Page 69

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato - Rev. 01/10/2011 4 - Progettazione di centrali eoliche 4.1 - Centrali eoliche e sistemi elettrici di potenza

Effetti sulla rete delle turbine eoliche Spesso nello studio delle turbine eoliche che immettono potenza in rete, si considera idealmente quest’ultima a potenza di cortocircuito infinita che non può quindi essere influenzata dalla connessione di carichi o generatori aggiuntivi. In realtà ogni scostamento tra potenza generata ed assorbita determina una variazione della frequenza della tensione di rete e, tramite l’impedenza delle varie linee, causa una variazione della tensione dal valore nominale. Di conseguenza la rete è influenzata dalla connessione degli aerogeneratori tanto maggiormente quanto più elevato è il rapporto tra la potenza nominale della centrale eolica ed il livello di guasto del sistema nel punto di connessione. Schematicamente e semplificando, una rete di potenza può essere suddivisa

in

quattro

sezioni

principali: generazione, trasmissione, distribuzione primaria e distribuzione secondaria (vedi figura a fianco). La funzione di generazione è storicamente effettuata da grossi generatori sincroni installati in centrali elettriche di grande potenza alimentate da fonti energetiche “tradizionali” ossia combustibili fossili, centrali idroelettriche o, ahimè, nucleari! Tali generatori rispondono alle variazioni di carico, mantenendo la frequenza di rete costante ed aggiustando se necessario la tensione di alimentazione. L’energia elettrica in queste grosse centrali è prodotta in media tensione e viene poi trasformata in alta ed altissima tensione per l’immissione in rete. La trasmissione dell’energia è effettuata tramite grosse linee aeree o in cavo a tensione elevata al fine di ridurre le perdite di potenza proporzionali al quadrato dell’intensità di corrente. La distribuzione primaria in media tensione e secondaria in bassa tensione sono rispettivamente utilizzate per l’alimentazione di carichi di potenza decrescente multi o singolo utente. Le reti di distribuzione sono spesso vicine ai punti di prelievo dell’energia elettrica e lontano dalle centrali di generazione, hanno un livello di guasto via via decrescente e sono quindi maggiormente influenzate dalle fluttuazioni lente o veloci di carico. Gli impianti di generazione eolica vengono usualmente inseriti nel sistema elettrico di potenza allacciandoli nella sezione di distribuzione primaria o, nel caso di piccoli impianti, nella sezione di distribuzione secondaria.

A cura del dott. mag. ing. Attilio Domenico CARDILLO - http://sites.google.com/site/dottmagingcad

62

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

ENERGIA EOLICA. Il vento, la tecnologia e il mercato  

Il testo si presenta come una panoramica generale, a carattere divulgativo, sulle caratteristiche del vento quale fonte di energia rinnovabi...

Advertisement