Page 1

Anno 5 n. 061

na ricognizione a tutto campo per raccogliere e valorizzare tutto il patrimonio storico sportivo toscano e un sito web sulla memoria dello sport. Sono i due progetti, sostenuti dalla Regione e realizzati dal Centro Studi e Documentazione Assi Giglio Rosso e dal Museo del Calcio, che sono stati presentati nei giorni scorsi al Museo del Calcio. "Strumenti moderni che ci permettono di ripercorrere pezzi della nostra storia - ha commentato l'assessore al welfare con delega allo sport Salvatore Allocca -. Questo ci permette di recuperare la storia della nostra comunita'. L'idea di fondo e' trasmettere a ragazzi e ragazze un messaggio positivo: non e' possibile avere tutto e subito ma ci vogliono sacrifici. E rispetto delle regole, che non sono un limite al gioco ma l'elemento che lo rendono fondamentale per crescere". Il 'Censimento delle fonti e degli archivi dello sport toscano' e' una ricerca curata dal Centro Studi e Documentazione Assi Giglio Rosso sulle associazioni sportive toscane con almeno 50 anni di storia alle spalle. Finora, in totale, sono state individuate 406 associazioni che si sono costituite prima del 1961, 80 di queste hanno piu' di cento anni. Il sito web, www.sportestoria.org, una sorta di 'percorso' nella memoria dello sport toscano, e' il risultato visibile e consultabile del progetto 'Memorie dello sport', il ciclo di incontri organizzato dalla Regione, tra il 2007 e il 2009, in collaborazione con le Provincie toscane, Coni Regionale e Provinciale, USSI Toscana e Ufficio Scolastico della Provincia di Firenze. Agli incontri con campioni e protagonisti dello sport toscano hanno partecipato oltre 3000 studenti delle scuole medie e superiori. Web sportestoria.org <http://www.sportestoria.org/>

martedĂŹ 05 aprile 2011


Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 2 NORD AVVISO ESITO DI GARA Amministrazione aggiudicatrice: A.S.L. Napoli 2 Nord, via Corrado Alvaro, 8, 80072 Pozzuoli, U.O.C. Provveditorato tel.081/8552549-891751, www.aslnapoli2nord.it. Procedura: aperta; Appalto pubblico per il servizio di prelievo, trasporto e smaltimento rifiuti speciali provenienti dalle strutture dell'ASL NA 2 Nord; Aggiudicazione definitiva: 28.02.2011; Aggiudicazione: criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Offerte ricevute: n.4; Aggiudicataria lotto n. 1 Terraferma CIG 0480969C29: A.T.I. Ecologica Sud Srl (Impresa Capofila) / Langella Mario Srl (Impresa Mandante) / Aldo Mastellone & C. Srl (Impresa Mandante) Calvizzano (NA); Aggiudicataria lotto n. 2 Isole CIG 0480991E50: Delta Chimica Srl, 80023 Caivano (NA); Importo annuale di aggiudicazione: Lotto n.1 € 376.686,00 IVA inclusa, Lotto n.2 € 131.574,00, l'avviso integrale è reperibile sul sito www.aslnapoli2nord.it. Il Direttore dell'U.O.C. Provveditorato Dott.ssa Anna Magliulo ***

2

CITTÀ DI CERIGNOLA (FG) Settore LL.PP. e Manutenzione P.zza della Repubblica tel. 0885.410287 AVVISO DI GARA - CIG 0778084F36 Il Dirigente del Settore Lavori Pubblici e Manutenzione Visto il D.Lgs.163/06 Rende Noto che Questo Ente intende affidare, i lavori di "Riqualificazione di via San Leonardo", dell'importo a base d'asta € 1.274.938,78 oltre € 63.746,94 per oneri della sicurezza, con la procedura di cui all'art.83 D.Lgs.163/06, cioè con il criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Luogo di esecuzione: Comune di Cerignola. Le imprese, in possesso della categoria OG3 cl. III e OG10 cl. I, sono ammesse a partecipare alla gara, oltre che singolarmente, anche riunite in associazioni temporanee o in consorzio. Le ditte, entro il 29.04.2011 alle ore 12 dovranno far pervenire all'ufficio Protocollo del Comune 71042 Cerignola, il plico contenente l'offerta e i documenti. Il CSA, il bando di gara, sono disponibili presso l'Ufficio Rapporti con il pubblico del Comune di Cerignola nei giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 10 alle 13. Resp. Proc. Ing. C. Izzillo tel.0885/410287. Bando integrale disponibile su www.comune.cerignola.fg.it. Il Dirigente Ing. Clorindo Izzillo

Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del 30.10.2007 Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel. +39.0883.532851 - Fax +39.0883.531373 Direttore responsabile: Giovanni Ingoglia Edito da: Contesto srl

*** REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

AZIENDA SANITARIA LOCALE N.1 - SASSARI

CONTATTI Direttore: Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url:

giovanni.ingoglia@bandinlinea.it redazione@bandinlinea.it abbonamenti@bandinlinea.it servizioclienti@bandinlinea.it www.bandinlinea.it

PUBBLICITÀ

concessionaria per la pubblicità su

bandinlinea per informazioni e contatti

0883 34 79 95

Tel. info@intelmedia.it - www.intelmedia.it

AVVISO DI GARA Questa Amministrazione intende provvedere all'appalto mediante distinte procedure aperte, ai sensi del D.Lgs.163/06 e smi, delle sotto elencate forniture di beni e/o servizi da destinare alle Strutture dell'Azienda. Le gare si terranno presso il Servizio Acquisti, alle ore e nelle date indicate per ogni singola procedura. Per ogni gara è stato indicato l'importo presunto della fornitura, IVA esclusa: 1) Fornitura, in lotti, di apparecchiature endoscopiche € 108.500,00, scadenza 06.05.2011: Lotto 1 CIG 1701020E18, Lotto 2 CIG 1701344979, Lotto 3 CIG 17014332ED;

Lotto 4 CIG 170159047C; 2) Fornitura, in lotti, di apparecchiature ed arredi €. 73.000,00 scadenza 22.04.2011; Lotto 1 CIG 1702455E4B, Lotto 2 CIG 17026130B2. Le forniture dovranno essere effettuate nei magazzini o nei presidi della ASL n.1 specificati nel disciplinare di gara e/o negli ordini di fornitura. Le forniture o servizi saranno aggiudicati con le modalità indicate nei relativi disciplinari di gara, che unitamente al presente bando di gara e al capitolato generale d'appalto sono pubblicati e scaricabili su www.aslsassari.it. Le offerte, redatte in lingua italiana e compilate con le modalità fissate nei disciplinari di gara, devono essere indirizzate all'ASL n.1, Via Monte Grappa 82, 07100 Sassari e dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo, a pena di esclusione, entro le ore 13 delle date di scadenza indicate nel presente bando di gara. Ulteriori informazioni e/o chiarimenti potranno essere richiesti al Servizio Acquisti dell'ASL n.1, Via Monte Grappa 82, 07100 Sassari, tel.079/2061159 così come previsto nel disciplinare di gara. Il Commissario Dr. Marcello Giannico ***

COMUNE DI PADRU (OT) Viale Italia - 07020 Padru Tel.0789/454017 - fax 078945809 AVVISO DI ANNULLAMENTO PROCEDURE DI GARA CIG 082964872E Si comunica che con Determ. Dirigenziale n.61 del 18/03/11 è stato disposto in sede di autotutela l'annullamento della procedura per l'affidamento del servizio di raccolta integrata dei rifiuti solidi urbani e servizi connessi. Il Responsabile del Procedimento Arch. Antonio Panu ***

ENIT - AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO BANDO DI GARA - CIG 1664141C95 I.1) ENIT- Agenzia Nazionale del Turismo, Via Marghera 2, 00185 Roma, Dir. Centrale Sistemi Informativo-Tecnologici e Affari Generali, Dirigente Tel.06.4971277, gare.sitag@enit.it, Fax


3

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

06.4971452. II.1.1) Affidamento del servizio di vigilanza, accoglienza, televigilanza e risposta al centralino. II.2.1) Entità Totale 115.000 € (+IVA). II.3) mesi 12 dall'avvio del servizio. III.2) Si rimanda al disciplinare di gara e capitolato tecnico amministrativo. IV.1) Procedura Aperta. I V. 2 . 1 ) A g g i u d i c a z i o n e : o ff e r t a economicamente vantaggiosa. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 18/04/2011 ore 12. VI.3) Documentazione disponibile su www.enit.it. Il Dirigente Dott.ssa Autilia Zeccato ***

COMUNE DELLA SPEZIA AVVISO DI PROCEDURA NEGOZIATA Si informa che il Comune della Spezia, Servizio Ambiente (tel.0187/727406-346 fax 0187/727279-778230) indice procedura negoziata per l'affidamento del servizio di derattizzazione e disinfestazione del territorio e degli edifici comunali per il periodo di tre anni (05.2011 - 05.2014). L'appalto sarà aggiudicato a favore dell'impresa che avrà presentato l'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art.83 del D.Lgs.163/06 e ss.mm.ii.. L'importo a base di gara per tutto il periodo triennale è di € 110.000,00 + IVA. Servizi di cui all'allegato IIB del DLgs 163/06, cat. 25 CPC 93, Servizi sanitari. Le richieste di invito alla gara, come specificato nel Bando di gara e negli altri allegati, dovranno pervenire al: Comune della Spezia, Protocollo Generale, P.zza Europa 1, 19100 La Spezia entro le ore 12 del 05.04.2011. Il

bando, il disciplinare di gara e capitolato d'oneri con relativi allegati sono disponibili su www.comune.laspezia.it al link "Gare e appalti", nonché su www.appaltiliguria.it.

e di Gara sono: scaricabili da www.comunecasamicciola.it; Ricezione offerta: entro il 23/06/11 ore 12. Data di spedizione: 21/03/11.

Il Dirigente Servizio Ambiente Avv. Laura Niggi

Il Capo Area UTC Il Responsabile del Procedimento Ing. Ferdinando Formisano

***

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME ESTRATTO BANDO DI GARA PROJECT FINANCING Appalto: Project Financing - seconda fase - procedura aperta per l'affidamento della concessione per la progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, direzione lavori, costruzione della rete di trasporto e distribuzione e successiva gestione del pubblico servizio di distribuzione del gas metano nei comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno, sulla base del progetto preliminare presentato dal soggetto promotore (CPL Concordia Group soc. coop. a r.l.) e approvato con atto della Giunta Comunale n . 2 3 0 d e l 1 2 . 11 . 2 0 1 0 . C U P G75J04001840004; CIG 1550564DE0; Importo complessivo dell'appalto € 10.007.825,57; Procedura: aperta e aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Esame delle offerte: 30/06/11 ore 10 c/o l'Ufficio Te c n i c o L L . P P. d e l C o m u n e d i Casamicciola Terme; Responsabile unico del procedimento: Ing. Ferdinando Formisano; Durata concessione: anni 12; Tutti i documenti del Progetto Preliminare (escluso il Piano Economico Finanziario)

***

COMUNE DI CISERANO 1.1 Stazione appaltante Denominazione: COMUNE DI CISERANO C.F. / P.IVA: 00335130167 Ufficio: PUBBLICA ISTRUZIONE 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA E ALTRI SERVIZI RISTORATIVI PER IL PERIODO 0 1 . 0 9 . 2 0 11 - 3 1 . 0 8 . 2 0 1 7 ( C I G 14240814D0) 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 55500000-5 Servizi di mensa e servizi di caterin... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: ANGELAMARIA Cognome: FERRI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003016075 - Ciserano 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 1448220,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 11/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 16/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 16/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.comune.ciserano.bg.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 12/05/2011. ***


4

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

ATENEO BERGAMO SPA BANDO DI GARA D'APPALTO - CIG 1472719E26 I.1) Ateneo Bergamo SpA, Via Querena 13, 24122, Ufficio Amministrazione, Tel.035/2052.490 Fax 035/2052.496, amministrazione.ateneo@unibg.it, www.unibg.it/ateneobergamospa II.1.1) Procedura aperta per la contrazione di un mutuo ventennale. II.2.1) L'importo del finanziamento che l'Azienda/Istituto di credito dovrà erogare è di € 6.000.000,00. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: come da Capitolato d'Oneri disponibile sul sito dell'Ente. IV.1.1) PROCEDURA Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Prezzo più basso. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 27/04/2011 ore 12. IV.3.7) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.8) Apertura offerte: 28/04/2011 ore 10. VI.5) 16.03.2011. Il Responsabile del Procedimento Dott. Giuseppe Giovanelli ***

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Settore VII - Stazione Unica Appaltante tel. 0963.997378 - fax 0963.997282 AVVISO APPALTO AGGIUDICATO CIG 04569227F4 Il 06.07.2010 è stata espletata la gara d'appalto a procedura aperta per l'affidamento del servizio di raccolta, trasporto,smaltimento rifiuti e servizi connessi nel comune di Ricadi. Importo a base d'asta € 1.545.454,00+IVA; durata: anni tre a decorrere dalla data di stipula del contratto; Ditte partecipanti 3; Ditte escluse: 0; Servizio aggiudicato alla ditta Ecoshark Igiene Ambientale srl, Via Fontana, 18 San Nicolò di Ricadi (VV); importo: € 1.147.499,59+IVA; Ribasso percentuale offerto: 25,75% sull'importo a base di gara. Gara d'appalto esperita ai sensi dell'art.82 c.2 lett.b) del Dlgs 163/06 e smi, criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, con aggiudicazione ai sensi dell'art.86. Responsabile del Procedimento: Arch. V. Calzona. Il Dirigente dott.ssa Edith Macrì

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA AVVISO DI AGGIUDICAZIONE DI APPALTO FORNITURE I.1) Azienda ospedaliera universitaria integrata Verona, p.le Stefani, 1, dott. Roberto Strazieri - dott.ssa Nadia Vincenzi 37126 Verona, Tel. 0458121757, silvana.vanti@ospedaleuniverona.it Fax 0458121736, www.ospedaleuniverona.it. II.1.1) Gara n. 3 - apparecchiature per piastra endoscopica, cui al bando OCM - f o r n i t u r a e d i n s ta l l a z i o n e d i apparecchiature varie per il nuovo polo chirurgico, con il contributo della fondazione Cariverona, e per altre UU.OO. dell'Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona (già azienda ospedaliera) - CIG 0428949BE6. II.1.5) CPV: 33100000. II.2.1) Valore finale: E 3.182.942,20. IV.1.1) Procedura: Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa: 1. Qualità Ponderazione: 50; 2. Prezzo Ponderazione: 50. IV.3.1) Dir. Generale: 149 del 07.03.2011. IV.3.2) GUUE: 2010/S 019-026785 del 28.01.2010. Sezione V: Lotto n. 1 - Denominazione Gara n. 3 apparecchiature per piastra endoscopica, cui al bando OCM - fornitura ed installazione di apparecchiature varie per il nuovo polo chirurgico, con il contributo della fondazione cariverona, e per altre UU.OO. dell'Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona (già azienda ospedaliera) - CIG 0428949BE6. V.1) Data aggiudicazione: 7.03.2011. V.2) Offerte ricevute: 3. V.3) Operatore

www.gruppo.info - box@grupo.info

Aggiudicatario: Olympus Italia SRL via Modigliani, 45 20090 Segrate. V.4) Valore inizialmente stimato: E 3.236.000,00 Valore finale: E 3.182.942,20. VI.3) Tar Veneto. VI.4) 21.03.2011. Il Direttore Generale Dott. Sandro Caffi ***

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL'AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Azienda Ospedaliera di Perugia Via Martiri 28 Marzo, 35 - Villa Capitini I- 06129 Perugia. Direzione Acquisti ed Appalti - Telefono: +39 0755783982; Telefax: +39 0755783374. Posta elettronica:glauco.rossi@ospedale.peru gia.it. Indirizzo(i) Internet(URL): www.ospedale.perugia.it. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati. Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati. Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: Azienda Ospedaliera di Perugia - Ufficio Protocollo, Via Martiri 28


5

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

partire dal prossimo primo aprile la Valle d'Aosta inaugurerà l'attuazione del DPCM 26 marzo 2008: in pratica, si farà un altro passo in avanti verso le ricette mediche online. Non si tratta ancora, però, della sparizione delle ricette cartacee. Per ora si tratta solamente dell'obbligo, imposto ai medici, di inviare al ministero delle Finanze le informazioni contenute nelle ricette. Si tratta di tutta una serie di dati sul paziente, che vanno dal codice fiscale al codice della ricetta, dal tipo di ricetta alle eventuali esenzioni, dalle note Aifa alla prescrizione fino alla data e al tipo di visita. L'invio delle informazioni avverrà tramite il SAC - Sistema di Accoglienza

Centrale - e permetterà al Ministero di vigilare più attentamente sulle prescrizioni, allo scopo di evitare sprechi e abusi. Per essere sicuri che i medici si adeguino all'obbligo è previsto un taglio dell'1,15% del loro compenso annuo qualora vengano trovati in difetto, ossia non inviino almeno l'80% delle ricette da loro prescritte; tuttavia perché la sanzione sia applicabile la Regione deve fornire ai medici tutti gli strumenti necessari. Dopo la Valle d'Aosta seguiranno le altre regioni: il primo maggio toccherà all'Emilia-Romagna; il primo luglio ad Abruzzo, Campania, Molise e Piemonte; il primo settembre sarà la volta di Calabria e Liguria; il primo ottobre toccherà

alla Basilicata. Per le restanti regioni il calendario verrà fissato con un decreto apposito. Sul lungo periodo, tutto ciò porterà davvero all'esordio della ricetta elettronica: a quel punto non sarà più necessario presentare un foglio al farmacista ma sarà sufficiente la tessera sanitaria, unita a un codice fornito dal medico, per visualizzare la prescrizione sul monitor di un computer. Ciò permetterà di risparmiare, secondo le stime, due miliardi di euro l'anno: di questi 800 o 900 milioni deriveranno dalla semplice abolizione della carta. Web Ministero della Salute <http://www.salute.gov.it/>


6

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

Marzo, 35 Villa Capitini I-06129 Perugia Telefono: +39 0755783187 - Telefax: +39 0755783531. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITÀ: Azienda Ospedaliera - Salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO. II.1) DESCRIZIONE. II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'Amministrazione aggiudicatrice: procedura ristretta per l'affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell'Azienda Ospedaliera di Perugia. II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: servizi - categoria di servizi n. 6 - Azienda Ospedaliera di Perugia - Perugia. Codice NUTS: ITE21. II.1.3) L'avviso riguarda: un appalto pubblico. II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell'Azienda Ospedaliera di Perugia, per un periodo di tre anni, con possibilità di conferma del servizio per un ulteriore anno. II.1.6) CPV (vocabolario comune per gli appalti): 66518100. II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no. II.1.8) Divisione in lotti: no. II.1.9) Ammissibilità di varianti: no. II.2) QUANTITATIVO O ENTITÀ DELL'APPALTO. II.2.1) Quantitativo o entità totale: il corrispettivo è costituito dalle provvigioni che le societa' assicurative riconoscono al broker. Nessun onere è a carico dell'Azienda Ospedaliera. Il valore annuo di stima del servizio viene quantificato in € 270.000,00. Il valore stimato dell'appalto, incluse le opzioni, viene quantificato in € 1.080.000,00 (di cui € 810.000,00 valore riferito alla durata del servizio di 36 mesi, e € 270.000,00 valore relativo all'eventuale periodo di conferma del servizio di mesi 12). II.2.2) Opzioni: si. Possibilità di conferma del servizio per un ulteriore periodo di mesi 12. II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: mesi 36. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO. III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO. III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: cauzione provvisoria e definitiva ai sensi degli artt. 75 e 113 del D.Lgs. n. 163/2006. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: previste

dal capitolato speciale di gara. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: sono ammesse a presentare offerta imprese appositamente e temporaneamente raggruppate e consorzi ai sensi degli artt. 34, 35, 36 e 37 del DLgs 163/06. III.1.4) Altre condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell'appalto: no. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE. III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) dichiarazione redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000 con la quale il richiedente attesti: l'inesistenza a carico della ditta delle condizioni di esclusione previste dall'art. 38 del D.Lgs. 163/2006; che la ditta non si è avvalsa dei piani individuali di emersione (P.I.E.) previsti dalla L. 383/2001, o, qualora se ne sia avvalsa, che gli stessi sono conclusi; che la ditta è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ex art. 17 della L. 68/99. Le ditte che non sono soggette a tale obbligo dovranno dichiarare tale situazione; b) certificato di iscrizione al registro delle imprese o registro professionale dello stato di residenza per le ditte straniere (art. 39 del DLgs 163/06). III.2.2) Capacità economica e finanziaria. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: dichiarazione redatta ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/00 con la quale il richiedente attesti il premio medio assicurativo intermediato dall'impresa nel triennio 2008-2009-2010 (premio intermediato nel triennio/3) a favore di aziende sanitarie appartenenti al SSN. Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: premio medio assicurativo annuo intermediato dall'impresa nel triennio 2008-2009-2010 (premio intermediato nel triennio/3) a favore di aziende sanitarie appartenenti al SSN di almeno € 5.000.000,00. Qualora il concorrente non possieda i predetti requisiti dovrà provare con altri documenti la propria capacità economico-finanziaria, ferma restando la facoltà dell'Amministrazione di valutare l'idoneità della documentazione prodotta. III.2.3) Capacità tecnica. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: dichiarazione redatta ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 con cui si attesti l'elenco dei principali incarichi di consulenza e brokeraggio

assicurativo conferiti da aziende sanitarie appartenenti al SSN nel triennio 20082009-2010. Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: gestione, nel triennio 2008-2009-2010, di almeno 5 incarichi di consulenza e brokeraggio assicurativo conferiti da aziende sanitarie appartenenti al SSN. III.2.4) Appalti riservati: no. III.3) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO DI SERVIZI. III.3.1) La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: sì. Iscrizione al registro unico degli intermediari assicurativi di cui al DLgs 209/2005. III.3.1) Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali delle persone incaricate della prestazione del servizio: sì. SEZIONE IV: PROCEDURA. IV.1) TIPO DI PROCEDURA. IV.1.1) Tipo di procedura: ristretta. IV.2) CRITERI DI AGGIUDICAZIONE. IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato speciale di gara e nella lettera d'invito a presentare offerta. IV.2.2) Ricorso ad un'asta elettronica: no. IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO. IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: no. IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare oppure il documento descrittivo. Documenti a pagamento: no. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: 06.05.2011, ore 13. IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte/domande di partecipazione: i t a l i a n o . S E Z I O N E V I : A LT R E INFORMAZIONI. VI.1) TRATTASI DI UN APPALTO PERIODICO: no. VI.2) A P PA LT O C O N N E S S O A D U N P R O G E T TO E / O P R O G R A M M A FINANZIATO DAI FONDI COMUNITARI: no. VI.3) INFORMAZIONI C O M P L E M E N TA R I : l a p r e s e n t e procedura è stata indetta con atto deliberativo n. 336 del 16/03/2011. Il plico contenente la domanda di partecipazione dovra' pervenire all'Azienda Ospedaliera di Perugia - Ufficio Protocollo - in busta sigillata con la dicitura: "Procedura ristretta per l'affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo". Ai sensi dell'art.79 c.5 quinquies, DLgs 163/06 e smi nella domanda di partecipazione alla gara, al fine dell'invio delle comunicazioni dovrà essere obbligatoriamente indicato il domicilio eletto, l'indirizzo di posta elettronica certificata, il numero di fax, nonché


7

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

espressa autorizzazione all'utilizzo di questo mezzo. La domanda dovrà inoltre essere corredata della documentazione di cui ai punti III.2.1 - III.2.2 - III.2.3. Unitamente alla domanda dovrà essere inviata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. Nel caso di domanda di partecipazione inoltrata da imprese dichiaranti di voler eseguire il servizio in regime di raggruppamento temporaneo di impresa, la documentazione di cui sopra dovrà essere presentata da ogni impresa partecipante al raggruppamento. La richiesta di partecipazione non vincola l'amministrazione, che si riserva la facoltà di revocare, annullare in tutto o in parte, in qualsiasi momento, la presente procedura per motivi di convenienza e di pubblico interesse, senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta. L'Azienda Ospedaliera si riserva di procedere all'aggiudicazione anche nel caso sia pervenuta una sola offerta o rimanga comunque valida una sola offerta, purché la stessa sia ritenuta congrua, ad insindacabile giudizio di questa Azienda. Il bando GURI ed il bando GUUE sono reperibili sul sito internet "www.ospedale.perugia.it". Il responsabile del procedimento è il Rag. Rossana Alberati. VI.4) PROCEDURE DI RICORSO. VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Umbria - Via Baglioni, 3 - I -06100 - Perugia. Telefono: +39 0755755311. VI.4.2) Presentazione del ricorso. Informazioni precise sui termini di presentazione di ricorso: il ricorso deve essere notificato all'Amministrazione aggiudicatrice entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando. NUMERO CIG 1 6 7 5 8 5 9 2 9 8 . V I . 5 ) D ATA D I SPEDIZIONE DEL PRESENTE AVVISO: 23/03/2011. Direzione Acquisti ed Appalti Dott. Maurizio Valorosi ***

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA PER LA FORNITURA IN "SERVICE DI UN'APPARECCHIATURA PER URODINAMICA E RELATIVO MATERIALE DI CONSUMO" Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice.

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Azienda Ospedaliera di Perugia Via Martiri 28 marzo n. 35, I-06129 Perugia, Direzione Acquisti ed Appalti Telefono: +39(075)5783411; Telefax: +39(075)5783374. Posta elettronica: fabiola.carrucola@ospedale.perugia.it. Indirizzo(i) Internet (URL): www.ospedale.perugia.it. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati. Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati. Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: Azienda Ospedaliera di Perugia - Ufficio Protocollo, Villa Capitini, Via Martiri 28 Marzo n. 35, I-06129 Perugia. Telefono: +39(075)5783187 Telefax: +39(075)5783531. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITÀ: Azienda Ospedaliera - Salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO. II.1) DESCRIZIONE. II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'Amministrazione aggiudicatrice: procedura ristretta per la fornitura in "Service di un'Apparecchiatura per Urodinamica e relativo materiale di consumo". II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Acquisto - Azienda Ospedaliera di Perugia - Magazzini dell'Azienda (Perugia). Codice NUTS: ITE21. II.1.3) L'avviso riguarda: un appalto pubblico. II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: Fornitura in Service di un'Apparecchiatura per Urodinamica più un sistema computerizzato uroginecologico/proctologico e relativo materiale di consumo - gara articolata in un unico lotto - durata della fornitura 48 mesi + 12 mesi (eventuale conferma) valore annuo stimato della fornitura € 80.000,00. II.1.6) CPV (vocabolario comune per gli appalti): oggetto principale 33124100. II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no. II.1.8) Divisione in lotti: no. II.1.9) Ammissibilità di varianti: no. II.2.1) Quantitativo o entità totale: gara articolata a lotto unico - durata della fornitura 48 mesi + 12 mesi (eventuale conferma) - valore annuo stimato della fornitura € 80.000,00 - valore complessivo stimato € 400.000,00. II.2.2) Opzioni: si

-Facoltà di confermare la fornitura per un ulteriore periodo di mesi 12 (dodici). II.3) DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: mesi 60. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO. III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO. III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: previste dalla lettera invito e dal capitolato speciale di gara. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: fondi propri dell'Azienda Ospedaliera. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: sono ammesse a presentare offerta imprese appositamente e temporaneamente raggruppate e consorzi di imprese ai sensi degli artt. 34, 35, 36 e 37 del DLgs 163/06 e smi. III.1.4) Altre condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell'appalto: no. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE. III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) dichiarazione redatta ai sensi del D.P.R. 445/2000 con la quale il richiedente attesti: - inesistenza a carico della ditta delle condizioni di esclusione previste dall'art. 38 del DLgs 163/06 e smi; - che la ditta non si è avvalsa dei piani individuali di emersione (P.I.E.) previsti dalla L. 383/2001 o, qualora se ne sia avvalsa, che gli stessi sono conclusi; che la ditta è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ex art. 17 della L. 68/99. Le ditte che occupano meno di 15 dipendenti dovranno dichiarare tale situazione; dovrà inoltre essere indicato l'Ufficio Provinciale del Lavoro competente al rilascio della certificazione attestante la predetta dichiarazione; b) certificato di iscrizione al registro delle imprese o registro professionale dello stato di residenza per le ditte straniere (art. 39 del DLgs 163/06 e smi). III.2.2) Capacità economica e finanziaria. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: a) dichiarazione redatta ai sensi del DPR 445/00, concernente il fatturato globale dell'impresa del triennio 2007/2008/2009, che per ogni anno dovrà essere almeno il doppio del valore complessivo della fornitura oggetto di gara (€ 800.000,00). Qualora il concorrente non possieda i predetti


8

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

requisiti dovrà provare con altri documenti la propria capacità economico-finanziaria, ferma restando la facoltà dell'Amministrazione di valutare l'idoneità della documentazione prodotta. III.2.3) Capacità tecnica. Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: dichiarazione redatta ai sensi del DPR 445/2000 in cui si attesti l'elenco delle principali forniture analoghe effettuate nel triennio 2007/2008/2009 con il rispettivo importo e destinatario. IV.1.1) Tipo di procedura: ristretta. IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell'invito a presentare offerte o a negoziare oppure nelle specifiche. IV.2.2) Ricorso ad un'asta elettronica: no. IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: no. IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (ad eccezione del sistema dinamico di acquisizione) oppure il documento descrittivo (nel caso di dialogo competitivo). Documenti a pagamento: no. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: 18.05.2011, ore 13. IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte/domande di partecipazione: i t a l i a n o . S E Z I O N E V I : A LT R E INFORMAZIONI. VI.1) TRATTASI DI UN APPALTO PERIODICO: no. VI.2) Appalto connesso ad un progetto e/o programma finanziato dai fondi comunitari: no. VI.3) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: La gara è stata indetta con deliberazione n. 329 del 16.03.2011. Ai sensi dell'art. 79, comma 5 quinquies, D.Lgs 163/06 e smi nella domanda di partecipazione alla gara, al fine dell'invio delle comunicazioni, dovrà essere obbligatoriamente indicato il domicilio eletto, l'indirizzo di posta elettronica certificata, il numero di fax, nonché l'indicazione se vi è espressa autorizzazione all'utilizzo di quest'ultimo mezzo; la domanda dovrà essere inoltre corredata dalla documentazione di cui ai punti III.2.1 - III.2.2 - III.2.3, unitamente alla domanda dovrà essere inviata copia fotostatica di un documento di identità, in corso di validità del sottoscrittore; nel caso di domanda di partecipazione inoltrata da imprese dichiaranti di voler eseguire la fornitura in regime di raggruppamento temporaneo di impresa, la documentazione di cui sopra dovrà essere presentata da ogni impresa partecipante al raggruppamento. Il plico contenente la domanda di partecipazione

dovrà pervenire all'Azienda Ospedaliera di Perugia in busta sigillata con la dicitura "Procedura ristretta per la fornitura in Service di un'Apparecchiatura per Urodinamica e relativo materiale di consumo". La domanda di partecipazione non vincola l'Amministrazione che si riserva la facoltà di revocare, annullare, in tutto o in parte, in qualsiasi momento, la presente procedura per motivi di convenienza o di pubblico interesse, senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta. La validità della gara è stabilita in mesi 48 a decorrere dalla data di aggiudicazione delle forniture disposte con delibera del legale rappresentante dell'Azienda Ospedaliera di Perugia; l'Azienda Ospedaliera di Perugia si riserva la facoltà di confermare la fornitura per ulteriori mesi 12. Il bando di gara è disponibile sul sito Internet w w w. o s p e d a l e . p e r u g i a . i t . V I . 4 ) PROCEDURE DI RICORSO. VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Umbria, Via Baglioni 3, I06100 Perugia. Te l e f o n o : +39(075)5755311. VI.4.2) Presentazione del ricorso: Il ricorso deve essere notificato all'Amministrazione aggiudicatrice entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando. Responsabile del procedimento è il Dott. Maurizio Valorosi. VI.5) DATA DI SPEDIZIONE DEL PRESENTE AVVISO: 29.03.2011. CODICE CIG 1583370E3E. Direzione Acquisti ed Appalti Il Direttore Dott. Maurizio Valorosi ***

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA UDINE AVVISO DI GARA I.1) AZIENDA OSPEDALIERO U N I V E R S I TA R I A UDINE DIPARTIMENTO SERVIZI CONDIVISI, VIA Uccellis, 12/f, UDINE 33100, Carmen S c h w e i g l , Te l . 0 4 3 2 1 7 9 4 2 4 0 , carmen.schweigl@csc.sanita.fvg.it, Fax 0432/306241, www.csc.sanita.fvg.it. Informazioni, documentazione, offerte: punti sopra. I.2) Autorità regionale o locale - Salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici. II.1 a) ID11PRE023 fornitura di materiali per il conteggio degli spermatozoi e per la valutazione della mobilità; b) ID10APE300 fornitura di automediche; c) ID11SER012 servizio di podologia presso Centri diabetologici dei Distretti Sanitari dell'ASS 1 Triestina; d) ID11SER011 fornitura e posa in opera di apparecchiature elettriche per alimentazione di emergenza; e) ID11APB013 fornitura di un estrattore per acidi nucleici con tecnica di separazione magnetica; f) ID11ECO023 fornitura di stampati per cartelle cliniche; g) ID11SER014 servizio di trasporto sieri per tipizzazione. CODICI CIG: gara a) lotto 1-1686577F5A. II.1.2) Forniture Acquisto (gara a,b,d,e,f). Luogo: Aziende del SSR Friuli Venezia Giulia. Codice NUTS ITD4; Servizi Gara c) cat.25; Gara g) cat.20. II.1.3) Appalto pubblico. II.1.6) CPV: a) 33694000-1; b) 34114110-3; c) 85140000-2; d) 31682500; e) 384300005; f) 22000000-0; g) 63521000-7. II.1.7) AAP: SI. II.1.8) Lotti: SI (gare a,b); NO (gare c,d,e,f,g). Tutte le informazioni


Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

nche l'educazione ambientale passa attraverso il web e nel caso di ARPA Lombardia lo fa con una molteplicità di strumenti pensati per favorire l'apprendimento informale, quello basato sull'esperienza quotidiana. D'altra parte sono le statistiche a confermare il successo di internet che, secondo un'indagine Audiweb/DOXA, viene utilizzato con soddisfazione per attività legate al lavoro, allo studio o all'accesso ai servizi ed è a disposizione dell'81 per cento dei ragazzi fra gli 11 e i 17 anni e del 76 per cento dei giovani fra i 18 e i 34. Valutate dunque le potenzialità e l'attuale diffusione dell'Information Technology, perché non approfittare di questo canale per creare prodotti educativi in grado di raggiungere il pubblico in modo efficace ed efficiente? Così ARPA ha sviluppato una serie di mini-siti progettati in modo tale da consentire, nel tempo, l'approfondimento non solo di temi ambientali fra loro differenti, ma anche di aspetti differenti dello stesso tema ambientale. Si tratta di pagine pubblicate in occasione delle Giornate Mondiali delle Nazioni Unite, dedicate a materie attinenti alle attività dell'Agenzia, così da sfruttare la risonanza di uno

9

strumento pensato per sensibilizzare l'opinione pubblica su una serie di tematiche di ampio interesse. Per la realizzazione dei singoli mini-siti l'Agenzia si è sempre avvalsa, e continuerà ad avvalersi, della partecipazione attiva dei propri esperti coinvolgendoli sia nella fase ideativa, sia come autori di specifiche sezioni, sia per l'approvazione del prodotto finito prima della sua pubblicazione. Per raggiungere l'intento educativo, ogni mini-sito è stato sviluppato secondo due direttrici: quella orizzontale, volta a discutere le diverse componenti specialistiche del tema ambientale, e la direttrice verticale, volta invece ad approfondire progressivamente le varie componenti specialistiche e ad evidenziare le interrelazioni fra gli uomini e l'ambiente. I mini-siti sono dunque uno strumento di apprendimento e di educazione che interessa un'utenza composita, distribuita all'interno di un'ampia fascia di età, alla quale è rivolta una molteplicità di contenuti e di informazioni che tentano di rappresentare nella maniera più completa possibile temi che vanno dall'acqua ai cambiamenti climatici, dalla meteorologia alla biodiversità, offrendo un elenco di titoli che si arricchisce periodicamente di nuovi contenuti. Per raggiungere i siti tematici dell'educazione ambientale è stata creata sull'homepage del sito di ARPA, Earthgate, una porta virtuale che, richiamando lo Stargate cinematografico, intende attrarre innanzitutto un target di utenti giovani in funzione dei quali si sta attualmente pensando anche ad un revisione grafica e contenutistica della landing page. Nonostante lo sforzo di offrire sempre nuovi spunti di approfondimento a coloro che già conoscono l'Earthgate, resta tuttavia la necessità di incrementare il "traffico" di utenti sulle pagine dedicate all'educazione ambientale dell'Agenzia. Sono diverse le azioni intraprese a questo scopo a partire dalla segnalazione per posta elettronica della pubblicazione di nuovi contenuti, fino ad una serie di interventi volti a favorire l'ottimizzazione della visibilità dei siti tematici nei risultati offerti dai motori di ricerca. ARPA prosegue dunque il proprio percorso di miglioramento nell'elaborare le forme più adeguate di diffusione delle cultura ambientale, nella convinzione che l'utilizzo del web rappresenti oggi il modo più concreto per creare sensibilità verso l'ambiente nei cittadini di domani. Web ARPA Lombardia <http://ita.arpalombardia.it/ita/index.asp>


10

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

relative alla suddivisione e descrizione dei lotti sono contenute nel capitolato di gara, reperibile sul portale www.csc.sanita.fvg.it, sezione "bandi di gara: in corso" accedendo tramite l'"area riservata". II.1.9) Varianti: si. II.2) a) 50.000,00 (+12.500,00 per proroga contrattuale); b) 138.000,00 (+ 27.600,00 per estensioni contrattuali); c) 60.000,00 (+15.000,00 per proroga contrattuale); d) 100.000,00 (+ 20.000,00 per estensioni contrattuali); e) 55.000,00 (+ 11.000,00 per estensioni contrattuali); f) 100.000,00 (+ 27.000,00 per estensioni contrattuali); g) 20.000,00 (+7.333,00 per estensioni contrattuali). II.2.2) Opzioni: Gare a,c) proroga contrattuale; Gare b,d,e,f,g) estensioni contrattuali. II.3) DURATA Gare a,c) 24 mesi; gara b) 90 gg; gare d,e) 30 gg; gara f) 32 mesi; gara g) 36 mesi. III.1.1) Cauzioni e garanzie: Ai sensi dell'art.75 del D.Lgs.163/06. III.1.2) Pagamento ai sensi del D.lgs.231/02 a far data dalla data di ricevimento delle fatture. III.1.3) Forma giuridica: Ai sensi dell'art.37 del D.Lgs.163/06. III.2) Condizioni di partecipazione: III.2.1) Dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi del comma 2 dell'art.38 del DLgs 163/06, con la quale la ditta attesta di non incorrere in alcuna delle condizioni di esclusione di cui ai punti a-b-c-d-e-fg-h-i-m comma 1 art.38 del DLsg 163/06, e di essere iscritta nel registro della CCIAA (o Registro delle ditte o analoghi registri professionali per gli Stati esteri), specificando il luogo e il numero di iscrizione al Registro delle Imprese e, che a carico della ditta non vi sono dichiarazione di fallimento, liquidazione coatta amministrativa, ammissione in concordato, amministrazione controllata, o procedure di liquidazione volontaria. III.2.2) Capacità economica e finanziaria: Fatturato globale realizzato nell'ultimo triennio. Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: fatturato triennale almeno pari al doppio dell'importo di gara. III.2.3) Capacità tecnica: fatturato specifico realizzato nell'ultimo triennio con indicazione degli Enti e del relativo importo; solo per gara c) dichiarazione che il personale che sarà impiegato nel servizio è in possesso della laurea in podologia, con l'elenco dei titoli di studio e professionali ed eventuali titoli di esperienza gestionale; Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: fatturato triennale almeno pari all'importo di gara. IV.1) Procedura: Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: prezzo più basso (gare a,d,f,g); Offerta economicamente più vantaggiosa (gare b,c,e). IV.3.1)

Determina del D.S.C. n. 415 del 30.03.2011. IV.3.3) Accesso ai documenti: 23.04.2011 ore 12. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 29.04.11 ore 12. IV.3.6) Lingua: IT. IV.3.7) Vincolo offerte: 180 gg. IV.3.8) Apertura offerte: 02.05.2011: Gara a) ore 14,30; Gara b) ore 10,45; Gara c) ore 11; Gara d) ore 13; Gara e) ore 14; Gara f) ore 15; Gara g) ore 16. Luogo: Dipartimento Servizi Condivisi, Via L. Uccellis, 12/f, UDINE. VI.3) Il responsabile unico per il procedimento ai sensi della L.241/90 è la dott.ssa Carmen Schweigl. Tutte le comunicazioni e gli scambi di informazioni possono avvenire mediante posta o fax. Le Norme di partecipazione alla gara, il capitolato d'oneri e gli esiti sono pubblicati su www.csc.sanita.fvg.it alla voce "Bandi e avvisi di gara: in corso" (previa registrazione) e sono ottenibili al medesimo indirizzo di cui al p.to I.1). VI.4) Ricorso: TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, P.zza Unità d'Italia 7, 34121 TRIESTE, TEL. 040/6724711. VI.4.2) Presentazione di ricorso: entro 30 gg. Il Direttore del Dipartimento Servizi Condivisi Ing. Claudio Giuricin

COMUNE DI MONOPOLI (BA) AREA ORGANIZZATIVA III TECNICA LL.PP. E MANUTENZIONE BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER I LAVORI DI ADEGUAMENTO PISTE ED INFRASTRUTTURE PER I MONDIALI DI CICLOCROSS - CIG 167407740A 1.Comune di Monopoli, Via Garibaldi 6, 70043 Monopoli, tel.080/4140441-25; fax 080/4140426, www.comune.monopoli.bari.it [Area Gare Appalto], ufficioappalti@pec.comune.monopoli.ba.it. 2. (…). 3. [a] Procedura aperta. [b; c; d; e] (…). 4. Appalto a corpo. 5. I lavori devono essere eseguiti nel territorio comunale di Monopoli. 6. [a] Appalto pubblico di lavori: l'intervento si pone l'obiettivo di definire un sistema di percorsi ciclabili, incentivare la pratica del ciclismo, agevolare il traffico interno, riqualificare il tracciato urbano degradato e collegare le zone con particolare valore storico e ambientale. L'importo complessivo dei lavori è di €. 540.939,13, di cui €. 531.915,10 per lavori a base di gara ed €. 9.024,03 quali oneri

concessionaria

utilizza il modulo richiesta on-line su

www.intelmedia.it riceverai, nel giro di un’ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

guri@intelmedia.it


11

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

della sicurezza. [b; c] (…). 7. (…). 8. Vedi disciplinare. 9. Non sono ammesse varianti. 10. (…). 11. [a] Servizio Appalti e Contratti (cfr. punto n.1); per la documentazione richiesta per la partecipazione alla gara, per le modalità di formulazione dell'offerta tecnicoeconomica e le ulteriori norme regolanti la procedura aperta si rinvia al disciplinare di gara che gli operatori economici potranno acquisire unitamente alla modulistica complementare di gara sul sito internet comunale nella specifica cartella realizzata nell'Area Gare d'Appalto, alla quale si potrà liberamente accedere previa una semplice registrazione ed abilitazione al servizio. [b; c] (…). 12. [a] Ore 12 del 27.04.2011. [b] (…); [c] Vedi punto 1; [d] Italiano. 13. [a] Legali rappresentanti degli operatori economici concorrenti, ovvero loro procuratori muniti di delega; [b] 03.05.2011. 14. Vedi disciplinare. 15. Finanziamento con fondi ministeriali. 16. (…); 17. Per i criteri di selezione e per la valutazione dei requisiti minimi di qualificazione e di capacità che gli operatori economici concorrenti, singoli o raggruppati, devono soddisfare per partecipare alla gara si rinvia al disciplinare. 18.-19.-20. (…); 21. 180 gg. 22. (…); 23. Prezzo più basso. 24. Organo competente per le procedure di ricorso: Tar Puglia, sez. di Bari, P.zza Massari 6/14, 70122 Bari. 25.-26.-27. (…). F.to Il Dirigente Ing. Pompeo Colacicco ***

COMUNE DI NOICÀTTARO AVVISO ESITO DI GARA CUP B84E10000080006 CIG 0549771560 AMMINISTRAZIONE: Comune di Noicàttaro, Via Pietro Nenni 11, 70016; PROCEDURA: aperta, ai sensi dell'art.3, co.37, art.55, co.5 e art.91, co.1 del D.Lgs.163/06; OGGETTO: Appalto pubblico di lavori "Programmi Integrati di Riqualificazione delle Periferie (P.I.R.P.) lavori di riqualificazione Via Carmine, Via Positano e Piazza Umberto I e sistemi di limitazione del traffico veicolare nel centro storico, parcheggi a raso su Via Cadorna, realizzazione di cavalcaferrovia pedonale Via Casamassima, pista ciclabile di collegamento stazione/centro storico, ampliamento strada comunale La Vela e realizzazione di barriere verdi

fonoassorbenti". Data di aggiudicazione: Determ. Dirig. n. 16 del 14.01.2011; Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. Offerte ricevute: 11; aggiudicatario: S.i.a.m. Sud Srl, CF/P.I. 00704540731, con sede in Viale Magna Grecia, Parco S. Oronzo sn, MASSAFRA (TA) 74016. Importo aggiudicazione E 855.384,71 + IVA. Il Dirigente del III Settore LL.PP. e Manutenzione Ing. Natale Decaro ***

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA (AL) Via Milano 79 - 15121 Alessandria Tel. 0131/31.91 - Fax 0131/26.06.87 appalti@atc.alessandria.it ESTRATTO DI AVVISI DI GARE L'A.T.C. indice procedure aperte per lavori di manutenzione ordinaria e urgente degli immobili del patrimonio gestito per il biennio 2011-2012 e manutenzione straordinaria di alloggi suddivisa in 5 lotti per le seguenti zone e per gli importi a base di gara a fianco indicati: 1) Alessandria, € 3.341.769,73; (CIG: 10249897AC) 2) Casale Monferrato/Valenza, € 1.564.320,15; (CIG: 102503801E) 3) Novi Ligure-Ovada, € 805.056,83; (CIG: 10250802C6) 4) To r t o n a , € 9 0 8 . 4 2 9 , 3 4 ; ( C I G : 102512256E) 5) Acqui Terme € 896.251,95 (CIG: 1025154FD3). Metodo di aggiudicazione: maggior ribasso sull'elenco prezzi con valutazione delle offerte anomale ai sensi dell'art.86 e seguenti del DLgs 163/06. Termine presentazione offerte: h 13 del 10/05/11 c/o la sede A.T.C., via Milano 79 (AL). Apertura offerte: h 9 del 11/05/11. Reperibilità bandi: sede A.T.C. e su www.atc.alessandria.it. Per ulteriori informazioni: tel.0131/31.92.35. Il Dirigente Tecnico Ing. Riccardo Sansebastiano ***

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 2 NORD AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI I.1) ASL Napoli 2 NORD, via C. Alvaro 8, POZZUOLI 80072, Tel.081/8552549, www.aslnapoli2nord.it. II.1.4) Esecuzione

del servizio di prelievo, trasporto e smaltimento rifiuti speciali provenienti dalle strutture dell'ASL NA 2 NORD; IV.1.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. APPALTO N.1: Terraferma CIG 0480969C29. V.1) AGGIUDICAZIONE 28/02/2011. V.2) O F F E R T E R I C E V U T E : 4 . V. 3 ) AGGIUDICATARIO: l'A.T.I. ECOLOGICA SUD S.r.l. (Impresa Capofila)/ LANGELLA MARIO Srl (Impresa Mandante)/ALDO MASTELLONE & C. Srl (Impresa Mandante) avente la sede legale al viale della Resistenza 122, 80012 CALVIZZANO (NA); V.4) Valore finale: € 376.686,00 IVA inclusa. APPALTO N.2; I s o l e C I G 0 4 8 0 9 9 1 E 5 0 V. 1 ) AGGIUDICAZIONE 28/02/2011. V.2) O F F E R T E R I C E V U T E : 4 . V. 3 ) AGGIUDICATARIO: DELTA CHIMICA Srl avente la sede legale alla Strada sannitica 87, Km. 17,600, 80023 CAIVANO (NA); V.4) Valore finale: € 131.574,00. VI.4) 24.03.2011. L'avviso è reperibile sul sito www.aslnapoli2nord.it. Il Direttore UOC Provv.to Dott.ssa Anna Magliulo ***

CITTÀ DI LECCE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA (All.IX A- d.lgs.163/06) CIG 1542556D77 1. Comune di Lecce, v. F.Rubichi 16, 73100, t e l . 0 8 3 2 - 6 8 2 111 , giuseppe.colizzi@comune.lecce.it, telfax uff.gare 0832.682441-345094. 2. //. 3.a) procedura aperta ex art.55.d.lgs.163/06. 4. Determina a contrarre, IX CdR, al prezzo più basso mediante ribasso sull'elenco prezzi posto a base di gara. 5. Lecce. 6.b) Appalto per la Fornitura, mediante acquisto,di capi di vestiario ed accessori per i componenti il corpo di P.M.. Importo base di gara: € 46.000,00 +IVA. 7. // 8. ultimazione fornitura secondo art.9 del Capitolato. 9. varianti come per legge. Non ammesse offerte pari importo base di gara, in aumento, parziali o condizionate. 10.Norme:d.lgs.163/06, bando e Allegati. 11.a),b),c) atti e capitolato c/o ufficio gare, via B. Martello 5, Lecce, tel.0832-682441 fax 345094. 12.a) Termine, pena esclusione, ore 12 del 26.04.2011; 12.c) COMUNE di LECCE Ufficio Protocollo v. F. R u b i c h i 1 6 ; 1 2 . d ) L i n g u a italiana.13.a),b) Apertura plichi in seduta pubblica il 27.04.2011 ore 9,30 c/o Comando polizia Municipale, Lecce Viale


12

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

Rossini n.110, Primo piano. 14. cauzione a pena esclusione € 920,00; 15. fondi: comunali; Pagamenti: come da art. 15 del Capitolato; 16. Raggruppamenti ex d.lgs.163/06. 17.cause esclusione ex d.lgs.163/2006 e del bando e degli allegati A e A bis. Requisito minimo: come da bando e da allegati comprese forniture analoghe (dettagliati nel bando su www.comune.lecce.it) e fatturato ultimi tre esercizi per importo non inferiore alla base di gara. 21. 180 giorni decorrenti dal termine di presentazione dell'offerta. 23. L'aggiudicazione avverrà al prezzo più basso, determinato mediante ribasso sull'elenco prezzi posto a base di gara, con esclusione automatica offerte anomale ex art.124 co.8 d.lgs.163/06. Salva facoltà di verifica congruità delle offerte e di aggiudicare ad una sola offerta valida. 24. Ricorso TAR Puglia, LE via F. Rubichi 23/A entro 30 gg. da pubblicazione GURI. Ulteriori informazioni su bando integrale pubblicato all'Albo Pretorio, su: www.comune.lecce.it. 25. preinformazione non effettuata. 26. Spedito per pubblicazione GURI: 24.03.2011. 27. Non rientra nel campo applicazione dell'Accordo.

COMUNE DI QUINTO DI TREVISO (TV) AVVISO DI GARA - CIG 14489352FC

AGENZIA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO - PUGLIA

I.1) Comune di Quinto di Treviso, P.zza Roma 2, Servizio IV (Ufficio Scuola), Dr. L . B i o n d o , Te l . 0 4 2 2 . 4 7 2 3 2 9 , lucio.biondo@comune.quintoditreviso.tv.it, comune.quintoditreviso.tv@pecveneto.it, Fax 0422.472380/81, www.comune.quintoditreviso.tv.it. Informazioni e documentazione: punti sopra. Offerte: Uff. Prot.. II.1.1) Servizio di ristorazione scolastica, mediante fornitura di pasti alle mense delle scuole primarie e secondaria inferiore del territorio comunale. II.2.1) L'importo compl.vo è di € 466.900,00+IVA, di cui € 2.030,00+iva per oneri sicurezza. Il prezzo unitario per singolo pasto posto a base di gara è di € 4,60+iva. II.3) DURATA: dal 01/07/11 al 30/06/2014 con possibilità di rinnovo per altri 2 aa.ss. III.1.1) Cauzione provvisoria: 2% dell'importo presunto dell'appalto. Cauzione definitiva pari al 10% dell'importo di aggiudicazione. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Vedasi atti di gara sul sito. IV.1) Procedura Aperta. IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa: criteri indicati negli atti di gara. IV.3.4) Termine ricevimento offerte: 03/05/11 ore 12. IV.3.7) Vincolo offerta gg.180 dal termine. IV.3.8) Apertura offerte: 06/05/11 ore 9.30, c/o la sede dell'Ente, sala Consiglio. VI.3) Per quanto non previsto dal presente Avviso, si rinvia alla documentazione disponibile sul sito. VI.5) 16.03.2011.

AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO - CIG 0526542433

Il Responsabile del Servizio IV Dr. Lucio Biondo

Ente aggiudicante: ADISU, Direzione Generale, Via Giustino Fortunato 4/G, Bari. Tipologia di gara: Procedura aperta ai sensi dell'art.55 del D.Lgs.163/06 e smi. Oggetto: Appalto quinquennale del servizio di global service delle residenze universitarie di Lecce e Monteroni Lecce. Data di aggiudicazione: 18/02/11. Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art.83 del D.Lgs.163/06. Offerte ricevute: N.5. Ditte escluse: 0. Aggiudicataria: R.T.I. Cascina Global Service SRL (RM); ARIETE Soc. Coop. Modugno (BA). Importo dì aggiudicazione: € 7.801.275,69 (comprensivo degli oneri della sicurezza) + IVA. Data di pubblicazione del bando: GUCE 3/08/2010, GURI 6/09/2010.

***

Il Dirigente C.D.R. IX F.to Dott. Donato Zacheo ***

Il Direttore Generale Dott. Crescenzo Marino

CITTÀ DI MONOPOLI (BA) Si rende noto che il Comune di Monopoli ha indetto una procedura aperta, da aggiudicare con il criterio del prezzo più basso, per l'affidamento dei "Lavori di adeguamento piste ed infrastrutture per i mondiali di ciclocross". Le offerte, redatte in lingua italiana con le modalità indicate nel bando integrale e nel disciplinare di gara, devono pervenire al Comune di Monopoli, Ufficio Protocollo per il Servizio Appalti e Contratti, via Garibaldi 6, 70043 Monopoli, entro le ore 12 del 27.04.2011. Per le ulteriori informazioni in ordine all'oggetto dell'appalto ed alle modalità di svolgimento della procedura concorsuale si rinvia al bando di gara integrale pubblicato sulla GURI del 01.04.2011, al disciplinare ed alla

documentazione-modulistica complementare disponibile all'indirizzo www.comune.monopoli.ba.it - Area Gare d'Appalto. Il Dirigente Ing. Pompeo Colacicco ***

A.S.A. AZIENDA SERVIZI AMBIENTALI SPA Via del Gazometro 9 - 57122 Livorno BANDO DI GARA PER ESTRATTO Si informa che sulla GURI n.38 del 30.03.11 e su www.asaspa.it è pubblicato bando di procedura aperta per l'appalto Servizi assicurativi polizze varie ASA SPA 2011-2013 Lotti 1-2 (Incendio, RCA LM). Importo complessivo stimato: tra € 450.000 ed € 540.000, durata 30/06/2011 - 31/12/2013, opzione proroga semestrale. Scadenza presentazione offerte: ore 12 del 03/05/11. Spedizione GUCE: 21/03/11. Il Consigliere Delegato ASA SPA Ennio M. Trebino ***

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011  

Anno 5 n. 061 - martedì 05 aprile 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you