Page 1

Anno 5 n. 053

giovedĂŹ 24 marzo 2011

TOSCANA: UN SITO SUL PATRIMONIO STORICO SPORTIVO na ricognizione a tutto campo per raccogliere e valorizzare tutto il patrimonio storico sportivo toscano e un sito web sulla memoria dello sport. Sono i due progetti, sostenuti dalla Regione e realizzati dal Centro Studi e Documentazione Assi Giglio Rosso e dal Museo del Calcio, che sono stati presentati nei giorni scorsi al Museo del Calcio. "Strumenti moderni che ci permettono di ripercorrere pezzi della nostra storia - ha commentato l'assessore al welfare con delega allo sport Salvatore Allocca -. Questo ci permette di recuperare la storia della nostra comunita'. L'idea di fondo e' trasmettere a ragazzi e ragazze un messaggio positivo: non e' possibile avere tutto e subito ma ci vogliono sacrifici. E rispetto delle regole, che non sono un limite al gioco ma l'elemento che lo rendono fondamentale per crescere". Il 'Censimento delle fonti e degli archivi dello sport toscano' e' una ricerca curata dal Centro Studi e Documentazione Assi Giglio Rosso sulle associazioni sportive toscane con almeno 50 anni di storia alle spalle. Finora, in totale, sono state individuate 406 associazioni che si sono costituite prima del 1961, 80 di queste hanno piu' di cento anni. Il sito web, www.sportestoria.org, una sorta di 'percorso' nella memoria dello sport toscano, e' il risultato visibile e consultabile del progetto 'Memorie dello sport', il ciclo di incontri organizzato dalla Regione, tra il 2007 e il 2009, in collaborazione con le Provincie toscane, Coni Regionale e Provinciale, USSI Toscana e Ufficio Scolastico della Provincia di Firenze. Agli incontri con campioni e protagonisti dello sport toscano hanno partecipato oltre 3000 studenti delle scuole medie e superiori. Web sportestoria.org <http://www.sportestoria.org/>


Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

COMUNE DI GALTELLÌ ESTRATTO DI AVVISO DI GARA - CIG 14727339B5 Il Responsabile del Servizio LL.PP. rende noto che per il 05.05.11 alle ore 9, è indetta procedura aperta per l'appalto dei lavori di MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO NELLA PERIFERIA SUD-ORIENTALE DEL PAESE IN LOCALITÀ CASA SORO, ACQUEDOTTO GOVOSSAI, VIA SAN PIETRO E CHIESA SAN GIOVANNI EVANGELISTA - Luogo di esecuzione: Comune di Galtellì. Importo a B.A.: € 738.528,67 + IVA, Oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso d'asta: € 22.155,86 + IVA, Cat. di lavoro unica e prev.: "OS21" III SOA oppure 04 A.R.A. Termine di esecuzione dei lavori: 210 giorni. Finanziamento: Fondi R.A.S. Termine di ricezione offerte: entro le ORE 12 del 04.05.2011. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso inferiore a quello posto a base di gara al netto degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza. Il Responsabile del procedimento è il Geom. Mario Disi - Il bando, il disciplinare e gli elaborati complementari potranno essere visionati presso il sito: www.galtelli.gov.it. Ulteriori informazioni possono essere richieste ai

Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del 30.10.2007 Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel. +39.0883.532851 - Fax +39.0883.531373 Direttore responsabile: Giovanni Ingoglia Edito da: Contesto srl CONTATTI Direttore: Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url:

giovanni.ingoglia@bandinlinea.it redazione@bandinlinea.it abbonamenti@bandinlinea.it servizioclienti@bandinlinea.it www.bandinlinea.it

PUBBLICITÀ

concessionaria per la pubblicità su

bandinlinea per informazioni e contatti

0883 34 79 95

Tel. info@intelmedia.it - www.intelmedia.it

2

seguenti numeri telefonici: 0784/9000590095 - fax 0784/90572. Il Responsabile del Servizio LL.PP. Renzo Soro ***

COMUNE DI ROVIGO 1.1 Stazione appaltante Denominazione: Comune di Rovigo C.F. / P.IVA: 00192630291 Ufficio: Economato 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Procedura aperta per la fornitura del servizio di pulizia e sanificazione presso strutture di competenza del Comune di Rovigo, con criteri di eticità e sostenibilità. CIG 1353248F8F 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 90911200-8 Servizi di pulizia di edifici CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: IPPAZIO Cognome: RENNA 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 005029041 Rovigo 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 2580000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 17/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 21/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 22/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web http://www.comune.rovigo.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 12/05/2011. ***

PADANIA ACQUE SPA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: PADANIA ACQUE SPA C.F. / P.IVA: 00111860193 Ufficio: DIREZIONE 2.

Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori speciali 2.3. Oggetto dell'appalto Fornitura tubazioni in polietilene per realizzazione adduttrice di collegamento rete idrica nei ccomuni di Montodine Moscazzano - Credera Rubbiano - Ripalta Arpina - Ripalta Cremasca - Ripalta Guerina 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 44162500-8 Tubazioni per acqua potabile CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: AMILCARE Cognome: PIAZZA 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: D53H10000150002 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003019059 Montodine 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 354809,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 02/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 02/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web http://www.padania-acque.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 0 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 21/03/2011. ***

COMUNE DI VERONA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: Comune di Verona C.F. / P.IVA: 00215150236 Ufficio: C.d.R. Gare Contratti Appalti 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Fornitura di n. 200 compostiere domestiche. 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 19520000-7 - Prodotti di plastica CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: Andrea Cognome:


3

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

Bombieri 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 005023091 - Verona 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 10000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 14/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.comune.verona.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 0 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 05/04/2011. ***

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO 1.1 Stazione appaltante Denominazione: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO C.F. / P.IVA: 80012650158 Ufficio: DIVISIONE ATTIVITA' LEGALI - UFFICIO CONTRATTI IMMOBILIARI, GARE FORNITURE E SERVIZI 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto procedura aperta

per l'affidamento del servizio di contact center a favore degli studenti dell'Università di Milano 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 64210000-1 - Servizi telefonici e di trasmissione ... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: Roberto Cognome: Conte 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003015146 - Milano 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 670000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 18/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 21/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.unimi.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 28/04/2011. ***

COMUNE DI ROTELLO 1.1 Denominazione: COMUNE DI

ROTELLO 1.2 C.F. / P.IVA: 81000250704 1.3 Ufficio: TECNICO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: LAVORI DI RICOSTRUZIONE PEU 07 SP 01 A GESTIONE PUBBLICA 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 1 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45200000-9 - Lavori per la costruzione completa o ... CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Ristrutturazione 2.9. Responsabile del procedimento Nome: ENZO Cognome: FLOCCO 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: H46I11000030001 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 014070061 - Rotello 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 538173,91 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 18835,45 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 02/03/2010 6.3. Albo Pretorio data: 28/02/2011 6.4. Profilo di committente indirizzo web: www.comune.rotello.cb.it 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 06/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 0,00 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 538173,91 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG1 Fino a 1.032.913 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 540 ***


4

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE (BA) AVVISO AGGIUDICAZIONE GARA Lavori di adeguamento asilo nido comunale via Mascagni. Con determinazione dirigenziale n. 265 del 21.07.2010 (n. 751 R.G) sono stati aggiudicati i lavori di adeguamento dell'asilo nido comunale di Via Mascagni alla ditta MI.RO Costruzioni srl con sede in Andria che ha offerto un ribasso pari al 25,586% sull'importo a base di gara determinando in E 266.401,62 oltre oneri per la sicurezza E 15.000,00 ed Iva 20%, l'importo dei lavori da realizzare. Il Dirigente U.T.C. Ing. Nicola Bartolomeo Laruccia ***

COMUNE DI MONTEIASI (TA) AVVISO RELATIVO AD APPALTO AGGIUDICATO - CIG 06309948B6 L'AREA TECNICA del Comune di Monteiasi, Via Crispi 1, 74020, Tel.099.5908960 Fax 099.5901183, comunica che il 14.03.2011 con determina di R.G. n.138 ha aggiudicato la GARA DI APPALTO con procedura aperta per il " S E R V I Z I O D I R A C C O LTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI URBANI ED ASSIMILATI AGLI URBANI CON LE RELATIVE RACCOLTE DIFFERENZIATE, TRATTAMENTO RIFIUTI CIMITERIALI, SPAZZAMENTO STRADALE MECCANIZZATO, ALTRI SERVIZI ACCESSORI". Criterio di aggiudicazione offerta economicamente p i ù v a n ta g g i o s a . A g g i u d i c a ta r i a dell'appalto è risultata la ditta AVVENIRE SRL per un ammontare di € 448.636,00 +IVA annui.

2.3. Oggetto dell'appalto AFFIDAMENTO IN GESTIONE (FITTO D'AZIENDA) DELLO STABILIMENTO TERMALE COMUNALE DENOMINATO "TERME DI ISCHIA" CIG: 1392313D05 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 98332000-9 - Servizi di stazioni termali CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del p r o c e d i m e n t o N o m e : A N TO N I O Cognome: BERNASCONI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 015063037 - Ischia 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 1000000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 11/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 16/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 05/05/2011. ***

Il Resp. del Servizio Geom. Damiano Corona ***

COMUNE DI ISCHIA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: COMUNE di ISCHIA C.F. / P.IVA: 00643280639 Ufficio: GARE 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari

www.gruppo.info - box@grupo.info

AMIU SPA - TRANI Via Barletta 161 Tel. 0883/583543 - Fax 0883/507827 amiutrani@amiutrani.it AVVISO DI GARA PER PROCEDURA APERTA - CIG 1318268D27 È indetta una procedura aperta per l'apertura di conto corrente di corrispondenza per deposito fondo accantonamento chiusura e post esercizio discarica per rifiuti urbani. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Importo a base di gara: non determinabile. Termine ricezione offerte: 14.04.2011 ore 12.00. Data e luogo della gara: 15.04.2011 ore 10 c/o sede AMIU SpA. Si farà luogo ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e ritenuta congrua. Atti di gara su: www.amiutrani.it. Il R.U.P. Dott. Antonio Peluso ***

AMIU SPA - TRANI Via Barletta 161 Tel. 0883/583543 - Fax 0883/507827 amiutrani@amiutrani.it AVVISO DI GARA PER PROCEDURA APERTA - CIG 05731756F7 È indetta una procedura aperta per l'affidamento del servizio triennale di cassa. Criterio di aggiudicazione: offerta


5

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

Educare all'ambiente con il web: le idee di Arpa Lombardia nche l'educazione ambientale passa attraverso il web e nel caso di ARPA Lombardia lo fa con una molteplicità di strumenti pensati per favorire l'apprendimento informale, quello basato sull'esperienza quotidiana. D'altra parte sono le statistiche a confermare il successo di internet che, secondo un'indagine Audiweb/DOXA, viene utilizzato con soddisfazione per attività legate al lavoro, allo studio o all'accesso ai servizi ed è a disposizione dell'81 per cento dei ragazzi fra gli 11 e i 17 anni e del 76 per cento dei giovani fra i 18 e i 34. Valutate dunque le potenzialità e l'attuale diffusione dell'Information Technology, perché non approfittare di questo canale per creare prodotti educativi in grado di raggiungere il pubblico in modo efficace ed efficiente? Così ARPA ha sviluppato una serie di mini-siti progettati i n m o d o ta l e d a co n s e nt i re , n e l te m p o, l'approfondimento non solo di temi ambientali fra loro differenti, ma anche di aspetti differenti dello stesso tema ambientale. Si tratta di pagine pubblicate in occasione delle Giornate Mondiali delle Nazioni Unite, dedicate a materie attinenti alle attività dell'Agenzia, così da sfruttare la risonanza di uno strumento pensato per sensibilizzare l'opinione pubblica su una serie di tematiche di ampio interesse. Per la realizzazione dei singoli mini-siti l'Agenzia si è sempre avvalsa, e continuerà ad avvalersi, della partecipazione attiva dei propri esperti coinvolgendoli sia nella fase ideativa, sia come autori di specifiche sezioni, sia per l'approvazione del prodotto finito prima della sua pubblicazione. Per raggiungere l'intento educativo, ogni mini-sito è stato sviluppato secondo due direttrici: quella orizzontale, volta a discutere le diverse componenti specialistiche del tema ambientale, e la direttrice verticale, volta invece ad approfondire progressivamente le varie componenti specialistiche e ad evidenziare le interrelazioni fra gli uomini e l'ambiente. I mini-siti sono dunque uno strumento di apprendimento e di educazione che interessa un'utenza composita, distribuita all'interno di un'ampia fascia di età, alla quale è rivolta una molteplicità di contenuti e di informazioni che tentano di rappresentare nella maniera più completa possibile temi che vanno dall'acqua ai cambiamenti

climatici, dalla meteorologia alla biodiversità, offrendo un elenco di titoli che si arricchisce periodicamente di nuovi contenuti. Per raggiungere i siti tematici dell'educazione ambientale è stata creata sull'homepage del sito di ARPA, Earthgate, una porta virtuale che, richiamando lo Stargate cinematografico, intende attrarre innanzitutto un target di utenti giovani in funzione dei quali si sta attualmente pensando anche ad un revisione grafica e contenutistica della landing page. Nonostante lo sforzo di offrire sempre nuovi spunti di approfondimento a coloro che già conoscono l'Earthgate, resta tuttavia la necessità di incrementare il "traffico" di utenti sulle pagine dedicate all'educazione ambientale dell'Agenzia. Sono diverse le azioni intraprese a questo scopo a partire dalla segnalazione per posta elettronica della pubblicazione di nuovi contenuti, fino ad una serie di interventi volti a favorire l'ottimizzazione della visibilità dei siti tematici nei risultati offerti dai motori di ricerca. ARPA prosegue dunque il proprio percorso di miglioramento nell'elaborare le forme più adeguate di diffusione delle cultura ambientale, nella convinzione che l'utilizzo del web rappresenti oggi il modo più concreto per creare sensibilità verso l'ambiente nei cittadini di domani. Web ARPA Lombardia <http://ita.arpalombardia.it/ita/index.asp>


6

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

economicamente più vantaggiosa. Importo a base di gara: € 3.000,00. Termine ricezione offerte: 14.04.2011 ore 12. Data e luogo della gara: 15.04.2011 ore 09.00 c/o sede AMIU SpA. Si farà luogo ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e ritenuta congrua. Gli atti di gara sono disponibili su www.amiutrani.it. Il R.U.P. Dott. Antonio Peluso ***

REGIONE PIEMONTE 1.1 Stazione appaltante Denominazione: REGIONE PIEMONTE C.F. / P.IVA: 80087670016 Ufficio: Settore Attività Negoziale e Contrattuale 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Servizio di redazione del Piano Unitario di Gestione del Sito Unesco ?Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia?, nel rispetto dei fondamenti, principi e metodi de ?Il modello del Piano di gestione - Linee guida? redatto dalla Commissione Siti Unesco e Sistemi Turistici Locali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 73300000-5 - Progettazione e realizzazione di rice... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: MARIA GRAZIA Cognome: FERRERI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 001001272 - Torino 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 75000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 16/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.regione.piemonte.it/bandi_gara/in dex.htm 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 0 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato

il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 10/05/2011.

ISTITUTO DI SERVIZI PER IL MERCATO AGRICOLO ALIMENTARE

***

I.1) ISMEA, Ente Economico di diritto pubblico con sede legale in Roma, Via Cornelio Celso 6, 00161, Via Nomentana 183, 00161 Roma, Italia. Dott.ssa. Carmelina Giandomenico (Responsabile del Procedimento ai sensi dell'art. 7 della L. 241/90); www.ismea.it, gare@ismea.it. Tel. 06-85568230 Fax 06-85568219. Informazioni: punti sopra indicati. Le domande di partecipazione vanno inviate: ISMEA - Via Nomentana 183, 00161 ROMA. II.1.1) Procedura aperta comunitaria articolata in n. 5 Lotti per il finanziamento, progettazione, realizzazione e manutenzione di impianti fotovoltaici. II.1.2) Categoria di servizi: 6 II.1.3) L'avviso riguarda un appalto pubblico. II.1.5) La gara consiste nell'individuazione, per ciascun lotto, di un Operatore, selezionato sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, idoneo a finanziare gli Assegnatari ai fini della realizzazione di impianti fotovoltaici, nonché a progettare e costruire i medesimi, oltre che ad occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria dei medesimi per 20(venti) anni. Valore su base estimativa 24 milioni di euro suddivisi in 5 lotti: Lotto 1 Nord Italia CIG 131591790D € 5.500.000,00 con almeno 45 impianti da finanziare e realizzare; Lotto 2 Centro Italia CIG 1316274FA6 € 3.500.000,00 con almeno 30 impianti da finanziare e realizzare; Lotto 3 Sud Italia CIG 13171892BF € 6.000.000,00 con almeno 50 impianti da finanziare e realizzare; Lotto 4 Sicilia CIG 131735186D € 5.500.000,00 con almeno 45 impianti da finanziare e realizzare; Lotto 5 Sardegna CIG 1317529B50 € 3.500.000,00 con almeno 30 impianti da finanziare e realizzare. II.1.6) CPV 66113000. II.1.8) Divisione in lotti: SI. II.2.1) Importo del servizio da rendere, posto a base d'asta: 24 milioni di euro. Tale importo complessivo è calcolato su base estimativa tenendo in debita considerazione un numero minimo di Impianti per ciascun lotto, per il quale ciascun Operatore si obbliga a finanziare gli Assegnatari ed a procedere alla relativa costruzione eseguendo esattamente tutte le attività oggetto di gara. Ogni onere relativo alla sicurezza verrà addebitato pro quota a ciascuno degli assegnatari in misura proporzionale all'ammontare degli investimenti. III.1.1) Cauzioni: secondo quanto prescritto agli artt. 75 e 113 del decreto legislativo n. 163/2006 e

COMUNE DI CISERANO 1.1 Stazione appaltante Denominazione: COMUNE DI CISERANO C.F. / P.IVA: 00335130167 Ufficio: PUBBLICA ISTRUZIONE 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA E ALTRI S E RV I Z I R I S TO R AT I V I P E R I L PERIODO 01.09.2011 - 31.08.2017 (CIG 14240814D0) 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 55500000-5 Servizi di mensa e servizi di caterin... CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: ANGELAMARIA Cognome: FERRI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003016075 - Ciserano 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 1448220,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 11/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 16/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 16/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.comune.ciserano.bg.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 12/05/2011. ***

BANDO DI GARA


7

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

ss.mm.ii. III.1.2) Finanziamento: la corresponsione del quantum dovuto è in capo agli Assegnatari (per la cui definizione si rimanda al Capitolato di gara) poiché per effetto dell'indizione e della conseguente aggiudicazione della presente gara, non potrà essere richiesta alcuna somma di denaro ad ISMEA che agisce esclusivamente nell'interesse dei predetti soggetti. III.2) Condizioni di partecipazione: Come specificato nel capitolato di gara. IV.1.1) Procedura A P E R TA . I V. 2 . 1 ) C r i t e r i o d i aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato di gara. IV.3.4) Termine ricevimento delle domande di partecipazione e delle offerte: entro e non oltre le ore 12 del 16.05.2011. IV.3.6) Lingua: IT. IV.3.7) periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 180 gg. dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte. VI.3) La documentazione di gara (Capitolato di gara; Allegato A, Allegato B, Allegato C, Allegato D, Allegato E, Mod. 1, Mod. 2, Mod. 3; Mod. 4: è scaricabile da www.ismea.it. I chiarimenti sulla documentazione di gara potranno essere richiesti esclusivamente per iscritto all'indirizzo: gare@ismea.it o al n. di fax 06-85568219 entro e non oltre il 14° giorno antecedente la data fissata per la presentazione delle offerte. Le relative risposte saranno pubblicate esclusivamente su www.ismea.it. Modalità di apertura delle buste: Data e luogo saranno pubblicati su www.ismea.it. L'Aggiudicatario di ciascun lotto avrà la facoltà di subappaltare le attività oggetto di affidamento salvo i limiti e con l'osservanza degli obblighi di cui all'art.118 D.Lgs.163/06. Responsabile del procedimento: Dott.ssa. Carmelina Giandomenico, m.giandomenico@ismea.it, fax 06.85568219, tel. 06.85568230. Il presente bando e la ricezione delle offerte non comportano per la Stazione Appaltante alcun obbligo o impegno di aggiudicazione nei confronti degli eventuali offerenti, né attribuiscono a questi ultimi alcun diritto a qualsivoglia prestazione da parte della Stazione Appaltante a qualunque titolo. La stazione appaltante si riserva di non aggiudicare o di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta valida. VI.4.1) Ricorso: TAR Lazio, Roma. VI.4.2) Termine presentazione del ricorso è di 30 gg. dalla comunicazione dell'aggiudicazione. VI.5) Bando alla GUUE: 14.03.11. Il Direttore Generale Dr. Egidio Sardo ***

COMUNE DI MONTENERO DI BISACCIA 1.1 Denominazione: Comune di MONTENERO DI BISACCIA 1.2 C.F. / P.IVA: 82004330708 1.3 Ufficio: TECNICO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA RETE IDRICA E FOGNARIA ? 3° LOTTO ? CIG:1407664912 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45231300-8 Lavori di costruzione di condotte idr... CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Nuova costruzione 2.9. Responsabile del procedimento Nome: NICOLA Cognome: CASERIO 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: E56G06000170006 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 014070046 Montenero di Bisaccia 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 1570098,59 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 83280,48 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 14/03/2011 6.3. Albo Pretorio data: 6.4. Profilo di committente indirizzo web: 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 14/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 1486818,11 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 0,00 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG6 Fino a 2.582.284 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.:

9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 546. ***

ASL ROMA E 1.1 Stazione appaltante Denominazione: ASL ROMA E C.F. / P.IVA: 04736011000 Ufficio: Acquisizione Beni Servizi ed Economato 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto dispositivi medici per le ccoo dell'Ospedale Oftalmico 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 33140000-3 - Materiali medici CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: emilio Cognome: severoni 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 012058091 - Roma 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 3240000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 08/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 28/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.asl-rme.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 05/05/2011. ***

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: PROVINCIA REGIONALE DI C A LTA N I S S E T TA C . F. / P. I VA : 0 0 11 5 0 7 0 8 5 6 U ff i c i o : A P PA LT I , CONTRATTI ED AFFARI LEGALI 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Servizio


8

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

di pulizia locali di tutti gli Uffici della Provincia Regionale di Caltanissetta. Periodo dall?1.01.2011 al 31.12.2012 ? CIG 097833211B 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 90919200-4 Servizi di pulizia di uffici CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: ALBERTO Cognome: NICOLOSI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 019085004 - Caltanissetta 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 605919,86 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 24/02/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 5.3 Albo Pretorio data 24/02/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.provincia.caltanissetta.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 3 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 27/04/2011. ***

COMUNE DI VALPELLINE 1.1 Denominazione: Comune di Valpelline 1.2 C.F. / P.IVA: 00098450075 1.3 Ufficio: Tecnico 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: Lavori di recupero dell'ex centralina idroelettrica da destinare a sale polivalenti in località Le Cumet nel Comune di Valpelline. 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45200000-9 - Lavori per la costruzione completa o ... CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Recupero 2.9. Responsabile del procedimento Nome: Davide Cognome: Jordan 2.10. Codice Unico di

progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 002007069 - Valpelline 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 1617826,94 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 49000,00 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data: 16/03/2011 6.3. Albo Pretorio data: 16/03/2011 6.4. Profilo di committente indirizzo web: 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 14/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 97770,00 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 1455721,90 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 10887,30 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG2 Fino a 2.582.284 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: OS28 Fino a 258.228 Euro 9.2.2.: OS30 Fino a 258.228 Euro 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero

giorni: 360. ***

COMUNE DI CAVALLINO TREPORTI 1.1 Stazione appaltante Denominazione: comune cavallino treporti C.F. / P.IVA: 03129420273 Ufficio: servizio gare approvvigionamenti e contratti 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Servizi 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Servizio di gestione Laboratorio Giovani 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 85321000-5 - Servizi sociali amministrativi CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: alessandra Cognome: napoletano 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 005027044 Cavallino-Treporti 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 192000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 0 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per


9

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

Ricetta medica elettronica: si parte il 1° aprile dalla Valle d'Aosta partire dal prossimo primo aprile la Valle d'Aosta inaugurerà l'attuazione del DPCM 26 marzo 2008: in pratica, si farà un altro passo in avanti verso le ricette mediche online. Non si tratta ancora, però, della sparizione delle ricette cartacee. Per ora si tratta solamente dell'obbligo, imposto ai medici, di inviare al ministero delle Finanze le informazioni contenute nelle ricette. Si tratta di tutta una serie di dati sul paziente, che vanno dal codice fiscale al codice della ricetta, dal tipo di ricetta alle eventuali esenzioni, dalle note Aifa alla prescrizione fino alla data e al tipo di visita. L'invio delle informazioni avverrà tramite il SAC - Sistema di Accoglienza

Centrale - e permetterà al Ministero di vigilare più attentamente sulle prescrizioni, allo scopo di evitare sprechi e abusi. Per essere sicuri che i medici si adeguino all'obbligo è previsto un taglio dell'1,15% del loro compenso annuo qualora vengano trovati in difetto, ossia non inviino almeno l'80% delle ricette da loro prescritte; tuttavia perché la sanzione sia applicabile la Regione deve fornire ai medici tutti gli strumenti necessari. Dopo la Valle d'Aosta seguiranno le altre regioni: il primo maggio toccherà all'Emilia-Romagna; il primo luglio ad Abruzzo, Campania, Molise e Piemonte; il primo settembre sarà la volta di Calabria e Liguria; il primo ottobre toccherà

alla Basilicata. Per le restanti regioni il calendario verrà fissato con un decreto apposito. Sul lungo periodo, tutto ciò porterà davvero all'esordio della ricetta elettronica: a quel punto non sarà più necessario presentare un foglio al farmacista ma sarà sufficiente la tessera sanitaria, unita a un codice fornito dal medico, per visualizzare la prescrizione sul monitor di un computer. Ciò permetterà di risparmiare, secondo le stime, due miliardi di euro l'anno: di questi 800 o 900 milioni deriveranno dalla semplice abolizione della carta. Web Ministero della Salute <http://www.salute.gov.it/>


10

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 15/04/2011. ***

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO LOMBARDIA ED EMILIA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: I S T I T U T O Z O O P R O F I L AT T I C O LOMBARDIA ED EMILIA C.F. / P.IVA: 00284840170 Ufficio: ACQUISTI 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA PER LA FORNITURA ANNUALE E PLUTIENNALE DI MATERIALE PLASTICO VARIO DA LABORATORIO 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 19500000-1 Materiali di gomma e plastica CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: MARIA Cognome: MARINO 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 003017000 - BRESCIA 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 826791,16 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 19/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 21/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 21/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.izsler.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 06/05/2011. ***

PROVINCIA DI PIACENZA Settore Risorse Economiche Finanziarie e Patrimoniali Affari Generali ESTRATTO BANDO DI PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA per l'affidamento del servizio di tesoreria dall'1/7/2011 al 30/6/2016 CIG 1180823DF3 Ente Appaltante: Provincia di Piacenza C.so Garibaldi, n. 50 - 29121 Piacenza. Responsabile del procedimento: Dott.ssa Oriella Peveri, e-mail: oriella.peveri@provincia.pc.it Importo complessivo posto a base d'asta: il servizio è prestato a titolo gratuito. Termine e luogo presentazione offerte: entro le ore 12,00 del giorno 12 Aprile 2011 presso PROVINCIA di PIACENZA - c.so Garibaldi, n. 50 - 29121 Piacenza Bando integrale, disciplinare di gara, capitolato tecnico, schema di convenzione, moduli offerte e tutti i documenti connessi sono disponibili sul sito www.provincia.pc.it. sezione Servizi on line - Bandi. Eventuali richieste di informazioni dovranno essere inoltrate

esclusivamente a mezzo fax al n. 0523/329830 e pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 1/4/2011. f.to la Titolare della P.O. Economato Provveditorato Dott.ssa Elena Malchiodi ***

DIREZIONE GENIO MILITARE PER LA MARINA - AUGUSTA 1.1 Denominazione: DIREZIONE GENIO MILITARE PER LA MARINA - AUGUSTA 1.2 C.F. / P.IVA: 90002350891 1.3 Ufficio: SERVIZIO AMMINISTRATIVO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI POTENZIAMENTO ED ADEGUAMENTO A NORMA DEL C I R C U I TO D E L L E VA S C H E D I ACCUMULO E DELLA STAZIONI DI POMPAGGIO ACQUA POTABILE DI MARISTAELI CATANIA 2.6. Divisione in

concessionaria

utilizza il modulo richiesta on-line su

www.intelmedia.it riceverai, nel giro di un’ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

guri@intelmedia.it


11

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45216200-6 - Lavori di costruzione di edifici ed i... CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Ristrutturazione 2.9. Responsabile del procedimento Nome: ANTONINO Cognome: CIPRIANO 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: D66B11000010001 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 019087015 - Catania 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 714126,91 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 13857,52 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 07/03/2011 6.3. Albo Pretorio data: 07/03/2011 6.4. Profilo di committente indirizzo web: WWW.MARINA.DIFESA.IT 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 19/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 714126,91 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 0,00 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG6 Fino a 516.457 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: OG1 Fino a 258.228 Euro 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 330. ***

AZIENDA SERVIZI ECOLOGICI SPA 1.1 Stazione appaltante Denominazione: A.S.E. SpA. C.F. / P.IVA: 02409320716 Ufficio: Appalti e Contratti 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori

ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto Fornitura prodotti chimci per servizio d.d.d. 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 24960000-1 - Prodotti chimici vari CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: dott. Antonio Cognome: Longo 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 016071029 - Manfredonia 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 60000,00 4. Procedure di gara Procedura aperta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 11/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 09/03/2011 5.4. Profilo di committente indirizzo web asemanfredonia.it 5.5 Quotidiani nazionali n. 0 5.6 Quotidiani locali n. 0 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 31/03/2011. ***

ASUR - ZONA TERRITORIALE N°5- JESI 1.1 Denominazione: ASUR-Zona Territoriale n°5- Jesi 1.2 C.F. / P.IVA: 02175860424 1.3 Ufficio: U.O.C. Tecnico/Manutenzione 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: ADEGUAMENTO A NORMA STRUTTURE TERRITORIALI DI ZONA. ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELLA RSA DI MONTECAROTTO 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45300000-0 - Lavori di installazione di impianti i... CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Manutenzione straordinaria

2.9. Responsabile del procedimento Nome: CLAUDIO Cognome: TITTARELLI 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: E96E10000530003 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 011042026 Montecarotto 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 657503,79 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 28761,99 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 14/03/2011 6.3. Albo Pretorio data: 6.4. Profilo di committente indirizzo web: www.asur.marche.it 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 13/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 325073,67 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 332430,12 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OS30 Fino a 258.228 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: OG1 Fino a 258.228 Euro 9.2.2.: OS3 Fino a 258.228 Euro 9.2.3.: OS4 Fino a 258.228 Euro 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 270. ***

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CALTANISSETTA 1.1 Denominazione: Istituto Autonomo Case Popolari della Provincia di C a l ta n i s s e t ta 1 . 2 C . F. / P. I VA : 00050460856 1.3 Ufficio: SETTORE TECNICO 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2.


12

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: Lavori di realizzazione del complesso Parrocchiale S. Paolo, locali del Ministero Pastorale in C.da Balate ? Caltanissetta ? Progetto di completamento 2.6. Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45400000-1 - Lavori di completamento degli edifici CPV2: CPV3: 2.8. Tipologia intervento Completamento 2.9. Responsabile del procedimento Nome: CALOGERO Cognome: PUNTURO 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 019085004 - Caltanissetta 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 642158,00 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 14448,10 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data: 6.3. Albo Pretorio data: 15/03/2011 6.4. Profilo di committente indirizzo web: www.iacp.cl.it 6.5. Quotidiani nazionali n°: 0 6.6. Quotidiani regionali n°: 3 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 27/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 0,00 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 642158,00 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG1 Fino a 1.032.913 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 365. ***

CITTÀ DI TORINO 1.1 Stazione appaltante Denominazione:

CITTÀ DI TORINO C.F. / P.IVA: 00514490010 Ufficio: FORNITURE E SERVIZI 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Tipologia appalto Forniture 2.2. Appartenente a: settori ordinari 2.3. Oggetto dell'appalto PROCEDURA RISTRETTA N. 6/2011 - AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA E NOLEGGIO AD ORDINE APERTO E SERVIZI DI SUPPORTO LOGISTICO E GESTIONE PER LA DOTAZIONE DI UNIFORMI DEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. 2.4. Divisione in lotti No 2.4.1. Numero dei lotti 0 2.5. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) C P V 1 : 1 8 11 0 0 0 0 - 3 - I n d u m e n t i professionali CPV2: CPV3: 2.6. Responsabile del procedimento Nome: MONICA Cognome: RADETTI 2.7. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: 2.8. Luogo di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi Codice Istat (*) 001001000 TORINO 3. Importo complessivo a base di gara (IVA esclusa) euro 3000000,00 4. Procedure di gara Procedura ristretta 4.1. Ricorso all'asta elettronica No 4.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 4.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 5. Modalità della pubblicità 5.1 Gazzetta Ufficiale Unione Europea GUUE data 07/03/2011 5.2 Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana - GURI data 16/03/2011 5.3 Albo Pretorio data 5.4. Profilo di committente indirizzo web www.comune.torino.it/appalti/ 5.5 Quotidiani nazionali n. 2 5.6 Quotidiani locali n. 2 5.7 E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 5.8 E' stata effettuata la preinformazione No 5.9 E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 6. Offerta 6.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data 15/04/2011. ***

ACQUEDOTTO LUCANO SPA 1.1 Denominazione: Acquedotto Lucano Spa 1.2 C.F. / P.IVA: 01522200763 1.3 Ufficio: Direzione Appalti, Contratti e Acquisti 2. Modalità e caratteristiche 2.1. Appartenente a: settori ordinari 2.2. Infrastruttura strategica No 2.3. Opera da realizzarsi con: appalto 2.4. Opera d'affidare a Contraente Generale No 2.5. Descrizione: Lavori di adeguamento rete fognaria nel comune di Rapone (PZ) 2.6.

Divisione in lotti No 2.6.1 Numero dei lotti 0 2.7. Tipologia (classificazione Common Procurement Vocabulary - CPV) CPV1: 45231300-8 - Lavori di costruzione di condotte idr... CPV2: 45233140-2 - Lavori stradali CPV3: 2.8. Tipologia intervento Nuova costruzione 2.9. Responsabile del procedimento Nome: Vincenzo Cognome: Damiani 2.10. Codice Unico di progetto di investimento Pubblico (CUP) CUP: I56F02000020009 2.11. Luogo di esecuzione Codice Istat: 017076065 Rapone 3. Importo complessivo dei lavori a base di gara compresi gli oneri per la sicurezza (IVA esclusa) Euro: 996983,99 4. Importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso di gara (IVA esclusa) Sono previsti gli oneri per la sicurezza?: Sì Euro: 16940,75 5. Procedure di gara Procedura aperta 5.1. Ricorso all'asta elettronica No 5.2. Forcella ai sensi dell'art.62 d.lgs. 163/06 No 5.3. Appalto riservato ai sensi dell'art.52 d.lgs. 163/06 No 6. Modalita' della pubblicita' 6.1. Gazzetta Ufficiale Unione Europea - GUUE data: 6.2. Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana GURI data: 16/03/2011 6.3. Albo Pretorio data: 16/03/2011 6.4. Profilo di committente indirizzo web: www.acquedottolucano.it 6.5. Quotidiani nazionali n°: 1 6.6. Quotidiani regionali n°: 1 6.7. E' stata utilizzata la procedura accelerata per ragioni di urgenza No 6.8. E' stata effettuata la preinformazione No 6.9. E' stato utilizzato il termine ridotto con avviso di preinformazione No 7. Offerta 7.1. Data entro cui le imprese devono presentare richiesta di invito o presentare offerta data: 15/04/2011 8. Modalita' di determinazione del corrispettivo 8.1 Corrispettivo del lavoro a corpo Euro: 0,00 8.2.Corrispettivo del lavoro a misura Euro: 996983,99 8.3.Corrispettivo del lavoro a corpo e misura Euro: 0,00 9. Categorie 9.1. Categoria prevalente: OG6 Fino a 1.032.913 Euro 9.2. Categorie scorporabili: 9.2.1.: OG3 Fino a 258.228 Euro 9.2.2.: 9.2.3.: 9.2.4.: 9.2.5.: 9.2.6.: 9.2.7.: 10. Termine di esecuzione dei lavori numero giorni: 360 ***

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011  

Anno 5 n. 053 - giovedì 24 marzo 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you