Page 1

JASMINE PIGNATELLI


Jasmine Pignatelli LA FORMALE ASTRAZIONE

2013


LA FORMALE ASTRAZIONE Jasmine Pignatelli

Fare scultura per me è Percorso, Progetto Artistico che si fa Telos esistenziale, ma anche Strumento cui entrare in contatto con i molteplici piani dell’esistenza visibile e invisibile, con l’oscuro intrico di segni, forze, elementi e materie che con ottimismo noi umani archiviamo alla voce Sfera della Percezione. Di fronte all’impossibilità di vedere oltre la soglia del Sensibile e lì trovare risposte, cerco nella scultura un riscatto, una rivincita nel fare che riequilibri lo smarrimento. E nel fare mi trovo costantemente in bilico tra due poli, sospesa in una Formale Astrazione. Astrazione perchè le forme che elaboro sono per me astratte tanto quanto sono astratti i principi e i meccanismi dell’Infinito. Sono forme che rifiutano la tentazione del naturalistico, del figurativo e del realistico. Eppure al tempo stesso fanno i conti con il Formale e fissano in una tensione plastica ciò che all’origine della suggestione era invisibile, immateriale, intangibile. Invisibili a noi le forze della natura e del caos agitano e ricreano il mondo, generano nuova vita, impastano linfa e piogge che alimentano il tempo terrestre nel quale viviamo come immersi in un mistero non accessibile: Semi e Radici sviluppano un linguaggio plastico a partire dagli elementi primari e fondanti che operano sotto la superficie della terra. Sono forme celate che finalmente emergono alla luce, liberate dall’agire artistico che sceglie deliberatamente l’argilla per chiudere il cerchio, terra che racconta la Terra e che nasconde segni e indizi di una qualche lontana Rivelazione la cui ricerca, opera dopo opera, continua senza sosta.


SEMI - 2012 grès bianco terra sigillata 50x25x25 cm ogni elemento


SEMI - 2012 bucchero 20x20x7 cm ogni modulo


SEMI - 2011/12 grès chamottato nero monocottura 1240° 100x40 cm ogni elemento


RADICI - 2011 grès chamottato nero ferro ossidato monocottura 1240° misure variabili


SEMI - 2012 grès bianco grès chamottato nero foglia d’oro zecchino 45x18 cm ogni elemento


UNA MISURA DI BELLEZZA

Il rigore formale ed estetico, l’assolutezza dei segni e delle forme sono nelle sculture di Jasmine Pignatelli il frutto evidente di una consapevole sincerità artistica, di una tensione totalmente rivolta, una volta conquistata la Visione, al difficile compito di restituire una misura di bellezza al proprio fare e a quel mondo vitale e segreto che la ispira. Bellezza come euritmia, come armonia dell’essenziale, come mistero imprendibile dell’universo che non più spaventa e annichilisce ma invita al viaggio della vita intesa come sogno sognato in bilico costante tra il mondo visibile e quello invisibile.

CHANGE

Simboli di fecondità e di vita, i Semi dell’artista appartengono a una dimensione altra che mira al superamento della visione terrena, per definizione imperfetta, per tendere a un equilibrio assoluto di linee in cui il moto teleutico volge alla ricerca dell’iperuranio. Un mondo ideale dove gli archetipi sono modelli che la terra ripropone secondo una concezione Neoplatonica che ben si sposa con la visione spaziale filtrata dalla filosofia rinascimentale, dove la ricerca delle proporzioni sfiora la perfezione.

BACC

La scultura di Jasmine Pignatelli prende le mosse dalla forza della natura. La sua ricerca dell’invisibile deriva dal suo riconoscimento del reale, ed è la tensione tra queste due dimensioni a produrre l’energia della sua arte.

IN A SECRET GARDEN

Ecco i Semi di Jasmine Pignatelli esprimere l’energia vitale del sottosuolo (metafora di un mondo invisibile) che emerge in superficie. Semi la cui potenza, generatrice di vita, necessita della fertile terra per crescere rigogliosa. Seguono poi le Radici, impresse come solchi nell’argilla ricca di ferro e manganese, forti, robuste: l’attaccamento a tutto ciò che è concreto e dà nutrimento, che sviluppandosi consente di proseguire lungo un percorso, nella vita come nell’arte, fatto di luci e ombre, di armonia e di immaginazione. Forme libere nella scultura, svincolate da ogni riferimento figurativo, che giocano soprattutto sui contrasti di colore e sull’alternarsi di superfici levigate della terra sigillata e ruvide della terra refrattaria.

Francesco Castellani 2012

Silvia Campese 2012

Manrica Rotili 2012

Maria Luisa Acierno 2011


LE MOSTRE

MATER IN FUOCO. Le arti della Ceramica Ex Macello Padova Collettiva – 13 ottobre/11 novembre 2012 A cura di Mara Ruzza

2013

2012

CHANGE. Contemporary Ceramic Art Centro ceramico Fornace Pagliero Castellamonte (TO) Collettiva – 28 luglio/6ottobre 2012 A cura di Silvia Campese LE COORDINATE DELLA CERAMICA (41° 52’ 49” N | 12° 28’ 25” E) Keramos Roma Collettiva – giugno 2012 Rassegna a cura di Ceramica in Espansione

:THE LAB | materia e progetto Le 5 Lune e Sinopia Galleria Roma Collettiva – marzo 2013 A cura di Anna Caridi e Raffaella Lupi Testo critico di Sarah Palermo

BACC | BIENNALE D’ARTE CERAMICA CONTEMPORANEA Scuderie Aldobrandini Frascati (RM) Collettiva - 26 maggio/24 giugno 2012 A cura di Manrica Rotili. Catalogo edizioni IGEO 8^ Rassegna Internazionale per Artisti Ceramisti Contemporanei Albissola Marina (SV) Collettiva – 26 maggio/10 giugno 2012 A cura di: Amici della Ceramica Circolo ‘Nicolò Poggi’ LA CERAMICA, GLI ARTISTI PER UN PAESE GALLERIA D’ARTE Sala Consiliare. Celle Ligure (SV) Collettiva – 31 marzo/15 aprile 2012 Testo in catalogo a cura di Silvia Campese EXPANDING VISIONS. SpazioEspanso Roma Doppia Personale -14 febbraio /14 marzo 2012

COLLETTIVA 01 Point Gallery Roma Tripla Personale - settembre 2011 IN A SECRET GARDEN Museo Orto Botanico, Sapienza Università di Roma Tripla Personale – Giugno 2011 A cura di Maria Luisa Acierno

Intervento site specific Parco della Scultura di Castelbuono Castelbuono (PG) Installazione permanente – maggio 2013 Titolo dell’opera - SEMI A cura di Paolo Massei MAILBOX | messaggi dagli artisti Chance Art Gallery Roma Collettiva - maggio 2013 a cura di Laura Fusco e Mario Manduzio (in collaborazione con Sinopia Galleria) CERAMIC: BLACK&WHITE RBcontemporary Milano Collettiva - aprile 2013 Fuori Salone 2013 - Brera Design District

KERAMIKOS 2012. Rassegna Ceramica d’Arte Contemporanea Chiostro degli Agostiniani Bracciano (RM) Collettiva – 29 settembre/4 novembre 2012 A cura di Massimo Melloni - Testo in catalogo di Luciano Marziano

URBAN NEW DEAL Palazzo dei Priori Viterbo Collettiva – 13/20 ottobre 2011 A cura di Davide Sarchioni. Catalogo edizioni Eco-News

CERAMICA D’USO, ABUSO E RIUSO Abbadia Nuova Siena Collettiva - maggio 2013 A cura dell’Associazione Arte dei vasai della Nobile Contrada del Nicchio Onlus

2011


:THE LAB roma 2013


:THE LAB


CERAMIC BLACK & WITHE milano 2013


PARCO DELLA SCULTURA DI CASTELBUONO castelbuono 2013


KERAMIKOS bracciano 2012


KERAMIKOS


EXPANDING VISIONS


EXPANDING VISIONS roma 2012


MATER IN FUOCO


MATER IN FUOCO padova 2012


CHANGE


CHANGE castellamonte 2012


BACC

Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea frascati 2012


URBAN NEW DEAL viterbo 2011


NOTE BIOGRAFICHE

JASMINE PIGNATELLI nasce in Canada nel 1968. Vive e lavora tra Bari e Roma. Dopo il liceo artistico e la laurea in Architettura al Politecnico di Milano si avvicina da subito al mondo dell’arte con un approccio storico-critico, collaborando per diversi anni con numerose gallerie d’arte e riviste del settore. Autrice di saggi critici si specializza nell’ambito dell’arte contemporanea per intraprendere poi un personale e convinto percorso artistico nella SCULTURA con particolare vocazione alla CERAMICA. Dal 2007 è pubblicista iscrita all’ordine dei giornalisti della Puglia. E’ tra gli ispiratori e fondatori del movimento CERAMICA IN ESPANSIONE che ha tra gli obiettivi quello di mappare e contare nel territorio italiano gli artisti ceramisti e dar voce, nel panorama delle arti tutte e delle istituzioni, a chi pratica un’attività artistica con l’argilla. Attualmente cura un blog dedicato all’arte contemporanea e alla ceramica nell’edizione italiana dell’Huffington Post.


Un ringraziamento particolare a

Annamaria Apolloni Anna Caridi Francesco Castellani Antonio Grieco Raffaella Lupi Riccardo Monachesi e Giuseppina, Ivana, Annamaria

INFO: http://jasminepignatelli.blogspot.it pignatelli.jasmine@gmail.com


http://jasminepignatelli.blogspot.it

Jasmine Pignatelli - La Formale Astrazione  

Il catalogo delle opere di Jasmine Pignatelli - 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you