Page 1

mensile | N° 1 | gennaio 2013 | 5,00 euro

In regalo la copia del progetto originale dell’Alfa Romeo

6 C 1750 Gran Sport (scopri come a pag. 17)

graffiti LANCIA DELTA HF MARTINI RACING E DELTA HF CLUB ITALIA

historique MASERATI 3500 GT SPYDER

prove AUDI A3 1.8 TFSI S-TRONIC 180 CV S7 SPORTBACK + BMW 330d A TOURING PEUGEOT 208 1.2 VTI

prima guida TOYOTA AURIS HYBRID AUDI A3 SPORTBACK MASERATI QUATTROPORTE LAND ROVER FREELANDER 2 SEAT LEON - OPEL ADAM

Gli speciali MERCEDES-BENZ 4MATIC WINTER WORKSHOP BMW XDRIVE PRESS EXPERIENCE MONGOL RALLY 2012

GRANDE GIRO LAMBORGHINI 50° ANNIVERSARIO MERCEDES-BENZ CLS

Guida all’acquisto

Lamborghini Aventador LP 700-4

Roadster

ISSN 1120-4354


IN COPERTINA

|

LAMBORGHINI AVENTADOR LP 700-4 ROADSTER

Si colloca al vertice dell’esclusivo sodalizio delle supercar scoperte. Tra i suoi tanti punti di attrazione colpisce il design essenziale, asciutto, estremo e, pur in linea con gli stilemi Lamborghini, anche innovativo. Il V12 eroga l’impressionante potenza di 700 CV, la catapulta in 3 secondi netti da 0 a 100 km/h e la velocità sale fino a 350 km/h. A cielo aperto i flussi aerodinamici sono stati studiati in funzione del comfort e del piacere di guida di Sperangelo Bandera

| 26


LA PIÙ STRAORDINARIA

ROADSTER DI SEMPRE | 27


IN COPERTINA

|

LAMBORGHINI AVENTADOR LP 700-4 ROADSTER

| 28


Esiste una supersportiva aperta più estrema? Che dà un’emozione forte anche da ferma? E figurarsi quando l’urlo del V12 si spande, trasformandosi nel ruggito della bestia feroce o nel grido che lacera. Il frutto proibito di un progetto coraggioso e audace e teso a collocare la Lamborghini Aventador LP 700-4 Roadster al vertice dell’esclusivo sodalizio delle supersportive scoperte. Nella Casa del Toro, a Sant’Agata Bolognese, si aggira ora questa nuova passione, che governa il piacere e regala l’entusiasmo del cielo aperto, riempiendo l’occhio di stupore e gratificando l’orecchio col suono della carica dei suoi 700 CV. Quale più esaustiva conferma della capacità costruttiva della Lamborghini si poteva avere per celebrare i cinquant’anni di attività e di successi della Casa del Toro? Non bastavano parole come 350 GT, Miura, Espada, Countach, Diablo, Murciélago, Reventón, Gallardo? Evidentemente no. L’Aventador Roadster è il risultato della voglia di perfezione tecnologica che caratterizza la filosofia della Casa di Sant’Agata Bolognese. Una magia, con quello speciale profilo della parte superiore che, a partire dal tetto fino al cofano motore, si sviluppa secondo linee geometriche innovative, essenziali, estreme. Il design fonde le prestazioni con lo stile, la fruibilità con un emozionante piacere. Una delle attrazioni della nuova Aventador Roadster è rappre-

sentata dal cofano che protegge il propulsore, dalla linea decisa, modellato dal rinforzo centrale e dai due esagoni trasparenti, messi lì come una corazza ipertecnologica per raffreddare il motore, per far defluire correttamente l’acqua piovana e per comunicare il fascino del V12. Il colpo d’occhio prende d’infilata il nero lucido del montante del parabrezza e dell’area del finestrino posteriore fino alle pinne. Il resto della vettura ospi-

| 29


IN COPERTINA

|

LAMBORGHINI AVENTADOR LP 700-4 ROADSTER

ta altre colorazioni: il bicolore crea l’effetto ottico di una vettura completamente aperta. C’è qualcosa di magico nel nuovo colore metallizzato Azzurro Thetys: la percezione della tonalità cromatica cambia con il variare dell’angolo di illuminazione in un gioco ottico che sottolinea le linee della carrozzeria

accentuandone forza e dinamismo. Un colore non scelto a caso, ma che ha un precedente di nome Miura Roadster, classe 1968. Anche i rivestimenti interni racchiudono una novità: l’allestimento in pelle Sabbia Nefertem, che evidenzia la raffinata fattura artigianale della selleria di Sant’Agata Bolognese e che si abbina bene a vari colori, ma che si sposa perfettamente con l’Azzurro Thetys. Le performance sono da primato. Sullo scatto da 0 a 100 km/h ti lascia di stucco, fermando il cronometro dopo tre secondi netti. La velocità massima è di 350 km/h. Frutto del motopropulsore di 6,5 litri aspirato e da 700 CV, collocato in posizione centrale, del cambio a sette marce, delle sospensioni tipo push rod. In più ha la sicurezza della trazione integrale. La nuova Aventador LP 700-4 Roadster viene presentata anche con i nuovi cerchi “Dione” da 20”/21”, dal disegno aggressivo e in grado di ridurre di 10 kg il peso della vettura rispetto a un set standard, grazie alla leggerezza dell’alluminio forgiato. La monoscocca è in fibra di carbonio, settore in cui la Lamborghini vanta un primato assoluto in fatto di competenza e, forse, la maggiore cultura di questo materiale. E in fibra di carbonio è anche il tetto, per offrire la massima rigidità pur | 30


| 31


IN COPERTINA

|

LAMBORGHINI AVENTADOR LP 700-4 ROADSTER

mantenendo un’estrema leggerezza. Infatti, ciascun elemento del tetto pesa meno di 6 kg. Le due parti sono amovibili e riposizionabili grazie a un semplice e sicuro meccanismo a incastro e trovano alloggio nel baule anteriore. In pochi secondi la Aventador LP700-4 Roadster può essere goduta in tutta la sua esclusiva bellezza a cielo aperto. Tramite il lunotto elettrico è

possibile regolare sia l’intensità del flusso dell’aria all’interno dell’abitacolo e dell’urlo del V12. Chi ama, invece, la tranquillità a bordo può utilizzare il deflettore d’aria posizionato sulla cornice del parabrezza, che garantisce comfort acustico anche ad alta velocità. Il deflettore, se non lo si utilizza, può a sua volta essere sistemato nel vano baule. Chi può vantare altrettanta perfezione? Il V12 dispone anche del sistema di disattivazione cilindri quando il motore funziona a carico parziale e dell’innovativo sistema Stop & Start, che utilizza il supercondensatore per l’accumulo di energia elettrica e l’avviamento del motore. Un’autentica novità nel segmento delle vetture supersportive. Se l’Aventador chiusa è una vettura eccezionale, la Roadster si spinge oltre, aggiungendo un sovrappiù di emozionalità che deriva dalla percezione di viaggiare immersi nello spettacolo della natura e al volante di una vettura sensazionale. Verrà presentata alla stampa internazionale alla fine di questo mese in Florida, ma la si può già prenotare negli oltre 120 concessionari Lamborghini sparsi in tutto il mondo. Così il sogno diventerà realtà per i fortunati che potranno permettersela, ma l’Aventador Roadster farà sempre sognare anche i tanti appassionati che la potranno soltanto ammirare. | 32


| 33

AutoCapital gennaio 2013  

Cover Story: Lamborghini Aventador LP 700-4 Roadster

Advertisement