) di Battipaglia (SA) e dalla Discarica di Campagna (Località Basso dell'Olmo) (SA. II.2.1) Valore: € 15.000.000,00. IV.1.1) Procedura: aperta. IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. V.1) Data di aggiudicazione: 21/08/2010. V.2) Offerte ricevute: 2. V.3) Aggiudicatario: costituenda ATI: DE VIZIA TRANSFER S.p.A. (mandataria) e SMET LOGISTIC S.r.l. (mandante), con sede in Z.I. ASI snc, 83030 - Prata P.U. (AV), che ha ottenuto il punteggio di 79,51 (55 per l'offerta tecnica e 24,51 per l'offerta economica). VI.4) Data di spedizione: 13.09.2010. Il R.U.P. Amministratore Delegato Dr. Gianluca De Santis

***


8

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

MINISTERO DELLA DIFESA 3° CENTRO RIFORNIMENTI E MANTENIMENTO ESITI DI GARE 3° Centro Rifornimenti e Mantenimento - Ufficio Amministrazione, Via Tanzi, 5 20134 MILANO, IT, tel. 02/2692405126415115-26415101-26414853, fax 02/26924051 26413370, caseramm@cerimami.esercito.difesa.it. DESCRIZIONE/OGGETTI: 1)Una procedura ristretta per la manutenzione e riparazione a q. i. di veicoli commerciali, veicoli tattici e tattico logistici, automezzi speciali, carrelli elevatori, macchine operatrici del genio e relativi complessivi/sottocomplessivi impiegati e/o da impiegare nei teatri operativi in dotazione agli EDR o di contingente. Importo massimo presunto pari ad E 916.666,67 + IVA suddiviso in due lotti. 1° lotto: EDR dislocati in LOMBARDIA, PIEMONTE e VALLE D'AOSTA. Importo massimo presunto E 708.333,33 + IVA. 2°Lotto: EDR dislocati in TOSCANA,EMILIA e LIGURIA. Importo massimo presunto E 208.333,33 + IVA. Lotti aggiudicati, in data 30/08/2010, con il criterio del prezzo più basso: lotto 1 E 318.820,83 + IVA, lotto 2 E 93.770,83 + IVA; entrambi in favore del R.T.I costituito da AUTOFFICINA MECCANICA DI PAOLO MARCO con sede in Fonte Nuova (RM) e da AUTOFFICINA MECCANICA D.P.C. di DI PIETRO CLAUDIO S.N.C. con sede in ROMA. 2) Una procedura ristretta per la revisione a q. i. di complessivi e sottocomplessivi dei veicoli tattico e tattici-logistici accantonati presso il MACRA di Piacenza per le esigenze di tutto il territorio nazionale.Importo massimo presunto E 166.666,67 + IVA. Gara aggiudicata, in data 30/08/2010, con il criterio del prezzo più basso: E 75.016,67 + IVA in favore del R.T.I costituito da AUTOFFICINA MECCANICA DI PAOLO MARCO con sede in Fonte Nuova (RM) e da AUTOFFICINA MECCANICA D.P.C. di DI PIETRO CLAUDIO S.N.C. con sede in ROMA. 3) Una procedura ristretta per l'acquisto di ricambi originali delle case costruttrici FIAT, ASTRA, IVECO, ISOLI, ROVER, JCB, NEW HOLLAND e altre case costruttrici di mezzi speciali, n e c e s s a r i p e r l a r i pa r a z i o n e e manutenzione dei veicoli impiegati o da impiegare nei teatri operativi. Importo

massimo presunto pari ad E 250.000,00 + IVA. Gara aggiudicata, in data 26/07/2010, con il criterio del prezzo più basso: E 185.525,00 + IVA in favore della Ditta GENOVESE UMBERTO con sede in Siracusa. 7) Una gara per il servizio di assistenza tecnica parziale e fornitura di ricambi originali per veicoli tattici e tatticologistici militari di produzione Astra da effettuare a favore degli Enti/Reparti della Forza Armata dislocati su tutto il territorio nazionale da impiegare o impiegati fuori area. Importo massimo presunto pari ad E 5.000.000,00 + IVA. Gara annullata in sede di autotutela. E' in corso un procedimento giurisdizionale. 8) Procedura aperta ad unico esperimento per offerte segrete su prezzi base palesi per singolo lotto per l'alienazione di 36 lotti di automezzi decretati fuori uso siti presso il Nucleo staccato di Alessandria e altri Reparti. Lotto 9: aggiudicato a Ditta AUTODEMOLIZIONI CORTESE di G. Cortese, con sede in Treviso, per un importo pari ad E 6.265,00 lotti 4-5-7-810-12-13-14-15-16-17-19-22-23-25-2628-29-30-31-32-33-34-35: aggiudicati a F.LLI BIANCIOTTO SNC di Bianciotto Elmo & C.,con sede in Pinerolo (TO), per un importo complessivo pari ad € 219.760,00 lotti 6-11-20-21-24: aggiudicati a F.LLI ERODIO SRL con sede Bistagno (AL), per un importo complessivo pari ad E 56.100,00 lotti 18-27-36: aggiudicati al sig. OMAR BOCHICCHIO con sede in Torino, per un importo complessivo pari ad E 20.420,00 lotto 2: aggiudicato a ORMA SRL con sede in Leinì (TO) per un importo pari ad E 280,00 lotti 1-3: aggiudicati a SIDECOM SRL, con sede in Frassinelle Polesine (RO) per un

importo complessivo pari ad E 3.820,00. Per ulteriori informazioni rivolgersi al 3° Centro Rifornimenti e Mantenimento Ufficio Amministrazione - Sezione Contratti, Via Tanzi 5 Milano. Telefax 02/26924051. Il Responsabile del Procedimento Amministrativo Dott.ssa Giovanna Perri

***

AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE N.6 SANLURI C.F. / P.IVA: 91009910927 UFFICIO SERVIZIO ACQUISTI E GESTIONE PATRIMONIO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO BIENNALE SERVIZIO CURE DOMICILIARI (ADI) AMBITO TERRITORIALE A.S.L. n°6 ? SANLURI - (CODICE CIG: 0532784343) 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 85000000-9 - Servizi sanitari e di assistenza soci... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Bernardino Chessa 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 020106000 - MEDIO


9

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

n accordo tra la Regione, Lepida SpA e Telecom permetterà di estendere la banda larga a 80mila cittadini finora esclusi da questo tipo di servizio, entro la fine del 2010. L'operazione interessa in particolar modo l'Appennino e sarà finanziata con 20 milioni di euro. L'investimento della Regione sarà pari a 5 milioni di euro. Ad essi si sommeranno circa 15 milioni di fondi ministeriali, per una cifra complessiva che permetterà l'estensione della banda larga a partire dall'adeguamento delle centrali telefoniche in 54 Comuni del territorio regionale. Grazie a questo intervento, la percentuale complessiva della popolazione emiliano-

romagnola ancora non raggiunta dalle connessioni ad alta velocità scenderà dal 12% al 10%. Il piano è uno dei primi risultati conseguiti dal Comitato tecnico paritetico insediatosi all'indomani dell'accordo siglato nello scorso aprile tra Regione Emilia-Romagna, Lepida SpA e Telecom Italia. Il comitato è stato istituito per ottimizzare e coordinare gli investimenti fin qui compiuti o programmati da parte della Regione, degli enti locali e di Telecom per la diffusione della banda larga. Il suo primo passo è consistito nell'analisi e nella valutazione delle centrali di telecomunicazioni esistenti in Emilia-

Romagna, così come in uno studio sui bisogni dei territori a rischio di digital divide. Alla fine di questa prima valutazione, si è deciso di intervenire prioritariamente su 71 centrali telefoniche. Successivamente, ulteriori interventi saranno promossi nell'ambito di un piano complessivo di estensione della banda larga che riguarderà 123 centrali telefoniche.


10

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

CAMPIDANO 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 2000000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea GUCE data 31/08/2010 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 13/09/2010 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.aslsanluri.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 26/10/2010. ***

LUNANO ENERGIA E FUTURO SRL C.F. / P.IVA: 02392890410 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Appalto per l'ottenimento di un finanziamento e per la stipula di un collegato contratto per locazione finanziaria (leasing) per la realizzazione di un impianto fotovoltaico a terra di potenza pari a circa 556,32 KWp presso il Comune di Lunano. 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 66122000-1 - (3) Servizi di finanziamento delle im... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: LUCA Cognome: CARANCI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 011041022 Lunano 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 2783965,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea - GUCE data 13/09/2010 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data

15/09/2010 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 11/10/2010.

termine per la presentazione delle offerte è fissato alle ore 12 del 09.11.10, mentre l'apertura dei plichi è fissato al successivo giorno 11.11.10 con inizio alle ore 10. Il bando integrale e la documentazione di gara sono disponibili su www.asl.taranto.it. Eventuali informazioni e la documentazione di gara potranno essere richiesti all'Area Gestione del Patrimonio, tel. 099/7786749, fax 099/378522. Il Commissario Straordinario Angelo Domenico Colasanto

***

AZIENDA SANITARIA LOCALE TARANTO

***

Viale Virgilio 31 74121 - Taranto

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA UDINE

ESTRATTO BANDO DI GARA Questa Azienda, con delibera esecutiva n. 2945 del 03.09.2010, ha indetto procedura aperta per l'affidamento della fornitura in somministrazione per un periodo di due anni di carte diagrammate e pellicole non rx occorrenti alle apparecchiature elettromedicali in dotazione alle strutture aziendali. Il

BANDO DI GARA I.1) AZIENDA OSPEDALIERO U N I V E R S I TA R I A UDINE DIPARTIMENTO SERVIZI CONDIVISI, Via uccellis 12/f, 33100 UDINE, Carmen Schweigl, carmen.schweigl@csc.sani ta.fvg.it, tel. 0432/1794240, fax

concessionaria

utilizza il modulo richiesta on-line su

www.intelmedia.it riceverai, nel giro di un’ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

guri@intelmedia.it


11

Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010

0432/306241, www.csc.sanita.fvg.it. Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. I.2) Autorità regionale o locale: salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici. II.1) Descrizione: a) ID10ECO021 fornitura di olio denso per riscaldamento; b) ID10 ECO034 fornitura di prodotti cartari; c) ID10APE151 fornitura in convenzione di frigoriferi e congelatori biologici, incubatori e frigoriferi domestici; d) ID10APB051 fornitura in convenzione di pulsossimetri e monitor multiparametrici trasportabili; e) ID10APE152 fornitura di arredi e attrezzature per l'Azienda OspedalieroUniversitaria di Trieste e per l'A.S.S.1 Triestina; f) ID10ECO026 fornitura di divise per il personale dipendente; g) ID10SER220 servizio di trasporto con automedica e di trasporto connesso all'attività di trapianti d'organo; h) ID10PRE004 fornitura di materiali per oculistica per apparecchiature di proprietà. II.1.2) Forniture: Acquisto (gara a,b,c,d,e,f,h). Luogo: Aziende del S.S.R. Friuli Venezia Giulia. Codice NUTS: ITD4. Servizi: gara g) cat. 25. II.1.3) Appalto pubblico. II.1.6) CPV: a) 09100000-0; b) 33760000-5; c) 39711100-0; d) 331000001; e) 39150000-8; f) 18110000-8; g) 85143000-3; h) 33140000-3. II.1.7) AAP: si. II.1.9) Varianti: si. II.2) Quantitativo: a) 3.441.820,00 (+ 286.818,00 per proroga contrattuale); b) 692.796,00 (+ 57.733,00 per proroga contrattuale); c) 653.000,00; d) 415.000,00 (+ 69.167,00 per proroga contrattuale); e) 500.000,00 (+100.000,00 per estensioni contrattuali); f) 346.082,00 (+ 28.840,00 per proroga contrattuale); g) 552.000,00 (+138.000,00 per proroga contrattuale); h) 2.500.000,00 (+ 138.889,00 per proroga contrattuale). II.2.2) Opzioni: Gare a,b,d,f,g,h) proroghe contrattuali. Gara e) estensioni contrattuali. II.3) Durata: Gare a,b,f,g) 24 mesi; gara c) 12 mesi; gare d,h) 36 mesi; gara e) 45 gg. III.1.1) Cauzioni e garanzie: Ai sensi dell'art. 75 del D.Lgs. 163/06. III.1.2) Pagamento ai sensi del D.lgs. 231/02 a far data dalla data di ricevimento delle fatture. III.1.3) Forma giuridica: Ai sensi dell'art.37 del D.Lgs. 163/06. III.2) Condizioni di partecipazione. III.2.1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi del c. 2 dell'art.38 del D.Lgs. 163/06, con la quale la ditta attesta di non incorrere in alcuna delle condizioni di esclusione di cui ai punti a-b-c-d-e-fg-h-i-m, c. 1 art.38 del D.Lsg. 163/06, e di essere iscritta nel registro della CCIAA

(o Registro delle ditte o analoghi registri professionali per gli Stati esteri), per le attività oggetto dell'appalto, specificando il luogo e il numero di iscrizione al Registro delle Imprese e, che a carico della ditta non vi sono dichiarazione di fallimento, liquidazione coatta amministrativa, ammissione in concordato, amministrazione controllata, o procedure di liquidazione volontaria. III.2.2) Capacità economica e finanziaria: dichiarazione sul fatturato globale realizzato nell'ultimo triennio. Livelli minimi: Almeno pari, nell'ultimo triennio al doppio dell'importo presunto di gara; per gara e) pari almeno, nell'ultimo triennio, al triplo dell'importo presunto di gara. III.2.3) Capacità tecnica: dichiarazione sul fatturato specifico realizzato nell'ultimo triennio con indicazione dei principali enti forniti e relativi importi distinti; n.2 idonee referenze bancarie. Livelli minimi: Almeno pari, nell'ultimo triennio all'importo presunto di gara; per gara e) pari almeno, nell'ultimo triennio, al doppio dell'importo presunto di gara. IV.1) Procedura: aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: prezzo più basso (gare a,b,h); Offerta economicamente più vantaggiosa (gare c, d, e,f, g). IV.3.1) Determina del D.S.C. n. 1108 del 09/09/2010. IV.3.3) Termine per il ricevimento delle richieste di documenti: 19/10/2010 Ora: 12. IV.3.4) Termine ricezione offerte: 25/10/2010 ora: 12. IV.3.6) IT. IV.3.7) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.8) Apertura delle offerte: 26/10/2010, gara a) ore 9, gara b) ore 9,30, gara c) ore 10, gara d) ore 10,30, gara e) ore 11, gara f) ore 11,30, gara g) ore 12, gara h) ore 12,30. Luogo: Dipartimento Servizi Condivisi, Via L. Uccellis 12/f, UDINE. VI.3) Il responsabile unico per il procedimento ai sensi della L.241/90 è l'ing. Claudio Giuricin. Tutte le comunicazioni e gli scambi di informazioni possono avvenire mediante posta o fax. Le Norme di partecipazione alla gara, il capitolato d'oneri e gli esiti sono pubblicati sul sito www.csc.sanita.fvg.it alla voce "Bandi e avvisi di gara" (previa registrazione) e sono ottenibili al medesimo indirizzo di cui al punto I.1). Tutte le informazioni relative alla suddivisione e descrizione dei lotti (allegato B) sono contenute nel capitolato d i g a r a , r e p e r i b i l e s u l p o r ta l e www.csc.sanita.fvg.it, sezione "bandi di gara: in corso" accedendo tramite l'"area riservata". VI.4) Ricorso: TAR Friuli Venezia Giulia, P.zza Unità d’Italia 7, Trieste 34121, tel. 040/6724711. VI.4.2)

Presentazione di ricorso: entro 30 gg. VI.5) 13/09/2010. Il Direttore del Dipartimento Servizi Condivisi Ing. Claudio Giuricin

***

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ C.F. / P.IVA: 80211730587 UFFICIO DIVISIONE VIII CONTRATTI 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Procedura aperta per l'affidamento della fornitura di abbonamenti a periodici di carattere scientifico per la Biblioteca dell'Istituto Superiore di Sanità 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 22212000-9 - Periodici CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Franco Toni 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 012058091 - Roma 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 2700000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea GUCE data 14/09/2010 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 15/09/2010 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web http://www.iss.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 21/10/2010.

***



Anno 4 n. 159 - mercoledì 22 settembre 2010