Issuu on Google+

REGOLAMENTO *“24 ORE per TELETHON 2008”*

PRIMA PUBBLICAZIONE : (____________ 2008) INDICE 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24. 25. 26. 27. 28. 29.

PREMESSA INFORMAZIONI SULLA MANIFESTAZIONE – DETTAGLI DEL CIRCUITO PUBBLICITA’ ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONE DATA DI EFFETTUAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE, DISTANZA E TIPOLOGIA PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE CONCORRENTI, CONDUTTORI SEGNALAZIONI ISCRIZIONE ALLA MANIFESTAZIONE, TASSE E MODALITA’ DI PAGAMENTO VERIFICHE SPORTIVE, VERIFICHE TECNICHE, VERIFICHE D'UFFICIO, BRIEFING NUOVA DEFINIZIONE DELLA CORSIA BOX DISCIPLINA AI BOX DISPOSIZIONI AI BOX SOSTE “TECNICHE” E SOSTE “OBBLIGATORIE” CAMBIO PILOTI GRIGLIA DI PARTENZA PARTENZA DELLA GARA SVOLGIMENTO E CLASSIFICA DELLA GARA SAFETY CAR PARCO CHIUSO PENALITA' IN TEMPO – “STOP AND GO" GRAVI INFRAZIONI AL REGOLAMENTO SPORTIVO E/O TECNICO RECLAMI, APPELLI PREMIAZIONI DELLA MANIFESTAZIONE MONTEPREMI RECUPERO VETTURE VETTURE AMMESSE PNEUMATICI CARBURANTE, CARATTERISTICHE E RIFORNIMENTI

1. – PREMESSA La società “F&M Spa” con sede legale a Cavanella Po’ località Smergoncino 7 – 45011 Adria (RO), titolare di licenza di organizzatore C.S.A.I. Nr. 132206, in collaborazione con l’associazione benefica “Telethon” indice una gara monomarca di durata in pista denominata “24 Ore per Telethon 2008”. Le finalità dell’evento sono quelle di promuovere le iniziative dell’associazione e di reperire fondi per la stessa. Il Regolamento Nazionale Sportivo (R.N.S.) e sue Norme Supplementari (N.S.) e il Regolamento Particolare della “24 Ore per Telethon 2008” sono, a tutti gli effetti, gli unici testi validi ai quali uniformarsi.


Le ulteriori norme contenute nell'Annuario C.S.A.I. 2008 e nei successivi Notiziari C.S.A.I. (nonché nella Pagina Notiziario C.S.A.I. e nel sito ufficiale Web C.S.A.I.) varranno, ove queste siano applicabili, per ciò che non fosse espressamente indicato nel Regolamento Sportivo. L’Organizzatore, previa approvazione della C.S.A.I., si riserva di pubblicare le modifiche e le istruzioni che riterrà opportuno dover impartire per la migliore applicazione del Regolamento Sportivo e del quale saranno considerate parte integrante. La partecipazione alla “24 Ore Telethon“ sarà considerata implicita dichiarazione del Concorrente/Conduttore di conoscere, impegnandosi a rispettarle e a farle rispettare, le disposizioni del Codice e dei suoi allegati, del Regolamento Nazionale Sportivo (R.N.S.) e le sue Norme Supplementari (N.S.) e del presente regolamento; di riconoscere la C.S.A.I. quale unica giurisdizione competente, salvo il diritto di appello previsto dal Codice e dal R.N.S.; di rinunciare, conseguentemente, ad adire arbitri o altra giurisdizione per fatti derivanti dall'organizzazione di gara e dallo svolgimento della competizione; di tenere sollevati l'A.C.I.-C.S.A.I., gli Organizzatori, gli Ufficiali di Gara, nonché il proprietario o gestore della pista da ogni responsabilità di terzi per danni fisici e materiali subiti da esso concorrente, suoi conduttori, passeggeri, dipendenti e beni.

2. – INFORMAZIONI SULLA MANIFESTAZIONE – DETTAGLI DEL CIRCUITO Organizzatore F&M S.p.a. Loc. Smergoncino,7 – Frazione Cavanella Po – 45011 Adria (RO) Tel. 0426/941411 – Fax 0426/941441 Comitato Organizzatore Presidente Sig. Luigi SCAGLIA (Presidente F&M S.p.a.) Componenti Sig.ra Flavia Ghirardon e i componenti della società F&M Spa Nome Manifestazione 24 Ore Telethon per Telethon 2008 Data di svolgimento 13/14 Dicembre 2008 Luogo Manifestazione Autodromo di Adria - Rovigo Direz. Gara, Sala CC.SS. al 1° piano del fabbricato dei box scala “A” Albo Ufficiale di Gara al piano terra del fabbricato dei box scala “A” Sviluppo del Circuito Km 2,702 Lunghezza 1° giro di gara Km 2,547 Senso di marcia Antiorario Numero vetture ammesse Come da N.S. 8 C.S.A.I. Partenza Lanciata Durata della gara 24 ore + 1 giro Parco Chiuso All’interno del Paddock coperto Verifiche Sportive Presso la Direzione Gara al 1° piano del fabbricato dei box Verifiche Tecniche Presso il Centro Verifiche nel fabbricato dei box Briefing Sabato 13 Dicembre 2008 Premiazione Sul podio

3. – PUBBLICITA’ I Concorrenti hanno il divieto di apporre sulle vetture pubblicità diverse da quelle concordate precedentemente con gli organizzatori.

4. - ASSICURAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE L’Organizzatore assicura la competizione nei modi e termini previsti dalla Legge in vigore 24.12.1969 n° 90. La polizza RC non solleva i Concorrenti e Conduttori da qualsiasi responsabilità in cui possano eventualmente incorrere.

5. – DATA DI EFFETTUAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE, DISTANZA E TIPOLOGIA La “24 Ore per Telethon 2008” si svolgerà il 12/13/14 Dicembre 2008 presso l’autodromo di Adria (RO) sulla distanza di 24 ore.


6. - PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONE Non vi sono limitazioni per i Concorrenti/Conduttori relative a prove e/o partecipazione a gare con vetture della stessa categoria nel circuito in questione né tanto meno sugli altri., fatto salvo quanto previsto dall’art. 123 bis lettera C del RNS La manifestazione sarà di norma strutturata secondo il seguente programma: Venerdì 12/12/2008  Verifiche Sportive dalle ore 15,00 alle ore 21,00.  Verifiche Tecniche dalle ore 18.15 alle 20.00  Prove Libere dalle ore 18.15 alle 19.00  Super Pole dalle ore 20.15 alle 21.00 Sabato 13/12/2008:  Verifiche Sportive dalle ore 07.30 alle ore 09.45  Briefing per tutti gli equipaggi alle ore 11.00  Briefing solo per i partenti alle ore 12.00  Partenza gara ore 16.00 7. – CONCORRENTI, CONDUTTORI E LORO OBBLIGHI Alla “24 Ore per Telethon 2008” sono ammessi i titolari di Licenza di Concorrente e/o Conduttore C.S.A.I. C Nazionale valida per l'anno in corso conformemente a quanto disposto dalla N.S. 3. I Concorrenti/Conduttori dovranno attenersi scrupolosamente a tutte le norme dettate dall'art. 123 ter del R.N.S., che si intendono qui integralmente riportate e a tutte le disposizioni impartite dal Direttore di Gara, e dagli Ufficiali di Gara preposti. Ogni Team sarà composto da non meno di 6 Concorrenti/Conduttori non più di 10. E’ fatto obbligo a tutti i Concorrenti/Conduttori di apporre sul lato sinistro del casco il numero che lo identifica sulla scheda di iscrizione (es. 1° conduttore = numero 1, 2° conduttore = numero 2, etc.) indipendentemente dall’ordine con cui intende scendere in pista. In assenza di tale di identificativo, i Commissari addetti all’uscita box non permetteranno alla vettura di accedere alla pista. ( I numeri verranno consegnati dall’organizzazione) Ogni squadra deve identificare un proprio Capo Squadra che abbia obbligatoriamente la licenza di Concorrente, questi avrà compiti più ampi rispetto al Conduttore essendo l’unico referente nei confronti dell’Organizzatore e della Direzione Gara anche per tutte le adempienze burocratiche. Il caposquadra può anche essere una persona che non partecipa alla gara. Tutti i Concorrenti dovranno restare a disposizione dei Commissari Sportivi sino alla dichiarazione della classifica definitiva. 8. – SEGNALAZIONI Le segnalazioni conformi alle prescrizioni dell'Appendice al Capitolo II della N.S. 16 - Estratto dell'Allegato H del Codice Sportivo Internazionale saranno usate sia durante le prove ufficiali che durante le gare. I piloti dovranno osservare, in prova ed in gara, tutte le norme dell'Appendice al Capitolo II della N.S. 16 - Estratto dell'Allegato H del Codice Sportivo Internazionale nonchè tutte le disposizioni impartite dagli Ufficiali di Gara. L'uscita delle vetture dalla corsia box sarà regolata, durante le Prove Libere e la Gara, mediante un semaforo. Per le ulteriori segnalazioni relative alle “Soste Obbligatorie” rimandiamo all’art. 14 del presente Regolamento Particolare. 9. - ISCRIZIONE Tutti gli obblighi relativi all'iscrizione saranno assolti completamente dalla “F&M” a seguito della firma del “Contratto di Partecipazione” da parte dei soggetti interessati. L'Iscrizione dovrà comunque essere formalizzata entro e non oltre il 30/11/2008. 1PREZZO – Soluzione “All Inclusive”: - Scelta A € 35.000,00 + IVA per singola Auto - Scelta B€ 4.300,00 + IVA per singolo Posto Nel prezzo è compreso tutto ciò che è specificatamente menzionato nel Folder dell’iniziativa


10. - VERIFICHE SPORTIVE, VERIFICHE TECNICHE, VERIFICHE D'UFFICIO, BRIEFING Le verifiche sportive e tecniche ante-gara si svolgeranno secondo il Programma Particolare stilato dalla “F&M” e conformemente a quanto previsto dal R.N.S. – N.S.9 – Verifiche nelle Gare I Concorrenti in tale occasione dovranno altresì ritirare le schede di verifica e farle firmare dai verificatori sportivi e tecnici. I Concorrenti e/o Conduttori dovranno sempre rendere disponibili i loro documenti sportivi in qualsiasi momento. Ogni Concorrente/Conduttore sottoscriverà alle verifiche sportive della manifestazione una dichiarazione che attesti il possesso, per l'ammissione alla gara, di tutti i requisiti previsti dalla vigente normativa sportiva. I Concorrenti/Conduttori dovranno inoltre consegnare una dichiarazione di uso dell'abbigliamento protettivo (caschi, tute, scarpe, guanti, calze, ecc. omologati) così come previsto dall'art. 8 della N.S.9/2008: l'impegno sarà assunto con la firma del pilota in calce alla medesima dichiarazione (ved. Allegato B alla N.S. 9/2008). Ai Concorrenti/Conduttori che avranno superato le verifiche sportive e le eventuali verifiche tecniche verrà consegnato un permesso di ingresso in pista per le prove libere. Il Briefing si terrà nel luogo e nell'orario indicato al punto 2. Tutti i Concorrenti/Conduttori dovranno obbligatoriamente essere presenti, l’assenza comporterà un’ammenda di € 260,00. 11. – NUOVA DEFINIZIONE DELLA CORSIA BOX Dal momento che per motivi logistici e di sicurezza si ritiene opportuno utilizzare come corsia box anche parte della zona del paddock, la nuova definizione di corsia box è ampliata a tutta il percorso che comprende in ordine di percorrenza l’ingresso in corsia box parte del paddock coperto, l’uscita della corsia box attuale. Tale percorso è comunque obbligato da transenne appositamente dislocate e delimitato da due linee gialle per tutto il suo sviluppo. In qualunque momento della Manifestazione si rispetterà all’interno della corsia box una velocità non superiore ai 60 km/h e all’interno dell’Area d’Assistenza una velocità non superiore ai 40 km/h I conduttori saranno responsabili del rispetto di questi limiti che verranno segnalati con appositi cartelli La velocità delle vetture sarà controllata dagli Ufficiali di Gara che agiscono in veste di Giudici di Fatto e le cui decisioni sono inoppugnabili. Pertanto i Conduttori dovranno partire dalla propria zona di assistenza lentamente e mantenere lungo tutta la corsia box un’andatura moderata e sicura, senza superare i limiti di velocità. Il mancato rispetto di tali limiti sarà sanzionato con le seguenti penalità: - durante le prove : € 260, - durante le gare: penalità in tempo – Stop&Go Il mancato rispetto di queste norme è sanzionato dagli Ufficiali di Gara preposti fino all’esclusione dalla Gara. 12. - DISCIPLINA AI BOX Ciascun Capo-Squadra sarà responsabile dell’ordine nel proprio spazio in corsia box e della disciplina di qualsiasi persona direttamente o indirettamente connessa con la sua partecipazione alla 24 ore. Esclusivamente il personale indispensabile sarà ammesso nella corsia box durante la Manifestazione. In particolare solamente 2 persone, esclusi i Concorrenti/Conduttori, potranno lavorare contemporaneamente su ciascuna vettura ai box. Nessuna limitazione circa la presenza al muretto di segnalazione per qualsiasi membro della squadra. Per favorire ai Concorrenti/Conduttori l’identificazione della propria postazione al muretto box, l’organizzazione provvederà e delimitare gli spazi di ciascuna squadra, la sequenza di questi rispetterà l’ordine numerico a partire dal numero 1 ad inizio muretto fino al numero 35 posto al termine del muretto box. Ogni volta che la vettura si ferma ai box il pilota dovrà spegnere il motore (fatta eccezione per provati interventi meccanici che richiedano il contrario). Qualora una vettura si trovi ad aver superato la propria zona di assistenza potrà farvi ritorno unicamente manovrata a spinta dal proprio personale di assistenza. Ciascun Concorrente/Conduttore ha l’obbligo, durante la sosta ai box, di posizionare la propria vettura all’interno dello spazio ad essa riservato (all’interno della linea gialla). Il non rispetto di questa regola verrà sanzionato dai Commissari Sportivi e, in caso di recidiva, potrà anche


comportare l’esclusione della vettura dalla classifica. E’ Vietato qualsiasi collegamento radio o telefonico con il Pilota in pista. 13. - DISPOSIZIONI AI BOX I Concorrenti/Conduttori ed i loro Team si atterranno scrupolosamente a quanto previsto dalla N.S. 16 - art. 8 Disciplina ai Box. In qualunque momento della Manifestazione la massima velocità consentita all'interno della area box (paddock coperto) non deve essere superiore ai 40 Km/h. I Concorrenti/Conduttori saranno responsabili del rispetto di questo limite. La velocità delle vetture sarà controllata dagli Ufficiali di gara che agiscono in veste di Giudici di Fatto e le cui decisioni sono inoppugnabili. Il mancato rispetto della velocità limite di 40 Km/h sarà sanzionato con le seguenti penalità: 1. Durante le prove libere: € 260. 2. Durante le gara: Stop and Go di 30”. L'uscita delle vetture dalla corsia box, durante le Prove Libere e le Gara, sarà regolata mediante semaforo. Il mancato rispetto di queste norme è sanzionato dagli Ufficiali di Gara preposti fino all'esclusione dalla gara. 14. – SOSTE “TECNICHE” E SOSTE “OBBLIGATORIE” Sono previste dal regolamento due modalità di sosta: la “sosta tecnica” e la “sosta obbligatoria”. La prima si verifica ad ogni ingresso box (eccezion fatta per gli Stop and Go) e comporta una neutralizzazione di 10 minuti; i team potranno effettuare rifornimenti, cambi guida, piccoli interventi di meccanica senza particolare fretta. Il numero di queste è libero. La “sosta obbligatoria” comporta una neutralizzazione di 60 minuti e serve ai Team per verificare e ripristinare la meccanica delle vetture. Ne sono previste due ad orari regolamentati dalla Direzione Gara in funzione del numero dei partecipanti. Le modalità saranno comunicate in occasione del briefing tenuto dal Direttore di Gara. Ad ogni coppia di vetture (es. 1 e 2, 3 e 4, ecc.) sarà assegnato uno spazio box in comune con 2 meccanici; questi dovranno effettuare l’assistenza a non più di una vettura contemporaneamente. Pertanto è compito del Team effettuare la “sosta tecnica” al momento in cui i meccanici possano celermente occuparsi della vettura. In caso di comprovate riparazioni “pesanti” a seguito di urti o uscite di strada l’organizzazione metterà a disposizione 1 punto di assistenza composto da 4 meccanici. E’ compito del caposquadra avvertire immediatamente i meccanici di queste. E’ obbligatorio effettuare la “sosta obbligatoria” da 10 minuti prima a 10 minuti dopo l’inizio dell’ora stabilita (es. dalle 10,50 alle 11,10 se la sosta è programmata alle 11,00). All’inizio dei 20 minuti dedicati verrà esposto sulla linea del traguardo un pannello con la scritta “inizio sosta obbligatoria” e la sosta potrà avvenire solo dopo aver tagliato il traguardo con il cartello esposto. Dopo 17 minuti verrà esposto un pannello con la scritta “sosta obbligatoria” e quindi allo scadere dei 20 minuti un pannello con la scritta “fine sosta obbligatoria”. La mancata effettuazione della “sosta obbligatoria” nel tempo prestabilito comporterà una ulteriore neutralizzazione di 40 minuti primi alla successiva “sosta tecnica”(sosta tecnica 40 minuti + sosta normale 10 minuti) (Totale 50 minuti) Il rilevamento del tempo di “sosta tecnica e obbligatoria”, ha inizio quando la vettura transita sulla linea bianca in corsia box in corrispondenza del cartello 60 Kmh. sono vietate le soste in prossimità di detta linea bianca. Il rilevamento del tempo di fine “sosta tecnica e obbligatoria”, avviene quando la vettura transita sulla linea bianca in corsia box all’altezza del semaforo di accesso in pista. Il mancato rispetto della durata minima di sosta verrà penalizzata con uno stop&go della durata pari all’anticipo con cui si è lasciata la corsia box. 15. – CAMBIO PILOTI E RIFORNIMENTI Durante la gara non vi sono limitazioni riguardanti il numero di soste ed il numero di turni che un Concorrente/Conduttore può effettuare, tuttavia ogni Capo-squadra non potrà effettuare più di sei turni di guida ed ogni Concorrente/Conduttore dovrà obbligatoriamente aver effettuato almeno un turno. Ciascun Concorrente/Conduttore non potrà effettuare più di un turno di guida consecutivo.


Il Capo-squadra o, in sua assenza, un Conduttore da lui delegato deve obbligatoriamente comunicare al Commissario Sportivo incaricato quale Concorrente/Conduttore si appresta a scendere in pista. Tale obbligo si estende anche alle prove libere. Eventuali cambi guida, controlli tecnici ed altri interventi sulla vettura potranno essere effettuati esclusivamente all’interno del proprio box. 16. – GRIGLIA DI PARTENZA Le posizioni sulla griglia di partenza saranno determinate attraverso la Super Pole: (20.15 – 21.00) Alle ore 20.15 apertura corsia box per il warm up di 10 minuti Verrà esposto un cartello fine e tutti dovranno rientrare nella cordia box in ordine di numero. Dal numero 1 in avanti dovranno presentarsi immediatamente all’uscita della corsia box per effettuare tre giri che determineranno la griglia di partenza. Partenza per il giro di lancio, giro cronometrato e giro di rientro. Il warm up e la super pole dovranno essere effettuati dallo stesso pilota a discrezione della squadra. Lo stesso pilota dovrà effettuare anche la partenza. 17. – PARTENZA DELLA GARA La partenza della Gara avverrà all'ora indicata nel Programma Particolare. La partenza sarà del tipo “lanciata” ed avverrà con le modalità previste dalla N.S. 16 – Capitolo III – art. 6.3 che si intende integralmente trascritto. A insindacabile giudizio del Direttore di Gara potrà essere adottata la formula della partenza in linea al seguito della “Safety Car “ con le modalità previste dalla NS 16 art. 6.5 lettera h 18. – SVOLGIMENTO E CLASSIFICA DELLA GARA Allo scadere della 24° ora + 1 Giro la bandiera a scacchi verrà sventolata alla vettura alla teorica testa della gara. Risulteranno quindi vincitori coloro che nell’arco della durata prevista della gara avranno percorso una distanza maggiore. Le vetture che non siano transitate sotto la bandiera a scacchi saranno comunque considerate classificate indipendentemente dalla porzione di gara effettuata.

19. – SAFETY CAR L'uso della Safety Car, conformemente al disposto della N.S. 16, Capitolo II, Articolo 6.5, sarà prioritario in tutti i casi previsti dalla N.S. 16. Una gara sarà pertanto interrotta solamente nel caso in cui non sia consentito l'uso della Safety Car. 20. – PARCO CHIUSO I Concorrenti/Conduttori dovranno, al termine della Gara, dirigersi immediatamente e senza sostare al Parco Chiuso. Le vetture che si presenteranno in ritardo saranno escluse dalle classifiche. Le vetture dovranno sostare nel Parco Chiuso mezz'ora a partire dall'orario di pubblicazione delle classifiche ufficiali. Le vetture che saranno indicate sulla lista pubblicata presso il Parco Chiuso potranno essere trattenute oltre l'orario previsto per eventuali verifiche. 21. – PENALITA' IN TEMPO - "STOP AND GO" Le penalità in tempo e/o lo “Stop and Go” saranno applicate conformemente a quanto previsto dal R.N.S. Capitolo XI – Penalità – art. 157 bis e da alcuni casi particolari come previsto dal presente Regolamento Particolare. In tutti casi non si potranno effettuare “Stop and Go” contestualmente alle soste “tecniche” o alle “soste obbligatorie” 22. – GRAVI INFRAZIONI AL REGOLAMENTO SPORTIVO E/O TECNICO Le gravi infrazioni al Regolamento Sportivo e/o Tecnico saranno sanzionate conformemente a quanto previsto dal R.N.S. Capitolo XI – Penalità.. 23. – RECLAMI, APPELLI Gli eventuali reclami e/o appelli dovranno essere presentati e saranno regolati conformemente alle disposizioni del R.N.S. 2007, che si intende integralmente trascritto.


24. – PREMIAZIONI DELLA MANIFESTAZIONE Le Procedure delle Premiazioni sono di essenziale importanza nell'ambito della Manifestazione. I Concorrenti/Conduttori che dovranno essere premiati dovranno raggiungere immediatamente il Podio per partecipare alla procedura di premiazione. Ai Concorrenti/Conduttori premiati viene richiesto un comportamento impeccabile in occasione della Premiazione.. Gli eventuali Concorrenti assenti ingiustificati o ritardatari alle procedure di premiazione saranno passibili di ammenda da parte dei Commissari Sportivi. 25. - MONTEPREMI I partecipanti saranno premiati con premi d’onore. 26. – RECUPERO VETTURE Una vettura uscita di pista potrà riprendere la gara anche se ha usufruito di aiuti esterni per poter riprendere la marcia (sia a spinta dai Commissari di Percorso che grazie all’aiuto di mezzi meccanici) e potrà essere riportata ai box per le eventuali riparazioni.

27. – VETTURE E PILOTI AMMESSI Le vetture utilizzate saranno esclusivamente Mitsubishi Lancer Evo VIII, tutte egualmente preparate a cura della F&M e rispondenti ai requisiti della deroga concessa. L’assegnazione delle vetture verrà effettuata al momento della firma del Contratto di Partecipazione al fine di consentire l’eventuale personalizzazione estetica e comunque non prima del 30/11/2008. In qualsiasi momento della manifestazione, le vetture dovranno rispettare la configurazione tecnica descritta nella Fiche di omologazione. Potranno essere utilizzati, senza alcuna limitazione, unicamente i ricambi, i lubrificanti ed oli e il carburante fornito dalla “F&M Spa”. 28. – PNEUMATICI / PASTIGLIE FRENI / DISCHI FRENI Sono ammessi unicamente pneumatici monomarca forniti dalla F&M SpA utilizzabili con ogni condizione atmosferica, in caso di neve è previsto l’uso di pneumatici termici monomarca forniti dalla F&M della stessa misura. La fornitura degli stessi è a carico della “F&M”, il numero è limitato a 8 unità (2 set) gomme stradali e 4 unità (1 set) gomme slik che potranno essere utilizzate solo dopo la 12° ora di gara. L’eventuale necessità di utilizzare ulteriori pneumatici comporterà uno “Stop and Go” di 5 minuti o multipli in funzione del numero degli stessi (es. sostituzione di un pneumatico “Stop and Go” di 5 minuti, per due pneumatici 10 minuti, ecc.). E’ vietato qualsiasi tipo di trattamento termico e/o chimico sui pneumatici. Pastiglie freni anteriori il numero è limitato rispettivamente a 12 unità totali (3 set). Pastiglie freni posteriori il numero è limitato a 8 unità totali (2 set). Dischi freni anteriori il numero è limitato a 4 unità totali (2 set). L’eventuale necessità di utilizzare ulteriori set di pastiglie comporterà uno “Stop and Go” di min. 10. La necessità della sostituzione dei dischi, pastiglie e pneumatici per motivi di sicurezza verrà deliberata dai Commissari Tecnici (minimi di sicurezza : 2 mm) 29. - Carburante, caratteristiche e rifornimenti Il carburante verrà distribuito dalla “F&M Spa” attraverso alcune postazioni site sul campo di gara e sarà quello comune reperibile presso le pompe delle stazioni di servizio e comunque rispondente alle caratteristiche descritte dalla N.S. 10 dell’Annuario C.S.A.I. Il rifornimento verrà effettuato dopo la zona assistenza tecnica. L’intera operazione potrà svolgersi solo a motore spento e sarà condotta da personale apposito attraverso normali pistole erogatori.


regolamento