Issuu on Google+


IN PROVA

Mercedes-Benz E250 CDI Coupé Premium

TESTO ANDREA SPITTI FOTOGRAFIE STUDIO B12 | 84


RISPARMIARE IN BUSINESS CLASS Autentico punto di riferimento quanto a efficienza, la 2 porte tedesca dotata del parsimonioso e progressivo 4 cilindri biturbodiesel common-rail da 204 CV conquista per il dinamismo e per il comfort di marcia, oltre che il livello qualitativo impeccabile. Notevoli le possibilità di personalizzazione consentite dalla lista degli optional Le motorizzazioni diesel hanno da tempo ottenuto il lasciapassare per infilarsi sotto il cofano dei modelli più prestigiosi e sportivi, rendendoli fruibili anche e soprattutto per le esigenze professionali (vale a dire: elevati chilometraggi) e non solo per il semplice diporto. Dopo l'esperimento per lo più mediatico della Renault Fuego Turbodiesel (erano gli anni Ottanta...), dopo le Audi A4 Cabriolet TDI e dopo il debutto delle BMW 330d Coupé e Cabriolet della generazione E92E93, anche la Mercedes-Benz ha rotto gli indugi arrivando a proporre ben tre propulsori a gasolio sulla Classe E Coupé già nella seconda metà dello scorso decennio. Confermando la scelta, e quindi anche la gamma, in occasione del recente restyling, che ha ringiovanito notevolmente frontale e coda grazie all'adozione di una fanaleria dal disegno inedito e di un frontale ridisegnato, nel quale spiccano la stella a tre punte al centro della calandra superiore e le prese d'aria di disegno specifico a seconda degli allestimenti in quella inferiore. Per la nostra presa di contatto con la Classe E Coupé appena

aggiornata abbiamo scelto la motorizzazione centrale della gamma a gasolio, ossia il 4 cilindri biturbodiesel di 2143 cc, accreditato di 204 CV a 3800 giri/minuto e di una coppia massima di 500 Nm a soli 1600 giri/minuto e abbinato come standard alla trasmissione manuale a 6 rapporti o, in alternativa, al cambio automatico a 7 marce, con modalità manualesequenziale gestibile tramite due levette posizionate dietro le razze superiori del volante, disponibile con sovrapprezzo. Le qualità del cambio 7G-Tronic Plus sono tali da renderne quasi inevitabile la scelta, tanto più che esso permette di mettere in ulteriore evidenza le doti di comfort della 4 posti di Stoccarda. Lunga 4 metri e 70 centimetri e caratterizzata da una finestratura laterale molto estesa, completata da un minuscolo deflettore adiacenteal montante posteriore, la Classe E Coupé conferma di essere una berlina a 2 porte prima ancora che una sportiva pura. Non tanto per le prestazioni, che pure in questo modello intermedio da 204 CV sono di alto livello (250 km/h di velocità massima e soli 7,3 secondi da 0 a 100 km/h),

| 85


IN PROVA

Mercedes-Benz E250 CDI Coupé Premium

quanto per l'abitabilità, il comfort e la capacità di bagagliaio, che meritano il massimo dei voti. Del resto, negli Anni Settanta e Ottanta proprio le Case automobilistiche del Nord Europa proponevano modelli di categoria intermedia e medio-superiore anche nella variante 3 volumi – 2 porte: era così la prima BMW Serie 3 (solo a 2 porte), erano così le Opel Ascona e Rekord, le Ford Taunus e Granada, la Volvo 240, le Saab 99 e 900. La sportività della E250 CDI Coupé la misura sia con la strumentazione, sia con la propria personale sensibilità di guida: in particolare si fanno apprezzare l'assetto sportivo Agility Control e lo sterzo parametrico, che conferiscono una piacevole reattività alla vettura nei percorsi misti e nei cambi di direzione improvvisi, anche con la complicità delle ruote da 18 pollici (optional anche nella variante AMG con foggia a 5 razze

doppie) abbinate a pneumatici di misura differenziata sui due assali: 235/40 davanti e 255/35 dietro. La loro unica controindicazione è rappresentata da un percettibile irrigidimento delle sospensioni, che si nota soprattutto passando sopra le rotaie del tram, i tombini e le buche dell'asfalto. Appena si lasciano i percorsi urbani per infilarsi in autostrada o per affrontare un itinerario alpino o appenninico cambia tutto e si apprezza appieno l'handling da sportiva autentica, coerente con le prestazioni di rilievo assoluto espresse dal biturbodiesel da 204 CV e 500 Nm. Ciò che appare piacevolmente sorprendente è l'economia d'esercizio del "diesel 250": la Casa dichiara un consumo di soli 4,6 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo combinato, per una sorprendente autonomia di 1465 km ottenuta con un "pieno" di 66 litri. Merito di una progettazione efficace ed efficiente, di un'aerodinamica esemplare (Cx:

| 86


GUIDARE "SU MISURA" L'ambiente è raffinato, soprattutto se si adottano i rivestimenti in pelle dei sedili. Di serie sull'allestimento Premium le poltrone anteriori Multicontour L'allestimento Premium della vettura provata è il più ricco ed esclusivo, offrendo come standard tra l'altro i sedili anteriori Multicontour a conformazione regolabile, il rivestimento del cielo dell'abitacolo in tessuto nero, il porgicintura per i posti anteriori, gli inserti in alluminio spazzolato sulla plancia e sul tunnel, i tappetini firmati AMG. A valorizzare l'ambiente interno provvedono anche l'orologio analogico incastonato a centro plancia, tra le bocchette di ventilazione, la pedaliera sportiva, il volante a tre razze con i tasti per gestire "da remoto" l'impianto

stereo e quelli del computer di viaggio. Sull'esemplare provato sono inoltre presenti alcuni optional qualificanti, come il navigatore satellitare Comand APS con monitor a cristalli liquidi da 7 pollici, connettività Bluetooth, memoria interna per brani musicali registrati e la selleria in pelle bicolore rosso Bengala e nero, che conferisce una personalità dichiaratamente sportiva all'auto creando un piacevole contrasto con il grigio metallizzato Tenorite della carrozzeria. La Classe E Coupé offre, a prescindere da allestimento e motorizzazione, un livello di

abitabilità eccellente per i passeggeri anteriori e molto buono per quelli posteriori, che trovano posto su comode poltrone singole ben sagomate sui fianchi e provviste di poggiatesta integrati. Tra i due posti è sempre presente un mobiletto che integra piccoli | 87

vani portaoggetti. Molto buona l'accessibilità, grazie al sistema di scorrimento automatico in avanti dei sedili anteriori e alle porte molto ampie, ma anche per merito della conformazione "pillarless" delle porte, prive delle cornici dei finestrini (assenti anche dietro).


IN PROVA

Mercedes-Benz E250 CDI Coupé Premium

0,25), del sistema Start&Stop e del valido programma Eco per ridurre il consumo nella maggior parte delle condizioni d'impiego. Abbiamo parlato di sorprendente parsimonia perché a fronte delle percorrenze chilometriche straordinarie garantite dal 4 cilindri biturbodiesel da 204 CV (la doppia sovralimentazione permette di ottimizzare il rendimento del gruppo motopropulsore: non a caso i dati ufficiali relativi al consumo sono identici a quelli registrati dalla E220 CDI da 170 CV), questa Classe E Coupé sfoggia progressioni da autentica granturismo allorché si affonda il piede destro sull'acceleratore. L'auto prende velocità rapidamente, accompagnata da un sound coinvolgente, rotondo, con la compostezza di un'ammiraglia. La E250 CDI Coupé conserva tutto il lusso e la raffinatezza abitualmente e tradizionalmente collegati al mondo MercedesBenz; al di là della qualità complessiva molto elevata, a conquistare è la sistematica ricerca della sicurezza per gli occupanti: dall'Attention Assist che avverte il guidatore quando ha raggiunto un livello di stanchezza incompatibile con la sicurezza del viaggio al Lane Keep Assist, che mantiene l'auto nella sua corsia quando, per effetto di distrazione, il conducente abbandona la traiettoria, al Distronic Plus con PreSafe, di fatto un

cruise control adattivo operante dai 30 ai 200 km/h con regolazione automatica della distanza di sicurezza e frenata automatica d'emergenza. Sempre in tema di sicurezza e relax in viaggio, il commutatore automatico anabbaglianti-abbaglianti, un optional da 100 euro che chi guida sovente di notte farebbe bene a valutare per il beneficio che comporta, consentendo di mantenere sempre accesi i proiettori abbaglianti, lasciando all'elettronica il compito di modificare l'altezza del fascio luminoso quando ci si avvicina ad altri veicoli o li si incrocia.

| 88


SCHEDA TECNICA

|MERCEDES-BENZ

E250 CDI COUPE PREMIUM AUTOMATICA

MOTORE: anteriore, 4 cilindri CAMBIO: automatico a 7 in linea, biturbodiesel commonrail, 16 valvole, 2143 cc POTENZA: 204 CV a 3800 giri/minuto COPPIA: 500 Nm a 1600 giri/minuto TRAZIONE: posteriore

marce con modalità manualesequenziale FRENI: ant. a disco ventilati, post. a disco ventilati, ESP CERCHI: in lega leggera, ant. 8Jx18”, post. 8,5Jx18 PNEUMATICI: ant. 235/40

R18, post. 255/35 R18 SOSPENSIONI: a ruote indipendenti, avantreno a 3 bracci, retrotreno a bracci multipli DIMENSIONI: lunghezza 4703 mm, larghezza 1786 mm, altezza 1397 mm PESO: 1695 kg (a vuoto, con

| 89

cambio meccanico)

VELOCITÀ: 250 km/h ACCELERAZIONE: 0-100 km/h in 7,3 secondi CONSUMO: 4,6 l/100 km EMISSIONI CO2: 119 g/km AMBIENTE: Euro 5 PREZZO: 57.279 euro


Mercedes-Benz E250 CDI Coupé Premium