Issuu on Google+

Direttore responsabile Gian Piero Del Monte Autoriz. Tribunale di R.E. N. 626 del 27/5/1987 Stampa: Bertani & C. industria grafica - Cavriago

N. 99 MARZO 2014 - PERIODICO TRIMESTRALE D’INFORMAZIONE ORGANO DELLA GIUNTA MUNICIPALE DI GATTATICO

CINQUE ANNI DA SINDACO di Gianni Maiola

Carissimi cittadini, voglio salutarvi alla fine di questo mio primo mandato. Sono stati cinque anni intensi, in un mondo che è cambiato, giorno dopo giorno, sotto i nostri occhi. Cinque anni in cui ho cercato di dare tutto ciò che ho potuto. Cinque anni di grandi soddisfazioni. Massimo Recalcati, uno psicanalista che ho scoperto recentemente, mi sta facendo riflettere sulla mancanza di punti di riferimento nella società d’oggi: la famiglia fatica ad essere momento di educazione e di crescita, così pure la scuola. Per tenere coesa la società che cambia in modo così veloce e drammatico, lo vediamo nella vita di tante persone che conosciamo, ci devono essere dei punti di riferimento. In un piccolo comune, uno di questi, può essere il sindaco. Con tutti i miei limiti ho cercato di essere un punto di riferimento per i tanti che, in questi anni, si sono rivolti a me per i più svariati motivi. Ho sempre cercato di ascoltare tutti e di indicare soluzioni ai loro problemi. Continua a pag. 13

APPROVATA IN CONSIGLIO COMUNALE UNA VARIANTE AL PIANO REGOLATORE

TORNA L’EDILIZIA PUBBLICA NEL NUOVO INSEDIAMENTOcomune ABITATIVO di 7 lotti di terreno per un

L’area ad est di Praticello interessata dall’intervento

Lo scorso 6 febbraio il consiglio Comunale di Gattatico ha adottato, mediante variante urbanistica, una nuova zona di espansione residenziale nel capoluogo di Praticello che prevede l’acquisizione a titolo gratuito da parte del

QUALE LAVORO PER LE NUOVE GENERAZIONI Se ne parla con esperti ed imprenditori martedì 25 marzo, alle ore 21, a Praticello “Dalle start-up ai mestieri del passato: vecchie e nuove opportunità per l’occupazione giovanile” questo è il tema dell’ultimo appuntamento del ciclo “Quale sviluppo” in programma martedì 25 marzo, alle ore 21.00, nella sala del

CN/RE1081/2010

Consiglio e che vedrà l’intervento di studiosi e esperti della Camera di Commercio e degli assessorati per la Formazione ed il Lavoro

totale 2400 mq di superficie utile, su cui poter realizzare, nei prossimi anni, progetti di edilizia agevolata per circa 30/35 abitazioni. Il sindaco Gianni Maiola interpellato in merito esprime una piena soddisfazione per il risultato conseguito che consentirà di attuare politiche di aiuto concreto nell’accesso alla casa da parte di giovani coppie e famiglie che attualmente non possono accostarsi all’acquisto di una abitazione. “Si è trattato - afferma Maiola di una trattativa complessa che da molti anni coinvolgeva l’amministrazione comunale e i proprietari dell’area con un percorso non facile. Il progetto, negli anni scorsi, era infatti stato accantonato in quanto si riteneva prioritario dare attuazione ad un altro comparto Continua a pag. 7

TANTE STORIE DI DONNE PER CELEBRARE L’8 MARZO Un intenso programma di film incontri e spettacoli

Continua a pag. 2

CARNEVALE 2014

L’UNIONE FA LA FESTA

La collaborazione con Campegine ha arricchito la manifestazione

Dopo la pausa dell’anno scorso, sono tornati nuovamente a sfilare i bellissimi carri allegorici per la vie di Praticello: ancora più numerosi grazie alla collaborazione con il comune e le associazioni di Campegine. Un’unione senz’altro proficua, che ha permesso a tantissimi bambini di poter festeggiare il carnevale per due domeniche, nelle piazze e nelle strade di entrambi i paesi. La festa a Praticello è stata strutturata in due momenti: una prima fase itinerante, con la sfilata dei carri e delle maschere per alcune

Piazza Cervi gremita di maschere e spettatori

Continua a pag. 11

Sul palco della polivalente si leggono vicende di amori tragici

Continua a pag. 12

a pagina 10

IL CARTELLONE DEGLI EVENTI 2014


AGENDA • AGENDA • AGENDA • AGENDA

PANNELLI FOTOVOLTAICI SUGLI EDIFICI PUBBLICI Per ridurre i costi energetici e le emissioni di CO2 In questo periodo sui tetti di alcuni edifici pubblici di Gattatico vengono montati i pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Si è iniziato sugli spogliati di Valle dove l’impianto è già attivo; successivamente l’istallazione ha interessato il tetto del municipio e, entro aprile, si procederà presso la scuola media. Grazie a questo intervento si avrà un risparmio, sulla bolletta energetica del Comune, di circa di circa 6.500 euro annui, ma si avranno anche importanti riflessi di carattere ambientale; un’operazione di questo tipo determina infatti una riduzione nel consumo di petrolio pari a 22 tonnellate annue e un abbattimento dell’emissione di CO2, nello stesso periodo, di circa 40 tonnellate. L’importante intervento è il frutto di un contratto con Agac Infrastrutture; mediante questo accordo il Comune mette a disposizione superfici utilizzabili come i tetti degli edifici pubblici, mentre Agac, avvalendosi di un consorzio di imprese, deve provvedere all’istallazione degli impianti e successivamente alla loro gestione e Sicurezza

NUMERI UTILI

Carabinieri Caserma di Praticello

0522.678113 113

Polizia

115

Vigili del Fuoco Polizia Municipale

0522.477923

Centrale Operativa PM

0522.865048 116

Soccorso Stradale

Sanità 118

Emergenza Sanitaria

manutenzione. Il costo complessivo dell’operazione è di € 122.00 interamente sostenuto da Agac Infrastrutture, che verrà compensata dai contributi statali del conto energia. I pannelli montati sono in silicio policristallino, che assicura un alto rendimento per almeno una ventina d’anni. Il picco di resa delle tre istallazioni raggiungerà gli 86 Kw, mentre la produzione complessiva annua si aggirerà attorno ai 100.000 Kw. Al termine del periodo contrattuale, fissato in anni 20, gli impianti resteranno di proprietà comunale. Continua dalla prima pagina

112

Carabinieri

L’impianto sul tetto del municipio

Guardia Medica Montecchio E.

0522.860285

Croce Bianca S. Ilario D’Enza

0522.674715

Segnalazione Guasti Acquedotto e Gas (AGAC)

0522.285555

Elettricità (ENEL)

800.900.800

SEGNALAZIONE GUASTI SUGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA: Ufficio tecnico comunale 0522.477922/36 dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30

QUALE LAVORO

della Provincia di Reggio Emilia e della Regione Emilia Romagna; con il loro contributo si cercherà di individuare, quali concrete prospettive si possono offrire alle generazioni che si affacciano al mondo del lavoro. Coordinerà la serata Stefania Bondavalli di Telereggio. Gli incontri di questo ciclo hanno preso il via il 4 Marzo con un confronto tra amministratori, associazioni di categoria e cittadini sulla situazione locale e sulle principali problematiche avvertite. Nella serata di martedì 11 è stato illustrato il progetto di riduzione dei consumi per l’illuminazione pubblica che il Comune di Gattatico si appresta a realizzare, e ciò ha costituito l’occasione per parlare di risparmio energetico e di fonti alternative. Giovedì 20 spazio all’agricoltura con la presentazione, nell’ambito di una assemblea pubblica organizzata in collaborazione con Coldiretti, Confagricoltura, CIA,

RITORNANO I MERCATINI DEL RIUSO

Ritorna a Praticello il mercatino del riuso. Dopo i chiarimenti in merito forniti dalla Regione, che di fatto svincolano questo tipo di attività dalle norme di carattere commerciale, i comuni dovranno predisporre dei regolamenti e delle azioni di controllo volti ad evitare scorrettezze ed abusi. In particolare dovrà essere vietata e punita la vendita di merce nuova e, soprattutto, dovranno essere recuperati gli obiettivi con i quali queste iniziative erano partite: vale a dire il riciclo di oggetti usati, affinchè non aumenti ulteriormente il cumolo dei rifiuti nelle discariche; il dare a qualcuno la possibilità di acquistare un oggetto a poco prezzo e a qualcun’altro di ricavare anche un piccolo guadagno, non trascurabile in tempo di crisi. Non va poi dimenticato che questi eventi costituiscono delle occasioni di incontro, scambio e relazione tra genti di varie culture: animano il paese e determinano anche qualche positivo riscontro, sul piano economico, per gli esercizi del posto. Chi fosse interessato ad aderire può chiedere informazioni ed iscriversi telefonando al numero 348.3983290

Unione agricoltori e con il Consorzio del Parmigiano Reggiano, della nuova P.A.C.: il piano agricolo comunitario. Questi appuntamenti hanno lo scopo di stimolare la riflessione tra cittadini, amministratori, forze politiche, associazioni di categoria sulle prospettive economiche e sociali di un comune. E’ fondamentale che una collettività approfondisca le tematiche che direttamente la riguardano, se vuole operare scelte più consapevoli e condivise. La buona partecipazione registrata negli incontri avvenuti, con una presenza finalmente rilevante di giovani, fa pensare che tali concetti stiano riprendendo vigore.

I relatori della serata dedicata al risparmio energetico

LA PIAZZA

STATO CIVILE

Redazione e coordinamento presso Ufficio Cultura Comune di Gattatico Piazza Cervi, 34 - 42043 Gattatico (RE) Tel. 0522.477919 - Fax 0522.678794 E-mail: cultura@comune.gattatico.re.it Per inserzioni pubblicitarie stesso riferimento La Piazza è visionabile on-line sul sito www.comune.gattatico.re.it

MOVIMENTI DEMOGRAFICI DAL 01/11/2013 AL 28/02/2014 POPOLAZIONE AL 28/02/2014 N. 5847

Periodico d’informazione locale

Pag. 2 - “La Piazza”

NATI N. 13 MORTI N. 22

IMMIGRATI N. 84 EMIGRATI N. 64 MATRIMONI N. 0


• CULTURA • CULTURA • CULTURA • CULTURA •

LA CAMPANA DEGLI EROI

In occasione del 25 aprile presso la chiesa di Gattatico si ricorda una significativa vicenda dell’immediato dopoguerrra Il 25 aprile rappresenta una data di grande valore simbolico e civile perchè richiama il momento della conquista della libertà da parte del popolo italiano. In questa ricorrenza emblematica, memoria, riflessione e festa si intrecciano per ricordare gli eventi, le persone, i drammi che connotarono quei frangenti ma anche per aprire percorsi di unità e di condivisione. E proprio nell’ottica di dare vita a eventi in grado di abbracciare tutta la comunità che, quest’anno, il giro commemorativo mattutino si allarga ulteriormente, raggiungendo anche la chiesa di Gattatico; ciò avviene per toccare anche quella frazione ma, soprattutto, per ricordare una vicenda di grande significato e di indubbia originalità. Dovendo, alla fine della guerra ripristinare le campane della torre, requisite dal regime fascista per fonderle e ricavarne armi, fu deciso di incidere sul pezzo principale i nomi dei caduti nella guerra e nella lotta di Liberazione. Dalle ore 10 dunque di venerdì 25 aprile, nelle adiacenze della chiesa si ripercorrerà quell’episodio: sarà infatti allestita una suggestiva mostra fotografica che documenta l’arrivo a Gattatico, nel marzo del 48, delle nuove campane, mentre lo studioso di storia locale Livio Bertozzi illustrerà le ragioni che supportarono questo progetto, ideato e portato avanti con tenacia dall’allora parroco Don Umberto Vezza-

Al pomeriggio le iniziative si concentreranno al Museo Cervi con il ricco programma di incontri e di concerti. Le manifestazioni celebrative di Gattatico sono organizzate dall’Amministrazione comunale e dall’Anpi in collaborazione con l’Istituto Cervi, l’Istituto scolastico comprensivo, l’associazione Amici della musica e altre associazioni di Gattatico. M.B.

ni. Le canzoni popolari dei Cantersemper faranno da cornice alla manifestazione. Ma ecco più in dettaglio il programma dell’intera mattinata: alle ore 9, da piazza Cervi, partenza del corteo delle auto verso casa Cervi per deporre una corona d’alloro sul monumento ai Sette Fratelli; si proseguirà poi alla volta di Taneto e Ponte Enza per ricordare i caduti delle due frazioni. Passando dai Pantari si raggiungerà la chiesa di Gattatico dove avrà luogo la cerimonia prima descritta; successivamente il corteo si muoverà verso Fiesso, Paulli a deporre i mazzi sui cippi partigiani. Seguirà la sosta al cimitero di Praticello per la benedizione delle lapidi ai caduti. Dalle ore 11 circa, di nuovo in Piazza Cervi, per il momento conclusivo della manifestazione: con i saluti del presidente dell’Anpi locale e del sindaco di Gattatico e con l’orchestra di fiati della scuola di musica che insieme al coro della scuola media diretto dal Maestro Corrado Pessina, eseguiranno suonate Gattatico 1948 - Festa per l’arrivo delle nuove campane patriottiche e della Resistenza.

DUE SCULTURE IN DONO ALLA CHIESA DI PRATICELLO Sono state regalate dall’artista Margherita Caldanini

Sabato 25 gennaio, nel centro polivalente a Praticello di Gattatico si è svolta una cerimonia di particolare rilievo per la comunità locale; l’artista Margherita Caldanini, che nel mese scorso ha esposto negli spazi del centro un’ampia mostra di acquerelli, ha donato alla chiesa di Praticello due opere scultoree a tema religioso. Una raffigura Cristo in croce addossato ad una grata in metallo antico, contornato da numerosi piccoli oggetti, anelli, spille palline in ceramica, corde, ognuno dei quali rappresenta simbolicamente figure o azioni della tradizione cristina. La seconda opera, realizzata sempre in creta cotta e dipinta, rappresenta invece Mosè sul Monte Sinai, in preghiera davanti al roveto ardente e nell’atto di ricevere le tavole con i dieci comandamenti. I due lavori, ha ricordato la Caldanini, sono il frutto di una rassegna di arte sacra promossa dalla Curia di Parma e che lei, con molto piacere, ha donato alla parrocchia locale per la simpatia e l’amicizia che da anni la legano a questa comunità. Nel ricevere le sculture, il parroco di Praticello Don Paolo Bizzocchi, ha sottolineato i vari riferimenti allegorici e la forte spiritualità in esse contenuti, precisando poi che saranno collocate nella canonica ed esposte rispettivamente nello studio ed in una cappellina per la meditazione e la preghiera. All’incontro erano presenti, accanto al vicesindaco Tiziana Boniburini e all’assessore alla cultura Francesco Pulga, rappresentanti delle associazioni e alcuni cittadini e appassionati d’arte. U.S. Margherita Caldanini con don Paolo Bizzocchi

AUTOSCUOLA - AGENZIA

 

Via F.lli Gennaroli, n.4  

 dalle ore 18.30

-

-

                

 

       Pag. 3 - “La Piazza”


• SCUOLA E GIOVANI • SCUOLA E GIOVANI • PALAZZINA SHOW INTERNATIONAL

RITORNANO SULLA SCENA GLI ESUBERANTI RAGAZZI DEL CENTRO GIOVANI Dopo due anni di pausa i ragazzi del Centro Giovani “La Palazzina” tornano alla Sala Polivalente con tanto entusiasmo ed energia positiva, facendo divertire una platea stracolma di gente splendida: amici, parenti, famiglie e tanti ragazzi. Lo spettacolo del Palazzina Show offre infatti una grande possibilità di interazione fra ragazzi e pubblico, ma soprattutto fra i ragazzi stessi. Molti di loro hanno l’occasione di esibirsi davanti ad un pubblico: alcuni possono scoprire di avere delle doti innate di recitazione, ballo o canto. Fra i partecipanti si contano circa quaranta ragazzi di diverse età: la parte musicale era affidata ai bravi Chain Collision; il corpo di ballo era composto da molte ragazze del centro; un folto gruppo di ragazzi è salito sul palco in veste di attori comici, esibendosi in varie scenette divertenti. Poi

L’esibizione di “fantastici acrobati”

IMPIANTO AUDIO ALLA PRIMARIA DI PRATICELLO: UN GRAZIE PER IVAN E ANDREA

L’Amministrazione comunale ringrazia Ivan Pellacini della ditta TEA e Andrea Lanzi per la disponibilità e l’impegno nella realizzazione dell’impianto di diffusione audio presso la sala polifunzionale delle scuole elementari di Praticello, che aiuterà insegnanti ed esperti nella loro attività laboratoriale con i bambini.

Pag. 4 - “La Piazza”

quest’anno una grande novità: i giovani presentatori Buri, Ruffo e Scala hanno finalmente fatto le scarpe ai vecchi Damiano e Alle Gabriele che, nell’arco della serata, hanno tentato più volte di riconquistare il loro posto; inutilmente. Alle Gabriele è stato davvero splendido come anima del gruppo e braccio destro del regista. Ma tutti bravissimi e da premiare per il grande impegno e la passione che hanno messo nei mesi di preparazione dello show. Accanto agli aspetti piacevoli ed esilaranti, lo spettacolo ha visto anche alcuni momenti di riflessione; ad esempio quando i presentatori hanno spiegato la motivazione del sottotitolo “INTERNATIONAL” dato alla manifestazione. Quest’anno si è voluto sottolineare la multiculturalità del Centro Giovani che ogni anno aggrega sempre più ragazzi provenienti da paesi diversi, che quotidianamente trascorrono del tempo insieme, confrontandosi e divertendosi, e condividono esperienze simpatiche e originali come il Palazzina Show. I ringraziamenti da fare sono tanti e difficili da ricordare tutti: due però vanno assolutamente citati: innanzitutto un caloroso abbraccio alla famiglia di Massimo Senatore, Senna per gli amici, a cui è dedicato lo spettacolo; poi un grazie straordinario ai tanti giovani presenti tra il pubblico che hanno seguito con entusiasmo e partecipazione lo spettacolo. I Ragazzi del Centro

ESPERIENZE SCOLASTICHE A CONFRONTO

Dal 4 al 6 aprile un piccola delegazione composta da insegnanti delle scuole elementari e medie del locale Istituto comprensivo e da esponenti dell’associazione Una stella sulla terra, che si occupa di problemi dell’apprendimento, si recheranno a Zierenberg, la cittadina tedesca gemellata con Gattatico. Lo scopo della visita, predisposta e seguita dall’ufficio scambi del comune, è quello di avere, con addetti all’istruzione di quella realtà, un confronto su tematiche educative: dall’organizzazione scolastica alle attività curricolari, dalle dotazioni strumentali delle classi ai fenomeni di abbandono e molti altri argomenti. Questi incontri si mostrano assai importanti per conoscere altre esperienze e raccogliere spunti da sperimentare poi nelle strutture educative locali.

Veduta di Zierenberg

BIENNALE DI VENEZIA

UN LEONE D’ARGENTO PER GLI STUDENTI DI GATTATICO La prima C dell’Istituto Comprensivo premiata per un concorso sulla creatività Con il progetto dal titolo “Se lo vedesse Picasso” la classe prima C delle Scuole Medie di Praticello ha vinto il premio Leone d’Argento per la creatività, edizione 2013-14, presso la Biennale di Venezia. Il concorso on-line riguardava progetti aventi come finalità lo sviluppo, nelle scuole, della creatività applicata alle arti. Il progetto presentato dalla classe nasce da una proposta dell’atelierista Marina Argenti, esperta di arti visive e di musicoterapia, che vedendo il bando di concorso su internet, ha pensato di offrire la sua competenza ed esperienza per fare una proposta assieme alle scuole di Gattatico. Il progetto svolto con la prima C è stato preparato in due incontri con l’obiettivo di far esplorare ai ragazzi la grammatica del segno visivo ed i principi compositivi del design nella creazione di un’opera. Nel primo incontro l’Argenti ha presentato delle slides raffiguranti diversi artisti, per stimolare i ragazzi a riflettere, ed a rispondere alla domanda “Che cos’è la creatività e da dove nasce?” Il successivo esercizio denominato “Lo scarabocchio d’artista”, consentiva ai ragazzi di lasciare il proprio segno, con pennarello nero su carta, arrivando a scoprire le infinite possibilità di combinazione a partire dal punto. Nel secondo incontro gli alunni sono stati introdotti alla rea-

lizzazione della “Faccia d’artista”, con la tecnica del collage. L’assemblaggio doveva seguire alcuni principi del design: enfasi, proporzione, contrasto, armonia, ripetizione. La classe ha partecipato con molto interesse, impegno e divertimento. Sabato 22 febbraio, accompagnati da Tiziana d’Ascenzo, l’insegnante referente del progetto, gli studenti si sono recati a Venezia dove sono stati premiati, dal presidente della Biennale Paolo Baratta. Solamente altre tre scuole italiane hanno avuto un riconoscimento analogo e ciò costituisce un motivo di grande soddisfazione per la classe, per l’atelierista Marina, per gli insegnanti ed i dirigenti della scuola; per i ragazzi, poi, questo premio rappresenta una bella, interessante, indimenticabile esperienza.

La classe a Venezia per la premiazione


Pag. 5 - “La Piazza”


SOCIALE • SOCIALE • SOCIALE • SOCIALE UNIVERSITÀ DEL TEMPO LIBERO

LE DONNE SI RACCONTANO Le donne si raccontano….e si scoprono sempre più vicine e simili, anche quando provengono da Paesi lontani. Mercoledi 26 febbraio presso una gremita Sala del Consiglio comunale, all’interno del programma “NOI DONNE….festeggiamo insieme l’8 marzo”, promosso dal Comune di Gattatico insieme con la Pro Loco, le donne ex UDI, il Centro Giovani, l’Associazione La nostra Africa e il Centro per le famiglie della Val d’Enza, si è svolto l’incontro “Le donne si raccontano”. Ha aperto gli interventi Liperoti Marisa (Associazione La nostra Africa) raccontando la straor-

La presentazione dell’iniziativa

dinaria esperienza vissuta come volontaria nella terra dei Maasai. Il Gruppo “Mani creative”, formato da donne disoccupate, provenienti dall’Italia e da altri Paesi, ha portato alcune toccanti testimonianze sulla condizione della donna migrante, raccolte durante gli incontri settimanali organizzati da Angela, dell’Ufficio cultura e da Elena, educatrice territoriale. Le operatrici Alessandra e Valentina hanno illustrato finalità, obiettivi e progetti del Centro per le famiglie dell’Unione della Val d’Enza, con particolare attenzione alle tematiche legate alla figura femminile nell’attuale contesto socio-economico. L’iniziativa ha suscitato interesse ed emozione nei partecipanti, in particolare fra gli iscritti dell’Università del Tempo libero. Tutto ciò è stato possibile grazie alla attenta “regia” di Angela Bussei e alla preziosa collaborazione di tanti volontari. C.T.

DEMENZE: CONTINUANO GLI INCONTRI RIVOLTI ALLE FAMIGLIE

Proseguono gli incontri mensili rivolti ai familiari di anziani affetti da demenza presso “La saletta di Laura”; chi fosse interessato a

Pag. 6 - “La Piazza”

partecipare può contattare l’Assistente Sociale, Alessandra De Stefano, presso il Servizio Sociale, tel.0522/477945

POMERIGGIO IN SALETTA

Momenti di socializzazione per aziani

E’ partita l’attività di animazione pomeridiana rivolta ad anziani parzialmente non-autosufficienti e realizzata dal personale del Servizio domiciliare comunale gestito dall’ASP “Carlo Sartori”. Gli incontri si svolgono presso “La saletta di Laura”, sita in via Magrini 1 a Praticello. Per partecipare rivolgersi all’Assistente Sociale, Alessandra De Stefano, presso il Servizio Sociale comunale, tel. 0522/477945

DAL PD UN CONTRIBUTO PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

La sezione PD di Gattatico ha donato un contributo di euro 1000 (mille) al settore Politiche Sociali del Comune da destinare ad interventi per le famiglie in disagio economico e al microprestito. Tale somma è frutto delle attività che il circolo ha effettuato nell'anno 2013, quali feste, tesseramento ed altre iniziative.


TERRITORIO • TERRITORIO • TERRITORIO • TERRITORIO Continua dalla prima pagina

EDILIZIA PUBBLICA

i cui proprietari, però, hanno successivamente rinunciato alla realizzazione. L’unico elemento di cruccio nell’adozione della variante urbanistica è stato determinato dalla mancata condivisione della scelta con i gruppi di minoranza, fortemente contrari al nuovo progetto. I principali motivi di contrasto sono stati: la metodologia adottata nel percorso che ha portato all’adozione e la scelta dell’amministrazione di procedere, con la variante, all’eliminazione di una strada prevista nel Piano regolatore. Mi sono scusato pubblicamente per i tempi accelerati e lo scarso tempo disponibile per l’analisi della variante stessa, ma la possibilità di chiudere una difficile trattativa con i proprietari e attuatori dell’area, e di ottenere un risultato così importante a beneficio della nostra comunità, credo fosse assolutamente prioritaria. Alcuni dubbi e necessità di chiarimento hanno interessato anche il gruppo di maggioranza, determinando un primo rinvio della decisione. Proprio questa necessità di un confronto più approfondito sui temi urbanistici relativi alla variante, credo sia espressione di un gruppo consigliare di maggioranza attento e partecipe nelle decisioni assunte, non avvezzo ad una banale ed acritica alzata di mano, ma altresì coeso nelle scelte operative dell’amministrazione. In merito alla soppressione del tracciato della strada preesistente, la decisione è stata ampiamente meditata e frutto di una evoluzione nell’analisi dei fabbisogni viabilistici avvenuta negli ultimi tre anni, a seguito dello studio sulla viabilità del nostro territorio comunale, commissionato dall’Amministrazione comunale alla cooperativa Ingegneri e Architetti, proprio dietro richiesta dei gruppi di minoranza. Lo studio in questione ha evidenziato come la strada menzionata sarebbe stata scarsamente fruita anche in presenza di futuri scenari con maggiori carichi insediativi nella frazione di Praticello; inoltre, già in sede di precedenti analisi di proposte attuative avanzate dalla proprietà, la Commissione urbanistica (composta da tutti i gruppi consiliari) aveva evidenziato come il tracciato della strada, adiacente al nuovo quartiere, avrebbe creato impatti negativi sulla qualità abitativa, fino a dover ipotizzare l’inserimento di una duna di protezione tra il tracciato della strada e il quartiere adiacente. Sono fermamente convinto che le scelte urbanistiche che dovranno interessare, nei prossimi anni, le nostre comunità dovranno essere improntate ad una sempre maggiore qualità del vivere, rispettosa delle persone e dell’ambiente in cui esse vivono. In sintesi le motivazioni che ci hanno orientato verso la decisione presa sono state essenzialmente queste: il reperimento di importanti spazi da destinare

Progetto di massima del nuovo quartiere. Perimetrati in rosso i lotti di edilizia pubblica

all’edilizia residenziale sociale; la qualità degli insediamenti privilegiando un sistema diffuso di abitazioni mono e bi-famigliari; la dotazione di un’importante quota di verde pubblico attrezzato nel nuovo quartiere, oltre alla creazione di importanti direttrici di traffico dolce (percorsi ciclo-pedonali protetti). Alcuni commenti in merito a questa operazione, da parte di consiglieri di minoranza, mi sono sembrati eccessivamente polemici ed astiosi; naturalmente mi auguro che nel corso della prossima legislatura possa essere definita un’azione comune nelle politiche attuative degli interventi di residenza sociale”. Abbiamo infine chiesto al sindaco Maiola, quali saranno i suoi obiettivi nell’ambito urbanistico in caso di rielezione alle prossime amministrative:

“Sono molto semplici e in linea con quanto già iniziato ad attuare nel corso di questa legislatura; andando per punti: 1) riduzione del potenziale insediativo previsto nel PRG esistente, in parte già attuato con recenti varianti urbanistiche, per una concreta politica di riduzione del consumo di suolo, da molti spesso enunciata solo a parole; 2) incentivazione del recupero e riuso del patrimonio edilizio esistente con significativa riduzione del carico fiscale e impositivo da parte dell’Amministrazione comunale per le iniziative di recupero, ristrutturazione ed efficentamento energetico degli edifici; 3) creazione di canali preferenziali per l’accesso alla casa per le fasce sociali più fragili.” La Redazione

L’ADSL A NOCETOLO

Grazie al forte interessamento dell’Amministrazione comunale e degli uffici preposti, la zona di Nocetolo è stata inserita all’interno del bando Infratel per l’estensione del servizio di connettività ADSL. A breve verranno assegnati i lavori di posa della fibra ottica e di attivazione del servizio. Pag. 7 - “La Piazza”


• AMBIENTE • AMBIENTE • AMBIENTE • AMBIENTE •

PATTO DEI SINDACI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

Gattatico ha aderito al programma europeo per ridurre i consumi ed incentivare le energie rinnovabili Il Comune di Gattatico ha aderito al programma europeo del ‘Patto dei Sindaci’. L’impegno è aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili con l’obiettivo di ridurre del 20%le emissioni di CO2 entro il 2020. Il consiglio comunale di Gattatico ha formalmente approvato in data 19 aprile 2013 l’adesione al ‘Patto dei Sindaci’, lanciato dall’Unione Europea dopo l’adozione del ‘Pacchetto europeo su clima ed energia’ del 2008, l’iniziativa vede coinvolte le autorità locali dei paesi dell’Unione impegnate ad aumentare l’efficien-

za energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. L’obbiettivo, chiaro e ambizioso da raggiungere entro il 2020, è denominato 20-20-20: la riduzione del 20%delle emissioni di CO2 attraverso un incremento del 20% dell’efficienza energetica e attraverso l’utilizzo di almeno il 20% dell’energia da fonti rinnovabili. Nella sua applicazione pratica l’adesione al ‘Patto dei Sindaci’ comporta ora due importanti fasi: redigere e approvare il PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) che dovrà essere certificato dall’apposito organismo europeo a cui seguirà, ogni due anni, una fase di monitoraggio e verifica delle azioni programmate nel piano stesso. In particolare il PAES prevede due passaggi operativi: - inventario di base delle emissioni di CO2 e gas serra, sia per le attività e le strutture ge-

stite direttamente dal Comune sia per quelle di tutto il territorio (ultimato dicembre 2013); - in base ai dati raccolti programmazione di tutte le azioni e iniziative concrete da porre in essere sull’intero territorio per raggiungere gli obiettivi del patto. Per la fase di redazione del PAES, l’Unione dei Comuni della Val d’Enza ha ottenuto dalla Regione Emilia Romagna un apposito finanziamento di €. 25.000 utilizzato a coprire le spese per le necessarie consulenze tecniche. In questa cornice progettuale, il ruolo dei Comuni si concretizza in particolare in tre momenti specifici: 1. Azioni dirette volte a favorire il raggiungimento degli obiettivi del Patto, che possono andare dalla sostituzione delle caldaie, alla riqualificazione energetica degli edifici, alla realizzazione di impianti fotovoltaici, alla riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica. Questi interventi dovranno anche costituire una sorta di esempio di pratiche virtuose e di azioni possibili per tutto il territorio. 2. Azioni di sensibilizzazione e coinvolgimento di tutta la cittadinanza e delle imprese sulle modalità e opportunità per mettere in atto azioni e comportamenti che perseguano gli obiettivi del Patto. Da sottolineare che questo impulso potrà costituire anche un importante volano per l’economia locale, ad esempio attraverso interventi di riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare esistente. 3. Favorire e creare le condizioni per cui ogni cittadino possa diventare un cittadino energeticamente virtuoso, ad esempio attraverso fonti di incentivazione anche a livello locale per azioni e progetti di efficientamento energetico. Importante e fondamentale il coinvolgimento attivo di tutti i cittadini; gli interventi che i Comuni potranno mettere in atto su immobili, reti e strutture di loro proprietà, infatti, può incidere complessivamente solo per circa il 4% rispetto agli obiettivi da raggiungere. Solo con la partecipazione attiva delle comunità, delle famiglie e delle imprese, sarà dunque possibile centrare gli obiettivi del Patto. D.G.

RIFIUTI ORGANICI

SI AVVICINA LA RACCOLTA PORTA A PORTA

Prosegue il progetto di estensione dei servizi di raccolta domiciliare dei rifiuti nei comuni della provincia di Reggio Emilia. Il Piano, approvato dall'Autorità d'Ambito per i Servizi Pubblici di Reggio Emilia, prevede infatti l’attivazione, nel 2014, del servizio di raccolta a domicilio anche per i circa 6.000 abitanti del Comune di Gattatico. L’obiettivo è quello di rendere sempre più capillare la raccolta domiciliare ed intercettare, in questo modo, ancora più materiale

che, attraverso i corretti processi di riciclo, può essere trasformato ed avviato al riutilizzo. Aumentare la percentuale di raccolta differenziata significa anche ridurre la quantità di rifiuti indifferenziati smaltiti in discarica con evidenti benefici per i costi di smaltimento. A Gattatico, ad una raccolta stradale più capillarizzata di carta e cartone, plastica, vetro e barattolame, si affiancherà la raccolta “porta a porta” dei rifiuti organici, degli sfalci, delle potature e dei rifiuti indifferenziati (rifiuto secco). Attualmente sono in fase di studio le modalità di applicazione nel territorio comunale, per tradurre il progetto in realtà quotidiana. Per questa ragione nelle prossime settimane si vedranno i tecnici di Iren Emilia intenti a controllare le collocazioni dei cassonetti ed altri aspetti del servizio. A partire dal mese di giugno seguiranno le attività informative capillari. Gli obiettivi individuati nel Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti sono raggiungibili, infatti, solo attraverso la responsabilizzazione e la collaborazione dei cittadini: senza di loro non solo non può crescere la quantità del rifiuto separato, ma nemmeno diminuire la quantità di quello generico. Ufficio Ambiente

RACCOLTA INGOMBRANTI

TENERE PULITO IL PAESE E EVITARE SANZIONI rosist@alice.it

Pag. 8 - “La Piazza”

Ricordiamo che è severamente vietato abbandonare rifiuti ed ingombranti ai lati dei cassonetti ed in altri posti. Per la raccolta ingombranti è attivo un apposito servizio di ritiro gratuito (numero verde 800.224400) ed è inoltre possibile rivolgersi alla stazione ecologica di Via Vivaldi (tel. 340.2239258).


Pag. 9 - “La Piazza”


IL CARTELLONE DEGLI EVENTI 2014

MANIFESTAZIONI IN PROGRAMMA A GATTATICO NEL CORSO DELL’ANNO

Nel numero de “la Piazza” di Marzo si presenta, come di consueto, il Cartellone delle principali manifestazioni in programma a Gattatico nel corso dell’anno. Realizzato assieme alla Pro Loco ed alle altre associazioni del paese, riporta le più importanti iniziative a carattere culturale, sportivo e folcloristico previste per i prossimi mesi. Esso costituisce un utile proDATA 25 marzo sera 28 e 29 marzo sera 6 aprile mattina e pomeriggio 11 aprile sera 13 aprile - pranzo 13 aprile mattino 25 aprile 25 aprile 25 aprile 24 aprile - 1° maggio 27 aprile - giornata 27 aprile e 4 maggio

memoria per cogliere le opportunità di svago, di cultura, di socializzazione presenti nel nostro paese; inoltre può rappresentare un riferimento utile per chi volesse organizzare altri eventi, allo scopo di evitare concomitanze o sovrapposizioni. Si tratta di un cartellone provvisorio ed incompleto: alcune iniziative non sono state

LUOGO

INIZIATIVA Quale sviluppo? Sala del Consiglio Le prospettive di una comunità Sala Polivalente

Commeda dialettale

APRILE

PROMOTORI Amm. Comunale Associazioni Amm. Comunale FnilBus Theater

Festa di Primavera

Ass. Taneto si Diverte

Sala Polivalente

Commeda dialettale

Arci Praticello Piazza Taneto

Gara del salame Le buone cose della terra: mercato contadino

Amm. Comunale FnilBus Theater Arci Praticello

Gattatico e Museo Cervi

Celebrazioni per la Festa della Liberazione

Piazza Taneto

Arci Praticello Canta Resistenza con concerto Nocetolo Pranzo di primavera Territorio Manifestazioni per la comunale promozione del territorio Piazza Praticello Mercatino del riuso Fattoria Marchesini Caseifici Aperti

1° maggio

Piazza Praticello

6 maggio sera

Sala Polivalente

Giramondi - videoproiezioni

24 luglio

Parco Polivalente

Festa dei campi estivi

Vari

25 luglio - sera 27 luglio - giornata

Museo Cervi Piazza Praticello

Ass. “Lupus” Fattoria Marchesini

luglio

Museo Cervi

Pastasciuttata Mercatino del riuso Festival teatrale per la Resistenza

2 agosto sera dal 7 al 26 agosto 30 agosto pomeriggio e sera 31 agosto sera

Taneto Parco Rosselli Olmo

Festa del Grano

Comune Gattatico

Palio delle Frazioni

Campo Comunale Praticello

Festa Gattatico Club

Ciclistica Gattatico Proloco - Ass. “La Fontana” - Avis Amm. Comunale Gruppo fotografico Tannetum Scuola Elementare di Praticello Centro Giovani Avis Gattatico Università del tempo libero Amm. Comunale Gruppo fotografico Tannetum Fnilbus Theater Proloco

Giramondi - videoproiezioni

Sala Polivalente Ex-Consorzio Gattatico

Saggio corso teatro Sapere e Sapore Le buone cose della terra: mercato contadino Fattorie Aperte

Sala Polivalente

Giramondi - videoproiezioni

Sala Polivalente

Musical

Az. Agricole Amm. Comunale Gruppo fotografico Tannetum Scuola di musica

Taneto

Festa di chiusura Jovi Volley

Jovi Volley

Comune di Gattatico

GIUGNO 1° e 8 giugno 5 giugno - sera 6 giugno mattina e sera 6-7 giugno pomeriggio-sera 8 giugno mattina e pomeriggio

Gattatico Piazza Praticello Taneto - scuole e parco Rosselli Taneto campo sportivo

Festa Scuole elementari Taneto

Taneto

Pantarei

Proloco - Fontana

12 giugno

Piazza Cervi

Il cinema per tutti

13-14-15 giugno - sera 15 giugno mattino

Taneto Piazza Taneto

Taneto in Griglia Le buone cose della terra: mercato contadino

Amm. Comunale Associazioni Ass. Taneto si Diverte

19 giugno

Piazza Cervi

EstArte in Piazza

20-21-22-23 giugno sera 22 giugno - sera

Taneto, Parco Rosselli Nocetolo

Amm. Comunale Associazioni

Festa del Partito Democratico

Partito Democratico

Tortellata di S.Giovanni

Ass. “La Fontana “

Pag. 10 - “La Piazza”

Taneto Bier Kup

Taneto, Pambianchi Festa amatori calcio Pambianchi

Amm. Comunale Associazioni Amatori calcio Pambianchi Amm. Comunale Associazioni Comunità parrocchiale Amm. Comunale Proloco Istituto Cervi Ass. “Lupus”

Sala Polivalente

Fattorie Aperte Tombolata

EstArte in Piazza

Piazza Praticello

Sagra del paese

13 maggio sera

24 maggio - ore 18 31 maggio pomeriggio-sera

LUGLIO

Chiesa di Nocetolo

Pomeriggio della Salute

20 maggio sera

3 luglio sera 5 luglio sera 10 luglio sera 17-18-19-20 luglio sera 19-20 luglio - sera

Mondiali 2014

Centro Giovani

Sala Polivalente

Piazza Taneto

12 giugno - 13 luglio

PROMOTORI Ass. “Lupus” Moto Club Praticio Arci Praticello Gattatico Club

Praticio Rock

10 maggio pomeriggio

16 maggio - sera 17 maggio - sera 18 maggio mattino 18 e 25 maggio

INIZIATIVA Mercatino del riuso Motoraduno

Parco Polivalente

Istituto Cervi Amm. Comunale Associazioni Arci Praticello Circolo Parrocchiale

Arci Praticello

Sala Polivalente

LUOGO Piazza Praticello Piazza Praticello Area esterna Arci Praticello

EstArte in Piazza

Saggio di teatro scuole elementari Cena Karaoke pro-praticio rock

9 maggio sera 10 maggio - cena

DATA 22 giugno - giornata 27-28-29 - sera

Piazza Praticello

Comune di Gattatico

MAGGIO Gara ciclistica e manifestazioni sportive

ancora definite mentre altre potranno subire cambiamenti di data o di luogo; tuttavia la quantità di proposte testimonia la vivacità e l’intraprendenza che caratterizza il nostro comune ed in particolare il settore dell’associazionismo. Per informazioni più dettagliate sui singoli eventi si invita a contattare il gruppo o l’ente organizzatore.

Az. Agricole Avis - Proloco Scuole Elementari Amici della Musica Virtus Praticello e Amatori Taneto

Comune di Gattatico

Istituto Cervi

AGOSTO Cocomerata

Ass. Taneto si Diverte - Proloco Circolo Acli La Combricola del Palio - Gattatico Club Gattatico Club

SETTEMBRE Torneo giovanile di Calcio

5-19 settembre Gattatico 6 settembre Piazza di Taneto sera 7 settembre Taneto e dintorni 20-21-26-27-28 da definire settembre - sera 14 settembre - mattina Piazza Praticello 25-29 settembre

Biciclettata

Gattatico Club Consiglio di Frazione e Ass. di Taneto Associazioni

Osteria del Molein

Proloco

Trofeo S.Matteo di Ciclismo

Ciclistica Gattatico Amm. Comunale Associazioni

Festa del Patrono di Taneto

Fiera di S. Matteo

Praticello

OTTOBRE 11 ottobre sera 18 ottobre - sera 25 e 26 ottobre 26 ottobre - giornata

Sala Polivalente

Commedia dialettale

da definire da definire Piazza Praticello

ottobre

Sala Polivalente

Sapere e Sapore Rassegna corale Mercatino del riuso Apertura Stagione cinematografica

Amm. Comunale FnilBus Theater Proloco Ass. Amici della Musica Ass. “Lupus” Amm. Comunale FnilBus Teater

NOVEMBRE 8 novembre Sala Polivalente sera 15 novembre - sera da definire 16 novembre - pranzo Chiesa di Nocetolo 23 novembre - pranzo Nocetolo 23 novembre - giornata Piazza Praticello 29 novembre Sala Polivalente sera

Commedia dialettale Sapere e Sapore Pranzo di San Martein L’Autunno in Tavola Mercatino del riuso Commedia dialettale

Amm. Comunale FnilBus Theater Proloco Comunità parrocchiali Ass. “La Fontana “ Ass. “Lupus” Amm. Comunale FnilBus Theater

DICEMBRE 14 dicembre Piazza Praticello mattino-pomeriggio 20 dicembre - sera Piazza Taneto 21 dicembre - sera Chiesa di Praticello 26 dicembre - mattina Taneto 31 dicembre Sala Polivalente sera

Natale in Piazza Auguri in Piazzatta Concerto di Natale Minicamminata Spettacolo di Capodanno

Amm. Comunale Associazioni Associazioni di Taneto Ass. Amici della Musica Arci Taneto Amm. Com.le e Associazioni


• MANIFESTAZIONI • SPETTACOLI • Continua dalla prima pagina

L’UNIONE FA LA FESTA

vie centrali del paese; una seconda fase d’intrattenimento e di premiazione pubblica in piazza. La manifestazione si è poi conclusa con il tradizionale falò del fantoccio di carnevale, incarnato quest’anno dal mitico Shrek. Sono state premiate le maschere nelle seguenti categorie: Junior, Senior, la maschera più originale, la miglior maschera di gruppo; meritati premi sono stati assegnati anche ai tre carri più originali. Protagonisti indiscussi, come sempre accade a carnevale, sono stati i bambini, vera forza motrice della manifestazione. E’ per loro che tanti volontari si sono spesi nella fase preparatoria di allestimento dei carri, passando intere serate al freddo nei capannoni a dipingere, colorare

Anche un carro per Peppa Pig

e modellare i personaggi che riempiono la fantasia ed i sogni dei bambini. Dai personaggi cinematografici di Frozen, l’ultimo capolavoro della Disney, fino alla più tradizionale Famiglia Adams, passando per la fattoria degli animali e i numerosissimi Monion di Cattivissimo Me, per finire con un grande classico: l’Ape Maia. Una moltitudine di colori e personaggi che per un intero pomeriggio hanno invaso Praticello, trasformandolo in un variegato mondo fantastico in cui grandi e piccini hanno potuto divertirsi nel fronteggiarsi a colpi di coriandoli o stelle filanti, assaltando goliardicamente il carro dei nemici mascherati. Una manifestazione ben riuscita in cui il folto pubblico ha potuto apprezzare alcune specialità culinarie, tipiche del periodo carnevalesco, proposte da alcune Associazioni di Gattatico. Un bel esempio di come una volontà comune ed una condivisione di obiettivi possano essere alquanto efficaci nel raggiungere risultati importanti. Un sentito grazie quindi anche ai nostri amici e vicini di Campegine che hanno replicato la manifestazione domenica 9 marzo riscuotendo anch’essi un ottimo successo di pubblico. Sicuramente è stato un primo ma importante tassello per futuri progetti comuni. Un grazie di

CINEMA

RISULTATI ESALTANTI PER LA SALA DI PRATICELLO

In cinque anni raddoppiati gli spettatori. Dalla prossima stagione si passa al digitale Si sta chiudendo, in questi giorni, la rassegna cinematografica 2013/2014 presso la Sala Polivalente con risultati, ancora una volta, molto soddisfacenti. Da qualche anno si registra infatti un continuo aumento del pubblico, passato dai circa 3000 spettatori del 2007 ai quasi 6000 di oggi; in constante crescita l’afflusso dai comuni limitrofi. La crisi, unitamente alla sempre più diffusa difficoltà d’accesso alle multisale, ha evidenziato un riavvicinamento a favore di piccole realtà di paese, le quali però si trovano, in questo periodo, ad affrontare un ostacolo piuttosto arduo: il fatidico “passaggio al digitale”. Una decisione, imposta dal circuito di distribuzione, che rende indispensabile l’adeguamento tecnologico se si vuole portare avanti il servizio, ma comporta una spesa rilevante. Anche il cinema di Praticello ha iniziato ad affrontare l’impegno di reperire le risorse necessarie; un primo confortante sostegno è arrivato dalla Regione, che ha incluso Gattatico tra gli esercizi con le carte in regola per ricevere un contributo dell’ordine del 50% del costo totale dell’intervento. Sarà ora necessario reperire la restante parte tenendo conto che le entrate dalla

sola bigliettazione potrebbero non essere sufficienti. Per questo verranno attivate campagne di sensibilizzazione e ricerca fondi verso privati e aziende: ma è indispensabile che i tutti cittadini collaborino nel mantenere un servizio che offre divertimento ma anche cultura e aggregazione sociale per Gattatico e non solo. Ma salutando la pellicola che dalla prossima stagione andrà definitivamente in pensione, vogliamo ringraziare coloro che hanno permesso che questi ri-

I carri per le vie del paese

cuore a tutti i volontari che si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione, baciata anche dal sole. Grazie quindi alla Proloco di Gattatico, al Circolo Acli di Olmo, all’Associazione Campegine C’è e, naturalmente, alle due amministrazioni comunali.. Matteo B.

Venerdì 11 aprile - ore 21.00

L’ExtraNipote

Commedia con Mauro Incerti e Antonio Guidetti

PRATICELLO - Sala Polivalente Spettacolo fuori abbonamento Prevendita biglietti presso la tabaccheria Soliani Emma

sultati fossero raggiunti e che il cinema restasse aperto in tutti questi anni. Un grazie di cuore al pubblico che ci segue; un affettuoso abbraccio a tutti i volontari che si sono succeduti in questo lungo periodo. Poi la squadra di oggi, che ogni weekend lavora dietro le quinte: dai proiezionisti Viller, Paolo e Livio, alle splendide bariste Franca, Veronica e Ilaria, per finire con figure chiave per l’accoglienza come Davide, Gianfranco e Umberto. Insieme abbiamo affrontato una stagione complessa, ma siamo riusciti a trovare sempre, grazie proprio alla disponibilità e all’affiatamento, le opportune soluzioni. Non ci resta che segnalarvi l’appuntamento straordinario con “il cinema in piazza” di questa estate e darvi l’appuntamento a ottobre con la nuova stagione cinematografica, chiaramente in digitale!!!. Matteo B.

Frozen: il cartoon campione d’incassi della stagione

Pag. 11 - “La Piazza”


Continua dalla prima pagina

8 MARZO

Con una serata di dialogo e di spettacolo si è conclusa, venerdì 7 marzo al centro polivalente un nutrito programma dedicato alla festa della donna. L’ultimo appuntamento, denso di proposte e toccante nei contenuti, ha visto il racconto di molte esperienze al femminile. Hanno iniziato le volontarie de “La nostra Africa”, tra cui la giovane gattatichese Marisa Liperoti, impegnate in progetti di sostegno della popolazione Maasai del Kenya: i loro interventi sono volti a permettere a migliaia di bambini di conquistare il diritto all’istruzione nella loro terra di origine. Ha poi preso la parola un responsabile dell’associazione reggiana “Non da sola”, che si occupa di accogliere ed aiutare donne vittime di abusi. Di seguito, Catia Cavatorti coordinatrice del centro

Le volontarie dell’Associazione “La nostra Africa” raccontano la loro esperienza

Pag. 12 - “La Piazza”

per le famiglie della Val d’Enza, ha illustrato, avvalendosi anche di un breve cortometraggio, il senso e le modalità del loro intervento a fianco delle donne in difficoltà. Queste esperienze sono state intervallate da brani tratti dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini: storie drammatiche di femminicidi, interpretate con bravura ed autenticità da Giorgia, Sofìa, Camilla e Maria Vittoria, del Centro giovani, con l’accurata regia di Stefania. Nell’atrio della polivalente era stata allestita la mostra “What woman do”, che descrive il ruolo delle donne all’interno della comunità Maasai. Di grande interesse anche gli altri momenti di questo ciclo dedicato al mondo femminile: dalle due proiezioni cinematografiche delle scorse settimane, agli incontri dell’Università del tempo libero, con il suggestivo recital “Donne ....senza confini”. “Se quest’anno abbiamo celebrato l’8 marzo in modo così sentito e articolato – ha ribadito il vice-sindaco Tiziana Boniburini a conclusione della serata - è stato grazie ad una più ampia collaborazione tra associazioni, singole volontarie e amministrazione comunale. Abbiamo avuto cinque eventi, tutti molto importanti, talvolta anche drammatici, ma questa è la nostra storia e, purtroppo, anche l’attualità”. Tiziana ha voluto poi ricordare che su questi temi si è costituito, da circa un anno, il Coordinamento donne della Val d’Enza, impegnato proprio nel contrastare la violenza di genere. Esso ha come obiettivo di fare in modo che questi argomenti rimangano all’attenzione delle varie amministrazioni pubbliche tutto l’anno, affinchè si raggiunga una vera parità dei diritti tra uomo e donna nei vari contesti, familiari, istituzionali, di lavoro, ma soprattutto

Artigianato Maasai in mostra

si affermi una reale cultura dell’uguaglianza e del rispetto reciproco. “Alle associazioni Pro-loco, La Nostra Africa, Non da sola, al Centro giovani, al Centro per le famiglie, alle donne ex-Udi e a tutte le volontarie che hanno collaborato - ha aggiunto al termine la Boniburini – va il grande apprezzamento ed il sentito riconoscimento dell’Amministrazione comunale; all’attento pubblico che ha seguito le numerose iniziative, un affettuoso grazie”. M.B.

UN SALUTO A PINA

Tutta la cittadinanza rende omaggio a Landini Giuseppina, per tutti “Pina”, storica sarta di Gattatico che ci ha lasciato ad inizio di quest’anno poco dopo aver raggiunto lo straordinario traguardo dei cento anni. Un abbraccio a tutta la famiglia e a sua sorella Cristina, anch’essa centenaria, classe 1912.


Continua dalla prima pagina

CINQUE ANNI DA SINDACO

Il sindaco Maiola

Questo mi ha consentito di avvicinarmi, spesso con emozione, a situazioni che per il cittadino comune restano di prossimità, poco riconoscibili. Altre volte mi son state segnalate da vicini e parenti, e questo rappresenta forse il sintomo, positivo, di una comunità attenta e sensibile, che

ha a cuore i propri membri. Ci sono persone che, per senso di dignità, non avrebbero mai pensato di rivolgersi al sindaco per un aiuto. Vederle uscire dal municipio con lo sguardo meno smarrito di quando erano entrate, mi ha fatto sentire utile e più consapevole del valore e della responsabilità del mio compito. Anche se non sempre ci sono risposte per tutti i problemi. Per quanto mi riguarda ho considerato un privilegio questa esperienza. Ho cercato di essere sempre corretto con tutte le forze politiche, anche se non sempre sono stato contraccambiato. D’altra parte io ritengo il “buonismo”, inteso come disponibilità e comprensione, un valore importante, che mi appartiene e che non intendo certo rinnegare. In questi anni di crisi è stato sempre più evidente che per mantenere coeso il nostro tessuto sociale, il Comune dovesse mantenere tutti i servizi realizzati in anni più fortunati, dal punto di vista economico. Questa è stata la “mission” della mia amministrazione nei cinque anni del mandato. Non abbiamo chiuso nessun servizio, né nido, né scuola mater-

na, né biblioteca, e neppure ridotto l’assistenza agli anziani, ai disabili, alle case protette. Anzi, alcuni interventi sono stati potenziati, come le prestazioni di carattere sociale, la mensa scolastica, il trasporto alunni e l’assistenza ai disabili, solo per citarne alcuni. Nonostante la forte contrazione dei trasferimenti statali e il crollo degli oneri di urbanizzazione, in questi cinque anni abbiamo realizzato opere pubbliche e manutenzioni per un valore di 3.511.874 euro: tra esse ricordiamo il completamento della nuova ala presso le elementari di Praticello, la realizzazione della casa alloggio per anziani, le copertura della palestra e della scuola di Taneto e della scuola media di Praticello, la sistemazione dell’incrocio di Taneto, alcuni consistenti lavori di manutenzione dei cimiteri o di asfaltatura delle strade. Il merito di tutto ciò che è stato fatto è di molti. Perché non basta indicare una direzione: occorre metterla in pratica. Un grazie dunque agli amministratori che in questi anni hanno lavorato con me; un grazie ai dipendenti

La casa degli anziani

COMUNITÀ CHE CAMBIANO

PROBLEMI E POTENZIALITÀ DEI PROCESSI IN ATTO

Presentati al Museo Cervi i dati della ricerca condotta a Gattatico e nei comuni limitrofi Lunedì 24 febbraio al Museo Cervi si è tenuta la presentazione dei dati relativi al progetto “L’identità, l’evoluzione, la coesione della nostra comunità” un’indagine condotta dalla Fondazione Coopsette in collaborazione con i comuni di Gattatico, S.Ilario d’Enza, Campegine, Poviglio, Cadelbosco di Sopra e Castelnovo di Sotto. La ricerca mirava a far luce sulla forte evoluzione demografica avvenuta nel territorio dei sei comuni negli ultimi 30 anni per comprendere meglio la sua portata, le sue caratteristiche e ricavarne utili indicazioni sulle politiche da attuare. Erano presenti, tra gli altri: i sindaci dei sei comuni; la presidente dell’Istituto Cervi Rossella Cantoni; i consiglieri regionali Roberta Mori e Beppe Pagani; Sonia Masini presidente della Provincia di RE. Il professor Mario Viviani nell’illustrare i principali numeri della ricerca si è concentrato in particolare sui cambiamenti avvenuti negli ultimi 10 anni, rimarcando alcuni dati particolarmente significativi. Dal 2003 ad oggi la popolazione complessiva è cresciuta di circa il 13%, ma quasi il 40 % degli attuali residenti non lo era 10 anni fa. Inoltre, nel 2003 l’incidenza della popolazione straniera arrivava 5%, per salire al 12% nel 2013. Quest’ultimo flusso riguarda in gran parte giovani o bambini, con il progressivo aumento della componente femminile, che ha recentemente superato quella degli uomini; pressoché assenti gli anziani.

Aumentato nel decennio anche il numero delle nazionalità presenti, passate da 37 a 48. Nel suo intervento la presidente della Provincia, pur rilevando gli aspetti positivi di questi fenomeni per il sistema produttivo, per la tenuta del welfare o dei fondi previdenziali, ha evidenziato anche le problematiche che scaturiscono da questi mutamenti demografici troppo repentini e che si riverberano su situazioni come le sanità e la sicurezza. Ne deriva per la Masini la necessità di riflettere sul modo di gestire il territorio, sulla quantità e la qualità dell’espansione abitativa avvenuta in questi anni. Nella seconda parte dei lavori, Gino Mazzoli, responsabile dell’Osservatorio sulla coesione sociale della Camera di commercio di Reggio, dopo aver sottolineato la dimensione strategica di questa iniziativa, ha suggerito ulteriori spunti di lettura dei dati integrandoli con indicatori di ambito economico e sociale, per riflettere in particolare sulle vulnerabilità che emergono all’interno del tessuto sociale. Ha

L’ampliamento delle scuole elementari ultimato nel 2010

comunali, ai volontari dell’Auser, alle associazioni ed ai singoli cittadini e che hanno voluto partecipare e contribuire a rendere migliore Praticello e tutte le altre frazioni del comune. Senza il lavoro, l’impegno, la capacità degli uni e degli altri non sarebbe stato possibile governare, con buoni risultati, una realtà complessa come un ente locale. Ma un grazie particolare lo devo rivolgere a tutti i voi, che mi avete permesso di fare questa esperienza, una delle più belle che possano capitare nella vita. Ed è per questo che ho dato la disponibilità a ricandidarmi per i prossimi cinque anni. Quello che propongo come programma lo conoscerete nel dettaglio nelle prossime settimane, ma al centro ci saranno sicuramente i temi che mi sono sempre stati a cuore: un paese coeso, le opportunità formative ed aggregative per bambini ed adolescenti, il sostegno alle fasce più deboli per non lasciare solo nessuno. Ormai mi conoscete: sta quindi a voi giudicare e decidere se mi volete ancora come vostro sindaco. Gianni Maiola quindi delineato prospettive di azione concrete con le quali le amministrazioni debbono puntare sempre più a generare nuove risorse insieme alla collettività, accompagnando la crescita di iniziative di ricostruzione dei legami sociali che ne valorizzino anche le ricadute economiche. Nell’intervento di chiusura Gian Maria Manghi, sindaco di Poviglio, ha evidenziato come oggi i singoli comuni non abbiano nè gli strumenti economici nè quelli progettuali per fronteggiare queste problematiche; pertanto diventa necessario pensare ad una stagione rifondativa che si cimenti anzitutto in due ambiti: il modello istituzionale, col superamento della dimensione municipale, e il cambiamento del modello di welfare, interrogandosi su quale debba essere oggi il protagonismo del pubblico. Risulta però fondamentale che questa riflessione avvenga con il concorso di tutti i soggetti del territorio. M.B.

Il pubblico presente all’incontro

Pag. 13 - “La Piazza”


A PRATICELLO NUOVE COSTRUZIONI VENDE E AFFITTA

Appartamenti di varie tipologie, ville bifamiliari, capannone di circa 600 mq         RISCALDAMENTO A PAVIMENTO CALDAIE A CONDENSAZIONE SERRAMENTI BASSO EMISSIVI Droghetti F.lli s.n.c. Via Papa Giovanni XXIII, 46 - 42043 GATTATICO (Reggio Emilia) Tel. (0522) 678310 - Cellulare 335 343288 - 6530388 Pag. 14 - “La Piazzaâ€?


• PAESE E MESTIERI • PAESE E MESTIERI •

COMMERCIANTI DA OLTRE UN SECOLO Dalla piccola bottega di Olmo al “Super Day” di Praticello, la vicenda professionale delle famiglie Baroni/Colla

Maura Baroni titolare del supermercato

Con orgoglio Maura Baroni mostra una polizza datata 1927, relativa ad un finanziamento per il rinnovo del negozio di generi alimentari. La signora Maura Baroni è la titolare del punto vendita “Super Day”, le cui vetrine si affacciano su via Matteotti a Praticello, ed il documento che custodisce gelosamente, risale al periodo in cui l‘attività aveva sede ad Olmo, dove era stata avviata molto prima, nel 1899 dal capostipite Augusto Colla, un vero pioniere, viste le difficoltà di quegli anni e soprattutto di quelli seguenti, caratterizzati da grandi guerre e da endemiche povertà. Ma la tenacia di Augusto prima e del figlio Paride poi, nonchè di chi ha seguito le loro orme, ha consentito al piccolo negozio di svilupparsi, di trasferirsi successivamente nell’abitato più importante del comune e di crescere ancora; i titolari possono oggi vantare una ininterrotta attività commerciale di ben 115 anni. “I miei ricordi risalgono naturalmente alla piccola bottega nella località di Olmo dove si poteva trovare dalla pasta al pane, dal vino alla conserva, dal sale alle sigarette, dalla matita all’ago da cucire, dai mangimi alla carbonella. Insomma, un vero minuscolo bazar comprendente anche uno spazio per la cottura del pane, creato dal mio bisnonno materno e portato poi avanti da mio papà Giuseppe Baroni e da mia mamma Carla”, spiega Maura che aggiunge: “Il forno era il fulcro del paese: la mattina come punto di incontro delle donne; la sera invece funzionava da osteria. Gli uomini alzavano la voce mentre si infervoravano per la briscola, ma bastava un bicchiere di vino per calmare gli animi”. A tutto questo si aggiungeva il campo da gioco per le bocce, luogo nevralgico per appassionanti tornei nelle sere d’estate. Il ferragosto ad Olmo Anni di duro lavoro, ma indimenticabili. A rinverdirli è la signora Carla che tuttora coadiuva la figlia nell’attività commerciale. “Il 15 di agosto è sempre stato un giorno di festa per la frazione, non solamente di carattere religioso; ma tanta gente partecipava alle funzioni nella

chiesa dedicata alla Madonna. Il periodo coincideva con l’apertura della caccia, e ad Olmo arrivavano molti cacciatori che si riunivano a mezzogiorno nella nostra osteria. Mangiavano e soprattutto bevevano in abbondanza, poi cantavano, si divertivano. Per l’occasione preparavamo quintali di pane fresco e Anno 1986 - si festeggia l’ampliamento del negozio di Praticello Maura, che era piccolina, faceva i cioppini, tanti, fino a sentire male quanto ci teniamo ad essere all’avanguardia ed a alle dita. Ma eravamo tutti soddisfatti, perché era migliorare il servizio, pur mantenendo le caratl’unico momento di festa grande per la nostra frateristiche di negozio di vicinato”. Le parole non zione”. nascondono la soddisfazione di avere contribuito Il nuovo punto vendita a far raggiungere, all’impresa famigliare, questo Nel 1976 la decisione di trasferire l’esercizio nei traguardo ultracentenario di attività, nonché di più ampi spazi di via Matteotti a Praticello. avere ottenuto, nel 2010 dalla Camera di Com“Siamo da sempre associati alla Realco, gruppo mercio, l’attestato di “Maestro del commercio”. che vanta oltre mezzo secolo di presenza sul ter“Faccio inoltre presente che qui le quote rosa non ritorio e che sempre ci affianca con varie iniziatimancano, perché il personale è interamente costive volte non solo alla promozione della vendita, tuito da donne. Oltre a me e mia mamma, abbiama anche a carattere sociale, quali l’adozione a mo tre bravissime quanto simpatiche dipendenti distanza di un centinaio di bambini o il sostegno che si chiamano Emiliana, Laura e Cosetta, una alla fondazione Veronesi” spiega Maura. Poi agcondizione che bene si inquadra nella ricorrenza giunge: “Nel corso degli anni lo spazio vendita è dell’8 marzo, festa della donna” ci tiene a precistato rinnovato ed ampliato in modo radicale, in sare con un pizzico di orgoglio femminile. Le prospettive future “Certo che gli impegni sono tanti, e poi tutto è cambiato. Anni addietro – afferma - i negozi erano praticamente un luogo dove scambiare quattro chiacchiere, la gente quasi si confidava con il bottegaio, c’era un rapporto di fiducia vicendevole. Adesso la società ha ritmi diversi, è sempre poco il tempo per fermarsi a parlare. Comunque l’entusiasmo e la soddisfazione per il lavoro è inalterato. Le difficoltà non mancano, ma fin che le forze reggono, si va avanti. Questa è la mia vita, poi si vedrà. La continuità dell’azienda ripone le speranze nel figlio Andrea che attualmente gestisce un supermercato di quasi mille metri quadrati di superficie a Bibbiano. Pertanto la situazione è tutta da valutare” conclude Maura salutando con gentilezza. La bottega di Olmo Umberto Spaggiari

Pag. 15 - “La Piazza”


• STORIE E PERSONE • STORIE E PERSONE • GENTE DI CASA NOSTRA

I FALEGNAMI DI FIESSO di Claudio Poletti

La piccola frazione di Fiesso , nemmeno segnalata da un cartello stradale, si è sviluppata intorno ad una antica residenza nobiliare, Villa Carmi. All’edificio, vecchio di secoli e di storia, ornato di merli e chiuso da una cinte muraria, si accede attraverso una stradina ghiaiata, da sempre chiamata Viale delle Signorine. Il viale si diparte a sud da via Setti per confluire, a nord in un’altra strada bianca, denominata via Ospedaletto-. Questa piccola arteria conduce ad un gruppo di abitazioni rurali che costituiscono, per noi autoctoni, “La Cantonasa”. Alla Cantonasa abitano due agricoltori che vogliamo qui ricordare, per caratteristiche molto peculiari. Il primo è Valerio Neroni, classe 1951, che conduce la propria azienda assieme alla moglie e al figlio. Valerio è agricoltore per scelta: ha seguito le orme del papà, conosciuto come Cìno, (che secondo me è stato il più grande giocatore da buscheda del nostro comune), allargando e migliorando progressivamente l’attività. Veniamo al dunque: tra i tanti e tanti agricoltori che conosco, Valerio Neroni è l’unico che non ho mai sentito piangere; cosa rarissima in un mondo in cui la filosofia dal pover paizan porta costantemente ad una sorta di autocommiserazione. “Anch quand la val mel

L’attuale Viale delle Signorine

– dice Valerio - quel a g’armagna seimper”. Bravo Valerio. Il secondo personaggio della Cantonasa è Dario Carloni, classe 1950; anch’egli figlio d’arte. Dario ha seguito il padre Neldo, fin da quando era ragazzo, raccogliendo un prezioso patrimonio di macchine e di attrezzi agricoli (ne verrebbe Vecchio carro agricolo fuori un museo) ma anche soprattutto di storia locale, di personaggi e di tradizioni. Marino faceva anche al cassi da mort, oggi diNel nostro primo incontro operativo, Dario ha voremmo i cofani; faceva serramenti e qualche atluto ricordare i falegnami attivi a Fiesso, a cavallo trezzo agricolo. tra l’800 e il ‘900. Era molto conosciuto; tant’è che la sua clientela Il primo è Marino Barbieri, nato nel 1875 e passaveniva soprattutto dal parmense. Ma il nostro non to a miglior vita nel 1940. I Barbieri erano contaera solo falegname: d’inverno diventava norcino, dini, mezzadri dell’ing. Carmi; ma il piccolo Maanche se solamente per alcune famiglie di Fiesso, rino era stato colpito dalla poliomielite, che aveva tra cui, ovviamente, i Carloni. Marino Barbieri, danneggiato gli arti inferiori. Non essendo del tutpurtroppo, prima di essere sepolto nel cimitero di to adatto al duro lavoro dei campi, Marino aveva Praticello, ha passato gli ultimi anni della sua vita imparato il mestiere del falegname. Il lavoro più allettato. importante dal maringon era la fabbricazione dei La nostra seconda bottega è quella dei Biacchi, in carri agricoli, quasi completamente di legno. Dadialetto i Biaca. rio si illumina quando scende nei particolari, senIl laboratorio era nella stessa corte dove abitava za mai dimenticare di citare le fonti, in particolare Josfen Landèn (oggi casa Bosco in via Rino Setti i dialoghi tra papà Neldo ed Aldo Barbieri, nipote 46) pur essa proprietà dell’ing. Carmi, come quadi Marino, entrambi cultori della civiltà contadisi tutta Fiesso. Domenico Biacchi, (1850-1938) na. “Marino era un artista, realizzava tutte le parti disponeva già un piccolo motore a scoppio che del carro; per fare il faceva funzionare il bindello e la piallatrice. Promozzo, disponeva di duceva mobilio rustico ma anche carri e attrezzi un tornio, ovviamenagricoli. L’attività di Domenico è stata continuata, te a pedale”. Marino sempre nello stesso posto, dal figlio Dante (1893però conosceva una 1971), probabilmente con la stessa maestria e le tecnica unica per fare stesse tecniche tradizionali. A metà degli anni ’60, i mozzi migliori: il non avendo seguito, Dante chiudeva la bottega, tronchetto destinato continuando per qualche tempo a fare lavoretti di all’uso veniva immermanutenzione nella fornace di Casaltone. Io ho un so, per molto tempo, ricordo particolare di Dante: costruiva per i bamnel colaticcio, in t’la bini piccoli burattini di legno che noi chiamavamo tampa dal siss. Quei mariolet. Questi, tenuti con una mano, potevano sto rendeva il legno fare salti e capriole, grazie ad un sapiente gioco di particolarmente duro corde e leve. Chissà che qualche ex- bambino di e resistente: altro che Fiesso non ne abbia ancora uno, addormentato in impregnanti chimici un vecchio scatolone su in solaio. Lo vedremmo costosi e velenosi! volentieri sia io che Dario.

VI ASPETTIAMO PER LE PROMOZIONI PRIMAVERILI Pag. 16 - “La Piazza”


• ASSOCIAZIONISMO • ASSOCIAZIONISMO • CROCE BIANCA

UN NUOVO PROGETTO PER LA PREVENZIONE

Da alcuni anni la Croce Bianca è impegnata in progetti di educazione alla prevenzione come “TIENI STRETTA LA VITA” che coinvolge i ragazzi delle scuole medie inferiori sull’educazione stradale, il soccorso, i comportamenti a rischio, l’uso e l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti. Di prevenzione si è sempre occupato anche il gruppo di Protezione Civile interno all’Associazione organizzando esercitazioni di primo soccorso. Nell’ambito di questi progetti di prevenzione l’attenzione si sta focalizzando, anche per le numerose richieste pervenute all’Associazione da parte di società sportive ed istituti scolastici, alla prevenzione e alle tecniche di intervento in caso di arresto cardiocircolatorio. Si tratta purtroppo di eventualità che possono accadere durante l’attività sportiva e la Croce Bianca ha deciso di venire incontro alle esigenze

Un defibrillatore

delle Associazioni del Territorio con questo progetto; esso prevede l’acquisto di D.A.E (Defibrillatori semi-Automatici Esterni) e una specifica formazione per le persone che le società indicheranno per l’addestramento all’utilizzo di tali apparecchiature. Avere un D.A.E. ed un operatore abilitato costituisce il più efficace e veloce metodo per evitare un esito drammatico di questi episodi. Il progetto, che ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Sant’Ilario, Gattatico e Campegine, prevede l’acquisto di 10 defibrillatori semi automatici che verrebbero posizionati presso gli impianti sportivi e scolastici. Purtroppo le varie realtà coinvolte, pur guardando con grande interesse alla realizzazione del progetto,

non sono in grado di fare fronte alla spesa per l’acquisto delle apparecchiature. Verrà quindi attivata una raccolta fondi allargata alle aziende e alla cittadinanza allo scopo di sostenere finanziariamente il progetto. L’Assistenza pubblica Croce Bianca si farà carico dei costi della formazione del personale necessario al funzionamento degli apparecchi D.A.E. mettendo a disposizione gli istruttori, le attrezzature e i locali necessari per organizzare i corsi. F.G.

Volontari in servizio

OFFERTE ALLA CROCE BIANCA In memoria di Anceschi Mario offrono: Messori Gianni e Benassi Floria In memoria di Amaranti Roberto: “la Famiglia ti ricorda sempre”. In memoria di Barbieri Edies offrono: Aimi Mauro e fam. In memoria di Bertani Alberto offrono: Pelati Andrea, Cordonati Flora e Arturo. In memoria di Buoli Marzia offrono gli amici: Franca, Rossella, Emma, Riccardo, Marina, Angela, Luisa, Isabella, Melissa, Michela, Lara. In memoria di Carpi Nidia offrono: Carobbi Dante, Angelo ed Odette Benatti. In memoria di Donelli Ernestina offrono: Mina e Rosanna Maiola. In memoria di Fantuzzi Antonio offrono: fam. Fantuzzi Alberto e Maria, fam. Donà Adriano. In memoria di Ferroni Mirna offrono: Barani Anna e fam., Cugini Gianfranco, Andrea e Dina. In memoria di Granato Angela Maria offrono i Colleghi di lavoro di Livi Lucia, figlia della Defunta. In memoria di Landini Giuseppina offrono: Aimi Mauro e fam. In memoria di Lambruschi Enzo offrono: la sorella Doles e i figli, Lambruschi Diva e Figlia. In memoria di Magnani Pierino offrono: la moglie Ferrari Rina, i figli Trudi e Alfredo, Angelo ed Odette Benatti, Aimi Mauro e famiglia,

Ferrari Luciano, Montanari Lina, fam. Scolari Renzo, Fausto, Marco, Messori Gianna, Benassi Floria, Castelli Concetta. In memoria Mainini Rosina ved. Benassi offrono: Angelo ed Odette Benatti, famiglia Fantuzzi Maria, Bellelli Bianca, Bertani Adua e Maria Grazia, Valentini Elvira e Gabriella, gli amici di Giordano: Carruba Giuseppe, Rizzi Egidia, Carobbi Dante, Zibana Serafina, Zibana Anna, Benassi Mirella, Benassi Maria, Donelli Doriana, Carruba Antonio, Callo Claudio, Barani Anna, fam. Maiola Sauro e Rosanna, Ferrari Luciano. In memoria di Maiola Dialma ved. Luppi offre: Messori Gianna In memoria di Mantione Angela offre la fam. Rocca. In memoria di Panella Iliano offrono: gli amici dei figli, Luca, Sergio,William, Antonio, Rinaldo; Donelli Mariuccia e fam., Donelli Sermide e fam., Donelli Stella, Donelli Filomena, Aldina e Erminia Aimi. In memoria di Senatore Massimo offrono: fam. Carpi Aldo, fam. Manghi Franco, Bruna, Maurizia, fam. Soliani Aristeo, fam. Fantuzzi Alberto e Maria, fam. Donà Adriano. In memoria di Soncini Deanna offre Bassi Sabrina. In memoria di Vidali Leonilda offrono: Saccani Mario e fam.

Pag. 17 - “La Piazza”


• ASSOCIAZIONISMO • SPORT • ASSOCIAZIONISMO • SPORT • I POMERIGGI DELLA SALUTE

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE NELLA LOTTA AL TUMORE DEL COLON Sabato 23 novembre, nel pomeriggio al centro polivalente, si è svolto uno dei periodici incontri dedicati al tema della salute. Dopo l’introduzione svolta dal dott. Zocchi, l’oncologo Piero Magnani e il dott. Luigi Pastore, responsabile dell’ambulatorio di Endoscopia digestiva dell’ospedale di Montecchio Emilia hanno spiegato diversi aspetti del tumore al colon: dall’insorgenza, alla diagnostica, dai sintomi alle cure. Nonostante l’argomento non fosse dei più leggeri, la competenza e la capacità espositiva dei relatori hanno reso l’incontro molto interessante e coinvolgente. Numerose sono state anche le domande rivolte agli esperti dal numeroso pubblico presente. Con particolare forza è stata sottolineata

GIOVANI TENNISTI CRESCONO

Il 23 febbraio 2014 si è svolto, presso il centro Komodo di Campegine, il torneo di minitennis UISP riservato a giocatori junior, terza prova del neonato circuito UISP tennis ReggioParma 2014. In un clima di grande simpatia ed amicizia, con il pubblico delle grandi occasioni, si sono sfidati molti giovani atleti, parecchi

l’importanza della prevenzione da attuarsi soprattutto con una sana alimentazione e corretti stili di vita.

Il Dott. Zocchi con i relatori dell’incontro

dei quali provenienti dalla scuola tennis di Gattatico. Negli incontri incrociati, ad alta intensità emotiva, si è visto un ottimo livello tecnico di gioco; partite sempre combattute ed a tratti esaltanti che hanno strappato applausi da tutti i presenti. La manifestazione si è svolta nel pieno rispetto delle regole, del far play e dell’avversario, in un clima comunque di grande divertimento e gioia. Sotto la direzione del coach Mario Bernieri e del suo staff la mattina di sport e amicizia ha avuto il suo epilogo nella premiazione e nella consegna dei punti valevoli per il master finale, rendendo felici i circa 35 bimbi intervenuti ed i loro genitori. L’appuntamento è per tutti alla prossima tappa del circuito.

OFFERTE AVIS Premiazioni del torneo di mini tennis di Campegine

Pag. 18 - “La Piazza”

A sostegno dell’Associazione hanno offerto: Zocchi Marzio, la  Farmacia Dott.sa Saccardi, Zocchi Dott. Liello e Giuberti Massimo

PER NON LASCIARLE SOLE

Le iniziative svolte a Gattatico in occasione dell’8 Marzo ha dato modo di conoscere l’Associazione “Nondasola”, impegnata nel dare ascolto, accoglienza, sostegno e ospitalità alla donna vittima di violenza. L’associazione gestisce la Casa delle Donne dove si possono trovare: - Informazioni telefoniche sull’attività della Casa e sulle risorse del territorio - Colloqui di accoglienza - Gruppi di sostegno - Colloqui di consulenza legale - Colloqui di orientamento e accompagnamento al lavoro - Ospitalità temporanea per le donne e i/le loro figli/e minori che necessitano di un allontanamento dal loro domicilio - Garanzia di riservatezza e/o anonimato sulla storia e sui vissuti personali La Casa delle Donne si trova in: Via Melegri 2/a – 42124 Reggio Emilia Orari d’apertura: dal lunedì al venerdì - 9.00/13.00 - 15.00/18.00 sabato - 9.00/12.00 Telefono: 0522 /585643-44

AVIS GATTATICO

UNA CLASSE ALLA SCOPERTA DELLA DONAZIONE

E’ stata la donazione di lunedì 17 febbraio l’occasione che ha permesso a noi avisini di incontrare i ragazzi di seconda media. Un incontro breve ma molto ricco svoltosi in mattinata nella Sala Consigliare del municipio di Gattatico in cui il Dott. Liello Zocchi ha presentato alle classi l’attività dell’Avis locale, l’importanza del sangue, della sua disponibilità e il ruolo delle donazioni sia nel controllare lo stato di salute del donatore che nel fare prevenzione. Per rendere il discorso del Dott. Zocchi ancora più concreto, gli studenti sono stati invitati a visitare la sezione Avis alla presenza di volontari al lavoro e donatori. Si è vista molta curiosità da parte dei ragazzi nell’osservare le modalità della raccolta del sangue e un certo stupore nel vedere, tra i donatori, gente conosciuta. Al termine della visita, come riconoscimento per l’interesse mostrato, è stato offerto loro un buffet goloso, esattamente come si offre ai volontari dopo la donazione. Si ringraziano in particolare il presidente dell’ Avis comunale Giuliano Savini per aver permesso questo incontro, il Dott. Liello Zocchi per essere intervenuto e le professoresse per la disponibilità nell’ aver accompagnato i ragazzi. E’ possibile che l’interesse suscitato porti a nuove iscrizioni tra qualche anno? Noi dell’Avis ce lo auguriamo! Chiara Manghi


• SPORT • SPORT • SPORT • SPORT • JOVI VOLLEY

LE RAGAZZE DI DAVIDE MANCO PROMOSSE DI CATEGORIA Con largo anticipo rispetto alla fine del campionato di III Divisione, le ragazze allenate da Davide Manco, sanno già di essere matematicamente promosse in II Divisione. Il gruppo, numeroso e motivato, ha lavorato seriamente e creduto da subito nella possibilità del passaggio di categoria. Ora, raggiunto l’obiettivo più importante, saranno comunque impegnate a puntare alle finali del campionato per concludere brillantemente un anno molto positivo. Si preparano a chiudere ai vertici delle classifiche la quasi totalità delle squadre giovanili dell’ASD JOVI VOLLEY; sono infatti qualificate per i gi-

NUOVI TRAGUARDI PER ADIL

Adil Lyazali, marocchino d’origine ma in Italia dal 2005, abita a Gattatico da oltre tre anni. Attualmente lavora presso la Procter&Gamble e dall’anno scorso ha ottenuto la meritata cittadinanza italiana. La storia di Adil è strettamente legata all’atletica fin dall’adolescenza, da quando, all’età di quindi anni, ha iniziato a praticare questa disciplina in Marocco, e da allora non l’ha più abbandonata. Uno sport che è diventato parte integrante della sua giornata, scandita da lunghe e faticose sessioni di allenamento quotidiano, più o meno intense in relazione alla vicinanza a manifestazioni importanti. In una giornata “tipo” si possono percorre solo, si fa per dire, 10 km in fase di riscaldamento e mantenimento fino ad arrivare a quasi 30 km nei periodi di preparazione alle gare. Un duro lavoro però ripagato ampiamente dai risultati che Adil ha ottenuto in giro per il mondo. Il più importante e blasonato è sicuramente lo straordinario risultato alla prestigiosa maratona di New York, finendo la gara al 21° posto su oltre 48000 partecipanti. Un risultato davvero inaspettato che gli ha permesso di gareggiare e combattere kilometro dopo kilometro con i migliori maratoneti professionisti a livello mondiale. Oltre alla maratona più famosa al mondo ha partecipato, con l’Atletica Casoni di Noceto, sua attuale squadra, a maratone lungo tutta la penisola, da Genova fino all’estrema Sicilia. La sua determinazione lo sta portando lontano e tra i prossimi obiettivi c’è la partecipazione alla maratona di Londra, sicuramente una delle più importanti manifestazioni sportive del vecchio continente. Un sincero “in bocca al lupo” a questo giovane maratoneta da parte di tutta la cittadinanza di Gattatico, sperando che questa sua passione possa, un giorno, diventare una professione a tutti gli effetti. Matteo B. Una recente vittoria di Adil

ASD JOVI VOLLEY

VUOI PROVARE A GIOCARE A PALLAVOLO ? - Periodo di prova gratuito - Possibilità di fare anche solo 1 allenamento settimanale

roni di Finale le seguenti formazioni: CSI RAGAZZE - UNDER 13 FIPAV UNDER 12 FIPAV -SUPERVOLLEY Si prospetta dunque un ultimo periodo di attività ricco di emozioni.

LU e VE 16:30/ 17:30 Pal. Taneto

Per info e iscrizioni: RITA VESCOVI rita@vescovi.org

VIRTUS PRATICELLO

UNA SOLIDA REALTÀ SPORTIVA Sabato 7 giugno ritorna la “Taneto Bier Kup”.

Giunta ormai al suo 5° anno di vita, la società di calcio Virtus Praticello è diventata una realtà nel panorama amatoriale provinciale. La squadra di Mister Filippo Iacobellis infatti, iscritta al campionato Uisp categoria Seniores, si trova nelle zone alte della classifica e culla l’obiettivo di essere promossa nella categoria superiore. Come ogni anno la società, guidata dal presidente Andrea Pellinghelli, continua a sviluppare l’intento sociale con cui è nata. A differenza di tante altre realtà amatoriali, l’età media della rosa si è abbassata anche quest’anno, grazie alla presenza di alcuni giovani (annate 1994/5) che, non trovando spazio nelle squadre dilettantistiche locali, si sono integrati nella rosa, diventando protagonisti. Lo spirito è quello iniziale: l’amore per il pallone, ma anche il piacere di stare insieme; le persone che al sabato pomeriggio passano dal campo di Taneto per venire a vedere le nostre partite, sono poi la soddisfazione più grande. Anche quest’anno a giugno daremo vita all’evento “Taneto Bier Kup” giunto ormai alla sua quarta edizione. Come sempre la manifestazione è condivisa con la squadra “Amatori Taneto” che in tutti questi anni ci ha aiutato nella realizzazione di questa festa all’insegna dello sport, del buon cibo, della musica e

Una pausa nella scorsa edizione del torneo

della buona compagnia. L’anno scorso hanno partecipato al torneo le seguenti squadre giovanili: Gattatico (2 formazioni), Bagnolo, Cavriago, Terme Monticelli e Virtus Correggio. In una bellissima giornata di sole i ragazzi si sono sfidati, trascinati dall’entusiasmo dei genitori; ma dopo le premiazioni si sono messi tutti a tavola insieme, in un clima di grande sportività ed amicizia. L’obiettivo di quest’anno è quello di ripetere le buone cose sperimentate in passato e di migliorare laddove è necessario. Contiamo sulla disponibilità di tante persone e della Pro Loco che ogni anno ci garantisce il materiale necessario per la festa; contiamo poi sulla presenza di tanti cittadini di Taneto e di tutto il comune. Mirko Pastarini

PROGETTAZIONE CIVILE - INDUSTRIALE - RISTRUTTURAZIONE PRATICHE CATASTALI - SICUREZZA NEI CANTIERI CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Certificatore Energetico Accreditato n° 05159 via Dante Alighieri n° 18 42043 Praticello di Gattatico (RE) tel 339/1250315 - fax 0522/678760 - email geom.senatore@gmail.com Pag. 19 - “La Piazza”



Lapiazza_99mar_2014