Page 1

REPUBBUCA DI SAN MARINO SEGRETERIA DI STATO PER ILTERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURAE I RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI

COMMISSIONE PER lE POlITICHE TERRITORIALI SEDUTA DEL 3 AGOSTO 2011 La seduta si apre aile ore 9:35. Presenti: II Presidente:

Segretario di Stato per il Territorio e l'Ambiente, l'Agricoltura e i Rapporti con I'A.A.S.P. Gian Carlo Venturini

I Membri:

Paride Andreoli (PSRS) Alessandro Rossi (SU)

ESCE ALLE 13:40

Gabriele Gatti (PDCS) Clelio Galassi (PDCS) Marino Riccardi (PSD)

Capitani di Castello 0 delegati:

Nadia Ottaviani (A&L)

ENTRA ALLE 9:40

Sergio Nanni (Borgo Maggiore) Leandro Maiani (Serravalle)

ESCE ALLE 12:40 ESCE ALLE 12:40

Maria Teresa Beccari (San Marino)ESCE ALLE 12:10 Fabbri Gerri (Fiorentino) ESCE ALLE 13:15

Rappresentante degli Ordini professionali:

arch. Amedeo Grandoni

Tecnici dei gruppi pohttcl:

ing. Mirko Mancini (PSRS) arch. Silvia Santi (AP) ing. Secondo Bernardi (PSD) geom. Augusto Michelotti (SU)

Tecnico della Segreteria del Territorio:

geom. Stefano Canti

Dirigente Ufficio Urbanlstica:

arch. Marina Fiorito

Tecnlco Ufficio Urbanistica (verbalizzante):

dott. Fabrizio Marcucci

SEGRETERIA C/o UFFICIO URBANISTlCA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MAIUN()) Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm


REPUBBLICA DI SAN MARINO SEGRETERIA 01 STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURAE I RAPPORTI CON L'AAS,P,

COMMISSIONE PER LE POLiTICHE TERRITORIALl

II Presidente Gian Carlo Venturini, dichiarata aperta la seduta, rivolge un saluto ai presenti e procede con I'esame del primo comma posta all'ordine del giorno approvazione dei verbal! delle sedute del 16 giugno 2011 e del 28 giugno 2011. A tal proposito provvede a consegnare a clascun componente della CPT copla dei predetti verbali, riferendo che a causa di un dtsqutdo non state possibile inviare iI predetto verbale pertanto, propene di esaminarlo e di far pervenire eventuali osservazioni 0 integrazioni entro la settimana successiva. Nel caso non dovessero pervenire osservaziont e integrazioni entre tale termine, il Presidente suggerisce di considerarlo approvato. I Commissari della Commissione per Ie Polltiche Territoriali, sentlto iI riferimento del Presidente, si trovano d'accordo con la proposta avanzata.

e

Comunicazloni: II Presidente Gian Carlo Venturini lascla la parole ai presenti.

- Richiesta dl variante ana sagoma d'ingombro presentata dalla Societa Fondo Palazzo s.r.l, (prot. n.ICP/585). II Dirigente dell'Ufficio Urbanistlca, Arch. Marina Fiorito, prendendo la parota, lllustra la rtchtesta avanzata dalla Societa Fondo Palazzo s.r.l., avente ad oggetto una lieve modifica della sagoma d'ingombro, senza aumento di superflcte utile e volume, all'immobile site in viaIe A. Onofri a San Marino Citta, distinto catastalmente al Foglio di Mappa 44 Particelle n.66 e n.67 ed lncluso all'interno del Piano Particolareggiato della Zona R135 San Marino (Via Istrtanl). La Cornrnlsslone per Ie Politiche Territoriali, sentito il riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanistica ed esaminato iI progetto approve I'intervento richiesto come da elaborate graftco posta agli atti della presente seduta (vedi delibera n.1 allegata al presente Verbale). - Richiesta di archlvlazlone delle istanze presentate dalla Parrocchia dl Montegiardino (prot. n.rl ICP/591 e ICP/592), tendenti a richiedere ll finanziamento agevolato, al sensl del Decreto Delegato 5 maggio 2010 n.86, per gil interventi di risanamento conservativo dell'immobile slto all'interno della Zona Al05 Centro Storico di Montegiardino, distinto al vigente Catasto at Foglio di Mappa 66 Particelle n.119. La Comrnlsslone per Ie Polltlche Terrltorlall, sentito iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, autorlzza l'archtvtazlone delle prattche prot. n.ICPj591 e n.ICPj592 (vedi delibere n.2 e n.3 allegate al presente Verbale). - Istanza presentata dalla Parrocchia dl Montegiardino (prot. n.ICP/554), per I'effettuazione di interventi di rlsanamento conservative dell'Jmmeblle slto all'interno dena Zona Al05 Centro Storico di Montegiardino, distinto al vigente Catasto al Foglio di Mappa 66 Particella n.118 di cui al progetto di Concessione Edilizia prot. n, CON/8208. ~;> II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, Arch. Marina Fiorito/ riferisce in merito/~ff~~a~:~((;,'\\ presentata dalla Parrocchia di Montegiardino (prot. n.ICPj554) in CQQ:Wrmi J.;,:";,\\ Decreto Delegato 5 maggio 2010 n.86 "Interventi per il recupero del C~tlWb e( 1"'C:',2~;\ Storici e Case a Catalogo (art.SO della Legge 21 dicembre 2009 n.168t~J\~s"'( ~'~fJj~~!(:">! nella seduta del 16 giugno 2011, - che intende effettuare interventi di ~.~~Aa.~<~~~7;jS"nnDc:~\"'Y~~' i ' i ' ...cJ''l路'

SEGRETERIA

c/o

UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

"V". r

,

MARI'N&~::-2':.:->

/


REPUBBLlCA DI SAN MARINO SEGRETERIA DI STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E I RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI

conservativo dell'immobile stto all'interno della Zona A105 Centro Storico di Montegiardino, distinto al vigente Catasto Foglio di Mappa 66 Partlcelle n.119, di cui al progetto di Concessione Edilizia prot. n.CON/8208. La Commissione per Ie Politiche Terrttorlall, esaminata la rtchlesta al sensi del Decreto Delegato n.86/20l0, sentito iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio urbarusnca, autorizza il finanziamento richiesto per un trnporto pari a â&#x201A;Ź.150.000,00 (vedi delibera n.6 allegata al presente Verbale). II Commissa rio Alessandro Rossi (SU) st astiene.

- Chiarimenti rlchlestl dal C.T.S. in merito ana possibilita di reallzzare locall interrati negli edifici rlcadentl in Zona Agricola (prot. n.ICP/597). II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, Arch. Marina Fiorito, riferisce in merito alia richiesta di chiarimenti effettuata dal Comitato Tecnico Scientifico circa la presentazione di alcuni progetti relativi alia costruzione di depositi attrezzt in Zona Agricola con annessi locali interrati. Informa inoltre, la Cornrntssione per Ie Politiche Terrltortall, in merito all'allegato "B" adottato dall'ex Commissione Urbanistica nella seduta deII'll aprile 2003, con il quale sono stati disciplinati e regolamentati i depositi attrezzi di cui all'art.43 della Legge n.7/92 (Piano Regolatore Generale) e come 10 stesso allegato non sta stato recepito all'Interno del Regolamento n.1 del 2 ottobre 2009 "Regolamento in Attuazione ed Esecuzione delle Norme di cui alia Legge 19 Luglio 1995 N.87". La Commissione per Ie Pollttche Territoriali, sentito iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanistica in merito alia richiesta di chiarimenti effettuata dal Comitato Tecnico Scientifico, riconferma Ie lndtcaztont e Ie prescrlzlont previste dall'Aliegato "B" del Verbale della Commissione Urbanlstlca del 11 aprile 2003, posto agli atti della presente seduta. La presente delibera viene inviata at Comitato Tecnico Scientifico per quanto di competenza (vedi delibera n.4 allegata al presente Verbale).

- "concorsc dl idee" per la ristrutturazione edilizia e funzionale del Cinema Turismo in localita San Marino Citta (prot. n.ICP/598). II Presidente Gian Carlo Venturini - valutato che I'immobile adibito a Cinema Turismo, site in Via della Capannaccia, San Marino Cltta, necesslta di notevoli e corpost interventi di rlstrutturazlone e di rinnovo dell'impianto elettrlco e dell'impianto idrotermico-sanitario in quanta quelli esistenti rtsultano essere non piu rispondenti alia normativa vigente e valutato altresi che Ie sale cinema all'interno della Repubblica non risultano piu essere una grande attrazione - propene alia Commissione per Ie Politiche Terrltcriall, di avvlare un "concorso di idee", rivolto a professtonlstt sammarmest, flnallzzato alia ristrutturazlone architettonica e funzlonale della struttura da adibirsi a Centro Multifunzionale con la posstblltta di realizzare all'interno manifestazioni concertistiche, teatrali, sala per congressi e spazl esposttlvi, se compatibili, cia al fine di rilanciare il comparto turistico. II Commissario Clelio Galassi concorda con la proposta avanzata dal Presidente e rlferlsce che la cornmtsstone per Ie Polltlche Territorial! dovra dare un'lndlcezlone precise at progettisti sulla destmaztone d'uso che dovra essere attrlbulta al.P!1JrQOl~l%>" in oggetto. Inoltre valutata I'ubicazione dell'immobile ritiene opportune ~A'7Jtecwer6'c:;,>~\ delle stesso attribuendolo a centro multiservizi e multimediale. ~li~/ (~~::,~r ~,':/\ II Commissario Paride Andreoli (PSRS) apprezza la proposta del Presiderj~~:, ri,,'~"tI:~~'<~~\ perc, che la sala mostre non indicata e rtsulta altresl incompatibile cor,';t'~ .~! E}i

e

SEGRmRIA C/o UFFICIO URBANlSTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

\;~j'/\::~"('

.'. ." ?,~:'((~2/

M~~~.'!Gr~ .... "3< ~/ ("~~


REPUBBUCA 01 SAN MARINO SEGRETERIA 01 STATO PER Il TERRITORIO E l'AMBIENTE, l'AGRICOlTURA E I RAPPORTI CON l'AAS.P.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIAU

e la tipologia dell'immobile. Ritiene piu opportuno destinare la struttura in oggetto a sala conferenze, concerti e opere che possano attirare turlsrno in tutto l'arco dell'anno. II Commissario Marino Riccardi (PSD) concorda con la proposta dal Comrnlssarto Andreoli. II Commissario Alessandro Rossi riferisce che la struttura in oggetto dovra essere destinata a spettacoli di intrattenimento e la valutazione sui recupero dell'immobile non dovra essere effettuata esclusivamente sull'edificio ma anche sull'area circostante. La Commissione per Ie Politiche Territoria Ii, sentito il riferimento del Presidente, approva la proposta avanzata dallo stesso: da mandato altresi alia Segreteria di Stato per it Territorio e l'Ambiente, I'Agricoltura ed i Rapporti con I'A.A.S.P., in collaboraztone con Uffici del competente Dipartimento, di avviare un "Concorso di Progettazione" per I'elaborazione di un progetto per il recupero dell'immobile denominato "Cinema Turismo" e dell'area circostante al fine di destinare la struttura in oggetto a Centro Multifunzionale con la posstblllta di realizzare all'interno manifestazioni concertlsttche, teatrali, sala per prolezlonl e spazi espositivi, se compatibili. II Concorso di progettazione dovra essere rivolto a professlonlstl sammarinesi (vedi delibera n.S allegata al presente Verbale). La seduta procede con l'approvazlone delle seguenti delibere di ortentamento:

- Delibera dl orientamento relativa al Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava Antica (A.P.S.A.2). II Presidente Gian Carlo Venturini da lettura della bozza di delibera dl orientamento, preclsando che la stessa, intende dare attuazlone al progetto dell'area a Progetto Speciale Architettonico Plazzale Cava Antica (A.P.S.A.2) individuata dalla Variante al Piano Particolareggiato della Zona Al03 Centro Storieo di San Marino Citta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di Interesse Turlstlco approvata della Commissione per Ie Politiche Territortall nella seduta del 19 Maggio 2010. II Presidente inoltre lllustra gli obiettivi attesi e Ie tematiche previste dallo strumento urbanistlco sopra rtchtarnato, in partlcolare riferisce che, valutato II suggestivo scenario naturale dell'area, la stessa dovra essere utilizzata allo svolgimento di eventi e manifestazioni all'aperto ehe abitualmente si svolgono all'interno della Cava dei Balestrieri; dovra essere prevista la rtcollocaztone del chloscht esistenti all'interno dell'area in oggetto adeguando gil stessi aile Norme Tecniche di Attuazione; dovranno essere progettati nuovi posti auto riservatl at residenti, aile persone diversamente abili e per II carlco e sea rico di rnatsrtalt, nonchs per i rnotoclcll e Ie blclclette: la riduzione del postl auto rlspetto a quelli attualmente esistenti verra ampiamente recuperate attraverso la realizzazione di nuovi posti auto nel Piazzale Cava degli Umbri. La Commissione per Ie Politiche Territoriali, in attuazione a quanta disposto dalla Variante at Piano Particolareggiato della Zona Al03 Centro Storico di San Marino Citta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di Interesse Turistico, delibera di dare mandato alia Segreteria di Stato per II Territorio e l'Ambiente, l'Agricoltura ed i Rapportl-ccn I'A.A.S.P., di avvtare un "Concorso di Idee" per l'elaborazlone del proget;~},ea~!e};;~\ rtvolto a professiontsti sammarinesi. ,~9,/'\~;)\ La Commissione per Ie Politiche Territoriali, non essendoci osservazior;(t}Jn approva all'unantrnlta, II testo della delibera di orientamento posta a~clii~ presente seduta (allegato n.l del presente Verbale). \'~\,~

\~')(;;~~5ri;SiJn8 \;t'i; /

SEGRETERIA

c/o UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MARl~:ยง) --(:;;;3~\/ Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

----~_\.:-':~------


REPUBBLlCA 01 SAN MARINO SEGRETERIADI STATO PER IL TERRlTORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E I RAPPORTI CON L'A.A.SP.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI

- Delibera di orientamento retatlva at Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava degli Umbri (A.P.S.A.l). II Presidente Gian Carlo Venturini da lettura della bozza di delibera di orientamento, precisando che la stessa, intende dare attuazione al progetto dell'area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava degll Umbri (A.P.S.A.1) individuata dalla Variante al Piano Particolareggiato della Zona A103 Centro Storico di San Marino Citta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di Interesse Turlstico approvata dalla Commissione per Ie Politiche Territoriali nella seduta del 19 Maggio 2010. II Presidente inoltre lllustra gli oblettivi attest e Ie ternatiche previste delle strumento urbantsttco sopra rtchtamato, in particolare riferisce che, 10 stesso dovra ridefinlre II postztonamento degli lmplanti e delle attivlta sportive-ricreative con relativi servizi per permettere una valortzzaztone dell'accesso al Centro Storico attraverso un percorso privo di ostacoli vtslvl e ftstct consentendo pertanto una migliore percezione di avvicinamento e ingresso alia cinta muraria del centro; la ricollocazione dei chloschl esistenti all'interno dell'area in oggetto adeguando gil stessi aile Norme tecniche di Attuazione. La cornmtsstone per Ie Politiche Terrltortall, in attuazlone a quanta dlsposto dalla Variante al Piano Particolareggiato della Zona A103 Centro stortco di San Marino Cttta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di Interesse Turistico, delibera di dare mandato alia Segreteria di Stato per II Territorio e l'Ambiente, l'Agricoltura ed i Rapporti con I'A.A.S.P., di avvtare un "Concorso di Idee" per I'elaborazione del progetto Speciale Architettonico Plazzale Cava degli Umbri (A.P.S.A.l) rivolto ai professtontstt sammarinesi e di livello internazionale. La Commissione per Ie Politiche Territoriali, non essendoci osservazlonl in merito, approve all'unanlrnlta, il testo della delibera di orientamento posta agli attl della presente seduta (allegato n.2 del presente Verbale).

- Delibera di orientamento relatlva ana Variante at Piano Particolareggiato della Zona R137 San Marino. II Presidente Gian Carlo Venturini da lettura del teste della bozza di delibera di orientamento, illustrandone gli oblettlvt attesi e Ie tematiche che dovranno essere approfondite nell'ambito della stesura del Piano Particolareggiato in oggetto. La Commissione per Ie Politiche Territoriali, non essendoci osservazioni in merito, approve a maggioranza II testa di delibera posta agli atti della presente seduta (allegato n.s del presente Verbale). II Commissario Alessandro Rossi (SU) st astiene. La seduta prosegue con I'esame del frazionamenti catastali di cui at prot. n.ICPj583 (vedi delibera n.7) e prot. n.ICPj584 (vedi delibera n.s) con esito favorevole, e con I'esame delle pratiche poste all'ordine del giorno:

- Presa d'atto deglielaborati relatlvl alia Variante ai Piani Particolareggiati della Zona R131 e R220 Gualdicciolo (prot. n.CPT/69). /:~ Prendono parte alia seduta II Dott. Arch. Fabrizio Battistini e il geom. Gabp~!~:i3,CrcCl,?e~~0\

lncartcatl di redigere II progetto di Variante a! Piani Particolareggiati della l;~l)a ~t:a1 >.:" \ R220 Gualotcdolo. Ic~;;(" "t\~S ': II Presidente Gian Carlo Venturini spiega che, nella precedente seduta d,~fiJ8 Jon?! u.s., 10 strumento urbanistico in oggetto era stato approvato defJ~ftlv?l .P'lt~ (l;~srQ/:1r"J'1路~路路e-'' r---

\:$i;~~~~!SSiOn!3,~~\\' 47890 SAN MARINO (REP. SAN MARIr:~l. 'FU; 5\/'>/ 'I

SEGRETERIA

C/o UFFICIO URBANISTICA -

VIA PIANA, 42 Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

-...:...~

/

,


REPUBBLlCA 01 SAN l'v'lARINO SEGRETERIA 01 STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E 1RAPPORTI CON L'A.A.S.P.

COMMISSloNE PER LE poLlTICHE TERRITORIALI

prescrivendo una presa d'atto delle modiftche relative all'accoglimento dei ricorsi e delle prescrlztonl dettate dal Comitato Tecnico Scientiftco sull'esame delle Studio di Impatto Ambientale. La Commissione per Ie Politiche Territoriali, vista la propria precedente delibera n.16 assunta nella seduta del 28 Giugno u.s., esaminati i nuovi elaborati redatti sulla base delle indicazioni e decisioni assunte con la precitata delibera, sentito il riferimento dei tecnici proqettistl Incarlcati, a maggioranza, prende atto dei nuovi elaborati graftci posti agli atti della presente seduta (vedi delibera n.12 allegata al presente Verbale). II Commtssarto Alessandro Rossi (SU) si astiene. I tecntct progettisti tncaricati lasclano la seduta .

- Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico "Via Donna Felicissima" (prot. n.CPT199).. Prendono parte alia seduta per I'esame del Piano particolareggiato in oggetto, iI Presidente della Commissione per la Conservazione dei Monumenti e degli Oggetti d'Antichita ed Arte, Sig. Alex Righi ed alcuni membri della Commissione medesima, ing. Roberto Tura, geo!. Sara Rossini e prof.ssa Lucia Crescentini. Prende parte inoltre l'Arch. Marcella Michelotti, tecnlco incartcato di redigere iI Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico "Via Donna Felicissima", di cui alia Variante al Piano Particolareggiato della Zona A103 Centro stortco di San Marino Citta e dei P.P. delle Vie di Interesse Turistico. II Presidente Gian Carlo Venturini, rivolge un saluto al Presidente e at membri della C.C.M., convocati al fine di relazionare merito alia deliberazione assunta dalla Cornrnlsslone medesima nella seduta del 6 giugno 2011 (prot. n.275). II Presidente Gian Carlo Venturini introduce I'argomento iIIustrando Ie indicazioni e Ie prescrizioni previste della Variante al Piano Partieolareggiato della Zona A103 Centro Storieo di San Marino Cltta e dei P.P. delle Vie di Interesse Turistlcc, approvato definitivamente dalla CPT in data 19 maggio 2010. II Presidente inoltre, da lettura della delibera della c.c.rv1. assunta nella seduta del 6 giugno 2011 (prot. n.275) adottata in merito al progetto dell'Area a Progetto Speciale Architettonico "Via Donna Felicissima" predisposto dall'arch. Marcella Michelotti e afferma che, iI precitato parere, contrasta e rimette in discussione la deliberazione preeedentemente assunta dalla C.C.M. in sede di esame del progetto di Variante al Piano Particolareggiato della Zona Al03 Centro Storico di San Marino cttta e dei P.P. delle Vie di Interesse Turlstlco. II Presidente della C.C.M., Sig. Alex Righi, prendendo la parole, afferma di non condividere quanta afferito dal Presidente Gian Carlo Venturini, in quanta iI progetto dell'Area a Progetto Speciale Architettonica "Via Donna Felicissima" entra nel dettaglio dell'intervento a differenza di quanta previsto dallo strumento urbanlstlco generale che ne inquadra l'area e ne abbozza Ie linee generali di lndlrtzzo da seguire. In particolare iIIustra la descrizione degli interventi da seguire per I'elaborazione del progetto dell'Area a Progetto Speciale Architettonico "Via Donna Felicissima" previsti dalla Variante al Piano Particolareggiato della Zona Al03 Centro Storico di San Marino Citta e dei P.P. di Interesse Turlstico (Tavola ÂŁQ) riferendo che in questa ~SO-19 strumento urbanlstlco generale prescrive "Ia possibilita di un ridimenSiOnarl),;.ef:it:~0~>'\ ample fioriere esistenti, lasclandc il percorso pedonale gia eSistente,<s~;/vClJ~~, e"'<~;;)\ creandone uno nuovo late a monte; I'ampliamento dello spazlo di man!9~fa e~~;~~m <;\-,.,\\ dev~ svolt~re in Via ~aolo .III ac~orc~ando !a prima. fiori~ra ed iI ~~~nevg;!\~~I!~~ ,j)~,) pavlmentaztone che sara realizzata In pletra dt San Manno, In aderenza~~~~~:g~ SEGRETERIA

URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MARI@f-' r) :;;~ â&#x20AC;˘ / Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm <, -'~/

c/o UFFICIO


REPUBBLlCA 01 SAN MARINO SEGRETERIA 01 STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E I RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER L.E POllTICHE TERRITORIAL.I

esistente in Piazza Garibaldi". Riconosce che il progetto redatto dall'Arch. M. Michelotti tiene conto delle suddette indicazioni dettate dallo strumento urbantstlco generale. La valutazlone effettuata dalla C.C.M. in sede di esame del progetto stata quells di preservare il piu possibile il verde esistente a testimonianza di cio che e gia presente. II Membro della C.C.M., geol. Sara Rossini, dando lettura ad un breve artlcolo dell'ICOMOS, riferisce che la C.C.M. ha ritenuto non necessario il doppto senso di marcia all'ingresso del Centro Storico dl San Marino Citta. II Commissario Clelio Galassi (PDCS) chiede conoscere qual l'esigenza, dal punta fioriere eststentt, in quanto a giudizio di vista stortco, di mantenere in essere personate, non rappresentano un elemento architettonico e storlco da salvaguardare valutato che Ie stesse sono di recente costruzione (anni (80). II Commissario Nadia Ottaviani (A&L) riferisce che 10 strumento urbanlstlco approvato non debba essere rimesso in discussione net contenuti, ma bensl essere attuato e concretizzato con gli interventi previsti. L'arch. Marcella Michelotti l prendendo la parola, riferisce che la proposta progettuale segue Ie indlcaztont generali dettate dalla Variante al Piano Particolareggiato della Zona Al03 Centro Storico di San Marino Citta e dei P.P. delle Vie di Interesse Turistlco. Riferisce di aver effettuato una ricerca storica (Ia stessa effettuata dalla C.C.M. successivamente), dal quale emerso che l'arch. Zani, con I'intervento di aperture della Porta in fondo a Via Donna Felicissimal ha di conseguenza, ridotto i giardini esistenti a servizio deWex struttura ospedaliera, mentre alia fine degli anni 180, attraverso un progetto successive stata ripensata la sistemazione dell'area con I'inserimento di nuove fioriere, non tutelate dal punta di vista architettonico, ma significative dal punta di vista del recupero del verde a testimonianza del luogo. L'arch, Michelotti riferisce che il progetto redatto prevede anche iI potenziamento del verde all'interno della zona in oggetto attraverso la piantumazione di una nuova essenza arborea. Riferisce infine di aver progettato il marciapiede a ridosso degli edifici senza prevedere ostacoli cio al fine renderlo perfettamente accessibile anche ai disabili, di giorno evidenziato attraverso una differente posa della pavimentazione in pietra e nelle ore notturne evidenziato da un percorso illuminato da led inseriti all'interno della pavimentazione. II Commissario Marino Riccardi (PSD) ringrazia la C.C.M. per la presenza, inoltre, conferma la necesslta di lasciare un passaggio per gil automezzi che prevedono il carlco/scarlco della merce da parte degli operatori commerciali, ma che non necessita obbligatoriamente di un dopplo senso. L'arch. Marcella Michelotti avanza una proposta di rivedere il progetto in fase esecutiva, in quanta l'oblettlvo comune quello di riqualificare I'area in oggetto. II Commissario Gabriele Gatti (PDCS) ritiene che il verde vada tutelato ma non deve rappresentare solo una questione architettonica, inoltre ritiene prtorltarto pensare anche alia sicurezza. Inflne, precisa che la Commissione per Ie Politiche Territoriali dovra tenere presente Ie indicazioni e Ie prescrizioni formulate dalla C.C.M. in fase esecutiva, invitando la stessa CPT a procedere con l'iter di approvazione del progetto. II Presidente Glan Carlo Venturini, ringrazia i rappresentanti della C.C.M. intervenuti

e

e

e

e

e

~~~c~~~~~r~~~~~e~o~~~;~on~ ~~~e:~~~~~~~~~~~al,~~~sr~av~~:~i~~~~i~i:add~:Fg~~,

come formulato, demandando alia C.C.M. ed il progettista Arch. M. ~~~elo,ttir, in "\i;)\ collaborazione con 11Ufficio Urbanistica e l'Ufficio Progettazione la defrpl~,on~~!'o'e",q;&o\,0 \ progettazione esecutiva degli interventi. f:.cs '? !U q \.;7S \~.

SEGRETERIA c/o UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

;,;~:_-,~~~;,,,-:;

~~~~~!:~:'~nr-ns\~;)~~~/ ",,~:S ~---;:;-~(i. ~/ '--~--.r~~::::->'~


REPUBBUCA DI SAN MARINO SEGRETERlA DI STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E I RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI

La Commissione per Ie Politiche Terrltortall, vista la propria precedente delibera di adozlone in data 20/04/2011/ viste Ie osservazlonl presentate e parzialmente accolte (prot. n.ICP/551 e n.ICP/575)/ valutato I'eslto dell'assemblea pubblica effettuata il 31/05/2011 e valutato l'estto dell'incontro effettuato con alcuni rappresentanti della C.C.M., nonche sentiti i riferimenti del tecnico progettista incaricato e del Capitano di Castello di San Marino Citta/ a maggioranza, approva definitivamente iI Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico A.P.S.AA "Via Donna Felicissima". Prescrizioni: La CPT da mandato all'Ufflclo Urbanistica e all'Ufficio Proqettazlone, in concerto con la C.C.M. ed iI professtontsta incaricato arch. Marcella Michelotti, di procedere con la definizione dei progetti esecutivi, inoltre, da mandato all'Ufficio Urbanlstlca e all'Ufficio Progettazione di provvedere aWindividuazione di aree da destinare a parcheggio e alia sosta dei motocicli e clclornotort, in sostltuzione di quella posta in via Donna Felicissima. La CPT lnftne, prescrive una presa d'atto dei nuovi elaborati progettuali in una prossima seduta utile. II Commissario Paride Andreoli (PSRS) dichiara la sua astenslone. I Commissari Marino Riccardi (PSD) e Alessandro Rossi (SU) si dichiarano contrari.

- Piano Particolareggiato della Zona Servizi Chioschi (cch) in localita Montalbo, San Marino (prot. n.CPT1108). II Dirigente dell'Ufflcio Urbanistica, arch. Marina Fiorito, illustra la proposta progettuale del Piano Particolareggiato della Zona Servizi Chioschi in oggetto. II Presidente Gian Carlo Venturini riferisce deWapprovazione dello screening di cui al Decreto Delegato n.130/2008 nella seduta del CTS del 19 luglio 2011. La Cornmlsstone per Ie Politiche Terrltortell, vista la propria precedente delibera di orientamento approvata in data 16/06/2011 in conformlta aWart.7 della Legge n.107/2007/ sentito il riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanlstlca, all'unanlmlta, adotta il progetto preliminare del Piano Particolareggiato della Zona Servizi Chioschi (cch) in tocauta Montalbo, San Marino (vedi delibera n.9 allegata al presente Verbale). - Piano Particolareggiato della Zona Parco di Fiorentino per la reallzzazlene dl un marciapiede pubbllco in via del Passetto, Fiorentino (prot. n.CPT 1110). Prende parte alia seduta iI tecnico progettista tncartcato, geom. Michele Giacobbi/ incaricato con delibera dell'On.le Congresso di Stato n.29 del 17 maggio 2010/ di redigere ll progetto per la realizzazione di un marciapiede pubblico lunge via del Passetto (Fiorentino). La Commissione per Ie Politiche Terrltorlali, vista la propria precedente delibera di orientamento approvata in data 16/06/2011 in conformlta all'art.7 della Legge n.107/2007; sentito iI riferimento del tecnico progettista incaricato e visto il parere favorevole della Giunta di castello di Fiorentino, all'unanlrnlta, adotta iI progetto preliminare del Piano Particolareggiato della Zona Parco di Fiorentino per la realtzzeztone di un marciapiede pubblico lunge Via del Passetto, Fiorentino (vedi delibera n.l0 allegata al presente Verbale). II geom. Giacobbi tascla la seduta. - Variante al Piano Particolareggiato della Zona Servizi in /I"'~it~~>" Galazzano, Serravalle (prot. n.CPT1107). //:i//;O~"" II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, arch. Marina Fiorito, illustra iI progettOj,pl vafi~~'7" at Piano Particolareggiato della Zona Servizi in locellta Galazzano/ Serrava't~hRi~~ri~~~";[

"芦.\

\.':;<::~.,'\.~:~~<,

;;,;:<,c:,,~:;i~:~':::';

~,,:;\,

!

>"//

SEGRETERIA c/o UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MA~flJco:t"?/>; ecr-u ~~<7>路 ''e/ Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm \,,"i;":YS;":~""/ /


REPUBBLICA 01 SAN MARINO SEGRETERIA 01 STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURAE I RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER lE POllTICHE TERRITORIALI

che la proposta progettuale in corso, rtspetto al Piano Particolareggiato vigente, prevede una lieve rtduztone degli indici edilizi ed una modifica della sagoma di ingombro dell'edificio. II Presidente Gian Carlo Venturini riferisce che la variante al Piano Particolareggiato della Zona Servizi in oggetto vsrra sottoposta al Consiglio Grande e Generale per una presa d'atto prima dell'approvazione definitiva da parte della CPT. La Cornrntsslone per Ie Politiche Terrltortail, vista la propria precedente delibera di orientamento approvata in data 20/04/2011 in conformlta aWart.7 della Legge n.107/2007;sentito ll riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanlstlca, a maqqloranza, adotta iI progetto preliminare di Variante al Piano Particolareggiato della Zona Servizi in locattta Galazzano, Serravalle (vedi delibera n.Lt allegata al presente Verbale). II Commissario Paride Andreoli (PSRS) st astiene. I Commissari Marino Riccardi (PSD) e Alessandro Rossi (SU) st dichiarano contrari.

- Piano Particolareggiato relativo al migUoramento dell'intersezione viaria fra strada Sesta Gualdaria e via Auloceto, Cailungo (prot. n.CPT/102). Prende parte alia seduta il Dirigente dell'ufftclo Progettazione, ing. Stefano Gennari, al fine di iIIustrare la proposta progettuale predisposta daWUfficio medesimo. L'Ing. Gennari iIIustra la proposta progettuale riferendo che la stessa prevede un miglioramento dell'intersezione viaria fra strada Nona Gualdaria e Strada Auloceto in locallta Cailungo, attraverso la realizzazione di una corsla dedicata esclusivamente a coloro che scendendo lungo Via Ca dei Lunghi devono svoltare a sinistra per immettersi in Strada Auloceto. La proposta progettuale consentira di non rallentare ll traffico ascendente e di mettere in slcurezza colore che devono effettuare la predetta manovra. II Commissario Marino Riccardi (PSD) non considerala proposta progettuale una soluzlone ideale a risolvere iI problema della sicurezza stradale e propone la realizzazione di una rotatoria. II Commlssarto Paride Andreoli (PSRS) non concorda con la soluzione della rotatorta proposta dal Commissario Riccardi, mentre concorda con iI progetto predisposto dall'Ufflcto Progettazione. II Presidente Gian Carlo Venturini propene di sospendere la pratica, dando mandato all'Ufficio Progettazione di effettuare una verifica sulla posslblllta di realizzare una rotatorla 0 un allargamento dell'intersezione stradale sui terreni dtstlntl catastalmente al Foglio di Mappa 12 Particelle n.160 e n.226. La Cornmlsstone per Ie Polltlche Territoriali, sentito iI riferimento del Presidente, sospende I'esame della pratlca per maggiori approfondimenti in merito. La CPT da mandato altresl aWUfficio Progettazione di effettuare una verifica in merito alia possfblhta di allargare I'intersezione stradale in oggetto (vedi delibera n.23 allegata al presente Verbale).

- Variante al Piano Particolareggiato della Zona Servizi culture, Spettacolo e Sportiva di Fiorentino {prot. n.CPT /87).~_-~~ II Dirigente dell'Ufficio Progettazione, Ing. Stefano Gennari, illustra ll nuov~O"/~I"ab:o:rato"->, progettuale redatto in base aile direttive impartite dalla Giunta di Castello!~:"~//s:!! . "-',i;'\ II Presidente Gian Carlo Venturini da lettura del parere favorevole ~'ยงpfes~~!;-:ClAlla~!';!\ Giunta di Castello di Fiorentino con allegato copra della raccolta firme~~~OrTl!2:~.s~7!~a ~ !!~1 alcuni cittadinl con fa quale richiede fa tutela ed iI rfspetto della zona ve~~~~~~ SEGRETERIA

42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MAR!11il0}-=':-;::/~.S;/ Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info,urbanistica@pa.sm < ., /

C/o UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA,

I,


REPUBBLlCA DI SAN MARINO SEGRETERIA DI STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E I RAPPORTI CON L'A.A.S.P.

COMMISSIONE PER LE PeLITICHE TERRITORIALI

La Commissione per Ie Politiche Territoriali, sentlto iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio Progettazione nonche vlsto iI parere favorevole della Giunta di Castello di Fiorentino, all'unanlrnlta, approve definitivamente la Variante al P.P. della Zona Servizi Cultura, Spettacolo e Sportiva di Fiorentino (vedi delibera n.16 allegata al presente Verbale). La C.P.T. infine, ritiene superate Ie due osservazioni presentate della Giunta di Castello di Fiorentino di cui a prot. n.ICPjS3l e n.ICPjS34 (vedi delibere n.17 e n.18 allegate al presente Verbale).

- Piano Particolareggiato dena Zona Servizi Tecnologico in localita Poggio dl Chiesanuova (prot. n.CPT /106). II Dirigente dell'Ufficio Progettazione, ing. Stefano Gennari, ilIustra la proposta progettuale del Piano Particolareggiato della Zona Servizi Tecnologico in localtta Poggio di Chiesanuova redatta dall'Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici (A.A.S.S.) in collaborazione con l'Ufficio Progettazione. In parttcotare riferisce che la proposta progettuale in oggetto prevede la costruzione di un nuevo acquedotto richiesto daIl'A.A.S.S. ed all'interno della predetta struttura, sara tnclusa la realizzazione di un vano da destinare alia centrale telefonica Telecom in quanta la struttura esistente che ospita l'imptanto attualmente, rlsulta in avanzato stato di degrade con pericolo per l'lncolumlta pubblica. La Commissione per Ie Politiche Territoriali, sentito iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio Progettazione, all'unanlrntta, approva definitivamente iI P.P. della Zona Servizi Tecnologico in localtta Poggio di Chiesanuova (vedi delibera n.22 allegata al presente Verbale).

- Piano Particolareggiato delle Zone Servizi in localita Rovereta, Serravalle (prot. n.CPT/105). II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, arch. Marina Fiorito, illustra la proposta progettuale redatta dall'Ufficio medesimo; inoltre, riferisce in merito alia presentazione di due ricorst al progetto: Richiedente Ret>osllO Pietro Areo Immobiliare

ICP/587 (Amministratore: Giuseppe Maranghi)

Esito

Vedi delibera n.

Respinto

18

Respinto

19

La Cornmlsstone per Ie Politiche Territoriali, esaminati i rtcorsl presentati al progetto (prot.n.S86 e n.S87), sentito iI riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, ell'unanlmlta nonche visto iI parere favorevole della Giunta di castello di Serravalle, approve il P.P. delle Zone Servizi in locallta Rovereta (vedi delibera n.2l allegata al presente Verbale).

/:搂7G7>.

- Variante al Piano Particolareggiato della Zona Clll LeSignalJi'~t~;-n:<.~>,\ CPT/104). /~/路路;~{::i'i'.i'Xi

II Dirigente dell'Ufficio Urbantstica, arch. Marina Fiorito, i1lustra som~.':~路.rifrl1"~I{~~ . . .~t~ J~.-.".'.'.'.: proposta progettuale di Variante al Piano Particolareggiato reda~a \,;pa1t'Uffic.iO~ \:(.\~\:\

'0,

<1< .,,:1/.:0>

SEGRETERIA c/o UFFICIO URBANISTICA - VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN M'ARIr-J0j'iissncicA.O/ // Tel. 0549882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm ,<:;' -:-C-\~/<:/ ~:::.'-/


REPUBBLlCA DI SAN MARINO SEGRETERIA DI STATO PER ILTERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURA E 1RAPPORTI CON L'AAS.P.

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI

medesimo, precisando che, la modifica st limita allo spostamento della zona verde in poslzlone centrale, senza alcuna vartazlone degli lndlcl edilizi eslstentt. La Commissione per Ie Politiche Terrttortali, sentlto il riferimento del Dirigente dell'Ufficio Urbanistlca, approva iI P.P. della Zona Clll Lesignano (vedi delibera n.24 allegata al presente Verbale).

- Variante at Piano Particolareggiato della Zona R127 Acquaviva (prot. n, CPT/l03). II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, arch. Marina Fiorito, riferisce in merito alia esarne, di cui at prot. n,ICP/589 e presentazione di due ricorsl at progetto n.ICP/594. II Commissario Marino Riccardi (PSD) afferma che iI cambro di destinazione proposto nel P.P. non sta posstbtle, chiede pertanto di sospendere I'esame della pratica in modo che l'Ufficio preposto proceda ad una verifica sulle precedenti approvazioni delle pratiche urbanistiche e sulle convenzioni sottoscritte. II Presidente Gian Carlo Venturini riferisce che il P.R.G. destina I'area in oggetto a Zona R pertanto, Ie destinazioni ammesse sono quelle previste per Legge e definite dallo strumento urbanlsttco attuativo. Per motivi, il cambro di destinazione d'uso rtsulta di competenza della Commissione per Ie Politiche Territoriali. Da lettura altresl del riferimento espresso dalla Giunta di castello di Acquaviva in data 25 Luglio 2011, con iI quale la stessa Giunta di Castello con II quale richiede il carnbto di destinazione d'uso dell'area di proprteta dell'Ecc.ma Camera distinta catastalmente al Foglio di Mappa 17 parttcella n.619 da "Zona Servizi Parcheggio" a "Verde Attrezzato e Giardini Pubblici" La Commissione per Ie Politiche Territoriali, sospende I'esame della pratica per maggiori approfondimenti in merito (vedi delibera n.25 allegata at presente verbals).

-

Variante at Piano Particolareggiato della Zona Rl13 Domagnano (prot. n.

CPT/64) II Presidente Gian Carlo Venturini da lettura del parere favorevole rtlasclato dalla Giunta di Castello di Domagnano e riferisce dell'approvazione da parte del C.T.S., nella seduta del 19 luglio 2011, delle Studio di Impatto Ambientali (S.LA.). II Dirigente dell'Ufficio Urbanistica, arch. Marina Fiorito, prendendo la parota, informa della presentaztone di tre rlcorsl/osservazlont al progetto:

Prot. n.

Richiedente

ICP/431 Rossi Giuseppe, Massimo, LUigi, Paolo e Tesselli Giuliana

ICP/432 Berardi Giuseppe ICP/433 Stacchini Gualtiero e Ceccoli Caterina

Esito

Vedi delibera n.

Accolto parzlalrnente

26

Respinto

27

Accolto parzialmente

28

La Commlsslone per Ie Polttiche Territoriali, esaminati i rtcorst e presentate (prot.n.ICP431, n.432 e n.433), vtsto altres' il riferimento castello di Domagnano nonchs sentito il riferimento del SEGRETERlA C/o UFFICIO URBANISTICA - VlA PlANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN M~ESI~H))s';;n? Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm


REPUBBLICA DI SAN MARINO SEGRETERIA DI STATO PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE, L'AGRICOLTURAE I RAPPORTI CON L'AASP.

COMMISSIONE PER lE POllTICHE TERRITORIAll

Urbanistica, a maggioranza, approva definitivamente la Variante al P.P. della Zona Rl13 Domagnano. I Commissari Alessandro Rossi (SU) e Marino Riccardi (PSD) si dlchlarano contrari. II Commissario Paride Andreoli (PSRS) si astiene. La seduta termina aile ore 14:30.

SEGRETERIA

C/o UFFICIO URBANISTICA -

VIA PIANA, 42 - 47890 SAN MARINO (REP. SAN MARINO) Tel. 0549 882165 Fax 0549 882177 E-mail info.urbanistica@pa.sm

12


REPUBBLICA

SAN MARINO

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SEDUTA DEL 3 AGOSTO 2011 Oggetto: Delibera di orientamento, da sottoporre alia Commissione per Ie Pelitiche Territoriali, relativa al Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava Antica (A.P.S.A. 2). Viste le Norme Tecniche eli Attuazione e e1aborati grafici (Tavola P4) della Variante al Piano ParticoIareggiato della Zona AI03 Centro Storico eli San Marino Citta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di interesse turistieo approvata deftnitivamente dalla Commissione per le Pelitiche Territoriali in data 19 Maggio 2010 ed in attuazione degli stessi; il Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Cava Antica (AP.S.A 2), valutata la morfologia dell'area e il suggestivo scenario naturale, dovra prevedere l'utilizzo della stessa allo svolgimento eli eventi e manifestazioni all'aperto che abitualrnente si svolgono all'intemo della Cava dei Balestrieri; la ricollocazione dei chioschi esistenti all'intemo dell'area in oggetto adeguando gli stessi alle Norrne tecniche di Attuazione; la realizzazione di posti auto riservati ai residenti, alle persone diversamente abili e per il earico e scarico di materiali, nonche per i rnotocicli e le biciclette; la riduzione dei posti auto rispetto a quelli esistenti verra ampiamente recuperata attraverso la realizzazione di nuovi posti auto nel Piazzale Cava degli Umbri; ai sensi dell'art9 della Legge 19 luglio 1995 n.87 e successiva modifica prevista dall'art.? della Legge 3 ottobre 2007 N.I07;

delibera eli avviare il Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava Antica (A.P.S.A.2) ed essere fmalizzato ad attuare quanta segue: 1. in relazione agli interventi edilizi; - la realizzazione di infrastrutture per consentire la valorizzazione ed una migliore percezione dell'ingresso alia cinta muraria di accesso al Centro Storico (porta della Fratta); - la ricollocazione dei chioschi esistenti all'intemo dell'area in oggetto ed ali'adeguamento degli stessi alle N orme tecniche di Attuazione; - la salvaguardia dei manufatti storico-artistici-monumentali nel completo rispetto altresi, delle prescrizioni formulate per il mantenimento del Centro Storico di San Marino nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanita dell' UNESCO; 2. in relazione alla viabilicl dovra essere effetmato uno studio relative: - alia realizzazione di un piazzale da adibirsi allo svolgimento di eventi e manifestazioni ali'aperto; - alia realizzazione di infrastrutture fisse con destinazioni in grado di recepire le esigenze degli addetti ai Iavori per 10 svolgimento delle precitate rnanifestazioni all'aperto (bagni, camerini, depositi ecc..); - prevedere un adeguato sistema di recupero delle acque superficiali ed un adeguato spazio da destinare alia raccolta dei rifiuti.

da mandato alia Segreteria di Stato per il T erritorio e l'Ambiente, I'Agricoltura ed i Rapporti collaborazione con gli Uffici del competente Dipartimento di avviare un l'elaborazione del Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico I-'HlI'77.0lIp (A.P.S.A 2) rivolto a professionisti samrnarinesi.

-~.'-''''.""::,'-''C'足


REPUBBLICA DI SAN MARINO

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SEDUTA DEL 3 AGOSTO 2011 Oggetto: Delibera ill orientamento, da sottoporre alla Commissione per le Pelitiche Territoriali, relativa al Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava degli Umbri (A.P.S.A. 1). Viste le Norme Tecniche di Attuazione e gli elaborati grafici (favola P4) della Variante al Piano Particolareggiato della Zona A103 Centro Storico di San Marino Citta e dei Piani Particolareggiati delle Vie di interesse turistico approvata definitivamente dalla Commissione per le Pelitiche Territoriali in data 19 Maggio 2010 ed in attuazione degli stessi; il Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Cava degli Umbri (AP.S.A 1) dovra ridefmire il posizionamento degli impianti e delle attivita sportive-ricreative con relativi servizi per permettere una valorizzazione dell'accesso al Centro Storieo attraverso un pereorso privo di ostacoli visivi e fisici consentendo pertanto una migliore pereezione di avvicinamento e ingresso alla einta muraria del centro; la ricollocazione dei ehioschi esistenti all'intemo dell'area in oggetto adeguando gli stessi alle N orme teeniehe di Attuazione; ai sensi dell'art9 della Legge 19 luglio 1995 n.S? e suceessiva modifica prevista dall'art.? della Legge 3 ottobre 2007 N.l0?;

delibera di avviare il Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico Piazzale Cava degli Umbri (AP.S.A. 1) ed essere finalizzato ad attuare quanto segue: 1. in relazione agli interventi edilizi: - la ricollocazione degli impianti e delle attivita sportive-ricreative con relativi servizi; - la realizzazione di un percorso ehe pennetta la valorizzazione ed una migliore percezione dell'ingresso alla cinta muraria di accesso al Centro Storieo; - la ricollocazione dei chiosehi esistenti all'interno dell'area in oggetto ed all'adeguamento degli stessi alle N orme teeniche di Attuazione; - la salvaguardia dei manufatti storico-artistiei-monumentali nel complete rispetto altresi, delle prescrizioni formulate per il rnantenimento del Centro Storico di San Marino nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Urnanita dell' UNESCO; 2. in relazione alla viabilita dovra essere effettuato uno studio relative: - la realizzazione di un piazzale da adibirsi a pareheggio per auto, mota e bici; - alla fattibilita di realizzare un parcheggio interrato al fine di perrnettere un sensibile incremento di posti auto attualmente disponibili, cornpensando anche la riduzione dei posti auto prevista dal Piazzale Cava Antica; - prevedere un adeguato sistema di recupero delle acque superficiali ed un adeguato spazio da destinare alla raecolta dei rifiuti

da mandato alla Segreteria di Stato per il Territorio e l'Ambiente, l'Agricoltura ed i Rapporti con ,ij"L'f",.â&#x20AC;˘ W..L .â&#x20AC;˘ collaborazione con gli Uffici del competente Dipartimento di avviare un "Concorso l'elaborazione del Piano Particolareggiato dell'Area a Progetto Speciale Architettonico P1a2~;a1e.'C:av:a Umbri (A.P.S.A. 1) rivolto a professionisti samrnarinesi,


REPUBBLICA

SAN MARINO

COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SEDUTA DEL 3 AGOSTO 2011

Oggetto: Delibera di orienta mente, da sottoporre alia Commissione per le Politiehe Territoriali, relativa alia Variante at Piano Particolareggiato della Zona R137 San Marino. Visto 11 Piano Particolareggiato della R137 San Marino; considerate che 11 programma di govemo individua, tra le scelte di riqualificazione del territorio, interventi volti a migliorare i tessuti urbani al fine di elevate le condizioni di vita dei cittadini anche grazie alla creazione di spazi possano offrire occasioni di incontto e socializzazione; valutata altresi, la necessita di intervenire per ridefinire alcune delle aree incluse all'interno del suddetto Piano Particolareggiato; ai sensi dell'art.9 della Legge 19 Iuglio 1995 n.S7 e successive rnodificazioni;

delibera di avviare Ia Variante al Piano Particolareggiato della Zona R137 San Marino che preveda un approfondimento delle seguenti ternatiche:

1. in relazione agli interventi edilizi: - uno studio cornplessivo delle aree incluse all'intemo del suddetto Piano Particolareggiato volto a definite e uniformare gh indici edilizi di ciascun comparto; 2. in relazione alla viabilita dovra essere effettuato uno studio relative: - al migho:ramento della viabilita esistente ed ad un adeguamento della stessa in relazione agli interventi edilizi proposti; - al potenziamento dei percorsi pedonali che dalla Via del Serrone e dalla Via del V oltone couducono verso il Centro Storico di San Marino; - alla fattibilita di un intervento ill sistemazione dell'intersezione stradale di Via del Serrone e Via Cella Bella;

da mandato all'Ufficio Urbanistica di presentare la proposta di Variante al Piano Particolareggiato della Zona R137 San Marino.


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 1) rcp

585

19/07/2011 ISTANZA ICP FONDO PALAZZO S.R.L. AMM.RE TITO MA

S. MARINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA ED ESAMINATO IL PROGETTO RELATIVO AD UNA LIEVE MODIFICA DELLA SAGOMA D'INGOMBRO, SENZA AOMENTO DI SUPERFICIE UTILE E VOLUME, DELL'IMMOBILE SITO MARINO), DISTINTO CATASTALMENTE AL IN VIALE ANTONIO ONOFRI ( FOGLIO 01 MAPPA 44 N.66 E N.67 INCLOSO ALL'INTERNO DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA R135 (VIA ISTRIANI), APPROVA L'ELABORATO GRAFICO POSTO AGLI ATTI DELLA PRESENTE SEDUTA. SI INVIA ALLA C.C.M. PER QUANTO 01 COMPETENZA.

2) rcr

591

27/07/2011 SDOPPIAMENTO PRATICA MONTEGIARDINO -RSMPARROCCHIA MONTE GIARDINO COMPAGNIA LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, ARCHIVIA LA PRATICA.

3) rcp

592

27/07/2011 SDOPPIAMENTO PRATICA PARROCCHIA MONTE GIARDINO COMPAGNIA MONTEGIARDINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLICHETE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFE= RIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA , ARCHIVIA LA PRATICA.

4) ICP

597

03/08/2011 COMUNICAZIONI VARIE CPT SEGRETERIA TERRITORIO CHIAR.ZONA E

S. MARINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA RICHIESTA 01 CHIARIMENTI EFFETTUATA DAL C.T.S. IN DATA 16/07/2011, RELATI= VA ALLA POSSIBILITA' 01 REALIZZARE PIANI INTERRATI NEI DEPOSITI ATTREZZI RICADENTI IN ZONA AGRICOLA, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, RICONFERMA LE INDICAZIONI E LE PRESCRIZIONI PREVISTE DALL'ALLEGATO "B" AL VERBALE DELLA COMMISSIONE URBANISTICA DEL 11/04/2003, POSTO AGLI ATTI DELLA PRESENTE SEDUTA. LA PRESENTE DELIBERA VIENE INVIATA AL C.T.S. PER QUANTO DI COMPETENZA.

5) rcp

598

03/0812011

COMUNICAZrONI VARIE CPT SEGRETERIA TERRITORIO TEATRO TITANO

S. MARINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFE= RIMENTO DEL PRESIDENTE RELATIVAMENTE AL RECUPERO ED ALLA RISTRUTTURAZIONE DEL CINEMA "TURISMO" SITO IN VIA DELLA CA= PANNACCIA, SAN MARINO CITTA', APPROVA LA PROPOSTA AVANZATA DALLO STESSO, DANDO MANDATO ALLA COMPETENTE SEGRETERIA 01 STATO PER IL TERRITORIO E AMBIENTE, IN COLLABORAZIONE CON GLI OFFICI DEL COMPETENTE DIPARTIMENTO, 01 AVVIARE UN

San Marino Ll 23/11/2011


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 IDEE" PER L'ELABORAZIONE 01 UN PROGETTO PER IL RECUPERO FUNZIO= NALE DELL'IMMOBILE E DELL'AREA CIRCOSTANTE, AL FINE 01 DESTINARE LA STRUTTURA IN OGGETTO A CENTRO MULTIFUNZIONALE CON POSS1B1L1TA' 01 REALIZZARE ALL'1NTERNO MAN1FESTAZIONI CON= CERTISTICHE, TEATRAL1, SALA PER PROIEZ10NI E SPAZI ESPOSITIV1, SE COMPATIBIL1. 1L CONCORSO DOVRA' ESSERE RIVOLTO A PROFESS10= NISTI SAMMARINESI.

6) ICP

554

02/06/2011

FINANZIAMENTI AGEVOLATI PARROCCHIA DI MONTEGIARDINO MONTEGIARDINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, ESAMINATA LA R1CHIESTA 01 CUI AL DECRETO DELEGATO 5 MAGGIO N.86, VISTA LA PRATICA D1 CONCESSIONE EDILIZIA PROT. N. CON/8208 PRESENTATA IN DATA 29/07/2011, RELATIVA AL PROGETTO 01 RISANAMENTO CONSER= VATIVO DELL'IMMOBILE DISTINTO AL F.66 N.118, SUL QUALE L'ISTITU= TO 01 CREDITO ACCENDERA' PRIVILEG10 A PROPRIO FAVORE, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL D1RIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, AUTORIZZA LA OOMANDA 01 CONTRIBUTO PER UN IMPORTO PARI A € 150.000,00 E PER UNA OURATA 01 ANNI 15. LA C.P.T. PRECISA CHE, IL FINANZIA= DOVRA' ESSERE EROGATO PER IL 70% ALLA STIPULA DEL CONTRAT= TO E IL RESTANTE 30% AL RILASCIO DELLA CONFORMITA' EDILIZIA; INOLTRE, IL CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI POSTO A CARICO DELLO STATO E' PARI AL 65% DEL TASSO DI INTERESSE APPLICATO SUL MUTUO. LA PRESENTE DELIBERA E' INVIATA ALL'UFFICIO URBANISTICA, ALLA BANCA DI SAN MARINO, ALLA D.G.F.P. PER QUANTO 01 RISPETTIVA COMPETENZA.

L COM~~155PjgjO ALE.SSANDRO RosSI 51 A5TIE:NE. 7) ICP

583

14/07/2011

FRAZIONAMENTI CATASTALl

BACCIOCCHI MIRELLA, MARISA, MARINEL

FAETANO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTO L'ART.195 DELLA LEGGE N.87/1995, AUTORIZZA IL FRAZIONAMENTO RICHIESTO IN ZONA PER I SERVIZI IN LOCALITA' CA' MONTANARO (FOGLIO 35 PART.LE N.52 E 54 - FOGLIO 33 PART.LE N.229 E N.259).

8) ICP

584

18/0712011

FRAZIONAMENTI CATAST ALl

MARTININI INES

CHIESANUOVA -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTO L'ART.195 DELLA LEGGE N.87/1995, AUTORIZZA IL FRAZIONAMENTO RICHIESTO IN ZONA R146 CHIESANUOVA (FOGLIO 58 PART.LE N.161, N.163 E 707).

9) CPT

108

29/06/2011

PlANO PARTICOLAREGGlATO CPT

ECe. CAMERA CHIOSCO MONTALBO

S. MARINO -RSMLA COMM1SSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA 01 ORIENTAMENTO APPROVATA IN DATA 16/06/2011 IN CONFORMITA' ALL'ART.7 DELLA LEGGE N.107 DEL 03/10/2007, VISTO IL PARERE DELL'U.G.R.A.A. IN DATA 07/07/2 LA DELIBERA 01 APPROVAZIONE DELLO SCREENING 01 130/2008 ASSUNTA DAL C.T.S. IN DATA 19/07 FERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFF1C10

San Marino LI 23/1112011

2


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/0812011 ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, ADOTTA IL PROGETTO PRELIMINARE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA SERVIZI CHIOSCHI (CCH) IN LOCALITA' MONTALBO, SAN MARINO. PRESCRIZIONI: SI ADOTTANO INTEGRALMENTE QUELLE INDICATE NELLA DELIBERA DEL C.T.S.

10) CPT

110

01108/2011

ISTANZA ICP

ECC.MA CAMERA MARCIAPIEDE FIORENTIN

FIORENTINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA DI ORIENTAMENTO APPROVATA IN DATA 16/06/2011 IN CONFORMITA' ALL'ART.7 DELLA LEGGE 03/10/2007 N.107, VISTA LA DELIBERA DEL CONGRESSO DI STATO N.29 DEL /05/2010 CHE ASSEGNA L'INCARICO PROFESSIONALE, VISTO 11 PARERE DELLA GIUNTA DI CASTELLO 01 FIORENTINO IN DATA 22/0 2010 (PROT. N.309/2), VISTO IL PARERE DELL'UFFICIO PROGETTAZIONE IN IN DATA 2/09/2010 (PROT. N.309/2), VISTA LA DELIBERA ASSUNTA DAL C.T.S. IN DATA 06/12/2010 SENTITO IL RIFERIMENTO DEL TECNICO PROGETTISTA INCARICATO GEOM. MICHELE GIACOBBI, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, ADOTTA IL PROGETTO PRELIMINARE DI PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA PARCO DI FIORENTINO PER LA REA= LIZZAZIONE 01 ON MARCIAPIEDE IN VIA DEL PASSETTO.

11) CPT

107

22106/2011

PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT

ECC.MA CAMERA P.P. ZS GALAZZANO

SERRAVALLE -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA DI ORIENTAMENTO APPROVATA IN DATA 20/04/2011 IN CONFORMITA' ALL'ART.7 DELLA LEGGE 03/10 007 N.107 VISTA LA DELIBERA ASSONTA DEL C.T.S. IN DATA 15/06/2011, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO ORBANISTICA, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, A MAGGIORANZA, ADOTTA IL PRO= GETTO PRELIMINARE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA SERVIZI SPORTIVI SITA IN LOCALITA' GALAZZANO, SERRAVALLE. ,-COMi'AISSARiO ANDRE.OI:-I $1 ASTIE-NE.

:'Of".rrf2ARI. 12) CPT

69

28/05/2010

I C:::>IV\I'i\ISSto-l2.i ROSS'

I

-

1"'o>ICC. A ;..... 1-.. I""',' ~ ->

t::.;<..

",/.","'=A ....O

'-"''--'-~I'"''

PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT

ECC.MA CAMERA (R131-R220)

ACQUAVIVA -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA N.16 ASSUNTA NELLA SEDUTA DEL 28/06/2011 RELATIVA ALL'APPROVAZIONE DEFINITIVA DELLE VARIANTI AI PIANI PARTICOLAREGGIATI DELLA ZONA R131 E R220 GUALDICCIOLO, ESAMI= NATI I NUOVI ELABORATI REDATTI SOLLA BASE DELLE INDICAZIONI E DECISIONI ASSONTE CON LA PRECITATA DELIBERA, SENTITO IL RIFE= RIMENTO DEI TECNICI PROGETTISTI INCARICATI, A MAGGIORANZA, PRENDE ATTO DEI NOOVI ELABORATI GRAFICI POSTI AGLI ATTI DELLA PRESENTE SEDOTA.

IL COJ'ilMi5SAE:!O ROSSI 5i ~.sTle:Ne. 13) ICP

551

30/05/2011

RlCORSO P.P. CPT-ICP

SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE CPT/99

San Marino LI 24/11/2011

3


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL TECNICO PROGETTISTA INCARICATO, DOTT. ARCH. MARCELLA MICHELOTTI IN MERITO ALLE OSSERVAZIONI ESPRESSE, ACCOGLIE PARZIALMENTE LE STESSE. LA C.P.T. INFINE, DA' ~ANDATO ALL'UFFICIO ORBANISTICA E ALL'OFFICIO PROGETTAZIONE 01 PROVVEDERE ALL'INDIVIDOAZIONE 01 AREE DA DESTINARE A PARCHEGGIO E ALLA SOSTA DEI MOTOCICLI E CICLOMOTORI, IN SOSTITOZIONE 01 QOELLA POSTA IN VIA DONNA FELICISSlMA.

14) ICP

575

15) CPT

99

06/06/2011 RICORSO P.P. CPT-ICP GIUNTA CASTELLO DI CITTAI CPT/99 S. MARINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL TECNICO PROGETTISTA INCARICATO, DOTT. ARCH. MARCELLA MICHELOTTI IN MERITO ALLE OSSERVAZIONI ESPRESSE DALLA GIUNTA 01 CASTELLO 01 SAN MARINO CITTA' SUL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA A PROGETTO SPECIALE ARCHITETTONICO (A.P.S.A.4) "VIA DONNA FELICISSIMA", RICONFERMA LA DECISIONE ASSONTA CON LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA N.26 DEL 16/06/2011.

13/04/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT SEGRETERIA TERRITORIO P.P.DONNA FEL S. MARlNO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTE LE PROPRIE PRECEDENT I DELIBERE N.26 DEL 20/04/2011 E N.27 DEL 16/06/2011, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL TECNICO PROGETTISTA INCARICATO, DOTT. ARCH. MARCELLA MICHELOTTI NONCHE' SENTITO IL RIFERIMENTO DEL PRESIDENTE E DEI MEMBRI DELLA C.C.M., ESAMINATE LE OSSERVAZIONI PRESENTATE (PROT.N. ICP/551 E N. ICP/575), IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, A MAGGIORANZA, APPROVA DEFINITIVAMENTE IL P.P. DELL'AREA A PROGETTO SPECIALE ARCHITETTONICO (A.P.S.A.4) "VIA DONNA DELICISSIMA". PRESCRIZIONI: LA C.P.T. DA' MANDATO ALL'UFFICIO URBANISTICA E ALL'UFFICIO PROGETTAZIONE IN CONCERTO CON LA C.C.M. ED IL PROFESSIONISTA INCARICATO ARCH. M. MICHELOTTI, 01 PROCEDERE CON LA DEFINIZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI; INOLTRE, DA MANDATO ALL'UFFICIO URBANISTICA E ALL'UFFICIO PROGETTAZIONE 01 PROVVE~ DERE ALL'INDIVIDUAZIONE DI AREE DA DESTINARE AL PARCHEGGIO E ALLA SOSTA DEI MOTOCICLI E CICLOMOTORI, IN SOSTITUZIONE DI QUELLA POSTA IN VIA DONNA FELICISSIMA. LA C.P.T. INFINE, PRESCRIVE UNA PRESA D'ATTO DEI NUOVI ELABORATI PROGETTUALI IN UNA PROSSlMA SEDUTA UTILE DELLA COMMISSIONE. COMMIS5A\C1 .R':JSSI IE: ~ICCA.e.D., .51 D1C!-ItCl.2.o.l-1o CDlJT'eAK:.l. IL CoMMiSSA/2..l0 ANDrze:OL..\

ASTIc:.Nc. . 16) ICP

531

San Marino LI 24/11/2011

13/04/2011 RICORSO P.P. CPT-ICP GlUNTA DI CASTELLO DI FIORENTINO FIORENTINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTO IL PARERE DELLA GIUNTA 01 CASTELLO 01 FIORENTINO PRESENTATO IN DATA 27/01/2011 (PROT. N.ICP/531) SULLA NUOVA DALL'UFFICIO PROGETTAZIONE, RITIENE CHE IL DA CONSIDERARSI SOPERATO.


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esarne pratiche

Seduta del 03/08/2011 17) ICP

534

18/04/2011 RICORSO P.P. CPT-ICP GIUNTA DI CASTELLO DI FIORENTINO FIORENTINO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTO IL PARERE DELLA GIUNTA DI CASTELLO DI FIORENTINO PRESENTATO IN DATA 15/04/2011 (PROT. N.ICP/534) SULLA NUOVA PROPOSTA REDATTA DALL'UFFICIO PROGETTAZIONE, RITIENE CHE IL PRESENTE PARERE SIA DA CONSIDERARSI SUPERATO.

18) CPT

87

23/11/2010 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT ECC.MA CAMERA ZS CENTRO SOCIALE S. MARlNO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTE LE PROPRIE PRECEDENTI DELIBERE N.20 DEL 17/02/2011 E N.18 DEL 16/06/2011, VISTI I PARERI PRESENTATI DALLA GIUNTA 01 CASTELLO DI FIORENTINO IN DATA 27/01/2011 (PROT. N.ICP/531) E 15/04/2011 (PROT. 534), VISTO ALTRESI' IL NUOVO PARERE DELLA GIUNTA DI N. CASTELLO DI FIORENTINO IN DATA 25/07/2011 (PROT. N.234/2), ESAMINATI I NUOVI ELABORATI PRESENTATI, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, APPROVA DEFINITIVAMENTE IL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA SERVIZI CULTURA, SPETTACOLO E SPORTIVA DI FIORENTINO (AREA ADIACENTE AL CENTRO SOCIALE) .

19) ICP

586

20/07/2011 RICORSO P.P. CPT-lCP REBOSIO PIETRO CPT/105 FALCIANO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, ESAMINATO IL RICORSO PRESENTATO AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLE ZONE SERVIZI IN LOCALITA, ROVERETA (PROT. N.CPT/105), NON ACCOGLIE LO STESSO, IN QUANTO IN CONTRASTO CON GLI OBIETTIVI E LE FINALITA' DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO IN ESAME.

20) ICP

587

26/0712011 RICORSO P.P. CPT-ICP ARCO IMMOBILIARE OSS.CPTIl05 FALCIANO -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, ESAMINATO IL RICORSO PRESENTATO AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLE ZONE SERVIZI IN LOCALITA' ROVERETA (PROT. N.CPT/105), NON ACCOGLIE LO STESSO, IN QUANTO, IN RELAZIONE AL PUNTO 1) DELLA RICHIESTA, LA STESSA, POTRA' ESSERE VALUTATA IN OCCASIONE DELLA REVISIONE DELLA SPECIFICA NORMATIVA 01 RIFERIMENTO, MENTRE, IN RELAZIONE AL PUNTO 2), L'INTERVENTO RICHIESTO POTRA' ESSERE VALUTATO IN SEDE DI DEFINIZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO DELL'AREA A PROGETTO SPECIALE E DELLE MODALITA' DI FINANZIAMENTO E UTILIZ20.

21) CPT

105

25/05/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT ECC.MA CAMERA ZS ROVERETA

San Marino Li 22/11/2011


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA DI ADOZIONE IN DATA 16/06/2011, ESfu~INATI I RICORSI PRESENTATI (PROT. N.ICP/586 E N.ICP/587), SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA NONCHE' SENTITO IL RIFERIMENTO DEL CAPITANO DI CASTELLO 01 SERRAVALLE, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N. /2007, APPROVA DEFINITIVAMENTE IL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLE ZONE SERVIZI IN LOCALITA' ROVERETA, SERRAVALLE. PRESCRIZIONI: SI ADOTTANO INTEGRALMENTE QUELLE INDICATE DALLA DELIBERA DEL C.T.S. IL PROGETTO RELATIVO ALL'AREA INDIVIDUATA A PROGETTO SPECIALE DOVRA' ESSERE SOTTOPOSTO ALL'ESAME DEL C.T.S. PER L'APPROVAZIONE ED ALLA C.P.T. PER UNA PRESA D'ATTO.

22) CPT

106

02/06/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT A.A.S.S. ZS POGGIO CHIESANUOVA CHIESANUOVA -RSMLA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA DI ADOZIONE IN DATA 16/06/2011, ESAMINATO IL NUOVO ELABORATO REDATTO DALL'A.A.S.S., VISTA LA DELIBERA DI APPROVAZIONE DELLO SCREENING DI CUI AL D.D. N.130/2008 ASSUNTA DAL C.T.S. IN DATA 19/07/2011, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, APPROVA DEFINITIVAMENTE IL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA SERVIZI TECNOLOGICI IN LOCALITA' POGGIO 01 CHIESANUOVA. PRESCRIZION1: S1 ADOTTANO 1NTEGRALMENTE QUELLE INDICATE NELLA DEL C.T.S.

23) CPT

102

20/04/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT ECC.MA CAMERA BIVIO RENAULT

BORGO MAGGIORE -RSMLA COMM1SS10NE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENT1TO IL R1FER1MENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO PROGETTAZIONE, SOSPENDE L'ESAME DELLA PRATICA PER UN ULTER10RE APPROFONDIMENTO IN MERITO, DANDO MANDATO ALL'UFF1C10 PROGETTAZ10NE D1 EFFETTUARE UNO STUDIO DI FATT1BILITA' CHE PREVEDA L'ALLARGAMENTO DELL'INTERSEZ10NE STRADALE IN OGGETTO SUI TERRENI DISTINT1 CATASTALMENTE AL FOGLIO 01 MAPPA N.12 PART.LE N.160 E N.226.

24) CPT

104

27/04/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT ECC.MA CAMERA PP Cl11 LESIGNANO

DOMAGNANO -RSMLA COMMISS10NE PER LE POL1TICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA DI ADOZIONE IN DATA 16/06/2011, SENTITO IL RIFER1MENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, IN BASE ALL'ART.8 DELLA LEGGE N.107/2007, APPROVA DEFINIT1VAMENTE LA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELLA ZONA C111 LESIGNANO, SERRAVALLE.

25) CPT

103

San Marino Ll 22/11/2011

29/04/2011 PIANO PARTICOLAREGGIATO CPT ECC.MA CAMERA P.P.R127 ACQUAVIVA


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, SOSPENDE L'ESAME DELLA PRATICA PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI IN MERITO.

26) ICP

431

17/09/2010

RICORSO P.P. CPT-ICP

ROSSI GIUSEPPE,MASSIMO

DOMAGNANO -RSM-

LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, ESAMINATO IL RICORSO PRESENTATO ALLA VARIANTE AL P.P. DELLA ZONA R113 DOMAGNANO, ACCOGLIE PARZIALMENTE LO STESSO. PRESCRIZIONI: SUDDIVISIONE DEL COMPARTO "C" IN DUE LOTTI "Cl" E "C2". LOTTO "Cl": MANTENIMENTO SUPERFICIE UTILE E VOLUME ESISTENTE. DISTANZA DAI CONFINI: 6,00 MT. FUNZIONI AMMESSE: QUELLE ESISTENTI. LOTTO "C2": O.F.=0,70; I.F.=2,10; H.=12,OO MT. DISTANZA DAI CONFINI=6,00 MT.

27) ICP

432

17/09/2010

RICORSO P.P. CPT-rCp

BERARDI GIUSEPPE CPT/64

DOMAGNANO -RSM-

LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO ORBANISTICA, ESAMINATO IL RICORSO PRESENTATO ALLA VARIANTE AL P.P. DELLA ZONA R113 DOMAGNANO, RESPINGE LO STESSO, IN QUANTO IN CONTRASTO CON GLI OBIETTIVI E LE FINALITA DEL PROGETTO URBANISTICO.

28) rcp

433

02/09/2010

RICORSO P.P.

crr-icr

STACCHINI GUALTIERO

DOMAGNANO -RSM-

LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, ESAMINATO IL RICORSO PRESENTATO ALLA VARIANTE DEL P.P. DELLA ZONA R113 DOMAGNANO, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DELL'UFFICIO URBANISTICA, IN MERITO ALLE VALUTAZIONI ESPRESSE, ACCOGLIE PARZIALMENTE LE STESSE.

29) CPT

64

22/04/2010

PlANO PARTlCOLAREGGIATO CPT

ECC.MA CAMERA P.P. R1l3

DOMAGNANO -RSM-

LA COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI, VISTA LA PROPRIA PRECEDENTE DELIBERA 01 ADOZIONE IN DATA 05/08/2010, ESAMINATI I RICORSI E LE OSSERVAZIONI PRESENTATE (PROT.N.ICP/431, N.ICP/432, N.ICP/433), VISTO IL PARERE DELLA GIUNTA 01 CASTELLO 01 DOMAGNANO IN DATA 21/09/2010, VISTA LA DELIBERA 01 APPROVAZIONE DEL S.I.A. ASSUNTA DAL C.T.S. IN DATA 19/07/2011, SENTITO IL RIFERIMENTO DEL DIRIGENTE DEL'UFFICIO URBANISTICA, IN BASE ALL'ART. 8 DELLA LEGGE N.I07/2007, A MAGGIORANZA, APPROVA DEFINITIVAMENTE LA VARIANTE AL P.P. DELLA ZONA R113 DOMAGNANO. PRESCRIZIONI: SI ADOTTANO INTEGRALMENTE QUELLE INDICATE DAL C.T.S. NELLA PROPRIA DELIBERA 01 APPROVAZIONE DEL S.I.A.; SUDDIVISIONE DEL COMPARTO "c" IN DUE LOTTI "C1" E "C2". LOTTO "C1": MANTENIMENTO SUPERFICIE UTILE E VOLUME ESISTENTE CONFINI = 6,00 ML; FUNZIONI AMMESSE = QUELLE ~~f~~ITl~

San Marino Ll 22/11/2011


COMMISSIONE PER LE POLITICHE TERRITORIALI SDEC - Verbale esame pratiche

Seduta del 03/08/2011 LOTTO "C2": U.F. == 0,70; I.F. == 2,10; H = 12,00 ML, DISTANZA CONFINI == 6,00 ML. LOTTO "0": U.F. == 0,70; I.F. 2,10; H = 12,00 ML, OISTANZA OAI CONFINI = 6,00 ML. SUL LATO SUPERSTRADA NON E' CONSENTITA LA REAL1ZZAZIONE 01 INTERRATI AD UNA OISTANZA INFERIORE A 6,00 ML DAL CONFINE.

COtv1MISSA~ ASilE:rJG.

aoss I

So 2.JCCA2.DI 51 Ul Cl4iAiZANO Coi-JieQe.J.

San Marino Ll 22/11/2011

II- CDMMIS6Al2J 0

ANDI2COU

Pagina n? 8

verbale cpt 3 agosto 2011  

cpt 3 agosto 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you