Issuu on Google+

Perù

SULLE ALI DEL TEMPO, DAI MITI DEGLI INCAS FINO ALLA STORIA DEI CONQUISTADORES, IL PERÙ SA REGALARE EMOZIONI INFINITE. PER VIVERLE IN PRIMA PERSONA ECCO UN ITINERARIO CHE CONSENTE UN FELICE INCONTRO CON UN POPOLO GENTILE ED OSPITALE, CON MERAVIGLIE

Sulle ali del tempo

NASCOSTE TRA I PICCHI CHE PARLANO DI UNA CIVILTÀ DAVVERO LEGGENDARIA CHE ANCORA OGGI SFIDA GLI ARCHEOLOGI DI TUTTO IL MONDO.

26 ottobre - 7 novembre 2013 1° GIORNO, SABATO 26 OTTOBRE 2013 VENEZIA/MADRID/LIMA

Ritrovo dei partecipanti all'aeroporto Marco Polo di Venezia. Per il trasferimento all’aeroporto vedi nota “Trasferimenti”. Disbrigo delle modalità d'imbarco e alle ore 07.40 partenza del volo di linea Iberia IB 3249 con arrivo a Madrid alle 10.15. Alle ore 13.10 proseguimento con il volo Iberia IB 6651 per Lima. Arrivo all’aeroporto internazionale Jorge Chàvez alle ore 19.15. Trasferimento in hotel. Cena. Pernottamento.

2° GIORNO, DOMENICA 27 OTTOBRE 2013 LIMA/PARACAS

Dopo la prima colazione, inizio della visita di Lima. Partenza in direzione del quartiere residenziale di San Isidro dove si trova la Huaca Huallamarca, un sito archeologico le cui origini datano oltre duemila anni e che, secondo le cronache era ancora utilizzato quando gli Inca arrivarono sulle Coste del Perù. Visita della zona coloniale, dove si potranno ammirare gioielli architettonici quali la Cattedrale che si affaccia su Plaza Mayor, il Monastero di San Francesco ed il Museo Larco Herrera dove si sosterà per la seconda colazione. Proseguimento in direzione di Miraflores dove si trova la Huaca Puccllana, centro cerimoniale della cultura che si sviluppò lungo la Costa del Perù tra il 200 ed il 700 d.C.. Nel pomeriggio partenza per Paracas dove si arriverà dopo circa tre ore e mezza di viaggio percorrendo la Panamericana. Sistemazione in hotel, cena e Pernottamento.

P E R ù

3° GIORNO, LUNEDÌ 28 OTTOBRE 2013 PARACAS/BALLESTAS/NAZCA

Prima colazione. Di buon mattino imbarco per la visita delle isole Ballestas, anche chiamate le Galapagos del Perù, dove si potranno ammirare tra gli altri animali, le simpatiche sule dalle zampe azzurre oltre a colonie di leoni marini. Al termine proseguimento in direzione di Nazca ed all’arrivo imbarco sui piccoli velivoli che effettuano il sorvolo delle linee di Nazca per ammirare le figure zoomorfe ­ visibili solo dall’alto ­ che rappresentano ancora oggi uno dei grandi misteri che affascinano l’uomo.

Seconda colazione in ristorante locale. Nel pomeriggio visita del parco archeologico e del Museo Antonini dove si studia e si conserva il patrimonio archeologico relativo al “Progetto Nazca”. Il direttore del centro è il nostro archeologo Giuseppe Orefici. Cena e pernottamento.

4° GIORNO, MARTEDÌ 29 OTTOBRE 2013 NAZCA/AREQUIPA

Prima colazione e partenza in direzione di Arequipa, ridente città situata in una fertile valle a 2360 metri di altitudine. Il bellissimo percorso panoramico che affianca per lungo tempo la costa del Perù con la vista dell’Oceano sale poi lentamente per entrare nei primi contrafforti delle Ande. Seconda colazione in ristorante locale lungo il percorso. Arrivo dopo circa 8 ore di viaggio e sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

5° GIORNO, MERCOLEDÌ 30 OTTOBRE 2013 AREQUIPA

Prima colazione. Al mattino visita della deliziosa “Città Bianca”, includendo il Convento di Santa Catalina, la Plaza de Armas ed il Chiostro della Companía. Visita inoltre alla Cattedrale ed al Museo per ammirare la Mummia Juanita. Arequipa è definita la “città bianca” a causa della pietra chiara con cui furono costruiti i bei palazzi coloniali, pietra proveniente dai contrafforti dei vulcani che circondano la città. Seconda colazione in ristorante locale. Nel pomeriggio tempo a disposizione. Cena. Pernottamento in albergo.

6° GIORNO, GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2013 AREQUIPA/PUNO

Dopo la prima colazione partenza in direzione di Puno, attraversando l’altopiano caratterizzato da villaggi andini e da allevamenti di lama e vigogne. Seconda colazione al sacco. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio tempo a disposizione per l’acclimatamento. La città di Puno è situata in una baia del lago Titicaca a 3812 m d’altezza. Cena. Pernottamento.


9° GIORNO, DOMENICA 3 NOVEMBRE 2013 CUSCO/VALLE SACRA DEGLI INCA

Dopo la prima colazione partenza per Ollantaytambo attraverso i magici paesaggi della Valle Sacra degli Inca. Giunti sul posto si visita un’antica fortezza di origine inca. Da qui si può passeggiare lungo le caratteristiche viuzze di questo vivente pueblo (villaggio) inca. Visita al villaggio Chinchero. Seconda colazione in ristorante e nel pomeriggio visita del coloratissimo mercato artigianale di Pisaq, dove sarà possibile fare buoni affari… ma solo dopo aver “mercanteggiato” sul prezzo. Sistemazione in hotel. Cena. Pernottamento in albergo.

10° GIORNO, LUNEDÌ 4 NOVEMBRE 2013 VALLE SACRA/MACHU PICCHU/CUSCO

Prima colazione. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo per prendere il treno diretto a Agua Calientas da dove un minibus conduce sulla cima della montagna dove si trova la “ Città perduta degli Inca”, Macchu Picchu. Visita guidata della cittadella attraversando la Plaza Principale, gli appartamenti reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare ed il cimitero. Seconda colazione presso il Sanctuary Lodge, e nel pomeriggio rientro a Cusco in treno. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

11° GIORNO, MARTEDÌ 5 NOVEMBRE 2013 CUSCO 7° GIORNO, VENERDÌ 1 NOVEMBRE 2013 PUNO/LAGO TITICACA/PUNO

Prima colazione. Per l’intera giornata è prevista un’escursione in motoscafo sul lago Titicaca, il più grande dell’America meridionale situato tra il Perù e la Bolivia. Questo è il lago più elevato dell’intero pianeta. Il lago con le sue acque gelide azzurro­turchese è il più sacro dell’impero Inca: una leggenda narra che nelle sue acque fu gettata la catena d’oro degli Incas del peso di due tonnellate che si trovava nel tempio del Sole di Cusco perché non finisse nelle bramose mani degli Spagnoli. Un’altra leggenda fa nascere proprio dal lago il dio Sole che diede origine alla dinastia Inca. Qui le tradizioni del passato sono vive più che mai e pare che la modernità con le sue tentazioni non abbia ancora la meglio sulle antiche culture incaiche. Si visitano le famose isole galleggianti degli Uros, le isole di canna galleggianti che prendono il nome dagli indios del posto. Questa Tribù dell’Acqua, da molti secoli usa le canne (dette di Tortora) che crescono abbondanti nelle acque basse del lago, per costruire i propri “villaggi” flottanti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni. Si prosegue per l’isola di Taquile, una vera e propria isola (non galleggiante), abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per la loro capacità di tessere e realizzare gli abiti tradizionali più belli del Paese. Seconda colazione in ristorante locale. Cena. Pernottamento in albergo.

8 GIORNO, SABATO 2 NOVEMBRE 2013 PUNO/CUSCO

Prima colazione. Partenza attraverso la spettacolare Cordigliera delle Ande. Nel corso del viaggio si incontreranno piccoli villaggi, greggi di lama e di alpaca. Lungo il percorso (386 km, circa 9 ore di viaggio) si affronterà il Passo Raya (ca 4.300 m), e si faranno soste nei villaggi come Picara, Raqchi, Andahuaylillas, ecc.. Seconda colazione in corso di viaggio. L’arrivo a Cusco è previsto nel tardo pomeriggio. Cena. Pernottamento n albergo

Prima colazione. La città andina, la più bella del Perù, fu capitale dell'impero di Tawantinsuyu ed è oggi considerata la capitale archeologica del Sud America. Cusco significa “ombelico” in lingua quechua per indicare la posizione centrale in una fertile valle. Fu l’antica capitale degli Inca, conquistata ed in pratica ricostruita dagli Spagnoli che, demolendo gli edifici inca, ricostruirono sulle loro fondamenta palazzi e chiese. Infatti quasi tutti gli edifici di Cusco presentano uno zoccolo di pietre di granito inca ed un corpo in stile coloniale. La Cattedrale barocca conserva al suo interno parti consistenti del precedente edificio inca. Visita a piedi della splendida città. Si visitano la Plaza Regocijo, la Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Domingo, la Chiesa del Gesù, il leggendario Tempio Korikancha e la città vecchia. A seguire si visiteranno i siti archeologici di Tambomachay, di Kenko, Puca Pucara e la straordinaria fortezza di Sacsayhaman da dove si gode di una straordinaria vista della città di Cusco. Seconda colazione in hotel. Pomeriggio a disposizione. Cena in ristorante tipico. Pernottamento in albergo.

12° GIORNO, MERCOLEDÌ 06 NOVEMBRE 2013 CUSCO/LIMA/MADRID

Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Lima. Proseguimento con il volo Iberia IB 6650 delle 21.00.

13° GIORNO, GIOVEDÌ 07 NOVEMBRE 2013 MADRID/VENEZIA

Arrivo a Madrid alle ore 14.35. Proseguimento con il volo Iberia IB 3246 delle ore 16.00 con arrivo a Venezia alle 18.35. Fine dei nostri servizi. Per il trasferimento dall’aeroporto a Trieste vedi nota “Trasferimenti”.


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE : € 3.550,00 ( MINIMO 20 PERSONE ) € 3.650,00 ( MINIMO 15 PERSONE ) € 3.850,00 ( MINIMO 10 PERSONE ) SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 330,00 LA QUOTA BASE COMPRENDE

Voli internazionali di linea Iberia, alberghi di 3 e 4 stelle, trasferimenti privati, volo interno Cusco/Lima, trattamento come da programma, visite ed escursioni come da programma con guida locale parlante italiano, assicurazione medico­bagaglio ed annullamento viaggio, tasse aeroportuali circa 480,00 Euro (variabili fino all’emissione dei biglietti aerei), documenti e set da viaggio.

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Pasti non menzionati, bevande, mance, tasse aeroportuali locali (circa USD 40), spese personali e quanto altro non indicato alla voce la quota comprende. L’accompagnatore raccoglierà un importo di circa 50,00 Euro, in base al numero di partecipanti per la gestione delle mance locali ad autisti, guide, facchini e camerieri.

TRASFERIMENTI:

Il trasferimento da Trieste/Gorizia/Monfalcone per e dall’aeroporto sarà predisposto dall’agenzia. Il costo del servizio varierà in base al numero dei partecipanti ed oscillerà tra Euro 50,00 e 90,00 a persona. DOCUMENTI: per partecipare a questo viaggio occorre il passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di partenza. VACCINAZIONE: nessuna vaccinazione richiesta. Per maggiori informazioni contattare il proprio medico. N.B.: precisiamo che l’itinerario delle visite e delle escursioni potrebbe essere variato/sostituito senza, peraltro, che la natura del viaggio venga modificata. Tali cambiamenti possono essere soggetti a motivi di cambio operativo aereo, soppressione o sostituzione di voli interni, condizioni climatiche che potrebbero in qualche modo influenzare il corso del viaggio, ecc.. Tutto ciò non è da imputarsi all’operatore – Toassociati. Spesso le modifiche vengono rese note solo all’arrivo in loco. CI RISERVIAMO IL DIRITTO, IN CONSEGUENZA ALLA VARIAZIONE DEL COSTO DEL TRASPORTO, DEL CARBURANTE, DELLE TASSE D’IMBARCO E SBARCO E DEL CAMBIO APPLICATO CHE E’ DI 1 USD=0,77 EURO, DI ADEGUARE LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ENTRO I TERMINI DELLA LEGGE, OSSIA AL PIU’ TARDI FINO A 20 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA. ORGANIZZAZIONE TECNICA ­ TOASSOCIATI ­ ROMA VALGONO IL REGOLAMENTO E LE CONDIZIONI GENERALI COME DA SITO WWW.TOAASSOCIATI.COM PROGRAMMA STAMPATO IN DATA 9 GENNAIO 2013

Da prenotare presso l'Aurora Viaggi Via Milano 20, Trieste - Tel: 040 631300


Perù