Page 1

Anno 4 n. 134

martedì 20 luglio 2010

TURISMO:

progetto EDEN, premiate località italiane

Il turismo potrebbe rappresentare uno dei settori trainanti per

Destinazioni italiane selezionate

la tanto attesa ripresa dell'economia. Non a caso, il 9 luglio scorso sono state premiate le migliori destinazioni turistiche italiane nell'ambito del progetto europeo "EDEN - Destinazioni europee di eccellenza per il turismo". La cerimonia è stata gestita dal Vicepresidente della Commissione europea e responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, Antonio Tajani, e dal ministro italiano del Turismo, Michela Brambilla. Con la prima edizione 2007 del programma EDEN erano state premiate le migliori destinazioni rurali, i loro prodotti tipici, i prodotti eno-gastronomici, il loro artigianato. Nel 2008 si è viaggiato, invece, attraverso tradizioni locali, arte e creatività di altre destinazioni emergenti. L'edizione del 2009 è stata dedicata ai sistemi di gestione votati alla sostenibilità dell'enorme varietà di aree protette, aree marine, parchi naturali e riserve, presenti sulla nostra penisola. Quest'anno vengono premiate altre eccellenze che hanno da sempre un rapporto simbiotico con l'acqua e che proprio attorno all'economia dell'acqua - sia essa il mare, un fiume o un lago - hanno costruito il loro modello di sviluppo.

EDEN 2010 - "Turismo acquatico" (Totale: 48 candidature) 1. Comune di Monte Isola (Brescia) 2. Sistema fluviale ( Velino-Nera) e lacustre (Piediluco-Ventina-Lungo-Ripasottile) (Umbria e Lazio) 3. Comune di La Salle ( Valle d'Aosta) 4. Ente Parco Fluviale dell'Alcantara (Sicilia) 5. Ex aequo: - Comune di Zoagli (Genova), Liguria - Comune di Contursi Terme (Salerno), Campania EDEN 2009 - "Turismo e aree protette" (Totale: 53 candidature) 1. Area marina protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, (Sardegna) 2. Parco Naturale Orsiera Rocciavrè e Riserve di Chianocco e Foresto (Piemonte) 3. Riserva Naturale Valli del Mincio (Lombardia) 4. Parco Regionale dei Colli Euganei ( Veneto) 5. Riserva Naturale di Montecàsoli di Bomarzo (Lazio)


2

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

PROVINCIA DI LUCCA ESITO DI GARA D'APPALTO Per: Procedura aperta per l'affidamento della gestione della piscina provinciale dell' I.T.I “E. FERMI” di Lucca. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi art.83 D.Lgs.163/06.Ditte partecipanti alla gara: n.2. Aggiudicatario: Associazione sportiva dilettantistica Circolo nuoto Lucca, Associazione, con sede in Lucca - Fraz. Pontetetto - Via Pattana per l'importo complessivo di € 1.110.000,00. Punteggio complessivo: 89,00. Invio alla GUCE: 9/7/2010 Responsabile del Procedimento Dr.ssa Ilaria Bacciri ***

COMUNE DI BOVA MARINA (RC) ESTRATTO BANDO DI GARA I.1) Comune di Bova Marina Provincia di Reggio Calabria, Piazza Municipio, 89035,

Area Tecnica, Responsabile del Procedimento: Geom. Pasquale Tuscano, utbovamarina@virgilio.it Tel. 0965760801, F a x 0 9 6 5 7 6 1 3 2 4 w w w. c o m u n e . b o v a m a r i n a . r c . i t . Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. II.1.2) Categoria N. 16. II.1.5) Servizio di raccolta, trasporto a smaltimento e a recupero dei rifiuti solidi urbani nel territorio comunale e servizi collaterali per anni 1, CIG 0495484653. II.2.1) L'importo a base di gara è fissato a corpo in € 310.000,00 oltre oneri di sicurezza esclusi pari ad € 6.000,00 + I VA . I I I . 2 ) C O N D I Z I O N I D I PARTECIPAZIONE: Si rinvia a quanto descritto nel disciplinare di gara disponibile sul sito internet comunale. IV.1.1) Procedura aperta. IV.2.1). Criteri di aggiudicazione: del prezzo più basso. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: 15.09.2010 ore 12. IV.3.7) Periodo vincolo offerta: 90 giorni. IV.3.8)Apertura offerte: 16.09.2010 ore 10. Il Responsabile del Settore Tecnico Ing. Maria Letizia Panella ***

ASL VARESE AVVISO PER ESTRATTO DI BANDO DI GARA

Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del 30.10.2007 Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel. +39.0883.532851 - Fax +39.0883.531373 Direttore responsabile: Giovanni Ingoglia Edito da: Contesto srl CONTATTI Direttore: Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url:

giovanni.ingoglia@bandinlinea.it redazione@bandinlinea.it abbonamenti@bandinlinea.it servizioclienti@bandinlinea.it www.bandinlinea.it

L'ASL della Provincia di Varese indice procedura aperta ai sensi degli artt.55 e 82 del D.Lgs.163/06 per l'affidamento del servizio di ventiloterapia domiciliare per il periodo di 3 anni. Il bando integrale, inviato alla CEE il 09.07.2010, sarà pubblicato sulla GURI ed è disponibile su www.asl.varese.it. Sul medesimo sito sono disponibili i documenti di gara. Responsabile del procedimento: Ing. Alessandro Radice. Il Direttore Generale Dr. Pierluigi Zeli

PUBBLICITÀ

***

per informazioni e contatti

0883 34 79 95

Tel. info@intelmedia.it - www.intelmedia.it

Resp. Procedimento Carlo Conte ***

SOCIETÀ SERVIZI TERRITORIALI SPA VIA G. POLI 1, 30015 CHIOGGIA, TEL.0415501811, FAX 0415501800 AVVISO DI GARA CIG 05071018F9 OGGETTO: avviso gara per l'affidamento della gestione tecnologica integrata, manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti di illuminazione pubblica e semaforici degli impianti termici e di climatizzazione estiva, dei sistemi antincendio, del Comune di Chioggia, con riqualificazione tecnologica e ottimizzazione energetica. Importo a base di gara € 15.907.500,00. PROCEDURA aperta. AGGIUDICAZIONE economicamente più vantaggiosa. SCADENZA offerte 07.09.10 ore 12. APERTURA 09.09.10. Bando integrale di gara cui si rimanda su: www.sstchioggia.it. Il Dirigente Ing. Lucio Napetti ***

COMUNE DI OSTUNI (BR)

FORMEZ PA

P.zza della Libertà 68 - 72017 Tel.0831.307111 - Fax 0831.307332 Settore Gare, appalti e Contratti

Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l'ammodernamento delle P.A. (già Formez - Centro di Formazione Stu-

ESTRATTO BANDO DI PROCEDURA APERTA AMMINISTRAZIONE GIUDICATRICE:

concessionaria per la pubblicità su

bandinlinea

di). Avviso di non aggiudicazione di bando di gara. Si rende noto che il bando di gara per l'affidamento dei servizi di manutenzione generale (Global Services) per la sede di Roma del Formez, pubblicato sulla GUCE il 21/02/09 e sulla GURI, V Serie Speciale n.25 del 27/02/09, non è stato aggiudicato. L'Avviso di non aggiudicazione è stato inviato alla GUCE il 05.07.2010 e pubblicato sulla GURI V Serie Speciale n.79 del 12.07.2010. L'Avviso è pubblicato inoltre su: www.formez.it, sezione bandi.


3

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

COMUNE DI OSTUNI (BR). OGGETTO: Appalto della progettazione esecutiva e dei lavori di ristrutturazione e recupero architettonico-funzionale del Palazzo Tanzarella nel centro storico. IMPORTO progetto € 930.000,00 compresi oneri per la sicurezza, esclusa Iva. POSSONO partecipare alla gara imprese singole, riunite o consorziate o che intendano riunirsi o consorziarsi di cui all'art. 34 del D.Lgvo 163/06; CRITERI di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 del Dlgs 163/06, con attribuzione di punteggi in base agli elementi di valutazione indicati nel bando e nel disciplinare di gara, con verifica delle offerte anomale ai sensi degli art.86, c.2, 87 e 88, Dlgs 163/06; Scadenza ricezione offerte: ore 13 del 31.08.2010. I requisiti, le modalità per la partecipazione e tutte le altre informazioni sono riportati nel bando pubblicato integralmente all'albo pretorio del Comune e visionabile e scaricabile dal "profilo del committente" www.comune.ostuni.br.it, sez. Gare e appalti.

0881.554748, indice procedura aperta p e r l ' a ff i d a m e n t o d e i l a v o r i d i "Realizzazione Residenza Sociale per Anziani - Accordo di Programma per la Realizzazione del Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie (P.I.R.P.) nel Comune di Celenza Valfortore". Importo a b.a. € 1.003.196,68 oltre oneri per la sicurezza, non soggetti a ribasso: € 32.583,00. Cat. Prev. OG1, Class. III. Il Bando di gara è scaricabile da www.comune.celenzavalfortore.fg.it. Termine ricezione offerte: 06.08.2010 ore 12. Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Sopralluogo obbligatorio.

Il Dirigente del Settore Avv. Cecilia R. Zaccaria

I.1) Azienda Pubblica di Servizi alla Persona A.S.P. Del Rubicone, Ufficio affari giuridici appalti e contratti, Via A.Manzoni 19, 47030 San Mauro Pascoli (FC), Tel.0541/933902 Fax 0541/930838, www.aspdelrubicone.it. Informazioni, documentazione e offerte: p.to I.1). II.1.1) Progettazione e fornitura con posa in opera di un prefabbricato in legno ad un piano fuori terra destinata ad accogliere un Centro Diurno per anziani nell'ambito delle strutture residenziali esistenti in San Mauro Pascoli, Via Manzoni 19. II.2.1)

***

COMUNE DI CELENZA VALFORTORE (FG) BANDO DI GARA - CIG 0513541B6D Il Comune di Celenza Valfortore, Via C. Alberto 2, 71035, Tel.0881.554016 Fax

Il Responsabile del Servizio Geom. Giovanni Grosso

Importo: € 250.000,00. III.1.1) Cauzione provvisoria: € 5.000,00; cauzione definitiva pari ad almeno il 10% dell'importo contrattuale. III.1.3) Forma giuridica: operatori economici di cui all'art.37 del D.Lgs.163/06 in possesso dei requisiti specificati. III.2) Condizioni di partecipazione: indicate nel disciplinare di gara; IV.1.1) Procedura: aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.3) Documentazione scaricabile da www.aspdelrubicone.it. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 15/09/2010 ore 12. IV.3.7) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.8) Apertura offerte: 22/09/2010 ore 9.30. VI.3) Obbligatorio sopralluogo. VI.5) 14/07/2010. Il Responsabile del Procedimento Marta Paradisi

*** ***

A.S.P. DEL RUBICONE COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA D'APPALTO CIG 0508172CC9

AVVISO MODIFICA DI BANDO DI GARA E DI RIAPERTURA DEI TERMINI DI BANDO DI GARA Con riferimento al bando di gara relativo alla procedura aperta per la realizzazione di servizi diurni socio-educativi e di supporto alla genitorialità, di socializzazione, di aggregazione e interventi nei quartieri rivolti a bambini e ragazzi aventi caratteristiche di flessibilità, innovazione e di messa in rete delle risorse locali per il periodo 1.9.2010 al 31.8.2013 questa Amm.ne comunica che con determinazione dirigenziale n.1751 del 8.7.2010 è stata apportata la seguente modifica alla formula individuata per l'attribuzione del punteggio in base all'offerta economica da X= (B*30)/A Dove: B = ribasso offerto, A = ribasso più alto offerto, 30 = max punteggio, X = punteggio da assegnare al soggetto in esame a X= (B*30)/A Dove: B = prezzo più basso, A = prezzo offerto, 30 = max punteggio, X = punteggio da assegnare al soggetto in esame Conseguentemente è stato provveduto ad una proroga di quindici giorni dei tempi di scadenza del bando in oggetto per cui le offerte dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13 del 27.7.2010 e lo svolgimento delle operazioni di gara avrà luogo il 28.7.2010 ore 10. Per quanto sopra modificato i concorrenti che abbiano già


4

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

presentato offerta dovranno obbligatoriamente presentare nuova offerta, entro i nuovi termini indicati nel presente avviso, che verrà considerata integralmente sostitutiva della precedente. Rimangono ferme ed invariate tutte le altre modalità previste nel bando di gara per la partecipazione alla gara. Il presente Avviso è stato inviato all'ufficio delle pubblicazioni ufficiali GUCE il 9.7.2010. Il Dirigente Servizio Assistenza Sociale Dott.ssa Laura Contini ***

IACP NAPOLI ESTRATTO AVVISO ESITO DI GARA Estratto avviso esito di gara per l'appalto riguardante l'esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria nei Comuni di NAPOLI località Scampia Via Fratelli Cervi Lotti T/B e Via Ghisleri/Via Labriola Lotti K/R, Lotto 1 (CUP C66I09000010002, CIG: 032675813B), finanziati con i fondi di cui ai Decreti Regionali E.P.A. n. 839 del 5/12/07 e n. 9 del 15/1/08, per l'importo complessivo a base d'asta di E 3.989.591,07, comprensivo degli oneri per la sicurezza ammontanti a Euro 73.703,97non soggetti a ribasso d'asta. La gara, il cui bando è stato pubblicato sulla GURI in data 29.5.09 è stata espletata con procedura aperta (art. 3 c.37 del DL 163/06) in data 9.7.10. N. offerte ricevute: 48, N. offerte ammesse: 45, Impresa Aggiudicataria: GENERAL Costruzioni S.r.l. Corso Italia 129 - 80010 Quarto (NA) Ribasso offerto 40,125%, Eventuali ulteriori informazioni potranno essere richieste al Settore Tecnico dell'Ente sito in Via Ciaravolo,4 80126 Napoli tel:0817973323.

l'affidamento della gestione della piscina provinciale dell' I.T.I. "E. FERMI" di Lucca. Il dirigente responsabile rende noto che con Determinazione Dirigenziale n.3592 del 18.06.2010 sono stati approvati gli esiti di gara esperita per l'affidamento della gestione della piscina provinciale dell' I.T.I. "E. FERMI" di Lucca. Aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, art.83 D.lgs.163/06. Ditte rimettenti l'offerta: n.2. Ditte ammesse alla gara: n.2. Aggiudicatario: Associazione sportiva dilettantistica Circolo Nuoto Lucca, Associazione, con sede in Lucca, Fraz. Pontetetto, Via Pattana. Punteggio complessivo: 89. Inviato alla GUCE il 09.07.2010. Responsabile del Procedimento Dr.ssa Ilaria Bacciri

Il Presidente Giulio Balocchi ***

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI BARI

*** VIA F. CRISPI N.85/A 70123 BARI

INVESTIA SRL UNIPERSONALE BANDO DI GARA I.1) Investia srl Unipersonale VIA TRIPOLI, 93 GROSSETO, INVESTIA SRL, massimo.chipa@investia.it, Tel. 056428643/ 056428643, http://www.investia.it. Informazioni, documentazione, offerte: punti sopra. II.1.1) FORNITURA DI GAS METANO VA R I E D I F I C I C O M U N A L I D I GROSSETO. II.1.2) Forniture. II.1.8) Lotti: No. II.1.9) Varianti: No. II.2.1) fornitura di un volume annuo stimato di 620.000 mc.

Il Responsabile del Procedimento Dirigente del Settore Tecnico Ing. Francesco BELLINETTI ***

PROVINCIA DI LUCCA ESITO

www.gruppo.info - box@grupo.info Procedura aperta per l'appalto per

II.3) Durata: dal 01.11.2010 al 31.10.2011. III.2) Condizione di partecipazione: vedasi modalità di partecipazione alla gara. IV.1) Procedura: Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: prezzo più basso. IV.3.3) Richiesta documenti: 16.08.10 ore 12. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 23.08.2010 ore 12. IV.3.6) IT. IV.3.7) Vincolo offerte: 180 gg. IV.3.8) Apertura offerte: 26.08.2010 ore 10. VI.4.1) Ricorso: TAR Toscana. VI.5) 12.07.2010.

AVVISO DI GARA L'IACP di Bari comunica che procederà all'appalto, mediante procedura aperta, dei lavori di recupero di n.9 fabbricati ERP in Bari zona S. Marcello. Importo a base d'asta: € 1.317.272,33. Termine di scadenza delle offerte: ore 13 del 14.09.2010. Il bando integrale è reperibile sul sito www.iacpbari.it. Per ulteriori informazioni rivolgersi a IACP, Ufficio Appalti, tel. 080.5295-228/263/111 fax 080.5740204. Il Direttore Generale Avv. Sabino Lupelli


5

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

Australia, comunicazione cellulare senza "torri"

Aun lcuni ricercatori australiani hanno sviluppato software che incorpora la funzione delle torri della telefonia mobile in versione compatta negli stessi telefoni cellulari, permettendo la comunicazione anche in zone non coperte All'università Flinders di Adelaide, alcuni ricercatori hanno pensato di utilizzare l'interfaccia WiFi di molti cellulari in commercio, per la comunicazione vocale tra dispositivi, nelle zone non coperte dalle antenne installate sulle torri. Tale intuizione ha dato i suoi buoni frutti durante la sperimentazione nelle aree desertiche dell'Australia centrale. Alla base dell'idea c'è la constatazione che la tecnologia WiFi operi in due diverse modalità: "infrastructure" e "ad hoc", ovvero ogni

dispositivo è in grado di comunicare con un altro sia avvalendosi di una infrastruttura centrale di rete (appunto, la torre con l'antenna) sia tramite un collegamento diretto senza fili. La tecnologia WiFi, normalmente usata per la connessione ad Internet, limita però la portata del segnale fra diversi telefoni a poche centinaia di metri, ma i ricercatori australiani sostengono che, con l'aggiunta di nuovi congegni e piccoli trasmettitori, il raggio si potrà estendere a distanze molto maggiori e la qualità del suono migliorerà. Il professor Paul Gardner-Stephen della Scuola di "Computer science" dell'ateneo di Adelaide, che guida il progetto, ha dichiarato: "Usando l'interfaccia WiFi di cui sono ormai dotati molti telefoni cellulari, possiamo trasmettere la voce in una maniera che non richiede di passare per un punto centrale di raccolta"

Il sistema potrà pertanto assicurare una rete istantanea di telefoni cellulari in caso di disastri come terremoti, nei quali i tralicci della telefonia possono andare distrutti. "L'esperienza ha dimostrato che nella grande maggioranza dei disastri la prima risposta viene da persone ed entità del posto, e il sistema potrà assicurare facili comunicazioni - ha continuato il professore, ipotizzando un'applicazione per la nuova tecnologia - in un terremoto, entro pochi minuti e non dopo 48 o 72 ore, sarà possibile cominciare a liberare le vittime dalle macerie e a ristabilire l'ordine".


6

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

PROVINCIA DI PESARO E URBINO ESTRATTO DI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG 0493637223 La Provincia di Pesaro e Urbino indice una gara mediante procedura aperta per l'affidamento dell'appalto di servizio per "Incarico professionale di Supporto alla Progettazione Definitiva, Studio di Impatto Ambientale e Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione dell'intervento denominato Strada Pedemontana delle marche - Tratto Sassoferrato - Cagli". IMPORTO A BASE D'ASTA: € 530.540,18, IVA esclusa. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: gara procedura aperta ai sensi dell'art.83 del D.Lgs.163/06 con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE: ORE 12 del 15.09.2010. DATA DI GARA: 28.09.2010 ORE 9.

LUOGO: Provincia di Pesaro e Urbino, V.le Gramsci 4, 61121 PESARO. Il Bando di gara, il Disciplinare d'incarico e la relativa modulistica sono disponibili su www.provincia.pu.it. Il Bando di gara è stato inviato alla GUCE il 07.07.2010. Il Bando integrale verrà pubblicato all'Albo Pretorio della Provincia di Pesaro e Urbino nonché su www.provincia.pu.it e sul sito informatico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di cui al Decreto del Ministero LL.PP. 6.4.2001 n.20. Responsabile del Procedimento: Dott. Ing. PACCAPELO ALBERTO, Dirigente del Servizio 3.5 Progettazione e Direzione Lavori, tel.0721-359250. ORGANISMO RESPONSABILE P R O C E D U R E R I C O R S O : TA R MARCHE, sede di Ancona, Via della Loggia 24. Termine presentazione ricorso entro 30 gg. dalla data di pubblicazione del bando di gara, ex D.Lgs.53/2010. II Direttore dell'Area Dott. Ing. Raniero De Angelis

Per la pubblicità dei vostri appalti scegliete di ampliare il target della comunicazione contenendo i costi di pubblicazione. Richiedeteci un preventivo e verificate la convenienza delle nostre tariffe. In brevissimo tempo e attraverso un’unico preventivo potrete scegliere di pubblicare su testate nazionali quali Finanza & Mercati, Il Riformista, Il Manifesto, Liberazione, L’Unità e regionali quali La Padania, La Cronaca di Tutto Abruzzo Oggi. Potrete inoltre usufruire del servizio di pubblicazione telematico sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: otterrete la pubblicazione dei vostri appalti in soli 2 giorni !

AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO BANDO DI GARA CIG 0508414480 I.1) A.O. ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO, via L. Castelvetro 22, MILANO 20154, U.O. Provveditorato Economato, Tel.02.57991-57995082, gare.servizi@icp.mi.it Fax 02.57995080, w w w. i c p . m i . i t . I n f o r m a z i o n i e documentazione: punti sopra. Offerte: allegato A.III. I.2) Organismo di diritto pubblico - Salute. II.1.1) Servizio di gestione delle attività riabilitative, assistenziali ed alberghiere da effettuarsi c/o le strutture dell'U.O. di Psichiatria del P.O. di Sesto San Giovanni, dell'A.O. Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano, per un periodo di 36 mesi. II.1.2) Servizi. Cat. 25. Luogo: SESTO SAN GIOVANNI (MI). NUTS ITC45. II.1.3) Appalto pubblico. II.1.6) CPV 85111500-5. II.1.7) AAP: no. II.1.8) Lotti: no. II.1.9) Varianti: no. II.2.1) L'IMPORTO COMPLESSIVO PRESUNTO DELL'APPALTO PER UN PERIODO CONTRATTUALE DI 36 MESI: € 6.315.900,00 circa IVA escl. II.2.2) Opzioni: no. II.3) DURATA mesi: 36. III.1.1) Cauzione provvisoria: € 42.106,00; Cauzione definitiva: pari al 10% dell'importo contrattuale. Ulteriori indicazioni sono contenute nel regolamento di gara disponibile e scaricabile su www.icp.mi.it. III.1.3) Ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui all'art.34 del D.Lgs.163/06, secondo le indicazioni contenute nel Regolamento di gara, disponibile e scaricabile da www.icp.mi.it. III.2.1) Indicazioni in merito all'iscrizione alla CCIAA o a equivalente albo straniero, all'inesistenza di cause di esclusione a stipulare contratti con la P.A., al rispetto delle norme in materia di diritto del lavoro dei disabili (Legge n. 68/99), contenute nel Regolamento di gara, disponibile e scaricabile da www.icp.mi.it. III.2.2) Livelli minimi di capacità: che, nell'ultimo triennio 20072008-2009, il fatturato globale d'impresa nel suo complesso non è stato inferiore a € 6.000.000,00 IVA esclusa; che il fatturato specifico relativo all'ultimo triennio 2007-2008-2009, per l'erogazione dei servizi di gestione delle attività riabilitative, educative, sanitarie ed assistenziali, reso


7

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

esclusivamente a favore di Aziende Ospedaliere o presso equivalenti strutture pubbliche e c/o (eroganti prestazioni sanitarie o socio-sanitarie o socioassistenziali, in regime di ricovero) nel suo complesso non è stato inferiore a € 2.000.000,00 IVA esclusa; dichiarazione in originale da parte di uno (massimo due) istituti di credito, attestante l'idoneità economico finanziaria dell'impresa, con specifico riferimento all'oggetto dell'appalto, ai fini dell'appalto in questione. Le referenze dovranno attestare anche in modo cumulativo il possesso di affidamenti bancari pari a € 1.000.000,00. III.2.3) Che la società è in possesso della certificazione di qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2008. Ulteriori indicazioni contenute nel Regolamento di gara, liberamente consultabile e scaricabile da www.icp.mi.it. IV.1.1) PROCEDURA Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa: criteri indicati nel capitolato d'oneri. IV.3.3) Cap. speciale, Cap. generale d'oneri e Regolamento di gara disponibili e scaricabili da www.icp.mi.it. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 16.09.2010 ore 12. IV.3.7) Vincolo offerta gg.180 dal termine. IV.3.8) Apertura offerte: 21.09.2010 ore 11, A.O. ICP, c/o U.O. Provveditorato Economato (I piano), via Castelvetro, 22 Milano. VI.3) Gara, a lotto unico, aggiudicata a favore dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Importo a carico delle Società partecipanti: € 100,00; le società partecipanti dovranno presentare in sede di partecipazione alla gara, pena l'esclusione, la ricevuta di versamento in originale o in fotocopia corredata da dichiarazione di autenticità e copia del documento di identità del dichiarante. È ammessa la presentazione di condizioni migliorative rispetto alle condizioni previste nel Capitolato, ai sensi dell'art.76 del DLvo 163/06, purché non onerose per l'Azienda. Tutte le informazioni complementari relative alla gara, sono da richiedersi per iscritto, via mail, entro il: 6.09.2010. L'A.O. ICP risponderà per iscritto a tutte le richieste entro il 10.09.2010. Su www.icp.mi.it sono disponibili e scaricabili il Cap. Speciale, il Cap. generale d'Oneri ed il Regolamento di gara. VI.5) SPEDIZIONE: 12.07.2010. ALL. A.III) A.O. ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO, via

L. Castelvetro PROTOCOLLO.

22,

UFFICIO

Il Direttore Generale Dott. Francesco Beretta ***

AUTORITÀ REGIONALE

Il Commissario Dott. Salvatore Boemi ***

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI

STAZIONE UNICA APPALTANTE AVVISO DI GARA Si rende noto che questa Amministrazione ha indetto i seguenti appalti, con procedura APERTA ai sensi dell'art.55, co.2, D.Lgs.163/06 e smi: 1. Affidamento biennale del Servizio di Refezione Scolastica per le Scuole dell'infanzia Statali e per la Scuola secondaria di I grado del Comune di Luzzi, Anni Scolastici 2010/2011 e 2011/2012, per una spesa complessiva e presunta di € 422.304.000,00 + IVA. 2. Affidamento biennale del servizio di trasporto scolastico, trasporto disabili e vigilanza alunni durante il trasporto con gli scuolabus per il Comune di Luzzi, Anni Scolastici 2010/2011 e 2011/2012, per una spesa complessiva e presunta di € 620.000,00 + IVA; Luoghi di Esecuzione: Territorio del Comune di Luzzi (CS). Le condizioni di ammissione sono specificate nei Bandi pubblicati sulla GURI, sulla GUCE e sul sito della Regione Calabria. Aggiudicazione: Prezzo più basso. Durata del Contratto: Gara 1) Biennale, non rinnovabile. Gara 2) Biennale, non rinnovabile. Termine per la presentazione delle domande di partecipazione: c/o Regione Calabria, Autorità Regionale Stazione Unica Appaltante, Via Cosenza 1/G, Catanzaro Lido, Protocollo Generale. Gara 1) 23.08.2010 ore 12. Gara 2) 23.08.2010 ore 12. Bando, disciplinari e Cap. Speciali potranno essere visionati e scaricati su www.regione.calabria.it sezione Avvisi e Bandi di Gara. 1. Ogni eventuale informazione sulle procedure potrà essere richiesta alla Dott.ssa Maria Marano; m.marano@regcal.it; L'offerta non vincola l'Ente. Data di inoltro alla GUCE ed alla GURI del presente bando 08.07.2010. Il Responsabile del Procedimento Dott.ssa Maria Marano

P.ZZA GIULIO CESARE 11 70124 BARI ESITO DI GARA CIG 0294609F05 Pubblicazione ai sensi degli art.65 e 66 D.Lgs.163/06 e smi dei risultati della procedura aperta di seguito riportata. Amministrazione aggiudicatrice: A.O. Universitaria Consorziale Policlinico di Bari. Oggetto dell'appalto: Servizio di gestione integrata dei sistemi di produzione, distribuzione ed utilizzazione dell'energia. Tipo di procedura: aperta; Criterio di aggiudicazione: art.83 D.L.163/06; Resp. Procedimento: ing. Alfonso Cagiano. Data di aggiudicazione: delibera n.774 del 30.06.2010. Numero di offerte: 2. Nome e indirizzo dell'operatore economico aggiudicatario: costituenda Associazione Temporanea di Imprese tra SIRAM SpA (Capogruppo Mandataria), Manutencoop Facility Management SpA (Mandante), C. N. Costruzioni Generali Srl (Mandante), Via Bisceglie 95, 20152 Milano. Importo finale dell'importo aggiudicato: € 11.376.000,00, compreso gli oneri per la sicurezza di € 237.750,00, oltre IVA, nonché del 10% di ribasso sui prezziari di riferimento di cui all'art. 9 del CSA per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria edile ed affine. Pubblicazione del bando: GURI V serie speciale n.47 del 22/04/09. Direttore Generale Dott. V. Dattoli ***

ALISEA SPA BANDO DI GARA I.1) ALISEA SPA, P.zza Brescia 10, Jesolo 30016, Tel.0421/372708, Arch. Paolo Marin, tech@alisea2000.191.it, Fax 0421


8

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

373138, www.alisea2000.it. Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. II.1.1) Gara per l'affidamento della "Fornitura di reagenti chimici per l'impianto di trattamento del percolato" per la durata di 2 anni. II.1.6) CPV 24000000 24962000. II.1.8) Lotti: si, si veda bando integrale. II.1.9) Varianti: no. II.2.1) 5 lotti: 1) ipoclorito di sodio, 2) antischiuma siliconico, 3) acido solforico, 4) soda caustica, 5) acido fosforico. Valore stimato, IVA escl. € 391.073,80. II.3) DURATA mesi: 24. SEZIONE III: si veda bando integrale. IV.1.1) Procedura: Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Prezzo più basso. IV.3.1) CIG 04966432C4, 0496647610, 0496653B02, 0496656D7B, 0496662272. IV.3.3) Termine accesso ai documenti: 16/08/2010 ore 00.00. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 30.09.2010 ore 12. IV.3.8) Apertura offerte: 04.10.2010 ore 9,30, P.zza Brescia 10, 30016 Jesolo (VE). VI.5) SPEDIZIONE: 9.07.2010. Il Presidente Ing. Giorgio Marin

esperito ai sensi dell'art.82, co.2, lett.a) D.Lgs. 163/06, secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, con aggiudicazione ai sensi dell'art.86, 87, 88 D.Lgs.163/06 e smi; In nessun caso si procederà all'esclusione automatica. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: soggetti di cui all'art.34 co.1 del D.Lgs.163/06. È consentita la presentazione di offerte da parte di soggetti di cui all'art.34, co.1, lett. d) ed e) dello stesso D.Lgs.163/06, anche se ancora non costituiti. Durata Servizio: anni due. Bando e Discipl. di gara su www.provincia.vibovalentia.it e inviato alla GUCE il 13.07.2010 rif. 2010206518. Il Dirigente Dott.ssa Edith Macrì

***

ASEC SPA VIA C. COLOMBO 150 - CATANIA RISULTANZE DI GARA

***

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA ESTRATTO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA S TA Z I O N E A P PA LTA N T E : Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, SETTORE VII - S.U.A., Via C. Pavese, tel.0963/997378 fax 997282-19. OGGETTO: Servizio di refezione delle scuole dell'infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado di Ricadi centro e frazioni: Lampazzone, Brivadi, S. Nicolò, S. Domenica. PROCEDURA DI GARA: Aperta, ai sensi degli artt.3 co.37, art.55 co.5 e art.66 D.Lgs.163/06 e smi. TERMINE DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: 09.09.2010 h.12; Prima seduta pubblica: 10.09.2010 c/o Amministrazione Provinciale, Via C. Pavese, Vibo Valentia; Eventuale seconda seduta pubblica il 23.09.2010 c/o stesso luogo. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: L'appalto sarà

Cottimo Appalto per Lavori e provviste concernenti la sostituzione ed il potenziamento di condotte vetuste di distribuzione del gas naturale, nonché relativi allacciamenti d'utenza in derivazione. Importo compless. lavori a b.a. € 150.000,00 di cui € 2.678,52 per costi specifici di sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA. Aggiudicazione provv.: 22/06/10. Plichi ricevuti entro il termine

delle h.9 del 22/06/10: 8. Offerte ammesse: 7. Ditta provv. aggiudicataria: SICIL TÉCNO PLUS SRL, Via E. De Amicis 1, Maletto, ribasso: 14.50%. Il Presidente Commissione di Gara Ing. Dario Termmello

***

COMUNE DI RIPATRANSONE (AP) Estratto bando di gara - Cig 050854509C. In esecuzione della Delib. N.109 del 02.07.2010 questo Comune intende affidare, mediante procedura aperta, il servizio di trasporto scolastico per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Ripatransone a partire dall'anno scolastico 2010/2011. Importo complessivo: E 181.000,00 + IVA al 10%. Durata: anni 6. Aggiudicazione: prezzo più basso. Termine presentazione offerte: ore 13 del 30.08.2010. Apertura offerte: 3.09.2010 ore 10. Documentazione: s c a r i c a b i l e d a www.comune.ripatransone.ap.it. Il Segretario Direttore Responsabile dell'Area Amm.va Dott.ssa Fiorella Pierbattista ***


9

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

Relazione Agcom, Calabrò:

RETE MOBILE RISCHIA COLLASSO

Il presidente dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò, durante la relazione annuale al Parlamento, ha lanciato l'allarme saturazione della rete mobile italiana La travolgente crescita della diffusione dei cellulari in Italia rischia di saturare la banda a disposizione per le comunicazioni vocali e per il traffico dati. È questo lo scenario paventato da Corrado Calabrò, nel suo discorso tenuto in occasione della relazione annuale al Parlamento. "In assenza di interventi, con il tasso attuale di diffusione degli smartphone, la nostra rete mobile rischia il collasso", sono state queste le esatte parole del presidente dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom). In sostanza, la penetrazione dei telefoni cellulari in Italia, che pone il Paese in cima a tutte le classifiche che riguardano la comunicazione vocale mobile, potrebbe diventare la causa di una congestione generale dei canali di trasmissione utilizzati dal sistema italiano. I numeri sulla diffusione dei telefonini nel nostro paese sono di un cellulare ogni 155 abitanti (+58% tra il 2003 e il 2008). Proprio

per scongiurare il collasso, l'AgCom, con vivo apprezzamento della commissaria Kroes, sta portando avanti in Europa e in Italia una politica finalizzata alla liberalizzazione in tempi brevi delle frequenze radio. "Contiamo di rendere disponibili prima del 2015 - ha infatti sottolineato Calabrò - circa 300 Mhz da mettere all'asta per la banda larga mobile". Il rapporto dell'Autorità ha poi confermato

l'ulteriore spinta al mercato della telefonia mobile fornito dai ribassi delle tariffe (l'Italia si colloca al primo posto in questa particolare classifica). Il valore espresso dall'Italia è infatti migliore di quello della media della zona euro. Non a caso il settore delle tlc mobili, sempre in Italia, ha tenuto nonostante la crisi.


10

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

COMUNE DI GALATINA

Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 365.

C.F. / P.IVA: 80008170757

Responsabile del procedimento Giovanni Stasi

SETTORE LL.PP. SETTORI ORDINARI

***

Infrastruttura strategica: No. Opera da realizzarsi con: appalto. Opera d'affidare a Contraente Generale: No. Descrizione: COSTRUZIONE ASILO NIDO COMUNALE IN VIALE DON BOSCO. Divisione in lotti: No. Numero dei lotti: 0. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45214100-1 - Lavori di costruzione di scuole per l... CPV2: CPV3: Tipologia intervento. Responsabile del procedimento: Giovanni Stasi. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: Luogo di esecuzione. Codice Istat: 016075029 - Galatina. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 601883,96. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa). Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì. Euro: 13246,70. Procedure di gara: Procedura aperta. Ricorso all'asta elettronica: No. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06: No. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06: No. Modalita' della pubblicita'. Gazzetta Ufficiale Comunita' Europea GUCE data: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: Albo Pretorio data: Profilo di committente indirizzo web: Quotidiani nazionali n: 0. Quotidiani regionali n: 0. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza: No. E' stata effettuata la preinformazione: No. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione: No. Offerta. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 27/08/2010. Modalita' di determinazione del corrispettivo. Corrispettivo del lavoro a corpo. Euro: 0,00. Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 0,00. Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 601883,96. Categorie. Categoria prevalente: OG1 Fino a 516.457 Euro. Categorie scorporabili: OS3 Fino a 258.228 Euro; OS28 Fino a 258.228 Euro; OS30 Fino a 258.228 Euro.

PROVINCIA DI MILANO C.F. / P.IVA: 02120090150 APPALTI E CONTRATTI SETTORI ORDINARI Infrastruttura strategica: No. Opera da realizzarsi con: appalto. Opera d'affidare a Contraente Generale: No. Descrizione: Procedura aperta per l'affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di opere edili ed impiantistiche in edifici destinati ad uffici della Provincia di Milano - Biennio 20102011. Divisione in lotti: No. Numero dei lotti: 0. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45400000-1 - Lavori di completamento degli edifici CPV2: CPV3: Tipologia

intervento: Manutenzione ordinaria: Responsabile del procedimento: Daniele Radaelli. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: J45E10000000003. Luogo di esecuzione Codice Istat: 003015146 - Milano. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 1144500,00. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa). Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì. Euro: 54500,00. Procedure di gara: Procedura aperta. Ricorso all'asta elettronica: No. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06: No. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06: No. Modalita' della pubblicita'. Gazzetta Ufficiale Comunita' Europea GUCE data: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 14/07/2010. Albo Pretori data: 15/07/2010. Profilo di committente indirizzo web: www.provincia.milano.it. Quotidiani nazionali: n: 1. Quotidiani regionali: n: 1. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza: No. E' stata effettuata la preinformazione: No. E' stato

concessionaria

utilizza il modulo richiesta on-line su

www.intelmedia.it riceverai, nel giro di un’ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

guri@intelmedia.it


11

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010

utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione: No. Offerta. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta: data 11/08/2010. Modalita' di determinazione del corrispettivo. Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 0,00. Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 1090000,00. Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00. Categorie: Categoria prevalente: OG1 Fino a 1.032.913 Euro. Categorie scorporabili: OG2 Fino a 516.457 Euro. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 470. Responsabile del Procedimento Daniele Radaelli

07/07/2010 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web http://www.lfvbz.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 30/08/2010. ***

PROVINCIA DI COSENZA

***

UNIONE PROVINCIALE DEI CORPI DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DELL' ALTO ADIGE 1.1 Stazione appaltante Denominazione: UNIONE PROVINCIALE DEI CORPI DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DELL' ALTO ADIGE C.F. / P.IVA: 80009700214 Ufficio: Contabilitá 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Sistema di allertamento in tecnologia digitale POCSAG, LFV PG 0610 - codice CIG: 05022852B1 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 32524000-2 Sistema di telecomunicazioni CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: Norbert Cognome: Andergassen 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 004021097 - Terlano Terlan 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 914190,00 4. Procedure di gara Procedura ristretta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea GUCE data 01/07/2010 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data

1.1 Stazione appaltante Denominazione: PROVINCIA DI COSENZA C.F. / P.IVA: 80003710789 Ufficio: PROVVEDITORATO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Fornitura e posa in opera di arredamenti per le scuole della Provincia di Cosenza ? Anno Scolastico 2010/2011 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 39160000-1 - Arredo scolastico CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: FRANCA Cognome: MUTO 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 018078000 - COSENZA 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 150000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Comunità Europea GUCE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 07/07/2010 5.3 Albo Pretorio data 07/07/2010 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.provincia.cs.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di

preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 02/08/2010 . ***

AGENZIA DELLE ENTRATE ROMA AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO Amministrazione aggiudicatrice: Agenzia delle Entrate, sede legale: Via Cristoforo Colombo 426, c/d 00145 ROMA, Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo, Settore Logistica e fornitori, Ufficio Gare e Contenzioso: Via Giorgione 159, 00147 Roma. Oggetto: Procedura aperta per l'affidamento dei servizi di copertura assicurativa RCT/RCO e All Risks Property. Lotto I: Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) e Responsabilità Civile verso prestatori di lavoro (RCO) - CIG 04577199A8. Importo a base d'asta: € 280.000,00. Lotto II: All Risks Property CIG: 0457723CF4. Importo a base d'asta: € 500.000,00. Tipo di procedura: aperta, ai sensi dell'art.55 del D.Lgs.163/06, con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art.83, D.Lgs.163/06. Lotto I: Società partecipanti: 2. Società aggiudicataria: Assicurazioni Generali SpA, con sede in P.zza Venezia 11, 00187 Roma, con un ribasso del 21,42% per un importo di aggiudicazione pari ad € 220.000,00. Data di aggiudicazione: 18/06/2010. Lotto II: Società partecipanti: n.3. Società aggiudicataria: Fondiaria SAI SpA, con sede in Corso Galilei 12, 10126 Torino, con un ribasso del 11,68% per un importo di aggiudicazione pari ad € 441.600,00. Data di aggiudicazione: 18/06/2010. Il Responsabile del Procedimento Igor Nobile ***


Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010  

Anno 4 n. 134 - martedì 20 luglio 2010