Page 98

ENERGIA FOTOVOLTAICA. Il sole, la tecnologia e il mercato - Rev. 06/10/2011 10 - L’interfacciamento alla rete elettrica 10.3 - I dispositivi di intrerfacciamento e parallelo

L’organo da usare per il sezionamento deve essere un apparecchio che nella posizione di aperto assicuri una adeguata distanza di sezionamento. Dovrà essere capace di aprire e chiudere il circuito di stringa quando la corrente è trascurabile, nonché portare nella posizione di chiuso la corrente di lavoro (e di corto circuito). Dovrà essere preferibilmente onnipolare e potrà essere costituito (in bassa tensione) da sezionatore, interruttore automatico, fusibili estraibili oppure connettori a innesto rapido. Infine l’organo di manovra dovrà essere conforme alle norme CEI 9 (dispositivi in corrente continua). Comunque, in bassa tensione i dispositivi in corrente alternata possono essere usati anche sulla corrente continua purché siano indicati i dati di targa per i due modi di funzionare. Al riguardo i dispositivi in corrente alternata per usi industriali dovranno essere conformi alle norme CEI 17-5 mentre quelli per uso domestico alle norme CEI 23-3.

10.3 - I DISPOSITIVI DI INTRERFACCIAMENTO E PARALLELO Nella configurazione di un sistema fotovoltaico funzionante in parallelo alla rete, si distinguono 3 dispositivi: •

Dispositivo generale

Dispositivi d’interfaccia

Dispositivo del generatore

Si evidenzia infine che nel caso di collegamento dell’impianto alla media tensione è necessario prevedere un dispositivo di rincalzo all’eventuale mancata apertura del dispositivo di interfaccia.

M.1 Dispositivo generale È quello più vicino alla rete, interviene per guasto del sistema fotovoltaico o dell’impianto di utente.

M.2 Dispositivi d’interfaccia Intervengono qualora ci siano problemi sulla rete malfunzionamenti (tensione e/o frequenza fuori finestra).

:

mancanza

rete,

Le protezioni d’interfaccia sono dei relè di tensione e di frequenza agenti sulla bobina di minima tensione del dispositivo d’interfaccia. Il loro scopo è essenzialmente: il distacco del sistema dalla rete per guasti o per funzionamenti anomali della rete pubblica o per apertura intenzionale del dispositivo della rete pubblica (es. per manutenzione); l’intervento coordinato del dispositivo d’interfaccia con quelli del generatore e della rete pubblica per guasti o funzionamenti anomali durante il funzionamento in parallelo con la rete.

A cura del dott. mag. ing. Attilio Domenico CARDILLO - http://sites.google.com/site/dottmagingcad

89

ENERGIA FOTOVOLTAICA. Il sole, la tecnologia e il mercato  

Obiettivo del testo è quello di curare la formazione su tutti gli aspetti tecnici ed impiantistici, anche i più innovativi, riguardanti la t...

ENERGIA FOTOVOLTAICA. Il sole, la tecnologia e il mercato  

Obiettivo del testo è quello di curare la formazione su tutti gli aspetti tecnici ed impiantistici, anche i più innovativi, riguardanti la t...

Advertisement